"Dentro i giovani, fuori gli anziani". Ma il governo litiga sui tagli alle Pa

In arrivo i prepensionamenti nelle Pa. La Madia lancia la staffetta generazionale: "Riduco, svecchio e risparmio". Ma c'è lo stop della Giannini

A Palazzo Chigi si apre un nuovo fronte caldo. Lo scontro, durissimo e a distanza, si consuma sulla riforma della dirigenza pubblica che dovrebbe arrivare sul tavolo di Matteo Renzi tra fine aprile e i primi di maggio. Ad aprire il fuoco è il ministro dell'Istruzione, la montiana Stefania Giannini, bocciando la "staffetta generazionale" invocata dalla collega alla Pubblica amministrazione Marianna Madia che, per far spazio ai giovani, ha ipotizzato un piano di prepensionamenti per il personale più anziano. "Non amo il collegamento tra chi va a casa e chi entra, un sistema sano non ha bisogno di mandare a casa gli anziani per far entrare i giovani", ha avvertito il ministro di Scelta civica invocando "una alternanza costante".

Il piano del commissario per la Spending review Carlo Cottarelli ipotizza un taglio di 400 milioni di euro sulla spesa dei dirigenti pubblici. E la Madia, qualche settimana prima di partorire, sta mettendo a punto il piano per sfoltire i dipendenti della Pubblica amministrazione. Non ha ancora deciso lo strumento, ma i contenuti sembrano piuttosto chiari. "In Italia ci sono troppi dirigenti, troppo anziani, che non ruotano e per i quali si è formata una giungla retributiva che non risponde né a criteri meritocratici né a elementi oggettivi - spiega in una intervista al Corriere della Sera - ci sono persone che fanno la stessa cosa, magari in ministeri diversi, e hanno retribuzioni molto distanti". Il ministro assicura che il processo di riduzione dei dirigenti non sarà "traumatico" e servirà a "favorire l’ingresso dei giovani" facendo fuori "i dipendenti vicini alla pensione". Ma non entra nel concreto. Non dice, per esempio, quale sarà la proporzione: fuori tre dentro uno? Né chiarisce i criteri dei prepensionamenti o delle nuove assunzioni. Si limita insomma a vendere un'idea: "Con questa staffetta generazionale, riduco, svecchio e risparmio".

La riforma della Madia elaborerà anche un nuovo sistema per selezionare i vertici. Non ci saranno più i concorsi dedicati alle diverse amministrazioni, ma un concorso per un ruolo unico. Chi vince sarà abilitato a fare il dirigente. "Al massimo il ruolo unico potrà essere articolato su base territoriale - spiega la Madia - poi saranno le singole amministrazioni a pescare tra gli idonei secondo le caratteristiche dell’incarico e i titoli dei candidati, con procedure trasparenti". L’incarico sarà a termine. Tanto che non è automatico che il dirigente venga chiamato a nuovi incarichi.

La "staffetta generazionale" della Madia ha già sollevato i primi mal di pancia. E non solo all'interno dei sindacati. Se il leader della Fiom Maurizio Landini si è affrettato a ricordare al ministro che "il vero problema è abbassare l'età pensionabile", il fronte più duro è interno. La Gianni si è, infatti, subito detta contraria alla riforma: "Un sistema sano non ha bisogno di mandare a casa gli anziani per far entrare i giovani". Una doccia fredda per la Madia che rischia di aprire una nuova frattura all'interno della maggioranza. Da giorni i centristi stanno, infatti, creando non pochi problemi a Renzi che, proprio sul ddl Province, ha rischiato di inciampare a Palazzo Madama. 

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 29/03/2014 - 11:18

quanti babbei non eletti dal popolo ma imposti dai partiti e dall'europa vi stanno governando, pensano soltanto al loro interesse e potere, non hanno le "palle" per mettersi contro l'UE che vi sta uccidendo ogni giorno. Per voi italiani solo tasse e quando finirete i soldini in banca vi getteranno via nella spazzatura.

cgf

Sab, 29/03/2014 - 11:18

La Madia: "Riduco, svecchio e risparmio" come fa a farlo resta un mistero, vuole il prepensionamento, quindi è un costo [non indifferente] per i cittadini, assume dei nuovi che andranno cmq formati/istruiti, altro costo ed il tutto in un settore dove altri Stati ben più popolosi e strutturati del nostro fanno con metà personale. Senza contare che ci troveremmo altri 50enni che, ovviamente non hanno maturato i contributi, letteralmente a spasso. Dove non riuscì LA fornero vuole arrivare LA madia.

