Così l’Imu mette in crisi le famiglie e le imprese

La nuova imposta è un rebus: le aliquote possono cambiare. Ma a giugno si pagherà la quota massima in tutti i Comuni. <strong>IMU</strong>: <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/calcolatore_imu.pic1" target="_blank">CALCOLA LA TUA RATA</a></strong>

Roma - Una tassa, dieci contraddizioni. Ecco uno per uno tutti i punti deboli della nuova tassa sugli immobili che ha visto ufficialmente la luce martedì con il via libero definitivo al decreto legge fiscale che la comprende.

1) Ma quale federalismo. Imu è la sigla di Imposta municipale unica, cardine del nuovo federalismo fiscale. Peccato però che, come fatto notare dai sindaci, l’autonomia delle amministrazioni locali si riduca al possibile ritocco dell’aliquota base dello 0,76 per cento entro una forbice fissata tra lo 0,40 e l’1,06. Un eventuale sconto, peraltro, andrebbe a intaccare esclusivamente la quota dell’imposta che finisce nelle tasche comunali, senza incidere su quella destinata allo Stato. Di fatto i sindaci si sentono esattori per conto dello Stato, con la beffa di metterci loro la faccia. Non è un caso che, nei Comuni in cui a maggio si andrà al voto, l’eventuale ritocco dell’aliquota Imu sarà deciso e reso noto dopo il voto, per evitare contraccolpi elettorali.

2) Un rebus quasi insolubile. Un record la nuova Imu l’ha già ottenuto: quello di essere probabilmente l’imposta più complicata e cervellotica della storia, alla faccia della semplificazione fiscale. Intanto per la decisione di pagare l’acconto - calcolo relativamente semplice - prima di sapere l’ammontare totale del balzello, avendo i Comuni e lo Stato la possibilità di modificare l’aliquota entro il 30 novembre i primi e addirittura entro il 10 dicembre il secondo. Poi per la possibilità di suddividere in due o tre rate. Quindi per la difficoltà a calcolare l’ammontare vero e proprio, che renderà l’Imu un’equazione di secondo grado. Considerando che Stato e Comuni sono in possesso di tutti i nostri dati anagrafici e catastali, non potrebbero inviarci un bollettino precompilato con la cifra precisa da pagare evitando di delegarci il lavoro di contabilità che non ci appartiene?

3) Il pasticcio dei Comuni generosi. Un’ulteriore complicazione, che sa di beffa, è che anche nei Comuni che hanno già deliberato per la prima casa un’aliquota più favorevole rispetto al 4 per mille, o addirittura l’esenzione, si dovrà pagare l’acconto a giugno con quest’aliquota, salvo il conguaglio con rimborso di fine anno.

4) Impossibilità di programmare. L’incertezza sull’ammontare finale dell’imposta non ci rende solo più complicata la vita, ce la rende anche più agra. Famiglie e imprese infatti hanno la necessità di programmare il proprio bilancio - piccolo o grande che sia - anche in funzione delle gabelle. E l’incertezza costringe gli uni e gli altri - o almeno i più previdenti - a fare i propri programmi in funzione delle ipotesi peggiori. Ciò che probabilmente finirà per avere un effetto ulteriormente depressivo sui consumi e quindi sull’utopia della crescita economica.

5) Agricoltura in ginocchio. Tra i settori economici più colpiti dall’Imu c’è l’agricoltura, che in Italia dà lavoro a tre milioni di persone. Ebbene, Confagricoltura ha calcolato che la tassazione di capannoni, stalle, fienili, depositi, locali spesso fatiscenti e inutilizzati - tutti beni che fanno parte del patrimonio ma spesso non producono reddito - potrebbe portare a un aumento dei costi per le piccole aziende fino al 300 per cento. Il conto da pagare per l’intero settore sarà di 1,5 miliardi di euro. Ma saranno i più piccoli a essere strangolati. Unica agevolazione prevista in extremis, la misura ridotta del moltiplicatore Imu, pari a 110, per i terreni non coltivati e per i terreni agricoli di proprietà di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

6) E gli artigiani? Pure. Altro settore strategico per l’economia italiana colpito duro dall’Imu. Il centro studi di Confartigianato ha calcolato che la tassazione di laboratori e capannoni come fossero ville o appartamenti in centro può costare fino a 5mila euro l’anno per le piccole imprese artigiane, quando il conto dell’Ici era circa tre volte più piccolo. Senza nemmeno poter sperare nell’applicazione delle detrazioni spettanti solo alla prima casa e pertinenze.

7) Mercato immobiliare soffocato. È un paradosso economico quello di aumentare, come si progetta di fare, le rendite castali, e quindi il valore teorico degli immobili, nel momento in cui il varo dell’Imu rischia di far crollare del 20 per cento, come ha calcolato il Censis, il valore reale degli immobili.

8) Scompaiono (o quasi) gli affitti. Una delle storture più gravi dell’Imu è la mancata previsione di agevolazioni per le seconde case affittate rispetto a quelle sfitte, come chiesto più volte da Confedilizia. Aliquote più basse potranno essere decise facoltativamente dai Comuni. Eppure agevolare i proprietari che applicano canoni calmierati sarebbe costato solo 40 milioni. In questo modo i proprietari saranno indotti a recedere dall’affitto, oppure ad aumentare il canone o ad affittare in nero o addirittura a vendere le seconde case, creando un effetto a catena mortale per il mercato degli affitti.

9) Vecchietti penalizzati. Uno dei risvolti più odiosi dell’Imu è lo sbianchettamento rispetto alla vecchia Ici delle agevolazioni per gli anziani proprietari che abbiano spostato la residenza in una casa di riposo o per i disabili ricoverati. Eventuali «sconti» potranno essere decisi a loro spese dai Comuni. Un modo per colpire una fascia di popolazione già debole.

10) L’ingiustizia dell’«esproprio proprietario». L’Imu è in qualche modo un’imposta espropriativa, perché erode ogni anno il valore del bene a cui si applica. Gran parte degli italiani ha acquistato la casa in cui vive facendo sacrifici, risparmiando ogni anno sulla parte dei redditi scampata all’Irpef. Tassare il frutto di questo risparmio è in qualche modo una doppia imposta sul reddito. Quanto all’ipotesi che l’acquisto dell’immobile sia un investimento reso possibile dall’evasione fiscale è naturalmente quanto mai reale. Ma darla per scontata è naturalmente aberrante.

Commenti

Snoopy59

Gio, 26/04/2012 - 08:53

Popolo sveglia!!!

