I due anni amari di Giggino con spinte a parenti e amici

Dai compagni di scuola al fratello: De Magistris ha trovato un posto a tutti

Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris

Compagni di scuola, cantava Antonello Venditti negli anni della post contestazione. Critico nei confronti degli ex rivoluzionari della sua generazione, il miliardario di fede comunista, intonava «compagno per niente ti sei salvato o sei entrato in banca pure tu?».
Trentotto anni dopo quel grande successo discografico, Giggino De Magistris ha «cantato» la bella canzone di Venditti in chiave «arancione», dove invece del posto in banca, c'è il posto in giunta. Lo «scassatore», infatti, ha chiamato con sé due «compagni di scuola» per affidargli un assessorato a testa. Carmine Piscopo e Roberta Gaeta, sono loro i neo assessori arancioni, rispettivamente con deleghe alle Politiche urbane e al Welfare. Compagni al liceo Pansini del Vomero, ritrovatisi assieme nei banchi di Palazzo San Giacomo.
Ma Giggino, giunto alla quarta giunta (pardon, per il bisticcio di parole) arancione in appena due anni, non si è rivolto solo ai compagni di scuola per «salvare» Napoli dalle buche, dal caos trasporti e da mille altri problemi, fin troppo noti da decenni, ma anche a parenti e amici di stretta osservanza. Ad esempio, il fratello Claudio è consulente del Comune per la realizzazione dei Grandi eventi.
Negli ultimi giorni i due fratelli, Giggino e Claudio sono in forte polemica con il soprintendente Giorgio Cozzolino, promotore di un decreto che limita l'uso di Piazza del Plebiscito per i concerti. Polemiche insorte all'indomani del concerto di Bruce Springsteen. Una anomalia inedita, due fratelli che operano per la stessa amministrazione, finiti nel mirino della critica.
E che dire del caso di Omero Ambrogi, amico di famiglia dei De Magistris, un fuoriclasse sicuramente, indicato da Giggino come presidente del consiglio di amministrazione di Bagnolifutura (il Comune è proprietario al 90 per cento, il restante 10 appartiene a Regione e Provincia). Bagnolifutura da tempo è finita sotto inchiesta ad opera della Procura per la bonifica dei suoli, mai avvenuta (in questo caso l'amministrazione «arancione» non c'entra nulla).
Restando nella Bagnolifutura, una dei tre consiglieri è l'avvocato Anna Falcone, cosentina di nascita, amica di Giggino, dall'ex pm sponsorizzatissima per un posto «sicuro» (ma si fa per dire, considerati i risultati) da candidata alla Camera in Calabria per Rivoluzione civile di Ingroia, alle ultime elezioni politiche. Sul nome di Anna si stava addirittura consumando una guerra tra i due ex colleghi magistrati. Un mistero la decisione di Giggino di indicare una professionista calabrese per la rinascita di Bagnoli «con le tante personalità che ci sono a Napoli», spiega adirato uno dell'entourage del sindaco.
E mica è finita. C'è anche Lucia Russo, una di famiglia a dare una mano a Giggino. La signora Russo è la cugina del sindaco (figlia di un fratello della madre di De Magistris) che lavora nella segreteria dell'assessore Giuseppina Tommasielli, delega allo Sport, oggi incardinata nello staff del sindaco. Compagni di scuola, parenti, amici e amiche per la rinascita di Napoli ma, per ora, gli unici fantasmagorici progetti realizzati dal gran capo «arancione» si fermano a una pista ciclabile (sulla quale indaga la Procura), un giretto d'Italia, costellato dalle toppe «cucite» per colmare le buche, due garette prive di significato di Coppa America, la cittadinanza onoraria a Abu Mazen.
Saranno felici i napoletani? E le promesse fatte in quei 32 minuti di comizio al suo esordio in campagna elettorale al cinema Modernissimo, che fine hanno fatto? Teorizzava una amministrazione lontana dai partiti mentre nella sua giunta, oltre ad amici, parenti e compagni di scuola, ci sono anche uomini del Pd al quale aveva dichiarato guerra. Nei giorni scorsi Giggino ha celebrato i suoi primi due anni da sindaco di Napoli con la diffusione di un video. Si è autopromosso senza chiedere ai napoletani che cosa ne pensassero. Restando in tema musicale: De Magistris se la suona e se la canta.
carminespadafora@gmail.com

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 03/06/2013 - 08:34

Oooohhh... era da un po' che non pubblicavate un articolo su Giggino... ci mancava.