linoalo1

Sab, 29/03/2014 - 11:23

L'idea sarebbe buona!Ma non sarebbe meglio fare una legge che impedisca a chi ha più di una certa età,da concordare,di essere assunto dallo Stato?Pensate quanti,fra Magistrati,Senatori,ecc. dovrebbero stare a casa!Finalmente non vedremmo più le stesse facce ad ogni Legislatura,ne per TV!Pensaci Madia!il Popolo sarebbe con te,e tu diverresti un'eroina in tutto il Mondo!Lino.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 29/03/2014 - 11:27

Quando si tratta di spendere Renzi dà la precedenza alla scuola. Così il rientro del capitale avverrà fra trent'anni, forse, quando gli scolari di oggi, andranno a lavorare. Nel frattempo i matusa della PA possono dormire sonni tranquilli.

unosolo

Sab, 29/03/2014 - 11:28

come faccio a spendere di meno se mando in prepensionamento ? praticamente a carico della INPS aumenteranno uscite e lo Stato risparmia , nello stesso tempo l' INPS si carica di debiti e lo Stato oltre a dare i soldi all' INPS deve accollarsi altri parassiti da mantenere in sostituzione , allora a cosa serve spostare l'eccedenza del personale a carico dell'ente ? non basterebbe spostare il personale dove esiste carenza di organico ?

paco51

Sab, 29/03/2014 - 11:32

Capisco che i politici per i voti danno via anche le (nostre) chiappe ma è una follia, la pubblica amministrazione va ridotta del 75% , esclusi medici, infermieri, Vigili del Fuoco, polizia ecc. Lo stato deve fare una deregulation delle norme per cui cede ai privati una serie di servizi ( catasto, Uff del registro, cancelleria dei tribunali, depositi di atti vari, notifiche dei tribunali, ecc)che svolgono il servizio a tariffe di Legge. mettere i giovani dentro la p.a. è solo propaganda . Premetto a me va benissimo il Ministero della Stampa e Propaganda del ventennio , ma almeno lo si sapeva che era solo propaganda. . Così funziona , gli uffici funzionano, sono sempre aperti , la Camusso può andare a casa e con lei tutti i sindacati. Scusate ma la ministra i soldi dove li trova?

Ritratto di Blent

Blent

Sab, 29/03/2014 - 11:37

per favore qualcuno la fermi questa e' la peggior idea che abbia mai sentito , il colpo di grazia a questo paese disastrato. Ma da dove salta fuori questa ?

Ritratto di Blent

Blent

Sab, 29/03/2014 - 11:38

qualcuno dovrebbe fermarla , questa idea e' il colpo di grazia a questo paese malato terminale . Ma questa dove vive ??

Klotz1960

Sab, 29/03/2014 - 11:48

perche' date la prima pagina a questa faccia da schiaffi, che tralaltro non combinera' proprio nulla?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 29/03/2014 - 11:56

Prima si getta sul lastrico la platea degli esodati...poi esce dal coma farmacologico questa faccia da sonno (già famosa per "il contributo della mia straordinaria inesperienza")a dirci che bisogna fare i prepensionamenti. Altro che aria fritta, qui siamo alla demenza totale.

gian carlo galli

Sab, 29/03/2014 - 11:57

CARI GOVERNANTI ! SE NON TAGLIATE SU TUTTO, ANDRETE A CASA !! SOPRA I 70 ANNI, I POLITICI VADANO TUTTI A CASA !!!!!!!!!!!! TAGLIARE PENSIONI SOPRA I 5000 €, TAGLIARE PRIVILEGI, VITALIZI, ENTI INUTILI, ANNULLARE CONSULENZE GENERALIZZATE !!! BASTA CON GLI SPRECHI, OCCORRONO LEGGI CHIARE E SEMPLICI, SI SMETTA 'LA CACCIA ALLE STREGHE VERSO LE PICCOLE IMPRESE, USI LA GUARDIA DI FINANZA PER UN IMPEGNO ASSOLUTO E SERRATO ALLA CORRUZIONE !!

Bebele50

Sab, 29/03/2014 - 12:05

Non ci sono "troppi dirigenti anziani". Ci sono "troppi dirigenti", punto. Sfoltire senza assumerne di nuovi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 29/03/2014 - 12:05

"Madia: "Dentro i giovani, fuori gli anziani"". Che grande idea! I sinistri, come al solito, invece di creare veri posti di lavoro per i giovani e per tutti, scoprono l'acqua calda, istigando, anche qui come sempre, ad una guerra generazionale. Come prima hanno fatto, negli scorsi decenni, ed ancora oggi fanno, suddividendo sempre la società in varie classi sociali, antagoniste le une alle altre. Ed è così che hanno sempre trovato e trovano terreno fertile per le loro azioni, sedicenti, politiche. Veramente bravi i sinistri di ieri e quelli di oggi. Come si vede, sono tuttora "quelli di sempre". Coloro che oggi si sono presentati ancora una volta come nuovo, sono già, o già lo erano, vecchi.

agosvac

Sab, 29/03/2014 - 12:08

Questo discorso della signora giannini mi sembra un po' strano! Da che mondo è mondo gli anziani arrivati ad una certa età si fanno da parte per dare spazio ai giovani! Questa è una legge di natura. Lo Stato risparmierebbe perchè intanto la pensione costa molto meno dello stipendio e poi i ragazzi che prenderebbero il posto degli anziani sarebbero pagati molto meno essendo ad inizio carriera! Nella pubblica amministrazione, questo lo sanno tutti, non si va avanti per meriti specifici ma solo per anzianità, per cui più si è anziani più si prende di stipendio e più si è giovani meno si prende!!!

