Fisco, parte il redditometro

Dalle utenze alle barche, dalle pay tv alle bevande, dalla palestra alla lavanderia

Parte la caccia agli evasori. E ai contribuenti. Il Fisco attiva oggi il redditometro, lo strumento presentato lo scorso novembre e finalizzato a determinare il reddito delle persone fisiche. Come? Setacciando oltre cento voci di spesa. Di tutti i tipi.

Dalle pay tv alle utenze telefoniche, dalle barche alle bevande, dalla palestra ai gioielli. Il software, scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate, partirà da marzo analizzando l'anno di imposta 2009 (quindi i redditi dichiarati nel 2010).

Come riporta in esclusiva il Sole 24 Ore, il Fisco effettuerà una vera e propria radiografia dei consumi degli italiani per calcolare l'entità del reddito che può averli generati. Il sistema si baserà sui dati ricavabili dalle dichiarazioni dei redditi oppure dalle bollette pagate per le utenze o ancora sui valori ricavabili dall'anagrafe tributaria. E se tutto ciò non fosse sufficiente, il Fisco controllerà le spese medie calcolate dall'Istat ed esaminate per aree geografiche.

Ecco quali sono le principali voci di spesa che finirà sotto la lente di ingrandimento dell'Agenzia delle Entrate: dall'abbigliamento alle barche, dal cibo alle bevande, vestiti e scarpe, dagli elettrodomestici ai mobili, dalle pentole alla lavanderia, dai detersivi alle riparazioni, dalle bollette alle colf, dai medicinali alle visite mediche.

Casa

Mutuo o canone di affitto, canone di leasing immobiliare, manutenzione ordinaria, acqua e condominio, intermediazioni immobiliari.

Trasporti

Rc auto, assicurazioni per incendio e furto, bolli, pezzi di ricambio, olio e lubrificanti, carburanti, manutenzione e riparazione di auto, moto, caravan, camper, minicar, natanti, imbarcazioni e aerei. Spese per tram, autobus, taxi. Canone di leasing o noleggio di mezzi di trasporto. Per le auto di proprietà invece si calcoleranno i kw medi delle tipologie di nuclei familiari sulla base delle informazioni del Pra.

Tempo libero

Giochi e giocattoli, radio, tv, hi-fi, computer, libri non scolastici, giornali e riviste, dischi, cancelleria, abbonamenti radio, televisione e internet, lotto e lotterie, piante e fiori, riparazione di radio, televisore e computer.

Istruzione

Sotto la lente di ingrandimento anche le spese sostenute per l'istruzione tra cui i libri e le tasse scolastiche e le rette per asili nido, scuola per l'infanzia, scuola primaria e secondaria, corsi di lingue straniere, corsi universitari, tutoraggio, corsi di preparazione agli esami, scuole di specializzazione, master. Ma anche soggiorni di studio all'estero e canoni di locazione per studenti universitari.


Investimenti

Immobili, beni mobili registrati (auto e caravan, moto, minicar, natanti e imbarcazioni, aeromobili), Polizze assicurative (investimento, prudenza, vita), finanziamenti, capitalizzazioni, quote di partecipazione, fondi di investimento, derivati, certificati di deposito, pronti contro termine, buoni postali fruttiferi, conti di deposito vincolati, altri titoli di credito, altri prodotti finanziari, valuta estera, oro, numismatica, filatelia. E ancora, oggetti d'arte o antiquariato, manutenzione straordinaria delle unità abitative, donazioni ed erogazioni liberali.
Commenti
Ritratto di I Pagliacci....

I Pagliacci....

Ven, 04/01/2013 - 10:13

il redditometro, ma non è un'invenzione di un certo tremorti(pdl)?

ilfatto

Ven, 04/01/2013 - 10:19

bene, è ora di dire basta e scoprire questi parassiti che credono di essere furbi!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 04/01/2013 - 10:19

Può essere conteggiato nei consumi pro-capite tutte le volte che un soggetto va nel bagno e tira la catena.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 04/01/2013 - 10:21

Benissimo, è quello che serve in Italia.

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 04/01/2013 - 10:21

Era ora. Spero che gli effetti siano retroattivi. Chi ha evaso per anni non deve farla franca. Prevedo una certa agitazione tra la fauna di evasori ed elusori del Forum del Giornale...Una CARTELLA vi seppellira'.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 04/01/2013 - 10:23

Bene. Anzi, benissimo!

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 04/01/2013 - 10:27

l'unica speranza che abbiamo, per non farci schiacciare e soffocare definitivamente da questa classe politica che pensa solo ad arricchirsi alle nostre spalle, è MANDARLI TUTTI A CASA ALLE PROSSIME ELEZIONI; è l'ultima occasione che abbiamo per farlo in maniera democratica. Basta con questi partiti mangiasoldi !!!

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 10:28

Io le pago le tasse, non ho nulla da nascondere, quindi non ho paura del redditometro. Chi si lamenta evidentemente è un evasore, e in quanto tale, ladro e parassita alle spalle della comunità e dei più deboli

vince50

Ven, 04/01/2013 - 10:29

Ho pensato per dieci minuti cosa e quanto avrei voluto scrivere poi ho deciso,NO COMMENT.

ettore80

Ven, 04/01/2013 - 10:33

Io non temo nulla...

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 04/01/2013 - 10:37

Parte lo Stato di Polizia voluto da Mario Monti. Nella sua beneamata Germania questo obbrobrio non esiste, li' c'e' la cultura secolare del bene comune ed in ogni caso il fisco preferisce dare incentivi ai contribuenti, come la possibilita' per tutti di scaricare svariate spese nella dichiarazione dei redditi, invece di andare a curiosare perfino nelle loro mutande come vuol far ora l'avaro, invadente ed inefficiente fisco italiano.

Claudio53

Ven, 04/01/2013 - 10:37

Speriamo che comincino i controlli da Trapani e salgano su per l'Italia. Quando saranno arrivatio a Roma, avranno trovato talmente tanti soldi di evasione che non servirà più fare manovre finanziarie per i prossimi 200 anni.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 04/01/2013 - 10:39

era ora che facessero controlli incrociati intensificandoli chissa' quanti bei pesciolini cadono nella rete.Monti datti da fare il mondo e' con te e ti ammira.

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 10:41

E se uno ha dei risparmi? Non può usare i propri risparmi per farne ciò che vuole? I risparmi bisogna metterli tutti in quei titoli-carta da cesso che ingrassano le banche?

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 04/01/2013 - 10:41

quanta paura dei controlli troppe cose da nascondere ???? Questo è uno dei motivi essenziali per cui Monti è caduto la lotta all’EVASORE !!! parassiti che credono di essere furbi!

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 04/01/2013 - 10:42

finalmente!!!

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 10:45

aladino77, i parassiti sono anche quelli che rubano lo stipendio, come probabilmente fa lei.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 04/01/2013 - 10:46

E' un intervento che può benissimo essere aggirato. Ma, la grande attesa, significativa per le sorti dell'Italia, è QUANDO PARTIRA' LA SCURE SUL COLLO DEGLI EMOLUMENTI ASSEGNATI IN MODO AMORALE ALLE MIGLIAIA DI PARASSITARIE DIRIGENZE DI STATO, PARASTATO, E PARACULARIE VARIE ? QUANDO VEDREMO DECURTATE DEL 90% LE LIQUIDAZIONI, LE PENSIONI, GLI STIPENDI DELLA CASTA PUBBLICA ? Con quelle risorse si potrebbe sconfiggere del tutto la miseria economica e morale della nostra gente.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 04/01/2013 - 10:51

Io non ho nulla da nascondere. Ho però timore che a fronte di movimenti straordinari di un poveraccio come me, tipo accensione di un mutuo, ristrutturazione dell'appartamento ecc., si venga comunque segnalati e si perdano tempo e denaro per dimostrare che è tutto in regola, mentre loro lo dovrebbero già sapere. Questo è il mio unico timore, conoscendo come lavorano male certi dipendenti pubblici...

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Ven, 04/01/2013 - 10:52

Vai monticello vai, ti seppelliremo con una risata alla faccia degli sturmtruppen...

reliforp

Ven, 04/01/2013 - 10:55

Meraviglioso .Caccia spietata ai parassiti. A chi non sta bene , può sempre chiedere la cittadinanza russa a Putin . Vivere a 20 gradi sotto zero vi farà benissimo... il freddo fortifica e conserva. Bye byeeeee

epc

Ven, 04/01/2013 - 10:55

In pratica funzionerà così: un computer con un software deciso da certi cervelloni del ministero deciderà, sulla base di parametri opinabili, che Tizio o Caio hanno speso troppo, quindi partirà una bella cartella che dice: "Secondo me tu mi devi pagare 2000 Euro. Tu intanto pagameli altrimenti ti pignoro la casa o la macchina. Se poi riesci a dimostrare che invece questi soldi non sono dovuti (e voglio vedere come farai...) te li ridarò fra qualche anno con tante scuse, forse". Come al solito, in Italia è il cittadino onesto che ha da temere dallo Stato.

iozitto

Ven, 04/01/2013 - 10:58

Ci pensate che beffa per chi è aiutato dai familiari per tirare avanti e si ritrova con l'accertamento per non aver potuto dimostrare l'aiuto economico dei parenti perché, ad esempio, lo hanno aiutato pagando una rata del mutuo o le bollette alla posta usando i contanti? E, ancora, come pensano di beccare i veri evasori che non portano i soldi in banca (non in quelle italiane almeno), non si intestano nulla e vivono come sceicchi? Vedrete che finiremo stritolati da un meccanismo farraginoso reso più pesante da una valanga di accertamenti che sicuramente partirà, da cui sarà costoso e difficile uscire e, per chi non ha davvero soldi, impossibile.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 04/01/2013 - 10:59

I migliori potranno vendersi una casa di Monte-Carlo a St.Lucia ricevuta in donazione a nome del partito e ,impunentemente, continuare ad essere presidente della Camera e moralizzatore dei fatti altrui, oppure fondare il movimento 5 stelle. W le tasse, tassateci di più e più duramente, così i sindacati possono continuare a NON pagare l'ICI/IMU ed a finanziare un partito dei lavoratori con amici(od ex)in Confindustria, da ungere come fatto negl'ultimi 40 anni.Lo posso regalare un frustino sadomaso a tutti gli italiani over 18, od incorro nel redditometro? Ciiiao, brava gente.

epc

Ven, 04/01/2013 - 10:59

Quand'è che partirà invece il PRODUTTOMETRO? Cioè quello strumento che indaga quello che hanno fatto i dipendenti pubblici e parapubblici,statali, regionali, comunali, controlla quante pratiche hanno evaso, quanti documenti hanno stilato, quanto hanno prodotto? E controlla anche quante ore hanno invece passato su Facebook, quante ore hanno passato a fare il doppio lavoro, quanti cugini cognati e parenti hanno aiutato? E poi se i conti non tornano sequestra loro lo stipendio pregresso?

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 11:00

Giochi e giocattoli, libri non scolastici, giornali e riviste, dischi, cancelleria, piante e fiori, riparazione di radio, televisore, spese per tram, autobus, rette per asili nido, scuola per l'infanzia...perchè non anche quante volte andiamo di corpo con conseguente uso di carta igienica e acqua per pulire la tazza del water?

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Ven, 04/01/2013 - 11:00

Presto andrò a lavorare fuori dal Italia e dal Euromafia i soldi che guadagnerò non verrò certo a portarli qui e sarò libero di spenderli come voglio ciao schiavi a non rivederci a mai più.

nalegior63

Ven, 04/01/2013 - 11:01

ignoranti i soldi sono sempre quelli neri o bianchi vengono spesi quelli che mancano non sono quelli derivati da tasse evase ma quelli che spariscono all estero grazie alla svizzera/VATICANO/caiman/GERMANIA..si germania la piu grande lavatrice di soldi neri d europa da molti anni,seconda solo a svizzera

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 04/01/2013 - 11:01

Nell'articolo non si dice quanto ci vorrà per il controllo di ogni singolo anno e ogni singolo contribuente: e nemmeno con che mezzi verrà fatto. Io sono vecchio...conoscerò mai il mio vero reddito del 2009?

Ritratto di pierfabro

pierfabro

Ven, 04/01/2013 - 11:01

il redditometro sarà ad uso e consumo di chi ha sempre pagato le tasse in modo da tassarlo ancora di più oppure sarà usato per scoprire i redditi di chi grazie agli amici degli amici porta i soldi alle cayman?

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 11:04

Se ti fanno un accertamento sulla base di queste fregnacce poi "l'onere della prova" è a tuo carico e spesso ti conviene pagare anche se non hai evaso una lira perché è impossibile o troppo oneroso dimostrarlo.

epc

Ven, 04/01/2013 - 11:04

Quando invece parte l' ONLUSOMETRO? Lo strumento che misura quanti soldi hanno ricevuto, da privati ma anche come finanziamenti pubblici, le ONLUS? E che controlla dove vanno a finire questi soldi? Che controlla quanti clandestini queste onlus aiutano, e quanti di questi clandestini aiutati con soldi pubblici vanno poi a delinquere? Già, ad esempio, si potrebbe fare il conto degli stranieri nelle carceri italiane e vedere quanti e quali di questi stranieri sono stati aiutati da qualche organizzazione al momento del loro arrivo o in seguito. E se i conti non tornano, anche lì, si sequestra tutto.

bruna.amorosi

Ven, 04/01/2013 - 11:05

Che felicità così domani (forse) vedremo le foto di quelle persone (porelle ) che vanno a mangiare alla CARITAS ,poi però vanno in palestra tutta la famiglia ,

maxmello

Ven, 04/01/2013 - 11:08

Finalmente! Evasore=ladro, spero i controlli siano stringenti ed intensi.

thepaul

Ven, 04/01/2013 - 11:08

#claudio53: la mamma degli imbecilli è sempre incinta...un commento talmente stupido e razzista non serve a nulla, non apporta valore aggiunto alla discussione. L'evasione è equamente distribuita al Nord come al Sud, tanto è vero che a Cortina (mica a Trapani) nel giorno del blitz della GdF gli scontrini emessi sono aumentato del 400%!!!! Anzi, proprio al Nord si vedono migliaia di SUV, Porsche Cayenne, Ferrari etc. etc. tutte "aziendali", tutte omologate "furgone" etc. Facciamo una cosa: partiamo invece dalle piccole imprese della Brianza, quelle che seguendo i dettami degli imbecilli della Lega sono contro gli extracomunitari, ma poi li assumono in nero nella "fabbrichetta del papi"...scopriremo un mondo nuovo, di imprenditori che guadagnano meno dei loro operai... Ma accendere il cervello prima di sparare m.....te no???

Granpasso

Ven, 04/01/2013 - 11:10

Bravo Monti (e tutti quelli che l'hanno preceduto)... un modo come un altro per rilanciare i consumi?! Il mondo (delle lobbies, dei nazisti, degli aspiranti schiavi alienati del terzo millennio, degli incapaci di coscienza critica, ...) ti ammira e ti sostiene! Chissà se le ultime due categorie ti sosterranno ancora dopo aver perso il lavoro?

scapellato

Ven, 04/01/2013 - 11:10

penso che alla fine sarà un grossa bolla. con tutte quelle voci da contrlollare nella rete ci saranno i soliti pescigatti mentre gl squali se nè sono già andati da un pezzo.

soldellavvenire

Ven, 04/01/2013 - 11:10

a parte che le idee di tremonti sono ...tramontate, ma possibile che abbiate così tanto da nascondere? perchè in tal caso altrochè redditometro: a voi serve un presidio permanente della gdf!

blues188

Ven, 04/01/2013 - 11:11

Eccoli tutti i sinistri che godono come procioni in calore. Pensare che hanno sempre parlato di 'ventennio fascista' ed ora che siamo nell'unica nazione che si è mangiato il diritto di libertà dei suoi cittadini tramutandoli in servi, plaudono. fanno sempre così i poveri di mente, incanalati nel pensiero unico di una sinistra vomitevole che a loro piace, seppure li freghi alla grande. Che mistero è mai quello di vedere la gente incattivita da un pensiero pernicioso e contro-natura..

ciro4113

Ven, 04/01/2013 - 11:11

In certi paesi i contribuenti pagano volentieri le tasse perche sanno e vedono che servono per loro medesimo,al contrario dell'Italia che servono solo per ingrassare file di magnapane a tradimento e non di servizi per la gente,di conseguenza a pagare le tasse saranno loro malgrado quelli a stipendio fisso,e chi è contro gli evasori sono quelli che non possono evadere.

