Il grande bluff di Renzi, sindaco che taglia le tasse solo in tv

Il sindaco si vanta sempre di aver ridotto l'Irpef a Firenze. Ma spreme i concittadini aumentando tutti gli altri tributi

La prima a sollevare dubbi era stata una consigliera comunale fiorentina di lunga esperienza, Tea Albini. Più volte deputato, uno spazio web sul sito dell'Unità, Albini è compagna di partito di Matteo Renzi. Tea & Teo. Ma, a differenza del sindaco piacione, la consigliera non bada alla propaganda. Era l'aprile 2012 e Palazzo Vecchio faticava ad approvare il bilancio. Renzi mise a segno il colpaccio quando fece passare una riduzione dell'aliquota locale Irpef. Un 1 per mille in meno, dallo 0,3 allo 0,2 per cento. «I fiorentini residenti risparmieranno sei milioni di euro», si vantò Renzi. E giù con una serie di dichiarazioni autoincensatorie sul momento difficile e il fisco intollerabile.
Tea Albini capì che si trattava di un gioco di prestigio, con una mano restituisco ma con l'altra intasco il doppio. La consigliera pd tuonò contro il compagno sindaco: «È una sciocchezza abbassare l'aliquota Irpef, mi sa molto di spot», protestò. Era così indispettita che - riferiscono le cronache - al momento di esprimersi tolse la scheda di presenza dal banchino e non prese parte alla votazione.
Uno spot a uso di giornali e tv, una pubblicità ingannevole. Perché, per un 1 per mille di Irpef tagliato, i fiorentini hanno dovuto subire una gragnola di aumenti. Renzi è il tassatore mascherato. Nei suoi quattro anni a Palazzo Vecchio i bilanci dicono che il Cosap (Canone di occupazione del suolo pubblico) ha subìto aumenti fino al 50 per cento. Le tasse cimiteriali hanno seguito il medesimo andamento. Idem per il costo delle mense scolastiche. La Tia (tassa sui rifiuti) è cresciuta del 24 per cento.
Ma il sindaco non se l'è presa soltanto con i concittadini, trasformando un minimo taglio per uno sgravio generalizzato. Anche i turisti e i lavoratori non residenti hanno fatto le spese della fame di soldi delle casse comunali. La tassa di soggiorno è passata da 1 a 5 euro a notte: un gettito di 22 milioni di euro che non sono stati impiegati per alleggerire il peso fiscale sui residenti. In più la giunta Renzi ha introdotto la tassa di 1 euro al giorno per gli artigiani che devono lavorare nel bellissimo centro storico.
Altro che «riduzione delle tasse per lavoratori e imprese», come il sindaco aveva scritto nel programma elettorale. Ma Renzi è così, una faccia tosta che va in tv a vendere tarocchi. Lo fece nel confronto Rai con Pier Luigi Bersani. «Con una pressione fiscale pari al 42,5 per cento - gli chiese Monica Maggioni - è possibile abbassare le tasse, nonostante un'evasione fiscale a livelli alti come in Italia?». Certo, ribatté Renzi: «Io a Firenze l'ho fatto abbassando l'addizionale Irpef». Un'improvvisa amnesia gli impedì di ricordare la raffica di aumenti inflitti ai fiorentini.
E non esistono soltanto i prelievi diretti dalle tasche dei contribuenti. Il Sole24Ore, che notoriamente non lascia partire schizzi di fango perché è la bibbia dei conti, ha scritto che «il Comune ha tirato la corda, su molti fronti, senza però incidere sulla spesa per il personale che continua a veleggiare sui 190 milioni l'anno». Più tasse senza tagli: il buon Matteo assomiglia molto a Mario Monti.
Facile ottenere «bilanci in salute», come li definisce il quotidiano confindustriale: «Buona parte del merito viene non solo dalla contrazione degli investimenti, ma dalla pressione tributaria. Cioè è l'alto grado di tassazione che insiste sui fiorentini a garantire entrate più che soddisfacenti». Il dato «viene da lontano ed è un'eredità che Renzi ha preso a prestito. Già nel 2008 l'imposizione fiscale, determinata dal Comune, è superiore alla media nazionale: 526 euro per abitante rispetto a 442».
Povero Matteo, chi avrà indebitato e tassato Firenze prima di lui? Chi ha malgovernato la città del giglio spremendone i cittadini? Berlusconi? La Lega? Certo che no, sono state giunte di sinistra. Ma al Rottamatore si perdona tutto, anche se non ha fatto nulla per rimettere in sesto le finanze di Palazzo Vecchio sulle quali, secondo la sua ormai collaudata tecnica comunicativa, Renzi ha steso un velo di maquillage. Perfino il Sole riconosce che il dato dei conti «non è granché cambiato e dice che se Firenze ha un buon bilancio (rispetto a città in grave crisi di liquidità o debitoria come rispettivamente Napoli e Torino) lo si deve soprattutto alla magnanimità dei fiorentini tanto prodighi verso il fisco locale. O meglio, tanto tartassati». Dai numeri dei bilanci comunali escono verità drammatiche per Firenze. I debiti hanno avuto un'impennata: da 48 milioni di euro nel 2009 a 179 milioni nel 2012. L'indebitamento complessivo pari a 753 milioni equivale a 1.600 euro che gravano su ogni fiorentino, neonati compresi. Da operazioni su derivati sono state realizzate perdite per 84 milioni di euro. Secondo le previsioni di entrate il piano delle alienazioni doveva fruttare 33 milioni di euro: ne sono entrati appena 5 milioni. Anche per l'Imu l'incasso è stato di 57 milioni contro i 70 milioni previsti. La beffa più fastidiosa? Riguarda le contravvenzioni. «Daremo un segnale di novità e di reciproco rispetto nel rapporto con i fiorentini: non siamo un multificio», promise Renzi all'Unità. Detto, fatto: il bilancio previsionale prevede di incassare 52 milioni di euro di multe. La vecchia giunta si accontentava di 46.
(1. Continua)

