Che vergogna, in nessun Paese un assassino ha tanti privilegi

Il serial killer ha approfittato dei permessi premio per evadere cinque volte. Conferma che la nostra giustizia è malata

È la solita Italia: ciascuno va per conto suo e tutti insieme vanno allo sbaraglio. Il cittadino medio si chiede come sia possibile che a un personaggio come Gagliano sia stato concesso un permesso premio. Ma è una domanda vana: il direttore del carcere non sapeva di avere a che fare con un serial-killer, ma con un rapinatore. Eh sì, perchè Gagliano aveva più di una virtù: nel suo curriculum ci sono omicidi, rapine, estorsioni, possesso di stupefacenti. E invece a Marassi sapevano solo un pezzo del suo prestigioso pedigree e, a quanto pare, pure il magistrato di sorveglianza conosceva solo uno spicchio del suo tenebroso passato. E poi era seguito da un pool di esperti che aveva certificato l'immancabile cambiamento; peccato che per le forze dell'ordine invece Gagliano sia molto pericoloso. E in effetti ha bloccato uno sventurato automobilista sventolandogli una pistola. Insomma, tutto e il contrario di tutto. Approssimazione. Superficialità. La solita cornice dolciastra di buonismo che tanti guasti ha provocato nel nostro Paese. Difetti di comunicazione nella catena burocratica, sempre farraginosa. Sono i soliti, quasi incredibili problemi dell'Italia che è entrata nel ventunesimo secolo con la coda ancorata all'epoca borbonica. Attenzione: Bartolomeo Gagliano ha massacrato una prostituta sfondandole il cranio con una pietra. Poi ha ammazzato un transessuale e un travestito. E in una carriera senza freni in cui non si è fatto mancare niente, ma proprio niente, era già evaso: dall'ospedale psichiatrico di Montelupo Fiorentino. Risultato: gli hanno dato pure il permesso. E lui l'ha allargato, recuperando la libertà. Davvero, e senza voler buttare la croce addosso a qualcuno, cascano le braccia. Troppe cose, troppi passaggi non tornano. È facile prevedere un'indagine, magari pure un'ispezione che in Italia non si nega a nessuno, poi attenderemo con muta rassegnazione la prossima fuga. Intendiamoci: nessuno vuole mettere in discussione i meriti della riforma Gozzini e la straordinaria utilità del lavoro esterno e nemmeno si vuole mettere fra parentesi il penoso stato delle carceri italiane, con la conseguente politica emergenziale che ha portato giusto l'altro ieri all'ennesimo decreto “svuota carceri“. Solo che questi drammi paiono pagliuzze davanti a una vicenda del genere: un cumulo di contraddizioni insanabili. Una sconfitta per tutto l'apparato repressivo. L'ennesima conferma che ciascuno di noi, sui marciapiedi delle città, può imbattersi in un pericolo pubblico, mascherato, ma neanche poi tanto, da agnello. E gentilmente accompagnato al portone della prigione, fra perizie, consulenze, infermità mentali accertate da una moltitudine di esperti. Sarà retorica, ma non si può non notare che Gagliano ha tagliato la corda nel giorno in cui la magistratura, la stessa che gli aveva concesso la gita a casa, ha negato a Silvio Berlusconi la possibilità di andare a Bruxelles, non in un'isola dei Caraibi, per un appuntamento politico del Partito Popolare Europeo. Davvero, a volte si ha la sensazione di vivere in un mondo alla rovescia, in cui prima ancora delle leggi è il buonsenso a finire a testa in giù. E ci vorrebbe una riflessione terra terra su quella farsa chiamata certezza della pena: Gagliano ha sulle spalle tre morti, un'infinità di reati e turbinio di scarcerazioni, una pure per l'immancabile indulto, e ingressi attraverso le porte girevoli del nostro sistema penitenziario. Tranquilli: lo riprenderanno, anzi «si costituirà», come ci fa sapere l'impagabile direttore del carcere. Poi lo rimetteranno fuori.

Commenti

handy13

Gio, 19/12/2013 - 09:00

...bè diciamola tutta,..ma abbiamo mandato alla camera e senato chi NON sa fare le leggi..!!!!..e neppure ci pensa a cambiarle..!!!

skinny

Gio, 19/12/2013 - 09:09

Che paese di merda !

bluprince

Gio, 19/12/2013 - 09:11

La giustizia non è malata. E' accecata. E' accecata dall'odio verso Berlusconi e verso tutti quelli che gravitano nella sua orbita, direttamente o indirettamente, in modo certo o presunto, nelle sue vicinanze o anche solo alla lontana. Tutto il resto, per quella magistratura, è solo roba di poco conto, assassini compresi. N'est-ce-pas?

pgbassan

Gio, 19/12/2013 - 09:14

Ma la cosa ancor più sconcertante sono le parole del direttore del carcere, tale Salvatore Mazzeo, che non conosceva gli antefatti del criminale in questione e lo riteneva solo un rapinatore!!! E poi le parole della giudice Verrina, quella che ha concesso la licenza premio, dove nonostante le numerose e documentate evasioni e omicidi del criminale, la quale lo riteneva guarito. E ora dice che tocca agli esperti spiegare come mai uno come Gagliano abbia esplosioni di raptus da pazzi!!! E questo nonostante che le varie forze dell'ordine abbiano sempre segnalato il Gagliano come persona estremamente pericolosa. Poliziotti e carabinieri rischiano anche la vita (oltre alla popolazione) per assicurare alla giustizia i vari malfattori e poi i giudici pensano bene di vanificare i loro sforzi. Schifo.

alev

Gio, 19/12/2013 - 09:23

Tranquilli. L'importante è che Berlusconi non vada a Bruxelles e che Corona resti ben chiuso in carcere. Che queste son cose serie. Mica sciocchezze come un serial killer psicopatico a piede libero per le strade. (Preciso: l'"impagabile" direttore del carcere presumo sia lautamente pagato. Come il magistrato peraltro..)

lamwolf

Gio, 19/12/2013 - 09:23

Inutili tante parole ma una sola VERGOGNATEVI!!! e poi cambiate mestiere se non sapete amministrare la giustizia che va da chi ruba una gallina a chi come questo soggetto meriterebbe la gabbia a vita. La giustizia italiana? ma chi ci crede.....