Ritratto di randel

randel

Ven, 04/01/2013 - 11:13

Non sono ancora arrivati i commenti di chi minaccia di andare via dall'Italia. Coraggio, gli IP address al momento non vengono controllati.

ignatech

Ven, 04/01/2013 - 11:18

Sono il classico impiegato 1200 euro mese e devo dichiarare fino all’ultimo centesimo. Ho capito che questo governo sta facendo cassa sui noi pezzenti, venendo a contare se vado in palestra o se vado in vacanza. Cavolo, dico, vengono a fare le pulci a me su quanta acqua della doccia consumo e non a loro stessi o ai mega sprechi o mega stipendi. Quindi mi dovrò difendere. Come? Usando magari più il contante. Non facendomi rilasciare la fattura di quando vado a fare qualche miserabile spesa (il tagliando della macchina o se viene l’idraulico a riparare il cesso). Tanto queste fatture non le posso scaricare. Meglio avere uno sconto subito. Ma questi imbecilli non si rendono conto che così agevolano l’evasione? Cari imbecilli del governo, dovete iniziare a far scaricare tutte le spese, in modo che la gente sia incentivata a chiedere fattura e scontrino. Anche del caffè. Punto 2: quando beccate uno che ruba (l’orafo che dichiara 10K all’anno o il capo d’azienda in crisi che va in giro col Cayenne) fategli restituire TUTTO e poi buttatelo ai lavori forzati, stile Corea. Altro che vedere ancora in giro gente del tipo “Er Batman” o similari, di ogni feccia politica intendo.

mariolino50

Ven, 04/01/2013 - 11:20

Vorrei capire come fanno a sapere quanto uno spende realmente, solo i beni registrati e le cose pagate con fattura, tutto quello che paghi in contanti dove lo trovano, se uno se li sputtana nel vero senso del termine, o se li gioca alle macchinette mangiasoldi, come credono di trovarlo, beccheranno i soliti fessi.

Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 04/01/2013 - 11:20

Perfetto, almeno scopriremo come hanno fatto tanti Finanzieri, dipendenti dell' Ufficio delle Entrate, del Catasto e via via dei vari uffici pubblici a farsi la prima, la seconda ......e magari anche la terza casa. Per non parlare poi dei politici!!!!!!

dukestir

Ven, 04/01/2013 - 11:21

Era ora!!

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 04/01/2013 - 11:22

è giusto che le tasse le paghino tutti e ben venga il redditometro per chi comunque non ha nulla da nascondere, ma col sistema politico che abbiamo oggi tutte le tasse versate in più finirebbero dritte nelle tasche dei nostri beneamati politici, servirebbero solo per arricchirli maggiormente

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Ven, 04/01/2013 - 11:28

l' evasione maggiiore è nel sud, dove ci si lamenta da 60 anni che non c'è lavoro, ma vivono meglio che al nord.Ma come sempre , si pensa solo di mungere il nord.Bene i controlli per chi evade in maniera sfacciata e grandi evasori, ma non condanno certamente un poveraccio che ha famiglia e arrotonda .Certo che se fossero gli esimi professori tipo monti ,tremonti e varii ,miliardari in regola sarebbero onestissimi, magari anche nel dare 100 000 euro al giorno alle mogli . ma con quattro euro di sussidio, o salario, non mantieni una famiglia.

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 11:28

iozitto, guardi che l'accertamento non viene fatto per una paghetta data da un genitore, ma per volumi di spostamento di denaro palesemente incompatibili. Chi teme il redditometro, al 99% . Invece di criticare, dovremmo ringraziare Monti, l'unico dopo anni di governacci di dsx e snx a cercare di trovare una soluzione alla vergognosa piaga dell'evasione, vero e proprio furto ai danni della collettività

stefano86547

Ven, 04/01/2013 - 11:28

Dischi? Io sono un appassionato di musica come fa l'agenzia dell'entrate a vedere quanto spendo in dischi se li pago sempre in contanti? Bevande..stessa cosa..vestiti, pentole (!!??) ...giornali e riviste???

Ritratto di pischello

pischello

Ven, 04/01/2013 - 11:28

per carlo rovelli: la differenza, caro signore, è che in germania chi evade è considerato un delinquente, mentre in italia è considerato un "furbo"; in italia un premier dice che è giusto evadere le tasse, mentre in germania se la merkel dicesse la stessa cosa finirebbe dritto in galera. saluti

cloroalclero

Ven, 04/01/2013 - 11:33

bene, ora artigiani, commercianti e professionisti saranno meno liberi di evadere e vivere alle spalle della gente onesta

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 11:34

Manieri, per rispondermi così, lei è sicuramente un evasore. Si dovrebbe vergognare, lei e gli altri evasori siete il cancro della società, sottraete risorse che potrebbero essere destinate ai ceti meno abbienti, ai malati di cancro, agli orfani, ai disoccupati, gente così rappresenta un danno per la società, che Dio la perdoni...

m.m.f

Ven, 04/01/2013 - 11:35

.......mi sa che più che il redditometro parte la gente per altri lidi,ormai è uno stato di polizia. i consumi sono a zero. potranno solo peggiorare. qui si sta esercitando una pressione mediatica e psicologica. si gioca pericolosamente a spaventare la gente. fanno passare la voglia anche a chi ha dichiarazioni miliardarie di spendere un euro. e guarda caso ai soliti noti della casta il redditometro non lo fanno mai. meglio fare le valigie e delocalizzare all'estero.

unosolo

Ven, 04/01/2013 - 11:38

chiamatelo come volete , si devono preoccupare solo che ha più lavori o più entrate , non credo che un pensionato si debba preoccupare come un lavoratore onesto in quanto adoperano i soldi che entrano e sono tutti controllabili.I furbetti che lavorano in proprio o che hanno possibilità di evadere quelli sono da cercare.

soldellavvenire

Ven, 04/01/2013 - 11:39

@cangrande17 - caro Signore, dato che il dato dimostrato è quello dell'evaione fiscale, conviene cercare di confutarlo dimostrando la propria correttezza, non le pare? il pretesto dell'inefficienza dei dipendenti statali mi pare confutato proprio dall'efficienza sempre crescente della raccolta fiscale: se ha problemi, qualunque patronato, sindacato o parrocchia l'assisterà "per colpa di qualcuno non si dà credito a nessuno"!

il Griso

Ven, 04/01/2013 - 11:40

va benissimo, purchè i controlli riguardino TUTTE le regioni italiane ...

idleproc

Ven, 04/01/2013 - 11:40

E' il metodo dell'usura, è alla finanza euro-global che vanno i soldi per garantire profitti e salvataggi dalle truffe creative di un ventina di banche globali. Non si sono mai sognati "prima" metodi di spolatura sofisticati e di applicarli onde garantire l'equità dell'imposizione. Stanno "smobilizzando il capitale" il nostro, il loro gira globalmente. Case degli italiani, piccole e medie imprese prese per il collo, patrimonio pubblico e privato, oro degli italiani in cambio della loro carta straccia di cui possono cambiare il valore di scambio in qualsiasi momento. I soldi del ripianamento del cosiddetto debito pubblico sul quale sono stati e vengono scaricati truffe e derivati, prenderanno e prendono il largo nella loro bisca globale devastando l'economia reale e le basi stesse della convivenza civile e dei valori sociali e liberali. Sono criminali.

riccardo52

Ven, 04/01/2013 - 11:44

Ai sempliciotti che esultano, perché finalmente s'avvia una lotta seria alla evasione fiscale vorrei segnalare che questo governo, nato appunto per debellare L'evasioen fiscale, l'ha ,invece, con i suoi provvedimenti aumentata alle stelle; e chi temerariamente sostiene di non aver nulla da temere dal redditometro ,vorrei avvertire che gli errori grossolani in cui s'incorre nell'applicare questo strumento -in mano,tra l'altro, a degli incapaci autodefinitesi "governo dei tecnici" - sono numerosi e porteranno probabiulmente questi incauti estimatori a doversi nei tribunali difendere per anni dalle pretese palesemente infondate del fisco che, tra l'altro, prima ti fa pagare le tasse non dovute ,poi,-a distanza di anni- te le rimborsa.

bartholomew

Ven, 04/01/2013 - 11:44

Un chiarimento a beneficio di tutti i commentatori che - evidentemente - non sanno come funziona il "redditometro". Questo strumento considera in primis le spese effettivamente sostenute per l'acquistodi beni e servizi. e sin qui nulla quaestio. Uno i soldi che ha speso da qualche parte li ha presi e se non li ha dichiarari, caxxi suoi. Il redditometro tuttavia collega altresì alla disponibilità di beni delle spese NON EFFETTIVE MA PRESUNTE, CHE NON ESISTONO APPLICANDO AI VARI BENI CONSIDERATI COEFFICIENTI DI CALCOLO PREDETERMINATI CON DECRETO. Tali coefficienti sono del tutto spropositati (ad es il possesso di una macchina media come un Golf, fa presumere al fisco spese di gestione dello stesso Golf migliaia e migliaia di euro, quando tutti sanno che, benzina a parte, pagata l'assicurazione e gli eventuali tagliandi e le gomme più di 3000 € non si spendono) e tocca al contribuente provare che esse non esistono nella realtà. La gaglioffaggine del redditometro sta in questo suo secondo aspetto, non nel primo. Ma ce n'è d'avanzo per inchiappettare un mare di sprovveduti in buona fede e non evasori. Non è un'esagerazione affermare che il fisco italiano ragiona nei seguenti temini: meglio che dieci innocenti periscano piuttosto che un solo colpevole sopravviva. Non vi ricorda qualcosa? A chi ha studioato con un minimo di attenzione la storia certamente sì. Mi auguro che questo commento sia utile, soprattutto ai somari che commentano senza sapere di che parlano. Amen

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 11:45

Il parassita è colui che viene mantenuto da chi produce ricchezza, cioè tutti quelli che fanno finta di lavorare, che fanno lavori inutili, che hanno ottenuto un finto lavoro per mezzo del voto di scambio o scambio di favore. Tutti questi parassiti non hanno nulla da temere dal redditometro che è stato concepito per continuare a mantenerli.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 04/01/2013 - 11:47

Felicità dei sinistri del forum per la nascita del redditometro, che istituisce ufficialmente in Italia lo stato di polizia fiscale. E qui i casi sono due: o sono dei falliti morti di fame che non temono il redditometro perché tanto non hanno un soldo, o sono degli imbecilli che non hanno capito che questo strumento cervellotico non serve a scovare gli evasori, ma a far pagare di più chi nel corso degli anni ha risparmiato, o ha ereditato, o, più semplicemente, il cui stile di vita e di spesa, secondo l'agenzia delle entrate, non corrisponde a quello dell'italiano "medio". Ai primi, ai pezzenti invidiosi, non auguro nulla, perchè la vita deve averli già puniti abbastanza; in quanto ai secondi, invece, auspico di tutto cuore che possano provare al più presto la gioia di dover spiegare a un arrogante funzionario delle entrate perchè si sono permessi di spendere i loro soldi, legittimamente guadagnati e sui quali hanno già pagato le tasse, in modo difforme dai parametri previsti dal geniale strumento che tanto li entusiasma.

fabrizio de Paoli

Ven, 04/01/2013 - 11:47

Facciamo una bella cosa: chi è tanto affezionato allo stato sociale, che continui a pagarselo. Chi invece non lo è (tipo me), che possa decidere di rinunciare ai suoi "servizi" e di conseguenza non pagare tasse imposte e accise, se non una piccola parte (5/6%) per la giustizia. In pratica di offrire la possibilità a chi vuol essere schiavo, di rimanerlo, e a chi vuol essere libero di diventarlo. Mi sembra una proposta onesta e coerente. Un saluto .

aredo

Ven, 04/01/2013 - 11:49

"io non temo nulla" "non ho nulla da nascondere" ? Comunisti ridicoli. Prima di tutto sono i primi evasori e non solo è risaputo ma se ne vantano, sono tanto furbi loro. Poi per chi veramente non ha evaso nulla c'è da avere ancora più paura. Infatti l'Agenzia Delle Entrate e la Guarda Di Finanza allegramente fanno controlli su persone che non hanno alcuna evasione, ovviamente non trovano nulla e comunque sanzionano chiedendo svariate migliaia di euro di multa "per conciliare" perchè "qualcosa devono chiedere". Questo fanno questi marci burocrati mafiosi e ladri. Questo è lo Stato Comunista Dittatoriale nel quale viviamo. Questa è la sinistra di Bersani, Vendola, Casini, Monti, Montezemolo, Grillo.

aredo

Ven, 04/01/2013 - 11:50

@pischello: in Germania l'evasione è alle stelle. Le banche e le aziende hanno rubato l'impossibile al resto dell'Europa per anni. I soldi in Germania sono sporchi di sangue.

aredo

Ven, 04/01/2013 - 11:52

@aladino77: ringraziare Monti? Sì, certo, ringraziamolo per rovinare la vita alle persone. I controlli fiscali vengono fatti su piccoli imprenditori, commercianti ed anche privati dipendenti a reddito fisso perchè i finanzieri devono far cassa. Se ne strafregano altamente di chi ha evaso e chi no, loro per primi sono grandi evasori ma i controllori non controllano se stessi. Di finanzieri da sbattere in galera in Italia sarebbe pieno.

docross63

Ven, 04/01/2013 - 11:52

Vedo che molti gioiscono dell'introduzione del famigerato redditometro. Bene! Ma quanti di tutti questi "onesti" lavoratori a stipendio fisso "che pagano tutte le imposte" svolgono un doppio lavoro, ovviamente in nero visto che non posseggono partita IVA? Non vi rendete conto che lo scopo di questa manovra è mettere i cittadini uno contro l'altro al fine di potenziare l'appetito di uno Stato famelico al quale non bastano mai le imposte? Io penso che dovrebbe essere SEMPRE lo stato a dirci come spende i NOSTRI soldi e non viceversa! In ogni caso buona fortuna ad insegnanti che svolgono lezioni private, ad infermieri che nel periodo di riposo si danno da fare a domicilio e così via!

aredo

Ven, 04/01/2013 - 11:53

@cloroalclero: e continua a ripetere favolette senza senso. Gli onesti che hanno i soldi se ne andranno in Cina o nella Russia di Putin, che oramai sono meno comuniste dell'Italia e dell' UE.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Ven, 04/01/2013 - 11:54

ERA ORA che si andassero ad incrociare le spese con il reddito! Basta fare i conti della serva per capire che non si può spendere più di quanto si guadagna. Se poi uno ha dei risparmi o fonti documentate, basta che lo dimostri. Io aspetto di vedere cosa diranno certi soggetti (per ipotesi onesti contribuenti)con dichiarazioni dei redditi da fame che contrastano col loro SUV e l'appartemento in affitto a Cortina. Ora verrà svelato come si fa (sempre per ipotesi onestamente, non vorei che qualcuno si offendesse) ed anche tutti noi lavoratori dipendenti potremo raggiungere questo nirvana.

xgerico

Ven, 04/01/2013 - 11:55

Bene, ma il redditometro che venga applicato anche alle piccole società che si intestano il SUV!

FRAGO

Ven, 04/01/2013 - 11:56

L'altro giorno facendo ZAPPING ho visto uno spezzone di documentario su RAI STORIA, era un'inchiesta sulla STASI, la famigerata polizia politica della DDR, prima che i regimi totalitari comunisti implodessero su se stessi. La principale occupazione della STASI, diceva l'inchiesta, per svolgere il suo compito repressivo, era quello di seguire il denaro e i consumi dei cittadini. Sicuramente li non c'era evasione. Che sia di monito a tutti quelli che plaudono il redditometro e l'invasione dello stato nel privato.

petrustorino

Ven, 04/01/2013 - 11:56

spero si vada a controllare anche i bilanci delle coop rosse, dei sindacati......chissà quante evasioni (magari camuffate con quali trucchi)

aredo

Ven, 04/01/2013 - 11:57

@fritz1996: che siano imbecilli che non hanno capito una mazza è scontato, solo un imbecille può inneggiare ad ideologie comuniste d'altronde e votare per l'islamico Barack Hussein Obama negli USA, per il comunista terrorista Hollande in Francia, per Pisapia,Grillo,Monti,Casini,Vendola,Bersani in Italia e così via. Ma è che per loro "il fatto non sussiste". Loro possono permettersi di fare ogni porcata, di evadere, spacciare droghe, uccidere, fare qualsiasi cosa gli passi per la testa. Sono adepti di una setta mafiosa, quindi da bravi schiavetti si sentono intoccabili... almeno finchè i loro padroni tanto osannati li proteggono,se e quando li proteggono, perchè il gregge deve essere nutrito ed un gregge di criminali al potere sono piccoli criminali decerebrati indottrinati.

gari01

Ven, 04/01/2013 - 11:58

Pienamente d'accordo con @Claudio53, è risaputo che l'evasione fiscale in Italia è concentrata nelle regioni meridionali, in particolare in Calabria. Al Nord si evade molto, ma molto di meno.

