I conti non tornano: arriva la stangata

Il governo vuole anticipare l'aumento dell'Irpef per pagare i debiti dello Stato. Tares, Pd e Pdl chiedono il rinvio

Roma - I conti tornano sempre meno a Roma come a Bruxelles, tanto che anche la restituzione dei crediti delle aziende verso lo Stato, rischia di trasformarsi nell'ennesima stangata per i contribuenti. La novità è emersa ieri, in una delle tante bozze circolate alla vigilia dell'approvazione del decreto sui debiti Pa, in programma al Consiglio dei ministri di oggi. E il rischio di una manovra aggiuntiva, come denuncia il vicepresidente della Commissione speciale della Camera Pier Paolo Baretta (Pd), si fa sempre più concreto.
Una parte dei fondi per il pagamento dei debiti della Pa potrebbe arrivare anche attraverso un anticipo a quest'anno della maggiorazione dell'addizionale regionale Irpef prevista a partire dal 2014. Una possibilità lasciata ai governatori che utilizzeranno l'anticipo di cassa per pagare le imprese creditrici o che gireranno a Comuni e Province le risorse per farlo. L'aliquota base è dell'1,23%, a questa già dal 2012 le Regioni possono applicare uno 0,5% in più. Dal 2014 è previsto uno scatto all'1,1% che, se la bozza verrà confermata, potrà essere anticipato al 2013.

Ieri sera i tecnici del ministero dell'Economia erano ancora al lavoro. Se sarà confermata, la stangata è da considerare come una conseguenza degli effetti sul deficit della restituzione, così come è stata studiata dal governo di Mario Monti e dal ministro dell'Economia Vittorio Grilli. Il rapporto tra il disavanzo netto e il Pil arriverà al 2,9%, a un punto decimale dal limite europeo del 3%, per effetto delle minori entrate fiscali (21 miliardi) e della parte di debiti della Pa da restituire che non è contabilizzata (8 miliardi).
Una situazione ai limiti, che renderà impossibile la vita al prossimo governo, come ha scritto ieri questo giornale, tanto che si torna a parlare di una possibile manovra correttiva.
A rendere ancora più duro il lavoro di chi prenderà le leve della politica economica, il «no» arrivato ieri da Bruxelles ad altri sconti, oltre a quello già concesso su i debiti della Pa. A Spagna, Francia e Portogallo - questo in sintesi il messaggio arrivato dalla Commissione - è stato dato più tempo per rispettare gli impegni di finanza pubblica, ma queste eccezioni non riguardano l'Italia. Una chiusura quasi totale, che sembra rivolta a quanti vorrebbero rinegoziare gli impegni con l'Europa. Tutto comunque dipende dalle stime sul deficit che l'Ue farà a fine mese. I segnali non sono dei migliori, ieri il ministero dell'Economia ha registrato un disavanzo in crescita in marzo a 21,4 miliardi.

Per il resto, il decreto sui debiti della Pa dovrebbe confermare le anticipazioni di questi giorni. Obbligo delle amministrazioni di registrarsi nel portale dei debitori, sanzioni per il «responsabile del procedimento», quindi il dirigente, che non lo fa. Il governo libererà risorse, ma pretende dagli enti locali il pagamento ai creditori in tempi certi. Lo sblocco dei residui passivi degli enti locali dovrebbe valere 5 miliardi nel 2013 e altrettanti nel 2014. Il fondo per gli enti locali sarà costituito al ministero dell'Interno, quello per la Sanità all'Economia.