Cinghiale

Gio, 19/12/2013 - 09:25

Il direttore del carcere pare avesse un dossier non completo su questo tizio. L'errore è della Procura. Ennesima dimostrazione che gli statali lavorano poco e male. E noi ci rimettiamo.

Ritratto di Gizzo47

Gizzo47

Gio, 19/12/2013 - 09:32

Le leggi ci sono e non credo che permettano a certi individui di circolare; l'interpretazione dielle suddette sono sempre affidate ai giudici. Io mi domando: se questo individuo ammazzasse qualcuno, i giudici responsabili sarebbero responsabili o no? Questi dovrebbero essere inquisiti per complicità in omicidio, oppure tutto passerebbe a tarallucci e vino?

rinaldo

Gio, 19/12/2013 - 09:33

Certo che bisogna gettare la croce addosso a qualcuno. Ma come il direttore del carcere non aveva il dossiere del criminale? Ma mi faccia il piacere???? E il magistrato di sorveglianza pure???? Credete che siamo tutti fessi. E poi Corona che non ha ammazzato nessuno una condanna a 9 anni. Ma siete tutti deficenti, compresa la Cancellieri che promette una verifica, mi piacerebbe che il serial killer si presentasse a casa sua, poi vediamo eh!!!!!!!

a.zoin

Gio, 19/12/2013 - 09:34

La polizzia, i capi supremi e la giustizzia,( SANNO TUTTO DI TUTTI ). Come è possibile che il direttore di un penitenziario possa dare tante agevolazioni a UN CRIMINALE DI QUESTO CALIBRO??? Coloro che rapresentano,(su questo caso) la giustizzia devono prendersi TUTTA la RESPONSABILITÀ del caso ed essere PUNITI.

rollbo

Gio, 19/12/2013 - 09:41

e a Berlusconi si impedisce di andare a Bruxelles. VERGOGNA

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 19/12/2013 - 09:48

E i privilegi del Pregiudicato Berlusconi (quelli che ha e quelli che pretende) sono una emanazione naturale dello stesso delirante sistema.

piertrim

Gio, 19/12/2013 - 09:59

La giustificazione ridicola: "nessuno sapeva che era un assassino"! Quando tocca a noi nessuno che ci dica "l'ignoranza è una scusa valida e ammessa dalle legge!". E se veniamo ammazzati dalle inefficienze della P.A. nessuno paga.

piantagrassa

Gio, 19/12/2013 - 10:09

Queste sono le poltrone che dovrebbero saltare, il direttore che non sa nemmeno chi ha in carcere, il pool di esperti che avevano accertato il cambiamento...., il giudice che ha dato l'ok. L'Europa ci dovrebbe deridere per questi episodi non per il bunga bunga di Berlusconi e se secondo voi è normale una condanna di 7 anni x Berlusconi e tenere in carcere Corona x fatti con una gravità decisamente inferiore all'omicida.......e poi la magistratura non vuole sentire critiche, ma quanti errori fanno?? Se ne rendono conto che ci sono le vite delle persone in ballo??

edo1969

Gio, 19/12/2013 - 10:10

Leggo altrove che andava pure in discoteca. Certo era per la sua rieducazione. E poi hanno il coraggio di ripeterci da mesi (anni anzi) che le nostre carceri sarebbero disumane e che ci vuole un indulto ? Sono curioso di sapere che ne pensa l'esimio direttore dott. Feltri (OK, mai leggerà questo mio post) che pochi giorni fa diceva che l'opinione di Renzi che non servono indulti né amnistie è "una bischerata colossale". Mi fa tanto piu' male averlo letto perchè Feltri avra anche idee diverse dalle mie ma lo stimo e pure molto. La prego direttore ci dica. Contenti voi...

GUGLIELMO.DONATONE

Gio, 19/12/2013 - 10:11

Ma la Procura ha aperto un fascicolo...? Pagliacci incompetenti se non addirittura collusi, giudice di sorveglianza e direttore del carcere...! Non ho alcuna simpatia per Corona, ma alla luce dei fatti credo proprio che una salutare pioggia di sputi sarebbe opportuno sommergesse tutti coloro - magistrati e carcerieri - responsabili di queste situazioni assurde.

edo1969

Gio, 19/12/2013 - 10:17

"e senza voler buttare la croce addosso a qualcuno" dice sig. Zurlo ?? No no, e buttiamola sta croce invece! Abbiamo un ministro della Giustizia, che cosa è pagata a fare sta inetta ? E' o no responsabile come nei Paesi civili, anche di tali fatti? La catena di omissioni e errori fa paura. O si dimette lei o si dimette l'altro inetto palledacciaio Letta, per coerenza. Coerenza ho scritto? Ah già, ma lorsignori lo sono, coerenti. Coerenti nel continuare a prenderci in giro. Lo posso dire? Grillo non mi convince al 100% ma avrà il mio voto.

