Il jolly del Cav: "Niente tasse a chi assume"

Berlusconi a Porta a porta attacca Monti su fisco e lavoro. Dopo l'affondo sull'Imu, ecco la ricetta del centrodestra per rilanciare l'occupazione

Silvio Berlusconi ospite della trasmissione "Porta a Porta"

Roma - La proposta forte arriva dal salotto di Bruno Vespa. Berlusconi, a Porta a porta, butta sul tavolo un altro jolly: per combattere la disoccupazione si potrebbe non far pagare le tasse a quelle imprese che assumono «almeno una persona a tempo indeterminato». «Si può fare qualcosa di eccezionale - dice - in Italia ci sono circa quattro milioni di imprese e si può proporre immediatamente di fare in modo che se si assume anche solo una persona a tempo indeterminato per 3-4-5 anni non si pagano i contributi né le tasse: è come se fosse un'assunzione in nero». L'idea nasce da un dato di fatto: «I disoccupati sono arrivati alla cifra di quasi 3 milioni. Dato impressionante: 37 giovani su 100 non trovano lavoro; una tragedia vera e propria».
Nessuno sconto a Monti: «Ha applicato un'austerità che può portare al fallimento dello Stato». Il Cavaliere si fa paladino dei diritti delle aziende: «C'è un fenomeno molto grave e cioè il ritardo nei pagamenti delle imprese ai fornitori - accusa - È colpa dello Stato che in alcuni settori come la Sanità paga con ritardi enormi. Chi paga più in fretta è la Lombardia che paga le imprese a un anno». E ancora, un occhio all'altro male atavico: la burocrazia. Occorre «togliere tutte le autorizzazioni necessarie per aprire negozi o imprese o avviare cantieri e trasformarli in controlli successivi», propone l'ex premier.
Quindi graffia i suoi avversari e si discolpa per la mancata rivoluzione liberale: «Non avevo il 51% come Pdl, ma avevo Fini come alleato... Ecco perché se gli italiani continuano a votare Fini e Casini e la sinistra non si va da nessuna parte; ed è inutile che si lamentino». Attacca: «Il Pd ha già ufficialmente dichiarato che ove avessero difficoltà ad operare collaboreranno con Monti. Quindi i voti dati a Casini, Fini e Monti sono voti al Pd».
Poi si concede una battuta su Casini: «È belloccio, va in tv e piace alle signore, ma io sono più bello quanto poi alla classe...». E ancora: «Fini, Casini sono lì a spese nostre da 30 anni. Io ho messo nelle casse dello stato miliardi e miliardi. Lei si affiderebbe a Berlusconi per rimettere su una impresa o a questi chiacchieroni?». Ma ne ha anche per il Professore: «Il Monti che ho conosciuto io era finto...». Le loro strade difficilmente si incontreranno. «Non ci starei a lavorare con lui», taglia corto. Mentre invece non esclude un accordo col Pd sulle riforme costituzionali anche se «è qualcosa di molto difficile».
Siparietto con Vespa sulle mancate riforme con il conduttore che ripete quanto dice di solito il Cavaliere. E Berlusconi: «Facciamogli un applauso». Ma se è così, insiste Vespa, «perché dovrebbero votarla di nuovo?». «A me basta avere quanto ho avuto l'altra volta: il 40%». Per il Cavaliere l'obiettivo non è lontano: «Arriviamo al 30,7%-31%», giura il Cavaliere che cita i suoi sondaggi. Poi rivela: «Correrò per il Senato». Sul candidato premier, invece, lancia il segretario del Pdl: «Penso che la coalizione vorrà Alfano. Io mi propongo come ministro dell'Economia e dello Sviluppo». E assicura: «Rivedrei il fiscal compact».
Sulle pensioni, il Cavaliere è realista: «Non sarà facile intervenire». Poi cita Einaudi: «Come lui penso che lo Stato spenda meno bene i soldi rispetto ai cittadini e, quindi, bisogna che i soldi rimangano nelle tasche dei cittadini». Sul fisco: «Sono il premier che ha combattuto di più l'evasione facendo passare da 7 a 11,7 miliardi le risorse recuperate dall'evasione». Quindi l'impegno: «Abrogheremo l'Imu sulla prima casa». Perché votarla allora? «Non potevamo mandare a casa Monti dopo 20 giorni». Quindi altro siparietto con Vespa: «Lei è come la Gruber, non mi lascia parlare», lamenta il Cavaliere. «Una signora non si tratta così», ribatte Vespa. E Berlusconi: «Vero, ma nemmeno un vecchio: sono di quelli che sul tram vanno fatti passare avanti».

Commenti

yuryssg

Gio, 10/01/2013 - 08:28

Non mi sembra un'idea grandiosa: i pseudo industriali all'italiana licenzieranno gli impiegati e poi li riassumeranno a zero tasse.

dukestir

Gio, 10/01/2013 - 08:35

Visto ieri delirare da Vespa. Ormai e' follia pura, la caricatura delle caricature di se stesso. MAI PIU' CON SILVIO!