giovauriem

Lun, 03/06/2013 - 08:52

napoli avrebbe resistito meglio a un'altro terremoto e non a questa giunta imefficiente,incompetente e arraffatrice,questi(i giginiani)lavorano soltanto per se stessi(per se e per i suoi)per il resto è solo fumo e spreco di soldi dei napoletani che avrebbero bisogno di ben altro che la coppa america,i tornei tennistici,il giro d'italia e qualche concerto.P.S.ad oggi non sono stato capace di trovare un napoletano che ha votato de magistris

a.zoin

Lun, 03/06/2013 - 09:01

Se questo non si chiama,(SISTEMA MAFIOSO O CAMMORRISTA) vorrei che i parlamentari si facciano un pensiero di coscenza, e corrano ai ripari.

Massimo Bocci

Lun, 03/06/2013 - 09:53

Comme si dice a Napule "gigiono ricuodati...o posticino"........in comune,quando si dice legalità ??? Camorristica!!!Comunarda,dei compagnucci di merende,da ingabbiare, forse quelli delle primarie di camorra!!!

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 03/06/2013 - 10:10

quando un tizio viene eletto, lo eleggi pure nella sua morale: chiaro che chi "vince" si circonda della sua 'comitiva'.

cast49

Lun, 03/06/2013 - 10:15

e nessuno dice niente, sono buoni solo a sparlare del figlio di bossi; e il figlio del manettaro? tutto tace, e la moglie di fassino? tutto tace, e tanti altri ancora...

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 03/06/2013 - 11:42

Due anni amari? Si per i Napoletani.

pansave

Lun, 03/06/2013 - 11:58

Si ma i 30/40 gravissimi sospesi con la magistratura del gran capo Bassolino che fine hanno fatto???

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 03/06/2013 - 12:03

Chi sa correggere la banca quando sbaglia a calcolare l'importo del mutuo o il numero delle rate, quello sì, è un amministratore. Invece gli altri sono solo cialtroni, secondo me. Allora è chiaro che bisogna aver studiato la tecnica finanziaria, e quel che più conta, averla messa in pratica, per essere onesti. Infatti l'amministrazione è una scienza esatta. Invece il pittoresco Giggino, come si usa fare nel PD, non ha un approccio scientifico, ma ricorre, come tanti suoi altolocati "compagni", alla ipnosi teatrale e dopo rinvia i problemi agli "specialisti", tipo Lusi, che lo fanno su regolarmente. E così lui galleggia e si dà le arie come il sindaco di San Colombano. Tanto il conto dei suoi errori lo paga chi si suicida o emigra. Dunque il pittoresco Giggino adesso potrebbe andarsene anche a casa, perchè i suoi disastri possono bastare.

cirociro

Lun, 03/06/2013 - 12:10

Perché infierire su Giggino? In fondo dovrebbero dargli un Nobel!!! Ha inventato l'esportazione della "munnezza".

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 03/06/2013 - 12:22

Napoli e monnezza la monnezza e giggino.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 03/06/2013 - 12:23

xgiovauriem-Io ne conosco uno .Saviano.

Azzurro Azzurro

Lun, 03/06/2013 - 12:44

il classico kominista incapace e raccomandato...sul mercato del lavoro nessuno lo vorrebbe

Azzurro Azzurro

Lun, 03/06/2013 - 12:45

d'altra parte, se gli elettori votano chi spedisce la monnezza in olanda, che se lo godano

linoalo1

Lun, 03/06/2013 - 13:17

Ma va, non ci posso credere!!Pensavo che solo Berlusconi ed i suoi,facessero queste mosse!Un Magistrato?!!Indaghiamolo subito per direttissima!Fatelo fare alla Rossa!Così,ilpovero De Magistris verrà sicuramente condannato all'ergastolo!Lino.

enzo1944

Lun, 03/06/2013 - 13:18

...........e le cazzate degli amministratori ed ex bassolino,iervolino,giggino ed altri,........................ sono tutte ferme sulle scrivanie di woodcock,lepore ed altri magistrati sinistri???..........povera Napoli e povera Italia!!

mariolino50

Lun, 03/06/2013 - 13:54

Gianfranco Robe... Visto la quantità di scuole economiche contrastanti non direi che è una scienza esatta, magari la matematica finanziaria per fare i conti che dice, ma le decisioni politiche mica vengono prese in quel modo, per far tornare il consuntivo basterebbe uno studente di ragioneria.

giovauriem

Lun, 03/06/2013 - 14:06

marforio:io parlavo di cittadini comuni,tu invece citi un eletto del "signore"(degli anelli)

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 03/06/2013 - 14:13

In fin dei conti se lo sono scelto i napoletani, no?

petra

Lun, 03/06/2013 - 14:15

Se lo fa uno di sinistra va benissimo!

