Legge di stabilità, Bondi: "Le tasse sono camuffate, così l'Italia può morire"

Pdl tiepido nei confronti della manovra. Sacconi: "Servono correzioni". E Schifani promette: "La miglioreremo"

All'interno del Pdl non tutti cantano vittoria per la legge di stabilità confezionata dal governo. Mentre il vicepremier Angelino Alfano "promuove" l'azione dei ministri pidiellini all'interno dell'esecutivo, Sandro Bondi ha sonoramente bocciato la manovra. "Di questa stabilità l’Italia può morire - ha spiegato il coordinatore del Pdl - si tratta di infatti di un provvedimento che non aiuta l’economia a crescere e che prevede un aumento consistente delle tasse per ora abilmente camuffate". Una nuova stangata di tasse che, a detta di Bondi, non tarderanno a venire alla luce.

Adesso la palla passa al parlamento che sarà chiamato a correggere e limare la manovra del governo. "Con la legge di Stabilità il governo ha prodotto una manovra triennale che si muove nella giusta direzione, anche se sarebbe stata auspicabile una dimensione più consistente degli interventi sulla riduzione delle spese e delle tasse", ha spiegato il presidente della commissione Lavoro al Senato Maurizio Sacconi invitando le Camere a correggere e, se possibile, integrare i suoi contenuti. A detta di Sacconi, infatti, appare particolarmente debole l’impulso ai consumi interni come alla maggiore produttività del lavoro. "La scelta di spalmare su una grande platea di lavoratori le maggiori detrazioni fiscali - aggiunge l’ex ministro - non concorre né all’uno né all’altro obiettivo, ben più concretamente perseguibili attraverso la concentrazione della detassazione in favore della parte dei salari disposta dagli accordi aziendali". Non solo. Se verrà poi confermato il prelievo sulle pensioni, il provvedimento potrebbe avere effetti depressivi nei confronti di una platea più ampia di pensionati. "Saranno indotti a temere che una volta affermato il principio questo possa condurre ad una manovra punitiva più estesa", ha concluso Sacconi. Anche Mara Carfagna si sarebbe aspettata qualcosa di più dal lavoro del governo. Per la deputata del Pdl le misure sono "minimaliste, non adeguate ad affrontare la situazione economica, che è ancora grave, né a favorire il rilancio dei consumi". Insomma, una bocciatura pesante e a trecentosessanta gradi. "L'esecutivo ha provato ad invertire la tendenza del tassa e spendi - ha spiegato anche il presidente dei senatori del Pdl Renato Schifani - ma bisognerà andare avanti su questa strada con più determinazione ed il Pdl, a cominciare dal lavoro nelle commissioni al Senato, proporrà misure più decise in favore delle famiglie e delle imprese".

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Mer, 16/10/2013 - 14:39

E tanto per cambiare si toccano le pensioni superiori a tremila euro senza tenere in alcun conto chi tale pensione c'é chi se la é sudata con oltre quaranta anni di contributi e chi se la é "autoregalata" con un passaggio in parlamento o nei vari parlamentini regionali e poltronifici politici! Un tempo si diceva che "pacta sunt servanda"! ma questo succede nelle nazioni serie non in questo merdaio che sta diventando l'Italia!

Titanio

Mer, 16/10/2013 - 15:05

scusate un attimo, ma il PDL, per nome di Alfano, non ha detto che è sentinella delle tasse? e Bondi che minkia dice? smentisce Alfano? siete penosi, questo è il vero motivo per cui gli Italiani non vi voteranno più, fate paura per l'incoerenza, paura vera!!!