Giovanni Aguas ...

Sab, 29/03/2014 - 12:08

Ma questo non e' gia' stato fatto in passato con risultati disastrosi? Per pagare un pensionato quanti nuovi posti di lavoro occorre creare? Chi pagherebbe questi nuovi pensionati? La Signora Madia? Ho l'impressione che per creare questo nuovo governo si sia guardato piu' al genere (uomini/donne) che alla capacita'.

Ritratto di Anna 17

Anonimo (non verificato)

MEFEL68

Sab, 29/03/2014 - 12:16

Che i dirigenti siano troppi è un dato di fatto. Nel Ministero dove lavoravo, c'erano (ci sono?) molti casi di uffici creati per collocare un dirigente al quale veniva assegnato un impiegato. Insomma, uno a uno. Detto questo, questi politici sembrano ciechi che navigano a vista. A seconda del momento, vorrebbero che si andasse in pensione inieme all'ultimo respiro; in altri momenti, tutto l'opposto. Qual'è la cosa giusta?

fenix1655

Sab, 29/03/2014 - 12:26

Ma che belle parole!!!Solo chiacchiere da bar tra persone dedite al libero cazzeggio! Ha cognizione il ministro di quello che dice o si tratta del solito politico che vota le leggi che non conosce come abbiamo già visto in tv! Per cortesia mettete ai comandi gente seria, onesta e preparata; questi bei personaggi da rivista da gossip, mandateli in tv a sparare stupidaggini a mitraglia! Nel caso specifico le spese di funzionamento forse pareggerebbero e magari ci sarebbe un piccolo risparmio, ma le spese a carico INPS ex INPDAP schizzerebbero in alto perchè lo Stato si è guardato bene di versare materialmente i contributi e le liquidazioni che i suoi dipendenti hanno regolarmente pagato! Il debito pubblico giocoforza aumenterebbe. Ma anche se ciò non fosse, prima di parlare a vanvera (forse per fini elettorali o per solo stupido presenzialismo sui giornali), fate fare due conti ai tecnici preparati e poi fate proposte serie e motivate! Renzi,per cortesia, chiudi a chiave i tuoi ministri in ufficio, (a cominciare da te!), stacca telefono e internet e falli lavorare seriamente!! Alle stupidaggini ci pensiamo noi!!!

MEFEL68

Sab, 29/03/2014 - 12:26

Qualunque sia il provvedimento da adottare, questo dovrebbe essere esteso anche ai parlamentari. Una sola legge contribuirebbe alla semplificazione e all'equità fra casta e non (la legge è uguale per tutti?). Se ci vogliono 20,30 o 40 anni di contributi per maturare il diritto alla pensione, ciò deve valere per tutti. Se l'attività politica è stata solo una parentesi, l'interessato, tornato fra i comuni mortali, farà il ricongiungimento dei periodi lavorativi come i suoi simili. Se non si farà così, staremo sempre nel campo delle chiacchiere.

abocca55

Sab, 29/03/2014 - 12:28

EH, si, questa è una babbea, così dobbiamo pagare più pensioni e più stipendi. Che aquila!!!!

gigetto50

Sab, 29/03/2014 - 12:29

.....prepensionamenti? Ma che scoperta....rimango a bocca aperta di fronte a tanta genialita'! Giustamente se ne guarda bene da andare nel dettaglio...anche ad esempio da dove prendera' i soldi per coprire l'accompagnamento alla pensione...a meno di non creare altri nuovi "esodati"...

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 29/03/2014 - 12:31

Mi ricorda "I VIAGGIATORI DELLA SERA" (Regia di Ugo Tognazzi), in cui in un ipotetico futuro gli anziani (ultra-cinquantenni...) venivano concentrati in "villaggi vacanze" per partecipare ad una lotteria in cui si vinceva un "viaggio premio", da cui nessuno tornava. Ottima occasione per FI di fare opposizione dura, anziche' appiattirsi sul PD ormai zerbino del bamboccetto. Purtroppo FI e' a sua volta appiattita sui problemi del Capo e non ha piu' una linea politica...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 29/03/2014 - 13:06