Cristina Ulcigrai

Gio, 10/01/2013 - 08:43

Condivido le parole di Silvio Berlusconi;eppoi in politica essere bellocci,penso non sia importante per prendere i voti di persone che guardano ai programmi e ai risultati ottenuti precedentemente(io guardo ai risultati ottenuti nel suo governo da Silvio Berlusconi con la squadra che aveva accanto),chi guarda i bellocci vuole avere un capo partito che favorisca i centri estetici e la chirurgia estetica.Ciao e buona giornata.

xgerico

Gio, 10/01/2013 - 08:59

Due incongruenze sbandierate. 1° Chi assume non paga tasse per 5 anni,............ licenzio e poi riassumo, fregato il Governo e tasse in tasca al datore di lavoro! 2° Disoccupazione al 37% scala dai 14 anni ai 24 anni! Ma sti ragazzi non vanno a scuola o all'università?!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 10/01/2013 - 09:10

Certo, ora che non ci sono più fabbriche, ci serve di assumere gente.

Ritratto di Manieri

Manieri

Gio, 10/01/2013 - 09:31

Lo spirito benefico del grande Einaudi guidi il Cavaliere, e lo faccia vincere contro i nemici del popolo.

astrogatto

Gio, 10/01/2013 - 09:34

Ma chi paga ferie/malattia/contributi per queste persone ? Gli infortuni sul lavoro durante questi 5 anni come vengono coperti ? Visto che da modifiche recenti al licenziamento per motivi economici non segue il reintegro obbligato ( non discuto sul giusto o meno, è un dato di fatt ) ma una liquidazione economica, poichè la liquidazione non sarà mai pari a 5 anni di contributi, che fine fanno al 6° anno gli assunti ?

Ritratto di italiota

italiota

Gio, 10/01/2013 - 09:39

Tanto ormai lo conosciamo. Ci racconta le sue solite balle, poi quando "va su" al governo (ammesso che ci vada..ma speriamo di no), si fa bellamente gli affari suoi sistemandosi le sue cosine alla faccia degli italiani .

rokko

Gio, 10/01/2013 - 09:40

Che pagliaccio.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 10/01/2013 - 09:51

Lei si affiderebbe a Berlusconi per rimettere su una impresa o a questi chiacchieroni?» Personalmente a nessun dei 3. Pero' vorrei ricordare a Berlusconi che quando Casini e Fini gli hanno approvato, lodi e leggi ad personam andavano bene erano i migliori alleati, perché era per scopi personali. E poi finalmente Berlusconi ha detto una verità sacrosanta , "Non potevamo mandare a casa Monti dopo 20 giorni altrimenti sarebbe stato lui il responsabile del disastro" il che significa che i conti dell'Italia quando si é dimesso erano una catastrofe e senza Monti e con le elezioni anticipate sarebbe stato un disastro per L'Italia. Finalmente lo ha ammesso.

Il giusto

Gio, 10/01/2013 - 09:58

A parole,come sempre,sistema tutto!Poi va al governo e ci distrugge:raddoppia il debito,inventa equitalia,le aziende chiudono,scuda i soldi rubati agli italiani,taglia sanità,scuola e sicurezza.....ridicolo!!!

m.m.f

Gio, 10/01/2013 - 10:01

IERI SERA A PORTA A PORTA VIENE FUORI CHE IN QUESTO PAESE STANTE TUTTO QUELLO CHE ACCADE CI SAREBBERO ANCORA 4 MILIONI DI AZIENDE. IL DATO APPARE ASSURDO E SURREALE. QUESTO CERTIFICA CHE IN ITALIA CI SONO ANCORA 4 MILIONI DI PERSONE CHE NON HANNO ANCORA CAPITO CHE QUI BISOGNA CHIUDERE TUTTO E DELOCALIZZARE ALL'ESTERO.

21v3

Gio, 10/01/2013 - 10:04

Come sempre solo promesse, perché non ha realizzato tutti i progetti durante i 3 anni di Governo (2008-2011) con ampia maggioranza (fiducia 52 volte)? E' sempre uno specchio per le allodole. Chi pagherebbe i contributi? Lo Stato, cittadini onesti che lavorano.

vince50

Gio, 10/01/2013 - 10:05

L'italia sarà sempre nella merda(mi scuso per il termine).Per ogni tentativo più o meno valido di cambiare cominciando da qualche parte,subito a criticare ostacolare e proporre alternative "furbesche" all'Italiana.Io non ho mai votato Berlusconi,ma gli credo fermamente quando parla degli assalti dei comunistoidi Italiani.Errori ne ha fatti anche lui e chi non ne fa,ma il male assoluto sta da tutto da un'altra parte.

