Grillo il nuovo Mussolini? Il problema è estetico

Chi ha il coraggio di paragonare il ditino moralista, gli occhietti socchiusi, la vocina gracchiante di Grillo, ai pugni sui fianchi, lo sguardo allucinato e la voce roboante dell’uomo della Provvidenza?

Questa storia di Grillo “nuovo Mussolini” va avanti da anni e comincia ad essere insopportabile. Ci può stare se a raccontarla è la solita poltiglia intellettuale che guarda l’Italia dal buco della serratura dei salottini radical-chic; ma quando a farlo sono un giornale prestigioso come l’inglese The Spectator, che annuncia l’arrivo del “new fascist future”, e un pensatore intelligente come Giampaolo Pansa, allora la cosa va chiarita una volta per tutte; anche perché il problema del grillismo non è politico, ma estetico. E anche a costo di beccarsi facili accuse di apologia e nostalgismo, una cosa va detta: Grillo non sarà mai Mussolini per ragioni estetiche.

Per esempio: c’è qualcuno che ha il coraggio di paragonare il ditino moralista, gli occhietti socchiusi, la vocina gracchiante di Grillo, ai pugni sui fianchi, lo sguardo allucinato e la voce roboante dell’uomo della Provvidenza? E c’è qualche stilista che potrebbe preferire la polo sgualcita che malcela l’indole borghese, con la virilità della camicia nera che anticipava di settant’anni lo stile Armani? E poi, si possono paragonare le piazze riempite dai volti livorosi e arcigni degli sbandieratori del Che con le adunate gloriose piene di tricolori e di moschetti? Lo stesso senso della presenza tradisce un’estetica diversa: la folla che seguiva il Duce s’inebriava nel sogno della grandezza d’Italia. La folla che segue Grillo al massimo sogna il reddito di cittadinanza. Particolare di non poco conto, perché ha un valore estetico anche la massa: e dietro la pelata del Duce c’era una generazione ardita e legionaria plasmata nelle trincee della Grande Guerra; invece, spostando la chioma di Grillo, s’incontra una generazione stanca e annoiata cresciuta su Facebook e che sa a malapena che la bandiera italiana ha tre colori.

E poi l’estetica dell’antipolitica, l’arte di una retorica trasformata in misera battuta. Dietro il giovane Mussolini c’erano il sindacalismo rivoluzionario, il movimentismo, un cerchio di fuoco tra Sorel e Alceste De Ambris. Qui c’è il cabaret di Drive In e un po’ di sano complottismo caricaturale.

E ancora, l’estetica del pensiero: prima di Giovanni Gentile c’erano D’Annunzio, Pirandello, Marinetti e l’energia futurista, c’era Berto Ricci. Dietro Grillo ci sono Sabina Guzzanti, un po’ di Travaglio (neanche tutto), molto Dario Fo e una spruzzatina di Gabanelli.

Se si toglie alla politica l’estetica, la si priva di quella capacità di attrarre, affascinare, conquistare, che è il fondamento di ogni movimento di trasformazione sociale. Per questo Monti e i tecnici hanno fallito, non solo per l’incapacità di governare la complessità della crisi senza una visione d’insieme; ma perché erano brutti, grigi, noiosi, anonimi e la loro immagine rifiutava qualsiasi valore estetico e gettava la politica nell’opacità di una tecnocrazia senz’anima.

La politica ha un suo valore simbolico e immaginifico che trascende le questioni analitiche; ed è questo valore a fissarsi nel nostro inconscio. Lo ha spiegato un grande psicologo come James Hillman: “la risposta estetica conduce all'azione politica, diventa azione politica, è azione politica”. E su questo non c’è partita: Grillo sta a Mussolini come la foto di Obama che mangia un panino da Mc Donald sta al Napoleone sul cavallo rampante dipinto da Jacques-Louis David.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 27/04/2013 - 16:05

questo è il nuovo mussolini? ma neanche lontanamente gli somiglia! è tutto fuorchè fascista :-) è tutto fuorchè il capo del colpo di stato! al massimo potrebbe fare solo un colpo gobbo :-) poi, ricordiamoci, è un buffone omicida....

