Interpol a caccia del banchiere diventato idolo della sinistra

Oggi il capo della Polizia consegna il rapporto sull'espulsione della moglie di Ablyazov. Esperto d'intelligence: i servizi sapevano ma volevano evitare un altro caso Abu Omar

L'obiettivo, mancato, del blitz alla porte di Roma, che ha fatto esplodere il pasticcio kazako era Mukhtar Ablyazov, l'oligarca che non è certo un dissidente paragonabile a Solgenitsin ai tempi dell'Unione sovietica. Lo dimostrano i tre mandati di cattura internazionali diffusi dall'Interpol, che gli pendono sulla testa scovati dal Giornale. In Italia, però, soprattutto a sinistra, ci si innamora facilmente del dissidente di turno con uno slancio che puzza lontano un miglio di motivi di bottega politica.

Di mezzo ci sono finite la moglie e la figlia di Ablyazov consegnate al regime kazako, grazie a una porcata all'italiana ancora tutta da chiarire in termini di responsabilità. Oggi il capo della Polizia, Alessandro Pansa, consegnerà l'esito dell'indagine interna sullo spinoso caso. «È atteso ad ore», ha dichiarato il ministro degli Esteri Emma Bonino a Skytg24 sottolineando che «sarà il documento ufficiale su come si sono svolti i fatti e i comportamenti in quei giorni».
Secondo le informazioni che sono al vaglio del capo della Polizia «Ablyazov Mukhtar, nato il 16 maggio 1963, è ricercato in campo internazionale per arresto a fini estradizionali». Il «dissidente», che non sembra proprio uno stinco di santo, è rincorso da tre mandati di cattura internazionali. «Dal Kazakistan per appropriazione indebita avendo ottenuto fraudolentemente crediti di circa 52 milioni in valuta kazaka nella sua qualità di amministratore della Banca BTA» si legge nell'elenco degli ordini di arresto. La banca era diventata un feudo di Ablyazov, che viveva nel lusso e la usava come cassa delle sue attività contro Nursultan Nazarbayev, il padre-padrone del Kazakhstan. Dal 2009 il dissidente-banchiere era stato esautorato e in quel momento sono iniziati i guai. Non a caso il primo mandato di cattura viene diffuso dall'Interpol il 9 marzo 2009. Secondo le informazioni del Viminale il secondo ordine di arresto internazionale del 4 gennaio 2011 arriva «dall'Ucraina per associazione a delinquere finalizzata al falso, commesso quale membro del consiglio di amministrazione della menzionata Bta Bank». Il terzo mandato, diffuso dall'Interpol il 28 febbraio 2013 proviene da Mosca «per frode, abuso di fiducia, riciclaggio e falsità documentale, avendo acquisito illegalmente ingenti crediti dalla Bta Bank, operante in Russia, trasferiti poi in Paesi off-shore». Uno dei paradisi fiscali utilizzati sarebbero le isole Vergini britanniche.

Ablyazov ha fatto tutto questo per la causa della libertà? Difficile crederlo, anche se in Italia, su gran parte dei media, viene dipinto come un eroe. Il suo rivale Nazarbajev, invece, è il bieco «dittatore». Con il suo regime, però, abbiamo firmato nel 2003 un «memorandum sulla cooperazione fra la Procura generale della Repubblica del Kazakhstan e la Direzione nazionale antimafia italiana nella lotta alla criminalità organizzata e al riciclaggio dei proventi di reato». Lo riporta il sito della nostra ambasciata ad Astana, che ricorda come nel 2009 sia stato siglato anche «l'accordo di cooperazione nel contrasto alla criminalità organizzata, al traffico illecito di sostanze psicotrope, di precursori e sostanze chimiche usate per la loro produzione, al terrorismo ed altre forme di criminalità».

