Barbari

Magistrati di Milano senza vergogna: visita fiscale a Berlusconi in ospedale. E a Napoli vogliono arrestarlo per tagliarlo fuori dai giochi

Se dei presunti intellettuali, come è successo ieri dalle colonne di Repubblica, fanno un appello a un comico capo partito, allora vuole dire che il Paese è davvero alla frutta. Vedere questi tromboni di sinistra alla Barbara Spinelli in ginocchio davanti a Grillo è un vero spettacolo: ti preghiamo, ti scongiuriamo, sostieni Bersani, dicono in lacrime. Non hanno coraggio né dignità, sono uno scarto della società che ha solo paura di perdere per sempre. Via Berlusconi, avevano pensato, finalmente tocca a noi. E invece niente, si ritrovano appesi al pollice di Grillo strozzati nella loro boria.

Non meritano ascolto. Sono patetici, pensano di rappresentare un Paese che esiste solo nei loro salotti e nei loro giornali. E nelle Procure che assetate di sangue pensano di poter sparare il colpo alla nuca a Silvio Berlusconi. Quello che è successo ieri a Milano va oltre l'accanimento, siamo alla barbarie, a un Piazzale Loreto due punto zero. Berlusconi è malato in ospedale, fior di primari hanno certificato la sua impossibilità a presenziare all'ennesimo processo. Niente, i periti del tribunale hanno ammesso la malattia ma sostengono che se trasportato in ambulanza, l'ex premier può essere domani in aula. Lo vogliono finire anche fisicamente, da Napoli rimbalza la voce di una possibile richiesta di arresto sul caso dei parlamentari di sinistra passati al centrodestra. Se ci sarà una nuova campagna elettorale, come probabile, Berlusconi dovrà essere o morto o in galera, perché così hanno deciso. E non importa che nella sola ultima legislatura 161 parlamentari abbiano cambiato casacca per motivi più o meno nobili in base a un diritto costituzionale (non esiste il vincolo di mandato).

Non importa che Prodi non cadde per il tradimento di De Gregorio (il parlamentare passato col centrodestra e finito sotto inchiesta) ma per un'inchiesta giudiziaria di tale pm De Magistris, oggi sindaco di Napoli, che coinvolgeva l'allora ministro della Giustizia Clemente Mastella. Ormai la verità non conta, sono bestie che sentono l'odore del sangue del nemico braccato e ferito e hanno la bava alla bocca. Vogliono esibire il corpo di Berlusconi, ma cercano tutti noi, i nostri ideali e le nostre libertà. Sono dei pazzi, nel senso clinico della parola, vanno fermati. Possiamo farlo solo noi alzando la voce. Non so che cosa deciderà di fare Berlusconi. Il mio consiglio non richiesto è di non consegnarsi, non arrendersi. Se sarà necessario combattere, lo faremo. Per noi, oltre che per lui.

Commenti

INGVDI

Dom, 10/03/2013 - 09:20

Il termine giusto: bestie!

Luigi Farinelli

Dom, 10/03/2013 - 09:41

Dall'articolo: "Vogliono esibire il corpo di Berlusconi, ma cercano tutti noi, i nostri ideali e le nostre libertà. Sono dei pazzi, nel senso clinico della parola, vanno fermati".In chiara sintesi è proprio così. L'anomalia democratica di pm che si dichiarano ufficialmente "di sinistra" quindi schierandosi apertamente è al di là dell'assurdo. Una palese dimostrazione di come i VERI POTERI FORTI possano manovrare i propri scagnozzi per danneggiare chi non accetta l'omologazione "progressista" portata avanti al di sopra di ogni regola democratica. Omologazione che è parallela a quella imposta dall'Europa, in mano alla massoneria, anche in campo economico (a colpi di spread) e persino sociale (con l'ultralaicismo imposto col lavaggio del cervello attraverso i mia omologati). Oltre che attraverso magistrati pitturati di rosso, l'Europa usa altri burattini, spesso vestiti in loden, per cercare di ridimensionare i cani sciolti che non accettano il collare e il guinzaglio.

peppe1944

Dom, 10/03/2013 - 09:56

Fatela finita con questi piagnistei!!!!! E' una vita che berlusca scappa dai tribunali, se fosse un comune cittadinos arebbe già in galera da un pezzo, come del resto lei direttore, doveva essere in galera ma è stato graziato... La volete finire?? SIETE SENZA VERGOGNA

Michele Calò

Dom, 10/03/2013 - 10:01

In questo paesucolo di cialtroni ignoranti, analfabeti di ritorno, vili idioti, adoratori della malafede, il giacobinismo ha messo radici profonde e distruttive. Da più di 60anni il togliattismo ha seminato e coltiva odio sociale e mistificazione al fine di perpetuare il parassitarismo di una oligarchia politica e sindacale che ha creato uno pseudocapitalismo di sinistra che si alimenta e nutre a sua volta una mostruosa finanza rossa: il nostro debito pubblico è lì a testimoniarlo. Quando, su ordine di Togliatti, il marchese Mario Berlinguer, padre di Enrico, diede il via alla più bieca epurazione postbellica, iniziò proprio dalla scuola, dalla sanità, dalla magistratura, dalla dirigenza statale e, di conseguenza, si prese a sostituire gli epurati con i fedelissimi kompagni e con i "marrani" ovvero gli ex fascisti "duri e puri" alla Bobbio, alla Guttuso, alla Scalfari e, udite! udite!, alla Pietro Ingrao che ancora portava sul petto le onorificenze delle sue attività giovanili. Per difetto si calcola che circa 3milioni di parassiti tra politici, sindacalisti, artistucoli, pennivendoli, professionisti, magistrati, insegnanti, universitari, finti ricercatori, speculatori mascherati da imprenditori, banchieri e faccendieri si riempiono le tasche grazie alla mafia rossa, senza la quale spazzerebbero le strade o zapperebbero i campi. E questo anche con il non richiesto aiuto di una chiesa snaturata dalla propria missione ed un clero ignorante ed avido degno di Sodoma. Stupefacente è il numero di utili idioti che continua a sostenere questo apparato parassitario e che continua a votare una sinistra politica ed un masaniello pseudocomico che se ne alimenta arricchendosi. Chiunque abbia cercato di spezzare questa malefica macchina di potere è stato eliminato. E così, temo, sarà per Berlusconi. Per quanto mi riguarda sono 45 anni che lotto e mi oppongo a tutto questo. Senza riuscirci. Mi resta l'amara soddisfazione di potermi guardare allo specchio senza vergognarmi ma potendo sputare in faccia ai farisei che incontro. Caro Sallusti, gli eunuchi viscidi e vili sono tanti, troppi, e quelli come noi sono destinati alla sconfitta in questa terra bellissima ma disgraziata che Metternich,a ragione, definì "espressione geografica" oggi alla mercè di una chiattona come la Merkel nata e cresciuta nella ex DDR. Sarà un caso che la finanza mitteleuropea ed amerikana, massonica e sionista, sia ostile alla destra italiana ed alimenti la sinistra cialtrona e parassita?

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Dom, 10/03/2013 - 10:11

C'è solo una parola per definire tutto quello che succede: VERGOGNA! Sallusti quando riuscirai ad acquisire un minimo di dignità?

gigi0000

Dom, 10/03/2013 - 10:29

Caro Direttore Sallusti, il Suo è anche il nostro pensiero, quello di uomini liberi, che rispettano le leggi e le regole, finché sono giuste, perché a nessuno può essere chiesto di fare ciò a cui la sua coscienza si ribellerebbe. La mia coscienza si ribella all'ingiustizia e si rifiuta di credere che attraverso le vie istituzionali (quali?) la giustizia potrebbe infine vincere. Il senso di frustrazione che ognuno di noi prova, di fronte alle ingiustizie della Giustizia (sic!)è il focolaio che inesorabilmente conduce alla giustizia fai da te, alla ribellione, alla lotta armata. Vogliamo ancora le BR? il terrorismo rosso o nero che sia? le bombe e gli attentati? Lottiamo, caro Direttore, lottiamo uniti finché siamo in tempo per scongiurare nuovi tempi bui.

migrante

Dom, 10/03/2013 - 10:50

Egregio Michele, le tributo un virtuale scrosciante applauso !!!

C.teRamius

Dom, 10/03/2013 - 10:53

Egregio Direttore, se Berlusconi si presentasse in tribunale in ambulanza renderebbe evidente la qualità di una certa giustizia. E non solo a noi, ma anche all'estero: se l'immagina la reazione, per esempio, del direttore di un quotidiano inglese? Probabilmente non è stata valutata la possibilità che con certe iniziative l'imputato viene trasformato in una vittima. Un bell'autogoal.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 10/03/2013 - 10:55

Io sono con il Presidente Berlusconi e con tutti quelli che hanno a cuore la Libertà; ieri si è veramente toccato il baratro! Da qui occorre ribaltare tutto e tutti non importa se con la forza ma vedere il tribunale di questi Giudici indecenti fa pensare che non hanno niente altro che l'odio nel loro DNA; combattiamo per la Libertà!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 10/03/2013 - 11:03

Piazzale Loreto è il simbolo ideologico e culturale della sinistra oggi non solo comunista. Da li non si deroga. Caduti nominalmente i comunisti nell'89 (i fascisti nel '43 e le puttane nel '58) nessuno si è accorto che i comunisti, in virtù di una precisa strategia politica leninista, si stavano infiltrando in magistratura PA scuola università giornali RAI sindacati e gangli dello Stato. Un triste comunistaio insomma che purtroppo fa cultura e storia e in cui le Bocassini nostrane fanno il bagnetto quotidiano. Per essere ideologicamente dei comunisti oggi non occorrono tessere bollini volantini ciclostili pace lavoro e libertà. No, basta appartenere alle rispettabili istituzioni della Repubblica ormai scadute a verminaio parassita. E motore culturale di violenza ed intolleranza. E' li che sono le moderne cellule federazioni direttivi assemblee ed armamentario vario del vetero comunismo del pansindacalismo alla FIOM e dello squadrismo giudiziario Chi ci sta bene chi non ci sta sarà emarginato indagato diffamato picchiato derubato spiato e torturato. Come il Berluska appunto. Che ha il merito storico di avere evidenziato tutto questo. Come Dreyfuss Matteotti Copernico etc. E che gli animali prodotti dal comunismo scientifico di un tempo purtroppo impediscono di capire. Non per sempre però.

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Dom, 10/03/2013 - 11:08

Sallustri che parla di vergogna è paragonabile al figlio di Bossi che parla di fisica quantistica....non la conosce proprio

GUGLIELMO.DONATONE

Dom, 10/03/2013 - 11:14

Ma i "periti" che hanno eseguito la visita fiscale a quale schieramento politico appartengono?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 10/03/2013 - 11:15

G.li Sig.ri è venuto il momento non solo di pregare ma di agire insieme a questo! Il Presidente Berlusconi non si tocca e noi dobbiamo sostenerlo con tutte le nostre forze avanti a tutto ci sia la nostra volontà e non quella dei politicanti rossi e delle toghe rosse che non hanno dignità e pudore! Voglio partecipare alla manifestazione del 23 marzo c.m. ma se il Presidente chiama in qualsiasi momento sono a disposizione. il mio recapito è sul Giornale e non voglio più stare a guardare; cari fratelli andiamo a matare!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 10/03/2013 - 11:21

Egregio Sallusti, attenzione! Le "bestie" azzannano la preda, ma, avidi di sangue di un certo tipo,anche quelli che la difendono! Lei ne sa qualcosa!!

C.teRamius

Dom, 10/03/2013 - 11:24

Egregio Direttore, se Berlusconi si presentasse in tribunale in ambulanza renderebbe evidente la qualità di una certa giustizia. E non solo a noi, ma anche all'estero: se l'immagina la reazione, per esempio, del direttore di un quotidiano inglese? Probabilmente non è stata valutata la possibilità che con certe iniziative l'imputato viene trasformato in una vittima. Un bell'autogoal.

Enry61

Dom, 10/03/2013 - 11:33

Egr. Direttore, la sua azione quotidiana di denuncia, di accorta attenzione ai tentativi di distorsione della verità, di profonda conoscenza della materia trattata, mi conforta e mi rafforza. Quanto stiamo osservando in questi giorni è frustrante, è umiliante per chi come me credeva nella giustizia giusta, nelle Istituzioni e nelle persone che le compongono. Leggere e ascoltare quanto stanno combinando alcuni uomini e donne della magistratura supportati da una associazione politicizzata a cui fanno capo i peggiori giustiziasti che storia italiana ricordi, mi deprime e mi fa vivere male. Penso alle tante donne e ai tanti uomini che riempiono le carceri italiane in attesa di un giudizio o in attesa (ancora peggio) di una indagine preliminare che non si concluderà mai, penso ai tanti "sfigati" che non possono permettersi un avvocato e che quindi marciranno in galera, penso ai tantissimi milioni di euro spesi per intercettazioni e per indagini che non hanno portato a nulla se non ad assoluzioni o peggio ancora alla prescrizione per non essere riusciti nonostante i larghi tempi a disposizioni a impiantare un capo di accusa serio. Penso anche a come potrei sentirmi io nelle stesse condizioni di quanti sopra citati. La giustizia italiana (lo scrivo appositamente con la g minuscola) si è trasformata nel tempo da terzo pilastro di equilibrio rispetto ai poteri dello Stato a potere assoluto e incontrollato nelle mani dei procuratori schierati politicamente. Per rispondere ai tanti che hanno scritto che Lei si dovrebbe vergognare, io dico: sono io a vergognarmi di uno Stato in queste condizioni, sono io a vergognarmi di cotanta inguardabile magistratura politicizzata, sono io a vergognarmi di questi magistrati che sono (loro si), la vergogna della Magistratura (quella con la M maiuscola). Quelli che un giorno sono giudici e il giorno dopo sono candidati in politica e che poi ritornano in tribunale, con la certezza che potranno ricostruirsi una verginità morale, intellettuale e etica. Mi vergogno di questa parte istituzionale che in altri tempi e con altri grandi personaggi ha dato lustro alla Nazione e che invece oggi ne sta facendo lo zimbello da ridicolizzare in tutto il mondo. Sono loro che devono vergognarsi e non certamente Lei Direttore. Continui con la Sua opera io, noi, saremo sempre dalla Sua parte

abosh

Dom, 10/03/2013 - 11:35

la BOCCAssasSINI e Il Pm WOODCOCK (dall'inglese si traduce pene di legno?) agiscono per loro volontà o sono burattini in mano alla cupola comunista? La Magistratura deve essere autonoma e indipendente. Purtroppo in Italia è solo autonomaperchè per il resto DIPENDE dagli ordini di qualcun altro. In un Paese civile sarebbero loro accusati di alto tradimento dei principi della costituzione . In un Paese meno civile sarebbero licenziati o trasferiti ad altro ruolo. Invece in Italia ovviamente sono premiati per i loro alti servigi. Se fossi un magistrato mi sentirei offeso e disonorato dallo sputtanamento che taluni magistrati hanno fatto del loro ruolo. Ma in Italia non ho sentito nessun magistrato protestare. Sono tutti conniventi o sono da considerare sotto ricatto ?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 10/03/2013 - 11:39

Sallusti, il quale lo accomuna a Berlusconi il fatto di essere un pregiudicato, parla per guadagnarsi la pagnotta, essendo un dipendente della famiglia. Capisco. Vorrei chiedergli se ha un minimo di dignità ma non oso.

lucio sergio ca...

