Napolitano tradisce l'Italia tifando Europa

Dopo aver perso la sovranità monetaria, all'80% la sovranità legislativa e ipotecato la sovranità giudiziaria, l'Italia rischia di perdere del tutto la sovranità nazionale

Il 25 maggio potrebbero essere le ultime elezioni europee in cui voteremo con l'Italia come Stato nazionale sovrano. Entro i prossimi cinque l'Italia potrebbe confluire negli Stati Uniti d'Europa che saranno sostanzialmente un protettorato tedesco al cui interno l'Italia si ridurrà a colonia economica della Germania. Dopo aver perso la sovranità monetaria, all'80% la sovranità legislativa e ipotecato la sovranità giudiziaria, l'Italia rischia di perdere del tutto la sovranità nazionale. Ci troveremo di fronte a un sovvertimento dello Stato e a una flagrante violazione della Costituzione.

La responsabilità principale ricade sul presidente della Repubblica Napolitano che sta ripetutamente tradendo il giuramento di «essere fedele alla Repubblica e di osservarne lealmente la Costituzione». Anche recentemente, nel suo messaggio al convegno del Movimento federalista europeo il 5 aprile, Napolitano ha scritto: «Nulla può farci tornare indietro, ma solo l'impegno dei cittadini può farci avanzare sulla via di nuovi indispensabili sviluppi istituzionali e politici, come propongono con passione i Federalisti europei». Senza giri di parole Napolitano auspica «nuovi indispensabili sviluppi istituzionali e politici» per far confluire il nostro Stato sovrano nella Federazione europea, violando la Costituzione e prevaricando il suo mandato che è di salvaguardare lo Stato sovrano e di rappresentare l'insieme degli italiani.

Al riguardo ricordiamo a Napolitano che tra due settimane si voterà per il Parlamento europeo e che lui ha l'obbligo istituzionale di essere al di sopra delle parti, a maggior ragione quando gli italiani sono divisi pressoché a metà tra chi vuole ostinatamente l'euro e gli Stati Uniti d'Europa e tra chi promuove il riscatto della sovranità monetaria e la salvaguardia dell'Italia come Stato nazionale. L'avvocato Marco Mori evidenzia che «il ruolo istituzionale del capo dello Stato non prevede la possibilità di parteggiare per l'una o per l'altra posizione ma gli impone unicamente di porsi quale garante del rispetto delle norme della Costituzione. Ai sensi dell'articolo 87 della Costituzione deve rappresentare l'unità nazionale e non già solamente quella parte della nazione di cui condivide pensieri e opinioni».

Non è forse partigianeria la partecipazione di Napolitano lo scorso 9 aprile a Palazzo Vecchio a Firenze alla giornata sullo «Stato dell'Unione», con guarda caso solo leader europei favorevoli all'euro e agli Stati Uniti d'Europa: i candidati alla presidenza della Commissione europea del Ppe, Jean-Claude Juncker, del Pse Martin Schulz, dei liberaldemocratici Guy Verhofstadt e dei Verdi José Bové. Napolitano si è prodigato nello screditare chi non la pensa come lui, sostenendo «io sono preoccupato per i populismi», «la risposta peggiore sarebbe l'astensionismo o un voto di rigetto verso l'Europa». E anche in questa circostanza ha violato il suo mandato auspicando la trasformazione dei partiti da italiani in europei: «Mi auguro che l'evoluzione dei partiti politici vada verso la creazione di partiti sempre più europei perché più i partiti diventano europei più possono superare le strettoie e le degenerazioni della politica nazionale».

Napolitano è arrivato a sostenere che l'euro e gli Stati Uniti d'Europa sono irreversibili anche se le forze avverse dovessero prevalere alle elezioni. Nell'intervista a Fabio Fazio di Che tempo che fa ha detto: «Il timore è che se si avessero forti rappresentanze euroscettiche nel Parlamento diventerebbe più faticoso il cammino. Io non credo a un'Europa che torni indietro, anche con tutti coloro che arrivassero da euroscettici al Parlamento europeo. Ormai quello che si è costruito nei rapporti tra le società, tra le economie, tra le culture e anche tra i sistemi giuridici non può essere distrutto nemmeno da parte di chi lo voglia accanitamente».
Noi chiediamo a Napolitano di rispettare la Costituzione e di attenersi al suo mandato istituzionale, facendosi garante dell'Italia come Stato nazionale sovrano e mantenendosi imparziale tra gli italiani che legittimamente hanno idee diverse sull'euro e sugli Stati Uniti d'Europa. Non è singolare che debbano essere i cittadini a ricordarlo a un capo dello Stato designato e non eletto?
Facebook.com/MagdiCristianoAllam

