Grazie ai lettori del Giornale:5700 mail per aiutare i maròInviaci le foto del tuo poster

Grande successo per la nostra iniziativa: migliaia di lettere inviate all'ambasciata indiana a Roma. <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/web/pdf/riportiamoli_a_casa.pdf" target="_blank">Scarica qui il poster</a> e</strong> <strong><a href="mailto:segnala@ilgiornale.it?Subject=I%20poster%20dell'orgoglio" target="_blank">mandaci la foto del tuo poster appeso</a> <strong>GUARDA <a href="/fotogallery/il_poster_delorgoglio/id=3836-foto=1-slideshow=1?" target="_blank">Le foto che ci hanno inviato i lettori</a></strong><a href="mailto:segnala@ilgiornale.it?Subject=I%20poster%20dell'orgoglio" target="_blank"><br /></a></strong>

Grazie a tutti voi. Una valanga di lettere, un coro di solidarietà e un potente abbraccio ai nostri marò arrestati in India. L'iniziativa del Giornale è stata un grande successo: in meno di ventiquattro ore avete mandato più di 5700 mail all'ambasciata indiana a Roma per chiedere la liberazione dei nostri due connazionali. Un gesto d'orgoglio e di affetto per i ragazzi del battaglione San Marco.

Oggi, a pagina tre del nostro quotidiano, vi abbiamo regalato "il poster dell'orgoglio": una pagina dedicata a Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, una foto da ritagliare ed esporre. A differenza del sindaco Pisapia che ha vietato uno striscione di solidarietà ai nostri marò. Ora, se volete, potete inviarci le foto del "vostro" poster dell'orgoglio che noi pubblicheremo sul quotidiano cartaceo e sul sito internet. Sono già arrivate molte immagini di lettori che hanno esposto, alle finestre o nelle vetrine dei loro negozi, il nostro ed il vostro orgoglio. 

Commenti

ErnstJunger

Mar, 06/03/2012 - 19:00

Eh certo,perchè voi sapete quante mail riceve l'ambasciata indiana di Roma...come no..ve l'ha comunicato l'ambasciatore in persona vero?

idleproc

Mar, 06/03/2012 - 19:07

Parlate sul serio che Pisapia ha vietato uno striscione di solidarietà?

scipione

Mar, 06/03/2012 - 19:13

Ho mandato il messaggio del Giornale all'ambasciata indiana.Ho appeso il poster dei nostri due militari al mio balcone.Sono fiero di essere italiano,sempre vicino e solidale ai connazionali in difficolta', non come gli amici dei terroristi.

PRIMAVERA

Mar, 06/03/2012 - 19:17

COMPLIMENTI a VOI!!! Al di là della fede politica, occorre sostenere i nostri connazionali...SCHIENA DRITTA tutti....

chiachia75

Mar, 06/03/2012 - 19:29

Bene, detto da una tra quelli che ha dato il via (in modo spontaneo a cui il Giornale ha detto chiaramente di essersi ispirato). FACCIAMOCI SENTIRE, PER NOI E PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI

profiler

Mar, 06/03/2012 - 19:32

Se il tono delle mail era sulla stessa falsariga dei commenti dei lettori di questi giorni...credo che i due marò vi ringrazieranno per niente. Ma inutile che ve lo spiego..siete troppo stupidi per capirlo.

Michele Calò

Mar, 06/03/2012 - 19:40

Anche se ho postato copia della mia mail in inglese inviata all'ambasciata indiana a Roma all'indirizzo direttoreweb@ilgiornale.it replico qui la mia protesta: "I totally blame your disgraceful behavior for the illegal confinement of our two soldiers. Your evident bad faith will be the moral sentence in front of all the world and the eternal shame in the History. Your country is big but very miserable and far from any modern civilization. Shame on you!! M.A.M. Calo – Rome - Italy"

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Mar, 06/03/2012 - 19:44

Come no, grande successo, se i fucilieri verranno rilasciati sara' merito delle 5200 email del giornale, non del governo italiano.

