Fmi, Bruxelles e S&P attaccano l'Italia: non vogliono l'abolizione di Iva e Imu

Le mani dei poteri forti sull'Italia. Dopo l'Fmi, l'Ue minaccia: "L'Italia rispetti i nostri consigli". E S&P arriva addirittura a tagliarci il rating: "Mantenete l'Imu e l'aumento dell'Iva"

Le mani dei poteri forti sull'Italia. Dopo il Fondo monetario internazionale anche l'Unione europea e Standard & Poor's tornano a ficcare il naso negli affari di casa nostra. I tecnocrati si schierano col partito delle tasse e, senza girarci troppo intorno, pretendono che il governo non abolisca l'Imu sulla prima casa. Alla vigilia della cabina di regia tra esecutivo e maggioranza, convocata dal premier Enrico Letta per trovare un accordo sulle misure economiche da mettere in cantiere, il vicepresidente dell’esecutivo europeo Olli Rehn lancia un avvertimento che puzza di minaccia: "Sono sicuro che il governo italiano prenderà seriamente in considerazione le raccomandazioni". Fa peggio l'agenzia statunitense che arriva a tagliare il rating a un passo dalla "spazzatura" a causa "della sospensione dell’Imu e del possibile ritardo dell'aumento dell’Iva".

I dati dell'Istat sui redditi delle famiglie italiane rilevano il crollo del potere e l'incremento della propensione al risparmio. Così, mentre i consumi delle famiglie continuano a scendere inesorabilmente, il governo è alle strette: non può procrastinare oltre l'approvazione del piano per rilanciare la crescita. Gli analisti del dicastero dell'Economia devono trovare al più preso i soldi per abolire l'aumento dell'aliquota Iva e dell'imu sulla prima abitazione. Due misure che sono inevitabili se si vuole far ripartire l'economia del Belpaese. Il ministro Fabrizio Saccomanni, che da giorni è finito sotto il fuoco incrociato del Pdl, si è detto fiducioso che si raggiungerà un accordo (guarda il video). Le ipotesi sul tavolo di Letta sono essenzialmente: il Pdl chiede l'abolizione dell'imposta su tutte le prime case, mentre il Pd preferirebbe una rimodulazione. Durante un’intervista a Ballarò, Letta ha assicurato che ha intenzione di rispettare gli accordi. Ma in questo scenario di dialettica politica sono entrati a gamba tesa i poteri forti mondiali. Le minacce di Fmi, Ue e Standard & Poor's sono tese a influenzare le selte del parlamento. Per tenere sotto scacco il governo, l'agenzia statunitense ha taglia il rating dell'Italia da "BBB+" a "BBB" (guarda il video). In poche parole, a un passo dalla "spazzatura". "Nel 2013 gli obiettivi di bilancio in Italia - hanno spiegato gli analisti di S&P - sono potenzialmente a rischio per il differente approccio nella coalizione di governo per coprire un disavanzo «frutto della sospensione dell’Imu e del possibile ritardo del pianificato aumento dell’Iva".

Nonostante le incursioni degli euroburocrati e della finanza, Letta continua a essere fiducioso sul fatto che alla fine una soluzione si possa trovare. Il problema resta comunque quello della copertura economica: servono 4 miliardi di euro per cancellare del tutto l’Imu come chiede Silvio Berlusconi. "Quest’anno non abbiamo margini di bilancio, quindi se vogliamo cancellare la tassa sulla prima casa dovremo tagliare altre spese", ripetono a Palazzo Chigi. Esattamente ciò che ripetono i tecnici del Tesoro. Per questo il ministro dell’Economia intende presentare una serie di opzioni, ribadendo che tanto più larga sarà la platea degli esenti, tanto maggiori saranno i tagli di altre voci di bilancio. "Nella riunione di domani si affronterà l’ipotesi di modificare le coperture per il rinvio dell’Iva e di cuneo fiscale", spiegano fonti vicine all'esecutivo secondo le quali l’intenzione di Palazzo Chigi e del Tesoro sarebbe di soprassedere - almeno per ora - sullo scottante dossier Imu. Anche se, precisano le stesse fonti, essendo una riunione informale è possibile che qualcuno sollevi il problema.

Commenti

GilbertoVR

Mar, 09/07/2013 - 14:48

L'imu va rimodellata ma non va assolutamente tolta. le risorse vanno destinate a far ripartire l'attività delle aziende.

marvit

Mar, 09/07/2013 - 15:03

BASTA. Al diavolo questi tecnocrati "ad minghiam"...a zappare: tutti e subito!!

Azzurro Azzurro

Mar, 09/07/2013 - 15:11

L'IMU ha distrutto l'edilizia va eliminata e subito. L'Europa e' in mano agli euro burocrati e il fmi tutte le volte che e' intervenuto in un Paese l'ha distrutto. Burocrati Europei e FMI vade retro, grazie.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 09/07/2013 - 15:15

La logica europea sarebbe anche giusta: non state a casa e andate a lavorare. Ovvero più tasse sulla casa e meno tasse sul lavoro. Peccato che quelli del cerchio magico di Napolitano, appena vedono contanti in Bankitalia, se li fregano subito subito e ci mettono dentro al loro posto, i soliti titoli tossici, così almeno il Popolo paga due volte: subito e quando poi matureranno. In questo modo chiuderebbe un altro 15% delle imprese italiane, con grande soddisfazione dela manifattura germanica. Si capisce che i tedeschi conoscono la storia di quel paziente che non doveva bere vino puro, bensì doveva bere vino allungato con l'acqua. Viene il dottore e lo sorprende che trinca vino puro. Allora il paziente si giustifica: "Intanto comincio col vino, poi settimana ventura penserò all'acqua". Insomma va sempre bene per gli arzilli "ubbriaconi" della burocrazia italiana.

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 09/07/2013 - 15:16

La casta bisogna proteggerla, vero GilbertoVR ? L'IMU si toglie e basta. Si rimodella drasticamente il finanziamto ai partiti, si toglie il sostegno all'editoria nonché al cinema. E questo basta anche per togliere l'aumento dell'IVA

domenico.pastori

Mar, 09/07/2013 - 15:22

Per GilbertoVR. Le aziende ripartono, pero', quando trovano mercato per i loro prodotti; e che cosa c'e' di meglio di una riduzione della pressione fiscale per lasciare in tasca agli italiani dei soldi per acquistare i prodotti delle imprese?

g-perri

Mar, 09/07/2013 - 15:27

Se il 30 luglio riescono a liberarsi di Silvio Berlusconi, con il caos politico che ne deriverà, entro il 31 agosto, senza dover fare nient'altro, il Governo farà agli italiani il regalo di lasciare l'IMU così com'è (chiedendoci anche gli arretrati).

giovauriem

Mar, 09/07/2013 - 15:28

la ue fa esattamente il suo mestiere(lenocinio,pappone o ricottaro scegliete voi)cerca di prendere quanto più soldi possibile dai suoi sfruttati/e

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 09/07/2013 - 15:34

Gilberto tu non sai cosa dici!! Mi dici come fanno le aziende a ripartire se (e questo lo dice l'ISTAT x le PMI) a zero credito bancario si unisce anche una tassazione vicina al 70%, cui contribuisce oltretutto la tua amata IMU, fatta pagare alle stesse imprese, sui capannoni industriali di loro proprietà? Si vede che ti hanno indottrinato bene i media sinistrati tipo Repubblica, IFQ, Corsera ecc. Lo stato con questa politica fiscale dissennata sta distruggendo l'economia che dice voglia far ripartire. Cioè predica bene e razzola male, come al solito.

flip

Mar, 09/07/2013 - 15:36

vorrei sapere se quei buffoni di Bruxelles sono politici che si atteggiano a tecnici finanziari o sono pseudo tecnici che vogliono fare i politici. In entrambi i casi è meglio, come ha detto qualcuno, che vadano a zappare. Ci costano un' occhio della testa per dire cavolate e non combinano niente che abbia una parvenza intelligente

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 09/07/2013 - 15:41

L'IMU, oltretutto è un'imposta distruttiva. Se tizio possiede un altro immobile, lo stato con l'aberrante tassazione IMU, che trasforma in denaro contante la materia inerte formata dai mattoni, spinge lo stesso, che evidentemente arriverà al punto di non poterla più pagare per mancanza di soldi, a svendere l'immobile in questione o, in caso di probabile mancata vendita, a vederselo sequestrare da Equitalia. Senza considerare poi la distruzione indotta del mercato immobiiliare oltre che del settore edile in genere. Proprio un bel lavoro!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 09/07/2013 - 15:41

L'IMU va abolita su tutte le abitazioni, è un esproprio stalinista! Basta patrimoniali! Eliminiamo l'IMU eliminando regioni province e comuni. STOP ai politici che rovinano gli italiani perché comprano i derivati e poi si giustificano dicendo che non sapevano l'inglese! (vero Mercedes Bresso?).

frabelli1

Mar, 09/07/2013 - 15:41

L'Italia s'è rotta le balle ad ascoltarvi, siamo rimasti in mutande!!

Ritratto di enzo33

enzo33

Mar, 09/07/2013 - 15:52

Anche Bruxelles consiglia di farsi restituire i soldini della social card (quella che eroga 40 (quaranta) euro mensili alle famiglie povere, bravo Bruxelles, non desistere...

tiptap

Mar, 09/07/2013 - 15:56

Fuori dall'Euro! E soprattutto, fuori dall'Europa!!! I soldi per eliminare l'IMU ci sono in abbondanza: ma se li vogliono mangiare tutti loro... questo è il punto.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 09/07/2013 - 16:02

L' italia deve fare i propri interessi e non ascoltare nessuno! a Bruxelles sanno solo parlare e vedere l' italia in ginocchio è un loro sogno! basta e poi basta!

