Il magistrato inchiodato pure alla Camera

Nel 1980 il presidente della Commissione antimafia (Pci) denunciava al Guardasigilli: "Esposito fazioso e troppo protagonista"

Il presidente della sezione feriale della Cassazione Antonio Esposito

Se la condanna di Berlusconi e la scivolata dell'intervista al Mattino hanno «regalato» al giudice Antonio Esposito un picco di notorietà, sarebbe ingeneroso negare che anche in passato la toga era riuscita a far parlare di sé. E non sempre benissimo. Per dirne una, il 10 gennaio del 1980 qualcuno già gli aveva dato pubblicamente e ufficialmente del «fazioso», sottolineandone il «vizio» delle interviste inopportune. Non era un giovanissimo Ghedini, ma un dirigente del Pci. Ma andiamo con ordine.
All'inizio del 1980 l'attuale presidente della sezione feriale della Cassazione era ancora pretore a Sapri, incarico che ha ricoperto per un quarto di secolo, dall'inizio degli anni '70 a metà dei '90. E la sua conduzione del piccolo ufficio giudiziario doveva sollevare qualche perplessità se quattro deputati, tra cui l'ex presidente della Commissione antimafia, Abdon Alinovi del Pci, rivolsero un'interrogazione al ministro della giustizia.
Alinovi e gli altri firmatari (Giuseppe Amarante e Giuseppe Vignola del Pci, Domenico Napoletano del gruppo misto: tutti campani), nell'interrogazione concessero poco alla diplomazia. «L'operato del suddetto magistrato è oggetto di universale riprovazione da parte delle popolazioni del mandamento - si legge nel testo dell'atto – per i comportamenti antisociali più volte tenuti, per la faziosità che ne caratterizza l'azione con interferenze anche nelle scelte politiche ed amministrative, per i legami di assai dubbia natura che lo collegano a gruppi di potere locale, per le interviste da lui rilasciate a radio private attraverso le quali, deformando e falsificando fatti e circostanze, getta discredito sulle forze politiche e su una parte della magistratura». Alinovi e gli altri, inoltre, segnalavano come questi comportamenti del pretore fossero al centro di «esposti» inviati da «gruppi di cittadini direttamente al ministro di Grazia e giustizia», e invitavano il titolare del dicastero di via Arenula – all'epoca Tommaso Morlino – ad «ascoltare di persona i firmatari» e a «promuovere un'indagine rigorosa e accurata» sull'amministrazione della giustizia a Sapri, per «ripristinarne il prestigio». Lo stesso giorno, anche i socialisti Carmelo Conte e Nicola Trotta presentarono un'interrogazione sulla toga di Sapri «per sapere se è vero che le popolazioni del golfo di Policastro vivono un rapporto tormentato, incerto, preoccupato e timoroso con l'amministrazione della giustizia stante l'aperta contestazione verso il pretore», accusato di «parzialità di trattamento nell'esercizio delle sue funzioni».
Entrambe le interrogazioni sono ancora nelle banche dati della Camera, lo stato è «iter in corso». Ossia Morlino e i 22 ministri della Giustizia che l'hanno seguito in questi 33 anni e mezzo non si sono mai degnati di dare una risposta.
Se i politici della prima Repubblica avevano una considerazione quantomeno controversa del futuro alto magistrato Esposito, anche la stampa manifestava qualche perplessità. Per esempio a marzo 1981 – altri tempi – l'Unità titolava: «Dopo l'ennesima inchiesta – Il pretore di Sapri se la cava di nuovo: prosciolto dal Csm». Il giornalista salernitano Fabrizio Feo, oggi al Tg3, a maggio 1981 sul periodico di Joe Marrazzo Dossier Sud dedicò a Esposito un ritratto a tinte molto forti, definendolo «uno dei magistrati più discussi e chiacchierati d'Italia», un «uomo di rispetto» e snocciolando aneddoti e «incidenti di percorso». Tra i tanti, l'aver accusato «l'ex sindaco di Sapri Ugo Barra del reato di omissione d'atti d'ufficio: secondo Don Antonio (Esposito, ndr) non aveva voluto concedere la licenza edilizia per la costruzione di ben dieci palazzine». Ma la licenza era «palesemente illegittima», proseguiva l'articolo, tanto da giungere «al paradosso per cui il pretore di Sapri perseguiva un cittadino colpevole di non aver voluto commettere un reato». Indimenticabile anche l'attacco del pezzo: «Quando Antonio Esposito lasciò Scalea, la gente ne fu così felice da esplodere fuochi artificiali. Può sembrare una favola e invece è una storia vera».

Commenti

xgerico

Sab, 10/08/2013 - 08:20

A quando la notizia che il giudice Esposito, bloccò i lavori di Romolo e Remo?!

patrenius

Sab, 10/08/2013 - 08:24

Non è giusto dire che tal magistrato o talaltro apppartengono a "una piccola parte della magistratura". Io credo che quasi ogni italiano possa raccontare di comportamenti discutibili di un magistrato. Ma negli ultimi 30 anni quante voci autorevoli di critica, quanti provvedimenti di correzione dell'andazzo si sono levati dal CSM? Nessuno!! Quante volte abbiamo visto magistrati in televisione o in vacanza nel bel mezzo di un'inchiesta importante, o decorrenza dei termini di mafiosi e assassini? E i provvedimenti? Zero!!!

pickman

Sab, 10/08/2013 - 08:27

Oltretutto, quando andrà in pensione, quanto ci costerà ! Vergogna !

