Ecco la guida per chi ama cani e gatti

Rendono più lieta l'esistenza e noi li ricambiamo col nostro affetto. Che però a volte non basta: per accudirli bisogna capirli. Il Giornale vi spiega come

Ho l'impressione che chi non ama gli animali difficilmente riesca ad amare il prossimo, non dico come se stesso, ma neppure come le proprie scarpe. Sono altresì convinto che l'amore sia un bene divisibile in parti disuguali. Una scala di valori esiste anche negli affetti. Forse sbaglia chi si affeziona maggiormente al gatto che alla suocera, ma va capito: già, al cuore non si comanda, gli si può dare solo qualche consiglio, di norma inascoltato.

Tutto questo preambolo per dire che Il Giornale sta con chi - e sono tanti, milioni e milioni di italiani - ospita in casa un micio e/o un cane. Ecco perché la direzione ha deciso di investire in una grande opera, pubblicata in un inserto del quotidiano, che fornisca informazioni utili su come accudire alle citate bestiole nella maniera più idonea.

Ciascuno di noi, quando apre la porta della propria abitazione a un animale domestico, è persuaso di sapere come agire per dargli un minimo di benessere. In realtà non è così semplice, come pensiamo, essere sempre all'altezza della situazione. È vero che i felini, per esempio, hanno fama di cavarsela da soli e di non avere bisogno di molte attenzioni per campare: sanno regolarsi col cibo e, se hanno un malessere, si appartano, si acciambellano in un angolo e non si muovono da lì finché non sono di nuovo in forma. Eppure non basta affidarsi alle chiacchiere popolari (che comunque hanno un fondamento) per essere sicuri di comportarci correttamente col nostro micio. Che merita di essere conosciuto meglio.
Non occorre essere veterinari allo scopo di avere del feeling col gatto e col cane, ma serve imparare alcune nozioni fondamentali. Vi regaliamo noi, cari amanti degli animali, lo strumento migliore per colmare eventuali lacune in proposito: si tratta dell'unico libro che contenga le notizie indispensabili per fare fronte non solo alle emergenze, ma anche ai piccoli problemi che vi possono cogliere impreparati a risolverli. Nel caso, consultate il testo gratuito allegato al Giornale (da conservare) e avrete l'opportunità di rintracciare in pochi minuti la risposta che cercate.

Avrete a disposizione una sorta di enciclopedia di facile lettura che soddisferà ogni vostra curiosità. Scoprirete un mondo affascinante, ricco di suggestioni: e avrete modo di apprendere i metodi efficaci per far vivere meglio le bestiole cui avete generosamente dato un tetto. Un cane e un gatto allevati e tenuti come si conviene sono pronti a ricambiare ogni premura, rendendovi più lieta l'esistenza. Provare per credere. Buona lettura.

Commenti

vince50

Mer, 04/12/2013 - 20:33

Mi trovo in totale disaccordo,gli animali in quanto tale non si amano ne tantomeno si odiano.Diciamo piuttosto che gli "animali quadrupedi!!"sono più rispettati e coccolati dei pensionati da 270euro al mese.Chi ama troppo gli animali è risaputo odia il genere umano(e gli esempi non mancano),senza contare che chi tratta articoli per quadrupedi fa grossi affari altro che amore.

moshe

Mer, 04/12/2013 - 20:49

Creava disagio a qualcuno pubblicare il mio educatissimo commento sulle cacche dei cani che non vengono rimosse dai marciapiedi da parte dei loro padroni? Evidentemente disturbava il business!

yulbrynner

Gio, 05/12/2013 - 11:51

x vince e moshe certo io preferisco gli animali a molti esseri umani perché quello che loro danno lodanno disinteressatamente non hanno la crudelta' umana non sono falsi come gl iesseri umani, quante volte mi hanno urtato l'auto senza lascrmi i dati o hannocercato di fregarmi e.. non erano conigli galline cani o gatti erano uomini l'uomo ricordatevi e ' più bestia delle bestie, io amo le persone x bene, indipendentemente da colore della pelle idee po9litiche sessuali o religiose e detesto le carogne umane ,cio non vuol dire che chi e' bisognoso non vada aiutato ci mancherebbe altro ..quanto alle cacche bhe chi ha animali deve sottostare a regole civili come tutti quindi raccoglierle.