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Sab, 27/04/2013 - 16:16

Assolutamente condivisibile la sua disamina Dott. Rossi. Raffigurare questo clown invasato e propagatore del vaffa il Benito d'antan ci vuole un fisico bestiale, come chiedere ai giovani che lo seguono in attesa dei mille Euro al mese chi erano D’Annunzio, Pirandello, Marinetti. In effetti se costui pensa di rivoltare l'Italia come un calzino cominci a togliersi gli scarponi e metta le pantofole, non è urlando alla luna che si fanno le rivoluzioni e solamente qualche daltonico d'Albione può paragonarlo al Duce. Ma si sa, la Guinnes fa brutti scherzi.

elalca

Sab, 27/04/2013 - 16:21

non confondiamo la seta (duce) con gli stracci (comico parlante). Questo guitto è arrivato come un lampo sulla scena politica e come un lampo sparirà. come politico e capopopolo ha il carisma di una betoniera e il fascino di un cercopiteco. continui a fare il comico se ancora gli riesce. povero piccolo e inutile demolitore.....

Boccato

Sab, 27/04/2013 - 16:27

POSSO CHIEDERE UN PO PIU DI RISPETO AL DUCE, A QUELLO VERO DUCE D´ITALIA, IL GRANDE, IL MITICO BENITO MUSSONILI, DUCE D´ITALIA, IL MIO DUCE ? GRAZIE ... NEPOBEPPE MUSSOGRILLO NON PASSA DUN BUFFONE CHE VUOLE ESSERE UNO NUOVO "DUCE"...SOLO SE FU IL DUCE DELLE DUNNE E DELLE SPIAGGE IN COSTA RICA ! VIVVA BENITO MUSSOLINI, L´UNICO E VERO DUCE D´ITALIA ! PAULO BOCCATO , DAL BRASILE.

Azzurro Azzurro

Sab, 27/04/2013 - 16:28

No direi che questo e' l'Hitler dei poveri

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 27/04/2013 - 16:40

Ma quale Mussolini, non scherziamo. Anche perchè, per farlo finire a testa in giù, sarebbe davvero difficile individuare dove sia la testa, visto che dispone soltanto di due culi: uno in alto ed uno in basso.

syntronik

Sab, 27/04/2013 - 16:47

Paragonare grillo allo sfascista preguerra, è come paragonare una mela cotta con una coccomera, questo non sarà mai un uomo di stato, al massimo un urlatore di piazza, non sà nemmeno quello che dice, questo va bene da fare l'urlatore alla luna, forse nemmeno per fare il vuffone, oramai non fà nemmeno più ridere, sono sempre le stesse battute vecchie e sgomfie

maurizio50

Sab, 27/04/2013 - 16:49

Siete impazziti?. La" buonanima" è stato un gigante del XX° secolo, nel bene e nel male! Grillo è solo un grande pagliaccio!!!

Ilgenerale

Sab, 27/04/2013 - 16:52

Articolo esaltante, mi è piaciuto tanto, tanto , tanto! Aggiungerei solo che Grillo non ha un decimo del valore morale, etico e politico di Mussolini!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 27/04/2013 - 16:54

Chi questo pagliaccio con i soldi all'estero?

vince50

Sab, 27/04/2013 - 17:08

Grillo il nuovo Mussolini?,chi osa pensare questo è un demente.Non è una questione di estetica ma bensì di sostanza,perchè anche se fosse possibile non sarebbe neppure degno di fagli da tappeto.Per quanto riguarda l'averlo appeso a testa in giù,denota la vigliaccheria la viltà e il disonore di chi ha compiuto questo gesto su di un uomo già morto.Non c'è che dire,tipico dei feroci spietati e infami compagni percursori della dittatura rossa in Italia,che ha differenza di quella presunta precedente è inattaccabile da 70anni.

Ritratto di walter174

walter174

Sab, 27/04/2013 - 17:27

Paragonare IL DUCE con grillo? Ma mi faccia il piacere.......il pagliaccio rincoglionito di grillo non lo si puo paragonare nemmeno con un'unghia del DUCE!!! I veri uomini rimarranno nella storia sempre GRANDI! I pagliacci, tolta la maschera, saranno sempre dei pagliacci.