Commenti

vince50_19

Lun, 12/05/2014 - 09:00

Allam dica quello che vuole ché ne ha facoltà e responsabilità: a me è bastato ascoltare la puntata de "La gabbia" del 15.gennaio.2014 in cui il massone Magaldi ha definito massoni proprio le prime tre cariche dello stato e non gli è accaduto niente, non lo hanno denunciato, messo in galera e buttato via la chiave etc. per provare una strana sensazione che mi attanaglia l'anima. Lui - Magaldi - sostiene di conoscere i suoi confratelli, io non lo so e non ho materia per contraddirlo, però da quello che vedo mi fa pensare che ci stiamo avviando verso una china molto pericolosa. Non per i politici che il culo se lo parano "ante omnia", ma per noi cittadini, naturalmente.

moichiodi

Lun, 12/05/2014 - 09:11

Grazie patriota Allam. Grazie per aver smascherato. Anche lei come Lui.

manolito

Lun, 12/05/2014 - 09:15

è un poveretto ,presidente non voluto. bel articolo---europa....puah

Ritratto di onollov35

onollov35

Lun, 12/05/2014 - 09:15

Se tutto questo è vero, non esiste alcun politico contrario all'Europa che lo mette in stato d'accusa in Parlamento? Bisogna farlo dimettere!!!!!!!!

giovauriem

Lun, 12/05/2014 - 09:24

napolitano ci deve dare conto anche dei 24 mila euro mensile di regalia,che ha concesso a monti(su ordine dei tedeschi)e che questi(monti) nulla ha fatto per gli italiani,anzi qualcosa ha fatto,ha peggiorato le loro condizione,si faccia una pratica di decadenza,di monti, da quella carica che grida vendetta

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 12/05/2014 - 09:40

I "Tiranno" rappresentato nella foto è il principale responsabile del totale sfascio e degrado dell'Italia. Abbatterlo, ormai, è il dovere primario di qualsiasi Italiano onesto!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 12/05/2014 - 09:47

Ai sensi dell'articolo 87 della Costituzione il Despota, che indegnamente occupa il Quirinale, DEVE essere messo sotto accusa e processato per direttissima per Alto Tradimento. Gli Italiani debbono aver PAURA non del populismo ma di questo infingardo cialtrone comunista mai pentito!!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 12/05/2014 - 09:50

Chiedere al comunista mai pentito Napolitano di rispettare la Costituzione e di attenersi al suo mandato istituzionale è come chiedere a Dracula di rinunciare a bere sangue!!!

blues188

Lun, 12/05/2014 - 09:53

Magdì, va anche ricordato che Napo orso Capo scrive spesso ai massoni, dei quali deve avere di certo qualche tipo di carica. Ed essendo votato al demonio, cosa si vuole chiedere ad un tipo così??

MenteLibera65

Lun, 12/05/2014 - 10:00

Francamente uno che ha scelto di chiamarsi "cristiano" dovrebbe fare più attenzione alle conseguenze delle proprie, legittime, idee. Prima che esistesse l'Europa politica (e cioè dal 10.000 avanti cristo fino alla fine della seconda guerra mondiale, nel 1945 ) le tribu e nazioni europee si sono fate migliaia di guerre con centinaia di milioni di morti. Se si apre un libro di storia si potrà appurare che mai in europa c'è stato un periodo più lungo di 4/5 anni senza almeno una guerra. Ora , grazie all'unità, da quasi 70 anni le nazioni delle UE non si fanno guerra, e siamo passati dai conflitti alle frontiere aperte, agli Erasmus, ai sistemi unici di pagamento, etc etc. Ogni giorno usiamo ed approfittiamo di qualcosa di europeo. Certo..poteva essere fatto tutto meglio, e dovrà essere fatto tutto meglio. Ma come si può accusare un presidente 87enne , peraltro riconfermato dagli stessi partiti che oggi ipocritamente lo attaccano , se , dopo avere visto gli scempi delle guerre, sponsorizza in tutti i modi l'unità politica Europea? Essere sopra le parti significa rispettare la legge, ma non significa non avere una propria idea di ciò che sarebbe meglio fare. Se un giorno arrivasse sul tavolo di Napolitano una legge approvata dal parlamento che prevedesse l'uscita dall'euro, allora rispetterebbe certamente la legge e la firmerebbe. E ripeto il concetto iniziale: non è chiamandosi "cristiano" che si diventa cristiani. I cristiani sono chiamati ad abbattere le differenze , più che a rimarcarle, a mettere in comune, più che a dividere. Se ogni vita umana è sacra, ogni guerra che distrugge vite umane è da respingere, ed ogni tentativo per mettere odio tra i paesi europei è anti-cristiano. Ovviamente parlo sia di chi vuole distruggere l'europa, e sia di chi, con la sua gestione incapace, sta stimolandone la distruzione dall'interno. Mi chiedo poi perchè gli autori degli articoli , almeno ogni tanto, non rispondano a qualche commento...primo invio.

pittariso

Lun, 12/05/2014 - 10:02

Secondo voi quale sarebbe la pena adeguata per Napolitano,Prodi e Monti considerando l'operato della loro vita?