Commenti

Gianca59

Mer, 04/09/2013 - 10:26

Questa è la risposta per chi avesse dubbi sulle capacità del ragazzo. O abbiamo governanti che tolgono tasse senza metterne altre ?

fbgh1

Mer, 04/09/2013 - 10:31

Al di la delle tasse, il peggio lo ha fatto riducendo Firenze ad un livello di degrado urbano mai visto finora. La città che causò capogiri a Stendhal per la sua bellezza è oggi deturpata da rom, graffitari e venditori di strada. Si spendono milioni per forzose e infruttuose politiche di integrazione ma non si fa nulla per preservare la città dal decadente sfascio. Renzi ha usato la città solo come trampolino di lancio ma non ha fatto niente di concreto per essa. E' un piacione bravo solo a vendere fumo, non ha nessuna capacità concreta e dubito fortemente che abbia competenza e attributi per guidare il paese.

Ritratto di jonaslancer

jonaslancer

Mer, 04/09/2013 - 10:37

vi e' un qualcosa che non mi piace in Renzi, la faccina del furbetto, le parole ben curate ma istrionicamente cesellate, quel fare e modi tipo: si, pero`....., un po` alla Casini, o forse l averlo sentito, a telecamere spente, con arroganza rivolgersi a chiunque, dall alto in basso, con occhi (bovini) spalancati come a dire, Io sono io, tu non sei me, oh allocco. Praticamente un furbetto e ipocrita^, mah, vi e`` un qualcosa che non mi garba.................ad maiora

millycarlino

Mer, 04/09/2013 - 10:38

Non illudiamoci Renzi è come tutti i rossi, di ogni tempo. Milly Carlino

corvomichele

Mer, 04/09/2013 - 10:41

E comunque se anche la menzogna fosse vera, criticate lui di aver fatto "spot" per aver tolto una tassa e non parlate di tutta la propaganda portata avanti dal centro destra sull'imu??? Davvero avete questo coraggio??

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 04/09/2013 - 10:43

Quel "lato oscuro" lì, non mi pare proprio una grande novità: Ditemi un solo nome, di un solo Politico italico che non abbia, prima o poi, fatto "rientrare dalla finestra" ciò che è "uscito dalla porta". Chiedetelo alla gente comune quel nome, ai milioni di Cittadini Italiani che fanno il mazzo, non alle decine di migliaia di Politici-politicanti che ancora, a tutt'oggi, non hanno saputo rinunciare ad 1, un solo Euro, delle loro scandalose prebende di privilegi consolidati. E chiacchierano e ciarlano da anni, ogni giorno. - Ma fateci tutti il santo piacere, va'! (( Spero che questa "Verità" non venga passata nel trinciacarta, grazie ))------

legalitàpertutti

Mer, 04/09/2013 - 11:04

il problema di renzi è che è un piccolo berlusconi, arrogante, presuntuoso, individualista e consumista come colui che voleva averlo come alleato...