michetta

Gio, 19/12/2013 - 10:20

Tra questo accidentatissimo accidente e quell'altro di Lampedusa, dove le cooperative comuniste, hanno usato di tutto per quei nordafricani sbarcati, con le navi della Marina Militare Italiana, si deduce chiaramente l'incapacita' generale di quella autentica banda di dilettanti allo sbaraglio del Governo-Letta. Esso, non riesce proprio a combinarne una che e' una giusta e la magistratura nostrana, non l'aiuta di certo a svolgere i compiti meglio. Non voglio nemmeno parlare, delle ignoranze svariate, dimostrate da tutti quelli preposti alla sicurezza e salvaguardia, limitandomi a giudicare la vera mancan za esistente in questo Paese. NON ESISTE LA GIUSTIZIA, in tutte le sue sfaccettature!!! E se non esiste la Giustizia, non esiste alcunche'!!! Quindi, benissimo, fanno gli stranieri, che non vogliono venire quì ad investire anche un solo centesimo! Nessuno dei preposti esistenti, dal Capo dello Stato, all'ultimo bidello di scuola elementare, puo' garantire la sicurezza che quei soldi investiti, possano dare dei frutti, bensì garantiranno certamente, malattie e preoccupazioni continue. Questa, senza tanti giri di parole, e' l'Italia di oggi e se non accade cio' che andiamo predicando da anni ed anni, NON SE NE USCIRA' MAI !!!!

puntopresa10

Gio, 19/12/2013 - 10:21

i cattivi maestri di mani pulite,hanno partorito i loro figliocci.

Ritratto di llull

llull

Gio, 19/12/2013 - 10:24

Ma in questo caso, al direttore del penitenziario e al magistrato in questione si può applicare il concetto del "NON POTEVANO NON SAPERE"? Ma forse per loro noooo, visto che il loro cognome non indizia per BER e non finisce per ONI

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 19/12/2013 - 10:30

Grillo tace?

viento2

Gio, 19/12/2013 - 10:36

Pravda99-si ma tu come noi no corriamo il rischio di trovarci Berlusconi di faccia che ci spara che cacchio scrivi

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 19/12/2013 - 10:46

Calma, siamo solo all'inizio, i privilegi per i delinquenti saranno sempre più consistenti. Questa è la prospettiva. Il normale cittadino sarà costretto ad inchinarsi, a novanta gradi, e ringraziare tutti coloro che continuano a parlare un linguaggio mieloso, di comprensione nei confronti di chi si è macchiato di colpe orrende.

yulbrynner

Gio, 19/12/2013 - 11:09

x ogni cosa dovete tirare in ballo il silvio ma che due maroni!!!! il problema e' piu generale e' il sistema giustiia che fa schifo.. un direttore di un carcere non conosce i reati di un detenuto??? COSE DA PAZZI intanto sto faccia di merda e' una miona vagante che potrebbe uccidere ancora chiunque gli capiti a tiro DAVVERO I COMPLIMENTI!!!

Massimo Bocci

Gio, 19/12/2013 - 11:15

Che vergogne e vergogna, questo è REGIME DI LADRI COMUNISTI-CATTO, e per la loro sicurezza, ci sono le auto blindate le scorte i luoghi inaccessibili,salotti ECCLESIASTICI dove si intesse il magna magna di regime (tutto costituzionale mica le cene eleganti del Bunga Bunga), per c'è la feccia PAGATRICE DELLE LORO PREBENDE il popolino,villano e bue e su queste due parti di una sola MELA MARCIA!!! Sono configurate le loro scellerate TRUFFE DEMAGOGICHE, CATTO, della para giustizia di REGIME!!! Il perdono (con il pentimento,del coccodrillo),il recupero degli assassini, degli stupratori (rimandati a due metri da chi hanno stuprato, per la ripetizione),scippatori,ladri, tutta umanità che va recuperata (al DELINQUERE per la gioia del popolino) tutti riammessi a fare quello che faceva prima (RI...ADELINQUERE), e poi sennò a cosa servono 4 corpi di polizia non coordinati tra loro (se non per riacchiappare per l'ennesima volta il reo) che ripete il reato e il giro infernale CATTO (dell'oca) ricomincia,il criminale che fa il reato VERO CONSUMATO SULLA VIVA CARNE DEL BUE, poi se con molta,molta, fortuna la cattura,ingabbiamento,finto processo, e poi la riabilitazione (DELLA MINCHA!!) finto pentimento, gli sconti sociali, il permesso premio (sicché anche il delinque più incallito per evadere aspetta il PREMIO), e tutto ricomincia come nel peggior incubo COMUNISTA!!!

gneo58

Gio, 19/12/2013 - 11:24

PRAVDA99 - altra occasione persa per stare zitto (leggere: NON SCRIVERE) ci sono errori che hanno ripercussioni lievi o comunque non pericolosi per la salute ed errori che invece hanno ripercussioni inimmaginabili se non tragiche - se si trova davanti Berlusconi al limite si potrebbe prendere on'occhiataccia, se si trova davanti 'sto tizio rischia di prendersi una coltellata -

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Gio, 19/12/2013 - 11:25

una persona con un curriculum simile potrebbe tranquillamente candidarsi con Forza Italia.

aitanhouse

Gio, 19/12/2013 - 11:37

un mondo alla rovescia......ma ci rendiamo conto che siamo stati noi a metterlo sottosopra? mentre in tutta europa fiorivano le socialdemocrazie,noi assenti ,pronti a lanciarci alle urne per votare la sinistra come sindacati e capipopolo ignoranti e prezzolati imponevano con le solite cretinate in parata davanti ad elettori sognanti addirittura il criminale sistema sovietico. Quante volte una maggioranza raffazzonata e lo stesso centro-destra hanno tentato una riforma decente della giustizia o qualsiasi altra riforma che facesse fare un passo avanti a questo disgraziato paese? niente , i sinistri si sono sempre messi di traverso, a loro stava bene il "sistema" cioè proteggere la casta magistrati ad oltranza per poi servirsene nei momenti in cui bisognava far fuori avversari politici. Oggi dobbiamo assistere ad un'azione che dovrebbe far vergognare l'intero sistema giudiziario e carcerario: un pluriomicida , folle assassino esce dalla porta principale di un carcere con un permesso premio fra la beata meraviglia di chi glielo ha concesso. In qualsiasi paese civile non si aspetterebbero le dimissioni dei protagonisti, verrebbero licenziati in tronco senza aspettare commissioni o sottocommissioni o buonisti dell'ultima ora per seppellire il tutto sotto un groviglio di cartacce e fregare ancora una volta quel popolo di pecoroni sempre speranzoso che qualcuno si ravveda.

