Gli italiani imbracciano i Forconi

Un sondaggio tra i telespettatori di Rai2 svela: otto su dieci sono dalla parte di chi scende in piazza. Compatto il popolo di centrodestra

Roma - È la piazza «cattiva», che il governo contrasta, che fa paura, e da cui potrebbero spuntare frange estreme che vogliono esasperare la rabbia. Eppure ci sono quelli che «stanno con i Forconi». E non sono pochi. Italiani, non facinorosi. Gli intervistati, per esempio, di un sondaggio svolto da Rai2 dal risultato sorprendente, mandato in onda nel corso dell'ultima puntata di Virus di mercoledì. Chi sta con i Forconi? L'80,9% degli intervistati ha risposto di comprendere la protesta di autotrasportatori e agricoltori, il 19,1% di essere contrari. Sarà la fotografia troppo nitida di un Paese arrabbiato, un'inquadratura parziale, ma comunque un punto di vista che scuote. La paura della piazza è inferiore alla disillusione, alle rivendicazioni. Anche se quella stessa piazza è in effetti sotto stretto controllo dei servizi, perché da lì potrebbero avanzare gruppi di eversione o cani sciolti che puntano a destabilizzare il Paese, oltre che il governo.

Eppure una parte dell'elettorato avverte: questa piazza viene criminalizzata forse perché non è di sinistra? Spazio azzurro, uno dei luoghi di discussione online più noti del centrodestra, sposa questa linea. I sostenitori sono tutti pro-Forconi, e invitano Silvio Berlusconi a non lasciarsi condizionare da chi considera scandaloso incontrare i rappresentanti della protesta. Scrive per esempio Stefano: «Presidente, ascoltiamo le ragioni dei forconi, siamo anche noi degli inascoltati. Cambiamo l'Italia e buttiamo giù quel governo». Il Moderato, a proposito dell'ideologia al contrario: «La piazza, questa volta, non è di sinistra ed ecco che i soliti giornali di regime fanno di tutto per screditarla».
È questo quanto ripete un'ampia parte degli elettori di Forza Italia, non ci sono dubbi: dietro a questa piazza c'è l'esasperazione degli imprenditori e delle famiglie soffocate dalle tasse. Quindi arrivano gli inviti espliciti. Un frequentatore che si chiama «Coraggio» scrive: «Silvio incontra i forconi! Salva l'Italia!». E «non siate complici» rincara: «Non basta stare all'opposizione ma dovete dimettervi e scendere in Piazza anche voi insieme agli Italiani!».
Lia aggiunge: «Mentre gli italiani manifestano la loro esasperazione i Soloni si chiedono se la protesta è politicamente corretta! patetici». «Non euro» incita: «Avanti con gli amici forconi, veri italiani». Più avanti ancora si legge: «Il palazzo si è chiuso a riccio. Non ascolta il popolo. Ma la protesta è vera, la gente non ha più lavoro e il governa pensa a sé».

L'idea è che il dissenso sia messo a tacere in questo momento più che mai. «L'Italia è in fermento - scrive Sempre Gino - Non per la ripresa. Siamo in strade e piazze per protesta. Qualcuno riferisca a Letta e Napolitano. Forse sono distratti dai doni di Natale!». Gabriele Rusciano: «L'asse Letta-Napolitano ha vinto ancora. Dobbiamo ora schierarci apertamente con i forconi».
Anche sul sito forzasilvio.it c'è empatia nei confronti del movimento dei Forconi. Adriana Lioci: «Attenzione, i forconi sono gente comune che non ne può più di questi politici, sono assolutamente come noi». Mauro Suriano: «Presidente, vorrei che lei appoggiasse i veri forconi, i veri imprenditori in crisi e i veri cittadini stanchi della politica e delle tasse».

A fine giornata, su Spazio azzurro un crescendo: «Cari giornalisti, i forconi forse sarebbe meglio chiamarli con il loro vero nome: italiani stufi».
Sulla pagina Facebook di Silvio Berlusconi infine il dibattito è aperto, ma la condivisione delle ragioni di piazza emerge spesso. «Gli autrasportatori - avverte Francesca Fiorentini - fanno solo il traino ad un movimento di famiglie disperate».

Commenti

lorenzo464

Ven, 13/12/2013 - 10:02

l'Italia sarà il primo paese al mondo in cui chi blocca strade e ferrovie si definisce moderato...

jeanlage

Ven, 13/12/2013 - 10:07

Questo è uno dei risultati del genio Epifaniano. Con la smania di mettere Berlusconi fuori dal Parlamento ha ottenuto il bel risultato di avere conto oltre il 70% del paese (Grilletti, ForzaItaliani, e gli arrabbianti che non hanno votato). IL PD sta facendo a gara con Hollande a chi sta al governo con meno popolarità nel Paese. Del resto, Letta è l'eccezione alla legge dello scarrafone: non è bello nemmeno per mamma soja.

