Napolitano avverte Bersani: niente incarico senza numeri

Da domani consultazioni: il Colle pronto al mandato esplorativo per il leader Pd, che dovrà dimostrare di avere una maggioranza. In caso di flop la carta è Grasso

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Sarà una lotta contro il tempo. «Visto che bravi in Vaticano? - si sfoga Giorgio Napolitano con il vicepresidente americano - Sono stati più veloci dei politici italiani, hanno fatto il Papa in soli due giorni». «Beh, anche i nostri sono lenti», prova a consolarlo Joe Biden. E sarà pure una lotta contro Bersani. Il segretario del Pd sta già compilando la lista dei ministri, ma il capo dello Stato è deciso a far valere le sue prerogative, quelle assegnate dall'articolo 92 della Costituzione, quelle che stabiliscono che la nomina del premier è uno dei suoi poteri. Niente maggioranza, niente governo: se Pier Luigi Bersani, numeri alla mano, non dimostrerà di avere l'autosufficienza parlamentare al Senato, può scordarsi Palazzo Chigi.
Domani, al gran ballo del Quirinale, qualcuno avrà molte richieste, qualcun'altro farà tappezzeria. Saranno consultazioni-lampo: non c'è intesa e non c'è nemmeno molto tempo per lavorarci su, visto che il 15 aprile le Camere si riuniranno per eleggere il nuovo capo dello Stato. Così si è deciso di accelerare il calendario. Due giorni di colloqui poi, forse già venerdì, l'incarico a Bersani. Lui lo vorrebbe pieno, per poter gestire l'eventuale campagna elettorale. Napolitano, probabilmente, glielo darà esplorativo.
Il segretario democratico farà a sua volta delle sue consultazioni per poi tornare sul Colle a riferire. E qui potrebbe andare in scena il braccio di ferro decisivo. Se Bersani pensa di appoggiarsi a qualche defezione grillina e a un eventuale soccorso verde della Lega, dovrà sudare per convincere il presidente, che è contrario ad affidargli le chiavi del Paese così, al buio. Vuole le cifre, non basta un piano vago, non si può rischiare, nel pieno della crisi economica, il trauma di un voto di sfiducia. E soprattutto vuole fare in fretta: Pier Luigi non ci provi nemmeno a fare melina, entro Pasqua la questione va risolta.
Se Bersani sarà costretto all'abbandono, il capo dello Stato proverà a mettere in piedi un governo istituzionale, o di emergenza. Il problema non sarà come definirlo ma a chi affidarlo. Si fa il nome di Piero Grasso, neo presidente del Senato, seconda carica della Repubblica e in buoni rapporti con Napolitano. C'è però da vedere se l'ex procuratore antimafia ce la farà a aumentare la base di consenso. Chissà, magari un fallimento del segretario potrebbe scoperchiare il pentolone del Pd e liberare quanti al Nazareno preferiscono le larghe intese, suonare come la campanella della ricreazione.
I margini restano molto stretti. Il Pdl sembra aver già rinunciato alla «condivisione delle responsabilità» e si prepara alla seconda battaglia, quella per il Colle, Napolitano resta invece dell'idea che in questo momento non si possa escludere dal tavolo il Cavaliere, che rappresenta un terzo degli italiani, e medierà fino all'ultimo. Se l'accordo sarà impossibile, resterà in carica Mario Monti anche senza una nuova fiducia. È accaduto in Grecia, è successo pure in Belgio, dove lo stallo è durato due anni. «Mi auguro che il prossimo governo continui sulla via virtuosa di riforme strutturali che hanno consentito di mettere il Paese al riparo dalla crisi finanziaria», dice Biden. È per questo, per la sua «immagine di garanzia» internazionale, che Napolitano, nonostante i pessimi rapporti, lo ha precettato: se tutto precipita, sarà il Prof a portare l'Italia alle urne.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/03/2013 - 08:37

siamo proprio curiosi dove si troveranno i numeri.... :-) ma soprattutto cosa avrà in mente napolitano. io di lui non mi fiderei nemmeno se fosse mio nonno ...

angelomaria

Mar, 19/03/2013 - 08:47

pero il napolitano s'e' svegliato finalmente agisce come un presidente dovrebbe e con questa buona notizia do'il buongiorno e buona giornata a tutti voi

MMARTILA

Mar, 19/03/2013 - 08:48

Ma Bersanov i numeri li ha...sì, quelli da circo essendo un buffone patentato!

xgerico

Mar, 19/03/2013 - 08:50

Ricordo ancora una volta, che lo scrivere MAIUSCOLO nei forum e come gridare, Pertanto prego i soliti "cafoni" di astenersi a perseguitare nello "strillare". (se scrivete piccolo tranquilli che qualcuno vi legge lo stesso).

