Esposito, c'è l'inchiesta del Csm. La strana fretta dei pm di Milano

È giallo sulla corsa della Procura per far assegnare il processo alla sezione feriale. Csm apre inchiesta su Esposito

Roma - Nel grande pasticcio della sentenza Mediaset, molti giuristi iniziano a chiedersi se è stato rispettato il principio fondamentale del «giudice naturale». Oppure se c'è stata una manovra, magari pilotata da Milano, per indirizzare volutamente il processo che ha condannato definitivamente Silvio Berlusconi verso la sezione feriale della Cassazione, presieduta da Antonio Esposito.

Per materia il processo doveva essere trattato dalla terza sezione della Suprema corte, formata da giudici esperti in reati fiscali. Ma tutto ha subito un'accelerazione per il rischio di imminente prescrizione, prospettata da Milano. Una prima segnalazione della Corte d'appello al Palazzaccio non ha avuto effetto e c'è voluto un ben informato articolo del Corriere della Sera per sostenere che non si poteva perdere tempo. I conti della prescrizione indicavano il 1° agosto, mentre altri calcoli parlavano del 13-14 settembre e per la difesa addirittura del 26 del mese. Si badi bene che Esposito è al suo posto fino al 10 agosto, poi va in ferie.
Così il primo presidente della Cassazione, Giorgio Santacroce, i primi di luglio assegna alla sezione feriale la delicata faccenda fissando l'udienza per il 30. E solo pochi giorni dopo si sa ufficialmente che il figlio del presidente Esposito, Ferdinando, non rischia più un procedimento disciplinare per la famosa e «inopportuna» cena con l'imputata Nicole Minetti: tutto archiviato.

Questo avviene quando già da maggio la sezione feriale è stata composta e fissata la presenza dei giudici che a rotazione devono comporla. Il 30 luglio vuol dire quel collegio, presieduto da Esposito senior. Per la sua rilevanza particolare il processo poteva essere assegnato alle sezioni unite della Cassazione, com'è stato nel caso di Giulio Andreotti, in base all'articolo 610 del codice di procedura penale. La fretta impone una scelta diversa. Eppure, un altro aspetto spingeva in quella direzione: la sentenza Mediaset poteva determinare un «contrasto potenziale» (come poi è stato) con il processo gemello Mediatrade, conclusosi con l'assoluzione di Berlusconi da parte della terza sezione. Ma tutto spinge verso la sezione feriale e, come diceva proprio Andreotti, «a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina».

Poi succede quello che tutti sanno e alla condanna definitiva segue l'inimmaginabile: Esposito concede consapevolmente, rileggendo il testo, un'intervista al Mattino prima che siano pubblicate le motivazioni. Racconta di fatto quello che è successo nel chiuso della camera di consiglio dove per oltre sette ore si sono confrontate due tesi diverse. Quella che poi ha vinto per il presidente si poggia sull'assunto che diversi testimoni abbiano riconosciuto di aver informato Berlusconi della frode fiscale in atto.
Ora è Antonio Esposito a rischiare un procedimento disciplinare, che con probabilità sarà attivato dal Guardasigilli Annamaria Cancellieri. Mentre ieri il Csm ha aperto una pratica su di lui: assegnata ieri alla prima commissione per accertare un'incompatibilità funzionale in seguito alla rivelazione di segreti della camera ci consiglio e di dichiarazioni ai mass media senza aver informato il primo presidente della Cassazione (sembra che Santacroce sia furioso).

Ma neppure è così scontato che le dichiarazioni di Esposito non condizionino le motivazioni finali, che ora tutti attendono. Il relatore Franco Amedeo (che tra l'altro sarebbe stato sostenitore della tesi minoritaria di un annullamento con rinvio) ora si trova in imbarazzo. Se conferma che alla base della condanna c'è proprio la tesi anticipata da Esposito sui testimoni, conferma pure che il presidente ha rivelato i segreti della discussione tra i cinque giudici. In più, i legali di Berlusconi potrebbero presentare in questo caso un ricorso straordinario per «errore di fatto» (articolo 625 bis del codice di procedura penale), visto che negano l'esistenza negli atti di testimonianze in questo senso. Insomma, una storia processuale che sembrava chiusa si riapre con imprevedibili nuovi sviluppi.

Commenti

Accademico

Gio, 08/08/2013 - 08:27

Riporto di seguito uno stralcio descrittivo della figura del Magistrato che ho rinvenuto presso “fonte di tutto rispetto” (non frequento Wikipedia): “Il Magistrato ha un grado di responsabilità molto elevato e, per la delicatezza delle sue attività, gli è imposto un altissimo livello di professionalità nonché la fedele osservanza di rigidi canoni di comportamento…. Il Magistrato deve avere competenze legate ad una solida preparazione giuridica, supportata da un aggiornamento costante… Il Magistrato deve conoscere la lingua inglese e deve sapersi muovere con competenza in ambito telematico… Questa nobile, elevata, figura di Servitore dello Stato, importantissima per le conseguenze connesse al suo Giudizio, deve essere in grado di formulare un giudizio sereno e di saper adempiere a tutte le formalità burocratiche collegate al suo lavoro… il Magistrato, sempre in forza dell’importanza connessa ai suoi pronunciamenti, deve avere un forte senso del dovere e della giustizia, per poter essere imparziale nel delicatissimo svolgimento, per l’appunto, dell’attività giudiziaria”. Letto quanto innanzi , sono andato col pensiero al “nostro” esposito e mi è venuto da piangere. Come altrettanto piansi la notte dell’inchino di schettino all’Isola del Giglio.

volp

Gio, 08/08/2013 - 08:32

È smettetela, siete patetici...non ci crede nessuno a queste ridicole illazioni

m.m.f

Gio, 08/08/2013 - 08:36

..................ovviamente si...............vediamo chi è...........

simsim

Gio, 08/08/2013 - 08:40

Avete la memoria così corta, il ladruncolo era già stato condannato anche in appello, che siano proprio tutti farabutti i giudici, tutti e trenta? loro no, voi probabilmente si.

Cosean

Gio, 08/08/2013 - 08:42

Che strano pensare che sia strana la fretta solo dopo che è stato condannato. Prima si sosteneva perche era per non far cadere in prescrizione il reato. Ora non più!

fantomas

Gio, 08/08/2013 - 08:44

Oramai è tardi per versare lacrime.Berlusconi ed i suoi avvocati dovevano prevedere che anche la Cassazione lo avrebbe condannato e avrebbero dovuto chiedere una sospensione per poter ragionare meglio sugli effetti di una condanna.Ora resta solo l'Europa.

Oldserver

Gio, 08/08/2013 - 08:45

ahahahahahahah questa è bellissima!!!! ahahahh la terza sezione come la prima, la seconda e le altre non sono insediate in questo periodo, c'è solo una sezione...quella feriale. E' la Cassazione stessa e nessun altro a fissare le date delle sue udienza....i PM di Milano nulla possono, è stato l'imputato a fare ricorso non la procura. Secondo me è colpa del "Gomblotto" internazionale vedo la lunga mano di Obama

Accademico

Gio, 08/08/2013 - 08:45

Ho ascoltato più volte, sempre più esterrefatto e con l’aiuto di un interprete, la registrazione dell’intervista rilasciata dall’Esposito al Quotidiano di Napoli e mi sono chiesto come sia stato possibile affidare a costui un processo così importante. A un elemento, perfino incapace di esprimersi, un individuo in palese reiterato conflitto con la grammatica, la sintassi, la consecutio temporum e addirittura l’ “ortografia” di pensiero! Un eloquio contorto e ingarbugliato, quello dell’Esposito, che mi ha rimandato, nostalgico, alle prolusioni sgrammaticate di un di pietro o di un monti. Indimenticabili in particolare le omelie di quest’ultimo, sempre foriere di effetto emetico.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/08/2013 - 08:49

in ogni caso, questa è una sentenza che fa schifo, ha calpestato i diritti di un imputato, ha calpestato i principi della giustizia, la democrazia stessa su cui si basa ogni civiltà democratica. è un processo che grida vendetta! i giudici togati sono dei delinquenti, e stavolta vogliono fare il passo più grosso: da delinquenti a capi mafiosi!!!!