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 16/10/2013 - 15:09

Bravo Bondi, anch'io ho notato che le tasse sono nascoste abilmente. Alfano mi sembra un po' un burattino.

colapesce

Mer, 16/10/2013 - 15:28

chi sostiene il governicchio oltre al PD , per caso ci dimentichiamo della L : PD+L= PDL

futuro libero

Mer, 16/10/2013 - 15:35

Credo che ai nostri governanti occorre spiegare che quando si tratta di tagliare invece di tassare non devono tagliare i nostri stipendi le nostre pensioni i nostri servizi ma DEVONO TAGLIARE GLI SPRECHI E LE SPESE DELLA PA COMINCIANDO DAI LORO STIPENDI E PRIVILEGI.Ma quando vanno a casa e si guardano allo specchio non si chiedono come fanno a vivere tutti coloro che hanno meno o poco più di 1000 euro al mese?Perchè non cominciare subito a dimezzare i parlamentari?Perchè non eliminare gli Enti inutili?Perchè non eliminare tutti gli sprechi?Perchè non eliminare una camera il SENATO che fa perdere troppo tempo e super costoso?Perchè non eliminare tutti gli stipendi o come si chiamano dei senatori a vita?Perchè non eliminare il PDR come lo è oggi in Italia super costoso?Perchè non chiudere palazzo Chigi e traferire il tutto al quirinale? QUESTI SONO I TAGLI.LE PERSONE CAPACI DI GOVERNARE SANNO TAGLIARE E NON TASSARE SOLO,QUESTO E' IL VERO SEGNO DI INCAPACITA'.ALFANO MI PUò DIRE QUANDO HANNO DECISO QUESTO OBBROBRIO DOV'ERA?O FORSE CREDE CHE, CHIAMANDO TRISE UNA TASSA CHE COMPRENDE TASI E TARI, LE PERSONE NON CAPENDO BENE L'IMBROGLIO CHE SONO LE VECCHIE TASSE MAGGIORATE SOLO CON NOMI DIVERSI PER CONFONDERE I BEOTI TUTTO SAREBBE ANDATO LISCIO? GOVERNO LADRO VI SIETE SBAGLIATI ABBIAMO CAPITO TUTTI BENE IL VOSTRO GIOCHETTO.VERGOGNATEVI

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 16/10/2013 - 15:47

Si cominciano a vedere gli effetti del tradimento di Alfini, Lorenzin e pretacci vari: sì all'ennesimo aumento delle tasse malamente mascherato, che per di più va a colpire quasi esclusivamente l'elettorato di riferimento del Pdl. A questo punto, vista l'inconsistenza del caporione siculo, salvo sorprese la scelta per i prossimi anni sarà tra Renzi e Letta, cioè tra due esponenti del Pd di area cattolica, mentre il centrodestra starà a guardare.

giovanni26R

Mer, 16/10/2013 - 15:55

Pensate ai 5 euro dei "pensionati d'oro". Andate a casa mistificatori della realtà

rinaldo

Mer, 16/10/2013 - 16:15

Bravo Dott. Bondi le tasse ci sono eccome!!!! Vedrete. Letta nn ha coraggio a niente. Quando si siedono lì diventano tutti uguali. Vedi Monti, questo è la sua fotocopia. Mi fanno schifo

Giorgio1952

Mer, 16/10/2013 - 16:24

Sono perfettamente d'accordo con Titanio, che minchiate dice Bondi dall'alto delle sue conoscenze economiche? Laureato in filosofia al massimo le sue possiamo considerarle esternazioni "bucoliche", in sintonia con il suo essere poeta, abbiamo visto i risultati che ha ottenuto come Ministro dei beni culturali. Sarebbe ora che nel PDL si mettessero poi d'accordo, perché il suo segretario nonché vice premier ha detto che per la prima volta dopo molti anni diminuirà la pressione fiscale e che il PDL è la sentinella anti tasse, va bene che la credibilità di queste persone è stata evidenziata dal balletto fiducia si/fiducia no ma c'è un limite a tutto. Illuminante il parere della Carfagna, alta economista di chiara fama : "le misure sono minimaliste, non adeguate ad affrontare la situazione economica, che è ancora grave, né a favorire il rilancio dei consumi", abolire l'Imu che mediamente è di 180/200 euro sulla prima casa, per la grande maggioranza delle famiglie invece fa ripartire i consumi!!! Siamo seri era lo spot pubblicitario al quale avevano abboccato ancora quasi dieci milioni di elettori, vedremo alle prossime politiche cosa succederà, l'imposta sulla casa viene pagata in tutti i paesi civili, basterebbe riformare il catasto affidando ai comuni che sono presenti sul territorio per adeguare le rendite, abbiamo visto ieri a Ballarò come nel centro di Roma in un zona residenziale ci fossero 25/30 appartamenti A1 (abitazioni signorili), per il resto quasi tutte A2 (abitazioni civili) e A4 (abitazioni popolari), tutte situate in palazzi d'epoca!!!