Giovane è bello: propongo l'eutanasia obbligatoria per gli ultracinquantenni, così quella bella faccia giovane accanto al titolo sorriderà ancora di più. Sorriso ebete, ma sempre sorriso. Concordo con MEMPHIS35 "altro che aria fritta, qui siamo alla demenza totale".

oceanicus

Sab, 29/03/2014 - 13:18

E questa sarebbe un ministro??? E' la solito komunista che crea pidocchiose sanguisughe nella PA! AVete ammazzato le imprese con le tasse, avete creato la disoccupazione più grande di sempre, e questa kompagna di merende di renzi se ne esce con queste schifezze senza ritegno! E il debito pubblico, CON MONTI E LETTA, è salito al 133%! Dall'anno prossimo pagheremo 50 MILIARDI DI EURO ALL'ANNO DI TASSE IN PIù! Chi glielo dice a questa starnazzante mente superiore? VOTATE PD, geni!!!

oceanicus

Sab, 29/03/2014 - 13:20

QUando li licenziamo gli statali come ha fatto la grecia??? quando mandiamo a casa quei raccomandati dei precari statali (sempre loro, da ANNI?) Quando mandiamo a casa quest'oca giuliva?

alfa553

Sab, 29/03/2014 - 13:56

Questa a sentirla parlare ,fa venire i brividi,ma a sentire cosa dice,viene voglia di fare a lei le toto' sul cubetto e mandarla a studiare.Cosa crede di essere più intelligente di un cinquantenne?perche colta di sicuro no.Chiedetele quanti solini gli hanno dato i suoi nonni e chi l'ha mantenuta (inutilmente) a studiare e diventare quello che e',che a parte il suo titolo, dentro quel cervellino ha realmente poca cosa.

alfa553

Sab, 29/03/2014 - 13:58

Questa e il ministro degli under 20,gli altri a farsi fottere.Per me ' malata in testa.

roberto.morici

Sab, 29/03/2014 - 14:02

Ai "vecchi" che saranno accantonati per fare posto ad altrettanti "giovani" in cerca di occupazione sarà corrisposta la pensione o il "risparmio" sarà...radicale?

titina

Sab, 29/03/2014 - 14:03

scusate il mio pessimismo odierno: i giovani d'oggi ridurrebbero alla fame i vecchi e se potessero li ammazzerebbero. Molti sono prepotenti, egoisti e arroganti. Già ci sono stati alcuni delinquenti che per motivi economici hanno ammazzato i genitori.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 29/03/2014 - 14:10

è una bella cosa m non deve valere solo per i dipendenti pubblici troppa gente sta ancora al lavoro nonostante i + di 40 anni di contributi

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 29/03/2014 - 14:10

Blent Sab, 29/03/2014 - 11:38 qualcuno dovrebbe fermarla , questa idea e' il colpo di grazia a questo paese malato terminale . Ma questa dove vive ?? NO MI CHIEDO DOVE VIVI TU !!!!!!!!!!!!!!!

Tergestinus.

Sab, 29/03/2014 - 14:25

Ormai basta essere donna e giovane per far carriera. Questa qui è null'altro che un concentrato dei soliti luoghi comuni pauperisti e piagnucolosi della sinistra. Non ha neppure il pregio dell'originalità. Ma al giorno d'oggi questi sono i tipi vincenti, basti vedere l'esempio della nullità-serRACCHIAni, che accumula in sé tutte le cariche possibili, dopo aver ricevuto un numero enorme di preferenze alle europee del 2009 solo perché giovane-e-donna, e dopo essere stata eletta presidente del Friuli-Venezia Giulia grazie alla dabbenaggine dei miei concittadini che non volevano il rigassificatore. Immagino che quando Renzi andrà dal Papa - perché prima o poi ci dovrà pure andare - gli chiederà cortesemente di seguire l'esempio del suo predecessore e di farsi da parte per lasciare spazio alla papessa Debora.

fenix1655

Sab, 29/03/2014 - 14:30

Ma che belle parole!!!Solo chiacchiere da bar tra persone dedite al libero cazzeggio! Ha cognizione il ministro di quello che dice o si tratta del solito politico che vota le leggi che non conosce come abbiamo già visto in tv! Per cortesia mettete ai comandi gente seria, onesta e preparata; questi bei personaggi da rivista da gossip, mandateli in tv a sparare stupidaggini a mitraglia! Nel caso specifico le spese di funzionamento forse pareggerebbero e magari ci sarebbe un piccolo risparmio, ma le spese a carico INPS ex INPDAP schizzerebbero in alto perchè lo Stato si è guardato bene di versare materialmente i contributi e le liquidazioni che i suoi dipendenti hanno regolarmente pagato! Il debito pubblico giocoforza aumenterebbe. Ma anche se ciò non fosse, prima di parlare a vanvera (forse per fini elettorali o per solo stupido presenzialismo sui giornali), fate fare due conti ai tecnici preparati e poi fate proposte serie e motivate! Renzi,per cortesia, chiudi a chiave i tuoi ministri in ufficio, (a cominciare da te!), stacca telefono e internet e falli lavorare seriamente!! Alle stupidaggini ci pensiamo noi!!!