paolonardi

Lun, 12/05/2014 - 10:05

Credevo che Scalfaro fosse stato il peggior presidente della Repubblica, ma questo e' notevolmente peggio. Ha fatto strame della Costituzione piegandola ai fini del suo partito che comunque si chiami e' rimasto sempre comunista. Ad unica scusante per questo suo comportamento si puo' invocare l'eta' e la demenza senile che l'accompagna.

enzo1944

Lun, 12/05/2014 - 10:14

Presidente non votato dal Popolo Italiano,massone,amico di massoni,che vogliono "rubare"l'Italia agli Italiani!....Andrebbe messo in stato d'accusa per TRADIMENTO DELLA COSTITUZIONE!...e da capo e fiduciario della massoneria in Italia,lavora solo per i poteri forti della CEE,delle Banche d'affari USA e Tedesche,e per la Trilaterale(inclusi ebrei)e il Bilderberg!....Fino ad ieri tifava per URSS,falce e martello,poi per il Tricolore Italia(PCI-PD+Sindacati),ora per la CEE-Bruxelles delle Banche e dei Banchieri!....Complimenti per la coerenza,pdr!....Si vergogni,....gli Italiani che non la pensano come lei,la ringraziano per aver "tramato"contro di loro!!

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 12/05/2014 - 10:17

Grazie Magdi Cristiano Allam. Un articolo esemplare e coraggioso. Però adesso cerchiamo di passare dalle parole ai fatti. Io sono pronto. Grazie

cast49

Lun, 12/05/2014 - 10:29

come stavamo bene con BERLUSCONI premier! sapevamo che i komunisti ci avrebbero ridotti alla fame e che loro si sarebbero arricchiti...che siano maledetti tutti, a cominciare da napolitano.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 12/05/2014 - 10:33

Giudico la "rinomina" di Napolitano un avvenimento inaudito e che mai i costituenti avrebbero voluto, a tal punto che essi non hanno ritenuto necessario neppure scriverlo. Del resto la "dottrina" (almeno quella che veniva insegnata quando ero ancora giovane e credulone) ha insegnato per mezzo secolo che il P/te sommo non era rieleggibile, anche se ciò non era espressamente indicato in costituzione; del resto l’Italia sabauda era ormai diventata una Repubblica, cosa di cui però si può cominciare a dubitare per vari motivi (3 residenze "reali", costi stratosferici, ecc.). Osservo, però, che la "rinomina" di Napoletano è dovuta essenzialmente a Berlusconi, che del resto non mi pare sia stato estraneo neppure alla prima nomina. Quindi mi sembra inutile stare a piangere oggi sul latte versato. La situazione è quella che è: Napolitano regna, le Camere fanno finta di niente e nessuno si permette di ricordare al presidente che Lui stesso aveva accettato con qualche riserva il secondo incarico, dicendo che sarebbe stato breve, se non ricordo male. Ora però Napolitano sembra voler arrivare addirittura alla fine della legislatura, per poter continuare a guidare il suo nuovo uomo di palazzo Chigi, purtroppo in un Paese ormai senza speranza. Sempre meno sono quelli che credono al duo Napoli-Firenze e sono convinto che ne avremo la prova alle prossime elezioni, ancorché “europee”.

Rossana Rossi

Lun, 12/05/2014 - 10:34

Purtroppo questa povera Italia è in mano ai kompagni che senza essere eletti e quindi al di fuori della democrazia, fanno e disfano come vogliono secondo le loro convenienze propinandoci false moralità e ne hanno fatto solo strame mettendoci su una china oramai confermata che la porterà ad un totale fallimento come nazione autonoma sia politicamente che economicamente. Non vedo via d'uscita.

gentlemen

Lun, 12/05/2014 - 10:40

@pittariso:La pena adeguata ai soggetti da Lei descritti? Semplice!Farli vivere con 450 euro al mese,come gran parte dei pensionati italiani. Chissà...forse imparerebbero qualcosa.

comase

Lun, 12/05/2014 - 10:42

Chi ha eletto questo? Chi rappresenta? Risposta molto semplice..........NESSUNO!!!!

gentlemen

Lun, 12/05/2014 - 10:43

Il 25 maggio diventerà una data storica! Altro che lettere di Napolitano e disgustose pubblicità televisive sulle meraviglie dell'UE!

xgerico

Lun, 12/05/2014 - 10:50

A me fa sorridere il fatto che i deputati di F.I. hanno rieletto, con applausi, lo stesso Presidente che denigrano! La coerenza l'hanno sotto la suola delle scarpe!