Stratocaster

Ven, 04/01/2013 - 11:58

Direi bene, non c' è nulla da temere se non c' è nulla da nascondere.

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 12:00

Di parassiti ce ne sono tanti tipi in Italia: gli evasori sono tra questi, delinquenti che danneggiano l'intera comunità, veri e propri ladri, un cancro per i cittadini. E a chi parla di sinistr, ricordo che la LEGALITA' è uno dei valori fondanti e tra i più nobili della destra. Ma voi i valori della destea non sapete neanche che cosa sono, abituati come siete a difendere delinquenti, corrotti ed evasori

polonio210

Ven, 04/01/2013 - 12:01

Che strano.....nel redditometro non è stata inserita,come indicatore di ricchezza,la carta igenica.

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 12:03

Voglio rinunciare al servizio sanitario nazionale e pagare meno tasse. Posso farlo? No che non posso farlo. Voglio curarmi quando ne ho bisogno e pagando chi mi pare, invece devo pagare quando sono sano chi mi curerebbe male.

roberto1942

Ven, 04/01/2013 - 12:03

Beh se si devono scovare i furbacchiotti che fanno pagare a noi i costi dello stato ben venga il redditometro. Ma Signore, ti prego, difendici dalla STUPIDITA'di alcuni della Agenzia delle Entrate che non hanno ricevuto da te il dono del buon senso.

il gotico

Ven, 04/01/2013 - 12:03

lo strumento serve essenzialmente per scoprire, oltre ai singoli evasori, tutti quei prestanome che gestiscono patrimoni illeciti, vedi mafia. Il dubbio però, come per i falsi invalidi, è che una volta scoperta la truffa si scopre che il capitale erogato è ormai stato speso... oppure se viene requisita una villa, una barca o altri beni della mafia, poi chi li compra ? Le banche non concedono mutui e sinceramente vivere nella casa di un mafioso non m'ispira tanta fiducia. Inoltre sarei curioso di sapere se questi controlli verranno eseguiti anche per tutti coloro che compongono il circo politico... o se come sempre saranno indirizzati verso coloro che vivono di stenti.

soldellavvenire

Ven, 04/01/2013 - 12:07

@fabrizio de Paoli - caro Signore, lei ha ragione da vendere... purtroppo per lei il nostro è uno stato sociale... ma guardi quanta africa c'è non distante da qui: sono certo che lì troverebbe tante, ma tante "opportunità".

onurb

Ven, 04/01/2013 - 12:09

Sniper. Continua a vivere delle tue certezze. Ti posso fare qualche decina di nomi di evasori che qui a Padova leggono Repubblica. Per intenderci, gente che vive vendendo quadri, libri e oggetti d'arte. Poverini, se la passano male e da qualche parte devono risparmiare.

Paul Vara

Ven, 04/01/2013 - 12:09

Ben venga questa misura per scovare gli Italiani disonesti, aspettiamo ancora quella per ridurre retribuzioni e spese dei nostri politici o ancora quella per tassare le banche sui loro benefici speculativi.

marco-70

Ven, 04/01/2013 - 12:10

forse e'' l'unica cosa furba che ha prodotto il governo monti,la lotta effettiva all'evasione,chi non paga le tasse deve essere punito giustamente,perche' e' grazie agli evasori se i disgraziati di politici hanno aumentato le tasse,perche era la via piu' semplice e non occorreva intelligenza particolare,pero'con queste novita' se ci saranno maggiori entrate i prossimi governi si devono impegnare a rendere il fisco sopportabile alle aziende e alle famiglie ,come esiste in svizzera le tasse sono sul 20% e nessuno pensa ad evaderle,altrimenti sara' davvero la fine dell'economia italiana

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 04/01/2013 - 12:10

Ma non vi vergognate a dire che è uno stato di polizia tributaria con un Nord, da 10 anni, che è il più grande evasore europeo e pieno di mafia e corruzione?

futuro libero

Ven, 04/01/2013 - 12:11

Sono ridicoli coloro che dicono io pago le tasse perciò non ho paura del reditometro. Anch'io purtroppo pago sempre tutte le tasse ma a me dà fastidio essere spiata in questo modo ossessivo, vorrei sentirmi libera di fare alcune piccole spese senza essere ossessionata dallo scontrino. Una cosa però non ho capito, come si controllano i biglietti del tram? Non mi pare che ci siano scontrini. Ad ogni modo vorrei far presente a colui che ha dato a Tremonti la paternità del redditometro, è sbagliatissimo l'onore spetta al vampiro visco governo prodi. Certo che oggi che siamo in recessione e quindi scarseggiando i soldi poche spese verranno fatte ma se per il terrore di sbagliare o di perdere lo scontrino fossimo portati a non fare nemmeno la più piccola cosa succederà del nostro paese? Ma davvero è questo quello che vogliamo? Perchè state pur sicuri che il redditometro verrà usato con i piccoli imprenditori,dipendenti e pensionati, i ricchi sanno benissimo dove andare a fare le spese senza essere controllati,e se per caso uno viene beccato ecco che scatta la bustarella e ci si mette d'accordo. Questa è l'Italia del tassatore puzzolente.

Ritratto di ermetere

ermetere

Ven, 04/01/2013 - 12:11

Quanta ipocrisia ed invidia rabbiosa... Questo genere di controlli, per principio, non serve assolutamente a nulla, se non a creare problemi a chi le tasse le paga già. E' come il SER.PI.CO. appena inaugurato, che controlla tutti i nostri movimenti bancari. Chi ha davvero i soldi, le tasse non le paga con l'avvallo della legge ( basta delocalizzare la sede legale in Svizzera, in Lussemburgo, alle Cayman,... i modi sono infiniti. Contanti, e carta di credito anonima svizzera su conto svizzero, prelevi e paghi in tutto il mondo e nessuno lo vede). Quanto ai politici nostrani, alti funzionari, magistrati,ecc... davvero vi illudete che vengano controllati? Questi software, hanno incorporati degli alert automatici legati al codice fiscale, o altro dato univoco. Se salta fuori il nome del politico, del magistrato,... per ragioni di sicurezza, la macchina respinge il nome ed il controllo non parte. O davvero pensate che sia per chissà quale misteriosa difficoltà dell'erario, che nessuno è mai riuscito a capire come abbia fatto un certo ex PM, oggi politico, a comprarsi 56 immobili, guadagnando appena 200 mila Euro l'anno? Anche se li avesse guadagnati già da questurino a inizio carriera, parliamo forse di 3 milioni di euro, a fronte di 30 di spese. Però su un politico o magistrato non si può a prescindere fare il controllo, ed ecco che, a meno lui stesso non porti le carte, nessuno gli può dire nulla. Fatta la legge... E' così che il redditometro, frega solo i deboli. Chi alza sì e no 10mila l'anno, e le bollette le paga la famiglia, si ritroverà indagato, e con l'onere della prova invertito. Dovrà quindi pagare subito, poi fare causa con l'avvocato, spendendo tempo e denaro per decenni, ed infine farseli restituire, in parte, tra 20 anni. Ovviamente, avvocati esclusi. I sinistr..nzi col sedere al caldo dell'impiego statale e del doppio lavoro, rigorosamente in nero, possono stare tranquilli. Non li controllavano prima, e non li controlleranno adesso. Per quello sbraitano... quello che urla più forte, di solito ha lui stesso qualcosa da nascondere...quando sei tra i lupi ed il fuoco, o diventi lupo, o diventi fuoco.

ludovik

Ven, 04/01/2013 - 12:12

meno male...qlcuno ha paura di essere controllato??

onurb

Ven, 04/01/2013 - 12:15

Torno a ribadire che i primi evasori fiscali sono gli stranieri regolari con tanto di contratto. Non c'è un badante che faccia la dichiarazione dei redditi. Ne parlo con cognizione di causa, avendone due: uno che segue mio padre e una che segue mia suocera. Striscia la notizia ci ha fatto vedere le situazioni assurde dei commercianti stranieri, soprattutto di quelli cinesi. Ma per queste situazioni non si fa nulla. Abbiamo le enclave nelle nostre città e leggi diversificate: quelle che valgono per noi Italiani e quelle che non si applicano agli stranieri.

baio1969@libero.it

Ven, 04/01/2013 - 12:16

Finalmente era ora !!! A quanto la galera per i ladri che non pagano le tasse ?

baio1969@libero.it

Ven, 04/01/2013 - 12:17

Non capisco tutta questa paura del redditometro. In fondo per chi le tasse già le paga, quale sarebbe il problema ?

thepaul

Ven, 04/01/2013 - 12:18

Il redditometro è, per certi versi, una cosa buona, perché permette, finalmente, i controlli incrociati tra redditi dichiarati e beni posseduti. Del resto, al di là delle possibili storture, è vero che se non hai niente da temere puoi dormire tranquillo. Deve, invece, temere chi dichiara un reddito di 10.000 €/anno e poi risulta proprietario di 4 case e 5 automobili. Del resto, già funziona così, nel senso che se il tuo reddito è sproporzionato rispetto al tuo tenore di vita scatta l'accertamento fiscale. L'unica differenza è che ora i controlli incrociati sono sistematici. Del resto, in altri paesi civili, tipo quelli scandinavi, i redditi sono pubblici e chiunque può sapere quanto dichiara il proprio vicino. Siccome noi italiani siamo per natura truffaldini, non vogliamo che gli altri conoscano i nostri imbrogli. Tutto qua. Ripeto: finalmente si scoprirà come fa il gioielliere a guadagnare meno di un maestro elementare. http://it.finance.yahoo.com/notizie/reddito-medio-professionisti-2011.html Se guardate bene la tabella nel link, si osserva come in testa ai redditi ci sono i professionisti che HANNO L'OBBLIGO DI DICHIARARE TUTTO. Gli altri, invece, palesemente sono evasori. Un gioielliere NON PUO' dichiarare 17.000 €/anno, o un parrucchiere meno di un operaio generico. Ma siccome la quasi totalità di destrorsi di questo forum saranno evasori, ecco che si stanno ca...ndo in mano...io sono un dipendente e dichiaro tutto, i finanzieri possono anche venire a casa mia e gli offro un caffè, altri, forse, avranno di che preoccuparsi...

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 04/01/2013 - 12:18

nelle voci di spesa manca la carta igienica ed in quelle relative al tempo libero, mancano le spese fatte per intrattenere amanti e prostitute che già si sa che non devono pagare le tasse

GilbertoVR

Ven, 04/01/2013 - 12:18

Si tratta di uno strumento , anche se impreciso, che migliorerà la lotta all'evasione fiscale. Molti commercianti, artigiani, medici, ecc. stanno studiando con terrore. in altri paesi chi evade , anche per poco, va in carcere, Speriamo sia il primo passo per farlo anche qui.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Ven, 04/01/2013 - 12:21

Mi auguro che questo redditometro funzioni veramente e tolga l'Italia dai primi paesi al mondo per evasione fiscale (oltre che per una serie di altre schifezze). Come lavoratore dipendente prima e pensionato ora godrei vedere in galera il mio vicino con SUV ma reddiro di 20.000 euri l'anno.

1VULCANO

Ven, 04/01/2013 - 12:24

ci manca il consumo di carta igienica e siamo al completo ! !

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 12:24

Gli evasori sono talmente parassiti e ladri, che dicono di non pagare le tasse perchè non vogliono i servizi dello Stato, e poi sono i primi ad andare al Pronto Soccorso, a lamentarsi se c'è una buca in strada o un marciapiede sporco, o peggio ancora a chiedere sussidi per l'asilo o altro a causa del loro presunto basso reddito, che razza di schifosi e luridi delinquenti...

Garpaul

Ven, 04/01/2013 - 12:26

Visto che dal 1994, l'innovatore Berlusconi, non è riuscito a risolvere il problema degli evasori fiscali,(probabilmente suoi consoci)è giusto che qualcuno vi provveda.Chi ha nulla da temere non se ne preoccupa.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 04/01/2013 - 12:28

@ludovik- dopo tutte le spiegazioni che i commentatori hanno dato,lei se ne viene con una domanda che più cretina non esiste.

mauro2390

Ven, 04/01/2013 - 12:33

queste assurde leggi e provvedimenti le ha introdotte B con la complicita' di tremorti. Se la gente non li vota piu' un motivo ci sara'. Sepoltura senza onori

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 04/01/2013 - 12:33

Caro epc la tua, seppure giusta, è pura utopia: chi controlla il controllore che controlla il controllato che a sua volta controlla la ditta di proprieta' di un famigliare di qualche manager pubblico, la quale paga la mazzetta ...La licenziabilita' del dirigente assente per una missione, e non del lassista negligente e sfaticato, dev'essere la priorita'.Lo stato/regione/provincia/comune/quartiere deve aquistare quello che serve e NON acquistare per NON perdere l'assegnazione dei fondi.Una sorta di borsellino elettronico della nonna/o, che compravano solo quello di cui necessitavano;tornare alle origini che hanno fatto grande l'Italia, per noi italiani grandi lavoratori.Senza proclami,con i piccoli gesti, controllando l'operato di quei parassiti politici che piazzano i loro furbetti di partito a gestire (rubare?) la cosa di tutti. Dalle coop rosse a quelle bianche,per passare alle societa' partecipate tutte,senza sconti.L'inefficenza pubblica è fatta di uomini e donne, non è una realta' astratta.Saluti.

Ritratto di davide1967

davide1967

Ven, 04/01/2013 - 12:42

SE LE TASSE FOSSERO PIU EQUE E SE NON CI VENISSE QUOTIDIANAMENTE SBATTUTO IN FACCIA COME LA POLITICA SPRECHI I SOLDI DEI CONTRIBUENTI SPREMUTI COME LIMONI,USANDOLI PER FARE LA VITA DA NABABBI AI POLITICI, PER PAGARE UNA MONTAGNA DI COSE INUTILI, PER REGALARLI ALL UE SUCCHIASOLDI E AGLI EXTRACOMUNITARI (QUANDO CI SONO MILIONI DI ITALIANI LETTERALMENTE ROVINATI) VEDRESTE CHE NON CI SAREBBE BISOGNO DELLA POLIZIA FISCALE PER FAR PAGARE LE TASSE ALLA GENTE. ATTUALMENTE CHI NON LE PAGA FA BENE!

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 12:44

I mantenuti cronici invocano le manette agli evasori, ma i cosiddetti "evasori" sono stanchi di esser dissanguati dalle tasse e esser al contempo definiti "parassiti" da coloro che mantengono. Quindi d'ora in poi gli "evasori" che pagano troppe tasse cominceranno a non pagarle veramente.

principe77

Ven, 04/01/2013 - 12:48

lei caro Manieri ha qualcosa da nascondere

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 04/01/2013 - 12:58

IL REDDITOMETRO. Io e mia moglie (pensionati) non possiamo e non vogliamo evadere di un centesimo. MA ATTENZIONE_!!! Gli sbagli informatici sono ormai all'ordine del giorno. Per chissà quale casualità potremmo essere confusi con qualche Rockfeller. E poi, sinceramente, non è fastidioso essere controllati su tutto e soprattutto doversi giustificare (in una specie di clima di fantaburocrazia con scioltezze paleolitiche) per errori sovente non nostri?

iozitto

Ven, 04/01/2013 - 13:00

@aladino77 Davvero? In un sistema che funziona sarebbe come dice lei. Faccia un po' un giro dalle perti di chi non ha stipendio. Le piccole imprese (la maggior parte sono oneste: non creda alle bufale che siamo tutti evasori) come la mia che, oltre che dallo stato, sono massacrate da consulenti corsi e corsetti OBBLIGATORI e a pagamento che ti strappano fino all'ultimo euro. Provi ad avere a che fare con gli studi di settore secondo i quali se hai fatturato 100kg di farina allora hai prodotto PER FORZA 1000 panini e se ne hai prodotti 10 perché era andata a male allora hai evaso. Prova a subire un accertamento a cui se vuoi ricorrere devi prima pagare e se non hai soldi per farlo allora "hai torto". Sai chi ci guadagna con questo sistema? I pesci grossi. Vengono beccati? Pagano, fanno ricorso o patteggiano ma alla fine vincono sempre perché così facendo, che gli vada male, pagano molto meno di me. Se non mi crede controlli le notizie di accertamenti da 100 milioni di Euro che, col patteggiamento, sono diventati 5 o 6, col risultato di avere UNO SCONTO DEL 90% sulle tasse CHE NOI PAGHIAMO PER INTERO.