Publio Sestio Baculo

Sab, 10/08/2013 - 08:36

Dati i precedenti di costui è possibile che l'ennesimo episodio di scorrettezza costringerà i suoi colleghi ad un provvedimento disciplinare. Dato che nel corso di questa scorrettezza ha utilizzato il famigerato "Non poteva non sapere", ormai criticato dalla stessa Cancellieri, non si capisce perchè la sentenza non venga resa non valida per ovvi motivi. Questo esponente dell'unica casta che ha il potere di autoassolversi è ora che venga messo in condizione di non fare altri danni pensionandolo, nella vana attesa di un provvedimento disciplinare che lo colpisca in maniera esemplare.

Thefibber

Sab, 10/08/2013 - 08:38

Questo dimostra come la promozione per anzianita nella magistratura sia la cosa piu abominevole che ci sia....ma si mette in cassazione una merda cosi?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 08:39

non solo la posizione di esposito si aggrava giorno per giorno, ma tutto il sistema è diventato una aggravante, piuttosto che una garanzia del funzionamento! ci fu una segnalazione nel 1980, e se questo è passato sotto il silenzio, vuol dire che il sistema politico, soprattutto comunista, lo ha coperto, e questo è ancora più grave del comportamento di esposito!!! e significa solo una cosa: DELINQUENTI! MAFIOSI! LADRI DELLA DEMOCRAZIA! ora è più che mai necessario, a questo punto, l'annullamento del processo su Berlusconi, oltre che ad attuare una seria e radicale riforma sul sistema giudiziario!!!!

Sapere Aude

Sab, 10/08/2013 - 08:43

Siamo un paese barzelletta! Non ho nessuna empatia per questa specie di magistrato. E l’ho già scritto che andrebbe spedito a pascolare le pecore. Ma tutto questo sonoro can can viene fuori solo perché lui ha messo la parola fine alla carriera politica di Berlusconi. E mi convinco sempre più che siamo guidati a destra e a sinistra da quaquaraquà. Che poi un capitano abbia indagato sulle camarille di Esposito e che il doppio lavoro sia stato messo a tacere la dice lunga su come funziona lo Stato. Casi come questo sono all’ordine del giorno. Ma siccome gli attori sono soggetti secondari, che però possono rovinare la vita di una persona, tutto viene messo a tacere nei meandri della burocrazia. Non sopporto la sinistra gramsciana. Una filosofia tagliata su misura per un popolo storicamente servile e inetto, che Gramsci immagina – bontà sua - intriso di volontà collettive capaci di influire su un nuovo modo di vivere a superiori livelli di civiltà. Un soggetto che nel suo privato manifesta perfettamente questa volontà collettiva di civiltà superiore è il giudice Esposito. Con buona pace del filosofo dei Quaderni dal carcere, nonché di tutta quella massa che hanno fatto di Gramsci la loro stella cometa.

michetta

Sab, 10/08/2013 - 08:44

Adesso, speriamo proprio che la CANCELLIERI non faccia come fecero MORLINO ed i TRENTATRÉ MINISTRI DELLA GIUSTIZIA succedutosi a quei fatti di cui il protagonista e', ormai il ben noto e conosciuto prepotente despota, ANTONIO ESPOSITO. Ben noto anche all'estero, tant'è' che, da quando sono apparse le prime "magagne" scoperte su di lui, arrivano segnalazioni continue di solidarietà nei confronti del nostro PResidente Berlusconi Silvio, "condannato" da questo pseudo-giudice..........

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Sab, 10/08/2013 - 08:48

Come premio l'hanno mandato alla cazziazione!

Ritratto di Baliano

Baliano

Sab, 10/08/2013 - 08:50

Ancora qui, quello lì? -- E No eh, adesso la "passate", grazie. ---------- Fate "passare" "Star Trek", ma "filtrate" "Star Wars"? -- Non sarà "costruttivo", ma non ditemi che non assomiglia al "maestro Yoda", grave affronto per lo Jedi ( mi scusi Maestro): Due gocce d'acqua, praticamente. - Solo che quello "laggiù" rischia, alla resa dei conti sugli "altarini", di fare la figura del perfetto "Id-yoda" che è tutta un'altra categoria di maestri, quella dei "cattivi maestri". In più ( e questo è gravissimo) con la presunzione di saper, correttamente, imparzialmente "giudicare". Alla facciaccia! - "Iudex cura (iudica) te ipso", prima!! -------------

Pikus87

Sab, 10/08/2013 - 08:50

Forse in tutti questi anni i ministri della Giustizia hanno avuto altro a cui pensare che non a un funzionario periferico; per esempio, riorganizzare la Giustizia in funzione dei reati di uno solo, faccio per dire una... Ma poi, scusate, a quanto pare Esposito era mal visto dai sinistrorsi che vi stanno tanto simpatici: se lo accusavano di faziosità evidentemente le simpatie del giudice, a loro dire, andavano dall'altra parte. E ora che da magistrato ha giudicato colpevole Berlusconi anche a voi sembra parziale?! D'accordo, lo concedo, ma ditemi qual è 'sta parte, perché non può essere la stessa di cui si lamentavano i deputati del fu PCI. A meno che non siate anche voi dei pericolosi comunisti!... Morale: si è scatenata la "caccia all'uomo" e occorre parlare del giudice Esposito male e a lungo, a costo di cadere in contraddizione, in modo da distogliere l'attenzione dal fatto che il Capo è stato condannato in via definitiva. Ricordiamolo: sentenza DEFINITIVA!!!

elio2

Sab, 10/08/2013 - 08:57

Certo che sto giudice indegno del compito che svolgeva, vergognoso esempio di una magistratura schierata, parassita e super politicizzata, di scheletri nell'armadio ne ha ben più che un ossario di un qualunque cimitero.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 08:57

delinquenti, mafiosi! ora voglio vedere se qualcuno ha il coraggio di negare la realtà dei fatti :-)

Creattivo

Sab, 10/08/2013 - 09:07

Tutto quello che sta venendo fuori su questo signore non lascia dubbi su una realtà oramai chiara a tutti: i magistrati sono una casta di intoccabili. Altrimenti come si può mai spiegare che dopo tutte queste denunce ed esposto e inchieste questo personaggio sia potuto restare al suo posto e addirittura fare carriera fino alla Cassazione?

