M5S, Bernini: "L'attentato alle Torri gemelle è stato un complotto"

Il deputato del M5S interviene in Aula: "La verità ufficiale dell'attentato alle Torri gemelle è palesemente falsa, è stato un lavoro interno"

Lo avevamo lasciato intento a spiegare alle telecamere di Ballarò che "in America hanno già iniziato a mettere i microchip all'interno del corpo umano, per registrare, per mettere i soldi, e quindi è un controllo di tutta la popolazione, quelle persone che se lo fanno iniettare non sanno a cosa vanno incontro".

Lo ritroviamo alla Camera dei Deputati a rituffarsi nel complottismo. Nel giorno del dodicesimo anniversario dell'attentato alle Torri Gemelle, Paolo Bernini, parlamentare del Movimento 5 Stelle, decide di prendere la parola e di far sapere all'Aula che "la verità ufficiale è palesemente falsa, è stata smentita da tutti i punti di vista", che "è stato un inside job, un lavoro interno", che "la verità non la sapremo mai, ma è sicuramente molto diversa da quella che i media mainstream ci raccontano”. Il tutto contenuto in un intervento che rappresenta una vera e propria condanna degli Usa.

Dieci anni di karate, un passato da vegetariano, un presente da vegano "perché il nostro stile di vita ha un impatto veramente devastante sulla terra, soprattutto nei paesi sottosviluppati" e "perché secondo uno studio l'acqua utilizzata per creare cinque chili di carne equivale al consumo media di una famiglia media, cioè 300mila litri d'acqua", Bernini, 26 anni, nato a Cento (Fe), laureato in Tecnologia della comunicazione, si è iscritto al Movimento 5 Stelle per cambiare il Paese piuttosto che cambiare paese. E probabilmente anche per cambiare le verità ufficiali con le sue. Come quella dei microchip sotto la pelle umana.

Commenti

gian paolo cardelli

Mer, 11/09/2013 - 18:07

se questo è un rappresentante della cultura, viva l'ignoranza.

GUSTINELDO

Mer, 11/09/2013 - 18:20

SE SONO TUTTI COSI'INFANTILI I DEPUTATI DELM5S .MAMMA MIA!!CE'DA SPAVENTARSI...IO SONO UN CINEFILO..MA LUI E'UN...CITTADINO..DELLA CAMERA!..DEVO O DOBBIAMO PREOCCUPARCI???

lamwolf

Mer, 11/09/2013 - 18:28

Per parlare così a vanvera ma con quale prove! chi è questa mente eccelsa e stupefacente del quale non eravamo a conoscenza. Ma invece di dire scemenze senza fonti e prove degne di note pensasse a dare qualche cosa al paese che fino a questo momento a parte le solite sceneggiate non avete combinato un fico secco.

Cesare46

Mer, 11/09/2013 - 18:29

c'è un flim "scemo & più scemo" propongo al regista di rifare un'altro film "il scemo massimo" Questo grilletto vincerebbe il nobel

Antares46

Mer, 11/09/2013 - 18:31

Il solito deficiente di turno!,,,,,

Giovanmario

Mer, 11/09/2013 - 18:31

ma è di sicuro così.. glielo ha riferito il super agente segreto italo-americano peter gomez.. lui sa tutto dell'america e di berlusconi

Antares46

Mer, 11/09/2013 - 18:31

Avanti il prossimo.......deficiente!!!!

briegel70

Mer, 11/09/2013 - 18:32

Beh, chiunque ha un minimo di "senso delle cose" (non dico: "nozioni di fisica e/o scienza delle costruzioni) SA che le torri NON POSSONO essere collassate su se stesse, nei pochi secondi e nel modo in cui tutti abbiamo visto, a causa degli impatti degli aerei. Rimane - quindi - la "demolizione controllata"... Non so se voi della Redazione potete pubblicare questo mio commento... Mi rendo conto che i tempi "non sono ancora maturi" affinché si possa parlare di questo anche nei media tradizionali (giornali e TV). Mi rendo conto che è ancora un TABU'...

BeppeZak

Mer, 11/09/2013 - 18:35

Avete visto cosa succede a non mangiare carne? Il cervello si restringe e anche se vorresti dire cose sensate dalla bocca escono solo cazzate. Lui il microchip lo ha nel cervello

arkkan

Mer, 11/09/2013 - 18:38

L'intelligenza e la conoscenza non basta averle, bisogna anche usarle: stupisce che un laureato in tecnologie della comunicazione dimentichi di connettere il cervello prima di parlare! A meno che i suoi circuiti non siano "andati" ed allora è solo da rottamare.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 11/09/2013 - 18:49

Sulle torri gemelle può anche avere ragione... Gli USA ed Al Qaeda vanno d'amore e d'accordo, basta vedere quello che succede in Siria.

Charles buk

Mer, 11/09/2013 - 18:50

Forse abbiamo capito perchè non ne verremo mai fuori: i cattivi sono corrotti e attaccati alle poltrone, i buoni sono scemi. Uno normale non c'è ?

bret hart

Mer, 11/09/2013 - 18:56

questo signore ha visto troppi film e ridicolo

redy_t

Mer, 11/09/2013 - 18:58

@briegel70 Immagina che l'enorme peso di decine e decine di piani non trovi più sostegno nei pilastri in acciaio ormai fusi dal fuoco di migliaia di litri di kerosene. Dinamicamente, una massa così in movimento, travolge qualsiasi cosa stia sotto. Questa è ingegneria. E' meccanica dei corpi. E' tutto ciò di cui parli a vanvera. Come il grillino in questione al quale, essendo stupidino, non so perchè dobbiamo dar retta.

il gatto nero

Mer, 11/09/2013 - 19:00

@briegel70. A parte il fatto che non ci sono voluti pochi secondi. Personalmente sono stato davanti alla televisione qualche ora. Quindi già questa è una prima cazzata. Chiarito questo, lei sa che temperatura ha sviluppato un simile impatto ? Sa a quale temperatura l'acciaio ha cominciato a cedere ? Sa cosa è un effetto domino dovuto a implosione ? Sa che effetto scarica sulle strutture e sovrastrutture interne ( quelle più a contatto con il calore devastante del cherosene )? Quando avrà risposto con esattezza a queste domande forse, e dico forse,potrà parlare di cose serie e non di cazzate, tipo la demolizione controllata, che esiste, si, per far crollare i palazzi. La cosa è ben diversa. Soliti pirla che aprono la bocca per sparare le cazzate che il loro cervello spara a vuoto.

Ritratto di ultimo59

ultimo59

Mer, 11/09/2013 - 19:01

delle volte quando parlo cerco di fare attenzione quello che dico...come si dice che prima di parlare bisognerebbe contare.mi sa che questo elemento non solo non conta.mi sa che in testa ci ha segatura.peccato ho sprecato un voto .col cazzo che mi fregate la prossima volta.DOMANDA MA VOI GRILLINI SIETE TUTTI COSI?sarò ingnorante ma lei frega.

marchino.blu

Mer, 11/09/2013 - 19:07

@lamwolf Scrivo a te in risposta anche agli altri suonati... non e' una questione di mente eccelsa come dici te,basta solo informarsi un po'.. hai mai visto il video dell'aereo che si e' schianato al pentagono? Come mai l'fbi ha ritirato tutte le cassette delle camere a circuito chiuso che riprendevano il pentagono? Come fanno 2 grattacieli di 400m a collassare in 9 secondi per un'impatto di un'aereo? Come mai subito dopo l'impatto l'unico aereo che volava nei cieli degli states era un jet privato che portava via dagli stati uniti familiare di bin laden? Come fanno 40 pellegrini a dirottare 4 aerei nei cieli piu' controllati e difesi del mondo?

Beaufou

Mer, 11/09/2013 - 19:08

@ briegel70: grazie della perizia sul crollo delle torri. Certo, l'impatto con un aereo potrebbe avere anche effetti diversi. Ma bisognerebbe anche sapere "cosa" c'era su quegli aerei. Lei lo sa? Io no.

briegel70

Mer, 11/09/2013 - 19:13

@ GATTO NERO. Dal momento in cui la torre ERA IN PIEDI al momento in cui è COLLASSATA senza che rimanesse in piedi PIU' NULLA, sono passati circa 10 secondi. Tempo prossimo al tempo di caduta libera. Come se tutti i vincoli (intesi nel senso "tecnico" della scienza delle costruzioni) fossero stati spazzati via (come avviene nelle demolizioni controllate). @ REDY_T: i pilastri di acciaio NON POTEVANO FONDERE perché l'acciaio ha una temperatura di fusione BEN SUPERIORE alla temperatura alla quale brucia il kerosene.

Sapere Aude

Mer, 11/09/2013 - 19:16

Rimango basito. Può un eletto dal popolo (pardon da Grillo) in un consesso parlamentare prendere la parola e parlare di cose truci senza presentare evidenze delle sue accuse. Cos'è il Parlamento, una camera di lacrimazione per menti minorate? E poi volete che il popolo vi prenda sul serio. Pagliacci!

Triatec

Mer, 11/09/2013 - 19:21

Chissà cosa fuma!!!

marchino.blu

Mer, 11/09/2013 - 19:22

@redyt e gatto nero Le torri gemelle, 417m di altezza e 110 piani... sono collassate in 9 secondi,nenache 1 secondo a piano,fisicamente impossibile... non lo dico io o il signor Bernini,lo dicono gli ingegneri e fisici americani,da 10 anni..

Gianca59

Mer, 11/09/2013 - 19:23

Un ridicolo come tutti i nostri parlamentari.

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 11/09/2013 - 19:28

Triatec - si fuma il tubino di Grillo,,,

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 11/09/2013 - 19:28

Vedete non è colpa di Bernini se è nato stupido. Lui è lì, però, per colpa di non so quanti milioni di stupidi che hanno votato M5S.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 11/09/2013 - 19:29

Ma credo che ormai non possiamo più stupirsi delle scemenze che dicono questi grillini, d'altronde un detto recita: TALI PADRI TALI FIGLI: TALE GRILLO TALI I GRILLINI. Se mettiamo inconto tutte le cretinate dette da grillo, e riportate ora in parlamento dai suoi sudditi non c'è niente da meravigliasiConosco Grillo da quando aveva i calzoni corti, e dove freguantava insieme a il suo amico Portento a Genova.Chiedetelo a lui e vi dirà chi è

AndreaT50

Mer, 11/09/2013 - 19:35

Questo tizi dalle sembianze umane evidentemente alla mattina "puccia" i biscotti non nel latte ma nel Merlot, il latte é quello bianco...Andavamo meglio con Cicciolina al Parlamento che con questi.

Franco Ruggieri

Mer, 11/09/2013 - 19:44

Beh, io gli sono grato: almeno adesso, grazie a lui, sappiamo quanto siano str[CENSURA] i grillini. Magari non tutti, ma ...

makeng

Mer, 11/09/2013 - 19:50

Si come l'auto ad acqua che doveva risollevare le sorti di mirafiori. Tante boiate grilline non hanno alcun fondamento serio. Pagliacci.

Fracescodel

Mer, 11/09/2013 - 19:52

Commentatori.....ma che state a dire? Sulle torri gemelle ha ragione da vendere! Ci sono prove infinite, documentari, testimonianze...cazzo! Basta andare ad informarsi! Non si puo' dare del complottista a priori a chi chiede la verita' forte di infinite prove circostanziali che dicono che quella ufficiale e' una balla. Invece di deridere con paroloni come "complottista", fareste meglio tutti a tendere l'orecchio...i matti ci sono, ma sono piu' matti quelli che deridono la gente piu' informata di loro. Se invece di irridere andaste a cercare su internet, trovereste infinite testimonianze di ingenieri, pompieri, e gente informata che spiega certe IMPOSSIBILITA' tecniche della versione ufficiale. Solo voi vi bevete la balla dei passaporti ritrovati nelle macerie; o che la torre 7 sia caduta da sola; ma anche tutte le dinamiche sono impossibili...a partire dal metallo che costitutiva le torri che non fonde al calore del carburante, e l'impatto degli aerei e' altrimenti come una puntura di zanzara su torri del genere. Insomma...non fate gli stolti; anche IlGiornale ogni tanto pecca e fa propaganda! Sta a voi tenere il pensiero critico e tenere la giustizia e la verita' sopra tutte le logiche di parte!

makeng

Mer, 11/09/2013 - 19:52

Si come l'auto ad acqua che doveva risollevare le sorti di mirafiori. Tante boiate grilline non hanno alcun fondamento serio. Pagliacci.

roberto.morici

Mer, 11/09/2013 - 19:54

Abbiamo bisogno di essere eruditi..."Vieni avanti, Bernini!!!"