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 19/03/2013 - 08:56

Senza esitazione, il massimo rispetto per Giorgio Napolitano, che chiude il Suo settennato molto onorevolmente, a prescindere. Ritengo occorra depositare una definizione riguardante il profilo della nostra nazione, la cui filigrana nobile è inequivocabilmente costituita dall'esistenza di Silvio Berlusconi e del Suo Popolo tutto. Osteggiato sino allo spasmo da agglomerati del sottosuolo della Civiltà, deprivati del lume della sana ragione. Eccellentissimo Signor Presidente della Repubblica, sperando che rimanga sul trono finchè non sia garantito un insediamento governativo apprezzabile, l'Italia migliore Le chiede di illuminare il Paese con un Sua Solenne Difesa di Silvio Berlusconi.

linoalo1

Mar, 19/03/2013 - 09:00

Che sia vero?Lino.

Ritratto di CIAO SONO IO

CIAO SONO IO

Mar, 19/03/2013 - 09:01

ALLORA BERSANI AVRA' L'INCARICO OGNI VOLTA CHE NAPOLITANO DICE QUALCOSA, AVVIENE IIL CONTRARIO.

Cosean

Mar, 19/03/2013 - 09:03

HaHaHa! Ci sarebbe da ridere se Bersani fa come Berlusconi nel 94! Fa il Governo con la Lega!

Lu mazzica

Mar, 19/03/2013 - 09:04

Sig. Napolitano, BER SANI NON HA I NUMERI , ma certamente il BER SANI DA' I NUMERI !! Rgds., Lu mazzica

bruna.amorosi

Mar, 19/03/2013 - 09:08

stia tranquillo il kompagno NAPOLITANOtroverà i numeri il kompagno BERSANI .solo che a te non diranno mai COME li avrà .

Ritratto di CaUsTiCo

CaUsTiCo

Mar, 19/03/2013 - 09:24

Finirà come al solito a taralucci e vino, Napolitano tappandosi il naso e un occhio incaricherà Bersani per buona disgrazia del popolo italiano, si ritirerà a godersi la sua pensione d'oro tempestata di pietre preziose (e stica), traccheggeremo due o tre mesi galleggiando nelle acque scure e fetide degli inciuci tra PD e Grillini dalla svolta facile, succederà il pandemonio, e torneremo a votare prima di andare in ferie, questo lasso di tempo servirà come da programma, a portare a termine i processi a Berlusconi, per avere poi campo libero alle prossime elezioni. Ma non sempre i film hanno il lieto fine........

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/03/2013 - 09:32

ma se grillo e casaleggio vanno da napolitano, senza essere nominati senatori o deputati, come si dovrebbe definire questo trattamento? raccomandati???

Ritratto di mistereaster

mistereaster

Mar, 19/03/2013 - 09:36

meglio tardi che MAI

Ritratto di oliveto

oliveto

Mar, 19/03/2013 - 09:50

Napolitano non perda tempo, dia direttamente l'incarico a grasso per un governo provvisorio e di garanzia che porti il Paese a nuove elezioni a giugno. Non ci sono alternative, con questa sinistra guidata da un bersani non all'altezza della situazione. Il presidente con un colpo di coda sferri una dura mazzata ai magistrati politicizzati attraverso il CSM, ORGANO praticamente inutile fino ad oggi ( visto l'incapacità di gestire i magistrati ed il rapporto con il potere legislativo ). Solo così l'Italia si può alzare ed uscire dalla crisi politica prima ancora che economica.

