Equitalia, dirigenti indagati per corruzione "Debiti ridotti in cambio di soldi e favori"

Direttori e funzionari della società di riscossione garantivano indebiti vantaggi finanziari a imprenditori e professionisti

Dagli uffici del direttore regionale per la Liguria Francesco Pasquino a quelli dei funzionari di Roma e Tivoli, fino alla sede centrale dell'Inps a Roma. Questa mattina sono scattate ventinove perquisizioni disposte dalla procura capitolina per far luce nell’inchiesta che coinvolge numerosi dipendenti di Equitalia che avrebbero garantito indebiti vantaggi finanziari a imprenditori e professionisti. In cambio della promessa di denaro, cinque funzionari di Equitalia (ora indagati) accoglievano, senza che vi fossero i requisiti, istanze di rateizzazione di cartelle esattoriali e interferivano nelle procedure di versamento dei contributi previdenziali alterando sia la correttezza dei dati relativi al pagamento sia la visibilità degli stessi, anche al fine di ottenere la rinuncia, da parte dell’ente di riscossione, ad adottare le procedure di esecuzione immobiliare.

Da Equitalia si affrettano ad assicurare che la società sta collaborando con gli inquirenti perché "venga fatta piena luce sui fatti e sulle eventuali responsabilità". I pm di Roma titolari dell’inchiesta e finanzieri hanno, infatti, già individuato diversi episodi di corruzione: a finire nei guai sono Roberto Damassa, ex dirigente di Equitalia sud spa, Salvatore Fedele, attuale dipendente dell’agenzia riscossione, il commercialista Domenico Ballo, l’imprenditore Romolo Gregori, rappresentante legale della Gresa srl, e Alberto Marozzi, quale mediatore e consulente. Secondo la ricostruzione della procura di Roma, Damassa si sarebbe attivato in almeno tre occasioni. A beneficiarne sarebbero stati Marzia Pelone e la Geress srl (entrambi con la rateizzazione di una cartella esattoriale) oltre all’imprenditore Romolo Gregori, per il quale lo stesso Damassa e il mediatore Alberto Marozzi, in cambio di un primo acconto pari a mille euro, "pianificavano e realizzavano una manovra finalizzata alla manomissione dei dati informatici contenuti negli archivi dell’Inps con il duplice scopo di consentire alla Gresa srl (riconducibile a Gregori) l’accesso alla rateizzazione dei debiti contributivi e la visibilità dei relativi versamenti anche in assenza di un effettivo rimborso da parte dell’azienda debitrice".

Salvatore Fedele, attuale dipendente Equitalia, dal canto suo, avrebbe agevolato la società partenopea Gruppo Servizi Ambienti Metropolitani srl, amministrata da Annamaria Rizzo cui veniva suggerito di falsificare i dati contabili aziendali per usufruire delle dilazioni di pagamento delle cartelle esattoriali. Altre manovre fraudolente sulla contabilità aziendale sarebbero state eseguite da Salvatore Fedele e dal commercialista Domenico Ballo, sempre in cambio di mille euro di acconto, a favore di quattro società, riconducibili a Giorgio Moffa, e, in cambio di una somma imprecisata di denaro, a beneficio di quattro cooperative, gestite da Paolo Conte e Lucio Licciardi. Anche se l’indagine è ancora in divenire, il sospetto degli inquirenti è che ci fosse "una fitta rete di contatti e rapporti tra gli indagati e i pubblici ufficiali in servizio presso l’agenzia di riscossione Equitalia". "Tali favoritismi - si legge nel decreto di perquisizione - raggiungevano l’apice negli interventi diretti di Francesco Pasquini, all’epoca dei fatti Direttore Regionale Lazio di Equitalia Sud spa, il quale dimostrava in più occasioni di agevolare la situazione debitoria delle persone fisiche e giuridiche che gli venivano sottoposte, di volta in volta, da Roberto Damassa". Anche se a suo carico non c’è alcuna iscrizione sul registro degli indagati, Pasquini si è visto perquisire questa mattina i suoi uffici presso la direzione regionale Liguria di Equitalia Nord spa, a Genova.