HAKWERSIDDELEY

Mer, 11/09/2013 - 19:59

per i " complottisti " : ma perchè invece di sparare c@zzate a vanvera non vi andate ad informare come varia il massimo carico ammissibile di una struttura portante in acciaio in funzione della temperatura ??? pensate forse che scenda in modo proporzionale ???

Mario-64

Mer, 11/09/2013 - 19:59

Sui marziani niente ,sig. Bernini ?

gi.lit

Mer, 11/09/2013 - 20:04

Che motivo avevano gli americani di ordire un simile complotto? Fra l'altro una loro nave militare era stata attaccata qualche tempo prima da terroristi nel Mar Rosso provocando morti e feriti tra l'equipaggio. Figuriamoci se per intervenire in Medio Oriente avrebbero avuto bisogno d provocare una sanguinosa catastrofe come quella delle Torri gemelle. Soltanto i dementi posso credere a simili favole.

lifeherbal2009@...

Mer, 11/09/2013 - 20:12

questop Bernini (forse minuscolo) è veramente una capra. cerca di fare disinformazione come quelli che negano l'olocausto dovrebbe non vergognarsi ma nasciondersi in un buco profondo e melmoso. Un vero schifo

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 11/09/2013 - 20:20

Laureato in tecnologia delle cazzate.

giottin

Mer, 11/09/2013 - 20:25

Prima vegetariano, poi vegano, a costui manca sicuramente qualche elemento nutrizionale, oppure nei 10 anni di karate gli devono aver rifilato 'na sciabolata 'n mezz agl'occhi sui. A costui bisognerebbe prenotargli il viaggio su Marte senza ritorno!

marcellopedretti

Mer, 11/09/2013 - 20:26

ma questa gentucola M5S è stata tutta sopravvalutata sono dei beceri qualunquisti alle prossime elezione saranno sull'orlo della scomparsa.

Ritratto di giovanni pellicane

giovanni pellicane

Mer, 11/09/2013 - 20:27

non ce uno dico uno dei deputati o senatori grillini che abbiano capito cosé essere deputati o senatori. Sono li per dire scemenze o ripetere quello che gli detta quel biforco pagliaccio di grillo.E' mi rivolgo anche a quelli che hanno votato m5s ignorando chi hanno votato, e che adesso sono delusi dello sbaglio enorme del loro voto,li posso capire hanno votato m5s per protesta contro i politici che da 50 anni hanno distrutto l'Italia ma non si vota un partito che non ha nessun programma é che mette in lista degli sconosciuti ignoranti di politica é ignoranti di cosa sia essere politici.svegliatevi Italiani l'unica arma che avete é il voto é non sapete nemmeno servirvi di l'unica arma che avete, con il vostro voto al m5s avete ancora di piu rovinato l'Italia bravi é grazie del disastro che avete combinato bravi davvero!

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 11/09/2013 - 20:27

Questo citrullo è tutto scemo,in quanto a briegel si faccia una cultura sulla fusione dell'acciaio e cause di vibrazioni e ridondanza.Veramente adepti di scientologrill,materiale inquinqnte a perdere.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 11/09/2013 - 20:31

Grillo li ha scelti valutando non la loro intelligenza ma il grado della loro ignoranza che dovevano esprimmere gli aspiranti candidati, anche perchè in fatto di intelligenza non dovevano superare la sua. Questo è uno di quelli, visto che illustri scienziati hanno confermato che nella alimentazione unicamente vegetariana vi è un declino del cervello, .... beh per questo tipo non servivano gli scienziati per constatare lo stato della sua materia grigia

Ritratto di EstiqaatsiX

EstiqaatsiX

Mer, 11/09/2013 - 20:33

Degno rappresentante della 'nuova' classe politica che doveva cambiare l'Italia...complimenti a chi l'ha votato!

man73

Mer, 11/09/2013 - 20:40

Dunque ricapitolando: nessun aereo sul Pentagono perché non esiste il video; quindi Ustica (tanto per fare un esempio) non è mai successa, non esiste nessun video che prova che quel giorno sia successo qualcosa... Quanto al crollo delle Torri praticamente l'intera comunità scientifica l'ha spiegato ma meglio credere a quelli che pubblicano libri e DVD a pagamento che dicono il contrario...

marchino.blu

Mer, 11/09/2013 - 20:43

@marystip Te pensi di essere una cima? Non penso,anzi...

mariolino50

Mer, 11/09/2013 - 20:45

I chip di identificazione esistono da molti anni, sono usati nei supermercati come antitaccheggio, e si chiamano rfid, che vuol dire radiofrequency identifier, ora sono microscopici e possono benissimo essere impiantati anche a nostra insaputa, come facciamo ai cani, se lo facciano o no non lo sò, ma tecnicamente è possibile,e spesso in questo caso prima o poi ci tocca, non è fantascienza purtroppo. Nella letteratura tecnica ci sono da decenni.

CiroBZ

Mer, 11/09/2013 - 20:47

Sicuramente avra letto il libro ""L' incredibile menzogna. Nessun aereo è caduto sul Pentagono""" di Meyssan Thierry

alberto_his

Mer, 11/09/2013 - 20:54

Quella di Bernini sull'11/9 è una versione valida come quella di chiunque altro, inclusa quella televisiva. Non essendoci una sentenza emessa da un tribunale regolare ogni ipotesi è possibile. Obamacare già prevede il microchippaggio. Il ragazzo non straparla, bananas.

Emigrante75

Mer, 11/09/2013 - 21:19

Sono esterrefqtto nel vedere quanti ancora credono alle strane teorie complottistiche. Si da' il caso che io fossi a NYC in quel giorno e, con me, una moltitudie di gente ha visto due aerei schiantarsi sulle torri. Non so cosa l0ingegneria possa dire ma, personalmente ho un solo commento per l'On Bernini e gli altri complottisti: poveri pirla!

gian paolo cardelli

Mer, 11/09/2013 - 21:24

Briegel70, a parte il fatto che l'acciaio gia' a 600 gradi regge per il 50% rispetto a quando e' freddo e questa e' stata la vera causa del crollo, vorrei farle presente che demolizione controllata implica esplosivo, ed esplosivo implica "botto" ed il botto si sente, cosa che nessuno allora senti'. Prima di credere ai complottardi, provi a pensare quanto esplosivo ci sarebbe voluto, e che botto avrebbe potuto fare... dopo dodici anni, ancora a ripetere le stesse cose...

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 11/09/2013 - 21:43

Questi tecnici dei 5 stalle hanno studiato sui libri di Peter Colosimo. Siete tanto sfigati che non vale manco la pena di sfottervi.

Mordecai

Mer, 11/09/2013 - 21:46

Questo e' un poveretto

vivaitaly

Mer, 11/09/2013 - 22:10

Mamma mia che razza di gente, credere una fesseria del genere, sempre colpa dell'occidente e I mussulmani estremisti non centrano. Che ideologia malvagia che e' la sinistra. Come si fa a credere una cosa del genere, ma quali complotti, non arrivate a capire che I mussulmani estremisti ce lo dicono in faccia che ci vogliono distruggere, ma I piu' pericolosi sono I mussulmani moderati che hanno capito che con l'invasione dell'occidente possono sconfiggerci, e I bocca aperti sinistri occidentali si fanno ingannare. Poveri ingenui e ignoranti.

amecred

Mer, 11/09/2013 - 22:16

Sulle torri gemelle gli do' ragione: sono state colpite dagli aerei, ma sono cadute in control demolition. La cosa e' evidente se si guarda come sia stata demolita la torre 7, che non e' stata colpita da nessun aereo.

paolonardi

Mer, 11/09/2013 - 22:16

Per guidare occorre una patente, per costruire occorre un permesso, per fare il medico o l'ingegnere o l'avvocato occorre una laurea ma per votare o essere eletti occorre solo avere una certa eta'. Propongo un cerificato psichiatrico, come per il porto d'armi, per l'elettorato attivo e passivo in modo da evitare a qualcuno come Berini e suoi stimatori di infettare le istituzioni.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 11/09/2013 - 22:47

Nessuna meraviglia, da un seguace di Grillo non ci si può aspettare di più e di meglio, la loro vera forza consiste nello sparare fesserie come verità rivelate, riflettano coloro che li hanno votati.

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 11/09/2013 - 23:01

briegel70: Dunque quando sono state costruite per esse demolite in fretta. Vedo con dispiacere che in Italia ci sono più fessi oggi di quando ho comprato un biglietto transatlantico di sola andata.

leo_polemico

Mer, 11/09/2013 - 23:04

Ma chi ha dato la laurea a questo onorevole? Come ha fatto? Da questo si ha conferma che è vero allora quello che ho scritto diverse volte: in Italia la scuola è diventata veramente di "tutti", ma di "tutti asini". L'onorevole Paolo Bernini, sarà dottore in "Tecnologia della comunicazione", come scritto, ma per quanto riguarda "fisica" dovrebbe ricominciare a studiare dalla prima superiore, ripetendo tutte le classi, se la scuola fosse seria, perchè certamente bocciato nella materia.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 11/09/2013 - 23:20

Ma lasciatelo dire! È molto più appagante arrovellarsi su impossibili complotti che accettare la lineare realtà. Domandategli se anche lui è uno di quelli che negano lo sbarco dell'uomo sulla Luna. Credo di sì. Non scendo in dettagli tecnici, che potrete trovare ampiamente cliccando su internet, ma dico -con competenza professionale- che l'acciaio è uno dei materiali da costruzione meno idonei a sopportare lo stress da calore. Sekhmet.

flashmen

Mer, 11/09/2013 - 23:53

@lamwolf: bisogna vedere se quando parla a Vanvera, Vanvera gli risponde. Se uno fa discorsi del genere meglio lasciarlo perdere. Anni fa c'era un personaggio (San Giovanni Battista) che diceva "Sono la voce che parla nel deserto", ma aveva ben altri intendimenti. Di questa persona possiamo solo dire "Siamo contenti se parli nel deserto".

flashmen

Mer, 11/09/2013 - 23:55

@ Cesare46: Forse vincerebbe l'Oscar, non il Nobel. Anzi vincerebbe sia il No-bel, sia il Ignobel (I-G-Nobel).

levy

Gio, 12/09/2013 - 01:52

Gli attentati dell' 11 sett. sono ancora un mistero. È chiaro che il wtc7 è crollato con una demolizione controllata che necessita mesi di previa preparazione, come è chiaro senza ombra di dubbio che il pentagono è stato colpito da un missile. Queste cose le ha dette anche il premio nobel Dario Fo.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 12/09/2013 - 03:21

Bernini ha perfettamente ragione, riguardo alle Twin Towers. Non sono implose (letteralmente) a causa del kerosene dei due aerei. Il fumo degli incendi era nero, ergo basse temperature, bassissime rispetto a quella di fusione e anche plastificazione dell'acciaio. Invece, brillantissimi erano i fuochi della Termite usata per fondere le strutture portanti esterne ai vari piani. La prova della falsità della versione ufficiale è il collasso completamente simile dell'edificio N. 7 del World Trade Center. Un edificio neanche scalfito da aerei, missili o dalle torri N.1 e N.2 in implosione e che probabilmente conteneva l'elettronica per la guida remota dei velivoli. Una gigantesca messa in scena e su circa 40 commenti che mi precedono solo briegel70, marchino.blu e alberto_his dimostrano di saper ragionare. Fisici e Ingegneri delle costruzioni hanno subito commentato che si trattava di implosioni controllate. Chiedetevi semplicemente: ma chi ci ha poi guadagnato dall' 11.9 ?