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 09/07/2013 - 16:03

fuori dall' europa! fuoori come gli inglesi e gli europeisti vadano a vivere in germania dalla signora Merkel!

titina

Mar, 09/07/2013 - 16:08

xGilbertoVR. Innanzitutto l' Imu va ai comuni e poi perchè devo pagare una imu eccessiva per le aziende, quando abbiamo il problema di far ripartire l'economia delle famiglie? Le aliquote Imu per la prima casa devono essere bassissime, in modo che la paghiamo tutti, per i servizi di cui si occupano i comuni.

gneo58

Mar, 09/07/2013 - 16:19

fuori dall'euro, fuori dall'europa - subito gia' rubano i nostri, perché continuare a farci rubare anche dal resto d'europa ?

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Mar, 09/07/2013 - 16:20

ancora li stiamo ad ascoltare........

cameo44

Mar, 09/07/2013 - 16:21

Una volta cerano le colonie hanno fatto tanto di quelle lotte per ave re l'indipendenza oggi l'Italia è divendata una colonia d'europa dato che sono FMI e Bruxel a stabilire cosa dobbiamo fare sono in molti a dire che l'IMU si paga in tutta Europa ma questi stessi signori ci di cano perchè non habbiamo stessi servizi che hanno altri in Europa ci dicano perchè i nostri comepnsi sono inferiori a quelli di altri euro pei ci dicano perchè dobbiamo pagare l'energia molto di più degli al tri europei ci dicano perchè habbiamo più parlamentari e i più pagati d'europa i confronti o si fanno sempre o mai e non solo quando fa co modo fermo restando che habbiamo la tassazione più elevata

Felice48

Mar, 09/07/2013 - 16:31

Mi sembra di vivere nell'incubo. Di essere ritornato nell'era prima delle guerre di indipendenza quando erano gli stranieri a comandare in Italia. Che differenza c'è?

Baloo

Mar, 09/07/2013 - 16:37

L'ITALIA deve mandare a quel paese questa massa di ipocriti sfruttatori, nemici del nostro paese che ha dato tutto per loro. Fuori da questa Europa. Affondino nei loro squallidi egoismi!!! Non possiamo consentire che 60 milioni di persone siano le vittime sacrificali di questo MOLOCH chiamato Unione Europea.

Soldato

Mar, 09/07/2013 - 16:43

Fuori dall'euro e fuori anche dall'UE!!

fraktal

Mar, 09/07/2013 - 16:44

Gentile Venividi, spero che questa benedetta IMU sulla prima casa possa essere tolta, anche se, come GilbertoVR, concordo con l'onorevole Berlusconi: sarebbe meglio un rimodellamento (vedi altro articolo del Giornale). Per le risorse necessarie per cancellarla o ridurla, bisognerà fare qualche "sacrificio" aggiuntivo a quelli da Lei proposti: non conosco gli importi esatti, ma con i tagli da Lei proposti non credo che copriremmo più di due mesi di mancato gettito dell'IMU.

gentlemen

Mar, 09/07/2013 - 16:45

Gentilissimo GilbertoVR, L'imu va abolita totalmente su tutto.Incide in maniera pesantissima sulle tasche degli italiani che non hanno più soldi da investire o da spendere. Ma davvero Lei crede che le risorse provenienti dall'imu servano a qualcosa di diverso dal mantenimento del baraccone statale? I soldi devono stare nelle tasche dei cittadini e non nelle casse dello Stato,in special modo di quello italiano.Solo così,forse, si potrà ripartire.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 09/07/2013 - 16:52

Se si deve proprio farla pagare questa IMU allora sia fatta pagare con criterio. La prima casa va pagata in rapporto alla percentuale di proprietà della stessa; se ho pagato 10 anni su 15, pagherò l'IMU in rapporto ai 10 anni di mutuo già pagati. Dalla seconda casa in poi, si andrà a pagare gradatamente qualcosa in più e non la stessa aliquota per chi ha solo la seconda casa, in confronto a chi ha invece, ad esempio, 10 altri appartamenti.

wotan58

Mar, 09/07/2013 - 16:57

Certo che non piace all'UE... ma loro ci conoscono bene, sanno che l'Italia è un paese komunista, come è stato ampiamente dimostrato dai fatti, in cui l'eventuale eliminazione dell'Imu sarà solo un pretesto per prendere in giro gli Italiani ed introdurre nuove tasse con l'obiettivo di continuare ad aumentare la pressione fiscale come è stato standard per i governi degli ultimi decenni a guida Pd (con e senza L), allo scopo di aumentare i furti dei politici.

swiller

Mar, 09/07/2013 - 17:07

GilbertoVR. Per far ripartire le aziende devono ripartire i consumi per far ripartire i consumi bisogna lasciare più soldi nella busta paga tutto il resto sono palle. Saluti

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 09/07/2013 - 17:33

Vorrei sapere il motivo per cui la UE giudicò ammissibile l'introduzione in Italia dell'IRAP, imposta sconosciuta al resto del mondo, inventata da Visco duplicando in una certa misura l'IVA, anche se ora la chiamano l'imposta sul lavoro, in quanto dall'ammontare delle entrate non sono deducibili i costi del personale. Questa demoniaca imposta è stata probabilmente la causa dello sfascio definitivo dell'economia italiana, favorito poi dalla nostra irresponsabile entrata nell'euro. Quindi, andando dietro alla UE, abbiamo sbagliato tutto. Ora mi domando il motivo per cui la UE si oppone all'abolizione dell'IMU e quale titolo abbia per decidere cosa dobbiamo fare. Sembra che il loro maggiore interesse sia rappresentato dal farci fuori dal mercato interno ed esterno, a vantaggio dei loro prodotti. Che dire? Viva la Merkel, alla quale noi non possiamo neppure restituire la Idem: quella ce la dobbiamo tenere e pagarla profumatamente. Scherzo naturalmente, ma ...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 09/07/2013 - 17:35

obbedire prostrandosi dinanzi a sua Maestè Nuovo Ordine Mondiale, siete tutti schiavi del peggio regime totalitario secondo solo al Nazismo hitleriano.

chiara63

Mar, 09/07/2013 - 17:53

Fmi e Unione Europea hanno ragione: l' Imu sulla prima casa non va abolita! Semmai per ragioni di equità va rimodellata per consentire ai ceti più deboli di non pagare nulla o in minima parte; in Europa sanno molto bene che in Italia esiste un partito che per il proprio tornaconto elettorale manderebbe il paese in malora come già dimostrato in passato.

Ritratto di Roybean

Roybean

Mar, 09/07/2013 - 17:58

L'IMU rappresenta un carico pesante per le imprese, ed è esilarante leggere i pappagalli che ripetono sul web che non va tolta perché garantirebbe "risorse per far ripartire le imprese"... I quattro miliardi del gettito IMU servono a garantire il foraggiamento al sistema di sottogoverno, dalle Regioni alle comunità montane. Ecco il vero motivo di tanta passione per questa tassa!

Mercurio_09

Mar, 09/07/2013 - 17:59

Ad ascoltare la Commissione tedesca della Ue e quella francese del FMI stiamo raschiano il barile dei risparmi delle famiglie italiane. Il Pd vuole essere ricordato come prone alla moda di Monti?

laura

Mar, 09/07/2013 - 18:06

Cosa serve andare a votare e avere un governo (si fa per dire) se siamo comandati da : UE, FMI, Germania, Francia, Papa ecc?? E' ora di dire basta a tutta questo schifo!!! E se smettessimo di pagare le tasse? Purtoppo la maggioranza di noi e' TOSATA ALLA FONTE. Lo sciopero fiscale sarebbe proprio da fare, pero'.

Ritratto di stenos

Anonimo (non verificato)

Azzurro Azzurro

Mar, 09/07/2013 - 19:36

chiara63 Facciamo cosi'...siccome voi komunisti siete per l'imu, anche perche' essendo evasori totali, e' l'unica tassa che avete mai pagato in vita vostra. Per non litigare, facciamo una legge per cio coi komunisti pagati l'imu, magari doppia perche' siete tutti evasori, anzi che dico tripla e noi di Destra ne siamo esentati. Cosi' va bene, Kompagna KomumnistA ? Il triplo e' troppo poco? Si Sono d'accordo avete sempre rubato sl popolo, dovreste essere espropriati di tutto cio' che avete.Heil HITLER KOMPAGNA!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 09/07/2013 - 19:53

Perché l'ineffabile signor olli rhen (volutamente minuscolo) non si occupa invece un po' più dei suoi amici francesi che stanno anche peggio di noi??? già, nessuno ne parla e sopratutto l'ineffabile, in Francia, pensa alle sue generose scorte di bordeaux e non ha tempo per occuparsi d'altro! Cosi van le cose in eurolandia!

moshe

Mar, 09/07/2013 - 19:56

Dettare legge all'Italia ormai è diventato uno sport internazionale. Qual'è il politico con le palle che ci si sa opporre?