Sempre sul sito dell'ambasciata italiana si legge che «le relazioni tra Italia e Kazakhstan sono eccellenti, basate su una comunanza di vedute sui principali temi di politica internazionale e favorite da un'intensa collaborazione economica bilaterale».
Tenendo conto dei rapporti fra i due Paesi sembra incredibile che alla Farnesina nessuno sapesse chi fosse la signora Alma Shalabayeva, moglie del nemico pubblico numero uno di Nazarbayev. E che non ne fossero al corrente i nostri servizi dopo oltre un anno di permanenza di madre e figlia alle porte di Roma.
«Non ho dubbi che l'intelligence sapesse tutto - spiega a il Giornale una fonte attendibile - ma non avevano voce in capitolo». I servizi forse sono stati avvicinati dai kazaki, ma le barbe finte non volevano farsi coinvolgere in un secondo pasticcio internazionale dopo il caso Abu Omar.
www.faustobiloslavo.eu

Commenti

GilbertoVR

Mar, 16/07/2013 - 10:13

Non si tratta di far diventare idolo qualcumo, ma si tyratta di evidenziare che l'Italia, una delle massime 10 potenze mondiali si è macchiata di un orrendo crimine. Mi aspetto che Alfano dia le dimissioni in giornata.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 16/07/2013 - 10:14

idolo della sinistra? hahahah ora la buttate sui "comunisti" anche per questo caso? hahahah perdenti! il bello è che voi sapete benissimo come stanno le cose, le ruberie di silvio, gli inciuci di silvio, la mafia di silvio, sapete tutto ma ogni mattina pigliate la banana, ve la infilate e dimenticate quanto è dura la vita per dei bugiardi perdenti come voi!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Mar, 16/07/2013 - 10:21

Se per questo individuo le cose sono documentate cosi con tre ordini di cattura internazionale sara in inhilterra dove è rifugiato che in fatti devono chiareire le cose, ma quella povera donna con il bambino non doveva essere allontanata come una clandestina qualsiasi tanto più con un aereo del Kazakhistan. l'Espulsione si deve fare con aeri del paese che espelle. Comunque quella donna ora è martire e in Italia rischia din cadere il governo con gravi conseguenze per il paese in questa situazione di crisi insanabile. Sel e Grillini piantatela di fare mozioni che verranno negate ma cosi facendo aggravate la posizione del paese. Che razza di cittadini siete volete la rovina per questioni vostre perivate dimostrando di essere anti italiani.Pensate a trovare il sistema per aiutare famiglie alla miseria e la crescita del paese.

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 10:25

mai visto un dissidente-esule con una valigia da 6 miliardi di dollari!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/07/2013 - 10:26

wow! 3 mandati di cattura per un amico dei mafiosi comunisti! wow! e non sapevamo che la sinistra comunista mafiosa aveva tentacoli anche all'estero... :-) ora tutto quadra... ma guarda che strane coincidenze, eh....

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 16/07/2013 - 10:28

Si fosse anche trattato del mullah Omar, resta il fatto che moglie e figlia non andavano coinvolte. Mi piacerebbe vedere tanta solerzia, nei confronti di clandestini che non hanno alcun diritto di trovarsi nel nostro paese e invece se ne vanno a spasso con un piccone in mano.

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Mar, 16/07/2013 - 10:30

Tre mandati di cattura per il dissidente, peccato che noi abbiamo espulso moglie e figlia che non centravano niente ed è inutile che la meniate con la storia di Ablyazov.Dell'innocenza degli espulsi non ne parlate. Questo è il vostro "garantismo", punite chi non ha fatto niente, cercando di screditarle indirettamente e difendete strenuamente chi è già stato condannato in due gradi di giudizio.

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 10:35

@gilbertovr,orrendo crimine?l'orrendo crimine è stata consegnare 2 nostri militari ad una pseudodemocrazia con la pena di morte! durante la 2^g.m.,molti membri di etnie sovietiche(calmucchi,cosacchi,tartari,georgiani,armeni)si schierarono coi tedeschi,che li impiegarono militarmemte anche al di fuori dei confini dell'urss.alcuni di essi giunsero anche in Italia!verso la fine della guerra,le unità di questi uomini,come quelle tedesche,si sbandaron,e molti di essi cercarono una via di fuga!quelli che furono catturati dai titini e dagli alleati,furono consegnati ai sovietici,che li massacrarono!quei pochissimi che riuscirono a rimanere in Italia,furono salvi grazie ad una legge ad hoc,che ignorando delle norme del durissimo trattato di pace,non permise la loro materiale consegna all'urss!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 16/07/2013 - 10:38