Silvano Tognacci

Ven, 13/12/2013 - 10:11

una sola parola farà tremare i polsi dei traditori e dei golpisti asseragliati nel palazzo, una sola parola verrà gridata nelle piazze, una sola parola sventolerà nelle bandiere ITALIA ITALIA ITALIA ... AVANTI ITALIA

Dario40

Ven, 13/12/2013 - 10:15

angelino, cicchitto e Quagliariello non vi siete ncora resi conto che sena Silvio non contate più un c...o ? Siete una massa di cialtroni-traditori del mandato elettorale, che pur di tener la poltrona site diventati i servi di letta e renzi ! VERGOGNATEVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di ventavog

ventavog

Ven, 13/12/2013 - 10:23

molti commentatori sostengono che chi scende in piazza non può essere un moderato. dovrebbero ricordare la frase di Bud Spencer: "non c'e' cattivo piu' cattivo di un buono quando diventa cattivo".

mk1

Ven, 13/12/2013 - 10:26

scommettiamo che domani e posdomani non ci saranno manifestazioni e/o blocchi ? .....diamine ! il W E è sacro pure per i forconi ! ....no ?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 13/12/2013 - 10:28

Le Proteste del Popolo dei forconi sono le Proteste di chi vuole avere quelle riforme che Berlusconi voleva fare,É il partito che si é sempre messo contro queste riforme é il PDPCI! che avendo paura delle sue Lobby non ha mai permesso di fare le riforme per rinnovare il Paese!. Enrico letta é AL..fini farebbero bene a stare zitti invece di criticare che la Democrazia é in pericolo se i forconisti dimostrano, perche questi 2 non Hanno criticato i black blocks oppure i No Tav quando questi mettevano le Cittá Italiane a Ferro é fuoco?;Queste proteste sono le conseguenze di una politica Antiitaliana praticata dal PDPCI per 20 anni, É nessun politico di questo Partito é stato in grado di difendere gli interessi dell,Italia in campo Internazionale, anzi questo partito in 20 anni ha saputo solo callunniare e infangare l,Italia e Berlusconi in tutto il Mondo!. Adesso che i nodi sono arrivati al pettine é la gente ha le palle piene di questo sistema Dittatoriale Komunista, i politici del PDPCI Letta e AL..fini aprono la bocca per criticare chi non ha né soldi né un lavoro é neppure un futuro?;AL..fini oramai fá parte del PDPCI a tutta regola, é non e piu un membro del nuovo NCD che lui si crede di esserne il capo, É quando ci saranno le nuove elezioni la maggioranza degli Italiani insieme al Popolo dei forconi faranno vedere a Letta ed a AL..fini come si pratica la democrazia é li manderanno a Casa!.

MEFEL68

Ven, 13/12/2013 - 10:30

Questa è la prima volta che i partiti si "risentono" per una manifestazione di piazza. Il motivo? Forse perchè è veramente spontanea, nata dall'esasperazione che è in ognuno di noi. Per il sentimento e la rabbia che ci tormenta, siamo tutti Forconi. Bello sarebbe, trovarci tutti in piazza a urlare contro chi ci sta depredando il passato e il futuro; senza chiederci se quello che manifesta insieme a noi è di destra, centro o sinistra. La rabbia vera non ha colore, ma livore. Solo così riusciremo a distruggere il marciume di questo sistema che è l'habitat in cui i parassiti che fanno finta di governarci vivono e si riproducono. SIAMO TUTTI FORCONI.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Ven, 13/12/2013 - 10:30

Ma guarda un po' chi contestava i governi Berlusconi era un comunista, pieno di odio verso l'emiro di arcore, questi invece contestano Letta e c'è empatia, vanno ascoltati...siete ridicoli!

LAMBRO

Ven, 13/12/2013 - 10:33

COSA CI VUOLE PER FAR CAPIRE A QUESTI BUROCRATI DELLA DITTATURA CHE E' FINITO IL FILM? FINO A IERI CI HANNO ACCECATO CON IL RUDY GATE ADESSO CHE HANNO COMPIUTO LA PORCATA .... I NODI VENGONO AL PETTINE E I DISOCCUPATI, I TARTASSATI, I GIOVANI, GLI IMPRENDITORI ROVINATI ECC... SONO ALL'ULTIMA SPIAGGIA E ..... MUOIA SANSONE E TUTTI I FILISTEI!! IN EUROPA O TUTTI FIGLI O TUTTI FIGLIASTRI ......

Nebbiafitta

Ven, 13/12/2013 - 10:34

Monti è stato giustamente criticato e sarà ricordato solo per aver aumentato le tasse mettendo ancora di più inn ginocchio l'economia portando a propria difesa il fatto che gli italiani vivevano con un tenore di vita superiore alle proprie possibilità. E' arrivato Letta, promettendo più equità fiscale e provvedimenti urgenti per rilanciare la ripresa. Dopo otto mesi di governo Letta, ricordiamo solo l'aumento dell'IVA e il triplicamento dell'IMU sulle seconde case! Quali sono gli altri provvedimenti per la ripresa? NULLA, neanche la legge elettorale. Speriamo che la protesta, più che legittima possa smuovere qualcosa.

pinux3

Ven, 13/12/2013 - 10:36

"Comprendere" la protesta è una cosa, CONDIVIDERE il blocco del paese (operato peraltro dal 5% degli autotrasportatori, in quanto il 95% ha raggiunto l'accordo con il governo...) è un'altra...Chissà come saranno "contenti" i commercianti che si vedono mancare le merci proprio sotto Natale...