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 08/08/2013 - 08:50

hahahah cattiveria e stupidita tipiche di un certo progressismo. A volte la combinazione scatena sorprese hahauhauhuha ! Se per caso si dovresse riaprire la vicenda, esposito dovra scappare all'estero perche tutta la macchina messa in piedi dall odio secolare PD/SEL si rivoltera' contro di lui per il fallimento dei piani.

guidode.zolt

Gio, 08/08/2013 - 08:51

Guardare in faccia il vero "potere" ed essere preda di un sentimento di sgomento è tutt'uno...e non si può certamente dire che sprizzino intelligenza da tutti i pori...anzi..tutt'altro! Ecco in quali mani ci ha consegnato la sx, con i suoi macchinosi inciuci, per entrare nella stanza dei bottoni senza passare dalle urne...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 08/08/2013 - 08:51

Invece se fosse andato in prescrizione (per l'ennesima volta) tutto sarebbe andato bene. Complimenti.

Paul Vara

Gio, 08/08/2013 - 08:54

Altro che strana fretta: vista la predisposizione del condannato a fuggire dalla Giustizia dilungando i tempi dei processi per arrivare alla prescrizione, mi sembra più che naturale prevenire un'ennesima "fuga" dell'individuo. Viva la Giustizia !

Ritratto di indi

indi

Gio, 08/08/2013 - 08:54

Non è l'unica stranezza. È strano che tutti gli s....zi si affannino a dichiarare che le sentenze vanno eseguite, che non c'è rimedio possibile alla sentenza definitiva, nessun salvacondotto o grazia per Berlusconi che deve farsi da parte ecc. ecc. I soloni della magistratura definiscono "inopportuna" l'intervista di esposito. Io la definisco criminale e indegna! Mi domando, a prescindere dal caso Berlusconi, come sia possibile non rivedere una sentenza di ultimo grado, quando palesemente errata dal punto di vista giuridico? Le motivazioni non potranno discostarsi dalle dichiarazioni di esposito, altrimenti come è emerso non ci sarebbe clpevolezza. Comunque è chiaro il complotto, il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. L'occulta dittatura rossa si è palesata ma ha vinto. Torna Benito! Torna!

michetta

Gio, 08/08/2013 - 08:55

Ripetendo il famoso detto: "tra cani non si MOZZICANO", non mi soffermerei troppo sugli errori commessi dai vari magistrati con toghe nere e rosse, ma invece andrei a scavare nei sentimenti reconditi dei singoli soggetti. Stiamo parlando di un gruppo formato da cinque magistrati più un procuratore generale che provengono tutti dal meridione della penisola. Come vennero assunti, lo sanno ormai tutti. A cosa dovettero giurare per ottenere il posto nella pubblica amministrazione in qualità di magistrato, lo sanno anche i bambini. Le loro sensazioni e le loro tentazioni, sono state pubblicate e ripubblicate spesso. I sentimenti verso un ricco imprenditore, passato per giunta, alla politica e CONTRO il loro partito di appartenenza ed affinità' al quale debbono perenne gratitudine, non potevano e non possono che essere di astio e livore. Ma, si sa', l'invidia crepa! Come si sa', che il diavolo fa le pentole, ma mai i coperchi. Ed ecco, che, quando ormai nessuno se l'aspetta, appaiono le magagne! In questo caso, con le SPARATE NAPOLETANE E PER QUALCUNO INCOMPRENSIBILI DELLA PROTERVIA E VANTO MERIDIONALE della "conoscenza dei codici" che vince contro la ricchezza.......berlusconiana (che non è quella dibenedettiana)! CHISTU CCA', ADDA'PAGA' !!!!!!!! L'AVIMMO CONDANNATO.......... E come se niente fosse, ti racconta anche quello che c'era sotto e come si sono mossi per riuscire nell'intento! Giudicate voi, in che mani si trova la Giustizia Italiana! Ed aggiungo che fino a quando questo incarico non verrà da persone elette dal POPOLO (visto che esso ne detiene la SOVRANITÀ ), l'Italia, sarà sempre ultima o quasi nel mondo e per giunta non decollerà mai economicamente in quanto NESSUNO vorrà mai puntare un soldo sul nostro Paese. Se poi, a tutto questo, aggiungiamo la schifosissima situazione degli invaders che sbarcano in continuazione occupando tutto e tutti i buchi esistenti, sono certo che non trascorreranno altri dieci anni e la penisola.....affonderà, scomparendo del tutto! Complimenti ai giudici così come sono e come li hanno voluti tutti quelli che della sinistra hanno fatto e fanno parte dal 1946 ad oggi. Io, ancora non ci sono arrivato a decidermi, ma dichiaro apertamente, di invidiare gente come il simpatico Benny,Manocchia ed altri che l'Italia la vedono in Tv e basta!

boffodocet

Gio, 08/08/2013 - 08:57

""" E solo pochi giorni dopo si sa ufficialmente che il figlio del presidente Esposito, Ferdinando, non rischia più un procedimento disciplinare per la famosa e «inopportuna» cena con l'imputata Nicole Minetti: tutto archiviato. """ CON I VOTI DEL PDL NON DIMENTICATELO !!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 08/08/2013 - 08:57

Desidero postare il mio commento seppur nella piena consapevolezza che, almeno in parte sia fuori contesto con il contenuto dell'articolo: Dovessi disgraziatamente un domani trovarmi di fronte ad un medico chirurgo che parla e si esprime come il giudice in questione, scapperei immediatamente e di certo non mi farei togliere da costui neppure un'unghia leggermente incarnata.

carlo-f

Gio, 08/08/2013 - 09:02

La strana fretta del nano per mandare anche questa in prescrizione. Non e' bastata la prescrizione dei 220 milioni evasi dal neo pregiudicato nel 2012-2014? Lui e' il prediletto, deve restare impunito, questa volta ti e' andata male. E hanno pure il coraggio di chiedere la grazia, ma per favore!

efferaia

Gio, 08/08/2013 - 09:02

Povero cristo, lui si che non poteva sapere che il figlio usciva con una imputata.....dalle mie parti che sono anche dei signori in oggetto si dice che : i figli fanno fare brutta figura ai genitori. Quanto alle dinastie in tutta Italia c'è ne sono quante ne volete. Solo il povero Giudice LIVATINO non appartenendo a nessuna di queste venne mandato a morire con una FIAT scassata anziché' andare in palestra con una PORSCHE a fare il Figo

xgerico

Gio, 08/08/2013 - 09:05

La strana fretta dei pm di Milano.............Che fretta cera, maledetta primavera!

minestrone

Gio, 08/08/2013 - 09:05

9 processi aboliti per legge Ma le tangenti c’erano, e quello che il gruppo Berlusconi ha da nascondere alla Guardia di Finanza è più che evidente. Lo dimostra la miriade di processi nati da quei fondi neri negli anni 90, quando i giudici e i finanzieri corrotti iniziano a scarseggiare. Non potendoli neutralizzare a monte a suon di mazzette, B. li cancella a valle con una raffica di leggi ad personam: falso in bilancio, condoni fiscali ed ex Cirielli. Risultato: 2 processi fulminati perché il reato non c’è più, cancellato dall’imputato (All Iberian-2 e Sme-2) e 8 caduti in prescrizione. L’ultimo, per il semplice decorrere del tempo, sulla divulgazione dell’intercettazione della telefonata segreta e rubata tra Fassino e Consorte.

