Fisco aguzzino con chi paga ma distratto con gli evasori

Se evadi o eludi per pochi spiccioli sei un ladro, mentre se evadi per milioni, anzi miliardi, sei uno che sa stare al mondo

Sappiamo benissimo che non è lecito e neppure civile stare dalla parte di chi, eventualmente, abbia commesso un reato: nella fattispecie quello di avere uccellato il fisco. Però nessuno ci può impedire di essere stupiti (non abbiamo detto estasiati) davanti a una signora che, per anni e anni, è riuscita a fregare gli agenti delle tasse, i quali si danno un sacco da fare per perseguire gli evasori e un sacco di arie nonostante ne becchino uno a ogni morte di vescovo.

Il lettore avrà già capito a quale persona ci riferiamo. Si tratta di Angiola Armellini, abitante a Roma - secondo notizie di stampa - ma residente a Montecarlo per motivi immaginabili, proprietaria di un patrimonio immobiliare assai consistente: 1.243 case (fonte: Corriere della Sera) su cui non ha pagato né Ici né Imu. Chiamatela scema. Ci domandiamo due cose: uno, come abbia potuto farla franca per tanto tempo; due, come abbia avuto la possibilità di accumulare una simile ricchezza senza dare nell'occhio.

Stando ancora a notizie di stampa, la gentildonna, in un remoto passato, avrebbe già avuto grane con l'Agenzia delle entrate e similari, ma sarebbe sempre cascata in piedi. Nel senso che, a onta dei precedenti, ha continuato a sbattersene del fisco, avendo ella trovato il modo - tuttora misterioso - di eluderlo con stupefacente scaltrezza, almeno fino ad alcuni giorni orsono. Parliamoci chiaro. L'abilità di madame Armellini è di sicuro notevole, anche se è da censurare sotto il profilo etico, poiché pagare i tributi è un dovere (non certo un piacere). Un'abilità talmente grande da lasciarci a bocca aperta.

Noi, infatti, come forse chi ci legge, non siamo mai stati in grado di far passare in cavalleria nemmeno lo straccio di un monolocale; lei invece (genio del male?) è stata così brava da aver nascosto addirittura 1.243 alloggi sui quali non ha mai - e sottolineo mai - versato un centesimo all'erario. Nei suoi confronti siamo combattuti fra due sentimenti contrastanti: ammirazione ed esecrazione. Non osiamo confessare da quale parte pendiamo. Al di là di questi dubbi, siamo assaliti da un bruciante interrogativo: dobbiamo essere più incantati da una tizia che si è bevuta a lungo, e in pochi sorsi, il severo apparato incaricato della riscossione dell'Ici e dell'Imu, o disgustati dal fatto che nessuno della Guardia di finanza e degli altri organismi addetti ai controlli fiscali si sia reso conto tempestivamente di essere preso in giro da una bella signora nemica delle tasse?

In ogni caso, bisognerà comprendere come sia stato possibile che oltre un migliaio di appartamenti siano sfuggiti agli aguzzini delle tasse, gli stessi che a noi non perdonano neanche un euro, neanche una piastrella, neanche un mattone omesso dalla denuncia dei redditi. Probabilmente è vero che se evadi o eludi per pochi spiccioli sei un ladro, mentre se evadi per milioni, anzi miliardi, sei uno che sa stare al mondo. Significa che il mondo si è capovolto?

Commenti

billibix

Mer, 22/01/2014 - 14:42

Gent. Direttore, purtroppo in Italia la pratica del "terrorismo fiscale" è più che mai attuale e questo ennesimo episodio ne è la riprova. Infatti dire che sono stati occultari 1243 immobili, tra l'altro censiti in Italia, provoca a livello personale solo un sorriso con smorfia. Ascoltare in successione i commenti rilasciati ieri dall'ufficiale della GdF al TG5 delle ore 20.00, dimostra come le nostre vituperate leggi siano un colabrodo e offrano numerose possibilità di elusione. Meglio, i tanti "paradisi fiscali" hanno ragione di esistere (si ricordi...solo per l'Italia) giusto perchè il nostro Stato colabrodo, sprecone e vessatore ha creato negli anni (ma non era così in passato) "l'inferno fiscale in terraferma". Quello che è legale in Europa e negli USA è illegale in Italia. Possedere immobili all'estero e intestarli a società (da noi definite di comodo) è una pratica normale e non genera alcuna evasione di tasse o altro. Purtroppo il nostro è l'unico Paese dove vige "l'onere di inversione della prova", strumento bizzarro per fare in modo che chiunque una mattina ti appioppi la targa di ladro e sia tuo il compito di dimostrare che non lo sei. Ritorno al commento della GdF. Purtroppo per loro possono solo supporre che le ramificazioni societarie portino alla gentil signora. Qualunque rogatoria civile o penale sarà respinta al mittente e la grancassa fra qualche mese avrà terminato di suonare. Con buona pace di tutti, ma con il risultato (raggiunto?) di avere "spaventato" i meno accorti, cioè quelli che non dispongono della forza o capicità sufficiente di pagare e dotarsi di consulenti esperti per costruire operazione legali in tutto il mondo fuorchè da noi.