Tobi

Sab, 10/08/2013 - 09:07

da anni le sinistre, pur di discreditare Berlusconi, hanno gettato fango sull'Italia con la complicità dei media internazionali di stesso orientamento politico che non facevano altro che un copia-incolla degli articoli di La Repubblica. Come se l'Italia fosse sotto una dittatura politico-mafiosa senza pari al mondo in fatto di illegalità. Oggi il mondo intero può appurare, leggendo ed ascoltando la viva voce di un magistrato di spicco della Cassazione, come la magistratura italiana sia marcia. Io spero che La Repubblica faccia i dovuti copia-incolla tradotti nelle varie lingue per far conoscere al mondo la sentenza più ridicola che mai possa esser stata emessa da un paese civile. Dai La Repubblica, non ti costa molto far ciò, pur di discreditare Berlusconi lo facevi sempre. Adesso fai conoscere al mondo come funziona la giustizia italiana. E il bello è che questa volta non c'è bisogno di inventarsi frottole, è tutto scritto dai protagonisti. Coraggio La Repubblica, fai questo bel servizio al nostro paese. L'Italia te ne sarà grata, perché questo servirà, di ritorno, dopo la bella pubblicità internazionale del nostro sistema giudiziario, a far si che l'Italia si dia una mossa per migliorare la Giustizia. Il problema non è solo Berlusconi, il problema sono i tanti cittadini italiani onesti oppressi da una giustizia marcia. Spero che la cosa non si risolva prendendo provvedimenti pubblicitari contro un solo giudice. Via le mele marce, tutte. Viva l'Italia onesta!

Ritratto di depil

depil

Sab, 10/08/2013 - 09:09

è stata la camorra o la giustizia deviata a fare fare carriera ad un farabutto?

a_zotti52@virgi...

Sab, 10/08/2013 - 09:09

ma inchiodato da chi? e da che cosa? se alla fine dell´articoloo dite che l´interrogazione parlamentare e´rimasta sepolta nei cassetti della Camera si vede che non aveva alcuna rilevanza altrimenti sarebbe stata messa d´urgenza all´ordine del giorno , Io penso che il giudice Esposito non sia uno stinco di santo ma da questo sperare che la condanna confermata a Berlusaconi sia da annullare e´solo una mera ultima speranziella fatevene una ragione se ne siete capaci e poi in ogni caso sara´condannato negli altri due tre processi, ma vi capisco siete suoi dipendenti e non e´possibile andare contro a chi vi paga lauti stipendi, io farei lo stesso; il vero problema che un editore mai e pi mai dovrebbe impegnarsi in politica vedi il sig Murdoch tutto qui...e buon lavoro

rossini

Sab, 10/08/2013 - 09:14

Mi chiedo se l'Ill.mo Prof. Avv. Coppi, il Principe del Foro del veni, vidi, vici, avrà il coraggio di farsi pagare la parcella dal buon Silvio. E va bene che in Italia si nutre la convinzione che i ricchi, solo perché tali, siano anche scemi e debbano mettere sempre mano al portafoglio, pagare e tacere, ma est modus in rebus! Non lo sapeva il Prof. Avv. che far giudicare Berlusconi da Esposito equivaleva ad affidare un agnello alle cure di un lupo? Silvio, non pagarlo e digli: "fammi causa"!

@ollel63

Sab, 10/08/2013 - 09:19

O sinistrati come siete cascati male! Tutto il mondo saprà di voi sinistron!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 10/08/2013 - 09:19

Ma è normale che uno con questo CV (che parla pure peggio di Di Pietro!!!) faccia il magistrato in Cassazione? Che vuol dire che ha "legami di assai dubbia natura che lo collegano a gruppi di potere locale"??? In Campania mi viene in mente un solo tipo di potere locale!!! Ah già, dimenticavo... Siamo in Italia... Solidarietà a Berlusconi e a tutte le vittime di questo giudice.

CALISESI MAURO

Sab, 10/08/2013 - 09:19

Mi viene una domanda: perche' queste cose non sono saltate fuori prima, gli avvocati Ghedini e company non avevano avuto tempo per controllare? le cose sarebbero andate un po diversamente o no?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 10/08/2013 - 09:22

@mortimermouse Nessuno nega i fatti: berlusconi è stato condannato definitivamente ed anche giustamente. Non si froda la società. Io non ho mai frodato, non froderò mai e non sarò mai condannato. Poteva non frodare e non sarebbe stato condannato, ma lo ha fatto ed è stato condannato. Come la si vuole girare la si giri, ma è impossibile negare i fatti.

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 10/08/2013 - 09:28

Si finisca una buona volta con questa pagliacciata ! Valerossi con una manciata di euri ha tacitato il fisco (erano di più i milioni in ballo accertati rispetto a quelli supposti nella "criminale truffa del secolo di mediaset") e morta là, senza fettine di secolo di inchieste. Bastaaaaa

guidode.zolt

Sab, 10/08/2013 - 09:31

Un fulgido esempio di imparzialità e riservatezza, doti che contraddistinguono incontestabilmente un alto numero di appartenenti a quella che, senza arrossire, viene definita "giustizia" in Italia...

