Per i cittadini sacrifici subito Per i politici nel 2017 (forse)

Per capire l'innesco, la sceneggiatura, di una rivoluzione borghese basta tradurre in pagina il comportamento della nostra classe dirigente

Per capire l'innesco, la sceneggiatura, di una rivoluzione borghese, o se preferite della classe media impoverita, basta tradurre in pagina il comportamento della nostra classe dirigente.

Per se stessa applica il principio del «postdatato», mentre per il resto del mondo quello del «retroattivo». Andiamo al dunque. Si chiede a gran voce la riduzione (non fosse altro che per motivi di sobrietà istituzionale) dei costi della politica. I nostri geni si adeguano, producono una legge che avrà effetti nel prossimo futuro. Con il retropensiero che, passata la nottata, si possa sempre cambiare la norma al momento della sua esecuzione. Si taglia il finanziamento pubblico ai partiti, per dirne una, ma a partire dal 2017.

Quando però la norma riguarda la gente comune, l'esecuzione è retroattiva. Altro che postdatata. Si applica una patrimoniale sui conti di deposito, ma a valere da ieri. Quindi è impossibile scappare. Si alzano le aliquote dell'Imu a dicembre, ma riguardano l'anno appena trascorso.

Sono riusciti a inventarsi un acconto sulle imposte future superiore al 100 per cento di quanto presumibilmente dovuto. Le norme fiscali, nonostante lo Statuto dei contribuenti, sono spesso retroattive. Inchiodano al passato, senza dare la possibilità ai contribuenti di mutare, anche opportunisticamente, i propri comportamenti. L'Italia è l'unico Paese al mondo in cui una norma fiscale restrittiva si applica anche per il periodo in cui essa non era ancora vigente.

Ecco, non c'è bisogno di scomodare lo scrittore Ballard per capire i motivi dell'insofferenza e della rabbia che ci invade, basta fare una telefonata al commercialista.

Commenti

LAMBRO

Dom, 15/12/2013 - 09:47

TUTTA UNA BUFALA .... INTANTO HANNO AUMENTATO I CONTRIBUTI AI GRUPPI PARLAMENTARI!! QUESTO NON E'FINANZIMENTO DEI PARTITI?

sale.nero

Dom, 15/12/2013 - 12:10

Dal '13 al '17 ci stà una vita e loro saranno già belli e sistemati. Faranno in tempo a modificare quello che hanno detto oggi un'infinità di volte. Ipocriti sapendo di esserlo.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 15/12/2013 - 12:45

Esatto dottor Porro: è proprio così. Vorrei aggiungere che con la proroga del "finanziamento" ai partiti si continua a violentare la Costituzione e soprattutto la volontà del popolo che nel 1993 bocciò il finanziamento ai partiti politici, con una percentuale del 90,3%. Prima i politici hanno aggirato il voto popolare pompando milioni nei "rimborsi elettorali", da cui sono poi emerse eclatanti violazioni di legge, quali quelle concernenti l'uomo di Rutelli, il Trota e con lui la Lega, per non parlare della lite giudiziaria campana per la ripartizione del tesoretto tra gli aderenti al partito dell'ex magistrato. Ed altro per ora non sappiamo, anche se si può supporre che sotto la cenere qualche altro furbetto deve aver continuato a bruciare i nostri quattrini. Ora con la più squallida faccia tosta Letta ed Alfano vogliono confermare - con un piccolo sconto - il sistema adottato negli ultimi 20 anni in violazione della volontà popolare e della Costituzione. Però, come si sente ripetere ogni giorno in certi giornali e dal Colle, Letta sta li per salvare l'Italia, ergo lo dobbiamo ringraziare. Il fatto è che la Politica non sa cosa significa avere VERGOGNA.

Duka

Dom, 15/12/2013 - 16:42

Mi sto meravigliando del fatto che qualcuno abbia creduto ad una specie di miracolo. Di più mi meraviglio che anni trascorsi nella truffa più bieca non abbiano aperto gli occhi ad un gran numero di italiani. MA AVETE LE FETTE DI SALAME SUGLI OCCHI!!! La truffa di stato, l'immoralità, il turpiloquio è sotto gli occhi di tutti da anni.

Franco60 Ferrara

Dom, 15/12/2013 - 16:59

ci vedremo alle prossime elezioni voterò casapound.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 15/12/2013 - 17:01

Fra le tante prese in giro di LETTA ed ALFANO nonchè Compagni tutti : UESTA E' LA PIU' GRANDE BUFFONATA SFACCIATA ! campa....Cavallo....!