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Mar, 09/07/2013 - 20:46

Ovviamente il piu' grante statista dell'universo non c'entra niente con tutto cio'. In fondo ha solo governato 11 degli ultimi 13 anni (2001-2006 e 2008-2011 da solo e poi dal 2011 in coalizione). Ovviamente la colpa e' da attribuirsi al famigerato biennio rosso 2006-2008. Nevvero pecorelle pidielle?

roliboni258

Mar, 09/07/2013 - 20:47

questi paraculi vogliono far cadere il governo,bastardi

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 09/07/2013 - 20:50

L'imu VA CANCELLATA NON SI TASSA LA PROPRIETA' 4 VOLTE IRE, ADDIZIONALI REGIONALE E CCOMUNALE, IMU E POI IMPOSTA REGISTRO 2% SUI CONTRATTI DI LOCAZIONE UN AFFITTO PER IL 65% E' DOVUTO ALLE TASSE TANTI ESERCENTI CHIUDERANNO E TANTI PROPRIETARI SI VEDRANNO CONFISCATI I BENI POICHE' NON POTRANNO PAGARE L'IMU CHE NON SI BASA SUL REDDITO REALE MA PRESUNTO E FITTIZIO DELLA RENDITA CATASTALE UNA BASTARDATA COMUNISTA CHE UCCIDERA' L'ECONIMIA UN CENTRO COMMERCIALE DELLA MIA CITTA' HA PAGATO 220.000 EURO DI IMU CONTRO I 78.000 DELLA VECCHIA ICI DISGRAZIATI POLITICI E CHI LI VOTA

fenicottero20134

Mar, 09/07/2013 - 20:55

avete rotto i coglioni.ma mettere una bomba atomica a queste agenzie di rating no eh?poveri afflitti nel 2013 sentire ancora parlare di queste cose che tristezza....stiamo bene ma questi animali vogliono farci sentire tutti poveri,tutti sfigati, ma non è vero è solo una cosa psicologica ma che gesu' cristo vi fulmini perdenti mentecatti bifolchi tarati di cervello...per questa gente ci vorrebbe veramente la sedia elettrica bastardi quanta cattiveria quando finira questa crisi che non esiste è solo una ripercussione psicologica basta e che cazzo ci state rovinando la vita infami

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 09/07/2013 - 20:57

Siccome l'Italia non è più uno stato sovrano con l'entrata nella Euro-Zone, il Governo Letta dovrà adeguarsi alle direttive europee. Tutti dovranno fare buon viso a cattivo gioco...anche Berlusconi e il PdL, ma anche il PD. Nessun Governo Italiano si può permettere di fare la voce grossa perchè altrimenti dovrebbe uscire dalla euro-Zone e questo significherebbe ritorno alla Lira che varrebbe 00,00 e di conseguenza miseria nera, nerissima per tutti.Non resta che abbozzare!!!

ferry1

Mar, 09/07/2013 - 20:57

Infami sepolcri imbiancati nazionali ed europei ride bene chi ride ultimo non aspettatevi solidarietà dopo che avrete portato alla rovina chi ha investito i risparmi nel settore immobiliare e subito dopo quelli che fregherete con i vostri marchingegni finanziari.Allora pietà sarà morta purtroppo.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 09/07/2013 - 21:04

Quale altra Associazione a delinquere ancora non si è espressa sul mantenimento dell'IMU? Ma è mai possibile che ogni giorno c'è uno stronzo in più che si sente autorizzato a dire cosa dobbiamo e possiamo fare in Italia? Ma è mai possibile che non ci sia qualche esponente del Governo, non dico con con tutte e due le palle ma almeno con una sola, che si senta in dovere di reagire e mandare affanculo questi farabutti???

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Mar, 09/07/2013 - 21:05

un'altra cosa assurda, tra le immunerevoli cose non in comune c'è pure il rating..ognuno ha il suo ma non esiste un rating per la zona euro o l'unione europea....ma non è che moneta unica significa che è l'UNICA cosa che c'è in comune?..inizia a venirmi questo dubbio...

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 09/07/2013 - 21:06

Ci vogliono distruggere. Non esiste altra spiegazione.

killkoms

Mar, 09/07/2013 - 21:06

ecco chi è contro l'Italia!e la nostra balda magistratura pensa solo a berlusconi!

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

goffredodibuglione

Mar, 09/07/2013 - 21:14

continua La SOVRANITA' è persa con l'accettazione dell'euro : noi non possiamo più stampare moneta e così la LIBERTA' è persa ( tanto cara al popolo della libertà?), economia e organizzazione politica sono compiti della DUMA a bruxelles.Noi siamo i sudiiti del nuovo ordine mondiale. Negli anni 80 IDA MAGLI scriveva bene di cosa stava arrivando con l'unione europea, e nessuno ne ha tenuto conto. Chi ha capito ne tragga le conseguenze

procto

Mar, 09/07/2013 - 21:14

Io propongo di mandarli tutti al diavolo, in modo da essere liberi di allearsi con gli altri esclusi, cioè Cuba, Iran e Venezuela. L'autarchia stile Ventennio è la soluzione di tutti mali. Fuori dall'euro e si torni a marenghi, scudi e carlini dei Savoia.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 09/07/2013 - 21:15

IL DEBITO DELLO STIVALE E' COSI COMPOSTO..... RAPPORTO DEBITO PIL DEL meridione , 1/3 degli individui chiamati italiani , 180% molto ma molto superiore a quello della GRECIA !! RAPPORTO DEBITO PIL DEL CENTRONORD , 2/3 degli individui chiamati italiani , 105% !! infatti 105 x 2 = 210 + 180 = 390 / 3 = 130.. pari al nostro attuale rapporto debito pil !! nessuna nazione in europa ha questa disparità o almeno una c'era si chiamava jugoslavia e si è dissolta!! SE POI VOGLIAMO PARLARE DEL'IMU BASTA FAR PAGARE LA TASSA AI MERIDIONALI PER QUEI 2.000.000 DI IMMOBILI FANTASMI CHE POSSIEDONO AD UNA MEDIA DI 500 EURI CADAUNO FANNO GIA' 1 MILARDO !! IL MERIDIONE E' IL PIU' GRANDE PARADISO FISCALE AL MONDO E SOPRATTUTTO DELINQUENZIALE !!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 09/07/2013 - 21:15

FMI, Bruxelles e S&P non è che attaccano l'Italia. L'Italia, non essendo più uno Stato sovrano come lo era una volta, ma essendo nella UE, deve seguire le direttive volens nolens. Se non ubbidisce dovrà uscire dalla UE e dall'Euro pagandone tutte le conseguenze. Gli Italiani ancora non Hanno capito quale è la direzione di marcia. La direzione di marcia sono gli Stati Uniti d'Europa per cui gli Italiani dovranno abituarsi all'idea che in un prossimo futuro l'Italia avrà nel conssesso europeo il peso che ha per es. l'Illinois o il Nord-Dacota o il Delaware negli Stati Uniti d'America. Sarà meglio che la gente cominci a darsi una regolata nel tal senso.

edoardo55

Mar, 09/07/2013 - 21:16

RIVOLUZIONE !!!! SENZA SANGUE, MA RIVOLUZIONE !!!!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 09/07/2013 - 21:21

Coloro che sbraitano contro la UE e e Bruxelles non Hanno forse ben capito quale sarebbe l'alternativa: uscire dall'Euro OK. Stampare la Lira. E poi? Con la Lira cosa ci comprate? L'Italia deve comprare tutte le materie prime. Con quale moneta potrà pagarle? Con le Lire? Nemmeno per idea. I fornitori vorranno essere pagati con moneta forte: Dollaro, Eurto, Sterlina, Franco Svizzero od ORO. Nessuno vorrebbe le Lire e allora? Fate mente locale.

Giapeto

Mar, 09/07/2013 - 21:21

@stenos esatto.

giosafat

Mar, 09/07/2013 - 21:25

E' ora di dire finalmente "basta" agli altrui diktat: si rispediscano al mittente, con dito medio ben sollevato e bene in vista, con l'invito a non rompere gli zebedei. A quando un referendum, Gran Bretagna docet, per uscire dalla UE?

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 21:26

E' guerra aperta!!! Entita' Europee ed internazinali stanno intentando un golpe ostile in Italia. E' nostro diritto e dovere difenderci. Usciremo dall'Euro ed dall'EU! Nazionalizzeremo BankItalia! Ripudieremo il debito pubblico ed interessi verso le banche. E diventeremo neutrali come la Svizzera. Reimpatrieremo gli immigrati. E' l'Italia sara' Italia, gli Italiani lavoreranno duramente per rifarsi e riavranno dignita' e sovranita'. Ci hanno dichiarato GUERRA!! Sfido chiunque a dire il contrario.

FerguSSon

Mar, 09/07/2013 - 21:28

@azzurro azzurro: huhuhuhu che paura!!! fai ridere piu' di mortimerdhouse. ahahahahhah, sisi certo heil hitler. certo certo certo.

ferry1

Mar, 09/07/2013 - 21:28

Sinistri sepolcri imbiancati con prodi avete venduto la SME agli amici degli amici,ci avete fatto entrare nel pantano dell" EURO.Avete inoltre creato clientele che differiscono dalla mafia solo per il non uso della violenza fisica (sistema Sesto San Giovanni, edilizia in Emilia-Romagna,Toscana,sistema COOP),avete affossato, per vostri interessi, una banca sorta almeno 500 anni fà;avete occupato ogni buco della PA(università,magistratura,istruzione e chi più ne ha ne metta);Con la vostra politica fiscale(tassare,tassare ed ancora tassare) avete affossato interi settori produttivi(edilizia,nautica e con la magistratura l" auto e vi apprestate a rovinare pure le TLC.Nonostante questo volete passare per coloro che hanna una superiorità morale.Ma si sa la colpa è del CAV!!!.Domanda: nessuna notizia da Siena?TUTTO OK vero? magistratura se ci sei batti un colpo!Siate tutti stramaledetti!

