I leader mondiali e le trame anti Cav: ecco la vera storia

Il piano per eliminar il Cav politicamente messo a punto da Merkel, Sarkozy e Obama dopo numerosi contatti

Non vorrei annoiare i lettori con una lunga storia di gasdotti che trasportano milioni di metri cubi di gas dall'est russo e centroasiatico all'Europa occidentale, basterà ricordare che il 23 giugno del 2007 fu dato l'annuncio dell'accordo fra Italia e Russia per il progetto South Stream. Cioè di un gasdotto lungo 900 chilometri, costruito da Eni e Gazprom, che permetterà alla Russia di rifornire di gas l'Europa senza passare dall'Ucraina, attraversando il Mar Nero a oltre 2000 metri di profondità per raggiungere la costa bulgara. Il memorandum di intesa, che ha «una portata geopolitica senza precedenti» (Corsera) fu firmato a Roma al ministero dello Sviluppo, dai ministri Pier Luigi Bersani (proprio lui) dal ministro russo all'energia Khristenko), dall'ad dell'Eni Scaroni e dal vicepresidente di Gazprom Medvedev (che è soltanto un omonimo l'ex presidente). Quel gasdotto ha di fatto ammazzato il progetto Nabucco per un gasdotto tutto europeo che tenesse la Russia lontana, usando gas dell'Azerbaigian, del Turkmenistan e in prospettiva dell'Iran.
Uno dirà, già lo sento: e che cavolo c'entra questa vicenda di gas russi e turkmeni con la requisitoria della Boccassini e l'imminente sentenza di Milano contro Berlusconi accusato di prostituzione minorile e di concussione? Risposta: ecco, vorremmo saperlo anche noi. Proprio io, che sono stato molto severo con Berlusconi per certe sue intemperanze comportamentali, che ho inventato un termine che era già nell'aria - Mignottocrazia che è anche il titolo di un mio libro - proprio io di fronte a quel processo sento, come dire, puzza di bruciato. Voglio dire: possiamo discutere e giudicare politicamente tutti i comportamenti di chi rappresenta lo Stato, fin da quando al mattino si allaccia le scarpe; ma tutt'altra faccenda è tradurre il life style, il modo di comportarsi e di apparire, in reati previste dal codice penale e in processi che emettono sentenze devastanti senza disporre di una sola vera prova: la famosa «pistola fumante» che Bush non trovò per giustificare l'invasione dell'Irak, ma che invece va benissimo, anche se non fuma, per liquidare un uomo politico di prima grandezza per via giudiziaria. Sia ben chiaro subito: non penso affatto che il procuratore Ilda Boccassini sia il braccio armato di un complotto. Penso anzi che l'infaticabile procuratore sia in cuor suo in perfetta buona fede. Ma penso anche, come altri milioni di persone, che la pretesa criminalità di Berlusconi che a casa sua, nella sua sala da ballo fa il galante e il gaudente, basti a giustificare, o anche soltanto a spiegare una campagna, per dirla con Brecht, di mille galeoni e mille cannoni.
Questa impressione di una vasta operazione l'abbiamo avuta quando Berlusconi tornò dalla famosa riunione in cui Frau Merkel ridacchiava, Sarkozy faceva marameo, mentre Obama in quel periodo giocava all'uomo invisibile e sembrava una festa un po' diabolica come quella di Rosemary's baby di Polanski. Tutti sembravano sapere già tutto, salvo l'interessato, profondamente turbato e incredulo.
Qualcosa di molto vasto e di molto collettivo - per questo è meglio parlare di una operazione su vasta scala e non di un complotto - era accaduto e andava a compimento dopo un lungo lavoro fatto di incontri, telefonate (centinaia, si presume) e lavoro lobbistico sul tema: far fuori Berlusconi. Il quale, però, è un tipo strano. Cocciuto, riesce quasi sempre a spiazzare e sparigliare, sicché, dopo essersi dimesso dalla politica pronto a costruire ospedali in Africa, vedendo che l'accanimento contro di lui non diminuiva ebbe l'impressione che la grande rete dell'operazione lo volesse proprio morto, politicamente e umanamente annientato. E siccome è, come dicono i romani, un tipo fumantino, organizzò la propria resurrezione, spolverò la sedia di Travaglio, risalì la china e il resto è storia di questi giorni, come è storia di questi giorni l'esito del processo Ruby e degli altri processi.
Ci sono molte storie dentro questa storia. Molti dettagli e risvolti che meritano di essere rivisitati e connessi. Non voglio citare il solito Andreotti dell'a pensar male si fa peccato ma in genere ci si azzecca. Ma certo è che giornalisti e storici, oggi e domani, avranno un gran da fare per tentare di stabilire ciò che realmente accadde, come accadde con quali moventi, chi mosse le pedine, qual era la posta in gioco. Un primo tentativo può essere fatto anche adesso e la verità, questo famoso bene supremo che dovrebbe animare il giornalismo non può che avvantaggiarsene.
(2 - continua)

Commenti

milo del monte

Mer, 05/06/2013 - 10:26

Gomplottttttttttttttttto, esercito di silvio invadi la germania

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 05/06/2013 - 10:30

Dunque, mi pare che Sarkofagì se lo sia già preso nel marameo. Poi toccherà anche agli altri.

ettore80

Mer, 05/06/2013 - 10:31

Manco l'ho letto...

mister_B

Mer, 05/06/2013 - 10:35

non lo si scopre solo ora che Berlusconi sta sulla palle a tutti a livello internazionale. Riguardo al gas russo, quanto lo paga l'eni alla russia? sarebbe bello saperlo, come interessante è capire perchè non lo compriamo direttamente dal kazakistan?

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 10:35

a parte il fatto che l'amico putin il gas ce lo ha fatto pagare salato e più degli altri, ora i tifosi dovranno accusare tutti i leader mondiali coinvolti di essere comunisti sfegatati altrimenti non si spiega il loro astio verso il nostro grande silvio.

efferaia

Mer, 05/06/2013 - 10:35

Egr. Dott. Guzzanti, concordo in tutto con lei. Vorrei però' aggiungere ancora non sappiamo nulla della morte del del Dott. Mattei, anche lui voleva fare accordi con i paesi produttori di petrolio. Di sicuro le 7 sorelle non erano d'accordo. Mi meraviglio come il nostro Berlusconi sia ancora integro fisicamente. Poi ancora i nostri sinistri hanno sempre osteggiato l'amicizia con Putin in quanto loro avrebbero voluto i cosacchi a Roma,non certo milioni di euro per le nostre aziende.