Ritratto di gianni2

gianni2

Gio, 12/09/2013 - 07:23

Se prima questi parassiti succhia-soldipubblici, mi facevano pena (per la loro ignoranza), ora mi fanno proprio SCHIFO. Non hanno mai fatto niente, si sono garantiti stipendio e pensione e si permettono anche di scrivere cazzate. Fuori, a lavorare se vogliono mangiare. Stronzi

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Gio, 12/09/2013 - 08:14

Una volta questi cerebrolesi li curavamo nei manicomi, ora li mandiamo in parlamento e li paghiamo pure profumatamente.

giovanni61

Gio, 12/09/2013 - 08:29

Ma dove lo hanno pescato, mi sa che gli manca la comunicazione con il cervello.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 12/09/2013 - 09:02

Più che Pentastellati mi sembrano marziani. Per vent'anni hanno pensato ai loro fatti masturbandosi mentalmente con la rete mentre il Paese sprofondava nelle sabbie mobili. Poi si sono ricordati che esiste anche la vita reale, ma continuano a fare confusione tra realtà e le minchiate che girano nel web.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Gio, 12/09/2013 - 09:17

miladicodro....potresti riscrivere il tuo commento? ...non si capisce niente....grazie!

kda

Gio, 12/09/2013 - 09:18

Non voto Grillo ed i suoi adepti non li posso vedere, ma sulle Torri Gemelle, dopo essermi documentato a fondo, purtroppo anch'io mi sono dovuto ricredere. Inizialmente mi rifiutavo anche solo di prendere in considerazione la possibilità che fosse un falso. Ma mi sono informato e ci sono troppe incongruenze dal punto di vista tecnico, troppe assurdità sul comportamento dei media. Scrivete "september clues" sul tubo, tanto per fare un esempio.

robertozardoz

Gio, 12/09/2013 - 09:21

Ma basta ancora con queste leggende metropolitane, ma volete studiare!!!!!!!!!!!!! Io ho scritto anche un pezzo di Tesi su questa storia del complotto e incontrato anche tante volte il vituperato Giulietto Chiesa, persona di cultura, ma vittima anche lui in questo caso di tante cavolate messe in giro ad arte in anni che hanno cementato questa leggenda metropolitana, i testi con le cose vere ci sono, i testimoni pure! E magari se vi fate qualche amico a NY come me forse vi spiega come sono andate alle cose, e magari anche il benzinaio del Pentagono che ha visto passare l'aereo! Eh già se perdete tempo le cose si vengono a sapere, per quanto riguarda la leggenda Al-Qaeda Cia, ci sono tanti bei libri scritti da ex agenti Cia che vi spiegano tutto, consiglio a tutti il libro Il Clan Bin Laden di Steve Coll da li comprenderete le cose dall'inizio, ma per favore leggete studiate verificate !!!! Vale anche per Giulietto Chiesa persona che stimo su tante cose, ma che ho sempre criticato per questa sua follia anti-usa!

antonioamelio

Gio, 12/09/2013 - 09:27

Questo va curato. E in fretta. Ho ascoltato solo (per mia fortuna) una parte del suo discorso. ridicolo, con tutti i problemi che abbiamo come ad esempio calare le tasse questo parte con una solfa inutile sulle cazzate degli americani...

roccheus

Gio, 12/09/2013 - 09:27

Questo giornale (non a caso) e' pieno di gente saccente che crede di sapere tutto perche ascolta le notizie manipolate di giornali e media "mainstream" ...e si sente anche cosi intelligente da insultare gli altri! Io visto che non ho la verita' infusa ascolto le varie campane e mi faccio un'idea mia senza insultare chi la pensa diversamente (che ne ha tutto il diritto visto che a riguardo non e' stato PROVATO nulla)... dunque da scienziato tutte le obiezioni che vengono poste devono trovare una risposta ...se non si trovano il dubbio sorge spontaneo!

guidode.zolt

Gio, 12/09/2013 - 09:34

..ma non affronta i grandi "misteri" irrisolti di Babbo Natale, la Befana e Gargamella... peccato! forse lo farà al prossimo sproloquio!

guidode.zolt

Gio, 12/09/2013 - 09:40

Chissà la faccia che farà uno che sta "traslocando" il suo laboratorio in Carinzia a queste uscite... è di questo che aveva bisogno l'Italia per uscire dalla recessione e risolvere i problemi che l'attanagliano! Ecco come spendiamo il denaro per mantenere chi dovrebbe governare il Paese, ma forse sarebbe meglio buttarlo dalla finestra, sarebbe più proficuo!

guidode.zolt

Gio, 12/09/2013 - 09:41

..ed ecco spiegato finalmente l'appellativo di "grullini"...

Ritratto di zzTop...

zzTop...

Gio, 12/09/2013 - 09:51

imbarazzante

Accademico

Gio, 12/09/2013 - 09:52

Fermate questo poveretto. Non è colpa sua. Un TSO urgente sarebbe

Accademico

Gio, 12/09/2013 - 09:54

messaggio precedente scappato incompleto. Un TSO per questo elemento si rende necessario. Anche e soprattutto in suo favore.

schiacciarayban

Gio, 12/09/2013 - 10:06

Scusate ma perchè l'attentato dovrebbe essere un falso? Quale sarebbe la ragione?

Franz52

Gio, 12/09/2013 - 10:13

aberrante semplicemente aberrante

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 10:14

Alberto_his: l'equivalenza delle tesi può esistere solo nella mente dei pigri di mente ovvero di quelli soddisfatti della superficialità indotta dai preconcetti antiamericani; gli aerei contro il WTC li abbiamo visti tutti, mentre di evidenze di "ipotesi alternative" non ce n'è nemmeno l'ombra... però per lei "uno vale l'altro": temo che qui l'unico bananas sia proprio lei.

nalegior63

Gio, 12/09/2013 - 10:17

dai commenti della TIFOSERIA si evince il livello di clienti di VANNA MARCHI sul web,,,basterebbe solo guardare le foto del ^ aereo^ che entra nel pentagono x capire,cechi-arroganti-ignoranti-pecore...non ce speranza x l umanita,troppa demenza,forse

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 10:20

Briegel70,alla sua brillante "tesi" sulla demolizione controllata manca però un elemento fondamentale: il botto... sì, perche' Demolizione controllata impica esplosivo ed esplosivio implica botto... che nessuno ha sentito: quanto esplosivo avrebbe dovuto essere usato per una demolizione di quell'entità? e che botto avrebbe fatto un quantitativo del genere? nessuno l'ha sentito, i vetri di Manhattan rimasero intatti (avrebbero dovuto scoppiare tutti) e, primo fra tutti, i vetri del WTC non vennero trasformati in proiettili lanciati a chilometri di distanza, come avrebbe dovuto avvenire in caso di esplosione... quindi di che cavolo di "demolizione controllata" va spappagallando?

Massimo Bocci

Gio, 12/09/2013 - 10:29

La demenza??? Stellata!!!!! Come li hanno scelti questi,tra gli elenchi UEB,in aspettativa alle visite psichiatriche!!!!!

Ritratto di silos

silos

Gio, 12/09/2013 - 10:34

Pagliacci alla riscossa

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 12/09/2013 - 10:35

Capito finalmente perchè pur con il 25% il M5S non è riuscito a cambiare niente? Capito perchè al prossimo giro prenderà il 10%? Capito perchè tra due giri scomparirà?

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 10:37

@ ROBERTOZARDOZ. Io SFIDO qualunque INGENIERE a dimostrarmi - LEGGI FISICHE ALLA MANO - che una struttura IN ACCIAIO che prima era IN PIEDI, si DISINTEGRI (perché di "disintegrazione" dobbiamo parlare visto che - poi - è rimasto solo un "Ground Zero") in 10 secondi (tempo che le torri hanno impiegato a collassare su loro stesse) a causa dell'impatto con un aereo di linea (seppur "grande") e degli incendi innescati dal suo carburante. LO RIPETO: SFIDO QUALUNQUE INGEGNERE ! E sfido anche tutti coloro che hanno parlato di "TSO" per Paolo Bernini. Invece di parlare di "TSO" provate a cimentarvi con dati tecnici, principi di fisica, ecc. per dimostrare - almeno per quanto attiene l'11/9 - che quanto afferma Bernini è privo di fondamento. PROVATE ! Ma non che le battutine (tipo: "cosa si è fumato", "TSO", ecc.)... Provate con ARGOMENTI TECNICO-SCIENTIFICI !

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Gio, 12/09/2013 - 10:38

Quelli del M5S non perdono mai occasione per dare dimostrazione della loro levatura.............

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 10:38

Ho corretto "INGEGNERE" in "INGENIERE". Sorry...

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 10:44

gpc: cosa lega gli aerei contro il WTC ai colpevoli ufficialmente indicati? Prove a carico e sentenza di condanna? E' questo passo che occorre fare e mai si è fatto (e mai si farà, stante le rimozione immediata delle prove materiali). Lecito dubitare degli altri apparecchi e dei passeggeri a bordo.

alcaponexxl

Gio, 12/09/2013 - 10:55

Ormai è un fatto acertato che le torri gemelle sono stati abbattuti dai stessi servizi americani. Con un pò di intelligenza si capisce, che il kerosene non può polverizzare l'acciao, e nemmeno scolgiere, visto che brucia a meno di 1.000°C, l'acciao invece si scolglie a oltre 1.500°C. Poi cosa centra il kerosene, che è bruciato praticamente tutto all'esterno nell' impatto al ca. 80esimo piano con la libera caduta e polverizzazione di tutta la struttura anche sotterania? Mai dai, finiamola. L'unico complotto è quello che ci hanno raccontato i media. Ma tutto ciò non fa del Sig. Bernini una persona intelligente. È un cafone, che fa i proclami ad effetto in parlamento per attirare l'attenzione.

robmar

Gio, 12/09/2013 - 11:01

@gian paolo cardelli..guardi che si deve informare lei..perchè se solo avesse provato a informarsi un poco saprebbe che i botti delle demolizioni controllate si vedono,si sentono e ci sono le testimonianze..Lei non sa nememno di cosa sta parlando essendo il primo che non fa altro che ripetere come un pappagallo la verisone ufficiale

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 11:01

Briegel70: io invece la sfido a dimostrarmi l'esistenza di esplosivo silenzioso... ah, l'acciaio stava tutto alla base dopo il crollo: la "disintegrazione" di cui farnetica non è mai avvenuta.

redy_t

Gio, 12/09/2013 - 11:06

La temperatura cui brucia il kerosene è di circa 1200 °C. L'acciaio comincia a perdere le sue caratteristiche di resistenza a circa 230 °C per perderle del tutto attorno ai 600 °C. Questo per rispondere a chi dice che non è possibile che il crollo sia dipeso dal cedimento strutturale. Per quanto riguarda chi pensa a esplosioni controllate, beh non sa nemmeno di cosa si parla e di come avvengano nella realtà.

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 11:06

@ GIAMPAOLO CARDELLI. TUTTI (dico "TUTTI") i pompieri (e molta altra gente) riferiscono di aver udito "EXPLOSIONS" in sequenza ravvicinata (BANG-BANG-BANG-BANG) come avviene nelle demolizioni... Se nei video i "botti" non sono percepibili è perché c'era un certo "rumore di fondo" (per usare un eufemismo). Diciamo che in tutto quel casino che era avvenuto, non c'era esattamente la quiete che c'è in un bosco di montagna... Quanto ai vetri, beh ti posso dire che sono stati trovati addirittura "frammenti umani" sparati a diverse centinaia di metri dalle torri... In una esplosione - poi - i frammenti posso anche essere così "polverizzati" da avere dimensioni infinitesiame...

eloi

Gio, 12/09/2013 - 11:06

Sono in corso i test per poter accedere ad alcune facoltà universitarie. Propongo i test per poter accedere alla liste elattorali.

robmar

Gio, 12/09/2013 - 11:12

@gian paolo gardelli..guardi che è lei che non sa di cosa sta parlando e che va "pappagallando" la versione uffiaicle.Si informi e si documenti un pò..ci sono i video,i rimbombi delle esplosioni e le testimonianze..Cosa vuole di più?

POKER70

Gio, 12/09/2013 - 11:14

Siamo a livello da circo equestre,il bello è che ci sono dei furbi che tra conferenze e libri ci hanno guadgnato non poco sulla dabbenaggine dei babbei che si bevono le teorie del complotto. Caro biegel 70 le stronzate complottistiche sono state smontate da tempo punto per punto. Le torri non si sono disintegrate, sono collassate dato che l'acciaio sottoposto a temperature elevate per un certo periodo di tempo perde portanza. Demolizione controllata...ma non dite stronzate, edifici dove circolavano migliaia di persone ogni giono, quando li avrebbero minati ? Nottetempo e ovviamente nessuno si sarebbe accorto di niente. Ma non siate ridicoli.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 11:17

Sempre Alberto_his: se non stiamo credendo a quello che abbiamo visto con i nostri occhi quale autorevolezza darebbe una sentenza emessa da un tribunale americano? i complottisti stanno accusando persino i Vigili del Fuoco che morirono laggiù di essere complici del complotto, figuriamoci cosa potrebbero dire di Magistrati USA che emettessero una sentenza del genere! ma non scherziamo, per cortesia!