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 21:36

La Casa e' un bene fondamentale che va tutelato al 100%. La tassazione non puo' essere causa della perdita della casa. E' un principio di civilta' indiscutibile. Questa e' stata la societa' che ha permesso all'Italia ed agli Italiani di vivere serenamente e con una qualita' della vita superiore. Oggi ci fanno credere che servono tasse per ripagare un debito e degli interessi criminali, ma queste sono solo scuse per espropriare gli italiani delle loro proprieta'; una strategia ostile e criminale avvallata da politici nostrani corrotti quanto criminali. Bisogna fare come l'Islanda: Moneta sovrana, fuori dall'EU e dall'Euro; nazionalizzare banche ed arrestare banchieri e politici corrotti. E la gente che non capisce queste cose, invece di replicare con commenti ad effetto stile bar, se ne facciano una ragione e/o vadano a farsi un po' di ricerche al dila' dei media tradizionali, su come l'Occidente e' diventato la pputtt.ana dei poteri finanziari/bancari, e come le nostre piccole medie imprese ed il capitalismo puro vengono annientati per far posto al corporativismo finanziario; e come la classe media e borghese italiana viene distrutta per far si che in Italia la sovranita' passi nelle mani di un'elite traditrice referente del potere bancario. Non si puo' piu' parlare di IMU, immigrazione, sovranita' in maniera superficiale, parlando di cerotti; bisogna essere consci che stiamo subendo un colpo di stato, una guerra ostile, e che i cerotti non rimedieranno allo stupro che subiamo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 09/07/2013 - 21:37

comunisti, complici dei mafiosi! comunisti, ovunque andrete, sarete riconosciuti subito dalla puzza che avete addosso! venduti figli di puttana!!!

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Mar, 09/07/2013 - 21:37

alenovelli ,che imbecille........io invece vorrei chiedere a grillo che ne è del referendum sull'europa?

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 09/07/2013 - 21:39

jasper... con la lira padana senza il tricolore le cose cambierebbero di molto !!

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 21:40

Il Debito Pubblico e' irrepagabile, e con tutti i sacrefici si arrivera' solo a bilanciare la spesa pubblica per ripagare gli interessi. Vendere le proprieta' statali e' una FALSA soluzione, visto che saranno fortemente sottovalutate, insufficienti, e toglieranno beni strategici che implicheranno costi aggiuntivi negli anni, e quindi daccapo. Debito Pubblico 2000 miliardi; Interessi annui 85-90 miliardi; Spesa Pubblica 500 miliardi inclusi interessi; Interessi sulla spesa pubblica 17%; Ci ritroviamo a iniziare il 2013 con oltre 2.000 miliardi di debito pubblico ufficiale, circa il 126% del PIL. In termini di interessi, costano ai contribuenti italiani circa 80 miliardi di euro ogni anno: più del 5% del Pil e circa il 17% del totale della spesa pubblica. il 46,15% del debito pubblico è detenuto dalla Banca d'Italia o da istituzioni finanziarie italiane. Il 9,58% è posseduto da altri residenti, mentre il restante 44,27% è allocato all'estero

pinuccio48

Mar, 09/07/2013 - 21:40

Se questa la chiamate democrazia,Dio ce ne liberi!

goffredodibuglione

Mar, 09/07/2013 - 21:41

continua- la non conoscenza di quanto avviene a livello internazionale e che ci coinvolge PESANTEMENTE spiega queste reazioni nei commenti. I media italiani hanno ENORME RESPONSABILITA' nell'aver oscurato le cose alla gente. Quando mai sono state date info approfondite su bilderberg- nuovo ordine mondiale- gli illuminati- mes ecc.ecc. Chi tra i lettori vuole sapere cerchi sulla rete l'economista prof. borghi e il giornalista barnard buon lavoro. guardate lo statuto del mes..........

COSIMODEBARI

Mar, 09/07/2013 - 21:41

Vogliono tenerci legati al gioco delle tre carte, i tre compari...sopratutto perchè su IMU ed IVA le proposte di abolizione sono state del loro più acerrimmo nemico, il Cavaliere, colui che è il vero capo del governo attuale, e che li tratta ancora e di più a pesci in fascia, potendo stare dietro le quinte della regia. Giusto come siano trattati. Oltretutto già sanno che qualora passasse in giudicato l'esclusione dai pubblici uffici, non può essere esclusione da leader di movimento o partito, visto che l'uno e l'altro non sono pubblici uffici.

herbavoliox

Mar, 09/07/2013 - 21:41

Cosa vuole questa fmi da noi? Per caso siamo degl incapaci sotto tutela? Facciamo vedere, almeno per una volta che siamo in grado di fare quel che ci pare fregandocene dell'europa inesistente.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 09/07/2013 - 21:42

Gilberto Vr ha studiato economia alle grandi scuole serali e avendo come "compagna" di banco chiara 63.Dalton Russell.

pinuccio48

Mar, 09/07/2013 - 21:43

Giratela come volete,chiamate ai commenti tutti gli istituzionali che contano!La realtà la vedrete stampata nei seggi elettorali!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 09/07/2013 - 21:48

Il debito pubblico non si può ripudiare dato che creditori sono i fornitori esteri che non venderebbero più niente ad un Paese che non paga i debiti. Il debitore ha sempre torto e non ha alcuna possibilitá di difendersi se non pagare i debiti. Se i fornitori esteri delle Materie prime per es. Petrolio dovessero subodorare che l'Italia esce dalla Euro-Zone e torna alla Lira, cesserebbero immediatamente di fornire i loro prodotti venendo a mancare la fiducia, ma non solo chiederebbero il rimborso die titoli da loro comprati: nel frattempo gli interssi salirebbero enormemente e lo spread te lo saluto. E' inutile incazzarsi. L'unica Cosa da fare è calma e gesso. Non abbiamo alternative plausibili. Non resta che fare buon viso a cattivo gioco e ricordarsi die nostri governanti che Dagli anni '70 in poi con l'ausilio deisindacati Hanno incrementato il nostro debito pubblico in modo pauroso perchè TUTTI DOVEVANO VIVERE OLTRE LE PROPRIE POSSIBILITA'. Ora arriva il red rationem! (La resa die Conti!)

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 09/07/2013 - 21:49

alenovelli:il cretino evergreen.Dalton Russell.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mar, 09/07/2013 - 21:49

Ci vogliono distruggere?????????????NO!!!!!!!!!!ci hanno già...DISTRUTTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

killkoms

Mar, 09/07/2013 - 21:51

@alenovelli,già!l'adesione all'€ l'ha firmata berlusconi vero?o era quell'insaccato che dichiarò pure che"con l'€ lavoreremo un giorno in meno a settimana?come diceva oscar wielde"mai discutere con un idiota!vi abbassereste al suo stesso livello,e vi batterebbe con la sua maggiore esperienza"!

HANDY16

Mar, 09/07/2013 - 21:56

Per quanto detesti l'Imu non credo che eliminarla sulla prima casa rappresenti uno stimolo all'economia: non è certo per qualche decina di euri che i poveracci si rimetteranno a fare acquisti. I ricchi continuano imperterriti ad acquistare e per loro Imu o non Imu non cambia nulla. Per far ripartire l'economia bisogna creare posti di lavoro, dare una paga mensile a chi l'ha persa ed a chi non l'ha mai avuta. Questi si rimetteranno a spendere ed a fare programmi per il futuro. Si creino le condizioni per richiamare capitali dall'estero o per indurre gli imprenditori ad investire: detassare il lavoro e ridurre consistentemente le tasse sulle imprese di pari passo con una riduzione della burocrazia. Sono provvedimenti quasi a costo zero poichè un'azienda che non esiste non paga tasse, un lavoratore disoccupato senza stipendio non paga tasse e non acquista nulla oltre a non pagare nulla per la previdenza. La molla dell'economia è tutta qua e Brunetta lo sa perfettamente: lo insegna all'Università ma oggi ha detto che basta togliere l'Imu per far decollare l'economia. Mente sapendo di mentire e gli dovrebbero togliere la cattedra per evidente inadeguatezza.

fabiou

Mar, 09/07/2013 - 21:57

i tecnocrati fanno gli interessi dei poteri forti stranieri che ci volgiono ridurre sul lastrico. una volta falliti ci potranno comprare per un tozzo di pane. via l IMU o il governo deve cadere

mares57

Mar, 09/07/2013 - 21:59

Condivido azzurro azzurro si torni alla vecchia ici e lo stato si finanzi eliminando sprechi privilegi un buon numero di politici e i loro satelliti biroctato consulenti r tutte le inutili spese che mantengono agiatamente i nostri arroganti e saccenti aguzzini

-cavecanem-

Mar, 09/07/2013 - 22:06

L'UE e l'S&P non hanno tutti i torti. C'e' un termine inglese che descrive bene l'Ialia: "Top Heavy", che vuol dire "sbilanciata" verso l'alto. Tutti i parlamentari, regioni e province..etc.etc. sono insostenibili, questo l'UE lo sa. Non si fanno i fatti nostri infatti non dicono niente a riguardo, dicono solo che per sostenere tali parassiti le tasse dovrebbero rimanere ed aumentare..il che e' vero.

Maura S.

Mar, 09/07/2013 - 22:08

X alenovelli = io direi piuttosto alle cattiverie della magistratura e alla stupidità dei suoi ex alleati. Comunque è l'unico che ha le palle per rispondere ai vari poteri forti che vogliono comandare anche in Italia. Siete così ciechi e stupidi da non vedere che sta succedendo?