Al Consiglio dei ministri di oggi non ci sarà invece l'atteso rinvio della Tares, la nuova tassa comunale sui servizi e sui rifiuti, dovrebbe scattare da luglio. Si è parlato di un rinvio a gennaio, ma ancora non sono stati sciolti tutti i nodi. Il problema è la parte di tassa che va allo stato centrale, circa 30 centesimi al metro cubo di spazzatura. Non piace ai sindaci, ma il governo ha fatto sapere che è difficile rinunciare a questa entrata extra pari a un miliardo di euro. La soluzione potrebbe essere un ritorno alle vecchie tasse, ma maggiorante. Ancora una volta a spese dei contribuenti. Da notare che su questi temi in Parlamento ieri è stata trovata quasi l'unanimità. Pd e Pdl hanno presentato insieme una mozione per rinviare la Tares. E le risoluzioni sui debiti della Pa di Camera e Senato, sono state presentate e votate da tutti, compreso il Movimento cinque stelle.

Commenti

Gianca59

Mer, 03/04/2013 - 08:25

Bella la vita di questo Stato ladrone: deve pagare i debiti ? Anziché stroncare i costi e mettere alla frusta la famiglia come fa ogni privato cittadino, aumenta gli introiti tartassando i suoi cittadini. Caro Stato di m...., i i soldi che mi hai chiesto per sostenere il tuo ritmo di vita te li ho gia dati e se hai debiti perchè sei uno sprecone, sono cavoli tuoi !!!!

feltre

Mer, 03/04/2013 - 08:29

befera guadagna in un giorno quanto io faticamente prendo in 1 mese - gli aumenti servono per pagare sta gente

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 03/04/2013 - 08:31

a suna bin mal chiellì! an l'è tedesk! ma sono veramente fuori di testa?? con la crisi che ormai sta strangolando le imprese, questi pensano ad aumentare le tasse?? buffoni buffoni comunisti!!

MMARTILA

Mer, 03/04/2013 - 08:34

Speriamo in un ictus...

Ritratto di unLuca

unLuca

Mer, 03/04/2013 - 08:35

Ennesimo successo del professooooooooooooooooooooooooooooore.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 03/04/2013 - 08:36

Questi banditi del governo sono solo dei luridi bastardi! Mi piacerebbe avere la potenza e la forza dell'incredibile Hulk (la mia icona) per poter radere al suolo sbriciolandolio completamente con tutti presenti (dipendenti e politici) la camera dei deputati ed il senato, questa accozzaglia di merdosi che compongono la più grande ed organizzata associazione per delinquere di stampo mafioso della storia dell'umanità!

EmanueleS

Mer, 03/04/2013 - 08:38

Noi in Europa serviamo solo come Bancomat per le banche tedesche e francesi. Per il resto dobbiamo tacere e, se possibile, levarci di torno, magari anche dal pianeta (vedere alla voce suicidi: nel caso in cui essi non abbiano eredi e/o abbiano debiti con la pubblica amministrazione, i beni vanno allo Stato)... mentre certi individui sorridono, peraltro di un brutto sorriso sgangherato, quasi un ghigno malefico. Sono un cristiano osservante ma, Dio mi perdoni, auguro ogni male possibile ed immaginabile all'anima di chi ci vuole affossare. E pregherò ogni giorno perché la catena di male si interrompa, accendendo un cero in chiesa: una persona onesta salva in cambio di un malvagio all'inferno. Pensate che non basti? Beh, non si sa mai, non si può sfuggire per sempre al destino, neanche adoratori del diavolo e di Mammona come questi ci riescono.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 03/04/2013 - 08:40

La riforma che da 23 anni i reazionari statalisti ostacolano con ogni mezzo violento: l´abbattimento anche in Italia del muro di Berlino dello stato burocratico parassita sopra la pelle di tutti coloro che producono, i Lavoratori.

enricotartagni

Mer, 03/04/2013 - 08:41

Cos'ha da ridere quello lì?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 03/04/2013 - 08:41

La riforma che da 23 anni i reazionari statalisti ostacolano con ogni mezzo violento: l´abbattimento anche in Italia del muro di Berlino dello stato burocratico parassita sopra la pelle di tutti coloro che producono, i Lavoratori.

