Conflitto di interessi, a dicembre la legge alla Camera

La commissione Affari costituzionali "procederà ad un’organizzazione dei lavori tale da essere pronta a riferire sul provvedimento per dicembre"

È stato da vent'anni un tema su cui i governi e le classi politiche hanno sempre dibattuto. E adesso, potrebbe accadere una svolta e l'argomento potrebbe entrare a pieno titolo nella discussione parlamentare.

Parliamo della legge sul conflitto di interessi che approderà nell’aula della Camera a dicembre. Almeno stando a quanto ha comunicato il presidente della commissione Affari costituzionali, Donato Bruno, il quale ha spiegato che la stessa commissione che presidede adesso "dovrà procedere ad un’organizzazione dei lavori tale da essere pronta a riferire sul provvedimento per dicembre".

Commenti
Ritratto di robert1978

robert1978

Ven, 28/09/2012 - 18:42

è 20 anni che si parla di questa benedetta legge sul conflitto di interesse, speriamo che come al solito non si partorisca un topolino.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Ven, 28/09/2012 - 19:23

Ora i berlusconiani diranno: E' una mossa dei comunisti per evitare il ritorno di berlusconi.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 28/09/2012 - 22:19

Non servirebbe a niente una tale legge, è del tutto inutile metterla in discussione. Tutti i politici che entrano in Parlamento hanno un conflitto d'interesse, nessuno escluso! I giudici e gli avvocati hanno un evidente conflitto d'interesse, i medici e i commercialisti idem, gli uomini d'affari e i giornalisti lo stesso, i politici di mestiere più di tutti gli altri messi assieme. Neppure i disoccupati o i mestieri più umili si salvano dal conflitto d'interesse! E' quindi del tutto inutile discuterne perché si metterebbero dei paletti solo per chi alcuni non vogliono ma per tutti gli altri sarebbe via libera. Occorrerebbe una commissione esterna al Parlamento, formata da normali cittadini estratti a sorte, per dire quando alcuni Parlamentari hanno il conflitto d'interesse su alcune leggi. Non sono queste le urgenze nazionali che possono interessare gli interessi individuali e collettivi dei cittadini. Se i politici pensano di darla a bere con queste idiozie è meglio che lascino perdere, gli elettori faranno piazza pulita di tutti questi professionisti del nulla sotto vuoto spinto.

vacabundo

Ven, 28/09/2012 - 22:29

A dicembre 2012?Non hanno specificato l'anno.Gente con poca memoria.