Libertà75

Mer, 05/06/2013 - 10:39

Io non so nulla se ciò sia possibile o meno, c'è però da ricordare, anche se il Guzzanti qui sorvola che i burocrati teutonici e confinanti hanno prelevato soldi dei russi dalle banche cipriote. Non fosse successo ciò prenderei il Guzzanti per un visionario, ma il tempo da ragione a chi ha la vista lunga.

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 10:40

Quindi se ho capito bene Berlusconi sarebbe vittima di un mega complotto internazionale di cui la mente sono la Merkel, Sarkozy ed Obama mentre il braccio sono le toghe rosse. Beh si, probabile!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 10:41

paolo guzzanti è invidioso dei figli e vuole diventare un comico anche lui scrivendo barzellette.

Fab73

Mer, 05/06/2013 - 10:43

Insomma, c'è questo complotto, anzi no "operazione su vasta scala", mondiale. E dobbiamo crederci, se ce lo dice Mantovani, che faceva il capo ufficio stampa di Forza Italia che è una fonte credibile, dev'essere vero. Ovviamnte il dott. Guzzanti non cita nessuna fonte o prova (come quando anni fa parlava di Ustica senza conoscere la differenza tra un missile a guida radar e uno a ricerca di calore). E poi scrive una paginata parlando del nulla e buttando qua e la i nomi: Merkel, Obama, Sarkozi. Mancano solo la CIA, i Man In Black e gli Alieni. E tutto per "fermare" un tipo che, se varchi il confine, lo prendono per il sedere anche i tassisti... Oltretutto: ma se l'accordo l'ha firmato Bersani, non sarà che anche nelle sue dimissioni da segretario c'entrino gli americani, la CIA, Gli alieni!!!!?????!!!!! Opinione personale: Berlusconi è "sceso" in èpolitica per farsi gli affaracci suoi (e coprirsi le terga), e ci è riuscito benissimo per vent'anni. Ora qualche nodo è semplicemente venuto al pettine. Dott. Guzzanti, lasci perdere. Per rientrare nelle grazie del capo non serve sbattersi tanto a inventare balle. Basta presentargli una con la quarta di reggiseno...

tsox.silvio

Mer, 05/06/2013 - 10:43

Gli alieni, Guzzanti! Hai dimenticato gli alieni!!

giosefatte

Mer, 05/06/2013 - 10:45

Il solito complotto giudaico-massonico(no P2)-comunista internazionale. Se fosse vero é una delle poche cose buone che é stata fatta in campo internazionale ene hanno avuto le giuste ragioni. Leggendo questo stupendo articolo mi chiedo da dove sono usciti i figli Caterina Paolo e Sabina. Forse li avrà adottati.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mer, 05/06/2013 - 10:47

Se ce ne fosse ancora bisogno ed alla faccia degli antiberlusconiani (toghe rosse comprese) Berlusconi è un grande!! Come ho già profetizzato in tempi non sospetti, tra un po' d'anni vedremo opere pubbliche, vie e piazze intitolate a Berlusconi, imprenditore e statista!

Massimo Bocci

Mer, 05/06/2013 - 10:51

Della storia,RIPETUTA!!!!! Come ti cucino, un VERO ITALIANO,VERO LIBERALE,CHE FA GLIA INTERESSI DEGLI ITALIANI!!!!! (sottotitolo Bunga Bunga), come la novella del lupo con l'agnello, LUPO (LA MAFIA MASSONICA.....ANTI INTERESSI ITALIANI: USA,GB,Napoleonici,Crucchi,con i loro SERVI...COMUNISTI,i leccatori dei loro escrementi), quando l'Agnello (Bunga Bunga) comincia a pascolare in altri prati (facendo gli interessi Italiani!!) e non paga più le royalty di asservimento ai padroni (petrolio,gas,ecc.), va da solo ha fare accordi commerciali PROFICUI, con Gheddafi,Putin,Erdogan (il prossimo scomodo che la mafia farà saltare) ecc. Va come un grande (Mattei) ha trattare forniture per le nostre industrie senza passare e soprattutto chiedere il permesso alla MAFIA, allora i burattinai del mandamento Mafioso,che pensavano di averci per sempre tagliato le ali con la TRUFFA EURO-COMUNISTA, hanno alzato il tiro, incendiando il medio oriente,scippandoci il petrolio e gas libico,impedendo che l'Italia si affrancasse dalla loro MAFIA; stringendo accordi con la Russia, il resto lo hanno fatto i leccatori di escrementi ROSSI, i processi e sentenze FARSA, (come l'accusa del Lupo a monte che accusava l'agnello a valle di inquinargli l'acqua), loro dopo la TRUFFA del concorso esterno, anno messo in atto a chi giova???? Come dire ha chi giova se MPS, sperpera con gli amici degli amici (ROSSI) 40 miliardi facendo fallire la più antica banca mondiale, cos'ì la giurisprudenza COMUNISTA-MASSONICA MAFIOSA, giudica a chi giova se una notizia va sul giornale, se un dipendente (truffa la propria azienda), se si fanno delle cene pagate non come fanno LORO e COMPAGNI con lo sperpero dei soldi pubblici,questa è la storia che si ripete quando c'è un Italiano che fa i nostri interessi di Bue, va fatto fuori dal sistema REGIME DI MAFIA,INTERNAZIONALE e ROSSA Italica, infondo sono loro (da 65 anni) i vassalli del mandamento INTERNAZIONALE, gli affidabili SERVI....CANI!!! ANTI ITALIANI!!!!

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Mer, 05/06/2013 - 10:53

Gentile Sig. Guzzanti per questo articolo Lei finirà sul libro dei Record per aver scritto la barzelletta più lunga del mondo. Complimenti vivissimi.