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 29/03/2014 - 14:34

Mandare a casa in anticipo gli anziani con meta' pensione "stiamo parlando del posto statale" roccaforte dei comunisti , e assumere i ragazzetti allevati a nutella e pavesini ma con meta' stipendio ... questo e' il sintomo del fallimento economico di uno stato.

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 29/03/2014 - 14:44

Lavorare poco ...lavorare tutti diceva Bertinotti una decina di anni fa' , ora siamo arrivati alla fase lavorare pochissimo per lavorare moltissimi , stiamo parlando del posto statale ... quindi lavorare si fa' per dire.

Ritratto di volpedeldeserto

volpedeldeserto

Sab, 29/03/2014 - 14:52

Mi meraviglio caro Sallustri, anche lei ed i suoi collaboratori non chiamate più le cose per nome e cognome, io non sono interessato al delirio della ministra, ma quello che sta proponendo la donzelletta non è staffetta generazionale come spudoratamente l'avete chiamata voi, ma è una legge raziale bella e buona, La revisione delle pensioni retributive; possibile, che, nessuno si è accorto della nascita del nuovo FUHRER.

Ritratto di albauno

albauno

Sab, 29/03/2014 - 15:23

Ma come si fa a mettere in mano il Ministero della funzione pubblica ad una incosciente come la ministra Madia? Fino a ieri se è cercato di allungare i tempi della collocazione in quiescenza, adeguandola agli altri paesi e risparmiando una consistente. Ora l'incosciente vuole inverte i termini: mandare via gli anziani e metterci i Giovani. In questo caso, mutando gli ordini degli addendi, il prodotto purtroppo cambia: nuova spesa pubblica e quindi nuova disoccupazione. Così si distrugge e non si crea lavoro.

Beaufou

Sab, 29/03/2014 - 15:32

Se i giovani che la Madia conta di immettere nella dirigenza pubblica sono del suo stampo, teniamoci i vecchi... Madia, non è questione di età, creda a me. Sbatta fuori i nullafacenti senza rimpiazzarli con nessuno, e renda la P.A. meno vorace e più efficiente: il lavoro per i giovani si creerà automaticamente, non è affar suo procurare un posto di lavoro a qualche giovane, anche se la sua esperienza personale dice che lei è esperta in queste cose...

petra

Sab, 29/03/2014 - 15:58

La Madia fa spending review. Ma brava. E chi li paga i prepensionati? Qualcuno le dica che la sua manovra sarebbe un costo in piu' per lo stato.

Ritratto di albauno

albauno

Sab, 29/03/2014 - 16:39

Renzi credeva che bastasse essere giovane, donna e carina per essere collocata nelle alte sfere del governo. Spero si sia accorto che queste doti sono necessarie per far passerella, ma da sole, se non accompagnate da esperienza, competenza e saggezza, possono rovinarci. Nell'antica Grecia il vecchio era definito saggio per la sua alta esperienza. Forse non è così, ma non è neppure il contrario. Cerchiamo di non fare danni irreparabili.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 29/03/2014 - 16:46

Scusate tanto. Io sarò un cretino, ma mi chiedo: dove sta il risparmio a prepensionare decine di migliaia di dipendenti pubblici, e quindi continuare a pagarli per non far niente? Almeno se restano al lavoro faranno poco, ma qualcosina la fanno! Se dobbiamo pagare loro e altri che vanno sù al loro posto, non vedo proprio cosa ci risparmiamo! Non ne abbiamo avuto abbastanza negli anni '80 di mandare in pensione gente che aveva lavorato per pochi anni... e che ancora siamo mantenendo? Conosco insegnanti, ferrovieri, e altri dipendenti statali che hanno "lavorato" per 15 anni, meno la laurea, meno le maternità, meno le aspettative, meno, meno, meno... e sono andate in pensione fra i 35 e i 40 anni, alla faccia mia, che dopo oltre 35 anni di lavoro autonomo non ho diritto ad alcuna pensione.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 29/03/2014 - 16:50

Brava, insisti, Fuori i vecchi, nessuno potrà mai fare peggio di loro.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 29/03/2014 - 16:55

stiamo parlando del posto statale" roccaforte dei centristi e dei votanti di destra .......come sempre ci sono operai di serie " b "

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 29/03/2014 - 17:01

Poveri noi in che mani siamo capitati! Un minimo di esperienza conta, in questo caso un minimo di corso di aritmetica è necessario. Signora la prego non tiri sempre fuori la storia dei GIOVANI, avranno la mente fresca ma esperienza ZERO ! AIUTO! Poevera mia Italia!

fenix1655

Sab, 29/03/2014 - 17:02

Poverina lei, disgraziati noi!!!

gigetto50

Sab, 29/03/2014 - 17:33

.....ha detto che guardava Peppa Pig con i figli quando Renzi l'ha chiamata per il Governo...no? Fossi stato io avrei, detto ai Media che stavo facendo qualcosa di diverso...di impegnativo..magari leggendo un libro ....mah...