Bozzola Paola

Ven, 04/01/2013 - 13:03

Secondo le cime di rapa dei nostri tecnici QUESTO redditometro lo metterà in quel posto a chi (come me p.es.)pensionata da fame si è mangiato quei quattro soldi di risparmi per integrare la pensione che non può bastare a pagare tutto ciò che abbiamo sborsato fino ad ora. E' chiaro che i ricconi troveranno mille scappatoie (LA CASTA,LA MAGISTRATURA,I SUPER MANAGER)vedi De Benedetti tanto per dire un nome, mentre il solito cetomediobasso verserà, come al solito sangue. Per dirne una, il mutuo per la casa di mio figlio (37 anni)lo paghiamo 2/3 mio marito ed io ed 1/3 mio figlio perchè se lui dovesse pagare il mutuo della casa, la rata della macchina (da 4 anni)che gli serve ovviamente per lavoro , assicurazione auto, bollo, bollette gas acqua rifiuti e MAGARI RIUSCIRE A MANGIARE, con 1100€ al mese (ed è già fortunato)come farebbe?

ettore80

Ven, 04/01/2013 - 13:04

@Manieri, guardi, i suoi commenti fanno nascere seriamente il sospetto che lei abbia qualcosa da nascondere, e poi l'ultimo, quello in cui rinuncerebbe ai servizi dello stato in cambio di non poter pagare le tasse, esprime il "senso civico" di quelli come lei. Lei probabilmente ha un reddito elevato (altrimenti non azzarderebbe nemmeno l'ipotesi di pagarsi la sanità privatamente)che proviene da una qualche attività imprenditoriale (si evince dall'astio vero i "parassiti" che rubano lo stipendio), purtroppo (per lei) non funziona così, lei vive in un contesto sociale dove i soldi li guadagna anche grazie ai "parassiti" che prendono stipendi da fame e che necessitano di un minimo di servizi per poter sopravvivere. Certo, per vedere e capire queste cose ci vuole un'apertura mentale che sembra mancarle.

fabluini

Ven, 04/01/2013 - 13:07

Siamo due insegnanti con due figli e casa di proprietà. Il nostro reddito è del tutto compatibile (come non potrebe esserlo) con i nostri (modesti) consumi, Non vedo dove stia il problema. Se si è onesti, non si deve avere alcuna paura. Certo, se si dichiara meno del prezzo dell'auto che si possiede o del mutuo che si paga ...

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 04/01/2013 - 13:12

@ilfatto, sei ignorante come una talpa, poverino. Pur di dare addosso a Tremonti, Berlusconi e il PDL non fai che darti una zappa sui gioielli. Il redditometro è stato inventato o comunque lanciato da Treu.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 04/01/2013 - 13:14

Chiedo scusa, mi riferivo a I Pagliacci, ilfatto non è ignorante solo vendicativo.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 04/01/2013 - 13:17

Aladino77 e altri che non hanno paura. Fareste bene invece ad averne. Non è sufficiente aver pagato tutte le tasse, perché questo lo sapete e ne siete certi solo voi. Se vogliono trovare qualche cosa, siate certi che la troveranno.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 04/01/2013 - 13:19

IL PAESE VUOLE LIBERTÁ, CULTURA E GIUSTIZIA - Basta con la viltá, terreno fertile per ogni autoritarismo della ottusitá e della demenza. Il Paese vuole Giustizia. Chiudere la spesa dell´apparato burocratico parassitario e aprire quella di chi lavora e produce, lavoratori e imprese. É vergognoso che a 23 anni dalla caduta del muro di Berlino la Cultura del suo insegnamento sia stata colta ed eseguita come era Corretto e Bello dalla vecchia Cina maoista che oggi si merita una crescita economica senza eguali al mondo e che invece in Italia abbia prevalso la ottusitá e la conservazione della indicibile “cultura” mafiosa, la ignoranza e la reazione di chi da sempre ha imposto al Paese la propria viltá, il proprio parassitismo, la indecenza senza eguali del proprio fascismo.

Cosean

Ven, 04/01/2013 - 13:20

@ Euterpe Però devi ammettere che se ha fatto una domanda cretina, e tu non sai cosa rispondere, molto probabilmente la domanda non era poi così cretina.

robiem

Ven, 04/01/2013 - 13:21

Il redditometro è solo un modo per far credere ai cittadini che si vuol fare qualcosa contro l'evasione, ed è solo una farsa; perchè lo sanno tutti che il contributo migliore lo possono dare sopratutto i Vigili Urbani con l'aiuto dei cittadini, andando a scovare chi esegue lavori di nascosto, chiedendo l'intervento della Guardia di Finanza, per tutti quelli che fanno credere di essere muratori ma dei quali non esiste un documento che dica all'agenzia delle entrate che quello è un contribuente.

Cosean

Ven, 04/01/2013 - 13:22

Parte la caccia agli evasori! NON ai contribuenti. Difatti chi paga non va "Cacciato".

fedele50

Ven, 04/01/2013 - 13:24

I veri evasori ladri stanno al governo cari sinistrati e destrorsi,magnano a quattro palmenti, lussi e sprechi a non finire e noi qui a menar il can per l'aia. siamo un popolo di invertebrati , è inutile contorcersi l'uno contro l'altro, LOTTIAMO TRA POVERI DI MENTE, E SMIDOLLATI, W LA FRANCE.

canova.emilio

Ven, 04/01/2013 - 13:29

Quando si parla di tutti sono sempre un pò perplesso, fino ad oggi con tutti si è voluto dire: operai, impiegati, dirigenti di aziende private, pensionati, artigiani,piccole imprese e pochissimi altri. Si escludevano sempre: grossi dirigenti pubblici, politicanti con i loro compagni di merende, la chiesa cattolica, le banche e i banchieri, gli esportatori di capitali, i grossi patrimoni, gli industriali inciuciati con la politica, ecc. ecc. Sarà la volta buona che anche questi ultimi faranno parte dell'allegra brigata, oppure solo i primi, come sempre d'altronde, continueranno ad essere i massacrati di turno?

ilfatto

Ven, 04/01/2013 - 13:32

@venividi...darmi la zappa? io pago fino all'ultimo centesimo e PRETENDO che tutti facciano lo stesso! e lei? non credo, o mi sbaglio?

fabrizio de Paoli

Ven, 04/01/2013 - 13:35

@Idleproc & Manieri, sono con voi al 100%. Vorrei consigliare a tutti i consapevoli di dare un'occhiata al sito di contantelibero. Ho già provato a postare il link ma non è passato. Un saluto .

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 04/01/2013 - 13:39

Spero che tutti gli sfruttatori di donne vengono presi e sbattuti in galera con questo sistema.I cosi detti ricottari o papponi.Se per evasori e figli di m dobbiamo ridurre le nostre liberta , almeno su questo spero in una mano pesantissima.Da vedere poi se per questi individui esistera la galera.

Ritratto di atreides0606

atreides0606

Ven, 04/01/2013 - 13:40

Benissimo...e speriamo che becchino tutti i ricchi evasori d'Italia. Chissà se finalmente gli onesti che pagano per tutti avranno giustizia. La legge è uguale per tutti in Italia, e non solo per le classi medio-basse!!!

epc

Ven, 04/01/2013 - 13:42

#bingo bong. Grazie per la risposta. Sì, naturalmente la mia è pura utopia, o se vuole, una pia illusione. Come dice giustamente lei, l'inefficienza pubblica è fatta di uomini e donne, e tutti loro "tengono famigghia"..... Quindi, spenniamo il cittadino il più possibile per continuare a mantenere tutti....

Ritratto di marmolada

marmolada

Ven, 04/01/2013 - 13:43

Secondo voi il redditometro lo utilizzano anche per verificare le dichiarazioni di Bersani e soci? Io credo di no, come sono convinto che rimarranno fuori dai controlli tutti i parlamentari italiani a qualsiasi partito essi appartengano, e qualche altra casta protetta... insomma i veri evasori!!

chiara 2

Ven, 04/01/2013 - 13:43

Era ora!

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 13:43

Iozitto: se tutti pagassero le tasse, ne pagheremmo tutti di meno. Non si dimentichi degli gioiellieri, commercianti di beni di lusso, ristoratori etc che dichiarano meno dei loro dipendenti e vanno su auto di lusso, sottraendo soldi alla comunità. Gli evasori hanno le mani sporche di sangue per ogni vita che non si è potuta curare per mancanza di fondi, per ogni bambini orfano che non ha ricevuto assistenza, per ogni disoccupato che non ha avuto adeguati sussidi e si è suicidato. L'evasore è indirettamente anche un assassino, oltre che ladro e parassita. Sulle inefficienze e i mangiapane a tradimento statali lei è nel giusto, ma proprio per questo occorrerebbe sanzionare maggiormente i corrotti e non difenderli in Parlamento, non è d'accordo? Ripeto: io pago le tasse tutte, lavoro onestamente (non rubando soldi a nessuno, lavorando per privati che mi pagano soltanto per prestazione) e sto con la coscienza a posto; se poi ci sarà qualche errore, chirirò la mia posizione in tutta tranquillità e senza timori: preferisco un incomodo in più, se questo vale la speranza di un Italia più giusta, equa, solidale.

enricosavorani

Ven, 04/01/2013 - 13:45

magari servisse a stanare un po d'evasori, conosco un sacco di gente che, a fronte di redditi che sono una frazione del mio hanno un patrimonio di 10 volte. che sia tutta gente che per decenni ha mangiato pane e cipolla accumolando una fortuna?

Ritratto di marmolada

marmolada

Ven, 04/01/2013 - 13:45

Sarebbe un bell'esempio se il governo per primi verificasse tutti i politici, i notai, i dentisti e altre caste .... e ne pubblicasse i risultati! Ma come al solito inchiappetteranno i soliti noti sfig..i di lavoratori dipendenti e pensionati!!! Auguri Italia!

gari01

Ven, 04/01/2013 - 13:48

@luigipiso, "Ma non vi vergognate a dire che è uno stato di polizia tributaria con un Nord, da 10 anni, che è il più grande evasore europeo e pieno di mafia e corruzione?", ma di che film si tratta? Il grosso degli evasori, dati alla mano, è al Sud.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 04/01/2013 - 13:48

SCUSATE L'AGGIUNTA. Con la liquidazione di mia moglie estinguemmo il mutuo di mia figlia. PER ORA siamo stati chiamati dalla BANCA (miei ex colleghi che ridevano, ma han dovuto farlo) a sottoscrivere diversi fogli ove dichiaravamo che non finanziamo terrorismo e non ricicliamo denaro sporco... Prossimamente, TEMO che potrebbe chiamarci l'Agenzia delle Entrate. Cosa abbiamo fatto di male?

procto

Ven, 04/01/2013 - 13:49

Provvedimento utile.I miei consumi sono perfettamente in linea col mio stipendio, e documentabili tramite estratto conto elettronico. Sono tranquillissimo. E' chiaro che se tutti pagassero le tasse, il redditometro non servirebbe. Finalmente presunti nullatenenti come Manieri la smetteranno di girare in Cayenne.

billyjane

Ven, 04/01/2013 - 13:54

Chi ne ha facoltà si è già messo al sicuro. Restano da spennare i soliti poveracci che non possono disporre di due soldi risparmiati. Tanto o te li fregano le banche o il montiano pro banchieri, Quindi il risultato sarà quello già perseguito. Ingrassiamo ulteriormente le banche già favorite in tutto per tutto. AVANTI COSI....Poi non lamentiamoci di stare con le pezze nel fondoschiena perchè non abbiamo reagito.

bruco52

Ven, 04/01/2013 - 14:01

Giochi e giocattoli, radio, tv, hi-fi, computer, libri non scolastici, giornali e riviste, dischi, piante e fiori, riparazione di radio, televisore e computer, spese per tram, autobus, taxi? certo tutta roba che non posso avere se prima non presento la carta d'identità ed il codice fiscale...e al bagno tirate l'acqua una o due volte al giorno, al max e pulitevi con le foglie degli alberi,venissero a dirvi che consumate troppa acqua e troppa carta igienica.....stato di polizia, non solo fiscale e quelli che esultano forse non hanno capito bene..."non ho nulla da temere!"..sicuro che per il vorace fisco italiano è così?

stefanopiero

Ven, 04/01/2013 - 14:03

Quello che succede già in previsione del redditometro. Aumenta l'evasione fiscale e le spese si fanno in Svizzera per esempio, pagamento cash senza tante storie. Da Milano in su, per cure estetiche o altre voluttuarie so per certo che funziona così. E l'Italia diventa sempre più povera, torchiata e povera.

billyjane

Ven, 04/01/2013 - 14:04

il solito aladinorompic...... nON HA CAPITO UNA MAZZA. Chi guadagna 50 mila euro per difetto, come certi politici osannati dai ruffiani di turno, si possono permettere di non evadere. Oggi per i poveracci l evasione, quella da due soldi, serve a pagare il resto delle tasse che altrimenti non potrebbe permettersi di pagare. E poi si, meglio continuare a pagare in contanti i 50 euri senza fattura. Quei 5 euro di evasione, servirà a comprarsi un chilo di pane.

umbe65it

Ven, 04/01/2013 - 14:04

Un meraviglioso strumento di estorsione di massa.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 04/01/2013 - 14:05

L'evasore è un falso obiettivo. Quello vero dovrebbe comprendere invece liquidazioni megagalattiche, stipendi d'oro, platino e diamanti, e altre spese folli della casta e affini che non sono stati toccati e che non vogliono toccare.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 04/01/2013 - 14:08

#cosean- non dovrei risponderti,ma mi sforzo di non essere maleducata.Che utilità avrebbe anche scrivere un intero volume di risposte per chi non ha attitudine a recepire,e mi astengo dal motivare questa carenza non avendo sufficienti elementi di giudizio.

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 14:12

Billyjane: guarda che è una norma contro gli evasori parassiti, non contro i poveracci. Se lei paga le tasse può stare tranquillo, sennò spero la facciano marcire in galera. Naturalmente mi auguro la prima ipotesi

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 04/01/2013 - 14:13

chi dice io non temo nulla e perche' teme.In Italia bisogna temere della propria ombra , quante persone si sono fatti anni di galera innocentemente? molti assai.Certo che avete degli ottimi ...giudici invidiati in tutto il mondo e poi molto umani con i colpevoli di reati.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 04/01/2013 - 14:14

quanta paura dei controlli troppe cose da nascondere ???? Questo è uno dei motivi essenziali per cui Monti è caduto la lotta all’EVASORE !!! vedo parecchia gente innervosita quanti parassiti che credono di essere + furbi di tanti altri !

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 04/01/2013 - 14:19

Che sciocchini coloro che dichiarano con l'aria di bravi bambini "ben venga", "finalmente" e "io non paura". Auguro loro, innocenti, perfettamente a posto contabilmente e con tutte le tasse pagate, un bel accertamento con tanto di sequestro di auto e altri beni.

marco963

Ven, 04/01/2013 - 14:22

non si rendono conto questi magnacci massoni che così continueranno a crollare i consumi ? ormai siamo entrati in una spirale senza uscita...occorre emigrare..

Ritratto di Attila51

Attila51

Ven, 04/01/2013 - 14:23

Menare il torrone. Male non fare paura non avere. Ho sempre pagato, ho sempre avuto accertamenti ho sempre lasciato l'Agenzia delle Entrate senza pagare un euro. Chi ha il sedere sporco trema che invece lo ha pulito..se ne sbatte.

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 14:26

@ettore80, lo sa perché lei pensa che io sia un evasore-sfruttatore-senza-apertura-mentale ecc. solo per il fatto che difendo la causa antipersecutoria verso chi lavora? Perché i sinistri come lei si guardano allo specchio e non concepiscono che una persona possa parlare spinta dal senso di giustizia e non dal proprio personale interesse. Ci creda o meno, io pago le tasse fino all'ultimo centesimo e le sue deduzioni sulla mia persona sono tutte sbagliate.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 04/01/2013 - 14:26

In teoria è una cosa più che giusta. Bisogna poi vedere se la sua applicazione sará veramente equa ed efficace. Se così fosse si potrebbe veramente sperare in un abbassamento delle tasse a chi le paga onestamente.