Il giusto

Gio, 19/12/2013 - 11:38

Che serva una riforma della giustizia non ci piove:ma per renderla più severa!Se uccidi ti fai 30 anni,ma te li fai tutti!Se rubi ti becchi 6 anni ma teli fai tutti!Se frodi gli italiani ti becchi 10 anni,ma li fai tutti!Se paghi minorenni prendi 15 anni,ma te li fai tutti!Se corrompi prendi 10 anni,ma te li fai tutti!Ma siamo sicuri che chi va al governo voglia questo,o preferisce che succedano queste cose per giustificare le sue malefatte?Mah...

Il giusto

Gio, 19/12/2013 - 11:41

Che serva una riforma della giustizia non ci piove:ma per renderla più severa!Se uccidi ti fai 30 anni,ma te li fai tutti!Se rubi ti becchi 6 anni ma teli fai tutti!Se frodi gli italiani ti becchi 10 anni,ma li fai tutti!Se paghi minorenni prendi 15 anni,ma te li fai tutti!Se corrompi prendi 10 anni,ma te li fai tutti!Ma siamo sicuri che chi va al governo voglia questo,o preferisce che succedano queste cose per giustificare le sue malefatte?Mah...

fedeverità

Gio, 19/12/2013 - 11:46

ecco la riprova di come i ns pm o csm siano veramente incompetenti!!! x hellmanta:è un commento di una persona con un cervello come una biglia! ancora non volete capire che non dobbiamo parlare di destra o sinistra ma solo del ns benessere,ma voi vi accontentate(per ora,spero) di parlare solo di lui!!!che pena!

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Gio, 19/12/2013 - 11:46

bhe i giudici ed i magistrati applicano solo le leggi fatte dai politici incompetenti...

yulbrynner

Gio, 19/12/2013 - 11:56

ce l'avete a morte coni comunisti ok... ma mi vien spontaneo pensare... siete tutti esterofili x caso... ma pensaimo all'italia nessuno ricorda mai i danni fatti dal fascismo qui da noi eh??? ovvero la dittatura fascista , quanta gente hanno massacrato di botte le leggi anti-semite e la ciliegina sulla torta una guerra d'aggressione che pure il piu imbecille degli imbecilli non avrebbe avallato.. con aerei di cartone e carri armati gicoattolo e ufficiali incapaci qualsiasi altro stato era piu forte militarmente dell'italia e lo si e' visto subito in grecia.. se non c'erano i tedeschi erano i grecia tener testa agli italiani... una guerra costata 450.000 morti fra militari e civili e un debito suseguente che stiam oancora pagando.. oltre alcosto di essere diventati un paese satellite degli stati uniti d'america che ci dettano legge ancor oggi. comunque i fascisti sono santi.. il comunismo e' merda il fascismo rose e fiori eh? FATE PENA.

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 19/12/2013 - 11:57

Non è malata la giustizia, sono i giudici malati. Non è possibile che un giudice non sappia quale motivo di condanna abbia un detenuto prima di riceverlo in consegna. Queste cose non sono scritte sul codice, ma devono essere stampate nella ZUCCA di coloro che vogliono fare i giustizieri.

max.cerri.79

Gio, 19/12/2013 - 11:59

Pena di morte e risolviamo i problemi. ..ah no, abbiamo la chiesa...non si può

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Gio, 19/12/2013 - 12:00

Per i nostri magistrati, indipendenti, l'unico cosa da fare è condannare Berlusconi, il resto non conta nulla

mar75

Gio, 19/12/2013 - 12:08

Il magistrato di sorveglianza era all'oscuro del fatto che fosse anche un serial killer. Ha applicato la legge, uscita dal parlamento e votata dai politici, che concede il permesso di uscire dal carcere a certe condizioni. Se siete contro questa legge, andate a protestare con chi l'ha scritta.

yulbrynner

Gio, 19/12/2013 - 12:14

MI FA PENA LEGGERE COMMENTI DI PERSONE OTTUSE O FURBE CHE VEDONO IL MALE DELL'ITALIA SONO IN UNA CLASSE POLITICA D IDESTRA O SINISTRA O CENTRO CHE SIA.. IL DISASTRO LO HANNO FATTO TUTTI!!!!!!!!!!!!! AVETE UN OBIETTIVITA PARI ALLO 0 ASSOLUTO.

Efesto

Gio, 19/12/2013 - 12:23

La responsabilità del giudice di sorveglianza? Se ci fosse stata sicuramente il profilo del Gagliano avrebbe sempre viaggiato con il detenuto che si sarebbe scordato dei permessi premio. Siamo sempre al capolinea: la mancanza della responsabilità è il più grave difetto della n/s giustizia. Certo i sigg. magistrati stanno tranquilli che, oltre alla irresponsabilità, hanno anche a disposizione personali servizi di ordine e tutela. Della gente comune che soffre e lavora pare non fregare niente a nessuno.

otta

Gio, 19/12/2013 - 12:24

E' vero! E qui da noi ha tanti privilegi anche chi induce alla prostituzione minorile e chi froda il fisco....! Che vergogna...!!!

