Giustizia, la Ue bacchetta l'Italia: i giudici non pagano quando sbagliano

Nonostante una prima condanna, non si è fatto abbastanza sulla responsabilità civile dei giudici: a rischio sanzioni

Sono passati quasi ventiquattro mesi da quando l'Unione Europea aveva condannato l'Italia, chiedendo di prendere tutte le iniziative necessarie per eliminare una violazione al diritto comunitario, ovvero alcune mancanze del nostro Paese sul tema della responsabilità civile dei magistrati.

Due anni dopo, nulla o quasi è cambiato. Da qui la decisione di aprire una procedura d'infrazione, constatato il mancato rispetto di quanto previsto dalla condanna della Corte di giustizia Ue a novembre 2011.

La proposta di una nuova procedura d'infrazione - scrive l'Ansa - sarebbe arrivata dal servizio giuridico della Commissione, che fa capo al gabinetto presidenziale guidato da Josè Manuel Barroso. Fonti comunitarie spiegano che "se entro i prossimi mesi l'Italia non si adeguerà alla prima sentenza" sarà di nuovo "deferita ai giudici". Il rischio è che debba poi pagare "sanzioni pecuniarie".

Ciò che l'Unione Europea contestava, e ancora contesta, è l'eccessiva protezione garantita alla magistratura italiana. Per eventuali errori commessi nell'applicare il diritto europeo, non è infatti prevista responsabilità civile, che entra in gioco per dolo o colpa grave, ma non per errori di valutazione o interpretazione. Una differenzia importante, se si considera che circa l'80% delle norme italiana deriva ormai da provvedimenti comunitari. 

Renato Brunetta, presidente dei deputati del Pdl, ha commentato: "La responsabilità civile dei magistrati dev'essere legge, come da precisa norma Ue". Sandro Bondi, coordinatore del Pdl, ha aggiunto: "Era ora che l'Europa si accorgesse che qualcosa non va". Ha anche chiesto al governo di "intervenire con urgenza" per risolvere una situazione in cui pesano troppo "pregiudizi" e "giudizi di carattere politico e ideologico".

Commenti

ABU NAWAS

Mer, 25/09/2013 - 12:31

A QUANDO LA RIFORMA DELLA "giustizia""????????????????? SARA' SDEMPRE TROPPO TARDIVA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ABU NAWAS

Mer, 25/09/2013 - 12:31

A QUANDO LA RIFORMA DELLA "giustizia""????????????????? SARA' SDEMPRE TROPPO TARDIVA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

gian paolo cardelli

Mer, 25/09/2013 - 12:43

Separazione delle carriere, fine dell'automatismo della carriera, rispetto del dettato costituzionale in materia di elezione del Presidente della Corte Costituzionale e verifica a posteriori sul comportamento dei giudici durante le cause/i processi chiamati a dirigere... e soprattutto quello che la Corte Europea non potrà mai sanzionare: crescita civica della popolazione italiana che dovrà accettare l'idea che non esistono "migliori" o "più uguali", siano essi sedicenti "politici" ovvero magistrati in ermellino... e questo sarà l'ostacolo più duro da superare!

idleproc

Mer, 25/09/2013 - 12:44

Come il PD... ugualiii... "lo ha detto l'europa"

LAMBRO

Mer, 25/09/2013 - 12:46

NE HANNO FATTE TALMENTE TANTE CHE ANCHE L'EUROPA SI E' SCANDALIZZATA!!!

Ritratto di walter174

walter174

Mer, 25/09/2013 - 12:46

La politica paghera' la multa pur di coprire questa gentaglia di magistratura!

LAMBRO

Mer, 25/09/2013 - 12:49

SE NON FANNO NULLA PAGHIAMO SEMPRE NOI? NOI CITTADINI? SAREBBE VERAMENTE IL COLMO !!! GIA' STIAMO PAGANDO PER IL BOOMERANG SOCIO-ECONOMICO IN ATTO, MANCHEREBBE PAGASSIMO ANCHE PER LE BESTIALITA' ALTRUI!!!

benny.manocchia

Mer, 25/09/2013 - 12:53

Se ne fregano degli italiani (ma nche dell'Europa)E sapete perche'? Perche' hammp capito che gli italiani chiacchierano a vanvera,urlano ma non fanno un accidente. Nella Carolina del Sud anni fa i magistrati decisero di prendere decisioni chiaramente ingiuste che i cittaidni odiavano.Ebbene un bel giorno si ritrovarono il loro elegante palazzo di Giustizia bruciato a cenere.Alcuni manifesti spiegavano:you are next,il prossimo sarai tu. Un mese dopo i magistrati cambiarono disco e decisero di fare tutto...per bene. un italiano in USA

gian paolo cardelli

Mer, 25/09/2013 - 12:59

Idleproc, ma la sua idea in materia qual è: la Magistratura va bene così com'è, oppure bisogna cambiare qualche cosa? sentiamo un po'...

agosvac

Mer, 25/09/2013 - 13:02

Poveri magistrati italiani, ed ora che faranno? Quando a sollecitare un riforma della magistratura è il Governo italiano ( non importa se di destra o di sinistra) subito intervengono e cominciano ad inquisire i colpevoli di aver leso l'indipendenza della magistratura! Ma ora non credo possano inquisire Barroso o i magistrati della Corte di Strasburgo, non ne avrebbero neanche la giurisdizione! Credo che andranno in crisi d'astinenza d'inquisizione( ammesso che si possa dire così) e si mangeranno le dita per non poter fare niente.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 25/09/2013 - 13:07

Il peggio è che sono impreparate, per non dire ignoranti, in campo economico. Infatti non hanno studiato l'economia malgrado pretendano di dirigerla. Per esempio criminalizzano il guadagno. Oppure, i laureati del "sei politico" calpestano i diritti dell'uomo, come pagare le tasse nei pretesi "paradisi fiscali" perchè è proprio là che si è lavorato, a causa della oppressione fiscale che strozza l'Italia.

nonnoaldo

Mer, 25/09/2013 - 13:15

Finito di sistemare Berlusconi, visto che la sinistra si appresta a prendere i pieni poteri, qualche uccellino ha cinguattato in Europa sollecitando questo intervento. Ora la riforma della giustizia va fatta, manca mai che in futuro qualche pm rosso, deluso per il mancato riconoscimento dei suoi "meriti", decida di indagare anche a sinistra... e di fatterelli e scheletri da scoprire ce ne sono assai pochi.

comase

Mer, 25/09/2013 - 13:22

azzerare totalmente la magistratura attuale e partire con persone nuove e non malate mentalmente come gli attuali.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 25/09/2013 - 13:22