GiuliaG

Ven, 06/12/2013 - 17:48

Non amo gli animali, però li rispetto e non farei mai loro del male se non per difendermi. Se non altro perchè la razza umana è quella a cui appartengo. Cmq, in appartamento senza giardino non ne terrei mai uno. @Brynner, mia cugina, che ha due splendidi gatti birmani si ritrova con un divano con poggiapiedi costosissimo graffiato e lo stipite di una porta anche, nonostante tutti i giochi comprati, provi a farsi risarcire dai due birmani LoL!.

yulbrynner

Ven, 06/12/2013 - 21:34

x giulia a me piacciono gl ianimali ma rispetto le persone che non hanno feeling con essi del resto amare gli animali non e' il passaportoi per il paradiso eterno gli imbecilli sono in ogni dove.. io preferisco il divano rovinato a prendermi una coltellata x una rapina o una pistolettata e tu cosa preferisci fra il divano strappato e la violenza carnale di un porco?

yulbrynner

Ven, 06/12/2013 - 21:35

giulia i gatti hanno un intellgenza paragonabile a quella di un bambino di due o tre anni .. i bambin idi quella eta' hanno coscienza di cio che fanno??

moshe

Dom, 08/12/2013 - 13:43

yulbrynner, citando me nel tuo commento dimostri di non saper leggere o di non avere capito quello che ho scritto. Io non ho assolutamente nulla contro gli animali, sono semplicemente incazzato con i maiali che portano i loro animali ad insozzare i marciapedi!

yulbrynner

Dom, 08/12/2013 - 16:10

x moshe ho capito avevo fatto solo un doppio commento a te e vince nemmeno a me le cacche x strada piaccionoi e' questione di civilta', qualità carente nel popolo italiano.. non ho mai detto che chi poi ami gl ianimali sia migliore di altri , ma penso che gl ianimali siano migliori x mille motivi rispetto a molti uomini.

Ritratto di sonia cometa

sonia cometa

Lun, 09/12/2013 - 15:14

Volevo dire a me manca uscita n°1 me la potete far avere!! grazie!! La mia email è sonia.venanzi@yahoo.it :)

robytopy

Mar, 10/12/2013 - 15:35

Robytopy aspetta la pubblicazione di 3 commenti sicuramente scomodi per il Giornale e gli animalisti

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 11/12/2013 - 17:16

Per me Il Giornale è il quotidiano di riferimento, ma queste continue marchette alla Brambilla, a cani e gatti, all'animalismo, non le sopporto. Soprattutto in tempo di crisi. Quando tutti gli italiani - e magari anche gli immigrati regolari - se la passeranno bene, allora si potrà pensare al superfluo. Smettetela!

vince50

Gio, 12/12/2013 - 10:36

Azzardarsi a fare paragoni improponibili uomini animali oppure il contrario,a mio modesto parere non "ciazz'ecca!!"gran che.Diciamo di provare tanto amore nei confronti degli animali,ma quali animali?.Amiamo svisceratamente in cani e i gatti,per poi incozzarci di carne di ogni genere dimenticando volutamente che è appartenuta ad un'animale.AMMAZZATO!!!in molti casi in modo disumano per farci degustare ogni sorta di manicaretti.Io sono tosto e rimango della mia idea(anche perchè cacciatore),gli animali si rispettano,l'amore dovrebbe essere ben altro non facciamo confusione.

robytopy

Gio, 12/12/2013 - 17:43

comincia la nuova campagna elettorale, questa volta si scomodano anche le povere bestiole ! Io amo gli animali ma quanto affermato nelle prime due righe può essere scritto soltanto da un giornalista del Giornale. In fondo cani e gatti sono come i politici, amano e non tradiscono mai il padrone finchè dà loro da mangiare...