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mer, 05/06/2013 - 10:53

chissa mai perche' nessuno vuole aver a che fare con il berluscaz ahahahahahah

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mer, 05/06/2013 - 10:56

belin e' tutto un complotto contro il piu grande.......amico dei mafiosi , puttaniere, corruttore, evasore, mentitore del mondo at salut bananas!!!

giovauriem

Mer, 05/06/2013 - 10:57

caro guzzanti,per il solo fatto che lei dice "la boccassini è in buona fede" il suo articolo diventa farlocco,la boccassini puo esere ignara(perchè piccola pedina del grande gioco)ma non in buona fede,lei doveva dire che la giudicessa è ben manovrata senza che lei lo sappia,però è ovvio che negli alti piani della procura di milano qualcuno,certamente, deve satere

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 05/06/2013 - 10:58

Levandoci Silvio ,Putinin in dolce colloqui con la merkel ,un cumulo de monnezza.

tartavit

Mer, 05/06/2013 - 10:59

Che bella fantasia, Sig. Guzzanti! Il complotto, il cavaliere se lo è ordito da solo con il tipo di vita che ha voluto condurre e con tutte le operazioni poco trasparenti che ha fatto come imprenditore e come politico. E poi detta tutta. Questo cavaliere ha stufato un po' tutti, è ora che vada definitivamente in pensione e lasci l'Italia e gli Italiani al loro destino.

Ritratto di depil

depil

Mer, 05/06/2013 - 11:00

spero proprio che qualcuno piazzi dei cartelli con l'immagine di obiettivo da centrare su Merkel Sarkozy ed Obama e che in molti facciano il tiro al criminale.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 11:00

insomma all'estero ce lo invidiano tutti perchè ha fatto dell'italia un paese ricco e felice.

linoalo1

Mer, 05/06/2013 - 11:03

Caro Guzzanti,la rossa sarà anche in buona fede!Ma,come fece Di Pietro,sta obbedendo ad ordini che vengono dall'alto!Tanto,i Magistrati,non avendo nessun controllo,possono inventarsi quello che vogliono!E,loro sanno bene come fare!Tanto,chi può contraddirli se sono loro i padroni?Altri come loro?Si è già visto che ,fra di loro,si difendono e che,quindi,è come combattere contro i Molini a Vento!L'unico che avrebbe il potere di fare qualcosa è Napolitano!Ma,essendo anche lui di parte,non interverrà mai!Anche perché non può intervenire,essendo lui parente di Ponzio Pilato!Morale della Favola?I Comunitari,finalmente dopo vent'anni d'attesa,stanno per conquistare l'Italia!E noi!!Guardiamo!Lino.

Stratocaster

Mer, 05/06/2013 - 11:03

E' arcirisaputo (poi persilvio46 e mortimer o la bruna amorosi confermeranno) che le toghe rosse, in particolare la Ilda, sia al vertice di una piramide dove per burattini ha appunto personcine come la Merkel,Sarkozy e Obama, personucole appunto invidiose dell' Italia e dell' immensità di Berlusconi....

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Mer, 05/06/2013 - 11:06

Tra l'altro un déjà vu in Italia con l'eliminazione di Enrico Mattei nel 1962 fatta passare per disgrazia con l'esplosione del suo aereo. Già perchè andò a rompere il monopolio delle "sette sorelle" ristrutturando l'Agip e creando l'ENI con cui prese importanti concessioni petrolifere in Medio Oriente e un importante accordo con l'Unione Sovietica pestando i calli agli inglesi,francesi ed americani. Il resto è storia recente con l'aggressione di Sarkozy alla Libia e l'eliminazione di Gheddafi, scomodo alleato/amico del Silvio nazionale per farci fuori dalle commesse in Libia monolio dell'ENI. La storia fatta di prevaricazioni ed omicidi a scopo di lucro, purtroppo, si ripete.

Ritratto di tethans

tethans

Mer, 05/06/2013 - 11:08

To la scoperta dell'acqua calda .. Si sta ripetendo ciò che è successo nella 2nda guerra mondiale accordi per eliminare l'ITALIA e nn ci sono riusciti . Ora lo stanno rifacendo ma in modo molto diplomatico .. Non hanno ancora fatto sparire Berlusconi perché è molto ben PROTETTO .. Un italiano a LONDRA

deluso

Mer, 05/06/2013 - 11:12

La prima domanda che mi viene è "perchè se è un complotto internazionale, Bersani ha messo la firma quando poteva non metterla a quel punto?". La seconda che mi viene è "Cosa c'entra sta difesa di un pedofilo con la politica internazionale?". Berlusconi ha tradito noi elettori, punto. Ha promesso per 10 anni di governo e non ha fatto niente. E persino la più fedele delle amanti, dopo 10 anni se ne va.

gian carlo galli

Mer, 05/06/2013 - 11:12

comunque sia, interessi a parte, il comportamento dei soggetti nominati e' da MAFIOSI !!! si venga poi a dire che siamo in democrazia dove l'America di Obama, la Germania della Merkel e la Francia di Sarkosy ci hanno preparato il loro minestrone. Gli italiani gia' conoscono le loro bastardate !!

antoniociotto

Mer, 05/06/2013 - 11:13

meditate komunisti meditate la differenza tra voi e il cav. sta nel operarsi per il bene comune alias Patria o truffare tutti quelli che credono in persone che non hanno mai fatto nulla e somplottati con un regime ostile a noi italiani.

Ritratto di _alb_

_alb_

Mer, 05/06/2013 - 11:14

Usciamo SUBITO da questa C@770 di europa dei banchieri. E riappropriamoci della nostra sovranità nazionale e della nostra moneta.

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 11:16

depil: ma si augurare la morte a mezzo attentato a tre leader mondiali mi pare una buona soluzione...rallegramenti

Ritratto di tethans

tethans

Mer, 05/06/2013 - 11:18

To la scoperta dell'acqua calda .. Si sta ripetendo ciò che è successo nella 2nda guerra mondiale accordi per eliminare l'ITALIA e nn ci sono riusciti . Ora lo stanno rifacendo ma in modo molto diplomatico .. Non hanno ancora fatto sparire Berlusconi perché è molto ben PROTETTO .. Un italiano a LONDRA

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 11:19

abbiamo capito da dove arriva la vena comica della famiglia Guzzanti! grandeee! scrivine un'altra sulle scie degli aerei che hanno fatto perdere i capelli al nano! complotto comunista!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 11:19

dopo tortora ora lo paragonano ad enrico mattei e il prossimo chi sarà? "papi" giovanni?

cast49

Mer, 05/06/2013 - 11:21

BlackMen, E SE VOLEVANO FARLO FUORI PERCHE' MIGLIORE DI TUTTI?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 05/06/2013 - 11:22

manca il Papa.Senza il Papa non e' credibile alcun tipo di disegno/congiura/complotto...Guzzanti vada a rileggersi la storia.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 11:25

e la Cina? in realtà sono stati loro ad affossare l'Italia anti-comunista! in accordo con Cuba e la temibile Corea del Nord: tutti contro Silvio, baluardo dell'umanità

ccappai

Mer, 05/06/2013 - 11:25

Aiuto!!! Ma è un articolo/inchiesta serio/a questo/a? Ma siete davvero così schiavi del vostro padrone per scrivere una tale sequela di facezie?

cloroalclero

Mer, 05/06/2013 - 11:26

se uno sta sulle palle a tutti forse dovrebbe chiedersi il perchè..in italia si compra la gente a fior di milioni, ma nel mondo non funziona così..e lo trattano per quello che è..

