Il Csm apre un'istruttoria su Esposito

Al termine dell’attività istruttoria si valuterà se archiviare la pratica o se invece decidere un eventuale trasferimento per incompatibilità

La Prima commissione del Csm, competente sui trasferimenti d’ufficio, ha stabilito di avviare un’attività istruttoria in merito al caso del presidente della sezione feriale della Cassazione, Antonio Esposito, che ha condannato Silvio Berlusconi a quattro anni di reclusione. La riunione della prima commissione del Consiglio superiore della magistratura è durata circa un paio d’ore. La commissione ora nell’ambito dell’attività istruttoria potrà acquisire documenti relativi
all’intervista rilasciata da Antonio Esposito prima della pubblicazione delle motivazioni della sentenza.

Al termine dell’attività istruttoria si valuterà se archiviare la pratica o se invece decidere un eventuale trasferimento per incompatibilità così come sollecitato dai tre consiglieri laici del Csm che hanno fatto aprire la pratica. Sarà invece trattata in un altro procedimento la pratica a tutela richiesta dallo stesso Esposito per l’attività diffamatoria subìta.

La prima Commissione, presieduta da Annibale Marini, era stata invitata a pronunciarsi sulla questione dai consiglieri laici del Pdl, Bartolomeo Romano, Nicolò Zanon, e Filiberto Palumbo. Pochi minuti prima dell'inizio della riunione, il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, aveva così commentato: "La Commissione seguirà il caso con l’attenzione e la prudenza necessaria. Non faccio previsioni, la Commissione ha i suoi tempi".

Commenti
Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 05/09/2013 - 18:41

IL CSM ha aperto un'istruttoria su Esposito? Sappiamo già come andrà a finire visto che appartiene all'area di sinistra e ha fatto di tutto contro Berlusconi: al massimo un buffetto e chiusura dell'inchiesta.

moshe

Gio, 05/09/2013 - 18:54

Tra quanti anni si avrà un risultato?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 05/09/2013 - 18:55

ma come sono teneri al csm! cioè, se il giudice fosse quello non allineato al pd, che sarebbe successo? minimo, sarebbe stato radiato dall'ordine, espulso, e privato degli eventuali incarichi.... sarebbe andata cosi, ve lo dico io! a questo esposito invece gli daranno un buffetto, e lo manderanno ad aosta, come se non fosse successo nulla....

scala A int. 7

Gio, 05/09/2013 - 18:56

E' come chi ha i piedi puzzolenti cerca di attenuare il problema comprandosi le Tods o le Church

Totonno58

Gio, 05/09/2013 - 18:59

ANGELO POLI...no, sarebbe ingiusto, io continuo a sognare Esposito e Berlusconi a braccetto presso i servizi sociali!

mezzalunapiena

Gio, 05/09/2013 - 19:01

ma qualcuno crede ancora al csm?ma quanti pm sono stati licenziati e/o cacciati perché hanno rovinato e messo in carcere persone innocenti?

Ritratto di giangilo

giangilo

Gio, 05/09/2013 - 19:01

Il CSM apre un'istruttoria su Esposito ?, perché non dice che un giudice così "PARZIALE" NON DOVEVA EMETTERE quella sentenza ?

paolonardi

Gio, 05/09/2013 - 19:05

Per igiudici e' ancora valido il vecchio detto popolare: "cane non mangia cane". Andrà a finire a tarallucci e vino perché il CSM, a mio ricordo, ha sanzionato solo magistrati non di sinistra come il Procuratore capo di Milano quando cerco' di mettere sotto inchiesta un sostituto con un debole per i cavalli. Fu messo in condizione di andare in quiescenza.

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Gio, 05/09/2013 - 19:06

Che tenerezza questi saggi, sono convinti che il Popolo abbia ancora la sveglia al collo e l'osso fra i capelli, e per dimostrare la imparzialità e la durezza di un eventuale monito è probabile che lo condannino alla sospensione dall'incarico per tre-quattro minuti. Perchè sappia che non si scherza con la giustizia!