Ma, come i balordi di turno come xgerico, Paul, vara, birocco losciocco,maxmelo,franco&trier,ccappai, é l,eccelso idiota per autonomasia "Luigi lopiscio", ed altri cretini che giustificano e difendono questi giudici non Hanno niente da dire su questa CONSTATAZIONE DELLA UE?, loro che sono sempre rispettosi (quando conviene a loro)della UE adesso che diranno su questa Cosa che in Europa viene notificata?, che Fra i giudici e magistrati da una parte é il PDPCI dall,altra per la mancanza della riforma della giustizia, il nostro ha perso 600-700 miliardi di euro di investimenti esteri, questo Barroso non lo sa?; SE POI NOI CI METTIAMO I 100IA DI MILIARDI RUBATI DAL PDPCI IN 60 ANNI ARRIVIAMO A QUASI 1000 MILIARDI DI EURO; PERSI PER COLPA DI BALORDI CHE NON SANNO GOVERNARE NÉ LA GIUSTIZIA E NEPPURE LO STATO;DI QUESTO STATO DI COSE LA COLPA É DI UN SOLO PARTITO! IL PDPCI CHE É ALLEATO CON I GIUDICI E MAGISTRATI; SONO LORO QUELLI CHE HANNO ROVINATO IL NOSTRO PAESE É NON BERLUSCONI, A CUI I KOMUNISTI GLI HANNO BLOCCATO 41 PER RINNOVARE L;ITALIA!.

eovero

Mer, 25/09/2013 - 13:24

la giustizia in Italia non e mai esistita,la usano a proprio piacimento,tolgono di mezzo chi da loro fastidio,non parlo del caso B. ma in genere!

ego

Mer, 25/09/2013 - 13:27

Insomma lo possiamo dire: la magistratura italiana è la prima vergogna nazionale. Sciogliere le correnti politiche della magistratura. Licenziare quei magistrati che subordinano l'esercizio delle loro funzioni alle loro personali ideologie. Eliminare margini di discrezionalità nell'interpretazione della norma giuridica. Introdurre l'azione civile (e penale) di responsabilità con la precisa disposizione che il risarcimento debba essere dovuto dal magistrato E NON DALLO STATO.Eliminare ogni forma di automatismo di carriera e procedere a periodiche valutazioni della produttività di ogni singolo magistrato. Va prevista altresì un'adeguata punizione (pecuniaria)per quei pubblici ministeri dall'"inchiesta facile", ovvero quando buona parte delle loro iniziative accusatorie si rivelano dei bluff, considerati gli alti costi a carico dello Stato.

scorpione2

Mer, 25/09/2013 - 13:40

CHIACCHERE

Pazz84

Mer, 25/09/2013 - 13:42

Avanti così. Era ora. Finalmente anche i criminali potranno mettere in discussione i giudici e richiedere azioni disciplinari. La giustizia sarà finalmente più giusta anche per i criminali. Non sia mai che l'europa ci sanzioni come continua a fare perchè Rete 4 è ancora in chiaro. Sono due cose completamente diverse, ma i soldi provengono sempre dalle stesse tasche

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 25/09/2013 - 13:43

la magistratura si ritiene indipendente??? bene si pagasse da sè le infrazioni Ue con relativa mora!!!

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 13:45

e ci voleva l'UE. questo conferma che l'Italia da sola non è in grado di porre rimedio a questo problema che paralizza il Paese in tutti i campi. solo una larga maggioranza di governo potrebbe rimettere la giustizia sui binari giusti ma purtroppo molti non lo vogliono perchè hanno una paura di darne conto. chi sono? pensateci su non è difficile.

Klotz1960

Mer, 25/09/2013 - 13:45

Dei richiami dll'Europa ai nostri giudici non e' mai interessato nulla. Forse dovremmo chiedere una identica pronuncia all'Unione Africana.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 25/09/2013 - 13:45

i kompagneros sono assenti in massa oggi e Berlusconi NON CENTRA!!!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 25/09/2013 - 13:48

La Sagan l´avrebbe intitolato , un po di sole nell ´acqua gelida.

Franz52

Mer, 25/09/2013 - 13:55

Finalmente meglio tardi che mai.....

paolodb

Mer, 25/09/2013 - 13:57

Indovinate chi pagherà?

roberto zanella

Mer, 25/09/2013 - 13:58

bene adesso non ci sono più scuse.Spero che Forza Italia tiri la volata con Pannella su questo problema. Si sa che i compagni in doppiopetto (vedrete se Napolitano sempre prodigo sull'Europa,si ricorderà di questo)quando parlano di riforma della giustizia sono sgomenti,nel panico,hanno paura che vengano fuori strani giri,già per MPS è calato il silenzio,fosse stato Mediolanum...e quindi veline non arrivano a Repubblica o al Corriere. Renzi docet: ASFALTIAMOLI !!!! Forza con questa riforma vedrete che qualcosa comincerà a cambiare e migliorerà pure la professione e non conterà più avere la tessera del PD nella tasca della toga.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 25/09/2013 - 13:59

Strabananas!Certo!Come no? Magistrati in galera. Politici e malversatori:fuori.Proiettati, magari,alle massime cariche istituzionali.

guidode.zolt

Mer, 25/09/2013 - 14:01

Io prudentemente aspetterei che si muova qualcosa in questo squallido panorama da inquisizione...forse la novità sarà l'adozione di cappucci zebrati, al posto di quelli rossi...

morghj

Mer, 25/09/2013 - 14:03

Questa notizia, fino ad ora non compare ne sul corriere ne tanto meno su la repubblica. Come mai? Se la notizia fosse falsa ciò si spiegherebbe, ma se è vera, vuoi vedere che si ignorano scientemente i fatti che non piacciono ne al pd ne agli amici magistrati? Meditate gente. Av salut. Morghj

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 25/09/2013 - 14:04

GIUDICIIIIIIIIII STA FINENDO IL SOLLAZZOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

enrico09

Mer, 25/09/2013 - 14:05

Quello che dice l'unione europea é corretto, la magistratura dovrebbe essere responsabile come d'altronde gli altri poteri dello stato di quello che fa. Ma dire questo non vuol dire che i processi di Berlusconi siano falsi, o creati ad arte per toglierlo di mezzo, magari un po' accelerati ma di certo non campati in aria. Una riforma della giustizia é necessaria ma una riforma che la sottometta agli altri poteri dello stato o la indebolisca é la peggiore idea di sempre, idea simile agli esempi delle dittature "comuniste". Se si vuol fare di tutta l'erba un fascio come mi sembra facciano più persone in questo forum, allora guardiamo a tutti i commenti poco gratificanti fatti dall'UE a Berlusconi e discutiamone...