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 13/12/2013 - 10:38

Questa gente se finirà in parlamento si fregherà pure le gli scranni...

Efesto

Ven, 13/12/2013 - 10:40

Non ci si rende conto che gli italiani sono cresciuti culturalmente e direi anche psicologicamente. La supremazia del sindacato, ancora impostato sul dogma "siamo la salvezza unica dei lavoratori" è seriamente minacciata. È assolutamente vero che la parola "forconi" sottintende "gli italiani stanchi", italiani che sino ad oggi sono stati obbedienti. La mia piccola impresa di servizi, in via di dissoluzione, appena 10 anni fa cambiava i mezzi di produzione, si rinnovava, cresceva nella possibilità di servire. Oggi, con la preclusione di scaricare le spese, anche quelle di produzione, sta morendo sotto il diluvio dell'imposizione fiscale. Purtroppo la politica non è arrogante... è assolutamente imbecille!!

xgerico

Ven, 13/12/2013 - 10:40

Da su altri 10 giorni di protesta e poi tutti a metter i piedi sotto il tavolo, e chi si è visto si è visto!

milo del monte

Ven, 13/12/2013 - 10:40

Il risultato di un ventennio di silvio

rino biricchino

Ven, 13/12/2013 - 10:41

A questo punto, vista la volata che tirate ai Forconi, due sono le cose: o i Forconi, poverelli, non possono più evadere come prima a causa della crisi, e voi ne siete ovviamente solidali, oppure tra un po Berlusconi scende in piazza con la barba lunga ed il cappuccio in testa, pur di raccattare qualche punto di gradimento in piu!

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 13/12/2013 - 10:42

Io sono di centrodestra ma assolutamente in disaccordo con proteste che non portano a nulla. Si blatera all'infinito che la colpa di tutto e' dei politci che sono disonesti, devono darci piu soldi, oltre a questo non c'e' nessuna proposta utile. Spiego. 1) i politici sono disonesti. Per dire questo bisogna provarlo, prendere 5 politci e dimostrare se e quanto rubano, altrimenti e' calunnia senza utilita' alcuna. In compenso, io posso dimostrare che 4 cittadini su 6 che consoco rubano in forme piccole o grandi allo stato, e non per soppravvivenza. E chi ruba ruba anche a te che sei onesto. 2) i politici rubano: oltre a dimostrarlo, e si scoprira' che molti di loro sono abbastanza pulti, in realta' al periodo di tangentopoli si rubava molto di piu di fiorito. Quindi, fin che non si capira' che la crisi e' globale, che puo governare chiumnque anche grillo e nulla cambiera se non cose lievi, non si va avanti. Quanti governi avete visto di recente ? Berlusconi, Monti, ora Letta, c'e' un salvatore ? C'e' un genuio che ci porta fuori dalal crisi ? No, perche tutti sono stati schiavi e scolretti UE, e non si tocca un soldo se UE non concorda.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Ven, 13/12/2013 - 10:43

la destra si sa non ha amato fino ad ora la piazza, ma o si inventa un'altra direzione, che so destra-destra, sinistra-sinistra, oppure la destra deve farsene una ragione se il suo elettorato meno snob comincia a lottare dalla piazza

cameo44

Ven, 13/12/2013 - 10:44

Uno Stato che non sa ascoltare non è uno Stato democratico i politici tutti anzicchè criticare questi movimenti dovrebbero chiedersi il per chè di queste proteste e riconoscere che la colpa è solo loro dato che sono stati loro a portare il paese in questo stato bene ha fatto la giornalista stamane su OMNIBUS a mettere spalle al muro il Renziano e Sacconi dicendo loro che parlano come se venissero da un altro piane ta mentre sono stati sempre in politica e anche se il Renziano si ri tiene nuovo occorre ricordarle che il suo PD è sempre stato al potere ed ha sempre promesso riforme sin da quando si chiamava P.C.I. di no mi ne ha cambiati tanti come ha cambiato tanti segretari ma la musica è sempre stata la stessa trattare i cittadini come sudditi da spreme re per dare privilegi e compensi alle varie caste partiti compresi og gi la gente non ne può più ed i politici anzicchè prenderne atto di cono con Letta che questi non rappresentano il paese nonostante a pro testare ci siano tutte le categorie e in tutto il paese in quanto ad episodi di violenza vi sono sempre stati in tutte le manifestazioni dato che gli infiltrati ci sono sempre stati ma anche lo Stato come ha detto la giornalista fa violenza quando non riconosce i diritti e Sacconi avrebbe fatto meglio a tacere anzicchè alzare la voce dato che anche lui è responsabile come tutta la classe politica che ha governato questo paese e che in questo stato lo ha portato

roberto78

Ven, 13/12/2013 - 10:50

vabbè ... era Rai due ma in una trasmissione schierata politicamente verso destra (virus). inoltre: chi non è d'accordo con i forconi nel senso di schifo verso i politici (tutti)? o chi non è d'accordo sul fatto che ci sono grandi difficoltà economiche a tutti i livelli???