Beaufou

Gio, 05/09/2013 - 19:14

"La Commissione seguirà il caso con l’attenzione e la prudenza necessaria. Non faccio previsioni, la Commissione ha i suoi tempi" (Michele Vietti). Ah be', sì, be'. Attenzione e prudenza, certo. Altissima competenza e impareggiabile senso della Giustizia e dello Stato, non c'è ombra di dubbio. Che poi una sentenza sia emessa senza uno straccio di prova, a questi signori paludati sembra, evidentemente, un dettaglio trascurabile, che non inficia...(omissis)...e pertanto, "le sentenze vanno rispettate". Signori magistrati, neanche un lieve rossore sulle ben rasate e pasciute guance, neanche un lampo d'incertezza nei vostri sguardi fermi e severi, neanche un piccolo dubbio nelle auguste e acute menti, sulla fine che farà "questa" Giustizia?

glendale

Gio, 05/09/2013 - 19:15

Dal CSM a da tutta la magistratura che decide le sorti della povera Italia distrutta, ci dovbbiamo aspettare solo sentenze ghigliottine e senza prove logiche, solo per il cittadino che si oppone al REGIME . Io non ricordo che il CSM abbia mai condannato seriamente un loro accolito anche con gravi comportamenti come quello attuale contro Berlusconi

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 05/09/2013 - 19:18

Oltre che ad indagare l'Esposito per il rilascio dell'intervista ad un quotidiano sulla conferma di condanna del Cav sul caso Mediaset, prima della pubblicazione ufficiale delle motivazioni della sentenza e che alla fine comporterebbe un mero trasferimento d'ufficio, sarebbe opportuno che la commissione del CSM indagasse le gravi dichiarazioni presumibilmente fatte durante una cena privata nei confronti dell'imputato che costituiscono un palese pregiudizio punibile con la radiazione dall'albo non per incompatibilità ma per atto inammissibile e molto più serio e possibilmente la cancellazione della sentenza ( MISTRIAL ).

Carboni oreste

Gio, 05/09/2013 - 19:18

Ripeto sapendo di essere una voce nel deserto. Visto che i komunistronzi per sentirsi in ragione,continuano a ripetere che,il tal paese,il tal'altro e il tral'altro ancora,compreso il belgio che ancora non ha una legge antipedofilia.fanno cosi',e da prendere come esempio. Come mai,non citano l'odiata America,che ha il coraggio nel dubbio,di riaprire processi,non la si prende come esempio da seguire? Sul caso Mediaset,c'e' un evidentissimo vizio di forma. Accusato e condannato su prove fasulle(Spagna Portogallo,Svizzera Italiana hanno pagato le stesse cifre,mentre la "sacra" francia ha pagato gli stessi diritti,ben piu' di Mediaset. Solo un "commando"rosso porporato ermellino(ndo kazzo stanno gli animalisti?puo' idiotescamente emettere certe sentenze.

angelomaria

Gio, 05/09/2013 - 19:18

se fossero tanto giusticome dicone il tutto sarebbe dovuto svolgersi alla pari del processo mediaset in mondo visione se'no'che giustizia e' chi lo sa gli'impicci ha pore chiuse!!!???vermi!!!

lamwolf

Gio, 05/09/2013 - 19:28

Sono decenni che vengo a conoscenza dai media che vengono aperte istruttorie nei confronti di magistrati. E sono altrettanti anni che non è mai stato inquisito nessuno. Andate a firmare per la responsabilità civile per chi amministra la giustizia. Che deve essere apolitica e fare gli interessi degli onesti cittadini ed essere meno garantisti su chi li vessa quotidianamente. Con tutto quel popò di gente di sinistra alla fine tanto per non fare una figuraccia gli daranno un altro incarico e magari con un incremento di stipendio.

odifrep

Gio, 05/09/2013 - 19:28

Ma quei giudici che devono aprire un'istruttoria su Esposito, non potrebbero prestare più attenzione a problemi di tanta povera gente che, magari è in attesa d rimuovere un'attività economica anzicché sprecare tempo a seguire "ciofeche" come il loro collega? Se non hanno già deciso di mettergli le mani in "tasca" ad Esposito, allora è meglio soprassedere. Perché non si pensa ad attivare il responsabile di ogni Ufficio Direzionale della Pubblica Amministrazione, a dare inizio con un esempio eclatante ad una dimostrazione di rinnovamento della conduzione dell'apparato statale. Si potrebbe sfatare il mito del detto "il pesce puzza dalla testa". Dico bene o dico giusto.