Dom, 10/03/2013 - 11:51

Tutto vero Direttore. Questi giacobini rossi vogliono il presidente Berlusconi morto o in galera, ormai e' guerra totale, e , vedrete , poi tocchera' a Grillo. I falsari dell' Espresso/Repubblica sono gia' partiti all'attacco poi arrivera' la cavalleria dei magistrati rossi, perche' la sinistra deve andare per forza al governo, alla faccia degli elettori e degli interessi della nazione! Ma attenzione.....e lo dico anche per gli squallidi comunistelli che vengono qui a sputare il loro veleno........come la storia insegna......anche Robespierre ed i suoi giacobini (figure certamente di un profilo politico e di uno stampo morale assolutamente non paragonabie a quello dei cialtroni politici magistrati e giornalisti rossi italiani) sono poi finiti sulla ghigliottina! Dopo il terrore arriva sempre termidoro!

Pluto 2012

Dom, 10/03/2013 - 12:00

Per completezza di informazione, ricordo che Mastella - che, come nota il Direttore, fu decisivo per la caduta del Governo Prodi - oggi siede al parlamento europeo, eletto nella lista del PDL

Reginaldo Danese

Dom, 10/03/2013 - 12:06

Perché dobbiamo difendere un puttaniere? VOGLIAMO DISCUTERE SU COME CREARE POSTI DI LAVORO PER I GIOVANI. Basta con corrotti e corruttori.

Reginaldo Danese

Dom, 10/03/2013 - 12:07

Siamo noi SENZA VERGOGNA. Difendiamo un puttaniere invece di fare proposte per salvare l'Italia. BASTA!

Stefano_B

Dom, 10/03/2013 - 12:09

"Lo vogliono finire anche fisicamente..." mi sembra un po' esagerato, mica è in punto di morte. Ha un'infiammazione agli occhi, non è in rianimazione! Penso che Bersani farà il governo con M5S e per Silvio tutti i nodi arriveranno al pettine. Succede nella vita...

Rocco Mesini

Dom, 10/03/2013 - 12:10

Distinto Michele Calò, raramente ho letto un'analisi così limpida e illuminata come la sua, peraltro abbellita da un linguaggio preciso ed adeguato. La ringrazio per questo momento di bellezza. Sa, io sono senza stipendio, ma ricco, perché ho un figlio di 6 anni e non devo raccontargli menzogne, e questo lo vivo con fatica ma orgoglio e dignità. La mia ricchezza è la soddisfazione. Quella che i codardi (definizione di chi si allea vilmente per sentirsi forti del gruppo e schiacciare le idee vincenti) non hanno e non avranno mai. Ma le bugie hanno le gambe corte. Se alcune scoperte di Leonardo sono arrivate dopo 500 anni (dopo che menti meno geniali della sua le avevano già riscoperte), perché lo stesso Leonardo le nascondeva all'inquisizione della Chiesa, è anche perché non c'era la consapevolezza e i mezzi di adesso. E' vero che i giornali sono praticamente tutti politicizzati, e la verità si tenta di rimandarla al futuro perché nuoce ai parassiti dello status quo, ma è anche vero che c'è internet, maggiore mobilità, maggiore velocità e il processo menzogna/copriverità/lotta/verità diventa piùà breve. Ma c'è anche un'altro acceleratore di verità. Si chiama "mercato capitalista", quello cioè che vuole guadagnare senza produrre nulla di utile per la collettività ma semplicemente speculando. E questo mercato accelera alimentato dall'avidità del guadagno facile e senza volerlo fa morire la produzione. La morte della produzione porta alla fame e alla fine del mercato capitalista (vedi tracollo dell'Impero Russo) e sveste Dracula dal suo mantello e le sue vittime diventeranno persecutori. Berlusconi ha solo tentato di far venire a galla la verità con un processo democratico, ma l'ostruzionismo della stampa, delle migliaia di emendamenti, dei processi, della corte costituzionale, dei fondamentalisti della Carta Costituzionale, gliel'hanno impedito. Resta il metodo violento. Perché la fame porta la disperazione e la violenza. Con la sua mano protesa a Bersani Belusconi per l'ennesima volta ha messo da parte sè stesso per il bene del paese, ma la sinistra bieca e soprattutto miope l'ha negata, e perirà sotto sotto lesommosse delle frange più illuminate dei suoi stessi seguaci, Grillo e Renzi. La fase diventa stimolante e interessante!

piserik

Dom, 10/03/2013 - 12:18

Caro Sallusti, se quelle degne persone sono “…dei presunti intellettuali…”, lei che cos’è? un presunto giornalista? o un replicante telecomandato asservito al potere del suo editore? Si metta l’animo in pace: quel che rimane di un prodotto di marketing-spettacolo-glamour, conosciuto come il Caballero di Arcore, ormai unto, bisunto e desueto, è un signore in versione fidanzato-nonno prossimo alla pensione, un vecchio feticcio con i piedi d'argilla ridotto ormai in mille pezzi. E i suoi accoliti rimarranno inevitabilmente orfani e finalmente scorbacchiati per aver difeso l’indifendibile. Riusciranno i nostri eroi a evolvere verso forme naturali, culturali e spirituali più progredite? Lei, allora, quali altre cazzate scriverà?

Pluto 2012

Dom, 10/03/2013 - 12:19

In molti dei commenti leggo ”passare alle vie di fatto”, “dobbiamo venirvi a cercare uno ad uno”, continuate così e otterrete le vie di fatto che volete. Siatene certi” ecc. ecc. E che? Vogliamo la guerra civile? In realtà, secondo me sono tutte chiacchiere o, come si dice dalle mie parti, tabacchiere di legno. La verità è che purtroppo la maggioranza degli elettori PDL è formata da professionisti, imprenditori, anziani possidenti che hanno la pancia piena e che non avrebbero la benchè minima intenzione di scendere in piazza con i forconi: tutta gente che chiacchiera ma non agisce (per fortuna loro e nostra)

man87

Dom, 10/03/2013 - 12:22

Tralasciando l'odio che trasuda quest'articolo, ciò che colpisce, come sempre, sono le enormi falsità: 1) Sallusti scrive, per minimizzare il caso De Gregorio e far emergere la presunta "persecuzione giudiziaria" di B. che "non importa che nella sola ultima legislatura 161 parlamentari abbiano cambiato casacca per motivi più o meno nobili in base a un diritto costituzionale": ovviamente nell'inchiesta di Napoli non è in discussione il più o meno nobile cambio di casacca, ma il cambio di casacca in cambio di un corrispettivo (chiamasi, codice alla mano, corruzione); 2)Sallusti aggiunge: " Prodi non cadde per il tradimento di De Gregorio ma per un'inchiesta giudiziaria di tale pm De Magistris": si tratta di una circostanza che non c'entra un bel nulla con l'inchiesta! Qui si indaga su una ipotesi di corruzione (presumo impropria), che si ha quando "Il pubblico ufficiale, che, per compiere un atto del suo ufficio, riceve, per sé o per un terzo, in denaro o altra utilità, una retribuzione che non gli è dovuta, o ne accetta la promessa, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni". Pene analoghe si applicano al corruttore. L'ipotesi è la seguente: De Gregorio (pubblico ufficiale) compie un atto (il cambio di casacca) dietro un corrispettivo, nonostante si trattasse di atto per il quale non gli era dovuta alcuna retribuzione. Inserire nel discorso la caduta del Governo Prodi ha il solo ed unico obiettivo di mistificare la verità.

enzo1944

Dom, 10/03/2013 - 12:30

peppe1944,.....sei un povero diavolo,che farnetica,come quasi tutti i sinistri!....il komunismo è fallito in tutto il mondo!...ha fatto solo 120 milioni di morti,più di tutte le guerre mai combattute su questa terra!....e voi sinistri,come TANTI PECORONI,sempre in fila indiana a votarlo PCI-PD!....svegliati che è ora!!.....In Italia,il tuo PCI-PD è il partito più forte dell'Occidente ed i Sindacati,sono i meglio organizzati sempre nell'Occidente!..... e allora,caro cialtrone,come mai in Italia abbiamo i SALARI PIU'BASSI D'EUROPA e le TASSE PIU' ALTE DEL MONDO???!!!.....Te la dò io la risposta,sveglione che voti PCI-PD,.....chiedilo ala baffino dalema,alla furba finocchia,al bugiardo fassino,allo sveglione bersani,al massone enrico letta,alla tessera n.1 l' ebreo debenedetti!.......Quelli hanno sempre e solo pensato a se stessi,ad arricchirsi con la politica,ignorando l'Italia e gli Italiani,.......campando da sempre,sui PECORONI ROSSI COME TE,che pedestremente continuate a votare la "nuova DC",che si chiama PCI-PD!...che ora compra Banche,Assicurazioni,Cooperative,Aziende di Stato,nuova DC che continua a rubare ai redditi fissi!! Sveglia Pecorone Rosso,....quando è andato al potere il Comunismo nel mondo(ora esiste solo in Korea Nord e Cuba),ha sempre e solo impoverito i Popoli,arricchendo solo le Oligarchie che comandavano(vedi Cina e Russia)! SVeglia.....Stalin,Lenin e Togliatti,Trotzky e Berlinguer,sono già morti!!...te lo sei scordato???

piserik

Dom, 10/03/2013 - 12:39

Il Caballero di Arcore è stato un grande attore: dopo aver interpretato magistralmente le parti di Barzellettiere di Stato, Illusionista di Gran Croce, Pifferaio Magico, Venditore Meraviglioso, ultimamente si è esibito in un indimenticabile interpretazione del Malato Immaginario. Gli rimangono la parte del Fidanzato-Nonno in pensione, le bugie infantili, qualche servo con la faccia di bronzo e i bagagli pronti per un volo di solo andata per Antigua. E i suoi accoliti rimarranno inevitabilmente orfani e finalmente scorbacchiati per aver difeso l’indifendibile. Quel che rimane di un prodotto di marketing-spettacolo-glamour, conosciuto come il Caballero di Arcore, ormai unto, bisunto e desueto, è un vecchio feticcio d'argilla ridotto ormai in mille pezzi, irrecuperabili. Fine della storia. In parole povere, ha finito di rompere il c....! Ciao!

paluello

Dom, 10/03/2013 - 12:43

Direttore un'idea perche' non suggerisce alla "bocassini" di "salire" in politica come il suo collega "ingroia" cosi' si rendono conto di quanta credibilita' hanno a livello di seguito e di consenso da parte della gente? Adriano

INGVDI

Dom, 10/03/2013 - 12:51

La disonestà è nel DNA di questi giudici e di tutti quelli malati di antiberlusconismo.

Ritratto di etasrl

etasrl

Dom, 10/03/2013 - 13:05

leggo commenti edificanti e mi chiedo come tramutare in saggia ,astuta azione l'indignazione che ci angoscia.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 10/03/2013 - 13:14

A sentir nominare prodi, boccassini, woodkooK, napolitano, (l'artefice massimo di questo linciaggio al Cavaliere )bersani, bindi, Finocchiaro, stampa rossa, giustizialisti ecc. viene il voltastomaco. Non è casuale che in previsione di nuove elezioni venga distrutto chi può vincerle e ridare speranza a questo paese che ha smarrito l'orientamento, e tanto è dovuto ad un assistenzialismo camuffato da ideologie marxiste, da sindacati ottusi, da sindaci che obbligano multinazionali a ritirarsi velocemente dal mercato, però diamo possibilità ai fazio-si, ai debenedetti, ai lerner, tutti con la pancia piena ,di screditare quotidianamente un gigante,i quali pretendono di insegnarci a vivere e per chi votare , che poi miseramente finiscono inevitabilmente nel cesso, e per completare l'opera dello sfascio abbiamo messo in risalto un despota mascherato da clown che dovrebbe essere il salvifico di questo paese, promettendo a tutti coloro che non hanno voglia di lavorare mille Euro al mese. Dulcis in fundo i direttori di giornali amanti i regimi alla debortoli chiedono al disgregatore del sistema Italia di restare ancora un po' sullo scranno. Roba da fucilazione. Dott. Sallusti, io non sono nessuno ma chiedo fortemente a Lei ed al Berlusconi di non mollare mai, siete gli ultimi baluardi rimasti contro la protervia della magistratura capitanata da un compagno fuori dalla storia.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Dom, 10/03/2013 - 13:19

ale, colpevole, condannato e graziato dal popolo italiano. è finita, arrenditi. ti hanno scoperto, lecchino prono e pronto ad essere sodomizzato dal padrone impotente (ma a te piace lo stesso...). sei finito, tu e il giornale. ciao galuga!

angelomaria

Dom, 10/03/2013 - 13:45

PEGGIO MOLTO PEGGIO elei NE SA QUALCOSA

robytopy

Dom, 10/03/2013 - 13:47

ma Brunetta non voleva la visita fiscale per tutti i dipendenti pubblici già dal primo giorno di malattia ? ma Berlusconi quale parlamentare non è un dipendente pubblico ?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 10/03/2013 - 13:59

Caro direttore Sallusti. Ciò che accomuna Lei a Berlusconi è il fatto che tutti e due fatte parte della categoria dei pregiudicati e ciò che la porta a scrivere determinati articoli è anche il fatto che Lei sia un dipendente della famiglia Berlusconi e quindi bisogna guadagnarsi la pagnotta. La capisco.

gigi0000

Dom, 10/03/2013 - 14:06

Ho avuto spesso a che fare con periti del tribunale, per ragioni professionali e sono stato spesso in grado di sopperire alla loro ignoranza ed a talune loro carenze, ovvero di smascherare loro erronee, se non propriamente false affermazioni, essendo più volte sul punto di denunciare la palese falsità. I periti che hanno esaminato il Cav. saranno certamente bravissimi, tant'è che hanno dichiarato il disturbo psicofisico che la sua malattia comporterebbe, ma non hanno evidenziato sufficientemente questo, che è l'aspetto chiave del legittimo impedimento. I giudici, spesso altrettanto ignoranti, falsi ed incapaci di leggere persino gli atti, adottano normalmente ciò che a loro fa più comodo, soventemente anche infischiandosene delle perizie e del parere dei loro ausiliari. Vogliamo davvero ribellarci a quest'andazzo e trasformare il nostro disdegno in concreta azione popolare? Forza, Alfano e combriccola, non basta una manifestazione, o una fiaccolata, servono azioni più incisive. Si attendono serie proposte.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:11

peppe1944 individuo "SENZA VERGOGNA". Arrogante. Studia. Ma che lo dico a fare! Inutile.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:13

Patchonki: quando riuscirai ad acquisire un minimo di dignità?