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 19/12/2013 - 12:25

Eh sì! Vuoi mettere questo caso con Berlusconi che merita la massima attenzione e la massima priorità? Cosa vuoi che sia un serial Killer? Roba dozzinale! Da non prestarci la minima attenzione! Nemmeno il Direttore delle carceri sapva che aveva fatto per stare dentro la sua prigione, figuriamoci! Come direbbe Totò: sciocchezzuole e pinzillacchere! D'altronde non ci si permette nemmeno di condannare un omocida premeditato della sua figlia perchè ha agito secondo i dettami della sua fede, volete che ci si preoccupi di cose del genere?

vivaitaly

Gio, 19/12/2013 - 12:28

Se ci fosse stata la pena di morte questo non sarebbe accaduto. Pena di morte con tortura per I criminali, solo cosi la delinquenza si puo' mettere a tappeto, altrimenti ogni giorno subirete reati.

vivaitaly

Gio, 19/12/2013 - 12:32

Caro skinny, questo non succede solo in Italia, ma in tutto l'occidente e nel mondo c'e' una criminalita' che tu non ti immagini nemmeno. Basta guardare quello che succede negli stati uniti, sud America e tutti gli altri paesi. NOn parlate male sempre dell'Italia. Abbiamo questi problem sopratutto per colpa dell'ideologia della sinistra che galleggia in tutto il mondo. E ricordati che l'uomo piu' si allontana dalla legge di Dio e piu' corrotto e maligno diventera'.

umberto0821

Gio, 19/12/2013 - 12:34

Egregio ed esimio " pravda 99 " visto che il suo nick name dà abbondantemente la sua " idea " politica, mi può spiegare perchè, addirittura, mentre era sotto processo, il suo d'alema fu nominato ministro!! ed ancor di più: a lui fu concesso, addirittura di essere nominato deputato a Bruxelles, MENTRE ERA ANCORA SOTTO PROCESSO PER I MILIARDI, NOSTRI!!!!!!, SPARITI, PER I " FUMOSI " AIUTI ALL' ALBANIA. Ed il suo stesso d'alema, si fece scudo dell' IMMUNITA' PARLAMENTARE DELL' UE PER NON PRESENTARSI A RISPONDERE AL SUO PROCESSO!!!!! ED IL SUO PROCESSO, MAGARI MAGARI, LEI NON LO SAPPIA, E' DURATO " SOLI " 12 ANNI!!! E SI E' CONCLUSO CON UNA ED UNA SOLA UDIENZA!!!!! GIUSTO PER DIRE CHE IL PROCESSO ERA " PRESCRITTO "!!! Allora, signor pravda99, come la mettiamo? Il suo d'alema se la svigna con la prescrizione. NON DA' CONTO, A NOI CITTADINI, DI QUALE FINE HAN FATTO " QUEI " MILIARDI e lei blatera ANCORA del Signor Berlusconi? Se le riesce, egregio ed esimio, SI PROVI A TOGLIERSI QUEL PALO DAI SUOI OCCHI!!!! E POI, MA MOLTO POI, GUARDI LA PAGLIUZZA NEGLI OCCHI DEGLI ALTRI. Ma si sa!!! Con un nick name come il suo.....

Marzio00

Gio, 19/12/2013 - 12:34

Il SECOLO XIX riporta che il direttore del carcere era a conoscenza dei precedenti di questo signore!!!! Di male in peggio, leggete! http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2013/12/18/AQ8VOkIB-carcere_direttore_sapevamo.shtml

kayak65

Gio, 19/12/2013 - 12:38

e' iniziato lo svuota carceri voluto da napolitano e dall'europa. che problemi possono avere i politici se delinquenti feroci circolano liberamente tra le strade? nessuno LORO hanno la scorta.LORO.

antonio54

Gio, 19/12/2013 - 12:39

Siamo la vergogna planetaria, c'è vergognarsi ad essere italiani...

umberto0821

Gio, 19/12/2013 - 12:45

Ma Santo Cielo, qualcuno ha fatto notare a yulbrinner che IL FASCISMO E' SCOMPARSO " APPENA APPENA " 68 ANNI FA?????? Per amor del Cielo, egregio ed esimio signor yulbrinner si calchi bene il cappello sulla capoccia.... Sa mai che, anche con la nebbia, possa prendere un colpo di... sole e scrivere sciocchezze? O lo fà solo perchè i suoi commenti glieli pubblicano giusto per farci sghignazzare..? Mah... miracoli dei computer...

dondomenico

Gio, 19/12/2013 - 12:47

@hellmanta:- con cosa hai fatto colazione stamattina? Pane e stupidità?

Ritratto di giuseppesinigagliese

giuseppesinigagliese

Gio, 19/12/2013 - 12:47

il magistrato non sapeva, il direttore non sapeva, forse perchè non leggono o perchè non cè tempo a documentarsi? sono forse in altre faccende affaccendati, ma il non poteva non sapere vale solo e sempre per berlusconi?? se ci fosse ancora lui al governo saremmo stati inondati dai tg e dai giornali di ogni impropero, ma restiamo tranquilli, forse domani" scopriranno" che è stato lui a farlo uscire,forse non era una cattiva idea di fare fare qualche visita mentale a queste persone, visto che hanno nelle loro mani anche la nostra vita, concludendo come diceva il buon FEDE "CHE FIGURA DI MERDA" da accoppiare a quella di lampedusa.