Barbadifrate

Mar, 19/03/2013 - 10:02

Pe Dario Maggiulli. Apprezzo molto il Suo commento e lo sottoscrivo. Speriamo che sia anche ascoltato e seguito da chi di dovere.

vivaitalia

Mar, 19/03/2013 - 10:03

Vivaitalia viva Presidente Napolitano. Spero tanto che i nostri politici condividano che il bene del paese e` di tutti. Tutti hanno uguali diritti e doveri. Che sia il giorno odierno, un giorno di convergenza. Vivaitalia

Paolo Perticaroli

Mar, 19/03/2013 - 10:06

D'ALEMA ANDO' A PALAZZO CHIGI SENZA NUMERI, FIGURARSI STAVOLTA.

ettore80

Mar, 19/03/2013 - 10:16

Visto che da queste parti tutti AVVERTONO tutti, vi avverto anche io, sarà una legislatura breve e ci saranno nuove elezioni entro un anno, ma alla prossima tornata il vostro leader non sarà più candidabile...

blues188

Mar, 19/03/2013 - 10:30

Basta avere rossi al governo. Fanno solo danni enormi!

cast49

Mar, 19/03/2013 - 10:46

bersani non ha i numeri? però ha i soldi per aquistarli, ma questo non lo sapremo mai, perchè lui negherà, negherà, negherà...e i magistrati che stanno facendo le pulci a Berlusconi, crederanno allo smacchiatore...

Ritratto di oliveto

oliveto

Mar, 19/03/2013 - 10:54

L'Italia libera, l'Italia democratica, l'Italia moderna si liberi definitivamente dai potatori di odio, violenza, invidia e soprattutto degli oziosi per professione. Uomini saggi e virtuosi non mancano nel nostro bel Paese, lasciamoci guidare da questi e non dai "giusti" per definizione perché parte di una fazione politica o peggio da una casta istituzionale. E così sia, che san Francesco insieme al nuovo Pontefice ci aiuti nella difficile impresa che ci attende nei prossimi decenni.

Amelia Tersigni

Mar, 19/03/2013 - 10:56

Speriamo solo che Napolitano, in un rigurgito di...buon senso (si fa per dire), si sia accorto della... malafede... della nostra...GIUSTIZIA... nei confronti del Presidente Berlusconi e si sappia regolare di conseguenza !!

noinciucio

Mar, 19/03/2013 - 11:12

sicuramente un accordo lo troveranno, ricordatevi che entrambi provengono dal PCI e fra cani non si mordono!

Ritratto di oliveto

oliveto

Mar, 19/03/2013 - 11:13

ettore80: invece non ci sarà bersani con la sua combriccola di ubriaconi, reduci di un comunismo che oggi non è concepibile nemmeno nei paesi del terzo mondo. Zittisci, impresentabile.

noinciucio

Mar, 19/03/2013 - 11:15

x gerico: che cavolo c'entra questa sua esternazione su un forum relativo alla formazione del nuovo governo! E poi, visto che stiamo in democrazia (ancora per poco)penso che ognuno abbia il diritto di scrivere come meglio crede! L'importante non è il carattere, ma il pensiero! Se deve scrivere cotanti illuminati consigli, la prego di lasciar perdere, spreca solo il suo tempo che potrebbe sicuramente impiegare meglio!

noinciucio

Mar, 19/03/2013 - 11:26

per Dario Maggiulli- sarebbe una bellissima prospettiva, ma purtroppo non credo alle favole! P.S. non credo che Napolitano abbia esercitato il proprio mandato onorevolmente, basta vedere coma ha gestito la vicenda dei due marò o come sia intervenuto contro la magistratura solo quando ha leso i suoi diritti (processo Ingroia - collusione Stato - mafia)facendo distruggere le intercettazioni telefoniche!

xgerico

Mar, 19/03/2013 - 11:52

@noinciucio - Carissimo noinciucio, la mia esternazione credo si chiami "netiquette" e da quel che leggo lei là ignora. Comunque già che cera, mi poteva anche spiegare la "democrazia ancora per poco".

enoch6

Mar, 19/03/2013 - 11:54

darà l'incarico a bersani, bersani gli ha promesso che farà passare dalla sua parte parecchi grillini!

enoch6

Mar, 19/03/2013 - 11:56

Concordo pienamente con cast49

unclesam1

Mar, 19/03/2013 - 11:57

TANTO COMUNQUE VADA NEL FANGO MELMOSO E SOFFOCANTE CI RIMANIAMO NOI.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mar, 19/03/2013 - 12:02

AL VOTO SUBITO.. FORZA ITALIA..

