Il Dipartimento della Difesa Usa bloccato da quindici grillini: "Stop alle antenne militari"

In Sicilia il M5S contro il sistema satellitare dell'esercito Usa: "Incompatibile con la salute dei cittadini". Crocetta sotto scacco: bloccato il Depf

L'Assemblea regionale siciliana è in stallo. I grillini hanno fatto saltare per ben tre volte i piani del governo Crocetta impedendo che l’Ars raggiungesse il numero legale. Insomma, il varo del Dpef è ormai "ostaggio" del Movimento 5 Stelle. Oggetto del contendere è il Mobile user objective system (Muos), un sistema di comunicazioni satellitari ad altissima frequenza e a banda stretta composto da quattro satelliti e quattro stazioni di terra, che sarà gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. I grillini dicono "no" alla realizzazione della stazione di Niscemi.

Il sistema Muos, che servirà a integrare forze navali, aeree e terrestri in movimento in qualsiasi parte del mondo, è ancora in fase di sviluppo. Il Dipartimento della Difesa americano prevede la messa in orbita dei quattro satelliti entro quest'anno, in modo da rimpiazzare l'attuale sistema satellitare UHF Follow-On (Ufo). Le quattro stazioni di terra, che saranno collegate ciascuna a uno dei quattro satelliti attivi, dovrebbero essere costruite in Australia all’Australian defence satellite communications station a Kojarena, in Sicilia alla Naval radio transmitter facility di Niscemi (a una sessantina di chilometri km dalla Naval air station di Sigonella), nel Sud-Est della Virginia e alle Hawaii alla Naval computer and telecommunications area master station pacific. La Difesa statunitense, però, non ha fatto i calcoli con i quindici deputati del Movimento 5 Stelle che hanno chiesto al governatore Rosario Crocetta di bloccare la costruzione del sistema Muos minacciando ritorsioni sul Documento di programmazione economico finanziaria (Dpef).

All'Ars è in corso un vero e proprio braccio di ferro. Per il Movimento 5 Stelle, la costruzione del sistema satellitare è "incompatibile" con la salute dei cittadini di Niscemi: "L'area Riserva naturale zona A, viola inoltre la normativa in materia di radiazioni ed emissioni". Dalla loro anche l'Agenzia ambientale della Regione (Arpa) secondo cui il Muos violerebbe anche il principio di precauzione causando "gravi danni" alle persone che abitano nel raggio di una decina di chilometri. "Tutto questo basta e avanza per supportare una revoca", ha commentato il presidente della Commissione Ambiente Giampiero Trizzino. Nei giorni scorsi l’Assemblea regionale aveva approvato una mozione che impegnava l’esecutivo a far bloccare i lavori. Tuttavia, il cantiere sta andando avanti. Secondo i grillini, i lavori a Niscemi si sarebbero addirittura intensificati: dopo essere state la prime due torri, adesso si sta ergendo anche la terza. "L’invito da parte nostra - ha proseguito Trizzino - è procedere subito alla revoca dei provvedimenti e autorizzazioni sul Muos e ricominciare a fare le analisi sull’impatto ambientale e sulla salute della popolazione". "C’è una via possibile sul Muos, non si possono fare spallucce, la Regione deve decidere se vuole fare ciò che suggeriamo oppure no", ha detto il capogruppo Giancarlo Cancelleri pretendendo che venga applicata la mozione contro il Muos approvata all’Ars: "Così vediamo chi è davvero a favore e chi è contro".

