Ddl Omofobia, la maggioranza si spacca sulle aggravanti

Il capogruppo alla Camera Brunetta aveva avvertito: "No a una legge ideologica". In serata ok all'emendamento che estende la legge Mancino. I grillini inscenano la protesta del "bacio"

Con 354 voti a favore e soltanto 79 contrari, in serata è passato l'emendamento Verini al disegno di legge sull'omofobia. La modifica predeveva l'estensione della legge Mancino ai reati contro persone omossesuali e trans, sostenuta dal Pd, ma non dal Pdl. Introdotta nel 1993, la legge Mancino condanna gesti, azioni e slogan che hanno per scopo l'incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali. Roberto Speranza, capogruppo Pd alla Camera, aveva ribadito in mattinata le intenzioni del suo partito, chiedendo "perché se un uomo di colore viene picchiato c'è l'aggravante e se è omosessuale no".

Di opinione contraria il capogruppo del Popolo della libertà, Renato Brunetta. "I nostri sforzi di mediazione - aveva detto - sono stati vanificati dal Pd che vuole una legge ideologica". Facendosi portavoce del disagio dei parlamentari di centrodestra, aveva ricordato che il suo partito non avrebbe votato il disegno di legge sull'omofobia, se il testo fosse rimasto com'era. "Sappiamo - attacca Brunetta - che si cercherà di scaricare su di noi la rottura dell'accordo che invece vuole e sta volendo, Dio non voglia, il Pd". Il capogruppo Pdl ha ricordato i passi fatti dal governo Berlusconi per combattere l'omofobia, ma ha poi ribadito con grande chiarezzo che il testo va migliorato, "altrimenti il nostro voto non potrà essere favorevole".

Protesta del "bacio" da parte dei parlamentari del M5S. Dopo aver annunciato l’astensione, i deputati pentastellati si sono alzati e, girandosi verso il compagno di banco, si sono baciati. Donne con donne, uomini con uomini.

Commenti
Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 19/09/2013 - 12:23

il bambino sfigato che si porta via il pallone perché perde!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 19/09/2013 - 12:30

Brunetta sbaglia il reato contro la persona dovrebbe essere pieno di aggraavanti indipendentemente dalla provenienza della vittima, dal suo colore, dalla sua tendenze di ogni tipo. Nessuno ha il diritto di mancare di rispetto ad un'altro solo perché non gli piace. Purtroppo sono d'accordo con Speranza nel momento una persona riceve un aggressione l'aggressore deve essere punito indipendentemente da chi é la vittima.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 19/09/2013 - 12:36

Non so cosa ci sia scritto in quel "testo", ma ho delle preoccupazioni al riguardo. Comunque non è materia "di governo", per cui il Pdl dovrebbe essere libero di non concordare. Inutilmente, per altro, dato che soccorreranno sicuramente altri, con in testa Sel e grillini, tutti entusiasti. Mi auguro che la legge non sia troppa "ideologica", ma moderatamente adeguata al fenomeno culturale.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 19/09/2013 - 12:41

Bene, facciamo cadere il governo, così la colpa sarà del PDL e perderanno i voti dei non eterosessuali

Gioa

Gio, 19/09/2013 - 12:42

LA LEGGE MANCINO ORMAI DAL 1993 CHE ESISTE E' OBSOLETA...VA MIGLIRATA...NON DEVE ESSERE UNA LEGGE IDEALISTA MA UNA LEGGE CHE DIFENDE I DIRITTI UMANI, DELGI ANIMALI, DI CHI TUTTI I GIORNI SI ESPONE AL MONDO PER IL BENE DEL PAESE, SENZA CHE GLI VENGANO CALPESTATI I PROPRI VALORI, CHE SIA DI COLORE O BIANCO O VERDE, NON HA IMPORTANZA. IL PD E' SEMPRE STATO PER LE LEGGI OBSOLETE PERCHE'?---PERCHE' COSI' "QUELLO CHE SUCCEDE DIETRO A LORO" COME AL SOILITO SI VEDE E NON SI VEDE!!! FORZA RENATO BRUNETTA CONTINUIAMO LE NOSTRE LOTTE...IO DOPO 29ANNI ANCORA NON SMETTO!!!

gi.lit

Gio, 19/09/2013 - 12:55

Già è insensato parlare di fobia, intendendosi per fobia qualcosa di patologico. Figuriamoci poi una legge come questa che in pratica sancisce un reato di opinione in quanto la naturale repellenza degli etero, in generale, nei confronti dell'omosessualità non ha niente a che vedere con l'omofobia. Ma purtroppo, anche questo rientra nello schifoso opportunismo politico della sinistra.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 19/09/2013 - 13:04

Vogliamo pagare l'IMU al siur Brunetta ? Gliela paghiamo per la sua villa di 10 stanze,4 bagni e piscina e lui non rompe più le scatole per farla eliminare. Così l'IVA non aumenta.

