Epifani avverte: "Pronti a tutto se Berlusconi fa saltare il tavolo"

Alla direzione nazionale del Pd Epifani rinserra le fila attaccando il bersaglio numero uno, Silvio Berlusconi: "Dobbiamo essere pronti a tutto se dovesse prevalere negli altri la decisione di far saltare il tavolo". Tutti i nomi della nuova segreteria del partito: c'è anche un renziano

Il congresso del Pd va tenuto entro l’anno. Guglielmo Epifani lo dice parlando alla direzione nazionale del partito. "Il congresso deve essere l’occasione per rilanciare l’idea, la visione, la cultura, l’identità politica, il progetto dei democratici italiani. Va tenuto nei tempi previsti, comunque entro l’anno. Non c’è un motivo per rinviarlo. Va però preparato bene e dal basso". Sciolta questa riserva Epifani gioca la carta più facile: nascondere le proprie divisioni interne e i continui litigi sulla linea da seguire attaccando il nemico "pubblico numero uno", il Cavaliere: "In un contesto difficile in Italia dobbiamo fare i conti dal punto di vista politico con le posizioni di Silvio Berlusconi. Noi intendiamo sollecitare le risposte giuste per l’ammodernamento del Paese e del suo sistema istituzionale, ma dobbiamo essere pronti a tutto se dovesse prevalere negli altri la decisione di far saltare il tavolo". Soffermandosi sulle difficoltà per il Pd dopo le elezioni, Epifani sottolinea che sarebbe stato meglio votare nella primavera del 2012: "Per noi e per il Paese sarebbe stato giusto e utile votare nella tarda primavera dello scorso anno, dopo la prima terapia del governo Monti e prima del suo epilogo, fino alla stagione in cui siamo rimasti soli a sostenerlo. Anche questo ha pesato sul risultato elettorale ed ha liberato Berlusconi ed il centrodestra dalle proprie responsabilità".

Riforme: governo e Quirinale fuori dalla mischia

Il Parlamento "è la sede della discussione" sulle riforme, "governo e presidente della Repubblica devono essere lasciati fuori dalla mischia". Così Epifani in direzione, invita ad evitare tifoserie e indica le priorità del Pd: superamento del bicameralismo, riforma del Titolo V della Costituzione nella forma governo e legge elettorale: "Fermiamoci un attimo, senza cadere in una spirale che non ci porterebbe a fare le riforme o a non farle al meglio. Se ne deve discutere seriamente nelle sedi competenti, con gli argomenti giusti, con i tempi giusti e nell’ordine giusto. Non diventiamo tifosi".

Il giudizio sul governo Letta

Epifani apprezza l’azione del governo, ma al contempo sollecita il Pd a fissare alcune priorità: "Letta si è mosso bene, ha iniziato con la tutela del lavoro come il
rifinanziamento della cassa integrazione in deroga, il rinnovo dei contratti dei precari della Pubblica Amministrazione". Poi dà atto al premier di aver "usato la prudenza sul tema dell’Imu; ha deciso misure di sostegno alla domanda di risparmio energetico nelle ristrutturazioni. Sul terreno delle riforme istituzionali il lavoro con il Parlamento ha portato all’intento di una revisione con procedure istituzionalmente corrette e rispettose della Costituzione".

Ecco la nuova segreteria del Pd

Epifani ha presentato la nuova segreteria del Pd, nella quale entra anche il renziano Luca Lotti. Il segretario del partito ha spiegato che si tratta di una segreteria "inclusiva, rinnovata quasi per intero, pronta per il lavoro immediato. Tutto è opinabile ma penso che sarà una buona segreteria". I componenti della segreteria sono: Roberta Agostini, Enzo Amendola, Fausto Raciti, Cecilia Carmassi,  Matteo Colaninno, Alfredo D’Attorre, Antonio Funicello, Luca Lotti, Andrea Manciulli, Katiuscia Marini, Alessia Mosca, Pina Picierno, Deborah Serracchiani, Simone Valiante, Davide Zoggia.

Rimescolamento delle correnti?