Commenti

ZIPPITA

Gio, 19/09/2013 - 10:27

E lo scoprono adesso!?!

beale

Gio, 19/09/2013 - 10:34

Il Vangelo è maestro di vita: "chi è senza peccato scagli la prima pietra".Nonostante le fitte sassaiole la notizia dimostra che in Italia siamo alla metastasi della corruzione.La seconda repubblica si trascina, aggravati, i mali della prima.Speriamo nella terza?Non vedo però primi attori all'orizzonte, solo comparse!

Triatec

Gio, 19/09/2013 - 10:37

Mi vengono in mente le angherie che molti hanno dovuto subire, i gesti estremi che alcuni, causa Equitalia, hanno compiuto lasciando le loro famiglie nella totale disperazione. Spero solo non sia vero, sarebbe un'ulteriore prova che in Equitalia, di equo non c'è proprio niente. Solo accanimento contro povera gente.

Gioa

Gio, 19/09/2013 - 10:37

EQUITALIA...FINALMENTE ERA ORA TROVIAMO I SIGNORI COMUNISTI SENZA AUREOLA...FILAMENTE LA GIUSTIZIA VERA INIZIA A FARSI SENTIRE...COME VOLEVASI DIMOSTRARE I SIGNORI POLTRONATI SENZA AUREOLA MA DI FATTO NON DIRANNO PIU': IO C'ERO E NON DORMIVO PERCHE' MI HANNO BECCATO..A LORO!! BENE COSI'. ENRICHETTO LETTA VUOLE AUMENTARE L'IVA DACCORDO CON TUTTI I SUOI ANGELINI CUSTODI...OH ENRICHETTO E QUESTI?...

Ritratto di ....zzTop

....zzTop

Gio, 19/09/2013 - 10:41

e dov'è la sorpresa?

Gioa

Gio, 19/09/2013 - 10:42

PER QUESTA GENTE ESISTE SOLO UNA PAROLA: LADRI!! PRENDENTE ANCHE GLI AVVOCATI PER DIFENDERVI?....SE FOSSI IO UN'AVVOCATO...ALTRO CHE DIFENDERVI....BERLUSCONI LO AVETE CONDANNATO? VOI NO!!... SE FOSSE STATO COLPEVOLE NON STAREBBE "A RACCONTARSI" AL MONDO. I COLPEVOLI SI NASCONDONO DIETRO LORO STESSI E MENO PARLANO E MEGLIO RIESCONO A COLPEVOLIZZARE GLI INNOCENTI...CON TUTTI GLI SCHELETRI CHE HANNO NON FIATANO...L'UNICA COSA CHE I COMUNISTI SANNO DIRE NEL CASO VENISSERO BECCATI: NOI? NOI NON C'ERAVAMO....MA ORA CI SIETE E COME!!!

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Gio, 19/09/2013 - 10:43

come volevasi dimostrare: un'altra volta che aveva ragione Berlusconi.....

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 19/09/2013 - 10:43

I nostri conti a disposizione ,cresce la marea della corruzione.

Gioa

Gio, 19/09/2013 - 10:50

MEGLIO SCOPRIRLO ADESSO CHE MAI!!!

mariano1963

Gio, 19/09/2013 - 10:56

Di solito non esulto mai.

Ritratto di Geppa

Geppa

Gio, 19/09/2013 - 10:56

Tutta una montatura! sono tutti innocenti! e' la magistratura che li attacca! non e' vero nulla. Equitalia e' onesta! sono invidiosi i magistrati! Un killeraggio ignobile dal fine politico!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 19/09/2013 - 10:59

Stavo ad esultare, poi ho letto l'articolo e l'entusiasmo m'è passato... L'Italia non ha bisogno di ottusi finanzieri che fanno chiudere altre imprese alla canna del gas.

Ritratto di ....zzTop

....zzTop

Gio, 19/09/2013 - 11:02

qualcuno è sorpreso di questo?

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 19/09/2013 - 11:08

L'importante è non licenziare nessuno.

