L'«amicizia» tra il senatore e il dittatore coreano

Il senatore del Pdl ospite a Pyongyang: "Kim Yong-un adora gli italiani, mi ha fatto le feste"

Roma - Come Forrest Gump che stringe la mano a Kennedy e discute in tv con John Lennon, così Antonio Razzi, partito da un paesino d'Abruzzo anni fa, passato per le fabbriche svizzere e catapultato in Parlamento, plana a Pyongyang per trattare la pacificazione tra le due Coree direttamente col dittatore Kim Yong-un, impresa fallita da Barack Obama. «Macché dittatore, è una persona squisita, gentilissimo» spiega Razzi, al telefono da Pechino, senza sbottonarsi troppo perché il governo cinese potrebbe essere interessato alle sue rivelazioni. «Appena ha saputo che ero italiano mi ha fatto le feste, uhh! Stravede proprio per noi italiani». Razzi può sfoderare oltre all'italiano un ottimo tedesco, imparato in trent'anni di lavoro a Lucerna. «Anche Kim Yong-un sa il tedesco perché da giovane l'ha studiato, a Berna. Ma quando ci siamo incontrati l'altro giorno abbiamo parlato italiano, nel senso che la nostra delegazione era accompagnata dal signor Ri, il responsabile della Nord Corea per l'Europa, e lui parla italiano perfettamente». Nel dialogo con Kim Yong-un, Razzi ha portato avanti il suo programma di pacificazione tra Pyongyang e Seul, divise dal 1953. Sugli esiti, l'onorevole è ottimista: «Non posso dire di più, ma da parte del governo nordcoreano c'è voglia di fare pace col Sud, penso si possa fare un bel lavoro di riappacificazione». Le armi atomiche? «Assolutamente no, in una riunione un grande esponente del loro partito mi ha detto: “Caro senatore Razzi, gli altri ci buttano le bombe, e noi rispondiamo con le frecce”. Loro vogliono la pace. Sono bravissime persone».

Nel frattempo, Razzi ha rappresentato, al governo di Pyongyang, tutta l'amicizia del popolo italiano, e l'apertura alla condivisione dei nostri valori, innanzitutto il calcio. «Il presidente (Kim Yong-un) ama la pace e ama anche lo sport. Mi ha detto che manderanno i loro ragazzini a imparare a giocare a calcio in Italia. Io ho fatto incontrare una loro delegazione coi dirigenti di Milan, Inter e Juventus. Pippo Inzaghi è stato molto disponibile. So che il governo nordcoreano è interessato anche alla scuola di calcio a Barcellona. Apriranno anche un'ambasciata in Spagna». Ma il rapporto tra Corea del Nord e Italia è un'altra cosa: «Hanno proprio un feeling con noi, amano la nostra cultura, la nostra lingua. Loro ci ascoltano molto. Io gli ho detto: “Siamo due penisole, bagnate dai mari. Voi siete l'Italia dell'Asia”. Davvero penso che ci sono grandi opportunità di scambi commerciali, sono interessati ai nostri macchinari». Il senatore Razzi ha lasciato il cuore a Pyongyang: «È la sesta volta che ci vado. È un Paese pulitissimo, non trovi una cicca a terra nemmeno a cercarla col lanternino, mi sembra la Svizzera. Gli italiani dovrebbero andarci in vacanza. I nordcoreani sarebbero molto contenti. Le cose negative che si dicono della Corea del Nord? Sciocchezze». Parola di Kim Yong Razz.

Commenti

xgerico

Mer, 31/07/2013 - 08:36

O Dio no! Questa ce la potevate risparmiare!!! Siate clementi anche se oggi fa meno caldo di ieri!!!

dioboia

Mer, 31/07/2013 - 08:50

KIM OJNG UN TIRA LE BOMBE TIRA LE BOMBE!!!!!

dioboia

Mer, 31/07/2013 - 08:52

HA!HA!!HA!!!HA!!!!

Roberto Monaco

Mer, 31/07/2013 - 09:12

Ah ah ah, la prossima volta mandiamoci anche Scilipoti in visita, così magari Kim decide che sono talmente bravi e intelligenti che se li tiene entrambi. Comunque Razzi resta il numero uno!

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 31/07/2013 - 09:14

mi ha fatto le feste... scodinzolava?

Pama69

Mer, 31/07/2013 - 09:14

A quando la raccolta di firme per il Nobel per la pace?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 31/07/2013 - 09:23

L'altro giorno un articolo con un titolo al vetriolo contro Scilipoti... oggi medesimo trattamento per Razzi. Risulta evidente il vostro desiderio di fare pulizia e liberarvi di certi personaggi ingombranti... d'altronde il loro voto di fiducia lo hanno dato nel 2011 per salvare il culo al Berlusca e sono stati ripagati con un seggio nella corrente legislatura. La compravendita si è realizzata correttamente, è giusto che ora ognuno riprenda la propria strada.

Ivano66

Mer, 31/07/2013 - 09:41

Certo che a quelli del PDL se non sono dittatori non piacciono...

Ivano66

Mer, 31/07/2013 - 09:42

Razzi parla un ottimo tedesco?!? Ahahahaha... ma se non sa nemmeno l'italiano!

Gianca59

Mer, 31/07/2013 - 09:59

E così oltre a Paolo Romani (inviato in missione di pace, dice lui) c' era anche Razzi non si capisce con quale missione. Ma non ne bastava uno ?