MenteLibera65

Mer, 25/09/2013 - 14:06

rapax, non siamo assenti...è che leggiamo le notizie vere da altri giornali. Qui si parla solo di quello che interessa a Berlusconi. Se scoppiasse la 3^ guerra mondiale il Giornale lo metterebbe in un trafiletto sotto , dopo 4 articoli sulla magistatura che perseguita quelli di destra. Ma chi è che spende soldi per comprare in edicola questo Giornale?

Lino1234

Mer, 25/09/2013 - 14:08

Fusse che fusse la vorta bbona ! Che, finalmente, anche i Magistrati debbano rispondere dei loro atti: premiati se fanno bene il loro dovere o puniti se commettono errori, come tutte le persone normali. Non è solo ingiusto ma anche immorale che altri paghino per i miei errori. Nessuna persona onesta dovrebbe accettare che altri paghino al loro posto. Saluti. Lino - W Silvio.

giocondo1

Mer, 25/09/2013 - 14:08

In teoria ci dovrebbero essere dei giudici imparzialissimi tenuti a sentenziare sulla responsabilità dei loro colleghi di casta..... in Italia. Bene.

Giampaolo Ferrari

Mer, 25/09/2013 - 14:14

Ma non era un certo Berlusconi che sosteneva che la magistratura in italia è una parte del potere politico cumunistello? Ora la comunità europea tanto decantata ci avvia una procedura di infrazione e ci vuota un po le tasche.

vince50_19

Mer, 25/09/2013 - 14:16

Memphis35 - Non giri le carte in tavola e non metta in relazione sempre il solito noto di Arcore che tanto ossessiona certa gente come lei.. Il problema fondamentale dell’inefficienza della giustizia in Italia consiste nell’eccessiva durata dei procedimenti. Lo sa, vero? La media della durata dei processi civili di primo grado nei paesi aderenti al Consiglio d’Europa è di circa 300 giorni contro i circa 500 giorni in Italia. Secondo la classifica “Doing Business 2013” della Banca Mondiale, l’Italia si colloca al 160° posto, sui 185 paesi analizzati, per la durata di una normale controversia di natura commerciale. Ci superano abbondantemente paesi come l’Iraq, il Togo e il Gabon, mentre in questa classifica siamo appena davanti l’Afghanistan. A fronte della situazione disastrosa, il rapporto 2012 del Cepej, European Commission for the Efficiency of Justice del Consiglio d’Europa certifica che la spesa per la giustizia civile in Italia è superiore alla media degli altri paesi. Lo Stato italiano spende per il funzionamento dei tribunali 50,3 euro per abitante, il 36% in più della media europea, ossia 37 euro per abitante. La spesa pubblica per la giustizia civile è di € 3 miliardi di euro circa (se si escludono i pubblici ministeri, il gratuito patrocinio e le carceri), pari allo 0,20% rispetto alla spesa pubblica complessiva e di poco inferiore alla media europea dello 0,24%. Di contro, l’erario incassa, tramite il contributo unificato, solo il 10,7% della spesa pubblica per la giustizia civile, contro una media europea del 28,3%. Di fronte ad una spesa pubblica in linea con le medie internazionali, abbiamo circa il 50% in meno dei giudici e del personale amministrativo e, prima dei recenti accorpamenti, il 21% in più di tribunali. Quindi spendiamo molto male. O no? Allora vogliamo metterci una pezza, oltre che dare una regolata alle responsabilità civili e penali della magistratura, allo stato dei fatti quasi inesistenti perché tale "corporazione" fa quadrato come una qualsiasi lobby? Qui è in gioco un problema che riguarda tutti, ok?

Franciccio

Mer, 25/09/2013 - 14:17

io non sono ne compagneros ne berloscones e mi frega poco dei cinque stelle. L'unica cosa che vedo è che probabilmente in molti non riescono proprio a leggere gli articoli. Sull'articolo c'e' scritto che i magistrati devono essere multati quando la loro azione sia scorretta per dolo o colpa grave. Ciò deve essere normato ed è la mancanza della norma ad essere punita dall'Europa non l'errore ( se esiste ) giudiziario del singolo. Bene fa Brunetta quando dice che ci deve essere la norma e difatti il richiamo dell'europa è al legislatore e non al magistrato che applica ( bene o male ) la norma.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 25/09/2013 - 14:18

xRobertozanella.Certamente in mio non, con l europa si puo sempre arrangiare.La cresta oramai son piccola cosa , con quello che ci costa chissa che crestona esce fuori.

Ritratto di Gimand

Gimand

Mer, 25/09/2013 - 14:19

Sanzioni!? Mica le pagheranno i giudici.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mer, 25/09/2013 - 14:19

Fiction Sip e SMEmo di Telekom Serbia Ottimo e abbondante ubbidire ad una magistratura arrogante: decido io chi deve vivere o morire, ma questi non Cittadini non Italiani perchè esentati di pagare il danno, se sbagliano? UE, uguale agli Stati Uniti, oppure in Europa si fa una Politica scevra ma con annunci e frignate, mai un aiuto ai poveri cristi come alleggerire il salario dalle tasse, costo del lavoro, mentre le banca hanno un dizionario di costi per il cliente e 0, se depositi su c/c che incassati i fondi BBE, manco a parlare di prestiti e mutui agevolati? Senti chi strilla! I Kompagnuzzi$C gridare allo scandalo se applicato Leggi per una S.P.A. Però mai applicata per vendere la S.P.A. Il network, Rai-Tv usata da Kompagni come Santorium battaglio Politico pagata dal Popolo soprattutto di vecchi pensionati e poveri in canna? Letta ha ragione su Telecom o forse SMEmo che siamo in una Europa azzoppata da Francia Inghilterra e Merkel svuotata di Valori, Democrazia e Libertà da Gattopardi con egemonia dell'asse F-GB-D e parte di una Chiesa di Bertone$Bagnasco in comunella con Pd con Voltagabbana$Merkel non sia mai, un rewind al passato, visto che, si adottano solo Leggi di tasse, restrizioni e tagli e mai per svendere una Sede di Strasburgo o di Bruxelles? Avete visto qualche serio approvvigionamento di di materie prime di fonte energetiche comunitarie come ha fatto, che se ne dica male di Putin? Ditemi chi sovvenziona i No Global, No Tav, Terroristi e chi non vogliono le infrastrutture che servono al Paese o per finanziare con almeno 70-100mld€ e di risolvere una volta per tutte, le carenze idrogeologiche senza più vittime? Comodo sparlare di Silvio che per questo è lo voglio in galera o a Piazzale Loreto, fatto fuori dalla magistratura strabica e miope Caos Politicizzata, che, senza uno straccio di prova verace scavalcando il Diritto o, solo perché amico dell'ex colonnello Kgb Vladimiro Russo e di Lussuria: nein parlare mai dei capitali ricevuti o essere stati Culo$Camicia di tanti mostri con orrori compiuto dal Comunismo, che ammazzavano in nome di questa idiota ideologia, tanto che oggi di vogliono rimuovere nomi fascisti e non di quei traditori del Pci che consideravano l'Urss e il Comunismo Paradiso o SMEmo dell'amore di Napolitano arrivato senza essere eletto primo Cittadino o nonostante i milioni di morti non apologia del Comunismo ma si possa rifondare il Partito Comunista? Cosi Politica per speculatori criminali con nomi e cognomi in Paesi del Commonwealth e UE a totale appannaggio dei 13 Paradisi Fiscali Europei come; Andorra, Guernsey, Jersey, Cipro, Gibilterra, Malta Monaco, San Marino, Svizzera Lussemburgo, e Liechtenstein: ci vuole tanto usare le maniere forti, visto che, sono causa e finanziatori di guerre con milioni di morti e di una generazione distrutta? http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2013/09/25/fiction-sip-e-smemo-di-telekom-serbia-tutti-i-protagonisti-della-vicenda-telecom/

