I tedeschi bravi a indignarsi ma non a pagare per i crimini

Nel nostro Paese i processi sono iniziati solo negli anni Novanta. La Germania ha accettato la responsabilità morale ma non gli indennizzi

I tedeschi non hanno mai pagato. I tedeschi devono pagare. Sono passati quasi settant'anni dalla fine della guerra, ma il tema dei risarcimenti alle vittime dei massacri compiuti in Italia e contro i militari italiani è più attuale che mai. E diventa ancora più incandescente nei giorni in cui Berlusconi va all'attacco e afferma che «per i tedeschi i lager non sono mai esistiti». A Berlino è tutto un coro sdegnato di reazioni furibonde e così le polemiche elettorali, alla vigilia delle Europee, rischiano di far dimenticare quel contenzioso ancora aperto che riguarda migliaia di persone. Può apparire paradossale che a distanza di tanto tempo le stragi - da Marzabotto alle Ardeatine e da Cefalonia a Sant'Anna di Stazzema - siano ancora materia di cronaca giudiziaria, ma va detto che purtroppo per molti anni la giustizia italiana è rimasta inerte. Solo dopo la scoperta nel 1994 a Palazzo Cesi del cosiddetto Armadio della vergogna, le procure militari si sono messe al lavoro e negli ultimi dieci-quindici anni sono arrivati i verdetti, i più ormai definitivi. Sentenze che però restano lettera morta perché le autorità di Berlino non hanno finora mosso un dito per farle eseguire.

Certo, diventa difficile, quasi impossibile e probabilmente anche insensato, arrestare pensionati di novanta e passa anni, strapparli alla loro tarda vecchiaia e spedirli in cella per il resto dei loro giorni. Ma sul tappeto ci sono anche le provvisionali e in qualche caso i risarcimenti stabiliti in sede civile. «In teoria - spiega l'avvocato Claudio Defilippi, uno dei massimi esperti in Italia - a pagare dovrebbero essere i singoli imputati, ma è ovvio che così i familiari delle vittime non prenderanno mai un centesimo. È la Germania che deve assumersi la responsabilità di quel che è accaduto». Altrimenti le sentenze restano un elenco vuoto, un po' come le grida manzoniane.

Se si prende ad esempio il verdetto emesso dal tribunale militare di La Spezia nel 2007 per il massacro di Marzabotto, si scoprirà che nove imputati sono stati condannati all'ergastolo e, soprattutto, a risarcire le parti civili. La lista è chilometrica e comincia con la Regione Emilia-Romagna, che dovrebbe ricevere 30mila euro, la Provincia di Bologna, 40mila euro, il comune di Marzabotto, 35mila euro. Segue poi una lunga lista con nomi e cognomi per i quali i giudici hanno stabilito indennizzi che oscillano da poche migliaia di euro fino a 260mila euro.

Ma, naturalmente, i figli dei martiri di Marzabotto non hanno ricevuto un centesimo. Come quelli di Sant'Anna di Stazzema. «La Germania non risponde - rincara la dose Defilippi - non risponde per i processi chiusi in sede civile, non risponde per quelli conclusi con il riconoscimento delle provvisionali in sede penale, non risponderà, se va avanti così, nemmeno per quelli ancora in corso». In particolare per i due in svolgimento, relativi agli eccidi del Modenese e a quelli nel Padule di Fucecchio». Si tratta di milioni e milioni di euro, anche se i calcoli sono incerti e complicati. «La Germania - aggiunge l'avvocato Gemma Sammicheli che ha seguito numerosi procedimenti - si fa scudo dietro una sentenza della corte dell'Aja che la esonera da ogni responsabilità. In sostanza noi dobbiamo continuare a perseguire i singoli colpevoli, ammesso che siano ancora vivi, sapendo che però i nostri sforzi sono un esercizio accademico, proprio perché la Germania non risponde a nessuna delle nostre richieste».

La soluzione dovrebbe arrivare dalla politica. Ma per ora non si registrano passi in avanti. «La Germania ha riconosciuto una sua responsabilità morale per gli eccidi compiuti in tempo di guerra - afferma Giovanni Fantozzi, autore di numerosi libri sulla Resistenza nel Modenese - ma non vuole assolutamente pagare per le colpe dei singoli perché è passato tanto tempo e si ritiene che indennizzando le vittime di una strage si alzi il coperchio su una realtà incontrollabile. Chissà quante vittime salterebbero fuori. I tedeschi finanziano studi e monumenti, come quello per le 131 vittime di Monchio in Emilia. Ma non vanno oltre». Il problema è che le indagini e i processi qua in Italia sono cominciati di fatto alla metà degli anni Novanta e in molti casi si è appena arrivati alla resa dei conti. Insomma, si procede fra ritardi e imbarazzi. In bilico fra diritto e politica. E Defilippi prepara una sorta di attacco finale: «Stiamo preparando una class action a Strasburgo, alla Corte dei diritti dell'uomo. La Germania deve pagare».

Commenti

Klotz1960

Mer, 30/04/2014 - 08:16

Pero' continuano a risarcire le organizzazioni ebraiche ed i discendenti dell' olocausto, intesi come di qualunque ebreo abbia subito una persecuzione. E' che come Paese non abbiamo mai posto la questione con adeguata forza. Per loro si e'trattato solo di rappresaglie di guerra.

DoUtDes

Mer, 30/04/2014 - 08:16

Basta Germania. Basta Europa. Nazisti! Non ci avrete. Forza Berlusconi. Forza dell'Utri. Forza Mangano. Forza Provenzano.

Totonno58

Mer, 30/04/2014 - 08:21

Mi sembra di capire che, pur di giustificare i deliri di Berl., siamo disposti a tornare alle guerre puniche...o alle crociate?

AH1A

Mer, 30/04/2014 - 08:24

E' addirittura imbarazzante leggere ogni giorno su questo quotidiano che si dichiara di Centro Destra articoli che vanno in un solo senso, quello del compiacimento del proprio padrone. Mai un'idea politica, mai una traccia su cui fondare un discorso di spessore, ma qualcosa che riguardi la gente, sempre e solamente propaganda del berlusconi pensiero. E' grazie a quest'allontanamento delle necessità delle persone che FI precipita giornalmente nei sondaggi a favore di chi prova semplicemente a far politica e non servilismo. La sinistra ringrazia...

Riunificazione

Mer, 30/04/2014 - 08:25

Che delusione questo GIORNALE. Addossare le colpe di singoli allo stato attuale tedesco ? Allora addossiamo di conseguenza le colpe all´attuale stato italiano, perché alla fin dei conti é stata l´Italia a tradire la Germania nella seconda guerra mondiale. Stefano Zurlo, probabilmente a scrivere stronzate sei tra i piú bravi.

Ritratto di mirosky

mirosky

Mer, 30/04/2014 - 08:30

ma vi rendete conto di cosa siete disposti a tirar fuori pur di difendere il vostro padrone? siete allo sbando.

BruceHarperWayne

Mer, 30/04/2014 - 08:39

Davvero un ottimo articoli, questi crucchi devono pagari euro sonanti non far finta di indignarsi e via. Il negazionismo in Germania è reato, ma ciò nonostante Berlu ha detto una grande verità; è opinione popolare diffusa che i campi di sterminio furuno una balla della propaganda postbellica ebraica. In Grecia i danni dell'occupazione Nazista furono enormi, il 3 reich ha succhiato tutto quello che poteva succhiare per finanziare la guerra; il conto di quei danni ad oggi è ancora da saldare, e probabilmente finirà preschitto perchè tengono la Grecia per le palle.

bruna.amorosi

Mer, 30/04/2014 - 08:43

li ha ammessi a torto collo ma con il fischio che scuce i soldini per rimediare al male fatto .ma quello che lascia basiti è che la nostra sinistra li protegge quei kriminali ecco questo è il limite dei kompagni per dispetto di qualcuno distruggono un intero STATO e quello che è il peggio è che quello STATO SI CHIAMI ITALIA .e quei tedeschi ci hanno lasciato parecchi morti dietro di loro .

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 30/04/2014 - 08:47

Prima di parlare dei crimini del nazzismo si abbia il coraggio di guardare lo schifo di un corpo autoritario che impone al Paese la propria inquestionabile bassezza.SI ABBATTA IL CANCRO OTTUSO DELLA MAGISTRATURA FASCISTA SOPRA IL PAESE AGONIZZANTE. Questa gentaccia sono la personificazione della repressione della coscienza. La sostituzione della sua voce di libertá con l´asservimento alla cieca prepotenza della ottusitá e della ignoranza. Sono il potere autoritario per la degradazione dell´individuo a monnezza eterodiretta dalla demenza e dalla violenza, per la umiliazione della societá a inadeguata comunitá di vigliacchi pidocchi senza ragione e senza bellezza ... SI ABBATTA QUESTO CANCRO DI MAGISTRATURA FASCISTA CHE AVVILISCE IL PAESE NELLA BASSEZZA SOTTO LA REPRESSIONE DELL´INTOCCABILE STATO MAFIOSO PAPPONE. SOLO NELLA DIGNITÁ DELLA LIBERTÁ SI TROVERÁ L´ALLEGRIA DELLA RINASCITA E DELLA SALVEZZA.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 30/04/2014 - 08:47

Ma scusate eh cari bananas, ma non eravate voi quelli che la storia è stata raccontata dai vincitori e sui lager sono state raccontate falsità e menzogne? Non eravate voi quelli che le camere a gas sono una leggenda in quanto non è stata trovata neanche una prova e i Auschwitz era un semplice campo di lavoro dove si moriva normalmente come in ogni altro campo? Non eravate voi quelli che le SS non hanno compiuto nessun crimine ma semplici operazioni di guerra e la colpa era tutta dei partigiani? Avete delle convinzioni talmente radicate che se domani Berlusconi si iscrivesse a rifondazione comunista, andreste tutti in giro con la bandiera di lotta continua intonando l'internazionale!!! Ridicoli!

guerrinofe

Mer, 30/04/2014 - 08:50

meine liebe ZURLO du bist eine grossen harschlock. chi ti pubblica non ha scusanti . VERGOGNA!!