cgf

Mer, 03/04/2013 - 08:45

Maffeo Pantaleoni, un economista dell'800, diceva che 'anche un imbecille puo' inventarsi delle tasse da imporre ai cittadini, ma soltanto un intelligente puo' trovare il modo di risparmiare i costi' Se Mario Monti (e Prodi) sono il top che le cattedre italiane possono esprimere 100 anni dopo, o siamo rimbecilliti tutti oppure c'è qualcosa che va sistemato, e subito, andiamo a votare, un permesso per una manifestazione non verrà mai concesso per la piazza dinanzi il Quirinale, ma il libero passeggio è consentito, perché non trovarci in qualche centinaio o più a 'passeggiare' sul colle più alto di Roma?

steali

Mer, 03/04/2013 - 08:46

Invece quando c'era il grande statista b. i conti tornavano sempre.... Per questo ci siamo ritrovati monti perchè i conti prima erano in ordine....... Ma finitela di raccontare barzellette!!!

Accademico

Mer, 03/04/2013 - 08:48

Da alcuni giorni, vedo Monti sempre più pallido e nervoso, direi invecchiato. Anche la sua capigliatura non è più puntigliosamente incollata come al solito e, addirittura, non lo vedo sfoggiare più le splendide cravatte di ordinanza, quelle azzurro cielo per intenderci. Ma che gli sarà successo? Rimpianti, rimorsi, disagio per il bilancio fallimentare del suo governo? Imbarazzo per il risultato così tanto modesto conseguito dalla sua Lista civica? O malcelata rabbia per non essere stato minimamente calcolato.. ai fini di una sua ascesa al Colle? Ormai… ai posteri l’ardua sentenza!

angelomaria

Mer, 03/04/2013 - 08:51

non si poteva aspettare altro da i traditori della patria

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 03/04/2013 - 08:55

Questi banditi del governo sono solo dei luridi bastardi! Mi piacerebbe avere la potenza e la forza dell'incredibile Hulk (la mia icona) per poter radere al suolo sbriciolandolio completamente con tutti presenti (dipendenti e politici) la camera dei deputati ed il senato, questa accozzaglia di merdosi che compongono la più grande ed organizzata associazione per delinquere di stampo mafioso della storia dell'umanità!

APG

Mer, 03/04/2013 - 08:55

Mentre la gente si suicida, questi bast..a..rdi se la ridono!

Ritratto di oliveto

oliveto

Mer, 03/04/2013 - 09:08

E per forza... questi gallinacci i conti non li sanno proprio fare, meglio i conti della serva, questa sì che li sa fare i conti. Mandiamo le nostre casalinghe al governo, da non confonderle con le cornacchie di grillo.

egi

Mer, 03/04/2013 - 09:13

Con un popolo di cagasotto possono permettersi di ridere alle nostre spalle, fino a quando non si sa, ma per ora è cosi.

linoalo1

Mer, 03/04/2013 - 09:15

Evviva i Professori!Oggi,visti i risultati,possiamo anche gridarlo!Speriamo non dover gridare anche'viva i Saggi'!Una cosa è certa,tutto il mondo ci sta prendendo in giro per questa storia dei Saggi!Tutti si chiedono perché,solo loro, sono saggi!per fare quello che dovranno fare,basterebbero pochi italiani con diploma di Scuola Media Superiore!Alla fine,chissà quanto verranno pagati per dire delle banalità!!?Lino.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 03/04/2013 - 09:16

ridurrò ancora i consumi, niente ferie la prossima estate, userò molto di più la bicicletta e le gambe cercherò di regalare meno iva possibile allo Stato totalitario e mafioso sperando in una fortissima protesta popolare.

vince50_19

Mer, 03/04/2013 - 09:16

Certo che questi bocconiani made in Ue che non sanno neanche adoperare la calcolatrice fanno sorridere. Buffonate in libertà, con le nostre tasche! Il Capo dello Stato che dice di questo governo di tecnici da lui fortemente patrocinato oltre un anno fa? Vabbè, meglio fermarsi qui, anche se la voglia di etichettarli tutti come meritano sarebbe molto forte. Prima o poi la scintilla scoccherà e allora sarenno c***i amari per tutti questi "signori": senza dubbio!

mares57

Mer, 03/04/2013 - 09:17

Che schifo!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mer, 03/04/2013 - 09:21

La miseria comunista l'ho vista negli ex Paesi dell'est e la cosa mi fa veramente paura. Loro hanno abbattuto il komunismo, noi aspettiamo che si instauri completamente. Un bel casino, no!