Certo che siamo imbattibili a tirarci, da soli, martellate sui cosiddetti! Fatemi capire: abbiamo un ricercato dall'Interpol in oltre 170 Paesi (ordini di arresto della Russia, dell'Ucraina e del Kazakhstan) che aveva ottenuto asilo politico a Londra, ma che da qui è scappato come un ladro qualsiasi per una condanna a 22 mesi di carcere per appropriazione indebita e dopo che gli era stato ritirato anche il passaporto. Multimiliardario, ha albergato per anni nel suo "piedaterre" (nove stanze da letto, spa, parco, laghetto, campo di polo...) londinese assieme a 5 o più miliardi di dollari... insomma, altro che dissidente! Siamo di fronte a un eversivo, approfittatore, doppiogiochista che adesso improvvisamente (per i nostri soliti "equi per convenienza") è diventato con la sua famiglia un povero perseguitato. La domanda che mi pongo è: visto che questo non era imprigionato in Kazakhstan, visto che nuotava nei miliardi, visto che aveva ottenuto asilo politico in Inghilterra (in Inghilterra, se depositi qualche miliardo nelle loro banche, sono disposti a tirarti su uno spettacolino con la regina che salta la corda... altro che "asilo")... perché sua moglie e sua figlia erano in Italia invece che con lui? Non solo DOBBIAMO essere solidali, accoglienti, multietnici con milioni di immigrati illegali africani, asiatici, est-europei, ecc.. ma abbiamo scoperto che ci vengono dati in affido anche i familiari di individui del genere giusto perché il marito/padre ha altre cose a cui pensare. Non conosco e non si conosceranno mai le dinamiche di questa storia; dico solo che ormai i sinistri passano il loro tempo a cercare anche il più cretino dei motivi per riuscire a puntare ancora una volta il loro indice da dittatori contro chiunque faccia parte dell'entourage del "nemico". Aspetto titoloni da LaRepubblica e dagli altri 748 organi d'informazione schierati-controllati a sinistra per, che ne so, la targa della zia di Alfano che comincia per EK (Espulsione Kazakhstan); o magari perché alle feste della Lega si beve solo birra "bionda", rimarcando così una evidente discriminazione razzista per le "rosse" e le "scure"... Ripeto per la 1000a volta: signori politici, ma soprattutto signori politici sinistri, vi siete accorti che il Popolo Italiano sta morendo? Che l'Italia sta morendo e viene venduta a prezzi di saldo? Che veniamo invasi ogni giorno da centinaia di "preziose risorse" che presto diverranno migliaia grazie agli indecenti inviti del duo Boldrini-Kyenge? Che sindacati e magistratura stanno dando il colpo di grazia alle nostre piccole-medie-grandi imprese? Che tanta gente si è già suicidata e altri, purtroppo, lo faranno? Che l'informazione fa a gara per fare simposi e tavole rotonde su qualsiasi ennesima vuota-inutile-pericolosa azione o frase di un qualsiasi "vuoto cosmico" del M5S? Che di Lusi, Penati, MPS, ecc... non ne parla più nessuno? Lo volete capire che avete da lungo tempo acceso le micce di varie bombe ben distribuite in ogni comparto della nostra società, economia, libertà e che queste micce bruciano sempre più velocemente e sono sempre più corte? Spero tra molti anni di potere guardare indietro e poter dire: certo che se nel XXXX non avessimo trovato il coraggio di spazzare via completamente la dittatura rossa che ci aveva ormai ammazzato, chissà in quale cimitero saremmo seppelliti oggi! Probabilmente in un cimitero islamico (equo-solidale-democratico, ecc...) ben tenuto da tanti congolesi mantenuti dallo Stato per ordine del Presidente del Consiglio Kyenge...

Ritratto di Geppa

Geppa

Mar, 16/07/2013 - 10:40

Si', ma non e' che siccome lui e' un delinquente, cosa che non compete al ns paese, allora moglie e figlia minorenne vanno in pasto al regime! Alfano ha fatto, e fatto fare, la figura dei cioccolatai a tutti noi italiani come al solito. Questo per via dellos tabilimenti di estrazione nel Caspio in cui Silvio e l'ENI hanno interessi e coinvolgimento.

lacuriositàucci...

Mar, 16/07/2013 - 10:45

mortimermouse: e anche stamattina hai aperto gli occhi e dato fiato alla tastiera. Ma dura poco.

lacuriositàucci...