Carboni oreste

Gio, 05/09/2013 - 19:36

E io testardo sardaccio separatista per convinzione,te lo rimando finche' non lo pubblichi. Un sardaccio da HK

Bellator

Gio, 05/09/2013 - 19:37

In Uno Stato di Diritto,questi processi farsa non si fanno,le condanne vengono emesse,quando ci sono prove e quando i testimoni smentiscono le accuse, l'imputato viene assolto.In Italia abbiamo la colpa di sopportare questa male giustizia,non si condanna per supposizioni,per aver ideato una frode,non si applica una legge penale retroattiva.Da noi i magistrati sono Intruppati in Caste Politiche,non dimostrano le loro simpatie o antipatie nei confronti dei Politici,non inteferiscono nelle decisioni dell'Esecutivo,pagano di persona gli errori commessi ed in casi particolari vengono "LICENZIATi" !!,in Italia li promuoviamo.

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 05/09/2013 - 19:38

Non commento. Tira aria di eutanasia ed al primo starnuto......

Alessio2012

Gio, 05/09/2013 - 19:42

Rischia il trasferimento? Si... in qualche albergo a Capri, immagino.

scipione

Gio, 05/09/2013 - 19:43

Rischia un trasferimento? Ma per un " elemento" simile ci vuole il PLOTONE DI ESECUZIONE con mira alle spalle.

diodemerf

Gio, 05/09/2013 - 20:00

Tranquilli : santo subito. Ancora credete alla Befana???

FRANGIUS

Gio, 05/09/2013 - 20:03

ANGELO POLI HA RAGIONE. E' TUTTO UN BLUFF. QUESTO ELEMENTO CHE NON SI PUO' CONSIDERARE GIUDICE ANDREBBE SOSPESO (SENZA STIPENDIO) E DOVREBBE ESSER INVALIDATA LA SENTENZA VERGOGNOSA...MA RE GIORGIO NON LO PERMETTERA'..

comase

Gio, 05/09/2013 - 20:35

Trasferimento? Questo va processato

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Gio, 05/09/2013 - 21:50

Mamma mia ho paura per lui! Potrebbero anche arrivare agli estremi di guardarlo con sguardo di severo disappunto....non vorrei essere nei suoi panni!

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Gio, 05/09/2013 - 21:51

IN DEFINITIVA NON SUCCEDERA' NULLA DI IMPORTANTE, MAL CHE VADA GLI DARANNO UN TRASFERIMENTO DI UFFICIO PER Incompatibilità ? e chi se frega. Non farà ne caldo e ne freddo allo stesso ESPOSITO. Continuerà a percepire il lauto stipendio alla faccia nostra. PER IL MIO GIUDIZIO - AI GIUDICI POCO CORRETTI BISOGNEREBBE DECURTARE UNA PARTE DEL FINE RAPPORTO ED UNA PARTE DELLO STIPENDIO DESTINANDOLO AD OPERE DI BENEFICENZA VRSO GLI ITALIANI DISAGIATI (non emigrati o rifugiati)

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 05/09/2013 - 21:54

il CSM ha preso il posto del Partito Fascista Mussoliniano. Sono intoccabili, non vanno mai in carcere, strapagati, potere di vita o morte politica, civile ed esistenziale di qualunque cittadino ritenuto scomodo o pericoloso per il loro regime. La Costituzione è vecchia deve essere adeguata ai tempi moderni.

timoty martin

Gio, 05/09/2013 - 21:59

Ma se il giudice viene dichiarato incompetente, che valore puo' avere il suo operto ??

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 22:11

inchiesta? ...ma va..? sono disposto a mangiare un gatto completo di trasportino se supererà il "buffetto" al caro birichino! ..al max sarà trasferito ad incarico più prestigioso con un sostanzioso ritocco agli emolumenti!