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 12/05/2014 - 10:52

...che forse dobbiamo cominciare anche noi ad Ucrainizzarci nei confronti di Bruxelles e fare un bel referendum ad alta velocità, non tempi biblici all'Italiana? Tanto visto che il traditore della costituzione che è sul Colle , non è più legittimato, che non c'è un governo legittimato democraticamente, sarebbe il momento di scinderci nella macro-regione del Nord, del centro e del sud visto che l'unità d'Italia serve solo ad alcune caste per vivere a sbafo. ed io Voto.... (e pago)

Triatec

Lun, 12/05/2014 - 10:55

Napolitano fa e disfa i governi a suo piacimento, boccia o da il benestare a leggi secondo la mano con la quale gli vengono presentate, vanno bene solo quelle presentate dalla mano sinistra, fa carta straccia del voto degli italiani e si mette prono davanti alla Merkel. Perché dovrei votare?

gioch

Lun, 12/05/2014 - 11:27

Cosa pretendere da chi ha recitato,fino a ieri e forse ancora,l'Internazionale come preghiera della sera?

Triatec

Lun, 12/05/2014 - 11:27

MenteLibera65 "Ogni giorno usiamo ed approfittiamo di qualcosa di europeo" senz'altro voleva dire ogni giorno ci usano e si approfittano di noi in none dell'europa unita. Escluso l'euro, moneta straniera, cosa ci accomuna con gli altri 27 paesi europei? Le leggi? Il fisco? La scuola? il welfare? Potrei continuare all'infinito...

LAMBRO

Lun, 12/05/2014 - 11:36

IL COLLE E LE SINISTRE DOVREBBERO VERGOGNARSI E CHIEDERE SCUSA AGLI ITALIANI.

astice2009

Lun, 12/05/2014 - 11:39

mi auguro che presto questo extracomunitario egiziano di Allam venga arrestato per vilipendio al presidente di uno stato diverso dal suo. Tornatene in Egitto

filder

Lun, 12/05/2014 - 11:50

Questo individuo,prima o poi dovrà rendere l anima a Dio e vista la sua età avanzata lo consiglierei di cominciare a recitare il mea culpa

EHope

Lun, 12/05/2014 - 11:52

Napolitano non è stato mai sopra le parti

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Lun, 12/05/2014 - 12:07

ma se tutto quello che leggo in questo articolo è vero (e sinceramente lo penso anch'io) possibile che non ci sia nessun politico onesto, avvocato o altri che denunci per alto tradimento questo signore? solo perchè occupa la carica più importante nessuno reagisce? io spero tanto che le prossime votazioni portino tanti voti ai partiti euroscettici e che altri partiti indecisi prendano una posizione decisa su questo (vero F.I. ? )

Mobius

Lun, 12/05/2014 - 12:08

Astice2009, l'extracomunitario Allam ha dimostrato di sentirsi molto più italiano di lei. Sarebbe un vantaggio, per l'Italia, se fosse lei ad andarsene in Egitto.

Roberto.C.

Lun, 12/05/2014 - 12:20

BRAVO MAGDI!! Il tuo articolo rispecchia il pensiero di milioni di Italiani. Aggiungo (per il beneficio di "MenteLibera65") che le differenze culturali tra i paesi EU sono e saranno sempre un ostacolo per la formazione di una federazione e che le guerre sono state evitate solo perchè protetti dall'ombrello NATO. Il dotto imbecille che critica il suo nome non conosce la sua storia. Lo perdoni! Cordiali saluti.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 12/05/2014 - 12:40

Mussolini vendette l'Italia ai tedeschi, Napolitano... idem.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 12/05/2014 - 12:57

E' incredibile che sia Magdi Allam a ricordare agli italiani quale siano i doveri del Capo dello Stato. Inutile dire che ha solo che ragione. La stessa cosa vado scrivendo da tempo mentre altri si soffermano su cretinate politiche momentanee. Il vero dramma l'ha messo apertamente a nudo Allam con questo articolo, un Presidente della Repubblica che ha come mandato, oltre al rispetto della costituzione su cui ha giurato, soprattutto il rappresentare l'unità e la sovranità italiana che nella sua persona istituzionale si DEVE identificare come una bandiera nazionale umana, si da allegramente a farci perdere la nostra sovranità e unità nell'Europa, tradendo in pieno il suo mandato e non venendo ripreso da nessuno, come se la cosa fosse del tutto nella norma. Neppure la Consulta Costituzionale si è mai fatta avanti per ricordare, non dico nemmeno per mettere sotto accusa per tradimento, al PdR che lui ha L'OBBLIGO di mantenere sovranità nazionale e unità dell'Italia e degli italiani. E la Consulta Costituzionale sarebbe l'organo di controllo del rispetto delle regole costituzionali da parte delle Istituzioni? Roba da scompisciarsi dalle risate se non fosse per la gravità della cosa. L'Italia e gli italiani non sono più tutelati da nessuno, se ne infischiano tutti quanti ed è incredibile che ce lo debba ricordare un italiano acquisito invece che gli italiani stessi. Roba da chiodi!

