"La nuova Forza Italia? Senza segretario"

Polemiche per una frase della Santanchè sull'organizzazione del partito azzurro

Come sarà la nuova Forza Italia? Un partito presidenziale, con a capo Berlusconi e senza segretario, senza "tutti quei lacci e lacciuoli tra la gente e il presidente". Lo dice Daniela Santanchè in un'intervista al quotidiano Il Tempo. Si augura che la partenza ufficiale sia "prestissimo, in due o tre giorni al massimo", perché "non c'è più tempo da perdere. In tutti i sensi". La Santanchè critica la strategia che il Pdl ha usato fino a oggi: "E' stata una rovina assoluta, abbiamo solo perso tempo senza ottenere nulla. Bisogna cambiare. Il Pd - prosegue - si è rivelato per quello che è, hanno voglia soltanto di eliminare Berlusconi. Sono diventati il braccio politico di una magistratura politicizzata, il partito delle manette e delle tasse. E lo sta dimostrando ancora un volta cercando di cambiare le regole in corsa sul voto segreto". E il riferimento al partito senza segretario viene visto come un attacco, neanche troppo velato, ad Angelino Alfano. La Santanchè ricorda che "quando è stato eletto segretario (Alfano, ndr) ha detto che voleva 'una testa una sedia'. E quindi siamo andati nella direzione che lui stesso ha indicato".

Dura replica di Cicchitto

"Francamente - afferma Fabrizio Cicchitto - sono molto sorpreso per la polemica dell’on. Santanchè nei confronti di Angelino Alfano. Una polemica sbagliata nei contenuti e nel momento scelto visto che oggi lo scontro politico è concentrato sul ruolo e il futuro di Berlusconi sottoposto ad un durissimo attacco politico e giudiziario. Questo dovrebbe essere il momento dell’unità e non della divisione". "Per di più - rileva Cicchitto - Santanchè non deve mai dimenticare che è responsabile dell’organizzazione del partito e che quindi dovrebbe svolgere un ruolo di garanzia e di mediazione nei confronti di tutti e non di divisione. Tutto ciò conferma la valutazione opposta a quella dell’on. Santanchè, secondo la quale nel futuro del centro destra deve esserci Alfano, che ha sempre svolto un ruolo di equilibrio e deve esserci ad un gruppo dirigente pluralista e rappresentativo". Cicchitto insiste sull'organizzazione del partito: "Deve avere un assetto interno democratico e radicato sul territorio". E torna sul ruolo dei ministri: "Se rimarranno o meno nel governo ciò dipenderà da una valutazione politica generale fatta da tutto il partito e in primo luogo da Berlusconi: metterli sotto accusa per la loro collaborazione di governo è un atto ingeneroso e politicamente sbagliato".

Ma c'è anche un nodo politico da sciogliere: "Riguarda - spiega Cicchitto - non solo la forma-partito di Forza Italia ma anche il suo ruolo politico di fondo: cioè se si tratta di un grande partito che combina insieme il permanente ruolo carismatico di Berlusconi e l’aggregazione di larga parte dei moderati, dei garantisti, dei riformisti oppure una forza estremista, marginale anche perché si auto-emargina. Comunque di tutto ciò, una volta sciolto il nodo politico fondamentale riguardante in primo luogo Berlusconi sul quale si deve concentrare oggi tutta la nostra attenzione,bisogna aprire una seria discussione interna, senza creare fatti compiuti che provocherebbero inutili polemiche e divisioni".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 16/09/2013 - 13:17

Il nuovo che avanza.

luigi civelli

Lun, 16/09/2013 - 13:34

Anche nelle Famiglie più unite possono manifestarsi modeste incomprensioni,non c'è da preoccuparsi.Omnia vincit amor,e il PdL/Forza Italia è il partito dell'Amore,finchè dura.

GilbertoVR

Lun, 16/09/2013 - 13:41

Sinceramente ci si aspettava più professionalità nella comunicazione. Come può passare per cosa seria la presentazione di una cosa chiaramente rifatta e senza contenuti proprio dalla Signora onoerevole Santanchè. c'è il sospetto di un sottile dispetto interno al giornale.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 16/09/2013 - 13:56

Lo statista Berlusconi dovrà guidare l'Italia per i prossimi anni, ma per questo ha bisogno di un consenso di almeno del 51%, e questo lo può solo garantire la leadership di un partito come FI che rappresenterà e raccoglierà i voti di tutti gli italiani.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Lun, 16/09/2013 - 14:09

Quello che la Santanché definisce "..il partito delle manette.." significa legalità e rispetto della legge (e parlo in generale) e non riferito al PD che tutto é tranne una partito che rispetti sempre la legge. Ma per la Santaché le leggi sono solo degli optional che possono essere modificate o non rispettate a seconda dell'interesse che si ha. Forse era meglio se restava con La Destra di Storace avrebbe fatto meno male al PDL.