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 13:29

@Ubidoc,.. se tu vuoi contribuir puoi senz'altro favorir e la IMU tua pagar per l'economia salvar.

astice2009

Gio, 19/09/2013 - 13:42

Brunetta vuole la legge contro la discriminazione dei nani!!

astice2009

Gio, 19/09/2013 - 13:43

gi.lit : lei e' un omosessuale a sua insaputa. Poveraccio.

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 19/09/2013 - 13:54

Ma fatemi capire non si puo' dire a una persona sporco frocio, che commetto reato? No, no una legge così deve essere abortita.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 19/09/2013 - 14:17

@gi.lit la legge di cui si sta parlando non é contro l'opinione di un individuo ma basata sulla discriminazione che un individuo commette o incita a commettere nei confronti di un altro individuo a causa della sua diversità e include anche l'aggressione.

Totonno58

Gio, 19/09/2013 - 14:18

Ci state rompendo le ....con questa legge che dovrebbe essere ovvia, banalissima, ci vogliono 5 minuti per rispettare ciò che dice la carta dei diritti dell'uom....siamo tutti uguali , senza distinzione di razza, religione e...SESSO

Totonno58

Gio, 19/09/2013 - 14:19

questa è la parola che tanto fa paura a laici, cattolici, destra, sinistra ecc...firmate e passate ad altri problemi, GARZIE!!!

gzn663

Gio, 19/09/2013 - 14:21

Ma questo brunetta è lo stesso che quando era ministro i sui colleghi di governo gli davano del c oglione?(tremonti in particolare alle conferenze stampa)

Il giusto

Gio, 19/09/2013 - 14:52

Brunetta ,il licenziato dal comune di Venezia,non lo sopporto!Devo avere la nanofobia!!!

Il giusto

Gio, 19/09/2013 - 14:53

Brunetta ,il licenziato dal comune di Venezia per assenteismo,non lo sopporto!Devo avere la nanofobia!!!

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Gio, 19/09/2013 - 14:53

Brunetta è l'unica persona che bene o male rimane coerente nel PDL. E comunque se approvano questo nuovo schifo entreremo ufficialmente in piena dittatura omosessuale/femminista. Il prossimo passò sarà poi quello delle femministe di farsi una nuova aggravante alla legge contro la presunta "misoginia" per chiudere definitivamente la bocca alla voce anti-femminista. La legge Mancino è uno schifo tutto italiano ed andrebbe abolita in toto.

Cinghiale

Gio, 19/09/2013 - 14:55

Quindi se ho ben capito, essendo il sottoscritto bianco ed eterosessuale, in caso di bastonata sulla testa è meno grave, invece che essere nero od omosessuale. Mi sento discriminato, voi nella mia condizione no?

gi.lit

Gio, 19/09/2013 - 15:01

astice2009. Che pensiero originale! Come dire che se a uno fanno schifo i topi vorrebbe essere un topo. Che bel sofisma! Degno di tanti coglioni incapaci di senso critico. Se poi - come Lei dice - io sarei omosessuale a mia insaputa, Lei è sicuramente frocio sapendolo benissimo.

Cinghiale

Gio, 19/09/2013 - 15:05

Se picchi una persona vai in galera. Non sarebbe una legge più semplice, lineare e di facile applicabilità?

Cinghiale

Gio, 19/09/2013 - 15:10

Vorrei aggiungere un quesito: e se la bastonata in testa la rifila un nero ad un bianco, viene applicata l'aggravante razziale?