Franco Ruggieri

Mer, 03/04/2013 - 09:29

Che altro ci si può aspettare da un farabutto come Monti? Forse ha qualche cointeressenza in una o più compagnie di pompe funebri specializzate nel fornire servizi agli imprenditori suicidi.

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Mer, 03/04/2013 - 09:29

Ma che bella foto! C'è ancora chi se la passa bene.... Come sono felici e sorridenti! Chissà chi stanno fregando?????

curatola

Mer, 03/04/2013 - 09:29

cacciare al più presto il venditore di ombrelli perché sa solo tassare.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 03/04/2013 - 09:34

Ma come é possibile, Spagna, Portogallo e Francia riescono ad avere un rinvio sui tempi di rientro sotto il 3% senza avere super mario nei loro ranghi e a noi la EU dà un solenne schiaffone??? Vuoi vedere che si sono resi conto anche a Bruxelles che non si trattava di oro ma di una solenne patacca avallata da frau kulona per meglio farsi gli affari suoi?? Complimenti al super paggetto di frau kulona!

meverix

Mer, 03/04/2013 - 09:41

Noi italiani abbiamo il governo che ci meritiamo.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 03/04/2013 - 09:49

per questi, come per altri altolocati, vennero stabiliti compensi milionarii perché amministrassero il bene loro assegnato senza avere delle "tentazioni" ed, principalmente, avessero la disponibiloità per ripagare gli eventuali errori! -Così era nelle decisioni comuni. Adesso, questi spegiuri la fanno sempre franca in barba ad editti e giuramenti; basterebbe poco: fate pagare i danni a chi li ha commessi ed, essendo spergiuri, riduzione a paga sindacale!!! La Nazione si salva e ne vi sarà grata.

gneo58

Mer, 03/04/2013 - 09:57

ma c'e' qualcuno che mi sa spiegare perche' a parte i vari giochetti di "spread" ecc ecc questo SCHIFO di stato ha sempre bisogno di piu' soldi ? paragoniamo lo stato ad una famiglia le famiglie continuano a vivere con gli stessi soldi (spesso con meno ancora) e se soldi non ce ne sono si va avanti buoni e tranquilli con quello che si ha lo stato dovrebbe fare lo stesso - c'e' qualcuno che glielo spiega ? grazie cordialita'

PDA

Mer, 03/04/2013 - 09:57

La commissione non fa una stima, ma sulla base dei dati 2012 (del deficit)inviati dall'ISTAT analizza questi dati e se del caso confermare che la procedura di deficit eccessivo (>3%)aperta (credo nel 2011) potrà essere chiusa oppure rimanere aperta. E' per questo motivo che il limite del 3% non puo' essere oltrepassato. PDA

Rainulfo

Mer, 03/04/2013 - 09:58

Italia provincia del regno tedesco chiamato europa e Monti è il vicerè di Merkel. Intanto i più credono di vivere in democrazia.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 03/04/2013 - 10:05

Pagare i servizi resi allo Stato dalle imprse? Giusto ed urgente. Pagare liquidazioni e vitalizi ai politici suonati con la tromba? Giusto, ma non urgente. Con quali soldi? I NOSTRI naturalmente, more solito, secondo vecchie usanze rinverdite da Monti. In arrivo un aumento dell'Irpef? Probabile, ma chi voterà il provvedimento montiano?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 03/04/2013 - 10:06