Mar, 16/07/2013 - 10:48

Voltafrittate! La porcata è stata fatta nei confronti di una donna e di una bambina che non c'entravano niente. E' inutile che tiriate in ballo la sinistra e i comunisti: l'unico rimasto a credervi è mortimermouse, ma tanto gli restano pochi giorni. Poi sarete proprio soli.

nalegior63

Mar, 16/07/2013 - 10:54

fernando55..sappiamo qualcosa anche del MPS, di primo greganti,penati,la segretaria di bersani e molto altro ma tu da quel orecchio non ci senti vero?preferisci aiutare la moglie di un bancarottiere forse in affari con il PD e condannare un ITALIANO ALFANO che ti fa morire di invidia visto il tuo misero livello intelettuale,infatti pensi con la testa del PARTITO che esprime VENDOLA-BOLDRINI-KIENGE-BERSANI-EPIFANI-FASSINO tutta bellissima gente...VANNE FIERO ti rappresentano sei come loro...negro ladro frocio giuda parassita nullafacente rom

paolonardi

Mar, 16/07/2013 - 11:11

I soliti buonisti senza un minimo di raziocinio! La gentile signora che poverina non c'entra niente e che il Berlusca ha rimandato a casa era in Italia con un passaporto diplomatico dimostratosi falso. Cari sinistri ricordate: prima di aprire bocca (nel nostro caso scrivere cavolate) assicuratevi che il cervello funzioni.

GilbertoVR

Mar, 16/07/2013 - 11:12

killkoms: credo che i due nostri marò siano colpevoli. Ma la vera colpa è dell'ex ministro della difesa la Russa , amante delle divise e degli interessi privati , cha ha consentito l'imbarco su navi private delle forze militari italiane. Paghaimo tutti per difendere armatori privati. E' come se davanti una gioielleria mettessimo i Carabineiri invece dei vigilantes privati. Senza regole precise accade quelle che è successo, probabilmente anche per la totale imperizia dei due marò. Inoltre l'India è la più grande democrazia del mondo. Ripassa la storia. caro.

mister_B

Mar, 16/07/2013 - 11:23

Embè Bilosvavo e che c'entrano la moglie e la figlia? Alfano vattene. Lo dice anche Scajola che era sicuramente al corrente dell'operazione

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 16/07/2013 - 11:27

...E' stato un giusto esempio di come ci si dovrebbe comportare nei confronti di tutti i clandestini. Si arrivi a regolamentare l'immigrazione nel nostro Paese, cosi come la Germania degli anni 60 regolamentava l'emigrazione degli italiani nel loro.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mar, 16/07/2013 - 11:28

Fausto Biloslavo, che stimo tantissimo, si è dimenticato una cosa importante. Kazakistan - Ucraina - Russia, hanno formato una troika di massima alleanza in tanti settori economici e non. Guarda caso i tre mandati di cattura dell'Interpol vengono da questi Paesi. Se oltre a questi ci mettiamo anche l'Italia, che ha grandi interessi energetici con il Kazakistan e Russia, tutto diventa chiaro. Mi scusi Fausto ero mio dovere chiarire.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 16/07/2013 - 11:36

nalegior63. e comunista no? hahahaha perdente!

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Mar, 16/07/2013 - 11:37

Ma mi pare che a sinistra abbiano una predilezzione per i banchieri affama popoli e per i criminali dell'euromafia, non che a destra ci sia di meno ma qualcuno che ha capito e tenta di ribellarsi c'è, anche se poi viene messo a tacere.

Duka

Mar, 16/07/2013 - 11:40

Per diventare un "dio" per la sinistra basta essere classificato banchiere. Hanno tutti una fame spropositata di soldi senza lavorare. In realtà il Kazako è uno che ha accumulato parecchi reati considerando i 3 mandati di cattura di cui si sta occupando l'interpol. Ma per la sinistra è un sant'uomo, per giunta banchiere, già questo è importante ESSERE BANCHIERE.

Soldato

Mar, 16/07/2013 - 11:40

Orrendo crimine? restituire questi signori al loro paese??? Il crimine è stato non renderlo subito palese a fronte di tre mandati di cattura internazionali!!!

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 16/07/2013 - 11:40

@emilio non ti scusare, anche un cretino come me lo ha aveva capito, pur senza l'aiuto del pennivendolo pagato dal padrone per alzare polvere.