Balza70

Ven, 04/01/2013 - 14:27

Ovvio che sul tempo libero probabilmente si possa presumere i soldi spesi ma il loro conteggio sarà sicuramente "spannnometrico" e poco significativo ma se gia controllassero proprieta mobiliari e immobiliari, investimenti, spese classiche mensili facili da individuare (costi relativi alla scuola/asili, bollette) tenuto conto che poi uno per soppravvivere deve mangiare e comprarsi di tanto in tanto qualche indumento e il gioco è fatto...perche occorre temere il controllo per chi fino ad ora si è arricchito giocando sporco alle spalle della società? Ho visto che qualcuno inneggia alla deducibilita/detraibilita di tutte le spese sostenute per combattere l'evasione..cosi sarebbe troppo facile!! e nessuno mai si chiede invece del perche questo non sia mai avvenuto? scusate se provo io a dare una risposta ai voi attenti lettori..magari chi ha governato fin d'ora avrebbe tradito il suo elettorato e/o se stessi?!?!?! Ma allora sai cosa facciamo DEPENALIZZIAMO IL FALSO IN BILANCIO!!!

sergio_mig

Ven, 04/01/2013 - 14:28

Bene, adesso vorrei sapere come e quanto ha "guadagnato" Mario senatore Monti, come ha speso i soldi, e quanti conti esteri e proprietà possiede. Per quanto riguarda il cibo e bevande lasciamo perdere, sappiamo che mangia il minimo indispensabile per la sopravvivenza altrimenti dovrebbe usare la carta igienica e, anche quella ha un costo.

giottin

Ven, 04/01/2013 - 14:30

...e dopo tutta codesta serie di controlli qualcuno ha ancora voglia di andare a votare per tutti codesti ladri. Fino a quando lor signori si dimostreranno senza alcuna voglia di intervenire su quello che gli italiani chiedono a gran voce, ogni evasione fiscale è più che bene accetta. E adesso si parte con la chiusura di altri capannoni e la totale riduzione al minimo di beni e consumi: la recessione è servita!!!!!!BOICOTTARE LE ELEZIONI!!!!!!

fabrizio de Paoli

Ven, 04/01/2013 - 14:31

@soldellavvenire, lei mi sta dicendo che, o faccio lo schiavo per lei ed i suoi simili, oppure mi caccia a pedate nel sedere da casa mia? Non esiste proprio. Vede, la differenza tra me e lei è che io non voglio cacciare nessuno, voglio solo decidere chi devo mantenere. Un saluto .

Ritratto di pischello

pischello

Ven, 04/01/2013 - 14:34

per bozzola paola: quello che è più comico, è che gente messa come ha descritto lei stessa, voti tranquillamente il cdx; contenti voi!!! saluti

Anna H.

Ven, 04/01/2013 - 14:36

@venividi ...e perché, scusi, augura accertamenti a chi si sente tranquillo? Mal comune mezzo gaudio?

Claudio53

Ven, 04/01/2013 - 14:36

## thepaul ## mi dispiace di avere colpito Lei con il mio commento, ma vede, io sono uno di quelli che per causa vostra paga il 72.5 % dei propri redditi. Con le mie tasse che pago regolarmente , ma molto poco volentieri, pago gli stipendi agli inetti che se la prendono per un commento come quello che ho fatto io.

Balza70

Ven, 04/01/2013 - 14:39

Per Manieri. Lavori inutili a parte qualche occasione nel pubblico io non ne ho mai visti!!! Tutti contribuiamo a produrre ricchezza chi piu chi meno! Anch'io presumo che sia un evasore e avrei preferito sentirmi dire "io evado perche i soldi a certa gente (la casta politica) non glieli do piu ne hanno piu dilapidano". Prendersela con chi lavora è VERGOGNOSO! Re-Introduciamo il reato di evasione fiscale e sbattiamo in galera chi viene beccato vedrai che ci pensa 2 volte a evadere!

Ritratto di randel

randel

Ven, 04/01/2013 - 14:42

@venividi....ma lei ha manie di persecuzione ? Oppure comincia a ripercorrere tutta la sua storia di "buon" contribuente ?

Claudio53

Ven, 04/01/2013 - 14:43

#gari01# grazie della solidarietà. Purtroppo qui siamo invasi da Sinistorsi invidiosi che vorrebbero la ricchezza degli altri senza lavorare. Brutta cosa l'invidia . . . .

Ritratto di Zenigata K 銭形 幸一

Zenigata K 銭形 幸一

Ven, 04/01/2013 - 14:46

quelli che non hanno paura del redditometro si dividono in due categorie: i ricchi che non incapperanno mai nel redditometro e quelli che non lo sono ai quali non auguro di venirsi a trovare in situazioni poco piacevoli in cui dover dimostrare alla neo STASI di sovietica memoria la loro innocenza con l'onere della prova invertita... rettifico, a qualcuno di questi parassiti statali senza macchia e paura che hanno postato sopra glielo auguro e poi vediamo come ne escono fuori

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Ven, 04/01/2013 - 14:53

IMU, Redditometro, pareggio in bilancio nel 2013. Tutte invenzioni di Berlusconi-Tremonti. Io penso che per esempio quelli che girano con supercar targate in Romania e sottraggono al fisco italiano almeno 25000 Euro ciascuno tra tasse assicurazione ecc... debbano dimostrare dove prendono i soldi. Penso che qualli che dichiarano poche migliaia di Euro e hanno barche supercar e varie case debbano essere perseguiti, non va bene ? Chiedano la cittadinanza a qualche altro paese.

Bozzola Paola

Ven, 04/01/2013 - 14:55

Rispondo a thepaul. Lei ha toccato un tasto dolente che mi permetto di commentare. Nella cittadina in cui abito c'è una parrucchiera che serve i VIP così detti, la più cara e da almeno 20 anni (che io so per certo) o non FA LE RICEVUTE oppure mette 1/3 della spesa reale. So questo per certo in quanto,fin tanto che lavoravo mi servivo lì. Poi 10 anni fa mi sono proprio incazzata e non ci sono andata +. Oltretutto teneva le ragazze con uno stipendio da fame e le trat- tava male di fronte alle clienti. Lei giustamente mi chiederà perchè dico ciò? La signora in questione è tutt'ora moglie di un senatore PD, che ai tempi in cui mi servivo io,era anche per la seconda volta sindaco della città. PERCHE' DICE CHE GLI EVASORI PARRUCCHIERI O ALTRO SONO SOLO DI DESTRA? Cosa dice,non potreste essere voi di sinistra qualche volta un po' obiettivi e riconoscere che il marcio c'è in tutto l'arco del parlamento? Se c'è un Fiorito c'è anche un Lusi o no? la prego mi risponda.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 04/01/2013 - 14:57

Pagare il pizzo a un apparato burocratico parassita che vive sulla pelle di chi lavora e produce, i lavoratori e le imprese, si chiama viltá, asservimento alla ottusitá e alla prepotenza e connivenza mafiosa. Non mi sembra che sia qualitá bella e positiva dell´anima ne di quello che c´é bisogno perché il Paese possa tornare a alzare la testa e tornare a crescere. Non é Cultura, Allegria di ció che é Corretto e Bello, é solo bassezza per quanto ne puó parlare bene ogni interessata prepotenza.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Ven, 04/01/2013 - 14:57

Quelli che dichiarano poche migliaia di Euro e hanno un elevato tenore di vita DEBBONO pagare la differenza oppure fuori dai piedi, chiedano la cittadinanza altrove e obbligo di visto per entrare in Italia ! Troveranno ottimi e accoglienti paradisi molto democratici dove gli permetteranno di non pagare nulla, però devono rimanerci. Attenti non sto parlando di imprenditori che evadono per andare avanti ma dei PARASSITI.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 04/01/2013 - 15:01

@procto, 13,49, lei ha ripetuto che è tranquillissimo in modo un po' strano, è una dichiarazione di innocenza troppo marcata. Ecco io le farei un controllino, tanto per essere sicuri. Magari qualche cosa si trova, anzi si trova sempre qualche cosa, volendo. Intanto lei stia tranquillo, che verranno a cercarla con calma.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 04/01/2013 - 15:02

PRECISAZIONI - Se il redditometro sarà usato con BUON SENSO, va benissimo; altrimenti sarà un danno. L'evasione non si fermerà, ma diventerà uno strumento più raffinato. I consumi INTERNI ovviamente scenderanno e la fantomatica ripresa col mercato fermo... QUANDO MAI? inoltre l'ECONOMIA POLITICA insegna che qualsiasi prelievo fiscale (tipico esempio, l'IVA) viene scaricato dagli strumenti di rivalsa (pago di più? alzo i prezzi... o alla peggio chiudo), fino a fermarsi sull'ultimo scalino sociale dei consumatori, quelli che potere di rivalsa non ne hanno: lavoratori dipendenti, pensionati e disoccupati. Sono concetti semplici, ma difficilmente confutabili.

Claudio53

Ven, 04/01/2013 - 15:03

## thepaul ## mi scusi , ma non ho capito se la maamma degli imbecilli sempre incinta si riferisce a me o a Lei. Disponibile a dismostrarle che io pago 10 volte di più di quello che paga lei di tasse. Allora da che parte sta l'imbecille ??

Agostinob

Ven, 04/01/2013 - 15:04

Ho scritto cose interessanti ma non sono passate. Pazienza. Parliamo d'altro. Vorrei dire a tutti coloro che si indignano e sono felici dei controlli, che sono evasori anche coloro che, avendo avuto necessità di un lavoretto in casa davanti ad una richiesta di 1000 euro +iva non abbiano detto all'operaio " a me non serve la fattura" oppure che dal meccanico non abbiano chiesto di non pagarla. E' facile dimenticarsi di queste cose ma la lista di questi finti onesti è lunga. Ricordo che si è evasori in due. Non si deve solo guardare l'altro! Se si è evasori lo si è anche per 1 euro. O l'immoralità inizia sempre da una cifra superiore a ciò che ci coinvolge?

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 15:05

@Balza70. Ma lei non sa in che modo la casta politica ha dilapidato? In che modo è riuscita ad accumulare un debito pubblico mostruoso? Creando per 70 anni posti di lavoro improduttivo, o meglio produttivo di stipendio, al solo scopo di assicurarsi voto e poltrona. Ma questo lo sanno anche i polli e lei o vive fuori dal mondo o di un certo mondo "parassita" fa parte...

Boxster65

Ven, 04/01/2013 - 15:06

E mò sono volatili per diabetici per molti.....

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 04/01/2013 - 15:08

La differenza caro pischello é che in Germania non c´é l´apparato burocratico sopra la pelle di chi lavora, lavoratori e imprese come in Italia. I lavoratori sono pagati il doppio che in Italia, le merci costano meno, la economia é in crescita e si stima che da qui ai prossimi anni ci sará bisogno di 1.700.000 nuovi emigranti. Alla faccia della disoccupazione, la miseria e la disperazione endemiche italiane che stanno aumentando a vista d´occhio... Hai capito pischello?

onurb

Ven, 04/01/2013 - 15:11

Ho letto un sacco di bischerate. Sono convinto che tutti coloro che plaudono all'iniziativa del redditometro così invasivo, dichiarandosi tutti contribuenti irreprensibili, sono gli stessi che quando hanno l'idraulico o l'elettricista in casa si guardano bene dal farsi rilasciare la fattura. E non sarò certo io a criminalizzarli. Del resto lo stato non può pretendere che, oltre a pagare le tasse, il contribuente faccia pure il masochista, ossia che, di fronte alla possibilità di risparmiare qualche euro, faccia il sacrificio di essere onesto fino in fondo. Guardiamoci, come si diceva una volta, nelle palle degli occhi e raccontiamoci la verità, chè alle favole non credo più da molti anni. Tutti, nessuno escluso, compreso il bocconiano, nella loro irreprensibile vita hanno usufruito di qualche lavoretto in nero. Lo stato deve farsi furbo e copiare gli altri stati: non può pretendere che i cittadini facciano i santi: dia qualche incentivo affinchè essi siano invogliati a farsi rilasciare fatture e scontrini eper incanto spariranno evasori e doppiolavoristi in nero.

reliforp

Ven, 04/01/2013 - 15:11

Bozzola Paola...ti rispondo io. Che aspetti a denunciarla, moglie di senatore PD o no ? Ti do il numero ...117...Affrettati.

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 04/01/2013 - 15:12

Cribbio in MERIDIONE li dovrebbero sanzionare TUTTI !! Ma sono certo che il redditometro varrà solo per il NORD !! La Terronia è un vero paradiso fiscale !!

onurb

Ven, 04/01/2013 - 15:14

Bozzola Paola. Quando thepaul le risponde mi avverta.

tiro

Ven, 04/01/2013 - 15:15

Sostanzialmente riparte una nuova stagione dell'estorsione “legalizzata” perpetrata nobilmente dalle “Agenzia delle Entrate. Questo marchingegno dal nome maccheronico di redditometro si accanirà, ovviamente, contro i soliti piccoli e poveri disgraziati, che vuoi per dignità vuoi perché obbligati, (in quanto o paghi il tuo avvocato o paghi il minimo imposto dagli estorsori), saranno le vittime illustri della cosiddetta "Decimazione Nazista degli onesti". Si dà il caso che queste formule da verifica fiscale, come il redditometro, hanno ragione di esistere in altri Stati più seri del nostro. E' inutile ripetere come si dipana in genere, questo sistema di controllo fiscale in Italia. Abbiamo assistito in passato come adesso a verifiche e controlli sulla corretta gestione fiscale di attività che notoriamente fruttano enormi profitti. Non si fa fatica ad ammettere che per il 99% si chiudono con illegittimi concordati, dal profumo di combutta, di cui stranamente nessun tribunale si è mai accorto di questo scempio di carattere mafioso. Allora, cari Professoroni e discenti basta con queste elucubrazioni, siate più seri, anziché ricorrere a questi sistemi tribali peraltro emulati da paesi nobili come Cuba e altri di stampo comunista, procedete puntualmente con delle belle cartelle esattoriali, magari colorate con Pantoni, mettendoci all’interno la sorprendente cifra da pagare, ovvero l'estorsione da versare. Buffoni, ipocriti, vergognatevi, solo sconcezze avete fabbricato dal dopo guerra ai giorni nostri.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 04/01/2013 - 15:18

STATO DI POLIZIA GIUDIZIARIA ! Silvio, come sempre, aveva tutto previsto e tutto giudicato. E la Sua condanna di questa STASI montiana è totale ed assoluta. Ma la cosa avrà vita breve: la libertà degli individui ed il rispetto della privacy sono in testa nel Suo programma. La lotta all'evasione fiscale va fatta, Silvio ne è il più convinto sostenitore, ma la riservatezza va assolutamente rispettata.

kami

Ven, 04/01/2013 - 15:18

L'importante è che siano loro a dimostrare quanto sostengono senza fare perdere tempo e serenità a persone per bene, solo perchè gli sembra che...come sempre succede.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Ven, 04/01/2013 - 15:21

@ pedralb: lei s'illude che andranno a sfrucugliare tra conti e consumi di finanzieri e dipendenti dell' agenzia delle entrate con tre/quattro case come dice lei...temo che tali accertamenti saranno in numero similare alle toghe che sono state mandate via dalla Magistratura dopo un procedimento disciplinare. Comunque mi è stato riferito che in certi uffici, per ordini non scritti, vige la regola che certe categorie sono da accertare senza indugio, per altre bisogna chiedere luce verde al capo, su altre ancora non si deve manco guardare nella loro direzione. Comunque, date le voci di spesa che leggo, credo, se ci sarà il Monti bis, che dovremo aspettarci ulteriori limiti al contante, tipo 100/200 euro max. Quando la Gabbanelli presentò quell' assurdita di gravare ogni versamento/ prelevamento in contanti di una imposta del 25%, avreste dovuto vedere a Monti come luccicavano gli occhi quando lo intervistarono nella trasmissione, chiedendo un suo parere: "ci si può pensare" disse. Ed i maiali della fattoria di Orwell ad applaudire...

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Ven, 04/01/2013 - 15:23

Hanno un bel dal continuare questa fregnaccia della caccia agli evasori, questo redditometro e' ridicolo, c'e' dentro tutto e dovrebbe essere evidente che e' uno strumento di controllo della popolazione, non dell'evasione. Tagliare la spesa dello Stato, eliminare la corruzione, questo salverebbe l'Italia invece con la misura adottata di riduzione del deficit non c'e' caccia all'evasione, non c'e' incremento di tasse che tenga. I risparmi necessari saranno presi dalla graduale distruzione dello stato sociale, senza pero' eliminare gli sprechi, semplicemente con "tagli" e senza un parallelo sviluppo di una libera economia che possa offrire i servizi necessari a condizioni competitive. Andiamo verso un modello piu' vicino a quello degli USA senza pero' la possibilita' per i privati di agire liberamente nell'economia. Altro che redditometro.