Gianca59

Mar, 09/07/2013 - 22:19

Grazie Monti. Non è che è lei l' ispiratore di questi affossatori ?

Rembrandt

Mar, 09/07/2013 - 22:25

Fuori dall'EURO!!!fuori e basta!!!tutti i paesi che non hanno questa jattura e sciagura di moneta,sono in ripresa e il tasso di disoccupazione e' ai minimi,stramaledetto quel gennaio 2000 e stramaledetti tutti quei tromboni di politici che ce l'hanno propinata senza nemmeno chiedercelo!!!maledetti voi è i vostri discendenti!!!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 09/07/2013 - 22:26

...A sentire il giudizio di questi "Soloni" europei e non, viene voglia di esclamare: "meglio andare all'inferno con la testa propria che non in purgatorio con i consigli degli altri"! A ben pensare poi, a coloro di oltre Atlantico potremmo dire che avrebbero fatto meglio se avessero guardato, prima e bene, in casa loro, visto che sono stati la causa prima della crisi. All'esecutivo Europeo potremmo ricordare che il Nostro è stato tra i Paesi fondatori,che non è "interdetto", che va quindi trattato con i pieni diritti di un alleato e non di un "suddito". Puntando il dito contro l'Italia, ci fanno pensare che vogliono nascondere i propri scheletri.

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 22:31

@jasper: il debito pubblico non solo si puo' ripudiare, e facilmente, ma bisogna ripudiarlo. Una riorganizzazione del debito e' fuori discussione, visto che come ho gia' premesso siamo sotto attacco ostile da parte del potere bancario; e pensare che il nostro invasore ci faccia dei favori e' puerile. I problemi che avremmo con ripudiare il debito, e ne avremme di certo, sono di gran lunga minori di quello che accadra' se non lo si fara'. Lo stato attuale delle cose e' gia' abbastanza lampante della gravita' assoluta. Mi sembra che siamo messi oggi come un paese che ha appena perso una guerra. Economia distrutta, classe media e borghese annientate; sovranita' decisionale in mano a potentati stranieri; tasse alte, caduta del PIL, caduta dell'immobiliare, espropriazione delle proprieta' attraverso tasse improprie; svendita di aziende gioiella a gruppi stranieri; fallimenti a catena e disoccupazione.....LO VOGLIAMO RIPUDIARE IN FRETTA IL DEBITO O DOBBIAMO PRIMA MORIRE TUTTI?! Il Default e' inevitabile, e se non venisse chiamato default sarebbe comunque la resa incondizionata di tutti i valori, assetts, proprieta', e sovranita' italiani verso entita' straniere. Ripeto, dobbiamo considerarci in guerra e fare come ha fatto BENISSIMO l'Islanda: ripudiare il debito, nazionalizzare le banche, arrestare i corrotti ed i banchieri. Senza debito l'Italia ha risorse infinite, con turismo, produzione artigianale di qualita', con tecnologie strategiche, ed abbiamo risorse abbondanti in quanto a cibo. Il gas e qualche risorsa estera ci costera' di piu', pazienza...ci rifaremo con l'export. Una moneta sovrana poi rimpiazzera il bisogno di debiti; e la necessita' di liquidita' sara' sopperita' con immissione diretta di contante sul mercato attraverso lavori pubblici e finanziamenti da parte dello Stato; il debito pubblico dovra' essere limitato per legge al 5% del PIL a livello Costituzionale. Queste sono politiche sobrie e normali...quelle che stiamo subendo sono incredibili e capestrali, e basta un po' di senso critico per capirlo.

Mr Blonde

Mar, 09/07/2013 - 22:32

Che la Ue e Fmi di disastri ne stanno e ne hanno combinati abbastanza inizia a essere fuori dubbio; rimane il fatto che abbiamo 50000€ di debito a testa che dobbiamo restituire e ogni declassamento ci costa di più in termini di interessi. Neanche a sognarlo cosa significa uscire dall'euro, non immaginate il disastro che potrebbe essere questa crisi ci sembrerebbe una passeggiata. A meno che non abbiate qualche milioncino all'estero e allora si fa presto a dire fuori dall'euro(quel capo grillino mi pare ce li abbia in costa rica...) al bando quel distruttivo "w la destra" o "w la sinistra" dovremmo tutti adoperarci per ri-diventare credibili e riconquistare tutto quello ad oggi perduto. Quindi prima di scrivere ca..ate pensate a quello che potreste perdere, a quello che i vostri genitori, nonni ecc hanno fatto e costruito nelle loro vite. Altro che abolizione dell'imu...

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 09/07/2013 - 22:38

Ce ne ha messo di tempo S&P per capire che Letta non sta facendo una mazza..... i bookmaker quotano l'ingresso della troika in Italia in autunno, personalmente spero prima della vendemmia, magari è la volta buona che un pò di forestali e fancazzisti di stato vengono mandati a raccogliere l'uva al posto di rumeni ed albanesi.... per soggetti che non hanno mai lavorato in vita loro sarà decisamente traumatico.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 09/07/2013 - 22:40

Tutto contro Berlusconi

Ritratto di Riky65

Riky65

Mar, 09/07/2013 - 22:40

Letta al bivio e il governo deve fare una scelta epocale ,rompere le catene che ci hanno cucito addosso in questi anni di euro scellerato.vedremo se L'italia se desta come molti anni fa, facciamo paura all'Europa padrona e quasto è ancora un vantaggio picchiammo i pugni sul tavolo o la scarpa come kruscev , dobbiamo tirare fuori gli artigli o per noi è finita diventando un satellite morto di questa unione di succhiatori di sangue altrui ( il nostro e quello delle grecie o portogallo)!!!!!

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 22:45

@HANDY16: E ora che tutti capiscano la distinzione tra ECONOMIA e QUALITA' DELLA VITA SOSTENIBILE E CONDIVISA. La prima e' uno strumento per arrivare alla seconda, che e' il fondamento di una civilta'. L'economia di perse non e' un toccasana. L'economia puo' andare a gonfie vele, ma allo stesso tempo un'elite ricchissima ed una massa di poveri creerebbe una disugualianza spaventosa. Fino a ieri l'Italia era maestra nel mondo intero in quanto a qualita' della vita condivisa, con una classe media estesa. Questo era grazie al tessuto economico nazionale composto al 90% da piccole medie imprese e quindi una grande quantita' di gente benestante che rimetteva in circolo la liquidita' e permetteva competizione sana...cioe' il vero CAPITALISMO! Oggi, con l'avvento del potere bancario sulle economie e sulle politiche dei paesi Occidentali, queste nozioni di capitalismo e qualita' della vita diffuso viene volutamente avvicendato dal CORPORATIVISMO FINANZIARIO. Un modello dove un'oligarchia di ricchi padroni si appropria delle sovranita' locali operando in classica plutarchia, sottomettendo e sfruttando le vaste masse come si fa con il bestiame. Per funzionare, questo Corporativimo, necessita' che le masse (99% della popolazione) sia tenuta ignorante e povera, cosi' da evitare prese di posizioni conscie e ribellioni. Handy, l'IMU e' uno strumento criminale usato dai poteri suddetti per esproriare gli italiani dei propri immobili...un CRIMINE! In quanto agli effetti sull'economia, prego riferirsi agli altri miei commenti.

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Mar, 09/07/2013 - 22:46

o recuperiamo un minimo sindacale di autostima come italiani o siamo destinati ad estinguerci..

Rembrandt

Mar, 09/07/2013 - 22:51

Caro Giosafat non ce lo faranno MAI fare un referendum sulla permanenza nell'Europa...sanno già come andrebbe a finire,siamo l'Italia...ma vi ricordate quando c'era la lira?con 50000(cinquantamila lire)uscivi la mattina e tornavi a casa alla sera con 35500(trentacinquemila lire) e ti chiedevi...azz ma quanto ho speso oggi...! Oggi esci con 50,00 euro e se torni a casa con 5€ ti ritieni fortunato..attenzione però,non parlo di 30 anni fa...riflettete bene,quando c'era la cara vecchia lira eravamo bene o male tutti benestanti..avevamo i soldi!!!e con lo stratagemma della moneta unica ce li stanno portando via tutti,altro che paesi dell'est...tira una fetida aria...

edoardo55

Mar, 09/07/2013 - 22:52

A Jasper. I suoi dubbi sono stati ampiamente e da tempo analizzati e risolti da economisti qualificati. Senta le interviste sul web del prof. Antonio Maria Rinaldi e di Alberto Bagnai. SI ILLUMINI LA MENTE!!!!!

Pino Roma

Mar, 09/07/2013 - 22:56

FMI UE S&P vi consiglio di farvi i fatti vostri avete rovinato l'economia mondiale...... andate a lavorare.

pl.braschi@tisc...

Mar, 09/07/2013 - 22:58

REAGIRE SUBITO ALLE INTOLLERABILI INTROMISSIONI DI QUEI CIALTRONI DELINQUENTI DELL'FMI, DELL'EUROPA NAZIMERKEL, DELLE BANCHE LADRONE E LESTOFANTI COME S&P-MOODY'S-ECC.

Marco bruno

Mar, 09/07/2013 - 22:59

È chiaro, i poteri economicii forti vogliono dirottare gli investimenti solo sulla speculazione più vantaggiosa per loro, il mercato immobiliare crea lavoro solo nei nostri confini e questo è per loro un danno. Se l'Italia va male, i nostri concorrenti europei ne traggono beneficio, è così difficile capirlo?

pl.braschi@tisc...

Mar, 09/07/2013 - 22:59

TUTTO IL PD E' PER LE TASSE CHE STRANGOLANO IL POPOLO ITALIANO!

