Sì al decreto su stupefacenti Tornano le differenze tra droghe leggere e pesanti

Rifatte le tabelle sugli stupefacenti dopo la bocciatura della Fini-Giovanardi. Inserita una norma contro i trust tra aziende farmaceutiche

Tornato le differenze tra droghe leggere e droghe pesanti. Il Consiglio dei ministri ha infatti dato il via libera al decreto che reintroduce le tabelle per la classificazione delle sostanze stupefacenti dopo la bocciatura della Fini-Giovanardi e prevede anche norme precise contro gli accordi tra le aziende del farmaco. Giro di vite del governo quindi contro i "cartelli" nel settore farmaceutico, dopo il caso Novartis-Roche.

"Oggi il Cdm interviene solo al ripristino delle tabelle riferite alla disciplina amministrativa, perché si era creato un vuoto dopo la sentenza della Corte Costituzionale", ha spiegato Beatrice Lorenzin, "Per la parte penale e per una riconfigurazione dei reati rinviamo nell’arco dei 60 giorni di attuazione del decreto a un approfondimento sia in sede interministeriale che parlamentare".

Torna quindi, spiega il ministo della Salute, la distinzione tra droghe leggere e droghe pesanti, che la legge legge precedente aveva eliminato e la sentenza della Consulta ha di fatto ripristinato: una delle tabelle è specifica per la cannabis e i suoi derivati. Sulla questione la Lorenzin nega uno scontro durante la riunione: "È fantastico, ci saremmo scontrati in una riunione che è durata in tutto 40 minuti! In armonia il Cdm ha ripristinato le tabelle sanitarie, abbiamo affrontato il tema dal punto di vista sanitario mentre il tema politico è stato rimesso al Parlamento".

Commenti

Alessio2012

Ven, 14/03/2014 - 14:21

Insomma... drogatevi pure! Basta che ci date il voto...

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 14/03/2014 - 14:38

Abbiamo gli spinellati degli anni passati in parlamento .Oltre a fumare non fanno un casso , anzi ne fanno ma solo danni.Io legalizzerei anche la cocaína.

diego_piego

Ven, 14/03/2014 - 14:40

Legge ad orologeria per condannare la dama bianca.

dondomenico

Ven, 14/03/2014 - 15:01

Lorenzin...grande ministro della salute, scelta per le sue doti professionali....grande luminare della scienza medica. A Napoli dicono:- a pucchiacca in mano a criature!!!!

vince50_19

Ven, 14/03/2014 - 15:06

Alessio2012 - Hai rpoprio detto una verità spesso ignorata dai soliti noti parrucconi buonisti. Bravo!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 14/03/2014 - 15:12

Va bene, drogatevi pure, ma se causi un qualsiasi problema di ordine pubblico o incidente vai in galera 30 anni e non mi interessa un casso se sei in preda a droghe leggere o non. Fai tu.

pinux3

Ven, 14/03/2014 - 15:20

Ovvio che esista una differenza tra droghe leggere e droghe pesanti. La cosa assurda è che un consumatore finisca in galera come uno spacciatore...

pinux3

Ven, 14/03/2014 - 15:24

@diego_piego...Ahahahahahah...buona questa...

africano

Ven, 14/03/2014 - 15:30

Fermate la Magistratura prima che uccida i nostri figli

Rooster69

Ven, 14/03/2014 - 15:55

Giovanardi non ne ha fatta una giusta, per non parlare di Fini. Ecco la destra italiana. Bigotti fino all'osso. Era ora.

kayak65

Ven, 14/03/2014 - 16:25

praticamente se uno spinellato provoca un incidente anche mortale, per legge e' paragonabile ad una persona che non fa uso di droghe.ergo la lucidita' e i riflessi sono i medesimi. quindi senza aggravio di pena.sara' cosi' anche se le vittime sono parenti di politici e magistrati? dubito fortemente ed invece una cosa e' sicura: il sistema sanitario dovra' farsi carico delle cure a cui si sottopporranno questi disgraziati per disintoccarsi oper curarsi.e noi paghiamo.ncd non aveva detto che non avrebbe mai approvato tale norma?le sentinelle hanno vigilato anche questa volta.sulle loro poltrone.

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 14/03/2014 - 16:36

Ma non ho capito, se per esempio ti beccano con 24Kg di cocacina...puo' essere considerata quantita' peru so personale? ahahahaha che roba ragazzi! che umanita'...

Joe Larius

Ven, 14/03/2014 - 16:58

Evviva ! Son finite le preoccupazioni e pensano alla leggerezza o alla pesantezza della droga. Ci aspettiamo conseguentemente un giudizio sulla leggerezza o pesantezza tra gli Whisky scozzesi, i Bourbons americani e le Grappe Friulane

roberto.morici

Ven, 14/03/2014 - 17:12

Non ho mai provato a farmi prima d'ora, agli ottanta suonati, e non credo che sentirò il bisogno di farlo da qui in avanti. Drogatevi pure, con entuasiamo ed allegria, visto che è deciso che farlo sia diventata una priorità irrununciabile. Come si dice: dopo di me il diluvio. Non avrò nemmeno il fastidio di piangervi.

scipione

Ven, 14/03/2014 - 17:57

Provvedimenti da TRADITRICE.

Azzurro Azzurro

Ven, 14/03/2014 - 19:12

Non sono un consumatore e sono filosoficamente contrario alle droghe perche' di dx. Ma penso che avere il 70% dei detenuti in galera per la cannabis sia un costo sociale insostenibile. Poi ho scoperto che per certe malattie autommuni sarebbe terapeutica. Morale: io lascerei il consumo libero MA controllato dallo stato. Ovvio che se uno si fa la canna e poi si mette al volante va stangato. MA deve essere una decisione presa dall'europa intera, se no i tossici vengono tutti qui

Cirilla

Ven, 14/03/2014 - 19:37

Cirilla, al solito iniziano con quelle e poi seguono le altre, si vede che che il benessere dei nostri ragazzi non gliene importa un fico secco...

mikken

Ven, 14/03/2014 - 20:16

marforio più che antichi spinellati in parlamento e negli aeroporti percepisco flotte di cocainomani, tra i quali spicca una dama bianca che seguiva spesso il tuo padrone nelle crociere a cui partecipava a pieno titolo...ma dico almeno un pò di coscienza, di apertura mentale.. ma non ho speranze in cuor mio.. a proposito sei anche tu a favore della castrazione chimica nei confronti dei pedofili come l'onorevole tanto cara alla retta destra?

Guido_

Ven, 14/03/2014 - 20:20

Finalmente qualcuno capisce che farsi una canna ogni tanto non è' come spararsi eroina in vena.

fedele50

Ven, 14/03/2014 - 20:24

e' fatta e' fatta strafatta, straparla , ricoveratelaaaaaaaaaaaaaaa,

diego_piego

Sab, 15/03/2014 - 14:23

ho una proposta che protrebbe piacere a destra. Va punito con il carcere il possesso di droga se inferiore ai 23 kg.