Ministeri, società pubbliche, organi di controllo: con le tasse manteniamo un milione di persone

La sovrabbondanza del sistema istituzionale ci costa 23,2 miliardi all'anno. Ecco l'esercito pubblico legato alla politica

I costi della politica, diretti e indiretti, ammontano a 23,2 miliardi di euro tra funzionamento di organi istituzionali, società pubbliche, consulenze e costi "derivanti dalla sovrabbondanza del sistema istituzionale". Una somma che, stando alle stime della Uil contenute nel terzo rapporto I costi della politica, costa 757 euro medi annui per contribuenti, circa l’1,5% sul prodotto interno lordo. "Un milione di persone vivono di politica, quasi il 5% della forza lavoro - ha detto il segretario del sindacato, Luigi Angeletti - ridurre questo numero si può anche attraverso una riforma della Costituzione".

"Le entrate che finanziano i costi della politica sono obbligatorie - ha denunciato Angeletti - sono tasse che ogni cittadino deve versare". Come spiega bene il rapporto della Uil, per il funzionamento degli organi istituzionali (Stato centrale e autonomie) nel 2013 si spendono oltre 6,1 miliardi di euro, in diminuzione del 4,6% rispetto al 2012. Per le consulenze, invece, vengono sborsati 2,2 miliardi di euro, mentre per il funzionamento degli organi delle società partecipate escono 2,6 miliardi di euro. Per coprire le spese di auto blu, personale di "fiducia politico" e direzione Asl vanno in fumo 5,2 miliardi di euro. Il sovrabbondante sistema istituzionale ci costa 7,1 miliardi di euro. "Una somma pari a 757 euro medi annui per contribuente, che pesa l’1,5% sul pil", chiosa lo studio.

"Ci sono oltre 1,1 milioni di persone che vivono di politica, non ce lo possiamo più permettere - ha spiegato Angeletti - abbiamo perso un milione di posti di lavoro ma neanche un assessore". L'esercito di parlamentari, ministri, amministratori locali è di 144mila persone. A questi si aggiungono gli oltre 24mila consiglieri di amministrazione delle società pubbliche, oltre 45mila persone negli organi di controllo e 39mila persone di supporto degli uffici politici. Infine, ci sono 324mila impiegati cosiddetti di "apparato" (portaborse, collaboratori di gruppi parlamentari e consiliari, segreterie) e 524mila persone che hanno contratti di consulenze e incarichi.

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Lun, 16/12/2013 - 12:56

"Le entrate che finanziano i costi della politica sono obbligatorie - ha denunciato Angeletti - sono tasse che ogni cittadino deve versare" Ovvi Angeletti fa parte dei sindacati tarocchi di stato e di regime..

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 16/12/2013 - 12:57

GLI INSEGNANTI OLTRE LA TREDICESIMA QUINDICI GIORNI DI FESTE NATALIZIE PAGATE, UNA VERGOGNA ! IN ESTATE 80 GIORNI PAGATI PER NON FARE NULLA UNO SCANDALO COSTOSO PER I CITTADINI TARTASSATI CHE DEVONO PAGARE ANCHE I LIBRI, PENNE E MATITE DEI FIGLI E SPESSO ANCHE LA CARTA IGIENICA ED IL SAPONE.

Mobius

Lun, 16/12/2013 - 13:00

Il comunismo in Italia si impose e si rafforzò come antitesi al fascismo, il quale aveva provocato i danni che sappiamo. A tal punto che i comunisti hanno preso il posto dei fascisti, e i risultati si vedono. Come avvenne a suo tempo per il partito fascista, anche l'attuale sinistra andrebbe messa fuori legge.

leopardblu

Lun, 16/12/2013 - 13:01

E´tra questi milioni di parassiti che i partiti al governo raccolgono consensi.E siccome sono la maggioranza, il sistema non cambia e l´Italia affonda inesorabilmente e.....democraticamente.

Marzia Italiana

Lun, 16/12/2013 - 13:01

Se non prima tappano la falla, e' inutile pagare le tasse; e' come cercare di riempire di acqua un colabrodo! Rifiutiamoci in massa di pagare le tasse, altrimenti contribuiamo a mantenere e ad alimentare questo costosissimo, parassitario apparato statale.

ex d.c.