minestrone

Gio, 08/08/2013 - 09:06

Gli altri 7: corruzione del giudice Metta per la sentenza Mondadori e caso All Iberian-1 per i 23 miliardi a Craxi (prescritti grazie alle attenuanti generiche); falsi in bilancio Fininvest anni 90; altri falsi in bilancio per i 1550 miliardi di lire di fondi neri sottratti al consolidato col sistema All Iberian; fondi neri nel passaggio del calciatore Lentini dal Torino al Milan; corruzione giudiziaria del teste Mills (prescritti grazie al-l’ex Cirielli); appropriazioni indebite e i falsi in bilancio e la gran parte delle frodi fiscali sui diritti Mediaset (prescritti grazie al combinato disposto della legge sul falso in bilancio e all’ex Cirielli). I reati superstiti, e cioè le frodi fiscali del 2002 e 2003, per un totale di 7 milioni di euro (su un totale di 360 milioni di dollari, ormai evaporati), sono miracolosamente giunti in Cassazione per la sentenza definitiva del 1° agosto prima della solita falcidie. Sarebbe questo il sintomo di una politica debole e di una giustizia forte? E che c’entra, con questa fogna, la politica? da Il Fatto Quotidiano del 7 agosto 2013

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 08/08/2013 - 09:20

Il Giornale fa bene a pubblicare queste cose. Ma fattelo con i piedi per terra. Inonderanno l’Italia di smentite, interpretazioni, e del mantra “le sentenze si rispettano e si applicano”, che ha sostituito quello “se è innocente, si faccia giudicare”.Come se non si fosse fatto giudicare decine di volte! Il presidente di cassazione chiacchierone e bugiardo: hanno già trovato il modo di disinnescare la bomba. Il CSM si occuperà del caso il Mattino. Ma come credete che finirà, posto pure che aprano una procedura? Un buffetto e “non farlo più, cattivaccio”. È una scorrettezza susseguente alla pronuncia della sentenza, difficile sostenere da ciò che la sentenza non è maturata in camera di consiglio. E tanto per essere sicuri, le rivelazioni di Lorenzetto, sono già fuori dall’orizzonte del CSM. Quelle erano e restano pericolose. Sono fatti precedenti alla sentenza contro Berlusconi e, quindi, capaci di gettare l’ombra del pregiudizio sulla sentenza stessa e rivelare, quanto meno, l’inettitudine di quel giudice. Per di più Lorenzetto è in grado di fornire riscontri oggettivi e non ci guadagna nulla. Rischia caso mai di dover subire le vendette di qualche toga suscettibile. Diverso sarebbe stato se si trattasse dei sentito dire di qualche pluri assassino, che svela i “misteri di Berlusconi” sperando in qualche trattamento di favore. E tra le toghe odierne, purtroppo, non vedo dei Falcone.

bruna.amorosi

Gio, 08/08/2013 - 09:21

GLI stolti non hanno capito che BERLUSCONI sarà sempre il capo .possono condannarlo per quello che vogliono oramai MA il popolo ha deciso tanto è vero che sale nei sondaggi . LA sinistra vuole la morte sia politica che fisica di questo uomo però non sa che spesso chi vuole la morte di una persona spesso porta fiori sopra la tomba di famiglia . ma dirlo a chi non capisce è perdere tempo .BBERLUSCONI E' E SARA' IL VOSTRO INCUBO signori magistrati l'amore non si mette in galera .ricordatevelo .

giovanni PERINCIOLO

Gio, 08/08/2013 - 09:24

E con estremo sprezzo del … ridicolo…. continuavano a chiamarla Giustizia! Ma per i vendolini, per gli epifanini, per i renzini rampanti, per i grillini ruspanti quanto avvenuto non vuol dire nulla! Lo scopo é stato raggiunto e tanto basta, che poi la giustizia sia stata violentata o masturbata, é questione di punti di vista, é un piccolo danno collaterale cosi' come ininfluente é stato considerato che a giudicare vendolina fosse un giudice non propriamente terzo, almeno secondo i canoni standard di quella che si vuole continuare a chiamare "giustizia"! Re Giorgio, sveglia! se ci sei batti un colpo!

bruna.amorosi

Gio, 08/08/2013 - 09:25

minestrone ecco lo hai detto esce dalla fogna quotidiana come quel giornale fatto solo di quello che può contenere una FOGNA .

efferaia

Gio, 08/08/2013 - 09:29

X Minestrone . Sei la ennesima prova provata che come in Italia ci sono 60 milioni di commissari tecnici della nazionale ci sono altresì 60 milioni di competenti delle aule di tribunale. Wowwwww l'Italia per tutto questo e' una grande Nazione. Ah dimenticavo tu ti abbeveri ad una grande fonte. Lol lol lol ma va affff......

n59

Gio, 08/08/2013 - 09:29

come sempre il mio commento verrà censurato... ma siete ormai oltre il ridicolo! e non fate nemmeno il bene di Berlusconi! pensate che gli italiani siano così plagiabili come quella folle " immensa' ( ma guardatevi il video di via del plebiscito..) . L addestra deve andare oltre B. e se B. ( dubito!) ha veramente a cuore il Paese e non i suoi interessi deve farsi da parte!

ccappai

Gio, 08/08/2013 - 09:32

C'è un motivo particolare per cui non pubblicate più i miei commenti nonostante riceva la notifica di avvenuta corretta ricezione? Eppure i miei commenti sono molto più educati e basati su contenuti di quanto non lo sono i commenti offensivi dei vari Berluscones

rossono

Gio, 08/08/2013 - 09:34

Minestrone Portaci una fonte piu'seria? LO SFATTO QUOTIDIANO e per i coglioni....

Oldserver

Gio, 08/08/2013 - 09:36

dimenticavo, le sezioni Unite non si riuniscono nel periodo feriale. Il presidente della Corte, quindi, vista la imminente prescrizione, non avrebbe potuto assegnare il caso alle sezoni unite neanche volendo e neanche, art. 610 c.p.p, davanti alla richiesta dei difensori dell'imputato. Richiesta che, tra l'altro, non risulta essere mai stata avanzata. mi chiedo chi siano i "molti giuristi" che si fanno domande sul giudice naturale....

Walter78

Gio, 08/08/2013 - 09:38

Ah, si, perchè ora sono i p.m. a fissare le date di udienza e a decidere a quale sezione dirigere il fascicolo... neppure le basi del codice di procedura penale sapete, andate a studiare prima di scrivere certe bestialità! orsù ripetete con me, art. 610 comma 1 bis c.p.p.: "Il presidente della corte di cassazione provvede all'assegnazione dei ricorsi alle singole sezioni secondo i criteri stabiliti dalle leggi di ordinamento giudiziario"...

diegom13

Gio, 08/08/2013 - 09:38

@boffodocet: quali 'voti del pdl'? La faccenda del figlio di Esposito è stata archiviata dal csm, mica dal Parlamento. Forse ti confondi con quella del fratello...

gzn663

Gio, 08/08/2013 - 09:39

In galera!!! I pregiudicati vanno in galera,questo vale per tutti i delinquenti condannati in 3°grado

carpa1

Gio, 08/08/2013 - 09:39

@carlo-f. Mi piacciono tutti quelli con la schiena diritta come lei. Tutte le certezze sulla colpevolezza di SB (anche se presumo, come io del resto, non conosce la parte rilevante delle prove a carico di SB) e non una su questo magistrato che, per sfortuna di coloro che si comportano correttamente, contribuisce a gettare cattiva luce sulla magistratura tutta, quasi ce ne fosse ancora bisogno. E qui non abbiamo bisogno di un processo da 50.000 pagine; abbiamo dei fatti riportati da tutti i media e non credo tutti i giornalisti siano così cretini da mettersi contro un alto magistrato della cassazione se non avendo in mano elementi certi. Quindi se questo signore adduce la scusante di essere stato registrato a sua insaputa è pure dotato di una buona dose di ipocrisia, di quelli che la verità la dicono solo di nascosto, che tirano il sasso e poi nascondono la mano. Ed ora, per piacere, quand'anche fosse vero che la registrazione è stata fatta a sua insaputa, che differenza fa? Quante registrazioni pensa siano state comunicate a priori, di quelle migliaia fatte a pioggia tanto per pescare nel mucchio, a SB e tanti altri? Solo costui ora si accorge che qualcosa non va anche nel sistema di "spionaggio" dei cittadini? E dov'era quando qualcuno voleva mettere un po’ d'ordine in quel bordello delle intercettazioni dal costo milionario? Conclusione finale: se la sentenza emessa deve essere il cappello finale che mette fine ad un “giusto processo” come viene chiamato, perché passato attraverso tre gradi di giudizio, ebbene meglio un solo grado ma celebrato con magistrati dotati di onestà e comportamento ineccepibili.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/08/2013 - 09:41

che delinquenti i commentatori comunisti! che gente mafiosa sono quelli che parlano male di berlusconi e della destra!!!