diegom13

Lun, 12/05/2014 - 12:59

@MenteLibera65: veramente, la pace in Europa è stata garantita dalla NATO e da una sostanziale affiliazuione agli USA, più che dall'Ue, che è invece una fucina di conflitti economici e politici (contrariamente a quello che dovrebbe essere): la ragione forse sta dove dice Allam, cioè in un processo di integrazione sbagliato, o nel suo opposto (come penso io): cioè un'integrazione incompleta. Per me l'Europa federale va fatta, ma con le necessarie garanzie per gli Stati membri: oggi abbiamo un'Europa che ha di fatto più poteri di quelli che avrebbe se fosse federale, e meno controlli e meno garanzie. Ergo: sono d'accordo con Lei su alcuni benefici (alcuni) che sono derivati ai cittadini dall'UE, e anche nella sua difesa di Napolitano (su questo punto, non su altri, ché il presidente ha spesso esondato); ma smettiamola di ripetere la balla secondo cui la pace sarrebbe dovuta all'Unione euopea.

Luigi Farinelli

Lun, 12/05/2014 - 13:01

MenteLibera65: poche chiacchiere, l'Europa attuale è nata truffando in maniera incredibile i suoi cittadini, promuovendo gradatamente leggi e ordinamenti per erodere lentamente le sovranità dei popoli che la compongono senza quasi che se ne accorgessero, con la connivenza di politici come Prodi, Napolitano, Ciampi, Amato, Letta e "tecnici" come Monti, tutti massoni del Grande Oriente d'Italia e, solo per questo fatto, accusabili di puntare non all'interesse dei popoli ma della casta autoeletta destinata a sostituire la democrazia dopo avere abbattuto gli Stati nazionali. E non parliamo di "Europa garante della pace", soprattutto dopo l'esperienza della "primavera" libica, una delle più infami e vergognose intrusioni nella politica di uno Stato sovrano al solo scopo di estromettere il suo Presidente del Consiglio non gradito alle elites massoniche e ultra-mercantiliste che stanno rinnegando secoli di storia per trascinare l'Europa in una condizione di schiavitù ad elites non elette, e rinnegando secoli di civiltà per trasformare persino l'uomo moderno attraverso operazioni antropologiche di ingegneria sociale, con l'inculcazione forzata di ideologie contro-natura pur di far nascere l' "Uomo Nuovo" massonico, schiavo della moderna società nichilista del consumismo illimitato e per pochi. Questa Europa è un aborto politico, economico e sociale che ha prodotto solo disastri per avvantaggiare le elites mercantiliste e ultralaiciste. Napolitano è il degno rappresentante di questi poteri infami, residuato di un regime sanguinario che, fatto uscire dalla porta con l'abbattimento del muro di Berlino, è rientrato dalla finestra della cosiddetta "Europa Unita". E basti fare una ricerca neanche troppo approfondita per poter verificare che i capitali che erano serviti a creare la rivoluzione sovietica erano stati forniti dalle stesse dinastie di "filantropi" che hanno reso possibile poi la creazione in sequenza sia della Società delle Nazioni che dell'ONU e della Comunità Europea, con lo stesso fine: distruggere gli Stati nazionali e far governare il "popolo bue" da una casta autoeletta con potere coercitivo su chi non la pensi secondo il politicamente corretto.

@ollel63

Lun, 12/05/2014 - 13:03

in assoluto il presidente peggiore che l'Italia abbia avuto, per di pù imposto dalla sinistra, mai votato dagli italiani. Il più indegno degli italiani, anche dei comunisti. Vergogna d'Italia.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 12/05/2014 - 13:09

Gianfranco Robe..., trovo il suo paragone assurdo, non attinente e offensivo per Mussolini che sempre cercò di fare il bene dell'Italia fino a giungere ad essere ucciso dalla follia che prende le collettività che cercano, nel sacrificio di qualcuno, il modo di rifuggire dalle loro responsabilità.

moshe

Lun, 12/05/2014 - 13:29

L'Italia l'ha già ampiamente tradita, oltre a tifare per un'europa che è la nostra rovina, tifa anche per un'invasione di cani e porci che SONO GIA' ADESSO E LO SARANNO ANCORA DI PIU' IN SEGUITO, UNA NOSTRA ROVINA !!!!! Non è un presidente degli italiani, è il loro assassino.

benny.manocchia

Lun, 12/05/2014 - 13:31

nAPOLITANO: IN iTALIA IL COMUNISMO NON ATTECCHIRA' MAI.mai UN ITALIANO IN USA

Stella

Lun, 12/05/2014 - 13:35

Il "caro" Napolitano dopo che ha dismesso la camicia nera fascista e il fez (come Eugenio Scalfari) quando frequentava l'università, ha sempre e solo tradito l'Italia tifando ancora prima URSS e adesso tifa Europa, ma considerando che la Merkel era funzionaria servizi segreti DDR e che ora di fatto comanda l'Europa allora si capisce per quali padroni lavorano entrambi tradendo non solo l'Italia ma la Democrazia e la Libertà di tutte le Nazioni facenti parte dell'Unione Europea ovvero una replica dell'Unione Sovietica in versione riveduta e corretta adeguandosi agli interessi della speculazione finanziaria ai cui vertici stanno quelli che hanno finanziato a suo tempo la rivoluzione russa cioè i padroni della Federal Reserve USA ovvero il "gotha" sionista che orchestra e affama il mondo intero. Buona giornata Allam!