Pagare i servizi resi allo Stato dalle imprese? Giusto ed urgente. Pagare liquidazioni e vitalizi ai politici suonati con la tromba? Giusto, ma non urgente. Con quali soldi? I NOSTRI naturalmente, more solito, secondo vecchie usanze rinverdite da Monti. In arrivo un aumento dell'Irpef? Probabile, ma chi voterà il provvedimento montiano?

epesce098

Mer, 03/04/2013 - 10:10

Quando alla mucca (il popolo italiano) saranno sottratti gli alimenti, questa smetterà anche di produrre latte. Allora si che saranno uccelli senza zucchero (c..zi amari) per i nostri governanti.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Mer, 03/04/2013 - 10:21

Sono CONTENTO: w l'aumento dell' irpef, della tares, w anche l' imposizione di nuove tasse creative. W l' ergastolo per gli evasori e la lotta senza quartiere ai lestofanti che non le vogliono e se gliele impongono, non le vogliono pagare. Sono contento perché è ciò che si merita la gente di questo paese che sopporta e porta eterni odi, divisioni rivalità, che non vuole essere governato, sopporta una costituzione paralizzante quasi come la giustizia e la burocrazia. Sono contento perché, lavorando all'interno di queste organizzazioni, A ME INTERESSA SOLO ESSERE PAGATO A FINE MESE. NON MI IMPORTA DA CHI, COME PERCHE' E SE ME LA SONO MERITATA, TANTO C' E' PERSINO IL PARTITO STELLARE CHE STA DALLA MIA PARTE.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 03/04/2013 - 10:21

Quella famosa 'rapacità dello Stato' che Berlusconi seppe tenere sempre a freno (G.Ferrara), eccola irrompere dai demoniaci canini di questo strangolatore seriale, che, acquisito l'indebito appannaggio di senatore a vita, per il solo merito di aver causato più di duecento suicidi, e ridotto sul lastrico milioni di italiani, che sono andati a costituire un partito di folli, ora ritorna come un vampiro a succhiare le sue esangui vittime.----INVIATO il 3.4.13 h.9,20 ---

vince50

Mer, 03/04/2013 - 10:24

Prendiamo atto di non essere capaci a fare di meglio,la rovina dell'Italia non possiamo imputarla a nessun'altro se non a noi stessi.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 03/04/2013 - 10:27

da mesi si sa che i conti non tornano e che in effetti mancano dalle casse dello stato 14 più 29 miliardi di euro: dunque non meravigliamoci di quanto sta per succedere perché il futuro governo dovrà far fronte a questo sfacelo economico: andare a nuove elezioni è cosa dfa farsi con urgenza, ripartire da zero è cosa altrettanto urgente con una nazione pero al di fuori dalla zona euro

tartavit

Mer, 03/04/2013 - 10:30

Tasse, tasse, sempre più tasse! Che Monti potesse fare così male il suo mestiere di economista non lo avrebbe detto nessuno. Eppure peggio non poteva fare! E' tutto sull'orlo dell'abisso e lui continua imperterrito nel cammino della demolizione totale. E l'Europa? Il sogno europeo degli anni della ricostruzione? L'unione dei popoli del vecchio continente, insieme per un futuro prospero e di pace? Nulla più si intravede. Solo distruzione di ideali e nascita di egoismi nazionali vecchio stampo. E la Germania, faro illuminato ed illuminante? Una nazione che vede in modo spudorato solo il suo tornaconto a spese delle altre nazioni. E' finita l'Europa dei popoli ed è nata l'Europa della finanza che affama e calpesta ogni ideale di libertà, di solidarietà e di fratellanza a favore di pochi eletti che si arricchiscono sempre più. Non può durare ancora a lungo

Ritratto di fask

fask

Mer, 03/04/2013 - 10:30

L'Europa ha perfettamente capito che siamo praticamente falliti per cui non hanno dato ossigeno con l'autorizzazione dello sforamento del 3%...questa è la pietra tombale che i fratelli europei hanno messo sull'Italia...il resto sono chiacchiere

setfree

Mer, 03/04/2013 - 10:43

Non è possibile che si continui sempre sulla stessa strada! Lo stato ci sta espropriando di tutto!