Anonimo (non verificato)

gigetto50

Sab, 29/03/2014 - 17:34

.....ha detto che guardava Peppa Pig con i figli quando Renzi l'ha chiamata per il Governo...no? Fossi stato io avrei, detto ai Media che stavo facendo qualcosa di diverso...di impegnativo..magari leggendo un libro ....mah...

Ritratto di venividi

Anonimo (non verificato)

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 29/03/2014 - 17:56

Incominciamo con il vegliardo del Colle, che ne pensa, Madia ?

ro.di.mento

Sab, 29/03/2014 - 18:04

NON VOGLIAMO PIU' BABYPENSIONATI SULLE NOSTRE SPALLE ! CHE PAGHINO ALLORA SOLO I LORO COMPAGNI DI LAVORO ! BASTA !!!!!!!!! forse la tizia pensa di fare una cosa del genere per agevolare il figlio che deve partorire !!! BASTA !!!!!!!!!!

angelomaria

Sab, 29/03/2014 - 18:10

che mandino via chi non ha il diritto di starci parlo de i non laureati se queste sono le forze giovani che DIO ci aiuti verogne su vergone e vergogne e..........!!!

pittariso

Sab, 29/03/2014 - 18:16

questa é proprio scema:come i suoi colleghi di partito.Invece di diminuire la spesa la aumenta(costi per pensioni più stipendi.

angelomaria

Sab, 29/03/2014 - 18:21

ed immaginate cosa sarebbe uno stato guidato da persone che se veramenteintelligenti forse hanno finito le superiori il ministro dell'estero chissa quqnte lingue conoscera i numeri di un ministro dell'economia qui dicone MAYEM che tradotto e'megacaosquesroquello che questi giovani vogliono ???rimandiamoli all'asilo quelli piu'tosti il cotolengo sara'onorato nell'ospitarli!!!roba da CIALTRONI FETENTI SOTTOCULTURATI IGNORANTI SENZA COSCENZA CIVICACONSIGLIO RICOVERO IMMEDIATO O LOBOTIZZAZZIONE!!!ANCHE SE DUBITO TROVERANNO QUALCOSA DA LOBOTIZZARE!!!!

Trinchi Benito

Sab, 29/03/2014 - 18:26

ohm vorrei chiedere: Ho due figlie laureatesi IN MEDICINA con il massimo dei voti,e prime nei rispettivi corsi, per essere assunte DEBBONO ATTENDERE 50-60 ANNI?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 29/03/2014 - 18:30

Ormai vige l'improvvisazione totale.Cosa non s'inventano per apparire sui giornali.

rosa52

Sab, 29/03/2014 - 18:45

dragon lord,scusa ma te da dove vieni ,dalla luna?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 29/03/2014 - 18:47

Caro Ministro Madia se solo fosse vero direi che la sua proposta potrebbe essere integrata con quello che le dirò; non che la mia parola sia importante ma non bisogna disprezzare nulla. Direi di affiancare ad ogni vecchio un giovane desideroso di apprendere il mestiere senza che questo fatto incida troppo nelle Casse dello Stato; quando il vecchi ritiene che il giovane sia pronto per il volo direi che occorra mandarlo in Pensione con onore e con la chicca del Cavalierato. Così dovrebbe essere fatto in tutte le Aziende che si rispettino e vedremo rifiorire il gusto del lavoro e nuove idee potranno nascere sulla scia di quanto succede anche nell'ambito Religioso/Spirituale; è sufficiente che l'allievo sia come il maestro. Shalom P.S. Un esempio lo abbiamo dal cambio Generazionale tra il Profeta Elia ed il Profeta Eliseo; tutto concorre al bene di coloro che amano Dio ed è la cosa più importante per ogni Individuo.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Sab, 29/03/2014 - 19:04

Dice il saggio: " Ma il vecchietto dove lo metti? "

luber47

Sab, 29/03/2014 - 19:24

Qualcuno ce l'avrà pure sulla coscienza questa signorinella pallida a fare il ministro !!! Il nuovo di Renzi è questo ? Prima di fare il ministro (ma più in generale per fare politica) occorrerebbero dei test preliminari di valutazione dello stato cognitivo. Questa è completamente fuori di testa.

cabrun

Sab, 29/03/2014 - 20:30

Ma queste ragazzine inesperte e presuntuose, nominate ministri non si sa perché, sapranno quello che fanno e dicono? Non credo ma neanche Matteo Renzi brancola nel buio più assoluto e va avanti con tante sparate giusto per illuminare l'incerta strada che ci sta facendo percorrere. Ma questi sinistroidi stanno diventando sempre più imbecilli se possibile. I loro errori tanto li paghiamo noi e senza fiatare pure. Esempio Berlusconi aveva tolto l'ICI ed è stato attaccato da tutti, amici compresi, Monti e seguenti hanno introdotto l'IMU doppia dell'ICI e sono tutti bravi ed esenti da critiche. Ma quando finirà questo schifo?