GUSTINELDO

Lun, 16/09/2013 - 14:26

SONO BERLUSCONIANO DAL '93..LA SANTANCHE'VOTO 8....ALFANO VOTO 7,5...MA SI CI VUOLE UNITA'...SE SILVIO NN CE LA FA..MANCA LA BOMBA CHE PUO'DISTRUGGERE L'ORMAI LANCIATO"RENZI"...VINCERA'FORSE..MA DURA POCO..TROPPO AMBIZIOSO..E SE ANCHE A ME INIZIALMENTE MI ERA SIMPATICO..ORA E'IL NEMICO..CON LA PERSONA GIUSTA CHE AL PDL NN CE'!!!..LO"POLVERIZZIAMO!!..UNITI PERO'..NE'SIGNORA DANIELA!?..

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Lun, 16/09/2013 - 14:30

Ripartire dal '94..sotto la guida di un Leader forte e più che mai combattivo, con una classe dirigente cresciuta che sarà in grado di raccogliere il testimone ..senza traditori alla Fini&Casini che boicottano ogni iniziativa di governo per i loro tornaconti e contro gli interessi degli italiani..i valori sono gli stessi del '94 la consapevolezza si è consolidata..

82masso

Lun, 16/09/2013 - 14:40

perSilvio46...Quanlcuno glielo dica che il suo beniamino non può essere più candidabile in quanto condannato e quindi pregiudicato.

Emigrante75

Lun, 16/09/2013 - 14:44

Come ogni uomo di potere e di responsabilità, Berlusconi è circondato da molte figure: ci sono gli amici, i consiglieri, le guardie e persino dei cani da guardia. Se ciascuno sa stare al suo posto e giocare il suo ruolo tutto va bene. Sfortunatamente ci sono persone come la Santachè, che non ha capito di essere un mastino da guardia cui si chiede solo di abbaiare, non di pensare. Quelle uscite su Alfano potrebbe anche risparmiarsele perchè se al posto di Alfano ci fosse stata lei, il PdL sarebbe ridotto come il suo quasi defunto partito.... Santachè, a cuccia!

Pedrino

Lun, 16/09/2013 - 15:00

Chi sarà il presidente? No..chi l'avrebbe mai detto?

roberto zanella

Lun, 16/09/2013 - 15:08

Cicchitto per favore un passo indietro...

BlackMen

Lun, 16/09/2013 - 15:31

Maadddaiii?

Ritratto di Zione

Zione

Lun, 16/09/2013 - 15:40

Zione dice che le Scellerate sentenze dei Tribunali Speciali NON vanno Rispettate, perchè sono l'abbietto frutto di ignobili, Vili e Blasfeme TRAME; che si svolgono attraverso il Tradimento delle Sacre Istituzioni da parte di Turpi personaggi del Giudiciume POLITICO che nei loro strumentali e iniqui Processi, invece di cercare la Verità la soffocano con Coartazioni, Minacce e Calunnie per farla rinascere come serve al loro Laido INTERESSE e come da vecchia consuetudine della (fu ?) "Alta scuola di Torino" (quella dell'infame Patto di Mandrogne); questo succede perchè certi Egregi figli di Satana hanno per unico scopo la PERSECUZIONE Giudiziaria di qualsiasi Persona che ostacola il loro piano di Sovvertimento dello Stato; per tale nefasto motivo e a furor di Popolo, certe Vigliacche "Sentenze" di comodo Devono essere riviste, Rilette e RISCRITTE secondo la Legge e la Coscienza di seri e Onesti MAGISTRATI. ----- Boja fauss; ma chissà perchè mai si ricordano soltanto adesso i più agitati ed Emeriti CIALTRONI di varie "Parrocchie", con tanto tempo che hanno avuto inutilmente prima, ora si affetentiscono assai perchè si prevede una imminente votazione SEGRETA al Senato per cercare di far decadere dalla carica di senatore il Cavaliere del LAVORO Silvio Berlusconi; forse molto mal Consigliati (dai Felloni ?) Vorrebbero cambiare le regole del gioco quando già ci sono le carte in tavola, ma dopo aver visto di non avere nessun Jolly in mano e neanche un asso da calare a terra per vincere la partita, credono Stupidamente di poter BARARE senza pagare Pegno; ma i tanti Poveri Cristi già Macellati da questi Fetenti, vigilano e reagiscono anche in Rete; con tutto il Mortale Rischio che questo comporta, quando si ha a che fare con gli Eccellenti Felloni, sempre in simbiosi e ben serviti da qualche feroce Caporale, di Brigantesca Sbirraglia.