Ritratto di ventavog

ventavog

Mer, 04/09/2013 - 11:07

scendiamo dai massimi sistemi alle piccole cose pratiche. Nella nuova tranvia sono presenti dei semafori pedonali per favorire l'attraversamento dei binari. Credete che siano sincronizzati con il tram? Col cavolo: il tram parte dalla fermata e deve immediatamente fermarsi (dopo due metri) al semaforo rosso. Intelligente, no? Se Renzi non mette mano a queste piccolezze, immaginatevi alle Grandi Opere...

giovanni PERINCIOLO

Mer, 04/09/2013 - 11:07

Tanto che esistono i "corvomichele" ha ragione lui! i grulli, se vengono da sinistra, amano le tasse e seguono la lezione di Visco.... ! Cornuti, mazziati e ... contenti!

guidode.zolt

Mer, 04/09/2013 - 11:14

Renzi alla prova dei fatti si dimostra tutto chiacchiere e distintivo...! troppo facile far quadrare i bilanci infilando le mani nelle tasche dei concittadini e, questa, è una "cosa di sinistra". L'esperienza dimostra che un elastico non può tendersi oltre le sue possibilità. Credo si sia candidato nel partito prevedendo un suo futuro breve come sindaco...comincia ad avere il fiato corto...

legalitàpertutti

Mer, 04/09/2013 - 11:14

forza silvio

guidode.zolt

Mer, 04/09/2013 - 11:21

corvomichele - La ringrazio perchè Lei ci illumina coi suoi interventi...però dovrebbe postarli di notte così risparmiamo sulla bolletta della luce ... ed il computer li "dimentica"...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 04/09/2013 - 11:22

inizia a starmi simpatico sto Renzi,se oltre la vecchia sinistra,spaventa anche la vecchia pseudodestra,allora e' buon segno.

guidode.zolt

Mer, 04/09/2013 - 11:24

Mentre il Governo si distingue per le decisioni non prese ed i fatti mai nati lui si distingue per quelle prese e quelli fatti nascere!. E' veramente un "Sindaco del fare"...minchiate!

xgerico

Mer, 04/09/2013 - 11:31

Ma come, fino a poco tempo fa il PDL voleva fare, "politica" assieme a Renzi, l'aveva pure convocato su a Milano, ora non più?! (forse perché Renzi e un cavallo vincente da solo?!)

gneo58

Mer, 04/09/2013 - 11:37

e' piu' facile che esista un asino che vola che un politico che non alzi le tasse. Tutti e dico TUTTI con una mano danno 1 e con l'altra tolgono 10. Io non voto piu' da tempo.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mer, 04/09/2013 - 11:44

Matteo Renzi è di gran lunga la persona preferita da Matteo Renzi.

rokko

Mer, 04/09/2013 - 11:48

Più o meno come fece Berlusconi nel 2003: abbassare l'Irpef ed aumentare le imposte indirette, praticamente il gioco delle tre carte. Poi arrivò Prodi, lasciò le imposte indirette al livello di Berlusconi ed aumentò nuovamente l'Irpef. Dopo toccò di nuovo a Berlusconi, che ritoccò le imposte indirette (la patrimoniale sui conti correnti, le accise sulla benzina e l'IVA al 21). Infine arrivò Monti, e qui la parte del leone la fece l'IMU. Lo stato dell'arte è quindi che noi paghiamo le imposte sul reddito alla Prodi, le imposte indirette alla Berlusconi, le imposte sulla casa alla Monti. Grazie a tutti e tre.

guidode.zolt

Mer, 04/09/2013 - 11:51

Agrippina - scusi... ma mi sembra spaventi, più che altro, i fiorentini...

