Mose, Fiamme gialle anche nella fondazione di Letta

Controlli nella sede di "VeDro", think thank creato dal premier e di cui è tesoriere il collaboratore Capecch. Nessun indagato

Rischia di finire nei guai Enrico Letta, nell'ambito dell'inchiesta sul Mose a Venezia. È stata perquisita infatti questa mattina la sede di VeDro, la fondazione politico-culturale creata dal premier e di cui è tesoriere uno dei suoi collaboratori più stretti, Riccardo Capecchi. Perquisita anche l'abitazione perugina di Capecchi, che non è comunque indagato.

La Guardia di finanza è alla ricerca di fatture e altri documenti contabili sulle sponsorizzazioni che il Consorzio Venezia Nuova ha dato negli anni alla fondazione e ad altre società per l’organizzazione del meeting estivo nella cittadina trentina di Dro. Per l'inchiesta sono state eseguite un centinaio di perquisizioni su tutte le società che in passato hanno avuto rapporti economici con il Consorzio.

Commenti
Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 17/07/2013 - 17:14

Il più onesto ha la rogna, povera Italia.

linoalo1

Mer, 17/07/2013 - 17:46

L'Ordine del Giorno,è,Far Saltare il Governo!Come,non ha importanza,purchè salti!Lino.

cast49

Mer, 17/07/2013 - 18:30

STRANAMENTE QUANDO SI TRATTA DEI SINISTRATI NON VIENE INDAGATO NESSUNO, COME MAI? AH, CE L'HANNO SOLO CON BERLUSCONI!

beep

Mer, 17/07/2013 - 18:42

Dobbiamo renderci conto che in Italia c'è un potere mafioso che ci controlla . I magistrati, le forze dell'ordine sono controllati da una cupola mafiosa e vengono usati all'uopo. L'Italia non deve essere governata dagli italiani. La sinistra PD si presta al gioco . Si deve vergognare .

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Mer, 17/07/2013 - 18:44

Ora volendo essere come i berlusconiani dovremmo dire, giustizia ad orologeria, oppure che vogliono delegittimare questo governo ancora potremmo dire che c'è una giustizia di destra. Invece siamo più obiettivi diciamo che sia fatta luce e che nel dubbio si dimetta Letta.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/07/2013 - 18:49

Addirittura nei guai? Per un controllo della finanza? Senza nessun indagato? Capisco che questo giornale, il proprietario occulto ed il suo fratello prestanome considerano le visite della finanza come un'ira divina, ma può anche essere che un controllo fiscale si risolva con un "è tutto a posto". Impossibile? Ok, come non detto!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 17/07/2013 - 19:20

Non ci vedo chiaro. La notizia mi ricorda tanto i casi subiti da Silvio Berlusconi. Attento Letta! Mi sa che i tuoi amici-compagni di partito ti vogliano far fuori in tutti i modi, usando anche quelli giudiziari. D'altronde si sa. Prima si attaccano i nemici oppositori politici, poi si passa a quelli di dentro la stessa casa. E' l'ideologia comunista, che a detta di qualcuno non esiste più, compagno Letta.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 17/07/2013 - 20:18

wow! ora anche il comunista meno mafioso ha qualcosa da nascondere! ma chissà come mai???? :-) LUIGITIPISCIO ha qualcosa da dire in proposito? signor ERSOLETTA cosa ci può dire al riguardo? MAFIOSI!! MAFIOSI COMUNISTI MERDOSI!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 17/07/2013 - 21:22

Basta che non salti il Mose!

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 17/07/2013 - 21:22

Basta che non salti il Mose!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 17/07/2013 - 22:06

Certo che questa famiglia Letta ha capito proprio tutto della vita. Con i governi di CDX arraffa lo Zietto e con quelli di CSX il nipotino. Ed io che avevo sottovalutato il nipotino con quella faccia da carpa.....

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 17/07/2013 - 22:19

"dreamer66" si risolve con un "è tutto a posto" solo quando si tratta di comunisti...chissà perché?! :-) ah ma forse perché a sinistra sono persone per bene certo anche per quanto riguarda il caso MONTE DEI PASCHI DI SIENA?!

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 17/07/2013 - 23:16

E' oramai un paese in mano alla magistratura schizofrenica!

Accademico

Gio, 18/07/2013 - 06:37

Non conosco personalmente il presidente Letta e non sono dell'area politica di sua appartenenza, ma una specie di sesto senso e talune considerazioni sul suo operato - non solo recente - m'inducono a ritenere che egli abbia senz'altro le mani pulite. Questa cosa della Fondazione sono certo che non lo sfiorerà minimamente. Gli irresponsabili che si stanno attivando per far cadere il Governo Letta, ci provino con altri mezzi. Hanno sbagliato numero, stanno perdendo tempo.