Pedrino

Lun, 16/09/2013 - 15:49

A sentire Santanchè..neanche Kim il Sung era adulato così.

no beluscao

Lun, 16/09/2013 - 16:22

che bello , insieme al pregiudicato metteteci come segretario verdini indagato per bancarotta ..... che vergogna

Atlantico

Lun, 16/09/2013 - 16:26

Deve esserci un errore, redazione. Questo articolo lo avete già messo sul sito circa tre settimane fa.

Theedge

Lun, 16/09/2013 - 16:33

ragazzi, che rivelazione! da ex elettore Pdl mi sento veramente preso in giro... ragazzi rendiamoci conto che Berlusconi ha fatto il suo tempo, ha avuto le sue occasioni e le ha perse. Ora dobbiamo pensare a ringiovanire la classe dirigente (non tanto di età, quanto di idee!) perché così non si potrà andare avanti. Ci vuole un vero congresso, che elegga un vero segretario, prima che sia troppo tardi...

citano39

Lun, 16/09/2013 - 16:39

E' un errore parlare sempre di FORZA ITALIA senza mai giungere ad una conclusione. Un po' di pazienza. Berlusconi sa quando fare il "coup de theatre

liberitutti

Lun, 16/09/2013 - 16:40

La santanchè (detta la pitonessa dall'ingoio facile) ci aveva detto che Silvio sarebbe andato in carcere.. e ora come farò a crederle?

linoalo1

Lun, 16/09/2013 - 16:55

Poveri Comunisti!Cominciate ad avere paura?Vi da fastidio il ritorno di Forza Italia?E',forse,un ricordo bruciante?Purtroppo per voi,Berlusconi per ovvi motivi di età e,non certo,di delinquenza,come siete soliti dire voi,non potrà guidare in prima persona il Partito!Ciò non toglie che non ci sarà qualcun'altro che cercherà di impedirvi di conquistare l'Italia!Forse,gli stessi Italiani,se si ricordano i benefici da voi apportati!Lino.

liberitutti

Lun, 16/09/2013 - 17:10

Theedge: congresso? segretario? Ma cos'è? Comunista?

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 16/09/2013 - 17:36

Difficile dire chi ha ragion in questo grande calderon.La politica in comune ,non e' da fatica immune.Le colombe vanno bene perche' calmano le iene.Ma se attaccano gli avvoltoi, ci vuol altro,servono i coxxoni.

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Lun, 16/09/2013 - 17:59

Una sparata della Santanchè al giorno e ti libero da Berlusconi d'attorno.

Andoni

Lun, 16/09/2013 - 18:00

La Santanchè è furba ed è sottovalutata. E' lei che ha fortemente rivoluto il nome di "Forza Italia"; poi dice che è senza segretario perché sa benissimo che "tizia lo farà"... E la tizia sarà proprio lei. PS: "tizia lo farà" è l'anagramma di "Forza Italia" :-)

roberto78

Lun, 16/09/2013 - 18:22

ma gli ex di an che faranno? rimarranno in forza italia?

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 16/09/2013 - 18:38

GZORZI - Mi permetta una correzione, è il nuovo che disavanza. Poi mi chiedo cosa c'entra la Santanchè con Forza Italia, che al tempo ne era avversaria. Ha circoscritto Sallusti per arrivare a Berlusconi.

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 16/09/2013 - 18:38

GZORZI - Mi permetta una correzione, è il nuovo che disavanza. Poi mi chiedo cosa c'entra la Santanchè con Forza Italia, che al tempo ne era avversaria. Ha circoscritto Sallusti per arrivare a Berlusconi.