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 19/09/2013 - 11:11

Corruzione??? Da condannare e sanzionare chiunque l'abbia esercitata, comunque e sempre!!!

BENNY1936

Gio, 19/09/2013 - 11:32

Non capisco tutto questo stupore...dappertutto dove circolano i denari si annida la corruzione. Poi da noi le pene fanno ridere i polli, e sono sostanziali inviti a delinquere. Forse solo con sanzioni che facciano davvero paura, inflitte in fretta e senza troppi domiciliari, si riuscirebbe a sfoltire il numero di quelli che ci provano.

federico61

Gio, 19/09/2013 - 11:45

Vi ricordate gli spot dei tassatori in prima serata TV: chissà adesso cosa ci diranno!

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 19/09/2013 - 11:51

mesi orsono scrivevo che sono da controllare tutti coloro che lavorano in Equitalia. Finalmente si è concretizzato. Da tren'anni rinnovano a Bologna, le stragi della stazione e cercano i mandanti, ma li cercano lontano dalla loro città, sarebbe bene che cominciassero a cercare in casa propria.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 19/09/2013 - 11:53

Ecco che si mettano a posto loro per bene prima di venire a rompere le scatole ai cittadini.

Ritratto di Geppa

Geppa

Gio, 19/09/2013 - 11:53

Non e' vero nulla! sono innocenti! e' un attacco politico a Equitalia! una perseguitazione verso chi fa il suo dovere per il bene dell'Italia! un killeraggio immondo...

Triatec

Gio, 19/09/2013 - 12:02

Mi vengono in mente le angherie che molti hanno dovuto subire, i gesti estremi che alcuni, causa Equitalia, hanno compiuto lasciando le loro famiglie nella totale disperazione. Spero solo non sia vero, sarebbe un'ulteriore prova che in Equitalia, di equo non c'è proprio niente.

Ritratto di EstiqaatsiX

EstiqaatsiX

Gio, 19/09/2013 - 12:06

Gongolo...

agosvac

Gio, 19/09/2013 - 12:07

Sembra che ci siano dai trecento ai cinquecento miliardi di euro già accertati dal fisco e mai incassati. Si tratta di un quarto del debito pubblico italiano, una somma che renderebbe qualsiasi manovra economica inutile, qualcosa che potrebbe fare abbassare le tasse che paghiamo tutti noi pensionati e lavoratori di parecchio. A questo punto, se quanto riportato nell'articolo fosse vero e non vedo perchè non dovrebbe esserlo, si scopre che il motivo di tutti questi soldi non recuperati risale proprio all'azienda che li avrebbe dovuto recuperare. Alleluia!!!!!

pasinels

Gio, 19/09/2013 - 12:12

Ma non è possibile !!! Questo disgraziato di paese è tutto marcio ! Ci sarà un modo per ripristinare la moralità ? O bisognerà proprio arrivare allo sfacelo per poi ricostruire una nazione dove le leggi siano rispettate ? ( fino a quando i ladri non andranno veramente in galera, temo di no)

igiulp

Gio, 19/09/2013 - 12:15

Ma non si chiedeva che Equitalia fosse più "umana" verso i debitori ? Questi hanno subito applicato, a modo loro e a loro favore, il concetto.

Gioa

Gio, 19/09/2013 - 12:26

BERLUSCONI SILIO GRAZIE DI ESISTERE...TI DANNO DEL LADRO DA 20ANNI...E TU PAGHI TUTTI...QUESTI NON SONO LADRI SONO SANTI...ECCO I NOSTRI SANTI DI EQUITALIA CHE FANNO COME VOLGIONO: SE TU DAI UNA COSA A ME POI I DO UNA MAZZETTA A TE...EQUITALIA NO?...LA GIUSTIZIA ITALIA FACCIA SENTIRE LA SUA VOCE DOVE E' NECESSARIO...ALTRO CHE BERLUSCONI LUI E' UN SANTO VERO!!!