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mer, 30/04/2014 - 08:55

L'ANPI non ha nulla da abbaiare a riguardo?

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 30/04/2014 - 08:57

Ah, per inciso, io da buon sinistronzo come dite voi sono d'accordissimo parola per parola con l'articolo!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 30/04/2014 - 08:57

Buffonate. Non si tratta di giustizia ma solo vendetta sul vinto. La giustizia esigerebbe che anche i vincitori pagassero per i loro crimini...ma questo non si è mai visto né mai si vedrà.

angelomaria

Mer, 30/04/2014 - 09:02

come quelli della grecia!!!!

Ritratto di indi

indi

Mer, 30/04/2014 - 09:03

I tedeschi bravi a indignarsi ma non a pagare per i crimini. Esatto non hanno pagato un KAZZO, anzi abbiamo pagato noi per il regalo dell'unione delle due germanie! E s'indignano anche? Devono avere il pudore del silenzio

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 30/04/2014 - 09:04

rivangare il passato non e' bello. soprattutto se lo facciamo noi italiani che ancora non siamo stati capaci ad archiviare la nostra Guerra civile. Non e' bello ma certamente utile per comprendere meglio a distanza di anni, le dinamiche contorte che portarono ad azioni atroci. Piu' che il sospetto, ho la certezza che alcune reppresaglie furono ''provocate'' appositamente dai partigiani per sollevare la popolazione contro le forze di occupazione tedesche. Comunque mi indigna il modo di fare tipicamente e arrogantemente germanico del porsi di fronte al mondo , allora come oggi, in una posizione elevata , basata unicamente sul disprezzo che il tedesco medio ha nei confronti di tutti.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 30/04/2014 - 09:08

A distanza di settant'anni si farà fatica a farsi risarcire dai tedeschi per i crimini di guerra subiti ma anche questo serve a portare avanti la propaganda in vista della tornata elettorale. Sarebbe comunque opportuno che gli stessi danni fossero richiesti anche a tutti quei cittadini italiani che continuarono a combattere a fianco dei nazisti nel periodo dei loro più efferati crimini. Magari si potrebbe chieder conto al maestro venerabile di cui il nostro pregiudicato, megalomane e bugiardo è stato estimatore arrivandosi ad iscrivere alla sua loggia.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 30/04/2014 - 09:09

A distanza di settant'anni si farà fatica a farsi risarcire dai tedeschi per i crimini di guerra subiti ma anche questo serve a portare avanti la propaganda in vista della tornata elettorale. Sarebbe comunque opportuno che gli stessi danni fossero richiesti anche a tutti quei cittadini italiani che continuarono a combattere a fianco dei nazisti nel periodo dei loro più efferati crimini. Magari si potrebbe chieder conto al maestro venerabile di cui il nostro pregiudicato, megalomane e bugiardo è stato estimatore arrivandosi ad iscrivere alla sua loggia.

sdicesare

Mer, 30/04/2014 - 09:13

I tedeschi sono bravi a farsi pagare, non ha pagare. Abbiamo pagato noi per la loro riunificazione, abbiamo pagato noi e stiamo pagando per salvare le loro banche. Abbiamo pagato noi e stiamo pagando la loro egemonia economica. Questi sono i tedeschi, gli unici che nella storia dell'umanità abbiano pianificato e quasi realizzato lo sterminio di un popolo, facendo sparire pure i cadaveri...

pilandi

Mer, 30/04/2014 - 09:14

Oh ma voi non avete proprio limiti, eh, pur di dare credito alle farneticazioni di un vecchio pazzo, siete disposti a rendervi oltremodo ridicoli. Va bene essere servili ma ci si dovrebbe fermare prima di arrivare ad articoli simili, perchè se no non vi credono più neppure i vosrti sodali. Mi fate davvero pena.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 30/04/2014 - 09:17

quindi la storia che non hanno mai ammesso i loro errori e l'esistenza dei campi è l'ennesima bugia (per non dire idiozia... ma l'ho detto, perchè da un un idiota si ascoltano idiozie). tutto rientra per voi nel problema "dei soldi", come al solito, meschini chini sul fatturato pronti a rubare al prossimo. babbei multipli destinati all'estinzione (se continuate con questo passo).

Ritratto di lectiones

lectiones

Mer, 30/04/2014 - 09:23

5 MAGGIO 1821 - 5 maggio 1936 Ei fu. Siccome immobile, dato il mortal sospiro, stette la spoglia immemore orba di tanto spiro, così percossa, attonita la terra al nunzio sta, muta pensando all'ultima ora dell'uomo fatale; … 5 MAGGIO 1936 Martedì 5 maggio 1936 – Vittorio Emanuele III assume il titolo d’imperatore di Etiopia. (Mussolini, Il duca di Addis Abeba … Ufficiali! Sottufficiali! Gregari di tutte le forze Armate dello Stato, in Africa e in Italia ! Camicie nere ! Italiani e italiane ! Pietro Badoglio Fu nominato marchese delSabotino motu proprio dal re Vittorio Emanuele e duca di Addis Abeba. Membro delPNF, dopo la deposizione di Mussolini guidò un governo di coalizione che condusse il Paese alla vergogna). Mussolini esorta il popolo esultante … Il popolo italiano ha creato col suo sangue 1'impero. Lo feconderà col suo lavoro e lo difenderà contro chiunque con le sue armi. In questa certezza suprema, levate in alto, o legionari, le insegne, il ferro e i cuori, a salutare, dopo quindici secoli, la riapparizione dell'impero sui colli fatali di Roma. Ne sarete voi degni? (La folla prorompe con un formidabile: « Si! »). Questo grido è come un giuramento sacro, che vi impegna dinanzi a Dio e dinanzi agli uomini, per la vita e per la morte ! Camicie nere ! Legionari ! Saluto al re ! Pietro BADOGLIATO fuggì e con il suo “sciaboletta” riparò con la corvetta “Baionetta” nel porto di Ortona diretti a Brindisi: Roma si arrese ai tedeschi e finì la miserabile impresa. Napoleone passò alla storia per grandezza d’uomo; l’Italia cade per infamia governata. CF

buri

Mer, 30/04/2014 - 09:23

I Kruki non cambieranno mai, si ritengono la razza superiore "gli ariani doc.", tutti gli altri esistono solo per servirli. hanno commesso atrocità in giro per tutta l'Europa senza risarcire mai nessuno, per esempio hanno strangolato la Grecia, con l'arma dell'€, riducendola alla fame, ma non hanno mai pagato i danni di guerra ed ora stanno tentando di portare l'Italia a fare la stessa fine

Ritratto di wtrading

wtrading

Mer, 30/04/2014 - 09:23

Solo i dementi sinistrIOTI decerebrati ( il 99% che scrive su questi siti concessi magnanimamente da il Giornale ) riescono a difendere il comportamento dei tedeschi e della Merkel in particolare; solo per la semplice ragione che sono attaccati da Berlusconi. Se non è un esempio questo di demenza, ditemi voi cos'è. I tedeschi sono stati, sono e saranno sempre il cancro dell'Europa.

Ritratto di indi

indi

Mer, 30/04/2014 - 09:28

Fascista? L'espressione dell'operato della magistratura è proprio di una dittatura Komunista! Se poi la vogliamo chiamarla fascista può anche essere lecito. Le Porcherie hanno sempre origine rosse. Benito non era uno di destra, era ed è sempre stato Komunista. Cosa ha di diverso la dittatura della Korea del Nord con quella di Benito? Nulla! Quindi, liberiamoci dai Komunistronzi!

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 30/04/2014 - 09:28

indi: Ma che caz... hai pagato tu? L`abbiamo pagata noi in Germania la "tassa di solidarietà" e la paghiamo ancora! Cercate di contribuire anche voi per il risarcimento, per il periodo culo e camicia nera con Adolfo!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 30/04/2014 - 09:28

@leopardi50, Dario fo, per esempio

franz90f

Mer, 30/04/2014 - 09:32

perchè mai QUESTA Germania dovrebbe pagare per errori dei loro nonni? la Germania ha sempre riconosciuto, giustamente, la responsabilità morale di quanto successo e questo è quanto. Ricordo che è stata l'Italia a rinunciare, finita la guerra, a perseguire i criminali NAZISTI e solo in questi ultimi 15 anni abbiamo ritrovato il nostro senso civico. Ma ormai è tardi (per la Germania, non per i SINGOLI responsabili). Altrimenti la Francia ben potrebbe far causa all'Italia per l'invasione della Gallia da parte di Cesare....

xgerico

Mer, 30/04/2014 - 09:33

Ma se non erro noi Italiani eravamo alleati con i tedeschi, perciò i danni li dovremmo pagare anche noi?!