Lun, 16/12/2013 - 13:02

Possiamo scrivere e parlarne ma fino a quando non faremo un'azione di forza non risolveremo niente. Anche la manifestazione dei forconi è sbagliata, Tanta energia sprecata e spesso con risultati contrari a quelli sperati.

piero1952

Lun, 16/12/2013 - 13:02

Stupefacente lo stupore del "giornalista" Rame... probabilmente fino a ieri ha vissuto sulla luna, oppure è convinto che negli ultimi 20 anni i numeri non fossero questi e lo sono diventati, di punto in bianco, alla data stessa dell'insediamento di Monti e poi peggiorati inmediatamente alla venuta di Letta... l'ho sempre detto io, mai fidarsi dei comunisti, non fanno altro che assumere nello Stato... Magari si potrebbe anche ampliare un poco il messaggio del " signor" Rame, magari oltre a "denunciare" quello che costano, si potrebbe andare a vedere se, per caso, ci sia anche un ritorno económico, magari minimo, per il lavoro che questo milione di persone svolge. Meno 3, meno 2, meno 1, adesso mi aspetto una nutrita quantità di "segugi del web" che mi ricorderanno che i dipendenti pubblici sono TUTTI mangiapane a tradimento, fannulloni e perditempo, ecc..., avanti, c'è posto.

Ritratto di ashton68

ashton68

Lun, 16/12/2013 - 13:06

Finalmente si centra il problema. Sono anche di più di un milione purtroppo, persone che in tempi di crisi non possono più essere mantenute. Deve essere chiaro che parliamo di persone normali, il nostro vicino di casa, ad. es. Tranne qualche caso, pur vivendo in modo parassitario ai danni dell'Erario, son persone per bene che semplicemente godono delle leggi in vigore volute da una cultura marxista che ha fatto breccia in gran parte del paese, specie a livello locale. E quasi tutti votano a sinistra, direi giustamente dal loro punto di vista, visto che è il PD che ne impedisce il licenziamento così come ogni tentativo di razionalizzazione e/o privatizzazione delle municipalizzate. Oggi proprio su questo (tentativo di privatizzazione parziale dell'azienda di trasporti locale in profondo rosso) uno sciopero dei sindacati principali ha mandato in tilt Torino. Con la benedizione del La Stampa e dei media nazionali e locali a differenza dei "forconi" etichettati per motivi politici come dei criminali in quanto non appartenenti alla sinistra.

unosolo

Lun, 16/12/2013 - 13:12

finalmente un qualcosa che conferma quello che è sotto gli occhi di chi vede lo spreco della politica , nel mio piccolo da osservatore ho scritto varie volte dello spreco istituzionale e politico , quello che i componenti del parlamento ( veterani politici ) non vogliono togliere , praticamente chiamiamoli i parassiti , poverini la colpa non è loro ma da chi ha creato queste presine per non scottarsi , come i portaborse , oggi a cosa servono se girano con Tablet e super computer tascabili ? servono a regalare soldi nostri " lo spreco " auto blu quando basta prendere un bus o fare duecento metri a piedi , no , siamo arrivati allo spreco massimo senza creare LAVORO , quello che porta soldi allo stato. Basterebbe fare una sola domanda ad un ministro , la domanda : quanti operai servono, con gettito IRPEF, per pagare uno stipendio da ministro ? oppure : quante aziende servono per pagare lo stipendio di tutti i parlamentari e tutti i loro diritti ? sarebbe bello sapere e fargli firmare che sanno di cosa parliamo , spreco enorme per i loro divertimenti. Grazie di questo articolo. ricordiamoci che le consulenze sono in più visto che hanno ottimi ingegneri , geometri , avvocati ecc, ecc, in organico e non li adoperano.

cloroalclero

Lun, 16/12/2013 - 13:17

scandaloso..e il pdl perché non ha fatto nulla in 20 anni di potere?

pickman

Lun, 16/12/2013 - 13:20

E il buon Matteuccio tuttofare cosa dice? Continuiamo così ? Non l'ho sentito spendere una sola parola in merito.

gigetto50

Lun, 16/12/2013 - 13:39

....intanto in questi ultimi 20 anni famosi, per circa la meta' il PDL non era a capo del governo....vedere elenco. Poi, finalmente ora ci pensera' Renzi, voglio sperare e credere...