benny.manocchia

Mer, 25/09/2013 - 14:21

l'unica magistratura in Europa che viene presa a schiaffi dall' UE.E siccome i comunisti italiani sembrano dare sempre ragione all'Europa,adesso che c... diranno? Le solite stronzate? un italiano in usa

angelomaria

Mer, 25/09/2013 - 14:25

oh oh questa veramrnte inaspettata ma guarda caso AL MOMENTO GIUSTO quanto mi sento FELICE""quanta CONTEZZA""ora ne vedremo delleBELLE""ha FAGIOLO per questamagisreatura corrotta fino al midollo ora vedremo quali saranno le finanze che verranno DISSIPATE in pagamenti vari forse riuscranno a spellare un po'il caro SILVIO BERLUSCONI ma'on ropssimo futuro vedo le tasche di tante NZI TANTISSIME PERSONE SANE ED ONESTECHE SI gonfieranno e gonfieranno E TANRE DI QUEELE disoneste in malafede E COME TUTTI SAPETE POLITICIZZATE HA SCHIFO piangere piangere piangere E'perche no!ANCHE patrimoni e patroni SARA'L'ORA NELLA QUALE LA GIUSTIZIA FINAMENLTESARA'FATTA!!

Beaufou

Mer, 25/09/2013 - 14:31

Alla buon'ora. Forse questa volta l'Europa serve a qualcosa, se almeno attira l'attenzione su un annoso problema che l'Italia ha con la sua giustizia. Molti, come me, hanno sempre pensato e detto che in nessun Paese civile la giustizia può reggersi su un sistema assolutamente autoreferenziale e irresponsabile come avviene in Italia; siamo sempre stati tacciati di faziosità e accusati di voler difendere i delinquenti. A quanto pare, perlomeno, non siamo i soli a pensarla così. Però il dubbio di walter174 è anche il mio, purtroppo.

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 14:38

che silenzio assordante dai sinistrati di sinistra!!!!

Romolo48

Mer, 25/09/2013 - 14:38

Memphis35 ... va bene essere di parte, ma rasentare l'idiozia non ti sembra troppo?

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 14:38

che silenzio assordante dai sinistrati di sinistra!!!!

angelomaria

Mer, 25/09/2013 - 14:38

un certo gianfranco robe sicuramente una mente in evasioni fiscaki che dice che un ceto politico che persequitato e idirttiumani intanto continua ha mettere i suoi soldi nei paradisi fiscali ora mi chiedo caro emerito esperto oltre di fisco e finanze t'intendi di che?lasciamelo suggerire e scusa per la parola ma telo'meriti CAZZATE

Luigi Farinelli

Mer, 25/09/2013 - 14:44

Ogni tanto l'Europa riesce a proporre cose buone e degne, oltreché autoincensarsi con falsi "premi alla Pace" o imporre il raggio di curvatura dei cetrioli, l'ideologia del "gender", i diritti doppi per gli omosessuali, l'abbattimento della famiglia naturale e l'abolizione del termine "padre" e "madre" in quanto troppo "oscurantisti".

Joe

Mer, 25/09/2013 - 14:47

ore 14.42 : ancora non è stata pubblicata la notizia nè su republlica, nè sul corriere, nè su la stampa: ci sarà un motivo? Con questi giornalisti a caccia di notizie , la cosa mi sembra un pò strana.

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Mer, 25/09/2013 - 14:51

E' vero. però per equità anche i politici dovrebbero pagare per i loro errori, le forze dell'ordine, gli amministratori pubblici e i dipendenti pubblici. Se ruba un dipendente privato viene licenziato, un dipendente pubblico....

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Mer, 25/09/2013 - 14:51

leggetevi il trattato di Lisbona, che è la legge superiore a tutte (alla legge nazionale, regionale, provinciale) oggi in vigore in Italia (la costituzione italiana potete stracciarla, non vale niente)....c'è da rabbrividire...

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 25/09/2013 - 14:54

Che vuol dire che l'europa apre una procedura d'infrazione contro l'Italia? Il Paese verrà multato e i contribuenti pagheranno per colpa delle cazzate delle toghe rosse?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 25/09/2013 - 14:55

Nella giustizia c’è sempre pericolo: se non per la legge, certo per i giudici. Henry Bordeaux

ccappai

Mer, 25/09/2013 - 14:58

Ecco bravi... per i commentatori (dispiace dirlo) ignoranti e faziosamente speranzosi... la Responsabilità Civile ricadrebbe per "entra in gioco per dolo o colpa grave, ma non per errori di valutazione o interpretazione". Ovvero, se si scopre che Berlusconi è innocente i giudici non hanno alcuna responsabilità. Infatti, in ogni caso, avrebbero agito correttamente. Il che è perfettamente plausibile. Se un Giudice avesse il "timore" di esprimere un giudizio sarebbe la fine della magistratura. Altra considerazione che spesso i fans di Berlusconi ignorano. Quella condanna dell'Europa arrivò per la lunghezza del giudizio. Il che, come ben sapete è esattamente l'arma a cui Berlusconi ha sempre ricorso.

giova58

Mer, 25/09/2013 - 15:00

I magistrati che avallano i tagli delle pensioni misere altrui ma si difendono con calore la propria più che pingue, che sperperano i soldi dello Stato con intercettazioni pelose, che con le loro decisioni ci indirizzano verso la deindustrializzazione, alla fine rimarranno l'unica casta che ci inviterà se affamati a nutrirci di brioches. Ed allora vedrete che, se anche di sinistra, rimarranno in pochi a prenderne le difese.

