Il Pd ha un senso solo se vince Renzi

Matteo Renzi è il primo possibile leader del centrosinistra che ci piace. La sua candidatu­ra rivoluziona le logiche viste e vissute negli ul­timi vent’anni

Matteo Renzi è il primo possibile leader del centrosinistra che ci piace. La sua candidatu­ra rivoluziona le logiche viste e vissute negli ul­timi vent’anni. Questo permette di ragionare in maniera nuova e diversa, questo ci spinge a fare ciò che mai abbiamo fatto finora: un en­dorsement per le primarie del Pd. Perché stavolta non sono tutti uguali. Noi, domani, stiamo con Renzi. Scegliamo lui contro Bersani, Vendola, Puppato e Tabacci. Sceglia­mo qualcosa che non c’era e che ades­so c’è: un personaggio in grado di scar­dinare vecchie ruggini e vecchie sco­rie.

Se ragionassimo con la cieca oppor­tunità politica faremmo esattamente il contrario. Strizzeremmo, cioè, l’oc­chio a Bersani, perché diciamolo: è l’avversario con il quale un candidato di centrodestra avrebbe gioco più faci­le. Partirebbe ultra svantaggiato e i son­daggi lo dicono chiaramente, ma con­tro il segretario Pd la partita sarebbe meno impossibile. Renzi è più difficile da battere per il semplice fatto che at­trae un’area moderata che Bersani non attrae.

Ecco, sapete che c’è? Chissenefrega dell’opportunismo. Scegliamo Renzi perché è un uomo nuovo: è il primo ve­ro leader totalmente post-comunista, è l’unico a indicare al Pd la strada della socialdemocrazia liberale che in Euro­pa e negli Stati Uniti c’è da sempre e che da noi non c’è mai stata. Noi vor­remmo che vincesse lui, domani. Per­ché Renzi garantisce la possibilità di avere un dialogo vero, nuovo, reale. Parla di temi, non di inchieste giudizia­rie. Parla di prospettive, non rinfaccia il berlusconismo. È avanti e non per ra­gioni anagrafiche. Al netto delle esage­razioni e di qualche errore, la rottama­zione che propone è l’istanza di un gio­vane, ma soprattutto un’idea di politi­ca diversa: ha sconfitto il pregiudizio e non ha la cultura dell’inciucio come unica alternativa alla rivalità. Una parte delle sue proposte non ci convince.

Ma di cose condivisibili ce ne sono molte: la semplificazione fi­scale per le imprese, l’inversione del paradigma classico della sinistra per il quale il lavoratore ha più diritti del da­tore di lavoro, il divorzio breve. La for­za del suo programma sta nello spirito liberale e nell’essere studiato con il buonsenso di chi non pensa di poter ri­solvere i problemi del mondo come s’illude di fare Vendola.Il sindaco di Fi­renze ha avuto la tenacia di resistere al­l’assalto pazzesco subito dall’esta­blishment del suo partito. Hanno cer­cato di abbatterlo, di screditarlo, di de­legittimarlo, di renderlo costume anzi­ché politica. Gli attacchi subiti sono stati solo personali. Vi sembra norma­le? Lui ha rimbalzato tutto e ha mobili­tato la gente come pochi. Ha costretto il Pd a scendere sul suo terreno, a mi­surarsi, l’ha obbligato a usare le trup­pe cammellate per sconfiggerlo. Forse non vincerà (così dicono tutti i sondag­gi), ma l’Italia ha trovato un leader.Per il presente, non solo per il futuro. Da domani, comunque vada, bisognerà fare i conti con Renzi e capire che idea ha del Paese. Con lui se ne può parlare.

Commenti

Massimo

Sab, 24/11/2012 - 08:16

Un comunista vale l'altro e il peggiore dei nostri è comunque migliore del migliore dei loro. Che vince l'uno o l'altro non farebbe alcuna differenza, sempre comunisti sono.

PL

Sab, 24/11/2012 - 08:17

Praticamente stiamo assistendo alla fusione di PD e PDL ex forza italia con renzi, i vecchi pd con bersani, gli ec DC con tabacci, la sinistra storica con vendola. alla puppato non saprei dare collocazione probabilmente è la migliore dei 5 ed inevitabilmente perderà

Bozzola Paola

Sab, 24/11/2012 - 08:25

E speriamo che me la cavo ... si diceva in quel libro!

Ritratto di semiscopremiamoglie

semiscopremiamoglie

Sab, 24/11/2012 - 08:36

Ma diciamocelo francamente, fra Renzi e Verdini, una persona di buon senso, cosa vota?

Ritratto di randel

randel

Sab, 24/11/2012 - 09:07

Sviolinata di una testata di dx per un candidato di pseudo-sinistra. Tanto per vedere l'effetto che fa.....

idleproc

Sab, 24/11/2012 - 09:13

Sono sicuro che che mentre scriveva le veniva da ridere. Mi piace il "ragionare in maniera nuova e diversa". Lì le si è rovesciato il caffè sulla camicia. Comunque far votare il Casini de Sinistra con un pizzico di Cicciobello, della Vanda Marchi, della Vanda Osiris e dell'impareggiabile Uolter, é una buona idea per vedere la faccia di Bersani dopo.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Sab, 24/11/2012 - 09:16

ma quanto vi ha pagato Renzi perchè non veniste a visitare Firenze e a chiedere cosa ne pensano i fiorentini della sua amministrazione?

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Sab, 24/11/2012 - 09:18

e inoltre proprio così all'ultimo momento, su sa proprio di una vendetta verso Bersani

Acquila della notte

Sab, 24/11/2012 - 09:24

uno dei tanti costruiti a tavolino. è una bufala.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Sab, 24/11/2012 - 09:30

E poi dicono che la Rai non è schierata!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 24/11/2012 - 09:35

Destinato a perdere perchè sponsorizzato dalla destra

Maria Di G.