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 04/09/2013 - 11:52

e come ha fatto per la piazza di san Lorenzo, ha tolto le bancarelle che pagavano il suolo pubblico per far posto ai vucumprà! Per non parlare di via Riucasoli, dove ha sede la Galleria dell'Accademia che ospita il David di Michelangelo, tutta coperta di fotografie dei vucumprà abusivi ovviamente, ma di lì non passano mai vigili, e che dire dei rom che si lavano nel tabernacolo delle Fotnicine dei della Robbia? La sinistra si riempie la bocca con la cultura, salvo poi lasciarla calpestare da rom e clandestini

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mer, 04/09/2013 - 12:00

@agrippina, concordo al 100%, spaventa chi ha identità forti da proteggere, forti e vecchie direi. renzi nn è né santo né taumaturgo ma vale la pena provarlo come premier: è giovane ambizioso slegato da vecchie logiche identitarie e al di là di tutto è stato rieletto con ampio consenso sindaco, quindi ha fatto la sua gavetta. trovateme un altro del genere se ce la fate. se è uno che promette e non mantiene vorrei ricordare che silvietto la fa da 20 anni

guidode.zolt

Mer, 04/09/2013 - 12:07

xgerico - Molta d'acqua è passata sotto i ponti di FI da allora ...ed il tempo è impietoso e mette a nudo i limiti di una persona con le parole che spande ed i fatti...Voi parlate come se il tempo si fosse cristallizzato!

roliboni258

Mer, 04/09/2013 - 12:13

forza Silvio,

Rooster69

Mer, 04/09/2013 - 12:19

Questo è peggio di Berlusconi......e ho detto tutto.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 04/09/2013 - 12:37

Di lati oscuri...ne ha tantissimi; e non da ultimo quello di permettere... a ROM... e quant'altri, di usufruire, per lavare panni e farsi il bidet...in una meravigliosa e antica Fontana...da BRIVIDOOOOO!! FANFARONE!!! GRAZIE!!

LUCIO DECIO

Mer, 04/09/2013 - 12:37

VORREI FARE UNA CONSIDERAZIONE,CHE CON RENZI NON HA NULLA A CHE FARE,ARRIVO ORA DAL BLOG DI REBUBBLICA,E NON HO VISTO UN POST CHE SIA FUORI DAL CORETTO ANTI B. O ANTI DESTRA,EPPURE HO PROVATO A POSTARE,MA COL PIFFERO CHE MI HANNO PUBBLICATO.E' MAI POSSIBILE CHE SU QUESTO GIORNALE ABBIANO SPAZIO PERSONAGGI ALLA LUIGI PISCIO PIPPORN O PIPPAROLO FERDNANDO55 E VIA DISCORRENDO?PER ME NON SIAMO DEMOCRATICI SIAMO PIRLA SALUDO AMIGOS MODERATORES

briegel70

Mer, 04/09/2013 - 12:41

@ FBGH1. Mentre invece le città amministrate dai sindaci di centro-destra sono note per la loro efficienza, il loro ordine, il loro lustro... Nelle città amministrate dai sindaci di centro-destra non ci sono graffiti, nomadi e venditori ambulanti... Vero??? Sarà... Io ricordo che Milano ERA PIENA DI LAVAVETRI ANCHE DURANTE LE AMMINISTRAZIONI DI CENTRO-DESTRA ! Solo per fare un esempio...

Azzurro Azzurro

Mer, 04/09/2013 - 12:47

un parolaio incapace

agosvac

Mer, 04/09/2013 - 12:51

Francamente a me di quello che fa renzi a Firenze me ne importa un fico secco. A me importa di più quale sia il programma di renzi se dovesse arrivare ad essere leader del Pd. E quì ci sono note dolenti. Infatti renzi sembra non essersi convinto che l'eliminazione dell'Imu sia stata una cosa buona, nè ha mai parlato di abbassamento delle tasse, nè ha mai detto che è necessario fare le riforme istituzionali, nè ha mai parlato della riduzione delle spese della Pubblica Amministrazione che succhiano 800 miliardi l'anno agli italiani, e l'aumento dell'Iva?, e la riforma della magistratura?, credo che renzi quando si tratta di programmi seri sia piuttosto taciturno, lui vuole, forse, cambiare il Pd, ma questo non basta di certo!!! Poi, però, renzi vuole anche i voti dei moderati, non solo quelli del Pd! Secondo me, renzi è nient'altro che un grosso bluff!!! Comunque, stia tranquillo: i voti dei moderati non li avrà mai!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 04/09/2013 - 12:56