fatamorgana

Gio, 10/01/2013 - 10:08

Niente tasse a chi assume a tempo indeterminato? Bella trovata pubblicitaria. Una nuova promessa ad-personam. Certo ha valutato che sarebbe un bel risparmio per le sue aziende. Domanda:" Chi dovrebbe pagare allora la mancanza di introiti dovute al taglio delle tasse per le aziende? SE DETTE TASSE LE PAGA LUI. VA BENE. FACCIA PURE. MA STA PRENDENDO NOI ITALIANI PER CRETINI E CON CERVELLO LOBOTIZZATO? FORSE CHE QUESTO SIGNORCAV. ABBIA BISOGNO DI UNA VISITA URGENTE PRIMA CHE FACCIA ALTRE SPARATE COSì IDIOTE?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 10/01/2013 - 10:09

A una certa ora le persone anziane dovrebbero essere già a letto. Qualcuno lo avverta che non è più il suo tempo.

gioba

Gio, 10/01/2013 - 10:17

forte

magiostrina

Gio, 10/01/2013 - 10:25

Rimango sempre più basita! Dopo l'ennesimo show di ieri sera, non posso fare altro che votare Maroni in Lombardia! Il Berlusca non convince più!!!

ardengo

Gio, 10/01/2013 - 10:27

Vorrei ricordare le solite parole del Cavaliere sul voto utile e sul suo "consiglio" di non disperdere il voto votando i partiti piccoli. Queste sue affermazioni indicano secondo me il timore che hanno i tre partiti piu' grandi di fare i conti con chi non votera' Bersani,Berlusconi o Monti. Chiedere il VOTO UTILE con una situazione sociale e economica catastrofica sembra a dire poco inopportuno,visto soprattutto che a portarci in questo stato sono stati i troppi "voti utili" del passato.Basti ricordare il fallimento del Bipolarismo(Berlusconi dovrebbe saperne qualcosa....vedi Fini e la fine che ha fatto il PDL)e tanto per essere attuali l'appoggio BIPARTISAN dato al Governo Monti.Perche' dovrei ancora votare uno dei tre Signori sopra citati? Forse per vedere cadere un Governo dopo la fuoriuscita di qualche parlamentare che decide dopo essere stato eletto che non gli piace piu' la coalizione che l'ha portato in parlamento? Oppure dovrei ancora dare un VOTO UTILE a chi ha appoggiato indiscriminatamente il Sig.Monti. Personalmente andro' a votare,il mio voto non sara' "utile" a questi Signori,ma sara' utile alla mia coscienza,certo che in futuro non dovro' pentirmi di nuovo.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 10/01/2013 - 10:28

Per favorire le assunzioni non si pagano più le tasse, cioè si fanno in nero, con la stessa logica per favorire il commercio si aboliscono le ricevute fiscali e per favorire il lavoro autonomo si aboliscono le fatture, si fa tutto in nero. Questa è la soluzione del PDL?

wotan58

Gio, 10/01/2013 - 10:31

Gli effetti sarebbero dirompenti, le ricette miracolistiche non funzionano. Il lavoro si crea se le imprese crescono, e le imprese per crescere devono avere un ambiente favorevole, quindi infrastrutture, costo del credito da ridurre ----> moneta più forte---->conti dello stato in ordine; meno burocrazia ----> eliminazione di enti dannosi (provincie, regioni, autorità varie), lotta alla corruzione e giustizia civile che funzioni. Senza misure strutturali si avrebbe solo una riduzione di risorse per lo stato ed enti previdenziali, e l'aumento dell'occupazione giovanile sarebbe compensato da una diminuzione dell'occupazione non giovanile, con conseguenze sociali dirompenti.

wotan58

Gio, 10/01/2013 - 10:36

Ah, dimenticavo. Per il bene dell'Italia la vera occupazione giovanile da favorire è quella nella politica. Per l'eleggibilità servirebbero criteri molto stringenti, dal punto di vista culturale, etico e di capacità dimostrate nella vita civile, e dopo massimo 12 anni di vita politica, pensione. A titolo gratuito, ovviamente.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 10/01/2013 - 10:42

che delusione,non ha ancora capito,o al contrario l'ho inteso benissimo,che di tutte le immaginifiche proposte che lancia,la risposta rimane sempre la stessa purtroppo,perchè non l'ha fatto prima?basta mi son davvero rotta di sentire che è colpa degli alleati delle sinistre dei magistrati ecc....,tanto il 51% non l'avrà mai nessuno ed allora perchè prendersi in giro?speriamo dopo queste elezioni di cambiare musica e musicisti,almeno da questa parte!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 10/01/2013 - 10:44

Quindi togliamo L'IMU e dobbiamo recuperare i soldi delle mancate entrate, detassiamo le imprese che assumono i giovani e dobbiamo trovare i soldi delle mancate entrate, e non stiamo parlando di bruscolini. E lui da dove pensa di recuperare i soldi? Con Alcolici, sigarette che dovrebbero aumentare del 100%. Con lui al ministero dell'economia (apparentemente il presidente del consiglio candidato saré, per bocca di Berlusconi, saré Alfano) ci troveremmo un debito pubblico duplicato nei prossimi anni.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 10/01/2013 - 10:47

Le solite promesse. Irrealizzabili. Come coprira' la minor raccolta fiscale? Ma per favore ... basta con la demagogia!