egi

Mer, 16/10/2013 - 16:30

Cosa ci fate ancora li, sembra che aspettiate la fine del CAVALIERE, non tutti sono imbecilli, occhio.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mer, 16/10/2013 - 17:03

La base imponibile è sempre superiore agli utili reali la tassazione assume aliquote abnormi.

APG

Mer, 16/10/2013 - 17:07

Alfano, vai a Lampedusa ad accogliere e raccogliere clandestini, completa il disastro che stai facendo e non contarcela sul PDL sentinella anti-tasse. Pagliaccio, Pagliacci !!! I pensionati pagheranno col sangue lo spiegamento di forze navali ed aeree sul Mediterraneo per andare a prelevare e portare in Italia altre migliaia di clandestini, rimpinguando le casse di associazioni "benefiche", caritas, save the children e soprattutto la Mafia!!!

linoalo1

Mer, 16/10/2013 - 17:11

E così,ancora una volta,Alfano si è lasciato raggirare!Chissà quando verrà sostituito da qualcuno con le Palle,donna o uomo che sia!Lino.

moranma

Mer, 16/10/2013 - 17:16

Bondi prepara la strada all'offensiva in parlamento dei lealisti ( stile tea party)dove assisteremo alla solita solfa : o si cambia o cade il governo!!! Alfano, se ci sei, batti un colpo!!!

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Mer, 16/10/2013 - 17:30

L'aliquota del 22% sulle rendite finanziarie è saltata Strano!!!Magari diamo ancora un ritocchino al ribasso delle pensioni.tanto i sindacati sono d'accordo,ohhh li mettiamo d'accordo,pronti al sacrificio per il paese

michetta

Mer, 16/10/2013 - 17:39

QUESTO Alfano deve essere solamente una marionetta, abilmente mossa, da qualcuno al quale..... deve qualcosa! Ha ragione in pieno Bondi! Questa legge di stabilita', stabilizza gli affari loro e di nessun altro. Noi siamo destinati ad essere fregati sistematicamente adesso, nel 2014, 2015 ed anche 2016. Bugiardi matricolati! Per dirvene una, posso riferirmi ad un fatto eclatante, per la possibilita' di osservarlo, da parte di chiunque voglia: si tratta delle pensioni, cosiddette fino a 3000 euro lordi mensili, che non subiranno con gradualita' di percentuale, la mannaia del taglio. Quest'anno! Ma "guadagnando" nel 2014 il 75% del 2 e mezzo per cento, dal 2015, NON AVRANNO PIU' ALCUN AUMENTO, avendo, appunto, superato i 3000 lordi mensili. Morale della favola, con il potere di acquisto che cala vertiginosamente e non da ora, chi avesse una pensione di 3000 euro lordi quest'anno, fra un anno, invece di prendere di piu', prendera' di meno, eccome! Fatti i debiti conti, si puo' trarre la conclusione per gli anni a venire! Alla faccia della STABILITA'! Ripeto, Alfano, non capisce niente e mi dispiace dirlo, ma stavolta il buon Renato Brunetta, per quanto riguarda questa legge di stabilita', e' stato fregato! Il resto delle fregature, contenute nel decreto di Letta and co., lo ha scoperto Angeletti della Uil e Bondi, che appunto, minaccia! E FA' BENE! Sveglia amici! SVEGLIA!