Ritratto di BJT

BJT

Mer, 30/04/2014 - 09:34

Ricordo che noi eravamo alleati ai tedesci nella seconda guerra mondiale!!! Quindi devo/posso chiedere un risarcimento anche all'onorevole Alessandra Mussolini per quello che ha fatto suo nonno? Le altre nazioni posso chiedere un risarcimento all'Italia???

rag.toscano

Mer, 30/04/2014 - 09:36

Buon giorno a tutti. Volevo far presente un disaggio e rabbia nella mia famiglia. Il 25 aprile è stato il giorno della liberazione d'Italia. Tutti i partigiani a festeggiare lungo le vie di Roma. Sicuramente questi uomini hanno sofferto molto e sono morti tanti giovani ragazzi. Ma non hanno sofferto e imprecato di morire più di MIO PADRE. Chiamato militare nel 1938 nel 1939 la guerra, quindi trattenuto. Campagna in russia, ferito. Rientro massacrante. Nel 1943 per quel pasticcio resa non resa prigioniero in Germania 2 anni. Schiavo di hitler, guai a non finire mai. Nel 1945 aveva 27 anni pesava 35 Kg. I partigiani alla fine della guerra si sono tutti imboscati, risarciti, venerati, profumati, foraggiati etc, ect e qui mi fermo. MIO PARE non ha visto una lira. Abbiamo fatto causa alla germania. Il signorino baronetto ex ministro Fratini ha detto che il passato è passato. Non dobbiamo più guardare indietro. Come faccio a fare causa alla Germania se i nostri politici per loro convenienza ti tagliano le gambe prima di partire. Dico bene Sig. Zurlo. Avv. Defilippi chi deve risarcire mio padre? Ogni anno si ricordano i partigiani. Mi può stare anche bene. Ma sinceramente devo dire che l'Italia è stata liberata dagli Americani, Inglesi, Francesi, Canadesi, quando morti. Sposatevi questa causa, andate nella associazione degli schiavi di hitler. Seriamente La Germania deve pagare con o senza l'approvazione del baronetto Frattini.

franz90f

Mer, 30/04/2014 - 09:36

La Germania è un grande paese che ha saputo sfruttare al meglio la propria economia ed egemonia. Avremmo ben potuto esserci noi al loro posto, ne abbiamo tutte le qualità e possibilità, ma siamo stati governati, negli ultimi 40 anni, solo ed esclusivamente da BUFFONI. E continuiamo ad esserlo.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 30/04/2014 - 09:38

adesso vi stanno uccidendo con l'EURO

Ritratto di BJT

BJT

Mer, 30/04/2014 - 09:40

Queste accuse sono facili da fare quando non si è al governo. Negli anni in cui Berlusconi era al governo come mai non ha mai detto queste cose? solo dopo 70 anni dal fatto fa queste dichiarazioni.. be lui e da 20 che è in politica li poteva dire prima..

Ritratto di BJT

BJT

Mer, 30/04/2014 - 09:41

mi sa che la strategia è chiara fare parlare di lui (belusconi) in qualsiasi contesto positivo o negativo... l'importante e che si parli di lui!

pagano2010

Mer, 30/04/2014 - 09:45

La differenza tra nazismo e fascismo è che il nazismo nel bene e nel male ha cementato e creato un'identità nazionale, il fascismo ha creato un stuolo di SERVI. Zurlo sei arruolato! PUBBLICARE PREGO!

david71

Mer, 30/04/2014 - 09:45

E’ fantastico vedere la mole di lavoro che Berlusconi consegna ai suoi mezzi di informazione per rimediare alle sue "sbandate"… mi ricorda un po’ una mamma che, camminando radente al suo bimbo intento in una corsetta, si da un gran da fare per sostenerne l’equilibrio ad ogni "sbandamento"…. Mi sembra di vederli in redazione: "Ragazzi il vecchio ne ha detta un’altra, preparate gli articoli di difesa!!" Dai dite la verità che succede così….

tangocav

Mer, 30/04/2014 - 09:46

E' palese che berlusconi è il gran maestro degli "spauracchi", la sua tattica politica è stata sempre quella di trovare un "nemico", ormai astratto, per focalizzare gli strali dei suoi adepti (di tali si deve ormai parlare, perchè non si spiega razionalmente come si possa votare una persona dalle promesse elettorali mai mantenute, condannata in via definitiva e in attesa di altre sentenze. Forse pedissequamente si autoconvincono che sia un perseguitato dalla giustizia, boh! Sarà esatta la frase di Joseph Gobbels che diceva che una bugia ripetuta 100, 1000 un milione di volte diventa una verità). Per ritornare alla Germania, naturalmente il governo tedesco non c'entra nulla con Hitler e la Germania nazista, l'accostamento è naturalmente uno spregiudicato accostamento elettorale. La Germnia che si dice "deve pagare nell'articolo" non c'entra niente con quella attuale. Del resto che dobbiamo dire dei fascisti Italiani, che furono amnistiati dai loro crimini, in primis da Togliatti, affinche si potesse ripartire senza ulteriori ferite nella ricostruzione della Nazione, distrutta dalla miopissima, sciagurata, folle, entrata in guerra da quel manipolatore di media(dell'epoca) e di folle inebetite dalla demagogia che risponde al nome di ...

topogigio100

Mer, 30/04/2014 - 09:51

e assurdo che i kompagni arrivino quasi a giustificare i tedeschi !! tanto per i comunisti basta parlare male di Berlusconi , hahah l'unico modo di farsi dare ragione Berlusconi dai compagni sarebbe quello di parlare male di se stesso forse solo la gli darebbero ragione hahahha e' un consiglio che gli do a Berluska faiil masochista e vediamo i compagni che altro si inventano per parlare male di te !!! si vero hahah diranno che sei un pazzo masochista hahahahh

chiara 2

Mer, 30/04/2014 - 09:57

Perchè la Germania di oggi dovrebbe pagare i crimini della stessa di ieri? Vi chiedo invece, PERCHE' MAI NON DOVREBBE? Non ha pagato ieri ma ieri è vicino non trapassato. I figli degli allora nazisti sono ancora vivi, non sono passati secoli! La mia domanda invece è: perchè VOI andate in difesa IPOCRITAMENTE di questa gente? Perchè siete sempre CONTRO? Per andare CONTRO vi rendere conniventi di una Nazione che non hai mai pagato per le atrocità di cui si è macchiata e di cui ANCORA si macchia. Siete senza cervello e, cosa ancora peggiore, SENZA DIGNITA'

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Mer, 30/04/2014 - 10:05

Se i tedeschi si sono infuriati per le parole di Berlusconi, è prova che è stato toccato un nervo scoperto. Fanno la morale agli altri, ma rimangono ipocriti a casa propria.

fabianope

Mer, 30/04/2014 - 10:10

...chissà se chi ha fatto la foto portava una elegante camicietta nera ed un affascinante fez...

pagano2010

Mer, 30/04/2014 - 10:12

@rag.toscano lei è storicamente un "ignorante". Noi eravamo nel patto d'acciaio e siamo andati in guerra alleati con la Germania e le abbiamo girato le spalle, come già accaduto nella prima guerra mondiale. Se il suo ragionamento fosse valido allora saremmo chiamati a pagare anche noi i danni di guerra in non so quanti paesi (dai balcani al nord africa e via dicendo). mi spiace per suo padre, che magari potrebbe aver conosciuto mio nonno, alpino, che pure lui è rientrato a piedi dalla Russia. Ma chi ha fatto il primo sbaglio siamo stati noi, abbiamo cambiato fronte di combattimento! Ripeto un post che, forse, non è stato ancora pubblicato: il nazismo nel bene e/o nel male ha cementato un popolo, il fascismo ha sublimato un popolo di servi, a destra e a sinistra; gli ultimi 40 anni, dopo la ricostruzione e una sorta di pax sotterranea, ne sono la più ampia dimostrazione. PUBBLICARE PREGO!

T.J

Mer, 30/04/2014 - 10:15

i debiti di guerra furono pagati a suo tempo e divisi tra i vincitori....piccolo particolare..L'Italia era alleata della Germania. Speriamo che non ci facciano pagare a noi..come complici.

Amedeo Nazzari

Mer, 30/04/2014 - 10:20

DoUtDes sei il numero uno! un genio! evviva voi! nostro intrattenimento sbellicativo! o stavi prendendo in giro? allora ritiro tutto .,..