Fracescodel

Mar, 09/07/2013 - 23:00

@alenovelli: il piu' grande statista italiano di questo secolo, come giustamente lo indica lei, ha dovuto governare in un periodo nel quale l'Italia e' stata fatta vittima/oggetto di un colpo di stato ostile ed invasivo da parte del potere finanziario/bancario/corporativo internazionale. B. ha dovuto lottare contro politici nostrani vigliacchi e traditori, di cui la SX e' infarcita, contro un PD in mano alle banche, e cosi' anche la magistratura, nonche' i media sia locali che internazionali. Berlusconi, che rappresenta la borghesia patriotica italiana, ci ha dapprima salvato dal golpe di "mani pulite" ed ha poi lottato con tutte le sue forze contro un potere immane. Per non essere ridicolizzato da una classe di italiani rimbambiti dalle propagande mediatiche e dai politici mistici corrotti e corruttori, si e' dovuto limitare sia in quello che diceva che quello che faceva. Ciononostante era riuscito a creare importanti accordi economici con Russia e Lybia...ma come e' manifesto, il potere che comanda in Occidente ha distrutto Gheddafi, si e' opposto agli accordi con la Russia, ed ora cerca di finire anche Berlusconi. La stolta ignoranza che circonda gente come lei, alenovelli, e' la normale conseguenza di strategie mediatiche propagandistiche che plagiano i poco informati e privi di pensiero critico. Lei diventa quindi l'inconsapevole strumento del nostro invasore, truffato suo malgrado proprio dai politici che sostiene. Bertinotti e' stato l'unico politico di SX degno e non corroto...gli altri andrebbero tutti incarcerati a vita per alto tradimento dell'Italia, della Costituzione, delle loro cariche e del proprio elettorato...tutta gente squallida ed incapace che sembra preparata perche' ripete le linee dettate dai banchieri (di cui in Italia, Debenedetti e' referente).

pl.braschi@tisc...

Mar, 09/07/2013 - 23:00

CHIUDERE SUBITO L'UFFICIO ROMANO DEL FMI!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/07/2013 - 23:01

Suvvia cancelliamo il nome di questa nazione.Chiamiamola calamutande.

arkangel72

Mar, 09/07/2013 - 23:01

Della serie..ce lo dice l'Europa! Ce lo dice il FMI! Adesso sti bugiardi comunisti pur di non darla vinta al PDL che vuole l'abolizione dell'IMU stanno suggerendo a tutti gli amici loro di far eco alle loro intenzioni: affossare la nostra economia per sempre! Entro l'anno finiremo come la Grecia e Cipro! Grazie Letta sei peggio di Monti! PDL togli SUBITO la fiducia a questo farabutto o non ti voteremo mai più!!!

laran

Mar, 09/07/2013 - 23:14

Dobbiamo resistere e non cedere a questa macchinazione. Ce la faremo ? Temo di no.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 09/07/2013 - 23:28

Sono proprio curioso di vedere cosa farà adesso l'ineffabile letta, oltra a farsi intervistare dai suoi compagni di raitre

Cosean

Mar, 09/07/2013 - 23:32

"Fmi, Ue e S&P contro l'Italia: no all'abolizione di Iva e Imu" HaHaHa! E chi ha detto che è contro? Non abolire l'iva e l'IMU potrebbe essere a favore dell'Italia. Guai a trovare l'arrogante che presenta la propria opinione, come quella dell'Italia! Scommetto che è un pensiero Berlusconiano!

Triatec

Mar, 09/07/2013 - 23:35

Qui siamo alla follia pura!! Se dobbiamo fare quello che ci viene imposto da FMI, Bruxelles e S&P, qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa significa "La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione" art. 1

vivaitaly

Mar, 09/07/2013 - 23:38

A questo punto direi di uscire dall'Europa il piu' presto possibile. La casa deve essere il padrone il proprietario non lo stato. Se ci vogliamo salvare da questa Europa malformata e dall'invasione degli stranieri, bisogna uscire dall'Europa il piu' presto possibile.

a.zoin

Mar, 09/07/2013 - 23:40

E, tutto questo, PERCHÈ Berlusconi hà deciso di eliminare l`IMU ??? Questa non è DEMOCRAZZIA, e un MISTO fra FASCISMO E COMUNISMO. Il mio augurio ,è, che l`EURO VADA A FARSI FOTTERE. PORTA SOLAMENTE SFIGA.( Povertà per le popolazioni e ricchezza per i parlamentari). Altro che l`UNIONE DEI POPOLI.

vivaitaly

Mar, 09/07/2013 - 23:42

Non prestate ascolto all'Europa, ormai hanno perso ogni logica. Questi non solo ci vogliono distruggere con gli stranieri ma anche economicamente. La prima casa e' il fondamento della famiglia. Noi non vogliamo queste leggi comuniste dove tutto appartiene allo stato e niente al proprietario. Basta con questi argomenti di cavolo. Vorrei sapere quanti soldi ci costa per mantenere e accogliere questi invasori che venogno in Italia? Aiutate gli Italiani invece di fare I buonisti del cavolo.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 09/07/2013 - 23:51

GilbertoVR aaa l'imu non và abolita..però i 4 miliardi per Mps..si sono trovati ee??? ma com'è?? che la prende sempre in saccoccia il cittadino su suoi beni?? la sinistra deve morire bruciata, a questo punto tutti i simpatizzanti della sinistra sono nemici del popolo e traditori..soluzioni: stadi e C130..

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 10/07/2013 - 00:03

C'è qualche anima caritatevole che vada a Bruxelles ad informare quei testoni CHE L'ITALIA E' UNO STATO SOVRANO E NON HA BISOGNO DI TUTORI?

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 10/07/2013 - 01:02

GilbertoVR - purtroppo le risorse di iva e imu andranno a foraggiare clandestini e zingari in arrivo ormai a porte aperte .

colian

Mer, 10/07/2013 - 01:12

I poteri forti di Bilderberg vogliono la svendita dell'Italia. Proprio in questi giorni si moltiplicano le cessioni di altri nostri "gioielli" di famiglia, che sono le industrie alimentari e della moda. L'Italia si impoverisce, le aziende si impoveriscono e sono costrette a vendere agli stranieri, propnti come avvoltoi a lanciarsi sulle ultime vittime. La strategia dell'UE è ipocrita: si finge di operare per il risanamento dei conti pubblici aumentando le tasse, unico risultato: l'impoverimento e conseguente svendita. Oltre al danno la beffa: poiché aumentando le tasse si deprime l'economia, lo Stato incassa sempre meno e il debito aumenta vertiginosamente. Quanto durerà questa farsa? Quanto tempo ancora questa finzione dovrà impunemente protrarsi? Ci vogliono interventi SHOCK!!!! Coraggio!!!! 1) via l'euro 2) assoluta sovranità monetaria 3) immissione di liquidità per far ripartire l'economia e l'occupazione, come sta facendo con successo la FED 4) ricontrattazione del debito pubblico, sua ri-conversione in lire e rimborso anticipato dei BTP mediante emissione di moneta, con conseguente azzeramento degli onerosi interessi 5) iva al 15% 6) imposte sui redditi nell'ordine del 20% 7) imu si, ma ragionevole: 1 euro al metro quadro l'anno per tutte le abitazioni, senza distinzione prime seconde terze case. 8) incentivazione mutui per acquisto immobili. 9) libero lavoro in libero Stato: contratti aziendali decisi liberamente tra il datore di lavoro e il dipendente, con pochi vincoli, tanto per evitare estremismi o casi di palese sfruttamento 10) esenzione fiscale redditi fino a 10.000 euro l'anno. prelievo fiscale del 75% sulla parte di reddito che eccede i 50.000 euro l'anno

peter46

Mer, 10/07/2013 - 01:19

In merito all'articolo.Eravamo stati declassati nel 2011...però le nostre obbligazioni le hanno comprate.Eravamo declassati nel 2012...però le hanno ricomprate.Così pure prima di quest'altro declassamento...come le compreranno anche con questo nuovo declassamento:prima o poi troveremo un Presidente del Consiglio con le "palle",che impone Lui il tasso di vendita delle obbligazioni sul debito...se vogliono che arriviamo al default, avremo risparmiato i 2045 miliardi del debito.Non riusciremo a tirare avanti con 1300 miliardi di entrate dello Stato?...possibile che non si vuole capire che se dovessimo cadere Noi,cadrà tutta l'Europa...e forse altro?

mila

Mer, 10/07/2013 - 02:11

@ edoardo55 -Quando c'e' stata una rivoluzione senza sangue?

mila

Mer, 10/07/2013 - 02:23

@ scandalo -Lei non ha tutti i torti riguardo alle sperequazioni tra Nord e Sud Italia, ma Le sembra che i cittadini del Nord abbiano delle idee non troppo confuse o siano in grado di ottenere o gestire l'indipendenza?

opzionemib0

Mer, 10/07/2013 - 02:32

a casa anche la metà dei dipendenti pubblici e 80% di cagacazz...o di politici e di presenti nelle municipalizzate e quant'altro.

mila

Mer, 10/07/2013 - 02:37

@ jasper -Non e' pero' vero che TUTTI sono vissuti al di sopra delle loro possibilita', e quindi non tutti sono ugualmente colpevoli. Si incominci a far pagare di piu' a vari amministratori di Enti pubblici, politici statali e locali, Magistrati superpagati, pensionati d'oro ecc.