Ritratto di marcopedroni

marcopedroni

Mer, 22/01/2014 - 18:34

Mi stupisco dei pochi commenti. Evidentemente tutti abbiamo piccole o grandi paure e piccoli o grandi sensi di colpa. Il fatto evasivo è schifoso. E' anche talmente poco credibile la passata negligenza del fisco e della guardia di finanza che con una tale quantità di danaro in ballo - Feltri lo lascia solo intendere ,ma io lo dico - il sospetto della più marcia corruzione, diventa inevitabile.

efferaia

Mer, 22/01/2014 - 18:48

Eg. Dott Feltri a Lei non è mai capitato di confondersi con gli zeri? Magari in qualche ufficio è potuto accadere.Ma la Guardia di Finanza i numeri sa scriverli correttamente.Quindi.........

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 22/01/2014 - 18:56

Vittorio Feltri ha perfettamente ragione: il caso più eclatante è Berlusconi, di un furbetto che si è fatto stra, dopo aver accantonato centinaia di milioni di euro (prima miliardi di lire) all'estero in fondi neri.

Marcuzzo

Mer, 22/01/2014 - 19:00

Per una volta sono daccordo con questo quotidiano. L'importante è che lo Stato e la Magistratura NON si siano distratti quando a commettere un simile reato è stato un ex presidente del Consiglio. Ale'

ritardo53

Mer, 22/01/2014 - 19:01

Non credo che sia l´unica colpevole, chissà quanti impiegati della P.A. sapevano e forse incassavano pure per farsi i cazzi loro. Ma mi sorprende il fatto che ancora non viene fuori nessun nome di un qualunque politico. Ma verrà, ad orologeria ma verrà.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 22/01/2014 - 19:04

Dott. Feltri, guardi che ieri la stragrande maggioranza dei commenti era a favore della Armellini, dipinita come una moderna eroina italiana perseguitata dal fisco opprimente e osteggiata dai komunisti nel suo luminoso tentativo di fare del bene ai cittadini italiani! Se ne rilegga qualcuno...

Gianca59

Mer, 22/01/2014 - 19:04

E' che purtroppo gli evasori non li scoprono le telecamere i cui video vengono dati in pasto a programmi di riconoscimento automatico che poi fanno partire le cartelle per l' esazione del dovuto. Bisogna lavorare, indagare, applicare l' ingegno, incrociare informazioni, stare sul territorio, ….e questo non è nelle corde delle nostre forze dell' ordine…..

Felice48

Mer, 22/01/2014 - 19:09

Mi è capitato che per una distrazione per aver omesso pochi spiccioli per gli anni 2007 e 2008 (di dichiarazioni già controllate, allora, da Roma) ho dovuto pagare per due anni consecutivi circa 850,00 (ottocentocinquanta) cadauno. Ed io povero tapino ho dovuto pagare, immediatamente, per paura di raddoppi. Mi sono svenato per uno svarione di pochi euro circa 40 per anno. Con i piccoli fanno presto ad incassare (è la legge dei numeri). Con i grossi: campa cavallo; essi possono avvalersi di altrettanto grossi avvocati. Ed nonequitalia non incassa mai.

m.m.f

Mer, 22/01/2014 - 19:10

......e poi da tenere sempre molto bene presente la differenza tra la somma accertata e la somma effettivamente recuperata quando in tribunale non vanno a perdere ........... spesso accertano 10 e recuperano 2 o 0.