Annunci
Commenti
Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 31/01/2013 - 15:13

sta mania di controllare navi e aerei in tutti il mondo potrebbero soddisfarla a casa propria. mica è roba nostra, fategliela levare.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 31/01/2013 - 15:22

C'è del vero in quello che dicono, sino ad una distanza di qualche decina di metri dagli impianti si generano micro onde. In pratica basta la rete di recinzione che sarà ad un paio di centinaia di metri per garantire la salute di tutti. Ma l'occasione è troppo ghiotta per chi ha poco o niente da dire se non stupidate come fa Grillo.

max.cerri.79

Gio, 31/01/2013 - 15:26

Ahahahah ed è solo l'inizio

rr

Gio, 31/01/2013 - 15:31

Piacciono o meno le loro idee, quelli dell'M5S promettono una cosa e poi la fanno sul serio. Imparate la loro coerenza, politicanti PD PDL LEGA, imparate...

Ritratto di libeccio

libeccio

Gio, 31/01/2013 - 15:32

Bravi!!Fatevi sentire!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 31/01/2013 - 15:34

Certo che i grillini siculi sono di altra pasta rispetto a Pizzarotti. Gli americani andassero a inquinare a casa loro.

Vittoriomangano

Gio, 31/01/2013 - 15:44

Gli USA devono capire che in Sicilia comandano i Siciliani. La salute è nostra. Sono lontani i tempi in cui Lucky Luciano consentiva lo sbarco per la liberazione. Comprendetelo anche voi Milanesi de Il Giornale. Dell'Utri e i suoi sodali sono ormai acqua passata. Questo è l'ombelico del mondo.

gianni59

Gio, 31/01/2013 - 15:44

non per niente queste antenne non le hanno volute in nessuna altra parte d'Europa....ma da noi si sa basta qualche mazzetta e passa tutto...

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 31/01/2013 - 15:46

Sarò breve:" Ahi!"

marco963

Gio, 31/01/2013 - 15:47

bene bravi bis ...ma il cagnolino di Bush avrà certamente da confermare la colonizzazione americana..

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 31/01/2013 - 15:47

Sarò breve:" Ahi!"

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 31/01/2013 - 15:47

Ma cosa continuano a mettere antenne che poi quando succede qualche cosa nessuno vede niente.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 31/01/2013 - 15:54

Se la coerenza raggiunge la stupidità concettuale, non è un granchè, se ne può fare a meno.

Ritratto di vaffa.

vaffa.

Gio, 31/01/2013 - 15:58

fanno bene, SERVI DI NESSUNO

friulano87

Gio, 31/01/2013 - 16:00

ezechiele lupo..in base a che fonti dice questo?

veradestra

Gio, 31/01/2013 - 16:03

ottimo, finalmentr l'italia si fa sentire.... dovevano arrivare i grillini!!!

Albaba19

Gio, 31/01/2013 - 16:46

finalmente qualcuno che si muove, avanti così!!

il nano

Gio, 31/01/2013 - 16:53

perchè non le montano i grecia o in Turchia?

Ritratto di danie

danie

Gio, 31/01/2013 - 16:57

Combattere con le unghie e con i denti! Forza M5S!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 31/01/2013 - 17:06

@friulano87, beato lei che ha capito cosa ha voluto dire "Ezechiele lupo"!

gi.lit

Gio, 31/01/2013 - 17:11

Vittoriomangano. Secondo lei, se Luciano non avesse voluto, gli americani non sarebbero sbarcati in Sicilia? Davvero?

niklaus

Gio, 31/01/2013 - 17:31

Ezechiele lupo: che forti dosi di radiazioni elettromagnetiche siano mortali e' noto da anni nella letteratura medica. I grandi radar ne emettono da uccidere immediatamente un uomo che si espone direttamente al loro fascio. Riflessioni accidentali sugli abitati possono sempre avvenire. Perfino l'URSS, che della salute dei cittadini se ne impippava, aveva dislocato i suoi radar sul Mar Bianco. Ma perche' gli americani non hanno scelto un luogo desertico per i loro? Perche' i verdi sbraitavano contro i molto meno pericolosi reattori e non hanno fiatato quando e' stata firmata la concessione agli USA?