Benado

Ven, 04/01/2013 - 15:25

I ricchi porteranno i soldi all'estero e in Italia rimarranno gli impiegati che non fanno un c....zo i quali asseriscono di pagare le tasse- Andati via i ricchi , che spenderanno all'estero verranno licenziati gli impiegati non essendoci i soldi per pagare gli stipendi Chi aveva intenzione di spendere adesso se ne guarda bene dal farlo. Chi andra' più in Via Condotti a spendere? Ci potranno andare i politici che hanno acquistato le case a due soldi.

Bozzola Paola

Ven, 04/01/2013 - 15:26

@pischello Lei trova comica una cosa che invece è tragica. Il marcio c'è a dx come a sx. Io lo ammetto, voi invece no e nel caso di tante persone che purtroppo ho conosciuto al lavoro, la maggior parte erano i cosidetti CATTOCOMUNISTI, ricchi ,lettori di repubblica e corriere, contro berlusconi, ma MORALMENTE DI EMME. CON SUV, BARCA,CASA AL MARE O IN MONTAGNA (e intendo sardegna o Courmayeur, Rapallo o Cortina) Io sono di destra e ne vado fiera ,fin da quando ero bambina, per chè sono nata e cresciuta in una famiglia con principi morali e che faticava a mettere il pranzo con la cena, pur essendo come si dice di"buona famiglia" e perchè ho conosciuto IL COMUNISMO vero attraverso parenti bloccati in Bulgaria per colpa della cortina di ferro. E le posso garantire che per il lavoro che facevo avevo a che fare con apparati statali tipo prefettura camera di commercio ministeri sindacati e via dicendo e sapesse lo SCHIFO che ho visto in 35 anni e + di lavoro. Il menefreghismo e la mangeria nel "mondo statale" gliela lascio immaginare se ci riesce.!!!!!

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Ven, 04/01/2013 - 15:28

Aggiungerei che per tutti quelli che sono cosi' contenti per queste misure le stesse si dovrebbero applicare per sempre, anche perche' sospetto che essi siano figli della corruzione che gli ha dato il posto pubblico in malo modo, o che siano comunque produttori di burocrazia mantenuti dall'economia privata. Non si possono avere milioni di impiegati pubblici in eccesso che non solo non producono ricchezza, ma la distruggono, non solo la distruggono ma la invidiano e la vogliono rubare a chi la produce, chiamandolo "trasferimento" di reddito.

Agostinob

Ven, 04/01/2013 - 15:29

per RELIFORP Perchè ci sono persone predisposte che di lavoro fanno coloro che dovrebbero effettuare questi controlli. Queste persone sanno benissimo, mi creda, cosa accade in ogni città o paese e quindi non si capisce perchè la gente debba debba fare il lavoro di qualcuno che, essendo lì per farlo, non lo fa. Forse perchè in quel caso, la colpa poi ricadrebbe su chi ha fatto la spia? La Sua risposta, caro Reliforp, se la rilegge, mostra una involontaria predisposizione a che si venga a creare uno Stato di polizia, esattemente come accadeva in Russia o Germania, ai bei tempi. Da italiano dovrebbe sapere come si vive in un paese o in una piccola città. Si potrebbe fare una cosa: La Signora Paola comunica riservatamente a Lei chi è la persona e Lei, amzichè istigare, potrebbe far la denuncia "per sentito dire". E' quello che vuole lo Stato oggi e che ha portato decine di migliaia di denunce come questa da parte di italiani che volevano solo vendicarsi di vicini antipatici. Si può fare e se Lei ha questa predisposizione, dovrebbe dire subito di sì! Buon anno!

polonio210

Ven, 04/01/2013 - 15:32

L'ho scritto più volte e lo ribadisco anche ora:svuotate il c/c lasciando solo quello che serve per pagare le bollette e le spese condominiali ed aprite una cassetta di sicurezza in cui tenere i contanti prelevati(la banca non ha potere di verifica su ciò che detenete nella cassetta).Usate solo contanti per tutte le vostre spese varie:libri,giocattoli,tecnologia,autoriparazioni,tagliandi,acquisti alimentari,vestiario,ecc.NON usate carte di credito o bancomat.NON effettuate pagamenti tramite bonifici bancari se non strettamente necessario.NON rispondete ad inviti a versare soldi ad enti vari o associazioni.NON acquistate titoli di stato e se li avete vendeteli e monetizzate.NON utilizzare il telepass e se l'avete disditelo.Al ristorante pagate esclusivamente per contanti.In vacanza pagate,in contanti,il soggiorno settimanalmente facendovi rilasciare una ricevuta per ogni membro della famiglia(difficilmente singolarmente supererete i 1000 euro procapite).

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 04/01/2013 - 15:38

questi sono proprio una massa di imbecilli !! è chiaro che instaurando questo terrore molti eviteranno di non chiedere fatture ricevute ecc. !! cosi il nero aumenterà !!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 04/01/2013 - 15:38

@ Manieri -Tutta la mia solidarietà,coloro che le hanno mosso accuse prendono se stessi come metro e misura di tutti gli altri.

GilbertoVR

Ven, 04/01/2013 - 15:48

Leggendo alcuni commenti si comprende come ci siano ancora molti che si credono furbi se evadono le tesse. Per me sono delinquenti che andrebbero, come negli altri paesi civili, condannati penalmente. Inoltre un evasore scoperto dovrebbe, in proporzione all'imposta evasa, pagare direttamente l'assistenza sanitaria, l'istruzione, ecc.

aredo

Ven, 04/01/2013 - 15:51

@sergio_mig: solo di Monti ? Un bell'accertamento fiscale su tutti i magistrati, inclusi quelli che si presentano alle elezioni. E poi su Vendola, Casini, Grillo, Bersani, Renzi, Montezemolo, DeBenedetti. E quindi sui sindacalisti. E sulla Coop e tutti i suoi dirigenti. E sulle coop bianche e rosse. E sui professori universitari. E sui ricercatori e centri di ricerca. E sui primari in cliniche ed ospedali. E su tutti i dirigenti e dipendenti dell' Agenzia Delle Entrate, e sulla Guardia di Finanza. Ecco. Un bell'accertamento fiscale rendendo pubbliche tutte le spese di questa gente. E poi vediamo chi ride e chi piange!

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 15:55

@polonio210, d'ora in poi faremo come dice lei. Rivolta fiscale!

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 04/01/2013 - 15:57

ERA ORA!!!

aredo

Ven, 04/01/2013 - 15:59

@DueUnoDue: oramai anche le aziende grandi e piccole e le multinazionali sono strapiene di parassiti incapaci rubasoldi. Non per nulla i loschi giri di soldi dai banchieri ai dirigenti di grandi multinazionali si sprecano, così come evasioni, elusioni, truffe e fallimenti vari.

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 16:01

@Euterpe, grazie. Ho sempre pagato le tasse, ma adesso la misura è colma e dovrò anche io difendermi dall'estorsione di Stato.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Ven, 04/01/2013 - 16:03

***Invalidità al 100% inoperabile.(Rivista dopo solo tre mesi e portata all'85% per arrikkire la feccia statale). Questa mattina mi son recato all'Istituto Auxologico di Milano in Via Ariosto. Dovevo prenotare per Day Ospital per proseguire la mia cura , in quanto oltre il tumore al cuore ed altre patologie gravi che ho, le mie ossa sono marce e trasparenti. Ebbene, mi han detto che con i tagli della kanaglia non ne ho più diritto e che è stato chiuso anche il reparto. Bene, bene! Via auguro a tutti voi, vs. famiglia e chi vi appoggia di usare i miei soldi per gravissime malattie. Tanto vi dovevo con fermezza e determinazione. Siete dei delinquenti.*

rainbow1964

Ven, 04/01/2013 - 16:04

non temo certo il redditometro per motivi di evasione fiscale dal momento che sono una dipendente e pago le tasse fino all'ultimo centisimo e anzi aggiungo che negli ultimi 6 anni io ho avuto ben due verifiche fiscali sulle spese portate in detrazione perchè ovviamente gli accertamenti si fanno sui "soliti noti" mentre non si fanno quelle che si dovrebbero (grazie alle bustarelle!!!) comunque, quello che non mi piace di questa iniziativa è la totale invasione nel proprio privato a 360 gradi.... come appunto sosteneva un altro commentatore ci stiamo dirigendo verso la peggior dittatura immaginabile alla faccia di quanto sancisce la nostra stessa costituzione e quindi la prox volta che sento un politico sostenere "l'incostituzionalità" di proposte innovative, si preparari a ricevere dalla sottoscritta uno sputo in faccia e non intendo metaforicamente ......

sale.nero

Ven, 04/01/2013 - 16:05

da adesso terranno tutti la doppia contabilità. Vita monastica in chiaro e vita dissipata in nero. Vuol dire che chi già vive in nero (cioè evade) se ne fregherà! Ma quando incominceranno a chiedere gli scontrini a sgravio fiscale?

kami

Ven, 04/01/2013 - 16:05

Io vorrei sapere chi controlla lo stato. Lo facciamo anche noi uno spesometro ?? Prima di fare le pulci di qua..guarda un po' i buconi che avete sul fondo della pentola, caro stato. Inutile che ci butti l'acqua dentro, non riuscirai mai a riempirla. Poi quando sarai virtuoso e avrai eliminato tutti gli sprechi allora potrai chiedere altrettanto rigore ai tuoi purtroppo sudditi.

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 16:06

A me non interessa se il redditometro l'ha introdotto Berlusconi, Treu, Visco o Monti: chiunque è stato ha fatto bene, se è stato Silvio, gli faccio un grosso applauso. Che sia una cosa giusta, lo dimostrano i commenti terrorizzati dei molti evasori che sono su questo spazio, parassiti che ora se la stanno facendo sotto per le loro ruberie ai danni dei più deboli e degli onesti

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 04/01/2013 - 16:11

Bozzola Paola la casa si compra se si hanno posibilita' chi te lo ha ordinato il medico di comprarla? volete fare tutti i ricchi non pagare tasse per pagarvi dei lussi, si fa a meno della automobile o si compra una piccola utilitaria, negli anni 50 mica avevano case adattatevi ai tempi e pagate le tasse,non indebitatevi con mutui che poi non potete onorarli.Io sono sempre andato in affitto.Fedele50 per me la Francia e' una merda,fortunatamente ci sono stati i kamerati tedeschi che le abbassarono la cresta linea Maginot es entrata in Parigi come da video: http://www.youtube.com/watch?v=JeLwtoZmRfY

Ritratto di emanuelem57

emanuelem57

Ven, 04/01/2013 - 16:12

Questa misura poteva essere stata fatto molti anni prima del 2010, era tecnicamente possibile. Ora chiudono la stalla dopo che sono fuggiti i buoi (i capitali). L’autoproclamato ‘partito del fare’ ha mandato allo sfascio l’Italia per mantenersi l’elettorato degli evasori, dei furbi e degli ingenui. Ovvero ha fatto solo gli affari suoi rapinando e facendo rapinare a destra e a manca. Game over, speriamo

epesce098

Ven, 04/01/2013 - 16:16

I Pagliacci...Giusto il tuo niknamema sbagliato il tuo commento perchè l'inventore del redditometro fu VISCO (pci) Ciapa e porta a cà

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 04/01/2013 - 16:19

vero pischello vedo che ragioni con la testa non con i piedi come qualche imbecille qui presente.

Ritratto di copyleft

copyleft

Ven, 04/01/2013 - 16:23

L'idea di fondo è giusta troppe volte vediamo presunti ricchi con il bolide ma per lo stato sono dei poveracci ecc ecc. Bisogna però vedere come verrà utilizzata veramente e dovrebbe essere coadiuvata da una legge che permetta di scaricare tutte le spese come già fanno nelle democrazie illuminate del nord e non solo...

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Ven, 04/01/2013 - 16:26

Ho scorso solo qualche commento, ma guarda caso, ho trovato solo quelli sinistri. Mi chiedo, ma questi sono proprio utili idioti in tutti i sensi, o lo fanno perchè così facendo si sentono intelligenti!!!!Forse non hanno capito che con lo stato di polizia, pagano anche loro, non importa se si è evasori o meno. Lo stato deve incassare e basta, alla casta non deve mancare nulla. Cretini si nasce e difficilmente si migliora.

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Ven, 04/01/2013 - 16:27

@aredo: dubito che le aziende private siano piene di incapaci rubasoldi. Se anche ce ne fossero e' perche' e' sempre stato praticamente impossibile licenziare i dipendenti, guardi che se non c'e' riuscita nemmeno la Fiat... Poi se un privato vuole mantenere in azienda qualche elemento non produttivo con i suoi soldi fa quello che vuole. Lei probabilmente si riferisce soprattutto alle grandi istituzioni finanziarie, ma anche li' non sono certo i dipendenti a rubare, piuttosto gli accordi che le medesime hanno con gli Stati, grazie alla politica corrotta ed il ricatto del "too big to fail" che e' in effetti un bel problema. Quindi credo che sia tutto riconducibile al ruolo dello stato in economia che e' divenuto preponderante e crea queste mostruosita', perche' se non e' il migliore ad emergere come nel libero mercato, allora e' chi e' piu' immanicato con la politica. Vogliamo parlare dello Stato "imprenditore" e vedere che risultati ha ottenuto? Come la bella operazione di salvataggio di Monte Paschi..

reliforp

Ven, 04/01/2013 - 16:27

Agostinob....Ci sono tre battaglie che in Italia devono essere assolutamente vinte con strumenti ,s'è il caso, eccezionali: criminalità organizzata, corruzione, evasione (ed anche elusione ,secondo me) fiscale. Quando per combattere la mafia in Sicilia hanno mandato l'esercito , tu hai per caso parlato di eccessiva militarizzazione del territorio? Sicuramente no. Magari io sì, avrei potuto dire qualcosa, ma me ne sono stato zitto perché, machiavellicamente parlando, il fine giustificava i mezzi. se io so che il mio vicino di casa dichiara quattro soldi , guida suv e abita nella villa con piscina , lo denuncio immediatamente e senza remore alcuna. Stato di polizia fiscale? Sì, per un po' d'anni farà bene.

rainbow1964

Ven, 04/01/2013 - 16:28

x Bozzola Paola: la mia sincera stima per il suo commento delle 15:26 perchè ha espresso senza livore la realtà dei fatti e che condivido anche per dirette esperienze molto simili alle sue e aggiungo..... io madre single sicuramente con un buon posto di lavoro (privato naturalmente e la media lavorativa è di 10 ore al giorno)quando mia figlia frequentava l'università pagavo la retta tra le fasce più alte anche se non possiedo ville (solo un appartamento di 85mq e mi mancano ancora 5 anni di mutuo da pagare e per 10 ho rinunciato alle ferie per permettermi questo "lusso"), barche o altro mentre i figli di noti imprenditori (chissà come mai tutti di sinistra) usufruivano pure del buono mensa!!! ma facevano i festini nelle ville con piscina.... come dico sempre lo slogan del comunismo dovrebbe essere "CIO' CHE E' MIO E' MIO CIO' CHE E' TUO E' SEMPRE MIO!!!

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 04/01/2013 - 16:28

@DueUnoDue, lei dice bene: questo redditometro "e' uno strumento di controllo della popolazione, non dell'evasione". Ci sono voci che sono talmente folli e irrilevanti ai fini del calcolo del reddito presunto che danno al tutto un aspetto orwelliano.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 04/01/2013 - 16:31

Xaladino77 ore 11,34 Nella Sua risposta a Manieri, si è dimenticato di menzionare la "CATEGORIA" più importante e MANGIASOLDI DEGLI ITALIANI. GLI EXTRACOMUNITARI nonche DISPERATI DEL MONDO che approdano (e quando NON approdano da soli andiamo noi a prenderli) assumendoci tutti i costi di trasporto, ricovero,vitto, alloggio, mantenimento diario,cure mediche e soldo quotidiano. Quale altro paese al mondo è così IDEOLOGIGAMENTE IDIOTA, da farsi carico di tutto cio con i soldi di chi paga le tasse???? Me ne indichi almeno uno per favore. Saludos y Feliz Año.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 04/01/2013 - 16:31

@perSilvio46 La riservatezza va rispettata? Non ti preoccupare che sta arrivando Ingroia, che toglierà qualsiasi garantismo.