Mercurio_09

Mar, 19/03/2013 - 12:03

Bersani troverà i grillini a sostenerlo... Italia preparati alla parte (in)giusta...

epc

Mar, 19/03/2013 - 12:04

Considerazione 1: il PD al Governo appoggiato dalla Lega? Ma scusate, il PD ha detto peste e corna della Lega fino a ieri, ci sono ancora a Milano alcuni manifesti del PD con scritto "Lega Ladrona" ed altre amenità del genere, ed ora cercano il suo appoggio per governare? Mah! Considerazione 2: se il compagno Pierluigi non ha i numeri, allora si dà l'incarico a Grasso? Ma scusate, il candidato premier del PD non è Bersani? Non hanno fatto (con gran strombazzamenti) le primarie da cui è uscito vincitore Bersani? Allora anche Grasso automaticamente non dovrebbe avere i numeri, perchè i parlamentari del PD sarebbero moralmente (!) vincolati a votare la fiducia solo ad un esecutivo presieduto da Bersani! Se così non fosse, sarebbe la dimostrazione che le primarie del PD sono una gran fuffa.....

eglanthyne

Mar, 19/03/2013 - 12:40

Gargamella OH Gargamella,per TROVARE i numeri compra un PALLOTTOLIERE.

Cosean

Mar, 19/03/2013 - 12:42

@ epc Mi sembra decisamente peggio quello che ha detto Berlusconi sul PD. Quindi il tuo ragionamento del PD-Lega non vale granche, dato che proprio il PDL vuole fare il governo con il PD.

antonio11964

Mar, 19/03/2013 - 12:53

i numeri gargamella NON LI HA..........LI DA.

agosvac

Mar, 19/03/2013 - 13:00

Se dovesse fallire, e probabilmente fallirà, bersani il mandato potrebbe essere dato a Grasso, come se un ex procuratore antimafia fosse in grado di gestire una simile crisi politica!!!Che tipo di Governo potrebbe tentare di fare e con quali appoggi visto che il Pd di bersani non vuole l'appoggio del Pdl e che grillo ed i grillini non vogliono dare la fiducia a nessuno??? La cosa giusta sarebbe un Governo " a tempo" con lo scopo di fare le riforme necessarie per poi potere andare a nuove elezioni nei tempi necessari. Ma per ottenere questo sarebbero necessarie le immediate dimissioni di bersani che è quello che si oppone a qualsiasi governo che non sia il "suo"!!! In parole povere senza bersani si potrebbe fare qualcosa, con bersani, niente di niente!!!!!

guidode.zolt

Mar, 19/03/2013 - 13:09

PD e LEGA? per chiarezza :Maroni ha dichiarato che andrà alle consultazioni con il PDL! al PD non rimane che inciuciare coi grullini...

Ritratto di antoni55

antoni55

Mar, 19/03/2013 - 13:11

Va bene così,credo proprio che in questo momento il nostro PRESIDENTE della Republica caricato da PAPA FRANCESCO e dai colloqui con i delegati di altre Nazioni in visita a Roma, stia prendendo la via giusta per risolvere definitivamente i problemi governativi del paese senza sconti a nessuno, d'altra parte per governare devi avere i numeri per farlo altrimenti si deve votare di nuovo.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 19/03/2013 - 13:14

Anche se siamo ipersensibili davanti a certe 'latitanze', dobbiamo ammettere che essere Capo dello Stato non significa possedere la bacchetta magica. Non dimenticherò mai Francesco COSSIGA quando picconava il CSM come nemmeno il Duce sapeva fare a torso nudo. Quella è una di quelle bestiacce dell'incipit dell'Inferno di Dante. L'unica forza che può abbatterla è la Grossa Coalizione, che auspico possa essere celebrata tra Alfano e Renzi. I Marò, sono una vicenda odiosissima, per la quale non mi sento nemmeno di incolpare Terzi Sant'Agata. L'unico colpevole è stato quel comandante della nave che ha ubbidito agli indiani di andare nel loro porto. Io avrei fatto un energico braccio ad ombrello. It happens. Il Presidente della Repubblica non ne ha colpe. Abbiamo visto tanti Presidenti della Repubblica veramente criticabili. Napolitano è stato (pardon, è) un Gentiluomo a tutto tondo, e mi auguro che il prossimo sia Silvio Berlusconi. Grazie barbadifrate. L'unione fa la forza.