Ritratto di ashton68

ashton68

Mer, 25/09/2013 - 15:05

Nella magistratura non ci sono solo farabutti da troppo tempo intenti senza alcun pudore a violentare e stravolgere l'ordine democratico, le libertà individuali e di impresa ma anche (in maggioranza) persone per bene. Quest'ultime però, non differenziandosi, nè denunciando e perseguendo le malefatte così evidenti e prolungate dei primi, diventano colpevoli a loro volta e così per pochi vermi marcisce l'intera mela che pertanto ormai va gettata in discarica per intero, avendo ormai perso qualsivoglia credibilità e legittimità.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 25/09/2013 - 15:08

Pubblicare lo statuti di MD per vedere se sono magistrati o politici travestiti

bruna.amorosi

Mer, 25/09/2013 - 15:08

io penso che se BERLUSCONI dovesse chiedere un risarcimento dalla magistratura poracci i rossi porporati .

gian paolo cardelli

Mer, 25/09/2013 - 15:15

ccappai: ci spieghi l'assunto logico del "non poteva non sapere"... ci spieghi l'assunto logico del "se Previti prelevò 400 milioni in contanti e mesi dopo una somma analoga apparve sui conti di Metta, vuol dire che Previti li ha dati a Metta, e qualsiasi altra giustificazione è sicuramente da scartare".. ci spieghi l'assunto logico del "se considero Berlusconi colpevole, i testimoni a discarico devono per forza aver mentito, ma invece di incriminarli subito lascio valutare ad altro magistrato"... ci spieghi l'assunto logico del "la prescrizione non parte da quando Mills prese i soldi, ma da quando ha iniziato a spenderli"... sono tutti assunti logici presi da magistrati in assoluta autonomia: ce li spieghi, per cortesia...

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Mer, 25/09/2013 - 15:22

vi dico solo che è prevista la pena di morte per chi si ribella all'Unione Europea http://www.youtube.com/watch?v=kt0Jb8wLifQ

Rossana Rossi

Mer, 25/09/2013 - 15:23

Ma va? Quando lo diceva Berlusconi le cornacchie rosse lo prendevano in giro, e la UE si sveglia solo dopo che l'hanno bastonato? Ma che bello spettacolo...........

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 15:25

lo sapete che c'è un avvocato a berlino? si chiama Paola Musu la quale ha denunciato la mummia e il professore Monti (il criminale). se volete sapere le motivazioni basta scrivere Paola Musu su google

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 15:30

adesso è chiaro sono delinquenti con la toga. e sapete perchè la toga è rossa? per due motivi: perchè komunista e secondo per la vergogna!!

a_zotti52@virgi...

Mer, 25/09/2013 - 15:33

per la serie ...salvate il soldato Rayan ... qui in Austria un personaggio come il Vs amato Cav nan avrebbe mai fatto nulla dei misfatti fatti in Italia in costanza di Prsidenza del consiglio questo e´certo perche´qui come dappertutto gli affari privati sono privati ma quando uno ha un ´incarico pubblico non non gli e´certo permesso di chiamare la Merkel culona o di fare certo i festini con le baldracche etc! sarebbe messo alla berlina e cacciato con infamia.!

ESILIATO

Mer, 25/09/2013 - 15:33

IL GIUDICE CHE AGISCE A SCOPO PERSONALE O PER UNO SCHEMA POLITICO O FINANZIARIO COMMETTE UN CRIMINE E QUINDI VA INDAGATO E PROCESSATO. GLI USA INSEGNANO.....VEDETE I DIVERSI CASI DI GIUDICI CORROTTI O PARZIALI CHE SONO STATI PROCESSATI, RADIATI E MANDATI IN PRIGIONE PER LUNGHI PERIODI. PURTROPPO IN ITALIA NON CREDO CHE VI SIANO SUFFICIENTI CELLE CARCERARIE PER ACCOGLIERLI TUTTI.

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 15:38

noto con soddisfazione che nessuno mi contraddice, forse per non passare per leccaculi!!!!!!!!!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 25/09/2013 - 15:40

Solo alcuni personaggi del giornalismo e della politica linguetta con certa magistratura non si sono accorti di tale macroscopica difformità di trattamento. E' suffragato anche dal fatto che tante inchieste si fermavano alla soglia dei portoni.

vince50

Mer, 25/09/2013 - 15:41

Beh,se per capire questo dobbiamo aspettare che ci informi l'Europa,non oso immaginare cosa pensano di noi gli altri stati.Anche perchè è quasi un secolo che l'arroganza dittatoriale e inattaccabile di rossi non conosce limiti.

dukestir

Mer, 25/09/2013 - 15:45

I giudici non pagano i propri errori, e i politici non pagano i loro crimini. Io sono contro entrambi...

benny.manocchia

Mer, 25/09/2013 - 15:46

dicono,dicono ma non vogliono ammettere che la cosiddetta giustizia italiana ha ricevuto un calcio in culo dall'Europa. E la stampa di sinistra italiana sta zitta.Che cosaltro volete,che vi piscino in faccia prima di capire che cosa sta succedendo in italia? un italiano in usa

Giuseppe39

Mer, 25/09/2013 - 15:48

RETROATTIVITA'!!! RETROATTIVITA'!!! RETROATTIVITA"!!! ORA, o meglio: quando sara', se sara'. DEVE VALERE LO STESSO PRINCIPIO CHE HANNO APPLICATO PER BERLUSCONI: DEVONO PAGARE PER I DISASTRI CHE HANNO CAUSATO NEL PASSATO... COME AVER FATTO CADERE GOVERNI. CI HANNO DERUBATO DELLA DEMOCRAZIA, DEL NOSTRO VOTO. DEVONO PAGARE!!! DEVONO PAGARE!!! DEVONO PAGARE!!! RETROATTIVITA'

Roberto Casnati

Mer, 25/09/2013 - 15:50

Non solo i magistrati italiani non pagano per i loro errori, ma, in molti casi, si potrebbe dire che sono collusi con la mafia! In moltissimi casi, da me conosciuti, i magistrati trovano il modo di lasciare andare in prescrizione i processi contro mafiosi, in molti altri casi s'inventano errori procedurali che puntualmente addossano alle forze dell'ordine, per non andare a processo, in altri infiniti casi lasciano incustoditi i faldoni dei processi in corso così che trapelino informazioni assolutamente riservate. La nostra è una magistratura marcia!

gneo58

Mer, 25/09/2013 - 15:53

se tutti, e dico tutti, fino all'impiegato comunale fossero responsabili per le loro azioni staremmo tutti meglio. Io, dipendente di una ditta privata, se sbaglio sono responsabile in prima persona - chi non lo e' se ne batte i c..... (e ne vediamo i risultati)

antoniociotto

Mer, 25/09/2013 - 15:53

wuoeèè ragassssi ma cosa ce ne facciamo di un giudice parassita, corrotto, politicizzato e lacchè. lo mandiamo a scopare il mare!!!!