Barducci Emilio

Mer, 05/06/2013 - 11:27

Emilio 45:ma nessuno della Redazione ha letto l'articolo del Dott.(sic)Guzzanti prima della pubblicazione?Mi sa che il Dr. Sallustri s'arrabbia un po'Un dubbio:che i figli Caterina,Sabina e Paolo non siano suoi.Saluti

Manuela1

Mer, 05/06/2013 - 11:28

Due articoli di Guzzanti e non ho ancora capito il motivo per cui la Merkel, Sarkozy ma soprattutto Obama avrebbero complottato per far fuori Berlusconi. Sembra un romanzo di Dan Brown.

cloroalclero

Mer, 05/06/2013 - 11:28

guzzanti lo apprezzo più come comico..o meglio lo apprezzo anche perchè scrive come un comico..

paolozaff

Mer, 05/06/2013 - 11:30

Cari signori de Il Giornale, ma se tutti, almeno questo mi sembra scriviate voi, i leader mondiali erano contro Berlusconi vuole dire che il vostro padrone non era ben visto ed allora cosa facciamo, la guerra al mondo solo perché lui si chiama Silvio Berlusconi e noi Italiani lo dobbiamo salvare a tutti i costi, ma fatemi il piacere non scrivete cazzate!

silvano45

Mer, 05/06/2013 - 11:31

visto come hanno ridotto i cittadini del pianeta più che leader mondiali come si diceva a fantozzi a cui assomigliano sono delle " merdaccie" mondiali

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 11:33

manca la minkiata giornaliera dello zoccolo anticomunista x eccellenza mortimer benny l'ergastolano e azzurro buzurro.

kami

Mer, 05/06/2013 - 11:34

Mai mettere al comando persone che vivono di politica. Berlusconi è l'unico che non ha interessi se non quelli di fare funzionare l'economia, che poi alimenta le sue aziende con la pubblicità. Quindi se lui sta bene stiamo bene anche noi, poichè il suo bene dipende dalla nostra capacità di spendere. Tutti gli altri sono costretti a manipolare, sfruttare, ingannare la povera gente con sopprusi, accordi segreti, ruberie..tutte cose che bloccano il mondo e ci rendono schiavi e poveri. Berlusconi a questo si mette di traverso e a loro non va bene. Questa è la sola verità ma i sinistri vanno dietro a chi li vuole affamare. Il brutto è che nel mezzo ci stiamo anche noi.

cloroalclero

Mer, 05/06/2013 - 11:37

ieri mi hanno censurato..ma nella foto c'è anche il mago gargamella..nel complotto c'è anche lui e moggi..

BlackMen

Mer, 05/06/2013 - 11:38

cast49: è una possibilità sicuramente...hihihi

canaletto

Mer, 05/06/2013 - 11:50

UNA COSA E' CHIARA ED EVIDENTE, QUEI FANFARONI CHE SI DANNO TANTE ARIE HANNO PAURA DI BERLUSCONI PERCHE' HANNO CAPITO CHE E' PIU' POTENTE ED INTELLIGENTE DI LORO TUTTI MESSI ASSIEME. LA CULONA MI ERA GIA' SCADUTA SOPRATTUTTO DOPO I FLIRT CON MONTI CHE CI HA MESSO A TERRA, SARKOZY E' UNA NULLITA' E OBAMA CHE STIMAVO, ADESSO MI FA SCHIFO LUI E TUTTA L'AMERICA, E PENSARE CHE IL DISASTRO ECONOMICO LO HANNO CREATO LORO. CHE MASCALZONI

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 05/06/2013 - 11:53

ersola, omen nomen, aha aha... ma va a ciapà i ratt!

Klotz1960

Mer, 05/06/2013 - 11:53

Delle trame della Merkel,di Sarkozy e della Commissione UE per far saltare Berlusconi, non c'e' il benche' minimo dubbio e non c'e bisogno neanche di prove. L'azione di lobbying e' stata fortissima a tutti i livelli, incluso nello stesso gruppo parlamentare di Forza italia, ed ha infatti condotto alla nomina del Commissario ad acta Monti - una vicenda vergognosa. Ritengo invece molto poco credibile il coinvolgimento attivo del Presidente USA Obama. Proprio non lo vedo interagire confidenzialmente con i citati a danno di un altro grande paese europeo.

Macho23

Mer, 05/06/2013 - 11:54

se siamo al 69° posto della classifica per la libertà di informazione...bisogna ringraziare anche voi che prendete soldi pubblici e cercate di deviare le verità non comode alla popolazione. E' sempre un complotto o qualcosa di simile e ormai non sapete più cosa inventarvi per difendere B.