Marco Matt

Mer, 22/01/2014 - 19:11

Se poi ti chiami Angiola Armellini, ex di Bruno Tabacci, amica di Veltroni e Rutelli, figlia del ladro palazzinaro Renato, capostipite della famiglia vicinissima al partito comunista, allora la guardia di finanza è distrattissima!!!!!

a.zoin

Mer, 22/01/2014 - 19:11

Signori che gli Italiani siano menefreghisti lo sappiamo tutti,ma dal dopoguerra in qua ci è stato imposto da tutti quei governi che dopo un paio di mesi saltavano,(Quanti ne abbiamo avuti dal dopoguerra in qua ?) Se tutti,o quasi tutti i rapresentanti statali, rubano e hanno rubato,è perchè tutti,l`hanno fatta franca e visto i loro predecessori,riveriti e rispettati, anche la nuova generazione,continua a farlo. La Finanza,una volta rapresentava l`Italia ed eravamo fieri, ora rappresenta la CASTA che si è arricchita alle spalle della popolazione. Ciò che ci si chiede,è; CHI SONO I DELINQUENTI.

Anonimo (non verificato)

ex d.c.

Mer, 22/01/2014 - 19:27

dobbiamo ammirarla. l'Imu è una tassa che mortifica l'economia ed è una della maggiori cause della crisi. Dobbiamo vergognarci di costringere i nostri migliori concittadini a fuggire all'estero

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mer, 22/01/2014 - 19:28

se la signora ha evaso il fisco, su piu' di milleduecento MILLEDUECENTO!!! immobili ,non ci vuole molto a capire che ha goduto e gode ancora, di potentissime protezioni e che alla macchina fiscale piace vincere facile. Paragono la macchina fiscale alla macchina guidata dal solito extracomunitario drogato, ubriaco e senza patente, che si schianta e ammazza la gente comune, perche' gli altri hanno le scorte e fanno bloccare il traffico, al loro passaggio.E pensate che questi bastardi non muoiono mai, chissa' perche' !!Ecco, il fisco colpisce solo i piccoli...perche' non hanno la scorta!In ogni caso la mia risposta e' questa : DISGUSTATA "dal fatto che nessuno della Guardia di finanza e degli altri organismi addetti ai controlli fiscali si sia reso conto tempestivamente di essere preso in giro da una bella signora nemica delle tasse"

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 22/01/2014 - 19:32

E' l'esempio che danno i " lei non sa chi sono io" a spese di quelli che non lo possono dire. Se continua così i piccoli evasori - secondo me - dovrebbero pretendere lo "sconto" come hanno i grandi evasori ... quelli solo "grandi" perché i "grandissimi" alla fine NON pagano niente e chiedono anche il rimborso per il disturbo! E Befera ci dice che lui non ha colpa perché ... applica le leggi!

stefano.colussi

Mer, 22/01/2014 - 19:33

Carissimo Vittorio Feltri..ho sempre con/diviso il Suo Pensiero..ma questa volta Lei ha veramente toppato alla grande !! la signora Angiola Angiolini è "poverissima" e dorme in un "posto auto" in "saccoapelo" di proprietà di un Suo Amante sui Colli Romani..infatti quando si è accorta della Sua propietà di circa Mille&Cinquecento case site tutte tutte tutte in Roma..le ha "distribuite" tutte nelle Isolette Caraibiche e Non..rimanendo così "povera in canna"..chiaro o no, dottor Feltri ?? Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, Stati Uniti d'Europa.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 22/01/2014 - 19:36

il commercialista di mio padre dice sempre che il berlusca in questo campo ha fatto scuola e mio padre che ha una catena di macellerie è un suo grande estimatore oltre che ammiratore,infatti vende tanta di quella carne in nero che ogni anno cambia l'automobile e ad agosto va sempre alle isole cayman,che poi non ho capito bene perchè va sempre da quelle parti.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 22/01/2014 - 19:36

QUESTA E' LA DIMOSTRAZIONE DI COME E' GESTITO IL FISCO E COME FUNZIONA. MA NON ESISTE UN POLITICO CHE DICA: QUAL'E' IL SISTEMA FISCALE MIGLIORE AL MONDO?, QUELLO AMERICANO...COPIAMOLO, QUELLO INGLESE...COPIAMOLO, QUELLO TEDESCO...COPIAMOLO. ESISTERA' UN BENEDETTO SISTEMA MEGLIO DEL NOSTRO....E CON UN PO' DI BUONA VOLONTA' LO SI POTREBBE INSTAURARE ANCHE IN ITALIA. PROBABILMENTE ANCHE AL FISCO VA BENE COSI', SONO ANNI CHE SI SENTE DIRE, LOTTIAMO CONTRO L'EVASIONE E POI SALTA FUORI UNA CHE ALL'ALBA DEL 2014 POSSIEDE 1243 CASE E NON HA MAI VERSATO NULLA, BELLO SCHIFO...