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Gio, 05/09/2013 - 22:13

Non me ne frega un cavolo dell' istruttoria su Esposito, e di Esposito. A me interessa di Berlusconi e dell'ingerenza della magistratura nelle scelte del POPOLO SOVRANO, né mi interessa della legge Severino, mi frega solo, secondo Costituzione, che LE CORRENTI IN MAGISTRATURA NON DEVONO ESISTERE E SE UN MAGISTRATO, PM o GIUDICE CHE SIA, APPARTENENTE AD UNA CORRENTE SI OCCUPA DI POLITICI, LA SENTENZA DEVE DECADERE. E' CHIARO O NO, MESCHINI SIGNORI DELLA SINISTRA CHE DOVE SIETE ANDATI AL POTERE, L' AVETE FATTO SEMPRE CON L' IMBROGLIO, LA VIOLENZA E RISULTATI DISASTROSI? Berlusconi non deve essere graziato, deve essere RISARCITO!

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 05/09/2013 - 22:14

Esposito rischia il trasferimento .ANCHE silvio !!!!!!!!!!!!!!!!nei servizi sociali!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Gio, 05/09/2013 - 22:16

E qui andiamo sul pesante: Esposito rischia il trasferimento alle Maldive per istituire un tribunale per gli italiani gaudenti ! Nella peggiore delle ipotesi potrebbero esserci anche 12 mesi di vacanze forzate alle Seychelles...

Roberto Casnati

Gio, 05/09/2013 - 22:19

Bella schifezza! Il massimo che un incompetente, incapace magistrato, pagato con i nostri soldi, rischia è un "trasferimento"! Ma un tale incompetente non doveva neppure entrare in magistratura! E ove ci fosse entrato per le solite raccomandazioni, dovrebbe essere cacciato con infamia per giusta causa, sospeso dallo stipendio, privato del TFR e processato! Questo è ciò che succederebbe ad un qualsivoglia dirigente d'azienda. Quest'imbecilli invece, pagati da noi, tutt'al più vengono trasferiti! Che si riformi subito la magistratura! Tremo all'idea che un ignorante come questo o come Di Pietro possa giocare con la vita di un cittadino!

coccolino

Gio, 05/09/2013 - 22:21

...SOLO IL TRASFERIMENTO?...NON IL DEFERIMENTO?...

roberto zanella

Gio, 05/09/2013 - 22:25

per la miseria che pena....

roberto zanella

Gio, 05/09/2013 - 22:27

infatti hanno già mandato una lettera minatoria a Vietti...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 05/09/2013 - 22:36

C'È un solo posto dove bisognerebbe TRASFERIRE un soggetto del genere!!! IL MANICOMIO, peccato che per COLPA di un KOMUNISTA chiamato BASAGLIA non esistono piu. Saludos

benny.manocchia

Gio, 05/09/2013 - 22:41

Trasferimento un corno. Giudice parziale causa da rifare con altri giudici di cassazione.Questa non finisce qui. un italiano in usa

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 05/09/2013 - 22:41

BRAVO ORESTE!!! Anch'io BRIANZOLO VERACE LEGHISTA ti approvo. Saludos

DANZA

Gio, 05/09/2013 - 22:42

Dagli organi di stampa : Sarà invece trattata in un altro procedimento la pratica a tutela richiesta dallo stesso Esposito per l'attività diffamatoria subita........ Esposito rischia il trasferimento . Non oso immaginare quanti milioni rischiano gli organi di stampa che hanno presumibilmente diffamato

Silviovimangiatutti

Gio, 05/09/2013 - 22:57

Non avete capito che tutto risolverà in un fuoco di paglia ? Se la magistratura valesse qualcosa sarebbe stata annullata la sentenza della consulta, rifondata in toto la stessa consulta e riformulata una nuova sentenza.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 05/09/2013 - 22:58

che ridicoli .....................

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Gio, 05/09/2013 - 23:04

Il giornale dimentica di dirci che c'è anche un'altra inchiesta in corso per indagare sugli attacchi mediatici al giudice. Strano che questo giornale che è il principale artefice di questo attacco non riporti la notizia. Almeno prendetevi i meriti di quello che fate!