noinciucio

Mar, 19/03/2013 - 13:16

per gerico: non ci vuole una laurea per capirlo: 1) Camera e Senato in mano al Pd; 2) Presidenza della Repubblica sarà sicuramente in mano Pd; 3) pur non avendo i numeri il Pd vuole governare per forza, invece che tornare alle urne; 4) grillini im Parlamento che, anche se democraticamente eletti non si può dire che siano di centrodestra; adesso , come dice lei sto strillando: SE NON E' UN GOLPE QUESTO, MI DICA COME PUO' DEFINIRLO! Si ricordi che Hitler ha cominciato nello stesso modo dei grillini!

Albaba19

Mar, 19/03/2013 - 13:33

è una frase di circostanza, ovvio che chi ha piu voti va al colle, e dei due se qualcuno può averli è bersani e non berlusconi. per questo berlusconi ha paura e sventola la protesta di piazza. molto semplice

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 19/03/2013 - 14:34

Indipendentemente da quello che ciascuno ha detto dell'altro in campagna elettorale, credo che esista una sola alternativa seria. Tregua (armatela quanto vi pare) tra PD e PDL, PdR, non una figura di parte o meglio altri sei mesi di Re Giorgio, i provvedimenti imprescindibili per tenere in carreggiata il nostro Paese e disinnescare la mina vagante dei grillini. A questo punto, decisione ai tempi supplementari con nuove elezioni in autunno che rappresenterebbero un punto ed a capo da cui ripartire. Saluti

precisino54

Mar, 19/03/2013 - 14:51

A quando un bella prima pagina sul giornale di Confindustria con un titolo a nove colonne: FATE PRESTO ca..o! Ho proprio la sensazione che la situazione sia decisamente peggiorata, ma stranamente non vedo tanto fervore nei media. Mi auguro che king G al cospetto di Casaleggio e Grillo si renda conto di quanto pericolosi possono essere i due, novelli gatto e volpe, ed inviti il bettoliere ad essere serio, e a non pensare di darla a bere con il conflitto di interesse e simili pagliacciate. Il paese ha bisogno urgente di misure che facciano ripartire la fiducia dei consumatori, e di sapere come arrivare a fine mese, non di fumo.

Libertà75

Mar, 19/03/2013 - 15:14

@Albaba19 credo tu faccia confusione tra Quirinale e Palazzo Chigi ed abbia qualche dubbio sulla figura del P.d.R.. Non fa male un po' di lettura della Costituzione. Berlusconi vuole una figura super partes, fosse anche di sinistra, ma che non si dimostri anti-destra, forse qualcuno ricorda Luigi Scalfaro e i giochi anti-Berlusconi a cui partecipò. Ai tempi della 1^ Repubblica si cercava una sorta di consenso tra maggioranza e opposizione, ora non più. Comunque ricordiamo tutti le parole della sinistra quando erano all'opposizione: "I Presidentei delle Camere andrebbe concertati per avere una maggior rappresentatività super partes" (cosa che con il Governo Prodi non fecero e ora han fatto uguale)

xgerico

Mar, 19/03/2013 - 15:28

@noinciucio - Che fà già mette le mani avanti?! Stia calmo, i bambini da tempo non li mangiano più. Le ricordo le ultime legislature di Camera e Senato, Fini Schifani, Pivetti, il quarto lo lascio indovinare a lei.