Gioa

Gio, 19/09/2013 - 12:28

GLI USURAI...OGNI TANTO LA FINANZA E LE FORZE DELL'ORDINE NE PRENDONO ALCUNI....MA CHI AVREBBE MAI PENSATO CHE AD EQUITALIA SUCCEDESSE DI QUESTO...STANNO A DIRE SEMPRE: NOI!!! MA NOI CHI?..IL GATTO CHE PASSA PER LA STRADA FORSE...NOI NO!!!

Rex-73

Gio, 19/09/2013 - 12:30

Vorrei ricordare a tutti che l'economia Italiana si regge sul nero e sull'evasione.

furetto78

Gio, 19/09/2013 - 12:31

Comunque Equitalia l'ha creata Tremonti (governo Berlusconi), non dimentichiamolo. Negli ultimi anni Silvio ha fatto errori madornali. Equitalia è uno dei più grossi, governare prima con Monti e ora con Letta un'ulteriore aggravante

antonio54

Gio, 19/09/2013 - 12:32

Questa è l'Italia. E' uno spasso viverci, dobbiamo essere orgogliosi. Che schifo...

peroperi

Gio, 19/09/2013 - 12:32

Ci sara' senza dubbio una legge per cui verranno mandati in pensione anticipata pari al massimo dello stipendio

meloni.bruno@ya...

Gio, 19/09/2013 - 12:37

Hanno perso il senso della realtà,convinti che il popolo italiano siano tutti degli evasori! è già un miracolo che fino a oggi non ci sia stata una sommossa di quelle serie! La cupola maffiosa della casta statale ha assunto dei picciotti denominati equitalia per intascare il pizzo usuraio al popolo affamato con una tassazione unica al mondo i privileggiati della casta,sono talmente idioti che identificano i loro lauti stipendi,20mila euro mensili con lo stipendio da fame di 1200 euro,e i poveri pensionati,me compreso,una pensione che va dalle 500 alle 800euro mensili.Questa è la verissima realtà italiana!

Ritratto di Gio47

Gio47

Gio, 19/09/2013 - 12:37

il metodo sinistro dell'Italia, quei signori indagati se hanno la tessera rossa non verranno nemmeno sanzionati e quindi niente processo e prigione, con questi giudici che ci ritroviamo (una parte) i sinistri non incappano mai nelle maglie della giustizia, vedi Penati a S. San Giovanni, Milano.

Zizzigo

Gio, 19/09/2013 - 12:39

EVVIVA LA SCOPERTA DELL'ACQUA CALDA!

giottin

Gio, 19/09/2013 - 12:49

E' chiaro che gli impiegati statali sono tutti farabutti!!!!!!!!!!!!!! Bisognerebbe che qualcuno si alzasse una mattina e ne licenziasse almeno 7/800.000!

Sapere Aude

Gio, 19/09/2013 - 12:50

Questo ci mancava, mettere i ladri a fare i guardiani del malloppo. Si vede che nelle patrie galere finiscono solo i figuranti. Letta, ovviamente tace. La giustizia ha i suoi tempi...e impegnata com'è contro Berlusconi mica può far miracoli.

peter46

Gio, 19/09/2013 - 12:53

Gabriella Trasmondi su cosa aveva ragione Berlusconi?Pensa di avere lei,Gabriella Tresmondi,spalle così larghe da poterci prendere per il culo?Se Prodi aveva dato ad equitalia queste direttive,era compito di Berlusconi e del "suo" ministro del tesoro cambiarle,fermandosi LUI un attimo ad ascoltare i 'suoi' elettori,invece di consumare carburante per aerei per 'scorazzare' per il mondo e carburante per le macchine solo per andare a trovare noemi-papi.Questo suo campione è colui che ha fatto un condono(giustamente)per il rientro dei capitali illecitamente portati all'estero al 5%(per gli amici e speriamo non per se stesso...non si sa mai più avanti.)e senza fare alcunchè col suo governo e poi col suo consenso ha permesso che col governo Monti le società concessionarie delle slot e scommesse,dagli 80(ottanta) miliardi di euro di evasione passassero a 2,5(duevirgolacinque)miliardi di euro ed ancora col suo consenso il governo Letta riduce quei miliardi a solo 800 (ottocento)milioni di euro che sicuramente non saranno pagati...e nessuno avrà le 'palle' di imporgli di pagare.E nel frattempo la gente viene 'rapinata'da equitalia,pignorata,defraudata di appartamenti per poche migliaia di euro ed impossibilitata di andare in pensione per qualche anno di contributi non potuti pagare.Per i truffatori ed evasori condoni a gogò...per gli onesti more e interessi usurai,anzi mafiosamente usurai.Te la daremo noi Forza Italia la riscossa...almeno dagli altri sapevamo di non poter avanzare richieste,ma farci prendere per il culo ancora proprio non se ne parla. ---Geppa---altro che killeraggio:questa è la punta dell'icesberg...come se fosse il primo.Ma dove vivi tu?