Mauri44

Gio, 26/04/2012 - 08:58

e d'ammirare e sostenere il coraggio dei politici dove si vota a maggio .che aspettano per eventuali ritocchi dopo il voto .ieri tanti sindaci e politici erano alla manifestazione del 25 aprile.come degli eroi .questo e il loro modo di fare., mandiamo ha votare loro soli .

csrpro

Gio, 26/04/2012 - 09:13

adesso si fanno i primi conti, quando si faranno gli ultimi si capirà che di teorici si muore, l'attuale sistema di mettere al comando persone imposte, ossia il neo nepotismo ci porta allo sfascio, come non è idoneo al comando il figlio del padrone in quanto tale, non lo è nemmeno il professore universitario (solo teorico) imposto dalla presidenza di stato per salvare il **** dei politici corrotti incapaci, inetti e maneggioni, altro che anti politica a fine anno faremo i conti e vedremo che il livello di odio verso i politici sarà oltre saturno, auguri!!! continiuamo così e fra un ci verranno a dire, magari di nuovo il presidente della repubblica, che per risolvere le cose si dovrà passare a una dittatura democratica e bla bla bla... e loro sempre li staranno auguri!!!!

duxducis

Gio, 26/04/2012 - 09:28

Sono all'ultimo giro di giostra. Stanno sequestrando i beni degli italiani, perche' il reddito l'hanno gia' rubato tutto. L'unica manovra da fare e' tassare per diversi milioni di euro ogni politico o dirigente statale che ha avuto parte nella ruberia di stato. Il problema e' che hanno rubato i soldi, non che i cittadini non pagano abbastanza. I cittadini italiani pagano gia' due volte il dovuto. Sono i nostri dirigenti che rubano troppo e non e' assolutamente illegale chiedere a tutti i pezzi grossi (che saranno sicuramente piu' di 10Mila) un contributo di alcuni milioni di euro a testa per salvare lo Stato.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 26/04/2012 - 09:41

Un bel segnale alla casta e ai super-professori sarebbe non andare a votare alle prossime amministrative!

voce.nel.deserto

Gio, 26/04/2012 - 09:47

A tirar troppo la corda l'IMU si profila come una mina vagante.Il governo Monti comincia a traballare.Sta strozzando il paese e l'economia.Il rigore senza la ripresa è omicida. Poi continuano le porcate di stato.Le autovetture blù vanno alienate in massa.Politici tutti coi mezzi pubblici tranne alte cariche dello stato da Presidente della Repubblica a ministro. Accorpare subito Carabinieri e Polizia di Stato.Chiamiamoli Carabinieri e siano militari.Tagliamo l'organico nel limite del possibile.Via dalle missioni estere i nostri militari.Basta accordi internazionali in tal senso.Ci si ritiri per sopravvenuta impossibilità di rispettare gli accordi medesimi per evitare il fallimento dello stato italiano.

voce.nel.deserto

Gio, 26/04/2012 - 09:53

La seconda casa al mare e la terza in montagna sono cose diverse dai ruderi genitoriali nelle periferie dei paesi,ridotte a ruderi inabitabili o in case appena abitabili dove magari si sta ospitando un fratello disgraziato,rovinato dalla malattia o da situazioni economiche disastrose.

cameo44

Gio, 26/04/2012 - 10:03

L'introduzione dell'IMU e delle sue modalità di pagamento dimostra ancora una volta che il Prof. Monti non è quel grande economista che molti ci descrivevano ha messo una tassa senza essere in grado di dire ai contribuenti quanto devono pagare e riservandosi di dire se quanto richiesto le basta o deve chiedere ancora altro che Professori e Tecnici questi sono dei dilettanti allo sbaraglio e a difenderli sono rimasti Napolitano che lì li ha messi e Casini che si è liberato di Berlusconi per il resto è tutta una critica anche dai partiti PD e PDL che lo sostengono ma forse questi ultimi sono solo ipocriti più di Casini visto che criticano l'operato da loro stessi favorito ed appoggiato tutti bravi a chiedere sacrifici agli altri mentre loro vogliono le macchine nuove e il Prof. Monti sempre con molta sobrietà si accince a fare l'acquisto di 400 nuove auto blu e non ci dica a giustificazione che saranno di cilindrata minore a quelle attuale sempre dieci milioni di euro ci vogliono

Robertin

Gio, 26/04/2012 - 10:14

L'amico di un mio amico ha dato alla vecchia madre l'usufrutto della sua prima casa. Pare che cosi' facendo non si debba più pagare l'IMU ........

matrix2008

Gio, 26/04/2012 - 10:17

Il mondo reale è analogico non digitale come quello dei professori e delle teorie che pretendono di applicare. Qundo si rompe un equilibrio la realtà non si blocca come un PC ma trova da sè un nuovo equilibrio verso il basso o verso l'alto in dipendenza delle forze che lo hanno rotto. Il governo Monti è come una gigantesca simulazione di come un Computer governerebbe

Robertin

Gio, 26/04/2012 - 10:20

Fateci caso: il coefficiente di rivalutazione catastale di abitazioni e box è 160 (cioè moltiplico la rendita catastale per 1,60) mentre invece quello dei negozi è 55 (cioè moltiplico per 0,55). In pratica le abitazioni e i box pagano anche per i negozi ! Come diceva Einstein, il diavolo si nasconde nei dettagli ....

Rossana Rossi

Gio, 26/04/2012 - 10:24

Basta non pagare.......tutti però !

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 26/04/2012 - 10:29

L'IMU mette le famiglie in crisi, per carità massima solidarietà per chi si trova per una serie di ragioni proprietario di più di un immobile che non riesce a mettere a profitto, tuttavia se proprio devo scioccarmi per qualcosa non lo faccio per quei 70-100 euro che mi chiederanno di IMU ma per quei 380 euro in più che mi chiederanno il prossimo anno per lo scuolabus dei miei figli o per il +0,80 aggiunto al buono pasto che fanno altri 160 euro anno. Non è che quest'IMU è un'arma di distrazione di massa per far passare sotto silenzio il bagno di sangue dell'incremento delle tariffe dei servizi comunali?

giuromani

Gio, 26/04/2012 - 10:32

Un capo dello stato che non trova niente di meglio da dire che ammonire i populisti ed esaltare i partiti e i politici che li reggono pur confermando di essere solo ciechi e falsi parolai. Intanto tutto va a scatafascio. La corruzione continua e dilaga, la spesa pubblica continua e dilaga, lo sperpero continua e dilaga, opere pubbliche inutili e incompiute che costano 10/100 volte più del necessario, ruberie e ladrocini dei "gestori" della cosa pubblica, dai più piccoli dipendenti dei più piccoli comuni agli enti di varia natura e genere, alle municipalizzate e su su fino ai massimi vertici politici e amministrativi dello stato, continuano e dilagano. Falsi invalidi, falsi pensionati, angherie e soprusi di ogni genere, la giustizia che è ingiustizia sulla base di leggi spesso assurde e contro ogni buon senso, mafia, camorra, ndragheta. E il popolo? Attonito, silenzoso, servo e pagatore che si svena giorno per giorno. Fino a quando?