Ritratto di zocchi

zocchi

Lun, 03/06/2013 - 14:17

Vedo che ci sono difensori di De Magistris che leggono il Giornale. Ma se fosse stato qualcun altro a fare come lui ci sarebbero state paginate intere nei giornali. Come non ho visto tenti articoli sulle raccomandazioni di Rodotà per la figlia. ( ammesse dalla figlia stessa )

odifrep

Lun, 03/06/2013 - 14:22

Quando si fa qualcosa per la famiglia, è tutto regolamentare. Giggino, tiene moglie e figli, è un capo famiglia. Auguri e figlia femmina.

pansave

Lun, 03/06/2013 - 14:32

Siam al livello più basso della giustizia e della democrazia. Bassolino, Napolitano,e Boldrina ridono.

pansave

Lun, 03/06/2013 - 14:35

La multa europea per vile esportazione di spazzatura...chi la paga???

Caciocavallo

Lun, 03/06/2013 - 14:35

Giggino 'O Flop, un nome, una garanzia

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/06/2013 - 14:38

gigi 'a manetta, ovvero gli errori comunisti :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/06/2013 - 14:43

un amico di mafiosi, ecco chi è gigi 'a manetta!

pansave

Lun, 03/06/2013 - 14:45

I magistrati politicizzati: De Magistris - Ingroia - Woodcock -Boccassini - Di Pietro - San Germano... tutti in Val D'Aosta a disintossicarsi, cura a vita per la forte intossicazione .

gzn663

Lun, 03/06/2013 - 15:15

Come mai non vedo gli stessi commenti contro il sindaco alemagno di roma,che in quanto a parentele,amici,e camerati,non si è certo risparmiato?

porthos

Lun, 03/06/2013 - 15:16

FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP FLOP..... Diceva il grande TOTO', "O gallo ncoppa a mmonnezza".

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 03/06/2013 - 15:18

IO; DA NAPOLETANO DOC MI VERGOGNO DI AVERE UN SINDACO COSI!; UN SINDACO CHE FÁ SOLO GLI AFFARI DI "FAMIGLIA" É UNA VERGOGNA PER OGNI CITTÁ; MA LA 3 CITTÁ D;ITALIA NON SI MERITA DI ESSERE MORTIFICATA DA QUESTI ELEMENTI CHE PENSANO SOLO AI LORO FAMILIARI "SCORDANDOSI" DEI PROBLEMI CHE HA NAPOLI; GIGGINO Ó FLOP SI É MESSO ALLO STESSO LIVELLO DI BASSOLINO É ROSA RUSSO JERVOLINO CHE É UN TUTTO DIRE!.

Ritratto di taxidriver

taxidriver

Lun, 03/06/2013 - 15:22

Vorrei, cortesemente rispondere al commentatore A.zoin,in quanto alla coscienza.....come fanno i nostri cari politici a fare un esame di coscienza? Bisogna averla(la coscienza), poi se ne puo' riparlare.... Come diceva Seneca "ominis obliti sui",ovvero, gli uomini non hanno piu' coscienza di se'....

giseppe48

Lun, 03/06/2013 - 15:23

pensave:vuoi per caso rendere l' aria irrespirabile in Val D' Aosta.

Caciocavallo

Lun, 03/06/2013 - 15:55

Per favore, parlatene tutti i giorni e aiutarci a liberarcene. Non è possibile che Napoli sia governata da un incapace che rappresenta una minoranza ridicola e di ignoranti (con consiglieri eletti con 200 voti!!!)

porthos

Lun, 03/06/2013 - 15:58

pansave----- ma che male ti hanno fatto i valdosani per augurargli una disgrazia simile ? Va benne l'imbecillità, o l'antipatia (dei singoli "spedendi")ma comunque bisogna prenderla a dosi leggerissime, non propinarla obbligatoriamente a dosi massicce da elefante !!!

Azzurro Azzurro

Lun, 03/06/2013 - 16:42

pansave se uno ammazza (i 2 trans di marrazzo), ruba (MPS), truffa (Telekom serbia) MA e' komunista non e' mica reato...

Azzurro Azzurro

Lun, 03/06/2013 - 16:46

zocchi sono tutti parassiti komunisyi...e' ovviosiano tutti raccomandati....chi assumerebbe mai dei parassiti?