LAMBRO

Gio, 08/08/2013 - 09:41

Le STORIE SONO POCHE!! E' UNA ANGHERIA PREMEDITATA BASATA SU DELLE BUGIE: NON E' UNA SENTENZA E' UNA ANGHERIA!!!! Si può capire Epifani che abituato al Machiavellismo di bassa lega considera la GIUSTIZIA uno SCONTO e NON UN ATTO DOVUTO. Che sia un ANGHERIA LO CERTIFICA IL CSM aprendo un FASCICOLO!!!

rudy88

Gio, 08/08/2013 - 09:44

Se Berlusconi sale nei sondaggi significa solo che il popolo e` bifolco!

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Gio, 08/08/2013 - 09:46

Caspita... il problema non e' la fretta dei togati quanto piuttosto l' uveite che e' guarita troppo presto...

LAMBRO

Gio, 08/08/2013 - 09:46

Scusate ma ci possono essere DUBBI sulle PRESSIONI? Sono 20 anni che premono!! Pensate che abbiano smesso adesso? Non sentite Epifani che vuole l'esecuzione delle sentenze? E non vuol far sconti? Per lui la giustizia è UNO SCONTO NON UN ATTO DOVUTO!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 08/08/2013 - 09:48

Chi pensa che si può corromper uno del GDF o un magistrato è ridicolo!! Non funziona cosi!! Sono loro a dirigere le danze sono loro che ti dicono cosa fare perciò e concussione!! Solo chi ha subito, liberi professionisti, industriali, artigiani sanno queste cose, il resto e fantasia!! Tanti dano per scontato che il Nano abbia fatto quello che dicono i giudici, ma direi che e piu probabile che i giudici si siano inventato tuto perche lui non pagava!! E una possibilità no? Succede spesso in italia! In ogni caso in america il giudice esposito perderebbe il posto ,sarebbe processato e le sentenze revisionate!! Ma dipietro insegna che in questo schifo di paese i cittadini subiscono e stano zitti!

battistafesta

Gio, 08/08/2013 - 09:48

Tutto questo accanimento per non far scattare l'ennesima prescrizione è davvero una cosa brutta e cattiva!!!!

xgerico

Gio, 08/08/2013 - 09:49

Che bello, che bello l'Esposito fino a pochi giorni fa era uno stinco di santo di Giudice. Appena appena e stato "strusciato" da Silvio. blaa che schifo ubriacone,scarpe ettennis,camicia fuor dei pantaloni. L'imputato invece tutto acchittato, capelli finti e catramati, sopratacchi, cerone a gogo, e leggi ad personam. Alla via cosi (oggi sento caldo allora cazzeggio)!

roberto78

Gio, 08/08/2013 - 09:52

ma basta!!!! i problemi dell'italia sono altri ... e poi questo articolo non è uguale uguale (nel senso della tesi sostenuta, non del copia e incolla...) ad altri prima della condanna?

battistafesta

Gio, 08/08/2013 - 09:52

Tutto questo accanimento per non far scattare l'ennesima prescrizione è davvero una cosa brutta e cattiva!!!!

mar75

Gio, 08/08/2013 - 09:58

@mortimermouse: più passa il tempo è più mi viene il dubbio che Lei sia un allievo di perSilvio46.... Per quelli che soffrono di "comunistofobia", che vedono comunisti ad ogni angolo, rivolgetevi a un bravo psicoterapeuta.

mar75

Gio, 08/08/2013 - 10:03

Vi faccio notare che anche il vostro idolo era d'accordo per avere la sentenza verso il 30 luglio invece di rinviarla ai prossimi mesi. L'avete scritto voi stessi negli scorsi giorni, avrò frainteso? I giudici erano 5 e hanno confermato la sentenza di primo e secondo grado, fatevene una ragione. Vi state arrampicando sugli specchi senza essere dei gechi.

Alessio2012

Gio, 08/08/2013 - 10:05

Se andava in prescrizione non andava bene per niente. La prescrizione infatti è un modo per non dire "è stato assolto". Una trovata utile a lasciare un'ombra...

Totonno58

Gio, 08/08/2013 - 10:07

Assurdo che il processo Mediaset non sia andato in prescrizione...non c'è giustizia in questo paese!:)

rossini

Gio, 08/08/2013 - 10:08

Chi se ne intende di Ordinamento Giudiziario sa benissimo che le Sezioni Feriali (della Cassazione, delle Corti di Appello e dei Tribunali) si prestano benissimo a tutta una serie di "giochini". In sostanza, facendo andare un processo alla sezione feriale, si possono scegliere i giudici che giudicheranno quel processo. Perché? Perché in genere i magistrati la sezione feriale non la vogliono fare (preferiscono usufruire delle ferie per intero senza spezzarle). Vengono perciò scelti i cosiddetti "volontari". A questi, in cambio del sacrificio, viene concesso di scegliersi il periodo di servizio feriale (in genere 15 giorni, a volte un mese, più raramente l'intero periodo). A questo punto basta proporsi per la sezione feriale et voilà le jeux sont fait. Si è certi che un processo da assegnare alla sezione feriale sarà giudicato da quel magistrato.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 08/08/2013 - 10:13

è tutto un gomblotto komunista.

Ritratto di indi

indi

Gio, 08/08/2013 - 10:14

Il magistrato (si fa per dire), rappresenta bene la maggioranza del popolo italiano. Furbo, esibizionista, vanaglorioso e megalomane, ma in fondo coglione perché fa le pentole dimenticando i coperchi!

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 08/08/2013 - 10:15

è una vergogna che non sia arrivata la solita prescrizione per colpa di questi giudici attaccati al proprio lavoro.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/08/2013 - 10:16

MAR75 si faccia curare lei. forse non si rende conto che sta in un giornale dove ci si difende dalle diffamazioni grazie a gente mafiosa come lei!!!

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 08/08/2013 - 10:17

mietta si che è un gran giudice e questi invece manco le mazzette hanno accettato....ma in che razza di paese viviamo?

Pat2008

Gio, 08/08/2013 - 10:17

Ma vogliamo parlare di come si esprime questo cosiddetto magistrato? Veramente, apriamo un dibattito, una tavola rotonda, facciamo una trasmissione televisiva per cercare di spiegarci come sia possibile che un magistrato della Suprema Corte, addirittura il presidente (!), possa esprimersi in questa maniera abominevole: sgrammaticata, circonvoluta, piena zeppa di espressioni dialettali che inficiano totalmente una sia pur minima articolazione logica del discorso. Ma come è possibile, COME, che a una persona che si esprime correntemente con simili suoni teriomorfi venga affidato non dico un processo di tale importanza, ma proprio un posto in tribunale che vada al di là di quello dell'usciere? E questo signore sarebbe un giudice? Arbitro in terra del bene e del male? Cielo, è una cosa allucinante! Ma quali meriti culturali e professionali può avere una persona che usa un tale trogloditico idioma? Non è una pura questione di forma: la forma è, assolutamente, SOSTANZA, in casi del genere! E non mi si dica che esagero, perché è una cosa che indigna. Vorrei sapere - e vorrei che i giornali lo rendessero pubblico: altro che macchina del fango, questo sì che è un servizio da rendere alla comunità! - come ha fatto carriera questa persona. Come è arrivato un simile ignorante a diventare giudice. Come è diventato giudice di Cassazione, e presidente. Che studi ha fatto, dove si è laureato, con quali voti nei singoli esami, cosa ha pubblicato, quando ha fatto il concorso, quali meriti ha avuto nella progressione della sua carriera a parte l'anzianità. Io sono allibita, e credo che dovrebbero esserlo tutti quelli dotati di una cultura appena decente. E questa sarebbe la gente chiamata a giudicare il Presidente del Consiglio? Già avevamo visto le sgrammaticature della Boccassini, contenute addirittura in una requisitoria (quindi in un contesto formale e non informale come una telefonata, il che è anche peggio) ma qui si supera veramente ogni limite!