aitanhouse

Ven, 13/12/2013 - 10:52

cerchiamo di mettere da parte ipocrisia , buonismo di facciata, falso amore per una pace che somiglia tanto alla morte e tutte quelle false qualità di popolo tollerante che certa stampa si affanna ad attribuirci per volere dei poteri forti. La realtà è semplice e cercare di nasconderla si rischia di ritrovarsi dove mai qualche anno fa avremmo prospettato quando monti annunciava trionfalmente di vedere luci nel tunnell o si vantava di aver salvato il paese dalla bancarotta (forse il professore vedeva nel paese solo banche e non cittadini che andavano verso la fame).Ci vien da chiedere, dove ci avrebbe portato monti se non fosse stato bloccato dal pdl? non occorre poi tanta fantasia per capire che il prossimo passo sarebbe stato la grecia o cipro come già i pescecani europei avevano iniziato a ventilare.Il sondaggio di rai 2 sembra perfetto : anche chi gode di una certa tranquillità economica sta in quell'80% perchè si è rotto i co..... di assistere inerme alla distruzione del paese da parte di un manipolo di malfattori dichiarati anche illegittimi dalla corte costituzionale e difesi oltre ogni limite di buonsenso da istituzioni anch'esse illegittime. Un popolo ingannato ,preoccupato per il futuro dei figli,un popolo che assiste ancora ai balletti di un governo che studia ed armeggia come aumentare la tassazione, che se ne frega di una civile protesta da parte di chi proprio non sa più dove sbattere la testa, anzi minaccia azioni di rappresaglia gettando nella mischia uomini in divisa che vivono anch'essi in precarietà( a proposito degli scontri fra studenti e polizia all'università romana, dove sono gli esimi sinistrorsi? proprio quelli che se avessero visto tali scene, durante il governo berlusconi, avrebbero riversato una valanga di insulti e fetenzie al grido di fascisti assassini). Ecco che la rabbia monta oltre ogni limite e qull'80% si avvia ad aumentare se questi signori, arrogantemente indifferenti a tutto, non mollano le poltrone o iniziano almeno a dare importanza ed ascoltare quanto i cittadini chiedono e devono contare nelle decisioni imporatanti.

peter46

Ven, 13/12/2013 - 10:55

Dario40...hai letto che Silviuccio tuo non vuole incontrarli?E perchè ha paura delle contestazioni come successo a Torino(fatte da altri e per altro...)...o forse sono "Loro"a non volerlo incontrare:tu cosa dici?E poi perchè non ti adegui al volere del capo e del vice o dell'aspirante vice prendendotela con alfano e company quando Brunetta gli ha concesso tanti giorni ancora per il 'ripensamento'?...ora c'è la tregua(anche perchè i sondaggi che danno in testa la coalizione di cdx includono anche il non più tuo Angelino e Cicchitto e company...ottimo ri-acquisto,qualora ci sia il 'ripensamento' 'ri-accollarvi'nuovamente Formigoni...senza di 'loro' la percentuale...cala,e niente vantaggio,e "lui"lo sa,e spera...ma se si andrà alle elezioni chi sarà il condottiero dato che Lui non può candidarsi?La nuova e "premiabile"famiglia Bondi-Repetti?...auguri.

gianni.g699

Ven, 13/12/2013 - 10:56

Forza Italiani stufi, Sono con VOI ... VIVA L'ITALIA !!! ... Fuori i ladri di stato !!! ... e sottolineando la frase inserita da "ventavog" ... "non c'e' cattivo piu' cattivo di un buono quando diventa cattivo" ... aggiungo che io facendo molta ma molta fatica sono ancora tra quelli troppo buoni !!! ... ... ...

fiducioso

Ven, 13/12/2013 - 10:58

Per il governo e per l'intera classe politica questo è l'ultimo avviso. O si decidono ad essere politici onesti al servizio del cittadino, o verranno costretti dai cittadini esasperati. A loro la scelta.

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 13/12/2013 - 11:01

Hanno paura nel palazzo...... a cominciare dallo sputtanato e "useful idiot" Alfano con i suoi poltronisti di professione, via via salendo fino al colle. La paura che i palazzari hanno è la stessa che l'establishment "de noantri" aveva quando ci furono le marce silenziose dei "colletti bianchi" a seguito degli sfaceli 68ini. Alfano pappagalleggia Letta per conquistarsi (neanche morto!)un futuro radioso con la sinistra, forse non ha capito che è meglio un morto in casa che un DC cattocomunista. Il governo illegale guidato dal massone rosso del colle, si sente nel diritto e dovere di difendersi dal cittadino, quindi un movimento spontaneo e trasversale come quello dei forconi è peggio della nitroglicerina , perché incontrollabile: non è una manifestazione pilotata della CGIL FIOM di manifestanti acefali che urlano a comando. Ben vengano i forconi o i camionisti, anche in Cile anni fa hanno dato l'altolà, e perché non dovrebbero riuscirci i forconi qua?

