Lo dicono anche loro: "Grillo è il capo politico del M5S"

Beppe Grillo chiama alle armi i suoi in vista delle Europee. E sul blog spunta una frase che lascia pochi dubbi sul suo ruolo all'interno del movimento. Ma non era solo un portavoce?

"Uno vale uno". Almeno a parole, è lo slogan del M5S. A parole, appunto. Perché nei fatti in molti criticano la gestione accentrata del movimento, con Beppe Grillo e Gian Roberto Casaleggio a farla da padrone. Eppure guai a dirlo: grillini - pardon, cittadini - e simpatizzanti sono pronti a ricordare che Grillo è solo un megafono, un mezzo per far arrivare a tutti i valori e i principi del gruppo.

Qualcosa però sta cambiando nella strategia comunicativa. Le Europee si avvicinano e a un anno dal debutto in Parlamento non si può più dire che del M5S non si parli. Così sempre più spesso gli esponenti grillini appaiono in tv - anche se evitano ancora il contradditorio - e persino lo stesso Beppe Grillo è tornato a farsi intervistare. Ma la novità è un'altra: oggi dal blog è partita la campagna elettorale e nella chiamata alle armi appare una frase singolare.

"Beppe Grillo, quale capo politico del MoVimento 5 Stelle e suo rappresentante, si occuperà degli adempimenti tecnico-burocratici". Ma come, non era solo un portavoce?

Commenti

Agostinob

Mer, 26/03/2014 - 16:44

Quanta scena Grillo! E quante idee confuse. Veramente dice cose da osteria. Se ascoltaste i discorsi da bar che fanno i vecchi, soprattutto con un bicchiere di vino in mano e dopo averne bevuto qualcuno, sentireste le stesse cose. La multa di 250 mila euro se si tradisce. Cosa vuol mostrare? Che Grillo è un duro? Che a lui non la si fa? Che sa come vanno gestiti gli uomini? Per carità! C’è un concetto di base che sfugge a Grillo: se si devono tenere degli uomini sotto ricatto di una multa per farli restare al loro posto vuol dire che c’è qualcosa che non va in quel posto. Perché mai uno dovrebbe andarsene se in quel posto le cose sono giuste, fatte bene e guidate meglio? Allora, abbiamo che se uno se ne vuole andare è possibile che: non sia d’accordo con il partito o con la guida ed allora non si capisce perché debba restare. Se la direzione va da una parte e alcuni uomini in senso contrario forse vuol dire che la direzione non è stata capace di convincerli, ed anche in questo caso non si capisce perché debba tenere assolutamente qualcuno che non è riuscita a convincere alle proprie cause. Ci sono uomini che non comprendono ma ci sono anche Capi che non sanno farsi capire. Avere uomini che seguono solo perché sono terrorizzati dal dover magari pagare una multa, che senso ha? In realtà Grillo ha già provato sulla propria pelle che dopo aver sparato grosse balle, alcuni, vista la realtà delle cose, abbia capito di non poterlo seguire. Grillo vede queste rinunce come un indebolimento della propria leadership (se se ne vanno vuol dire che non mi reputano capace di guidarli) e questo lo innervosisce perché, probabilmente, sa di valere meno di quanto voglia far credere. Ciò che è accaduto con Le Pen ne è la prova. Le Pen ha detto: “Grillo mi odia, eppure abbiamo molti programmi in comune”. Certo. I programmi anti euro sono simili e potrebbero andare benissimo assieme ottenendo maggior successo. Ma allora perché Grillo ha detto no? Primo e sicuramente perché Grillo non è di destra. Anche se attacca il PD, Grillo è fortemente di sinistra, poi perché Grillo, in realtà, non ha voglia di fare politica. Non ne capisce nulla. Grillo è solo un sollevatore di masse, un capopopolo, un contestatore. Grillo fa sparate ma poi si rintana nel suo guscio. Non gliene frega nulla di portare avanti discorsi seri di politica italiana, figurarsi di politica europea. Sbraita ma mettersi a pensare non è da lui. Pensa, obiettivamente, a fare nuovamente spettacoli in giro per l’Italia e la politica è il suo nuovo perfetto copione per imbastire una serata. Sparare contro qualcuno o qualcosa è molto semplice e la gente è contenta. E’ un piccolo dittatore e come tutti i dittatori non accetta che qualcuno lo lasci perché lasciarlo significa giudicarlo e lui non vuole essere giudicato.