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 11:33

@ REDY_T E a causa di un "cedimento strutturale" (perché QUESTO implica un acciaio che "perde le sue caratteristiche di resistenza") una TORRE impiega 10 secondi a DISINTEGRARSI ??? Cioè: mooolto meno di UN SECONDO A PIANO (visto che i piani sono 110). Guarda, il "film" VERO è quello a cui assistevamo quando le torri ERANO IN PIEDI, usciva del gran fumo NERO (FUMO NERO vuol dire che la temperatura si è NOTEVOLMENTE "RAFFREDDATA") e la gente implorava soccorso sventolando qualcosa dalle finestre per attirare l'attenzione. Gente che era VIVA e che non era stata CREMATA dalle "alte temperature" che avrebbero fatto collassare le torri. Quello era il film "VERO". Tutto ciò a cui abbiamo assistito DOPO (ossia, le torri che si disintegrano in 10 secondi) NON E' STATA opera degli impatti degli aerei BENSI' di un qualcosa che è intervenuto DOPO: LA DEMOLIZIONE CONTROLLATA.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 11:42

Briegel70 e dintorni: a parte che tradurre alla lettera certe parole significa voler mistificare la realtà, ma per provocare una demolizione controllata di quelle dimensioni ci sarebbero volute decine di tonnellate di esplosivo al plastico, se non centinaia; se fosse stato così tutti i vetri di Manhattan sarebbero andati in frantumi, tutti i vetri del WTC si sarebbero trasformati in proiettili che avrebbero raggiunto persino il New Jersey e soprattuto tutti i timpani di chi stava lì sotto sarebbero saltati immediatamente, e questo lo dice la FISICA, non le "versioni ufficiali" che esistono solo nella vostra mente ottusa dal solito antiamericanismo d'accatto: "rumore di fondo" che nasconde un botto da centinaia di decibel... pure questa tocca leggere!

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 11:48

Poker70, non solo, ma quelli che farneticano di "si sono sentite le esplosioni" non vogliono capire che con il quantitativo di esplosivo che sarebbe stato necessario non si sarebbero sentite le esplosioni: tutte le pesone nel raggio di due chilometri non avrebbero potuto sentire più nulla, perchè i loro timpani si sarebbero disintegrati, con un botto del genere! ma poi di cosa stiamo parlando: di gente che continua a sostenere che un missile avrebbe centrato il Pentagono quando persino il testimone del "Cruise" citato dai loro cialtroni affermò che era un Boeing 767? il crollo dell'URSS ha lasciato orfani decine di milioni di lobotomizzati dalla sua propaganda, e qualche relitto di quel periodo li ha semplicemente trasformati in "clienti" con cui farci su un bel po' di soldi: l'unico motivo per cui esistono le teorie complottistiche è soltanto questo, visto che tutte le loro "tesi" sono sempre e solo a pagamento!

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 11:58

Briegel70, dubito che lo capirà perchè aver creduto per dodici anni a quelle fandonie non si cancella con un paio di interventi su un Forum: con CINQUECENTO TONNELLATE di esplosivo per torre non si sarebbero sentite solo "explosions": nessuno nel raggio di due chilometri avrebbe più potuto sentire nulla, perchè gli sarebbero scoppiati i timpani! cosa è più probabile quindi: che qualcuno abbia frainteso (ad essere ingenui, ovviamente) un fenomeno di crollo edilizio senza precedenti con cui poterlo controntare, o che abbiano inventato un esplosivo che non provoca spostamento d'aria???? bella poi quella del "fumo nero" prova del raffreddamento: di che colore è il fumo dei materiali derivati dal petrolio, quando bruciano? per ultimo: legga dove meglio le aggrada la differenza tra "explosions" e "detonations": forse un barlume di dubbio le si accende...

redy_t

Gio, 12/09/2013 - 12:09

@briegel70 rendendomi conto che qualsiasi cosa io dica non riuscirò mai a convincere i complottisti come te, ci provo lo stesso. La gente che sventolava i fazzoletti era al di sopra dei punti di impatto. L'accelerazione di gravità di un oggetto che cade (o crolla) è di 9.81 m/sec per ogni secondo. Quindi in 10 secondi 100 metri si fanno, eccome. Infine: come pensi sia possibile organizzare una macchinazione che preveda lo schianto degli aerei e, subito dopo, esplosioni controllate per far crollare gli edifici? Ti rendi conto dell'assurdità della cosa?

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 12/09/2013 - 12:15

Caxxate ne ho sentite tande dai grillini che ormai non ci faccio puù caso ma come questa ... La colpa è nostra che continuiamo a rispondere con i post e soprattutto di quelli che li hanno votati. Ignorarli è meglio.

giorgio solda'

Gio, 12/09/2013 - 12:25

Di cazzate ne ho sentite tante , ma come questa sulle Torri Gemelle e su quanto gli americani stesso facendo a livello di ingegneria sul corpo umano mi risulta nuova.Spero che il M5S possa governare a breve con il PD, ne vedremo delle belle. Ma questi grillini gli hanno i neuroni nel cervello? vedendo e sentendo quando mostrano giornali e tv sembrerebbe di no, d'altronde se rispecchiano Casaleggio ,il guro, e Grillo c'e' poca speranza che possano migliorare.W l'Italia. PS : Casaleggio e Grillo di politica non capiscono nulla ma stanno infinocchiando un sacco di connazionali per fare quattrini co i loro blog e ora con la loro tv.

giorgio solda'

Gio, 12/09/2013 - 12:30

Bernini spiegami come possa essere il consumo di una famila pari a 300 metri cubi all'anno.Se fosse cosi' sarei preoccupato.Un famiglia media italiana consuma dai 200 ai 300 litri al giorno.Per 365 giorni fa , e questa e' matematica , non scienza delle cazzate come quella che tu studi, fa 70/90 metri cubi all'anno.Dimenticavo , questa mattina hai marinato l'asilo?

migrante

Gio, 12/09/2013 - 12:32

ma di quale complottismo andate cianciando...i microchip sono stati "proposti" alcuni anni fa, poi si e`ripiegato sui meno invasivi smartphone, di contorno a cio` la campagna antievasione con l'intento di ridurre il contante ai minimi termini, siamo molto molto vicini al "controllo assoluto" sulle masse, cio che deve sorprendere e`il fatto che certe denunce vengano da un deputato grillino, cioe` da uno di quei manettari che tutto fanno affinche il piano di controllo totale vada in porto !!!

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 12:44

@redy_t Poichè l'accelerazione di gravità "g" è costante (e vale 9,8 m/s^2), il moto di caduta libera è un moto rettilineo uniformemente accelerato. La formula del moto rettilineo uniforme è: h =v0*t + 1/2*g*t^2. Dove v0 è la velocità iniziale (nel nostro caso, pari a zero) e h è l'altezza della torre. Dunque abbiamo: h=1/2*g*t^2. Ossia, t=radice quadrata di (2h/g). Sostituendo 400 (400 metri) al posto di "h" e 9,8 (9,8 m/s^2) al posto di g e PRENDENDO UNA CALCOLATRICE, si calcola che il tempo di CADUTA LIBERA "t" - da 400m - è pari a 9,03 SECONDI. LE TORRI SONO COLLASSATE IN 10 SECONDI SCARSI. Quindi, "siamo lì"... E' QUESTA UNA DELLE INCONGRUENZE: LE TORRI COLLASSANO IN UN TEMPO PROSSIMO A QUELLO DI CADUTA LIBERA. COME SE TUTTI I VINCOLI STRUTTURALI FOSSERO STATI SPAZZATI VIA IN UN SOL BOTTO. E QUESTO NON LO SPIEGHI CON UN "CEDIMENTO" ! QUESTO LO SPIEGHI CON LE ESPLOSIONI DI UNA DEMOLIZIONE CONTROLLATA !

migrante

Gio, 12/09/2013 - 12:45

un "grullino" sara` pure "grullino", ma non per questo lo si deve controbattere con argomentazioni ancor piu` "grulle" !!!...egregio Cardelli, mi perdoni, dove cavolo ha letto 'sta bischerata delle 500 tonnellate di esplosivi?...e lei egregio redy_t, suvvia, ancora con 'sta accellerazione ?..guardi che la caduta di 400 mt di edificio e` una cosina leggermente piu`complessa della fisica studiata alle medie !..diciamo la verita`...il crollo della torre 7 non ha spiegazioni valide e l'implosione perfettamente verticale degli edifici lascia qualche sospettino sul fatto che ci possa essere stato un "aiutino" che abbia evitato un crollo scomposto e le sue conseguenze !!!

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 12:51

Giorgio Solda', la vera assurdità è pensare che l'acqua possa "consumarsi"...

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 13:04

Briegel70, lei sta scadendo nel ridicolo: io non sono un ingegnere, ma ho fatto il militare, ed in artiglieria per giunta, ed alla balla della demolizione controllata con un quantitativo di esplosivo di quel genere ci puo' credere solo chi non è mai stato vicino ad una VERA DETONAZIONE, come il sottoscritto! Con cento GRAMMI di tritolo a cento metri le fanno male le orecchie: provi ad immaginare come starebbe con cinquecento TONNELLATE di plastico a trecento metri di distanza! per darle un ulteriore elemento di confronto, la testata convenzionale di un missile Cruise contiene 454 chili di esplosivo, e non le consiglio proprio di starle vicino a meno di cinquecento metri quando esplode! impari a fidarsi della FISICA, non di calcoli strutturali che non tengono conto (volutamente) di una marea di parametri!

redy_t

Gio, 12/09/2013 - 13:04

Caro Migrante, caro briegel70, la fisica l'ho studiata alla facoltà di ingegneria del Politecnico di Milano e non alle medie. Dopodichè, la pianto qui perchè, come dicono a Firenze, i grulli son grulli e tali restano.

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 13:23

Va bene Gian paolo Cardelli e Redy_t, quando riuscirete a SPIEGARMI come - CON UN CEDIMENTO STRUTTURALE - una torre di 400m SI DISINTEGRA in 10 secondi (senza che RIMANGA IN PIEDI PIU' NULLA di "proporzioni significative" rispetto a una torre di 400m), allora VI DARO' RAGIONE... Poi - però - dovete anche spiegarmi come è collassata la TORRE 7 in un tempo di 6 o 7 secondi... E LA TORRE 7 NON E' STATA COLPITA DA ALCUN AEREO !

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 13:34

No Briegel70: è LEI a doverci spiegare QUANTO esplosivo ci sarebbe voluto per farlo crollare in modo controllato, e come mai nessuno nel raggio di cinquecento metri si è ritrovato con i timpani sfondati; un calcolo strutturale si può artefare (glielo ripeto: VOLUTAMENTE), mentre l'effetto di una detonazione di quelle dimensioni NO!

PaK8.8

Gio, 12/09/2013 - 13:39

Briegel70, e gli aerei e i morti dentro? Anche loro sacrificati? Sottoscrivo quanto scritto dal Gatto Nero, ma ha scritto troppe poche volte la parola "cazzate" - fai conto che l'aggiunga io 10 volte.

PaK8.8

Gio, 12/09/2013 - 13:43

Ok Briegel, cambio registro: hai ragione, mi hai convinto.

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 13:43

Ma quale calcolo strutturale "artefatto" ??? Questa è fisica delle SCUOLE SUPERIORI ! Dal momento che le torri vengono RASE AL SUOLO in 10 SECONDI, basta fare "2+2"... Ossia: COME E' POSSIBILE se non ammettendo che sia intervenuto un "qualcosa" che ha SPAZZATTO VIA TUTTI I VINCOLI STRUTTURALI IN UN SOL COPLPO ??? E questo - lo ripeto - NON LO SPIEGHI con una struttura che "cede"... Poi: lei è così sicuro che nessuno abbia avuto i "timpani sfondati" ??? Probabilmente, molti di coloro che "hanno avuto i timpani sfondati" HANNO AVUTO ANCHE IL LORO CUORE "SFONDATO" E CI HANNO LASCIATO LE PENNE !

Ritratto di ventavog

ventavog

Gio, 12/09/2013 - 13:57

e' palese che si e' trattata di demolizione controllata. che diamine, passi pure distruggere due aerei e uccidere migliaia di persone.. ma far cadere due palazzi sugli edifici attorno quello no... si potrebbero causare danni! Nota per brugel e grillini vari: sto dicendo che se qualcuno avesse veramente messo su questa messinscena, che interesse avrebbe avuto a limitarne i danni? a quel punto cosa cambiavano due o trecendo morti in più, due o tre palazzi distrutti in piu'? sarebbe come dire "Ammazzateli, ma solo un pochino"....) Ferme restando tutte le obiezioni tecniche che vi hanno giustamente mosso.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 13:57

Briegel70, anche quelli che correvano via dal crollo e che stavano quindi a circa cinquecento metri da un'esplosione di decine/centinaia di tonnellate di esplosivo al Plastico? a questo ancora non sa rispondere, vedo (evidentemente non ha fatto il militare come il sottoscritto: anche a questo preferisce evitare di replicare...): come mai un botto del genere non l'ha sentito nessuno, solo "esplosioni" provocate da una miriade di cose che all'interno del WTC potevano "esplodere" (e che, glielo ripeto, è una cosa molto diversa dal DETONARE?). Sono comunque andato a cercare qualcosa: i nove/dieci secondi di cui ciancia sono il tempo in cui i primi detriti caddero al suolo, quelli esterni al crollo prevalente interno al perimetro dei grattacieli e che non incontrarono altra resistenza dell'aria (Fisica rispettata dunque): che il grosso dei grattacieli sia collassata in dieci secondi è una balla messa in giro approfittando del fatto che la polvere stava nascondendo agli occhi dei testimoni quello che stava accadendo! Il boato (anche qui, diverso da DETONAZIONE) provocato dal crollo durò più di sedici secondi, e lo si può ascoltare distintamente in tutti i filmati disponibili. E poi scusi: la struttura portante del WTC era composta da putrelle d'acciaio messe in verticale e plinti in calcestruzzo periferici alti tre piani (l'ho letto poco fa), quindi il 90% dello spazio sottostante alla struttura in fase di caduta era semplicemente ARIA; che cavolo di resistenza avrebbero potuto opporre??? anche questa è fisica da scuola superiore!