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 31/01/2013 - 17:46

Bravi, così quando i vostri amici islamici, tra qualche anno verranno ad attaccarci via mare e via aria per portarci via l'Italia, (come se non lo stessero già facendo anche ora), ci penserete voi dell' ms5 a fermarli, a nuoto, e contro gli butterete i riccioli e le urla di quel buffone di grillo. Ringraziate che se oggi potete fare e dire quello che volete è anche merito degli Americani. Ricordare non è difficile, il difficile è essere onesti, e, ci si riesce con poco.

Marcello58

Gio, 31/01/2013 - 17:49

e basta con queste stupidaggini ! Un sistema di comunicazioni satellitare con parabole molto grandi provoca tanta radiazione a 10 metri di distanza quanta ne genera un semplice telefonino ! E non lo dico io (tecnico del settore da 35 anni....) ma lo dicono gli strumenti di misura (che vengono usati dall'agenzia dell'ambiente). Il vero problema è l'ignoranza e la disinformazione, miscelata sapientemente con l'indottrinamento politico-ambientalista. Siamo seri, per cortesia! E chi voglia contrastare questo mio post, lo faccia con numeri, non con sensazioni. Posso sostenere che un'antenna del genere con trasmettitori di potenza di circa un Kilowatt a 10 metri di distanza a terra possano generare un campo elettromagnetico inferiore a 6V/m, e tali impianti di norma devono essere recintati ad una distanza che li protegga, ed oltre quella recinzione il campo scende ben al disotto di 1V/m. Provate a misurare il campo elettrico vicino ad un semplice telefonino mentre siete in conversazione.... e vi stupirete ! Basta con le speculazioni idiote ed oscurantiste ! Ci sono le prove ed i test tecnici che parlano chiaro al di là di ogni opinione o speculazione ! Chi prende posizioni assurde dovrebbe anche prendersi la responsabilità di essere considerato colpevole di aver diffuso informazioni false e di aver creato allarmismo senza nemmeno una solida base tecnica di supporto a tali illazioni !

alberto_his

Gio, 31/01/2013 - 18:09

@marione1944: fino a prova contraria ora è l'occidente che attacca gli amici islamici, guarda caso assai prossimi alla Sicilia (i vicini non si possono scegliere in questo caso). Il Muos non farà altro che potenziare la folle strategia di dominio globale in fase di attuazione. Bravi i ragazzi del M5S; in gioco non c'è solo la salute dei cittadini ma la facoltà di determinare il destino dell'Italia senza chinare sempre il capo di fronte agli occupanti. Lo stesso vale per le altre numerosi basi che ci rendono la portaerei NATO nel Mediterraneo, bersaglio primario di un attacco di potenze concorrenti senza renderci potenza militare autonoma a nostra volta.

Giuseppe Pedilarco

Gio, 31/01/2013 - 18:16

http://staff.polito.it/massimo.zucchetti/RelazionRischiAssociatiRealizzazioneMUOS1.pdf spero vada bene come spiegazione il documento redatto da due docenti del politecnico di torino. per il resto la questione MUOS va ben oltre lo scontro politico tra grillini e crocetta. qui qualcuno sta giocando con la vita di una comunità che con le attuali 41 antenne è irradiata da più di 20 anni e che con l'installazione del MUOS diventerà uno dei siti più sensibili e quindi più a rischio

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 31/01/2013 - 18:24

Marcello58- Finalmente qualcuno che scrive con cognizione di causa!Prima di blaterare bisogna informarsi da chi in queste faccende ne sa più di noi!

spigolatore

Gio, 31/01/2013 - 18:42

Questi quattro buffoni, inconcludenti e ignoranti seguaci del matto Grilli continuano a rompere le scatole. D'altra parte questo è il loro unico mestiere. Purtroppo.....

election2013

Gio, 31/01/2013 - 18:47

sig. Marcello58 la smetta di disinformare e, lei si, di dire stupidaggini. Le relazioni e gli studi pubblicati (Istituto Superiore della Sanità in primis) smentiscono clamorosamente le sue fantasiose e sempliciotte supposizioni. L'invito è quello di andare a studiare prima di "scherzare" con la vita delle persone.