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 16/09/2013 - 18:38

GZORZI - Mi permetta una correzione, è il nuovo che disavanza. Poi mi chiedo cosa c'entra la Santanchè con Forza Italia, che al tempo ne era avversaria. Ha circoscritto Sallusti per arrivare a Berlusconi.

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 16/09/2013 - 18:38

GZORZI - Mi permetta una correzione, è il nuovo che disavanza. Poi mi chiedo cosa c'entra la Santanchè con Forza Italia, che al tempo ne era avversaria. Ha circoscritto Sallusti per arrivare a Berlusconi.

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 16/09/2013 - 18:39

GZORZI - Mi permetta una correzione, è il nuovo che disavanza. Poi mi chiedo cosa c'entra la Santanchè con Forza Italia, che al tempo ne era avversaria. Ha circoscritto Sallusti per arrivare a Berlusconi.

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 16/09/2013 - 18:39

GZORZI - Mi permetta una correzione, è il nuovo che disavanza. Poi mi chiedo cosa c'entra la Santanchè con Forza Italia, che al tempo ne era avversaria. Ha circoscritto Sallusti per arrivare a Berlusconi.

nonviinvidianessuno

Lun, 16/09/2013 - 18:41

l'unica differenza è l'età del vostro ducetto, volete ripartire da zero seguendo un ottantenne che ormai non ci sta più tanto nemmeno con la testa. fate pure, vi abbiamo sfottuto per 20 anni ma possiamo continuare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 16/09/2013 - 18:42

Discussioni erudite sul ruolo de futuro (o passato?) partito. Spira una pesante aria di Bisanzio. Là c'erano i turchi alle porte. Qui ci sono i P.M.

82masso

Lun, 16/09/2013 - 18:50

linoalo1...Lino B. non può più essere candidabile in quanto condannato e quindi pregiudicato, non centra nulla l'età.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 16/09/2013 - 18:52

E per celebrare il nuovo che avanza, cambio avatar e mi adeguo ai tempi che corrono. Dal Partito dei Ladroni ritorno a Forza Mafia. Non c'e' che dire, un bel salto di qualita' (criminogeno).

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Lun, 16/09/2013 - 19:01

Soldi e tv. Finanziamento a Forza Italia e Mediaset. È legata alla tenuta dell’impero l’ultima trincea scavata da Silvio Berlusconi. Che può reggere solo con questa maggioranza: “Se salta tutto – dicono nella cerchia ristretta – le ritorsioni saranno pesanti”. Le avvisaglie (di “ritorsione”) che hanno fatto scattare il warning ad Arcore si sono già appalesate in prima commissione, alla Camera. Dove è in discussione la legge sul finanziamento pubblico. Partiamo da qui. Eccolo l’emendamento di Sel che ha avuto l’effetto di una scossa sulle mura di Villa San Martino, ribattezzato come una Severino patrimoniale. È l’articolo 10, comma 6-bis: “Chiunque sia stato condannato con sentenza passata in giudicato per i reati previsti dagli articoli 314, 1 comma, 318, 319, 319 ter, 320 del codice penale e dagli articoli 8, 9, 10, 11 del Decreto legislativo n.74 del 2000, non può destinare sotto qualunque forma, erogazioni, liberali o meno, denaro o altra forma di altre utilità in favore di partiti, movimenti, liste e fondazioni politiche”. Se passa, significa che il condannato Berlusconi non può donare soldi al suo partito. Almeno per il periodo in cui sconta la pena. Almeno è così nell’ultima formulazione: “Il divieto - prosegue l’articolo - decorre dalla data del passaggio in giudicato della sentenza stessa e ha effetto per un periodo corrispondente alla durata della pena comminata in concreto dal giudice, nonché per l'anno successivo”. Per un partito che si alimenta grazie ai granai dell’impero berlusconiano significa, praticamente, casse vuote. Per questo il berluscones in commissione stanno rallentando la discussione di un provvedimento che doveva essere approvato entro l’estate. E che ora pare senza scadenza. Al momento il Pd tace. Se ne parla oggi, alle 17,30, quando si riunirà la commissione. Ma al quartier generale berlusconiano l’ennesima pistola è già sul tavolo: “Non si può stare nella stessa maggioranza – dice un azzurro di rango – e continuare nel tentativo di colpire il leader del partito alleato su tutti i terreni”. Ma a Berlusconi non basta stoppare l’emendamento di Sel che in molti, tra i democrat, considerano un “dato di civiltà”: evitare cioè che i quattrini di un condannato per frode fiscale foraggino un partito politico. Già, non basta. Presentati pure una serie di emendamenti “salva-Forza Italia”. Il trucco è semplice. Secondo la legge, i cittadini, attraverso il due per mille o le detrazioni, possono finanziare i partiti che si sono presentati alle elezioni: i soldi cioè si possono destinare alle sigle che erano sulla scheda elettorale. In base a questo meccanismo c’è il Pdl, non Forza Italia. Pronto l’emendamento dei berluscones per trasferire i soldi a Forza Italia, aggirando l'ostacolo. Eccolo, all’articolo 8, comma 1-bis: “Le disposizioni di cui al comma 1, lettere a) e b) si applicano altresì ai partiti politici a cui dichiari di fare riferimento almeno la metà più uno dei candidati eletti sotto il medesimo simbolo alle più recenti elezioni per il rinnovo del Senato della Repubblica o della Camera dei deputati”. Quindi, quando metà degli eletti si trasferiscono dal Pdl in Forza Italia con loro si trasferisce anche il finanziamento. E fin qui il partito. Che però è solo un aspetto. In questi giorni è stata allertata una specie di unità di crisi per tenere d’occhio i movimenti al ministero dello Sviluppo economico. Soprattutto dopo che è circolata una voce, come riportato da Repubblica, di un decreto per fissare un “tetto per la pubblicità” per mettere in ginocchio Mediaset. Al viceministro Antonio Catricalà, vicinissimo a Gianni Letta e alla sottosegretaria Simona Vicari – praticamente l’ombra di Schifani – il compito di verificare l’ipotesi di “blitz”: “Non c’è nulla” assicurano dallo staff di Catricalà. Fuori dal governo potrebbe esserci di tutto. Grazie per la pubblicazione