caronte37

Mer, 10/07/2013 - 06:51

Mah, a fare cattivi pensieri si indovina spesso e sono convinto che pagheremo come tanti coglioni perchè le cose si metteranno in modo che i consigli della UE vengano tutti accattati. Certo, per farlo bisogna mettere fuori gioco il Cav , e lo sta facendo la magistratura, perchè sarebbe l'unico a mettersi di traverso alle decisioni del governo. Quelli che rimangono del PDL, tranne pochi agguerriti e fedeli, si adegueranno.

enzo1944

Mer, 10/07/2013 - 06:59

Cari rossi sinistri komunisti,continuate a votare un partito PCI-PD da 50 anni,che vi sta pigliando per il culo in modo clamoroso e senza limiti!.....Avete governato l'Italia insieme alla DC per almeno 40 anni(facendo finta opposizione,e per motivi elettorali)regalando soldi ed inventando aziende pubbliche per sistemare i raccomandati ed i trombati della politica!....ora ci ritroviamo a pagare i debiti fatti (dai napolitano ed andreotti)con I SALARI PIU'BASSI D'EUROPA E LE TASSE PIu'ALTE DEL MONDO!!.......ringraziate i vostri sindacalisti(che hanno accumulato il patrimonio immobiliare più grande d'Italia-tutto ESENTASSE),i Partiti che hanno il secondo patrimonio esentasse d'Italia,ed a voi vogliono far pagare l'Imu sulla prima casa,acquistata con mutui e sacrifici!......Sveglia rossi kompagni,non avete ancora capito che i dirigenti rossi continuano ad arricchire loro stessi(acquistando ville,tenute,barche,società,banche,assicurazioni,coopetc)e voi continuate a pagare come polli!! Sveglia

Ritratto di komkill

komkill

Mer, 10/07/2013 - 07:04

I tedeschi fanno i furbi ma hanno una fottuta paura di ricevere milioni di migranti africani con 500 euro in tasca del governo italiano. Per questo cercano di corrompere giudici e politici di sinistra per far fuori Berlusconi.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mer, 10/07/2013 - 07:14

mares57...provi ad eliminare gli sprechi in meridione , se ci riesce è un mago !! il centronord continuando a far nazione insieme al meridione non ha alcun futuro !!

Ritratto di alviseza

alviseza

Mer, 10/07/2013 - 07:19

Con 840 miliardi di spesa publica guarda caso mancano solo i 4 di imu e i 5 del iva non e che dietro le aggenzie di reating e fmi ci sia il nostro caro profess. Monti ???????????????

Roberto Casnati

Mer, 10/07/2013 - 07:27

Non è che dietro tutto questo ci sia una "manovrina" Monti-Merkel?

Giorgio Mandozzi

Mer, 10/07/2013 - 07:44

Usciamo da questa Europa prima che sia troppo tardi! Gli esempi di Grecia e Portogallo non sono sufficienti? Ogni Paese ha, da sempre, i suoi problemi ma con l'Europa si sono ingigantiti e sono diventati irrisolvibili perché gestiti da burocrati e ragionieri. I burocrati, prima di dire se mantenere o togliere una tassa, dovrebbero dirci se il carico fiscale complessivo da noi subito è congruo alla media europea e poi visto che tutte le decisioni vengono prese al parlamento europeo sarebbe da prendere in considerazione l'ELIMINAZIONE DELLE ISTITUZIONI ITALIANE tale da potere almeno risparmiare sulle spese!

poitelodico

Mer, 10/07/2013 - 07:45

L'Italia ha voluto l'euro? Che se lo goda ora! Io risiedo in Svizzera e non immaginate minimamente quanto si sta bene senza questa moneta fasulla. In Svizzera commandano gli svizzeri, in Italia commandano gli altri. Via l'euro, via i tecnocratici di Bruxelles inutili e incompetenti, L'ITALIA AGL'ITALIANI!!

vince50_19

Mer, 10/07/2013 - 08:08

Adesso che sono venuti allo scoperto, penso sia chiaro chi vuole COMANDARE IN ITALIA, al di fuori di quelle che potranno essere le decisioni economico-politiche che ci riguardano dfirettamente e che sono di NOSTRA ESCLUSIVA competenza. Sussisterà ancora il "problema" Berlusconi per certi ineffabili che continuano nella solita solfa putrida, dal momento che ai predetti enti/agenzie non gliene frega un beato cazzo di chi è al potere in Italia, quanto solo "uddibire" ciecamente ai loro dictat per le loro sporche convenienze? E questo è solo un antipasto: gli speculatori che sono dentro le agenzie et similia, che sono in palese conflitto di interessi (qui grande silenzio di certa sinistra livorosa) perchè beli loro cda interessatissimi a farsi i loro affari (business e basta), le lobbies massoniche d'oltre atlantico mirano al piatto grosso: far fallire l'Italia e spolparla a loro piacimento. Detto questo, spero in un ripensamento di chi ancora, perfettamente "cieco", si lascia irretire dalle solite diatribe di cortile di casa nostra mentre i prredetti ce la mettono in quel posto senza troppi complimenti.. "Beata" incoscienza, cialtroneria allo stato dell'arte!

libertà primo amore

Mer, 10/07/2013 - 08:21

x Alenovelli #### Togliatti da Mosca scrisse:"da italiano sarei un miserabile mandolinista". Ora lei, signore, è italiano? Che un piemontese si definisca mandolinista non le pare assurdo?

linoalo1

Mer, 10/07/2013 - 09:26

Chissà chi glielo ha suggerito,visto che il Governo Letta non è nato ieri!Lino.

Mr Blonde

Mer, 10/07/2013 - 09:29

Ma quali sono le proposte di questa ns destra contro "il nuovo ordine mondiale", la finanza internazionale ecc ecc? a qualcuno risulta che è stato fatto qualcosa negli ultimi decenni? sembra che l'euro sia di sinistra ma perchè l'allora forza italia non voleva entrarci? ma mettetevi a lavorare và!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 10/07/2013 - 09:39

@HANDY16 Se la matematica non è un'opinione, sopratutto quella dei calcoli di contabilità statale e per le previsioni di crescita, è esattamente come dici tu. Servono stipendi ai disoccupati da far loro spendere, quindi diminuzione degli utili dei pochi ricchi e lotta vera alla'evasione fiscale. Se si distoglie il problema parlando di poche decine o centinaia di euro da restituire significa che non c'è volontà di rimboccarsi le maniche per il bene della nazione.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 10/07/2013 - 09:45

A Roma si dice: “ce risemo”. Siamo di nuovo alle solite chiacchiere “europee”. Io vorrei ancora capire come fece la UE a giudicare ammissibile l'introduzione in Italia dell'IRAP, imposta sconosciuta al resto del mondo, inventata da Visco duplicando in una certa misura l'IVA, anche se ora la chiamano l'imposta sul lavoro. Quella demoniaca imposta è stata probabilmente la causa dello sfascio definitivo dell'economia italiana, favorito poi dalla nostra irresponsabile e “prodiana” entrata nell'euro. I fatti ci dicono che andando dietro alla UE, abbiamo sbagliato tutto. Ora mi domando ancora quale sia il vero motivo per cui la UE si oppone all'abolizione dell'IMU e quale titolo essa abbia per decidere su cosa dobbiamo fare. In realtà mi sembra che il loro maggiore interesse sia quello di farci fuori dal mercato interno ed esterno, a vantaggio dei loro prodotti. Che dire? Viva la Merkel, alla quale noi non possiamo neppure restituire la Idem.

fpozzoni

Mer, 10/07/2013 - 09:47

Beati i sognatori, a loro sarà il paradiso.... Ma ci si chiede perchè in tutti i paesi occidentali i beni immobili sono tassati ( e molto più che da noi)? Ci si chiede perchè un castello non debba pagare dazio? Vogliamo un paese normale o diamo spazio agli imbonitori da strapazzo che vogliono i nostri voti ( e le loro ricche rendite)?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 10/07/2013 - 09:48

A Roma si dice: “ce risemo”. Siamo di nuovo alle solite chiacchiere “europee”. Io vorrei ancora capire come fece la UE a giudicare ammissibile l'introduzione in Italia dell'IRAP, imposta sconosciuta al resto del mondo, inventata nel 1997 da Visco duplicando in una certa misura l'IVA, anche se ora la chiamano l'imposta sul lavoro. Quella demoniaca imposta è stata probabilmente la causa dello sfascio definitivo dell'economia italiana, favorito poi dalla nostra irresponsabile e “prodiana” entrata nell'euro. I fatti ci dicono che andando dietro alla UE, abbiamo sbagliato tutto. Ora mi domando ancora quale sia il vero motivo per cui la UE si oppone all'abolizione dell'IMU e quale titolo essa abbia per decidere su cosa dobbiamo fare. In realtà mi sembra che il loro maggiore interesse sia quello di farci fuori dal mercato interno ed esterno, a vantaggio dei loro prodotti. Che dire? Viva la Merkel, alla quale noi non possiamo neppure restituire la Idem.

sale.nero

Mer, 10/07/2013 - 09:51

Proporzione: Berlusconi sta al potere italiano come l'Italia sta al potere europeo. Ci vogliono sottomettere!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mer, 10/07/2013 - 10:05

L'Italia dovrebbe chiedere ed ottenere la cittadinanza africana...