Giuseppe39

Mer, 25/09/2013 - 15:55

ORA VOGLIO LA RETROATTIVITA' ORA VOGLIO LA RETROATTIVITA' ORA VOGLIO LA RETROATTIVITA'

unosolo

Mer, 25/09/2013 - 15:57

ce lo dovevano dire altri paesi dello strapotere ? e dei stipendi ? dei palazzi che ci costano enormità? dei rimborsi e della cancelleria ? ma dai , siamo sotto stretta sorveglianza per i conti e loro manco hanno accettato la tassa di solidarietà . Siamo ricchi per la casta ma poveri per l' EUROPA , anzi quasi sul lastrico. Sindacati silenti per questi sprechi . Sappiamo dello spreco sia politico che della casta ma la corte ha tutto un mondo a se , non pagano se sbagliano e perseverano a dare conferme di condanne o a toglierle a secondo del soggetto che capita, ben vengano modifiche per adeguamento EUROPEO ma subito.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 25/09/2013 - 15:59

#a-zotti52@virgi...:lEI; CHE APRE LA BOCCA A VANVERA! PUO SPIEGARE COSA SUCCEDEREBBE IN AUSTRIA AD UN GIUDICE COME INGROIA QUANDO LUI COMPREREBBE PUTTANE COME LA D;ADDARIO E MAFIOSI COME SPATUZZA E CIANCIMINO PER INFANGARE UN CAPO DI GOVERNO???!OPPURE MI SPIEGHI COSA SUCCEDEREBBE AD UN GIUDICE AUSTRIACO QUANDO LUI FÁ INTERCETTARE IL KANZLER AUSTRIACO A CASA SUA SENZA UN MOTIVO?;MI DICA SIGNORE COSA SUCCEDEREBBE AD UN GIUDICE AUSTRIACO CHE CAMBIA E FALSIFICA PROVE E VERBALI; (CASO MILLIS)IN AUSTRIA?; LEI SI LEGGA I VERBALI DEL CASO RUBY; PERCHE NON CI SONO PROVE CHE BERLUSCONI HA FATTO FESTINI CON DELLE BALDRACCHE; OPPURE LEI ERA PRESENTE A QUESTE FESTE?; LEI DÁ SOLO PROVA DI UNA GRANDE IGNORANZA; LA STESSA IGNORANZA CHE É PRESENTE ENORMEMENTE IN ITALIA; PROCESSI SENZA PROVE; PROCESSI FATTI SU FANTASIE DEI PM E GIUDICI; SENZA UNA MINIMA PROVA;CONDANNE SENZA UN INDIZIO OPPURE PROVE; QUESTA E LA GIUSTIZIA ITALIANA! É QUESTA É ANCHE LA GIUSTIZIA CHE C;É IN AUSTRIA????!.PS, sarebbe meglio che lei starebbe zitto, che la giustizia italiana é al 158 posto nel mondo!.

marosi

Mer, 25/09/2013 - 16:00

La responsabilità dei magistrati qui non c'entra nulla: l'UE si lamenta (come già nel 2011) del fatto che in Italia non sia consentito - perché nessuna norma lo prevede - richiedere ALLO STATO - non ai magistrati - il risarcimento del danno perché il diritto comunitario è stato interpretato nel corso di un procedimento giudiziario in maniera difforme da come l'UE lo intende. E, badate bene, in Italia le sentenze non costituiscono MAI precedenti vincolanti, nemmeno quelle dell'UE (a meno che non siano pronunciate nell'ambito del medesimo procedimento) per cui il magistrato è liberissimo di decidere come meglio crede (poi, se sbaglia, è giusto che paghi, ma questo è tutt'altro discorso). Ora, solo per fare un dispetto ai magistrati, ci vogliamo anche far dire dall'Europa come dobbiamo interpretare le norme? Se vogliamo modificare questa benedetta legge sulla responsabilità civile dei magistrati facciamolo pure, ma per favore non accampiamo scuse come quella che "ce lo dice l'Europa" ed evitiamo di darci definitivamente la zappa sui piedi. Siamo proprio un popolo di Tafazzi.

linoalo1

Mer, 25/09/2013 - 16:00

E adesso cosa faranno i nostri giudici schierati?Indagheranno Berlusconi per istigazione alla Giustizia?Lino.

michetta

Mer, 25/09/2013 - 16:09

L'abbiamo sempre detto. Lo ripetiamo per qualcuno che ci ha chiesto di spiegarlo nuovamente. Le toghe non pagheranno mai alcunche', nemmeno con il beneplacido mdell'UE, lo sappiamo tutti, ma quello che non sanno alcuni, e' il perche'. Ecco fatto. Dovete sapere che in illo tempore, ma manco tantissimo tempo fa', le Forze Armate (generali e colonnelli) chiesero ed ottennero di essere equiparati con le carriere e gli stipendi ai magistrati dell'argomento. Chiesero ed ottennero dai governanti del momento, in quanto i togati, non si opposero, ma anzi, caldeggiarono ben bene la risoluzione, che zitto, zitto, avvenne. Oggi, si e' addivenuti addirittura, ad andare in pensione con la promozione al grado superiore che accade sempre, al penultimo giorno di servizio (sic!). Avete capito bene! Anche se uno e' stato promosso due mesi prima al grado, che so' io, di colonnello, nel penultimo giorno di servizio, verra' promosso a generale di brigata! Con tutti gli annessi e connessi pensionistici e di fine rapporto. Ora, ditemi voi, se e' mai possibile che i magistrati possano pagare qualcosa dai loro sbagli! Non lo faranno mai, tanto sono caldeggiati e difesi, dalle Forze Armate (ripeto, generali e colonnelli!), unica Istituzione in grado di opporsi o garantire l'esecuzione di "certi" ordini. Essi, al massimo ......potrebbero dimostrare, neutralita' di comportamento! Ed allora? Scassate e cambiate tutto, poiche' questi rappresentanti sono plagiati dalla cima dei capelli alle unghie degli alluci e non opereranno mai per il bene del Paese, ma soltanto per le loro fameliche tasche. Ripeto, ve lo dice uno che ci e' passato e ne ha dovute subire di cotte e di crude, in anni ed anni, senza MAI, ottenere Giustizia. A loro, tutti, posso solamente augurare che la Giustizia Divina, li colga per farsi perdonare, di quello che hanno compiuto su questa terra.....