E' uguale a tutti i predecessori e a quelli attuali. C.V.D. ( come volevasi dimostrare ), matematicamente parlando.

vivaitaly

Mer, 04/09/2013 - 12:56

un'altro montato di testa. Non importa chi o come si chiamano, l'ideolgia di sinistra e' la base della corruzione e distruzione delle culture, famiglia, patria e Cristianesimo.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 04/09/2013 - 12:59

Cosa vi aspettate da uno del PD : tasse su tasse e aumento delle tasse già esistenti! E' nel loro DNA ! Pensate cosa potrebbe succedere se viene eletto a capo del PD : non oso pensare !

scipione

Mer, 04/09/2013 - 13:00

Io non sopporto Bersanoff che si e' dimostrato uno sciocco arrogante con la sua litania stonata ( smacchieremo il giaguaro....che poi gli ha fatto un culo quanto il colosseo...),ma questa volta ha ragione: Renzi E' VUOTO.

agosvac

Mer, 04/09/2013 - 13:00

Egregio corvomichele, intanto lei e molti milioni d'italiani l'Imu quest'anno non la pagherà, ed è già tanto, sono soldi che potranno essere spesi per aumentare i consumi ed agevolare la ripresa economica. Per quanto riguarda il "poi" si ricordi che questo Governo è a maggioranza di sinistra ed a guida di sinistra. Si vedrà in seguito se il Pdl riuscirà ad evitare ciò che vorrebbe il Pd, cioè prendere da un'altra parte ciò che è stato tolto con l'eliminazione dell'Imu. Ma sarà colpa del Pd non del Pdl.

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 04/09/2013 - 13:01

Avevo un amico Fiorentino,siamo persi di vista quando ho cambiato strda, spero sia ancora vivo, dal momento che le nostre età sono mature. Il quale mi diceva: A Firenze ci sono parecchi (GRULLI CHE SANNO SOLO CIANCIARE). Quando hanno finito, sono anche loro finiti. E' vero?. Stiamo a vedere. Lui da FIORENTINO conosce sicuramente il PRODOTTO, meglio di me.

agosvac

Mer, 04/09/2013 - 13:07

Egregia signora agrippina, renzi non spaventa affatto la destra, che per lui non voterà di certo. Renzi avrà i voti del Pd e solo quelli. Tra l'altro, visto che lei non si degna di votare, in queste cose non c'entra per niente. Vada a votare per qualcuno, uno qualsiasi, poi potrà o gioire o lamentarsi.

xgerico

Mer, 04/09/2013 - 13:10

@LUCIO DECIO- Forse e perché non hai capito che lo scrivere maiuscolo (urlare) viene automaticamente cancellato. Se poi saluti alla "messicana" e tutto dire!

agosvac

Mer, 04/09/2013 - 13:11

Egregio xgerico, le faccio, gentilmente, notare che non è stato Berlusconi a "convocare" renzi, ma renzi ad andare da Berlusconi. A noi di Cdx renzi non interessa, è a voi che interessa perchè sperate che possa fare il miracolo di rimettere su un partito che attualmente è allo sbando! Ma non fatevi soverchie illusioni: renzi prenderà solo ed esclusivamente i vostri voti!!!

Ritratto di JOLLY ROGER

JOLLY ROGER

Mer, 04/09/2013 - 13:11

Non c'è alcun lato oscuro, e' esattamente come tutti gli altri. Tra l'altro e' in continua campagna elettorale regolarmente e continuamente pagata dai cittadini di Firenze per la "funzione" di sindaco. Oggi e' a Roma ieri chissa' dove a fare cabaret, l'altro ieri era al congresso con altri mantenuti e in altro posto ancora. Non è' forse un altro e diverso modo di rubare? Nessuno controlla nulla, ma tutto va sempre bene per i compagni onesti. Non ce la possiamo fare.

luicom

Mer, 04/09/2013 - 13:12

si certo togliamo tutte le tasse. I nostri idoli (che non hanno la minima nozione di economia) hanno già tolto l'imu, facciamo togliere anche iva e irpef. Avete una minima idea di quello che succederebbe? dubito fortemente