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 16/09/2013 - 19:07

Quando sarà interdetto dai pubblici uffici non penso potrà fare il presidente neppure di una riunione condominiale. Ma la siura Santanchè certe cose legali di bassa cultura le sa ?

frateindovino

Lun, 16/09/2013 - 19:17

certo che in fatto di autolesionismo sta gente che dovrebbe rappresentare la destra italiana non li batte nessuno, il cavaliere ritenuto da questi personaggi (a torto o a ragione non è questo il tema) un grande uomo politico ha purtroppo commesso l'errore di vivere(politicamente) per se stesso e in se stesso un grande politico dovrebbe sapere che nella continuità e per la continuità del partito o movimento che dir si voglia e che lui rappresenta, la priorità assoluta è quella di cercare un degno successore, no bla bla bla, inizio a pensare che hanno ragione coloro che sostengono da sempre la dissoluzione del movimento dopo berlusconi (the day after)

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 16/09/2013 - 19:18

E per celebrare il nuovo che avanza, cambio avatar e mi adeguo ai tempi che corrono. Dal Partito dei Ladroni ritorno a Forza Mafia. Non c'e' che dire, un bel salto di qualita' (criminogeno) che ben si addice alla banda di delinquenti che circondano il pregiudicato supremo.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 16/09/2013 - 19:26

Una volta interdetto manco di una riunione condominiale potrà essere Presidente. L'ignoranza della siura Santanchè...è proverbiale.

scipione

Lun, 16/09/2013 - 19:42

Io Speriamo CheMe.....forse non hai letto le dichiarazioni della Boccassini e non hai seguito " l'imparzialita' " di certa giustizia nei confronti dei vari partiti ,da Mani pulite in poi.

fabiou

Lun, 16/09/2013 - 19:55

perche scrivete santanchè invece di LA santanchè, come siamo abituati in italia?? perche siete succubi delle direttive dei poteri forti e del club bilderberg??

gi.lit

Lun, 16/09/2013 - 20:31

Cambiare sigla al partito è una sciocchezza. La politica si fa con le idee e i programmi. E se si va al governo rispettando gli impegni presi con gli elettori. Cosa che i governi berlusconiani non hanno fatto, con il risultato di perdere milioni di voti. Ma il Cav si rifiuta di prendere atto dei suoi fallimenti e anziché ritirarsi a vita privata insiste. Ha rovinato il partito, ha consegnato l'Italia alle sinistre, e ancora va blaterando.

magistocrazzia ...