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 30/04/2014 - 10:22

Non sono stati in grado di sottomettere l'Europa militarmente, ora cercano di farlo economicamente per mezzo di questa UE spaventosamente rovinosa per molte nazioni. Come se non bastasse, tra non molto ci troveremo a dovere pagare i debiti che l'Ucraina ha nei confronti di Mosca ed a colmare i suoi fallimenti economici. Se non ne usciamo in grande fretta finiremo peggio della grecia.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mer, 30/04/2014 - 10:23

Peste Rossa?Dolcetto scherzetto!Grillo,Renzi Pd:si parla bene si razzola male! Perchè contro Berlusconi? Giudizi negativi e convinti che la condanna sia giusta non accettando la sua tesi e dei 10mln che lo votano?Per Craxi, erano tutti ladri, altri col pedigree “ Mani Pulite ”. Ma il tempo è galantuomo, Tangentopoli non toccarono il PCI e il Finanziamenti con fiume di rubli del Kgb-Urss non puniti tanto che fallì la Commissione Mitrokhin e la fecero franca forse anche perchè infiltrati uomini giusti al allo scranno giusto delle Istituzioni: ma non meritavano la pena di morte per alto tradimento?Qui casca l'asino! Infatti, cosi fan tutti che, fanno Pena-ti tanto che sono ancora Lusi-ngate? Così dal '94, chi vota Berlusconi è diventato mafioso? Ma allora, come si spiega che la maggior parte degli ex Pdl e Bobo Craxi passati con Renzi e Napolitano? Come mai la stragrande maggioranza della Sinistra detiene Azioni e lavora con Mediaset con utili favolosi con stipendio o cachet milionario? Sbaglio o si configurerebbe il fantomatico reato di “ Associazione esterno alla mafia ” o ccheskì “ Possono non sapere? SMEmo del Consigliori di Craxi er Topo? “ Poteva non sapere? Già, Giuliano tanto Amato ed onorato sullo scranno della Consulta? Un mio prof di Diritto e Magistrato, ci spiegò ad un imputato grande nome professor ma grande furbetto truffatore da Presidente Onorario percepiva milioni, per questo reato! Evidente che per Berlusconi il Diritto non vale! Basta la parola! Non basta Falqui, ma occorre la “ Scaramella ” al polonio 210, mentre per il Popolo Italiano trattamento “ Speciale” alla Jeanne senza burro! Ebbene, sta arrivando la “ Dittatura della Peste Rossa “ Basta la parola di Grillo?Io credo di no, visto che le parole di Silvio si sono avverate! “ Toghe salvate da Pd e grillini, Il giudice che sbaglia non paga mai! ” Ma non era peste Rossa? Ricordare il 25 maggio all'urna! Pensaci Giacomino!http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2014/04/30/peste-rossadolcetto-scherzettogrillorenzi-pdsi-parla-bene-si-razzola-maleberlusconi-laffidamentoappesoalle-sue-parole-panorama/ http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.it/2014/04/peste-rossadolcetto-scherzetto.html

Rinoba

Mer, 30/04/2014 - 10:28

aspettate a vedere quando la germania si esprimerà, forse già in queste elezioni, proprio come volete vuoi: fuori dall'euro, fuori dall'europa. Perchè questo è il sentimento dominante. Poi farete come i greci che gridavano merkel nazista ma poi col cavolo che volevano farsi sbattere fuori dalla moneta unica....

andrea da grosseto

Mer, 30/04/2014 - 10:28

E' agghiacciante vedere come tanti italiani sono pronti a festeggiare il 25 aprile e l'antifascismo per poi rimangiarsi tutto il giorno dopo solo per dare addosso a Berlusconi. Mettete d'accordo quel poco che vi è rimasto nel cervello se potete. I tedeschi ci hanno invaso, hanno commesso crimini di guerra che ancora evidentemente non riconoscono oppure, visto che eravamo alleati fino al giorno prima, siamo noi i traditori e non devono pagare niente? E se è così perché festeggiate la liberazione? Da cosa, se abbiamo tradito gli alleati? E' ovvio che invece se ritenete di essere stati liberati dai nazisti allora dovreste essere pienamente d'accordo con quello che ha detto Berlusconi. Ovviamente la coerenza è per voi sconosciuta. Esilarante la differenza tra nazismo e fascismo di pagano2010...e che dire poi di chi si lamenta che Berlusconi torna alle guerre puniche ma poi è pronto con la sua bandierina rossa (di vergogna) a cantare bella ciao il 25?

Rossana Rossi

Mer, 30/04/2014 - 10:29

Ha sempre ragione Berlusconi, ci sono sempre troppi asini rossi pronti a ragliare..........

andrea da grosseto

Mer, 30/04/2014 - 10:31

frank sei impazzito? Dove mai hai trovato sul Giornale o in FI tesi negazioniste? Le avrai lette da qualche altra parte, ce ne soni tanti che portano avanti queste idee...soprattutto chi ora si scopre filo-palestinese

Ritratto di mirosky

mirosky

Mer, 30/04/2014 - 10:36

cinghiale,l'ANPI ringrazia il giornale.it perchè pur non volendo, con quella foto in calce all'articolo, finalmente rende giustizia a quei partigiani che si sono sacrificati per questo paese,e ci hanno liberato dal fascismo.

waaw33

Mer, 30/04/2014 - 10:42

Con questo bellissimo articolo Zurlo arriva ai livelli di chiarezza ed equilibrio del direttore Sallusti e dovrebbe essere nominato almeno vice-direttore!! Anche la foto sul sito è perfetta per parlare di Europa e elezioni europee. Eravate al top ma riuscite ancora a stupire!

Ritratto di enkidu

enkidu

Mer, 30/04/2014 - 10:44

sinceramente mettere in mezzo la questione delle fucilazioni (ricordo che fino alla fine della II GM il diritto di rappresaglia era legale ed è stato utilizzato da molti eserciti, Italiano compreso) non è la via per andare da qualche parte. I tedeschi, che piaccia o no, hanno una classe politica che ha lavorato per mettere la Germania al primo posto nell'economia europea. Le riforme non sono una parola come qui, sono stai dei fatti (riforma del lavoro, produttività, ricerca, riconversione industriale etc.). Sul tema dell'Olocausto i tedeschi hanno un atteggiamento estrmamente vigile se non paranoico, ci hanno la mosca al naso e quindi reagiscono in coro. In realtà sarebbe bastato che L'Italia avesse fatto altrettanto casino quando il presidente dell' SPD disse che aveva commiserazione per l'Italia perché ci sono Berlusconi e Grillo. Ecco se uno vuole rispondere o attaccare usa categorie logiche attuali. Invece noi ce ne stiamo qui zitti a prendere insulti e quando poi qualcuno esagera (perché Berlusconi non sa cosa sia un buon silenzio) nasce il bordello. Invece del tema delle fucilazioni dei Nazisti fate un po' di casino sulle affermazioni di qualche politico tedesco sull'Italia,basta scegliere, chiedete l'itevento dell'OSCE quando fanno canzonette razziste o articoli del c***o. Parlate del caso dei 32 morti di colera e del perché la Magistratura tedesca sta ferma, parlate di che fine hanno fatto le indagini sul caso di quella calca dove morirono una trentna di ragazzi fra cui una italiana, con la magistratura tedesca sempre ferma. Fate una indagine sull'inquinamento, insomma fate qualcosa di nuovo. Fate presente che il presidente Wulff si dimise per un articolo pubblicato su un giornale che vende tette e culi. Ecco, mettiamo giù delle novità invece di stare tirare fuori le vecchie storie ed al prossimo articolo su qualche giornale che mette giù la parola "mamma mia" partite all'attacco: insulto alle tradizioni culturali e religiose, ad esempio.

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 30/04/2014 - 10:45

Bisognerebbe che i camerieri, quando servono la Merkel in vacanza in Italia, sputassero regolarmente nei piatti! Giusto per ripagarla della sua arroganza. Con tutte le terme che ha in Germania cosa viene a rompere i... qui da noi? Non abbiamo bisogno dei suoi pochi euro, ma dei tanti che dovrebbe pagare a tutti quelli che sono stati massacrati dai tedeschi nelle guerre che hanno scatenato e regolarmente perso facendo milioni di morti, per i quali non hanno mai chiesto scusa.

tudai53

Mer, 30/04/2014 - 10:46

@rag.toscano: innanzi tutto dispiace moltissimo la storia di tuo padre, ma una domanda è d'obbligo, chi l'ha mandato in Russia? Schulz o la Merkel? Era italiano non tedesco, e chi era al potere a quell'epoca? La risposta è tutta qua!

tudai53

Mer, 30/04/2014 - 10:51

@andrea da grosseto: i tedeschi ci hanno invaso? ti ricordo che i partigiani hanno si combattuto contro i tedeschi però anche contro quelli che erano alleati ai tedeschi e che i quali erano d'accordo di tutte le porcherie commesse da hitler e dai suoi aguzzini, mi riferisco ai fascisti!

Libertà75

Mer, 30/04/2014 - 10:52

che tristezza leggere i commenti di tifosi di sinistra che disprezzano adesso le vittime del nazzismo solo per opportunità politica... è un po' come tradire i partigiani da cui discendono... beata incoerenza

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 30/04/2014 - 11:08

e i rossi criminali emiliani assassini che continuarono ammazzare a fine guerra hanno pagato? Li avete avuti al governo tuttora..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 30/04/2014 - 11:11

non riuscite a tirare avanti per causa dei vostri politici e vostra e ve la prendete con la guerra? non rovinatemi la giornata calle 11.06, ultima notizia giornale radio quidelle ore 10, disoccupati in R.Pfalz 4,2% come in Italia? Guardatevi in casa vostra che al governo avete i comunisti non 70 anni fa.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 30/04/2014 - 11:11

Un solo commento. L'efficienza della nostra magistratura é pari solo alla arroganza e strafottenza dei nostri "amici" tedeschi! Grazie frau kulona!

simonetta della...