Paul Vara

Mer, 31/07/2013 - 10:10

Dopo aver tradito diPietro l'ignobile Razzi sta cercando di piazzarsi altrove ? Chi ha tradito una volta lo rifarà senza problema una seconda, se vuol fare il buffone in Corea lo faccia ma come membro del PdL, non a nome degli Italiani.

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 31/07/2013 - 10:10

Un "grande" statista disse che Scilipoti e razzi sono due cavalli di razza! Uno parla pure tedesco, questa si che è una notizia!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 31/07/2013 - 10:14

che strano, al dittatore piacciono gli esponenti del PDL. ed ancora di piu, al dittatore (ma non al popolo) piacciono le belle comodità, come il mangiare bene, guadagnare bene, avere ville sontuose.... beh, peccato che nel nord corea tutto questo non esiste. chissà come mai... :-)

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 31/07/2013 - 10:39

mortimermouse: I dittatori in nord corea mangiano bene e hanno belle ville con molte comodità, l`importante è che il popolo non lo dica in giro e non si lamenti delle loro povertà, li vogliono tutti sorridenti, sui giornali bisogna sempre scrivere che i ristoranti sono sempre pieni e il popolo è contento del governo, capisce perchè la simpatia per il pdl?

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 31/07/2013 - 10:44

Razzi loda l'ordine nella Korea del Nord. Un paese ordinato è una bella cosa se i cittadini lo fanno per convinzione. Là dove l'ordine è troppo fa rilettere. Quel troppo dice tutto.

marvit

Mer, 31/07/2013 - 11:32

Tutta la paccottiglia di centrosinistra non vale nemmeno un unghia di Razzi. Parlerà male l'italiano?Parlerà male il tedesco? Intanto va in Corea in missione mentre voi che lo criticate state quì senza fare e ne valere un c..zo

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 31/07/2013 - 11:41

Bisogna ricordare sempre che Razzi salvò l'Italia dal baratro, quando, con eroica decisione motivata solo dal suo senso delle istituzioni, scelse la libertà e la democrazia, convinto - come egli stesso ebbe a dire - dalle alte e nobili parole dello statista Berlusconi. I sinistri lo dileggiano per la sua scarsa conoscenza della lingua italiana - non avendo altri argomenti vista la statura morale e politica dell'uomo - dimenticando che è vissuto ed ha lavorato (si, lavorato! A differenza dei vari D'Alema ecc.) in Germania (di qui la sua perfetta conoscenza della lingua tedesca). Nel caso specifico penso che le grandi accoglienze cui è stato fatto oggetto siano in realtà un omaggio a Silvio Berlusconi ed all'Italia (che all'estero identificano con lo statista Silvio Berlusconi). In Corea sanno bene che solo Berlusconi potrà dare un decisivo impulso alla pace tra le due coree e Razzi, pertanto, viene accolto in omaggio al nostro grande leader. Nobel per la pace ? Sarebbe l'ora ! Dopo che a Pratica di Mare Silvio ha posto fine alla guerra fredda, adesso promuoverà la pace nella penisola coreana. Ma cosa vogliono ancora i "saggi" (?????) di Stoccolma ?

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 31/07/2013 - 12:09

marvit: Se Razzi va in Corea e gli piace, segua il suo esempio e restateci per sempre, senza addossare le spese agli altri, così sarà veramente una missione di liberazione!

Noidi

Mer, 31/07/2013 - 12:14

@perSilvio46: Se lo lasci dire: Lei è un grande. Molti dovrebbero imparare da Lei. Lei è il mio comico satirico preferito. In assoluto, neanche veri comici riescono a farmi ridere tanto. E sono sicuro che lei lo fà apposta.

Gian B

Mer, 31/07/2013 - 12:17

@perSilvio46: lei è un barzellettiere nato. Sto ridendo da un quarto d'ora per la sua battuta su Razzi, complimenti!

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Mer, 31/07/2013 - 12:25

Impareggiabili rossi. Persino parlando della rossissima Mao-stalinista Korea, riescono a prendersela con B. Una vera e propria ossessione. Il razzi invece è grottesco.

no b.

Mer, 31/07/2013 - 12:36

lo sapevo che i comunisti si erano infiltrati pure nel pdl

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 31/07/2013 - 12:38

CARIBOU eh si capisco pure troppo bene le simpatie.... queste cose non le capiscono per nulla gli italiani compagni comunisti mafiosi e delinquenti!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 31/07/2013 - 12:46

Complimenti all'on. Razzi. Uomo che vanta importanti conoscenze a livello internazionale, a differenza di parecchi suoi colleghi capaci solo di parlare per ore del nulla (e i risultati si vedono).

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 31/07/2013 - 13:14

mortimermouse: Lei secondo me non capisce nemmeno quello che scrive e legge, figuriamoci il resto! Si rassegni, segua l`esempio del cav. si ritiri per un pò in isolazione !!

no b.

Mer, 31/07/2013 - 14:34

PERSILVIO46 IO TI AMO! Questo intervento è d'antologia

Ritratto di Marioooo

Marioooo

Mer, 31/07/2013 - 18:07

Un resumè invidiabile comunque: dal documentario sulla sua vita da emigrante all'impegno diplomatico con le due coree qui: http://www.questoblog.it/antonio-razzi-in-4d/

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 31/07/2013 - 23:34

Mah, se a razzi (che conosco personalmente)piace l'ordine della Nord Corea, si trasferisca, almeno non farà danni in Italia.