Totonno58

Gio, 19/09/2013 - 15:10

NO CINGHIALE...se Lei o io fossimo picchiati per questa nostra situazione (bianchi ed eterosessuali), sarebbe lo stesso...insomma, questa legge su cui i nostri politici fingono di accapigliarsi, vuole ribadire che su questa Terra siamo tutti uguali!:)

gi.lit

Gio, 19/09/2013 - 15:15

IoSperiamoCheMe. La discriminazione purtroppo fa parte della natura umana e ne può essere vittima chiunque a prescindere dalle tendenze sessuali. A questo proposito ci sono comunque già delle leggi apposite che bastano e avanzano.

gigi0000

Gio, 19/09/2013 - 15:18

Qualsiasi reato prevede attenuanti ed aggravanti, laddove necessarie, quindi non serve alcuna legge speciale, essendo più che sufficiente la legge normale. Le discriminazioni si stanno facendo al contrario, solo per accaparrarsi qualche migliaio di voti SINISTRI BUFFONI! Porca vacca, se io le suono a un frocio commetto un reato più grave di quello che un frocio che le suona a me? Se è capace. Se qualche missile, con testata chimica al Sarin, arrivasse in certi luoghi della politica e della magistratura, non mi rammaricherei.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 19/09/2013 - 15:22

Ma questo brunetta dove è stato fino ad ora? Quando era al governo non si sentiva mai, ora, che la sedia scotta ne spara una al giorno per farsi notare.

Cinghiale

Gio, 19/09/2013 - 15:25

@Totonno58 Gio, 19/09/2013 - 15:10 - Mi perdoni, ma allora perchè l'inserimento di aggravanti se chi le prende è nero od omosessuale?

The_Dark_Inside

Gio, 19/09/2013 - 15:33

Sarebbe interessante sapere in cambio di che cosa, questi parassiti sociali strapagati, intendono barattare la NOSTRA libertà di potere dire pane al pane. Una legge del genere va cestinata e basta, senza compromessi. Quanto all'uomo gay e a quello di colore: quello di colore non può andare in giro dipinto di bianco per non fare sapere che è nero e sfuggire così alle aggressioni... mentre il gay ha già da solo tutte le "armi" per sfuggiere alle aggressioni... si chiamano privacy, discrezione, buon senso, terapie riparative ecc. Perchè allora dovrebbe essere lo stato a intervenire con un surplus di pena che discrimina chi gay non è?

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Gio, 19/09/2013 - 15:44

@Totonno58: Ma quindi l'aggressione sia verbale che fisica verso un maschio bianco eterosessuale vale meno rispetto a quella verso una lesbica, un gay, una femmina, una persona di colore??? Questo non è forse sessismo/razzimo verso una determinata categoria??? Eppure mi pare che in tv e sui giornali ogni giorno ci sia un'aggressione verbale contro il maschio bianco eterosessuale di una violenza inaudita. Nessuno invoca nulla???

m.nanni

Gio, 19/09/2013 - 15:48

Benissimo; opponetevi senza tentennamenti a qualsiasi norma che riteneste illiberale come quello sull'omofobia. ne avete votato fin troppe di porcherie illiberali ed avete anche tollerato un governo totalmente illiberale e frutto di golpe come quello di monti(che ora pugnala berlusconi).

DoctorDD

Gio, 19/09/2013 - 15:54

A giudicare dal tenore dei commenti di alcuni bifolchi arretrati che postano su queste pagine, direi che una legge del genere è senza dubbio appropriata e quanto mai necessaria!

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 15:58

Se tu i gay non amerai,tu omofobo diventerai...Se non sei arcobaleno sarai come un alieno e cosi' pregar dovrai: “Son etero nato e son discriminato.Solo i gay son vezzeggiati e con leggi avvantagggiati. Cosa posso far per il mio gusto di cambiar e buon cittadino diventar “?

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 16:06

La sinistra tiene in cor un segreto amor.E' l'america dei gay e delle banche con i schei.Sono loro a comandar e meritevoli di adorar.Il modello da imparare ed in Italia da applicare.Sotto il segno dell'arcobaleno li fregheremo in un baleno.

Ritratto di stegalas

stegalas

Gio, 19/09/2013 - 16:14

Scusate ma se uno è un semplice cittadino? Non vale più l'articolo 3 della Costituzione? Siamo o non siamo TUTTI UGUALI di fronte alla legge o c'è qualcuno, come pare, più uguale degli altri? Classica legge anticostituzionale (ma la Consulta si occupa solo di Berlusssssshconi), così come quella sul cosiddetto "razzismo", soprattutto quando colpisce reati di semplice opinione... A me gli omosessuali non danno alcun fastidio. I gay (niente affatto sinonimo di omosessuale come vogliono farvi credere) invece, petulanti, vittimisti, sfacciati, aggressivi, chiassosi, vistosi, esibizionisti, volgari, rompiballe, non li sopporto proprio e non ci sarà mai alcuna legge a rendermeli simpatici!

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 19/09/2013 - 16:23

Omofobia o nanofobia?? Forse la brunetta si confonde.