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 13/12/2013 - 11:04

La cosa che in questo momento tutti dovremmo fare è quella di dare man forte a chi sta manifestando, perché è troppo comodo starsene nascosti durante la rivoluzione e poi spuntare quando tutto è finito e prendere i frutti di chi ha lottato. Io sono una persona fortunata perché ho ancora il mio lavoro, ma domani e domenica che sono i miei giorni di riposo mi unirò a chi protesta in modo pacifico perché solo tutti insieme possiamo sperare di cambiare. L'Italia ha un apparato politico che non funziona e che per anni è stato solo ed esclusivamente bacino di voti per la Politica.Abbiamo tutto doppio Regioni, Provincie, Comuni, Camera dei Deputati e dei Senatori,migliaia di Enti Inutili parassiti che costano miliardi a tutti gli Italiani che lavorano. Adesso basta, la festa è finita.

Triatec

Ven, 13/12/2013 - 11:07

Bertrand Russell @ Oggi non sono manifestazioni pro o contro Berlusconi, la gente capisce che non esiste destra, sinistra o centro. Oggi finalmente prendiamo atto che da una parte, c'è un popolo vessato fino allo sfinimento, e dall'altra c'è una casta che con arroganza difende i propri privilegi e si arricchisce alle spalle di tutti noi.

Geppel

Ven, 13/12/2013 - 11:09

Ad Alfano che ci ha chiamati delinquenti perchè sfiliamo, voglio fargli l'elenco di chi sono i contestatori: Commercianti, massaie, artigiani, studenti, pensionati ecc.. Quindi l'insulto lo rimando al mittente con gli interessi.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Ven, 13/12/2013 - 11:14

I commenti dei comunistelli sono pietosi. Gli stessi che esaltavano ed esaltano i brigatisti ovvero i compagni che sbagliavano , oggi hanno paura. L'Italia è malata dalle fondamenta, tutte le Istituzioni sono marce, il Parlamento è bloccato dai Giudici che fanno il bello e cattivo tempo, hanno esaurito le risorse eccetto quelle della casta , vedi Befera che sproloquia dall'alto dei suoi 600.000 € l'anno, ci sono migliaia di finti servitori dello Stato che hanno emolumenti e pensioni da nababbi ma mancano i soldi per chi ha fame. Finisce male o magari bene, ma è tutto da riformare in maniera veramente democratica con la cancellazione di tutto e la riforma dello Stato riconquistando la sovranità del Popolo italiano. Io sto con la protesta.

Iuchi

Ven, 13/12/2013 - 11:16

Forza ragazzi che questa volta ci riusciamo a cacciare via questi politici fancazzisti che rubano e non fanno nulla per l'Italia. Non mollate continuate la protesta a tutti i costi. Devono avere paura delle intenzioni degli Italiani che ormai sono stremati e ridotti alla fame. Ci vogliono i giovani al governo che taglino tutti gli sprechi e gli stipendi agli enti inutili che sono carrozzoni che ci farebbero risparmiare oltre 30 Miliari di Euro. Questo paese sarebbe il più bello del mondo senza questi politici del rimando e fancazzisti che pensano solo alle loro poltrone. Coraggio e tutti in piazza a protestare contro i tiranni che ci stanno uccidendo di tasse e tasse.

andrea da grosseto

Ven, 13/12/2013 - 11:19

lorenzo464 hai letto male, nessuno si definisce moderato ma italiani incazzati. Quindi, almeno al momento, non proprio tranquilli.

Iuchi

Ven, 13/12/2013 - 11:20

Caro Lorenzo 464 purtroppo trascuri il fatto che se non si arriva a tanto l'Italia è il primo paese al mondo in : Corruzione - Delinquenza - Ignoranza - Fame - Tassazione ed altre cento cose. Non ti basta questo per giustificare una protesta del popolo che sta insorgendo contro i tiranni della politica italiana? Soli in 20% come te è pronto a dire certe cazzate. Complimenti e non mi rispondere perché non ti leggo in nessuna maniera perche mi fai schifo!!

Albaba19

Ven, 13/12/2013 - 11:21

@ spectrum - ottima osservazione, non sono di destra ma le do pienamente ragione, a dimostrazione che quando uno fa un discorso serio non conta il colore.

a.zoin

Ven, 13/12/2013 - 11:21

Come dobbiamo comportarci, quando coloro che ci governano, stanno svendendo i tesori Italiani e RUBANDO i nostri beni ??? Questi governanti, non hanno altre alternative. Togliere le pive dal sacco e andarsene,SENZA ALCUN BENEFICIO. ( HANNO RUBATO TROPPO AI POVERI, ARRICCHENDO IL "RICCO E LORO STESSI", CORROMPENDO CON PROMESSE AL VENTO). Non dimentichiamo i loro predecessori,perchè : Se l`Italia è in queste condizioni, dobbiamo ringraziarli per corrotto il paese, con le loro promesse da MAFIOSI. ( Vedi de BENEDETTI ).

briegel70

Ven, 13/12/2013 - 11:30

I Bananas si riscoprono "no global"... Segno dei tempi che cambiano...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 13/12/2013 - 11:31

Vietato disturbare il manovratore. Dove erano i sinceri democratici, oggi preoccupati per la "deriva ribellistica", quando chi bloccava strade e ferrovie innalzava bandiere rosse ed esibiva orgogliosamente sigle sindacali? Il tentativo di etichettare il movimento come eversivo è quantomai patetico prima ancora che strumentale.