PaK8.8

Gio, 12/09/2013 - 14:02

alberto_his: certo, dimenticavo che le capre come te aspettano le sentenze emesse da tribunale regolare. I vostri tribunali, ovviamente. La cosa incredibile per noi è questa: che non senti la puzza delle m3rdate che dici, da quanto ci sei impestato.

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 14:05

@Pak8.8 GUARDI che l' 11/9 è il "FESTIVAL" delle ASSURDITA' ! Gliele elenco: 1) Le torri che si disintegrano in un tempo prossimo a quello di caduta libera. 2) la torre 7 che si disintegra nonostante NON SIA STATA COLPITA da alcun aereo 3) l'aereo precipitato a Shanskville che è SCOMPARSO (forse inghiottito dal terreno, visto che sotto la "buca" NON HANNO TROVATO NULLA). 4) Un pilota kamikaze DILETTANTE che colpisce il Pentagono NON DALL'ALTO (manovra MOLTO PIU' FATTIBILE) MA sulla FACCIATA, compiendo una manovra ad una velocità BEN SUPERIORE a quella di cedimento strutturale dell'aereo (per quella QUOTA DI VOLO RADENTE) ed essendo ritenuta IMPOSSIBILE perfino per un PILOTA ESPERTO! 5) Nel luogo più video-sorvegliato del mondo (il Pentagono) NON ESISTE nessun filmato che riprenda il Boeing 757 che colpisce il Pentagono. 6) Nel Pentagono NON E' STATO RITROVATO NESSUNA PARTE di Boeing 757

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 14:21

@ Gian Paolo Cardelli. SOLO per dirle che i tempi di circa 10 secondi sono quelli indicati NEL RAPPORT DEL NIST fatto per la Commissione Dell' 11/9 con la quale l'Amministrazione Americana ha "dato spiegazioni" di quanto avvenuto in quella data... Il NIST è quindi il "perito di parte" dell'Amministrazione USA, visto che ha da essa ricevuto l'incarico. Quindi, SE NON SI FIDA NEPPURE dei "periti" degli USA, questi sono problemi suoi...

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 14:22

PaK8.8: non è mia abitudine replicare agli insulti, tipici di chi non ha argomenti a supporto. Faccio presente che i principi del diritto (ovvero onere delle prove a carico dell'accusa, presunzione di innocenza, habeas corpus, ecc.) sono valide ovunque o comunque. Qui manca tutto. Ritengo la versione ufficiale (non meno complottista delle altre, semplicemente indica una pista differente) facilmente sconfessabile. Forse uno sguardo a ciò che accade in Siria potrebbe farvi venire qualche sospetto, ma credo di pretendere troppo a suggerire collegamenti ad ampio spettro.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 12/09/2013 - 14:28

Signori, premettiamo che non sopporto la sinistra e non mi abbasso a leggere la loro propaganda becera. Detto ciò, parlo fluentemente 5 lingue, ho vissuto negli USA ed ho esperienza del loro modus operandi (nel bene e nel male). Ho letto moltissime sciocchezze nei Vs commenti. Ognuno è padrone delle sue idee e vanno rispettate, ma la versione ufficiale della 911 Commission fa acqua da tutte le parti (già il 911 è l'equivalente del nostro 113 in America - coincidenza..?). Chiariamo le cose per chi non le sa fino in fondo: ci sono oltre 1550 ingegneri ed architetti che chiedono a voce alta di riaprire l'inchiesta in quanto la versione ufficiale è fraudolenta a detta loro. (Architects&Engineers for the truth.com) Come è possibile che solo dopo un ora e un quarto (e non ore) due torri vengano giù in caduta libera senza lasciare nessun residuo delle colonne in acciaio che erano al centro delle Twin Towers? Come è possibile sciogliere l'acciaio con il kerosene che raggiunge solo il 60% della temperatura necessaria a fondere l'acciaio? Come è possibile che il terzo edificio (WTC7) sia anch'esso collassato?? Eppure NESSUN aereo lo aveva colpito. Pochi sanno che il Sig Silverstin era il padrone di tutti e TRE gli edifici. Coincidenza? Come è possibile che per le Twin Towers ci è stato permesso di vedere chiaramente gli aerei schiantarsi nelle torri, per il Pentagono tutti i video sono stati requisiti e fino ad oggi non è chiaro cosa lo abbia colpito? Come è possibile che tracce di Nano Termite siano state rinvenute dopo il crollo? La Nano Termite è fabbricata dai militari e raggiunge temperature che sfiorano i 3000 gradi. Quelli si che potrebbero fondere il metallo. Come è possibile che le macerie di una Crime Scene (teatro di un omicio di massa) vengano caricate su una nave e spedite in Cina ossia fuori giurisdizione degli USA?? Come è possibile che precedentemente a questo fatto, altri grattacieli in giro per il mondo sono bruciati per delle ore ma NESSUNO E' MAI CROLLATO. Come è possibile che gli architetti e gli ingegneri che hanno costruito le Towers le disegnarono to withstand multiple impacts (per sostenere impatti multipli) come dichiarato nei documentari su Internet. La lista è lunghissima signori, basta informarsi e usare la testa. Oppure continuate a credere a tutte le fesserie che i mainstream media vi propinano. Un Saluto a Berlusconi e tenga duro Cavaliere che questa ingiustizia è un colpo di stato alla democrazia.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 14:29

Briegel70 cc Pak8.8, visto che vuole continuare a coprirsi di ridicolo: 1) le torri crollarono in sedici secondi, non di dieci: gli ultimi sei secondi furono semplicemente nascoste dal fumo e dalla polvere, ma il boato del crollo si sente per quella durata... 2) la torre fu colpita dai detriti delle altre due, esattamente come il WTC3, il 4, il 5 ed il 6... 3) secondo lei per quale misterioso motivo un aereo di alluminio avrebbe dovuto lasciare tracce sostanziali sul terreno, dopo essere caduto in verticale? e, visto che la scienza si basa sulla ripetibilità dell'esperimento, quale precedente dimostra che in quelle condizioni un aereo lascia più tracce? 4) ed a lei chi glielo ha detto che quel pilota voleva colpire proprio lì? 4 bis) perchè ignora i centocinquanta testimoni che videro l'aereo contro il Pentagono? il più famoso è quello citato persino in "inganno globale": se lo vada a sentire... 5) ed a lei chi glielo ha detto che il Pentagono è il luogo più sorvegliato del mondo: forse la propaganda veterosovietica che vi ha fatto credere che quell'edificio contiene il vertice assoluto delle FF.AA. USA, quando in realtà contiene solo uffici amministrativi? 6) ne sono state ritrovate a decine, inclusi i motori BEN ALL'INTERNO dell'edificio stesso... e poi: come avrebbe potuto un missile lungo sei metri e largo sessanta centimetri fare un buco di "cinque metri" (in realtà sette metri e mezzo: bastava contare le finestre sopra di esso...) e danneggiare la facciata per trentotto metri, guarda la combinazione proprio l'apertura alare diquel Boeing?

Ritratto di EstiqaatsiX

EstiqaatsiX

Gio, 12/09/2013 - 14:32

@ BRIEGEL70 visto che lei invoca "argomenti tecnico-scientifici", passi un pò di tempo a leggere quanto pubblicato qui: http://undicisettembre.blogspot.it/, magari le era sfuggito finora...

aquiladellanotte55

Gio, 12/09/2013 - 14:33

Basta, briegel 70 ha ragione al 100% lui queste cose le sa perchè da piccolo è stato rapito dagli alieni, credo i "grigi" ma ancora non sappiamo bene perchè potrebbero anche essere stati i "rossi", fatto è che dopo atroci esperimenti anche a sfondo sessuale gli hanno impiantato al posto del cervello un chip (o è un chop?)che lo obbliga a cominciare tutti i discorsi con un "dovete spiegarmi..." Ma Briegel non temere che fra poco grazie alla intercessione del compagno Giuletto Chiesa gli alieni torneranno a prenderti e le tue sofferenze finalmente finiranno.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 14:35

Alberto_his: e sulla base di cosa riesce a "sconfessare" la cosiddetta "tesi ufficiale", forse sulla base delle assurdità delle tesi "complottiste"? sentiamo: se non sono stati gli aerei, se non è stata una demolizione controllata, se non è stata la nanotermite, se non sono state le onde sonore provocate da fantascientici macchinari, se gli aerei non erano ologrammi (tesi Mazzucco), se sul Pentagono non c'è stato un Cruise, se i centocinquanta testimoni che videro l'aereo contro questo edificio erano agenti della CIA, COSA E' REALMENTE ACCADUTO, secondo lei che "ritiene" queste tesi "facilmente sconfessabili"? sentiamo un pò quale giravolta parafilosofica riesce ad inventarsi...

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 12/09/2013 - 14:37

Pazzesco leggere dell'ignoranza tecnica e creduloneria mediatica della stragrande maggioranza dei commentatori. Chiunque con un minimo di conoscenze tecniche sa che non si scioglie nè plastifica l'acciaio con il kerosene, che a parte tutto bruciò sottotermico in un caso (fumo nero) e all'impatto nel secondo caso. Per demolire le Twin Towers fu usata Termite, sapientemente piazzata. Ma perchè credete che tutto il materiale alla base di Ground Zero fu esportato in tutta fretta in Cina? Ma come arrivò a collassare nello stesso modo l'edificio N.7 che mai fu colpito da aereo o detriti? Per convincervi che fu una gigantesca messa in scena chiedetevi soltanto: chi profittò del disastro? I paesi mussulmani proprio no. Gli USA, GB, IL e le lobby di droghe e petrolio, oltre che a Silverstein proprietario del WTC all'epoca, ecco chi profittò e profitta immensamente e quindi ecco gli organizzatori della messa in scena. Creduloni, continuate a credere a Babbo Natale ...

migrante

Gio, 12/09/2013 - 14:37

dire che il cattivissimo Bush e gli uomini della CIA telecomandassero gli aereoplani contro le torri, che sul pentagono hanno sparato un missile e che laereo fatto cadere dai passeggeri "in rivolta" sia una messa in scena Holywoodiana rientra nella categoria delle minchiate cosi` come sa` di minchiata tutta la storia ufficiale !!!

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 14:51

Italia nostra: se prima di scrivere certe idiozie avesse letto gli interventi precedenti si sarebbe accorto che: 1) tutte le sue "argomentazioni" sono già state riportate da qualcun altro sicuramente non "berlusconiano"; 2) tutte sono già state sbugiardate. Devo ripetere tutto daccapo?

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 12/09/2013 - 14:53

gian paolo cardelli: la pianti, non fu usato tritolo ma termite per far collassare le Twin Towers e l'edificio WTC7. Fu demolizione controllata, oggi giorno si fanno sciogliere (con la termite, sapientemente piazzata) le travi portanti in perfetta sincronia. Questo spiega l'assenza del gran botto, le piccole esplosioni ai lati degli edifici ed il collasso in circa 10 secondi di 400 m di torre. Si legga http://it.wikipedia.org/wiki/Termite_(miscela_incendiaria) e la versione inglese.

migrante

Gio, 12/09/2013 - 14:54

egregio briegel70 chi le dice che l'aereo schiantatosi a Shanksville sia "scomparso" ?...le hanno fatto vedere una foto dalla quale i resti erano spariti, casomai viene da chiedersi perche nell'immediatezza dell'accaduto nessuno abbia filmato o scattato foto e poi il Governo abbia dato in pasto ai media foto che lasciano pensare ad una "scomparsa"...forse che si volevano creare delle tesi complottiste che si basassero su delle "bischerate" ?...mah !...a me e` venuto il dubbio !

aquiladellanotte55

Gio, 12/09/2013 - 14:56

Ma se centinaia di riprese televisive fatte da centinaia di soggetti diversi da diverse angolazioni e distanze, non sono sufficienti a convincere i complottisti che due aerei si sono schiantati sulle torri e ne hanno causato i crolli, cosa pensate che possa convincerli ? A mio modesto parere la loro fede è incrollabile, nulla li può scrollare dalle loro granitiche sicurezze , per essi nulla è come sembra, tutto è come credono loro.. che dire fin che non fanno del male a nessuno...