C’è chi parla di un nuovo "correntone", chi nega e chi ammette che quantomeno le tradizionali aree che avevano segnato la geografia interna del partito negli ultimi anni si stiano rimescolando. Cosa succede in seno al Pd? Quella più in tensione, riferiscono alcuni esponenti del Pd, sarebbe la corrente Areadem, che già da tempo, peraltro, aveva deciso di non chiudersi al rapporto con le altre per cercare di diventare "baricentro" del partito. Alcune frizioni nall’area guidata da Fassino e Franceschini fanno pensare a un superamento della componente, che peraltro sente l’esigenza di garantirsi spazi di autonomia rispetto al governo. Accanto a questo c’è l’esigenza della vecchia maggioranza di ridisegnare il suo profilo dopo le dimissioni di Pier Luigi Bersani e l’approdo di Enrico Letta a palazzo Chigi.

L'ex area bersaniana e quella lettiana dovrebbero unire le loro forze, insieme alle componenti di Areadem, per costituire la nuova maggioranza, che vedrebbe quindi un po' più lontani di prima alcuni dalemiani, alcuni prodiani e gran parte dei giovani turchi. Una "redistribuzione delle forze", spiegano alcuni democrats in vista del prossimo congresso. Qualcuno però esclude che si possa arrivare ad allargare tanto il perimetro e guarda piuttosto a quegli ex popolari, tra cui i fioroniani, che avevano fatto sponda con Veltroni nel "documento dei 75". Quel testo, nell’estate del 2010, segnò la rottura tra Veltroni e Franceschini e il progressivo avvicinamento a Bersani dell’attuale ministro per i Rapporti con il parlamento.

Altra questione non di poco conto: il rapporto delle anime tradizionali del partito con la spinta riformatrice di Matteo Renzi. La capacità di aggregazione del sindaco di Firenze dimostrata nelle ultime primarie si misurerà nel prossimo congresso, a maggior ragione se Renzi deciderà di candidarsi per la segreteria. Arrivato alla direzione del partito Renzi non si sbilancia su una sua eventuale candidatura a segretario del Pd: "Non mi pare che sia una questione prioritaria con tutti i problemi che ci sono nel paese".

Renzi ha partecipato alla direzione del Pd ma non è intervenuto. Il sindaco di Firenze ha ascoltato la relazione di Epifani, si è detto soddisfatto dell’ingresso del suo Luca Lotti in segreteria, probabilmente agli enti locali, ma non è intervenuto e ha lasciato la sede del partito, per poi recarsi ad un incontro con il ministro Bray.

 

 

 

 

 

Commenti

eloi

Mar, 04/06/2013 - 17:13

Cosa bolle nella pentola del PD? Sollevando il coperchio, in superficie vediamo solo schiuma. Ce la farà Epifani a togliere la schiuma e farci vedere il contenuto?

linoalo1

Mar, 04/06/2013 - 17:25

Bravi PDuisti,fate le Primarie!Però,questa volta,agli elettori fate pagare 5 Euri!Così,almeno,se lo ricorderanno per sempre!Certo che deve essere una goduria,pagare per votare!Lino.

angelomaria

Mar, 04/06/2013 - 17:32

e ancora non si arrendono ci sara' da piangere!!!???chi ancora non si sa'

Amelia Tersigni

Mar, 04/06/2013 - 17:34

Che guazzabuglio !. Con un PD ridotto così non si farà nessuna riforma, nessuna legge, niente di niente. Loro pensano solo... a "loro stessi". Vero e unico "conflitto d'interesse" esistente in Italia: dover scegliere tra governare una Nazione e ....i loro "sinistri" appetiti. Sceglieranno i ..loro sempre più voraci sinistri appetiti !!!Non ne usciremo vivi !!!.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/06/2013 - 17:39

C'è la "Old generation" del PD che negli anni ruggenti del '68, fu promossa col "sei politico", per cui da vecchi asini recalcitranti e in calore, suppongono di poter brucare la scienza amministrative, per esempio nella capitalizzazione di un interesse composto settimanale, con gli "esami di gruppo", l'ipnotismo assembleare e testardi psicologismi. Peccato che siano destinati ad essere minchionati come tanti Rutelli, da chi sa fare bene i suoi calcoli come Lusi. Invece Berlusconi questi conti li sa fare per davvero e per questo è odiato dai bersaniani. L'emerito asino comandante in capo è testardo come un mulo del V alpini, e al massimo sa pettinare le bambole, come la Moretti, la Seracchiani, o quell'altra ragazzotta che sembra la Gradisca. Amarcord.

ney37

Mar, 04/06/2013 - 17:49

che implosione sia, almeno spariranno del tutto le carcasse del partito.