jeanlage

Gio, 19/09/2013 - 12:53

Il sistema degli esattori era molto meglio: pagati a non riscosso per riscosso, se facevano degli sconti, lo facevano dalle loro tasche. E' il solito pubblico italiano: inefficienza, arroganza e corruzione. L'unica uscita è privatizzare (sul serio, non alla Giuliano Amato che ha svenduto i gioielli agli amici). Ci pensino i grulli che hanno votato per lo stupido referendum sull'acqua, che fa 'sì che gli acuedotti, invece che da bere diano da mangiare.

adp

Gio, 19/09/2013 - 12:55

modello liberista?

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 19/09/2013 - 12:57

Vedrete che anche questa inchiesta è opera della magistratura politicizzata. Gli indagati se colpevoli, e sottolineo "se", potranno contare sui provvedimenti varati dal corruttore nazionale che ammorbidiscono le pene fino ad arrivare a cancellarle. Di sicuro i funzionari saranno etichettati come ostili al popolo di Sua Emittenza.

gian paolo cardelli

Gio, 19/09/2013 - 13:04

... però l'importante è cacciare Berlusconi, perchè "il disastro l'ha combinato solo lui"... signori "di sinistra": siete quello che vi siete scritti sulle magliette qualche elezione fa, e non perdete occasione di dimostrarlo; CRESCETE, una volta per tutte, se ne siete capaci, altrimenti tacete!!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 19/09/2013 - 13:21

Io mi domando: poteva la Direzione dell'ufficio dell'entrate non sapere?. E se veramente non si accorgesse, sospettasse o sapesse cosa stava accadendo in alcune agenzie sotto la loro direzione, inclusa e particolarmente in quella di Roma potrebbe, con quello che sta costando in centinaia di milioni di fondi pubblici, considerarsi ancora all'altezza delle proprie funzioni e responsabilità????

Ritratto di promfran

promfran

Gio, 19/09/2013 - 13:27

Non vi scaldate!!! è il solito fumo negli occhi per l'aumento dell'iva e di chissa cos'altro. Sono degli esperti manipolatori di gentaglia come noi italioti.

verbus

Gio, 19/09/2013 - 13:28

ci auguriamo che venga fatta una indagine a 360 gradi e non il solito scoop per colpire la solita categoria e per poi continuare beatamente come prima

equilibrista

Gio, 19/09/2013 - 13:49

Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico....

odifrep

Gio, 19/09/2013 - 14:01

Befera: "Il vero nemico non è l'evasore ma chi spreca denaro pubblico - 1 settimana 1 giorno fa, ho così commentato:""""""""" Befera, dichiara il contrario di ciò che diceva qualche tempo addietro solo perché è stato assalito da "rimorsi di coscienza". E' giusto quanto asserisce ora, cose che il sottoscritto, ha sempre denunciato quand'era in servizio nella P.A.. Befera, però, se volesse concludere in "bellezza" la sua carriera, dovrebbe presentare un elenco nominativo dal quale risulta che i tali : magistrati; politici; ufficiali delle FF.OO. (militari e civili); vertici di organizzazioni sindacati; dirigenti pubblica amministrazione; professori universitari; presidenti di enti pubblici nonché tutti gli altri di sua conoscenza, sono stati oggetto di accertamento da parte dei suoi uffici territoriali. Non mi capacito del perché Befera debba percepire uno stipendio di tale importo. Non mi venisse a dire che recupera "tot" milioni di euro l'anno, perché scopre "tot" evasori totali. Se da quella cifra recuperata, si detraggono le sempre per le forze impegnate e si elencano i contribuenti che inoltrano ricorso alle Commissioni Tributarie, si arriva alla conclusione della non più convenienza dalla parte dello Stato, ad effettuare i controlli in questione. A dover dire le cose "papale/papale" come suol dire, non è proprio cosa di noi italiani. Allora, è meglio mentire pur sapendo di mentire : "non sono stato mica io a rovinare l'Italia". Così credo che abbiano detto i predecessori di Befera. Invece, noi siamo fiduciosi del suo successore"""""""". Se mai si comincia, mai si finisce. P.S.= non voglio essere frainteso:"se oggi avete iniziato, non è detto che è già finito". Non mi stancherò mai di ripetere:"bisogna recuperare il maltolto. Con esso, si evitano per dieci anni, la Legge di stabilità".