mary56

Gio, 26/04/2012 - 10:32

Cari politici, deputati, senatori, professori, presidenti e PARTITI TUTTI, e compagnia bella, per la prima volta in vita mia faccio fatica a ragionare con equilibrio (inizio di squilibrio psicologico indotto??) e penso oltre a non essere l'unica, che mi ci abbiate portato voi che tutti insieme siete una brutta compagnia di merende...e che merende! Noi cittadini siamo alla frutta, mentre voi tutti, anziché indossare il saio per coerenza con ciò che avete attuato nei nostri confronti, continuate ad indossare lo smoking, frequentando salotti televisivi, intrattenendoci con le vostre cialtronerie verbali e invitandoci laddove non abbiamo più pane da mettere sotto i denti, a mangiare biscotti.Siamo arrivati dunque a :-Maestà, il popolo è affamato!Fate finta di non sentire e continuate imperterriti nell'incassare i vostri lauti stipendi, i partiti ad incassare rimborsi sproporzionati con una faccia somigliante al deretano. VEDRETE CHE SORPRESA ALLE PROSSIME ELEZIONI e ...VERGOGNATEVI!!!

defiess

Gio, 26/04/2012 - 10:36

L'iniziativa privata è alla fine con questo sistema di fare, tasse, solo tasse e null'altro. Chi ha voglia di impegnarsi non avendo un futuro davanti? Così ci daranno il colpo di grazia. Ormai siamo davvero alla fine. Ne vederemo delle belle poi quando tanti poveretti avranno problemi a mantenere le proprie famiglie. Così non si va avanti di certo.

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 10:36

ve lo ricordate il caimano in tv col dito puntato alla telecamera? sibilando.. vi togliero' l'ici! avete goduto allora vero? e ora dobbiamo ri-pagare lo sconquasso che ha provocato. bravi!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 26/04/2012 - 10:47

A quando la cacciata di questi oligofrenici disonesti?

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 26/04/2012 - 11:07

Il Governo Monti sta tentando di ricondurre il nostro Paese sotto una forma modernizzata di feudalesimo. Hanno frainteso federalismo per "feudalesimo".

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Gio, 26/04/2012 - 11:11

IL PREZZO DELLA CRISI non lo devono pagare i più demuniti, perché essi sono innocenti! IL PREZZO DELLA CRISI lo devono pagare i colpevoli i politici per primi, lo Stato intero a cominciare dal presidente della Repubblica, i furbi che si sono arricchiti sulle spalle del paese e del popolo ed hanno portato all'estero molti soldi! Inoltre la criminalità organizzata nazionale ed internazionale, il terrorismo e le sue reti di crimine organizzato, e la corruzione nazionale ed internazionale! Dunque il numero dei politici deve essere dimezzato; i loro beni e soldi devono essere confiscati, anche a tutti i rappresentanti dello Stato a cominciare dal Presidente della Repubblica! I soldi fuggiti all'estero devono essere recuperati, la lotta contro tutte le organizzazioni criminali, contro il terrorismo e la corruzione deve essere quintuplicata ed i capitali recuperati! Bisogna anche stoppare al 100% l'immigrazione! In Italia c'é molto da fare quindi il lavoro non mancherebbe!

carpa1

Gio, 26/04/2012 - 11:16

Facile dare sempre la colpa a Berlusconi, anche con quella di aver tolto l'ICI. Peccato che non si possa rimettere indietro l'orologio, altrimenti tutti quegl'imbecilli che sostengono che la mazzata dell'IMU è dovuta alla cancellazione dell'ICI per gli ultimi tre anni, verrebbero immediatamente smentiti e capirebbero, una volta per tutte, in che razza di ladri ci ha messoin mano il loro amato presidente. Mettetevi in testa invece, una buona volta, che è la spesa pubblica, quella fatta crescere a dismisura dal dopoguerra in poi da sindacati e partiti in cerca di voti, a dover essere drasticamente ridimensionata. Di questo, con questo governo del ......., ancora non si è visto nulla in sei mesi. Che cosa aspettano, la rivoluzione?

PaK8.8

Gio, 26/04/2012 - 11:22

Albert1, la tua idiozia è ancora piu' da ricordare. Ma se ti consola dare la colpa al caimano, paga e ridi.

Ritratto di Tora

Tora

Gio, 26/04/2012 - 11:29

Bisogna avere coraggio per dare la colpa dello "sconquasso" italiano ad altri, caro Albert1(@17) e compagnia comunista cantante. Il vero parassita non è l'evasore fiscale oberato dalle stesse che non paga per non vedersi mangiato ciò che per anni con il sudore ha costruito, ma lo Stato ladro e canaglia che continua ad ingozzarsi anche quando potrebbe essere sazio a sufficienza. Deve ingozzarsi per stipendiare una pletora di inutili dipendenti pubblici, fornire lussuose pensioni a fancazzisti facinorosi e ospitare gratuitamente i peggiori criminali del pianeta che ormai da anni accorrono per rosicchiarci i piedi, come fanno i ratti. Ormai le tasse non si pagano più per ottenere dei servizi pubblici decenti in cambio, ma per ripianare debiti colossali causati dall'inefficienza, dallo spreco e dalla cialtroneria. Difetti che finalmente hanno unito l'Italia, da Nord a Sud. La barca sta ormai affondando, lasciamo almeno che ci anneghino i topi, cerchiamoci isole più felici.

ritardo53

Gio, 26/04/2012 - 11:31

Una risposta a tutto ció esiste ed é: NON PAGHIAMO UN CENT A NESSUNO, ma deve essere fatto in massa, NESSUNO DEVE PAGARE. Si deve indurre questa massa di ladri a chinare il capo, NOI dobbiamo espropriare tutti i beni ai politici sia presenti che passati, abolire tutte le pensioni, vitalizi, e benefici a tutta questa massa di ladroni che si é accalcata col tempo sulle nostre spalle. Chi viene meno o chi ne é venuto meno ai doveri di stato sia politica che pubbliuca amministrazione gli si devono espropriare tutti i beni anche se col tempo donati o da altri ereditati, essi sono frutto di illecito ai danni della collettivitá, con l´aggravante che erano pagati per fare cose corrette. NON PAGARE é la miglior risposta che si possa dare ad una classe di governati traditori e truffatori. Vediamo se nessuno ne a giugno ne a settembre ne a dicembre pagherá cosa succede.

benste

Gio, 26/04/2012 - 11:40

I casi sono due: o i professori hanno studiato troppo e si sono bevuti il cervello o, come si dice, non ci sono più i professori capaci di una volta!! Che miseria questi pseudo sapientoni e che pena i partiti che li appoggiano in tutto e per tutto a discapito dei cittadini.