Iacobellig

Sab, 29/03/2014 - 21:02

la ministra Midia farebbe bene a rassegnare le dmissioni risparmiando agli Italiiani figuracce nel mondo per la totale inadeguatezza e incompetenza che esprime anche la sua immagine!

edoardo55

Sab, 29/03/2014 - 21:30

Sarà sicuramente preparata ma resta figlia della Roma radical chic, con tutti gli appoggi politici possibili. Preferisco una Giorgia Meloni della Garbatella, piccola con grinta che si è fata da sè. E quando parla lascia il segno e non dice fesserie.

Klotz1960

Sab, 29/03/2014 - 21:47

E' la classica cretinetta di sinistra, narcisista e cattivella. Ora gioca con il suo sorrisetto infido, tutta contenta. Aspettiamo qualche mese e cominciera' ad accusare il mondo intero. Non combinera' nulla, non sa nemmeno in che galassia e'.

mariolino50

Sab, 29/03/2014 - 23:45

angelomaria E dove è scritto che bisogna essere tutti laureati, per fare magari un lavoro dove bastano le elementari. prima vogliono far lavorare tutti fino alla morte, poi ritirano fuori i prepensionamenti, ma un pò di coerenza e un sistema valido per decenni non si può avere, e la certezza dei diritti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 30/03/2014 - 00:02

Anziché affermare DENTRO I BRAVI E FUORI GLI INCAPACI siamo arrivati all'idiozia della promozione generazionale. Così diamo un altro bell'impulso all'antipolitica. MA SI RENDONO CONTO STI PIVELLI DELLE FESSERIE CHE DICONO?

michaelsanthers

Dom, 30/03/2014 - 05:54

ha un'età che non gli consente di capire il paese,troppa teoria fuori dalla realtà

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 30/03/2014 - 06:31

ma dove hanno trovato questa stronza qui? Di male in peggio.

swiller

Dom, 30/03/2014 - 09:38

Blent. Concordo per me questa è il massimo dell'incompetenza l'apoteosi della stupidità.

superpunk

Dom, 30/03/2014 - 09:45

riformare l'inps ha significato innalzare l'età pensionabile, con i risparmi dei dipendenti si sono accorpate le casse in fortissima perdita degli artigiani dei professionisti e della pubblica amministrazione, adesso abbiamo l'età pensionabile più alta di tutti e scopriamo che siccome uno va in pensione tardi allora le aziende saranno farcite di anziani e i giovani faticano a trovare posti liberi e che ovviamente la competitività ne risente. ma non ci avevate pensato riformando e innalzando l'età ogni 3 anni ? abbiamo una previdenza sana e tanti vecchietti a lavoro. Soluzione è prepensionare (cioè mandare a casa gente senza i requisiti e quindi creando un danno alle casse previdenziali) secondo le menti illuminate ? Tornate invece ad abbassare l'età pensionabile (58 anni penso sia il massimo in tutti i lavori tranne quelli dirigenziali e incarichi politici che godono di una sospetta longevità) e tagliate le pensioni a chi ha ancora il calcolo interamente retributivo. Diritti acquisiti non ha senso se pago pensioni retributive a gente che sta a casa da quando aveva 50 anni con i soldi dei giovani che invece andranno con il contributivo, applicare una perequazione è obbligatorio e saluatre

Alessio2012

Dom, 30/03/2014 - 10:09

Una volta gli anziani erano considerati "saggi", in virtù della loro esperienza. Oggi invece sembra quasi che l'anziano sia un oggetto vecchio da sostituire. Mi viene da vomitare...