NoOneUser

Lun, 16/12/2013 - 13:39

A QUANDO LA TASSA SULL'ARIA CHE RESPIRIAMO? PARASSITI MANTENUTI.

roberto78

Lun, 16/12/2013 - 13:40

sono assolutamente d'accordo che tutta questa gente sia assolutamente troppa e che andrebbe cacciata immediatamente ... il problema è che nel momento in cui si cerca di mandarli via ci si rende conto che sono 1,1 milioni di persone/famiglie che se perdessero il lavoro comporterebbero una crisi sociale e dei consumi assolutamente senza precedenti...

Ritratto di ashton68

ashton68

Lun, 16/12/2013 - 13:40

L'unica forza che ha provato a cambiare lo stato di cose è stato il PDL, nel tentativo di riforma istituzionale (abolizione del Senato) e di privatizzazione parziale delle municipalizzate ma con referendum tipo quello vergognoso dell'"acqua pubblica" (lo ricordo a quel 80-85% di italiani che l'han votato e che ora si lamenatano) la sinistra ha subito rimesso le cose a posto, a garanzia del suo bacino di voti rappresentato dai mantenuti di Stato, a livello centrale e/o locale. Altrimenti sarebbe comunque arrivata la magistratura (con incriminazioni mirate ai politici di centrodestra o con l'annullamento delle sue leggi) a far da ambulanza a questo sistema palesemente corrotto ideologicamente oltre che parassitario in cui sguazza la sinistra, ai danni del contribuente, e da essa stessa così ben rappresentato.

angelomaria

Lun, 16/12/2013 - 13:40

ecco perche non voglione perdere questo sistema parassitario che hanno creato e pre mantenerlo non so proprio fino a che putp possano arrivare le prime l'abbiamo gia'purtroppo avuteBERLUSCONI ora rimane solo da chiedersi chi i lprossimo/mi e i cittadini amcora muoioni di fame e i parassiti continuano ad ingrassarsi ora la nuda verita'pezzi a pezzi sta'venendo alla luce e quando dicevo i poci e imolti ora m'accorgo che i pochi si sono allargati a macchia d'olio vedere questi numeri m'ha sconvolto e sicuramente c'e' ne saranno tanti altri che ancora ci tengono nascoto I FURBI DEMOCRAZIA RIVOLTATAORA PAGA SOLO IL POPLO EIL RESTO MANGIA UN SISTEMA TOTALMENTE SBAGLIATO E CE LO#PORTIAMO DIETRO DAL DOPOGUERRA ALTRO MOTIVO IN PIU'PER CAPIRE LE CONDANNE DEI VRI MAGISTRATI AL NOSTRO CARISSIMO silvio DA MAFIA! PERFORTUNA NON L'HANNO FATTO SPARIRE IN UN BAGNO D'ACIDO!!!!!!!

canaletto

Lun, 16/12/2013 - 13:45

vanno mandati a casa e col minimo di pensione, altro che pensioni d'oro. Pagare dei fannulloni raccomandati. a casa, go home

angelomaria

Lun, 16/12/2013 - 13:46

NON FATEVI SOLO MALE BISOGNA CREDERE NELLA VIA PACIFICA NON CADETE NEL TRANELLO DELLA VIOLENZA VIOLENZA PORTA VIOLENZA E CON QUESTO DISTRUZIONE!!QUANDO BUSOGNA CAMBIAREIL SISTEMA ALLONTANADO I VERI ELEMENTI CHE LO'CREARONO E MANTENUTO FINORA CHE RABBIA !!!DA SEMPRE E SOTTO GL'OCCHI DI TUTTI LOBBY CASTE MASSONEIE ECCO CHI DIETRO!

gigggi

Lun, 16/12/2013 - 13:47

PERBACCO!!!!!!!!!!!!Un articolo interessante per chi percepisce dalle 1.ooo alle 2.000 euro o giu' di li'.Vi chiedo a TUTTI:quale governo ha provveduto ad evitare tutto questo sperpero di denaro ??? Prodi ???Berlusconi nel 94?? Prodi e dalema fino al 2000???Ancora berlusconi fino al 2006???? Ancora prodi dal 2006 a meta' del 2008??? Ariancora berlusconi dal 2008 al 2011????Monti dal 2011 al 2013? Letta dal 2013 ad oggi???? Noooooooooooooooooooooo...errato... allora delle due l'una o glielo hanno impedito ( come dice il pelato tombeur de femmes) o non ha voluto...continuate a sognare!!!!!!!!!!!!

angelomaria

Lun, 16/12/2013 - 13:51

FA PICERE VEDERE CHE QUALCUNO HA FINALMENTE CAPITO PERCHE SEMPRE GLI STESSI TU MI GRATTI LA MIA IO TI GRATTO LA TUA I CRETINI PAGANO PER TUTTI SVELATO ILMISTERO DELLA SINISTRA CHE NON PAGA MAI SONO TUTTI SPORCHI!!!!!!

angelomaria

Lun, 16/12/2013 - 13:53

CLORALCLERO CLOACA TU CHE NON SAI NEANCHE QUANTI ANNI SIA STATO IL PDL AL GOVERNO

Ritratto di .Oltre£aM€lma

.Oltre£aM€lma

Lun, 16/12/2013 - 13:57

il "SISTEMA della CASTA"

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 16/12/2013 - 14:14

Un milione di mantenuti dalla politica? Il dato non è nuovo, ma così rappresentato il numero aumenta di molto. Oltre le peggiori aspettative.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 16/12/2013 - 14:15

Il Paese della cuccagna, più se rubba e più se magna. (n.b. per il solito furbetto amico della politica faccio presente che so bene come si scrive "rubare", ma purtroppo - contrariamente a molti del milione - non so come si fa)

ghibli10

Lun, 16/12/2013 - 14:17

x Dragon Lord bisogna sfatate questa storia gli insegnanti vengono pagati per le 18/20 ore settimanali mentre in realtà tra riunioni di collegio, incontri con i genitori e soprattutto correzione dei compiti lavorano mediamente oltre le 40 are settimanali in classi dove gli alunni certificati , dovrebbero essercene uno solo in realtà mediamente si trovano 4 o come nel caso di mia moglie 5 con problemi di dislessia. inoltre dovrebbero esserci solo il 30% di alunni figli di immigrati quando più spesso ve ne sono il 50% ed oltre con problematiche di insegnamento notevoli ed il tutto per uno stipendio che è meno della metà della media europea purtroppo chi ignora , come lei, la realtà della scuola italiana, dice boiate paurose

GilbertoVR

Lun, 16/12/2013 - 14:20

Nuovamente un articolo autolesioista per la testata. Chi ha foraggiato la consulenza ed il pubblico impiego governando negli ultimi anni ?

Ritratto di Jampa

Jampa

Lun, 16/12/2013 - 14:24

Quando sono arrivato qui dove ancora abito, dieci anni fa, si era creato da un paio d'anni un nuovo organismo amministrativo : l'UNIONE di DUE COMUNI LIMITROFI. Levatrice dell'operazione, le due amministrazioni di sinistra. Da allora ad oggi nulla è cambiato: qualche targhetta col nome dell'ufficio si è spostata da un Comune all'altro; qualche auto circola con la scritta UNIONE DEI COMUNI DI X Y. La TARSU da allora si paga all'Unione, non ai singoli Comuni... E poi ? Tanti begli organismi collegiali in cui inserire amici e parenti che, zitti zitti deliberano e ogni anno incrementano le quote per il sostegno di una UNIONE SINE DIE, mai perfezionata, mai disdettata... Tanto la pagano gli altri !

swiller

Lun, 16/12/2013 - 14:27

Mantenute questa è la parola esatta.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 16/12/2013 - 14:32

Un pensierino al P/te Letta che sta lanciando la nuova legge per il finanziamento ai partiti politici, dopo che per 20 anni i suoi colleghi con lui hanno eluso il referendum del 1993 assicurandosi - con trend crescente - i quattrini per mantenere il sistema dei partiti "padroni". Proprio quel sistema che ha distrutto il paese. Vuole continuare con un'altra legge in frode al referendum? Guardi signor Letta che ormai gli Italiani stanno cominciando a capire. Capiscono pure che rinfocolare lo scontro partitico serve alla politica per dividere il Paese e quindi per fare i fatti della Casta.