betzero

Gio, 26/04/2012 - 11:43

Sia l'ICI che l'IMU son tasse incostituzionali perchè, secondo la costituzione, bisognerebbe pagare le tasse sui redditi ed in base alla propria capacità contributiva. In parole povere, non si può non mangiare per pagare le tasse e non si possono pagare tasse sulla base di redditi che non esistono. Per pagare le tasse su redditi che non esistono, come quelli sulla casa, debbo andare a toccare i soldi su cui ho già pagato le tasse sul reddito ed ecco che ho superato la mia capacità contributiva. A parte il fatto che è illegale far pagare le tasse su redditi inesistenti, perchè si mette in atto un meccanismo di esproprio progressivo e la costituzione favorisce l'quisto della proprietà privata.

bruno1959

Gio, 26/04/2012 - 11:44

E' VERAMENTE UNO SCHIFO!!! FACCIO PRESENTE UNA ASSURDITA' RELATIVA ALL'IMU COSI COME PENSATA DA QUESTI GRANDI ECONOMISTI: Mia mamma ha 94 anni e fino ad 1 anno viveva da sola nella sua casa di sempre in provincia di Vibo Valentia. A causa dell'età avanzata e per la forte demenza senile che l'ha colpita da circa un anno si è reso necessario portarla a vivere a casa mia. Siccome io abito in provincia di Cosenza, per ovvi motivi pratici (varie e continue pratiche Inps, e di assistenza sanitaria ecc), ho fatto la variazione di residenza per cui lei oggi risiede nel mio domicilio. ORA PER LA CASA CHE MIA MADRE HA DOVUTO LASCIARE VERRA' CONSIDERATA COME SECONDA CASA CON UN IMU DA PAGARE DI € 500 CIRCA E CIO' A FRONTE DI UNA PENSIONE MENSILE DI € 483. QUESTA E' L'EQUITA DI CUI STO' GRANDE CIRLATANO VA PARLANDO????

sagamore

Gio, 26/04/2012 - 11:54

E' bene ricordare che l'IMU è stata introdotta col d.lgs 23/2011, ovvero dall'ultimo governo Berlusconi. Insomma: il pasticcio è di Tre-Monti, non di Monti. Ci siamo dimenticati che fu introdotta insieme ai DUE innalzamenti dell'IVA per tappare il disastroso deficit dei conti pubblici?

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Gio, 26/04/2012 - 11:58

avevo deciso di non pagare , e penso che non andrò a votare . il problema è che la casa non è mia , l'ho intestata a mia figlia per evitare il salasso in caso di mia premorienza.fregatura . sono sempre stata ribelle , e ho sempre avuto ragione . uno solo che protesta non fa notizia ma 100 sì. volete vedere se arriveranno le cartelle esattoriali e tutti i 100 fanno ricorso , magari alla corte dei conti , cosa succederà ? nel secolo scorso , amato che molti ancora oggi elogiano , ma era un ladro peggio di un mafioso , aveva aumentato il costo , a carico degli autonomi , della tassa per il servizio sanitario . allora gli onorevoli , felici avevano approvato l'aumento della gabella senza accorgersi che l'aumento era anche per loro . credetemi , il giorno dopo di gran carriera hanno fatto una rettifica ove esentavano i mantenuti dall'aumento della gabella . alla fine l'ssn è stato abolito ed è arrivata IRAP.

sorans99

Gio, 26/04/2012 - 12:08

Ad ognuno ciò che merita! E' dagli anni settante che, drogati dal consumismo, le masse sono indifferenti verso la politica i voti non sono altro che un assegno in bianco per i politici. Hanno colto l'occasione d'arricchirsi a dismisura offrendo com'esca per rimanere in poltrona, popolari servizi sociali.Raggiunto il tetto fiscale, finanziano con l'imbroglio PRIVATIZZAZIONI. Finito il malloppo, via alla vendita del patrimonio statale. Esaurito questo non gli rerstano altro che firmare i BOT senza copertura - tanto le fracchia - come vuooooleee leeeeeri - piangono, lamentano per aspettarsi poi altre stangate. Speranza? Proteste dai francesi, spagnoli, olandesi irlandesi, greci e finlandesi. Noi no, no, no, noi no. CODARDI!

bruno1959

Gio, 26/04/2012 - 12:09

per sagamore! ma come si fa a dire certe scemenze? l'imu in urigine era tassa unica per i comuni che avrebbe dovuto assorbire tutte le altre imposte comunali inclusa la spazzatura! il governo di cui tu parli non aveva stabilito nulla..ne percentuali di tassazione ne modalità di pagamento, ne tipologia di esenzione! tutto quello che sta emergendo adesso è dovuto solo e soltanto al grande prof dei miei stivale che ha comprato una casa di villeggiatura intestandola ai figli e magari pagare come prima casa! capito adesso????????

Italiano Libero

Gio, 26/04/2012 - 12:13

E' una tassa chiaramente anticostituzionale, in base all'articolo 53 della Costituzione Italiana che cita: Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.... Avere il possesso di un immobile non vuol dire avere una capacità contributiva del valore dell'immobile in molti casi chi è proprietario ha buona parte di reddito impegnata per pagare le rate del mutuo e quindi una minore capacità di spesa. Inoltre è anticostistuzionale anche per l'articolo 47 della nostra costituzione che al 2° paragrafo dice che: La Repubblica.... Favorisce l'accesso del risparmio popolare alla proprietà dell'abitazione,. Quindi dovrebbero essere tassati chi ha una vera capacità contributiva data da redditi o patrimoni in denaro, azioni o altra liquidità, esempio Monti che ha un patrimonio di c.ca 15.000.000 Milioni di Euro applicandogli IMU e IMU BIS dovrebbe contribuire per €. 234.000 invece che con la misera cifra di €.1200, forse è una legge ad personam ???

ileana50

Gio, 26/04/2012 - 12:18

Caro Dr: Monti... Illustri" professori" Ministri del Consiglio .. spero che leggiate questa mia disquisizione in merito alla barbara tassa" IMU" che a mio avviso presenta molti aspetti equivoci e ingiusti . Per ciò che mi ruguarda, ho una casa che ho preso con un mutuo bancario trentennale quindici anni fa, e ne ho altrettanti ancora da pagare ...Ora considerato che la casa non è mia, ma della banca, che può pignorarla qualora io non pagassi soltanto una rata semestrale...Ditemi ma vi sembra logico ? Io ritengo assolutamente di no! Come nel mio caso ce ne sono sicuramente molti altri. Io spero vivamente che questo provvedimento così grave, da essere considerato infondato, in quanto penso sia illeggittimo , sia riveduto al più presto e modificato, per consentire a chi paga già un mucchio di tasse sulla casa, di non pagarle su una proprietà che non gli appartiene, ma appartiene alla banca ..Grazie Direttore per la sua gentile disponibilità . Le rinnovo tutta la mia stima .

agostino.vaccara

Gio, 26/04/2012 - 12:28

La cosa che rasenta, anzi supera, la delinguenza comune arrivando addirittura all'associazione a delinguere è che in quei comuni che con solerzia hanno già determinato un'aliquota più favorevole rispetto a quella minima "consigliata" o , beati quelli che ci abitano in quei comuni, hanno deciso per l'esenzione completa sulla prima casa, lo Stato ha deciso che si deve pagare lo stesso, salvo poi, ma chissà quando, restituire i soldini indebitamente versati!!!! Ma questi quì invece di laurearsi alla Bocconi non potevano restarsene a casa?????????