Giuseppe Borroni

Gio, 19/09/2013 - 16:23

Brunetta Minus, ma lo sai che se Letta non chiude sull'IMU, tocchera' anche a te pagare per la nove vani, cinque bagni, piscina, giardino, ma non di lusso prima casetta da povero mendicante. Te lo dice un residente estero che paga per due locali, come seconda casa . Vergogna, per quello che possa rappresentare per una personcina come te

Ritratto di Markos

Markos

Gio, 19/09/2013 - 16:38

COME AL SOLITO QUESTO GIORNALE E' INFESTATO H24 DAI PARASSITI STATALI COMUNISTI CHE COMMENTANO SU TUTTO , MA SOPRATUTTO VANNO IN ESTASI QUINDI SI DEVE PARLARE DEL LORO BUCO ROTTO ....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 19/09/2013 - 16:40

E se uno si lascia andare a pareri di dissenso su famiglia e adozioni gay è passibile di sanzione? Sarà ancora consentito raccontare barzellette sugli omosessuali? Altro che reato di omofobia, qui si vuole azzerare la libera opinione degli individui. Al confronto, la Santa inquisizione era un'istituzione liberale. Ritorno al medioevo. Sveglia Italia!

Ritratto di xulxul

xulxul

Gio, 19/09/2013 - 16:41

Legge demenziale senza nessun fondamento giuridico. Viola 7 articoli della costituzione. È ideologia pura. Inoltre è una legge pericolosa in quanto lasciata alla libera interpretazione dei magistrati, che spesso non brillano per competenza ed equilibrio. Si rischia di esporre a persecuzione milioni di persone solo per aver espresso una libera opinione. Oltre alla rieducazione, sì perché se pensi che due omosessuali non si possano sposare sei un malato omofobo da curare, la legge tutela la percezione che il soggetto ha di sè. Questa è follia, lo sdoganamento dell'ideologia del gender. Questa sì che è patologia. Negazione della naturalità dell'essere maschile e femminile. I gonzi del pdl dovevano affondare subito un provvedimento di tale pericolosità, oltre che inutile e dannoso.

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Gio, 19/09/2013 - 16:45

@DoctorDD: ci scusiamo vivamente se abbiamo offeso i suoi sentimenti da primadonna. E' per questo che vuole la legge sui gay, in modo che appena si sente offeso può far sbattere in galera chi ritene colpevole di aver leso il suo delicato animo??

liberitutti

Gio, 19/09/2013 - 16:47

ART. 3. (Modifiche al decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205). 1. Al titolo del decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205, le parole: « e religiosa » sono sostituite dalle seguenti: « , religiosa o motivata dall’identità sessuale della vittima ». 2. Alla rubrica dell’articolo 1 del decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205, le parole: « o religiosi » sono sostituite dalle seguenti: « , religiosi o motivati dall’identità sessuale della vittima ». 3. Al comma 1 dell’articolo 3 del decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205, sono apportate le seguenti modificazioni: a) la parola: « finalità » è sostituita dalla seguente: « motivi »; b) dopo le parole: « o religioso » sono inserite le seguenti: « o relativi all’identità sessuale della vittima ». Se pesti qualcuno urlando "cattolico di merda" o "frocio del cazzo" commetti lo stesso reato.. E che problema ci sarebbe?

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 17:06

Dai commenti di certi pezzenti,ho realizzzato che una legge e' piu' urgente,non quella dell'omofobia, ma della NANOfobia.Questa legge a migliorare ,bisognerebbe integrare con sanzioni di urgenza,per chi lotta contro l'intelligenza.L'unico dubbio viene se metterli in catene.

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 17:07

Dai commenti di certi pezzenti,ho realizzzato che una legge e' piu' urgente,non quella dell'omofobia, ma della NANOfobia.Questa legge a migliorare ,bisognerebbe integrare con sanzioni di urgenza,per chi lotta contro l'intelligenza.L'unico dubbio viene se metterli in catene.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 19/09/2013 - 17:09

Dico e mai possibile che di 12 commenti no ne esce uno pubblicato? O devo pensare di essere collegato con il corriere della serva e republichetta bananara.

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 17:14

@liberitutti, tutto questo cavillare e' come una scopa cavalcare.Alla fine quel che conta e' il giudice da monta.