Soldato

Mar, 16/07/2013 - 11:43

L'India la più grande eemocrazia del mondo? GilbertoVR, se non fossi divertente saresti patetico! E parli di problemi tecnico -legali molto compplessi come l'imbarco di personale armato sulle navi senza saperne un accidenti.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mar, 16/07/2013 - 11:50

tenevo, sui cantieri, Fernando, che non ne azzeccava una, ma era un ottimo lavoratore, Ecco, stando nelle vesti del bove non avrebbe mai confuso le corna col diadema, di più, non avrebbe mai confuso le orecchie del somaro con le corna del bove! -C i a o Fernando.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 16/07/2013 - 11:55

Ed anche stavolta Il Giornale, a corto di argomenti, la mette sul "noi contro loro", ed immediatamente un personaggio oscuro diventa un moderno Che Guevara. Premesso che a sinistra questo Ablyazov non se lo caga nessuno, vogliamo cercare di capire il perchè sua moglie e sua figlia siano state rimpatriate in tutta fretta? P.S. Vorrei chiedere a Biloslavo se ha delle news sul viaggio in treno di Gheddafi fuggito dalla Libia, come riportato in un suo memorabile scoop.

Aleramo

Mar, 16/07/2013 - 11:55

Ma l'hanno espulsa perché è moglie del ricercato o perché aveva un passaporto diplomatico scaduto? Se è vero il secondo caso cos'hanno fatto di male? Provate voi ad andare negli Stati Uniti con un passaporto scaduto, tutto il vostro ardore ideologico non vi aiuterà di uno iota...

Pluto 2012

Mar, 16/07/2013 - 11:57

Le accuse di cui si parla nell'articolo provengono dallo Stato del Kazakistan per cui è lecito dubitarne della fondatezza. Anche qui si dovrebbe invocare il principio della presunzione di innoccenza fino al giudicato, principio sbandierato in tante altre occasioni

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 16/07/2013 - 12:02

Quindi questo è un paese che non si fa scrupoli di rimandare in patria una donna e un bambino, assolutamente innocenti, affinché il regime che quello Stato governa possa utilizzarli come arma di ricatto nei confronti di un suo dissidente. Oggi ci sarebbe da mettere le bandiere a mezz'asta in segno di vergogna. Vergogna che non sicuramente non sfiorerà nemmeno il Ministro degli Interni che di questa "porcata all'italiana " (come incredibilmente la definisce il giornalista) è il responsabile. Ma sarà fatta chiarezza, stasera arriva la relazione di Pansa, sicuramente, lui che da Alfano è stato nominato, saprà non farsi influenzare da questo piccolo particolare .....

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 16/07/2013 - 12:04

paolonardi: forse è il caso che sia lei a far funzionare il cervello prima di parlare, e soprattutto di aggiornarsi sul corso degli eventi. I passaporti erano in regola, altrimenti perchè sarebbe saltato su questo casino? Lo stesso Alfano (mah...) si dice indignato per come sia stata gestita la vicenda. P.S. Per carità... non dica più che è stato Berlusconi a rimandare a casa la donna... non lo metta in mezzo. Abbiamo già delle stanze intere piene di faldoni su di lui da sbrogliare.

Ritratto di Geppa

Geppa

Mar, 16/07/2013 - 12:04

Fantastico, quindi il Tiranno kazako, di contro, e' l'idolo della destra, suona anche bene essendo nipoti dei fascisti gli piacciono i regimi dittatoriali!

Manuela1

Mar, 16/07/2013 - 12:06

Un idolo della sinistra? Ma siete veramente fantastici!!! se non ci foste bisognerebbe inventarvi.

Luigi Farinelli

Mar, 16/07/2013 - 12:06

GilbertoVR e ferdnando55: ma perché non vi fate consigliare, qualche volta, da un po' di sano senso del ridicolo, arrivando così a giudicare le cose non come ultras del calcio? Forse un giorno vi sveglierete dal vostro sogno politicamente corretto e "progressista", indotto attraverso raffinatissime tecniche di lavaggio mentale (invero assai raffinate ed efficaci) e allora ciò che scrivete vi apparirà in tutta la dirompente, ridicola insulsaggine espressa.