syntronik

Mer, 05/06/2013 - 11:56

Come sempre, lei ha centrato il problema, e per fare questo significa, che ha seguito tutta la storia, i viaggi e ha applicato la matematica, non tutti possono arrivare alle sue deduzioni logiche, non si pretende, che anche i più ignoranti, che seguono solo gli articoletti su fatto e repubblica, quelli non ci arriveranno mai, specialmente con la matematica, non vanno al comteggio oltre le 10 dita, ma chi segue veramente quanto accaduto e fatto, per il bene dell'italia, possono arrivere facilmente alle sue deduzioni, anche se purtroppo, anche gli ignoranti, poi beneficiano delle tariffe del gas, avute con viaggi e intrallazzi politici, amicizie ecc. Cominciamo a vedere a chi tutto questo ha portato danni, germania in primis, francia, e dulcis in fondo, le "famose sorelle americane", queste sono le più cattive, la fine di Mattei, portano il loro timbro, e autorizzazione, sicuramente, senza sporcarsi le mani. Certo, che le ridacchiate della merkel, avevano una motivazione, come pure quelle di sarkosì, obama, già lo sapeva, lui corre per le sorelle, non per l'italia, pertanto la storia si ripete, basta seguire tutte le pagine dei giornali, incontri di primi personaggi, e se si collega tutto, alla fine, è una equazione perfetta. Non credo che poi quello che sta accadendo, sia una coincidenza, siamo sin troppo oltre la spudoratezza, non si é mai visto un politico perseguitato in quel modo, epoure ce ne sono a camionate, in italia, che razzolano nella torpido, guarda caso invece chi beccano, solo lui, e niente altro che lui, da 20 anni, solo ed esclusivamente reati, non le sembra strano?? Da quando e entrato in politica, ha solo ed esclusivamente fatto reati, prima era sconosciuto, CHE COINCIDENZA!!!!!! un esercito di magistrati al lavoro, solo ed esclusivamente per lui, ma non hanno lavoro facile, i soldi ci sono, tanto paghiamo noi, non credo, che alla fine, porti gran beneficio, perche chi ne perde siamo proprio noi, ridotti all'ultimo paese della lista. A noi "poverelli" di bassa gleba, rimane solo ed esclusivamente la possibilità di commentare quello che viene elargito dai media, che da 20 anni, non fanno altro che dire le stesse cose, per forza, i bambini nati dal 94 arrivano a 20 già bacati, è una cosa naturale, ma ci sono anche bimbi, nati un pò più intelligenti, quelli che leggono e si informano sulla realta degli avvenimenti, e di che cosa hanno fatto i nostri politici, sia quelli buoni che quelli cattivi, basta saper leggere, purtroppo, oggi, c'é anche gente che ha difficoltà a leggere, ma quelli, nella societa moderna, saranno sempre i disoccupati del futuro, che aspettano un grillo, che gli dia uno stipendio.

Rooster69

Mer, 05/06/2013 - 11:57

E' tutta colpa del goal di Muntari.....

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mer, 05/06/2013 - 12:06

se io domani entrassi al mio circolo del tennis e pisciassi nei vasi dopo poco i soci voterebbero unanimi la mia espulsione. te' capi' guzz?

untergas

Mer, 05/06/2013 - 12:20

strano che il più grande statista italiano di tutti i tempi, invidiato, stimato ed ammirato da tutti i potenti del mondo, sia oggetto di un piano per essere diffamato. Ma allora era, o non era, il più ascoltato leader del consesso europeo? Questo avete, per anni, raccontato ed ora si scopre che, in realtà, i più importanti leader volevano farlo fuori politicamente? Mettetivi d'accordo con voi stessi, perché questo è isterismo allo stato puro...

rataplan73

Mer, 05/06/2013 - 12:22

io articoli come questi li giro sempre a più persone possibile. è giusto che di sti tewmpi si possa regalare una grassa risata agli amici. che poi qualcuno , al di là degli stoici cast49 e merdimermouse, possa credere a ste storie, beh questo sarà sempre qualcosa che va al di là della mia comprensione. ma del resto l'avete votato finora, quale altra prova di maturità vi si dovrebbe chiedere

pinux3

Mer, 05/06/2013 - 12:22

Berlusconi come Mattei? A sentire certe cose Enrico Mattei si starà rivoltando nella tomba...

rataplan73

Mer, 05/06/2013 - 12:23

ma guzzanti, ce ne hai di specchi a casa?? alla tua età, e con tutti i soldi che ti sei intascato, hai ancora bisogno di ridicolizzarti da solo per un tozzo di pane?

piero1939

Mer, 05/06/2013 - 12:50

cazzo hai ragione hai proprio ragione parla anche delle conseguenze positive delle guerre a cui partecipiamo come pacifisti a guerre finite e della libia anche. dai tira fuori tutto quello che sai. io ho visto di persona quello che dico. al tavolo della pace si siedera' solo chi ha partecipato alle azioni belliche in pace o no. i progetti sono già pronti a chi andranno????? quali lavoratori in patria e fuori patria potranno trarne vantaggio. una volta le guerre facevano i morti ora non si muore piu' se non pewr difendere casa propria. quindi????? daiguzzanti parla tu che sai tutto e bene.

angel42xy

Mer, 05/06/2013 - 12:55

complimenti ancora sig guzzanti.. confermo in pieno cio che pensavo dell'affair.berlusconi rompe troppo..e se non avesse tuti i soldi che ha sarebbe anche GIA' MORTO COME MATTEI..

Stefano Fontana

Mer, 05/06/2013 - 12:57

Acciderbolina sior Guzzanti, ieri era un complotto Obama-magistratura... oggi è un complotto Obama-magistratura-Merkel-Sarkozi-toto-peppino-malafemmina. Ma quant'è fumantino poi Berlusconi, annuncia il ritiro dalla politica, lo condannano ed il giorno dopo decide di rientrare in politica... eeeeh, sarà per sventare un complotto, mica per evitare le condanne! Perchè se lui chiama nel mezzo della notte per liberare una mezza mignotta in fermo per furto sarà perchè qualcuno non vuole un Gasdotto! Che tristezza vedere persone intelligenti come lei ridotte a dover giustificare autentiche idiozie.

Rooster69

Mer, 05/06/2013 - 13:20

Scusate bananas, ma se tolgono di mezzo Berlusconi a chi farete tutti questi lacchè? Non vedo l'ora di vederlo. The Show Must Go On.

rataplan73

Mer, 05/06/2013 - 13:26

angel42, e mi dica un pò: lei l'ha capito, vero, chi è che fa parte di questo complotto? no perchè NELL'ARTICOLO NON C'E' SCRITTO

rataplan73

Mer, 05/06/2013 - 13:30

comunque una cosa a parte tutto: che io , e tanti altri come me, mi debba sudare euro su euro tutto quello che guadagno, e giustificarlo ai clienti ogni minuto della giornata ( giustamente ) , che quei 4 spicci che intasco debba poi vederli sparire in 2 minuti in tasse e bollette, e che un mitomane da operetta invece, mettendo su 30 righe piene di "si dice", " c'è una storia nella storia", "ve lo vorrei dire ma non posso", "potrebbe anche essere che..." si pappi migliaia di euro dopo aver ronfato per anni nei vari parlamenti, beh, è una cosa che un tantino fa irritare

astarte

Mer, 05/06/2013 - 13:35

Ma si rende conto Guzzanti di quanto è ridicolo? Un complotto internazionale contro il Cav? Silvio come Mattei?? A quando un complotto alieno? Guardi, si rilassi, non interessiamo così tanto al mondo.