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:15

Reginaldo Danese: Basta con corrotti e corruttori. Guardati.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:19

andrea626390: proprio tu parli di dignità!

w-ripamonti

Dom, 10/03/2013 - 14:20

@michele calò forse non glielo hanno detto ma il fascismo è caduto un po' di anni fa. Se parliamo di approfittatori nani puttane e ballerine, ne abbiamo una bella collezione nello schieramento da lei sostenuto. Abbiamo pagato tutti, anche lei poverino, le leggi ad personam per Berlusconi, abbiamo pagato tutti l'immagine, lei forse no perchè ci crede veramente, la farsa di una prostituta spacciata dal presidente del consiglio come nipote di Mubarak. Libro e moschetto fascista perfetto! ma ci vuole anche il libro non solo il moschetto!

a_zotti52@virgi...

Dom, 10/03/2013 - 14:21

all´armo all´armi siam fascisti, lunedi´tutti in piazza con i forconi per difendere Berlusconi!

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:24

andrea626390: uno che qui deve anche guadagnarsi la pagnotta.

endrius79

Dom, 10/03/2013 - 14:25

Dal mio punto di vista la vergogna sta tutta in chi, non avendo più ruoli di rilievo,coperture o salvacondotti politici, si rifugia in un ospedale compiacente pur di evitare di presentarsi ai processi. E anche in tutti quelli che ancora hanno il coraggio di difendere tutto ciò, adducendo motivazioni ormai inconsistenti e vittimistiche come la persecuzione politica, visto che ormai non è più ne premier ne ministro ma solo il leader della terza forza politica del paese.

Patriota40

Dom, 10/03/2013 - 14:25

Caro Sallusti, anch’io come te, sono incredulo e indignato per le ultime ingiunzione della magistratura rossa nei confronti di Berlusconi. Mi indigno, oltre che per solidarietà con l’uomo, per la tracotanza di questo gruppo di lividi magistrati, mossi più dall’odio che da principi ideologici, che dicono esplicitamente al paese “noi possiamo perseguitarvi e voi , malgrado soldi e avvocati non potete nulla contro di noi . “Noi siamo il vero potere del paese”. Tu stesso sei stato vittima. Una sfida aperta all’uomo ma anche ai principi della giustizia e della democrazia. Perché siamo arrivati a questo punto? Non è forse questa una sorta di fascismo rosso? E’ questa la riflessione che mi propongo di fare. Oggi ci troviamo qui increduli ma impotenti di fronte a questa situazione che viene da molto lontano , dal consociativismo fino ai giorni nostri. Il potere del PCI prima e del PD oggi si è via via rafforzato diventando l’attuale potente apparato economico, giudiziario, culturale, che domina ogni aspetto del paese finanche la presidenza della Repubblica. Contro questa macchina, i non meglio definiti “moderati , forse più appropriato dire ignavi” non hanno saputo ho avuto voglia di opporsi. Oggi ci troviamo pienamente dentro una dittatura fascista di colore rosso e non ce ne accorgiamo. Parliamo ancora di democrazia quando una minoranza di uno scarso 30% vuole imporre al restante e disprezzato 70% le sue condizioni di resa incurante del paese che, come un tronco d’albero in un fiume in piena va alla deriva. Io rispetto i grillini e coloro che schifati non sono andati al voto, sono anch’essi cittadini del ns. paese con i loro diritti e i loro problemi che pensano di risolverli in un certo modo seppur diverso dal tuo. L’ottimo imprenditore Berlusconi, ma pessimo politico , si è confrontato con questa macchina che fin dall’inizio si era prefissato di abbatterlo politicamente ed economicamente( ricordiamoci Dalema quando disse lo ridurremo all’elemosina). Certo l’uomo è tosto ma oggi è fortemente azzoppato sia a livello nazionale che internazionale seppur non del tutto sconfitto. Berlusconi non ha capito che occorreva adottare una strategia identica alla loro e indebolirli sul piano economico senza il quale molti degli attuali voti PD non esisterebbero. Perché le COOP , sindacati , ARCI etc. non pagano tasse? Perché le autorities sono in mano alla sn. come pure le fondazioni bancarie? Perché non è stata ripristinata l’immunità parlamentare? Oggi ci troviamo con l’autogoverno della magistratura e la politica priva di qualsiasi organo di difesa. Era del tutto evidente che si sarebbe arrivati a questa situazione di squilibrio. Cosa fare allora? Io dico organizzare la difesa civile, il giornaletto non basta, occorre che Berlusconi organizzi e coordini tutti i media dando più spazio alla controinformazione , al giornalismo di inchiesta, tipo Gabanelli, perché non diamo spazio agli ex rossi(Pansa, Liguori etc. che sono testimoni di questa tragedia ) meno culi e tette e più informazione. Lavorare a livello culturale e universitario, inserire ns. uomini a capo delle istituzioni, indebolire economicamente l’apparato rosso etc. e creare soprattutto gruppi di persone fortemente liberali, veramente incazzate che vogliono difendere la libertà. So che tu sei uno che intende battersi come pure la Santanchè , io e tanti altri siamo con te e siamo pronti ad organizzarci ma abbiamo bisogno di sentire questa determinazione e questa volontà. Se ci sono riusciti i grillini perché non potremmo riuscirci noi? In quel 25% di M5S ci sono tanti voti dei ns. Ovviamente il presupposto è basta cazzeggiare, diamo ascolto alla gente e non ai tromboni di cui si è circondato fino ad oggi Berlusconi.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:28

w-ripamonti: ti serve un libro. Ma occorre aver imparato a leggere.

a_zotti52@virgi...

Dom, 10/03/2013 - 14:31

Egregi signori siete faziosi! Avete pubblicato il mio precedente post scritto a favore di Berlusconi e non quelli di stamane palesemente contrari al Cavaliere; questa e´la prova provata che siete schiavizzati e prezzolati del nanetto vetusto di Arcore e non ditemi che dovete mangiare anche voi . il giornalismo, quello vero e´tutt´altra cosa imparate da Montanelli!! se avete coraggio e coerenza voglio vedervi a sbraitare domani fuori dal palazzo della giustizia di Milano.!

chess321

Dom, 10/03/2013 - 14:42

fate schiffo. Siete peggio dei piu' miserabili servi.....E' incredibile che ci siano ancora persone che diffendono il diversamente alto. Salusti lei la capisco poiche' ci vive con il soldi del suo padrone, pero' che ci siano in tanti pronti ad ignorare l'evidente e' grave....schiffo semplicemente schiffo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 10/03/2013 - 14:43

sallusti, io ho preso tante legnate per aver difeso berlusconi. se ci sarà da combattere, chiedo solo di assegnarmi un MG 42.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:45

Patriota40: non l'ha potuto fare, non è che non volesse farlo. Ma ti rendi conto, o no? Fini Casini ecc. l'avrebbero fatto cadere togliendogli la fiducia. E napolitano dove lo metti? Berlusconi non aveva nessun potere, nemmeno quello di sostituire un ministro. Ma che dici Patriota40? Lo sai, o non lo sai, che questa nostra è una democrazia parlamentare farraginosa e minata fin dalle fondamenta? Qualsiasi progetto di legge, e persino i decreti legge devono passare al vaglio logorante e indeterminato di un parlamento inefficace. Lo sai o no che 'la più bella costituzione del mondo' (sic!) ha l'imprinting Komunista. Cosa pretendi da un grande come Berlusconi: non ha potere, non ha esercito, non ha l'appoggio del capo dello stato (minuscolo)... basta, mi fermo qui... tira le conclusioni.

Ritratto di TAINA

TAINA

Dom, 10/03/2013 - 14:48

Avvoltoi senza anima!

cespugliando

Dom, 10/03/2013 - 14:50

NON ESAGERIAMO. Non esageriamo e soprattutto non esasperiamo gli animi. I magistrati fanno il loro lavoro, i medici anche. Sono i partiti che stanno esagerando e buttano in politica ogni episodio. Nessuna nega la malattia del cavaliere, ma trovare ridicolo il ricorso alla visita fiscale è fuorviante. Ogni lavoratore conosce come vanno le cose in questi casi. Quello che non si dice è il perché della presenza in aula del cavaliere. A cosa serve la sua presenza e perché i suoi avvocati chiedono puntualmente il legittimo impedimento. Se si chiarisse questo concetto, ognuno si farebbe un'idea più aderente alla realtà della nostra giurisprudenza. L'invito a manifestare in piazza è ancora più fuorviante. Insomma, se per ogni controversia legale ognuno invocasse la piazza, non saremmo più in un paese civile. Moderiamo i toni e cerchiamo di uscire da questo clima. I barbari, per fortuna non ci sono più, siamo in un paese civile, comportiamoci da tali. Già l'Europa ci tiene sotto osservazione, non facciamoci deridere con idee bislacche.

FORZA EQUITALIA

Dom, 10/03/2013 - 14:52

A leggere questo 'articolo' mi viene da pensare che sia meglio un anziano pregiudicato con il vizio delle bugie e delle minorenni, che il suo giornalista zerbino, che senza un briciolo di dignita abbaia ai comandi del suo padrone. Con quella sua faccia triste...mi fai pena, tanta pena, soprattutto quando piagnucoli per non andare in galera...

Ivano66

Dom, 10/03/2013 - 14:53

In un paese normale uno come Berlusconi sarebbe in galera da 20 anni. Dove dovrebbero essere i banditi, i mafiosi, i corruttori e i corrotti come lui.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 14:55

poveri sinistrati Komunisti affetti da totale cecità, loro sì malati veramente; l'unico che ci vede benissimo è proprio lui, Berlusconi, nonostante la malattia agli occhi, e può solo dare l'allarme, allertare il popolo italiano per la pericolosa china senza ritorno in cui s'è avviato, una china che lo porterà al disastro. Ma Komunisti e magistratura rossa lo legano, lo torturano: meschini senza testa, senza speranza, senza idee. Sveglia Italia, vuoi che ti facciano finire nelle foibe?

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 10/03/2013 - 14:55

Durante la campagna elettorale il problema agli occhi gli ha fatto saltare il comizio di Napoli, è vero. Mi ricordo anche la sua presenza in altre sedi, mentre stava continuando a convincere gli italiani a ‘farsi il piacere’ di non pagare l’IMU. Le aule giudiziarie sono al coperto come quelle da cui ha continuato la campagna elettorale... La vignetta di un Berlusconi-Mussolini potrà far ridere, anche se di cattivo gusto. Nessuno dei due è o è stato un martire.

ilfatto

Dom, 10/03/2013 - 14:56

ma si faccia giudicare come ogni cittadino! basta usare i soldi per stare sopra ad ogni legge! è indecoroso appoggiare ancora questo soggetto dopo tutto quello che ha fatto e detto.. chi lo appoggia si fa complice basta il limite è stato superato!!

Sergio da Chieti

Dom, 10/03/2013 - 15:07

I magistrati hanno fretta perché devono condannare Berlusconi prima del 15 di aprile giorno in cui iniziano le votazioni per l'elezione del Presidente della Repubblica. In questa repubblica delle banane non è potuto diventare presidente Andreotti grandissimo e straordinario statista, invece lo sono diventati Scalfaro e soprattutto Napolitano che si compiaceva delle invasioni con i carri armati della gloriosa armata russa.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Dom, 10/03/2013 - 15:08

e io voglio l'alabarda spaziale. perdente!

ilfatto

Dom, 10/03/2013 - 15:09

senza il benché minimo ritegno, sfrutta tutti i mezzi più bassi per sfuggire alla giustizia e tutti i boccaloni dietro ad ubbidire..ma lo so, servi si nasce, vero direttore?