Mer, 30/04/2014 - 11:16

Avete dimenticato i 128 morti (donne, vecchi e bambini) trucidati nel novembre 1943 a Roccaraso/Pietransieri nota come la strage dei Limmari. Negato il risarcimento perchè azione di guerra....e loro si indignano!!!

untergas

Mer, 30/04/2014 - 11:24

perché queste recriminazioni non sono state portate avanti durante gli innumerevoli governi berlusconi?

baldo1

Mer, 30/04/2014 - 11:33

ora inizia la guerra ideologica contro la germania nazista. Sempre al passo con i tempi, sempre utili al paese, alle riforme! Che roba incredibile, che inutilità.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 30/04/2014 - 11:33

Ho ascoltato un intelligente proposta in piazza Duomo a Milano. Strisciare con chiodi tutte le fiammanti BMW, Mercedes, Audi. Facile, veloce, sicuro. Chi compra tedesco è nemico dell' Italia ! Non vi piacciono le Fiat ? Comprate Toyota, Nissan, Honda, Kya etc ! nAvrete macchine eccellenti e non tradirete l' Italia !

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 30/04/2014 - 11:33

Ho ascoltato un intelligente proposta in piazza Duomo a Milano. Strisciare con chiodi tutte le fiammanti BMW, Mercedes, Audi. Facile, veloce, sicuro. Chi compra tedesco è nemico dell' Italia ! Non vi piacciono le Fiat ? Comprate Toyota, Nissan, Honda, Kya etc ! nAvrete macchine eccellenti e non tradirete l' Italia !

baldo1

Mer, 30/04/2014 - 11:37

voi elettori di berlusconi siete e resterete i più ridicoli sulla faccia del mondo, i più pericolosi per voi e per gli altri.

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mer, 30/04/2014 - 11:44

CERTO CHE .......LEGGERE I COMMENTI DEI SINISTRI CHE ATTACCANO BERLUSCONI PUR DI DIFENDERE LA GERMANIA CHE NON VIOLE PAGARE PER I CRIMINI DEI NAZISTI E TUTTO DIRE......E CHE LO FESTEGGIATE A FARE IL 25 APRILE ????

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mer, 30/04/2014 - 11:45

FRANK. MA QUALI FILM VEDI ????

Ritratto di elio2

elio2

Mer, 30/04/2014 - 11:45

Non è un caso che la Merkel si trovi d'intesa perfetta con la sinistra, dopo i colpi di stato a ripetizione che ha messo in atto pur di fare gli interessi dei tedeschi. D'altronde la storia insegna che la sinistra ha sempre utilizzato, protetto e incoraggiato, senza mai andare tanto per il sottile, qualunque tipo di criminale, sia esso di guerra e non, purché potesse essergli utile per i propri scopi, che chiaramente non contemplavano mai l'interesse del Paese, certa com'era che i propri sostenitori avrebbero continuato a votarla a prescindere, anche contro i propri interessi e quelli del Paese, perché scelti fin da piccoli tra le menti più deboli e disagiate della popolazione, tenuti poi per sicurezza, nella più profonda ignoranza, annebbiandogli quel poco di cervello che gli restava con la più strampalata e sempre fallimentare ideologia che sia mai apparsa sulla faccia della terra, e questo si vede benissimo dai vari post che scrivono anche qui sopra, dove l'ideologia sovrasta, impedisce e copre qualunque realtà, qualunque verità e qualunque possibile ragionamento personale.

82masso

Mer, 30/04/2014 - 11:46

Libertà75... Non prendo le difese di nessuno ma l'obbiettività và sempre difesa, qui si stà commentando un articolo che è un'offesa all'intelligenza umana ci si copre di ridicolo perchè il proprio editore sguaina la spada e (come ogni campagna elettorale) comincia con i suoi deliri e chiaramente i prezzolati gli fanno da cornice. Ora lei mi dica che credibilà si può avere a sparare contro le brutture nazziste quando si è alleati con Storace & Co, e se siamo, come stato Italia, nella menta non è certo per i cattivoni asburgici (che i loro interessi gli fanno bene!) ma per un'incompetenza politica a 360° che ci pervade da 20 anni a stà parte.

cloroalclero

Mer, 30/04/2014 - 11:49

sig zurlo lei è una di quelle persone che gli chiedi l'ora ti dicono martedì..cosa c'entrano ora i processi di guerra con le scemenza dette dal suo padrone sull'olocausto?..ma argomenti seri non ne avete, mai..e vi dite giornalisti..mah..

82masso

Mer, 30/04/2014 - 11:55

Per i tedeschi le camere a gas non sono mai esistite! solo un decelebrato può parlar così. Voglio vedere fino al '45 quanta comunicazione ci potesse essere, per non parlare della propaganda e le notizie che venivano propinate.

xgerico

Mer, 30/04/2014 - 11:57

@Svevus- Scrive:Ho ascoltato un intelligente proposta in piazza Duomo a Milano. Strisciare con chiodi tutte le fiammanti BMW, Mercedes, Audi. Facile, veloce, sicuro. ........................Se la ritieni proposta intelligente, posso immaginare i tuoi pensieri giornalieri! (non ho auto tedesca)!

maurizio50

Mer, 30/04/2014 - 11:59

La vera questione è che i governi di conigli che si sono fino ad oggi succeduti in Italia hanno sempre obbedito all'ordine americano di non creare problemi alla Germania, in quanto caposaldo della NATO in funzione antisovietica e poi antirussa! Non c'è mai stato un Primo Ministro in Italia che abbia aperto la questione dei risarcimenti per danni di guerra! E certo non lo si farà neppure oggi, visto che la Germania è, di fatto, padrona dell'Unione Europea!!

Mr Blonde

Mer, 30/04/2014 - 12:02

frank sei al livello di mortimer

roseg

Mer, 30/04/2014 - 12:16

Nel 1953 venne firmato un accordo sui debiti tedeschi decisamente magnanimo per la Germania, e nel 1990 alla ricca Germania vennero cancellati ulteriori debiti (anche dalla Grecia e dall’Italia, e da nazioni povere) per consentire alla Germania di gestire la riunificazione senza rischiare il default. Sappiamo bene come la Germania ha restituito il favore...con gli interessi pagati a loro ahahahahahahah.

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 30/04/2014 - 12:17

DoUtDes - FORZA PRIMO GREGANTI il tesoriere del p.c.i.pds Ds Pd che ha preso 900 miloni di lire.. pero a titolo personale ha ha ha ha

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 30/04/2014 - 12:20

tangocav - la storia della bugia detta 1o -100-1000 volte la aveva detta Lenin tuo idolo ....

releone13

Mer, 30/04/2014 - 12:20

...E quindi? cioè, siccome NOI non siamo nemmeno capaci di fare i processi in tempo, ma ci mettiamo 50 e passa anni......dovrebbero pagare i tedeschi di oggi??????????......Zurlo, o sarebbe meglio chiamarti ZURLI' come il mago, ma che cacchio scrivi?????????? I tedeschi di oggi non c'entrano nulla con quelli di 70 anni fa, sono un popolo diverso, e in ogni caso MOLTO migliore del nostro.......Come qualcuno ha già scritto, caro Mago Zurli', non dimenticare MAI che siamo stati NOI a tradire la Germania, non loro.....come al solito, quando abbiamo visto che le cose andavano a puttane, abbiamo mollato tutto........Che i lager non sono mai esistiti FORSE lo dicevano un tempo, ma le nuove generazioni si vergognano dei loro nonni, nonostante non abbiano colpe.E' solo IL GRANDE PUFFO che dovendo cercare un nemico ha misso nel mirino i tedeschi......guarda caso lui punta all'elettorato dei pensionati, che hanno vissuto la guerra e che sentono la parola Germania svengono. Ci credono solo loro che i tedeschi devono pagare......e tu, caro Mago.

Anonimo (non verificato)

pagano2010

Mer, 30/04/2014 - 12:21

@ Svevus ..." Non vi piacciono le Fiat ? Comprate Toyota, Nissan, Honda, Kya etc ! nAvrete macchine eccellenti e non tradirete l' Italia " della serie ...Francia o Spagna purché se magna... in ogni caso l'Italia la tradisci (non vuoi le FIAT americane vai coi mezzi pubblici, meno traffico e meno inquinamento) poi che le macchine asiatiche siano eccellenti direi che è perlomeno opinabile. Cambiare il tiro è consigliabile.

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 30/04/2014 - 12:22

IO NON RIESCO A CAPIRE COME FA UN ELETTORATO DI DESTRA A VOTARE UN PARTITO DI ESTREMA SINISTRA .. I PARTITI DEL PUPAZZO E DEL COMICO .