cast49

Mar, 04/06/2013 - 17:49

saranno tutti d'accordo, ma tempo 3/4 giorni sarà tutto come prima, e se la diranno di santa ragione...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/06/2013 - 17:50

Letta segue le regole obbligatorie di una scienza esatta. Ma per gli asini del '68 sembra che segual'amministratore Berlusconi, ma non è così. Letta ha studiato amministrazione, ma gli asini sanno solo pettinare le bambole o smacchiare i giaguari.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 04/06/2013 - 18:13

Deve cambiare assolutamente il rapporto di forze del governo. Non può essere a disposizione del PDL ma dell'Italia. Se non lo fa cambiare il direttivo aumenteremo gli occupyPD. Letta a casa è meno pericoloso. Se berlusconi ha le forze comandi lui, altrimenti a casa. Amen.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 04/06/2013 - 18:15

sono buoni solo ad organizzare feste dell'unita'

Ritratto di lenin

lenin

Mar, 04/06/2013 - 18:19

..sarebbe pure ora che sti cog..ni facessero cadere sto governo di mer*a..

ilbarzo

Mar, 04/06/2013 - 18:36

Epifani l'ultimo arrivato in casa PD, sta' facendo di tutto per prendersi il partito,credendosi gia' il nuovo leader.Non ha pero'ancora fatto i conti con l'altro spasimante sindaco di Firenze Matteo Renzi,anch'esso ambizioso di guidare il partito e poter fare il premier a palazzo Chici.A entrambi,non interessa un cazzo dei cittadini,il loro interesse e' puramente personale.

scipione

Mar, 04/06/2013 - 18:57

Epifani dimostra di essere un degno segretario del PD.Dice che tutti gli altri partiti sono personali e dunque antidemocratici.L'unico partito democratico,secondo la sua sciocca valutazione, e' il PD e non si rende conto che e' UN CASINO DI TRADITORI e lo si e' visto nelle elezioni di Marini e di Prodi

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 04/06/2013 - 19:12

@Gianfranco Robe...e berlusconi come fu promosso? COn il sei craxiano? RIcordati che ci fu anche una generazione, parallela ignorantissima, scuola Almirante che fu promossa con il "Lei onorevole?.... ma mi faccia il piacere".

gardadue

Mar, 04/06/2013 - 19:19

Certo che l'elettorato della Sinistra italica fa proprio pena che schifo di gente

gardadue

Mar, 04/06/2013 - 19:19

Certo che l'elettorato della Sinistra italica fa proprio pena che schifo di gente

macchiapam

Mar, 04/06/2013 - 19:54

La verità è che siamo in presenza di un residuo di partito senza dottrina, senza programma e senza leader, più che altro ormai vittima della CGIL. Troppo poco.

hectorre

Mar, 04/06/2013 - 20:44

luigipiso...rimanga nel suo orticello e non nomini il nome di Almirante invano........

fedele50

Mar, 04/06/2013 - 20:55

eppifanni, emeritafacciadicazzo , nella foto la mostri tutta , limortaccituaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

moshe

Mar, 04/06/2013 - 20:55

"Pronti a tutto se Berlusconi fa saltare il tavolo" ..... ..... ..... che cos'è, una minaccia squadrista di sinistra? Secondo me stanno mettendo avanti i piedi per trovare il colpevole per il loro futuro fallimento.

benny.manocchia

Mar, 04/06/2013 - 21:07

"Pronti a tutto". Gia',ma pronti a cosa? Faccelo sapere,Epifania. Un italiano in USA

odifrep

Mar, 04/06/2013 - 21:20

Non ho letto l'articolo ma solo il primo commento di @ eloi. Mi basta questo per dire la mia :"spero tanto che Epifani non voglia smuovere l'acqua che bolle in pentola. Quella che per eloi è schiuma che, affaccia in superficie, per il sottoscritto è "feccia". Non apparite curiosi, altrimenti vi definiscono "femminucce", fregatevene dei piddini.