Pitocco

Mer, 10/07/2013 - 10:06

IO sarei dell'idea che l'ICI (basta cambiare nomi per una tassa!) dovrebbe rimanere, in maniera proporzionale al reddito (del nucelo famigliare) e nulla per chi ha un reddito inferiore a 1000 euro/mese. E' una risorsa del comune che è naturale ci sia, purché il comune non spenda questi denari per opere insignificanti come ad esempio le migliaia di rotonde cresciute come funghi, o come la costruzioni di piste ciclabili (adesso stracariche di erbacce) in luoghi in cui non passa nessuno. L'Iva andrebbe invece diminuita, perché se è un'entrata cospicua per lo stato è un costo maggiore per le famiglie in ternmini di spesa, al massimo potrebbe arrivare a non più del 18% ed è già tantissimo. La differenza del gettito in meno andrebbe compensato con un maggior aumento della spesa delle persone, ma sopratutto andrebbe compensato con una revisione dei costi amministrativi delle regioni e dello stato.

Roberto C

Mer, 10/07/2013 - 10:15

Sono questi gli stranieri contro i quali si dovrebbe scendere in piazza a milioni, non migliaia, esibendo striscioni con la scritta "padroni a casa nostra". Non i disperati che arrivano sui barconi.

tsfulvio

Mer, 10/07/2013 - 10:19

Ma se ancora non si è capito, l'Europa ha stati come la Germania e la Francia che non vogliono che l'Italia si risollevi. L'Italia deve essere un paese di miserabili, burocrati e banchieri e nulla più. E? chiaro che è in atto una guerra contro di noi. Pensate cosa succederebbe se l'imprenditoria italiana fosse libera dai gioghi fiscali e burocratici. Farebbe un mazzo tanto a tutti. E' per questo che bisogna reagire, in primis affrontando la spesa pubblica per diminuire il debito togliendo almeno in parte queste armi puntate contro di noi.

Roberto C

Mer, 10/07/2013 - 10:27

fpozzoni a parte il fatto che in tutti i paesi europei la pressione fiscale non è al 70% e soprattutto i servizi non sono da terzo mondo, comunque si può essere favorevoli o contrari all'IMU (personalmente non lo considero il primo dei problemi e le dico che sarei felicissimo di pagare 1.000 euro all'anno di IMU se a ciò corrispondesse di non doverne pagare più 800 al mese di affitto). Ma quello che non mi va giù è che vengano da Francoforte a dirci quello che dobbiamo o non dobbiamo fare. Io dico che prima di tassare le abitazioni, dovevano disdettare in blocco l'acquisto dei loro giocattoli da guerra, e magari ritirare i nostri militari da tutte le missioni umanitarie che tanto visti i risultati non è che servano a granchè... Comunque il problema è che non sono affari di S&P, dell'FMI, della UE ecc. Al massimo a loro interessa che alla fine onoriamo il debito, se lo onoriamo tassando gli immobili, oppure tagliando sulle spese militari o attraverso un accordo con la Svizzera o un megacondono fiscale, o vendendoci il Colosseo a qualche riccone americano, semplicemente non sono affari loro. Se uno ha un debito con me, quello che mi interessa è che mi paghi, non come trova i soldi per farlo, se li trova attingendo a un'eredità, o facendo un prestito, o vincendo a una lotteria o impegnando una parte dello stipendio o facendoseli imprestare da un amico...

Ritratto di sgt.slaughter

sgt.slaughter

Mer, 10/07/2013 - 10:27

I migliaia di miliardi di dollari in titoli tossici che hanno arricchito pochi ed impoverito tanti devono rientrare in qualche modo. Nulla di meglio che speculare sui debiti pubblici degli Stati più deboli distruggendo le relative economie reali attraverso tassazioni assurde. Le telefonate tra i "sinistri" banchieri (leggasi anche MPS), Monti, l'FMI e Standard and Poors si sprecano. Continuate a votare a sinistra.....mi raccomando!

Dominico

Mer, 10/07/2013 - 10:44

A questo punto, sembra chiaro che i "poteri forti" non vogliono che possa essere eliminata l'IMU e evitato l'aumento dell'IVA. Di conseguenza sarà assolutamente certa l'ulteriore contrazione dei consumi e quindi della produzione che come effetto avra' l'acuirsi oltremisura della crisi economica. Bene, che il PDL lasci ad altri questa responsabilità, esca dal governo e non perda il consenso dei propri elettori, anzi lo incrementi. Altro non si può fare. Contro la forza la ragione non vale.

buri

Mer, 10/07/2013 - 10:47

Ci vogliono morti, vogliono eliminare l'Italia dal G8 e ridurla al rango di colonia, a questo punto se dobbiamo morire, almeno facciamolo con dignità, riacquistiamo la nostra sovranità e usciamo dalla UE e dall'€ e espelliamo S & P dall'Italia, ristabiliamo i dazi all'importazione e vediamo se ai tedeschi, ai francesi, ai giapponesi e agli americani sarà gradito di perdere il mercato italiano. Ricordiamoci che l'IMU, oltre a strangolare le famiglie l'industria, l'artigianato, il commercio, i pubblici esercizi e l'agricoltura, in quanto all'IVA aumentarla sarà un boomerang per il fisco, i gettito calerà a seguito di un ulteriore diminuzione dei consumi, altro che creare risorse per fare ripartire l'economia

libertà primo amore

Mer, 10/07/2013 - 11:14

Compagno Letta, tempo addietro qualche giornale sovietico edito in Italia titolava: Italia commissariata! Ora lei tace, perché mai! Sovranità limitata di sovietica dittatoriale terrificante memoria! Onore ai martiri europei della libertà calpestata dallo stivale comunista!

libertà primo amore

Mer, 10/07/2013 - 11:21

Gentile clip, Arguto ma carente! In cambio del lusso sfrenato da loro goduto a gratis quei signori debbono obbedienza cieca ed assoluta al padrone! Lei ha ragione: buoni a nulla fanno solo danni per mero diletto personale!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/07/2013 - 13:38

@triatac: la sovranità apparteneva alpopolo prima dell'entrata nella UE e prima dell'euro.Ora la sovranitá non appartiene più al popolo Italiano. DOBBIAMO ADEGUARCI!

HANDY16

Mer, 10/07/2013 - 13:54

X luigipiso: Ero certo che in te avrei trovato una condivisione, la stessa da parte mia per la parte finale del tuo commento. Purtroppo non vedo vie d'uscita e temo ci devremo aspettare tempi grigi; in questi casi essere ottimisti equivale a non capire la reale situazione del paese che avrebbe bisogno di ben altra classe politica e di un corpo elettorale più maturo.

HANDY16

Mer, 10/07/2013 - 14:19

X Francescodel: Mi è partito il post sanza averlo finito. Mi pare che Lei abbia poche idee ma ben confuse a riguardo del sistema bancario nel quale ho prestato la mia attività per oltre 40 anni e da ex dirigente posso affermare che tutto quello che Lei pensa è frutto di qualche incubo notturno. Ma non è che Lei ha avuto problemi con qualche banca per caso? Dal livore che nutre non può essere altrimenti. Per quanto riguarda l'IMU Le assicuro che non metterò in vendita la mia casa per una tassa di 300 euro annui; ne paghiamo molti ma molti di più per le tasse sui carburanti, l'IVA le varie tasse di possesso (auto e TV), ticket e compagnia cantando. Le assicuro che l'IMU sulla prima casa non mi fa né caldo né freddo anche se ovviamente se non la pagassi ne avrei un beneficio. Si metta il cuore in pace poichè non è certamente a causa dell'IMU tolta o confermata che andremo in "default" ma per l'incapacità conclamata della nostra classe politica, nessuno escluso, ripeto, nessuno escluso.

AG485151

Mer, 10/07/2013 - 18:14

COME MAI QUESTI DEFICIENTI NON CI DICONO ( E LO SANNO , ALTROCHE' SE LO SANNO ) : 1 - IL COSTO PROCAPITE DEL SISTEMA POLITICO ; 2 - IL COSTO PROCAPITE DEL SITEMA AMMINISTRATIVO PUBBLICO , 3 - IL COSTO PROCAPITE DEL SISTEMA FISCALE ; DEI PRIMI 10 PAESI DEL MONDO OCCIDENTALE ? E DI CONSEGUENZA NON AVREBBERO BISOGNO DI DIRE NULLA PERCHE' SAREBBE GIA' TUTTO CHIARO QUELLO CHE DOVREMMO FARE ? INVECE SI OCCUPANO DI QUALCHE MLD DI IMU E IVA CONTRO UNA SPESA PUBBLICA DI 800 MLD . E' CHIARO CHE VOGLIONO FAR PRECIPITARE L'ITALIA PER FARNE UN BOCCONE GHIOTTO DA PARTE DEI SISTEMI PIU' AL MOMENTO FORTI . E SE IL NOSTRO GOVERNO NON REAGISCE ATTACCANDO A TESTA BASSA E CON OGNI MEZZO QUESTA MASNADA DI PREZZOLATI SAREMO VERAMENTE SISTEMATI PER LE FESTE .

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 10/07/2013 - 19:26

Un governo in ginocchio a pulire gli stivali di bruxelles, con un presidente vecchio che tace e acconsente.Siamo una vergogna

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 11/07/2013 - 11:59

@mila: quelli che non viveano al di sopra delle loro possibilità, pochini a dire il vero, erano i fessi che non sapevano come si fa vivere al di sopra delle proprie possibilitá. I furbi, la maggioranza, sapeva come fare. Gli onesti che non evadevano le Tasse erano onesti gioco-forza: non sapevano come evadere oppure ricevevano uno stipendio ed una pensione già ripulita della Tasse. Tutti i proprietari di case, casette e casini, se poteva dichiarava dal notaio redditi fasulli per pagare meno imposte di registro. Tutti!!!!!!!!!!!!!!