Il giusto

Gio, 26/04/2012 - 12:35

Ai poveretti...l'ici sulla prima casa dei redditi bassi l'aveva tolta Prodi.Poi lo statista,fine economista,l'ha tolta anche ai redditi alti.Prima che finisse il suo disastroso mandato ha "creato" l'imu perchè i conti erano in fallimento.Questa è la verità,dura per voi da accettare!Ma dovete farvene una ragione:se silvio non fosse "sceso in politica" staremmo sicuramente meglio di cosi'...1 invio 12.33

atzori pietrino

Gio, 26/04/2012 - 12:39

Non Pagate! Non Potranno Arrestare 60 Milioni Di Italiani

megliosolo

Gio, 26/04/2012 - 12:40

Possiate comprarvi tutti medicinali salvavita e dopo se il Dio esiste farvi trovare rivoltati nella tomba.ladriiiiiiiiiii.Questa maledizione potrebbe essere un offesa alla sacralità delle persone,ma questi di umano hanno solo le fattezze, queste belve affamano i bimbi prima che vengono alla luce e poi li divorano.Passerà?

duxducis

Gio, 26/04/2012 - 12:42

Equita' = chi ha fatto i debiti se li paga. Il debito pubblico Italiano va ripartito tra coloro che l'hanno fatto = i politici delle passate legislature. Ci penseranno gli investitori a fare causa ai politici e riprendersi quello che gli spetta, ma va messo nero su biancoi che i cittadini non sono responsabili dei fanni fatti dai dirigenti dello Stato. Se non passa questo, gli investitori vi faranno sequestrare la casa e tutti i beni annessi.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 26/04/2012 - 12:43

Sta diventando l’imposta della vergogna. Vergogna soprattutto per Monti ed il suo governo, capaci di concepire nuove imposte, ma incapaci di amministrarle. E poi è vergognoso esista e perseveri un governo che sa solo mettere tasse, ma non sa mettere un freno alle spese dello Stato, a cominciare da quelle più visibili: Quirinale, Parlamento, intoccabili per legge, ma le leggi si possono cambiare. Non è scritto in nessuna parte della Costituzione che esistono organi posti al di sopra di ogni controllo e per cui non esistono limiti di spesa.

sagamore

Gio, 26/04/2012 - 13:05

% 31 bruno1959: vatti a vedere la norma, prima di parlare. Ai comuni andava solo l'eventuale incremento (http://www.altalex.com/index3.php?idnot=13688), Monti ha solo anticipato (per lo stato dei conti pubblici), leggiti anche il sole24ore (http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-03-03/libera-federalismo-municipale-064643.shtml ed altri)

duxducis

Gio, 26/04/2012 - 13:07

Faccio notare che ancora non abbiamo iniziato a pagarla l'IMU e siamo gia' incazzati come delle bestie. Il primo anno sara' facile pagarla con i risparmi, il secondo anno ci saranno meno risparmi e piu' IVA, quindi l'IMU erodera' una parte consistente della ricchezza delle persone. Il terzo anno, saremo cosi' poveri da non avere piu' le lacrime per piangere e la forza per ribellarci. Nel 2015 saremo tutti poveri perche' anche gli ultimi irriducibili avranno capito che e' meglio andare a cercare fortuna altrove e non ci sara' lavoro. Allora, quando tutti saranno poveri, i gerarchi incominceranno a comprare per due tozzi di pane i nostri immobili e le nostre proprieta e ci daranno due calci nel C. Come fanno i nostri cari gerarchi ad avere ancora soldi? Beh, loro l'IMU non la pagano o se la pagano se la fanno rimborsare. Buona fortuna.

sorans99

Gio, 26/04/2012 - 13:15

Gentile Agostino Vaccara, Mario Mostr... - voglio dire Mario Monti. Spero che ist.Bocconi abbia la consapevolezza delle conseguenze se riammetteranno Monti nel loro elenco di docenti, con tanta probabilità perderà la sua buona reputazione.

Battaglia

Gio, 26/04/2012 - 13:30

#barbara 2000...non si preoccupi, non è la sola a non pagare, anche la mia famiglia non pagherà, ma non per disubbidire o fare gli evasori, ma solo che con un reddito da pensione di 500€ mensili, pagare 300-400€ di IMU mi sembra una pura follia!

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 13:42

@21carpa1 e 22paccotto. nessuno dice che l'imu è dovuta alla cancellazione dell'ici ma nessuno puo' negare che le casse dei comuni, oggi costretti ad aumentare la tassa a dismisura, siano state disastrate innanzitutto da qual provvedimento .. e tutti i provvedimenti del bassotto sono stati cosi', colpi di scena a babbo morto.. e ora paghiamo (e io rido..) p.s. ma perchè a voi le cose le devo spiegare sempre due volte?? 'gnoranza... @23Toratora.. lo sconquasso delle casse dei comuni.. leggi bene.. evasur lader!

delfino47

Gio, 26/04/2012 - 14:07

Mette in crisi ? Le distruggerà !

riderepernonpiangere

Gio, 26/04/2012 - 14:14

E' emblematico l'ultimo paragrafo dell'articolo. Si vuole colpire la casa per colpire gli evasori sparando nel mucchio. Ci vanno di mezzo anche le persone che non evadono ma ancora c'è chi non capisce che gli evasori vanno denunciati e colpiti duramente perchè rubano due volte. Prima non pagano loro e poi fanno pagare di più a chi già paga.

Ritratto di romy

romy

Gio, 26/04/2012 - 14:21

Apprendevo proprio oggi dalla TV che le tariffe assicurative non saranno più unificate per il Nord e Sud d'Italia,grazie al parere dell'ISVAP,ecc.ecc.quindi un buon guidatore(che non fa sinistri) del Sud arriva a pagare anche circa il 300%in più sulla sua polizza RCA se raffrontato ad un buon guidatore(che non fa sinistri)del Nord.Ma dove si vuole arrivare,mi chiedo?????? e dove è finita la politica?????oltre che a studiare come far meglio funzionare l'IMU,si studi anche come eliminare questo sgorbio di ingiustizia assicurativa tra Nord e Sud,perchè una brava persona del Sud non ha proprio nulla di meno di una uguale del Nord.

ileana50

Gio, 26/04/2012 - 14:38

errata corrige: riguarda ( e non ruguarda) grazie

Profe

Gio, 26/04/2012 - 14:43

Se tutti i politicanti di ogni livello e misura, insieme a papaveri presidenti di ogni cosa, non rubassero stipendi faraonici, non ci sarebbe bisogno di pagare l'IMU!!!!!!!!!