DumbERthanYou

Mer, 05/06/2013 - 13:55

Ah, ci mancavano i rettiliani che vogliono uccidere berlusconi e quindi controllano la giustizia italiana, non sapevo che anche loro fossero komunisti. cmq non si capisce bene se davvero fosse una questione legata al gas come mai allora gazprom ha escluso la connessione italiana e ci ha voltato le spalle, forse proprio perchè in realtà le due cose non sono collegate e semplicemente non abbiamo le condizioni per fare i giocatori "pesanti" in quelle situazioni li? mi facci il piacere mi facci, e non si metta a fare il lavoro dei suoi figli sig. Guzzanti.

franco@Trier -DE

Mer, 05/06/2013 - 14:15

con questo si vede come è amato dal mondo intero.Black Men e questi tre grandi sarebbero comunisti?.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 05/06/2013 - 14:16

mancando il Papa in questo complotto mondiale,la faccenda non e' credibile.Kami la sua teoria della coincidenza di interessi tra un milionario e le sue aziende e la gente dall'altro,l'abbiamo vista messa in pratica con risultati devastanti per noi.Poi possiamo anche insistere tanto peggio di cosi......

angelomaria

Mer, 05/06/2013 - 14:59

IO li chiamerei iVERMI MONDIALI

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mer, 05/06/2013 - 15:00

Se non sbaglio nella cabina elettorale alla fine ci vanno gli italiani e non la Merkel (culona), Sarkono o Obama l'abbronzato e dalle ultime politiche mi sembra che gli italiani che hanno votato il PDL sono staati il 21,6% alla camera e il 22.3% al senato indipendentemente da tutte le teorie di complotti o no. Quindi complotto o non complotto chi decide é l'Italia con i suoi elettori e chi é di csx continuerà a credere a un Berlusconi corrotto e chi é di cdx continnuerà a credere al complotto e alla magistratura rossa. La mia personalissima opinion é che la percentuale di elettori che vengono convinti da articoli pro o contro berlusconi é minima e irrilevante per influenzare l'elezioni.

gamma

Mer, 05/06/2013 - 15:03

C'è ancora di più, caro Guzzanti. L'Italia per mezzo di Berlusconi aveva raggiunto degli asset eccezionali in Libia. Praticamente il petrolio libico era nostro per anni e anni e le nostre aziende avrebbero avuto commesse per lavori civili di enorme importanza. Fra l'altro il dittatore libico era stato perdonato per i suoi passati errori e atteggiamenti. Gli inglesi, quasi a suggellare il "scordammune o passato" avevano restituito ai libici l'uomo che loro avevano condannato per l'attentato di Lokerby e Bush aveva fatto la stessa cosa. Poi improvvisamente, era nel frattempo subentrato Obama, il diluvio si è rovesciato sul dittatore libico e purtroppo anche sui nostri asset. Oggi la Libia è nel caos e purtroppo lo sarà per ancora molto tempo. Ma io ricordo una frase pronunciata da Berlusconi in una intervista fatta nei giorni in cui la Libia veniva bombardata. Al giornalista che gli chiedeva cosa ne pensasse il Cav. rispose: io non avrei voluto che l'Italia partecipasse a questa "cosa" ma vi sono stato letteralmente costretto. Mi chiedo, costretto da chi ? E qualcuno ricorda la veemenza con cui il Presidente Napolitano tifò perchè l'Italia partecipasse alla "cosa"? E il Ministro della difesa La Russa disse ai giornalisti che gli chiedevano se gli aerei italiani avrebbero bombardato la Libia " può darsi, ma non potevamo rifiutarci" Qualcun altro di cui non ricordo il nome disse ai giornalisti che se non avessimo partecipato avremmo perso tutti gli asset in Libia. Un giorno riusciremo a sapere la verità sugli intrecci internazionali che costrinsero il nostro paese a partecipare ad una guerra che non ci conveniva e che non volevamo fare ?

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Mer, 05/06/2013 - 15:15

Con le debite proporzioni,gli yankies volevano fare fare a Berlusconi la stessa fine di Mattei ! Chiunque afferma la sovranità italiana di fronte allo strapotere americano è destinato a fare una brutta fine. Moro,Craxi e Andreotti docent!

tzilighelta

Mer, 05/06/2013 - 15:53

Torra! (ancora) Guzzanti insiste, allora si tratta di un problema patologico, già il fatto di scrivere un articolo fumantino o forse meglio dire fumatino, sul giornale di proprietà del protagonista stesso della storiella, è di per se un po' paraculesco, poi mi viene da pensare a quando fra 20 o 50 anni gli storici tireranno fuori questo articolo e finirà come per tanti noti e famosi intellettuali di sinistra, vecchi tromboni antifascisti che in gioventù scrivevano lettere di ammirazione e adulazione dedicati al duce in persona! È capitato anche a Monranelli! Guzzanti piano con la fantasia, lo sappiamo bene perché B. non è ben visto nel panorama politico mondiale, è impresentabile, punto!

giocanni

Mer, 05/06/2013 - 16:15

i magistrati comunisti, Merkel Sarkò e Obama per la prima volta alleati contro il nemico comune: il Silvione nazionale. sembra credibile

Ilgenerale

Mer, 05/06/2013 - 16:28

l'italia ha sempre spaventato a livello internazionale. Siamo una potenza economica ed industriale,occupiamo una posizione strategica di primo piano,abbiamo ampiamente dimostrato di cosa siamo capaci con un uomo forte alla guida ,per questo cercano in tutti i modi di destabilizarci . Hanno paura , sanno di cosa siamo capaci.....solo noi non lo sappiamo!

mila

Mer, 05/06/2013 - 16:49

A quelli che insultano Guzzanti (giornalista che non sempre mi piace) per questo articolo: l'opposizione alla politica dell'Italia (non di Berlusconi) ogni volta che cerca di defilarsi dalla consorteria mafiosa atlantica e' stata spiegata da molti altri giornalisti e non e' un complotto, e' semplicemente geopolitica. Gli altri Stati fanno i loro interessi con qualsiasi mezzo, e quelli come gli USA e la Germania in modo particolarmente cinico. E prego i commentatori (specie di sinistra) di smettere di parlare di comunismo ecc. L'ideologia non c'entra; anche quando c'era, era un pretesto.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Mer, 05/06/2013 - 16:55