Guido_

Lun, 12/05/2014 - 13:43

Oggi Berlusconi ha dichiarato che è stato lui a portare la Russia in Occidente. Ahahah, quest'uomo le ha sempre sparate grosse ma questa supera tutte! E' incredibile come ci sia gente che da pure credito a questi deliri.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 12/05/2014 - 13:49

astice 2009 hai perfettamente ragione ma ce ne sarebbero altri milioni da rispedire al loro paese.Io intanto dal mio vocabolario ho cancellato : ACCOGLIENZA, INTEGRAZIONE e SOLIDARIETà.

pansave

Lun, 12/05/2014 - 14:01

C,è chi tifava e sosteneva lURSS atea, con le sue invasioni ed suoi campi di detenzione politica in Siberia e chi tifa per l'Amore la Vita la Libertà e la Sovranità della civiltà. La gara tra male e bene continua!

Dako

Lun, 12/05/2014 - 14:21

Un Presidente che "okkupa" il Quirinale comunista da sempre mai pentito, provocatore, calpestatore della Costituzione per quel che mi riguarda a mia memoria il peggior Presidente in assoluto una vergogna!

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 12/05/2014 - 14:26

scassa Lunedì 12 maggio 2014 Xgerico,tu e tutti coloro che imputano il secondo mandato di Napolitano a Berlusconi ,domando : ...preferivate Prodi,Rodota' ,Monti,Fini,la Bonino ,Bersanio.d'Alema ,campioni da gran premio ,forse ? Altri uomini onestissimi e ho chiesto in giro . Ho chiesto se e' possibile trovarne ,e mi hanno risposto ...che si,ma sono molto cari !!! Silvana Sassatelli.

bluprince

Lun, 12/05/2014 - 14:43

caro Madgi, parafrasando un famoso film di qualche anno fa, non è finita perchè arriva l'Europa... arriva l'Europa perchè è finita!... E' finita l'illusione, aggiungo io... E' finita l'illusione di vivere in un paese democratico e LIBERO... Con molta tristezza, La saluto

vivaitaly

Lun, 12/05/2014 - 14:54

Ma che tifare, dobbiamo uscire dall'Europa, cosi come e' stata costruita e' stato un beneficio solo per stranieri e clandestini.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 12/05/2014 - 15:09

Cosa ci si puo aspettare da un comunista collezionista di voli low cost e di inciuci alla comunista ?

Mr Blonde

Lun, 12/05/2014 - 15:23

era compromessa. Certo sig Allam "cristiano" se tutto il suo travaglio interiore porta a difendere delinquenti mafiosi e tangentisti come fa sempre pensi che beffa ritrovarsi al "nostro" inferno". e tre

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 12/05/2014 - 15:27

Comunista era, comunista è, comunista sarà, che volete che faccia, prima era memico dell'Europa,lui ed il suo partito, tanto che erano anche contrari all'entrata nel serpentone monetario padre dell'Euro, ora dopo il contrordine com pagni si è trasformato in europeista acritico, la Germania che ha sempre voluto divisa, perchè unita era pericolosa, è adesso il punto di riferimento per farci morire; quasi quasi mi farebbe rimpiangere Scarfaro, l'ho detta grossa, il demonio l'abbia in gloria

vince50_19

Lun, 12/05/2014 - 15:41

astice2009 - Nulla contro se Allam le è odioso, tuttavia ha la cittadinanza italiana dal 1987. E questo è quanto.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 12/05/2014 - 15:59

Pensione, pensione !

pittariso

Lun, 12/05/2014 - 16:11

Non avrei mai creduto di poter provare odio per delle persone invece mi sono accorto di odiare intensamente Prodi,Napolitano e Monti a cui auguro tutto il male possibile:é più forte di me pensando al male che questi personaggi hanno scientemente fatto e penso che per loro ogni pena umana sarebbe inadeguata.

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 12/05/2014 - 16:27

Tutti i comunisti sono traditori della Patria. Non lo dico io, basta ricordare solo alcuni episodi per ricordarsene. Togliatti "comandò" di uccidere migliaia di italiani (comunisti) rifugiati in Russia. L'Italia è sempre rimasta nell'Occidente grazie alla sua posizione geografica: gli USA non permisero mai che cadesse nel crogiolo assassino dell'URSS. I comunisti, fin da subito dopo hanno cercato di farla cadere in mano straniera/russa. Perché ci stupiamo che questo vizietto continui ancora? Perché ci stupiamo che il DNA dei comunisti sia quello dei traditori pronti a vendere la patria al miglior offerente? Perché un signore esteriormente elegante e ben vestito poté impunemente giustificare le sanguinose invasioni dei carri Russi contro i fratelli comunisti? Perché è comunista...

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 12/05/2014 - 16:56

magdi allam, non tradire le tue origini: torna in Egitto!

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 12/05/2014 - 16:58

un egiziano offende il nostro presidente: arrestatelo e cacciatelo!

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 12/05/2014 - 16:58

l'articolo di un traditore da dare in pasto ai decerebrati...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 12/05/2014 - 17:11

infami comunisti ,imparate in questo video a fare le manifestazioni e dimostrazioni pacifiche e democratiche in piazza dai veri kamerati italiani: http://www.youreporter.it/video_Corteo_estrema_destra_per_Ramelli_29_aprile_2012

Ritratto di Montagner

Montagner

Lun, 12/05/2014 - 17:21

Come spessissimo accade scoprite l'acqua calda quando la stessa è già fuoriuscita e sta scottando tutti. Lo sapete che in europa i burocrati, quelli non eletti ma al servizio dei poteri finanziari, stanno approntando un accordo, da applicarsi a tutte le nazioni in cui è in uso l’euro, relativamente ai debiti contratti dai vari stati con la BCE (per altro banca privata) con cui prevedono di imporre GARANZIE REALI? ? ? ? E lo sapete che questo accordo dovrà, obbligatoriamente,essere inserito nelle rispettive costituzioni come è stato fatto con il MES ? ! ? ! Dal che ne deriva, per quanto ci riguarda, la necessaria modifica dell’art. 5 della nostra costituzione e il conseguente superamento delle autonomie sia regionali sia comunali per cui l’accentramento statale permetterà al governo di intervenire quando e comunque lo riterrà opportuno per suoi interessi e “ipotecare” i beni di noi cittadini ? ? ? Quanti giornalisti stanno trattando la notizia ? ?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 12/05/2014 - 17:30

Magdi Cristiano Allam carissimo che fa? Mi casca dal pero? Lo sa che il nostro re Giorgio è di cultura comunista o no? Lo sa che la sua (di Magdi Cristiano Allam) beneamata costituzione prevede che i cittadini non mettano becco nei trattati internazionali? Quindi? L'ha fatto il conto? Si tratta di comunista, che se ne frega della democrazia, approfitta di una costituzione scombiccherata come la nostra per dire e fare quello che vuole lui e sopratutto quelli che ne tengono il guinzaglio. Risiedono a Berlino, han cercato con ben due guerre e milioni di morti ammazzati di balzare in testa alla gerarchia europea convinti come sono di essere di razza superiore ed ora che lo stanno ottenendo con mezzi pacifici (?) lei storce il naso? Ci trattano da paese del nord Africa, ci considerano dei mandolinari, incapaci e traditori. E noi non abbiamo uno straccio di costituzione che consenta al popolo bue di dire la sua. Chi è il migliore, i crucchi, re Giorgio o la costituzione?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 12/05/2014 - 17:41

per fortuna l'Italia non è tutta marcia ci sono bravi e giovani italiani il futuro della Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 12/05/2014 - 17:41

per fortuna l'Italia non è tutta marcia ci sono bravi e giovani italiani il futuro della Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 12/05/2014 - 17:43

Robe, voi l'Italia la avete regalata ai vostri padroni yankees ed ai comunisti, togliendole la sua dignità.

Guido_

Lun, 12/05/2014 - 17:45

Caro Allam, lei ci può confermare che Ruby fosse la nipote di Mubarak?

gigetto50

Lun, 12/05/2014 - 18:34

.....certe volte mi chiedo perché la sinistra tutta, sia prima che ora non vuole bene al proprio Paese. Cercano in tutti i modi di disfarne l'identita'...di annientarla. Prima il PCI voleva sottometterlo all'Unione Sovietica...ora...boh... Va a capire cosa passa per la testa a certe persone.

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 12/05/2014 - 19:52

@Luigi Farinelli. Mi congratulo con lei per la sua lucida esposizione dei fatti. Come non condividerla ? Come potrebbe essere possibile confutare simili argomentazioni che provengono senz'altro da cultura ed età che rendono impossibile la contestazione?. Vede, carissimo, io ho un'età che mi permette di dire apertamente ciò che penso per cui mi sento profondamente libero. Penso che anche lei non sia un giovinetto. Detto questo, però, mi pongo una domanda : cosa ci fa uno scritto cosi vero e cosi lampantemente realistico e colto in un sito come questo dove scrivono delle persone che non sanno nemmeno di esistere ??!! Cordialmente Remo.

INGVDI

Lun, 12/05/2014 - 21:10

Come al solito chiaro e condivisibile quanto dice Magdi Cristiano Allam. Purtroppo il presidente comunista, messo li anche con il contributo di Berlusconi (e questo dà fastidio), continua con il suo ruolo, quello di presidente comunista, appunto.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Lun, 12/05/2014 - 21:28

Mente Libera65 . Sostuisci il tuo nick con 'Mente Vuota', ti si addice di più. Guigo_, ma ti rendi conto di quanto sei evanescente, fuori luogo, strapaesano, ottuso?