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 04/09/2013 - 13:23

RENZI UN ALTRO PINOCCHIO DEL PD Se dininuisce la tasse come ha fatto con i fiorentini, poveri noi italiani se dovesse governare.

piccio63

Mer, 04/09/2013 - 13:31

matteino, questi ti iniziano a infamare da ora!! continua così che li fai fori tutti!!! e pd al 40%. vai, vai matteoooo!!

maubol@libero.it

Mer, 04/09/2013 - 13:39

Quanto a chiacchiere non lo batte nessuno! Povera Italia...

wotan58

Mer, 04/09/2013 - 13:42

E qual'è la novità???? E' la cultura marxista di cui è permeata il 100% della classe politica italiana, quella della progressiva crescita della spesa pubblica a danno degli Italiani. Trovatemi una qualsiasi amministrazione statale, periferica o centrale, che non abbia nel tempo aumentato le tasse, di norma millantando di averle diminuite. Servirebbero leggi ad hoc di iniziativa popolare e poteri speciali alla Magistratura per stroncare le velleità delinquenziali dei politici.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 04/09/2013 - 13:42

Da tempo ho individuato in lui un "furbetto", ma solo a fiuto, sulla base delle sue traboccanti dichiarazioni. Che poi oltre che furbetto egli fosse anche un "tassator cortese" non lo immaginavo, ma non mi meraviglia: in fondo è un "furbetto".

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 04/09/2013 - 13:43

Quello che Renzi fa a Firenze è l'anteprima di quel che farebbe a livello nazionale, non è che uno che aumenta del 20 per cento la tassa dei rifiuti a Firenze da sindaco come ha fatto anno scorso, poi da premier riesce a fare quadrare i conti senza tassare! Senza contare di tutti i divieti che ha messo ai fiorentini, metterebbe in prigione tutta Italia

Gioa

Mer, 04/09/2013 - 14:03

GORILLA GOR..PERFETTO!!...IL COMUNE DI FIRENZE NON ASPETTA ALTRO CHE LIBERSI DI QUESTO RAGAZZO DALLA FACCETTA ANGELICA....RENZI CANZONCIA DEL POMERIGGIO: COME TE NON CE NESSUNO...TU NON SEI L'UNICO AL MONDO TUTTI I COMUNISTI SONO COME TE...OGGI QUi' DOMANI LA'...SORRETTI DA COSA? DA UNA SPOMPO QUA' E DA UNA SPOMPO LA'...RAGAZZO TRISTE COME SEI....CUCU=MARAMEO...SEI ANCHE TU ANDATO...

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 04/09/2013 - 14:41

Renzi in perfetta sintonia con la linea del PD, darà Wi-Fi Free in centro, dopo che il centro storico fiorentino è stato consegnato a turisti e vucumprà, così verosimilmente pagheremo la connessine gratuita ai turisti

GRILLO6391

Mer, 04/09/2013 - 14:46

Meno male che da destra erano piovute mille critiche quando Bersani aveva vinto le primarie perché Renzi era il nuovo in Italia, questo articolo mi puzza di nuova campagna elettorale..

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 04/09/2013 - 15:07

agosvac,ma lei proprio noncapisce vero?io sono libera quanto lei di parlare e discutere di politica e di voti,il fatto che io non abbia votato non cambia di una virgola i miei diritti,piuttost spiega bene che tipo di moderato sia lei,un moderato fascista che vieta a chi fa scelte politiche differenti,di parlare ed interessarsi della cosa pubblica.Io al contrario suo sono LIBERALE e non mi sogno di censurare o far tacere chi l pensa diversamente da me,anzi mi ci confronto.Sui voti che eventualmente prendera' Renzi quando un giorno si andra' a votar,non dimentichi gli oltre sei milioni di voti che hanno gia' salutato alle precedenti il pdl,finiti un po' a grillo un po' in astensione,vediamo dove vanno.

il sorpasso

Mer, 04/09/2013 - 15:19

Ricordiamoci che è sempre un komunista e da bravo compagno le tasse non le toglie!