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Dom, 30/03/2014 - 10:13

E' politicamente scorretto affermare che la Madia è la MINETTI DEL PD? Non si è ancora messa in mutande, quindi non si può ancora averne la certezza, ma certamente il suo modo di ragionare, metterà definitivamente in mutande il Paese. Se questi sono i programmi della giovane ministra per dare nuovo carburante alla PA, stiamo freschi: questo è il vecchio, giurassico programma degli anni '70 quando si mandavano in pensione ferrovieri e postelegrafonici "menomati" a 45 anni, o con 14 anni 6 mesi ED 1 GIORNO le statali con prole. Non è che la ministra voglia lo stesso trattamento non appena avrà partorito? Altro che quote rosa, qui tra TATCHER, MERKEL, FORNERO, ecc. ecc. mi sa che certe donne non sappiano che fare dei gran casotti.

elio2

Dom, 30/03/2014 - 10:17

Certo che avere dei ministri peggiori di questi è molto difficile. Ci spiega questa parassita comunista, come si fa a risparmiare mandando in pensione il vecchiume, per assumerne di nuovi? Tenendo presente che il vecchiume nella pubblica amministrazione lo si è raggiunto grazie ai loro anni e anni di intrallazzi per far assumere parassiti inutili per comperarsi il consenso a spese di tutti, perché in un sistema non viziato chi va in pensione viene normalmente sostituito, solo che da noi il sistema della P.A. è non solo viziato ma usato, e a tutti i livelli, dalla sinistra per comperarsi il consenso, quindi ancora una volta sinistra vuol dire parassiti, corruzione e miseria, esattamente ciò che è sempre successo in ogni parte del mondo dove hanno governato, o governano, i figli idioti di Marx.

canaletto

Dom, 30/03/2014 - 10:39

Nel PD regna una confusione mentale pazzesca. E' inutile parlare di prepensionamentiper favorire i giovani se prima non si tagliano tasse e contributi, altrimneti le aziende non assumono piu' E in politica basta con i dobbi e tripli incarichi ben remunerati. E poi gli ex poltici che fannoconsulenze all'est3ero ESENTASSE, riportino i soldi in Italia pagando le tasse che devono. Inoltre il taglio degli stipendi per i dirigenti pubblici deve essere per tutti inclso ENI, CDP, RFI ecc. Come è possibile che Scaroni prenda se non vado errato 6 milioni di euro all'anno per scladare una sedia????? vada anche lui a 250000 euro e si lecchi anche i baffi,altrimenti via senza megaliquidazioni e mega vitalizi o mega pensioni. Non parliamo della buffonata di svendere le auto blu per ricomperarne altrettante nuove. Le auto blu solamente ai capi, tutti gli altri a piedi o in bus come nelle altre nazioni. allora si che si comincia a risparmiare: tutte cose che si possono fare dall'oggi al domani facendo pero dura battaglia alla casta maledetta

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 30/03/2014 - 10:54

La solita demagogia da sinistrata "ggiovane". Come se essere giovani fosse automaticamente garanzia di essere meglio. Questi politicanti da strapazzo di oggi sono perfinoa peggio di quelli di ieri, che se non altro avevano cultura. Sono migliori solo nell'arroganza e nell'ignoranza. Bestie.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 30/03/2014 - 10:56

luigipiscio, tranquillo, verra' anche il tuo turno prima o poi, a prescindere dall'eta' che hai (e da quello che scrivi si direbbe che hai l'eta' un bimbominkia)

Rabbia

Dom, 30/03/2014 - 11:07

Povera cultura in che mani è finita! Dopo la Germini ci voleva la Giannini per ammazzare un uomo morto!

lento

Dom, 30/03/2014 - 11:36

Chi si prende la responsabilita' di mettersi a discutere e fare arrabbiare una donna incinta? Per questo motivo non era idonea,al ruolo !

Giacinto49

Dom, 30/03/2014 - 12:52

Difficile credere che alcunchè di "non traumatico" possa portare benefici reali. A Landini auguro che i magistrati comincino, una vota per tutte, a indagare anche sulla gestione economica dei sindacati. La festa stà per finire anche lì.

billyserrano

Dom, 30/03/2014 - 13:09

Speriamo che non sia la vecchia trovata dc-pc anni 70-80, mandare in pensione per assumere facendo credere di aver creato posti di lavoro. Se manda in pensione 10 e ne assume 2 ok, altrimenti lascia stare, che di stipendi da regalare non ne abbiamo proprio.

Seawolf1

Dom, 30/03/2014 - 14:34

Forse sta parlando di qualche suo "vecchio" film....

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 30/03/2014 - 20:00

Carissimi io so di essere vecchio e lavoro nell'Amministrazione Provinciale da dieci anni e prima dieci anni in quella regionale e prima cinque anni come Agricoltore e prima nove anni come Dirigente di Aziende; pensate di eliminarmi così facilmente? La mia esperienza sono disposto a farne partecipe a qualche giovane desideroso non solo di denaro ma di imparare e di avere un futuro con una solida base; siamo sicuri che non si possa fare? Certo se andiamo dalla CGIL non c'è via di uscita perché sono come le pietre; cambiano forma solo dopo secoli di piogge e vento ma se solo fosse vero direi che l'idea mi intriga molto. Non sono un appassionato di prepensionamenti perché significherebbe svilire il lavoro e la vita fin qui fatta ma, per un bene superiore sono disposto a tutto pur di contribuire nel mio piccolo; non davano il posto ai figli dei lavoratori? Shalom