Spairani Araldo

Gio, 10/01/2013 - 10:48

Berlusconi credo che inizi a stancare con tutte queste promesse fiscali (giuste ma...). Niente IMU (però anche se in forma diversa è stato Tremonti a reintrodurla); diminuiamo l’Irpef; per cinque anni per i nuovi assunti niente fiscalità; ecc... Sembra che Grillo in fatto di populismo sia superato. Non credo Berlusconi certamente non è uno sprovveduto e come Monti cerca di giocare la campagna elettorale su promesse che non potranno mai realizzare. Questo gettare sul tavolo proposte populiste può far recuperare voti, ma poi nei fatti? Per fare ciò che è proposto occorrono soldi; dove sono prelevati? Se le persone ragionassero, potrebbero pensare due cose: una che i soldi ci sono e ci sono sempre stati e le tasse (ingiuste- rispetto a chi evade) che oggi paghiamo vadano disperse nelle tasche di qualcuno; secondo che sono solo promesse che in primavera invece di sbocciare seccheranno al primo sole. Questo modo imbonitrice di fare campagna elettorale è poco corretto.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 10/01/2013 - 10:48

@Manieri - dopo 3 governi di questo soggetto abbocchi ancora a queste panzane ? Fai più bella figura a dire qualcosa tipo "Sempre meglio un governo del nulla con il Berlusca di un governo del PD" e su questo si può anche avere dei punti in accordo....

stesicoro

Gio, 10/01/2013 - 11:04

Solo da Berlusconi provengono idee, progetti, indicazioni precise che ne dimostrano la tensione, lo sforzo serio e intelligente per cercare di contribuire concretamente alla soluzione dei problemi della nostra economia. Dagli altri solo chiacchiere, bolle di parole. Un esempio? Monti, che si trastulla precisando che lui non scende in politica, ma “sale”. Ammazza che contributo!

Ritratto di caputese

caputese

Gio, 10/01/2013 - 11:05

Ma cosa ha fatto berlusconi negli ultimi 10 anni? se non fallire e incolpare casini, fini, la lega, i comunisti, i giudici, la prostata ecc. ecc. Che si prenda le sue responsabilità e che metta le sue logore pive nel sacco, lasciando spazio a qualche persona assennata del pdl.

Renatino-DePedis

Gio, 10/01/2013 - 11:11

pisistrato aveva cominciato bene il suo post, poi è scivolato. a me non è che il pd piaccia più di tanto, ma come ha intuito lei, silvietto dopo 3 governi ha impoverito questo paese. se va a vedere TUTTi i riferimenti economici (a detta di giannino) il governo che ha fatto meglio in questi anni è stato quello di D'alema (non mi piace per nulla), ma anche gli altri governi di sinistra. per logica, quindi, bisognerebbe dire che, sfortunatamente, sarebbe stato meglio votare margherita o pd, ma non lega e pdl. ps pdl/lega hanno fatto una manovra economica da 145 miliardi di euro nel 2011, lei si ricorda qualcuno che abbia dovuto fare spendere tanti soldi al popolo italiano? io no.

Albaba19

Gio, 10/01/2013 - 11:27

adesso mi candido anche io e propongo l'abolizione del canone televisivo, delle sulla immondiziia, dell'ici, tanto di cazzate ne sparano tutti,voglio vedere quanti mi votano. ma guarda te cosa si deve sentire, e basta con questo tipo di campagne elettorali non ne possiamo piu!!!!

kami

Gio, 10/01/2013 - 11:35

Sempre il migliore Silvio, l'unico che dioce le cose come le farebbe, gli altri solo linee generali (pessime peraltro e anti-ripresa) ma di concreto nulla. Non vorrei che il progetto della sinistra sia di far fallire l'Italia per far fallire Berlusconi, le sue aziende. Questi son capaci di tutto.

aladino77

Gio, 10/01/2013 - 11:35

Stesicoro: a fare promesse sono capaci tutti, il guaio è che non ti dicono dove prendono i soldi, limitandosi a dire "taglieremo gli sprechi", che non si sa mai quali sono e soprattutto perchè non lo hanno fatto prima. E poi quali sprechi vuoi che taglino PDL e PD, che per 20 anni si sono tenuti tutti i privilegi e le ricche prebende dei loro politicanti? Bisogna finirla di prendere in giro la gente!

therock

Gio, 10/01/2013 - 11:43

sono diciotto anni che ira fuori jolly che poi non mantiene...ve ne ricordo qualcuno? il milione di posti di lavoro, la riduzione a due sole aliquote irpef, meno tasse per tutti, le opere pubbliche che avrebbero invaso l'italia...tanto poi quando non ce la fa a realizzarle la colpa è sempre dell'architettura istituzionale e del fatto che gli italiani non gli hanno dato il 51% dei voti...e questi contributi stavolta chi li paga? con quali fondi? e quanti di questi posti sarebbero occupati già da chi lavora a nero senza creare alcun posto di lavoro nuovo?