Malus

Gio, 19/12/2013 - 12:51

bluprince, concordo pienamente. Per la bandiera dell'europa subito condanna per i mezzi di polizia e carabinieri alle fiamme cosa hanno fatto? Ora berlusconi non può andare in europa perchè gli è stato ritirato il passaporto, dicono i giudici, ma in europa serve il passaporto ?? o ignorano le regole oppure sono quello che sono... basta vedere il permesso premio a chi spara in bocca alle sue vittime... che schifo...!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 19/12/2013 - 12:58

...C'è stata una evasione, quindi un reato. Non rimane che individuare i responsabili ed applicare la legge: art.386 e 387 del C.P. rispettivamente Procurata evasione e Colpa del custode.

kayak65

Gio, 19/12/2013 - 12:59

no hellmata. io gli darei la tessera del pd numero 2, dato che il numero 1 lo batte assai.ti ricordo i morti olivetti e quelli tuttora a vado ligure.e poi e' il tuo presidente della repubblica e del consiglio che lo hanno voluto libero con altri 3 mila delinquenti.

giottin

Gio, 19/12/2013 - 13:00

Scusate, ma anche voi prendervela sempre con uno che per una volta fugge dalla galera, luogo che com'è arcinoto è peggio del melebolge, cos'avrà mai fatto di male, in fondo gli firmavano permessi premio perché credevano fosse solo un ladro di polli. Ha solo contribuito ad alleggerire il peso allo "stato", costui non doveva nemmeno stare in galera.

meverix

Gio, 19/12/2013 - 13:02

L'importante è mettere in galera il Berlusca. Questi bravi uomini possono anche starsene liberi!

milo del monte

Gio, 19/12/2013 - 13:07

Poteva manca il commento di Forzai Italia con " perche' a lui si i premni e Berlusconi no? " Menti geniali cosi pagate 20mila euro al mese, solo Italia.

GUGLIELMO.DONATONE

Gio, 19/12/2013 - 13:11

L'avviso di garanzia è già stato recapitato alla Cancellieri, al giudice di sorveglianza ed al direttore del carcere? C'è qualcuno che può spiegarmi cosa vuol dire "buona condotta" in carcere? Ma perché, ai detenuti indisciplinati viene soltanto negato il permesso di andare a spasso magari per commettere altri crimini? Io credo che la buona condotta debba essere il normale comportamento che un detenuto deve tenere senza avere diritto a premi o ad altro. Per i "cattivi, invece, inasprimento della pena. Ma porca vacca (no, non mi riferivo alla ministra),possibile che non si riesca ad applicare una giustizia degna di tal nome? Perché bisogna spesso distrarre da compiti ben più importanti e urgenti tanti uomini delle forze dell'ordine per dare la caccia a delinquenti CRIMINALMENTE mandati in libera uscita?

moshe

Gio, 19/12/2013 - 13:12

E' sbagliato dite che la nostra giustizia è malata, bisogna invece dire che la nostra giustizia e' criminale !!!

Roberto Casnati

Gio, 19/12/2013 - 13:16

Bastava che si scoprisse che il killer aveva votato per Berlusconi e l'ergastolo lo avrebbe dovuto scontare tutto ed in cella d'isolamanto!

Gio1602

Gio, 19/12/2013 - 13:17

agli assassini no va mai dato nessun permesso "premio" , premio per che cosa perché sono stati bravi a togliere la vita ad altri esseri umani????!!!!! neanche alla Franzoni non devono dare premi per uscite o arresti domiciliari, forse ha tanti privilegi perché è nipote di Prodi e allora risulta " una brava mamma" che deve accudire i propri figli!!!! tranne uno che poverino è morto grazie a "mammina"???!!!!

Malus

Gio, 19/12/2013 - 13:22

... quel magistrato, quel direttore di carcere se un semplice agente anche solo per leggerezza, avesse procurato l'evasione del detenuto magari anche non pluriomicida, lo avrebbero CROCEFISSO, sospeso immediatamente ed indagato per procurata evasione... LORO ADESSO DEVONO ESSERE IMMEDIATAMENTE SOSPESI ED INDAGATI, SE NON SONO COMPLICI SONO INETTI!!!

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 19/12/2013 - 13:22

L’ Italia non esiste piu’ o forse non e’ mai esistita. E’ solo un territorio popolato da cialtroni e governato da cialtroni ingordi e menefreghisti. Un territorio dove viene negato un permesso a Berlusconi, per andare a Bruxelles e viene concesso, PER L’ENNESIMA VOLTA un permesso premio a un pluri omicida e pluri evaso! E la cancellieri tuona, indignata: e’ un fatto gravissimo . Ancora con ‘ste chiacchiere !! Qua, l'unico fatto gravissimo sono il nostri governanti e ...i giudicanti!

therock

Gio, 19/12/2013 - 13:27

funziona tutto in questo articolo caro zurlo tranne il paragone con il caso berlusconi...che il nostro paese, e di conseguenza la nostra giustizia, sia malato di burocrazia farraginosa è un dato di fatto...io faccio fatica a credere a tutti questi che non sapevano però purtroppo è possibile che sia andata così...ma mi dice che cazzo c'entra con tutto ciò berlusconi? ognuno può avere le idee che vuole su quel caso ma berlusconi è stato condannato dopo dodici anni di processo, con la maggior parte delle accuse andate in prescrizione e oggi, metà dicembre, non si sa ancora come sconterà una pena diventata definitiva ad inizio agosto...mi fa sganasciare sentirvi dire che la giustizia è stata rapida in questo caso...no...è stata il solito elefante burocratico ulteriormente appesantita dai nuovi reati penali inventati propagandisticamente da maroni e dal centrodestra...ma il centrodestra, nei tanti anni passati al governo, che ha fatto di concreto per riformare davvero questo mostro di burocrazia che abbiamo nel nostro paese?