CALISESI MAURO

Dom, 10/03/2013 - 15:16

pluto 2012: non penso che il popolo italiano sia un popolo da rivolta o rivoluzioni, e' fondamentalmente voltagabbana e senza nerbo. Finira' invece per indedia e disperazione. Quando nel recente passato sentivo commenti tipo " nei momenti di difficolta' l'italiano si sveglia e riesce a superare le difficolta " Forse in passato,l'attuale italico non vale il suo predecessore. Quindi una volta sbranati dalle altre nazioni e internamente da tutti i furbacchioni arrivati nottetempo e aiutati da sx e clero vivremo come nei dintorni di Calcutta. Questo e' il ns futuro prossimo. Auguri

topogigio100

Dom, 10/03/2013 - 15:16

ditemi le parolacce piu schifose ma non ditemi mai che sono un komunista ! e la peggiore offesa che si possa avere ! gente ignorante ed ottusa che non riescono neanche a vedere la loro punta del naso, e sopratutto gente parassita , ecco perche in italia siamo finite nel baratro!

giovanni PERINCIOLO

Dom, 10/03/2013 - 15:19

Caro direttore, leggendo i post dei trinatriciuti scatenati risulta ancora una volta con estrema evidenza che loro sono rimasti a piazzale Loreto e non sono mai andati oltre. Per andare oltre ci vuole quel minimo di cervello che permette di elaborare uno, uno almeno, pensiero autonomo. Invece no, loro il cervello, se mai lào hanno posseduto, lo hanno appaltato al partito e sperare che dalle loro bocche esca qualcosa di diverso dall'insulto é tempo perso! Concludo chiedendo che i post che pongono problemi siano i benvenuti perché fanno bene alla discussione, i post di insulti cestinateli e risparmiateceli, ne facciamo volentieri a meno. Vadano democraticamente a sfogare il loro odio e la loro bile su repubblica e sull'unità. Cordiali saluti.

roberto zanella

Dom, 10/03/2013 - 15:21

bestie da andare a prendere e finiamola li...

giovanni PERINCIOLO

Dom, 10/03/2013 - 15:23

Caro Sallusti, ho appena visto alla televisione l'elegante intervento di quel genio di oliviero toscano. Ecco lui é la sintesi perfetta di tutto cio' di cui ne abbiamo piene le tasche e pensare di poter intavolare una discussione proficua con simili figuri dalla battuta facile é non solo inutile, é masochistico. Comunque augurio per augurio auguro a lui quello che augurato

Ritratto di Maximilien Robespierre

Maximilien Robe...

Dom, 10/03/2013 - 15:28

Negli anni '70 si prendevano in giro i comunisti perchè senza la minima onestà intellettuale e neanche davanti i fatti più palesi riuscivano a trovare un minimo di dignità e coraggio per contestare il partito. Voi siete il peggio di quel peggio, la differenza è che credendovi persone libere siete soltanto la peggiore specie di schiavi.

teocos

Dom, 10/03/2013 - 15:28

Sfida alla costituzione? Ma chi più degli stessi magistrati sta attivamente contribuendo a tale "processo" a cominciare dalla spettacolarizzazione dell'incriminazione di un capo di governo al summit di Napoli del 94? L'indipendenza di un giudice viene meno quando il proprio intimo convincimento risulta inquinato. In particolar modo da una esposizione mediatica attraverso la quale il suo giudizio venga pubblicamente secolarizzato! Francamente è difficile a questo punto sostenere che taluni corrispondano al profilo istituzionale della funzione. Non per avviare l’ennesima polemica contro potere giudiziario e politica ma dovrebbe risaltare agli occhi di tutti che se l’azienda magistratura dovesse rispondere alle regole di una sana gestione aziendale sarebbe stata dichiarata decotta da lustri! A chi addossarne la responsabilità? Direbbe De Gaulle “un ben vasto programma” ma la tenacia con cui un potere costituzionale, attraverso la ben nota e pubblicamente rivendicata iniziativa politica di taluni giudici, il cui unico merito ab origine sembra essere quello di aver superato un concorso pubblico senza ulteriori esami e test professionali nel corso della carriera, persegue sistematicamente obiettivi politici attraverso una personale, ideologica visione del governo dello stato, ha ottenuto il solo risultato della paralisi della gestione del paese, aggrovigliato in una trama di insinuazioni,sospetti,accuse,ricorsi, controricorsi. Ma qualcuno dovrà ben trovare il coraggio di affrontare la situazione ora che sulle spalle dei poveri cittadini con gli oneri della crisi economica si sono imbrogliati quelli smisurati della malagiustizia e di cui le istituzioni medesime sembrano volerne sfuggire la valutazione?

giovanni PERINCIOLO

Dom, 10/03/2013 - 15:32

Caro Sallusti, ho appena visto alla televisione l'elegante intervento di quel genio di oliviero toscano. Ecco lui é la sintesi perfetta di tutto cio' di cui abbiamo piene le tasche e pensare di poter intavolare una discussione proficua con simili figuri dalla battuta facile é non solo inutile, é masochistico. Comunque augurio per augurio auguro a lui quello che lui ha augurato a Berlusconi. Figuro ringraziato a fine intervento da Gilletti ……

paolinobg

Dom, 10/03/2013 - 15:33

barbaro è chi non rispetta la legge, perche' non rispettandola danneggia la liberta' altrui. Barbaro e' chi modifica leggi per trarne privato vantaggio perche' danneggia liberta' altrui. Barbaro è avvantaggiarsi di posizioni dominanti per asseverare ai propri interessi pubblici servizi perche' danneggia la liberta' altrui. Barbaro e' scappare dalle leggi invece di affrontarle per dimostrare la propria innocenza. Barbaro è stato sgovernare per anni questo paese portandolo al baratro. Barbaro è modificare la realta' delle notizie per far piacere al proprio padrone. Se c'e' qualcuno barbaro in italia penso tutte le persone con un minimo di intelligenza (anche di destra) lo sanno benissimo direttore. Buona domenica...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 10/03/2013 - 15:33

I disturbatori di questo sito, peraltro benvenuti, temo siano un branco di cretini scelti. Del Berluska dicono che si deve far giudicare ed ignorano che nel paese non c'è chi è stato più inquisito e giudicato di lui. Parlano di leggi ad personam e non sanno che la persona in realtà era un eletto a presidente del consiglio e quelle leggi le ha lasciate lì, intatte. Non le ha portate ad Arcore e varranno per tutti quei presidenti perseguitati da future magistrature deviate come quelle che ha conosciuto lui. Dicono che non ha mantenuto le promesse e, come tutti truffatori, non dicono quali non avrebbe mantenuto ed ignorano, o sanno benissimo, che proprio il B. ha impedito ai comunisti di vincere le elezioni e ridurci al rango di Cuba. Dicono che ha dei sudditi e non dei colleghi e non vedono le rigide gerarchie da komintern del PD per non parlare dei neonazisti alle dipendenze di uno come Grillo. Dicono che la legge è uguale per tutti. Ebbene invito costoro, con calma, a prendersi una poltrona, andare in centro e mettersi sotto un cartello stradale di divieto di sosta. Legge quindi. Se sanno contare si accorgeranno che in capo ad una giornata il divieto sarà stato ignorato da almeno una ventina di categorie di dipendenti statali, tutti, si dirà, per motivi di servizio. Bene. E chi è stato l'uomo più votato negli ultimi venti anni non ha alcun motivo di servizio? Ma quanto ci farete aspettare per riuscire a capire o diventare esseri umani?

tofani.graziano

Dom, 10/03/2013 - 15:34

Bravo Dr.Sallusti,condivido in pieno col mio pensiero,quello che Lei scrive.Noi dobbiamo lottare per rimanere liberi di poter ancora esprimere i nostri veri ideali con la parola e col pensiero.Lo dobbiamo fare prima che finti difensori della giustizia giusta,riescano ad ingabbiare la nostra volonta'di avere uno stato libero e giusto.Lo dobbiamo fare(come dice Lei) per Lui ma anche per noi.Ripeto anche per noi-Graziano Tofani

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 10/03/2013 - 15:39

@ gli ostinati, il Komunismo è morto nel 1990. Il berlusconismo invece è vivo e vegeto. Ne sono affetti in molti ed in maniera seria, da quanto leggo. Non vi preoccupate, vi passerà tra poco tempo.

Ritratto di etasrl

etasrl

Dom, 10/03/2013 - 15:40

è un grande segno di debolezza il fatto che il palazzo scopra tanto le sue carte.

maxmello

Dom, 10/03/2013 - 15:46

Vigliacco, silvio si nasconde come un cane in una buca, ce questo sarebbe uno statista, ma per piacere. Non ha amor proprio, non ha dignità, solo paura che alla fine una vita fatta di corruzione e malversazione verrà finalmente condannata.

sbaffone

Dom, 10/03/2013 - 15:48

ma siete convinti che si è tutti cojoni?il 23 febraio ha la congiuntivite,cinque giorni dopo guarito era a s.siro x milan-barcellona,dieci giorni dopo ritorna,la congiuntivite a quanto pare va e viene alla bisogna,con buona pace del povero Sallusti

INGVDI

Dom, 10/03/2013 - 15:49

Si comportano da bestie questi magistrati e bestie sono anche coloro che li difendono e godono della crudeltà delle azioni contro l'odiato nemico Berlusconi. Lunga vita libera al Cavaliere!

Daniele Sanson

Dom, 10/03/2013 - 15:50

Comincerò a credere in questa magistratura quando comincerá ad applicare gli stessi metodi fin quí usati per Berlusconi con gli innumerevoli scandali che investono gli altri partiti e che stranamente finiscono sempre con l'essere insabbiati. Daniele Sanson p.s. Noto con piacere che sempre piú persone che inviano i loro messaggi si firmano con nome e cognome segno che contraddistingue chi ha il coraggio di esprimere le proprie opinioni come dovrebbe essere in un paese civile .

forbot

Dom, 10/03/2013 - 15:51

Condivido in pieno il commento di Michele Calò, dato alle ore 10,01 - Sarà il caso di prendere qualche iniziativa per tentare di non essere schiavizzati dalla prossima dittatura tutti in rosso Kompagnoscky?-

gdan

Dom, 10/03/2013 - 15:54

Toh, il Diffamatore Seriale discetta di barbarie.

carlagiovanna

Dom, 10/03/2013 - 15:56

Pepe 1944 Mi trovi un altro cittadino Italiano che ha avuto piu' processi di Berlusconi. Che mi dice di. Debenedetti, Penati, Bersani, Dalema, Prodi etc...Puliti, vero. Ovviamente sono di sinistra. Ma si vada. vedere cosa hanno combinato questi signori nel corso degli anni. Si documenti per favore prima di sparare giudizi. L'ignoranza e l'arroganza non hanno mai portato da nessuna parte. Le auguro di cuore di essere stritolato da magistratura democratica per una qualsiasi ragione. Sono sicura che lei sbraita, ma che di illegale qualcosa avra' pure commesso, come magari non chiedere ricevute fiscali a chi dovrebbe chiederle. Buona fortuna.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 10/03/2013 - 16:00

L' ANM vorrebbe che la manifestazione contro la Magistratura politicizzata venisse vietata. E' evidente che quei giudici targati PD hanno paura di Berlusconi e vogliono "farlo fuori" prima che si arrivi a nuove elezioni, ben sapendo che questa volta - Renzi sì o Renzi no- non avrebbero scampo dalla giusta collera del PDL vincitore. Penso quindi che il 23 di questo mese tutti coloro che hanno a cuore l' Italia e la democrazia debbano manifestare contro la casta dei giudici giacobini. Politicamente C'è da sperare che la manifestazione venga vietata! obbligando il PD a venire allo scoperto quale vero ispiratore del divieto!! Penso infatti che Bersani - il quale appare offuscato e invelenito oltre misura dall' odio contro il PDL che gli ha tolto la vittoria " che credeva sicura", mediti di dare vita (da solo o con l' appoggio di Monti "foglia di fico" e pure lui desideroso di vendetta )ad un governo ad interim...." per accompagnare l' Italia ad elezioni ....che non verranno mai!! Forse esagero a pensare male ma....sento puzza di bruciato

nonmi2011

Dom, 10/03/2013 - 16:02

In nessun paese al mondo sarebbe consentito ad un pregiudicato di scrivere queste cose su giudici e magistrati. Ma in questo strano paese dove ancora comandano pregiudicati (ministrl, deputati, editori, giornalisti) succede anche questo. Ma piano piano vi metteremo tutti in galera e non ci sara' nessun PDR che vi salvera'.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 10/03/2013 - 16:06

Ricordo ai trinariciuti che nel 1987 ci fu un referendum sulla responsabilità civile dei giudici, referendum che fu approvato da oltre l'ottanta per cento dei cittadini votanti. Direi che stanti i numeri si trattava di un problema reale sentito dalla maggioranza dei cittadini, destra e sinistra fusi in una richiesta di civiltà prima ancora che di giustizia. E' bastato che arrivasse sulla scena politica Berlusconi a distruggere la gloriosa macchina da guerra di Occhetto perché i trinariciuti cambiassero idea in modo radicale. Pertanto usino la cortesia di non venirci a parlare di giustizia e di rigore democratico. Loro sono solo buffoni buoni per tutte le stagioni pronti a rinnegare senza vergogna quanto affermato il giorno prima a semplice richiesta del partito. I magistrati nel loro insieme non sono migliorati nel frattempo, anzi, e se il problema esisteva allora a maggior ragione esiste oggi e la magistratura va seriamente riformata e le carriere vanno separate, come in tutti i paesi veramente democratici, indipendentemente se la riforma puo' o meno servire a Berlusconi. La riforma é necessaria per l’Italia!

ilfatto

Dom, 10/03/2013 - 16:08

@carlagiovanna...chissà perché? si studi la storia di questo soggetto e avrà la sua risposta..ma come sempre l'ignorare è insito nella natura del pdlelliota..

Daniele Sanson

Dom, 10/03/2013 - 16:12

Condivido quasi in toto quanto scrive Patriota40 , con quel quasi intendo sottolineare che ,secondo il mio parere, é difficile mettere in atto quanto Lei propone nella parte finale dello scritto primo : perché Mediaset non é pubblica e si sostiene, al contrario della Rai, con la sola pubblicitá ricavata da una attenta programmazione tesa a catturare l'attenzione del pubblico, secondo : la gioiosa macchina da guerra del PD o PCI come credete meglio è oramai tranquilla e al riparo grazie alle innumerevoli agevolazioni , come ben scrive Lei, che bisognerebbe cominciare dal modificare la Costituzione per tornare a riequilibrare almeno in parte tutti i partiti sullo stesso piano e in questo spero, ma non ci credo, che il M5S con Grillo e Casaleggio se se ne sono accorti cerchino di rimediare . Che altro dire speriamo per noi ma soprattutto per i nostri figli che questa situazione allo stallo cambi presto . Ossequi , Daniele Sanson .

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Dom, 10/03/2013 - 16:14

Voi del giornale siete solo dei servi senza dignita'..degli omuncoli senza palle che obbediscono al padrone.... poveri patetici miserabili.. non valete niente..siete il nulla...come del resto chi vota berlusconi..