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 14:45

@43 Battaglia. se lei paga 400 euro di imu significa che vive in un castello, quindi affitti un'ala del castello o si faccia fare i conti da chi ci capisce.. buonagiornata

NOSFERATU

Gio, 26/04/2012 - 15:21

ABBIATE PAZIENZA, ma come disse già qualcuno che non ho mai amato: "IO NON CI STO!!" La conclusione dell'articolo non mi piace. Mia moglie ed io abbiamo lavorato una vita come DIPENDENTI non pubblici: abbiamo rinunciato a tutto (ferie, divertimenti...), non abbiamo rubato e NON POTEVAMO EVADERE. Abbiamo investito tutto nella laurea di ns figlia (Fornero docet) e in quattro mattoni , che già cogli stipendi faticavamo a mantenere. OGGI SIAMO VECCHI PENSIONATI e siamo intrappolati tra l'impossibilità di mantenere e quella di vendere (non ho detto svendere). Ma quel poco l'abbiamo sudato coi risparmi e con le nostre vere e proprie BRACCIA, MANOVALANDO fuori orario e con fatica. Oggi sta piovendo cacca e non abbiamo ombrelli. Rimandate i professori ad insegnare altrove o magari, dopo appositi corsi, promuoveteli a bidelli; i bidelli sono molto più pratici, umani e simpatici, e pur senza laurea sono intelligenti.

Battaglia

Gio, 26/04/2012 - 15:22

#albert1, ha ragione, io sono un tipo che ammette quando sbaglio, forse ho corso troppo con l'ammontare totale dell'IMU, non so nemmeno a quanto è arrivata la rendita catastale della mia casa...fatta tale premessa, la prossima volta mi aggiornerò meglio sulla situazione ingarbugliata, chiedendo una visura catastale dell'immobile dove risulterà anche la rendita e poi rifarò il conto tramite l'applicativo su questo sito. Il mio messaggio precedente era più dato per rabbia, se l'importo di tale ruberia resta basso secondo il reddito che entra in casa, allora lo si paga e basta, ma se risulta anche solo superiore al 20% del reddito che entra, si fot*ano che non paghiamo nulla....perchè dovete considerare anche che non viene solo l'Imu, viene la spazzatura salata, l'acqua che si paga, la luce, il telefono, l'RCA altissima e tutti i costi di una famiglia....vedendo che si deve pagare un ulteriore tassa su una cosa di tua proprietà ti fa ribollire il sangue!

franco.cavola

Gio, 26/04/2012 - 15:26

Maledetti!!!!!!! Non paghiamo, non paghiamo, non paghiamo, fino a che non ridurranno almeno del 50% i costi dell'apparato pubblico a cominciare da Napolitano e il Quirinale! NON PAGHIAMOOOOOOOO!

rinaldo

Gio, 26/04/2012 - 15:43

io la rata l'ho già calcolata, ma scusate cosa succede se decidessi di non pagarla? E con me altri milioni di italiani? Visto che in tempi di sobrietè ci stiamo comprando 400 nuove auto. Vi prego rispondete sul vs giornale alle conseguenze x sciopero fiscale. Grazie

sorans99

Gio, 26/04/2012 - 15:49

@29 barbara 2000 (203) Mi faccio un T-Shirt con: Monti va sostituito! Le sue leggi abrogati! Pagheranno i ricchi! Noi NO! LIBERTA'

max proietti

Gio, 26/04/2012 - 16:02

non si capisce perchè le famiglie italiane ormai al collasso dalla pressione fiscale debbono pagare l' IMU, quando il governo invece di tagliare la spesa pubblica ed abolire tutti i privilegi alle varie caste sia politiche che sociali, AUTORIZZA L' ACQUISTO DI ULTERIORI 400 AUTO BLU AI POLITICI IN AGGIUNTA ALLE 70.000 ESITENTI MA LE FAMIGLIE STANNO FORZE FINANZIANDO IL MANTENIMENTO DELLA CLASSE POLITICA? FORZE SI VISTO CHE L' 80% DEL DEBITO PUBBLICO E' COMPOSTO DA SPESE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. SCIOPERO FISCALE, SCIOPERO FISCALE SCIOPERO FISCALE.

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 16:13

#52 Battaglia. tranquillo.. ti capisco.. pure io sono stordito e inviperito per la gragnuola di aumenti che mi sta colpendo (ed ho pure la seconda casa).. pero', dato anche il fatto che tu sei piu' anziano di me, ti domando di fare mente locale al passato di questo paese allargandoti anche un po' a livello internazionale.. non ti pare che negli anni passati avete dato troppo spazio al sistema capitalistico che ha dato lo stupido sogno di ricchiezza a tutti mentre poi solo pochi facevano man bassa illegalmente? ora.. fosse vero quello che dico.. invece di prendercela con monti per le ovvie azioni che ha fatto (ovvie!) non sarebbe meglio ripensare al sistema??

Loreno Bardelli

Gio, 26/04/2012 - 16:15

Se ho ben capito , anche coloro che potrebbero essere "esenti" in quanto risiedono in comuni che non intendono salassare i propri concittadini , DEVONO comunque pagare l'anticipo di giugno ...... e poi verranno rimborsati ! Ma chi ci crede ? Personalmente sono ancora in attesa del rimborso parziale della nefasta tassa inventata dall'altro professore ( MORTADELLA ) per farci entrare , nostro malgrado , in Europa .

carpa1

Gio, 26/04/2012 - 16:19

xAlbert1... proprio non ci siamo. Io vivo in un paese (prov. Lc) di 15.000 abitanti dove l'amministrazione comunale, una decina di anni fa, decise dopo referendum e contro la volontà dei cittadini, di costruire una mega colata di cemento su un terreno di proprietà del comune. Opera assolutamente inutile, che è costata molti milioni, con progettista indagato, almeno 5 imprese fallite e costi lievitati a dismisura, per la quale pagheremo per diversi anni i debiti, quattrini che mancheranno all'amministrazione per i servizi più necessari. Siccome sono sicuro che oltre al sud anche in altre parti del paese le amministrazioni commettono cappelle di dimensioi assurde come qui, vorrei che la si piantasse di attribuire sempre le colpe agli altri e che, per una volta, anche i sindaci recitassero il mea culpa. Dopo di che, è corretto anche sostenere che lo stato, il più delle volte, alla facciazza del decantato federalismo, si mangia quasi tutte le risorse a disposizione.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 26/04/2012 - 16:22