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 14:58

gpc: provo a scrivere più semplicemente. La versione a uso e consumo dei telespettatori sostiene che l'impatto degli aeromobili con conseguente incendio abbia causato il crollo: come evidenziato da diversi commentatori a questo articolo ci sono ragioni tecniche che rendono questa motivazione perlomeno dubbia, oltre alla testimonianza di alcuni soccorritori e ad altre "coincidenze" prima (tipologia di attentato ipotizzato come false flag già per attaccare Cuba decenni fa) e dopo il fattaccio. Ripeto nuovamente che solo un'indagine seria e indipendente può chiarire i contorni della vicenda, ma si è scelto l'insabbiamento e l'attribuzione mediatica delle responsabilità.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 15:04

Carflo_rovelli: peccato che l'unico esperimento con la nanotermite su una sola putrella delle dimensioni di quelle del WTC sia stao un colossale fiasco, e che tracce di quella sostanza non ne siano state trovate (l'unico "scoop" in materia era di origina iraniana, ed avevano confuso la vernice antiruggine con quella sostanza...); sta su Youtube: se lo guardi pure... e guardi soprattutto quanta luce viene generata, perchè se con l'esplosivo si sente il botto, con la nanotermite si vede la luce, E TANTA, ma proprio tanta... forse è lei che deve piantarla di fare la figura del credulone antiamericano "a prescindere"!

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 15:08

@ ESTIQAATSIX, Come indicato nel commento dell'utente ITALIA NOSTRA, preferisco formarmi la mia opinione leggendo quanto scrivono gli architetti ed ingenieri di "Architects & Ingeneers for the truth.com" piuttosto che le PANZANE del sito da Lei indicatomi (e nel quale scrive un BONTEMPONE noto a molti e SBUGIARDATO ovunque nella rete e PERFINO nei suoi stessi PSEUDO-CONVEGNI).

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Gio, 12/09/2013 - 15:09

Non ho letto nulla riguardo gli alieni. Strano.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 15:17

alberto_his, ah sì? e quali sarebbero le "argomentazioni tecniche" che supportano l'incredulità: parlare di "acciaio fuso" (1200 gradi) e non di "acciaio ammorbidito" (600°, trecento in meno della temperatura del kerosene in fiamme)? dieci secondi di caduta "libera" quando in realtà furono sedici e frenati? aver ignorato la mole di detriti incandescenti che cadde sul WTC7, il cui impianto antincendio era fuori uso perchè le tubature erano state tranciate dal crollo dei due grattacieli maggiori? aver ignorato i centocinquanta testimoni che video il Boeing andare contro il Pentagono? sostenere una resistenza al crollo da parte di una struttura con una sezione in pianta composta per il 90% di ARIA? parlare di "strutture disintegrate" quando invece stavano tutte accartocciate sui due luoghi del collasso? vaneggiare di demolizioni controllate con esplosivi che non provocano il botto tipico delle DETONAZIONI (...)? vaneggiare di nanotermite che non riesce però a tagliare le putrelle d'acciaio e soprattutto che opera AL BUIO? rifletta piuttosto su un fatto: perchè le tesi "complottistiche" vengono prese per buone con pochissime "prove" a loro vantaggio, mentre quelle "ufficiali" devono essere provate all'infinito? la risposta è banale: PERCHE' QUELLA "UFFICIALE" E' STATA FATTA DAI "CATTIVI AMERIKANI"! senza l'antiamericanismo questi complottisti sarebbero tutti morti di fame: ci pensi su, prima di parlare di "dubbi"!

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 15:20

Brigel70 15.08: eccolo là, invece di replicare a cosa si dice si scelgono gli argomenti in base a CHI li dice... le spiace elencarci le referenze di quegli "architets & Engineers for the truth", così ci facciamo due risate? dica più semplicemente: "poiche' la versione ufficiale è amerikana non ci credo", almeno risparmiamo polpastrelli!

aquiladellanotte55

Gio, 12/09/2013 - 15:20

Carlo Rovelli Mi spieghi che cosa è la termite, sa sono proprio curioso vede io sono rimasto a quel piccolo insetto che vive nei termitai e che sono certo che con pazienza riuscirebbe a smontare un grattacielo, ma con tanta pazienza.La termite di cui parla lei deve essere più grande..credo. Mi ilumini pendo dalle sue labbra.

m.nanni

Gio, 12/09/2013 - 15:22

sei messo bene anche tu...

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 15:26

@ Kayleigh. Buttare tutto sul ridicolo è la strategia PIU' SCONTATA, PIU' BANALE e PIU' DIFFUSA alla quale ricorrono tutti QUELLI COME TE che - non avendo argomenti per controbattere - non possono fare altro che fare gli "spiritosi"... Ma - lo ripeto - è UN FILM GIA' VISTO... Quindi, NON SEI NEPPURE "ORIGINALE"... Se comunque dobbiamo ridere, io rido: AH - AH - AH.

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 15:34

gpc: come già scritto (e sarà l'ultima ripetizione) un conto è stabilire cosa sia successo, un altro attribuire le responsabilità a norma di legge (gli annunci mediatici valgono nulla). Allo stato attuale non si può fare, come non si è volontariamente fatto in precedenza, nulla di tutto ciò.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 15:50

alberto_his, 1) finora si è parlato di cosa sia successo, e lei è intervenuto proprio su questo aspetto ("la tesi ufficiale non è credibile": se lo ricorda di averlo scritto, almeno?), non sulla validazione delel responsabilità a norma di legge. 2) se dei magistrati americani stabilissero "sono stati quei diciotto terroristi" lei troverebbe allora la "versione ufficiale" credibile, anche se adesso non la considera tale? decida prima di cosa vuole parlare, grazie.

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 15:59

@ Gian Paolo Cardelli. Lei ha ragione. Guardiamo più ALLE COSE CHE VENGONO DETTE anziché A CHI LE DICE. Ha ragione. Guardando alle cose, io NON MI STANCHERO' MAI DI RIPETERE che quelle torri non potevano passare dallo stato "A" (torri in piedi) allo stato "B" (torri RASE AL SUOLO in un cumulo di polvere e macerie) in 10 secondi. "10 secondi" non le piace ??? Diciamo "ANCHE" 16 secondi (che sono quelli da Lei indicati). NON POTEVANO ! Può tirare in ballo tutto quello che vuole ("90% delle strutture fatte d'aria", "putrelle", ecc., ecc.). Quelle torri NON AVREBBERO MAI POTUTO DISINTEGRARSI IN QUEL MODO ! A meno che... A meno che NON FOSSE SUBENTRATA UNA "AZIONE ESTERNA" che AVESSE DEMOLITO SEDUTA-STANTE TUTTI I VINCOLI STRUTTURALI... Fine del discorso... Anche perché ERANO STATE PROGETTATE PER REGGERE GLI IMPATTI DI UN BOEING 707 O DI UN DC-8... E' questo (le torri che si disintegrano nel modo che abbiamo visto) quello che si intende quando si certifica che una struttura è in grado di reggere l'impatto di un Boeing 707 ??? Poi Lei mi chiede quali referenze hanno gli Architetti ed Ingenieri di A&E911. Beh, io le rispondo che sono "Architetti" ed "Ingenieri"... Le vanno bene - come persone che hanno le competenze per parlare - o forse avrebbe preferito il parere di un allenatore di una squadra di calcio ??? Domando...

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 16:14

gpc: nei miei diversi commenti ho affrontato entrambi i temi, invero. Chiaro che la sentenza di un tribunale regolare darebbe la versione definitiva dei fatti, qualunque essa sia.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 16:21

Briegel70, 10 secondi lo dice la fisica in assenza di ostacoli, 16 secondi lo dice la Fisica in presenza di quel tipo di ostacoli: chi parla secondo altri criteri è lei, non io, quindi il discorso sulle basi scientifiche da cui parte lei rimane aperto... e rimango sempre in attesa di sapere COME sarebbe stata realizzata quella "demolizione controllata": non so se ne sia accorto, ma Carlo_Rovelli, tirando in ballo la nanotermite, sbugiarda anche lei, perchè o si usa l'esplosivo (quanto? ed il botto corrispondente?) o si usa la nanotermite (e la luce corrispondente dove sta?): tutti e due non si possono adoperare... Riguardo all'impatto dell'aereo (ma non erano ologrammi? l'ha detto Mazzucco in TV: sta dando del bugiardo ovvero del visionario pure al nemico per antonomasia di Attivissimo, adesso?) anche questa bufala è stata scoperta: il progetto prevedeva l'impatto di un aereo A VELOCITA' D'ATTERRAGGIO E CON I SERBATOI VUOTI, non con un aereo carico di carburante "che volava come un Cruise"... e per inciso la "tesi ufficiale" indica come causa del crollo NON l'impatto, ma l'ammorbidimento delle putrelle d'acciaio ad opera del calore prodotto dal kerosene in fiamme (i grattacieli crollarono un'ora dopo l'impatto, infatti). Riguardo a quegli architetti ed ingegneri la domanda era infatti retorica: conosco già le loro referenze, e le ho già confrontate con quelle degli altri architetti ed ingegneri che alle tesi "complottiste" non ci hanno mai creduto, e, sono sicuro che la sorprenderà, tra questi ultimi ci sono più progettisti di grattacieli che non tra quelli dalle cui labbra lei casca e pende... ora vuole dirci per cortesia COME avrebbero realizzato quella "demolizione controllata"? dopo tre pagine di interventi ancora non ce l'ha spiegato...

redy_t

Gio, 12/09/2013 - 16:23

Caro Cardarelli, potremmo star qui a spiegare mille volte le cose ma, credimi, briegel & Co vogliono (o devono?) credere al complotto a tutti i costi. Anche contro la logica. Anche contro la fisica. Anche contro 3.000 morti. Non c'è nulla che tu, io o anche un nobel della fisica possa fare per convincerli del contrario. Parole sprecate. I pochi neuroni che volteggiano nel loro cervello impediscono di alzare la manina e togliere il velo dell'ideologia dagli occhi.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 16:30

alberto_his: ma lei pensa veramente che una sentenza convincerebbe qualcuno, quale che possa essere? ovvero, riprendendo quello che lei ha scritto poc'anzi sulla veridicità della "versione ufficiale", se un'ipotetica sentenza stabilisse la colpevolezza dei terroristi, lei cambierebbe idea sulla "versione ufficiale"?