Demostene2010

Gio, 08/08/2013 - 10:19

State diventando francamente ridicoli. Ma chi volete che creda a queste sciocchezze?

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 08/08/2013 - 10:22

Sarà magari Off Topic, ma ancora non mi capacito, sono allibito, esterrefatto, trasecolato a tal "linguaggio". Ma davvero "quello là", fa parte a pieno titolo, del "collegio"?? - Inquietante, terrificante, entrare in quel "girone". Se anche quegli altri sono della stessa caratura... Dio ce ne liberi e scampi! Un bifolco, o un buttero (sorry ad entrambi ), gli darebbero punti a iosa, anche nel "linguaggio": Un surrogato di cinciaschiamenti, impuntature e balbettii, in semi-ostrogoto-accadico e noi dovremmo persino "fidarci" di quel che affermano di poi, con siffatta sicumera? Dio ce ne liberi e scampi, dal cader in siffatte mani. Povero berlusca! E tutti Noi!

cast49

Gio, 08/08/2013 - 10:22

simsim, non è vero, la cassazione per due volte giudicò Berlusconi innocente...poi i giudici hanno fatto il pastrocchio...

Asfalto

Gio, 08/08/2013 - 10:22

@bruna.amorosi. L'amore non si mette in galera?! Lei ha dei seri problemi mentali. Si faccia curare!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 08/08/2013 - 10:24

mortimermouse: delinquenti sono quelli che sono stati giudicati colpevoli. hahahahaha

Daniele8

Gio, 08/08/2013 - 10:25

Ogni giorno ne trovate una; vi ammiro davvero per la vostra fantasia. Sembra proprio che non vi arrendete, nonostante siate stati sconfitti dalla storia; il vostro leader rimarrà per sempre un condannato per frode fiscale. Poi ve la potete prendere con tutti ( Esposito, Epifani, Benigni , Napolitano ecc..) ma la sentenza rimarrà per sempre e Berlusconi sarà ricordato per sempre solo per questo.

cast49

Gio, 08/08/2013 - 10:25

vedremo se tirano fuori i nomi di caio e sempronio che sulle carte non esistono per nulla...

Atlantico

Gio, 08/08/2013 - 10:26

E cosa ci sarebbe di strano ? Volevano arrivare a sentenza prima della prescrizione, è del tutto ovvio. Quale lavoratore vorrebbe vedere diventare inutile il proprio lavoro ?

Asfalto

Gio, 08/08/2013 - 10:33

Mortimermouse, lei è un povero ciarlatano senza arte ne parte. Si vergogni!

Ritratto di Rondò Veneziano

Rondò Veneziano

Gio, 08/08/2013 - 10:33

Le manovre oscure, le procedure stravolte, i sogghigni dietro le toghe, le interviste ritrattate, le invidie malcelate per lo stile brillante di vita, i calzini spaiati, sono tutte prove della fraudolenta cospirazione, ordita dalle sinistre in primis ma sicuramente con lo zampino degli euroburosauri che Papi ha sempre stigmatizzato, compresi i paesi esportatori netti di emigrazione verso il nostro paese che infatti in questi giorni hanno quadruplicato gli invii e, ma di questo non ho le prove, probabilmente l'amministrazione USA guidata da quell'orangutan che sappiamo. Se non saremmo noi bananas in primis a levare gli scudi contro l'intollerabile sopruso in atto, così come le nostre migliori rappresentatrici stanno cercando di raccontare in televisione venendo però continuamente interrotte o screditate con le faccette o addirittura cacciate, allora Papi ne avrà ben donde per abbandonarci al nostro destino chiedendo asilo politico alla Russia o al Kazakistan, ed allora sì che il comunismo potrà tristemente scorrazzare libero per il paese con le sue tasse, intercettazioni, guardia di finanza, demolizioni, e tutte le sere Benigni in prime time con compensi stratosferici. Sveglia!

Pinozzo

Gio, 08/08/2013 - 10:33

"molto giuristi iniziano a chiedersi", "sarebbe stato un sostenitore".. tutto generico e ipotetico. Perche' non aggiungete "parrebbe che il giudice esposito sia un marziano"? PS vi prego basta questo stridere di unghie che scivolano sugli specchi e' fastidiosissimo.

meyer

Gio, 08/08/2013 - 10:34

PROCESSO-FARSA e FARSA NAPOLETANA : Signor Giudice, Berlusconi condannato perché non poteva non sapere. / No, no, nun è ca nun puteva non sapè. Chillo ossapeva ! / Ah, lo sapeva ? / Dinto a mutivazzione ce sta scritto che ossapeva ! / Ah, nella motivazione c’è scritto che lo sapeva ? Ma come è possibile, signor Giudice ? Dagli atti processuali non risulta l’esistenza di informatori ! / Comme no ! Ce stanno i testimoni ! / Ma no, signor Giudice, non esiste nessun testimone che afferma di aver informato Berlusconi. Quindi lei non ha avuto nessuna prova per dire che Berlusconi sapeva, e quindi lo ha mandato in galera senza prove ! / Io l’aggio mandato ‘n galera senza e’ pprove ? / Sì, signor Giudice, senza prove ! / Guagliò, ma chillo se chiamma Berlusconi, nun ce sta bisogno e’ pprove ! / Ah, non c’è bisogno di prove perché quello si chiama Berlusconi ? Ma allora è un processo-farsa ! / Guagliò, e’ prucessi contro a Berlusconi so’ tutti ‘na farsa napulitana !

Angelo Roma

Gio, 08/08/2013 - 10:35

E' stata la culona tedesca che ha sollecitato la fretta. La culona è stata coltivata dai Comunisti dell'est che sono come i nostri. Rancorosi, superbiosi, inviosi, perfidi e arroganti. La culona il mese scorso ha convocato prima Letta e poi Renzi per organizzare il tutto con i giudici comunisti. Maledetto il giorno che hanno buttato giù i muri. Stavamo tanto bene senza tutti questi morti di fame.....

bruna.amorosi

Gio, 08/08/2013 - 10:40

ERSOLA. allora vale anche per PENATI . a proposito ha rinunciato alla prescrizione ? dicci dicci tu che sai tutto di tutto con certezza .

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/08/2013 - 10:43

GZORZI e quindi a gente come lei :-) visto che è un affiliato della mafia comunista :-)

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 08/08/2013 - 10:44

BASTA CON LO stato mafioso SOPRA LA PELLE DEI LAVORATORI. Basta con la inquisizione di Jagoda, Ezov e Beria che, al di lá di qualsiasi ipocrita pretesto, serve solo la egemonia dello stato totalitario. Vogliamo anche in Italia la caduta del Muro di Berlino e la Libertá del Paese dalla menzogna e la violenza dell´apparato burocratico parassita.

bruna.amorosi

Gio, 08/08/2013 - 10:46

ASFALTO ma che ne sai tu . e pensare che lo avevo anche scritto parlare o scrivere con voi è come lavare la faccia agli asini TEMPO PERSO .voi siete L'ODIO personificato . ma poi può saper d'amore chi quando lo fa non si guarda mai in faccia ma solo di spalle ?. pensaci !.