Silvio B Parodi

Sab, 27/04/2013 - 17:41

Il generale Scusa che hai detto.. un decimo del valore morale di Mussolini? ti devo contraddire ... neanche un milionesimo del valore morale ed etico del DUCE, Benito Mussolini, saluti

masquenada

Sab, 27/04/2013 - 17:42

Che paragone irriverente!!!! Grillo, è un pagliaccio, un comico, un giullare, pertanto il solo fare un accostamento con Mussolini, risulta oltre che sgradevole e di cattivo gusto, anche improponibile.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 27/04/2013 - 17:51

Ohè! Ragassi, non confondiamo la lana con la seta!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 27/04/2013 - 17:55

Ma non ci sono paragoni, pure da antifascista devo riconoscere che Mussolini come statura e intelligenza era superiore a questo quitto comico. Forse si possono assomigliare come gesti plateali, ma la differenza sta nella statura politica. Mussolini giornalista socialista esperienza politica, mentre Grillo Comico nessuna esperienza politica, nessun programma, non ho mai sentito una parola su un programma politico, solo NO,No. Mussolini nel bene o nel male ha dato una svolta all'Italia.Ha dato la pensione creando l'INPS, a fatto altre cose pregiovoli, e tanto meno pregiovole.Parliamo chiaro non è statotutto negativo come vogliono fare intendere i comunisti ha questi giovani

Ritratto di ramon

ramon

Sab, 27/04/2013 - 18:12

FORSE IN ITALIA CI VORREBBE UNA DITTATURE DEMOCRATICFA ELETTA DIRETTAMENTE DAI CITTADINI CON DURATA DI CINQUE ANNI. SE TI FIDI DI UNA PERSONA CHE VIENE POI ELETTA, CHE FACCIA TUTTO LUI.

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Sab, 27/04/2013 - 18:12

Concordo completamente con l'articolo , lo zio aveva gli attributi del Colleoni, il pagliaccio se gli si avvicina un cane, lo usa a mo' di vespasiano...

wolfma

Sab, 27/04/2013 - 18:14

Per carità, non facciamo paragoni assurdi! Non offendiamo Mussolini paragonandolo ad un guitto da strapazzo

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 27/04/2013 - 18:32

Ma quale Mussolini!!! Il duce la marcia su roma la fece, Grillo s'è cagato sotto ed è scappato.

Giacinto49

Sab, 27/04/2013 - 18:39

Solo un invidiooso in mala fede può fare un accostamento, sarcastico, tra Grullo e Mussolini. Lo stesso Churcill ai suoi tempi ne era un'ammiratore mentre al Grullo avrebbe al massimo concesso, tra una battuta e l'altra, di vendere birra nei pubs.

MMARTILA

Sab, 27/04/2013 - 18:39

No insultate la memoria di Benito accostandogli un buffone assassino. Non gli somiglia in niente, Mussolii aveva il Phisique du role, parlava e convinceva, lui ha la voce di una pecora violentata e viene ascoltato dai pecoroni.

silverio.cerroni

Sab, 27/04/2013 - 18:54

@- Sarebbe opportuno richiamare all'ordine il "prestigioso" The Spectator affinché si astenga, in avvenire, dal proporre paragoni insensati, specialmente quando uno dei termini riguarda una persona che non è più e che ai suoi tempi è stato guardato con rispetto dal mondo intero.

Ilgenerale

Sab, 27/04/2013 - 18:59

Silvio Parodi hai ragione. Sai cosa mi rattrista xo? Se in Italia siamo arrivati a paragonare un gigante della Storia , un uomo immenso con questo povero psicolabile di Grillo , significa che siamo veramente messi male! Dio solo sa se ci vorrebbe un Mussolini vero adesso!!

peroperi

Sab, 27/04/2013 - 19:06

Beh! i suoi otto milioni di voti li ha gia' citati. Mussolini piu' pragmatico parlava di otto milioni di baionette.

Angel59

Sab, 27/04/2013 - 19:24

Mi pare eccessivo e fuori luogo paragonare la m...a alla cioccolata

Ivano66

Sab, 27/04/2013 - 19:42

Una precisazione: definire Pansa un pensatore intelligente è quantomeno ardito... soprattutto da quando ha scoperto che giocare a fare il negazionista e il revisionista della Resistenza viene pagato di più e quindi non ha esitato a vendere la propria onestà intellettuale, ammesso l'abbia mai posseduta.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Sab, 27/04/2013 - 19:58

Il Movimento cinque Stelle in mano a Grillo è un pericolo per la democrazia perchè, dietro alcune istanze di riforma condivisibili da tutti, cela una metodologia di occupazione del potere tipicamente rivoluzionaria e forcaiola. In questi giorni è apparso con chiarezza da chi sono composti le guide e il nocciolo duro dell'M5S (al massimo 50.000 persone su 8.000.000): da extraparlamentari, da appartenenti ai centri sociali, da comunisti vecchio tipo, da contestatori per principio delle normali norme democratiche... Ecco spiegato perchè vanno così d'accordo con Vendola e con quelli del SEL!