Pazz84

Mar, 16/07/2013 - 12:09

@Soldato ma che sta farneticando?!? Il mandato di cattura era a carico del marito, non di moglie e figlia. Cosa centrano loro?!? Come se lei commettesse un crimine e siccome è latitante prelevano con la forza i suoi familiari

Oldserver

Mar, 16/07/2013 - 12:18

@paolonardi. Il suo discorso parte da un presupposto sbagliato. Il passaporto sudafricano della signora era ed è assolutamente valido, come confermato dall'ambasciata sudafricana a Roma.

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 12:19

@gilbertovr,i marò sono colpevoli solo perchè lo hanno deciso d'ufficio gli indù!anche altre nazioni,india compresa,usano o useranno i militari sulle navi mercantili!per la cronaca spiegami cosa ci fanno i CC nelle sedi della banca d'Italia,istituto di diritto privato che pagando ai suoi dioendenti anche quindicesime e sedicesime non credo abbia problemi ad ingaggiare istituti di credito privati!ripassa tu la storia e la cronaca,poichè l'india è una"grossa"democrazia,nel senso che è tale solo perchè ha oltre un miliardo di abitanti!e ciò lo dice chi ci vive!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 16/07/2013 - 12:20

Aleramo: il suo ragionamento non fa una piega... peccato che il passaporto non era scaduto!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 16/07/2013 - 12:20

Aleramo: il suo ragionamento non fa una piega... peccato che il passaporto non era scaduto!

Mannik

Mar, 16/07/2013 - 12:21

@ paolonardi - Le notizie arrivano in ritardo dalle sue parti? Nel frattempo è stato appurato che il passaporto NON era falso! Sveglia!

syntronik

Mar, 16/07/2013 - 12:21

Mi sembra ovvio, che è un eroe della sinistra, ha fottuto 52 milioni, se fosse onesto, non se ne preoccuperebbero più di quel tanto, per essere eroi di sinistra bisogna essere o terroristi o ladri di appartamenti, o stupratori, assassini esempio lampante il desaparesidos brasiliano, che poveraccio, ha solo ucciso 3 o 4 persone, se torna in italia lo fanno come minimo segretario di partito.

mister_B

Mar, 16/07/2013 - 12:21

sinceramente non pensavo che Biloslavo fosse un servo del padrone-editore. lo facevo più indipendente. questo articolo da come è scritto e dalle omissioni non casuali (tipo non indicare i paesi che hanno spiccato il mandato di cattura), sembra l'abbia scritto un Indini o un Rame.

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 12:23

@emilio1239,ma allora perchè l'interpol esegue?la verita è che le grandi organizzazioni internazionali,Onu in primis,non distinguono tra demcorazie e dittature!son tutti uguali per gli stessi!quindi,è incomprensibile lo sdegno di quei sinistri,pellegrini nell'urss quando era una dittatura di sinistra!

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 12:25

@pluto2012,e la condanna a 22 mesi rimediata mel paese che gli aveva dato la patente di esule?

Raoul Pontalti

Mar, 16/07/2013 - 12:27

I mandati di cattura internazionali riguardano il dissidente miliardario e non moglie e figlia e in ogni caso sono inefficaci negli Stati della UE in quanto uno di essi (GB) ha concesso all'interessato asilo politico. Moglie e figlia erano da un lato in possesso di visto Schengen rilasciato dalla Lituania e per quanto riguarda il passaporto della Repubblica centroafricana non sono disutili alcune osservazioni. Un documento può essere falso o falsificato (concetti distinti!) ma un documento falso può essere autentico. Un documento autentico (ossia di cui si conosce l'autore o sia dall'autore riconosciuto) può contenere "ab origine" un falso sia per errore che intenzionalmente ma resta autentico. Il passaporto africano della signora Alma era autentico e l'autenticità è stata confermata dalla competente autorità diplomatica in Italia di quel paese. I dati anagrafici falsi contenuti in quel passaporto erano voluti e dovuti a motivi di sicurezza. Le teste di coccodrillo stipendiate con le nostre tasse hanno insistito, ingannando la magistratura cui erano stati taciuti particolari importanti sulla vicenda, sulla contraffazione del passaporto quando quel passaporto contraffatto non era ma semplicemente formato con dati falsi per garantire sicurezza alla titolare. Un semplice riscontro avrebbe risolto la questione, ma non lo si volle fare. Morale della vicenda: i nostri stipendiati a carico del contribuente sono soliti non fare nulla e quando fanno qualcosa per giustificare lo stipendio lo fanno lentamente e male ma qui hanno agito con celerità inaudita e correlativamente hanno smarronato in modo colossale.