CALISESI MAURO

Sab, 10/08/2013 - 09:31

pikus 87, si sta' arrampicando sugli specchi lo sa o non lo sa? Se l'allora pretore / magistrato o qualunque cosa fosse fu criticato e contrastato da politici di sx non c'entra niente, a suo tempo hanno fatto il loro dovere, o forse probabilmente i comunisti di una generazione fa, incluso il buon Berlinguer avevano poco da spartire con il nulla che offre la sinistra poltronara di questi tempi, compreso i suoi supporter, lei compreso. Il nulla e' la parola giusta o forse il vuoto ideale e umano... riempito dall'odio. Facci lei

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 10/08/2013 - 09:31

Vogliamo anche parlare dei "dubbi legami" di Berlusconi nel 1980...?

VermeSantoro

Sab, 10/08/2013 - 09:32

Parla come un salumiere che chiacchierando con l'edicolante suo vicino commenta il "non poteva non sapere" e comunque la cosa piu disonesta che è stata fatta è che non era la Sezione della Cassazione più indicata a giudicare reati di questo tipo. A dimostrazione che i comunisti con l'aiuto del braccio armato della magistratura questo paese lo rivoltano come un calzino a loro piacimento. Vendetevi l'Italia maiali !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 09:36

LUIGITIPISCIO io a te manco ti piscio in testa, figurati se mi importa il tuo commento... :-)

Beaufou

Sab, 10/08/2013 - 09:37

Meraviglia che, con i precedenti che si leggono, il signor Esposito sia arrivato alla Cassazione. Questa è la prova provata che la magistratura deve essere completamente azzerata e riformata ex novo, eliminando soprattutto il CSM che a quanto si vede è solo una cortina fumogena a difesa degli interessi di casta. L'aver adottato poi l'affermazione "non poteva non sapere" conferendole carattere di "prova" (inesistente) credo si possa configurare come falso in atto pubblico, e dovrebbe essere denunciata mediante una "class action" contro quei magistrati che hanno perpetrato questo falso. Gli stessi, sempre con la medesima class action, dovrebbero anche rispondere di danno erariale per i vari gradi di processi successivi al primo, che risulterebbero del tutto ingiustificati e fonte di sperpero di denaro pubblico.

Ritratto di depil

depil

Sab, 10/08/2013 - 09:38

PRENDETELO ... E FATELO CONFESSARE. Ma attenti alla camorra cui per decenni questo ha fatto servizi su commissione.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 10/08/2013 - 09:38

Non c'è da meravigliarsi questo è il livello medio della magistratura italiana. Ma la cosa più ironica è che molti detrattori di questo giornale, con la stessa levatura morale e culturale di detti magistrati, si fanno in quattro per difenderli.

labrador

Sab, 10/08/2013 - 09:39

luigipiso esposito 2 la vendetta ha parlato e sentenziato!!!!! Se non avessimo certe bocche della verità, che faremmo noi poveri italiani????? Certamente faremmo meno figure da cioccolatai, questo è poco ma sicuro!

guidode.zolt

Sab, 10/08/2013 - 09:42

Affidandogli il procedimento contro Berlusconi si è ottenuta la "certezza della pena", condizione largamente "latitante" ...

xgerico

Sab, 10/08/2013 - 09:43

@CALISESI MAURO- Indovina perché!

Beaufou

Sab, 10/08/2013 - 09:44

Per Pikus 87: voi continuate con il mantra che Berlusconi è stato "condannato con sentenza definitiva". Invece io sostengo che è stato condannato con sentenza fasulla, in assenza di prove. Che poi sia una sentenza di cassazione e quindi formalmente definitiva, poco importa, dato che è falsa. Definitiva ma falsa e sbagliata.

Tommaso Berretta

Sab, 10/08/2013 - 09:46

Ma guardatelo nella foto questo presidente! Affideresti a un soggetto del genere il destino dell'ultimo vostro nemico??

Platypus

Sab, 10/08/2013 - 09:46

Il trattamento riservato a Boffo, al giudice Mesiano, a Fini a Di Pietro dai media berlusconiani ora è riservato al giudice Esposito. Chissà se gli avrebbero riservato lo stesso trattamento nel caso che Berlusconi fosse stato prosciolto.

cwo11

Sab, 10/08/2013 - 09:49

non voto da decenni, perchè la politica italiana mi fa vomitare, ma vista la crociata PDL contro questo giudice, alle prossime elezioni andró a votare contro Berlusconi. Non ci sto a farmi prendere per i fondelli da questo personaggio e dai suoi adepti a libro paga.

rossono

Sab, 10/08/2013 - 09:51

a_zotti52@virgi.. chiedo pieta' certo che tra i sinistrati e una bella gara a chi spara la cazzata piu grossa,tra te e il pisolo sara' una bella gara, Dai continuate pero aumentatele di dimensioni finora avete scritto solo minkiatine....

umberto nordio

Sab, 10/08/2013 - 09:52

Che fiducia ci può essere nella giustizia se ai vertici ne vengono posti individui di tale spessore morale? Grazie a quali appoggi politici od altro l'Esposito(un nome una garanzia)è arrivato al top?

Giorgio1952

Sab, 10/08/2013 - 09:56

Ma adesso credete alle parole di quelli del PC, tirando fuori storie di oltre 30 anni fa! In quanto al giudice Esposito definito uno dei piu' discussi e chiaccherati magistrati d'Italia, come vogliamo etichettare Berlusconi al quale il suo grande alleato Bossi aveva rivolto 10 domande su come avesse costruito il suo impero, dove avesse trovato i soldi, etc.etc. domande rimaste sempre senza risposta.

Angel59

Sab, 10/08/2013 - 09:58

Magistrati come costui sono la vergogna e la rovina del nostro sistema paese,e per la loro colpa viene adombrata di sospetti l'intera magistratura oscurando sempre più l'operato di coloro che invece operano correttamente e con coscienza e questi sono la maggior parte...c'è solo una cosa da fare e cioè buttarli fuori a malo e modo e metterli alla gogna senza pietà perché costoro, unitamente a quel partito filo sovietico, di cui mi fa schifo e ribrezzo scriverne il nome, hanno ridotto il nostro fu bel paese ad una porcilaia ed il tragico che costoro, non contenti del loro operato, continuano con diabolico zelo a renderlo sempre peggiore. Italiani! Buttiamoli fuori questi maledetti balordi!!

vince50

Sab, 10/08/2013 - 09:59

Il pesce puzza dalla testa,e il fetore si sente lontano un miglio.

cicero08

Sab, 10/08/2013 - 10:01

Tirate pure fuori anche qualche notizia sensazionale sul figlio di Esposito fornitavi dalla Minetti e poi facciamola finita magari iniziando una discussione sulla gravità del reato di frode fiscale e di come e quanto possa essere abietto chi lo commette...

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 10/08/2013 - 10:02

....un vero delinquente Ciccio Formaggio e allora si dimetta, lasci il posto a chi ne è degno.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 10/08/2013 - 10:03

altro scoop del berlusconpost sul giudice.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 10:03

CWO11 e lei sbaglia due volte, perché vota proprio quello sbagliato, e poi perché voterà proprio coloro che NON vogliono cambiare il paese, quando tutto il mondo è già cambiato! ma visto che lei dimostra parecchio "acume"... lascio il tempo che trova :-)

puntopresa10

Sab, 10/08/2013 - 10:05

cari signori,vi meravigliate nel meravigliarvi,ma nella magistratura c'è di tutto,come in una qualsiasi loggia di potere,cisono pedofili,gay,puttanieri,quelli che si scopano la moglie dei colleghi e viceversa,magistrati corrotti,magistrati affiliati alle cosche.provate a stare una giornata in un qualsiasi tribunale e se avete occhi allenati ne vedrete delle belle,ma la cosa che più mi preoccupa,toccare la magistratura vuol dire morire,onore a berlusconi che è ancora vivo,tutti gli altri o sono morti o sono spariti dall'italia.Verrà il giorno che si aprirà la caldera e scoppierà tutto.

meloni.bruno@ya...

Sab, 10/08/2013 - 10:09

Detto da un ex presidente antimafia comunista,"Interferisce nelle scelte politiche e ha dubbi legami con il potere locale"si presume che Esposito era in odore di Mafia? Oggi potremmo dedurne che c'è sempre stato un giudice non super partes!

paolo scotton

Sab, 10/08/2013 - 10:12

mortimermouse il tuo beniamino è condannato è un pregiudicato deve scontare la pena. Questa è la Democrazia , tu ti riempi la bocca con le tue pisciate e basta. pubblicare prego.

Duka

Sab, 10/08/2013 - 10:14

Tanti bla-bla ma alla fine avrà una medaglia rappresentata da doppia e tripla pensione nonchè la super "buonauscita" - Così funziona in questo paese governato da M.....

luicom

Sab, 10/08/2013 - 10:16

@mortimermouse....ogni tanto prova a fare un commento che dimostri l'esistenza di un seppur minimo cervello

Angel59

Sab, 10/08/2013 - 10:17

Questi ceffi emettono le loro sentenze in nome del popolo italiano...ipocriti! Le sentenze le emettono in nome proprio o tutto al più in nome della loro cricca di appartenenza se non addirittura in nome del partito comunista italiano! Ma quando ci decidiamo a riprenderci il nostro amato paese?

CALISESI MAURO

Sab, 10/08/2013 - 10:18

xgerico: forse e' come con i divorzi piu' dura la causa, piu' si guadagna.

cwo11

Sab, 10/08/2013 - 10:19

mortimermouse, Berlusconi e gli ex comunisti viaggiano a braccetto con i loro fedeli alleati sel-lega-fratelli d`italia ecc ecc, spartendosi tutto, qui ci vuole un voto di protesta reale e l'unico possibile per esclusione è Grillo, che almeno rinuncia ai finanziamenti pubblici e non si candida in prima persona in parlamento, a differenza di Berlusconi che si candida ed è assenteista cronico. Ormai l`astensione non paga, bisogna mandare un segnale forte per uscire dal medioevo in cui ci hanno ficcati questi schifosi personaggi.

criptom45

Sab, 10/08/2013 - 10:20

Non potevano indagare il comportamento MAFIOSO di Esposito già 30 anni fa. La cosa la dice lunga sul comportamento di certi magistrati. MEDITATE ITALIANI

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 10/08/2013 - 10:21

luigipiso: mi faccia capire, lei non ha mai frodato e mai froderà e quindi non sarà mai condannato, (lo spero per lei), giusto? ma è proprio sicuro che ha sempre chiesto lo scontrino per un caffè nel suo bar preferito? per una cena nel ristorante o pizzeria dove va abitualmente? lei ha sempre guardato se il totale della ricevuta fiscale è uguale alla somma che ha o avete pagato? quando prende un gelato dal suo gelataio abituale le hanno sempre fatto lo scontrino? mi creda, se così fosse lei sarebbe l'unico al mondo! A proposito, lei che lavoro fa? è sicuro che ha sempre scritto commenti agli articoli (e parlo solo di questo giornale) durante le sue pause di lavoro? se così non fosse lei ha frodato il suo datore di lavoro e se è lei il titolare si è frodato da solo. Non si vanti di ciò che non può mantenere e la smetta di dire caxxate come suo solito. Ragioni un poco di più e scriva un poco di meno, per il bene di tutti.

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 10/08/2013 - 10:24

Sniper: parliamo anche dei dubbi legami (stato-mafia) del nostro PDR Napolitano. Quale pensa sia più importante?

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 10/08/2013 - 10:27

cwo11: bravo, si faccia prendere per il culo da tutto il resto.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 10:28

PAOLO SCOTTON si? a parte il fatto che Berlusconi è stato condannato SENZA PROVE! un concetto a te duro a far entrare nella tua striminzita capoccia piena di polvere.... ma poi spiegami perché penati non ha avuto lo stesso trattamento? e su di lui sono state accumulate prove di ben 20 ANNI di mafia, di tangenti, di testimoni, ecc mi dica lei se è giusto che penati la scampi nonostante la colpevolezza e Berlusconi non la scampi nonostante l'innocenza??????????????????????? attendo risposte :-)

Cosean

Sab, 10/08/2013 - 10:29

@ patrenius E' proprio questo il tuo problema. Stai attribuendo l'imperfezione degli uomini solo e unicamente ai Magistrati o ad un Magistrato in particolare. Queste caratteristiche le puoi trovare invece nella vita di ognuno di noi se vai a guardare bene la realtà. E non è sufficente il fatto che abbia sentenziato una condanna su Berlusconi per andare a scandagliare qualsiasi episodio della vita di quest'uomo per trovare ciò che ogni uomo, in quanto imperfetto, ha sgarrato nel corso della sua esistenza. Rassegnati! Possedere mezzi di comunicazione può rafforzare l'opinione dei 10 milioni, ma non stravolgere la caratteristica dell'umanità. Siamo tutti artefici di "mancanze", ma non possiamo frodare il fisco volontariamente!

rossono

Sab, 10/08/2013 - 10:29

paolo scotton no capisco di quale democrazia parli a leggere il tuo commento deduco che tu ti riempi la bocca con le tue cacate e basta.pubblicare prego.

Ritratto di giusburzagli

giusburzagli

Sab, 10/08/2013 - 10:29

Certamente, è singolare che un soggetto con tale passato e con tali particolarità del carattere possa arrivare a presiedere un organo delicato come la Suprema Corte che, oltre che essere il terzo ed ultimo grado di giudizio, deve garantire l'esatta osservanza e l'uniforme applicazione ed interpretazione della legge. Ciò dipende dal fatto, altrettanto singolare e strano, che in una funzione delicata come la giurisprudenza si faccia carriera indipendentemente dalle capacità, dall'intelligenza, dalla passione, dalla serietà, dal senso di responsabilità del soggetto. Insomma, indipendentemente dalle note caratteristiche che valgono per qualsiasi altra carriera. Concludendo,se un carciofo riesce a superare il concorso, magari con qualche aiutino perché figlio di o parente di o studente serale (brillante esempio di un recente passato), possiamo ritrovarcelo, magari anticipando le sue considerazioni ad un giornalista, a discettare su: "sapeva perché qualcuno l'aveva informato" oppure "sapeva perché poteva non sapere?". Il bello è che, come sostiene certa sinistra, dovremmo anche accettare senza discutere qualsiasi sentenza. Bravi, come ai tempi di Stalin.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 10/08/2013 - 10:30

L'hanno mandato al quel processo apposta. Serviva uno al di sotto delle parti, fazioso, venduto. Napolitano magari Sa qualcosa.

rossono

Sab, 10/08/2013 - 10:35

xgerico non si meraviglia che esiste un giornale che ci aggiorna quante volte la pompetta meccanica va a fare pipi? A lei interessa solo quello vero?

elio2

Sab, 10/08/2013 - 10:36

Caro a_zotti52@virgi.. Lei non capisce perché quel cervello che madre natura nella sua infinita bontà concede a tutti i suoi figli, lei lo ha concesso in comodato d'uso gratuito alla più strampalata e sempre fallimentare ideologia mai apparsa sulla faccia della terra. Al massimo lei potrà trovare sponda tra coloro che come lei sono guidati dall'ideologia e non dalla ragione, dimostrano ancora una volta che votare questa sinistra non è da persone intelligenti.

Giacinto49

Sab, 10/08/2013 - 10:40

Luigipiso 09,22 - In discussione è l'autorevolezza del giudice che, di conseguenza, rende poco credibile la sentenza stessa. Il non aver mai frodato può anche farLe onore ma rimango della idea che, al Governo di un Paese, sia da preferire chi è capace di pensare, in termini di crescita e ricchezza, sia per se che per gli altri.

Cosean

Sab, 10/08/2013 - 10:51

@ Giacinto49 Nelle vostre tesi, ogni essere umano non avrebbe autorità! Non solo Esposito!

Gioa

Sab, 10/08/2013 - 10:59

questo esposito fazioso? questo giudice le peggio "cose" ce l'ha lui. esposito meno male il GUARDASIGILLI è spuntato fuori..PECCATO CHE E' EX MINISTRO...CI VOLEVA LUI PER DELINEARE IL TUO PROFILO signor esposito...PER AVER CODANNATO BERLUSOCNI NON TI VENGONO I SENSI DI COLPA PER QUANTE NE HAI FATTE?....LIBERA LA FANTASIA E CONFESSATI VERAMENTE...TENERE "IL ROSPO" DENTRO TUTTA LA VITA...NON SO CME TU POSSA RIUSCIRE...GIA' riesci perché tu sei giudice e FALCONE NON C'E' PIU'...ti ricordo che per ora sei ancora giudice MA DAL PUNTO DI VISTA UMANO SIAMO TUTTI UGUALI... EVVIVA BERLUSCONI CHE RILANCIA FORZA ITALIA PER UN ITALIA FORTE: VERGA E GIUSTA!!