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 30/04/2014 - 12:29

Io, non voglio difendere né i Tedeschi é neppure la Germania, ma da quello che io só la Germania ha risarcito l,Italia dei danni di Guerra gia da piu di 40 anni, ma per essere obiettivo é non Nazionalista vorrei sapere dalla autoritá Italiane se é vero che la Germania ha risarcito il nostro Paese,é se non mi sbaglio cé anche stato un verdetto del Tribunale internazionale dell,aja che dice che il risarcimento di danni da parte della Germania verso l,italia é cosi stato risolto, ma io non voglio difendere chi ha ammazzato dei prigionieri innocenti, ma io penso che anche chi ha fatto attentati contro i Tedeschi scatenando la loro reazione ha una certa colpa, é queste vigliaccate fatte da chi viene chiamato Partigiano dovrebbero essere risarcite da loro,perche se é vero che i Tedeschi Hanno ucciso delle persone, é anche vero che i Partigiani non si sono comportati da Eroi lasciando ammazzare 100ia di Persone perche loro mettevano bombe e sparavano contro i soldati Tedeschi, é io penso che i Tedeschi Hanno si il 80% di colpa ma il restante 20% é colpa dei Partigiani se gli ostaggi sono stati ammazzati!.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 30/04/2014 - 12:35

payback59, anche per te...vatti a rileggere i commenti ai post sulla morte di priebke, poi ne riparliamo!

Ritratto di Marcangelo45

Marcangelo45

Mer, 30/04/2014 - 12:37

Fantastico! Adesso anche i comunisti difendono i nazisti! E poi ci meravigliamo delle condizioni del nostro povero Paese, popolato da esseri squallidi, falsi, ipocriti, spurganti odio come liquame dai corpi inputriditi. Pur di andare contro Berlusconi, come cani arrabbiati (solo quelli che hanno la rabbia, mi raccomando, gli altri cani in confronto sono mille volte meglio di questi esseri) questi traditori diventano viscidi servi dei tedeschi, che continuano a mettercelo in quel posto. Berlusconi è l'unica e ultima barricata che può contrastare l'immenso potere che cerca di fagocitare il nostro Paese, e non solo. Il potere dei banchieri, dei finanzieri, dei massoni (quelli veri, non quelli usati come specchietti per le allodole) che usano a questo scopo tutti i mezzi ed i paesi, in primis Germania e USA e, in Italia, i poteri più alti, Presidente della Repubblica, del Consiglio (Renzi verrà usato come testa d'ariete e poi eliminato), i traditori venduti come Alfano e soprattutto la magistratura. Non lasciamoci ingannare, bisogna resistere e non mollare in questo momento Silvio Berlusconi, l'unico, ripeto, in grado di sconfiggere questo cancro.

baldo1

Mer, 30/04/2014 - 12:39

scherzavo prima, siamo tutti uguali noi elettori, nessuno è ridicolo! ciao!

Roberto Casnati

Mer, 30/04/2014 - 12:54

Chiunque sostiene un crimine, per esempio non risarcendo adeguatamente il danneggiato, è complice di quel crimine i Tedeschi, quindi, sono e rimangono nazisti!

Ritratto di Ulisse Di Bartolomei

Ulisse Di Bartolomei

Mer, 30/04/2014 - 12:58

Rimane il fatto che un tema così complesso, non può che venire regolato con un arbitrato superpartes. Se è già avvenuto è inutile e per noi italiani, "la parte molle tra gli ossi", controproducente. Mentre tutti gli ex contendenti "guardano avanti" siamo gli unici a cercare di razzolare qualcosa dal passato. Il problema dei risarcimenti è irrisolvibile soprattutto per la truffa posta in atto con le valutazioni. Per fare un esempio, senza essere pedanti, la battaglia contro coloro che avendo subito un incendio in garage, hanno tentato di convincere l'assicurazione che tutta la casa era andata in fumo, è persa in partenza ed è ovvio che i tedeschi cerchino di chiudere su quel periodo. Peraltro se loro devono pagare "tutto", perché non dovrebbero i russi, gli inglesi e gli americani per azioni simili, ravvisate come crimini in quanto inutili a fini bellici e dirette contro la popololazione civile? Gli altri non premono sulla Germania, poiché sanno che verrebbero chiamati a rispondere del proprio e sarebbe perlomeno imbarazzante. Noi lo facciamo poiché le nostre vergogne sono poche e dissimulabili e poi dobbiamo costruirci un contralto al male apportato all'umanità tramite le nostre mafie e il peso sull'Europa del nostro perenne stato di fallimento economico (e sociale) durante mezzo secolo. Ho grande simpatia per il Cavaliere, ma le sue ultime uscite mi appaiono infelici. Conoscono benissimo i tedeschi, per essere vissuto tra loro per otto anni e sono perfettamente coscienti del loro passato, ma anche dei tanti che ci marciano con i risarcimenti... anche se non siamo noi... ma rimaniamo quelli che cercano sempre di sturare la botte del vino peggiore!

Parolechiare

Mer, 30/04/2014 - 12:58

Mi meraviglio di Berlusconi e delle sue dichiarazioni: chi vuole può visitare 5 o 6 campi di concentramento, tra quale anche Dachau vicino a Monaco di Baviera, uno tra i più impressionanti. Perché tenere aperti questi campi come monumenti se negare la loro esistenza? E poi la Germania non paga per i suoi crimini??? Fino al 2009 ha pagato a Israele 30 o 40 miliardi (e forse anche di più ancora) di Euro. Forse B. dovrebbe documentarsi un po' meglio prima di aprire bocca.

Pinozzo

Mer, 30/04/2014 - 12:59

La Germania doveva pagare, come anche la Yugoslavia (per le foibe), ma oltre cinquant'anni fa, ormai tirar fuori questi argomenti e' solo propaganda elettorale che puo' far presa solo sulle menti semplici dei beoti bananas. Siete ridicoli, vi prego continuate cosi' che qui c'e' gente che lavora seriamente e un sorriso ogni tanto fa bene.

alberto_his

Mer, 30/04/2014 - 13:04

Quando non si hanno argomenti per la campagna elettorale si arriva ad attaccarsi a fatti di un secolo fa. Inutile e risibile polemica. In ogni caso un'industria che lucra sui quei fattacci già c'è ed è fiorente, quella dell'olocausto.

chiara 2

Mer, 30/04/2014 - 13:05

Perchè la Germania di oggi dovrebbe pagare i crimini della stessa di ieri? Vi chiedo invece, PERCHE' MAI NON DOVREBBE? Non ha pagato ieri ma ieri è vicino non trapassato. I figli degli allora nazisti sono ancora vivi, non sono passati secoli! La mia domanda invece è: perchè VOI andate in difesa IPOCRITAMENTE di questa gente? Perchè siete sempre CONTRO? Per andare CONTRO vi rendere conniventi di una Nazione che non hai mai pagato per le atrocità di cui si è macchiata e di cui ANCORA si macchia. Siete senza cervello e, cosa ancora peggiore, SENZA DIGNITA'

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mer, 30/04/2014 - 13:05

Ahh su questo e basata la campagna elettorale, bene ne prendo atto, siete sempre piu alla frutta. Non puo permettersi di attaccare Renzi questo lo si era capito. Ma come elettori non vi passa mai per la mente che dopo Berlusconi non esistera' piu F.I. Proprio un bel personaggio di solito quando si costruisce qualcosa si pensa anche al futuro ennesima dimostrazione che gli frega solo di se stesso e delle sue aziende per il resto tanti saluti.

Parolechiare

Mer, 30/04/2014 - 13:12

Povero Svevus! Chi compra Honda, Kia ecc. non tradisce l'Italia? Ovviamente ce l'hai proprio con i tedeschi. Forse invidia di un popolo che dopo aver perso tutte le guerre hanno sempre saputo rialzarsi per diventare i primi in Europa. A proposito: personalmente guido una Honda del 1994 con 420.000 km sul contachilometri. L'unica Fiat che ho guidato anni fa era una Ritmo 105 TC. A 85.000 km mi si è rotto il sedile.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 30/04/2014 - 13:20

che tristezza, che squallore, che infinita incredibile porcheria, Caro Giornale perché permettete a questi ultrà comunisti di insozzare queste pagine. Io pretendo, voglio il mio Giornale! loro se ne devono fare una ragione, hanno i loro giornaletti rossi,pettegoli, bugiardi,ecc. e vengono a fare invasione schifosa qui...perché? Vi prego bannateli non desidero leggere le loro ridicole oscenità.

Sanna59

Mer, 30/04/2014 - 13:40

L'Italia s'indegna di ció che lei stessa ha fatto in Libia e Etiopia e Somalia.Quindi per non apparire troppo ridicoli, smettiamola di pubblicare notizie del genere.

untergas

Mer, 30/04/2014 - 13:51

E perché mai i danni dovrebbero pagarli solo la germania e non anche l'italia che ne era alleata? Se non erro lo "spezzeremo le reni alla grecia" e "affonderemo la perfida albione nel suo sangue" furono dette dal duce, seguite da una òla di applausi... o no? E danni ai francesi, attaccati quando erano ormai in ginocchio per il solo motivo di avere "qualche centinaia di morti per potersi sedere al tavolo dei vincitori"? E la dichiarazione di guerra agli usa? Forse lo dimenticate ma, a fianco di hitler, ci furono gli italiani i quali(guarda caso), per evitare di sedere di fronte ai vincitori e non a fianco, pensarono bene di saltare sul carro anglo-americano, costringendo il paese alla guerra civile. I tedeschi non occuparono un bel niente: erano già in italia in quanto alleati. Capre!