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Gio, 05/09/2013 - 23:30

il bello è che lui parla di diffamazione e chiede un'inchiesta a suo favore... Assurdo.

m.nanni

Gio, 05/09/2013 - 23:31

hanno aperto un'istruttoria su Esposito? vogliono farlo senatore a vita per votare ancora contro Berlusconi? ed io ancora mi domando: ma cosa dovrebbe combinare un giudice o un collegio giudicante per essere licenziati in tronco e annullati gli atti redatti da sbronzi di ideologia e odio?

Accademico

Gio, 05/09/2013 - 23:48

quanto mi manca il trapassato Emilio Fede! Indimenticabile quella sua esclamazione che egli proferiva in questi casi con un'enfasi unica e irripetibile!

vince50_19

Ven, 06/09/2013 - 00:02

Il Csm ha assolto, nel 1981, un magistrato sorpreso nei bagni di un cinema - si stava proiettano "La stella di latta", con un minorenne. E non stavano giocando a rubamazzetto bensì il ragazzino, dietro compenso, stava facendo un certo lavoro al tizio.. Secondo codesta sentenza, costata allo stato - quindi a noi cittadini - la modica cifra di 70 miliardi di lire, il suddetto magistrato è stato riconosciuto innocente, reintegrato nella sua funzione con tanto di arretrati, perché tre anni prima aveva sbattuto la testa (Dati presi da "L'ultracasta dei Magistrati" di Stefano Livadiotti). Cosa volete che accada al giudice Esposito? Niente, al massimo una... censura!

Triatec

Ven, 06/09/2013 - 00:22

Vietti non fa previsioni??!! Tutti sappiamo come andrà a finire, tranne lui. Promoveatur ut amoveatur.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/09/2013 - 00:25

Non merita il trasferimento ma L'ESPULSIONE dalla magistratura. Ha dimostrato, come tutti i suoi compari di M.D., di avere pregiudizi su Berlusconi perciò la sentenza di Cassazione non ha fondamento giuridico. COME LUI DOVREBBERO ESSERE ESPULSI TUTTI I MEMBRI DI M.D. per aver tradito il mandato istituzionale introducendo una discriminante politica tra magistrati NON PREVISTA NELLA COSTITUZIONE. FUORI DALLA MAGISTRATURA CHI TRADISCE LE ISTITUZIONI DELLO STATO.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 06/09/2013 - 00:52

Ma pensa te! Punizione esemplare! Uno che manda a monte, con metodi da inquisizione e senza concedere diritti alla Difesa, la carriera di un uomo politico votato da decine di milioni di Italiani, si becca, male che vada, un trasferimento? Questa è la giustizia in Italia. Aspettiamo ansiosi i referendum radicali, sperando che questa volta la responsabilità civile dei magistrati venga applicata. Io ho già firmato, ma non dovendo dare esempi ne' ruffianarmi pannello, ho firmato solo per quelli sulla giustizia e sul finanziamento pubblico dei partiti. Gli altri lasciamoli firmare al cicciobello pugliese.

gianni59

Ven, 06/09/2013 - 01:46

strano non siano citate allo stesso modo dal Giornale le motivazioni della sentenza Dell'Utri da poco uscite..ve le accenno: " i contraenti (Cosa nostra da una parte e Silvio Berlusconi dall'altra) e il mediatore contrattiale (Marcello Dell'Utri), legati tra loro da rapporti personali, hanno conseguito un risultato concreto e tangibile, costituito dalla garanzia della protezione personale dell'imprenditore mediante l'esborso di somme di denaro...L'incontro del 1974, secondo la Corte, "segna l'inizio del patto che legherà Berlusconi, Dell'Utri e Cosa nostra fino al 1992... assumendo Vittorio Mangano ad Arcore e non sottraendosi mai all'obbligo di versare ingenti somme di denaro alla mafia, quale corrispettivo della protezione"...

papik40

Ven, 06/09/2013 - 01:54

RISCHIA IL TRASFERIMENTO! Appunto RISCHIA ma non è detto anche se il clamore che ha creato non dovrebbe essere sorvolato. Il CSM però dovrebbe sanzionare anche gli altri membri che, contrariamente a quanto sempre fatto e per puro SPIRITO CORPORATIVO, hanno firmato le motivazioni di Esposito proprio per segnalare il loro sostegno.