Giulio Cesare 99

Mer, 04/09/2013 - 15:41

Rokko - Ci risiasmo !! Certo che questa storiella che Berlusconi abbia sempre aumentato l'imposizione fiscale, ve l'hanno inculcata cosi' tante volte che oramai non potete fare a meno di ripeterla. Innanzitutto la definizione di pressione fiscale: "Si calcola la pressione fiscale rapportando l'ammontare delle imposte al Prodotto Interno Lordo. All'interno dell'ammontare delle imposte sono incluse le imposte dirette, le imposte indirette e le imposte in conto capitale. Sono anche inclusi i contributi sociali che i lavoratori e i datori di lavoro versano ai fini pensionistici e assistenziali (cuneo fiscale)" (fonte Wikipedia) Quindi se la pressione fiscale negli anni dei vari governi Berlusconi e' diminuita (fonte ISTAT), o non aumentata (come nel corso dell'ultimo governo), ci si riferisce all'insieme di imposte dirette e indirette che, NEL COMPLESSO, sono diminuite o non aumentate. I ringraziementi girali per favore solo a Prodi e a Monti. Grazie

curatola

Mer, 04/09/2013 - 15:55

chi si arrabbia per le tasse ,le inefficienze pubbliche e per i rimborsi elettorali si calmi: aumentano l'iva? diminuiamo l'imponibile. Qualche scontrino in meno, qualche lavoro in nero,ecc. noi italiani siamo maestri.Lasciate che i politici parlino (è il loro mestiere) e scrivano righe. Noi pensiamo a eludere in attesa che le GF si stabiliscano permanentemente sotto casa in camper anche d'inverno.Mission impossible!

curatola

Mer, 04/09/2013 - 15:58

dopo Silvio torna il teatrino della politica con i buffoni e menestrelli. Meglio che l'europa ci mandi un commissario che regga il portafoglio e ci faccia diventare seri.

Rooster69

Mer, 04/09/2013 - 16:01

caro agosvac - i soldi che gli italiano hanno risparmiato sull'imu (se di risparmio si parla) non andranno ad incrementare la crescita ma i risparmi, cosa ben diversa. E in più prosciugheranno le tasche dei comuni dove anche lei vive e quindi meno servizi. Saluti.

gentlemen

Mer, 04/09/2013 - 16:06

Non avevo dubbi... Basta parlare con qualsiasi fiorentino per scoprire che è soltanto un bluff,un bravo venditore di olio di serpente. All'inizio aveva incantato anche me , ma siccome i bluff hanno vita breve...

BlackMen

Mer, 04/09/2013 - 16:19

chissà da chi ha imparato il buon Renzi

rokko

Mer, 04/09/2013 - 16:20

Giulio Cesare 99, le ho già risposto su un altro articolo. Berlusconi può sostenere con qualche ragione di aver abbassato la pressione fiscale nel '94 (e sarebbe comunque da vedere se fu merito suo o del governo precedente). In tutti gli altri anni al più l'ha mantenuta uguale, aumentando però il debito. Non parliamo poi dal 2008 al 2011, quando ha sì "contenuto" la pressione fiscale, coprendo però gli incrementi di spesa con clausole di salvaguardia che introducevano nuove tasse a tempo, affibbiate al successore (Monti). IVA, accise e patrimoniale sui conti correnti entrate in vigore con Monti sono state in realtà decise da Berlusconi, Monti ci ha messo "solo" il carico da 90 (l'IMU). Il resto sono chiacchiere.

rokko

Mer, 04/09/2013 - 16:20

Giulio Cesare 99, le ho già risposto su un altro articolo. Berlusconi può sostenere con qualche ragione di aver abbassato la pressione fiscale nel '94 (e sarebbe comunque da vedere se fu merito suo o del governo precedente). In tutti gli altri anni al più l'ha mantenuta uguale, aumentando però il debito. Non parliamo poi dal 2008 al 2011, quando ha sì "contenuto" la pressione fiscale, coprendo però gli incrementi di spesa con clausole di salvaguardia che introducevano nuove tasse a tempo, affibbiate al successore (Monti). IVA, accise e patrimoniale sui conti correnti entrate in vigore con Monti sono state in realtà decise da Berlusconi, Monti ci ha messo "solo" il carico da 90 (l'IMU). Il resto sono chiacchiere.

vince50

Mer, 04/09/2013 - 16:53

Non si è mai visto un comunista abbassare e tasse sono molto attenti al "loro"portafogli,però svuotano molto volentieri quello altrui.Agli adpti compagni e tesserati sta bene così,ne sono convinti a tal punto da crederci.