r_g

Mer, 22/01/2014 - 19:37

STANNO DIFFONDENDO IL CULTO, FRA GLI INCREDULONI, CLI AIUTI ALLE BANCHE PASSI COME LOTTA ALL'EVAsioine fiscale. nonostante che l'affitto sia registrato hanno preteso il pagamento tramite bonifici.

r_g

Mer, 22/01/2014 - 19:45

HANNO DIFFUSO IL TERRORISMO FISCALE ATTRAVERSO IL REDDITOMETRO ,CON L'APERTURA OBBLIGATORIA DEI C\C PER IL PAGAMENTO DELLA PENSIONE,IL PAGAMENTO TRAMITE BONIFICI DELLE PIGIONI EPPOI NON ACCOGERSENE DEI CASI ILLUSTRATI.

colian

Mer, 22/01/2014 - 19:48

Questa storia non mi convince. A chiunque sia intestato un immobile, che siano persone fisiche o società off shore, ICI e IMU arretrate sono dovute con tanto di sanzioni e interessi. Se non si paga, si rischia il pignoramento dell'immobile stesso. Mi domando perciò se questa signora o chi per lei abbia dei consulenti malati di mente o che altro. Ovvio che a questo punto lo Stato deve dimostrare alla luce del sole cosa accadrà. Se ci saranno CONDONI AD PERSONAM credo che la rivolta popolare sarà inevitabile. O sopporteremo anche questo?!

achina

Mer, 22/01/2014 - 19:48

Ma perchè questa LADRA non è già in galera? Si accorderà per pagare la solita cifra irrisoria e potrà godersi o suoi miliardi. La devono madare a fare la badante dei vecchietti che sta affamando. Ha rubato più di una manovra di stabilità LADRA, ma quanti conniventi vi sono?

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Mer, 22/01/2014 - 19:58

Io la penso molto più semplice: più soldi hai e più paghi i funzionari che dovrebbero controllarti e questi funzionari sono grati ai politici che li hanno messi lì. Io non pago nessuno e ogni centesimo devo versarlo. Comunque 1400 case sono difficili da nascondere al fisco,però un arresto a qualche funzionario comunale,del catasto, delle entrate,farebbe bene. tanto più che queste case non li ha comprate adesso è da anni che li ha e nessuno se ne accorge. Comunque anche la Guardia di Finanza non ci fa una bella figura......

Il giusto

Mer, 22/01/2014 - 19:58

Caro feltri immagino che tra questi mega-evasori tu abbia inteso anche il preiudicato!Da sempre la sua vita è costellata da truffe e furbate per fregare.L'armellini è solo la sua figlioccia...

Ritratto di afrikakorps

Anonimo (non verificato)

puntopresa10

Mer, 22/01/2014 - 20:06

è molto semplice,1234 immobili,copertura da parte della finanza con partecipazione dell'ufficio delle entrare,foraggiato gli uni e gli altri,con la partecipazione del catasto e uffici comunali,provate anche ad osservare perchè molti finanzieri li vedete spesso giocare al lotto,gratta e vinci e altro,pensate gente pensate.

puntopresa10

Mer, 22/01/2014 - 20:08

molto probabilmente i vecchi finanzieri sono andati in pensione e i nuovi stanno facendo carriera.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 22/01/2014 - 20:14

Come ha insegnato Berlusconi per 20 anni . Per fortuna il maestro non l'ha fatta franca.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Mer, 22/01/2014 - 20:23