Io, non sono polemico, ma vorrei sapere dove sono le Emanze é gli Intellettuali che andavano sulle barricate 7 mesi fá contro Berlusconi?!. SI! QUELLI CHE MANDAVANO I 13ENNI AL PALASHARP DI MILANO DAVANTI AI MICROFONI; PER SPARLARE CONTRO BERLUSCONI!. Aho!!!, non se ne vede 1 neppure a cercarlo col lanternino, é quel cretino di vecchietto che da Fiorello diceva che si respira aria nuova adesso, che Berlusconi si é dimesso dove stá?,io spero che Monti gli tolga anche la dentiera!. Dove, sono i Santoro, Saviano, Fazio, Gabanelli, Berlinguer, Eco, Scalfari,Benigni insomma la creme de la creme dell,intelighenzia di sinistra?, perche non vanno in TV ad elogiare monti, per quello che stá facendo al Popolo Italiano?!. Sicuramente, la gente da me nominata stá a casa a contare i Milioni che hanno in Banca, é non perdono un pensiero per i cretini che hanno creduto a quello che dicevano, é mentre al Popolo gli fanno un mazzo cosí; loro vivono felici e contenti con i loro Milioni!. EVVIVA IL PCI!.

Gasatissimo

Gio, 26/04/2012 - 16:28

Ho fatto i conti e l'IMU sulla prima casa che possiedo con mia moglie sarà qualcosa meno di 10 Euro. Non mi sembra tutto questo dramma francamente. All'estero le tasse sulle case di proprietà esistono (vedi council tax inglese). Certo sarebbe meglio non pagare nulla, ma bisognerebbe essere onesti e prendersela con chi ci ha governato fino a qualche mese fa (Dx o Sx non importa) e con quel furbone che ha abolito l'ICI come spot elettorale.

Lucasartor

Gio, 26/04/2012 - 16:29

Ma la rivoluzione no? Quanto deve crescere questo cetriolo per farci ..cazzare?

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 16:30

#59 carpa1. ora ho capito.. registro e quoto.

eglanthyne

Gio, 26/04/2012 - 16:51

Dice il saggio : " Faremo la fine dell' aretino Pietro , con una mano DAVANTI e l' altra DIETRO ! "

Battaglia

Gio, 26/04/2012 - 16:52

#albert1 sinceramente non ho capito le sue parole...forse non ho la cultura adatta, ma ho capito che vuole intendere che abbiamo vissuto al di sopra delle nostre capacità? se è così, io non credo d'averlo fatto: i miei principi inculcati dai genitori sono sempre stati "risparmia e costruisci un tetto sulla tua testa senza aver bisogno di pagare un affitto ogni mese" e così ho fatto, prima con la famosa INA CASA, poi presa a riscatto ed è definitivamente diventata mia pagando nn ricordo quanti milioni di lire quando prendevo uno stipendio da operaio di 400 mila lire negli anni 80! questo fu per me un investimento, l'unico che ho fatto nella mia vita, chiesi un prestito in banca e riscattai la casa....non ho dato mai fastidio allo Stato chiedendo soldi, l'ho pagata con il sudore della mia fronte...è vero pagavo anche l'ICI di poco tempo fa e non mi lamentavo, ma l'IMU a quanto dicono è 3 volte superiore e il reddito che entra in casa è 2 volte inferiore grazie all'euro!

NOSFERATU

Gio, 26/04/2012 - 16:55

Vedo che tanti difendono l'IMU. OK. Facevo meglio a stare in affitto, con 2 brande legate insieme per letto matrimoniale (storia vera), ma avevo 30 anni. E farmi le ferie tutti gli anni, cambiare l'auto, andare a cena fuori, etc. etc. LA FREGATURA E' AVER RISPARMIATO, comprato in campagna ed essere invecchiati: arrivando a redditi non più in linea col potere d'acquisto. Sicchè per pagare le tasse su ciò che ti sei sudato, ora devi controllarti sui pasti. Sperando di non dover acquistare troppe medicine. Ma non è solo egoismo, è che alla precarietà dei figli, non avrai più nulla da lasciare come scudo.... AMEN, fiirà anche il mondo un giorno. W. L'IMU E W CHI NON LA PAGA.

Battaglia

Gio, 26/04/2012 - 16:55

lo so, forse a conti fatti l'IMU per parecchi risulterà pure esente, ma pensiamo alle imprese e agli agricoltori che si trovano a dover pagare 2000€ su dei capannoni usati per lavorare e dare lavoro, non per organizzare festini con burlesque! questo affosserà le millemila piccole imprese agricole che già guadagnano poco, poi pagano sto super-salasso, chiudono direttamente e dipendenti andranno per strada prendendo forse il sussidio di disoccupazione dallo Stato! ma non sarebbe meglio risparmiare i soldi della disoccupazione e incentivare il lavoro in queste piccole imprese? magari fate un forte sconto su chi dà lavoro, magari lo Stato non incasserà centinaia di milioni di euro, ma ne risparmierà parecchi in più non dovendo dare la disoccupazione ai lavoratori rimasti senza lavoro!

Anna H.

Gio, 26/04/2012 - 16:59

#60 Pasquale Esposito : Tutto cio' che è stato detto (in negativo) di Berlusconi era sacrosanto e probabilmente anche riduttivo. Ora, coloro che si sono spesi perché Berlusconi si togliesse dai piedi (e mi riferisco non solo ai personaggi mediatici o quelli che Lei definisce - utilizzando per una volta in modo molto appropriato la lettera maiuscola - Intellettuali, ma anche alla gente comune, al popolo "arancione" che ha aperto la breccia, ai ragazzi del M5S, ecc.) stanno, da una parte, cercando di rimediare ai danni causati anche da Berlusconi (ma non solo da lui, intendiamoci, ce n'è per tutti) e, dall'altra parte, come dice correttamente Albert1, prendendo consapevolezza del fatto che il sistema vada "ripensato". Forse, signor Esposito, non ha notato ad esempio quanti giovani ricominciano finalmente ad interessarsi alla Cosa Pubblica, e questa è una piccola rivoluzione.

Anna H.

Gio, 26/04/2012 - 17:07

#65 Battaglia : In effetti si sa ancora molto poco di quanto concretamente peserà l'IMU sul bilancio familiare perché non vi sono dati certi e univoci. Oltre questo, si deve riconoscere che molta stampa "orientata" ha fatto di tutto per alimentare il panico collettivo con il fine di rendere questo governo il più odioso possibile, e bisogna dire che questo metodo di calcolo barocco che si prospetta, con percentuali ancora magmatiche, contribuisce non poco a fomentare la strategia del terrore. Cascarci sarebbe un errore, perché c'è ancora molto da fare e non possiamo, per il momento, permetterci di rimetterci nelle mani degli incapaci che ci hanno governati fino a qualche mese fa, sarebbe un suicidio collettivo.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 26/04/2012 - 17:12

#61 Gasatissimo, spero per lei e sua moglie che per l'IMU si tratterà di soli 10 euro. In quanto al "volpone" che ha abolito l'ICI, perché non ha continuato a pagarla così il volpone era lei ?