tartavit

Mer, 03/04/2013 - 10:44

Tasse, tasse, sempre più tasse! Che Monti potesse fare così male il suo mestiere di economista non lo avrebbe detto nessuno. Eppure peggio non poteva fare! E' tutto sull'orlo dell'abisso e lui continua imperterrito nel cammino della demolizione totale. E l'Europa? Il sogno europeo degli anni della ricostruzione? L'unione dei popoli del vecchio continente, insieme per un futuro prospero e di pace? Nulla più si intravede. Solo distruzione di ideali e nascita di egoismi nazionali vecchio stampo. E la Germania, faro illuminato ed illuminante? Una nazione che vede in modo spudorato solo il suo tornaconto a spese delle altre nazioni. E' finita l'Europa dei popoli ed è nata l'Europa della finanza che affama e calpesta ogni ideale di libertà, di solidarietà e di fratellanza a favore di pochi eletti che si arricchiscono sempre più.

angelovf

Mer, 03/04/2013 - 11:18

Invece di dare queste funesti notizie perche non scendiamo nelle piazze,si aspetta altre persone si suicidano? Questo e veramente uno schifo e stata votato pdl, movimento 5 stelle,ma ci troviamo ancora tra le p...e questo becchino che tutti i partiti hanno criticato ed e stato votato da pochi idioti,se si accetta questa persona il pdl sara' ancora punito, e il movimento premiato, io penso che il cav debba dare perlomeno un segnale che e' contrario all'opzione Monti. Ma che c...o di democrazia E questa? Il vecchio compina queste cose sporche e noi, rispetto, ma quale rispetto si puo dare ad una persona di parte che ci ha contrastato tutto il settennato, e' comunista e basta. La sua figura di superpates lui non l'a' mai messa in atto, non poteva abbandonare i compagni di merenda,e chi sa quanto ne hanno fatto insieme,ma secondo la legge della natura non potra sottrarsi a supremo giudizio e alla storia. Dobbiamo ribellarci in piazza,e l'unica strada a disposizione del cav. Perche la sinistra soffre quando il cav e' acclamato dalla grande folla,solo cosi possono dare valore ai nostri 10 milioni di elettori.

unosolo

Mer, 03/04/2013 - 11:23

da oltre un anno che il Monti aveva detto della manovra a fine giugno , egli sapeva della polvere nascosta sotto il tappeto e lo aveva detto al Bersani , ricordiamoci le esternazioni dei due . Più volte ho sostenuto che il Monti ha falsato il bilancio per fare il " bello " in Europa , non ha pagato le imprese e ieri ha autorizzato il pagamento degli ex parlamentari( esodati politici) Hanno firmato tutti come è sempre avvenuto nella spartizione dei nostri soldi , non pagano le imprese ma gli ex si . Quando arrivano in parlamento ci si adagiano al sistema e presto sarà un sistema di omertà , cioè quando si divideranno soldi o si daranno aumenti noi lo sapremo sempre dopo qualche mese.

wlaliberta

Mer, 03/04/2013 - 11:24

bastaaaaaaaaaaa dare le colpe ad altri ..la germania la culona ..ma che se ne fregano dell italia ..se l italia va bene ci guadagnano altrimenti noooooooooo...la colpa e solo dell italia e degli italiani che san dare solo colpe ma mai assumenerse .........facile lamentarsi e dare colpe ...ma nessuno ha la voglia e la volonta di scendere per strada o opporsi........ si attende il miracolo che non verra .......so anni che l italia non ha governo e tutti zitti ...peggio della gracia ..almeno li ci so riusciti .....che popolo di piagnoni ...