Sanna59

Mer, 30/04/2014 - 13:51

L'Italia s'indegna delle cose fatte da lei stessa, ma quando mai l'Italia ha risarcito i danni materiali e morali all'Etiopia , alla Libia , alla Somalia. AHH ... caro " Il Giornale" che tutto non si fa , per salvare Silvio.. si tirano in ballo guerre eccidi successi 70 anni fa , e non si guarda la situazione della povera Italia... rovinata da personaggi come Berlusconi...

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 30/04/2014 - 15:02

Non tiriamo in ballo la Storia, soprattutto quella degli ultimi due secoli, perchè la Germania, di rigurgiti, ne ha avuto! Non staremo qui a discutere se la Germania, ma soprattutto l'Italia, avessero dato peso alle proprie disponibilità tecnologiche belliche. Chi remò contro allora reclama oggi. Che vergogna!

Parolechiare

Mer, 30/04/2014 - 15:05

Bravissimo Untergas e Sanna59. Finalmente qualcuno parla anche di risarcimenti che l'Italia doveva pagare e non ha mai pagato.

Ritratto di Italiano__a_Monaco

Italiano__a_Monaco

Mer, 30/04/2014 - 15:23

..quando si tratta di pagare,fanno male le chiappe a tutti, compresi ai moralisti, che si fanno esempio, di cio che non si deve fare loro sono gli "eletti" al fianco dei tedeschi c'erano si gli alleati italiani, ma gli alleati erano gli italiani, Hitler cominciò la guerra senza avvertire Mussolini, secondo il patto che avevano stipulato di non fare guerra prima di almeno tre anni, visto che l'Italia non era ancora preaparata, poi il patto con i Russi, cosa che nemmeno lo considerarono a Mussolini, questo e il rispetto per gli alleati, "loro sono gli eletti","avete tradito il patto con i Russi" e non inventatevi che lo avete fatto per difendervi per comporatamento mi viene in mente Maastricht, poi l'Italia i suoi danni li ha pagati tutti,, la Germania per evitargli il default, l'hanno "graziata" nel 53, a Londra, 'e vero che gli italiani hanno fatto le loro stragi, mai ai livelli barbari tedeschi,loro sono gli "eletti" l'Europa ha pagato per riunire le due Germanie e salvare le banche tedesche,loro sono gli "eletti"l'Italia non deve niete a nessuni anzi spettano ancora molti danni, sul carro degli americani cera posto per uno solo, i tedeschi hanno fatto tardi, vedi l'attentato a Hitler, e lasciare l'Italia da sola, vi abbiamo fregato, si avete ragione voi siete gli "eletti", in ogni caso state messi male e perderete anche questa guerra commerciale, voi siete gli "eletti" e mi sa che sparirete per sempre... siete stati gli "eletti",,, DOVETEEEEEEE PAGAREEEEEEEE NON INVENTARE SCUSEEEEEEEE:::: (PS il patto era fra i due dittatori, Badoglio non era autorizzato a firmare niente, se la resa l'aveva firmata Mussolini, si poteva anche darvi ragione in parte, visto che avete preso sempre le decisioni senza consultare gli alleati, e non dimenticate nono ci sarà mai nessun patto di nessuna specie fra il popolo e il volk...)

Edmont Dantes

Mer, 30/04/2014 - 15:27

Certo che questi tedeschi sono dei stupidi codardi! Ma come si permettono ad ignorare come nazione tutti questi processi italiani?! Una cosa più onesta e raffinata sarebbe raggruppare tutti i loro nonni imputati e pagarli un'avvocato non dico buono ma decente, che facilmente otterrà la prescrizione/archiviazione/amnestia per la maggior parte degli imputati. Mal che vada, i nonni tedeschi hanno più di 70 anni e quindi non andrebbero in prigione, magari farebbero dei servizi sociali in Italia un giorno a settimana (tanto ci verrebbero comunque come turisti)

Ritratto di Italiano__a_Monaco

Italiano__a_Monaco

Mer, 30/04/2014 - 15:28

@Sanna59 l'Italia i danni li ha pagati eccome http://it.wikipedia.org/wiki/Indennit%C3%A0_di_guerra Con i trattati di pace di Parigi del 1947 all'Italia fu imposto di pagare come risarcimento dei danni provocati durante la guerra 360 milioni di dollari americani, di cui 100 milioni all'URSS, 125 alla Jugoslavia, 105 alla Grecia, 25 all'Etiopia e 5 all'Albania[7]. La Finlandia accettò di pagare riparazioni all'URSS per 300 milioni di dollari; la Finlandia fu inoltre l'unico Paese in Europa che pagò completamente tutte le sue indennità di guerra. L'Ungheria si impegnò a pagare 200 milioni di dollari all'Unione Sovietica e 100 milioni alla Cecoslovacchia e alla Jugoslavia. La Bulgaria accettò di pagare 50 milioni di dollari alla Grecia e 25 milioni alla Jugoslavia. In base agli articoli di questi trattati, le cifre sono espresse in dollari americani del 1938 (35 dollari per un'oncia di oro puro).

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 30/04/2014 - 16:09

Scusate ma "l'armadio della vergogna", di cui parla l'articolista, scoperto nel 1995, ovvero a 50 anni dalla fine della guerra, si trovava a Roma o a Berlino? Il che vorrebbe dire che se tra altri 50 anni si scopre un altro armadio ricominciamo da capo?

untergas

Mer, 30/04/2014 - 16:12

@ Italiano__a_Monaco. Il suo atteggiamento è lo stesso che lei imputa ai tedeschi e quello che produsse gli orrori del secolo scorso... arroganza, mezze verità, distorsioni della stessa(tanto chiare da essere ridicole) e sciovinismo nazionalistico: un cocktail mostruoso che produsse dolori e distruzioni! Si riprenda

andrea24

Mer, 30/04/2014 - 16:24

Ormai siete diventati una soap opera.Hitler è considerato giustamente un capro espiatorio.Ed ancora,questo giornale vuole creare un "nemico tedesco" costruendolo appunto su Hitler(capro espiatorio) e la Seconda Guerra mondiale.E se invece dicessimo no ai vari Lucky Luciano della partitocrazia italiana?

andrea24

Mer, 30/04/2014 - 16:29

Gli USA sono responsabili di milioni e milioni di morti per complicità diretta,mentre la cultura dominante e l'hollywoodismo ha costruito il male assoluto sui "baffetti di Hitler".

Mannik

Mer, 30/04/2014 - 16:45

La Germania ha pagato fino al 2010 oltre 67 miliardi di Euro alle vittime della guerra (persone fisiche ma anche Stati e istituzioni)che ha riconosciuto di avere iniziato. E' sempre meglio informarsi prima di dimostrarsi ignoranti, boccaloni che non siete altro!

Sapere Aude

Mer, 30/04/2014 - 16:53

Dal 1994 in avanti le procure italiane (e quella di Milano in particolare) si sono risvegliate da un lungo letargo, chiedere a Berlusconi. Adesso Zurlo ci racconta che nel 1994 le procure militari si erano attivate per far riemergere dossier dimenticati da anni, lui parla di ‘scoperta’ come si trattasse di un tesoro sconosciuto. Falso. Anzitutto mi colpisce la data – ma a Zurlo non interessa, si vede che ci sta scrivendo un libro. Il nemico adesso sono i tedeschi, autori di storie orrende al pari di chi li ha combattuti (anch’essi talvolta in modo vigliacco). Il motivo dell’articolo è una querelle tra vittime e carnefice più feroce. Restando all’articolo. Non mi intendo di diritto. Ma se dal 1948 (proclamazione della Repubblica) al 1994 tutti si sono dati battaglia per accusare chi ha fatto che cosa, e dal 1994 in poi – 45 anni dopo, mica mesi - la Giustizia chiede giustizia c’è qualcosa che non quadra. Anche se siamo in Italia, notoriamente pigra. Allora mi permetto solo una domanda: se chiediamo che le vittime della vendetta germanica vengano risarcite, che valore voi attribuite al tradimento che l’ha scatenata? Basta la vergogna di essere additati inaffidabili? E prendercela adesso con Mussolini? Anche se prima della guerra si dichiaravano tutti o quasi fascisti?

Vero_liberista

Mer, 30/04/2014 - 16:59

A tutti i sinistridioti che commentano questo articolo. Siete la perfetta dimostrazione di quanto amate i nazisti essendo come loro (sempre di dittature criminali parliamo, cambia solo il colore) e proprio per questo , da sostenitori come siete di leader assassini ( inclusi i tanti partigiani comunisti che fingendo di lottare per la libertà lottavano per l'instaurazione della dittatura sovietica in Italia, Polonia docet) non riuscite a capire Berlusconi che non è come voi , cioè un sostenitore di assassini. A ognuno la propria coscienza. Noi del centrodestra e Berlusconi a differenza vostra l'abbiamo sempre avuta, l'abbiamo e l'avremo pulita.

andrea24

Mer, 30/04/2014 - 17:26

Al contrario bisognerebbe liberare la Germania e l'Europa dal sionismo e dall'impo$tura dell'Olocau$to.