ban88

Ven, 13/12/2013 - 11:33

Rimani basito a sentire i commenti di Alfano e Letta sullw manifestazioni di questi giorni. Resti indeciso se hammo entrambi i paraocchi o pensano di avere la capacità di persuasiome verso degli italiani "rimbambiti" che tutto va bene. Non hanno capito un cazzo!!

epesce098

Ven, 13/12/2013 - 11:34

Purtroppo per loro la cosa principale era di far fuori Berlusconi. A ciò si sono dedicati anima e corpo trascurando le riforme e i veri problemi del Paese.

procto

Ven, 13/12/2013 - 11:36

siete meravigliosi. Quando c'è al governo Silvio e la gente scende in piazza, si parla di estremisti e eversione di sinistra (ovviamente con riferimenti vaghi a black bloc, leoncavallo e no tav, che impressionano sempre le casalinghe borghesi). Quando invece Silvio è all'opposizione, la protesta è legittima e il diritto a manifestare sacrosanto. Ma in fondo fate bene, qualcuno allocco che abbocca c'è sempre

baio57

Ven, 13/12/2013 - 11:36

@ Pinux3 (10,36 )- Perchè tu hai soldi da spendere per Natale ? Beato te !

blackbird2013

Ven, 13/12/2013 - 11:40

Ecco i primi risultati. Padova. La settimana scorsa il GPL costava mediamente 07.19 - 0.130€ per litro. Oggi, supera ovunque gli 0.850€/litro. FATTI, non fesserie I BANDITI continuano a fare i soldi a spese della massa. Anche se questa non è più solo rossa ma anche celeste,nera ecc.

m.m.f

Ven, 13/12/2013 - 11:42

..........tutti chiacchere.....solo chiacchere.............. a roma ci vanno sabato............se ci vanno...............non trovano nessuno sabato......per quello vanno di sabato...........poi domenica vanno al cinema............

briegel70

Ven, 13/12/2013 - 11:46

...in 3 anni, dai "ristoranti pieni" ai "forconi"... Segno dei tempi che cambiano...

gioch

Ven, 13/12/2013 - 11:47

Purtroppo,temo,non andranno fino in fondo.Troppi Italiani hanno ancora paura di perdere quel poco che rimane loro.Non hanno ancora recepito che stiamo morendo.

giovanni.ceriana

Ven, 13/12/2013 - 11:49

credo che il malessere espresso dal movimento dei forconi trovi radice nell'assoluta incapacità della classe politica italiana (destra e sinistra) di dare risposte concrete ai veri problemi della gente comune. Sono convinto che tutti apprezzeremmo una classe politica che dimostrasse coraggio nel decidere e che se ne assumesse le relative responsabilità, anche se poi le decisioni si rivelassero errate; tuttavia il grado di inettitudine di governo e parlamento è sotto gli occhi di tutti, persi come sono a discutere solo sulla decadenza di berlusconi. Vogliamo restare in Europa? bene; che si decida; che si vada a bruxelles a porre le fondamenta per una vera unione di stati con una politica estera ed un esercito comuni e con un mercato dove i beni essenziali abbiano ovunque lo stesso prezzo; non è possibile fare questo per le resistenze della germania? bene; se ne prenda finalmente atto e si dica basta al ricatto economico dell'euro; rilanciare l'economia e il lavoro? bene; che si abbia il coraggio di ridurre il carico fiscale di imprese e lavoratori, compensando le minori entrate con tagli alla spesa pubblica improduttiva anche a costo di inimicarsi il serbatoio di voti che questa stessa spesa ha da sempre garantito e così via. queste sono a mio avviso le vere ragioni del movimento dei forconi, condivise anche dalla maggioranza dei cittadini italiani di ogni credo politico e che non vanno a manifestare nelle piazze. In fondo, questo movimento ha ridato a tutti noi la speranza che le cose in questo paese possano davvero cambiare; non sprechiamo questa irripetibile opportunità

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 13/12/2013 - 11:55

Quello che e' sicuro e' che i Forconi rappresentano gli Italiani molto piu' del Parlamento incostituzionale, del Governo (pure incostituzionale) e sicuramente piu' dei partiti parassiti. Forconi avanti tutta! Fino alle dimissioni di Governo, Parlamento e Capo dello Stao.

mezzagrogna69

Ven, 13/12/2013 - 12:10

di fronte alle manifestazioni...quelle di sinistra ovviamente...esprimete sempre gli stessi commenti: "nullafacenti che non avendo voglia di fare un caz... vanno in piazza a romepere ai cittadini che lavorano..." Ovviamente ora, vedendo esponenti di estrema destra secndere in piazza, e provando il Boss a cavalcare l'onda di questa protesta..è tutto diverso...non più nullafacenti ma eroi di salvaguardia nazionale! siete RIDICOLI E OPPORTUNISTI..SEMPLICEMENTE SCHIAVI DEL VOSTRO BOSS...p.s. PUBBLICARE NUOVI SONDAGGI DOPO PRIMARIE PD PLEASE....