Ritratto di joe pizza

joe pizza

Gio, 19/09/2013 - 14:10

Ma nel caso dovessero accertare la colpa, potremo dire: ma Befera poteva non sapere?

protozoo

Gio, 19/09/2013 - 14:17

non se ne può più di questi maledetti magistrati bolscevichi che ostinatamente vorrebbero far rispettare la legge. Bisogna fare qualcosa per porre fine a questo scempio, scendendo tutti in campo a ribellarci contro questo iniquo sistema giudiziario. tutti quanti uniti come missionari di forza italia. l'unico vero partito supermoderato e pure dell'amore contro l'invidia e l'odio.

piero1952

Gio, 19/09/2013 - 14:25

@Gioa : se non fosse che sei troppo ignorante per essere in grado di pensare, si potrebbe anche spendere un poco di tempo per cercare di farti capire le cose... comunque, prova a rilassarti, togli il ditino dal tasto maiuscole e prova, per una volta, a ragionare... dunque, Equitalia è stata fondata, voluta e votata da Berlusconi, ma non credere a me, mi raccomando, informati, magari nell'archivio di questo stesso giornale... Dal 2008, al governo c'è stato il PDL, salvo una piccola parentesi ( Letta) dove non comanda direttamente ma è parte della maggioranza di governo, dimmi allora cosa centra la tua sparata contro i "comunisti"? E comunque consiglio di mettere anche del tabacco in quello che fui, oppure cambia puscer che questo dà roba troppo forte per te...

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 19/09/2013 - 14:26

Strano, che ci si meravigli di una cosa che è abituale in Italia.

protozoo

Gio, 19/09/2013 - 14:34

ma soprattutto (dimenticavo) FI, l'unico vero partito della legalità che vuole riunire assieme a sé, marciando magari su Roma assieme ai On.li camerati Dell'utri, Previti, etc.. etc., tutta la parte veramente onesta del Paese. Quindi, scendi in campo anche tu, è un dovere civico scendere in campo quale missionario di Forza Italia, perché poi è anche la posizione canonica sessuale preferita dal ns. Caro Leader sul bel lettone di Putin. Scendi, quindi, in campo, con la posizione del missionario per fottere una volta x tutte questa becera ed opprimente magistratura

Il giusto

Gio, 19/09/2013 - 14:38

Ricordo ai silvioti che loro sono dei garantisti,fino all'ultimo grado di giudizio per loro "devono"essere innocenti!Solo noi giustizialisti possiamo pretendere che i colpevoli paghino con pene esemplari!Voi silvioti,alla fine dei processi,potrete chiedere al limite i domiciliari per i colpevoli!

peter46

Gio, 19/09/2013 - 14:38

protozoo...non confonderti;non è prezzemolo buono per tutte le minestre lo sparlare di tutti i magistrati...hanno beccato 5 corrotti,che non sono i primi beccati in equitalia,nè che saranno gli ultimi.Ti ha meravigliato?Avresti voluto che continuassero?E questo che 'Lui' vi ha insegnato?Hai chiamato alle armi?Bene quando e dove...ma tu ci sarai?