Lun, 16/09/2013 - 20:39

GRANDE SILVIO NON MOLARE SIAMO TUTTI CON TE ALLA FACCIA DI QUEI MANETTIERI DEI COMUNISTI COME RENZI BERSANI E MONTI. PROSSIMA TAPPA QUIRINALE!

odifrep

Lun, 16/09/2013 - 20:50

Ubidoc (19:07 e 19:26) - errare umanum est, perseverare diabolicum. Chi lo dice che c'è un presidente in una riunione di condominio, il fratello avvocato?

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Lun, 16/09/2013 - 20:55

nonviinvidianessuno(per l'uccello si però) "Lfate pure, vi abbiamo sfottuto per 20 anni ma possiamo continuare...." a me sta bene così..altri 20 anni con i Sinistronzi che impazziscono all'opposizione..altri 50 pseudoLeaderini che si danno il cambio dopo che rimangono col culo per terra.. nonviinvidianessuno (per l'uccello si però)..come vedi non c'è neanche bisogno di essere proattivi..vi prendete per il culo da soli..e siete anche molto bravi...

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 16/09/2013 - 20:55

quelli del buon governo sprofondano miserabilmente e tentano il ritorno a F.I. alla disperata ricerca di qualche valore stessi del '94 sostegno all'evasione - lotta contro la finanza - meno controlli e più liberta di delinquere - camuffare nascondere e nagare qualsiasi cosa che vada contro l'interesse del condannato

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Lun, 16/09/2013 - 20:58

alenovelli ci racconti anche dei tuoi cambiamenti di logo..non ce ne può fregare de meno..stai proprio messo male..sei un'attore d'avaspettacolo in cerca d'attenzioni negate e di un'infanzia difficile!!

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 16/09/2013 - 21:01

@odifrep. Nel mio condominio c'è. Evidentemente lei non ha esperienza di riunioni condominiali. Fortunatissimo.

Ritratto di Zione

Zione

Lun, 16/09/2013 - 21:09

Zione dice che le Scellerate sentenze dei Tribunali Speciali NON vanno Rispettate, perchè sono l'abbietto frutto di ignobili, Vili e Blasfeme TRAME; che si svolgono attraverso il Tradimento delle Sacre Istituzioni da parte di Turpi personaggi del Giudiciume POLITICO che nei loro strumentali e iniqui Processi, invece di cercare la Verità la soffocano con Coartazioni, Minacce e Calunnie per farla rinascere come serve al loro Laido INTERESSE e come da vecchia consuetudine della (fu ?) "Alta scuola di Torino" (quella dell'infame Patto di Mandrogne); questo succede perchè certi Egregi figli di Satana hanno per unico scopo la PERSECUZIONE Giudiziaria di qualsiasi Persona che ostacola il loro piano di Sovvertimento dello Stato; per tale nefasto motivo e a furor di Popolo, certe Vigliacche "Sentenze" di comodo Devono essere riviste, Rilette e RISCRITTE secondo la Legge e la Coscienza di seri e Onesti MAGISTRATI. ----- Boja fauss; ma chissà perchè mai si ricordano soltanto adesso i più agitati ed Emeriti CIALTRONI di varie "Parrocchie", con tanto tempo che hanno avuto inutilmente prima, ora si affetentiscono assai perchè si prevede una imminente votazione SEGRETA al Senato per cercare di far decadere dalla carica di senatore il Cavaliere del LAVORO Silvio Berlusconi; forse molto mal Consigliati (dai Felloni ?) Vorrebbero cambiare le regole del gioco quando già ci sono le carte in tavola, ma dopo aver visto di non avere nessun Jolly in mano e neanche un asso da calare a terra per vincere la partita, credono Stupidamente di poter BARARE senza pagare Pegno; ma i tanti Poveri Cristi già Macellati da questi Fetenti, vigilano e reagiscono anche in Rete; con tutto il Mortale Rischio che questo comporta, quando si ha a che fare con gli Eccellenti Felloni, sempre in simbiosi e ben serviti da qualche feroce Caporale, di Brigantesca Sbirraglia.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Lun, 16/09/2013 - 22:00