enrico09

Mer, 25/09/2013 - 16:10

mi sa che in molti qui non hanno capito di cosa parli veramente l'articolo, certamente non del caso Berlusconi anche se si vuol far credere il contrario

gian paolo cardelli

Mer, 25/09/2013 - 16:10

a_zotti52@virgi...: stiamo parlando del giudizio DI UN ORGANISMO ISTITUZIONALE EUROPEO sullo stato della nostra Giustizia, non di Berlusconi... lei cosa pensa del nostro sistema Giustizia: lo considera soddisfacente oppure no?

tonipier

Mer, 25/09/2013 - 16:12

" IL DOLO DEL GIUDICE" ogni atto o fatto umano può essere compreso nelle sue dimensioni contenutistiche e finalistiche che si considerano e si valutano le peculiarità intenzionali che esso riflette, le motivazioni intellettive e volitive che presiedono al suo dinamismo, cioè la volontà cosciente del suo autore. Si dice che la personalità si riflette nell'azione e che occorre valutare e considerare la personalità dell'autore per poter intendere, comprendere l'azione, i fini che l'uomo si prefigge di realizzare con la esplicazione della sua attività. La considerazione e la valutazione della volontà cosciente dell'uomo diventano indispensabili soprattutto quando si tratta di atti che incidono negativamente sulla integrità del tessuto sociale, sulle relazioni comunitarie, sull'armonioso svolgimento della vita di relazione tra consociati, quando si tratta di illeciti che attentano all'ordine etico giuridico. Diciamo ordine eticogiuridico perchè non si può disconoscere come, secondo l'incisivo rilievo di Giuseppe Maggiore, ogni violazione giuridica sia anche una violazione etica. Generalmente i comportamenti considerati leciti dal diritto sono conformi ai precetti dell'etica, ai dettami della morale.

canova.emilio

Mer, 25/09/2013 - 16:14

Il più bel mestiere del mondo, lavori come e quando vuoi, nessun controllo, nessuna responsabilità e a fine mese una paccata di quattrini.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 25/09/2013 - 16:15

#vince50_19, Romolo 48 ed altri...Complimenti! Avete capito al volo la "parte" cui,secondo voi,apparterrei! Vi siete già dimenticati, oltre i Fiorito, i vari Penati e Del Turco difeso, quest'ultimo, a spada tratta da questa testata? Il Monte Paschi di Siena? E qualcun altro recentemente proiettato nell'empireo costituzionale? Spolveratevi i pirenofori e lucidatevi le sinapsi dendritiche! Altro che "cieco furore antiberlusconiano"!

a_zotti52@virgi...

Mer, 25/09/2013 - 16:16

x pasquale esposito; prima di rispondere al mio post impari a scrivere in minuscolo e in un´italiano decente: infatti lei dice ...sarebbe meglio che lei starebbe zitto .. si dice ...sarebbe meglio che Lei stesse zitto ..ignorantone! studia capra!-

Giuseppe39

Mer, 25/09/2013 - 16:18

Gneo58! le tue sono parole sante e sarebbe semplice buonsenso. Essere responsabili del proprio operato significa PRESTARE ATTENZIONE a quel che si fa' altrimenti se ne pagano le CONSEGUENZE. I SINISTROIDI NON VOGLIONO LA MODIFICA DELLA CARTA COSTITUZIONALE!!! SONO D'ACCORDO!!! QUINDI RIPRISTINIAMO LA PARTE CHE SI E' MODIFICATA!!!! O MAGARI, FORSE PROPRIO QUELLA LI' NON GLI CONVIENE QUINDI NON SE NE PARLA!!! SINISTROIDI IPOCRITI E BUGIARDI!!!!

profpietromelis...

Mer, 25/09/2013 - 16:22

Ho trattato l'argomento nel mio blog con il titolo martedì 24 settembre 2013 OCCORRE UNA RIFORMA DELL'ORDINAMENTO GIUDIZIARIO ISTITUENDO UN'ALTA CORTE DI GIUSTIZIA NON FORMATA DA GIUDICI TOGATI PER PORRE SOTTO PROCESSO TALI GIUDICI Inoltre ho scritto un libro autobiografico trasformato in thriller intitolato E GIUSTIZIA INFINE FU FATTA. SETTE GIUDICI UCCISI IN SETTE GIORNI

marosi

Mer, 25/09/2013 - 16:25

per canova.emilio Se il mestiere è così bello perché lei non lo ha scelto? Ci sarà pure un motivo se su sessanta milioni di italiani i magistrati sono solo 9.000.

Giuseppe39

Mer, 25/09/2013 - 16:35

a_sotti52, lei pensi alla forma! chiaramente il buonsenso non le appartiene!!!

Tuareg33

Mer, 25/09/2013 - 16:58

Speriamo che finalmente la legge diventi uguale per TUTTI.

bruna.amorosi

Mer, 25/09/2013 - 17:02

se e dico se BERLUSCONI insieme al ricorso mandasse anche tutte le videocassette di quei magistrati che lo hanno condannato altro che richiamo avrebbe il bel paese ,ma querelerebbero anche il CAPO DI STATO che non ha vigilato su la magistratura . una magistrata con la bandiera di falce e martello che condanna l'avversario politico.

carpa1

Mer, 25/09/2013 - 17:13

@MenteLibera65.Riporto il suo post affinchè tutti possano comprendere la risposta:"rapax, non siamo assenti...è che leggiamo le notizie vere da altri giornali. Qui si parla solo di quello che interessa a Berlusconi. Se scoppiasse la 3^ guerra mondiale il Giornale lo metterebbe in un trafiletto sotto , dopo 4 articoli sulla magistatura che perseguita quelli di destra. Ma chi è che spende soldi per comprare in edicola questo Giornale?" Lei ha perfettamente ragione. La notizia sulla terza guerra mondiale la riporterebbero altri (repubblica, ilfatto, corriere, ecc.) ovviamente sostenendo che è stata tutta colpa di Berlusconi. Quanto a spendere soldi per comprare questo giornale, non ho dubbi che lei non li spenda, meglio leggerlo a scrocco, e poi, già legge gli altri, che bisogno ci sarebbe di confrontare il modo di dare le notizie?