Anche i VISITORS hanno complottato contro Bunga bunga!!!

tsox.silvio

Mer, 05/06/2013 - 17:11

Corrado, figlio ingrato! Aiuta tuo padre, non lo vedi come si è ridotto?

pagano2010

Mer, 05/06/2013 - 17:18

@Ilgenarale "l'italia ha sempre spaventato a livello internazionale. Siamo una potenza economica ed industriale,occupiamo una posizione strategica di primo piano,abbiamo ampiamente dimostrato di cosa siamo capaci con un uomo forte alla guida ,per questo cercano in tutti i modi di destabilizarci . Hanno paura , sanno di cosa siamo capaci.....solo noi non lo sappiamo!". Ti riferisci forse a personaggi come Giulio Cesare, Augusto, Traiano, Marco Aurelio.... perché dopo per 1600 anni non abbiamo visto nessuno che assomiglia minimamente al personaggio da te descritto. Forse alludevi a Benito? per carità i socialisti lasciali perdere, dove vanno fanno solo danni (e questo lo abbiamo appurato con gli interessi, gli yankee ci hanno infilato in casa le loro basi militari, sai che paura gli facciamo).

Massimo Bocci

Mer, 05/06/2013 - 17:20

La storia, della nostra distruzione e spoliazione (MAGISTRAL COMUNISTA) continua ora distruggeranno tutti i nostri assist produttivi,quelli di interesse strategico, la Fiat e Pignone già in USA, settore alimentare già in Francia,settore meccanico e finanziario in Germania, e ora stanno facendo fallire (ho far passare di mano COATTAMENTE le proprietà o con il famigerato esproprio PROLETARIO) quelli non esportabili come: ILVA,Fin Meccanica,AnsaldoBreda ferroviaria,Telecom,Eni,Enel, alla fine rimarranno solo il REGIME COMUNISTA con i suoi gerarchi cooptati, le COOP (i nuovi padroni), e i loro lanzichenecchi di regime.....SERVI!!! I pagati a peso d'oro ( e ULTIMI NEL MONDO) e di colpo si ritorna la 47, solita situazione GEO POLITICA (Italiani ridotti e stremati dalla fame e disperazione), con la UE, (di mele di ferro-DDR) al posto dell'ex URRS, in fondo come per i comunisti nostrani, provengono tutti della solita scuola (congrega) di LADR, CRIMINALI!!! Stalinisti!!

reliforp

Mer, 05/06/2013 - 17:23

Ilgenerale...ah ah ah ah...capaci di che ? Di finire le guerre contro contro quelli con cui siamo alleati all'inizio? ah ah ah ah........a Generale....prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!

astarte

Mer, 05/06/2013 - 17:27

Mila, la consorteria mafiosa non è atlantica, è nostrana... informati meglio!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 05/06/2013 - 17:29

Niente di simile può accadere altrove. Il Dreyfus è Berlusconi. Fece epoca Dreyfus perchè uno Zola si alzò in piedi e proclamò il famoso "j'accuse!!" in difesa di un militare ebreo martirizzato in quanto tale dalle gerarchie militari. Zola era Zola ed era francese, di cultura, spirito e stirpe. Da noi contro il Berluska ne stanno facendo di tutti i colori. Da vergognarsi per secoli. La barbarie italiana lo ha messo nel tritacarne e lo stritola giorno per giorno. L'Italia ha conosciuto più volte la vergogna. Del tradimento, della viltà, della barbarie. Ci conoscono per questo non per la torre di Pisa. Oggi se ne aggiunge un'altra di vergogna. Il martirio di un uomo lasciato solo da tutti noi. In mano al boia. Vergogna.

astarte

Mer, 05/06/2013 - 17:29

Ah, dimenticavo; il 23 giugno 2007, quando fu firmato l'eccezionale accordo Italia-Russia, al governo c'era Prodi...

Ilgenerale

Mer, 05/06/2013 - 17:38

Pagano2010, gli americani ci hanno rifilato le loro basi proprio perché si cacano sotto, credimi! Tempo fa lessi una intervista a Kissinger , quando il giornalista gli chiese del perché nonostante il pericolo comunista in Italia durante la guerra fredda fosse elevatissimo non appoggiarono un golpe militare anche in Italia? Kissinger rispose: avremmo tanto voluto ma la paura per un Italia "fascista" era maggiore della paura di un Italia comunista! Detto da Kissinger e' una frase che chiarisce tutto!

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 17:41

il generale: ahahah ma che droghe usi! non ci teme nemmeno la Slovenia! però so di cosa sei capace tu: di dire baggianate! ahahaha, fantastico! ti prego, scrivi ancora!

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Mer, 05/06/2013 - 17:48

Non e' che questione di un complotto... e' che gli altri leader mondiali si sono rotti di ascoltare sempre le stesse barze...

Pinozzo

Mer, 05/06/2013 - 18:19

Massimo Bocci e' uno spettacolo, a parte il fantasma dei comunisti che si nasconde ovunque (la FIAT in USA => anche Marchionne e' un comunista? ellapeppa!) e a parte un rigore grammaticale discutibile voglio stampare e incorniciare "gli ASSIST PRODUTTIVI".. e chi li fa, Pirlo travestito da Cipputi? Che mito..

tartuffe

Mer, 05/06/2013 - 19:07

Guzzanti - Lei e' un GRANDE! Fare pubblicare questo articolo in questo Giornale e' veramente una trovata. Ma purtroppo i "Berluskoness" non riescono a seguire e completare il Suo pensiero in modo logico. Se un giorno capiranno, non potranno (a rigor di logica) piu' votare il caro silvio. Ma purtroppo questo giorno a´non arrivera' mai. PS: e' la seconda volta che scrivo questo commento, mi chiedo perche non viene pubblicato.

abocca55

Mer, 05/06/2013 - 19:35

Ci sono stati anche due tentativi di ucciderlo con una statuetta.......

nonviinvidianessuno

Mer, 05/06/2013 - 19:47

guzzanti, grazie a questi articoli non devi nemmeno fare testamento....tanto i tuoi figli rifiuteranno di avere a che spartire con te. povero vecchio.