PDA

Dom, 15/12/2013 - 17:17

non sono sicuro, ma penso che il finanziamento sia valido per tutta la legisltura, quote parti annuali, dunque se e' cosi', dato che la legislatura attuale finisce nel 2017 purtroppo non c'e' base giuridica per interrompere questo finaziamento prima del termine.Peccato

Zizzigo

Dom, 15/12/2013 - 18:03

Nessuna corda è in grado di reggere oltre il proprio limite di rottura. Quando si spezzerà saranno tremendi dolori, che meraviglieranno tutti i nostri "mostri" della politica... ma avranno ancora la spudoratezza di proclamare la loro buona fede e la loro innocenza!

albertbrac

Dom, 15/12/2013 - 18:05

-auto blu -rimborso spese telefoniche,semplicemente vergognoso,con nuove tariffe tutto incluso -viaggi di stato inutili,che si trasformano in gite per onorevoli e familiari. QUANTO SI PORRA? FINE A QUESTI SPRECHI???????

Ritratto di chris_7

chris_7

Dom, 15/12/2013 - 18:05

il problema consiste nella divisione in caste italiana: 1 giudici: gli intoccabili 2 politici: toccabili solo da giudici quando cercano di diminuirne il potere 3.tutti gli altri (con riguardo per chi è simpatico a 1 e 2 oppure unge con una mazzetta)

Bocca della Verità

Dom, 15/12/2013 - 18:06

Tutti a parlare soltanto… FARE SI DEVE: LA RIVOLTA ! BdV

albertbrac

Dom, 15/12/2013 - 18:16

Tagli marginali , altra presa per i fondelli.Ma degli stipendi e dei rimborsi dei parlamentari non se ne parla mai????VERGOGNA i loro sono intoccabili,solo quelli della classe media possono essere ridotti;altra questione che fa capire quanto i nostri parlamentari siano poco intelligenti,perche' prima o poi ci stuferemo di essere popolo bue...la storia,rivoluzione francese non vi ha insegnato nulla...anche la magistratura quando ancora riuscira' a proteggere il tutto????

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Dom, 15/12/2013 - 18:33

...Bravi! Quando invece si tratta di massacrare i "plebei" con provvedimenti riguardanti l'aumento delle imposte, necessarie per compensare i vostri lauti costi, ricorrerebbero persino all'istituto della retroattività. Il Paese è "moribondo" ma, per la medicina deve aspettare 4 anni. Vergogna!

Maurizio Fiorelli

Dom, 15/12/2013 - 18:58

Ma dove sono gli scatenati simpatizzanti del PD che invadono il Giornale quando devono insultare tutti e tutto? Questo è un'argomento che riguarda anche voi,pechè non ci offrite la vostra impareggiabile analisi?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 15/12/2013 - 20:42

La cosa divertente è che Alfano oggi ha sfidato Renzi ad abolire subito il finanziamento dei partiti. Evidentemente al consiglio dei ministri di ieri al suo posto era presente un sosia.

a.zoin

Dom, 15/12/2013 - 21:17

Se la popolazione accetta queste BAGGIANATE,dettate dai DELINQUENTI che ci governano,vuol dire che per l`Italia non ci sarà più avvenire. Se ci sono ancora Italiani ONESTI CON CARATTERE, "DEVONO CACCIARE L`usurpatore e la sua banda di LADRI che si sono installati al governo".

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 15/12/2013 - 22:47

letta, lo sa che siamo stufi di essere presi in giro ? Lo sa che sappiamo fare i conti ? ' OBIETTIVO RAGGIUNTO! ' ma quale obiettivo ? Obiettivo raggiunto per 'IL RIMBORSO ELETTORALE '( e no il finanziamento ai partiti che è stato abolito con referendum popolare abrogativo ad Aprile 1993 con il 90.30% di italiani d'accordo...si informi ministro, lo so che lei aveva poco più di vent'anni...ma un ministro deve essere sempre informato...la legge non ammette ignoranza soprattutto quando si ricoprono alte cariche politiche! E poi questo rimborso LO TOLGA SUBIRTO CON SCADENZA 16 DICEMBRE 2013 ...COSA C'ENTRA IL 2017??????

ctnonno

Lun, 16/12/2013 - 00:13

Ma x piacere!!!! Buffoni!!! Le tasse le pretendono subito e tutte...e guai se sgarri!!! X loro i soldi ci sono sempre.