giocondo1

Mer, 25/09/2013 - 17:18

In Italia l'unico giudice corrotto era quello che fu corrotto da Berlusconi. Gli altri tutti santi.

silvano45

Mer, 25/09/2013 - 18:11

si credono al di sopra della costituzione intoccabili casta nella casta e ora che finalmente dopo tante malefatte l'europa ci bacchetta cosa diranno? Niente continueranno a fare i loro comodi tanto le multe le pagano i cittadini e loro con le manette in mano ricattano politici e cittadini basta vedere il numero enorme di cittadini imprigionati e poi assolti

Zizzigo

Mer, 25/09/2013 - 18:27

I buoi sono fuggiti e la stalla è ancora aperta, con dentro della gente che corre di qua e di là, come delle oche decapitate. E i giudici hanno ancora "licenza di uccidere". L'economia precipita. Le tasse sono in orbita. Certamente nessuno riuscirà a risollevare la nostra sorte!

scipione

Mer, 25/09/2013 - 18:27

Anche per questo caso ha avuto ragione Berlusconi,COME SEMPRE.

baio57

Mer, 25/09/2013 - 18:30

@ mentelibera65 - morghj - C'è un altro quotidiano Berlusconiano che pubblica la notizia in prima pagina ,è il Fatto , guardate un po'... (p.s.) sul Fatto viene anche riportata una notizia fresca fresca sulla "New Town" di San Lazzaro di Savena ,alle porte di bologna,l'ennesima nefandezza riconducibile al PD . Visto che questo giornalaccio non la riporta ,date una sbirciatina sul Fatto ,e poi ci ritroviamo qui a discutere ,va bene Kompaneros ?

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mer, 25/09/2013 - 18:31

Va bene. Andate avanti così, certo. Ci penserà la gente.

Silvio B Parodi

Mer, 25/09/2013 - 18:38

trallallero trallalla!!!!finalmente la ruota gira dalla nostra parte, MAGISTRONZI CI SIETE ??? BOCCASSINUCCIA???? TE PIACE LA NOTIZIA??? NAPOLITANO capo della magistratura comunista ci sei???? hai sentito??? hai letto???? boh!!!!!! forse preferiscono pagare la multa che riformare la ingiustizia italiana tanto paghiamo NOI.

Silvio B Parodi

Mer, 25/09/2013 - 18:38

trallallero trallalla!!!!finalmente la ruota gira dalla nostra parte, MAGISTRONZI CI SIETE ??? BOCCASSINUCCIA???? TE PIACE LA NOTIZIA??? NAPOLITANO capo della magistratura comunista ci sei???? hai sentito??? hai letto???? boh!!!!!! forse preferiscono pagare la multa che riformare la ingiustizia italiana tanto paghiamo NOI.

Silvio B Parodi

Mer, 25/09/2013 - 18:38

trallallero trallalla!!!!finalmente la ruota gira dalla nostra parte, MAGISTRONZI CI SIETE ??? BOCCASSINUCCIA???? TE PIACE LA NOTIZIA??? NAPOLITANO capo della magistratura comunista ci sei???? hai sentito??? hai letto???? boh!!!!!! forse preferiscono pagare la multa che riformare la ingiustizia italiana tanto paghiamo NOI.

Ritratto di gino5730

gino5730

Mer, 25/09/2013 - 18:45

In nome della sacra "autonomia della magistratura " in caso di errori,di vite distrutte sia fisicamente che civilmente,devono pagare solo gli ingegneri che fanno crollare un ponte o un palazzo o di un tecnico che non prevede un terremoto o di un medico che sbaglia cura o diagnosi e cose del genere,ma non i magistrati

Marcventur

Mer, 25/09/2013 - 18:53

Torno di nuovo sull'argomento a distanza di qualche anno, visto che è una vita che se ne parla. La "responsabilità civile" dei giudici è un qualcosa di lecito e sacrosanto in una società civile che non deve essere disatteso, a meno che non si vivi ancora nel medioevo in cui la figura del "magistrato del Re" era considerata intoccabile e godeva di privilegi inimmaginabili. Come ogni professionista serio, anche il magistrato è soggetto all'errore e quando l'errore causa danni fisici o morali mentre per l'ingegnere o il medico o l'avvocato, ecc., scatta da subito una causa risarcitoria per i danni prodotti, per il magistrato ciò non avviene. Ricordo per tutti il caso Tortora in cui i magistrati che lo perseguirono non hanno mai pagato per il loro errore, perchè essi si sentono al di sopra delle leggi anche quando sbagliano. In realtà quando ciò accade è lo Stato che interviene a risarcire, lo Stato, cioè noi tutti! Vi sembra sensato o giusto?

mezzalunapiena

Mer, 25/09/2013 - 18:54

ma perché qualche politico non spiega agli italiani,una volta per tutte,a chi rispondono le toghe?mi risulta al csm,ma il csm non risponde al presidente napolitano?e se così fosse perché napolitano non interviene sul csm anzichè bacchettare le toghe?

1967

Mer, 25/09/2013 - 19:46

vince50_19 lei ha ragione. I processi in Italia sono troppo lunghi. Solo con Berlusconi i giudici si mettono al lavoro celermente. Poi comunque lei e' fuori tema. Il richiamo da parte dell'Europa e' sulla responsabilita' civile dei magistrati. Visto che ci sono errori su errori, e' giusto che i magistrati paghino per tali errori. Cosi' forse la smetteranno di utilizzare la giustizia a fini politici. Chi sbaglia paga, come in tutti gli altri paesi Europei.

scipione

Mer, 25/09/2013 - 20:02

VIETTI DIMETTITI

scipione

Mer, 25/09/2013 - 20:02

VIETTI DIMETTITI

scipione

Mer, 25/09/2013 - 20:09

I comunisti : LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI....TRANNE CHE PER I GIUDICI.

chiara 2

Mer, 25/09/2013 - 22:23

Di fronte agli interessi massonici BILDEBERG, anche i giudici piangono...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 26/09/2013 - 01:11

E' l'unico caso in cui l'intervento dell'Europa è da considerare sommamente apprezzabile. ERA ORA CHE QUESTI NOSTRI BORIOSI MAGISTRATI VENISSERO POSTI DI FRONTE ALLE LORO RESPONSABILITA'. Vedremo se si riuscirà a farli uscire allo scoperto infrangendo quel muro di MENZOGNE CHE ACCAMPANO per difendere una indipendenza slealmente trasformata in impunità.