Ritratto di limick

limick

Sab, 10/08/2013 - 11:05

Berlusconi ha ottenuto il suo scopo: dimostrare che questa magistratura e' piena di incapaci parassiti svenduti alla sinistra. Berlusconi per assurdo ne esce piu' pulito di prima, UN ALTRA OTTIMA PERFORMANCE DEI SINISTRI DOPO QUELLA FRESCA DELLO SMACCHIATORE. Questa sinistra garantira' l'eternita' a Berlusconi, ottimo lavoro.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 11:07

LUICOM lei è un comunista mafioso, delinquente al soldo del PARTITO DELINQUENTI :-) e non poteva che essere cosi, visto che parla senza tenere in conto le condizioni in cui la sinistra si trova da oltre 70 anni e Berlusconi in cui si trova da 20 anni. ma dato che lei si è mostrato un misero cretino, provo pena e pietà per lei :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 10/08/2013 - 11:07

CWO11 sel non fa parte della destra, come lei si sia convinto di questo non lo so, ma presumo a causa della contusione del suo cervello...ma a proposito di quel cretino di beppe grillo.... ma è vero che lui è un buffone omicida? :-)

Duka

Sab, 10/08/2013 - 11:09

Molti scrivono infastiditi dell'importanza che i giornali danno alla notizia circa il comportamento VERGOGNOSO di questo giudice. Tutti dovrebbero provare a porsi dalla parte del giudicato e dire" se io ricevessi una condanna tanto pasticciata come reagirei? " Provate a fare questo esercizio vedrete le cose da una altra prospettiva probabilmente insospettata. Io l'ho fatto il risultato è sorprendente.

luicom

Sab, 10/08/2013 - 11:37

ancora con quella storia della prove......se una società si compra qualcosa facendola transitare tra diverse società fantasma con sede in paradisi fiscali cos'altro è se non è evasione fiascale......lo capisce anche un bambino, ce la potete fare anche voi che avete il cervellino annebbiato dalla propaganda di questo giornale

Anonimo (non verificato)

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Sab, 10/08/2013 - 11:46

Dopo il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, viene subito "luigipiso". Comunque ti prego, continua a sparare le tue pillole di "saggezza". In questo periodo di merda sei l'unico che riesce a farmi ridere e ............. ANDARE IN BAGNO !!!!!

dukestir

Sab, 10/08/2013 - 11:51

Un parlamentare PCI dava del fazioso a Esposito. Che infatti e' risaputamente di destra. Il che, per informazione, non significa essere parte della teppaglia beduina amante dei pregiudicati che impera su queste pagine.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 10/08/2013 - 11:54

... CHE SGUARDO ATTENTO, INTELLIGENTE ..sembra che dica: "che saddafa' pe magnà"

mezzalunapiena

Sab, 10/08/2013 - 12:09

magari ci sarà ancora qualcuno(sinistra) che penserà che la magistratura non sia una casta,sicuramente di sinistra.

omar

Sab, 10/08/2013 - 12:23

Ragazzi state scavando a 30 anni fa e non trovate NIENTE, sforzatevi che il delinquente vi paga! 1) Esposito fu prosciolto (e lo scrivete anche voi) 2) Un'interrogazione in parlamento è poca cosa 3) Esposito NON è comunista bau-bau!!

cwo11

Sab, 10/08/2013 - 13:19

mortimermouse, sel ha fatto campagna elettorale con PD così come lega e frat. D`Italia sono state stampelle di Berlusconi. Morale della favola, Berlusconi e Pd assieme al governo. Se lei non si sente preso per i fondelli, probabilmente è per limiti intellettivi. Quanto a Grillo, coerentemente con i suoi principi non si è candidato in prima persona e la cosa non ha impedito al suo movimemto di ottenere il risultato che ha ottenuto. Berlusconi invece non ci pensa proprio a rinunciare ai brandelli di impunità legati al seggio parlamentare. Voi continuate pure a farvi prendere in giro.e della f

Cosean

Sab, 10/08/2013 - 14:04

@ Duka Solo il fatto di aver giudicato la condanna "Pasticciata", significa che non sei pronto ad accettare una sentenza! Sai che anche nel caso Amanda Knox il giudice ha fatto un'intervista dopo la sentenza? Ma allora, nessun Berlusconiano e tantomeno nessun non Berlusconiano provò a montare un caso mediatico sull'accaduto. Rassegnati! Quel tuo "pasticciata", è dovuto solo al fatto che si tratta del tuo beniamino Politico. il tuo è solo un giudizio "politico" della sentenza. Il Politico Duka!

Luigi Farinelli

Sab, 10/08/2013 - 14:10

State tranquilli che Esposito sarà conservato nella sua carica. Perché? Perché in Italia, come in Europa e in Occidente, ci sono congreghe "segrete" potenti (di cui si conoscono nomi e seguaci, pure coi loro nomi: e sono nomi che tutti i giorni fanno finta di operare per la Democrazia) che agiscono, sebbene la Costituzione Italiana vieti l'associazionismo segreto, come un potere affiancato e, negli ultimi tempi, sempre più scavalcante quello Statale che del primo è diventato succube (e lasciamo stare la mafia che di quel potere è solo un ramo e pur'essa un burattino). Trattasi di un potere infame, antico, potentissimo e internazionalizzato e perseguente tra gli obiettivi la distruzione dei cani sciolti che si oppongono alla omologazione forzata (ricordatevi di Mattei, e sappiamo che fine abbia fatto). E se gli scagnozzi che questo potere sguinzaglia fanno dei passi falsi per voglia di protagonismo o per estrema faziosità congenita, state tranquilli che la "società di mutuo soccorso" capace di coprire i delitti più atroci lo trarrà d'impaccio. Poichè la stessa "società" ha suoi rappresentanti nelle Istituzioni, imposti e operativi, a tutti i livelli (non solo in Italia). Inutile indagare sempre sui fatti singoli pensandoli sconnessi dal contesto globale: occorre invece risalire alle cause VERE di ogni cosa e si scoprirà che dalla truffa del "femminicidio", all'esaltazione degli omosessuali, alle crisi economiche fasulle create a tavolino, alle crisi geopolitiche per "portare le primavere", fino alle infami imposizioni ultralaiciste fatte passare per "nuovi diritti" e "modernità" c'è un legame comune (legame che intanto conduce ai palazzi dell'Onu e di Bruxelles, motori dell'abbattimento degli Stati nazionali). E un fine già programmato. Ma il vero potere non vuole che venga usato il cervello per fare due più due: per questo sta cercando di ridurre il "popolo bue" ad un esercito di schiavi del regime (che sarà anche peggiore di quello Sovietico, pur avendo in quello la matrice) succube ai diktat della casta "illuminata" che tutto globalizza e governa, essendo una casta auteletta. Rotelline di questo potere sono anche individui come Antonio Esposito. ma inutile fare ricerche più in alto: si arenerebbero subito

Cosean

Sab, 10/08/2013 - 14:33

@ Luigi Farinelli Congreghe segrete per non venir punito per frode fiscale! E a guardar bene... non sono neanche tanto segrete!

paolo scotton

Sab, 10/08/2013 - 14:57

mortimouse Penati ha beneficiato , ingiustamente, di leggi che il tuo beniamino ha fatto nel tempo x salvarsi , giusto sarebbe che finisse condannato, cosi' come doveva essere condannato il tuo signore e padrone già in passato che grazie a prescrizioni e altre trovate dell'avvocato - schivaprocessi - ha potuto governare liberamente e malamente x tanti anni. pubblicare.

elio2

Sab, 10/08/2013 - 15:10

Caro cwo11. Lo sa, magari solo per sentito dire che il cri-cri non si può candidare? Se continuava a star lontano dalla politica visto le cazzate che scrive forse era meglio e non faceva delle figuracce barbine.

cwo11

Sab, 10/08/2013 - 16:38

elio2: se si riferisce a Grillo, sbaglia di grosso, in quanto per il reato colposo che gli è stato ascritto, è possibile candidarsi alle politiche. La scelta di non farlo è frutto di coerenza e sensibilità personale. come vede, le figuracce barbine appartengono tutte a lei, che ha il cervello al posto delle gonadi. cordiali saluti.

Ritratto di limick

limick

Sab, 10/08/2013 - 17:13

paolo scotton Sab, 10/08/2013 - 14:57 Spero si renda conto che Berlusconi e' stato condannato e Penati no, quindi tutti i suoi auspici sono pure storielle che le passa il partito... la realta' e' quella che conta. Perché non va a scrivere sul blog di repubblica che vuole Penati a processo?? Per coerenza almeno alle sue idee, visto che Berlusconi e' stato condannato il suo lavoro qui e' finito. :))

Settimio.De.Lillo

Sab, 10/08/2013 - 18:30

Egregio Publio Sestio Baculo; lei è un ottimista ma... NON si faccia tante illusioni; CANE non mangia CANE e la CASTA è SEMPRE CASTA e come tale NON si tocca. Tuttalpiù ad esposito verrà dato altro incarico con relativa promoxione e con la maggiorazione del già lauto compenso attuale. SCOMMETTIAMO? Saluti!

LAMBRO

Sab, 10/08/2013 - 20:24

L'hanno scelto nel mazzo per Giudicare super partes Berlusconi!!! La PORCATA si sta definedo a tutti i livelli ed Epifani, Fassina, Renzi e compagnia cantante non ci faranno mai digerire le SENTENZE PORCATA, L'IPOCRITA LEGALITA', LA MAGNANIMITA' DEGLI SCONTI , I SOFFERTI SALVACONDOTTI!!! BASTA CON NEFANDEZZE CHE SQUALIFICANO LA MAGISTRATURA ma SOPRATTUTTO L'ITALIA. E’ OVVIO CHE SE DIFENDETE QUESTA PORCATA SIETE CONNIVENTI con un BUGIARDO !!!

Stepas2

Sab, 10/08/2013 - 20:55

Se i politici della prima Repubblica avevano una considerazione quantomeno controversa del futuro alto magistrato Esposito, anche... E'sbagliato in italiano."Se" ha valore avversativo, quindi deve essere avversativa la seconda frase. Giornalisti che non sanno l'italiano.

elio2

Sab, 10/08/2013 - 21:11

Caro cwo11, la sua fiducia nel cri-cri è mal riposta, lui non ha perso i diritti politici come giustamente lei ha ricordato, ma data la sua battaglia (chiamiamola cosi) contro il Berlusca (l'altro gallo che gli avrebbe impedito di vincere), se si presentava personalmente alle politiche rischiava di vincere e visto che il suo collega casaleggio ha spiegato che l'obbiettivo del M5S non era di vincere ma di perdere(Intervista al corriere della sera)gli unici che sono rimasti fregati sono stati proprio coloro che hanno pensato che uno che si credeva un comico perché insultando metà platea faceva ridere l'altra metà avesse la soluzione dei problemi del Paese, mentre come si è dimostrato il suo movimento è servito solo a riempire le tasche a lui e casaleggio alla faccia dei grulli che lo hanno votato, ecco così spiegata la strana affermazione di casaleggio che diventa logica.

elio2

Dom, 11/08/2013 - 14:57

Caro LAMBRO, Mi sono chiesto da subito come mai con tutti gli uomini che hanno in servizio permanente effettivo della loro ideologia, avessero scelto un magistrato con così tanti scheletri nell'armadio, ben sapendo il putiferio che avrebbe scatenato, L'unica risposta che mi pare logica, che questo indegno personaggio fosse stato il più pulito che avevano sotto mano e hanno sperato nella fortuna, ma come si vede gli è andata male.