Silviovimangiatutti

Mar, 04/06/2013 - 21:23

... Epifani parla come uno che non ha argomenti e soprattutto ... idee.

janry 45

Mar, 04/06/2013 - 21:44

Cominciano le intimidazioni,significa che il governo sta per cadere.Speriamo bene.

angelomaria

Mar, 04/06/2013 - 21:54

arroganti come sl solito dovevano servire gli operai ora vogliono governare una nazione!!!!!!de pagassero tasse imu iva e via dicendosi risolverebbero forse piu'di trequarti drl debito pubblico NO loro vogliono farci cadere nel baratro tutto per cosa?ISOLITI INTERESSI LOBBISTI MASSERIE VARIE gli SCIACALLI MOSTRANO i DENTI noi aspetteremo gli AVVOLTOI CANCRO dalle mille METASTASI

Anselmo Masala

Mar, 04/06/2013 - 21:59

Epifani... azzzzzzzzzzzzz un'altro che ha sgobbato duro nella vita... chissa' perche' a me ha dato sempre l'impressione che questo tizio,ha vissuto per tanti anni facendo il gay ma col culo degli altri..... voi che ne dite???

forbot

Mar, 04/06/2013 - 22:11

Questa sinistra italiana, imbevuta all'inverosimile nel più becero comunismo sovietico, allora si arrende quando avrà ridotta anche l'Italia, alla stessa maniera di tutti gli altri paesi ove il potere comunista è stato al governo e solo dopo fatto il danno, cacciati. Non hanno ancora capito una cosa elementarissima; cioè che il popolo sempre più in maggioranza voterà Berlusconi, anche se non si condivide tutto, ma il solo fatto che viene demonizzato in modo così eclatante e schifoso dai suoi avversari politici, da oltre vent'anni, nasce nella maggioranza delle persone, per istinto, la difesa di quello che apparentemente sembra il più debole. Mi meraviglio di D'Alema, Napolitano, Bersani e tutto il resto del Carlino che non hanno ancora capito questi sentimenti naturali che nascono spontanei nell'animo umano; pertanto se non si capiscono queste cose elementari, si ha ancora più timore del resto dell'Ambaradam e si pensa; chissà cosa nascondono nei loro piani. Magari anche niente; però la gente è stufa, di avere la rottura di scatole nel sentire, per ogni stupidata, Berlusconi sotto, Berlusconi sopra, in mezzo, di lato, di fianco, di notte, di giorno, con il sole e con la luna e che cacchio; con tutti i cavoli che girano per la testa in questi periodi; ma per favore, siate più rispettosi gli uni verso gli altri, perchè quello che oggi imputate al vostro avversario, domani vi potrà essere rinfacciato, con tutti gli interessi. Con tante cose molto più serie da affrontare e sistemare veramente. La crisi si crea e si sviluppa proprio in questa maniera, Cari signori, che comunque vadi, lo stipendio c'è l'avete fisso e abbondante.-

Ritratto di limick

limick

Mar, 04/06/2013 - 22:13

Cosa vuoi pretendere da un sindacalista fallito? Epifani sta al suo ruolo come la camusso in una catena di montaggio.

ney37

Mar, 04/06/2013 - 22:14

probabilmente sarà la volta buona che imploderanno su se stessi scatenando il big bang finale, con il cdx in trionfo vamos!

Otaner

Mar, 04/06/2013 - 22:17

PRONTO A TUTTO!" A FARE COSA?, SI SPIEGHI SIGNOR EPIFANI

ney37

Mar, 04/06/2013 - 22:17

Renziani, Bindiani, Veltroniani, Bersaniani; non farebbero prima a chiamarli cialtroniani!

churchill

Mar, 04/06/2013 - 22:24

"Il congresso deve essere l’occasione per rilanciare l’idea, la visione, la cultura, l’identità politica, il progetto dei democratici italiani". Tradotto: la visione, la cultura e l'identita' politica comunista: piu'tasse, la distruzione della classe media, l'immigrazione, solo diritti e niente doveri etc. etc. cioé la fine per l'italia.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mar, 04/06/2013 - 22:36

anche al suicidio di massa?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 04/06/2013 - 22:50

@hectorre Almirante? Dimentichiamolo, non merita altro. Non fa parte della storia.

cgf

Mar, 04/06/2013 - 22:53

è la dimostrazione che Epifani conosce già le prossime sentenze, già scritte, ovvio. Ma è proprio sicuro che i transfughi da M5S bastino al Senato?

idleproc

Mar, 04/06/2013 - 22:54

Politicamente si stanno perdendo la base che ha compreso di essere stata venduta insieme all'Italia. Stanno ancora in piedi per un malinteso senso di fedeltà a qualcosa che non sono mai stati, oltre che per le clientele. Si incarogniranno sempre di più per la paura di perdere potere e privilegi rispetto al lavoro italiano che per gli stalinisti in arrampicata sociale, venduti ai poteri forti e con le doppie e triple pensioni, puzza.