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 12:27

@aleramo,provsci te ad andare in un qualsiasi paese del 3°mondo senza il visto sul passaporto,e poi vedi che ti succede!

Larson

Mar, 16/07/2013 - 12:36

Applicando lo stesso meccanismo dell'articolo si potrebbe dire che il vostro idolo, Silvio, che voi spacciate per un eroe della libertà è lo stesso sul quale pendono accuse di sfruttamento della prostituzione, concussione, corruzione, evasione fiscale etc etc.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 16/07/2013 - 12:44

@Luigi Farinelli. forse, ma per ora continuo a darti (e ne ho ragioni) del perdente idiota, mi piace!

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 16/07/2013 - 12:46

@mister_B. la casa brucia e tutti i dipendenti sono chiamati all'ordine. hahahah soldatini di latta ruggine.

Maura S.

Mar, 16/07/2013 - 12:49

@gilbertoVR = e tu ti sei bevuto il cervello, tante storie per un ricercato dall'interpol con tutto il casino che ci fate dimenticandovi dei nostri maro' italiani..... vergonatevi, fate schifo!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 16/07/2013 - 12:51

Un chiaro e visibile segno dell'aggravamento della crisi economica in Italia è l'allentamento della sensibilità degli italiani a fatti di una gravità inaudita come questo dove una madre e bambina vengono deportati in 24h tramite un jet privato per motivi facilmente comprensibili ai più. Una cosa del genere non sarebbe neanche concepibile qui in UK. L'Italia sta cambiando, da democrazia europea sta divenendo una "democrazia" sudamericana.

angelomaria

Mar, 16/07/2013 - 12:51

sostanze spicopite per questto la sinistra lo proteggeva!!!!

angelomaria

Mar, 16/07/2013 - 12:53

se la bonino e' dove'e' lui piteva non essere!!!???

angelomaria

Mar, 16/07/2013 - 12:59

DIO che brutta gente

marco1977

Mar, 16/07/2013 - 13:02

Biloslavo,dura portare a casa la pagnotta,vero?Riassumendo:se Alfano sapeva,andrebbe cacciato seduta stante.Se non sapeva,che ci sta a fare li?Che cosa comanda?Come comanda?Ahhhhhh,comanda allo stesso modo in cui è segretario del PDL.

baserino

Mar, 16/07/2013 - 13:10

I mandati di richiesta di arresto guarda caso sono stati richiesti.. da Kazakistan.. Ucraina e Russia... dove i diritti civili vengono rispettati al 100% come tutti sanno al di là di ipocrisie politiche..Poi che l'Eni e altre aziende italiane abbiano affari in Kazakistan non giustifica l'abuso delle forze di polizia nei confronti di una donna e bambina... cercare una soluzione tecniche sulle colpe è ridicolo...anche se vi sono responsabilità individualidi chi ha operato .. vi è una RESPONSABILITA' POLITICA che ha nome e cognome...

baserino

Mar, 16/07/2013 - 13:16

Non è vero che nessuno sapesse chi fosse la Sig.a Shalabayeva, il documento della ambasciata del kazakistan indica chiaramente chi fosse...non aggrappiamoci sugli specchi.. la frittata è fatta....almeno un po' di dignità...

baserino

Mar, 16/07/2013 - 13:26

E se togliessero invece una decina d'anni di pensione , con apposito decreto legge,o trovare degli strumenti legislativi adeguati, a questi signori.. così tanto per fare e fargli provare anche a loro un po' di adrenalina.. come qualcuno avrà provato sul volo Roma -Astana?

Soldato

Mar, 16/07/2013 - 13:40

Adesso l'Interpol non va bene perché è la sezione di Russia, Ucraina e Kazakistan. Andava bene quando da quelle parti c'erano i soviet, vero? Sinistri, non so se fate più rabbia o più pena!

linoalo1

Mar, 16/07/2013 - 16:58

Tutto è buono,per i Comunisti,purchè sia contro Berlusconi ed i Suoi!Certo è che,se non si fa niente come i Comunisti,è impossibile sollevare polemiche!Lino.

mila

Mar, 16/07/2013 - 17:35

@ Geppa -Non e' che Silvio (e dai sempre con Berlusconi) e l'ENI "hanno interessi nell'estrazione di gas o petrolio dal Caspio". E' che tutti gli Italiani, se non vogliono morire di freddo, dipendono da queste risorse energetiche, e quindi anche dal Kazakistan.