Ritratto di Rondò Veneziano

Rondò Veneziano

Gio, 08/08/2013 - 10:48

La palese violazione delle procedure in barba alle guarentigie poste a difesa dell'accusato, ma naturalmente non è il caso di Papi per cui invece la fretta di condannarlo per l'attività politica ha avuto il sopravvento, non sarebbe nulla di fronte alle rivelazioni del compagno Esposito: chi sarebbero Tizio Caio e Sempronio? Quali aderenze ed entrature possono vantare costoro presso i sinistronzi ed i poteri forti? Quali calzini indossano e perchè solo adesso saltano fuori, quando tutti i testi e discapito sono stati impediti di parlare? Noi bananas esigiamo delle risposte, mal gliene incolse a chi vuole mettere in gattabuia l'amore, anche se conoscendo il nostro, con l'ausilio di qualche minorenne prezzolata travestita da agente penitenziario e con l'ausilio di manette, probabilmente riuscirebbe a fare pure questo.

Ritratto di alexaria10

alexaria10

Gio, 08/08/2013 - 10:55

mortimermouse sei un mafioso comunista!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 08/08/2013 - 11:01

BASTA CON LO stato mafioso SOPRA LA PELLE DEI LAVORATORI. Basta con la inquisizione di Jagoda, Ezov e Beria che, al di lá di qualsiasi ipocrita pretesto, serve solo la egemonia e la inquestionabilitá dello stato totalitario. É legalitá che deve essere sovvertita. Vogliamo anche in Italia la caduta del Muro di Berlino, la Libertá dalla menzogna e dalla violenza dell´apparato burocratico parassita.

therock

Gio, 08/08/2013 - 11:24

bene, l'inchiesta su esposito finirà con il dire che è uno stronzo e che non doveva concedere l'intervista a il mattino...si scoprirà che la procura ha corso per evitare la prescrizione (e vorrei capire perchè doveva aspettare che anche l'ultimo pezzo di reato fosse prescritto) ma ciò non cambierà la sostanza...berlusconi è in via definitiva autore di frode fiscale...punto!!!!

82masso

Gio, 08/08/2013 - 11:27

bruna.amorosi... B. è l'ultima persona in Italia che vuole che caddà questo governo, troppa paura di nuove maggioranze, con eventuali rischi su leggi sul conflitto d'interesse ecc ecc, comunque stia tranquilla quelli del PD sono talmente pirla che anche quando hanno avuto la possibilità di estromettere politicamente il Cav. hanno pensato bene di guardare dall'altra parte (Rodotà, allenaza MS)... p.s. mi sà che l'amore, per almeno 12 mesi, andrà in gattabuia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/08/2013 - 11:39

ALEXARIA10 lei è un semplice cretino. non vale neanche un insulto da censura :-)

carpa1

Gio, 08/08/2013 - 11:49

Ma è mai possibile che ci sia ancora gente che insiste nel far presente che "iproblemi dell'Italia sono altri" come il buon Renzi che evoca il governo del fare? Qualunque governo potrebbe prendere tutti i provvedimenti che vuole, ma se non si va prima alla radice di ciò che sta a monte di questi problemi (riscrittura di una costituzione meno bislacca e piena di contraddizioni, riforme serie e drastiche della giustizia, del lavoro, del fisco) avremo solo palliativi che servono non a risolvere i problemi ma a renderli ancor più confusi oltre a crearne di nuovi. E' ora di finirla con una giustizia a tre gradi di giudizio (fatti male), od agevolazioni basate sulle dichiarazioni dei redditi che sappiamo tutti che valore hanno (solo per gli onesti, mentre i disonesti le taroccano o non dichiarano neppure), una costituzione lunga come la fame nel mondo (è ora di smetterla con i bla bla e dire pane al pane e vino al vino). Troppe leggi e troppi orpelli a corollario delle leggi e regolamenti, altro che la torre di babele. Questo ed altro sono le cause di questo sfacelo dell'Italia, è inutile girare intorno al problema. E quando qualcuno ha cercato di "riscrivere" per quanto possibile delle regole un po’ più semplici è cascato il mondo, perchè è andato a toccare gli interessi di corporazioni e logge che non ne vogliono sapere di cedere i privilegi che loro stesse si sono date con beneplacito di una magistratura che avrebbe dovuto controllare che ciò non avvenisse, mentre ha saputo solo ingolfare il sistema di cause civili e processi penali che vanno in prescrizione o non verranno mai celebrati. Finalmente molti cominciano a capire che cosa sta alla base di questi problemi: una mancata riforma radicale della (in)giustizia. E chi vi si è opposto con tutto l'accanimento possibile?

roberto78

Gio, 08/08/2013 - 11:51

ciao bruna.amorosi... il problema degli stolti non è il non aver capito che BERLUSCONI sarà sempre il capo... quello che non hanno capito è perchè a molte persone stia bene essere rappresentati da una persona che ha sempre anteposto il suo vantaggio a quello dell'italia e che ha condizionato gli ultimi 20 anni ...

xgerico

Gio, 08/08/2013 - 11:57

mar75 -Scrive:rivolgetevi a un bravo psicoterapeuta. Ma che stai a scherzà?! Ma nun ce provà!!!........ INTERNATI!

xgerico

Gio, 08/08/2013 - 12:03

@Asfalto No, non è così, e che la "Brunello arterio" si e ritrovata in giro per casa un vecchio libricino di proverbi, ed ogni giorno ne spara un paio, di kazzate!

SilvanoRavenna

Gio, 08/08/2013 - 12:28

penso di avere ragione ad avere paura di quella che dovrebbe essere la giustizia italiana; c'è solo da sperare di non trovarsi nel posto sbagliato e al momento sbagliato o da non salire dei gradini nella scala sociale per non essere, a ragione o a torto, nel mirino di qualcuno. POVERI NOI! fino a quando la sopportazione popolare?

LAMBRO

Gio, 08/08/2013 - 12:32

Lo sciacallo (parente del lupo) perde il pelo ma non il vizio!!

LAMBRO

Gio, 08/08/2013 - 12:34

Sarà anche GIALLO ma.....soprattutto PUZZA!!!

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 08/08/2013 - 12:36

Kzzo, adesso basta con gli insulti reiterati, mirati alla persona. -- Mica va bene "censori", cestinare le repliche adeguate: ------------------- (( riveduta e corretta )) per il "signor" ---- asfalto 10.22 ---------- susù da bravo, non offendere sempre, anche le Signore, pare che sia la tua unica risorsa quella di buttarla sul pesante, sempre a livello personale. Fai una figuraccia, via. In fondo che t'avrà detto mai, di così grave, la Signora, t'ha detto solo ciò che pensa la maggioranza degli Italiani, sia tuoi simili che non. In fondo è una verità, oggettiva, mica la puoi negare questa: Berlsconi è stato, è, sarà, il "vostro incubo peggiore" Noo?? Ammettilo, lo sai che è Vero, lo sai, eccome se lo sai! -- "Che farai adesso, "asfalto", come vivrai"!? "Giorno per giorno" rispose ramb. ops, stavolta "asfalto", un Sig. nessuno, che vorrebbe, ma non può, allontanarsi soddisfatto, all'orizzonte. - Non t'è piaciuta, "asfalto"? Ok, poi diamo una "ri-passatina". Rilassati asfalto, non te la prendere per questo: E' niente.

Ritratto di italiain

italiain

Gio, 08/08/2013 - 12:39

Pilotata non pilotata, qui contano i fatti, Berlusconi, come ampiamente dimostrato è colpevole, e giusto che si faccia il possibile e l'impossibile per assicurare alla giustizia o delinquenti.

Massimo Zuppardi

Gio, 08/08/2013 - 12:42

Aung San Suu Kyi: Condannata in Birmania arrestata come pregiudicata, in carcere e poi agli arresti domiciliari. Nelson Mandela: Condannato in Sudafrica e arrestato come pregiudicato , in carcere per un quarantennio Berlusconi: Condannato in Italia si vuole arrestare come pregiudicato................ CERTO CHE ABBIAMO FATTO GRANDI PROGRESSI SOTTO LA SINISTRA FILOSOVIETICA IN 70 ANNI DI DOPOGUERRA, SIAMO A LIVELLO DI DEMOCRAZIE COME BIRMANIA E SUDAFRICA.................