Giampaolo Ferrari

Gio, 19/12/2013 - 13:33

Con questi esseri bisogna fare il sapone,anche con quelli che hanno fatto queste leggi,assieme a quelli che le applicano.

il gotico

Gio, 19/12/2013 - 13:35

sono pronti i domiciliari per riina e provenzano ?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 19/12/2013 - 13:36

Una cosa si riesce a capire molto bene ,gira e rigira nessun colpevole,nessuno sapeva.

rossono

Gio, 19/12/2013 - 13:45

Fosse meglio se ai detenuti che finiscono in carcere, per legge si ci cambi il nome in "Silvio Berlusconi" Cosi finiscono tutti i permessi e agevolazioni per i carcerati...

fenix1655

Gio, 19/12/2013 - 14:04

No, non è malata la Giustizia! Sono malati i nostri magistrati.

viento2

Gio, 19/12/2013 - 14:07

yul brynner-e l'impero etiopico chi lo conquisto tuo nonno?poi i comunisti hanno restituito l'obelisco di Axum all'Etiopia con il risultato che adesso è diventato un'ammasso di pietre e le bonifiche chi le fece certo che quando c'era Lui sta munnezza non c'era si stava meglio quando si stava peggio

Dario Aliprandi

Gio, 19/12/2013 - 14:10

Sconcertante , ma ancora di più è vedere intorno che nulla cambia. Che altro fare: dopo aver votato per anni per un partito e una persona che stimo e che speravo potesse dare una mano a questo paese (e lo penso ancora) oggi sento ancora gli stessi giornalisti e politici parlare e parlare sempre di vergogna, di cifre raccappriccianti, di piani di cambiamento, che questa è la volta buona ....... ma oggi mio figlio di 17 anni è in USA per studiare e spero possa dopo l' università andare a viverci e spingo al massimo l' altro perchè si incammini verso il paese Australia. Questo è quello che oggi posso fare "concretamente" per la mia famiglia. Spiace ma io sono abituato ad agire e non a parlare. Attendo per me che rimango in Italia una "rivoluzione pacifica" o auspico che il governo dia in "affitto" la gestione italiana ad un altro paese (magari Germania)

Ritratto di depil

depil

Gio, 19/12/2013 - 14:11

e se la gente normale uccidesse il magistrato che gli ha rilasciato il permesso e il farlocco direttore del carcere assieme a tutte le loro famiglie, qualcuno di voi piangerebbe????

aquiladellanotte55

Gio, 19/12/2013 - 14:14

Se ci fosse la pena di morte staremmo freschi!! Ma se la giustizia funziona alla cazzo come pensate che funzionerebbe con la pena di morte???

coccolino

Gio, 19/12/2013 - 14:14

In italia conviene uccidere, tanto condannano solo Berlusconi !!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 19/12/2013 - 14:16

Premesso che sia il direttore del carcere che il magistrato andrebbero subito licenziati ricordo che negli anni che furono quando fuggi Klapper i sinistronzi chiesero e ottennero la testa del ministro Vito Lattanzio. Oggi chiedere la testa della cancellieri sarebbe invece inutile visto che sta tranquilla sotto l'ala protettrice dell'uomo del colle! Non c'entra nulla diranno i sinistronzi, invece é sempre questione di due pesi e due misure. Altro esempio?? i crolli di Pompei costarono il ministero a Bondi, i crolli attuali ben più importanti sempre a Pompei sono una fatalità visto che il ministro attuale é addirittura sotto l'ala di vendolina! Auguri a queste povera Italia!

michetta

Gio, 19/12/2013 - 14:29

x therock - arrampicarsi continuamente sugli specchi, fa' male! Si puo', anche, scivolare...... Gia' lo dissi a qualcuno che non era roccioso come lei, ma, vivaddio, possibile che lei non comprenda il principio, che in questa Nazione, la GIUSTIZIA NON ESISTE ? Come si puo' dire, cianciando, che qualcuno che si lamenta per la farraginosita' delle esecuzioni effettuate dai nostri magistrati, che portano cause, come quelle pendenti dal 1995 e che riguardano una parte della popolazione Italiana offesa e truffata, debba per forza non "accostarsi" a quanto fatto a Berlusconi o se vuole, Andreotti? Non e' forse INCAPACITA' ? E che altro, se no? Il messaggio, che deve arrivare, con quegli accostamenti, e' che la GIUSTIZIA in Italia, NON dico NON esiste affatto! Se lo faccia dire da qualcuno che si e' sempre dedicato, anima e corpo, alla sicurezza e la tranquillita' del Popolo Italiano. Understand? Capito?

Ritratto di Karl04

Karl04

Gio, 19/12/2013 - 14:42

spero solo che Gagliano nn faccia qualche sciocchezza, qualche innocente potrebbe finire male .... !!!!

cesare caini

Gio, 19/12/2013 - 14:47

Negano permesso a Berlusconi di recarsi al congresso PPE e lasciano libero un pluriomicida ! L'italia non merita questa giustizia.

tormalinaner

Gio, 19/12/2013 - 14:52

Il vero problema è che il vero potere in Italia è in mano alla magistratura e se guesto è l'esempio mi vengono i brividi per il futuro dei nostri figli.