G_Gavelli

Gio, 10/01/2013 - 11:43

Penso di aver capito bene, ma non si capisce bene: domanda a Silvio: "Se la FIAT assumesse 1 nuovo dipendente a tempo indeterminato, non pagherebbe tasse e contributi per 3-5 anni? Allora, fesse le grandi aziende che non lo facessero, così le tase le pagherrebero ancora di più i soliti noti del reddito fisso." Bravo!!!

Angelo48

Gio, 10/01/2013 - 11:57

IoSperiamoCheMe... :provo oggi a riscriverle sperando di ottenere(ma non e' un obbligo)quella risposta che non mi ha dato ieri. Mi dica per favore: se e' vero che Silvio racconta favole, che prospetta scenari fantascientifici e che propone l'eliminazione di balzelli senza dire dove trova le coperture, saprebbe dirmi (lei e/o gli altri lettori antiSilvio quì presenti in massa)quali sono le proposte degli altri partiti per uscire da questa crisi? Argomenti, proponga e nel farlo, mi dica pure come ripiana quel che non incamera più. Avrò così modo di poter verificare che lei, oltre che a distruggere, sa anche costruire qualcosa di concreto!

edoardo fauro

Gio, 10/01/2013 - 11:59

Tira fuori il Jolly? Ma è un joker in persona, senza offesa per le carte da gioco!

reliforp

Gio, 10/01/2013 - 12:02

E' più credibile Cetto La qualunque.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 10/01/2013 - 12:03

Cristina Ulcigrai Se non ci sta burlando, ci ragguaglia, per cortesia, sul percorso di formazione estetica, che La induce ad esprimere tali pareri? Ringrazio in anticipo e La saluto.

reliforp

Gio, 10/01/2013 - 12:08

e i soldi che servono all'Inps per pagare le pensioni chi li mette? Mago Merlino?

stesicoro

Gio, 10/01/2013 - 12:08

Aladino 77, non è facile trovare i soldi. Ma se gli individui non vengono terrorizzati riguardo al loro futuro, i loro consumi, che non si comprimeranno come invece oggi avviene, possono stimolare la produzione di beni e servizi con la conseguenza che il gettito delle imposte (l’iva in particolare), e le disponibilità finanziarie dello Stato, registreranno un incremento.

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 10/01/2013 - 12:14

Emeriti docenti in economia crescono..Basta leggere i commenti e si capisce perchè l'Italia è ridotta in questo modo. Berlusconi parla di nuove assunzioni e loro capiscono (???)....Se una proposta del genere l'avesse fatta ventolino d'oro, tutti ad applaudire il salvator patrio...Buffoncelli, che pena....E.A.

rbach

Gio, 10/01/2013 - 12:17

A ogni tornata elettorale tira fuori un jolly. Quando si è presentato per la prima volta, nel 94', aveva senso che le sue fossero solo promesse per il futuro, non avendo mai governato prima. Ma oggi mi chiedo: perché questo jolly non l'ha tirato fuori quando governava?

BlackMen

Gio, 10/01/2013 - 12:48

Ogni volta che si dichiara un taglio bisognerebbe evidenziare anche la copertura finanziaria relativa. Altrimenti c'è capace anche mio nonno!

Manuela1

Gio, 10/01/2013 - 12:57

rbach: Scusi ma quando governava lui mica c'era la crisi!!!!

moranma

Gio, 10/01/2013 - 13:13

x Manuela1 : non ho capito se dici sul serio o se è una battuta...comunque è vero, quando c'era lui la crisi non c'era...infatti i ristoranti erano tutti pieni, gli aerei lo stesso e la gente non spendeva perchè avevano paura della crisi, non perchè non avevano soldi!!!

principe77

Gio, 10/01/2013 - 13:17

angelo48: intanto io comincerei con l'affidare l'Italia ad una persona che non racconta panzane in campagna elettorale. Io ritengo che essendo il paese inserito in un contesto internazionale dove a farla da padrone è la finanza (purtroppo dico io) abbiamo il dovere di rendere appetibili ai mercati internazionali il nostro paese mostrando i conti a posto. Oggi non ci si può permettere di avere una economia reale sana senza una finanza sana. E questo il cav lo sa ma fa finta di non saperlo. L'equazione del benessere che racconta lui è bella a parole ma mi venga a dire dove trova i soldi per abbassare le tasse se non mettendo altre tasse. Io apprezzo molto di più l'onestà di chi chiede pazienza ai propri cittadini a chi propone miracoli e poi non li mantiene.

conenna

Gio, 10/01/2013 - 13:19

Ma da quanto tempo aveva il jolly nella manica? Perché non l'ha tirato fuori quando governava con una maggioranza bulgara e, dopo, quando sosteneva il governo Monti? Bravi tutti a fare i giochi di prestigio quando non tocca a loro governare.