fabiou

Mer, 26/03/2014 - 17:00

e chisenefrega se è capo o portavoce. nei fatti è quello che ha fondato il partito e manda al diavolo i traditori, a differenza di belrusconi che oggi su liberoquotidiano ha ricominciato a fare la pace con alfano. ma dove spera di andare con alfano??? ma chi li vota??

framont

Mer, 26/03/2014 - 17:03

DUX,DUX.DUX CHE TRISTEZZA....A VOLTE RITORNANO. COME FANNO TUTTI COLORO CHE HANNO UNA COSCIENZA STORICA A NON CAPIRE CHE TIPO DI INDIVIDUO E' STO "CAPO"? I CREDENTI NON POSSONOO VOTARE M 5 S (MUSSOLINI - 5 - STALIN)

michele lascaro

Mer, 26/03/2014 - 17:04

Sì, Capo etc... Molta verve anche nell'autodefinizione

torodamonta

Mer, 26/03/2014 - 17:11

Capo branco con le sue capre in parlamento.

roberto.morici

Mer, 26/03/2014 - 17:12

Beh, da portavoce a Capo, ne ha fatta di strada...

torodamonta

Mer, 26/03/2014 - 17:12

Capo branco con le sue capre in parlamento.

Mario-64

Mer, 26/03/2014 - 17:15

Poveraccio... Non sa sostenere un contraddittorio ,non sa che fare ,manda in Parlamento ragazzini imberbi a recitare il verbo di Casaleggio come un mantra...che pena.

biricc

Mer, 26/03/2014 - 17:26

Finalmente un capo. Per decenni abbiamo avuto solo caporali e sottotenenti pronti a incolparsi uno con l'altro mentre la nave affonda a causa della loro totale incapacità. Impariamo dalla Russia di Putin che un po alla volta sta sbiancando il moretto Hawaiano.

KARLO-VE

Mer, 26/03/2014 - 17:27

Ma state sempre a guardare la pagliuzza negli occhie dei nemici e non vi curate mai delle foreste che il vostro padrone prossimo ai domiciliari vi mette nel sedere?

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Mer, 26/03/2014 - 17:32

Saremo circoncisi, qui ci vuole un nuove duce, ma non il comico per favore...

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 26/03/2014 - 17:33

Certo, possiamo chiamarlo "Capo". Sempre più dignitoso che avere un "padrone", come voi.

Ritratto di vomitino

vomitino

Mer, 26/03/2014 - 17:33

come erano intitolati i suoi primi comizi?...ah,"Vaffanculo day"!...ecco Grillo vaffan...o!

Boxster65

Mer, 26/03/2014 - 17:42

Alla fine le persone di successo in questo Paese hanno due caratteristiche precipue: sono megalomani e comici. Oltre a Grillo mi vengono in mente altri due esempi.... Renzie ed il Pregiudicato!!

vince50_19

Mer, 26/03/2014 - 17:54

viktor-SS - simpatica la sua distinzione. Magari eseguendo a puntino la legge fondamentale del capo? Gliela scrivo? Certe alzate d'ingegno è meglio evitarle, per chiunque: non giovano assolutamente. Men che meno imporle in un modo che a me pare più che strafottente.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 26/03/2014 - 18:05

@ vince50_19 Ho votato Berlusconi sino alle penultime elezioni politiche e non me ne pento. Grillo può avere tutti i limiti del mondo ma in confronto a come si è comportato Berlusconi negli ultimi anni è un signore; vuoi un elenco delle occasioni perse? 1) Ha perso l'occasione di governare quando ne ha avuto l'occasione. 2) Ha perso l'occasione di denunciare in itinere il colpo di stato che l'ha destituito a favore di Monti. 3) Ha perso l'occasione di far cadere da subito il governo di Monti. 4) Ha perso l'occasione di epurare il partito da Alfano, duettando con Letta. 5) Ha perso l'occasione di sparire dalla vita politica. Perché diciamocelo, ormai è finito.

salvatorico

Mer, 26/03/2014 - 18:07

Complimenti signora Clarissa, ha fatto la scoperta del secolo e il suo giornale lo ha piazzato in prima pagina del partito più padronale al mondo.

salvatorico

Mer, 26/03/2014 - 18:07

Complimenti signora Clarissa, ha fatto la scoperta del secolo e il suo giornale lo ha piazzato in prima pagina del partito più padronale al mondo.

salvatorico

Mer, 26/03/2014 - 18:07

Complimenti signora Clarissa, ha fatto la scoperta del secolo e il suo giornale lo ha piazzato in prima pagina del partito più padronale al mondo.

salvatorico

Mer, 26/03/2014 - 18:07

Complimenti signora Clarissa, ha fatto la scoperta del secolo e il suo giornale lo ha piazzato in prima pagina del partito più padronale al mondo.

salvatorico

Mer, 26/03/2014 - 18:07

Complimenti signora Clarissa, ha fatto la scoperta del secolo e il suo giornale lo ha piazzato in prima pagina del partito più padronale al mondo.