precisino54

Ven, 06/09/2013 - 02:28

X ANGELO POLI; in effetti ho il sospetto come dici che l’appartenenza alla corrente giusta gli garantirà un pronto buffetto, ricordiamoci pure che lo stesso “giudice” è stato già sotto il mirino delle inchieste, per questioni non da poco, facendola sempre franca; in questo caso sono due le alternative: gli danno un premio per essere stato il primo a ad infliggere una condanna definitiva sul nulla; gli fanno un mazzo così, lo stesso che voleva fare a B, specie se a seguito del clamore destato dalla intervista, si puntano sulla istruttoria i riflettori di qualcuno in alto, ovvero di quello che ci costa più della regina Elisabetta. La mia idea è che deve essere trasferito per incompatibilità, attenzione non con quel particolare ufficio, ma con l’ufficio di magistrato, che è ben altra cosa. L’unico incarico che può essergli affidato non è certo quello di presiedere nessuna sezione di Cassazione, ma solo di usciere al Massimario della Cassazione, giusto per essere pagato dalla stessa amministrazione!

Ritratto di pierfabro

pierfabro

Ven, 06/09/2013 - 02:31

lo trasferiscono......ma forse lo promuoveranno ad incarichi superiori come avviene di solito!

Amedeo Nazzari

Ven, 06/09/2013 - 02:33

perche godo a vedere i vostri commenti??

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 06/09/2013 - 06:00

All'estero ci considerano nordafricani... come biasimarli,grazie beoti di sx con l'utopia, ipocrisia,stupidita' avete fatto sprofondare nella m...a il paese piu'illuminato di questo mondo.grazie di cuore.

CARLOBERGAMO50

Ven, 06/09/2013 - 06:57

CHE BELLA NOTIZIA , MI AUGURO CHE PER LA SUA INCOMPATIBILITA' CON MILIONI DI ITALIANI SIA TRASFERITO COME MINIMO O LAMPEDUSA O IN UNA VALLE SPERDITA DELLE ALPI.

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 06/09/2013 - 07:06

Non credo succederà qualcosa, in base al principio per cui cane non morde cane. Ma se accadesse che il giudice è trovato colpevole, non dovrebbe allora decadere anche la sentenza sulla base di un vizio di pregiudizio ? Oppure siamo in dittatura per cui il potente vessa il più debole, come e quando vuole ? Ed il presidente del CSM, tale giorgio "aspirante zar" e' napule, non trova niente da dire ?

rancarani.giacinto

Ven, 06/09/2013 - 07:14

Finalmente in questo blog qualcuno parla molto chiaro, Carboni Oreste che si definisce un "sardaccio" ha scritto quello che penso e mi ha preceduto. Cordialità

Massimo Bocci

Ven, 06/09/2013 - 07:27

.....e una gratifica EXTRA per alti meriti di REGIME!!!, Con LOGICA PREMIAZIONE!!! E relativo aumento ESPONENZIALE di bonus e cotion (un altro extra per i già più beneficiati al MONDO!!!),........In fondo questi SERVITORI.............(DI REGIME!!!!!). E se non si GRATIFICANO I SERVITORI, a cosa servirebbero i REGIMI (VESSATORI!!!! & pan comunisti!!!!) Come questo!!!! Sistemino concepito e messo su ad DOC (in copia conforme CCCP) dalla premiata??? Confraternita!!! Dei Liberatori???............. Palmiro, Stalin & catto Papalini. Con finalità nobili???.........SOPRATTUTTO....RUBARE & VESSARE!!! A predestinati SCHIAVI!!! Bue!!! Cittadini, che non chiedevano altro che di vivere (dopo le nefandezze della guerra e le barbarie dei REGIMI dell'apocalisse,fascista,nazista e comunista) nel proprio paese in LIBERTÀ',DEMOCRAZIA e ARMONIA, con semplici istituzioni LIBERE e LIBERALI!!! Con GIUSTIZIA (CERTA,GIUSTA!!! e TERZA!!!!) Per tutto questo bastava una semplice democrazia liberale....modellino Svizzero!!! Ma il terzo compagnero dell'apocalisse, EGEMONE..COMUNISTA!!! Voleva fare "HO" REGIME!!! Dato le sue COMPETENZE, (di INGIUSTIZIA,FAME,MORTE,MISERIA UMANA!!!) in patria, è le ha esportate..........purtroppo!!!! Qui.