Ritratto di KNight

KNight

Mer, 05/06/2013 - 20:53

Fonte wikipedia: "Paolo Guzzanti è un giornalista, saggista e politico italiano nonchè noto barzellettiere vincitore di 4 edizioni de "La sai l'ultima".

Silvio B Parodi

Gio, 06/06/2013 - 03:00

io non prenderei tanto sottogamba le deduzioni di Guzzanti, Lui e' uno che ha dimostrato di saperla lunga, quindi se ha ragione, I vostri figli un giorno penseranno"" che pirla I nostri padri non si sono accorti di niente, forse avevano le fette di salame sugli occhi.

doris39

Gio, 06/06/2013 - 03:39

@Mister_B Mercoledì 10:35 Il gas turkmeno non è ancora veicolato in UE. La realizzazione del Gasdotto Trans Adriatico non è ancora stata fatta.

doris39

Gio, 06/06/2013 - 03:54

Si è conclusa mercoledì 25 novembre( 2009) la visita ufficiale in Italia del presidente della Repubblica del Turkmenistan, Gurbanguly Berdymukhammedov. Durante la visita di Berdymukhammedov, che si è incontrato anche con il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, sono stati siglati importantissimi accordi energetici (con l'Eni per lo sfruttamento dei giacimenti di gas caspici), ma anche industriali (Finmeccanica) e culturali, a testimonianza dell'interesse reciproco di Italia e Turkmenistan nel consolidamento di un proficuo rapporto bilaterale.A quanto pare il " proficuo rapporto " si sta realizzando.Farnesina. TURKMENISTAN - Missione imprenditoriale italiana LINK Ambasciata d’Italia a Mosca Servizio Pei news 23 Maggio 2013 Ha preso il via una missione imprenditoriale italiana in Turkmenistan. L'iniziativa e' organizzata dalla nostra Ambasciata a Mosca con il supporto dell'Ice e di Confindustria. La delegazione guidata dall'Ambasciatore Antonio Zanardi Landi ha incontrato il Vice Premier e consigliere del Presidente per l'industria del gas e del petrolio, Yagshygeldi Kakayev; il Ministro della Difesa, Begench Gundogdiev, e i Presidenti dell'Unione degli industriali, della Camera di commercio del Turkmenistan e dell'associazione per le macchine agricole. Durante i colloqui e' stata presentata la neo-istituita associazione Camera di Commercio Italia-Turkmenistan, che si rivolge alle aziende interessate al mercato turkmeno. Analisi delle forme di collaborazione per sviluppo settore privato e PMI Partecipano alla missione imprese dei settori energia, ingegneria e impiantistica, agroalimentare, infrastrutture e trasporti e industria della difesa. Negli incontri sono state anche esaminate le possibili forme di collaborazione nell'ambito dei principali piani di sviluppo, previsti dal governo turkmeno con particolare interesse per lo sviluppo del settore privato e delle piccole e medie imprese. L'Ambasciatore Zanardi Landi ha inoltre incontrato il Vice ministro degli Esteri, Vepa Hajiev, con il quale sono state discusse possibili iniziative per l'intensificazione dei contatti politici e per la crescita del rapporto bilaterale in tutti gli ambiti, in linea con le potenzialita' e le aspettative dei due Paesi.Quindi il governo Berlusconi è stato lungimirante.

doris39

Gio, 06/06/2013 - 04:04

A Berlusconi è stato riservato il trattamento Blofeld perchè ha portato l’Eni – grazie ai buoni uffici di Putin – a ottenere commesse in Turkmenistan, in quello che gli americani – restii ad abbandonare la loro logica imperiale - considerano il loro giardino eurasiatico.

doris39

Gio, 06/06/2013 - 04:14

Enrico Mattei. Dietro la sua morte la mano lunga dell' OAS Organisation de l'armée secrète

Silvio B Parodi

Gio, 06/06/2013 - 06:20

ma perche mi censurate???? avevo scritto che Guzzanti politico e giornalista di talent puo aver ragione e se e' cosi' un giorno I vostri figli penseranno " che pirla che era mio padre avevale fette di salame sugli occhi!

libertà primo amore

Gio, 06/06/2013 - 08:44

Luogotenente ### la prova!!! la prova! Togliatti diceva: nel mondo sovietico la sola accusa è prova bastante alla condanna! Chi diceva: insultate insultate, qualcosa resterà!

libertà primo amore

Gio, 06/06/2013 - 08:55

Ersola ### Mondo tristo quello sovietico se ricorre a comici di tale nobile levatura!

gurgone giuseppe

Gio, 06/06/2013 - 09:48

Una volta la dietrologia era il pane del PCI. Con la propalazione di sospetti, spesso strumentali, è riuscito a eliminare di volta in volta tutti i suoi avversari e ad arrivare a un controllo pressoché totale delle Istituzioni, dell'economia di Stato, e dei Media. Una marcia trionfale lastricata di cadaveri come il PSI, la DC, ecc., giustiziati con trovate micidiali: la serie delle logge massoniche, le mafie, e scandali da cui Esso si astraeva sempre "miracolosamente". A supporto di questo potere, come tutti i regimi che si rispettino, ha creato un'area di consenso, degli anticorpi", una specie di anello cuscinetto costituito da categorie sociali parassitarie: gli statali, un esercito di "sindacalisti"; di fondazioni che si occupano di aria fritta; di Centri sociali, in apparenza critici, che in realtà fungono da milizia e controllano il dissenso a sinistra, il cui vero scopo è sostenere le campagne di questo grande Centro di Potere che oggi si chiama PD, e neutralizzare chi ne insidia gli interessi e gli affari. L'arma più spesso usata da questi "anticorpi"è l'ironia senza costrutto, moralismi,battute melense e chiacchere che allontanano dal nocciolo dei problemi. Niente controanalisi. Credo, Guzzanti, che ci sia un fondo di verità in ciò che scrivi. Ma la chiave per capire gli ultimi ventanni di Storia d'Italia sta tutta negli anni '90 e nella ristrutturazione che ha preceduto il nuovo assetto assunto dall'Europa, con le sue odierne Istituzioni finanziarie, la messa in circolo dell'Euro, e le alleanze e gli scontri tra gruppi economici che ha determinato. Quindi fai bene a partire da motivazioni economiche. Mi piacerebbe che la pubblicaste, se è possibile, grazie.