mezzagrogna69

Ven, 13/12/2013 - 12:16

..per gli ottusi bananas, una precisazione: i forconi non protestano contro la caduta di Silvio...se a qualcuno non fosse chiaro..ma contro il DEGRADO e l'INCAPACITA' della classe DIRIGENTE di questo PAESE...non protestano solo contro Monti o contro Letta...anche perchè pensare che i problemi dell'Italia nascano a novembre del 2011 è FOLLE oltre che OLTRAGIOSO e da VERI E PURI IGNORANTI...protestano contro DECENNI DI MAL GOVERNO E DI LADROCINIO...DI DESTRA, DI SINISTRA, DI CENTRO, DI SOPRA E DI SOTTO...perciò...PROTESTANO PURE CONTRO IL VOSTRO BOSS....sempre per precisione...SPECIFICATO CIO'..MASSIMA SOLIDARIETA' A CHI E' IN PIAZZA A PROTESTARE...

solution

Ven, 13/12/2013 - 12:18

Come uscire da questa crisi? Niente di più facile. Eliminare tutti gli stipendi, le pensioni, i vitalizi, i rimborsi, ed i privilegi ai politici come pure ai portaborse dei politici del passato e del presente. Cancellare il canone RAI la sovvenzione ai giornali, ai partiti, ed ai sindacati. Se non basta ciò, pignorare i beni delle sudette persone ed istituzioni. I responsabili devono pagare.

elMiore

Ven, 13/12/2013 - 12:28

Vedendo la protesta dei forconi in questi giorni ho riflettuto molto. Persone con ideologie opposte alle mie che scendevano in piazza per motivi simili a quelli per cui scendo in piazza pure io, usando metodi pari ai nostri con manifestazioni di piazza e blocchi stradali. Penso che sia ora di mettere da parte per un po i nostri ideali politici, di destra o di sinistra che siano, e scendere in piazza uniti, senza bandiere e loghi, per ottenere cio che in questo momento e' davvero importante per tutti. Per una volta che, nonostante i nostri pensieri siano cosi' diversi, abbiamo un obiettivo comune, ovvero quello di ridare dignita' a questo paese, smetterla di pagare cosi tante tasse per non avere nulla in cambio, smetterla di mettere al potere persone non elette dal popolo ma da un sistema elettorale sbagliato e corrotto, appoggiate da un presidente della repubblica che fa gli interessi di tutti tranne quegli degli italiani, cambiare e ringiovanire questa classe politica. E sono sicuro che discutendo si possano trovare altri obiettivi e soluzioni comuni ai problemi che affliggono il nostro paese. Questo discorso non avrei mai pensato di farlo qualche anno fa, quando l'unico nemico che vedevo era il fascista o colui che la pensava diversamente da me, ma ora il nemico e' un'altro, e penso sia ora di unirci per combatterlo. Mettiamo da parte per una volta l'odio reciproco tra due pensieri completamente opposti e cerchiamo di ottenere insieme cio' che tutti vogliamo. Poi potremmo tornare a prenderci a calci in culo a vicenda come abbiamo sempre fatto....ma in un paese piu' giusto, meno corrotto e con un governo composto da gente nuova eletta dal popolo.

giottin

Ven, 13/12/2013 - 12:35

Io oltre a stare con l'80,9% dei forconisti, rincarerei ancora la dose dicendo che non basta e non si deve bloccare altri cittadini che hanno solo la colpa di trovarsi in mezzo ai blocchi stradali, bisogna andare oltre: siccome non si può andare tutti a Roma per ovvi motivi, bisogna bloccare quello che c'è di più vicino alla rappresentanza dello "stato" ovvero tutte le prefetture, ognuno nella propria provincia, non farli più uscire o entrare negli uffici!!!!

blackbird2013

Ven, 13/12/2013 - 12:43

Uèh, "mezzagrogna69", tu e i tuoi bananari dovete sforzarvi di capire che la situazione odierna è il risultato dell'operato di qualcuno che pensava a modificare il sistema giudiziario italiano (a proprio piacimento) invece che governare. Havete capito bananari tutti ??

Ritratto di Maurizio Da Lio

Maurizio Da Lio

Ven, 13/12/2013 - 12:55

Si aprono le danze!

Griscenko

Ven, 13/12/2013 - 13:12

La protesta fine a se stessa non porta a niente. Occorre indirizzare la protesta contro i parassiti che si annidano ovunque. Per detassare il lavoro e salvare le imprese occorre prendere soldi ai pensionati d'oro, ai dipendenti pubblici superpagati, ai finti lavoratori (sindacalisti, LSU, volontari di varie associazioni, impiegati di enti pubblici). Occorre risparmiare sulle spese per mantenere missioni militari all'estero, per mantenere rom e richiedenti asilo. Occorre iniziare una lotta di classe. Si tratta della lotta dei lavoratori contro i parassiti che vivono sulle loro spalle.

blackbird2013

Ven, 13/12/2013 - 13:19

Bravo Griscenko. E cominciamo a far pagare anche i milionari calciatori magari.

Cadenas

Ven, 13/12/2013 - 14:51

forza forconi forza italia!!

baio57

Ven, 13/12/2013 - 15:15

@ mezzagrogna69- Grazie per la precisazione ,non l'avevamo capito. Che mente illuminata...