protozoo

Gio, 19/09/2013 - 14:46

peter46, facevo solo patetico (per alcuni forse si e per alcuni forse no) sarcasmo e satira eventualmente infelice e mal riuscita. Ma credo di essere senz'altro dalla tua parte o perlomeno sicuramente per la legalità (non mi piace mettere le virgolette e forse questo potrebbe aver ingannato) - saluti

angelomaria

Gio, 19/09/2013 - 14:47

e' qui forse un po'di giustizia bisognera vedere sw da indagati diventeranno colpevoli e con questa magistratura si sa' di colpevoli in'ITALIA C'E SOLO SILVIO BERLUSCONO tutti glisltri madai! sono RAGAZZI!!!!

peter46

Gio, 19/09/2013 - 15:01

piero1952...rilassati anche tu...Tutti i commentatori abituali di questo giornale hanno sempre saputo ed ormai memorizzato che equitalia è stata "fondata,voluta e votata"da Prodi-Visco ed ereditata dal cdx,Befera compreso e voluto confermare da Tremonti,che non ha provveduto a dare le nuove"eque"direttive.Sul...fumo non metto lingua:affari vostri.

eureka

Gio, 19/09/2013 - 15:02

Coloro che dovrebbero ripristinare l'equita' fiscale non sono controllati in casa propria dove evadono ed arrotondano come tutti. Se non si abbassano le tasse questa piaga si allargherà sempre più. Se non si effettuano maggiori controlli sugli operatori fiscali non se ne esce.

Ritratto di limick

limick

Gio, 19/09/2013 - 15:29

Siamo un popolo di poveracci. Dove si urla alla politica poi si frega il vicino di casa. Con la stessa classe.

Ritratto di limick

limick

Gio, 19/09/2013 - 15:31

Geppa Gio, 19/09/2013 - 10:56 E' arrivato il satirico di sinistra, bravo, bella performance.

peter46

Gio, 19/09/2013 - 16:04

protozoo...come non detto.Prossimo giro,prossimo vincitore.

eloi

Gio, 19/09/2013 - 16:11

Da quanto ho capito trattasi si di irregolarità, però di scarso valore fiscale. Si mette tabnta enfasi annunciando la scoperta di piuccole irregolarità per poter mimetizare le grandi. Anche questo è risaputo!

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Gio, 19/09/2013 - 16:18

non solo questo,,,,questi truccano i conti incassano le tasse e non le versano allo Stato perche´gia´sanno che poi lo Stato non controlla ,,o prende la tangente per non controllare , lo dico perche´cosi´facevsno le vecchie esattorie, ed il mondo e´sempre uguale--Tutta la attenzione del popolo si concentra sulla corruzzione ,soltanto quando i soldi escono per le spese pubbliche ,,,,,cio´soltanto perche´il popolo i soldi che escono li vede in quanto ne dovrebbe usufruire in infrastutture e servizi,, mentre lo stesso popolo non reclama mai per la corruzione attorno ai soldi che entrano,,perche´non li vede,,ma in entrata ed in uscita sono gravemente identiche perche´ il malaffare agisce non appena il denaro si muove ,in qualsiasi direzione sia diretto il movimento-

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 19/09/2013 - 16:43

e ADESSO LA FINANZA NELLE PROCURE E NEI PALAZZI DI GIUSTIZIA! CHISSA' IL VERMINAIO!

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 19/09/2013 - 16:45

protozoo leopardi50 PERCHè LA FINANZA è ENTRATA PER CASO NELLE PROCURE E NEI PALAZZI DI GIUSTIZIA??? NON MI PARE!!!

swiller

Gio, 19/09/2013 - 17:11

Sono come tutti i politici e dirigenti statali e pubblici ladroni.

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Gio, 19/09/2013 - 17:17

riprovo a postare il msg di stamattina: tanto nessuno di questi "signori" verrà messo in galera, si farà di tutto per insabbiare la faccenda, come per lo scandalo MPS. O è semplicemente un modo per sviare la nostra attenzione da fatti molto seri? Resta il fatto che come al solito noi paghiamo, anche con la vita e nessuno fa niente. Il nostro è un Paese marcio, mi vergogno.

gentlemen

Gio, 19/09/2013 - 17:51

Ma guarda! Immaginate cosa succederà con il nuovo redditometro,dove un qualsiasi impiegato sostanzialmente può mettere le mani nella tua vita!