Il giusto

Gio, 10/01/2013 - 13:21

Lui fa presto a fare economia.toglie le tasse e aumenta il debito !Tanto chissenefrega,ci penserà il Monti di turno a fare le manovre"scomode" per non farci fallire!Nel frattempo i boccaloni che lo votano lo faranno santo!!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 10/01/2013 - 13:36

Fantastico, abolizione delle tasse a chi assume a tempo determinato. Le spese le paga lo Stato. Come dire i guadagni di Maria Cazzetta. Uomo di Stato?!?

pasquale_tibur

Gio, 10/01/2013 - 13:46

Come siamo bravi a fare le sparate demagogiche in campagna elettorale. Ma per finanziarle, i soldi dove si prendono? Portiamo l’IVA al 25%? aumentiamo le aliquote dell’IMU?, diamo un’altra sforbiciata alle pensioni e ai salari? Basta con la politica irresponsabile, proprio nei momenti in cui c’è maggiormente bisogno di un minimo di serietà e di senso di responsabilità.

Lambus

Gio, 10/01/2013 - 13:50

Un jolly da un joker. Niente di nuovo.

Howl

Gio, 10/01/2013 - 13:55

principe77 : la copertura finanziaria si fa con i tagli senza aumentare le tasse. Questa è la vera bugia che ci viene ripetuta all'infinito da TUTTI. Perchè bugia ? perchè i tagli provocano automaticamente l'aumento delle tasse ( su base locale ) relative ai servizi tagliati. Un esempio : la Tares = rifiuti+illuminazione pubblica+manutenzione stradale ; pagavamo i rifiuti ( tarsu o tia ) ma gli altri chi li pagava ? lo stato con le nostre tasse che retrocedeva ai comuni. Ora con i tagli i comuni non hanno più i soldi per quei servizi e quindi aumenteranno addizionali ( + tares ) per coprire quei costi. Qualcuno dirà i comuni imparano ad amministrare meglio : FALSO, con il patto di stabilità ( e spending review )anche i comuni cd virtuosi avranno le mani legate.

Ritratto di c_gera

c_gera

Gio, 10/01/2013 - 13:57

Indubbiamente Berlusconi, dato per morto, politicamente si intende, sta di nuovo rompendo le classiche uova nei panieri dei soliti Bersani, Casini e Monti. E questo perché per quanto assurde siano, fa proposte che interessano le persone e non la solita Casta. Ma poi sono cosi effettivamente assurde? Ricordo quando all'inizio della sua esperienza politica promise di portare le pensioni minime ad un milione di lire. Tutta la sinistra rise. Berlusconi vinse ed il milione arrivò, ma poiché non tutte furono aumentate (mi pare interessasse solo chi aveva superato i 65 anni di età) iniziarono subito a dargli del bugiardo. Loro però non ci aveva mai pensato. Poi ci fu la promessa dell'abolizione dell'ICI sulla prima casa. Giù sberleffi. Fatto. Ora parla di abolizione per 5 anni dei contributi per i giovani neo assunti. E tutti a dargli del demagogo. Se ben regolamentato (con qualche clausola anti furbi, tipo il recupero di tutti i contributi se allo scadere dei 5 anni i giovani venissero licenziati) questo sarebbe il classico uovo di Colombo. Oggi ci sono 600 mila giovani disoccupati. Quanto incassa l'INPS da questa gente? Zero. Se tutti questi ragazzi trovassero lavoro grazie a questa idea, quanto incasserebbe l'INPS? Zero. Quindi per l'ente previdenziale non cambierebbe niente, anzi risparmierebbe aiuti e sussidi. Ma per l'economia in generale il vantaggio sarebbe enorme, aumenterebbero i consumi, lo Stato incasserebbe più IVA e tutta la filiera si metterebbe in moto.

Demos1

Gio, 10/01/2013 - 14:01

Ma vi rendete conto che comunque vadano le elezioni avremo dei vecchi senza futuro a guidare l’Italia?! Vecchi a cui mancano pochi anni di vita…che mentalità volete che abbiano?? Di investire per il futuro dell’Italia?? Diamo un voto di protesta a questa classe politica!!!

edoardo fauro

Gio, 10/01/2013 - 14:13

stesicoro da Berlusconi son venute fuori tante idee e progetti dopo tanti anni di suo governo al punto che siamo diventati la locomotiva d' Europa! Questo anche grazie al contributo non indifferente dei fedelissimi e validissimi parlamentari nominati da Berlusconi, quali Ghedini, Longo, Dell' Utri, Cosentino, Papa e non dimentichiamoci per carità il contributo della gloriosa Minetti al Pirellone....ma l' elenco è molto lungo!

stesicoro

Gio, 10/01/2013 - 14:24

edoardo fauro, aggiungici anche i magistrati politicizzati (non esistono, vero?)e alleati come fini, casini e lo stesso bossi.