Caro Cicchitto e Cara Santanchè Apprezzo la raffinata moderazione di Ciccitto proiettata nel lato Governativo e del nostro Presidente Berlusconi; ed in egual misura accetto l'esposizione di quanto la stessa Santanchè dichiara dalla sua posizione di responsabilità organizzativa. Voi due in questo caso state svolgendo ruoli diversi, per cui io personalmente (che conosco tutti e due - come tanti altri - come persone leali) ho sempre creduto che "si sia perso del tempo prezioso, molto prezioso fino ad oggi. In sostanza, oggi come oggi io cambierei completamente tattica, sia politica, comunicativa e toglierei di mezzo il pensiero dubitativo sia verso gli avversari che verso il nostro stesso elettorato. Quale dovrebbe esser oggi la soluzione (visto che prima per giusto rispetto del Nostro Presidente abbiamo concesso tempo) è una sola: -->> 1.) (con tutto il rispetto per il Pres. Silvio Berlusconi) liberarsi del senso del "buonismo o della sua civiltà" che non paga verso questi farabutti. AGIRE ED NON ESSERE AGITATO. ----> 2.) Lasciare " i cavalli a briglie sciolte " e mettere in atto subito " FORZA ITALIA A PIENO REGIME " Infischiandosi di essere " un piede del tavolo del governo ", non può durare nemmeno fino a Natale ( il panettone l'hanno già mangiato e desiderano afferrare ancor prima "la colomba pasquale per le loro elezioni con una nuova legge" ove i pc-pd contano sempre in virtù dello zoccolo duro che vige e vegeta sempre in alcune Regioni. --->> 3.) Se non si agisce ora " a sangue caldo e mente lucida (non da parte nostra) da parte del pubblico che oggi sa, ha letto, ha capito ed ha inteso cosa vorremmo sperare dopo ? o cosa vorremmo nuovamente fargli capire ? Caro Cicchitto purtroppo " IL FERRO VA BATTUTO QUANDO E' CALDO". Io vi conosco, nessuno è meno dell'altro, però ascoltate questo cretino " BISOGNA CORRERE E COMBATTERE LE BATTAGLIE SI VINCONO CUL CAMPO E NOI SIAMO GIA' IN GUERRA NON SOLO CONTRO IL PD (che striscia come un serpente a sonagli, quindi si fa sentire.) ma SIAMO IN GUERRA CONTRO VERAMENTE I POTERI FORTI (non so se ve ne siete accorti) NON FIATA NEMMENO NAPOLITANO, LA SUA VOCE E' MUTA CON LA SCUSA DI ESSERE SUPER PARTE. Siamo un po' seri ! questo oltre ad essere un Governo prospettato da Berlusconi è anche il Governo voluto a tutti i costi per ultimo dallo stesso Napolitano. Voi pensate che possa "Nominare un Governo Bis o Governicchio" NO ! non potrà farlo andrebbe di mezzo "la Sua vera Credibilità in modo Irreparabile verso il Popolo che non è più anaflbeta come cento anni fa". ARRIVEDERCI E BUON LAVORO A TUTTI VOI, CON INVITO A ESSERE UN PO' RIBELLI QUANDO IL FINE E SCOPO E' SACROSANTO.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 17/09/2013 - 00:50

La Santanchè è una forza della natura. Lei non vuole segretari in Forza Italia, ma io metterei proporrei proprio lei come segretaria. La sua capacità di parlare chiaro è una risorsa indispensabile al tutto il centrodestra ed al neopartito di Berlusconi.

stef1953

Mar, 17/09/2013 - 07:57

Che Alfano non sia il nostro Messia, lo sappiamo tutti ma non c'è bisogno, anzi non si deve proprio, far trapelare, in un momento così delicato, spaccature all'interno del partito. Il PD sta realizzando il suo sogno e noi ci mettiamo a far critiche ai nostri? Ma su ragazzi!! Un po' di concretezza!! Piuttosto ascoltiamo il video di Berlusconi ... poi vedremo

odifrep

Mar, 17/09/2013 - 09:49

Runasimi (00:50) - concordo pienamente con lei. Tengo a calcare ulteriormente "la sua capacità di parlare chiaro". E' stata la forza di base del Cavaliere. Infatti, se siamo arrivati al punto dove ci troviamo è stato proprio per il loro modo "imprenditoriale" e non politico (concreto e non astratto) a convincere la gente. Cordialità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 17/09/2013 - 23:41

# odifrep La ringrazio per l'apprezzamento. Speriamo che molti italiani, alla luce degli ultimi odiosi assalti alla democrazia perpetrati dalla magistratura rossa e dai trinariciuti, abbiano un sussulto di lucidità e si decidano a mandare a casa gli smacchiatori di giaguari e gli asfaltatori dell'ultima ora. Ricambio le cordialità