decimalegione

Gio, 12/09/2013 - 16:35

Da " il mondo del complottismo " Uno degli aspetti più inquietanti del complottismo è che di solito fa cadere le persone nella paranoia patologica più pura. Ad esempio, definito l'assurdo assunto che a far crollare il world trade center sia stato un gruppo di americani o sionisti, il resto delle macchinazioni viene da se, in un crescendo parossistico che si nutre di se stesso. Se la guerra del terrorismo è inventata, allora tutto il resto è un invenzione… Ciò che accade, allora, è che la posizione viziata da un errore di prospettiva comincia a divergere sempre di più dalla realtà, rileggendo la realtà stessa secondo una lente interpretativa prestabilita. In sostanza, il complottismo finisce sempre per sfociare in deliri di complottisti, e quando uno ha un delirio, anche tutto il resto della realtà piano piano viene re-interpretato per sostenere il delirio. La cura migliore per questi personaggi è un bagno di realtà. Fino ad allora, qualsiasi appello alla ragione sarà respinto; perché non è con la ragione che sono arrivati alle loro conclusione, e quindi non sarà la ragione a riportarli alla realtà. È di fatto impossibile convincere i complottisti con argomenti razionali, confutando una ad una le loro argomentazioni: in primo luogo perché si tratta di un compito improbo, che richiede enormi competenze a tempo pieno; in secondo luogo perché i complottisti riescono sempre a reinterpretare ogni fatto in modo da renderlo compatibile con il loro schema delirante. Fermo restando che gli studiosi ed i ricercatori seri generalmente si rifiutano di scrivere qualcosa per screditare le teorie complottistiche perché vengono considerate troppo stupide per perderci dietro del tempo. I complottisti respingono ogni dimostrazione della falsità delle credenze complottiste: ciò viene considerato da loro come parte di una ulteriore cospirazione volta a nascondere "la verità". Siamo di fronte ai classici meccanismi di difesa della visione paranoica: quando emerge un fatto che mette a repentaglio l'integrità della visione, invece di porsi il dubbio di essersi sbagliati si inventa un'ulteriore cospirazione che isoli e neutralizzi il fatto pericoloso. E in questo modo la cospirazione, e il numero degli organizzatori e persecutori, aumenta sempre più, a dismisura. I complottisti osservano e scovano (a loro parere) contraddizioni ovunque nella tesi "avversaria", ma non si accorgono delle contraddizioni e delle assurdità delle proprie tesi: questi sono sintomi tipici della paranoia delirante. Spesso il complottismo si basa sul tararsi su un bersaglio, che si considera come il male a prescindere. Ci si indirizza verso dei bersagli da abbattere a tutti i costi. È questo che rende i complottisti attraenti, soprattutto alla massa (ma non solo), che è sempre alla ricerca di un colpevole o di una causa ultima definitiva dei guai del mondo, eliminati i quali tutto si risolve. E se non si risolve, allora vuol dire che "qualcuno di quelli" deve essere ancora in giro da qualche parte e l'eliminazione non è riuscita bene. Tra l'altro, da un punto di vista razionale, questi grandiosi complotti dovrebbero essere tanto più facilmente scopribili, quanto più numerose sono le persone coinvolte. Alla lunga, qualcosa dovrebbe saltar fuori. È impossibile che non lascino tracce per decenni o secoli. Invece, ci si fa caso, di nessuno dei tanti vasti complotti della storia in cui credono i cospirazionisti (quello massonico, quello mondialista, quello delle multinazionali, quello dell'Opus Dei, quello giudaico, ecc.) è mai saltato fuori uno straccio di prova: una confessione circostanziata, un documento scritto o qualcosa del genere. Tutto ciò è incompatibile con le secolari esperienze accumulate nel campo dell'investigazione poliziesca e giudiziaria...

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 16:47

Decimalegione, quello che ha scritto è sacrosanto e fa il paio con quanto avevo scritto in precedenza qualche intervento fa: senza l'antiamericanismo alimentato per sessant'anni dal Politburo i "complotti" oggi non potrebbero esistere, perchè per chi abbocca a quelle tesi il "bersaglio" che lei ha accennato sono sempre e solo gli USA...

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 16:50

gpc: la risposta alla seconda domanda è sì; alla prima no. Ognuno è libero di credere ciò che preferisce e non intendo sprecare energie in senso contrario; c'è anche chi è convinto dell'innocenza del satiro nostrano nonostante la condanna, pensi un pò lei... Lei invece cambierebbe idea sulla "versione ufficiale" nel caso ne venisse appurata un'altra (qualunque essa fosse) e i terroristi (chiunque essi siano) con il relativi complici venissero condannati?

HAKWERSIDDELEY

Gio, 12/09/2013 - 16:59

"La temperatura cui brucia il kerosene è di circa 1200 °C. L'acciaio comincia a perdere le sue caratteristiche di resistenza a circa 230 °C per perderle del tutto attorno ai 600 °C. Questo per rispondere a chi dice che non è possibile che il crollo sia dipeso dal cedimento strutturale. Per quanto riguarda chi pensa a esplosioni controllate, beh non sa nemmeno di cosa si parla e di come avvengano nella realtà." infatti per far collassare una struttura di quel tipo non serve assolutamente portare l'acciaio alla sua T di fusione .. basta " scaldarlo " di poche centinaia di gradi.... collasso strutturale accentuato anche dal fatto di avere una dimensione molto prevalente sulle altre due con un carico a compressione applicato non in modo progressivoo ( gli amici strutturisti eventualmente mi correggano ... LOLLL ). resta poi da capire quake sarebbe stato lo scopo di fare crollare le torri .. spendere 150- 200 miliardi di $ ??? mahhh....

HAKWERSIDDELEY

Gio, 12/09/2013 - 17:00

"La temperatura cui brucia il kerosene è di circa 1200 °C. L'acciaio comincia a perdere le sue caratteristiche di resistenza a circa 230 °C per perderle del tutto attorno ai 600 °C. Questo per rispondere a chi dice che non è possibile che il crollo sia dipeso dal cedimento strutturale. Per quanto riguarda chi pensa a esplosioni controllate, beh non sa nemmeno di cosa si parla e di come avvengano nella realtà." infatti per far collassare una struttura di quel tipo non serve assolutamente portare l'acciaio alla sua T di fusione .. basta " scaldarlo " di poche centinaia di gradi.... collasso strutturale accentuato anche dal fatto di avere una dimensione molto prevalente sulle altre due con un carico a compressione applicato non in modo progressivo ( gli amici strutturisti eventualmente mi correggano ... LOLLL ). resta poi da capire quake sarebbe stato lo scopo di fare crollare le torri .. spendere 150- 200 miliardi di $ ??? mahhh....

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 17:00

alberto_his: la differenza tra noi due è nella "fede" verso gli individui. Io "credo" alla versione coerente con i principi logici e scientifici, non a quella versione solo perchè sostenuta da Tizio o da Caio. Se un magistrato, che in primo luogo è un essere umano al pari di chiunque altro, mi tira fuori una sentenza che mi pare logica ovvero coerente ci posso credere, altrimenti no... e vale per i magistrati, per i "complottisti", per i "debunker", per i capi di stato... per tutti: chiara la differenza? buona riflessione.

HAKWERSIDDELEY

Gio, 12/09/2013 - 17:07

in effetti un riferimento a Berlusconi non si era ancora visto in questa discussione : cominciavo a preoccuparmi !!!

migrante

Gio, 12/09/2013 - 17:14

egregi Cardelli e decima, anche il filoamericanismo antifascista crea "boccalonaggini" al pari dell'antiamericanismo del politburo !...inoltre egregio "decima" non esiste il "complottista" come figura patologica, perche` quella da lei descritta e` figura patologica, casomai esistono personalita` schizzofreniche, paranoidi etc. etc....dall'altro esiste la figura del boccalone, che patologica non e`, ma molto diffusa si`..e` quella figura portata a credere a cio` che viene detto dalle fonti a cui lei attribusce attendibilita`, solitamente TV, Stato, Giornali, Presidenti, Giudici etc.

HAKWERSIDDELEY

Gio, 12/09/2013 - 17:27

ah e tra l'altro qualcuno mi potrebbe spiegare come avrebbero fatto ad implementare la grande quantità di esplosivi e tutte le infrastrutture software/hardware necessarie per la demolizione controllata all'interno delle torri senza che nessuno si sia mai accorto di nulla ??? a leggere questi threads si capisce che la concessione del suffragio universale non è stata poi una gran pensata ( to say the least ) ....

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Gio, 12/09/2013 - 17:31

Una demolizione controllata di una struttura portante in acciaio comporta che i pilastri vengano tagliati preventivamente con un'incisione a V, perchè abbia effetto la successiva esplosione, che da sola non è in grado di disgregare l'acciaio (che non è l'inelastico calcestruzzo). Lasciamo perdere che i piani siano collassati in successione dall'alto al basso, il contrario di una demolizione controllata, resta il fatto che intervenire di fino su OGNI pilastro di OGNI piano, con fiamma ossidrica, dopo aver messo a nudo la struttura, ed aver posizionato le cariche, ed averle collegate perché esplodessero in sequenza, è cosa che richiede mesi. Nessuno tra le migliaia di persone che regolarmente frequentavano i palazzi se n'è mai accorto? Quanto all'uso di termite, in luogo di esplosivo, se mai essa avesse un effetto sull'acciaio, questo sarebbe molto lento. Altro che crollo in 10 secondi! Va be' ognuno creda quello che vuole, anche contro la logica. Sekhmet.

alberto_his

Gio, 12/09/2013 - 17:33

gpc: appunto, lei "crede" (cioé non servono prove o ragionamenti a sostegno, come nelle religioni). La lascio con le parole di un grande scrittore russo: "Se Dio non esiste, tutto è permesso."

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 17:42

Migrante, vedo che non ha capito la differenza tra chi crede alle teorie complottiste e chi non ci crede. Il primo agisce per fede, ma il secondo non CREDE alle "versioni ufficiali" mettendosi così sullo stesso piano mentale dei primi: semplicemente le valuta entrambe e, sempre col beneficio d'inventario, accetta quella che, sulla base delle sue conoscenze fino a quel momento accumulate, gli appare la più logica ovvero coerente, pronto a cambiare idea se nuovi elementi contraddicono/smentiscono quanto consolidato fino a quel momento. Il "boccalone" quindi è solo la persona del primo tipo, ma perchè CREDE senza ricorrere al metodo scientifico appena descritto, non perche' crede a Tizio invece che a Caio. E rientrano nella prima categoria anche molti di quelli che dicono di "basarsi sui fatti", ma in realtà hanno già anteposto la tesi finale all'analisi del problema: sono più difficili da individuare, ma non è impossibile riuscirci, e quasi tutti i "complottisti" rientrano in questa categoria. Esiste poi una categoria più subdola, ma più insulsa della prima: quella degli "equidistanti"; in realtà sono quelli che del problema non gliene importa nulla ovvero non sanno che pesci prendere, quale che sia la ragione, ma amano apparire "super partes", spargendo il loro "sapere" (si fa per dire) su tutti.

gian paolo cardelli

Gio, 12/09/2013 - 17:45

albero_his, spiacente per lei, ma ho appena scritto il contrario...

briegel70

Gio, 12/09/2013 - 19:13

Come mai la torre Windsor a Madrid (struttura in acciaio) ha bruciato per ore ma è rimasta in piedi ???

mariolino50

Gio, 12/09/2013 - 21:42

decimalegione i complottisti appartengono alla categoria dei creduloni come i non complottisti, lei crede davvero di sapere tutto della storia passata, sappiamo solo quello che chi comanda ha fatto trapelare dagli archivi segreti, forse qualcosa si potrebbe sapere da quelli del Vaticano e dei Gesuiti, del quale ho avuto la possibilità di parlare con il curatore, americano ad esempio, e sono tutti super abbottonati. Non parliamo poi di porcherie di ogni genere mai scritte da nessuna parte, gli unici fessi che scrivevano tutto sono stati i tedeschi, anche il conto dei gassati ad esempio, molte cose scritte dagli storici sono ipotesi non suffragate da prove, semplicemente perchè nessuno le ha lasciate, è cosi da sempre. Per quanto riguarda combustibili e acciaio vi posso dire che il fumo nero non vuole dire nulla, è solo indice di cattiva combustione in deficienza di ossigeno, inoltre la volgare spazzatura è in grado di generare temp anche superiori ai 1100 gradi, magari il kerosene è più efficace, per l'acciaio chi vi ha detto che a 600 gradi rammollisce, ne esistono cha a 650 gradi e 250 bar di pressione mantengono intatta la loro resistenza, con ampio margine di sicurezza, almeno 1,5, entrawmbe le tesi sono criticabili, e la verà verità forse non si saprà mai, chi parla poi di 500 tonnellate di esplosivo non è credibile, con una unica bomba nel punto giusto fu affondata la nostra corrazzata Roma, 35000 tonnnellate di ottimo acciaio, basta trovare il punto dove prude.

Aristofane etneo

Gio, 12/09/2013 - 22:12

Non capisco niente di temperatura di fusione dei metalli ma non capisco quali motivazioni abbiano indotto i neo piloti di aereo, musulmani, a prendersela prima con una torre e poi con un altra senza che li abbia sfiorati il dubbio che puntare con uno dei due aerei sulla Casa Bianca o sul ponte di Brooklin poteva avere un impatto mediatico più devastante. Confesso che il dubbio che un ottima impresa di demolizioni abbia fatto un ottimo e moralmente schifoso lavoro di demolizione mi assale. Ma solo per pochi millesimi di secondo, perché subito penso ai tanti morti colpevoli solo di essere andati a lavorare e ... passo ad altro.