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Gio, 19/09/2013 - 17:55

Te pareva che LORO fossero integerrimi...... Ho un dubbio, nei giochi di stato, scommesse, slot, sisal, lottomatica..... dove girano una barcata di soldi alla settimana ....... tutto regolare.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Gio, 19/09/2013 - 18:00

Ma sulle Tv sentito qualcosa? Sssssstttttt !

roby55

Gio, 19/09/2013 - 18:04

Tanta burocrazia inutile per pagare le tasse. Si faccia come in altri stati, si paghino direttamente in comune. Viviamo in un paese dove 20 milioni lavorano e producono ricchezza. Gli altri 40 milioni con le tasse pagate da quei 20 milioni.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 19/09/2013 - 18:30

Francesco Pasquino Roberto Damassa Ora queste due persone, questi gabellari dello stato feudale, deovono SUBIRE la GOGNA MEDIATICA come è stato fatto per tutti gli indagati ed a prescindere dal fatto che siano innocenti oppure LADRI ESTORSORI. Gogna e metodo Boffo per: Francesco Pasquino Roberto Damassa

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 19/09/2013 - 18:47

peter46: ma che cosa scrive? si rilegga la storia e poi apra la bocca.

Ritratto di Piergiorgio Gelli

Piergiorgio Gelli

Gio, 19/09/2013 - 20:18

Non c'e' da meravigliarsi,perche' in Italia non c'e' nessun settore, compresa la Chiesa, dove non esiste corruzione. Non e' ancora cosi evidente perche' alcuni settori sono sotto protezione di certe forze poltiche. Ma del Monte dei Paschi di Siena non si sa piu' niente? Immaginate se il Monte dei Paschi fosse posseduto da Berlusconi....che cosa sarebbe accaduto? ognuno di voi ha la parola in bocca pronta...vero o no? Quindi il messaggio di Silvio " Italiani svegliatevi e reagite" e' quanto mai calzante.

mifra77

Gio, 19/09/2013 - 20:23

Un altro fuoco di paglia! solo folclore! I controlli e le ispezioni amministrative nella pubblica amministrazione sono ridicole e non tendono quasi mai a scovare eventuali appropriazioni indebite che fanno lievitare i conti. A proposito di equitalia,le prime case che sono state pignorate prima della legge che impedisce il pignoramento della casa familiare,saranno restituite ai legittimi proprietari? Questa non è una norma retroattiva? A quando il controllo nelle sedi e sui conti del PD taroccati come quelli di tutti gli altri partiti?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 19/09/2013 - 21:44

tanto in galera non ci vanno ed i soldi se li tengono. Dopo solo 16 anni hanno scarcerato la Reggiani che uccise il marito, figuratevi se faranno un giorno di galera questi delinquenti, anzi saranno reintegrati grazie ai sindacati.

lukylu

Gio, 19/09/2013 - 22:31

Immagino che nemmeno saranno licenziati... x ora la sopspensione in attesa del processo .. bla bla bla... poi tutto torna a posto.

canaletto

Ven, 20/09/2013 - 08:26

Se erano del Pdl erano già tutti dentro ma essendo della cosca rossa solo denuncie e poi assoluzioni. Equitalia va azzerata

Iuchi

Ven, 20/09/2013 - 08:37

Vorrei sapere dove è la novità!! Questo malaffare c'è sempre stato ma era molto limitato. Ora che la gente è in mezzo alla merda dato il perido politico peggiore del'Italia, questi personaggi ci sguazzano nelle tangenti che chiedono. Tutti parlano di questo ma sembra che i capi non sapessero nulla!! NON CI CREDO!! Loro dividono con gli altri le mazzette ma non compaiono mai. Lo stesso vale per i controlli di stato che sono molto labili e possono anche essere molto morbidi a patto che.........diventi un bravo ragazzo!!