Michele3

Mer, 26/03/2014 - 18:08

Caro Giornale, questa si che è una prima pagina. Mi chiedo dove siano le notizie della bocciatura dell'autorizzazione a procedere per l'uso improprio dell'elicottero della Brambilla e il rinvio della legge sul voto di scambio mafioso a cui si sta opponendo Fi. Mi viene da ridere, ma mi fa piangere. Povera destra italiana.

ro.di.mento

Mer, 26/03/2014 - 18:09

ma quale capo ? è un "kapò"

ro.di.mento

Mer, 26/03/2014 - 18:13

fabiou : non è B che vuole alfano ma quest'ultimo che vede le brutte nel prossimo voto ! quindi mi faccia il favore ....

grompi

Mer, 26/03/2014 - 18:14

Ma quanto vi rode che in poco tempo il Movimento 5 Stelle ha STRAPAZZATO berlusca. Fatevene una ragione. Il 25 Maggio sta arrivando.

oizienoz

Mer, 26/03/2014 - 18:20

La buonafede è cosa rara quando si fa propaganda contro gli avversari politici. La dicitura 'capo politico' è richiesta per legge. "-gazzetta ufficiale 2005: Contestualmente al deposito del contrassegno di cui all'articolo 14, i partiti o i gruppi politici organizzati che si candidano a governare depositano il programma elettorale nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come capo della forza politica. I partiti o i gruppi politici organizzati tra loro collegati in coalizione che si candidano a governare depositano un unico programma elettorale nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come unico capo della coalizione (nda. anche detto Capo Politico). Restano ferme le prerogative spettanti al Presidente della Repubblica previste dall'articolo 92, secondo comma, della Costituzione.

Miraldo

Mer, 26/03/2014 - 18:20

Nemmeno capo comico ora mai ti hanno sorpassato te e tutti i tuoi nullafacenti e ladroni dei grillini.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 26/03/2014 - 18:21

sempre a rosicare state eh? compreso i commentatori qui sopra fans del capo silvio ahhahahaha

scipione

Mer, 26/03/2014 - 18:21

Comprendo òa crisi,comprendo le difficolta' econom incompetenti e ladri,ma seguire e votare un buffone che sa solo sbraitare alla luna e che porterebbe l'Italia alla rovina sicura,E' DA COGLIONI.

Michele3

Mer, 26/03/2014 - 18:22

Mi chiedo come mai questa sia la notizia in prima pagina sulla versione online, mentre non si trova traccia sulla notizia del rifiuto di tutto il centro destra e del pd di andare avanti con la questione "elicottero Brambille", o sull'ostruzionismo di Fi per impedire la legge sullo scambio di voto mafioso Che destra triste, quando avremo una destra VERA?

il Pungiglione

Mer, 26/03/2014 - 18:26

Ora capo,a quando Duce o Fuhrer, per finire magari a imperatore ma vai a casa a pettinarti il cervello perché fa pelo non idee hai capito, GANASSA.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 26/03/2014 - 18:35

carissimi io so che della famigerata Banda Bassotti l'unico che mi sta simpatico è il nonno con la sua barba bianca e la pipa in bocca; lui giudica sempre le marachelle dei "nipoti" che le prendono sempre ed organizza le sue bravate. I poveri illusi seguono i suoi consigli ed inevitabilmente vengono bastonati due volte di più; se solo imparassero ad essere onesti e vivere non alle spalle degli altri forse eviterebbero tante bastonate e soprattutto le illusioni. Venite in Forza Italia ché da Noi riceverete, insieme alle bastonate qualche carota di consolazione. Shalom

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 26/03/2014 - 18:45

Grillo la prima notizia per una frase del genere!!? Ma quanta paura!!

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 27/03/2014 - 00:34

ma che stupidaggini, é casaleggio connection-sassoon il vero capo politico, solo che se fa i comizi lui non lo vota nessuno (anzi in 6 come nel 2004, quando voleva entrare in Forza Italia), quindi ha messo grillo, comunque sono sempre seguaci di pol pot, servi dei sinistri, vogliono sostituirsi al pci-pds-ds-pd di debenedetti come partito ed arruffare il potere.

Ritratto di mirosky

mirosky

Gio, 27/03/2014 - 08:39

ma questo è un vero scoop!