Totonno58

Gio, 19/09/2013 - 17:15

CINGHIALE..avevo risposto alla sua domanda precedente...ogni violenza compiuta in nome della differenza di razza, religione, orientamento sessuale VA PUNITA con l'aggravante del caso...quindi vale in un senso e nell'altro...e smettiamola con questa fesseria del reato di opinione...se non si è d'accordo con le unioni gay

Totonno58

Gio, 19/09/2013 - 17:16

non sei omofobo!!!...sono i nostri politici che per fare un po' di salotto e tenere in piedi un po' di più la legislatura si inventano i dialoghi sui massimi (?!?)sistemi!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 19/09/2013 - 17:36

secondo me su questa legge dovrebbe il governo lasciar libero il Parlamento di legiferare.

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Gio, 19/09/2013 - 17:47

Se aggravante ci deve essere, deve valere per i nani, per gli handicappati, per i down, per gli obesi ecc ecc. Dove sta scritto che Brunetta deve essere insultato per la sua altezza o un obeso deve vivere nel ridicolo?

Augusto47

Gio, 19/09/2013 - 18:33

Ma cosa dice il sig. Speranza? Se uno di colore viene picchiato scatta l'aggravante.... ? E se un cittadino italiano, di razza bianca (perchè di neri ce ne saranno lo 0,001%) viene picchiato da un nero, che facciamo? gli diamo la medaglia? Io penso che questa legge sia anticostituzionale; tutti i giorni i comunisti ci dicono che la legge è uguale per tutti , ma in questo caso SAREBBE A FAVORE DEI NERI, CIOE' DEGLI STRANIERI, DEGLI IMMIGRATI, MAGARI CLANDESTINI..... BASTA CON QUESTE LEGGI FATTE CONTRO IL POPOLO ITALIANO, LA BRAVA GENTE ONESTA E LABORIOSA DI QUESTO PAESE"!!!VERGOGNATEVI!!! E C'E' ANCORA QUALCUNOI CHE VI VOTA!!!

moshe

Gio, 19/09/2013 - 18:37

Di tutti i tagli che si dovevano fare ai costi di camera, senato e quirinale non se ne parla più. Questo governo kattokomunista per far dimenticare al popolino le vere necessità, si inventa le "urgenze" più assurde, tipo l'omofobia. Perchè per un gay ci devono essere leggi speciali? Continuo a sentir dire che sono uguali a tutti gli altri, allora, PERCHE'?

m.nanni

Gio, 19/09/2013 - 22:50

il libero confronto è il sale della democrazia; ma la libertà di offendere o di sfregiare Berlusconi non dev'essere tollerato. io non la chiamo censura ma zac zac.

Daniele Sanson

Ven, 20/09/2013 - 06:59

Articolo poco chiaro questo di Lucio Di Marzo dove é spiegato a grandi linee il pensiero del PD con Roberto Speranza mentre risulta incompleta la replica di Brunetta e relatvo pensiero del PDL per capire le reali motivazioni del no al voto. Articolo incompleto. danisan

precisino54

Ven, 20/09/2013 - 13:49

X Cinghiale – 14:55; non posso che darti ragione! Ho più volte espresso le mie perplessità per simile modo di ragionare, infatti con questo sistema a poco a poco avremo bisogno di leggi per i reati commessi per ogni tipologia , ed in pratica faremo una ghettizzazione partendo dalla necessità di prestare particolari tutele. La violenza va condannata sempre nei confronti di tutti senza particolari situazioni o tutele. Spesso ho aggiunto che l'unica tutela deve essere quella di dare delle aggravanti nei casi in cui la violenza viene fatta nei confronti di una particolarità, dove con questo mio dire metto dentro tutti, anche il normale, che può essere visto come un diverso a parti invertite. Nessuno è portatore di maggiori diritti alla tutela! Ricordo tra l'altro l'aforisma: monocolus est rex in regno caecorum" per cui si potrà sempre trovare chi può sentirsi "minacciato" per le sue particolarità. X Totonno58 – 15:10; e no: questo tipo di legislazione sembra volere dire che non tutti siamo uguali; non hai mai sentito dire a degli omo in tv: gli uomini, che schifo! Come più volte ha fatto il mio conterraneo con il ciuffo bianco!

baio57

Ven, 20/09/2013 - 16:45

Ennesima legge interpetrabile ,ad uso e consumo del giudiciume italico a seconda dell'umore ideologico .

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/09/2013 - 21:53

Per la parità dei diritti voglio una legge che impedisca di dileggiare gli obesi: al pari di "negro" e "culattone" devono essere proibiti termini come "ciccione" e "grassone".