Psiconanobungabunga

Sab, 27/04/2013 - 20:00

E a pensare che a sto tizio lo pagano pure per scrivere...

Psiconanobungabunga

Sab, 27/04/2013 - 20:01

Veramente a me Grillo non fa ricordare Mussolini, semmai Berlusconi è il nuovo Mussolini degli anni 2000

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Sab, 27/04/2013 - 20:11

uomo della provvidenza? quella gran merda di mussolini??? hahahah è proprio vero... dio NON esiste!

vince50

Sab, 27/04/2013 - 20:39

Soltanto un demente potrebbe paragonare Grillo a Mussolini,ipotizzando che fosse possibile il buffone non sarebbe neppure degno di fargli da scendiletto.Oltre che di estetica è innanzitutto un problema di sostanza,e che sostanza.Mussolini pur facendo errori(nessuno saprà mai il perchè) ha lasciato un segno indelebile,Grillo perirà insieme alla carta igienica.

simone64

Sab, 27/04/2013 - 20:42

Il generale@ un altro Mussolini si'.... ma solo ed esclusivamente ui!!! Su i gerarchi che gli stavano a fianco stendiamo un velo pietoso.

FRANCK56

Sab, 27/04/2013 - 22:07

ma quanti fascistoidi che ci sono ancora,altro che comunisti!

giuliobras

Sab, 27/04/2013 - 23:14

per favore che ha a che fare il nostro piu' grande statista con questo demagogo?

giuliobras

Sab, 27/04/2013 - 23:19

DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE DUCE......LORO AVEVANO DEGLI IDEALI ......GRILLO UN ESERCITO DI PARASSITI

cyberdog

Dom, 28/04/2013 - 04:41

E ti pagano per scrivere queste cose?e che commenti.e vuoi mettere i fascisti di una volta con quelli di oggi?a confronto siete una macchietta

Ritratto di giulius

giulius

Dom, 28/04/2013 - 05:37

ma per favore il nuovo mussolini...... questo coso qui al massimo potrebbe fare il grande puffo se lo vestiamo di blu e comunque non farebbe ridere nemmeno cosi.....questo e solo un venditore di fumo un fanfarone un buono a nulla il classico magnaccia.

Accademico

Dom, 28/04/2013 - 06:31

Lo dico con molto rispetto: gli ultimi comportamenti (in particolare) del Comico genovese, contraddittori e quasi tutti fuor d'opera, mi fanno pensare a persona bisognosa di un lungo periodo di riposo integrato da appropriata - specifica - assistenza sanitaria.

gicchio38

Dom, 28/04/2013 - 07:20

MA E' SOLO UNA "BRUTTA COPIA RIDICOLA E DEFICIENTE" DEL FU DUCE mussolini. ALMENO mussolini SI SAPEVA ATTEGGIARE. QUESTA BRUTTA COPIA E' SOLO UN "CANE ARRABBIATO E DEFICIENTE" CHE NON SA NEANCHE LUI CON CHI SE LA DEVE PRENDERE PIU'. E QUEI DUE "CAGNOLINI" CHE SI DICONO "PORTAVOCE DEL PAGLIACCIO" E INFATTI PARLANO DA VERI "BURATTINI" E RIPETONO SEMPRE LA STESSA LITANIA. ORA QUELLA SPECIE DI ELEFANTE RIMBAMBITO IO LO RIBATTEZZO "BOMBOLONE" E LA RAGAZZA DEFICIENTE "MINESTRINA". SI BOMBOLONE E MINESTRINA MI PIACE E LA DICONO TUTTA. IMMAGINA L'ITALIA IN MANO A QUESTI ................ INTELLIGENTONI DA STRAPAZZO.

Roberto Casnati

Dom, 28/04/2013 - 07:45

Mussolini, nel bene o nel male, fu comunque un gigante, allora non paragoniamo un gigante con un nano giullare di corte!

Kenny Craig

Dom, 28/04/2013 - 12:20

Verissimo: Grillo non ha la statura di Mussolini, Hitler, Stalin e Pol Pot. E speriamo non faccia neanche gli stessi danni e vittime.

Kenny Craig

Dom, 28/04/2013 - 12:27

Grillo sta a Mussolini come la foto di Martin Luther King Jr che proclama commosso "I Have a Dream" sta all'Attila l'Unno che affetta i soldati romani dipinto da Eugene Delacroix.