quasi25modo65re

Mar, 04/06/2013 - 23:52

Epifani che anima ti senti dentro ? Ti ricordo che il tuo compagno BersanoW era lo smacchiatore di Giaguari. Tu in chi ti vuoi incarnare ? Io ti vedrei bene in Bruto. Sai quello di Braccio di Ferro , spinaci ,Olivia , Poldo . Insomma quello che le buscava sempre. Epifani sei un illuso . Dovete smettere di proteggere fannulloni della pubblica amministrazione . Rivedere questi diritti acquisiti e non confonderli e vederli come voto per il proprio tornaconto elettorale. NON C'E' LA PUO' FARE!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 05/06/2013 - 00:09

Il tavolo lo stanno facendo saltare loro e come al solito danno la colpa a Berlusconi. CONTINUANO IPOCRITAMENTE A SPERARE CHE LE TOGHE ROSSE GLI TOLGANO DAI PIEDI L'OSTACOLO BERLUSCONI. SONO PRONTI AL COLPO DI STATO DI TIPO SUDAMERICANO.

al59ma63

Mer, 05/06/2013 - 00:25

Epifani ricalca le orme di Bersani, si accomodi. L'antiberlusconismo e' l' unico legante che tiene assieme i ciarlatani di sinistra che esploderebbero all' istante. Questo sindacalista e' uno dei responsabili della cosiddetta "delocalizzazione" che ha portato il lavoro solo all' estero creando disoccupati in Italia. Il suo stipendio gli permette di fregarsene dei disoccupati ricordatevelo, i disoccupati gli interessano solo quando si vota!

mbotawy'

Mer, 05/06/2013 - 00:58

Epifani e il suo passato e' stato un bluff, e cosi' sembra che lo sia ora, tante parole e niente fatti, solo il gran terrore di un forte ritorno del Cav.Fra due tensioni,Letta e Renzi,poco potra' fare il nuovo segretario, solo parole-parole-parole, il cliche'di tutti i politici senza midollo,e con la vaga speranziella di diventare un qualcuno.

Cosean

Mer, 05/06/2013 - 01:08

La Santanchè ha detto che i moderati fanno lo sciopero fiscale se Berlusconi sarà condannato! Gli eversori invece continueranno a pagare le tasse!

ninoabba

Mer, 05/06/2013 - 04:06

Epifani cose una minaccia? e chi ti crede! eri un mediocre come sindacalista,e ora guidi un partito all sfacello.

Silvio B Parodi

Mer, 05/06/2013 - 04:10

genovasempre al suicidio di massa??? magari!

Silvio B Parodi

Mer, 05/06/2013 - 04:11

certo e' che quell Epifani ha una fccia da sberle che consola

Roberto Casnati

Mer, 05/06/2013 - 06:08

Epifani & C. sono nel pallone più completo, sembrano tanti zombi allucinati e secondo gli antichi usi di tutti i komunisti, da sempre assolutamnete incapaci di gestire alcunchè, sbandierano un nemico da battere esattamente come fanno i Nord Koreani. Prima l'Italia si libererà dal cancro komunista e prima ritorneremo a vivere!

Roberto Casnati

Mer, 05/06/2013 - 06:31

Epifani & C. sono pronti e vendere la madre ai beduini arabi pur di salvare poltrone e denari rubati tramite MPS!

Roberto Casnati

Mer, 05/06/2013 - 06:33

Con tutte le correnti del PD Epifani potrebbe prendere una bella scossa!

a.zoin

Mer, 05/06/2013 - 07:48

PRONTI A TUTTO, per far che ??? PER ROVINARE L`ITALIA. A questa gente bisognerebbe togliere gli stipendi, perdipiù vedere, come si sono arricchiti,da che si sono dati alla politica. OGGI COME OGGI,se si vuole salvare l`economia,bisogna essere uniti e cercare di COLLABORARE, per il bene del paese, senza questi continui litigi,che sono causa di instabilità. Questa banda di SANGUISUGHE che ci governa,È CAPACE SOLAMENTE DI LITIGARE,PER DIVIDERSI IL MALLOPPO. COSA È, E COSA VUOL DIRE LA PAROLA ---D E M O C R A Z I A--- Vuol forse dire: FAR PAGARE TASSE AI CITTADINI, ALLA POPOLAZIONE, PER FAR SI CHE POLITICANTI , DIRETTORI E DIRIGENTI STATALI VIVANO DA NABABBO ???