Ritratto di Italiano__a_Monaco

Italiano__a_Monaco

Mer, 30/04/2014 - 19:50

@untergas il mio non è un atteggiamento arrogante, dove vede il mio atteggiamento non l'ho capito, al contrario e me lo aspettavo da un soggetto come lei non rigiri le cose, i massacri sono state allora roba vostra, non scarichi le responsabilità vostre sugli altri, arroganza?, semmai lo e lei nello scrivere cose che non hanno senso, se non sa di che argomentare, lasci perdere e ridiclo da parte sua semmai. sciovisnismo? no, io sono italiano, e sono sempre fra i primi a puntare il dito contro l'quella classe di italiani che non vanno secondo dovere, eviti di essere arrogante additando cose che riguardano "altri", magari dietro una buona birra vedrà il mondo più spumeggiante. ....und tscüssss informatevi prima di scrivere distorsioni http://www.ilsussidiario.net/News/Cultura/2010/9/30/STORIA-La-Germania-salda-i-debiti-di-guerra-Perche-a-Versailles-nessuno-ascolto-Keynes-/print/116370/ La prima Guerra Mondiale finisce ufficialmente domenica 3 ottobre con il pagamento da parte della Germania del debito di 22 miliardi di sterline stabilito dagli accordi di Versailles del 1919. Vista così, la guerra è durata 91 anni. UN DEBITO DI SANGUE – Il 3 ottobre 2010, in occasione del ventesimo anniversario della riunificazione, la Germania salda il debito contratto alla fine della Prima guerra mondiale con le potenze vincitrici. Si tratta di una cifra di circa 70 milioni di euro. Il Trattato di Versailles aveva infatti imposto tra le altre cose il pagamento da parte della Germania dei danni materiali e morali provocati con la guerra. L'ultima rata del debito tedesco sarà destinata a soggetti vari: privati, fondi pensione e holding aziendali. La maggior parte di questi soggetti sono americani e francesi. http://scenarieconomici.it/nel-1953-e-nel-1990-la-germania-venne-graziata-con-enormi-cancellazioni-di-debiti-dal-resto-deuropa/ Senza l’accordo di Londra che l’ha favorita come pochi, la Germania dovrebbe rimborsare debiti per altri 50 anni. E non ci sarebbe stata la forte crescita del secondo dopoguerra dell’economia tedesca, né Berlino avrebbe potuto entrare nella Banca Mondiale, nel Fondo Monetario Internazionale e nell’Organizzazione Mondiale del Commercio.TRe volte ha rischiato il default l'ultimo nel 90. Dimenticare di essere stati nazisti, per usare le parole del direttore del "Giornale" “non si può fare sulla pelle degli altri”. Di quell’Italia, ad esempio, che da molto tempo ha dimenticato di esser stata fascista. (PS e da ricordare che ai ROM la Germania non ha dato nemmeno un soldo) Ricordatevi che le guerre sono sempre state create e motivate, da chi voleva che ci odiassimo.

Ritratto di Italiano__a_Monaco

Italiano__a_Monaco

Mer, 30/04/2014 - 22:31

@untergas il mio non è un atteggiamento arrogante, dove vede il mio atteggiamento non l'ho capito, al contrario e me lo aspettavo da un soggetto come lei non rigiri le cose, i massacri sono state allora roba vostra, non scarichi le responsabilità vostre sugli altri, arroganza?, semmai lo e lei nello scrivere cose che non hanno senso, se non sa di che argomentare, lasci perdere e ridiclo da parte sua semmai. sciovisnismo? no, io sono italiano, e sono sempre fra i primi a puntare il dito contro l'quella classe di italiani che non vanno secondo dovere, eviti di essere arrogante additando cose che riguardano "altri", magari dietro una buona birra vedrà il mondo più spumeggiante. ....und tscüssss informatevi prima di scrivere distorsioni http://www.ilsussidiario.net/News/Cultura/2010/9/30/STORIA-La-Germania-salda-i-debiti-di-guerra-Perche-a-Versailles-nessuno-ascolto-Keynes-/print/116370/ La prima Guerra Mondiale finisce ufficialmente domenica 3 ottobre con il pagamento da parte della Germania del debito di 22 miliardi di sterline stabilito dagli accordi di Versailles del 1919. Vista così, la guerra è durata 91 anni. UN DEBITO DI SANGUE – Il 3 ottobre 2010, in occasione del ventesimo anniversario della riunificazione, la Germania salda il debito contratto alla fine della Prima guerra mondiale con le potenze vincitrici. Si tratta di una cifra di circa 70 milioni di euro. Il Trattato di Versailles aveva infatti imposto tra le altre cose il pagamento da parte della Germania dei danni materiali e morali provocati con la guerra. L'ultima rata del debito tedesco sarà destinata a soggetti vari: privati, fondi pensione e holding aziendali. La maggior parte di questi soggetti sono americani e francesi. http://scenarieconomici.it/nel-1953-e-nel-1990-la-germania-venne-graziata-con-enormi-cancellazioni-di-debiti-dal-resto-deuropa/ Senza l’accordo di Londra che l’ha favorita come pochi, la Germania dovrebbe rimborsare debiti per altri 50 anni. E non ci sarebbe stata la forte crescita del secondo dopoguerra dell’economia tedesca, né Berlino avrebbe potuto entrare nella Banca Mondiale, nel Fondo Monetario Internazionale e nell’Organizzazione Mondiale del Commercio.TRe volte ha rischiato il default l'ultimo nel 90. Dimenticare di essere stati nazisti, per usare le parole del direttore del "Giornale" “non si può fare sulla pelle degli altri”. Di quell’Italia, ad esempio, che da molto tempo ha dimenticato di esser stata fascista. (PS e da ricordare che ai ROM la Germania non ha dato nemmeno un soldo) Ricordatevi che le guerre sono sempre state create e motivate, da chi voleva che ci odiassimo.

Ritratto di Italiano__a_Monaco

Italiano__a_Monaco

Gio, 01/05/2014 - 06:18

@untergas il mio non è un atteggiamento arrogante, dove vede il mio atteggiamento non l'ho capito, al contrario e me lo aspettavo da un soggetto come lei non rigiri le cose, i massacri sono state allora roba vostra, non scarichi le responsabilità vostre sugli altri, arroganza?, semmai lo e lei nello scrivere cose che non hanno senso, se non sa di che argomentare, lasci perdere e ridiclo da parte sua semmai. sciovisnismo? no, io sono italiano, e sono sempre fra i primi a puntare il dito contro l'quella classe di italiani che non vanno secondo dovere, eviti di essere arrogante additando cose che riguardano "altri", magari dietro una buona birra vedrà il mondo più spumeggiante. ....und tscüssss informatevi prima di scrivere distorsioni http://www.ilsussidiario.net/News/Cultura/2010/9/30/STORIA-La-Germania-salda-i-debiti-di-guerra-Perche-a-Versailles-nessuno-ascolto-Keynes-/print/116370/ La prima Guerra Mondiale finisce ufficialmente domenica 3 ottobre con il pagamento da parte della Germania del debito di 22 miliardi di sterline stabilito dagli accordi di Versailles del 1919. Vista così, la guerra è durata 91 anni. UN DEBITO DI SANGUE – Il 3 ottobre 2010, in occasione del ventesimo anniversario della riunificazione, la Germania salda il debito contratto alla fine della Prima guerra mondiale con le potenze vincitrici. Si tratta di una cifra di circa 70 milioni di euro. Il Trattato di Versailles aveva infatti imposto tra le altre cose il pagamento da parte della Germania dei danni materiali e morali provocati con la guerra. L'ultima rata del debito tedesco sarà destinata a soggetti vari: privati, fondi pensione e holding aziendali. La maggior parte di questi soggetti sono americani e francesi. http://scenarieconomici.it/nel-1953-e-nel-1990-la-germania-venne-graziata-con-enormi-cancellazioni-di-debiti-dal-resto-deuropa/ Senza l’accordo di Londra che l’ha favorita come pochi, la Germania dovrebbe rimborsare debiti per altri 50 anni. E non ci sarebbe stata la forte crescita del secondo dopoguerra dell’economia tedesca, né Berlino avrebbe potuto entrare nella Banca Mondiale, nel Fondo Monetario Internazionale e nell’Organizzazione Mondiale del Commercio.TRe volte ha rischiato il default l'ultimo nel 90. Dimenticare di essere stati nazisti, per usare le parole del direttore del "Giornale" “non si può fare sulla pelle degli altri”. Di quell’Italia, ad esempio, che da molto tempo ha dimenticato di esser stata fascista. (PS e da ricordare che ai ROM la Germania non ha dato nemmeno un soldo) Ricordatevi che le guerre sono sempre state create e motivate, da chi voleva che ci odiassimo.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Gio, 01/05/2014 - 09:31

Vero_liberista gia' il nikname e fuori luogo per non dire altro ! Dove sei liberista ? E meglio che ti ripassi tutta la storia dell'amato Silvio invece di sparare giudizi al vento. Un'altra mega bestemmia e che affermi che voi avete la coscienza pulita, leggere commenti come il tuo e uno spasso in special modo quando vengono confrontati con la Realta'

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 21/05/2014 - 09:40

e i crimini commessi dagli italiani in Africa alla povera gente sono stati pagati?