Qualche anno fa vado all'Agenzia delle Entrate perché ho ricevuto una lettera che non capisco. L'impiegato mi spiega che ho un credito, e come fare per usarlo. Ma mi suggerisce di utilizzarlo per compensare le imposte da pagare. No, grazie. Se pago di più, lo Stato mi restituisce i soldi. Se pago meno, le tasse spesso sono pari a quanto non ho pagato. L'anno scorso: distrazione, vai a sapere: ho dichiarato tutti i miei redditi, ma omesso da pagare un saldo a novembre. Ancora all'Agenzia delle Entrate, dove mi spiegano: si, è un'addizionale... chi ci capisce, io ho seguito fedelmente le istruzioni del programma che ho scaricato dal sito dell'Agenzia delle Entrate. Ma la parte meno comica è quano devo pagare: ho omesso di pagare 80 eur, circa: il totale, sommando sanzioni ed interessi, è di 120euro. IL 50% in più. Non sarà civico simpatizzare per gli evasori, e me ne rammarico: ma questo Stato che colpisce senza pietà, come inebriato dal portare quanto più possibile a casa, tutti quelli come me che vorrebbero solo fare il loro dovere; questo Stato merita 10, 100, 1000 Armellini. E adesso denunciatemi!

eloi

Mer, 22/01/2014 - 20:30

Non sarà neppure il caso di metterla agli arresti domiciliari. Dopo due giorni di "cura dimagrante" passata per digiuno, sicuramente sarà libera. Non si possono arrestare i cittadini francesi presenti in italia. Sarebbe da sequestrari tali immobili ed asseggnarli agli estracomunitari. Da ieri hanno acqiusito tutti i diritti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 22/01/2014 - 20:41

MA COME MAI SUCCEDONO SOLAMENTE IN ITALIA QUESTI SCANDALI, EPPURE AVETE UNA CULONA ANCHE VOI.

Ritratto di Tristano

Tristano

Mer, 22/01/2014 - 20:49

Parole sante dott. Littorio: "Se evadi o eludi per pochi spiccioli sei un ladro, mentre se evadi per milioni, anzi miliardi, sei uno che sa stare al mondo" sembra la biografia del pregiudicato berlusconi che, tra l'altro, continua ad usurpare il titolo di Cavaliere e rubarci quasi 3 milioni all'anno per dare la scorta a un delinquente pregiudicato.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 22/01/2014 - 21:24

e beh. alla stazione metro di lampugnano a milano il biglietto te lo fanno i barboni mentre nello sgabbiotto l'atiemmino gioca a candycrush (e se vogliamo facciamo una foto a lui e i colleghi sfaccendati e li sputtaniamo) però se vai in fiera ci sno quei vecchi "culi al caldo" che ti fanno la multa anche se hai il biglietto perchè per la fiera non vale. e se gli pieghi cosa è successo dicono "noi stiamo facendo il nostro lavoro" e rincarano la presa per il coso dicendo "dovevate chiamare la guardia". è facile lavorare così, multare chi paga e non si nasconde. come dire... vai te a controllare i vucumprà, malandati e mendici che menano se gli rompi o che ti danno la stecca.

mariolino50

Mer, 22/01/2014 - 21:29

Essendo le case beni fisici non virtuali come si fà a nasconderle, o privato o società di qualcuno saranno, non importa se paga la signora o la ditta nei paradisi fiscali, le case sono qui difficile spostarle non basta un click.

gabbano89

Mer, 22/01/2014 - 22:25

per fare l'imprenditore in questa specie di paese o 6 imbecille o 6 evasore,mi chiedo uno può dare il 70 per cento alle istituzioni in cambio del nulla,fate voi scienziati

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 22/01/2014 - 23:14

"Il capostipite Renato Armellini, figlio di un muratore marchigiano emigrato a Roma , nel ‘77 fu arrestato per bancarotta fraudolenta. Tre anni dopo fu rapito da una banda di calabresi e quella sera Angiola sfuggì per un soffio ai banditi. Nel’ 91 piombò sulla famiglia un’inchiesta per un’evasione fiscale da 500 miliardi di lire: sotto accusa proprio Angiola, assieme al padre e alla sorella Francesca. E negli stessi anni, insieme al marito Angelo Mei, Angiola fu coinvolta in un’altra inchiesta sulla sparizione di 200 miliardi di lire e sul crac della società Fincom, di proprietà di Renato. Il nome di Mei è rispuntato, a matrimonio ormai finito, a marzo 2013, stavolta per il crac da 10 milioni della Abc Industria". Occhio alle cifre e che non ci vengano a dire che la signora poteva passare inosservata.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 22/01/2014 - 23:26

Possiamo parlare e scrivere per mesi, ma il VERO problema è l'incapacità di questa classe politica nel risolvere i problemi dei cittadini. Una classe politica ormai troppo distante dalla realtà e che non vuole (e non può) nemmeno prenderla in considerazione perché non è in grado di decidere. Tutto considerato NON stiamo messi bene ed il futuro rischia d'essere ancora peggio per l'effetto dell'accumulo di errori e di mancate decisioni.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 23/01/2014 - 00:23

E' molto strano che per anni questa sia riuscita a gabbare il nostro paese. Fa specie pensare che in tutto questo tempo nessuno abbia fatto un minimo controllo su un cognome come quello del palazzinaro Armellini. C'E' SOTTO QUALCOSA DI PIU' DI UNA SEMPLICE SVISTA?