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 08/08/2013 - 12:53

rudy88, ci hai dato il tuo identikit mentale: marxista, stalinista, maoista: il popolo bue va guidato dal partito (= i pochi che momentaneamente vincono l’endemico scannarsi per chi comanda), qualche carota e molte frustate. Avete ragione: voi siete diversi, spaventosamente diversi. E il “popolo bifolco” (complimenti al partito dei lavoratori!), fin dal 1948 vi ha sempre mandato a quel paese.

Ritratto di italiain

italiain

Gio, 08/08/2013 - 12:53

Massimo Zuppardi Non si capisce di cosa parli. Che c'entra Berlusconi con quei 2 Signori.

ciannosecco

Gio, 08/08/2013 - 12:54

"rossini"Egregio,leggo che il suo commento non è stato apprezzato.Eppure lei ha scritto la sacrosanta verità.La cosa che mi stupisce però è che,gli italiani sono convinti che ci siano nel calcio degli arbitri venduti,che degli eventi sono truccati eche i politici sono dei ladri.Ma per alcuni sembra che, i Magistrati e il sistema giudiziario, siano liberi da sospetti di combine e che questi,sono di conseguenza,giusti e puri.Evidentemente non è così.Forse,quando sarà il loro turno,prenderanno amaramente coscienza della realtà, ma sarà purtroppo per loro,tardi.Saluti.

Pazz84

Gio, 08/08/2013 - 12:59

E' davvero stranissimo aver accelerato i tempi per evitare l'ennesima prescrizione. E' veramente uno scandalo. Doveva durare almeno un altro annetto, cosi Silvio avrebbe potuto dire ancora una volta di non essere mai stato condannato

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 08/08/2013 - 13:12

Sono preoccupato. Qualcuno mandi un otorino a curare la subitanea afasia del Caro Leader, Presidente Eterno Napolitano, nonché Presidente con costituzione incorporata del CSM. Ha finito la scorta di ovvietà ampollose? Non riesce più a rifilare di traverso qualche botta a SB? L’illustre presidente di cassazione Esposito, visto ciò che sta venendo fuori, è stato scelto perché ricattabile e ricattato? Non è Caro leader che anche lei…? O forse la frittata, che doveva esser risultata a vantaggio dei “migliori” per volontà divina, è talmente grossa che nemmeno lei, Presidente Eterno, riesce a rigirarla?

mastra.20

Gio, 08/08/2013 - 13:17

Leggendo i commenti , mi rendo conto che molti non hanno capito in quale paese vivono .in questo c'é la doppia giustizia, la doppia tangente(chi viene indagato e chi no),evasione fiscale chi va in carcere e chi se la gode in svizzera,potrei continuare all'infinito ,tutto ciò dovrebbe vigilare la legge , ma con quali magistrati,amici oppure indipendenti....."

meverix

Gio, 08/08/2013 - 13:18

Fretta o non fretta al Berlusca gli sta meglio di un vestito nuovo questa sentenza a lui sfavorevole. E' una punizione per non aver voluto fare quelle riforme, giustizia e intercettazioni, che erano nel suo programma di governo. Ora si aspetti altre condanne (va bè che in galera non ci andrà per sopraggiunti limiti di età), dalla scena politica oramai è estromesso di fatto.

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 08/08/2013 - 13:22

Errata corrige: in Chichi,“sono preoccupato”,al posto di "la frittata, che doveva esser risultata", leggasi: "la frittata, che doveva esser risolutiva". Chiedo scusa.

ciannosecco

Gio, 08/08/2013 - 13:24

“Quando la pubblica opinione viene alimentata a bocconi di giustizialismo, e quando i princìpi dell’informazione fanno carne da macello del concetto della presunzione di innocenza solo per vendere qualche copia in più e garantirsi un rapporto con questo o quel magistrato, succede che anche se un giudice deciderà di assolverti sulla tua testa rimarrà sempre una macchia che nessuno potrà toglierti mai più. Che giustizia è questa? Se poi, a questo, aggiungi il fatto che capita spesso che alcuni inquirenti si comportino come se fossero guidati non dal diritto ma da un giudizio culturale, dando l’impressione di agire non come avvocati dello stato ma come degli investigatori che si muovono in modo prevenuto, è evidente che la stessa magistratura può esporsi facilmente a critiche in merito alla sua imparzialità."Generale dei Carabinieri Mario Mori.

igiulp

Gio, 08/08/2013 - 14:03

@PAT2008- Tutte le sue osservazioni, peraltro TUTTE condivisibili non troveranno mai risposta. Se succedesse il contrario, saremmo una nazione civile, fatta di gente per bene, dove chi giudica, non fa l'azzeccagarbugli di manzoniana memoria, ma vive la sua professione come fosse una missione. Abbiamo invece personaggi dalla personalità molto dubbia, che arrivano da non so dove e per quali meriti. Pronti a giudicare ma MAI ad essere giudicati. E' LA COSIDDETTA CASTA. Spazziamola via se vogliamo un'Italia migliore.

mrwatson52

Gio, 08/08/2013 - 15:00

Sono sempre più convinto che i signori giudici fanno quello che vogliono. E non a torto il grande Giolitti diceva che per i nemici la norma si applica mentre per gli amici si interpreta.

Oldserver

Gio, 08/08/2013 - 15:27

@ciannosecco. la presunzione di innocenza viene meno quando viene accertata la colpevolezza.

sale.nero

Gio, 08/08/2013 - 15:32

Leggendo l'articolo Berlusconi passa in secondo piano. Qui è necessario mette al posto giusto persone giuste e non corrotti e giudici 'interessati'.Berlusconi è solo un piccolo pesce e quindi anche vittima del grande potere che gestisce colpe e verità.

ciannosecco

Gio, 08/08/2013 - 16:40

"Oldserver"Mi perdoni,ma di accertato io non vedo niente.Oltre i caso specifico,ho assistito e letto a molte ingiustizie dei nostri Tribunali,anche della Cassazione.Caro signore,si documenti anche lei.Le procedure ad personam,ricordano tanto i Tribunali speciali in voga nelle peggiori dittature.Un cittadino normale aspetta in media 10 anni ( questo vuol dire che alcuni aspettano dai 20 ai trent'anni)il bersaglio prescelto ha diritto alla corsia preferenziale,tempi e inchieste record.Saluti.

Angelo48

Gio, 08/08/2013 - 17:22

boffodocet: il suo nick è garanzia e rappresentatività a sostegno della sua "indecente" tesi delle ore 08.57, nella quale tende a voler dimostrare che il PM Esposito jr. sia stato aiutato nell'archiviazione del caso cena- Minetti, dal PDL. Ma è almeno al corrente di chi ha denunciato il fatto alla Procura Generale? E sa chi ha deciso per l'archiviazione? Cosa c'entra il PDL nella vicenda? Lei non è altro che uno dei tanti manipolatori dell'informazione che si annidano nel mondo di sinistra. Altro che Boffo...lei a Feltri in tema di falsità ci fa un baffo!!!!!

bruna.amorosi

Gio, 08/08/2013 - 17:23

kompagni ve lo ha detto nessuno che siete PATETICI? pretendete che delle persone non abbiano stima di chi VOI non stimate .beh! mica è obbligatorio sapete .il guaio vostro è che ne avete talmente tanti da amare che alla fine vi sbagliate a votare e va a finire che votate il puzzone . ciao belli !!!!!.lo aspetteremo anche x24 mesi se necessario ma voi non governerete mai da soli .

giovanni PERINCIOLO

Gio, 08/08/2013 - 18:29

x OLDSERVER. Mi spieghi, se puo', come é mai possibile che in due sentrenze della cassazione in processi paralleli sullo stesso argomento emesse da sezioni "normali" e non feriali, quelle specializzate per intenderci, abbiano assolto Berlusconi e la sezione feriale di esposito lo ha condannato! A lume di naso direi che qualcosa non quadra, quindi ci dica sono stati comprati i dieci giudici delle sezioni normali oppure la sezione feriale ha preso una cantonata o peggio ancora ha "ubbidito" agli ordini arrivati da alto loco?? Non sono un giurista ma la cosa direi che puzza e come se puzza!