Roberto Casnati

Ven, 04/01/2013 - 16:33

Nemmeno nei paesi comunisti lo stato metteva così profohdamente il naso nelle mutande della gente!

Roberto Casnati

Ven, 04/01/2013 - 16:35

Davvero una bella trovata per abbattere totalmente i consumi. Imbecilli!

Wolf

Ven, 04/01/2013 - 16:35

Non temo....sebbene gradisca poco lo spionaggio.

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Ven, 04/01/2013 - 16:41

@thepaul Che l'evasione sia equamente divisa tra nord e sud è una barzelletta che non fa ridere. Al sud rubano alla stragrande, solo che poi piangono miseria molto bene. Se al nord ci sono suv e macchinoni è perché qui ci si dà da fare invece di aspettare lo stato. Se credi alle idiozie che scrivi, proponi la secessione del sud dal nord.

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Ven, 04/01/2013 - 16:41

@Garpaul Strano che si nomini sempre berlusconi "che non è riuscito a risolvere" questo o quell'altro problema e non si cita mai il PCI/PDS/PD che quei problemi non solo non li ha risolti (pur essendo nato nel 1921) ma ha grandemente contribuito a crearli.

Marzia Italiana

Ven, 04/01/2013 - 16:52

Mi spiace, ma non lo trovo troppo ingiusto. Visto che l'italiano tende ad evadere e a considerare una furbata fregare il fisco, il redditometro e' necessario. Puo' cogliere le discrepanze tra stile di vita e quanto dichiarato. Tre quarti degli italiani dichiara di essere al disotto della soglia di poverta', ma conduce una vita dispendiosa. Bambini con telefonini, macche' telefonini! mi correggo smartphones; i turisti italiani sono dappertutto: in crociera, al mare, in montagna; ristoranti, e alberghi sono pieni; le feste dei 18 anni sono diventate delle feste costosissime tanto quanto i matrimoni. Forse un po' meno ora per la mazzata ricevuta,non c'e' dubbio, ma gl'italiani hanno finora gozzovigliato, pur avendo dichiarato di essere indigenti. A questo punto, si, c'e' bisogno della Gestapo, almeno fino a quando impariamo ad essere piu' onesti.

Marzia Italiana

Ven, 04/01/2013 - 17:00

epc - purtroppo e' vero. I pescecani sanno come raggirare gli ostacoli!

aladino77

Ven, 04/01/2013 - 17:04

hernando45: ha ragione, io farei venire solo gli immigrati che possono essere assorbiti dal Paese come forza lavoro, come avviene negli Usa. Sui disperati, essendo cattolico, per una questione di solidarietà gli presterei cmq le prime cure, altrimenti si rischia di essere disumani. Ma questo c'entra poco col fatto che gli evasori sono dei ladri parassiti secondi solo ai politici

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Ven, 04/01/2013 - 17:06

Capisco che lo scopo dell'articolo è quello di incutere terrore ma essendo l'evasione in Italia molto alta, ed essendo che a pagare siano solo i dipendenti con stipendio fisso, posso chiedere al giornalista (e ai politici che la pensano come lui) che cosa farebbero per scovare gli evasori???????

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 04/01/2013 - 17:12

A quando il COOPCOMETRO? Così da sapere quanto pagano di tasse le Coop ROSSE!

billy111

Ven, 04/01/2013 - 17:13

Mi sembra buona, ma mi viene un dubbio QUELLI CONTROLLATI SARANNO SEMPRE I POVERI CRISTI OPPURE..................

canaletto

Ven, 04/01/2013 - 17:14

MI GIUNGE VOCE CHE NON CONTENTI DEL REDDITOMETRO, STANNO PENSANDO ANCHE DI CREARE IL PISCIOMETRO, PER INTASCARE DI PIU'.

roberto.morici

Ven, 04/01/2013 - 17:25

Non credo che le cose cambirebbero di molto. Se si avesse bisogno di professionisti o artigiani converrebbe anche nell'era di questo redditometro non chiedere fatture. Si spenderebbe di meno e non si correrebbe il rischio di non poter dimostrare tanta disponibilità. Le "brave" persone delle quali abbiamo avuto bisogno non sarebbero costrette a denunciare maggiori redditi. Esattamente come ora. Non sarebbe più banalmente semplice poter scaricare "tutte" le spese, indispensabili o voluttuarie, sostenute?

Tuttobene

Ven, 04/01/2013 - 17:27

non è un problema tra evasore chi è e chi non lo è. Stiamo parlando di una questione di privacy e libertà. 'Stiamo parlando tra controllo di polizia "lenninista-stlinista" e un paese libero e democratico. Stati Uniti d'America è il paese con la più bassa evasione del mondo, e meno controlli a cittadino. Il governo non può controllare quante mele ho mangiato o quanti preservativi uso?

rainbow1964

Ven, 04/01/2013 - 17:38

x billy111: claro che sì come ho giusto scritto qualche post sopra

Ritratto di ilmax

ilmax

Ven, 04/01/2013 - 17:40

ma chi ha sempre vissuto nell'illegalità lavorando in nero, che vive in case abusive, che viaggia in auto intestate a chi sa chi non pagando bollo e assicurazione, che non paga il canone, al cervellone chi glielo dice? perchè queste persone risultano esistenti per l'anagrafe (a volte anche i morti), ma sconosciute al fisco! io sono tra quelli che non ha nulla da temer,e ma il fastidio di essere spiato, come da qualche anno piace fare a molti, non lo nego! dover giustificare le mie spese, amante della tecnologia quale sono, mi crea un certo fastidio! spero solo che non si arrivi a dover giustificare ogni soldo che esce dalle mie tasche anche se dall'elenco.... temo dovremmo fare!

Ritratto di nontelomandoadiretelodico

nontelomandoadi...

Ven, 04/01/2013 - 17:40

micro esempio:...sarebbe come autorizzare l'amministratore del mio condominio ad installare una telecamera all' interno del mio appartamento per verificare se per caso sono io a fregare lui e non lui a fregare me, se tu sei un buon amministratore e mi fai vedere ineccepilbilmente che la retta da me pagata è andata a buon fine ed è servita a quella cui era destinata tutto ok,....ma dal momento che incomincio ad appurare che tu stai dilapidando la mia retta per ogni ragione e motivo perchè ti sei aumentato senza mio consenso la paga, perchè chiedi interventi non dovuti e profumatemente pagati trattandosi di amichetti tuoi etc etc... non ti voglio più pagare.e ovvio no !?..tutto qui il problema, caro amministratore comportati onestamente e vedrai che i condomini anche quelli disonesti e malpagatori si mettono in riga ivi compreso le bande di criminali che non siete stati capaci di fermare a tutt'oggi, di questo vi faccio una colpa di cui io nonostante fin'oggi e da sempre vi ho pagato, - un pensionato a 600 euro al mese.

onurb

Ven, 04/01/2013 - 17:43

hernando45. Lei ha un difetto: ragiona con la propria testa e usa la logica aristotelica. Probabilmente non sarà molto gradito ai tanti infiltrati buonisti e politicamente corretti che infestano questo forum.

Ritratto di Davide

Davide

Ven, 04/01/2013 - 18:07

E' il modo peggiore per far pagare. Non si arriverà a nulla come sempre.

Ritratto di Davide

Davide

Ven, 04/01/2013 - 18:12

La politica evade, i sindacati evadono, le università evadono,le grandi imprese non ne parliamo, le compagnie aeree evadono, le holding evadono, le banche evadono, e via così.. ma ci prendiamo per il c......lo??????? E' questo sistema che evade allora azzeriamo e riscriviamolo.

Ritratto di Zenigata K 銭形 幸一

Zenigata K 銭形 幸一

Ven, 04/01/2013 - 18:15

epesce098 - Finanziaria Tremonti 2011: "Ruolo di primo piano anche per il 'nuovo' redditometro, lo strumento fiscale che misura lo scostamento tra consumi e redditi con l'inversione dell'onere della prova. Chi non sarà in linea col redditometro dovrà dimostrare il perché o pagare"

onurb

Ven, 04/01/2013 - 18:33

In ogni caso il redditometro ha, al momento, un difetto di fondo. Tutte le spese sostenute dai contribuenti possono essere controllate se sono fatte con strumenti che lasciano tracce. Se sono fatte con denaro contante, chi mai potrà verificare se ho comprato oggetti che non lasciano traccia di sè? Temo, dunque, che a breve si dovrà usare la carta di credito anche per comprare un pacchetto di sigarette o un chilo di pane. Peraltro, mi chiedo perchè certi consumi non compaiano nel redditometro. Ho amici che fumano tre pacchetti di Marlboro al giorno. Penso che ne avranno ancora per poco, ma in ogni caso è un bello spendere (e spandere).

Ritratto di radicebiella

radicebiella

Ven, 04/01/2013 - 18:45

coloro che si entusiasmano nel parlare di redditometro mi ricordano tutti quelli (a partire dai sindacati) che nel 1972, con la riforma fiscale dei famosi Dpr 26.10.72 n.600 e seguenti, si commossero nel dire che finalmente tutti avrebbero pagato il giusto. Sappiamo tutti come è andata a finire: dipendenti e pensionati non poterono più sfuggire al fisco e furono progressivamente tassati sempre più; per tutti gli altri la pacchia continuò come e meglio di prima. Auguri!

Destra Delusa

Ven, 04/01/2013 - 18:45

Io me ne fotto, sono un professionista onesto e pago tutte le tasse. Purtoppo questo strumento era inevitabile, un ECONOMIA MODERNA non può più sopportare quello che si verifica SOLO in Italia. Qusta spaventosa evasione ha contribuito a rendere più acuta la crisi nel nostro Paese e conseguentemente ad aumentare le tasse solo a chi, come me, le paga veramente. CHI EVADE RUBA ANCHE A TE, DIGLI DI SMETTERE.

il veniero

Ven, 04/01/2013 - 19:05

ovvero : il fisco dice "dalla media dei consumi nazionali stabilisco che hai guadagnato X...DIMOSTRAMI IL CONTRARIO...".UN PO' COME I PROCESSI ALLE STREGHE ,STESSA LOGICA STESSA MENTALITA' .E' chiaro a chiunque che simili teoremi non sono confutabili...paghi ,subisci,taci,spendi tanti soldi in commercialista avvocato e in rabbia .Siamo alla dittatura .

il veniero

Ven, 04/01/2013 - 19:10

pagherei x vedere le facce di molti Zelanti all'uscita dell'ufficio delle tasse , dopo una discussione riguardo una contesatazione di simile tenore !

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 04/01/2013 - 19:10

Grazie al cielo, niente da temere, tutto limpidamente dimostrabile e... come qualcuno dice, anch'io gradisco poco, lo spionaggio!! buona serata!

carygrant

Ven, 04/01/2013 - 19:14

intrusione di stato nella vita (privata) dei cittadini. E il garante approva naturalmente. E poi è sbagliato controllare solo le uscite quando invece andrebbero controllate le entrate: se uno dichiara 70 e poi prende 140 vuole dire che le prime 70 corrispondono al suo effettivo reddito e le rimanenti 70 sono in nero e quindi sconosciute all'Erario quindi l'entrata derivante da un secondo lavoro sempre in nero,non dichiarato. Questa è la vera evasione. Oppure il pensionato che dichiara di vivere con 500 Euro di pensione e poi ha 3 barche (esempio assurdo ma che forse può rendere l'idea). Così invece non si va a caccia di evasori ma dei contribuenti che le tasse le pagano sempre altroché se le pagano e chi non le paga finirà per evadere ancora. E chi paga viene spiato. No così non va come se non pagassimo già abbastanza poi l'aumento IVA a luglio 2013. Ma perchè Monti continuava a dire abbiamo fatto sacrifici? Lui non li ha fatti!!!!

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 04/01/2013 - 19:16

xonurb-quando la Paola avra la rispaosta lo facci sapere anche a me.

Ritratto di Davide

Davide

Ven, 04/01/2013 - 19:46

La politica evade, i sindacati evadono, le università evadono,le grandi imprese non ne parliamo, le compagnie aeree evadono, le holding evadono, le banche evadono, e via così.. ma ci prendiamo per il c......lo??????? E' questo sistema che evade allora azzeriamo e riscriviamolo.

Walter68

Ven, 04/01/2013 - 19:55

Pienamente d'accordo con pischello. Gli evasori sono dei ladri, senza se e senza ma. Chi incita all'evasione dovrebbe essere sbattuto in galera. Oltretutto io non riesco a capire il perché di questo allarmismo, le persone oneste non devono temere. Ora i "nullatenenti" dovranno spiegarci come fanno ad avere Pay tv, internet, auto, tv da 50", tablet, smartphone di ultima generazione ecc. ecc. @genovasempre & C. Perché parlate sempre del sud, ma li leggete i giornali ? Negli ultimi mesi l'evasione scoperta al nord unita ai centinai di falsi invalidi non vi fa certo onore. Parlatemi anche dei 6 falsi non vedenti scoperti a Savona, non credo fossero meridionali. Nel sud sicuramente evadono in maggior numero ma per cifre di gran lunga inferiori. I soldi che mancano sono quelli di voi nordisti, senza offesa. Ricordate che il sud devo sorbirsi anche la vostra immondizia.

Walter68

Ven, 04/01/2013 - 19:58

@Carlo_Rovelli In Germania chi evade va immediatamente in galera. La differenza è sostanziale, qui sono considerati dei furbi. Ma questi rubano nelle nostre tasche ed è venuto il momento di smascherarli.

Teddysamp

Ven, 04/01/2013 - 19:59

Ben venga speriamo che partino dall'alto a fare i controlli soprattutto da quelli che si fanno le leggi a doc a buon intenditore poche parole

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 04/01/2013 - 20:08

Qui non vale quella ignobile stronzata del diritto alla privacy che ti fanno firmare anche quando compri le cicche? Siamo ormai a metodi da stasi, tra un'po ci faranno spiare i vicini di casa.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 04/01/2013 - 20:12

Fortuna che sono sparito dalla Italia cambiando la residenza italiana con quella tedesca tutto nuovo ,patente carta identita', sanita' ecc ecc.niente piu' rinnovi.

Seawolf1

Ven, 04/01/2013 - 20:36

sotto la voce "Istruzione" dovrebbero mettere anche il sapone, la carta igienica, il noleggio delle fotocopiatrici e l'assicurazione R.C. dei Circoli didattici che sono a carico dei genitori degli alunni. E senza scontrino fiscale.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 04/01/2013 - 20:52

Anno per anno ci stiamo avvicinando sempre di più a "1984" Aveva ragione George Orwell con il suo "grande fratello" anche se una trentina di anni più tardi. A me sta anche bene che ci controllano ma qualcuno mi può dire chi controlla lo stato? Esempio: ieri sono andato in ufficio postale a chiedere 10 francobolli da 0,10€ Poichè a casa mi erano rimasti 10 bolli da 0,60€ e dal 1. gennaio hanno aumentato la tariffa da 0,60 a 0,70 Risposta della impiegata: Non esistono. Allora mi vedevo costretto ad aquistare 10 francobolli da 0,70 sperando che un giorno o l'altro riesco a trovare quelli da 0.10. Allora l'impiegata mi dice che dovevo prendere i francobolli da 0.75 perche neanche quelli da 0.70 esistono. Ok le poste mi hanno fregato soltanto 0.50€.....ma quanti altri clienti hanno dovuto fare lo stesso in tutta l'Italia? e quanto ci ruba lo stato?

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 04/01/2013 - 20:52

GRAZIE ORNUB per le sue parole. FELIZ AÑO

roliboni258

Ven, 04/01/2013 - 22:06

del redditometro non me ne frega niente,le tasse le ho sempre pagate,

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Ven, 04/01/2013 - 22:06

Non capisco che problema ci sia per le persone oneste rette e corrette,se non quello di pagare,come al solito,le tasse

Walter68

Ven, 04/01/2013 - 22:23

Pienamente d'accordo con pischello. Gli evasori sono dei ladri, senza se e senza ma. Chi incita all'evasione dovrebbe essere sbattuto in galera. Oltretutto io non riesco a capire il perché di questo allarmismo, le persone oneste non devono temere. Ora i "nullatenenti" dovranno spiegarci come fanno ad avere Pay tv, internet, auto, tv da 50", tablet, smartphone di ultima generazione ecc. ecc. @genovasempre & C. Perché parlate sempre del sud, ma li leggete i giornali ? Negli ultimi mesi l'evasione scoperta al nord unita ai centinai di falsi invalidi non vi fa certo onore. Parlatemi anche dei 6 falsi non vedenti scoperti a Savona, non credo fossero meridionali. Nel sud sicuramente evadono in maggior numero ma per cifre di gran lunga inferiori. I soldi che mancano sono quelli di voi nordisti, senza offesa. Ricordate che il sud devo sorbirsi anche la vostra immondizia.