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 16/10/2013 - 17:41

A Bondi non piace la cura a base di vitamina C dichiarata da Alfano?

unosolo

Mer, 16/10/2013 - 17:49

l'unico che ha capito la fregatura , conti fatti nessuno ci guadagna in quanto la triplice tassa si mangia più di quello che pagavamo compreso quel piccolo aumento solo con un reddito fino o intorno ai 1250 euro x mese , l'Epifani gioisce , come può un ex segretario del sindacato CGIL gioire se tutti i sindacati ne dubitano , già da segretario politico del PD e parlamentare ormai ha di fatto saltato il fosso è uno dei ricchi , il suo passato lo qualifica è un ex e resterà tale.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 16/10/2013 - 17:55

Mi raccomando, alle prossime elezioni tutti a votarli.

roberto78

Mer, 16/10/2013 - 18:07

anarchia oggi sul giornale: in tre articoli tre giudizi diversi. dal feroce bondi al trionfante alfano, passando per un giudizio (per me il migliore) di una finanziaria timida e democristiana e poi schifani che dice che vuole migliorarla....

Cosi_la_penso

Mer, 16/10/2013 - 18:10

Fate un bel titolone : bondi sbugiarda alfano e si sbugiarda anche da solo sbugiardando il pdl . Sara' sicuramente un sulcesso !

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 16/10/2013 - 18:21

Legge di stabilità, Bondi: "Le tasse sono camuffate Così l'Italia può morire" ..... ..... ..... noi l'abbiamo capito da molto tempo, dovrebbe spiegarlo ad alfano! Siete patetici, come pensate di vincere alle prossime elezioni, lasciate massacrare gli italiani economicamente e li lasciate mettere sotto la falce di stalin senza fare niente, ripeto, come pensate di vincere alle prossime elezioni?

Anonimo (non verificato)

andrimail

Mer, 16/10/2013 - 18:39

,..dai dai,.poche storie e' ora di staccare la spina a 'sto governo di merda,..facciamo presto,..

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 16/10/2013 - 18:44

Leggendo una tabella su uno dei maggiori quotidiani leggo che con una prima casa di 80 mq, 3 figli a carico nel 2014 pagherò una TRISI di + 81 euro rispetto a quanto pagato per IMU e rifiuti nel 2012. In attesa di sapere quanto invece risparmierà Brunetta ringrazio il Pdl per aver eliminato l'IMU sulla prima casa

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 16/10/2013 - 18:46

giovanni PERINCIOLO " E tanto per cambiare si toccano le pensioni superiori a tremila euro senza tenere in alcun conto chi tale pensione c'é chi se la é sudata con oltre quaranta anni di contributi " SCUSA MA TE CHE LAVORO FACEVI per arrivare a 3 mila euro di pensione !!!!!!!!!!!!!! pensa a te questo si lamenta di 3000 euro !!!!!!!!!!!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 16/10/2013 - 18:49

“E tanto per cambiare si toccano le pensioni superiori a tremila euro “ pensa tè c’è gente che si lamenta di sta cosa !!!! ci sono intere famiglie che quella cifra non la percepiscono lavorando in due !!!!!!!!!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Mer, 16/10/2013 - 19:08

che parli Bondi...capace di far morire come ministro una citta' gia' morta ( pompei) e' francamente esilarante...lololol

nick2112blu

Mer, 16/10/2013 - 19:29

A che serve un governo di cosiddette "larghe intese" se non riesce ad incidere con coraggiose riforme strutturali su una realtà dominata dai più beceri interessi corporativi? Sono rimasto esterrefatto nell'ascoltare Alfano che rivendicava come un grande successo il fatto che la pressione fiscale dovrebbe scendere di un punto nel triennio, quando servirebbe invece una drastica razionalizzazione e conseguente riduzione della spesa pubblica che possano finanziare un incisivo abbattimento della pressione fiscale. Che Letta e Alfano abbiano confuso stabilità per immobilismo?

nick2112blu

Mer, 16/10/2013 - 19:31

A che serve un governo di cosiddette "larghe intese" se non riesce ad incidere con coraggiose riforme strutturali su una realtà dominata dai più beceri interessi corporativi? Sono rimasto esterrefatto nell'ascoltare Alfano che rivendicava come un grande successo il fatto che la pressione fiscale dovrebbe scendere di un punto nel triennio, quando servirebbe invece una drastica razionalizzazione e conseguente riduzione della spesa pubblica che possano finanziare un incisivo abbattimento della pressione fiscale. Che Letta e Alfano abbiano confuso stabilità per immobilismo?