Raoul Pontalti

Mar, 16/07/2013 - 18:07

Una considerazione sulle barbe finte che dopo la figuraccia con il caso Abu Omar non si sarebbero volute far coinvolgere in altra figura di guano. Con Abu Omar i nostri (dis)servizi segreti si fecero coinvolgere in una extraordinary rendition comprovatamente illegale e persino stupida, con Alma Shalabayeva invece hanno spudoratamente consentito un'altra extraordinary rendition illegale e soprattutto infame. Bravi! Hanno voluto così che toccasse ai "colleghi" del Viminale fare la figura di letame. A nessuno è passato per la testa che le figure di merda dei funzionari pubblici ricadono sullo Stato e sull'intera Nazione. In questa vicenda internazionale c'è chi ha lavorato con innaturale (per gli standard italiani)velocità ma con la consueta incapacità operativa al fine di far bella figura con il ministro, tenuto all'oscuro, dimostrando che l'italico leccaculismo è sempre in auge e chi invece si ben guardato dal procurare le corrette informazioni sia ai "colleghi" del Viminale che agli organi politici competenti (Palazzo Chigi, posto che i servizi di informazione dipendono direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei ministri). Che squallore...

Raoul Pontalti

Mar, 16/07/2013 - 18:24

Una considerazione sulle barbe finte che dopo la figuraccia con il caso Abu Omar non si sarebbero volute far coinvolgere in altra figura di guano. Con Abu Omar i nostri (dis)servizi segreti si fecero coinvolgere in una extraordinary rendition comprovatamente illegale e persino stupida, con Alma Shalabayeva invece hanno spudoratamente consentito un'altra extraordinary rendition illegale e soprattutto infame. Bravi! Hanno voluto così che toccasse ai "colleghi" del Viminale fare la figura di letame. A nessuno è passato per la testa che le figure di merda dei funzionari pubblici ricadono sullo Stato e sull'intera Nazione. In questa vicenda internazionale c'è chi ha lavorato con innaturale (per gli standard italiani)velocità ma con la consueta incapacità operativa al fine di far bella figura con il ministro, tenuto all'oscuro, dimostrando che l'italico leccaculismo è sempre in auge e chi invece si ben guardato dal procurare le corrette informazioni sia ai "colleghi" del Viminale che agli organi politici competenti (Palazzo Chigi, posto che i servizi di informazione dipendono direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei ministri). Che squallore...

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 16/07/2013 - 20:10

@mila - scusa ma è proprio un ragionamento del cavolo il tuo... la Russia sta costruendo un gasdotto che rifornirà direttamente il Regno Unito ma non per questo il governo inglese si zerbina ai desideri del momento di Putin, tutt'altro. Torniamo alla questione di base: ci sono democrazie europee ed altre tendenti al sudamericano e l'Italia appartiene di fatto (e forse anche di diritto) a ques'ultime.

nalegior63

Mar, 16/07/2013 - 22:46

PISISTRATO-PISISTRATO hei che dici rinneghi la tua patria?gente che fa la guerra x isole coloniche che fa assassinare in francia DIANA assomiglia di piu a quelli che assassinarono KENNEDY e ci raccontarono storie di armi di distruzione di massa,di torri magicamente cadute su se stesse come pure l edificio 5 distante dalle torri come pure di un boing schiantato sul pentagono lasciando intatte le finestre dello stesso con ali e motori al titanio vaporizzati di aerei dirottati che hanno girato x molto tempo indisturbati sui celi piu protetti del pianeta con i suoi responsabili militari tutti promossi di grado ecc...ecc... ipocrits and parassite dont give a bite

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 17/07/2013 - 00:41

La specializzazione della sinistra è di cavalcare qualsiasi evento per trasformarlo nella loro eterna lotta per le "PSEUDOLIBERTA' TRINARICIUTE". Come quando per dare addosso agli odiati USA parteggiavano per il dittatore Saddam Hussein.

entropy

Mer, 17/07/2013 - 07:43

chissà perchè tutti i banchieri di dubbio profilo sono amici della sinistra.