Paul58

Ven, 04/01/2013 - 23:01

Ho un piccolo problema: letto il redditometro, non riesco a ricordarti se nel 2009 ho comprato una pentola e dove ho messo lo scontrino, se ho regalato una pianta o dei fiori da portare ad amici che mi avevano invitato a cena, quante volte ho preso il tram o se ho cambiato l'olio alla macchina....... Oddio, sarò mica un evasore se tre anni dopo non ricordo queste importanti fatti della mia vita? Questi o sono pazzi o siamo nostalgici della DDR

Pino Roma

Ven, 04/01/2013 - 23:09

Cari commentatori, che evidente te non uscite mai da casa o dal vostro ufficio (tanto il vostro stipendio è assicurato anche con le mie tasse) questa calzata del reddito metro non farà altro che far a aumentare le tasse e far quadra gonade gli extra comunitari.....SVEGLIIAaaa

Ritratto di Gennarino

Gennarino

Ven, 04/01/2013 - 23:10

Ho fatto il test sul redditometro, la risposta è stata NON COERENTE. Che significa? Ci aumenteranno la pensione? Il nostro reddito si aggira su € 10.000 l’anno ora calcolando le uscite: IMU, Condominio, Tars, Gas, Telefono, Elettricità, Canone TV, spese mediche Extra, (fortunatamente non paghiamo il Ticket) non calcolando gli imprevisti (idraulico, elettricista, antennista, etc. etc.) Venghino Signori, Venghino, a farci un controllo, vediamo cosa possiamo elargire al fisco oltre il prelievo del 27% sulla misera pensione. Per finire secondo voi chi dovremmo votare alle prossime elezioni? Buona giornata

aredo

Ven, 04/01/2013 - 23:26

@DueUnoDue: no, no. E' pieno di incapaci ovunque. In tutti i settori produttivi. E non solo in Italia. Le automobili richiamate per difetti di fabbricazione praticamente da tutti i produttori sono all'ordine del giorno da svariati anni. I difetti di progettazione e fabbricazione su caccia militari, aerei di linea, navi pure lì sono aumentati in maniera esponenziale. E che dire del settore informatico? Un disastro. Un vero casino nella maggioranza delle multinazionali. Ed i centri di ricerca che siano chimica o fisica o informatica, ingegneria e così via ? Di gente preparata ce ne è sempre meno in tutti settori, di gente raccomandata sempre di più. La bravura e le potenzialità delle persone non contano più nulla. E poi ovviamente i prodotti scadono di qualità. Ed in molti settori come quello medico, ma non solo ovviamente, il livello di pericolosità degli errori può anche essere mortale.

carygrant

Ven, 04/01/2013 - 23:29

qualcuno dice che ciò va bene io no perchè lo ripeto chi evade continuerà ad evadere e chi già paga pagherà fino all'ultimo centesimo. A me dà fastidio l'essere spiato, non il resto. Come ho già detto nessuna ingerenza dello stato nella vita dei cittadini dovrebbe essere tollerata a prescindere

Ritratto di isladecoco

isladecoco

Sab, 05/01/2013 - 08:35

Ho letto che alcune voci vengono stimate sulla media ISTAT. Scusate, ma: se non vado dal parrucchiere (sono calvo o tengo i capelli cortissimi), non faccio vacanze (per necessità o perché mi piace stare a casa mia anche quando sono in ferie), uso pochissimo l'auto (in 5 anni neppure 60.000 km), grazie a Dio godo di ottima salute (e quindi pochissimi esami medici, niente dentista, ecc), non compro televisori dal 2007, cellulari idem, elettrodomestici da ancor prima, mobili idem, ecc. Mi spiegate perché diavolo dovrei giustificare qualcosa? Perche'un contribuente dovrebbe rientrare nella media ISTAT? Se non mi interessa o serve, perche' dovrei per forza aver comprato o consumato?

billyjane

Sab, 05/01/2013 - 08:51

Guardate che se un "collaboratore" dello squalo vuole, sei fritto anche se hai tutto in regola, cioè non guadagni senza dichiararlo, come fanno pensionati e stipendiati. guarda caso sono proprio loro ad essere mazziati, mica gli stipendiati da 30 fino 50 mila euro al mese come certi presidenti del consiglio. sveglia ITALIANI

billyjane

Sab, 05/01/2013 - 08:54

PEDRALB GUARDI CHE CANE NON MAGIA CANE....

billyjane

Sab, 05/01/2013 - 09:00

Mi ricorda la D.D.R.. , LA GERMIANIA EST di vent'anni fa. repubblica democratica tedesca.

billyjane

Sab, 05/01/2013 - 09:05

A proposito : Quanto ha incassato con le primarie il centro sinistra?

levy

Sab, 05/01/2013 - 09:18

Il redditometro é una cosa disperata che lo stato fá per far paura ai suoi cittadini. Che non dicano che non si pagano tasse, ogni centesimo speso in consumi é carico di aliquote che si becca lo stato, chi piú spende piú paga. L'evasore totale non esiste.

levy

Sab, 05/01/2013 - 09:28

Ti spiano il conto corrente, non puoi maneggiare contante, quello che compri viene monitorato, se protesti ti manganellano, paghi tasse esagerate su ogni cosa, anche su ció che non é ancora tuo, come la casa comprata con il mutuo. Questo é uno stato di polizia, tutto per ingrassare quei porci che rubano a piene mani.

gianni71

Sab, 05/01/2013 - 09:30

@..Carlo_Rovelli.. Non capisci una cippa. Il redditometro non è una invenzione del governo Monti. Informati prima di scrivere minchiate. Voi italiani non avete la "cultura" del popolo tedesco o anglosassone: per noi gli evasori sono dei criminali; per voi sono dei furbi. Il redditometro è quello che vi meritate.

levy

Sab, 05/01/2013 - 09:35

Con il redditometro nessuno vorrá piú spendere un euro a meno che non sia in nero, come fanno i mafiosi o i politici, che del redditometro se ne fregano.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 05/01/2013 - 09:56

Che le tasse siano fatte pagare a chi è più ricco e quindi più spende mi sembra anche giusto. Il problema sarà se questo redditometro funzionerà, cioè se servirà a far pagare chi deve o se invece servirà per tosare il solito popolo bue, quello che non nasconde, perché non può nascondere. Stanti i personaggi che hanno in mano lo strumento e quelli che possono evitarne gli effetti c'è da temere il peggio. More solito, naturalmente.

il veniero

Sab, 05/01/2013 - 10:04

Befera dice" ...il 20% delle famiglie italiane dichiara reddiditi non congrui..."secondo le MEDIE di costo del fisco...CONOSCO UN CAMINIONISTA (dipendente) CHE HA 5 FIGLI E MOGLIE A CARICO.Risparmiatori (pollaio , orto ,cinghia stretta )dovranno dimostrare con L'INVERSIONE DELL'ONERE DELLA PROVA ,DAVANTI ALL'INQUISITORE DEL FISCO, CHE RISPARMI FANNO X VIVERE...SICURO NON POTRANNO ...PROVARLO(!!!).Roba da medioevo.Mi vergogno.

billyjane

Sab, 05/01/2013 - 10:17

per canaletto: fatta la legge fatto l inganno. basta non bere, le pare? o ber di nascosto, magari in qualche fontana messa a disposizione della caritas (sempre che vogliano gli italiani).

IlGrilloParlante9

Sab, 05/01/2013 - 10:37

Vorrei dire a tutti i cretinetti che scrivono di non avere nulla da temere di stare attenti a non incorrere nelle grinfie del redditometro anche per sbaglio e poi di tornare a mettere i loro post. L’Italia è l’unico paese al mondo ad aver ribaltato l’onere della prova sia per reati fiscali che penali, e qui mi fermo e chi vuole capire capisca in che abisso stiamo precipitando. Quando la grande industria es. Fiat o medie e piccole industrie avranno chiuso per mancanza di commesse, allora ne riparleremo. Per ora godetevi la vostra vittoria di Pirro. Ad majora!

Ritratto di madmatte

madmatte

Sab, 05/01/2013 - 10:46

bei genietti quelli del fisco ...prima ero io a chiedere a qualche cliente di pagarmi cash oggi sono i clienti perchè si devono nascondere ...le tasse in italia dovrebbero essere come in UK con regole serie per controllare spt chi fa girare molti soldi ....tra l'altro quello che sta facendo il fisco va contro i principi di privacy ....

Walter68

Sab, 05/01/2013 - 11:04

@il veniero Guardi che il redditometro non funziona così, se avesse provato il software di test l'avrebbe già capito. Vengono controllati gli acquisti effettuati e le eventuali proprietà, chiaramente se uno dichiara di essere sotto la soglia di povertà e poi ha la pay-tv, l'auto di grossa cilindrata, internet, la tv da 50" è chiaro che deve essere controllato. Se io dichiaro di guadagnare 800 euro al mese poi non posso avere un c/c bancario con oltre 500.000 €, credo sia fatti oggettivi e incontroverbili. Non capisco, noi dovremmo essere tuti contenti perché in questo modo qualche furbetto verrà scoperto e invece stiamo a contestare. Purtroppo in questo modo non verranno scoperti i grossi evasori. Per prendere questi criminali è necessario iniziare a scandagliare tutti i porti italiani e scoprire i veri proprietari dei natanti ormeggiati. saluti

Walter68

Sab, 05/01/2013 - 11:09

@madmatte. Parlate di privacy solo quando vi fa comodo. Siamo controllati 24h/24h da telecamere, le aziende private si vendono i nostri dati personali per il marketing e ora che vengono usati per recuperare i soldi rubati a tutti noi ci scandalizziamo. In Irlanda i nomi degli evasori sono resi pubblici a tutti, dovremmo utilizzare anche noi questo sistema. Questi parassiti della società devono vergognarsi di andare in giro per la strada.

SilvanoRavenna

Sab, 05/01/2013 - 11:46

Non ho più niente. Non dovrei temere più nulla, ma con l'esperienza TEMO LA MENTALITA' E IL MODO DI OPERARE DI CERTI FUNZIONARI.

nalegior63

Sab, 05/01/2013 - 11:57

ECCO TUTTI I VERI parassiti che postano a favore del redditometro,sicuri che i salari di favore che hanno e le agevolazioni appartenedo alla casta non verranno toccati,guardate che chi va al casino vince e perde dei suoi guadagnati lavorando non succhiando dalle casse dello stato come sindacati professori magistrati molti impiegati pubblici politici e compagnia rossa bella

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Sab, 05/01/2013 - 12:14

Speriamo che ci diano dentro. Dipendenti pubblici col doppio lavoro, proprietari di immobili che affittano in nero a studenti, professori che danno lezioni private in nero, pensionati che fanno i giardinieri in nero, stronzetti che riparano o aggiornano PC in nero,... Idraulici, elettricisti, parrucchiere, muratori, avvocati, commercialisti, medici, infermiere, contadini... Tutti in galera. Resteranno fuori gli onesti con le tessere rosse. Come ai tempi di Mani Pulite.

gabel

Sab, 05/01/2013 - 13:01

lo stato è un pescecane? I pescecani sono voraci, si racconta che un pescecane sventrato dal pescatore ancora vivo si mise a mangiare le sua interiora e innesco una spirale sconvolgente mangiava e rimangiava le sua interiora, ma poi morì. hanno sempre detto che queste misure servivano perchè non c'erano più soldi per pagare i stipendi! comprendo! ma mi domando perchè lo stipendio dei statali deve essere garantito sempre e invece io commerciante indebitato per mandare avanti l'attività non devo essere tutelato nella stessa maniera? dato che nessuno mi risponde, mi è venuta una idea... vendo la mia attività in nero ai cinesi che di soldi da riciclare ne hanno tanti, e ovviamente tasse non ne pagano, e me ne vado in Svizzera a godermi il gruzzoletto che sò per certo non mi verrà pignorato, sequestrato, controllato, sfilato, tartassato,ecc.ecc. conseguenze di questo mio gesto? (oltre 1000 imprese al giorno chiuse nel 2012) la gente sempre più costretta a comprare robe cinesi, io finalmente vivo tranquillo e soprattutto non pagando più le tasse chi paga gli stipendi ai dipendenti? i cinesi? AH AH AH AH!!!!! non capisco perchè non vengo postato è la terza volta che scrivo, forse la mia registrazione non va bene? o il commento non è pertinente?

masbalde

Sab, 05/01/2013 - 13:38

Il redditometro NON PUO' ESSERE RETROATTIVO, è anticostituzionale.

Ritratto di Zenigata K 銭形 幸一

Zenigata K 銭形 幸一

Sab, 05/01/2013 - 13:56

l'unico effetto reale sarà deprimere i consumi e far ripartire alla grande gli acquisti in nero e dunque l'evasione salirà

Ritratto di emarco54

emarco54

Sab, 05/01/2013 - 14:08

Io non temo nulla ma, essendo disordinato, non posso ricordare le spese del 2009. Ora, in caso di accertamento, come posso difendermi da eventuali errori dell'Ufficio ???

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 05/01/2013 - 14:23

Pagheranno i poveracci che non riusciranno a trovare le pezze giustificative .....già succede ora vedremo poi!

swiller

Sab, 05/01/2013 - 14:37

vince50. Concordo in pieno.

fedele50

Sab, 05/01/2013 - 14:47

GABEL HAI CENTRATO IL PROBLEMA, ALTRO CHE....................

fedele50

Sab, 05/01/2013 - 14:54

SPROVVEDUTI SINISTRI DESTRI, LE NAZIONI PORTATE A PARAGONE CON LA NOSTRA DISGRAZIATA ITALIETTA, SONO LE SEGUENTI, DA NOI VIENI SPOLPATO VIVO PER MANTENERE CIRcA CINQUEMILIONI DI ASSATANATI EXTRACOMUNITARI CHE hanno prosciugato il nostro sociale,I BOIARDI DI STATO E, IL NAPOLETANO DEL COLLE,ecc ecc, DI CONTRO, LE ALTRE NAZIONI DANNO SERVIZI PIU' SERVIZI E ANCORA SERVIZI, a monte di tasse giuste,andate a ciapa' i ratt tutt.

piedilucy

Sab, 05/01/2013 - 15:21

l'agenzia entrate chiamerà quasi tutti nel frattempo sotto banco daranno un benefit agli impiegati se riusciranno a tirar su più soldi possibili, la gente pur di non dover prendere un avvocato e fare ricorso pagherà la sanzione a metà nonostante non abbia colpa ne peccato e i studi di settore saranno applicati non solo alle aziende ma anche al comune cittadino....ma vi sta bene visto i commenti idioti di quelli che credono che loro sono a posto ne riparliamo quando vi chiamano

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 05/01/2013 - 17:37

Genovasempre perche' tu vivresti al Sud? Cose te abelinou?

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 05/01/2013 - 17:59

billyjane cosa c'entra la destra e la sinistra con pagare le tasse? gli evasori in Italia ci sono da tutte le parti purtroppo e' in DNA degli italiani mica dei partiti.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 05/01/2013 - 18:10

Gennarino prossima volta votate un governatore che pulisca la citta' di Napoli e la sua rumenta o immondezza non la lasci sulla strada come nel Biafra.Vide Napule e poi mori....da puzza, aggia dicere.

billyjane

Dom, 06/01/2013 - 03:11

italiota: l'ho pensato anch'io che le tasse esageratamente imposte andrebbero ad arricchire ulteriormente chi le ha imposte. Con il piffero che servirebbero a diminuire chi già tanto paga. Comunque gli accertamenti servirebbero a creare ansia inutile, con perdita di tempo inutile ai cittadini che hanno già detrazioni alla fonte.

billyjane

Dom, 06/01/2013 - 03:23

Io faccio l 'elemosina tutti i giorni. ma il mendicante non mi da mai la ricevuta. Come mi devo comportare?

Kosimo

Ven, 25/01/2013 - 19:38

Befera: il partito degli evasori ci mette ostacoli. Ma se non li sanno usare gli strumenti.. il redditometro nelle loro mani è come dare una pistola carica in mano a un bambino.. Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm