Monti ha fallito

Piazza Affari sotto attacco, perde il 4,38%. Meno male che il vertice Ue era stato un successo. Ora Berlusconi vuole chiarimenti dal Colle: costretto a lasciare per niente

Quando i professori devono passare dalla teoria alla pratica diventano comuni scolaretti. Un conto è ponti­ficare in convegni, salotti, scrivere editoriali dotti sui giornaloni ami­ci, altro è risolvere i problemi. Così, nonostan­te le assicurazioni di Napolitano e la gran cassa suonata per mesi dai giornaloni medesimi, og­gi ci ritroviamo con lo spread sopra i 500 punti e la Borsa ai minimi storici (ieri-4 e passa per cen­to). Non era necessario essere laureati alla Boc­coni per capire che aumentare le tasse e non ta­gliare drasticamente e subito le spese era un’operazione suicida. Non bisogna essere fi­ni diplomatici per sostenere che solo mettendo con forza sul tavolo europeo le condizioni della permanenza dell’Italia nell’Euro, la Germania e la Bce sarebbero scese a più miti consigli. Monti si è fidato della Merkel e ha fallito. Die­ci giorni fa convocò a Bruxelles, dopo una notte di trattative, una conferenza stampa per annun­ciare una sua vittoria a tutto campo: ombrelli salva Stati e salva banche. Ombrelli bucati, ave­vamo scritto all’indomani. Ci era bastato vede­re la faccia della Merkel per capire che di bufala si trattava. Purtroppo avevamo ragione e oggi ne abbiamo la prova. Monti, un po’ vigliaccamente, incolpa di tut­to questo una presunta instabilità politica. Pro­prio lui, che gode di una maggioranza parla­mentare bulgara sia pure anomala. Se invece si riferisce al fatto che tra pochi mesi si andrà a vo­tare, beh, questo si chiama democrazia e a mio avviso spaventa i mercati meno di un governo, il suo, che con lo spread a 500 decide di pagare a vita 600mila euro l’anno al nuovo direttore ge­nerale Rai che, come noto, è una carica a tem­po. Per dirla alla generale Diaz,l’esercito di tecni­ci e opinionisti che avevano disceso le valli del­la politica con orgogliosa sicurezza rischiano di risalirle in disordine e senza speranza. Non ce ne compiacciamo, vogliamo ancora che Monti eviti la Caporetto sua e nostra. Ma per far­lo serve un chiarimento rapido in Parlamento e forse anche più in alto. Il problema del Paese non erano Berlusconi e il centrodestra. Chissà se potranno essere la soluzione, magari passan­do attraverso una riforma che ci porti in una Re­pubblica presidenziale e quindi gestibile.

Commenti

teramano

Sab, 21/07/2012 - 15:45

Berlusconi dovette lasciare perchè non aveva più la maggioranza in Parlamento e adesso è il meno indicato per criticare l'attuale governo visto che è proprio lui tra i maggiori responsabili di uesta situazione. Negli altri stati coinvolti nella crisi i governanti hanno avuto il buon gusto di ritirarsi a vita privata.

Wolf

Sab, 21/07/2012 - 15:46

Detto appena Berlusconi si dimise....professori al governo=fallimento. Tutta gente che non ha mai prodotto uno spillo, se poi aggiungi che Monti è Senior Advisor di Moody's....vale a dire di quella banda di furfanti che non ha visto in anticipo i danni di Lehman Bothers....direi che non c'è da meravigliarsi.

les paul

Sab, 21/07/2012 - 16:57

Col senno di "prima" mi pareva che il problema non fosse Berlusconi ma, come lei ben dice, l'incapacità di tagliare drasticamente spese e costi faraonici dello stato. E questa incapacità nasce dalla straordinaria forza di lobby che non cederanno il passo manco al taglio di un solo euro (per esempio sugli stipendi dei burocrati, sulle forniture militari, sulle aziende partecipate, sulle banche e sul finanziamento al Vaticano). Sarebbe stato bellissimo se davvero la causa di tutto fosse stato Berlusconi !...lo si accantonava, o magari lo si esiliava o lo si mandava in un campo di lavoro cinese e..... tutto risolto, caro Direttore. Il problema è molto piu' grosso, e nessuno vuole metterci le mani, compreso il lanciatore di appelli presidente della nostra Repubblichetta insolvente.

Enzolino

Sab, 21/07/2012 - 22:12

Scusa direttore,ma in una Republica presidenziale il Presidente chi dovrebbe essere?Non illudi per caso a Berlusconi?E vabbè!

Ritratto di balonid

balonid

Dom, 22/07/2012 - 10:44

Caro Sallusti, Berlusconi ha avuto tutto il tempo necessario per avviare quelle grandi riforme per le quali lo avevamo votato, il suo tempo storico ormai è scaduto,non perda più tempo a convincerci di rivotarlo. Il problema è che il panorama politico italiano è raccapricciante, da destra a sinistra. Ieri mattina a pontificare in TV c'era Buttiglione! E poi, Casini,Fini,Veltroni,Dalema,Bindi,Parisi....tutta gente che ha quaranta anni di perniciosa presenza in Parlamento. I nuovi come Letta, Renzi presentano chiari segni di disturbo mentale oppure sono semplicemente inutili come nel caso di Alfano o di un tale Boccia. Le alternative? Di Pietro, Grillo, Vendola.....Alla faccia del....Teniamoci Monti che almeno ha un po' di stile e parla bene l'inglese. GOD BLESS WE ALL!

giocar1

Dom, 22/07/2012 - 10:46

Comunque adesso Silvio si ripresenta e i sondaggi lo danno trionfante! http://www.termometropolitico.it/19237_il-ritorno-di-berlusconi.html

michetta

Dom, 22/07/2012 - 12:11

Siamo in QUESTA Italia e nel 2012, mentre ci vorrebbe altri Italiani ed altri Condottieri per veder tirare fuori i marroni!!!!

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Dom, 22/07/2012 - 13:14

Certo che Monti ha fallito, si sapeva. Ma tutti falliscono in Italia. I 600mila€ al capataz/Rai è la normalità. Come il numero dei parlamentari, l'abusivismo edilizio, l'evasione fiscale, i falsinvalidi, i sultanati spendaccioni (enti locali), i pensionati a 35anni,i professori a venti, gli italiani proprietari di case, pensionati, assistiti gratis, come la magistratura tirannica ed incontrollata. E via andare. In Italia gli unici che comandano, perchè fanno cultura, storia, cronaca e notizia son sempre stati vescovi ed i sindacati. E non hanno mai governato. Secondo la ns carta/cos una cosa è governare un'altra comandare. E Monti che c'entra? Siamo pieni di debiti, abbiamo gli strozzini alla porta. Ma i debiti si pagano. Almeno le persone perbene.

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Dom, 22/07/2012 - 14:34

Infatti, il problema non era il Centrodestra e nemmeno Berlusconi. King George deve darci una spiegazione. I grandi giornali, Curierun in testa, devono spiegarci come mai super mario ha fallito sin dal primo giorno. Da Salvatore della Patria a guitto qualunque. Le operazioni che ha fatto lui le sapevo fare pure io che la Bocconi non neppure dove di trova. mancano i denari? Nessun problema: aumentiamo le tasse e giá che ci siamo ne inventiamo delle nuove. La gestione del ''buon padre di famiglia''(citato anche nel diritto romano) imponeva rivedere le spese eliminando gli sprechi superflui. Poi, se era il caso, ritoccare le entrate. Non lo ha fatto! Peccato! S'é persa una grande occasione.

ratm

Lun, 23/07/2012 - 10:53

Questa volta concordo pienamente con il direttore! Monti ha fallito.

Ritratto di Lu. Car.

Lu. Car.

Lun, 23/07/2012 - 12:08

Silvio cosa aspetti?!!! Ritorna a salvare il Popolo Italiano da questa sciagura che si sta abbattendo sulla nostra povera nazione che tu ami al di sopra di ogni altra tua cosa! Silvio non abbandonare il popolo italianao. E' vero che abbiamo peccato di ingratitudine nei tuoi confronti, è vero che qualche comunista rosso e becero ti dileggia, ma tu sei tollerante e buono con noi: non permettere che quell'individuo ambiguo e pieno di interessi privati come Monti guidi la nazione come farebbe un pretenzioso incapace incantatore delle masse. Silvio non ci abbandonare: RITORNA!

Howl

Lun, 23/07/2012 - 17:15

Signor Sallusti lei ormai è in odor di pensione, non ha bisogno di mentire per ingraziarsi.... "il futuro". Berlusconi e il Pd ( molto meno ) hanno governato gli ultimi 18/19 anni : i responsabili del disastro italiano sono loro non gente che è lì da 8 mesi. E per ultimo : una Repubblica presidenziale sarebbe perfetta se il presidente non fosse un italiano: l'uomo politico italiano è arrogante, autoritario, furbetto, esageratamente fazioso, spesso disonesto,"intrallazzone",falso............con B. diventeremmo come la Libia di Gheddafi o la Russia di Putin, con uno del Pd come Cuba o il Venezuela........ Il presidenzialismo in Italia sarebbe uguale alle "libere" elezioni in Iran

Americo

Mar, 07/08/2012 - 18:29

Non vi fate illusioni, l'economista sa solo spiegare quello che é successo, ma non sa creare l'atmosfera per una economia sana, non ha la minima idea del comportamento umano. Me lo disse una grande economista quando ai 15 anni ebbi l'ardire di dire "la propietá é un furto", mi rispose di non dire scicchezze e di leggermi Balzac per imparare un po della vita. Ci scommetto : tornerá Berlusconi.