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 10/03/2013 - 16:15

Il titolo dovrebbe gia abbastare per un commento, ma ci aggiungo per favore sig Sallusti , non offenda i barbari , loro in confronto a questi figli di, non sapevano di esserlo.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 10/03/2013 - 16:24

@ollel63, alle 14.24 stavi vaneggiando? Devi rispondere in termini e contestare eventuali falsità. E' inutile insultare quando uno scrive dati di fatto, incontestabili. Per favore, dimmi una falsità che ho scritto. Forse Berlusconi e Sallusti non sono pregiudicati? Prenditi il vocabolario e studia!!!!!!!!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 10/03/2013 - 16:28

#nonmi2011. In ,nessun Paese! é concesso alla Magistratura di intercettare in Premier in casa sua per 5 anni senza un motivo, in nessun Paese! i Magistrati possono comprare puttane e mafiosi per infangare gli innocenti, in nessun Paese! la Giustizia puo persequire una persona per 20 anni solo perche é di un,altro partito, in nessun Paese! i Magistrati possono fare quello che vogliono punendo solo una parte politica e lasciando fare alla sinistra tutte le porcherie di questo Mondo senza mai essere punitá!, in nessun Paese! é permesso a Giudici e PM di entrare in politica usando la Giustizia per i loro fini politici vedi Ingroia, Di Pietro etc etc..., se lei vivrebbe in un Paese dove c,é la Democrazia non direbbe tante cazzate da far rizzare i capelli alla gente che ha i coglioni pieni di queste storture della Giustizia!, mi dica in quale Paese i magistrati possono fare ostruzionismo contro la riforma della Giustizia?; SONO LORO CHE QUELLI CHE PAGANO LO STATO? OPPURE LORO VENGONO PAGATI DA QUESTO???; IN QUALE PAESE É POSSIBILE CHE IL DATORE DI LAVORO DEVE FARE QUELLO CHE VOGLIONO I DIPENDENTI???!.

Ivano66

Dom, 10/03/2013 - 16:29

Sergio da Chieti: vedo che lei ha un debole per i mafiosi: Andreotti, Berlusconi...

maubol@libero.it

Dom, 10/03/2013 - 16:38

endrius79 dove vvi nel burundi? ti pare che la legge in itaia sia uguale per tutti? sai il male qual'è, sapientone: che io e te paghiamo i nostri errori, loro no. sbaglino, lo stato, ovvero noi rifondiamo i malcapitati.

Lino1234

Dom, 10/03/2013 - 16:44

#peppe1944. Provo a calarmi al tuo livello per farti la seguente domanda alla quale non risponderai. Premesso che esiste un dissidio fra alcuni magistrati dichiaratamente politicizzati, quindi di parte, la sinistra, e Berlusconi, uomo politicizzato, di parte opposta, centro destra. Ciò premesso : per ora ne tu ne io abbiamo, ne i magistrati abbiamo la certezza assoluta da quale parte sia il torto. Alla nostra coscienza, se ce l'abbiamo, non rimane che porre il seguente quesito : Sarà Berlusconi il fuorilegge oppure saranno i magistrati ad esserlo. Se è Berlusconi, tutto regolare e semplice: il fuorilegge va condannato. Ma se ad essere fuori legge sono i magistrati, la tua coscienza non ti dice che la cosa sarebbe 1000 volte più grave, in quanto sarebbe la prova che è in atto un tentativo di colpo di Stato, in combutta fra magistratura e sinistra, per eliminare l'avversario politico. Se non è questo un colpo di stato, cosa lo è. Roba da fucilazione alla schiena. Per me non c’è alcun dubbio in quanto da una parte abbiamo un semplice cittadino impegnato nella politica. Ma dall’altra abbiamo gli addetti alla tutela della Legge. Per costoro sarebbe un doppio tradimento arrecherebbero un danno incalcolabile alla legge ed al diritto e farebbero una quantità infinita di male ad un innocente . Per ora, io scelgo il male minore e tu ? Saluti. Lino

mocnarf4

Dom, 10/03/2013 - 16:45

Povere bestie, paragonate a certa marmaglia!!!

ghino di punta

Dom, 10/03/2013 - 16:46

il prossimo sarà Grillo a ricevere le cortesi attenzioni delle truppe cammellate se continua a battere i PD (Partito del 5%)Monte dei Paschi docet.

Lino1234

Dom, 10/03/2013 - 16:48

#peppe1944. Provo a calarmi al tuo livello per farti la seguente domanda alla quale non risponderai. Premesso che esiste un dissidio fra alcuni magistrati dichiaratamente politicizzati, quindi di parte, la sinistra, e Berlusconi, uomo politicizzato, di parte opposta, centro destra. Ciò premesso : per ora ne tu ne io abbiamo, ne i magistrati abbiamo la certezza assoluta da quale parte sia il torto. Alla nostra coscienza, se ce l'abbiamo, non rimane che porre il seguente quesito : Sarà Berlusconi il fuorilegge oppure saranno i magistrati ad esserlo. Se è Berlusconi, tutto regolare e semplice: il fuorilegge va condannato. Ma se ad essere fuori legge sono i magistrati, la tua coscienza non ti dice che la cosa sarebbe 1000 volte più grave, in quanto sarebbe la prova che è in atto un tentativo di colpo di Stato, in combutta fra magistratura e sinistra, per eliminare l'avversario politico. Se non è questo un colpo di stato, cosa lo è. Roba da fucilazione alla schiena. Per me non c’è alcun dubbio in quanto da una parte abbiamo un semplice cittadino impegnato nella politica. Ma dall’altra abbiamo gli addetti alla tutela della Legge. Per costoro sarebbe un doppio tradimento arrecherebbero un danno incalcolabile alla legge ed al diritto e farebbero una quantità infinita di male ad un innocente . Per ora, io scelgo il male minore e tu ? Saluti. Lino

antiom

Dom, 10/03/2013 - 16:48

Caro dott. Sallusti, non credo che tutti quelli di sinistra, tra giornalisti e politici non capiscono il torto e gli abusi della magistratura: loro sono talmente con le mani nella marmellata da non poter essere sinceri, ma solo maledettamente ipocriti. Quindi dice bene, come fa capire, che sono uomini da poco, come solo quelli di repubblichella2000 sono e possono essere!

Paolo Perticaroli

Dom, 10/03/2013 - 16:52

Onore al Sig.Michele Calò. Commento di rara lucidità, completezza ed eloquenza. Un vaticinio purtroppo già annunciato. A NOI scrivere la pagina successiva.

Mario-64

Dom, 10/03/2013 - 16:57

peppe1944 ,se Berlusconi fosse un normale cittadino i magistrati non gli degnerebbero un minuto del loro tempo, lo massacrano solo perche' e' entrato in politica (dalla parte sbagliata).Che mi dice dell'assoluzione di Tartaglia? In quale paese AL MONDO un tentato omicida di un primo ministro dopo due mesi e' libero?? In quale paese le telefonate private di un premier finiscono in prima pagina sui giornali????

Paolo Perticaroli

Dom, 10/03/2013 - 17:00

@peppe1944 hai ragione, invece di scappare farebbe meglio ad andare a cena con la bokassini. Assoluzione sicura - come da modello pugliese - ma problema ben più serio, e cioè il dopocena..........ci vai tu al suo posto, visto che lui non può neanche darsi malato?

simone_ve

Dom, 10/03/2013 - 17:02

Caro Sallusti, la democrazia o vale sempre o non vale mai... si ricorda quando il suo datore di lavoro dichiarava che la maggior parte degli Italiani era con lui ... bhe ora non lo è più e oggi la sinistra ha tutto il diritto di pensare di rappresentare il paese a dispetto di quello che lei dice (ricordiamo che è il primo partito politico)

fedele50

Dom, 10/03/2013 - 17:04

COMUNISTI DEL CAZZO , CONSIDERATO CHE NON VI AGGRADANO I NOSTRI SANI COMMENTI ANDATE A FARVI UN BIDET GHIACCIATO, CRIMINALI DEC , E PUBBLICATEMELOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Giunone

Dom, 10/03/2013 - 17:06

Pensare che c'è questa fretta da Record con Berlusconi, risorse e spese a pioggia, sembra che sia questione di vita o morte processarlo in questa settimana perche altrimenti cade il mondo!!???. Qualche mese fa, fu reso pubblico in tv il pericolo che una quantità di pericolosi presunti mafiosi ed ex latitanti già in carcere andassero liberati per mancanza di "una fotocopiatrice" per questi processi, che erano a rischio ? se non sbaglio mi pare il caso era a Milano??? Non si è più saputo nulla, qualcuno sa dire se trovarono la fotocopiatrice o se i presunti mafiosi furono rimessi a piede libero?

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 10/03/2013 - 17:06

Direttore Sallusti, la sinistra deve "pregare e scongiurare in lacrime" i potenziali alleati, a Berlusconi basta mettere qualche milioncino in una valigetta. A quando una bella indagine su come convinse l'Umberto in canotta, che lo chiamava il mafioso di Arcore e Berluskaz, a diventare improvvisamente il fedele alleato per venti anni?

fedele50

Dom, 10/03/2013 - 17:12

MAXMELLO NIKNAME GIA DI PER SE DA IMBECILLE, IL SIG SILVIO BERLUSCONI HA BATTUTO LA CORAZZATA CRIMINALE 28 VOLTE , TALE CORAZZATA E' STATA AFFONDATA CON LE VERITA' NON CON LA MENZOGNA CLASSICA DEI PORCI COMUNISTI, LE RICORDO CHE TALI MAGISTRATI HANNO A DISPOSIZIONE MILIONI DI METRI CUBI DI SABBA PER SOTTERRARE TUTTE LE NEFANDEZZE PERPRETATE DAI VOMITEVOLI CRIMINALI DELLA QUALE FAI PARTE .VIGLIACCO.

nonmi2011

Dom, 10/03/2013 - 17:12

Pasquale, ti leggo da diversi mesi, ed in fondo ti voglio bene. Però, ti prego, scrivi in tedesco, perchè quando tenti di scrivere in italiano mi fai venire l'orticaria. Oddio, anche in tedesco risulterebbero essere le farneticazioni di un vecchio analfabeta quale sei, bananas in quanto capra e capra in quanto bananas, ma almeno se ne accorgerebbero solo quelli che conoscono il teutonico idioma.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 10/03/2013 - 17:12

@olle63 non sono d'accordo sul piangersi addosso,bisognava e bisogna fare qualcosa,ma arrendersi mai.Ad estremi mali estremi rimedi.Saluti

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 10/03/2013 - 17:13

Grillo spazzerà voi ed i riformisti

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 10/03/2013 - 17:13

Grillo spazzerà voi ed i riformisti

BAT 21

Dom, 10/03/2013 - 17:21

I magistrati facciano il loro mestiere altrimenti facciano politica. Se fanno politica dovrebbero essere estromessi! Ovviamente il CSM non interviene...che dire....non ci sono parole...alla faccia della tanto sbandierata costituzione, calpestata in primo luogo da certa magistratura.

Ritratto di sartana1

sartana1

Dom, 10/03/2013 - 17:21

Per favore, BASTA!!!!!!! Un operaio con la congiuntivite, andrebbe a lavorare, come sono andato io, colpito da questo problema!!!!!!!!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 10/03/2013 - 17:23

Lasciamo che le "bestie" banchettino! Lasciamo che trasformino il Cavaliere in una vittima e martire di una democrazia marcita, come giustamente commenta il #Com.teRamius#; lasciamogli fare quest'autogol! Lasciamo che il suo partito si ricompatti ancor più intorno al suo Presidente martire e vittima. Ci rivedremo alle prossime votazioni, quando il PDL, con o senza Berlusconi, le vincerà con una stragrande maggioranza!

pallosu

Dom, 10/03/2013 - 17:24

adoro leggere questo giornale e il suo direttore altro che zelig o crozza è molto più divertente

Ritratto di ludaucr

ludaucr

Dom, 10/03/2013 - 17:24

Ma la boccassini non potrebbe incontrare un mattoide che le lancia in faccia un bel mattone??.... In tal caso, cosa farebbero a quel tale???..Assolto come il lanciatore di cavalletti e come il lanciatore di statuine in faccia a Berlusconi??????.... Fatevi sotto e provate!!!!!

Amelia Tersigni

Dom, 10/03/2013 - 17:33

A tutti i denigratori di Berlusconi. Egregi Signori, Voi non vi siete ancora accorti che i vostri referenti politici, Bersani e Grillo, se la stanno facendo nelle brache dalla paura.Non sanno da quale parte cominciare per rimettere l'Italia in carreggiata. E fanno melina. Purtoppo non sono in grado di "salvare" alcunché,all'infuori del loro precario misero "potere".

Tonypat

Dom, 10/03/2013 - 17:37

Gent.Le Direttore, credo che bisogni tornare in piazza per lui è per noi. I sinistrati sono alla frutta e l'unica arma rimasta e'uno scampolo di rossa magistratura. Non molliamo

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Dom, 10/03/2013 - 17:39

Berlusconi si trova nel settore D del San Raffaele, in un appartamento di 200 metri quadri. L'appartamento, in uno dei settori riservati ai pazienti solventi, è dotato di ogni comfort e offre una sala riunioni con tavolo, sedie e telefono, cucina, stanza per una infermiera privata, cabina armadio e bagno dotato di doccia idromassaggio e vasca ovale, in una stanza sagomata intorno alla vasca.

Amelia Tersigni

Dom, 10/03/2013 - 17:46

chess 321: schifo e difendono con una sola effe !. Impariamo prima a scrivere bene in Italiano e poi triciamo giudizi sulle persone che ne sanno più di Lei, egr. Sig. Chess 321. Un pseudonimo che un'assonanza con un WC.