Alessio2012

Gio, 23/01/2014 - 01:23

A me 'sta cosa delle tasse ha stufato. Più che tasse sembra un pizzo da pagare. L'unico imprenditore sovvenzionato è stato Agnelli, ma solo perché erano in fissa con la classe operaia. Tu pensa che roba: se apri fabbriche che inquinano e fanno ammalare le persone lo stato ti sovvenziona perché rispecchia la vita della classe operaia di idee marxiste.

Asimov1973

Gio, 23/01/2014 - 03:57

E' molto semplice: la società proprietaria degli immobili é basata nel paese piú mafioso, ipocrita, filo merkel e socialista. Lo stesso paese dove ho la sfortuna di essere sfruttato da 10 anni: il Lussemburgo

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 23/01/2014 - 05:45

La signora in questione è una filantropa, nascondeva tre alberghi al fisco per risparmiare e adottare a vicinanza un ex dc che aveva trascorso un periodo in carcere ai tempi del Di Pietro magistrato. Che animo nobile!!!!

electric

Gio, 23/01/2014 - 06:18

Ci mancavano solo gli immancabili scemi che definiscono Berlusconi 'pregiudicato'.

ninoabba

Gio, 23/01/2014 - 07:48

Voi avete esposto la foto delle finanza, ma non sono loro gli aguzini, la finanza fa solo cio per il quale sono proposti, e Hanno il dovere di fare. Gli aguzini sono questi signori che inlegalmente occupano il potere, che ci stanno o Gia ci Hanno portato al disastro. Volete I nomi? In primis Napolitano, Monti, Letta Saccomanni ( il peggiore) Letta solo un gregario , Monti, lobbista, Napolitano, vecchio comunista che non ha ancora Capito che ll communismo nel mondo e fallito, e che occupa un posizione non sua. L' elenco sarebbe infinito. Ma pen so e spero che siano Alla frutta . Quanto meno penso che la grande maggioranza degli Italiani la pensi come me. Scusate dimenticavo Dalema, che Ora tenta de bloccare Renzi, LUI e uno di quelli che non si fa notare, ma intanto e ancorA uno ,e forse il peggiore dei vecchi comunisti.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 23/01/2014 - 09:16

@eletric In Italia ed in italiano dicesi pregiudicato un condannato in via definitiva chiunque esso sia. Esser scemi perchè si usa il vocabolario italiano è una concezione sua personale che non deve averla molto aiutata a scuola.

Ritratto di marcopedroni

marcopedroni

Gio, 23/01/2014 - 16:41

Da 1250 immobili si ricava così tanto denaro da poter giocare al gioco della corruzione perpetua. Costruiamo una società migliore. Che rabbia al pensiero che invece una innocente signora in bicicletta è appena morta schiacciata da un furgone in retromarcia guidato da un'inesperto autista egiziano.

Ritratto di marcopedroni

marcopedroni

Gio, 23/01/2014 - 16:54

@andrea626390 & C. Lei è un grosso imbecille. Lei vuole paragonare una salottiera multimiliardaria che non ha mai pagato un centesimo di tasse con Berlusconi che pur essendo stato giudicato colpevole di falso in bilancio è, ed è sempre stato, tra i primi contribuenti delle entrate fiscali italiane con milioni e milioni di euro versati all'erario. Caro lei, ce ne fossero mille come lui, come accade nei paesi più prosperi, che da lavoro a migliaia di persone, in Italia, si starebbe decisamente meglio.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 23/01/2014 - 23:36

# Ubidoc 09:16 Se ci tiene alla precisione del linguaggio allora dovrebbe sapere che "essere scemi" significa bersi acriticamente tutto ciò viene propinato da persone codarde che barano nello svolgimento delle proprie funzioni. SE NON L'HA CAPITO MI RIFERISCO ALLE PORCHERIE DELLE TOGHE ROSSE DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA.