La ricetta di Monti per rilanciare la crescita? Una vagonata di nuove assunzioni

Cdm fiume dopo la pausa estiva: nove ore per rilanciare l'Italia. Via libera alle liberalizzazioni per sanità, poste e cultura. E a quasi 50mila di nuove assunzioni nella scuola

"È stata una giornata molto concreta". Al termine del Consiglio dei ministri fiume, che dopo la pausa estiva riapre di fatto i lavori dell'esecutivo, il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera si dimostra soddisfatto. Anche il premier Mario Monti ci affretta a sottolineare che tra i ministri c'è un ottimo spirito di collaborazione. Sul tavolo del governo dovrebbero infatti arrivare quelle famose riforme per la crescita che fanno parte della tanto decantata "fase due". Dalle liberalizzioni alle start up, dal piano per attirare gli investimenti esteri alle semplificazioni: la lista è davvero lunga e ambiziosa, ma troppo fumosa per far pensare che possa andare in porto. Eppure i tecnici sembrano crederci. Per il momento, purtroppo, l'unica certezza è la vagota di assunzioni decisa dal governo per andare a ingrossare le file del sistema scolastico nazionale.

Dopo la pausa estiva, i ministri si sono riuniti per nove ore per mettere a punto le misure per rilanciare il sistema Italia e uscire dalla crisi economica. Dopo aver ostentato un forte ottimismo, i tecnici si sono infatti incontrati per mettere nero su bianco quelle misure che il Paese - e in particolar modo il tessuto produttivo - aspettano ormai da mesi. Dopo l'austerity, infatti, il premier Mario Monti aveva promesso la famosa "fase due" che avrebbe dovuto rilanciare lo sviluppo economico e far ritornare competitiva l'Italia in tutta l'Eurozona. "Il consiglio dei ministri di oggi è stato contraddistinto da una grande collaborazione tra i ministri", sottolinea Passera lasciando Palazzo Chigi ed evidenziando che tutti i ministeri sono stati "mobilitati per uscire dalla recessione". Per il momento non c'è ancora niente di concreto. Un incontro fortemente interlocutorio, durante il quale i tecnici hanno scandagliato punto per punto l’agenda preparata lo scorso novembre. "Abbiamo guardato dove siamo, quanto abbiamo realizzato, cosa manca", rivela lo stesso Passera. Insomma, attraverso i prossimi decreti, il governo dovrebbe essere in grado di mettere a punto gran parte dei punti che aveva individuato alla fine dell’anno scorso. Il condizionale, tuttavia, è d'obbligo dal momento che fino ad ora i tecnici non hanno fatto altro che imporre nuove tasse e far lievitare la pressione fiscale a livelli da record mondiale.

Stando alle parole di Passera e al comunicato pubblicato da Palazzo Chigi al termine dei lavori, il governo sarebbe intenzionato a lavorare per recuperare il gap infrastrutturale (anche attraverso l’attrazione di capitali privati); spingere l'acceleratore sull’innovazione tecnologica e sull’internazionalizzazione delle imprese; creare un contesto favorevole alla nascita di start up, soprattutto da parte dei giovani; ridurre gli oneri burocratici a favore di cittadini e imprese; rivedere le detrazioni fiscali a vantaggio della famiglia e di rifinanziare la "carta acquisti" per il 2013 a sostegno delle famiglie colpite da disagio economico."Una giornata intera dedicata alla riflessione su come mobilitare tutte le energie per raggiungere l’obiettivo della crescita", assicura Palazzo Chigi che investirà anche nelle liberalizzazioni per "creare spazi nuovi per la crescita di autonome iniziative private attualmente bloccate o rese interstiziali da una presenza pubblica invadente e spesso inefficiente". Nel mirino del governo dovrebbero, infatti, esserci le Poste, la cultura e la sanità. Tuttavia, arrivano (tanto per cambiare) una pioggia di nuove assunzioni. Non solo i tecnici aprono il bando di concorso (il primo dal 1999) per l’assunzione di quasi 12mila nuovi docenti, ma altrettanti posti verranno messi a disposizione dal Miur pescando dalle attuali graduatorie. E non finisce qui perché sempre il Miur si appresta ad assumere 21.112 insegnanti e 1.213 presidi. E ancora: agli atenei saranno assegnati 15 milioni di euro per poter assumere al massimo 3mila professori. Insomma, altro che tagli, Monti dà il via libera all'ennesima infornata di assuzioni.

Commenti
Ritratto di kywest

kywest

Ven, 24/08/2012 - 19:46

Buffoni venditori di fumo

Willy Mz

Ven, 24/08/2012 - 19:48

niente di concreto... dopo averci sotterrato di tasse come si fa a ripartire?

Massimo Bocci

Ven, 24/08/2012 - 19:49

(speriamo che questa sia la volta buona...)..........Che questi ladri ASSERVITI CRUCCHI,GOLPISTI si levino dalle pal....le, questa sarebbe una crescita.

churchill

Ven, 24/08/2012 - 19:52

Non vi potra' mai essere crescita se 1) Non si riduce la spesa pubblica, la dimensione dello stato e della burocrazia 2) Non si riduce l'invadenza dello stato centrale nella vita dei cittadini 3) Non si riducono le tasse con un'aliquota massima del 30% o meno 4) Non vi sara' fiducia tra stato e cittadini 5)Non vi sara' il federalismo fiscale 6) Non vi sara' vera flessibilita' nel lavore 7) Non si incentivano investimenti stranieri 8) Non vi sarà una sicurezza e velocita' nella giustizia 9) Non avremo una sovranita' nazionale...potrei continuare ma sono cose talmente lontane dagli interessi di chi ci governa (EU) e dalla cultura dominante che non c'é speranza...

erminiamusolesi...

Ven, 24/08/2012 - 20:07

fusse ca fusse a vorta boona..........ma chi crede ancora a questi BUFFONI?

arkangel72

Ven, 24/08/2012 - 20:14

La squallida giunta di tecnocrati che profana i locali di Palazzo Chigi grazie al golpista e massone che sta al Quirinale, sta pensando alla "crescita" da diversi mesi senza alcun risultato. Solo 3 tipi di crescita si sono registrati in Italia: disoccupazione, tasse e rabbia furibonda del popolo verso tutta la casta che ha mantenuto privilegi e vantaggi sui comuni cittadini. Non ci vuole un decreto ...ma una rivoluzione! Solo che siamo troppo codardi per farla sul serio.

nino47

Ven, 24/08/2012 - 20:18

Coi prossimi decreti agenda quasi completa??????ma scusate, quando hanno iniziato a compilarla?non mi risulta che a tuttoggi abbiano fatto qualcosa per questa crescita, amenoche' non si parli della "crescita" fiscale! Passera, specificare, prego!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 24/08/2012 - 20:21

Non ho ancora sentito le direttive del re giorgio,non si sarà appisolato???

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 24/08/2012 - 20:35

Certo che in un anno questi hanno fatto tanto. Al contrario dei precedenti che pensavano, nonostante continue e antidemocratiche fiducie, solo a risolvere i problemi del premier

flip

Ven, 24/08/2012 - 20:38

E' difficile che riescano a creare sviluppo, con le teste vuote che hanno. A quanto ho sentito la Fornero vuol detassare le aziende virtuose. Al momento ne conosco un paio, forse tre. Ma quelle che non sono virtuose che fine fanno? gli aumentano le tasse per la legge di compensazione? o le faranno fallire? Molte di queste azienze (per niente virtuose) sono anche a partecipazione statale e allora?La Fornero dice: largo ai giovani. I giovani oggi sono quasi tutti diplomati o laureati. Ma quando escono dalla scuola o dall'università sanno poco o niente. Non hanno esperienza lavorativa. Mi stà bene che siano i giovani ad entrare nel mondo del lavoro, ma chi gli fà da balia? e poi essendo in possesso del famoso pezzo di carta, chi lavora in fabbrica? Un'altra cosa, oggi con l'informatizzazione degli uffici e con i sofisticati programmi applicativi, non ci vuole una laurea o altro bastano uno o due individui ai quali viene detto schiaccia qui, premi là, scrivi così e si hanno tutte le informazioni ed i dati necesaari. Le fabbriche sono quasi tutte iper robottizzate e non è richiesto un eccessivo nuomero di mano d'opera. Non solo, tante aziende, la loro produzione la fanno all' estero. Non credo ci sarà sviluppo. I disoccupati saranno sempre di più, ed i soldi sempre meno.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 24/08/2012 - 20:43

L'unico modo che vedo per rilanciare la crescita (è ormai quasi un anno che mi trafiggono i timpani con questo vocabolo) è munire tutti di un innaffiatoio e, considerato che il concime non manca, cominciamo a irrigare il suolo: almeno lì qualcosa di sicuro crescerà.

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 24/08/2012 - 20:45

I LIKE CHURCHIILL.

Ritratto di lectiones

lectiones

Ven, 24/08/2012 - 20:46

Fusse che fusse la vorta bbona! Come diceva Nino Manfredi pecoraro di Ceccano. Amen!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 24/08/2012 - 21:03

Si sono d'accordo, fosse la volta buona dopo otto di governo di centro-destra col niente assoluto in fatto di crescita...debbo per caso ricordarvi il decreto sviluppo annunciato per due anni dal miglior governo di sempre? Chi l'ha visto?

Fil83

Ven, 24/08/2012 - 21:05

Ma perché nessuno mai parla di detassare e valorizzare la più grande risorsa del nostro paese? IL TURISMO!!! Tutto il mondo vuole venire a vedere l'Italia! Ma sembra non se ne accorga nessuno! Così si attirano i capitali dall'estero!!

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 24/08/2012 - 21:27

La famosa spendig review.

rossono

Ven, 24/08/2012 - 21:30

Secondo me questi sono tutti da arrestare, e buttare le chiavi !!! Cercano investitori dall'estero, ma lorsignori investono all'estero. che poi spiegassero la convenienza che avrebbe uno ad investire in Italia..

Ritratto di lectiones

lectiones

Ven, 24/08/2012 - 21:33

Ne facciamo così altri 12.000 indecenti dello Stato.

giottin

Ven, 24/08/2012 - 21:34

Qualcuno informi mari-o-nettamonti, preside della buffoni spa, che di dipendneti statali ne abbiamo già un paio di milioni in più.!!!!!

vitripas

Ven, 24/08/2012 - 21:36

solo tasse per far bella figura usuraio massone si è circondato di banchieri e facendieri con tutti i politici che gli battono le mani e si mettono a 90 gradi danvanti al suo potere massonico. Se non torniamo a stampare soldi ed azzerare il debito pubblico resteremo proprietà provata della BCE e delle nazioni forti europee che hanno tutto l'interesse a tenerci in schiavitù economica. ATTENTI A CHI VOTERETE SE VOTERETE E' IN GIOCO IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI QUESTA VOLTA

rossono

Ven, 24/08/2012 - 21:37

luigipiso Sono daccordo con lei !! hanno fatto talmente tanto nelle tasche delle persone,in un anno,che ora vendono pantaloni e giacche senza!!!

mo_ro

Ven, 24/08/2012 - 21:41

Il "professore" e' impazzito ???? I privati creano l'economia, non lo "Stato"/ Monti sei professore d'economia come io sono Impeatore del Sacro Romano Impero. P A G L I A C C I O !!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di woman

woman

Ven, 24/08/2012 - 21:43

>>>il bando di concorso, il primo dal 1999, per l’assunzione di quasi 12mila nuovi docenti.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Ven, 24/08/2012 - 21:49

Abbiamo la sicurezza che si candiderà alle prossime elezioni. Sta comprando i voti. E abbiamo anche capito con chi si schiererà. Se avessi la possibilità di mettere in salvo la mia famiglia all’estero, salterei nell’altra dimensione senza rimpianti, piuttosto che vivere sotto la più becera delle dittature! Ve la immaginate! Comunisti, magistrati, venduti di tutti i colori, manager al soldo della finanza internazionale senza scrupoli, invasione di “risorse” specie di quelle che sono sotto la Sicilia…. Basta, basta….Che orrore!!!!!!!!!!

Lucius Iunius Brutus

Ven, 24/08/2012 - 21:56

Inutile continuare con questa manfrina. Monti privilegia l'elettorato di sinistra e Berlusconi lo tiene in piedi. Voto contrario a tutto su tutto e sia chiaro che si va ad elezioni con un governo comunista Napolitano-Monti-Bersani e ortaggi vari. Se gli astuti cittadini italiani vogliono questo, lo votino!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 24/08/2012 - 22:06

Questo è il modo di CREARE POSTI DI LAVORO dei tanto conclamati (che piacciono ai poteri forti) PROFESSORI EVVIVA!!!!! Altro che spending rewiev!!! Questo si chiama SPENDO PIÙ IO DI TU. (concedetemi la licenza poetica)Siamo a posto!!!!! Saludos

aitanhouse

Ven, 24/08/2012 - 22:11

il vento è cambiato?noo, non ci illudiamo, sono stati posti solo due ventilatori in direzione elezioni in modo che alzasse un pò di polvere per lasciare la visione di splendidi castelli in aria posti da partiti che ormai non hanno più riserve di bugie da raccontare.Fino a qualche giorno fa il presidente del consiglio ha insistito che l'alleggerimento della pressione fiscale sarebbe stato impossibile per qualche anno e più; nel volgere di una rotazione terrestre la sua ministra più affidata annunciava come prossimo l'evento riduzione tasse. Mentre tutto il governo dunque inzuppava i gustosi tarallucci nel vinsanto, il segretario del partito del nulla proclamava che dopo le elezioni avrebbero governato loro; noi ci chiediamo allora se è possibile che questa nostra italia debba essere continuamente oggetto di esercizio di malgoverno sottoposto all'ingordigia ed all'arroganza di pochi che credono di essere stati investiti dall'autorità celeste giusto per continuare a renderci la vita impossibile dopo averci frantumato ben bene gli zebedei?

laura

Ven, 24/08/2012 - 22:33

Altri statali da mantenere. BUFFONI-VERGOGNA!!!!

aldo74

Ven, 24/08/2012 - 22:51

NE TORNEREMO A PARLARE QUANDO SI DECRETARA IL FISCAL COMPACT, VERO PATTO DI STABILITà FISCALE TRA I PAESI DELL'EURO ALL'ORA SI CHE TUUTI QUESTI DIPENDENTI PUBLICI SE LI PAGHERA MONTI, E L'ITALIA VERA COMMISARIATA,QUANDO SI PARLA DI PRIVATI SOLO SACRIFICI E TASSE .STATALI SOLO PRIVILEGI, UNA CANCELLIERA VI NEUTRALIZZERA

ferna

Ven, 24/08/2012 - 22:57

ma quando si interviene sulla economia reale? basti pensare allo stato della nostra agricoltura, siamo importatori netti ed in periodo di siccità andiamo in crisi visto anche il malandato sistema idrico del nostro paese (dispersione di acqua nelle condotte e poche riserve). Poi la cultura ed il turismo, abbiamo posti incantevoli ma strutture ancora da terzo mondo dove prevale ancora il principio di fregare il povero turista che capita in queste strutture. Va bene digitalizzare, informatizzare ma occorrono anche giovani ed intraprendenti agricoltori ed operatori turistici che sappiano avviare nuove aziende del settore terra e mare con innovazione, non solo avvocati e professori e giovani start up nel solo settore internet.....

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 24/08/2012 - 23:00

Ma il LuigiPiso che fa sfotte? Questi signori hanno chiesto innumerevoli volte la fiducia senza che il Colle pipitasse e lui pensa alle fiducie di Berlusconi. E quelle di Prodi dove le mettiamo?

marcobor

Ven, 24/08/2012 - 23:10

come si dice dalle nostre parti:questi pisciano fori dal vaso! italiani,andiamo a votare e mandiamoli a casa,solo cosi' riacquisteremo la nostra sovranita'

antonin9421

Ven, 24/08/2012 - 23:18

luigipiso... povero piso! E' proprio andato.

jeremy50

Ven, 24/08/2012 - 23:19

Catricalà intervistato su TG5 tra molti se, ma, speriamo, si prevede, chissà....una cosa concreta l'ha detta: le accise sul costo della benzina non si toccano! Bravi!

antonin9421

Ven, 24/08/2012 - 23:20

alenovelli.. e pure ale, con il piso, poverino è andato.

OURSGRIS

Ven, 24/08/2012 - 23:20

al cantante fuori coro luigipiso; ma..... ci fai ?? o ci sei ??

jeremy50

Ven, 24/08/2012 - 23:22

Fil83.....Forse le sarà sfuggito il fatto che alcune regioni quali emilia romagna e toscana (due regioni rosse) non sono poi tanto d'accordo a veder sviluppato il turismo nel sud italia....! Ci pensi.

antonin9421

Ven, 24/08/2012 - 23:28

.. e chi li paga questi nuovi assunti alla scuola? E per fare che? Povera Italia dei piso & ale! Lasciate ogni speranza italiche pecore. Vi toseranno, vi mungeranno e infine vi ammorbidiranno con una lunga bollitura. Passeranno allo spiedo i vostri agnelli. Contenti voi!

Ritratto di claudio52

claudio52

Ven, 24/08/2012 - 23:30

Mario sei forte! Cosa fa per rilanciare l'economia? Una vagonata di assunzioni statali, cioè ancora NUOVE SPESE. E la revisione della spesa dov'è? So forti sti bocconiani. Dai Mario insisti faci male.

Roberto Casnati

Sab, 25/08/2012 - 00:05

L'incapacità degli attuali governanti si conferma. Progetti d'investimento? Assolutamente nessuno. Progetti per completare le mille opere iniziate e piantate a metà? Ma non se ne parla neanche. L'unica cosa che sanno fare è progettare di assumere miglia di statali fannulloni, ignoranti come delle capre, che avranno quel posto fisso, anzi congelato, che Monti stesso ha definito così "noioso". Che il PDL o qualcun altro mandi a casa immediatamente questa banda d'incapaci autoreferenti che fanno le "riforme epocali"!

Roberto Casnati

Sab, 25/08/2012 - 00:14

Ma Monti che cosa insegnava? Ginnastica?

gm139

Sab, 25/08/2012 - 00:18

Il problema è che questi tecnici sono lontani dalla realtà della vita quotidiana anni luce. A casa! Così l'opera di disfacimento della nazione potrà essere proseguita dai politici.

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Sab, 25/08/2012 - 00:23

è partita la campagna elettorale del cosiddetto "tecnico" spalleggiato dalla casta udc in primis

Roberto Casnati

Sab, 25/08/2012 - 00:34

Davvero peggio di così non si può. Ma questo governo non doveva ridurre il peso dello stato? Non doveva limitare la spesa corrente che cresce esponenzialmente? Non doveva rilanciare l'economia? Invece che cosa fa? Ci ammazza di tasse per mantenere una enorme massa di statali nulla facenti e nulla sapenti fare, insegnanti che non sanno insegnare, ignoranti come delle capre, del tutto improduttivi (basta considerare la Fornero per misurare la capacità degli insegnanti). Anche il più sprovveduto degli economisti sa che, soprattutto in periodi crisi, il miglior investimento sta nella ricerca e sviluppo, ma questi beceri "professori" non lo sanno anche, o forse soprattutto, perché di ricerca e sviluppo non capiscono assolutamente nulla; inoltre la ricerca è valutabile precisamente nei suoi risultati, non è opinabile, quindi può infastidire chi ha sempre tirato a campare nella certezza che nessuno li potrà mai valutare per quel che fanno o, meglio, non fanno. Un ricercatore scientifico si considera un fallito quando si deve dare all'insegnamento, questi beceri invece considerano l'insegnamento come una meta, uno scopo produttivo di altri inutili ignoranti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 25/08/2012 - 00:59

La dimostrazione del perché ci sia stato imposto l'automa Monti, appare sempre più chiara. Sta facendo esattamente ciò che avrebbero fatto i neotrinariciuti se fossero andati loro al governo. Disfare tutto ciò che di positivo aveva fatto Berlusconi per il nostro paese. Questi qui non governano. Fanno da zerbini alla sinistra ed alla virago dell CGIL. Siamo vittime di un golpe.

marcus57

Sab, 25/08/2012 - 01:08

1200 presidi e 3000 docenti universitari. Il concorso a presidi è stata una farsa, con tanti giochini clientelari e i 3000 docenti da assumere, beh anche li il meccanismo per scambiarsi i favori non mancheranno. I 24000 docenti da assumere poi sono un favore ai sindacati in primis alla cgil. Da sempre attiva ed in modo nefasto nella pubblica istruzione. Dove inseriranno poi questi nuovi docenti poi non si sa, anche perché con la riforma delle pensioni praticamente quelli già oggi intorno ai 55 anni, andranno in pensione a 67 anni. Questo governo, dopo la fasulla riforma dell'articolo 18, sempre più si esprime con una politica da sinistra. Imposte su imposte per sostenere un'elefantiaca ed inefficiente macchina statale, con tanti fannulloni. Capace di allocare fondi per il mantenimento delle tante clientele politiche che vivono e prosperano nel parastato e nei tanti enti inutili legati ed ispirati dai partiti, soprattutto pd e udc.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 25/08/2012 - 01:30

Potevate titolare: una "paccata" di nuove assunzioni.

bilancino

Sab, 25/08/2012 - 04:25

I soliti comunisti che per dire che hanno ridotto il numero di disoccupati, assumono 1.000.000 persone nella scuola, alle Regioni,negli Ospedali e via dicendo (Prodi). Bene le liberalizzazioni su cultura e sanità ma non è sufficiente. Per favorire l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro è necessario ridurre le tasse quando si avvia una attività autonoma, anzi incentivare con fondo perduto ben controllato altrimenti non riuscirà niente. Il posto fisso nelle industrie come operai, è finito così come deve finire il posto fisso degli statali. Ci vogliono le attività autonome per far attivare l'inventiva e l'innovazione dei ragazzi! Per questo lo Stato deve favorire con i soldi la creatività. Viviamo nel mondo tecnologico e non più cartaceo o industriale o parlareccio avvocatesco eterno(riforma del sistema giudiziario subito).

Ritratto di Coralie

Coralie

Sab, 25/08/2012 - 04:59

Bel colpo professore! Alla faccia della " spending review! " Nel nuovo vocabolario del " Rigattiere di parole " si dovrebbe riscrivere il significato di " Buffone " = Tecnico del Governo italiano!?!

Ritratto di Coralie

Coralie

Sab, 25/08/2012 - 05:21

@Churchill-Ben detto! Le soluzioni sono quattro principalmente, oltre alla ragione massima che rimane la riduzione delle tasse ( che serve solo a mantenere una miriade di INUTILI dipendenti pubblici). 1) privatizzare TUTTI i servizi pubblici, ( lasciando ai soli Comuni la riscossione delle tasse ) escluse le forze armate ovviamente, anche se il doppione Carabinieri-Polizia non convince! 2) Eliminare TUTTI i partiti (bastano le Liste Civiche), TUTTI gli uomini politici e i funzionari pubblici parassiti, insieme ai loro stipendi esagerati e irrispettosi verso i cittadini che lavorano veramente, aumentando al tempo stesso le pensioni minime: oggi pensioni da FAME! 3) Trasformare tutte le Regioni in " Regioni Autonome ", dove lo Stato controlli solo i bilanci! 4) Liberalizzazione di TUTTE le attivita' commerciali e non! Solo cosi' l'Italia ( will start up ) ripartira'!

Riccardo Montemezzo

Sab, 25/08/2012 - 05:27

Certo che se non ci fosse un tale luigipiso, bisognerebbe inventarlo! E' fenomenale, è divertente rilevare il suo livore, che giornalmente gli fa sparare caz***e, pur di criticare colui, che ha disintegrato nel lontano 1994 la "gioiosa armata" di Occhetto, compagno di merende degli attuali candidati alla guida dell'Italia. Ha scritto luigipiso l'altro ieri in merito a detti candidati "... finalmente gente onesta ...", ma il suo estremismo ideologico non gli ha ricordato che questi sono gli stessi, i quali, in combutta con democristiani e socialisti, a far tempo dagli anni 70 hanno rovinato l'Italia con la loro incompetenza e disonestà, validamente aiutati in ciò da CGIL, CISL e UIL e da una folta schiera di mangiapane a tradimento, che hanno sempre supportato il bengodi di questa gentaglia a spese del futuro degli Italiani. Questi sono gli onesti di luigipiso! Evidentemente, è il nuovo, che avanza!!!

Ritratto di VT52na

VT52na

Sab, 25/08/2012 - 06:17

... ha tutta l'aria, il Monti, di "NON SAPER" dove «sbattere la testa» !!!

Ritratto di VT52na

VT52na

Sab, 25/08/2012 - 06:22

... «barzellette estive politiche 2012» continuano a valanga ...

dbeilis

Sab, 25/08/2012 - 07:14

I casi sono due : o tutto il governo Monti ha preso un colpo di sole, oppure e' proprio cosi' , di nascita .

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 25/08/2012 - 07:23

QUALCUNO SPIEGHI A MONTI che il PIL non si aumenta gonfiando il settore pubblico che notoriamente produce servizi e non beni monetizzabili. Continuiamo a far teatrini da oratorio, ma non arriviamo mai al nocciolo. Possibile che sia così difficile? "Chi sa, fa e chi non sa, insegna" dicevano i nostri avi, io invece dico che questo governo è stato il diversamente migliore del dopoguerra.

gian carlo galli

Sab, 25/08/2012 - 07:23

E gia' .... la crescita di debiti dello stato, con l'assunzione di 23000 docenti ci troveremo con 23000 evasori in piu' che svolgendo il doppio lavoro (per il doppio ... non pagheranno le tasse)ma avranno risolto i loro problemi. Cosi facendo, Monti avra' guadagnato 23000 nuovi sostenitori se si presentera' alle prossime elezioni. Avanti cosi' verso il baratro !!

Bozzola Paola

Sab, 25/08/2012 - 07:48

PRODOMOITALIA. Sono d'accordo con lei, ma dalla risposta che mi ha dato luigipiso non mi sono cadute solo le braccia, anche quello che madre natura non mi ha dato essendo donna. Fa quelle che pensa essere frecciatine di sx, ma è penoso!! Si vede che ci crede proprio alle regole dell'antiberlusconismo. Come gli insegnano la lezione, la ripetono come pappagalli.

eramob

Sab, 25/08/2012 - 07:49

....Ma nessuno ha figli che vanno a scuola? ...insegnanti precari chiamati ogni mattina per sostituzione di altri precari, personale amministrativo impegnato a tempo pieno nel cruciverba mattutino per far quadrare gli organici...ma l'insegnamento non è un cruciverba, serve alla formazione delle prossime generazioni...ma questo a chi manda i propri figli alle scuole private anche con le sovvenzioni pubbliche non interessa...il resto spesso viene pagato anche con soldi frutto dell'evasione!!

Nadia Vouch

Sab, 25/08/2012 - 07:49

In uno Stato dove si tengono corsi persino per fare la cassiera in supermercato,e giuro che esiste, durata otto ore, a costo di qualche decina di euro, di che meravigliarsi? Siccome non c'è lavoro, bisogna parcheggiare in una sorta di limbo le persone, specialmente i giovani. Per fare ciò, occorre fornire esse di insegnanti. S'insegnerà di tutto, non si sa con quale utilità finale. Ma intanto si tira a campare.

stefanopiero

Sab, 25/08/2012 - 07:50

Tanto la Merkel gli boccia tutto e non se ne farà di nulla, diranno che i giornalisti hanno capito male

masaniello66

Sab, 25/08/2012 - 08:02

@luigipiso ma lei è sicuro sicuro di star bene?

blues188

Sab, 25/08/2012 - 08:03

Monti sta eseguendo i compiti assegnatogli da Napolitano: massacrare il Nord e dare continui e cospicui contributi al Sud, anche con assunzioni di massa. Infatti i futuri pro che origini hanno? Forse come quelli già esistenti? Cioè del Sud? ma va, non ci credo... BUFFONI TUTTI!!!

vittoriomazzucato

Sab, 25/08/2012 - 08:05

Sono Luca. E' come un Democristiano di una volta, forse ancora peggio. GRAZIE.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 25/08/2012 - 08:10

Se sono tutti a livello di questo governo tecnico, povera Italia.Chissa con quale criteri si assumeranno? Quello politico ,quello degli amici, o per meritocrazia.

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 25/08/2012 - 08:13

Una genialata ,ne sforna una al giorno, adesso inventerà pure la macchina per tagliare il brodo!

pitomaz

Sab, 25/08/2012 - 08:38

Per chi non lo sapesse, non è che verranno assunti insegnanti in più, ma che una parte di quelli che sono precari da anni, e che quindi già insegnano ai vostri figli, sarà regolarizzata e stabilizzata. Conseguentemente, vi potrete meno lamentare che alla scuola pubblica gli insegnanti cambiano tutti gli anni. E quanto al decreto sviluppo, non vi ricordate più di quello promesso dal precedente governo, quello migliore di tutti, per circa due anni e mai attuato? Ricordatevi che Monti sta solo tappando le falle lasciate dai precedenti governi di centro destra a guida Berlusconi!

bobsg

Sab, 25/08/2012 - 08:43

Bravo Berlusconi, continua a tenere in piedi questo governo di manigoldi; ce ne ricorderemo alle prossime elezioni.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 25/08/2012 - 08:54

Bravo Monti, 12000 assunzioni, 12000 stipendi. La vera economia reale che rimette in circolo il denaro. Se aspettiamo gli imprenditori che pensano solo al loro utili stiamo freschi. C'è qualcuno che non vuole professori o che li vorrebbe tutti nelle scuole private a fare formazione per l'impresa in modo tale da creare una nazione di pecore sottosviluppate e sotto ricatto. Per fortuna ci sono i professori al governo che pensano ad una cultura più progressista.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 25/08/2012 - 08:56

Non so se questo personaggio è uscito dalla brocconi o dalla buffoni o in qualche sQuola similare o forse interpreta male lo spending review.Assumere altri mantenuti fancazzisti in un paese strapieno di non lavoratori statali è il massimo della stupidità.

antiquark

Sab, 25/08/2012 - 09:10

50.000.000 Di Euro al mese buttati. Spesa costante e improduttiva, anche se l'istruzione è importante, ma non una priorità, almeno oggi E' meglio investire in strada, ponti, edifici, attività produttive che portino nuova linfa alle casse dello Stato e degli italiani, NON nuovi stipendi, necessitano di fondi e necessitano di tasse OCCHIO

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Sab, 25/08/2012 - 09:17

e cominciata la campagna elettorale di mario "er sola" monti, a cui ammiccano i partiti della casta udc in primis per restare comunque ed in ogni caso al potere...

Willy Mz

Sab, 25/08/2012 - 09:18

giornata concreta? per i 20.000 e passa sicuramente ma per noi quanto costerà in più?

Cuciapinocasemi...

Sab, 25/08/2012 - 09:21

Non posso che essere d'accordo con Churchill.Questo è un paese irriformabile, votato alla distruzione.Speriamo che, una volta che saremo in mezzo alle macerie, le masse capiscano che non si può costruire un sistema-fotocopia di quello che ci ha portato allo sfascio, ma non ci spero un granchè.

maan

Sab, 25/08/2012 - 09:28

L' apparato statale = i " Bravi " dei vari " don Rodrigo". Loro non solo non si toccano ma sono anche su un altro pianeta. Alla faccia e coi soldi dei cittadini di serie B.

Ritratto di robert1978

robert1978

Sab, 25/08/2012 - 09:47

ma chi pagherà questi altri 50000 parassiti se non c'e il lavoro nel privato, ma non si doveva iniziare a tagliare gli statali???? io chiederei un referendum, che la Germania ci amministri sia economicamente che politicamente forse in una decina di anni loro riusciranno a sistemare questa povera Italia.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 25/08/2012 - 10:00

@antonin9421 e chi li deve pagare? Tu, io, le tasse apriori degli statali stessi, dei lavoratori dipendenti. Perchè gli sgravi agli imprenditori che poi accumulano e portano in Svizzera chi li paga? Li pagano le braccia della forza lavoro dei dipendenti. Cosa credi che sia l'economia reale. E' il caffè che vado a pagare al barista con il mio stipendio. @antiquark l'istruzione oggi non è prioritaria? Per questo abbiamo ridotto l'Italia a questo schifo, come disse Calderoli "con la cultura non si mangia"

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 25/08/2012 - 10:13

Qualcuno un pò più sereno saprebbe spiegarmi materialmente cosa significa crescita?

GilbertoVR

Sab, 25/08/2012 - 10:20

E' sicuramente vero che i pubblici dipendenti sono troppi. Probabilmente ce ne sono 800.000 in più. Però , per gli insegnanti, questa volta si faranno i concorsi mentre la Ministro Gelmini ne ha assunti oltre 60.000 senza prove.

petra

Sab, 25/08/2012 - 10:25

Questo è impazzito!!! Ancora posti di lavoro statali invece di tagli. Imprenditori, portate le vostre aziende all'estero. Poi vediamo chi li mantiere gli statali?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 25/08/2012 - 10:57

@petra, l'Italia non ha imprenditori, solo speculatori. all'estero se hai denaro sul conto ti ammazzano di tasse. Devi rimetterli tutti in circolo. Qui da noi sono abituati solo ad accumulare, a piangere per le tasse che solo loro non vorrebbero pagare. Altro che gli statali che hanno una gran dignità

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 25/08/2012 - 11:11

Peccato che una tale levata d'ingegno ha molte probabilità di essere seguita da azioni effettive. In caso contrario sarebbe la più ridicola delle barzellette che ho udito fino ad ora! Ma chi ci salverà da codesta marmaglia di vanitosi incapaci ed irresponsabili!