giolio

Mer, 16/10/2013 - 20:30

esco un pó dal seminato proprio questa sera o visto tanti politici ed anche Bondi scendere da macchine tedesche mentre andavano in parlamento come mai non vedo ne una lancia e neanche una alfa romeo e neppure una fiat e poi mi parlano di nazionalismo ma che sono pagati dallo stato tedesco o da quello italiano ma che cosa anno al posto del cervello segatura invece di fare reclame per il prodotto ITALIANO glie lo fanno per quello tedesco non ci salviamo piú meglio aumentare la produzione di legno

ireago

Mer, 16/10/2013 - 20:38

Dr.Bondi azzerate questi nuovi che avanzano in combutta COL NEMICO. astro

Gioa

Mer, 16/10/2013 - 20:58

tasse super camuffate...ma alfano fa la sentinella di lui stesso e neanche tanto bene...

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 16/10/2013 - 20:59

Ed allora cosa aspettate a far andare a casa questo governo ? tutta questa propaganda della montagna che ha partorito il topolino non incanta nessuno. Ci sarebbe un modo per placare gli animi esacerbati dei cittadini intelligenti, quello di metter mano a tagli degli stipendi di deputati, senatori, consiglieri comunali, alti dirigenti statali e para, oltre a cancellare ogni compenso pubblico ai partiti. Per gente che guadagna centinaia di migliaia di euro l'anno, tagliare un 10% non li metterebbe certo alla fame ed avrebbe un positivo impatto su chi suda o ha sudato una vita per mettere insieme quel che basta a comprare un'auto di media cilindrata.

fedele50

Mer, 16/10/2013 - 21:05

BUFFONI, NON TROVO PAROLA MIGLIORE , SI ANCHE TRADITORI E VIGLIACCHI, VI ASPETTIAMO ALLE URNE.

michetta

Gio, 17/10/2013 - 18:24

Piu' di uno, giustamente, non fa' che minacciare di ASPETTARE TUTTI QUESTI CIALTRONI ALLE URNE! Ma, ragazzi, potete immaginare, con gli accordi che tra Alfano e Letta nascono e si sviluppano (alla facciaccia nostra), quando potranno avvenire le prossime elezioni? Al termine dei cinque anni prescritti dalla legislatura! Campa cavallo che...il Popolo Italiano muore! E poi, dovremmo sempre votare partiti, che metteranno a quei posti parlamentari e regionali, amici loro, che noi non conosceremo, come non conosciamo questi attuali! Invece, dico io, con una sana e robusta guerra, in cui la meta' della popolazione ovviamente muore, tutti gli extracomunitari spariscono dall'Italia, i cittadini dell'est fuggono ai propri Paesi, la Costituzione del 1946 viene strappata, si potrebbe, con i trenta milioni di Italiani rimasti, ricominciare, scrivendo una nuova Costituzione, a ricostruire tutto per tutti. Soltanto cosi, potremo/potranno, vedere il nuovo Risorgimento dell'Italia! Pensateci bene, amici, pensateci......

daniele66

Ven, 18/10/2013 - 13:37

non si riesce a capire come possano non entrargli in testa 2 principi senza i quali qualsi manovra' sara' di INstabilita' 1) Se non ci si oppone all'auto-lesionismo europeo e non si fa comprendere che la situazione e' grave e pertanto necessita di decisioni anche eccezionali DRASTICHE o da questo tunnel non si uscira' piu'. 2)Che dietro la nostra crisi c'e' solamente una manovra ben studiata dai tempi del rialzo dello spread per fare dimettere il Cavaliere causato dalla Germania per poter essere piu' competitiva. ora qualcosa sta venendo fuori,ad esempio i contributi di BMW al partito della Merkel,l'accordo con la Gran Bretagna per spostare di 1 anno la riduzione dell'emissione di CO2 delle auto,ecc.....