Manuela1

Gio, 10/01/2013 - 14:25

moranma : era una battuta :-)

rokko

Gio, 10/01/2013 - 14:32

stesicoro, edoardo fauro, sono d'accordo con voi; ma direi che hanno contribuito (di meno rispetto ai nomi da voi fatti, ma lo hanno fatto) anche le cosiddette "opposizioni": Rutelli, Veltroni, ecc. Tutti hanno fatto la loro parte per portare l'Italia in vetta alle classifiche mondiali dei parametri macroeconomici. Grazie a tutti !

fabluini

Gio, 10/01/2013 - 14:37

1994, alla domanda su come ridurre la disoccupazione, Berlusconi rispose "Semplice! In Italia ci sono 4 milioni di imprese. Se una su quattro assumesse una persona si creerebbero 1 milione di posti di lavoro". 2013: "Ala domanda .... "devo continuare? In Italia ci sono 4 milioni di partite IVA, se si gioca sulle parole si gioca sporco. Anche io ho la partita IVA e non posso certo essere definito impresa nè assumere alcuno. Basterebbe che qualcuno, sentendo certe affermazioni, dicesse quello che, con buona memoria, ho scritto qua. Domanda: perché nessun giornalista lo fa?

Angelo48

Gio, 10/01/2013 - 14:49

principe77: la ringrazio per non aver reso vano il mio precedente intervento. Mi permetta comunque di farle osservare, che non ha risposto nel merito della domanda che ponevo all'altro lettore e/o a chiunque si sentisse in grado di meglio specificarmi. Sintomo inequivocabile che siete un pò tutti, voi antiberlusconiani, a corto di idee da contrapporre. Sapete solo sostenere il ruolo di accusatori ad ogni costo. Ma, al di là del mio confutabile pensiero, le suggerisco di leggere più volte con estrema attenzione, quel che le scrive INECCEPIBILMENTE il lettore HOWL. Poi, se vuole, continui pure a pensarla differentemente e a votare chi crede: questo e' il senso della DEMOCRAZIA!Quella riscontrabile fattualmente e non a chiacchiere. Esempio? La lavata di faccia della democraticità delle "parlamentarie del PD e di SEL. Sta leggendo le reazioni degli iscritti a quei partiti di fronte ai soprusi delle segreterie centrali che hanno di fatto annullato le volontà degli iscritti votanti e paganti? Anche lì, come vede, si fanno solo chiacchiere!

Angelo48

Gio, 10/01/2013 - 14:54

Howl: un commento (quello delle 13.55)assolutamente INECCEPIBILE e CONDIVISIBILE. Come vede, non sono prevenuto nei suoi confronti e so riconoscere e distinguere i commenti sensati da quelli...criticabili. Buona giornata a lei!

Howl

Gio, 10/01/2013 - 15:10

Angelo48 : anch'io a volte mi trovo d'accordo con lei. Lamento solo che talvolta non risponde "a tono" ( sembra ma sicuramente sbaglio che talvolta sia mosso da puro spirito polemico ). Ieri io parlavo del potere della PUBBLICITA' e lei mi ha risposto citando gli istituti di sondaggio e accusandomi di cattiva informazione ;questo non lo accetto. Tutto qui, dopodichè i malintesi ( da entrambe le parti ) credo siano connaturati a questo tipo di confronto.

Angelo48

Gio, 10/01/2013 - 15:30

Howl: ok, acqua passata e le assicuro che le polemiche (quelle artatamente costruite)le aborro, essendo persona dotata del gene del democratico e costruttivo confronto. Le rinnovo i saluti più cordiali!

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 10/01/2013 - 15:42

adesso tutti cercano di tirar fuori il coniglio dal cilindro, ma per fare crescita c'è un solo modo: tagliare il costo del parassitismo a tutti i livelli, dalla casta dei politici AI DIPENDENTI COMUNALI FANNULLONI, AI DIRIGENTI DELLE AZIENDE STATALI E PARASTATALI, ALLE GUARDIE FORESTALI DEL SUD E COSì VIA

kami

Gio, 10/01/2013 - 15:46

c_gera Ceramente è così ma i sinistri non lo capiranno mai... se lo diceva bersanov era la ricetta del secolo però.

gedeone@libero.it

Gio, 10/01/2013 - 15:54

I grandi uomini hanno grandi, semplici idee. I sinistrati non possono capire poiché non hanno l'uno e tanto meno l'altro...

Ritratto di silviotorna

silviotorna

Gio, 10/01/2013 - 16:02

Grande Presidente lottatore! Su www.silviotorna.com chiediamo una nuova squadra a Berlusconi! Grazie.

Ritratto di Adele Di Marsico

Adele Di Marsico

Gio, 10/01/2013 - 16:10

L'ideologia COMUNISTA è naufragata da tutte le parti,chi vive in certi posti sogna la libertà.Senza lavoro e senza soldi non si va da nessuna parte......meno male che Silvio c'è!!!!!

baio57

Gio, 10/01/2013 - 16:23

Vorrei fare una domanda in stile Catalano("quelli della notte") ai soloni del pensiero unico ,oggi presenti in massa sull'argomento: "è meglio avere un'azienda aperta che produce e che dà lavoro seppure con una detassazione e quindi con minor entrate dello Stato ,oppure un'azienda chiusa e tutti a casa ? " Alle " menti " fini del forum la risposta .

cameo44

Gio, 10/01/2013 - 16:25

Oggi tutti a dire che le proposte avanzate da Berlusconi sono solo promesse di campagna elettorale e che non potrà mantenere chi dice questo o è in mala fede o non sa di economia perchè a conti fatti lo Stato ne traebbe vantaggio visto che i disoccupati ricevono il sussidio di disoccupazione e i cassintegrati l'integrazione che non frenano la disoccupazione mentre se le imprese assumono a tempo indeterminato un giovane con l'agevolazione di non pagare contributi e IRPEF per alcuni anni si potrebbe risolvere in par te l'annoso problema della disoccupazione e per l'IMU se ne par la

macchiapam

Gio, 10/01/2013 - 17:00

Beh, adesso diamo i numeri: l'esenzione fiscale (in quale misura) per chi assume (quanti?)sembra essere un espediente per far sembrare occupati dei nullafacenti. Forse Berlusconi avrebbe potuto immaginare qualcosa di meglio: per esempio degli incentivi statali alle nuove imprese o investimenti. Può darsi che questo non sia ammesso dalle regole europee: ma chi se ne frega? cominciamo a farlo e poi si vedrà; ci sarà sempre un Monti capace di negoziare in Europa una soluzione. Perchè, vedete, basta prospettare il baratro; e allora tutti corrono per scongiurarlo.

CONDOR

Gio, 10/01/2013 - 17:01

Propaganda ridicola. A che serve togliere le tasse a chi assume se faccio di tutto per impoverire la popolazione impedendole di consumare e quindi acquistare i prodotti che l'azienda dovrebbe produrre con in nuovi assunti?? Se la gente non compra perchè paga IMU E caxxi vari, non avrò mai bisogno di nuovi operai, ma anzi continuerò a licenziare per mancanza di lavoro...

fiducioso

Gio, 10/01/2013 - 17:10

I commenti sinistri su questo tema danno la conferma del perchè il comunismo è fallito, non hanno alcuna idea imprenditoriale e non sanno creare ricchezza. L'INPS non riceverà i dovuti contributi (non li riceverebbe ugualmente), ma risparmierà un sacco di soldi non dovendo pagare disoccupazione, cassa integrazione e sussidi vari. Inoltre i nuovi lavoratori potranno permettersi qualche spesuccia in più.

onofri

Gio, 10/01/2013 - 17:21

jolly ? seee...due di coppe quando briscola e bastoni. a parte ovviamente che è una roba che nemmeno i comunisti ...

Marcello.Oltolina

Gio, 10/01/2013 - 17:47

Egregio Berlusconi,le istituzioni Italiane hanno bisogno di un piano di ristrutturazione generale, rigoroso e dettagliato che anteponga l'economia alla solita retorica politica; una ristrutturazione simile a quelle che fanno le aziende private per rimettersi in sesto.

Marcello.Oltolina

Gio, 10/01/2013 - 18:03

Egregio Berlusconi, la sua proposta è vecchia - negli anni 70 sono stati introdotti gli sgravi fiscali per le aziende che assumevano a tempo indeterminato, ma il problema della disoccupazione è rimasto e non si risolvono con interventi tampone, ma rimuovendo l'insieme di meccanismi perversi che abbiasmo solo in Italia e che tengolo lontano gli investitori che voirrebbero produrre nel nostro paese, meccanismi che oramai conosce anche il mio gatto.

Angelo48

Gio, 10/01/2013 - 18:07

fiducioso: amico carissimo, so che leggi sempre con attenzione quel che scrivo e te ne sono grato. Proprio in virtù della tua stima, sono a correggerti un attimino per guidarti ad una maggiore riflessione sul tema in discussione, perche' lo stesso non e' stato ben chiarito da Berlusconi. L'INPS con questo tipo di assunzione "in nero", non riceve, come ben dici, nè i contributi previdenziali ed assistenziali dall'azienda che assume e nè e' tenuta a versarli per la disoccupazione e/o cassa integrazione. Ma il cittadino assunto, trascorsi i 3 o 5 anni di facilitazione per l'azienda, che fine fa? Non lo salva certo la dicitura "contratto a tempo indeterminato" che l'azienda gli propone per assumerlo; se essa lo ritiene opportuno, lo mette comunque alla porta. Lo Stato a quel punto come interviene? E' un tema così "scottante", che parlare in termini di assoluta certezza da parte tua e mia, pare un pò troppo azzardato! Occorrerebbe una più approfondita analisi che solo "l'ideatore" potrebbe meglio chiarire. Non trovi? Un abbraccio sincero!