Marylen47

Dom, 10/03/2013 - 17:49

IL GIOCO E' CHIARO... TRA LE PROCURE..LEVARE BERLUSCONI DI MEZZO ALLE PROSSIME ELEZIONI CHE SARANNO A BREVE E FARNE UN ALTRO CASO CRAXI... MA FANNO MALE I CONTI.. AMMESSO E NON CONCESSO CHE BERLUSCONI FINIRA' IN GALERA.... NON SI ILLUDANO .... IL PDL COMUNQUE SCHIZZERA' ALLE STELLE ... E AVRà FINALMENTE QUEL 51% TANTO DESIDERATO DA SILVIO.. SONO CERTA CHE SARA' COSI' http://ilmattarello-marylen.blogspot.it/2013/03/berlusconi-come-craxi-noooooodico.html " Il Mattarello": BERLUSCONI COME CRAXI?

Marylen47

Dom, 10/03/2013 - 17:49

IL GIOCO E' CHIARO... TRA LE PROCURE..LEVARE BERLUSCONI DI MEZZO ALLE PROSSIME ELEZIONI CHE SARANNO A BREVE E FARNE UN ALTRO CASO CRAXI... MA FANNO MALE I CONTI.. AMMESSO E NON CONCESSO CHE BERLUSCONI FINIRA' IN GALERA.... NON SI ILLUDANO .... IL PDL COMUNQUE SCHIZZERA' ALLE STELLE ... E AVRà FINALMENTE QUEL 51% TANTO DESIDERATO DA SILVIO.. SONO CERTA CHE SARA' COSI' http://ilmattarello-marylen.blogspot.it/2013/03/berlusconi-come-craxi-noooooodico.html " Il Mattarello": BERLUSCONI COME CRAXI?

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 10/03/2013 - 17:57

ludaucr - La sua e' istigazione a delinquere. In giro ci sono esaltati che prendono questi inviti seriamente. Spero che la Polizia Postale abbia preso nota e agisca.

Patriota40

Dom, 10/03/2013 - 17:58

I soliti sinistri che esprimono solo livore e insulti ,non sanno fare analisi ma forse hanno una cultura superiore rispetto al 70% degli italiani. Nonostante tutti gli scandali e le ruberie dei loro uomini, (Bassolino, Vendola, Penati, Errani, marito della divina Anna per citare i più recenti, continuano a dare lezioni di etica e moralità.Non bastano i suicidi per aprire giochi, continuano a insediare loro esponenti nelle fondazioni (Vedi Cabras alla Banca della Sardegna) Evidentemente vivono su un altro pianeta e leggono libri diversi . Si crede ancora al partito che fa gli interessi dei lavoratori e il bene dell'Italia. Continuate pure , gli elettori PD confluiti nei grillini saranno sempre più, cosa vi inventerete quando saranno la maggioranza del paese? Dimenticavo, avete il braccio armato : la magistratura democratica

graffias

Dom, 10/03/2013 - 17:59

Vorrei dire a peppe 1944, che probabilmente ,sia nelle parole che nell'anima è veramente una bestia.che il suo modo di sentire è assolutamente osceno . Il suo fraseggio sembra uscito prorio dal "zi peppe",gorgogliante e nauseabondo. Il "zi peppe " a Roma identificava il pitale.

Paolo Perticaroli

Dom, 10/03/2013 - 18:04

@C.teRamius la spettacolarizzazione dell'eccesso nell'esercizio della funzione giurisdizionale non è mai consigliabile, poichè, almeno in linea di principio, non si tratta di avanspettacolo. Il più grande autogol della nomenklatura tutta, ma in special modo da quella giudiziaria, si è già verificato anni orsono quando, nell'assordante silenzio dell'estabilishment, hanno ucciso lo Stato di Diritto estendendo la presunzione di colpevolezza ai reati dolosi con il famoso "non poteva non sapere". Non una sola voce di dissenso - neanche timido - da Dottrina e Giurisprudenza. Uno stupro non di gruppo, ma di massa. Vedi quale è la differenza con i kompagni: noi al massimo possiamo creare singole leggi ad personam, che poi vengono facilmente abrogate non lasciando neppure una cicatrice, mentre loro, manipolando i fondamentali principi del diritto - penale, in questo caso - provocano uno sfregio indelebile a millenni di storia e cultura giuridica. Complimenti per lo sfoggio di potere che lenin e stalin assieme sono due timide vestali in confronto, se non fosse che una volta abbattuto o comunque screditato lo Stato di Diritto, non rimane altro che lo Stato di Polizia, dove però si può "giocare" soltanto a guardie e ladri.... Cui prodest? Grillo, sine dubio.

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 10/03/2013 - 18:21

Mi rivolgo al GIORNALE: come potete permettere a quei mascalzoni di sinistra di infamare Berlusconi sul suo stesso giornale? Sono indignatissima. Fiorella

Romolo48

Dom, 10/03/2013 - 18:29

Senti come abbaiano gli ottusi sinistri! Tutti accodati agli ordini del "Comitato Centrale", forti di una magistratura monotematica, arrogante e irresponsabile (nel senso che non paga mai per i propri errori), giudicano, emettono sentenze, eseguono condanne. Ora la loro parola d'ordine è "Tutti con Grillo per il potere". Non importa se vengono insultati e beffeggiati (il loro Capo per loro); conta solo abbattere il nemico con ogni mezzo e continuare l'occupazione dello Stato. Verrà mai un giorno in cui, anche per loro, inizierà il calvario giudiziario. Materia ce ne sarebbe ....!!!

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 10/03/2013 - 18:31

A Michele Calò: grazie per la sua analisi puntuale e coraggiosa. Dico coraggiosa, perché neppure sui quotidiani cosiddetti " della famiglia Berlusconi" si ha il coraggio di sbugiardare i komunisti, capaci solo di far fallire il Paese, con ogni mezzo, anche il più infame. Le ripeto: grazie. Le sue parole mi danno coraggio per continuare a essere un leone e non una pecora.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 10/03/2013 - 18:31

@sartana1 dicevano quando incontri sartana nel west ...............forse lei sparerà bene ma la congiuntivite è tutt'altra cosa qui in Italia.

WSINGSING

Dom, 10/03/2013 - 18:32

Dr. Sallusti, mi scusi. Mi spiega perchè il cittadino Berlusconi dovrebbe essere esentato da una visita fiscale?

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Dom, 10/03/2013 - 18:33

BARBARI SAREBBE POCO CON UN SIMILE ATTEGGIAMENTO OSEREI DIRE MAFIOSI

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Dom, 10/03/2013 - 18:36

@ chess321, il "diversamente alto" sarebbe il Cav? Se è così, lo difendo anche io e non mi sento "peggio dei più miserabili servi" ma semplicemente un liberale che rifugge dall'uso politico della giustizia. Mi permetta di segnalarLe che in italiano si dice "schifo" e non "schiffo"; non vorrei che qualche pericoloso reazionario Berlusconiano Le possa dare del "diversamente colto"...

canaletto

Dom, 10/03/2013 - 18:36

CHE FIGURA FACCIAMO NEL MONDO????? UNA MAGISTRATURA ROSSA E CORROTTA CAPACE SOLO A INVENTARE IPOTESI DI REATO E ACCUSE INFAMANTI PER ATTACCARE GLI AVVERSARI, PEGGIO DELLA PENA DI MORTE E SIAMO IN PIENO MEDIOEVO CON LE TORTURE AI PRESUNTI IMPUTATI E POI NEL PROCESSO RUBY, UNO IN CASA PROPRIA PUO FARE QUELL CHE VUOLE CHISSA COSA FA LA BOCASSINA IN CASA SUA E NON LO SAPPIAMO PERCHE BERSANOF HA MESSO IL SEGRETO SOPRA. VERGA MAGISTRATI DEL CAZZO O MEGLIO DELLA PASSERA MERDOSA

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 18:37

Se sarà necessario combattere, lo faremo. Per noi, oltre che per lui.

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 18:41

Michele Calò: grande.

@ollel63

Dom, 10/03/2013 - 18:42

andrea626390: tu 'vaneggi' non insultare se non vuoi essere insultato e i tuoi pregiudizi tienteli se ti son cari. Non hai nulla da insegnare a nessuno.

cerbiatta753

Dom, 10/03/2013 - 18:42

@Michele Calò- CHAPEAU!!!!!

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Dom, 10/03/2013 - 18:44

DONCAMILLO7 Dom, 10/03/2013 - 16:14, riporto letteralmente le Sue parole: "Voi del giornale siete solo dei servi senza dignita'..degli omuncoli senza palle che obbediscono al padrone.... poveri patetici miserabili.. non valete niente..siete il nulla...come del resto chi vota berlusconi..". Kasparov77 sostiene che "il Komunismo è morto nel 1990". Semmai è morto nel 1989, anno della caduta del Muro di Berlino, in ogni caso vedo che i fascisti rossi sono vivi e vegeti...

diego_piego

Dom, 10/03/2013 - 18:46

1) Grillo, che piaccia o no, ha ottenuto più del 25% dei voti: quindi fare un appello a lui perché la smetta di dire NO a tutto e tutti senza se e senza ma mi pare una scelta costruttiva, e per lo meno metterà Grillo di fronte alle proprie responsabilità; o volete che si torni alle urne? e restiamo senza governo altri sei mesi mentre lo spread crsce? 2) l'immagine di Berlusconi paragonato a Mussolini calza a pennello con il personaggio e la sua ideologia (Mussolini non ha fatto niente di male, gli avversari politici li mandava in vacanza gratis, il parlamento impedisce al governo di governare, i giudici impediscono al governo di governare, ecc.)

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 18:48

piserik: le stesse che scrive lei.

glendale

Dom, 10/03/2013 - 18:48

CONDANNATE I PM DI MILANO PERCHE' DISONORANO LA GIUSTIZIA ....E NAPOLITANO TACE!!

diego_piego

Dom, 10/03/2013 - 18:49

@Michele. Se nelle scuole e nelle università prevale chi vota a sinistra è solo perché si tratta di professioni che non attirano la destra, in quanto: 1) bisogna studiare per svolgere tali attività; 2) lo stipendio è piuttosto misero.

glendale

Dom, 10/03/2013 - 18:49

CONDANNATE TUTTI NOI CHE ABBIAMO VOTATO IL PARTITO DI BERLUSCONI!!! SPORCA ITALIA E SPORCA MAGISTRATURA!!

glendale

Dom, 10/03/2013 - 18:51

PER PEPPE 1944... MA VAI A QUEL PAESE.............IGNORANTE e dico poco!!!!

ilbarzo

Dom, 10/03/2013 - 18:51

xbeppe 44,tu non solo sei tutto una vergogna,tu fai pure leggermente schifo.Ti sei mai guardato ad uno specchio,sempre che tu ne abbia uno ina casa!

glendale

Dom, 10/03/2013 - 18:53

PER TORO SEDUTO: SEI PROPRIO UN TORO SEDUTO SUL CESSO

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 18:54

andrea626390: mi farebbe tanto piacere sapere lei dove lavora, se lavora.

jambo.0783

Dom, 10/03/2013 - 19:01

condivido l'appello del direttore Sallusti,contro questa barbarie si deve opporre una decisa resistenza, perchè è in gioco la libertà democratica di questo disgraziato paese.

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 19:01

a_zotti52@virgi..: balle, a me hanno sempre pubblicato tutto, tranne quando ho offeso,(non nelle mie abitudini), molto pesantemente, qualche sinistrato.

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 19:04

FORZA EQUITALIA: il suo problema è leggere e non capire, lui, Sallusti, in galera voleva andarci ma come al solito girate le cose a vostro uso e consumo. Siete proprio grandi.

jambo.0783

Dom, 10/03/2013 - 19:07

Michele, sei magnifico e come te ce ne vorrebbero tanti, ma ti assicuro che non sei solo, coraggio

lamwolf

Dom, 10/03/2013 - 19:13

Ma quale barbari!!! inciviliiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!! prima o poi il popolo farà tornare i conti eccome.....

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 10/03/2013 - 19:23

Giunone:no, nessuna fotocopiatrice e credi siano liberi per decorsi termini di legge.

eovero

Dom, 10/03/2013 - 19:32

che le toghe della campania indaghino sulla camorra,possono incendiare tutto (e nessuno vede),drogare tutti (a piacimento),i ragazzi passano per il centro di napoli in due sul motorino (e i vigili si girano dall'altra parte), è nessuno vuole vedere niente!! ma stanno attenti a quello che succede a Milano a Venezia,a Torino etc etc...

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 10/03/2013 - 19:52

Michele Calo', Complimenti! Ma quanti complimenti ha preso...? Lo sa perche' ha preso tanti complimenti? Un po' per il linguaggio forbito, non comune tra i commentatori della Liberta'. Un po' perche' ci ha infilato un po' di parolacce (sempre gradito agli stessi Libertari), e un po' perche' racconta cose non comuni su certe vicende di un pasato piuttosto remoto, ovviamente tutte da verificare, ma sa, quando c'e' da credere a qualcosa per farsi coraggio, si crede anche che Ruby sia la Nipote di Mubarak (sempre i Polli di cui sopra). Ora, da una mente cosi' fine, da un cosi' fine dicitore, uno si aspetterebbe anche un pizzico diciamo di equilibrio, un quid di autocritica, una spruzzatina di ragionevolezza. Le pongo solo una domandina facile facile, cosi' tanto per saggiare la temperatura della sua onesta' intellettuale: ma secondo lei Berlusconi e' una personcina di specchiata onesta' che ha governato secondo dettami costituzionali, legali e morali, nel solo interesse del Paese e senza distrarsi con interessi particolari rivolti a se stesso e alle sue aziende, in piu' attorniandosi di persone di uguale specchiata onesta', e senza tentare di dirottare il corso della giustizia con leggi e comportamenti impropri? Grato di una risposta SI o NO.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Dom, 10/03/2013 - 19:52

se maroni...fosse un uomo sarebbe nelle piazze delle tre regioni...a difendere colui ke da 19 anni consente anke alla lega tutta di trovarsi dove sta...al governo di piemonte,lombardia e veneto...tre regioni ke possono condizionare le scelte della costituzione del governo di roma....altro ke i quattro spellacchiati intellettualoidi...ke spingono grillo fra le gambe di bersani.

Giacinto49

Dom, 10/03/2013 - 20:20

Gent. Michele Calò, ringraziando per la lucida analisi fatta con il Suo commento, devo dissentire solo per la frase in cui esprime rassegnazione. Non sarà così!!