giusemau

Mer, 03/04/2013 - 12:02

non comprate ...non comprate ....niente piu iva .......solo indispensabile

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 03/04/2013 - 12:38

@gneo58, ti ha già risposto re giogiò, ha nominato dieci superstar con costi milionarii per tirare un'altro paio di mesetti, ricompattare il popolo rosso, e far eleggere il nuovo re-travicello.

girola

Mer, 03/04/2013 - 17:23

i conti non tornano? Ecco come farli tornare:tassare sui patrimoni le fondazioni, bancarie o non, parlamentari o non; UTILIZZARE, CONFISCANDOLI, I PATRIMONI DI PARTITI E SINDACATI e di tutte quelle associazioni PARASSITARIE (ONLUS,ONG,LIBERA,FAI, LEGAMBIENTE,ITALIA NOSTRA e chi più ne ha più ne metta)che con la scusa di avere nei loro fini "SCOPI SOCIALI" non pagano tasse a danno dei cittadini tutti cui non offrono altro che "chiacchiere e sermoni". SIGNOR MONTI, SE NON E' CAPACE DI OTTENERE QUESTO E' MEGLIO SI FACCIA DA PARTE E RINUNCI, PER LA SUA DIGNITA' PERSONALE, ALLA CARICA DI SENATORE A VITA, CHE E' PIU' CHE REMUNERATIVA PER IL DANNO CHE HA GIA' ARRECATO AI CITTADINI ITALIANI E ALL'ITALIA INTERA A CUI SI STA ADOPRANDO DI SOTTRARNE LA SOVRANITA’ A VANTAGGIO DELLA GERMANIA

Joecasti

Mer, 03/04/2013 - 21:23

Tutti voi e altri milioni di italiani purtroppo ancora non si sono resi conto che l'Europa impedirá che le amministrazioni pagheranno i loro debiti alle imprese con il pretesto che col deliberare i soldi bloccati dalle amministrazioni l'italia sfonderá il tetto del deficit del 3%. Quanto volete scommetterci? In realtá l'Europa (Olli Rehn) vuole affossare definitivamente l'economia italiana, cosí come sta facendo in cipro e ha fatto in grecia. E questi stupidi politici italiani (tutti quanti, senza eccezione!!)non sanno fare altro che bisticciarsi e farsi i dispetti come i bambini.Il motivo perché Monti ha rinviato il decreto é stata una telefonata con la dittatura UE. Molti foristi consigliano di non spendere piú del necessario, ma questo non é altro che suicidio, inanzitutto delle imprese che se non vendono devono chiudere e dopo dei lavoratori che logicamente vengono licenziati. Bisogna consumare (naturalmente chi ha soldi) e comprare prodotti italiani che vengono prodotti in Italia, affinché l'economia possa riprendere e impedire che lo stato faccia ancora piú debiti. Meno consumo->meno tasse per lo stato e quindi aumento del debito->meno produzione di prodotti->imprese falliscono->lavoratori vengono licenziati.

leo_polemico

Mer, 03/04/2013 - 23:34

e, come al solito, noi paghiamo.....

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 09:12

Cari (in senso economico) compagni ... l'Italia sovietizzata l'avete ridotta al disastro! Nessuna meraviglia è la consolidata prassi comunista! Artefice eccelso della miseranda situazione il vostro scolaretto della maestrina nibelungica. Scolaretto dalle molte frequentazioni delle, da voi amate e care (in senso economico) per l'Italia, multinazionali finanziarie amerikane, solite di dannosissime speculazioni.

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 09:13

E ride! Ma che se ride ... sto ...

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 09:19

Caro signor Feltre, Befera non guadagna! I suoi degni compari gli danno e lui ... arraffa, naturalmente! Ma non è il solo ... guardiamo alla Rai dei protetti dello scolaretto! Occorre votare con la testa ... vero compagni?

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 09:22

La Rai dal canone "esatto" ai pensionati al minimo, in forza di legge! Vero compagni!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 08/04/2013 - 11:43

e tutto mentre questo imbecille continua a sorridere!