Aristofane etneo

Ven, 13/09/2013 - 08:57

Non capisco niente di temperatura di fusione dei metalli ma non capisco quali motivazioni abbiano indotto i neo piloti di aereo, musulmani dicono, a prendersela prima con una torre e poi con un altra senza che li abbia sfiorati il dubbio che puntare con uno dei due aerei sulla Casa Bianca o sul ponte di Brooklin, si spera mancandoli, poteva avere un impatto mediatico più devastante. Confesso che il dubbio che un’ottima impresa di demolizioni abbia fatto un ottimo e moralmente schifoso lavoro di demolizione mi assale. Ma solo per pochi millesimi di secondo, perché subito penso alle tante persone condannate a morte solo perché colpevoli di essere andate a lavorare. E ... passo ad altro, per esempio alla speranza che il cittadino (mai "onorevole!", spero) si interessi di più ai troppi papponi, Italiani e non, che stanno saccheggiando il nostro presente e il futuro dei nostri figli, alle pensioni d'oro e alle pensioni di latta, ecc. ecc.

gian paolo cardelli

Ven, 13/09/2013 - 10:38

Briegel70, va avanti a lungo? la struttura della torre di Madrid era completamente differente da quella del WTC, e non subì il trauma di un aereo che ne danneggiò pesantemente la struttura portante? a quando il paragone col Pirellone, colpito da un aereo da turismo?

gian paolo cardelli

Ven, 13/09/2013 - 11:41

Ammesso che qualcuno leggerà un commento su un articolo scomparso dalla prima pagina, proviamo a fare un riassunto: 1) da una parte c'è la cosiddetta "versione ufficiale" (che non è affatto tale: nessun documento del genere è mai stato approvato dal Governo federale americano) con i risultati che sappiamo; 2) dall'altra parte ci sono persone che, adducendo prove a loro dire "inoppugnabili ed incontrovertibili", hanno stabilito che: 2.1) gli aerei al WTC erano ologrammi; 2.2) gli aerei al WTC erano radiocomandati; 2.3) gli aerei al WTC erano missili camuffati da aerei; 2.4) il WTC è crollato per la nanotermite; 2.5) il WTC è crollato per l'esplosivo; 2.6) il WTC è crollato per un generatore di onde; 2.7) il WTC è crollato per due ordigni nucleari; 2.8) il Pentagono è stato colpito da un Cruise; 2.9) il Pentagono è stato colpito da un aereo radiocomandato; 2.10) il Pentagono è stato fatto esplodere da una bomba; 2.11) l'aereo in Pennsylvania non è mai esistito; 2.12) l'aereo in Pennsylvania è stato abbattuto; 2.13) l'aereo in Pennsylvania era radiocomandato. Quando i complottisti si saranno messi d'accordo su cosa intendono per "prove inoppugnabili" e su di queste avranno concordato una UNICA teoria alternativa a quella "ufficiale" si potranno stare a sentire: fino a quel momento, vista la "inoppugnabilità" delle prove che li hanno portati a tredici versioni differenti ed incompatibili tra di loro (almeno: sicuramente ne ho dimenticata qualcuna), possiamo solo ridergli appresso.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 14/09/2013 - 01:53

Di solito non rispondo a persone che, come gian paolo cardelli, utilizzano appellativi per tentare di sminuire gli altri quando si è privi di argomentazioni. Comunque rincaro la dose di prove a sfavore della sua tesi (con paraocchi) tipica di chi è male informato ma si ostina a parlare di cose che non conosce. Vengo anch’io da un'esperienza militare caro cardelli, ma prima di parlare mi informo a fondo di una questione (sa, onde evitare figuracce soprattutto in un forum). Rincaro la dose dicendo che: 1. il fumo eccessivo delle torri dimostra che il fuoco non ardeva bene ergo la temperatura era di gran lunga più bassa di quella che sarebbe stata sufficiente anche a 'intenerire l'acciaio'. Se fosse stato altrimenti le persone sarebbero tutte morte invece era pieno di gente che chiedeva aiuto. 2. la maggior parte del cherosene si è incendiato in quella palla di fuoco che abbiamo visto tutti nell'impatto quindi non rimaneva poi molto carburante da bruciare 3. il GPS degli aerei era disinserito dato che il trasponder era stato disattivato ergo rimanevano altri due sistemi operativi il GLONASS (sistema di navigazione russo) e quello militare americano usato per le bombe intelligenti GPS l'AGM-154 che non è il GPS civile. Non sono stati i russi, questo è assodato anche perché diverse agenzie - inclusi i servizi segreti italiani - hanno cercato di avvertire gli americani, che non hanno dato retta a nessuno. Perché? Ora, dopo l'11 Settembre diversi piloti con migliaia di ore di volo hanno tentato in un simulatore di volo a 'centrare le torri' senza GPS ossia con volo a vista. Non è riuscito NESSUNO a farlo, ma a noi è stato fatto credere che quattro pivellini che non sapevano neppure far atterrare un piper bi-posto, riuscissero a far centro col trasponder spento e senza ausilio di un sistema di navigazione alternativo. Che genii dell'aviazione sig. cardelli, non trova?! La Federal Aviation Administration (FAA) che regola i voli ed i cieli degli Stati Uniti su aerei simili e tratte identiche fa caricare una quantità simile di carburante. I due voli partivano da Boston Logan Airport diretti a Los Angeles. Il problema cardelli, è che l'aereo che si è schiantato per secondo sulla torre sud (ossia dopo 18 minuti dal primo sulla torre nord) ha causato il crollo della torre prima di quell'altro che ha appunto bruciato per oltre 18 minuti più a lungo. A parità di carburante la torre nord sarebbe dovuta cadere per prima se l'acciaio si fosse liquefatto a causa dell'impatto degli aerei no? Carburante identico per tratte identiche cardelli... Suvvia ci pensi un attimo. Oppure qualcuno ha fatto confusione nella stanza dei bottoni... Ma andiamo avanti. Inizialmente la 911 Commission aveva esposto la pancake theory ossia i piani che collassavano uno su l'altro (e non in caduta libera). Furono proprio gli ingegneri e gli architetti a fare presente che per far si che questo succeda, la struttura di acciaio interna sarebbe dovuta rimanere in piedi. Lo sa cardelli che la 911 Commission ha abbandonato la teoria pancake grazie proprio a questi 1500 Ingegneri ed architetti che ne hanno dimostrato l'impossibilità fisica?!? Non so se lei parla e capisce l'inglese ma nei video girati in quei momenti si sente a chiare lettere dei pompieri e dei poliziotti (e non mi dica che i poliziotti non capiscono nulla di esplosivo cardelli) che dicono appunto di aver sentito una serie di bombe esplodere in sequenza. Su uno dei video si sentono i poliziotti pure dire 'they are about to pull it' riferendosi all'edificio TWC 7 ossia, 'lo stanno per tirare giù'. Lo Stanno chi?!? I presunti terroristi sull'aereo erano tutti morti... chi tirava giù l'edificio 7?? Lo sa cosa c'era nell'edificio 7 cardelli? L'ufficio per le 'crisi ed emergenze' del sindaco Giuliani. Perché il sindaco non era la dentro?! Non era per caso un’emergenza quella? C'era un ufficio dell'FBI, uno della CIA, uno della IRS (Inland Revenue Service) e possibilmente anche la stanza dei bottoni da dove la demolizione controllata è stata eseguita. E chiaramente l'edificio con le prove va distrutto. Guardi BENE quel video cardelli, si renderà conto che la penthouse (l'ultimo piano) implode prima del resto dell'edificio e ciò è possibile SOLO se avviene una demolizione tramite esplosivo. Punto. Lo sa che i testimoni che hanno detto in diversi video di aver visto e sentito esplosioni nello piano interrato delle Twin Towers sono quasi tutti morti (malgrado essere sopravvissuti all'11 Settembre)? Morti in circostanze poco chiare cardelli. Quanto a Silverstin aveva acquistato le Twin Towers poche settimane prima e le aveva assicurate per 2 Miliardi di Dollari. L'assicurazione glia ha pagato solo la metà anche perché dovevano probabilmente pagare anche l'edificio 7 che era sempre di Silverstin. Silverstin DICE a chiare lettere su un'intervista che le autorità sono andate da lui e gli hanno detto che avrebbero dovuto 'tirare giù' l'edificio. E questa è la testimonianza del proprietario degli edifici cardelli. Lo schianto sul Pentagono ha causato una pallina di fuoco molto ridotta se paragonata agli attacchi di New York. Eppure erano aerei simili in teoria. I due motori dell'aereo che si è schiantato sul pentagono sarebbero (il condizionale è d'obbligo qui), se ci fosse stato un Boeing 767, due Pratt & Whitney che sono costruiti col Titanio. Il kerosene brucia a 1600 gradi massimi, il Titanio fonde a 3000. Dove sono i motori cardelli? Evaporati ha detto la 911 Commision. Mi fermo perché sennò sarebbe come sparare sulla croce rossa continuare a rispondere ai suoi dogmi mediatici, ma mi congedo con un proverbio cinese che dice: "All'idiota uno indica la luna ma lui vede il dito". Lei cosa vede carrdelli, la luna o il dito?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 14/09/2013 - 02:11

PER CHI SI CHIEDESSE COME HANNO ORGANIZZATO LA DEMOLIZIONE CONTROLLATA. Secondo le testimonianze in diversi video in americano, i sopravvissuti che lavoravano all'interno delle torri hanno detto che da diversi mesi, continuavano a muovere uffici e fare degli 'upgrade' facendo trasferire uffici su diversi piani senza troppo preavviso. Non solo ma le imprese di pulizie che da anni pulivano perfettamente, ricevevano lamentele da parte degli uffici dle WTC1 & 2 dove gli impiegati trovavano due dita di polvere sulle sedie e scrivanie e questo malgrado gli addetti alle pulizie continuassero a pulire come avevano sempre fatto. La cosa si protrasse per mesi apparentemente. E' saltato fuori che la ditta responsabile alla sicurezza delle Twin Towers era del cugino di Bush, il presidente. Inoltre le esercitazioni anti-incendio si erano intensificate nelle settimane precedenti l'11 Settembre. (Riporto le testimonianze di chi lavorava nelle Twin Towers). Le cose che non tornano sono troppe, solo chi non vuol vedere i fatti crede che 19 terroristi da una caverna dell'Afghanistan mettono a segno un colpo del genere. La mattina dell'11 Settembre il capo dei servizi segreti Pachistani che ha pagato a Mohammed Atta $100,000 era a colazione con membri del gruppo Carlyle a Chicago. Nessun giudice si e' preoccupato di indagare su questo trasferimento di denaro e sul fatto che questo generale fosse negli Stati Uniti proprio nel giorno dell'attacco. Vi pare normale??

gian paolo cardelli

Mer, 18/09/2013 - 11:31

Italia Nostra: 1) tutte le sue congetture sono già state sbufalate, per cui starle a ripetere denota solo che le obiezioni a queste lei non se l'è mai lette; 2) le demolizioni controllate iniziano dalle FONDAMENTA, non dall'ottantesimo piano; 3) l'esplosione si sarebbe sentita nel New Jersey, viste le decine, se non centinaia di tonnellate di esplosivo necessario, "botto" che nessuno ha sentito; 3 bis) le esplosioni avrebbero mandato in frantumi tutti i vetri di Manhattan, cosa che non è avvenuta; 4) ai fini mediatici sarebbe stato meglio lasciarli in piedi a bruciare, non a farli crollare; 5) far crollare un edificio di fronte a tutti per distruggere documenti che si potevano distruggere con un banale inceneritore e, sopratutto, CON MOLTE MENO PERSONE COINVOLTE, fa semplicemente ridere i polli; ultima) proprio cretini 'sti amerikani: organizzano messinscene che poi vengono "scoperte" in quattro e quattr'otto... vada a scopare il mare, così fa qualcosa di più utile che continuare a spappagallare teorie che fanno solo ridere... e ci saluti il "cruise" che avrebbe colpito il Pentagono, e già che c'è pure gli "ologrammi" lanciati contro il WTC...

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 08/10/2013 - 20:52

Cardelli non faccia finta di non saper leggere. La termite NON FA BOTTO. E' chiaro? Una demolizione con termite provoca lo scioglimento a temperature che arrivano quasi a 3000 gradi, ergo la struttura portante delle torri si liquefà facendo cedere in caduta libera tutto l'edificio. La prego si informi correttamente. Mi spiega come ha fatto la BBC ad annunciare la caduta della torre 7 (sempre di Silverstin) con mezz'ora di anticipo? Poi si sono dovuti scusare pubblicamente per la 'gaffe', Le chiedo con tutti gli edifici (qualcuno ridotto malissimo tra l'altro - peggio della torre 7) le pare possibile che proprio quello annunciato dalla BBC dovesse cadere? Ma guarda che 'coincidenza'!! Per cortesia Cardelli, si informi CORRETTAMENTE. E guardi che la nanotermite e' stata rinvenuta in situ tra l'altro, che ci faceva un composto chimico militare in mezzo alla City? La quotavano in borsa a Wall Street per caso?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 08/10/2013 - 20:57

Cardelli non mi appioppi cose che non ho detto (tipo cruise e ologrammi) altrimenti ne deduco che e' in malafede