Giacinto49

Dom, 10/03/2013 - 20:32

Sembra impossibile che, per difendere il tozzo di pane (e companatico) guadagnato troppo comodamente, ci sia ancora gente disposta a difendere una sinistra che con il suo assistenzialismo e sindacalismo sfrenati ha ridotto l'Italia ai minimi termini.

paolodaviterbo

Dom, 10/03/2013 - 20:38

Caro Sallusti, ma non le sembra un pochino di esagerare ? Non so chi vincerà questa guerra, ma la guerra delle parole la ha vinta lei ! Complimenti... Riporto qualche frase del suo articolo... "Procure che assetate di sangue pensano di poter sparare il colpo alla nuca a Silvio Berlusconi"... "sono bestie che sentono l'odore del sangue del nemico braccato e ferito e hanno la bava alla bocca"... Lei mi dirà che sono stati gli altri a cominciare, ma non credo che si arrivi da qualche parte urlando sempre più forte...lo sa anche lei... Vogliamo tutti le stesse cose: un lavoro dignitoso per noi e i nostri figli... poter vivere decentemente... poter avere i nostri affetti...vedere la fine di ingiustificati e costosi privilegi... Destra e Sinistra vogliono questo, almeno le persone giuste, e sono tante da tutte e due le parti... Possibile che invece ciascuna parte dica che le tesi dell'altra sono tutte e sempre sbagliate e che le loro sono tutte e sempre giuste ? No, c'è qualcosa che non va. Ci si deve sedere a un tavolo e parlare... le cose che vogliamo sono le stesse... Forse sono un utopista, sono un pò troppo evangelico, lo so...

levy

Dom, 10/03/2013 - 21:00

Dopo aver subito migliaia di processi uno puo' anche stufarsi e mandarli a quel paese. Come ripeto sono fascisti, se ci fosse un capo dello stato serio li punirebbe in modo esemplare questi magistrati che conducono una battaglia politica sia essa per conto propio o per conto terzi.

FRANGIUS

Dom, 10/03/2013 - 21:12

CARO DIRETTORE,QUANDO VEDI CERTI COMMENTI TIPO"FERDNANDO 55",ROBY TOPY, "ANDREA 626390" SI COMPRENDE PERCHE' IL PD PERDE SEMPRE...UNA MASSA DI IGNORANTI CHE HANNO PAGATO PER ELEGGERE CAPO UN PERDENTE DI NASCITA "PEPPONE ER NOVO" !

anwood

Dom, 10/03/2013 - 21:18

Presidente Napolitano, non si vergogna di un'Italia così ingiusta e faziosa? Lei deve intervenire, questa magistratura rossa ha già superato da un pezzo l'indecenza, vuole Berlusconi MORTO, ma a me non sta bene che da questa gente senza dignità dipendano le sorti degli italiani non di sinistra. Ma è così sporca la politica? Mi spiace di non aver più 20 anni, perché me ne andrei da questo magnifico Paese reso disgustoso da chi non esita a distruggere le persone per i suoi sporchi interessi. Ancora oggi, lo scopo di una parte della magistratura e del PD è esclusivamente di distruggere Berlusconi, fregandosene altamente della situazione drammatica in cui ci troviamo. VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!! ANWOOD

Pietro Ghinassi

Dom, 10/03/2013 - 21:47

Senti chi parla, ma del MPS nessuno dice nulla?! Siete i soliti comunisti , non lo capite che l'Italia non vi vuole!!!! Voterò' Silvio anche da morto. Bravi giudici vagabondi, farete un martire! Siamo pronti alla battaglia, spero che nessuno tradisca! Scendiamo in piazza facciamo gli vedere che Silvio non è solo.

Howl

Dom, 10/03/2013 - 21:51

Cercasi risposta a man87...............carissimo si è accorto che difficilmente le respondono nel merito ( tolte le offese ) ? E' un piacere leggerla vista la chiarezza e inoppugnabili delle sue affermazioni. Condivido

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 10/03/2013 - 23:46

peppe1944...E' evidente che ha bisogno di uno specialista, ma di quelli bravi...E.A.

masquenada

Lun, 11/03/2013 - 00:07

peppe1994 anzi Peppone, a te e ai tuoi compagniucci andrebbe bene un dittatore come Chavez o come il Nord Coreano Kim Jong Un. Intanto vi state calando le brache e il comico Grillo, vi farà un servizzietto che non ve lo scorderete tanto presto

acam

Lun, 11/03/2013 - 00:51

Ciavemo la fortuna che nun vivemo nel 1917... Se guardiamo le fotografie si vedono le espressioni dei volti, dicono quanto basta per non dare loro la nostra fiducia. Inutile che l’insurti, loro sguazzano dentro l’insurti sono la loro linfa. Sviscerate MPS e quel fetore farà allontanare i loro ingenui proseliti. La tecnica de Grillo ce vole, fatti ecratanti perchè anche le loro televisioni se ne debbano occupare, abbisogna essere bravi abbisogna, xke sanno nascondere bene, Penati nun se sente più... MPS rischia l'annebbiamento, Napolitato poveraccio nun cia piu le palle de sopportali, lui li conosce bene lui... Fassina cià er toccasana p’à disoccupazione de tutte l’età, credetece xkè porino soffre quanno lo dice co la faccia sfranta da tanta sofferenza. Auguri Alessandro ciai de che guadaggnatte 'o stipendio... ;)

hansdejaco

Lun, 11/03/2013 - 01:16

Direttore Sallusti, ottima idea combattere. Finalmente qualcuno lo dice ad alta voce, era ora. Avrà il mio sostegno, eccome. Mi dispiace solo che Berlusconi abbia detto ai suoi deputati di non manifestare domani davanti al tribunale d Milano. Peccato, per me è un cedimento, perché questa ISTITUZIONE che si chiama GIUSTIZIA non merita più rispetto.

Ritratto di Gio47

Gio47

Lun, 11/03/2013 - 01:55

x c(h)esso321 prima di postare impara l'Italiano, e quel "in tanti ad ignorare l'evidenza" quei tanti sono tanti come lo sono le pecore sinistre rosse, e questo Nostro Il Giornale é di Berlusconi, vero, ma non di Silvio bensì di Paolo, altra persona fisica. a proposito, il miserabile sei tu e chi ti circonda

Ritratto di Gio47

Gio47

Lun, 11/03/2013 - 02:07

Sig. Michele Calò, anche io, dall'alto dei miei 66 anni, raramente ho letto una descrizione dei fatti così veritiera come Lei ha esposto, come puó leggere tanti rossi del sangue dei lavoratori sfruttati dalla sinistra si sono scagliati contro di Lei con argomentazioni che non stanno in piedi non avendo prove di quello che dicono o scrivono, ma loro, i rossi sporchi, ne sono convinti e seguitano nel loro errore non avendo niente sotto la corteccia cerebrale ma hanno un pastore che li guida e gli dice quello che devono fare e dire. a proposito, nella mia infanzia in Puglia avevo un amico con il suo stesso nome e cognome e di lui non sò niente da molti anni.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 11/03/2013 - 03:32

Che cosa sta

Flowers

Lun, 11/03/2013 - 05:43

Caro Sallusti, A parte che sembra molto difficile negare l'evidenza di una certa colpevolezza in questi processi, e il fatto che i giudici chiedano o no la visita non cancella il reato. Il PDL mostrerebbe molta più responsabilità sociale se si impegnasse a ribadire i punti del proprio programma e alle recenti svolte del governo, invece che occuparsi all'unisono della condanna di Berlusconi, se il PDL è un vero partito, a prescindere dal personaggio di Berlusconi, lo dimostri! Ci sono ideali al di fuori della difesa del Cavaliere? Allora Alfano li tiri fuori! Ci sono punti in programma per cambiare l'Italia che non campa? Diteli. Lasciate che il Cavaliere si risolva i guai con la giustizia, e prendetevi la responsabilità di un partito che almeno sulla carta, esiste con o senza Berlusconi. Non fate i bambini viziati che saltano la scuola e poi si lamentano con la maestra che chiama i genitori.

ron

Lun, 11/03/2013 - 06:57

Lo Arrestano e allora? IL PDL vincerà sempre mica potranno arrestare tutti gli elettori del PDL ANZI ALLA FINE CON UN PRIMO MINISTRO PDL che non è ALFANO c'è ne uno che spaccherebbe il culo ai passeri si stravincerebbe anche senza Berlusconi questi non lo hanno ancora capiti che il Berlusconismo è uno stile di vita di pensiero di libertà e non di comunismo becero alla bersani o vendola. CHI VOTERA' PDL VOTA LA LIBERTA' DI PENSIERO DI ESSERE DI AVERE OGGI PIU' CHE MAI ANCHE SENZA BERLUSCONI SI STRAVINCE UGUALMENTE PERCHE' ORMAI IL PDL E' LA CREATURA DI SILVIO BERLUSCONI E CHIUNQUE VOTERA' PDL AVRA' SEMPRE NEL CUORE BERLUSCONI E NON LO RINNEGHERA' MAI ALLA FACCIA DELLA GIUSTIZIA A SENSO UNICO ALLA FACCIA DEL FATTO QUOTIDIANO DI REPUBBLICA IL CORSERA L'UNITA' E TUTTI I GIORNALI DI SINISTRA D'ITALIA. W LA LIBERTA' GRAZIE BERLUSCONI ANCHE SENZA DI TE VINCEREMO SEMPRE E SI FARA' LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA Dopo LA TUA CONDANNA perché prenderemo il 60% dei voti dato che la gente dopo queste sentenze capirà lo schifo della giustizia che giustizia non è. E lotteremo come leoni per vincere e vinceremo. I GIUDICI a quel punto che faranno? ELETTORE PDL e deluso pensa come Berlusconi vivi come berlusconi lo ha dimostrato nonostante gli eventi negativi che lo davano per spacciato ha vinto nienyte e nessuno ci può fermare se lo fai ti tieni Bersani Monti o casini scegli sta a te come vuoi vivere la tua vita.

gicchio38

Lun, 11/03/2013 - 07:48

MA STIANO ATTENTI QUEI QUATTRO MAGISTRATI VECCHI E CON UN CERVELLO VERAMENTE AL LIMITE DELLA LABILITA' CHE LA PAZIENZA DEL POPOLO HA UN LIMITE. STATE TIRANDO TROPPO LA CORDA E DIMENTICATE DI GUARDARVI ALLO SPECCHIO QUANDO VI PASSATE DAVANTI PERCHE' SONO SICURO CHE AVRESTE VERGOGNA A GUARDARE LA VOSTRA STESSA FACCIA. UN GIORNO PAGHERETE TUTTO IL MALE CHE STATE FACENDO AD UN UOMO "VERO" E NON BURATTINO POLITICO COME TANTI VOSTRI EX GIUDICI CHE HANNO TENTATO DI ENTRARE IN POLITICA ED OGGI FORSE RIACCOGLIERETE FRA LE VOSTRE FILA. APRITE LORO LE BRACCIA E TENETEVELI STRETTI STRETTI CHE NOI LI ABBIAMO BUTTATI FUORI DALLA POLITICA CHE NON ERANO NEANCHE CAPACI DI FARE COME FORSE NON ERANO CAPACI DI FARE NEANCHE I GIUDICI. VERGOGNATEVI. LA STORIA VI GIUDICHERA' E I VOSTRI FIGLI AVRANNO VERGOGNA DI VOI.

Ritratto di garipoli

garipoli

Lun, 11/03/2013 - 09:36

rinviare un processo per poter preparare le elezioni no significa cancellarlo.

Barducci Emilio

Lun, 11/03/2013 - 10:53

Emilio 1945 Caro peppe 1944 sono con te.Questi non hanno vergogna!Buongiorno a tutti.

peppe1944

Lun, 11/03/2013 - 13:05

Grazie Emilio!!!!

dukestir

Lun, 11/03/2013 - 13:12

Viva i magistrati della Procura della Repubblica, con la R maiuscola, di Milano.

maxvinella

Lun, 11/03/2013 - 14:57

Sallusti, offendere gli altri non è giusto e non ci fa ben sperare. C'è una destra liberale che non si riconosce in questo modo di fare e che pensa che chi sbaglia ne debba subire le conseguenze a prescindere dal colore della pelle, dallo stato sociale, dal cedolino, da tutto.

oscaiola1930

Lun, 11/03/2013 - 15:34

Ma perché i legali strapagati di Berlusconi non hanno invocato l'immunità parlamentare e rifiutato che vengano eseguite visite fiscali senza l'autorizzazione dell Camera dei Deputati??

tiro

Lun, 11/03/2013 - 15:38

Caro Direttore siamo purtroppo in guerra contro un sistema malefico composto da uno schieramento politico mestamente comunista e uno schieramento giudiziale indicibile. Questo esilarante connubio del “far male” ha deliberato l’annientamento, anche fisico se necessario, dell'unico Uomo, Silvio Berlusconi, capace di ostacolare e di conseguenza salvare l’Italia dall'assalto alla “Bastiglia” ovvero la presa dei Palazzi di Potere della setta comunista. Tutto questo perché il simulacro di Silvio Berlusconi ha per l’ennesima volta, con il libero voto espresso da almeno dieci milioni di italiani, annullato il perfido “programma” varato dai compagni partigiani; i quali certi di una vittoria assaporavano l'insediamento alle Camere, la Presidenza della Repubblica, da affidare ad un bieco baffino compagno, e che insieme con il loro infame programma (di soli interessi di partito) avrebbero pure “aggiustato”, con il beneplacito della magistratura, le faccende occulte della “banca di partito”. Peccato per loro che hanno fatto i conti senza l'oste, perché ancora una volta il sistema democratico ha legittimato con il libero voto Silvio Berlusconi, e bocciato la sinistra comunista. La risposta a tutto questo, con modi non democratici, è l’inaudita rappresaglia sferrata in queste ultime ore dalla solita magistratura sfociata nella più vergognosa sconcezza, senza scrupoli e senza morale. Credono caparbiamente di chiudere la faccenda in tempi molto brevi. Del resto godono di tutti gli appoggi, dalla stampa faziosa italiana a quella opportunista estera, dagli opinionisti sudditi ad un certo fotografo da matrimoni di borgate fattosi portavoce di movimenti comici e che augura cecità assoluta a Silvio Berlusconi (forse per fotografarlo così), dai cantanti partigiani ai leccaculo della cinematografia, dai cervelloni della erudizione stalinista ai beceri conduttori dei festival della cuccagna, fino alle Istituzioni presiedute da Compagni di lungo corso. Infine ci saremmo noi gli unici dissidenti, gli unici contro la setta del male. Si!, siamo gli unici che da sempre abbiamo voluto e preteso, democraticamente, che ci rappresentasse una persona che avesse come ideale primario la “libertà”. Per questo il Cavaliere lo abbiamo, e lo dico con orgoglio, costretto a scendere in campo pur sapendo delle innumerevoli difficoltà a cui sarebbe andato incontro. E lo abbiamo costretto anche in quest’ultima tornata elettorale, forse più di prima, perché abbiamo chiesto di perseverare sulla strada, difficile, delle giuste riforme, liberandolo anche dai traditori che lo hanno osteggiato nel suo ultimo percorso. Siamo noi gli unici che ci opponiamo a questo crudele attacco alla libertà e alla democrazia. Siamo noi gli unici che chiediamo rispetto e pretendiamo che la setta partigiana, la finisca di perseguitare la Persona che ci rappresenta, in quanto la rappresaglia sferrata a Silvio Berlusconi è anche sferrata a un terzo degli italiani (dieci milioni)che hanno da sempre scelto la strada della libertà nel nome dei sacri valori che hanno fondato l’Italia democratica e non comunista.