culculine

Mar, 06/03/2012 - 20:00

...e se i marò fossero colpevoli? ...i due innocenti pescatori sono stati ammazzati..parliamo di due persone, di due essere umani...non capite?

chiachia75

Mar, 06/03/2012 - 20:25

Se i due marò saranno colpevoli lo deve giudicare chi di competenza ovvero una giuria IMPARZIALE. Ma possibile, dico io, che abbiate tanto odio anti-italiano da non riuscire nemmeno per un volta ad evitare simili commenti idioti sulla pelle di due persone che, FINO A PROVA CONTRARIA, sono innocenti...e meno male che gli stupidi sono sempre gli altri o no?

killkoms

Mar, 06/03/2012 - 20:26

#9colculino,l'orario indicato dai colleghi de li poveri pescatori è differente,e una nave analoga greca,.con a bordo contractor privati stranieri,ha segnalato uno scontro a fuoco con dei pirati!quindi,l'india cosa fà?prende la prima nave che passa e accusa l'equipaggio dell'aggressione solo per spillargli soldi!in india la viat vale meno che niente!mandano i loro militari a morire per niente su un ghiacciaio al confine col pakistan,solo per una squallida questione di principio!sai quanto gliene strafotte de li poveri pescatori,che nemmeno erano indù!

giantilo

Mar, 06/03/2012 - 20:53

Ma mi chiedo come mai questo giornale anzichè divertirsi con le email non fa una vera inchiesta su chi,perchè e per come ha ordinato a quella testa del comandante della nave(in acque internazionali) di fare rotta sulle coste indiane ????!!!!!!!!!!!!!! La cosa da fare era dare gas ai motori e restare in attesa delle notizie. Perchè nessuno dice chi ha dato l'ordine ????? Datevi un po' da fare.

La destra

Mar, 06/03/2012 - 21:02

Governo tecnico....assolutamente incapace di far valere i diritti di due persone,che,caso mai ,fossero colpevoli,non devono certo essere giudicati da un tribunale di parte. RIPORTIAMOLI A CASA! E ..NON PAROLE MA FATTI.

prodomoitalia

Mar, 06/03/2012 - 21:03

Ma basta con queste polemiche sterili ! I nostri Ragazzi li vogliamo in Italia senza se e senza ma ! Tanto poi ci sarà sempre il solito PM di EMME E IN CERCA DI VISIBILITA' che li incriminerà di tutto e di peggio ! Fortuna vuole che nel Bel Paese sia stata abolita la pena di morte da un bel pezzo..sennò ??? RIVOGLIAMO I NOSTRI RAGAZZI IN ITALIA ! Forza governo ( minuscola dovuta, dato i risultati ottenuti)! COMUNQUE SIETE STATI VERGOGNOSAMENTE DEGLI INCAPACI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Michele Calò

Mar, 06/03/2012 - 21:05

Con profondo disgusto noto che i soliti coproliti sono all’indefesso lavoro ovvero alla pratica quotidiana dello sputo sull’Italia. Senza ritegno alcuno. Noto in particolare tale “alenovelli”, evidentemente afflitto da diplopia crociata nonché da una cronica sindrome testicolare oltre che da grafomania compulsiva da sinistro glandicefalo. Una rapida ricerca sul web testimonia la sua nullafacente, quanto nulla valente, esistenza dedita solamente all’insulto degli altri ed in special modo di chi non solo è anticomunista ma soprattutto berlusconiano. Fatti suoi verrebbe da dire. Anche perché i suoi cerebropeti lasciano il segno quanto la cacchetta di cane per strada: un inurbano fastidio. Ma quando inizia a toccare i sentimenti nazionali, i valori della Bandiera e l’amor di Patria allora è lecito incazzarsi di brutto. Eh sì! Perché fintanto che mistifica la realtà esercita il suo libero diritto di opinione, per quanto in malafede. Ma quando inizia a toccare la Nazione ed i suoi figli migliori in divisa allora lo invito ad un incontro de visu dove potere esercitare virilmente la sua fellonia. Ma non credo che si esporrà mai, abituato com’è all’anonimato. E’ una vergogna assoluta. Citando l’ottimo Sciascia non è né un uomo, né un ominicchio e neppure un uomo di mer…a, bensì un ominicchio di sabbia, senza nemmeno la consistenza fecale. Gli sputo volentieri addosso a nome dei Patrioti tutti.