claud

Lun, 16/12/2013 - 14:35

..poi ci sono un po' di forestali assunti per far la guardia agli alberi.., autisti di autobus senza patente, dipendenti pubblici che non fanno na mazza..regionali, provinciali e comunali..na valanga di generali e via dicendo.. praticamente ogni personache LAVORA quanti ne deve mantenere? un tre o quattro? meritiamo de andar in mona!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Lun, 16/12/2013 - 14:37

Non credo affatto alle cifre fornite!!! Se calcoliamo che solo di comuni in italia ci nel 2011 ceranno piu di 8'000 piu Provincie, piu regioni pou associazioni e piu sindacati etc, si puo moltiplicare per 2 o 3 sia il numero che nonì lavora che la cifre di denaro. I sindacati sono alla pari dei poitici, parlano dei mali degli altri ma non i propri!! Non esiste statale al mondo che merita piu di 5'000 al mese lordo, e guardando il livello academico degli insegnanti, non dovrebbero percepire piu di 1'300 euro, tutti, invece ne conosco che prendono 1'600/1'700 di pensione ed eranni insegnanti di scuola media!!

piedilucy

Lun, 16/12/2013 - 14:38

piero1952 infatti ogni cittadino che ha avuto a che fare per svariate ragioni con gli statali ha scoperto sulla sua pelle che gli statali sono degli indegni faccanzisti su cento se ne salva per sbaglio forse uno

piedilucy

Lun, 16/12/2013 - 14:46

ghibli10 io ho lavorato sette anni in una scuola elementare ero però la ruota del carro finale essendo assistente ad personam e rimango dell'idea di dragon anche perchè ho avuto l'onore di vedere all'opera questi bravi insegnanti e non mi stupisco che i ragazzi siano delle capre visto la buona volonta che ci mettono ad insegnare e cazzeggiare, per non dire il tempo sprecato a criticare l'operato dei colleghi...in quanto a prendere meno della media europea lavorano la metà di un qualunque maestro austriaco

giorgio solda'

Lun, 16/12/2013 - 15:14

Dragon_Lord. Guarda che si parla di apparato politico e ministeriale non di insegnanti. Non tutti gli insegnanti sono dei fannulloni, c'è anche gente che lavora e che sarebbe disponibile a lavorare anche di piu'; quindi non sparare cazzate solo per avere visione .

pagano2010

Lun, 16/12/2013 - 15:37

Mettetela come meglio vi piace ma è sacrosanto che questo sistema (creare posti di lavoro per decreto) è stato usato da tutti i partiti negli ultimi 20 in maniera spudorata (anche come sistema di ammortizzatore sociale vista l'incapacità a riformare un sistema vecchio e basato sulle corporazioni). il malato alla fine è morto (è morto nel luglio del 2011, ma guai a dire chi ci stava al governo allora). Adesso restano solo i cocci da raccogliere.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 16/12/2013 - 15:48

Non se ne esce,se non con qualche cosa che assomigli ad una rivoluzione.68 anni di deriva,di favori,di privilegi...Mettere ordine in tutto questo garbuglio,intreccio di privilegi "acquisiti",sarà dura...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 16/12/2013 - 15:53

Quello che nessuno ci dice, però, è che tra le righe del famigerato "Fiscal Compact", oltre al rapporto del 3% fra deficit pubblico e Pil, rapporto che ci viene ricordato ogni due,tre giorni, è prevista anche la riduzione del debito pubblico fino a che lo stesso non raggiunga il 60% del PIL; Eurostat ha certificato, nel secondo trimestre 2013 il nostro rapporto al 133.3%. Quindi bisogna più che dimezzare il rapporto nei prossimi vent’anni. E qui viene la sorpresa grossa perché, sottovoce, mentre la Gran Bretagna, ad esempio, conta di raggiungere l’obiettivo nel 2025 aumentando le tasse di 20 e tagliando le spese per 80 (fatto 100 la percentuale di ripartizione fra tasse e spese), noi(il ns governo) ci siamo impegnati a tagliare il traguardo nel 2030, ma con un rapporto che vede l’incremento di tasse di 65 e i tagli alle spese per solo 35. Siamo, tra i Paesi che hanno sottoscritto l’accordo, quelli con il più alto incremento di tasse e, conseguentemente, il minor taglio di spesa!!Pazzesco!!

fottosinistrati

Lun, 16/12/2013 - 16:15

ghibli10 forse hai ragione, ma per come la vedo io sapere che il 95% del budget scolastico finisce in stipendi mi fa sorgere un dubbio .......non è che sono troppi ????? Anche perchè la spesa statale è quasi in linea con la media europea ma non gli stipendi ....dov'è la bua???? Non mi esprimo sul loro orientamento politico che sta letteralmente distruggendo le menti degli studenti con il politically correct....e qui ci sarebbe da prendere il bastone ....

baio57

Lun, 16/12/2013 - 16:36

Forse i "mentalmente sinistrati" del forum non hanno capito che Sergio Rame nell'articolo riporta unicamente le dichiarazioni di Angeletti ,secondo le stime della Uil, riportate oggi su tutti i quotidiani ,dall'Umidità al Fatto, dal Corriere della Serva al pornogiornale dello Svizzero ,ne più ne meno . Cosa dovrebbe fare il Giornale ,forse omettere la notizia ? Mah !

Silvio B Parodi

Lun, 16/12/2013 - 16:50

tutti I commenti, per me sono piu' o meno veri, le questioni poste sul tavolo sono quelle che voi scrivete, ed il risultato e': che in italia si lavora poco e male si hanno troppi diritti e pochi doveri e questo e' il risultato delle politiche sindacali degli ultimi 30 anni, troppe ferie, troppi impiegati, trope garanzie, e nessuna responsabilita' per es. chi ha assunto 20mila forestali in Calabria? chi ha lasciato e iniziato la prolificazione degli enti?? chi c'era al commando delle regioni? e delle province??? chi non ha fermato I sindacati allo scempio delle regole??? proviamo a chiederlo alla sinistra????vero Cofferati?? vero Epifani?? vero Camusso, Bonanno e Angeletti?? ora chi ha lasciato che I sindacati e le coop non pagassero le tasse???fate un po' voi.

moshe

Lun, 16/12/2013 - 17:02

Chissà come mai la ue, tanto prodiga nel massacrare lavoratori, pensionati ed aziende italiane, non ha mai sollevato obiezioni sulle dimensioni del nostro carrozzone statale? Io lo so! Perchè cane non mangia cane!

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 16/12/2013 - 17:05

Sapevo che i dipendenti pubblici, oltre alla casta erano oltre 5 Milioni. Risulta forse che vivano dei loro profitti, tutti costoro? Certo, danno dei servizi allo Stato ma è più il danno che fanno e i soldi che sperperaqno che il beneficio della nazione e dell'interesse degli italiani.

Ritratto di LysValley

LysValley

Lun, 16/12/2013 - 17:06

Come siete buoni... Angeletti, probabilmente, ha dimenticato altri 5o6milioni, affiliati alle varie caste comprese le "furbe" ONLUS, Cooperative, sindacati, ecc... che vivono di sovvenzioni (più o meno nascoste) di stato o politiche. Da tempo siamo oppressi e schiavizzati da un vero e proprio Regime ma... purtroppo ci siamo rammolliti a tal punto da diventare totalmente inermi, incapaci di qualsiasi reazione... e questo fa' la felicità di chi ci governa.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 16/12/2013 - 17:34

Oltre alla casta e ai dipendenti pubblici ci sono anche le cooperative che drogano il mercato , distruggendo la concorrenza sia con i prezzi bassi, sia non pagando tasse che le altre attività pagano. Tutto ciò con la scusa che aiuta i cittadini ma non è vero! Distruggendo la normale economia distrugge di fatto la nazione. Finora erano passati inosservati perchè le tasse degli altri coprivano la loro defaillance, in pratica hanno vissuto da parassiti della società del libero mercato, a danno dei normali imprenditori e imprese che hanno finito per distruggere con l'apporto dell'Euro e dell'Unione Europea.

unosolo

Lun, 16/12/2013 - 17:38

per quanti mettono in dubbio il lavoro che avrebbe voluto il Berlusconi preciso che è stato boigottato da certi suoi parlamentari che sono attaccati al potere del denaro , si evidenziano oggi dalla scissione e non è certo per la nazione che hanno agito in codesto modo , ricordiamoci le vittorie della sx con i festeggiamenti quando passava uno dei loro decreti o commi o varianti , questo avveniva per mancanza di eletti nel PDL , scuse da commissioni o missioni create appositamente , oggi sappiamo anche che il PD ha precettato i suoi per la decadenza del Berlusconi , e in questo modo hanno sempre agito , nel PDL c'erano persone infiltrate e lo sappiamo tutti , per questo che mai si è riusciti a fare un solo taglio dello spreco istituzionale e politico. questo è quello che mi è apparso di percepire dai fatti.

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 16/12/2013 - 17:54

Dragon_Lord "QUINDICI GIORNI DI FESTE NATALIZIE"....."IN ESTATE 80 GIORNI PAGATI PER NON FARE NULLA"...... RISPOSTA DA UN ADDETTO AI LAVORI:Durante le festività natalizie ,spesso, si correggono compiti e le penne e le matite le compriamo noi.In estate,godiamo di giorni di ferie(30)di cui durante l'anno scolastico non possiamo USUFRUIRNE se non per malattia.E SOPRATTUTTO "Molti" Docenti non riescono a usufruirne del tutto perchè svolgono a Luglio gli Esami di Maturità e quelli per il Recupero dei debiti scolastici che sono programmati per le ultime due settimane di Agosto. Per tutte le riunioni di istituto e/o INCONTRI CON I GENITORI DELI ALUNNI si svolgono di pomeriggio "SENZA STRAORDINARIO RETRIBUITO" per diverse ore,e siamo costretti a "pagarci il pranzo" perchè non abbiamo i FAMOSI Buoni Pasto.....E "LA" docente a casa si occupa di cene e di ACCESSO AL REGISTRO ELETTRONICO CON PAGAMENTO CANONE ADSL A NS SPESE.E POI ALTRO.......? LEI PRIMA DI ACCUSARE E' BENE DESCRIVERE PRIMA IL PROPRIO LAVORO GIORNALIERO "CON VERITA' DESCRITTIVA" E POI PONTIFICARE?E LEI? SCRIVA ..IL MIO LAVORO E' .........!!!!!!!!! #ALTRI POSTANTI OSPITI.

baio57

Lun, 16/12/2013 - 18:17

Guarda Nopci ,te lo concedo proprio in funzione del tuo nick .L'avessero scritto LuigiPiso o Profiler ,non c'avrei creduto!

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 16/12/2013 - 18:18

#LE BARONIE UNIVERSITARIE.CHI SONO LE MENTI INSEGNANTI?IN MANO ALLA SINISTRA E I RESIDUALI SESSANTOTTINI SIGNORI di + €5.000,00 mensile procapite per una LEZIONE SETTIMANALE DEL PROF.ORDINARIO quando va bene. PS.Studio PROGETTAZIONE CALCOLO STRUTTURE c.a. & Telai spaziali. ___NON '68ino

giovanni PERINCIOLO

Lun, 16/12/2013 - 18:20

x cloroalclero. Perché la sinistra negli undici anni che ha governato degli ultimi venti non ha fatto nulla??? no qualcosa ha fatto, ha organizzato il referendum per bocciare la legge sulla modifica del senato e riduzione dei parlamentari votata dal centrodestra!!!!!!

eloi

Lun, 16/12/2013 - 18:23

Le spese della politica e quelle correlate non le diminuiranno. Esse hanno portato voti alla D.C. Adesso li portano alla sinistra. Che vigliamo babbiare?

giovanni PERINCIOLO

Lun, 16/12/2013 - 18:50

Non so se avete notato ma mancano i commenti intelligenti di luigipiscio, roccobirocco, xgerico e compagni di merende! Giurerei che fanno parte del milione di mantenuti!!!!

Duka

Lun, 16/12/2013 - 19:08

E qualcuno snobba il movimento cosi detto dei forconi?? sig. Letta apra gli occhi cambi ritmo o se ne vada a casa.

killkoms

Lun, 16/12/2013 - 19:19

@cloroalclero,e ci dici quali sarebbero i 20 anni di potere del pdl,visto che esiste dal 2008 e berlusconi è sceso in politica nel 1994?

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 16/12/2013 - 19:19

Nopci cazzo lo stato vi da il lavoro...e volete pure i buoni pasto? guardi cara "insegnante" che ci sono milioni di Italiani a cui lo stato NON da il lavoro e si devono pure pagare il pranzo guarda un po??

gamma

Lun, 16/12/2013 - 19:33

Notizia di poco fa. Nella legge di stabilità sono stati previsti ben 126 milioni di Euro per gli LSU, i lavoratori socialmente utili. Ma attenzione, solo quelli di Napoli e Palermo. Tutti sanno che i lavori socialmente utili sono il parco voti per la sinistra, specialmente nel sud Italia.

beale

Lun, 16/12/2013 - 19:57

un elemento che sfugge ai più è il conto corrente obbligatorio.le banche ogni mese fanno provvista praticamente a costo zero sia dagli stipendi pubblici, sia da quelli privati; sono un bel po' di miliardi.Domanda: chi muove lo spread????

Giorgio Mandozzi

Lun, 16/12/2013 - 20:39

Oltre le parole ci saranno mai i fatti? Ho timore di no! Sono, tutti, troppo abituati e prenderci in giro e a farla franca! E' ora di cambiare reazione!

manolito

Lun, 16/12/2013 - 21:22

A NOPCI---QUANTE ORE SETTIMANALI FANNO I COSIDETTI INSEGNANTI?? E QUANTI FANNO IL LAVORO SERIAMENTE --SENZA STRAORDINARIO RETRIBUITO!!!!NON FANNO IL LAVORO NORMALE ,VANNO VENGONO OGNI TANTO PRENDONO ATTESE RETRIBUITE E NON SI POSSONO LICENZIARE --CHE GRANDE PAESE!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Borroni

Lun, 16/12/2013 - 21:56

La vera e piu' numerosa casta!!!!!strapagati, straraccomandati, quasi tutti romani sono quelli che non conoscono cassa integrazione, licenziamenti e recessione!!!!!! a casa la meta' o lo stipendio alla meta'!!!!!

gianni59

Lun, 16/12/2013 - 21:56

Eppure la Santanché qualche giorno fa, su questo giornale, si è detta dispiaciuta per dover licenziare qualche portaborse a causa della diminuzione dei fondi ai partiti

gianni59

Lun, 16/12/2013 - 22:04

pickman...forse deve ascoltare meglio perché ha detto che eliminerà le province e vuole anticipare l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti!....

Azzurro Azzurro

Lun, 16/12/2013 - 22:22

sono tutti komunisti fidatevi

stefano.colussi

Lun, 16/12/2013 - 22:58

Manteniamo con le tasse un milione di persone ??? così pochi ??? Pensavo molti di più...Ma quanto cacchio prendono in media ogni mese ??? Siamo alla Frutta. Anzi siamo nel Frullatore. Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, EU

gigggi

Lun, 16/12/2013 - 23:00

Dolci, dolcissimi sogni dei berlusco nani che aspettano che il pelato arcoriano risolva anche questo annoso problema...sono 20 anni che lo dice e 20 anni che i berlusco nanetti hanno fede...continuate..........

Ritratto di giubra63

giubra63

Lun, 16/12/2013 - 23:53

ma é semplice: tagliare immediatamente il 50%, con risparmi di euro 11,6 miliardi, dimezzare tutto, stipendi, politici,auto blu, privatizzare le municipalizzate. e via i parassiti.

Ritratto di giubra63

giubra63

Lun, 16/12/2013 - 23:55

vassalli, valvassori e valvassini: come nel Medioevo, solo che almeno costrivano dei bei monumenti e palazzi, oggi solo schifose opere come il ponte di calatrava a Venezia.

rossono

Mar, 17/12/2013 - 08:08

cloroalclero...20anni? Fuma leggero e non bere pesante...

baio57

Mar, 17/12/2013 - 09:49

@ Giuseppe Borroni - Ogni tanto scrivi un commento condivisibile.