GENIO1946

Lun, 11/03/2013 - 16:01

D'accordo al 1000% sulle conclusioni: se serve, alla presa della Bastiglia

boffodocet

Lun, 11/03/2013 - 16:17

Bella la vignetta, potrebbe essere il nuovo simbolo del Pdl

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 11/03/2013 - 16:56

@ PEPPE 1944 @ - Egregio, se Berlusconi fosse un comune cittadino i magistrati non lo conoscerebbero nemmeno! Non le dice niente che le azioni giudiziarie siano iniziate solo il giorno dopo le elezioni del 1994, quando il Cavaliere bloccò l'invasione comunista dell'Italia? Per quanto attiene alla galera giustamente evitata dal Direttore Sallusti, vuole che le faccia l'elenco dei direttori e giornalisti comunisti o ex tali che tuttora dovrebbero essere in galera?! Quindi, è lei e quelli come lei (toghe rosse comprese)che devono vergognarsi per essere antidemocratici camuffati da tali, gente che confonde l'odio fisico e con la politica e che odiano, per statuto, tutti quelli che trovansi uno scalino più in alto e, magari, con qualche milioncino di euro in tasca! Non credo arriviate a mangiare i bambini, ma sono sicuro che che, in casi estremi, mangereste sicuramente quelli di famiglie ricche!!

francescodel

Lun, 11/03/2013 - 18:13

Magistrati stalinisti, è proprio il caso di dire che "non tengono vergogna". Craxi "non poteva non sapere" i cari Compagni a cominciare da Vendola per finire con Bersani invece non sanno mai un cazzo. Poverini saranno forse tutti rimbambiti questi progressisti , riformisti , responsabili, ecc... ecc...ecc... di sinistra , oppure i Magistalin pensano che i nipotini di Lenin non siano capaci di intendere e di volere? La Bocassini di cognome poteva fare Giacobini, mentre Woodcock poteva pur essere Bolscewicock. Vuoi vedere che la famosissima "città della scienza " l'ha bruciata Berlusconi, pare abbia lanciato un Tomahawk direttamente dal San Raffaele. Magari. Silvio fin che puoi tieni duro sei tutti noi.

nevsky

Lun, 11/03/2013 - 18:53

Berlusconi mi ricorda il nonno della barzelletta, che non moriva mai e i parenti a un certo punto ... lo dovettero abbattere!!! Basta con le mummie, ma quando vogliamo rinnovare la destra? Ci rendiamo conto che il PD ha già pronto Renzi, Grillo prenderà ancora più voti mentre il centrodestra si regge su un 76 enne malato? SVEGLIAAAAA!!!

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 11/03/2013 - 18:56

Chess321 alle 14:42, che inorridisce non si capisce bene perché. O forse sì : dal suo nick, che si pronuncia come "cesso", eccetera eccetera.

Roberto.d.

Lun, 11/03/2013 - 18:58

Letto il pregevolissimo commento del Sig. Michele Calò, null'altro è possibile aggiungere se non tributare allo stesso, un incitamento a non far mai mancare sulle pagine di questo giornale, il suoi eruditi ed illuminanti commenti. Grazie di cuore

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 11/03/2013 - 19:28

Ormai Napolitano si dimostra per quello che è ... a meno di un profondo esame di coscienza; ma veramente questo ex Comunista, che ha dato l'avvallo all'invasione dell'Ungheria e della Cecoslovacchia, saprà ascoltare i grido del Popolo?

lapo17

Lun, 11/03/2013 - 19:38

basta non se ne' puo piu' di di voi giornalisti di destra o di sinistra, che pensate solo a difendere o accusare quello o quell'altro ma scrivete cose serie su questi c...o di giornali non se ne puo piu' di questo servilismo, sveglia.

Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Lun, 11/03/2013 - 19:51

Romaldi la aggioranza del popolo ha votato Grillo nn PDL

zini fabrizio

Lun, 11/03/2013 - 20:52

guarda...se c'è un barbaro quello sei tu......sei una persona inetta e fallita...schiavo del tuo padrone...fai bene a continuare a leccare il nano....se rimani senza lavoro puoi solo andare a lavorare nei cimiteri (quanto assomigli ad uno zombi)... tu e quel canotto che sta con te.....ma avete ancora vita breve.....siete finiti

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Lun, 11/03/2013 - 22:00

Berlusconi é una delle poche persone che ha ben chiaro il concetto di libertà tanto che proprio per questo, sovente ha prestato il fianco al nemico che non ha esitato ad infierire. E’ una delle poche persone che ha ben chiaro il concetto di sovranità popolare che ha difeso con le unghie e con i denti e per questo è stato cassato. E’ una delle poche persone veramente generosa, che con malevola malizia, i miserabili di turno hanno sempre infangato con oscenità degne di un lupanare. Tanto più miserabili in quanto, a loro dire, depositari dell’etica, della moralità ed onestà. E’ veramente Uomo perché davanti a tanta ingiustizia che lo ha flagellato senza misericordia, dopo la più che umana indignazione sa anche perdonare. E il perdono è una prerogativa degli Uomini veri. Ed é tanto Uomo da saper incassare, controllando le emozioni che lo travolgono, per non fomentare l’odio, mai sopito, di una certa piazza Loreto capace di linciare persino i cadaveri e che, il NON mio pdr a braccetto con una parte di magistratura fanatizzata, si guardano bene dal condannare. E mi fermo qui perché se penso a tutte le pugnalate alle spalle inferte dagli “amici”, lo sdegno mi travolge. A suo confronto pochi politici possono dire di essere tali; la stragrande maggioranza sono dei “pollitici ruspanti”. Anche se a volte l’ho aspramente criticato, penso sia l’unico politico che ami veramente il suo Paese e che in qualsiasi modo vada a finire, sia l’unico politico che possa fregiarsi del titolo di “onorevole”. Coraggio Signor Presidente, si curi bene che la lotta sarà dura! E se, come ad ogni essere umano in una situazione inimmaginabile come la sua, le venisse l’idea di mollare, si ricordi che milioni di italiani pregano e pregheranno per lei. Forza Silvio! Forza Italia! Rosella

Ritratto di gianpaolo.barsi

gianpaolo.barsi

Lun, 11/03/2013 - 22:54

L'Italia è una repubblica fondata sul livore.

Antonio342

Mar, 12/03/2013 - 00:08

Caro direttore Sallusti la sua povertà intellettuale è da brivido!! Povero Montanelli e povero "Il Giornale" !!

Ritratto di Vincenzo Morganti

Vincenzo Morganti

Mar, 12/03/2013 - 09:21

Come diceva Confucio, basta aspettare seduti sulla riva del fiume e prima o poi vedremo transitare il cadavere del nemico trasportato dalla corrente; questi signori pagheranno per tutto il male che hanno fatto e per l'odio che ha guidato tutto il loro agire: è solo questione di tempo. Quando arriverà quel giorno finalmente sarà fatta giustizia, quella vera, non la loro che non è giustizia

nino47

Mar, 12/03/2013 - 11:34

..e quando avranno esibito il corpo di Berlusconi se ne torneranno a casa senza aver capito che non avranno proprio più niente da mostrare. L'unica soluzione per loro sarebbe che Napolitano affidasse la formazione del governo ai magistrati: E chi lo sà.....

nino47

Mar, 12/03/2013 - 11:36

@peppe1944:...Se fosse "un comune cittadino", avrebbe potuto ubriacarsi drogarsi uccidere e rubare pur rimanendo in libertà! Come accade. Caro Peppe!!!!

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 12/03/2013 - 14:10

Sì, perché ai nostri sinistri piace vincere facile. Eccome se gli piace! Non combattendo lealmente, lottando fino all’ultimo respiro, sudando fatica e sangue, prendendole ma anche dandole…no, quello no. Gli piace vincere semplicemente senza avere avversari. Mi viene sempre in mente l’immagine di Giovanni nel film “Tre uomini e una gamba”, quando, dopo aver, ovviamente, battuto un bimbo in una sfida a braccio di ferro, saltella entusiasta, vergognosamente tronfio di felicità…ma quello era un film. Già nell’immediato dopoguerra, sulle ceneri di un’Italia distrutta, erano pronti a marciare nuovamente su Roma sventolando il vessillo dietro cui si nascondeva l’Unione Sovietica (vero presidente Napolitano?), ma lì prevalse la DC. E ci si salvò una prima volta. Altre volte negli anni successivi: ricordate? Montanelli stesso suggeriva di votare DC, seppur turandosi il naso, pur di non cadere nella brace del comunismo. Ma il fatto eclatante successe nel ’94. Nel deserto politico creato ad arte da una magistratura già allora chiaramente schierata a sinistra, rimaneva vegeto solo il mastodontico PCI. “Mani pulite” aveva fatto pulizia e, guarda caso, aveva risparmiato solo i nostri eroi (si fa per dire…). Erano già tutti lì a fregarsi le mani, con le braccia al cielo e con le bandiere rosse già pronte e stirate… La “gioiosa macchina da guerra” era già in moto, pronta a portare in trionfo Occhetto lungo i viali di Roma, affinché ricevesse dal popolo la giusta acclamante estatica adorazione, al suono di “Bandiera rossa” e dell’”Internazionale”…ma i sogni sono sogni e, prima o poi, svaniscono. Ci si mette d’impegno un certo Berlusconi. Silvio Berlusconi, il quale si mette in testa di fondare un nuovo partito, Forza Italia, e di mettere il bastone fra le ruote ai già osannanti compagni…Non l’avesse mai fatto! Si permette, addirittura!, di vincere le elezioni. Un gelo tombale a sinistra. Tutti i plotoni in disarmo, le bandiere abbandonate in terra, la “gioiosa macchina da guerra” messa in un cantuccio a frignare e tutti i compagni chiamati a raccolta per un vu-du collettivo, una fatwa contro il sacrilego che, prima o poi, la dovrà pagare. Ed hanno tentato in tutti i modi di fargliela pagare. Sono vent’anni che ci provano, utilizzando tutti i mezzi fra i meno leciti: la magistratura di parte, l’informazione asservita, intrallazzi di potere, e tante altre inutili iniziative, tanto vane quanto costose per la collettività. Sì, perché mica pagano di tasca loro! Utilizzano i soldi dello Stato. E si arriva all’ultimo episodio. Le elezioni 2013. Nel Novembre 2011, quando, a seguito del tradimento di Fini vengono a mancare di fatto i numeri in parlamento, ritiratosi Berlusconi, anziché mandare l’Italia alle urne, Napolitano, per dare tempo alla sinistra in affanno di riorganizzarsi, si inventa un bel governo tecnico ed affida l’incarico al filo-germanico Monti, il quale vestito da dottore, per curare il raffreddore all’Italia malata, le prescrive una cura a base di antibiotici, antipiretici, antinfiammatori, in dosi massicce, con iniezioni, compresse, sciroppi e supposte. In un mix micidiale che, come prevedibile, ammazza l’ammalata. Prima che sia esalato l’ultimo respiro, il centrodestra si sveglia e chiede le elezioni. Quando tutti davano per sicura l’affermazione di Bersani, il quale, rinfrancato da una illusoria passeggiata nelle primarie (ah, se avesse vinto Renzi!), corroborato dal golpe perpetrato da Napolitano, grazie allo schizofrenico comportamento del PDL ed altre favorevoli congiunture astrali, sembrava avviato verso una facile, che dico facile, scontata, anzi, regalata, vittoria. Ed anche qui già si sentivano le grida di giubilo su tutte le TV e su tutte le testate, ed in sottofondo il borbottio della “gioiosa macchina da guerra”… Quindi, a bocce ferme, visto che ancora una volta la sinistra non è riuscita a sfondare, Magistratura Rossa interviene per un altro “aiutino”…

Cirilla

Gio, 14/03/2013 - 11:42

e Per favore non ci cascate più con le richieste a Napolitano (lui intoccabile e la seconda carica dello Stato solo il suo zerbino?) fautore principe della situazione in cui ci troviamo. La prova regina tanto timore per le intercettazioni che avrebbero svelato tutto l'inganno della sinistra e poi Monti chiamato per aggiustare il buco della MPS anzi che salvare le aziende debitrici. Se si dimettessero tutti ma tutti i parlamentari PDL almeno sarebbero costretti tornare alle elezioni.

Cirilla

Gio, 14/03/2013 - 11:49

Ma certi commenti potreste proprio risparmiarceli se non altro per decenza.

puroveleno

Dom, 07/04/2013 - 14:02

Caro peppe 1944, in ciò che scrivi si vede tutto l'odio che hai nei confronti di chi la pensa solo diversamente da te... e dai per scontato di avere ragione solo tu amministrando la giustizia (ma è giustizia la tua?) come facevano i nazisti proprio nella data che tu hai '44... capisco che rimpiangi quei temi ma sono passati, rassegnati e non piangere più.