Duka

Ven, 06/09/2013 - 07:37

A parte il fatto che già tutti noi ne conosciamo l'epilogo ancor prima che l'istruttoria inizi e, comunque, che cosa significa "rischia il trasferimento". Lo mettono in castigo dietro la lavagna? Sarà così di certo ma NON un centesimo dei suoi lautissimi emolumenti.

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 06/09/2013 - 07:43

se e dico SE risultasse colpevole non sarebbero da cassare tutti i processi a cui ha partecipato questo personaggio?

apostata

Ven, 06/09/2013 - 08:00

per responsabilizzazione e risanamento della magistratura occorre tentare la via del referendum radicale

millycarlino

Ven, 06/09/2013 - 08:02

Rapportando le mancanze del signor Esposito alle eventuali di un operaio metalmeccanico, perché l'uno viene trasferito e l'altro licenziato? Milly Carlino

swiller

Ven, 06/09/2013 - 08:10

mortimermouse. Concordo.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 06/09/2013 - 08:17

Il solo fatto che a richidere l'apertura del procediento siano stati esclusivamente tre membri laici del CSM la dice lunga su quale potrà essere il risultato. Perdita di tempo, spreco di soldi nostri e poi tutto finirà a tarallucci e vino, come da copione!

Ritratto di padania

padania

Ven, 06/09/2013 - 08:29

Questi vecchi non vanno trasferiti vanno rottamati prepensionati assieme a tanti componenti del Csm dove dilaga l' Alzheimer e Parkinson

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 06/09/2013 - 08:32

Antonio Esposito ministro della giustizia subito

rossini

Ven, 06/09/2013 - 08:33

Il Presidente Esposito andrà in pensione per limiti di età fra circa due anni (è nato nel 1940). C'è da scommettere che la decisione del CSM non interverrà prima di quella data e si risolverà comunque in una bolla di sapone ed in una presa in giro per noi comuni cittadini. Del resto hanno già messo le mani avanti dicendo "la Commissione ha i suoi tempi" (biblici?). A questo punto i Consiglieri del CSM mi ricordano il Ferrer del Manzoni che, per tener buona la plebe, diceva del Vicario di Provvisione: "Un po' di luogo, ... vengo per condurlo in prigione, per dargli il giusto gastigo che si merita:" e soggiungeva sottovoce: "si es culpable".

semprecontrario

Ven, 06/09/2013 - 08:39

va a finire a tarallucci e vino,cane non morde cane

semprecontrario

Ven, 06/09/2013 - 08:42

andiamo tutti in massa a FIRMARE I REFERENDUM sulla giustizia

guidode.zolt

Ven, 06/09/2013 - 10:10

Chissà perchè ettore muty non cresce.. a differenza di tutti gli altri, tranne geppa, piso e vara che hanno raggiunto bene o male la pubertà, lui non riesce a superare gli esami per uscire dalla scuola materna...! ..che non si applichi abbastanza oppure che sia colpa di qualche "virus ideologico"..?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/09/2013 - 23:29

# Amedeo Nazzari Semplice. Lei gode perché la sua ignoranza le impedisce di capire di cosa stiamo trattando. Le ricordo un antico detto: IL RISO ABBONDA SULLE LABBRA DEGLI STOLTI.

odifrep

Sab, 07/09/2013 - 13:14

CARLOBERGAMO50 delle 06:57 - Secondo Lei sarebbe una punizione mandare l'Esposito a Lampedusa? Cioè, senza lavorare e mangiare pesce (con l'ordine di pescarlo al momento) e tanto sole?. Lucio BATTISTI, terminava il suo capolavoro "Le allettanti promesse" con la frase "PER POI FARLI DIVENTAR COSI', PREFERISCO ALLEVAR VITELLI E CONIGLI". Saluti.