Ritratto di romy

romy

Mar, 19/03/2013 - 15:30

Vorrei anche io poter andare dal nostro Presidente per parlare per il prossimo governo,è vero che non sono stato eletto da nessuna parte e nemmeno mi sono candidato,ma se ci andranno Grillo e Casaleggio,non vedo perchè IO non ci posso andare?

antoniopochesci

Mar, 19/03/2013 - 15:31

I numeri: o ci sono o non ci sono. Tertium non datur. Nelle votazioni per il Presidente del Senato, i grillini durante la ricreazione si sono divertiti a mascherarsi e a nascondere la manina; nel momento della fiducia, invece, devono gettare la maschera e dichiarare APERTAMENTE se votano SI' o NO. E' legittima la corsa di Culatello verso Palazzo Chigi, ma non può permettersi ( soprattutto all'Italia) di correre verso il precipizio senza i freni ( cioè i numeri) a posto.

Wolf

Mar, 19/03/2013 - 15:32

I numeri non ci sono, questione di aritmetica spicciola mica di fisica quantistica. bersani è impresentabile matematicamente!

ilfatto

Mar, 19/03/2013 - 15:35

@libertà75…si ha ragione il CS sinistra chiese di concertare i presidenti delle camere…ma ha dimenticato quale fu la risposta della destra? Una chiusura totale e l’elezione a maggioranza dei 2 presidenti..quindi cosa si aspettano ora? Dalle mie parti si dice che come si suona si balla e dalle sue?

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 19/03/2013 - 15:58

xgerico: Visto che è tanto illuminato nel dare consigli mi spiega cosa significa la "cera" con la spiegazione con la "democrazia ancora per poco". Si devono forse lucidare i pavimenti??????

Ritratto di gino5730

gino5730

Mar, 19/03/2013 - 16:00

Giuste le parole del Presidente,ma come noi,anche lui sa bene che l'incarico lo darà al compagno Bersani.Sono le concessioni,il corteggiamento a Grillo ed ai suoi a dare al compagno i numeri che il PD non ha. Ma si è mai chiesto come si comporterà l'Europa e il mercato nei nostri confronti con un governo Bersani,Grillo e e Vendono che vogliono fare il contrario di quello che ci serve per superare la crisi che ci soffoca e che ci chiede l'U.E. ?

antoniopochesci

Mar, 19/03/2013 - 16:01

E' vero. Quando nel 2001 e nel 2008 il centrodestra vinse le elezioni, alla parte politica non venne riconosciuta nessuna delle due Presidenze: Camera e Senato. Chi fa questa osservazione, legittima, dimentica però che i governi di Berlusconi ( 2001 e 2008 ) erano controbilanciati da Ciampi( senatore a vita poi confluito nel Pantheon PD) e da Napolitano ( dichiaratamente PD). Non è mai accaduto,invece, il contrario, che cioè i governi (Prodi 1996, D'Alema 1998, Prodi 2006) siano MAI stati controbilanciati da Presidenti della Repubblica della parte politica loro avversa. Questi sono i fatti, questi sono i numeri.Spietatamente crudeli.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 19/03/2013 - 16:04

@ILFATTO: Non dimentichiamo l'appartenenza di quasi tutti i presidenti della Repubblica: il più a destra è mancino e l'ultimo un comunista, emerito ma comunista. In ogni caso, un errore non si ammenda con un altro errore. Saluti

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 19/03/2013 - 16:38

Tranquilli, i numeri li ha. -- Mica l'ha chiusa ancora la stalla, Gargamella, o i suoi "eredi". Grasso incluso. -- Il problema per Grillo è di essere un gigante coi "piedi" d'argilla. --- Sai quanti "pedoni", passeranno ancora al "nemico", nemico di facciata. - E quante "vacche e buoi", scapperanno ancora dalla mandria. -- Tranquilli, se tutto va bene, siamo rovinati. -

tiptap

Mar, 19/03/2013 - 17:11

Quanto puzzano i complimenti dei capi di stato stranieri alla vera e propria rapina di stato messa in atto da Monti/Fornero! E' come se la Juve lodasse le scelte strategiche del Milan...

xgerico

Mar, 19/03/2013 - 18:20

@paola29yes - Se fossi "tanto illuminato" (dove l'hà letto lo sà solo lei) al limite mi sarei accontentato di far da "lampione stradale" e non qui a dar "spiegazioni" su che tipo di cera uso.

IAIA

Mar, 06/01/2015 - 12:28

Presidente, non avanzi ipotesi vergognose. Come temevo si continuano a fare solo nomi del PD, per quanto ancora dovremo subire questa dittatura comunista?