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 26/04/2012 - 17:15

entro pochi mesi anche il governo se ne accorgerá io spero che anche Berlusconi se ne renda conto prima di loro: appoggiare questo governo vuol dire auto distruzione dato che nessuno dei poteri forti é stato toccato e nulla estato fatto per risolvere i grandi broblemi del paese: energia a basso costo, assolutamente possibile, costi energetici soüpportabili e cosi via

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 17:17

@Battaglia. lontano da me il pensiero di darti del disonesto.. col tuo racconto hai dipinto lo stesso quadro che mio padre mi ha mostrato per anni.. vabhe'.. mi spiace solo che questo prossimo futuro per voi sara' un periodo di sacrifici che non vi meritereste.. e mi spiace anche che pur davanti all'evidente disfatta del sistema capitalistico non si riesca a mandare a lavorare i capitaliti una volta per tutte! cmq resisti compagno battaglia e non ti spaventare trroppo per l'imu.. c'e' di peggio.

Gasatissimo

Gio, 26/04/2012 - 17:24

#70 venividi. Ho fatto i conti con il calcolatore presente anche su questo sito e con una rendita catastale intorno ai 320 Euro o giù di lì questo è più o meno quello che si paga sulla prima casa.... Riguardo a questa frase" In quanto al "volpone" che ha abolito l'ICI, perché non ha continuato a pagarla così il volpone era lei ?" penso che l'idiozia che traspare si commneti da sola.....Dovevo forse fare un contributo volontario al Comune? Mi basta non aver votato il PDL nonostante il facile spot elettorale dell'eliminazione dell'ICI.

terzino

Gio, 26/04/2012 - 17:24

Sono riusciti a rendere difficoltoso anche il pagamento di una gabella assurda. Professoroni del menga.

Battaglia

Gio, 26/04/2012 - 17:44

#albert1 no no, non ho capito che mi voleva dare del disonesto, non avevo capito affatto il suo discorso. Comunque voglio precisare che sono apolitico dagli anni di tangentopoli, ma adesso un movimento demagogo e populista mi riporterà alle urne solo per il gusto di non rivedere le stesse facce di vecchi che si arrogano il diritto di governare un paese come più piace ai loro comodi e qualunque schieramento politico che ha accettato l'IMU come impostato adesso, non riceverà mai una mia attenzione...solo perchè mi ripugna il pensiero che i politici senza fare niente se non sedere e parlare prendono milioni di euro da finanziamenti pubblici NON VOLUTI dagli italiani e questi con una faccia di bronzo degna delle statue calabresi di Riace, se li sono presi nel totale silenzio anche da parte nostra e oggi nonostante tutto questo clamore dicono di dimezzarli, non di toglierli, di dimezzarli! e poi vengono a chieder sacrifici a chi ha lavorato una vita per farsi una casa!!

marziaermi

Gio, 26/04/2012 - 17:53

ESPROPRIO PROLETARIO:alla fine ce l'avete fatta a dirlo, laCOSA.anzi ,intrepido,il sig.cuomo lo ha scritto.è inutile fingere di non accorgersene.e il trattamento a disabili e vecchi malati,è una mattanza virtuale.ma forse neanche tanto virtuale.ringraziamo il nostro PDL che ha votato TUTTO e sostiene le infernali legioni che ci distruggono.

Maria Rosa

Gio, 26/04/2012 - 18:02

sempre valido il vecchio detto: "Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna". Se poi mettiamo nel mixer i professoroni (che sanno solo insegnare) e i burocrati giurassici otteniamo una procedura di pagamento di una difficoltà mostruosa. Qui bisognerebbe applicare l'articolo 18 senza se e senza ma. TUTTI A CASA .... LORO

Ritratto di Tora

Tora

Gio, 26/04/2012 - 18:31

@44Albert1, evasur lader lo dici a quella t. di tua madre. Se ti avessi vicino ti darei tanti di quei calcioni nel deretano che ti sanguinerebbero le gengive, ratto che non sei altro. Lo sconquasso tu ce l'hai nel cervello a forza di pensare stupidaggini. Non riesci ad andare oltre al concetto della tassazione, cioè del togliere qualcosa a qualcuno per mantenere qualcun'altro. Io le tasse le pago perché sono costretto e minacciato dallo Stato. Fosse per me non verserei un centesimo a fronte dell'inefficenza statale...vederti morire di fame mi procurerebbe inoltre molto piacere, omuncolo. Se insisti nelle offese ti scongiuro di fornirmi un tuo recapito, ho già le mani che mi prudono, vigliacco!

fedele50

Gio, 26/04/2012 - 19:38

MI MERAVIGLIO DEL VIGLIACCO ALFANO, voterebbe anche la sua condanna all'ergastolo,appecoronato a monti............ infameeeeeeeeeeeeeee

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 19:43

#78 Tora. ti sto aspettando uomo di guano.

AIbert1

Gio, 26/04/2012 - 19:45

Tora. ti sto aspettando uomo di guano.. vederti sbavare bile è fantastico! il virus del lader è nel tuo sangue e lo hai passato ai tuoi figli.. che finiranno male..

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 26/04/2012 - 19:49

Sta diventando l’imposta della vergogna. Vergogna soprattutto per Monti ed il suo governo, capaci di concepire nuove imposte, ma incapaci di amministrarle. E poi è vergognoso esista e perseveri un governo che sa solo mettere tasse, ma non sa mettere un freno alle spese dello Stato, a cominciare da quelle più visibili: Quirinale, Parlamento, intoccabili per legge, ma le leggi si possono cambiare. Non è scritto in nessuna parte della Costituzione che esistono organi posti al di sopra di ogni controllo e per cui non esistono limiti di spesa.

Ritratto di Tora

Tora

Lun, 30/04/2012 - 20:29

Albert1, mi hanno censurato un messaggino alquanto delicato nei tuoi confronti, ripeto quindi, cercando di non spaventare nessuno a parte te. Se minacci i miei figli, devi essere disposto a pagarne le conseguenze. Ti sto cercando, hai lasciato tracce in giro. Ma se vuoi accelerare i tempi e dimostrare di non essere quel vigliacco che sei, dimmi dove posso trovarti, visto che mi stai aspettando. Ho pronti i miei stivaletti da lancio. Li ho lucidati per bene, non vedono l'ora di incontrare il tuo sedere.