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 12/05/2014 - 22:16

Ma insomma li vogliamo fare gli Stati Uniti d'Europa si o no? Se abbiamo una moneta comune è logico andare verso l'unione politica. E' ovvio che piano piano l'Italia avrá la stessa sovranità che ha l'Arkansas negli USA. Ci vuol così tanto a capirlo?

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Lun, 12/05/2014 - 23:19

La mia curiosità: ma c'è ancora persone oneste che andranno a votare per il rinnovo del Parlamento europeo?? Sarà pur vero che non farà una "grinza" ma proprio perché sappiamo già dove ci troviamo con l'ingresso in Europa e con la moneta unica. Ritengo, che sarebbe come mantenere ed allungare l'agonia sul baratro economico, sul lavoro che non c’è (tengo a sottolineare che in Italia vivono giovani di nobile saggezza, altri a posto loro, avrebbero sfasciato il Parlamento e messo in fuga tutti gli occupanti) e sulla ripresa che da molti anni abbiamo utopisticamente continuato a sperare. Prima si "sfascia tutto" e prima potremo veramente credere nelle ripresa della dignità economica (mi riferisco agli onesti e non certo a quelli che in questo vergognoso europeismo ci sguazzano).

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Lun, 12/05/2014 - 23:48

non ci scordiamo di chi sia e da dove arriva....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 13/05/2014 - 00:55

Il primo tradimento del comunista a capo dello stato è quello di non essere intervenuto nei confronti dei magistrati felloni che hanno prevaricato gravemente l'incarico loro affidato dalla costituzione. APPLICARE ONESTAMENTE ED IMPARZIALMENTE LA GIUSTIZIA.

brunog

Mar, 13/05/2014 - 04:47

Da Veneto, Napolitano non mi piace come pure tutti i politici di origine centro meridionale di qualsiasi partito, per cui preferisco essere amministrato da politici del nord Europa. In Europa non c'e' nessuna area amministrata come la Sicilia e nessuna citta' come Roma e Napoli. L'autore dell'articolo non spiega a chiare lettere cosa ci aspetta con l'uscita dall'euro, con la liretta svalutata quasi a carta straccia, con il PIL dell'Italia di appena il 3% di quello mondiale e in fase decrescente. Con un debito enorme e uno stato con poca credibilita' parlare di sovranita' e' una pia illusione. Piuttosto se rimaniamo agganciati all'Europa c'e' qualche possibilita' che questo paese cambi e si modernizzi, altrimenti ci sara' un futuro senza speranza, perche' il parassitismo e il cattivo funzionamento dello stato in tutte le sue forme continuera' ad imperversare. Gli ultime 60 anni sono la dimostrazione che gli italiani non sanno governarsi come in qualsiasi paese civile, sperare che ci sia un cambio di mentalita', cultura e senso civico e' un'utopia.

Luigi Farinelli

Mar, 13/05/2014 - 10:00

xGuido: h.13:43: se ridessi di meno e usassi di più il cervello in maniera autonoma anziché rimanere nell'inutile ma comodo alveo del pensiero omologato delle fandonie politicamente corrette riusciresti a vedere che è stato proprio così: Putin è stato avvantaggiato dall'atteggiamento di Berlusconi per far rientrare la Russia fra i fidati collaboratori economici con l'Occidente; Occidente che poi non gli ha perdonato la sua politica autonoma quasi egemone nel Mediterraneo (relazioni ottimali con tutto il Nord Africa) e la politica autonoma con la Russia, specialmente in campo energetico (vedi gasdotto East-stream e scambi commerciali da record, invisi alla Germania e agli altri "partner" europei) . Purtroppo l'Occidente oggi è governato da un'immonda casta massonica, sionista (da non confondere sionismo e semitismo)ultra-mercantilista e ultralaicista che punta alla dissoluzione degli Stati nazionali per favorire la globalizzazione mercantilista (nuovo ordine mondiale) casta autoeletta che non finisce mai di far danni enormi non appena essa accenni a muoversi, dai colpi di stato (o tentativi) bianchi per eliminare i personaggi politici non graditi(vedi Italia, Austria, Polonia, Irlanda, Ungheria), alle "primavere" arabe anche per regolare vecchi conti con gli "alleati" (vedi Sarkosy per la Francia che non ha mai digerito l'aiuto italiano alla rivolta algerina appoggiata da Enrico Mattei e la Merkel, con la sua truffa riguardo il debito pubblico tedesco, molto superiore al 60% del PIL e prossimo al 100%, quindi degno dei PIIGS). E con l'appoggio delle sinistre del "tanto peggio tanto meglio", uno dei motivi principali della situazione in cui ci troviamo oggi.