Sauro Dino

Mar, 06/03/2012 - 21:24

Ma il digiunatore per eccellenza, quello che digiuna per far uscire da galera i delinquenti di ogni tipo e razza dov'è???? PANNELLA DIGIUNA CON TUTTII RADICALI. VAI MARCOOOOOOOOOOO magari gli indiani concedderanno l'amnistia VAI MARCO INIZIA IL DIGIUNO

Ritratto di blackcat51

blackcat51

Mar, 06/03/2012 - 22:10

alenovelli ma 5200 mail te pol mandar in mona de tua mare?

antiom

Mar, 06/03/2012 - 22:18

Michele Calò, bellissimo il tuo commento, ma va esteso anche a pier piero, prolifer e ai vigliacchi di sinistra che si celano dietro a un nikname cifrato!

alessandro.cardelli

Mar, 06/03/2012 - 23:08

Carissimo Michele Calò, pienamente d'accordo sulla gustosissima definizione dei quaquaraqua modello quel tale commentatore "alenovelli" che, preso da manìa grafomane e da profondo odio per chi non la pensa come lui, scrive cose che solo un povero minushabens comunista notavselidv può generare...Per cui personaggi squallidi come il suddetto saranno seppelliti dalla stessa m..da che genera la loro testolina e dalle nostre risate. Peccato che ci siano di mezzo alcuni dei nostri migliori figli, i due militari della san Marco. Io ho inviato la mia email all'Ambasciata Indiana, ma preferirei sapere che i nostri Seals sono andati a liberare i loro compagni...alla faccia della diplomazia!

Ettore41

Mar, 06/03/2012 - 23:31

#1 ErnstJunger .... No e' perche' sanno contare, ogni lettera e' stata inviata in copia anche alla redazione del giornale. Idiota di un antitaliano hai perso una buona occasione per stare zitto.

Ritratto di isladecoco

isladecoco

Mer, 07/03/2012 - 07:40

Perché ancora non è possibile sapere chi ha ordinato alla nave di attraccare al porto indiano? Perché ancora non è possibile sapere chi ha ordinato ai due marò di scendere dalla nave? Nessun quotidiano, sottolineo NESSUNO, ha pubblicato un articolo nel quale viene spiegato che cosa e soprattutto chi ha costretto la nave ad attraccare ed i marò ad abbandonarla. Possibile che tutti i giornalisti italiani, così bravi a fare le pulci a chiunque, non riescano (o vogliano...) fare un articolo su quei punti? Date una spiegazione a questa enorme omissione. Comunque è indubbio che l'azione diplomatica sia stata a dir poco ignobile e che i vertici della difesa si siano comportati in modo vigliacco. La nave non doveva abbandonare le acque internazionali. Se è stata fatta attraccare con un inganno, i marò non dovevano scendere. Caso mai l'ambasciatore doveva salire a bordo e lì rimanere a difesa dei nostri soldati.

Ritratto di Fabrizio Bulleri

Fabrizio Bulleri

Mer, 07/03/2012 - 08:48

Anch'io ho inviato una e-mail al consolato indiano, mi auguro che altrettanti italiani si affrettino a spedirne altre, per convincere ,se non gli indiani, quantomeno li SPOCCHIOSI bastian contrari lettori italiani. Come al solito la sparuta minoranza sinistroide ( leggi il vs emerito sindaco di Milano) ha già deciso che i "maro'" sono colpevoli e quindi anche in barba alle leggi internazionali, devono essere lasciati al loro destino.VEGOGNA!!!!!