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 19/12/2013 - 15:04

questa è la giustizia italiota, dove i giudici, magistrati, sono piu interessati allas scopate della Belen,alle escort di casa Berlusconi, alle teelfonate degli amici (LADRI)della ministra... Banda di laidi ipocriti, ma fino a quando, non sarebbe male se questo assasino facesse fuoir qualche parente di questi pesudo giudici, poi si vedrà come re agiranno, come il caro Pannella..nessuno tocchi caino, intanto Abele è morto..AMEN

silvano45

Gio, 19/12/2013 - 15:09

con questa classe o casta di magistrati impuniti e che si sono posti al di sopra della costituzione e del popolo il paese ormai non ha più futuro e i proclami del csm sono assurdi e si collocano ormai sopra la costituzione e sopra il popolo e quindi in questi casi c'è solo un sistema per modificare quello che è diventato un vero regime .........................

mbotawy'

Gio, 19/12/2013 - 15:14

La Giustizia Italiana di oggi,rappresenta la attuale situazione dello stato italiano,divenuto un insulto verso la societa' e la corretteza del vivere civile.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Gio, 19/12/2013 - 15:14

@DONDOMENICO 12.47: Non perda tempo, è inutile. Saluti

grazia2202

Gio, 19/12/2013 - 15:17

un direttore di carcere a genova mica del paesello, un magistrato che non sanno chi è questo detenuto. cara cancellieri se ci sei mandali a casa tutti e due con i libri e non rifargli gli esami. stano bene a casa loro ebbri di un potere che non hanno meritato. per molto meno in un azienda privata li avrebebro licenziati in tronco. che canaglie, che disordine che schifo

rita47

Gio, 19/12/2013 - 16:04

A BERLUSCONI NEGANO LA CONSEGNA DEL PASSAPORTO PER PARTECIPARE ALLA RIUNIONE DEL PPE, ED A UN SERIAL KILLER, DANNO I PREMI... MAGISTRATURA, CANCRO DELL'ITALIA.

LAMBRO

Gio, 19/12/2013 - 16:28

E SI PRESENTANO IN TELEVISIONE SENZA VERGOGNA E SENZA PAURA....... TANTO A RISCHIARE LA PELLE SONO LE FIGLIE, SORELLE E MOGLI DEGLI ALTRI!! IL SIGNOR PRESEDENTE DEL CSM NATURALMENTE TACE.... E NEANCHE LUI SI VERGOGNA!

Ritratto di sailor61

sailor61

Gio, 19/12/2013 - 16:49

vi rendete conto che siamo nel 2013 e ancora questi enti vivono sulla carta! come si può accettare che il direttore di un carcere possa presentarsi invideo e trovare come scusa, per poi per altro affermare il contrario, che lui del detenuto aveva il fascicolo che parte dal 2006?! Un qualunque militare ha il suo stato matricolare che lo precede addirittura e questi pendagli da forca non hanno una cosa simile? magari per la privacy? ALLUCINANTE!!!! sfido chiunque a dimostrarmi che la giustizia funziona, specie visto quanto ci costa! FATE RIBREZZO!

therock

Gio, 19/12/2013 - 18:36

Michetta, il problema e' che per pensare a berlusconi e andreotti (potenti ben difesi da avvocati, giornalisti e politici) non si e' intervenuti sui veri problemi della giustizia

pietrom

Ven, 20/12/2013 - 00:16

E pensare che basterebbe un database... Il problema sono le scarse risorse? La scusa non regge. Ci sono ottimi database gratuiti (ad esempio PostgreSQL, MariaDB, MySQL, ...).

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Ven, 20/12/2013 - 05:11

In provincia di Brescia, un paese è soggetto da mesi a una valanga di furti da parte di una banda di albanesi. Una delle scorse notti, in occasione dell'ennesimo furto, un cittadino, sparando con un fucile da caccia, ha causato la morte di uno di quei ladri albanesi. Ora è in carcere per omicidio volontario e ci resta.

ric42

Ven, 20/12/2013 - 06:44

Le nostri leggi invitano a venire a delinquere da noi, abbiamo permessi premi, se guidi drogato o pieno di alcool ed ti capita di ammazzare qualcuno, se non ti chciedono scusa poco ci manca, se ammazzi il figlioletto ti dicono che al momento non eri nelle condizioni di intendere e di volere, quindi dopo pochi anni passi il Natale a casa, se sei un pluriomicida, sei troppo pazzo per metterti in galere buttando via le chiavi, quindi anche in questo caso con pochi anni di galera te la cavi.Attenzione, però; se qualche "pentito" dice che sei un mafioso, ti arrestano senza tanti complimenti e tocca a te dimostrare che non lo sei, se non ci riesci ti fai come minimo 9 anni di galera,se trovi qualcuno in casa tua che ti vuole derubare, non devi dirgli nulla, stare zitto, perché se reagisci in malo modo ti becchi una denuncia per eccesso di difesa ed in galera ci vai tu, non il ladro. Questa agli occhi della gente è la nostra giustizia!

roberto.morici

Ven, 20/12/2013 - 09:25

Credo anch'io che il galantuomo si costituirà molto presto; forse prima di Natale per non dover rinunciare all'immancabile permesso premio(?) e poter festeggiare con la mamma il prossimo Capodanno.

michetta

Ven, 20/12/2013 - 09:39

x therock - stavolta, ha sfondato una porta... apertissima. I giudici, la magistratura tutta (o quasi), non hanno fatto altro, che occuparsi di quei due personaggi, lasciando dietro, anzi inevase, cause che stanno lì a dimostrarlo, per ben venti anni!!! E questa, purtroppo, non puo' essere la Giustizia, che noi Italiani vogliamo, come non lo e' nemmeno per quegli stranieri interessati, a venire quì, per investire i loro soldi.... au revoir

rossono

Ven, 20/12/2013 - 21:09

Un paese dove prima si condanna, e poi vediamo se i testimoni a favore abbiano detto il vero o il falso' Povera Italia !!!