Ritratto di LysValley

LysValley

Ven, 13/12/2013 - 15:16

Quando la Democrazia degenera crea - Caste intoccabili: Magistratura e affini, Partiti Politici e le loro infinite associazioni, Giornalisti servi del sistema, ASL rifugi dorati per politici silurati dagli elettori, Medici incompetenti, Albi di molti Professionisti, dipendenti statali ecc... a cui tutto è consentito, impunemente. - Oppressione: Questo genera cittadini di serie A e altri di serie B... il problema è che i Cittadini di serie B devono lavorare senza sosta per mantenere quelli di serie A i quali fanno una vita da nababbi lasciando nulla agli altri anzi estorcendogli quel denaro che con tanta fatica hanno risparmiato aumentando a dismisura le tasse (ti prendono anche per i fondelli, dicendo che pagare le tasse è bello o... chi non paga le tasse è antidemocratico o raccontandoci che le tasse sono cosi alte perchè non tutti le pagano, tacendo su chi non le paga e perchè non fanno niente per fargliele pagare (non ci dicono che chi non le paga è protetto dal Padrino di turno, naturalmente politico) 350 miliardi (degli 800 totali) ogni anno sono i costi del nostro stato che vanno ad alimentare le trame oscure dei nostri politici ed i loro partiti, cioè i cittadini di serie A che poi sono quelli che gli danno il voto, naturalmente. E poi parlano di Mafia come se fosse un'entità lontana, da confinare nell'Italica sicilia... in realtà, regna ed impera nei palazzi del potere. Mi dispiace per voi ma il sistema Italia attuale non ha più nulla di Democrazia. Il problema si può risolvere, ma ad un prezzo molto alto... se pensate che i politici attuali si sono comprati 7-8 milioni di Italiani e questi non rinunceranno facilmente ai loro privilegi... Il governo attuale aveva dato timidi segnali per diminuire i costi dello stato, non solo non è riuscito a diminuire i costi ma... anzi, sono aumentati, quindi capirete che se nelle condizioni attuali dell'Italia si arriva a questo, non vi sono più alternative, il restyling del sistema Italia si deve fare a qualsiasi costo. Perché i politici non sono Volontari ? (esercitando il loro hobby ideologico dopo le 8 ore di lavoro da dipendente come tutti i comuni mortali) se poi verrà eletto per una legislatura avrà un contratto di lavoro statale a termine come tutti i comuni mortali. E non parlatemi di cosa hanno fatto i Padri della costituzione per impedire ai ricchi di prendere il Potere... quel tempo è passato, cosi come le ideologie che hanno suggerito quel sistema... la mente umana si evolve (solo i politicanti hanno una considerazione cosi scarsa del popolo Italiano... e ricordatevi che vi sono anche dei ricchi in grado di prendere a cuore il benessere di tutti gli Italiani, sapendo benissimo che questo benessere aiuterà anche loro , nel commercio, nell'industria o nella finanza che sia. E poi saranno gli Italiani a scegliere e nessun sotterfugio deve essere consentito per impedire questo. Ai Politicanti voglio dire, smettetela di difendere il vostro giardino dorato, siete diventati degli oppressori arroganti pensate di avere dei servi da gestire e di infinocchiarci con quella parlantina politichese che avete imparato a memoria... ma non è cosi, se continuate su questa strada, quelli che considerate servi... vi faranno un culo a fisarmonica, e potrete sempre darci una mano a bonificare tutte le isolette che abbiamo nel mediterraneo. (naturalmente stipendiati, non siamo dei negrieri come voi!). E voi Italici, popolo invincibile, smettetela di votarli, destra o sinistra che sia... guardate quel carrozzone del PD che continua a mangiare soldi pubblici come un'idrovora, la cui nomenclatura ha un solo pensiero fisso!!!! aumentare le tasse e innaffiare le rose del suo giardino con il nostro sangue... vergognatevi... la vostra unica ideologia è quella di arricchirvi e conservare il potere ben ancorati con l'affiliazione alle lobbi finanziarie e massonerie europee. In ogni caso sono pronto a sostenere chiunque ci liberi da questi oppressori Italici. Pier

baio57

Ven, 13/12/2013 - 17:04

@ blackbird2013 - Mi sa che non hai capito il commento di mezzagrogna . Guarda che è un tuo sodale, affetto da Berluscofobite acuta .

lamwolf

Ven, 13/12/2013 - 17:44

Ci hanno preso per il culo da decenni, promesse elettorali solo per le proprie tasche. Tutti insieme per ridare dignità agli italiani e dare un futuro ai nostri giovani oggi come mai vessati e tartassati.

Ritratto di palmarius

palmarius

Sab, 14/12/2013 - 16:51

I forconi non portano bandiere di partito ma solo quella italiana. Non portano passamontagna o caschi, ma mostrano i loro volti normali, da brava gente, solo un po' incazzata ma certo non violenta. Ci può essere qualche infiltrato che per screditarli fa casino, ma sono casi sporadici. Altra cosa le manifestazioni a cui siamo stati abituati, dove la violenza e la distruzione di vetrine, cassonetti e auto era l'ingrediente base. I forconi meritano ascolto e rispetto, altro che linea dura!