RenzoTra

Gio, 31/01/2013 - 18:48

Anche l'amianto e' stato utilizzato per tanti anni perche' non era pericoloso.

aredo

Gio, 31/01/2013 - 19:08

Ovvio, Grillo e la sua ciurma di pagliacci difenderà l'Italia dall'invasione islamica. Con la sua flotta di barchette prese con il mutuo come D'Alema.. Eh!

gamma

Gio, 31/01/2013 - 19:09

Per me il discrimine fra accettarle e rifiutarle dovrebbe basarsi esclusivamente sulla reale pericolosità per la popolazione.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 31/01/2013 - 19:16

Non esiste una sola persona in grado di discutere allo stato dell’arte di una CPU, ci vuole una squadra intera. Il problema e’ che radunare la suddetta squadra ci costera’ uno sforzo immenso rispetto a quello che costa al cialtrone affermare di pingare la madonna in persona attraverso la sua VPN. In pratica, economicamente parlando vinceranno sempre i cialtroni, perche’ la competenza costa piu’ dell’incompetenza. Ma c’e’ un motivo di tipo umano che mi impedisce di darmi a quest’attivita’. Il fatto, cioe’, che queste persone siano arrabbiate. Oh, non arrabbiate come mi arrabbio io con il cane se mi scava una pianta di susini per seppellirci il pane. Sono arrabbiate come stile di vita, nel senso adleriano del termine. (1) La rabbia per loro e’ una condizione permanente, ontologica, e’ un metodo di ricerca: la tal cosa e’ vera nella misura in cui pensarla sostiene la mia rabbia. Poiche’ molte delle verita’ che sono passate alla storia sono state inizialmente scomode (2), queste persone ritengono che ogni affermazione che suscita rabbia sia scomoda, ergo vera. Il problema e’ che esse non suscitano una vera e propria rabbia, e non sono nella media nemmeno “scomode“: si tratta quasi esclusivamente di affermazioni fastidiose. Fastidiose perche’ il buon Schietti si ostina ad ammorbare i commenti dei blog di mezzo mondo con la sua parafilosofia. La strategia di queste persone e’ di ammorbare la vita alla gente con la propaganda delle loro idiozie. Poiche’ ad un certo punto ricevono una reazione di fastidio, deducono che la loro “verita‘” sia “scomoda” anziche’ capire che il problema sta nella loro fastidiosa presenza, e non nella loro scomoda verita’. Lo scopo e’ quello di arrivare ad uno scontro, appunto, rabbioso. E questo e’ dovuto molto semplicemente al fatto che, come ho gia’ scritto, la rabbia e’ la loro condizione esistenziale: rabbia perche’ si sentono impotenti di fronte a banche e multinazionali, rabbia perche’ non riescono a realizzarsi, rabbia perche’ si sentono maltrattati dalla societa’, eccetera. La colpa di tutto questo, ovvero delle loro disgrazie ultime, sta proprio nelle leggende, nei mulini a vento che combattono; e verso i quali rivolgono la loro rabbia. Ma il fatto che la rabbia sia la loro condizione ontologica fa si che essa non sia l’effetto dei mulini a vento,ma la causa. La loro condizione esistenziale e’ di essere arrabbiati, soprattutto, prima di ogni cosa ed a prescindere.

Ritratto di libeccio

libeccio

Gio, 31/01/2013 - 19:40

@Marcello58.Alla grazia di Nikola Tesla!!Sainasegateselasegasega!

Ritratto di Manieri

Manieri

Gio, 31/01/2013 - 19:50

Grillaccio è un grande amico degli ayatollah.

Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Gio, 31/01/2013 - 20:21

Fondamentalmente mi sta sulle pa..e ke una nazione sovrana debba avere degli equipment militari di un’altro stato. Nn capisco perkè dobbiamo permettere agli USA di utilizzare il nostro territorio x delle installazioni FISSE miliari. Tutti quelli ke qui danno ragione agli Yankee nell’articolo sui russi nel mare Mediterraneo li additavano come punto di riferimento x rilevare l’incapacità di farci rispettare in ambito internazionale. Se questo equipaggiamento è necessario ke sia sotto controllo del nostro Ministero della Difesa.

Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Gio, 31/01/2013 - 20:34

Ezekiele lei è molto simpatico sopratutto x il commento ke ha postato, nn ho capito un' H. Comunque una cosa l' ho capita è dalla parte del CSM: "drogarsi in gruppo nn è reato" :-)..sopratutto durante i Post

pippo847

Gio, 31/01/2013 - 20:48

consiglierei ai grillini che protestano di:spegnere e non usare piu cellulari forni microone phon tv lavatrici e tutto cio che funziona ad energia elettrica!!!!!

venessia

Gio, 31/01/2013 - 21:04

qualcuno con le palle in italia ancora c'è a rappresentare la maggioranza degli italiani ! va bene così

cgf

Gio, 31/01/2013 - 23:25

forse è preferibile togliere tutte le antenne, anche quelle che potrebbero intercettare missili ostile e lanciare i patriots. Tanto in Italia succede nulla, kissenefrega se in Iran hanno missili che raggiungono i 4500km.. ops! la Sicilia (e non solo) è dentro!!!

Marcello58

Gio, 31/01/2013 - 23:39

election 2013, grazie del 'sempliciotto' ! In oltre 35 anni di studio e lavoro nel settore specifico sono certo che devo ancora imparare tante lezioni, ma di una cosa sono certo: non posso imparare da chi parla a vanvera e per partito preso. Le basi tecniche di questo lavoro sono rigidissime, non contano i pareri, ma solo i numeri. Con misure alla mano si può discutere, caso per caso. Con le ideologie è più facile, basta solo credere ed esserne intimamente convinti. Quindi non continuo a controbattere la 'religione' di chi crede in qualcosa di indimostrabile. Sarebbe un oltraggio alla biodiversità..........

mila

Ven, 01/02/2013 - 03:12

@ aredo -Grillo non difendera' l'Italia dall'invasione islamica, ma neppure le supertecnologiche infrastrutture americane la difenderanno. Gli islamici se vogliono possono conquistarci tramite l'immigrazione, che noi non possiamo contrastare anche perche' altrimenti le Organizzazioni x i Diritti Umani americane ci condannerebbero.

mila

Ven, 01/02/2013 - 03:23

Io bloccherei queste installazioni satellitari non tanto perche' nocive per la salute (non ho conoscenze tecniche in materia e non posso giudicare bene), ma perche' e' insopportabile che una Potenza straniera usi il territorio italiano per mantenere ed estendere il suo dominio mondiale, senza neppure chiedere il nostro consenso, senza pagare almeno qualcosa per il disturbo, come invece fa nel lontano Kirghizistan; se gli USA ci pagassero anche poco per tutte le loro basi militari l'Italia non avrebbe problemi economici. E spero che nessuno mi dica che queste basi attualmente servono per la nostra sicurezza.

Ritratto di zannandr

zannandr

Ven, 01/02/2013 - 06:20

Nello stato in cui versa il nostro paese, non mi meraviglerei affatto se il progetto andasse in porto, poichè vige lo stato di eccezzione, soppiantando lo stato di diritto, dove, appunto, è l'eccezzione che fa la regola, l'opposizione del M5S, verrà presto sopito, in un modo o nell'altro. la base sarà fondamentale per il traffico aereo militare prossimo ventiro, verso il nuovo afghanistan africano. Lo scontro di civiltà prospettato orwellicamente da Samuel Huntington sta diventando realtà, come le ombre di un nuovo conflitto mondiale aleggiano in medio oriente.