Ritratto di andreyews

andreyews

Gio, 08/08/2013 - 19:06

Che sia trasparito che ci sia stata poca serenita' nel giudicare B questo e' fuori ombra di dubbio,se poi ci sia una possibilita' di poter effettuare un ricorso ho i miei dubbi ,certo che una magistratura come questo dovrebbe esistere solo nel paese del nostro nuovo ministro per l'integrazione...

Ritratto di Rondò Veneziano

Rondò Veneziano

Gio, 08/08/2013 - 19:08

Il metodo dei compagnucci, tra il bastone della Cassazione e la carota del governo, tra i gulag staliniani e le epurazioni di Beria, in questi giorni sembra che stia toccando il suo apogeo anche se dubito fortemente che Papi si farà infinocchiare da una masnada di intrallazzatori alla Penati, di bimbinfasce come Renzi e di semplici culattacchioni come i gaudenti di Sel o di primi della classe come i secchioni compassati degli sgrillettati. In televisione, oltre la censura preventiva contro le nostre rappresentanti più insigni, che provenendo in buona parte dal bagaglino qualche trucco pur lo conoscono, ed oltre i servizi montati ad arte come quello sulla manifestazione di domenica, nei quali si peritavano di rappresentare un guazzabuglio di pensionati strappati agli esperimenti lobotomici di Mediaset condotti negli antri catodici degli ospizi, bercianti frasi sconclusionate e dall'incerta scolarità, ingaggiati con un panino ed una gazzosa a divellere la segnaletica sotto palazzo Piergrazioli, ci è toccato di assistere a questa vera e propria distorsione dei fatti a tutto danno della libertà e civiltà d'espressione democratica: che sapessero infatti che non già di gazzosa si trattava, ma di vero ed autentico succo di banana al 100%.

precisino54

Gio, 08/08/2013 - 19:15

Giusto ieri riflettendo sulla vicenda delle dichiarazioni di Esposito e su quanto in esso veniva asserito, mi ponevo il quesito, se dovesse intendersi una pura casualità il fatto che il caso venisse trattato da Esp, o se invece tutta la manfrina del Corsera e della Procura milanese sulla imminente scadenza della prescrizione, con relativi scambi di fax, non sia stata propedeutica ad assegnare il caso proprio a quel magistrato che così chiaramente aveva parlato di B e toglierlo alla naturale, e più competente in materia, terza sezione, che giustappunto si era già espressa due volte in una vicenda collegata, per l’estraneità ai fatti di B. Ulteriormente, in questa vicenda, l'archiviazione della vicenda "inopportuna" della cena del Esp jr e la Minetti, sembra non essere casualmente contemporanea, ma quasi uno scambio, una specie di "do ut des" l'ammiccamento sulla casuale contemporaneità mi permetto di farlo alla luce del notissimo aforisma di matrice andreottiana sul pensar male. Le affermazioni del direttore Sallusti di ieri a "Virus" su quanto testé detto, mi fanno ulteriormente convinto della mia ipotesi, in quanto immagino che il nostro direttore non abbia fatto quelle congetture sollecitato dal mio post mattutino, ma forse annusando col suo fiuto giornalistico qualcosa. Che il Santacroce sia furioso per questa "inopportuna" dichiarazione non ci sono dubbi, chiunque abbia a cuore veramente il pianeta giustizia lo sarebbe, ed in particolare in relazione ad una vicenda che avrebbe dovuto consigliare la massima prudenza per le evidenti implicazioni. Che poi il relatore, lo stesso che dovrà scrivere le motivazioni non fosse perfettamente su questa linea di giudizio ma propendesse per un annullamento con rinvio, allo stato non è possibile avere certezze, e forse mai sapremo, di sicuro dalla esposizione dei fatti sembrava potersi cogliere questo intendimento. Naturalmente con tutto quanto successo lo stesso relatore sarà forzato nel suo compito di redigere le motivazioni. Alla fine di queste mie e sempre alla luce delle parole di Andreotti, vien quasi da fare un ulteriore considerazione questa in effetti molto forzata: e se le "inopportune " dichiarazioni di Esp fossero state fatte per forzare la mano e costringere il relatore su un binario più sicuro per bloccare ogni possibile valutazione successiva? Da questa vicenda una cosa sembra assodata, la famiglia Esp ha una qualche familiarità con l'"inopportunità"!

precisino54

Gio, 08/08/2013 - 19:32

X Accademico - 08:27; capisco il senso di smarrimento che avrai provato leggendo quella descrizione e raffrontandola con Esposito, ma sono certo che altrettanto smarrimento-disgusto tu possa provare con tanti altri soggetti togati, sia della giudicante che della requirente! Un’unica perplessità, nella descrizione che riporti si parla della lingua inglese, immagino che per il latino si dia per imprescindibile la conoscenza vista le continue citazioni nei codici-

precisino54

Gio, 08/08/2013 - 19:43

X efferaia- 09:02; condivido i tuoi ragionamenti anche se presentano un errore veniale: quello sventurato di Livatino, nonostante la brutta aria che tirava ai tempi, e il suo incarico delicatissimo, mi pare si occupasse dei beni sequestrati alle cosche, andava in giro per le province di Agrigento e Caltanissetta con una privatissima e vetusta Ford Fiesta, che credo di ricordare amaranto, e senza sorta alcuna! Quelli se che erano eroi, non questi sfrontati arrivisti che vediamo oggi!

precisino54

Gio, 08/08/2013 - 20:04

X Accademico - 08:27; capisco il senso di smarrimento che avrai provato leggendo quella descrizione e raffrontandola con Esposito, ma sono certo che altrettanto smarrimento-disgusto tu possa provare con tanti altri soggetti togati, e della giudicante e della requirente! Un’unica perplessità, nella descrizione che riporti si parla della lingua inglese, immagino che per il latino si dia per imprescindibile la conoscenza vista le continue citazioni nei codici. X efferaia- 09:02; condivido i tuoi ragionamenti anche se presentano un errore veniale: quello sventurato di Livatino, nonostante la brutta aria che tirava ai tempi, e il suo incarico delicatissimo, mi pare si occupasse dei beni sequestrati alle cosche, andava in giro per le province di Agrigento e Caltanissetta con una privatissima e vetusta Ford Fiesta, che credo di ricordare amaranto, e senza sorta alcuna! Quelli se che erano eroi, non questi sfrontati arrivisti che vediamo oggi!

precisino54

Gio, 08/08/2013 - 21:41

X Accademico - 08:27; capisco il senso di smarrimento che avrai provato leggendo quella descrizione e raffrontandola con Esposito, ma sono certo che altrettanto smarrimento-disgusto tu possa provare con tanti altri soggetti togati, sia della giudicante che della requirente! Un’unica perplessità, nella descrizione che riporti si parla della lingua inglese, immagino che per il latino si dia per imprescindibile la conoscenza vista le continue citazioni nei codici. X efferaia- 09:02; condivido i tuoi ragionamenti anche se presentano un errore veniale: quello sventurato di Livatino, nonostante la brutta aria che tirava ai tempi, e il suo incarico delicatissimo, mi pare si occupasse dei beni sequestrati alle cosche, andava in giro per le province di Agrigento e Caltanissetta con una privatissima e vetusta Ford Fiesta, che credo di ricordare amaranto, e senza sorta alcuna! Quelli si che erano eroi, non questi sfrontati arrivisti che vediamo oggi!