Sab, 24/11/2012 - 09:38

Renzi è il candidato che preferisco, però deve tener conto che rinnovare non è un fatto anagrafico anche i giovani possono essere arrivisti e corrotti ed il valore dell'esperienza è prezioso. No ad una legge elettorale con le preferenze (Fiorito insegna). Meglio un collegio uninominale che consenta di conoscere più da vicino i candidati. Preferenze e Proporzionale sono stati soppressi dagli Italiani con un Referendum PLEBISCITARIO. Casini da vecchio DC non può non ricordare la compravendita delle preferenze definita al tempo "mercato delle vacche" ora vuole fare l'ago della bilancia come Craxi ai suoi tempi,NO.NO.NO. Tabacci parla di un "Centro Perno " a me sembra piuttosto un "Centro Banderuola" che si volge dove più gli fa comodo in cambio dei migliori compensi. Ancora NO! NO! NO!

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 24/11/2012 - 09:39

Ebbene sì, cari lucianaza e randel, è proprio per fare un dispetto a bersani (ma anche a d'alema e rosybindi) che domani io, che sono nato, vivo e morirò da uomo di Destra, domani andrò a votare per Matteo Renzi. Poi, alle eleizoni "vere", sarà tutt'altra storia. In politica il romanticismo non esiste: bisogna ragionare con la logica dei freddi numeri e non con la passione. Dal momento che, secondo ogni logica previsione, a seguito del suicidio di Berlusconi e di tutto il Centro-Destra, alle prossime elezioni vincerà la sinistra, preferisco, per quel che posso e nel mio piccolo, cercare di influenzare e indirizzare questa sinistra verso qualcosa che sia a me meno sgradito della vecchia guardia del mai rimpianto (fuorchè da napolitano) pci. Posso? Mi costerà due euro e una firma... vabbè, ingoieremo il batrace.

aitanhouse

Sab, 24/11/2012 - 09:51

siamo d'accordo che renzi rappresenti la vera novità nel panorama politico italiano , a lui dovremmo essere grati se un giorno riuscissimo a toglierci dai co....quegli scheletri vecchi ed ammuffiti che infestano tv e giornali, uniche espressioni ed eredi ancora viventi del fallimento italia dagli anni 70 in sù convogliati in un unico partito per non contraddire quel vecchio adagio partenopeo che recita "gli uccelli si accoppiano in cielo,i ratti in terra". Quì però ci toccano dei distinguo: se renzi vincesse le primarie e si avviasse alla presidenza del consiglio , raccogliebbe un buon numero di voti alla tornata elettorale , comunque non riuscirebbe a governare per la forte ostilità che il suo partito ed eventuali alleati gli frapporrebbero, se al contrario vincesse bersani i seguaci di renzi volterebbero in gran parte le spalle al pd per delusione e per la mancata rottamazione. In entrambi i casi sarebbe solo il paese a pagare ancora una volta il dissesto e la incapacità della sinistra a creare un programma di governo senza litigi e vendette interne.

fabio tincati

Sab, 24/11/2012 - 09:52

Se sono riusciti (dopo 20 anni) a far cadere Berlusconi con tutte le contumelie calunnie che gli ha rifilato una tribù di cialtroni,come farà a resistere Renzi? Berlusconi molte cose non le ha potute realizzare in quanto ordini di scuderia le bloccavano negli uffici della burocrazia: TAV ,ampliamento degli appartamenti,ponte sullo stretto è quanto ricordo ora.Giustizia e riordino dell'amministrazione non sono neanche partite per l'opposizione degli operatori,tutto questo governando con la maggioranza. L'hanno coperto di costi per indebolirlo con processi farsa in tutte le maniere...Renzi rappresenta un pezzetto di un partito verticista ed arretrato che pesca proprio nei conservatori statalisti più biechi i suoi voti...Se vincesse alla prima legge o provvedimento gli farebbero la cura Berlusconi e lo silurerebbero immediatamente sostituendolo con uno più pragmatico,alla faccia di quanto scelto dagli elettori,l'Italia è finita 8mesi fa!!

Ritratto di Ugo Qua£unque.

Ugo Qua£unque.

Sab, 24/11/2012 - 09:57

i£ Signorino Matteo Renzi, meglio noto come Spendaccino... DIETRO LA FACCIATA Matteo Renzi c'è la SOLITA CASTA NOSTRA che cerca di CAMUFFARSI E DI RICICLARSI fregandoci ancora una volta, magari se non ce la fanno col solito giochetto delle pseudoalternanze ci proveranno col monti bis... L'UNICA ALTERNATIVA ALLA CASTA E' SOLO IL M5S, DIFFIDATE DALLE IMITAZIONI

Ritratto di Manieri

Manieri

Sab, 24/11/2012 - 09:59

Renzi è come una bistecca andata a male venduta da un macellaio disonesto. Le sono stati aggiunti nitrati per abbattere la carica batterica e solfiti per mantenerne il colore.

marvit

Sab, 24/11/2012 - 10:28

Il problema non è se votare Renzi bensì quello che si possa ancora votare Bersani accompagnato da quella sua vergognosa e ridicola corte dei miracoli

Ritratto di enzo33

enzo33

Sab, 24/11/2012 - 10:31

Se questi sono i leaders di domani, te li raccomando, ma come si fa a eleggere alla guida dell'Italia un piripicchio chiacchierino? ma va la',porta un bacione a Firenze, e resta la', ti saluto.enzo33

Ritratto di copyleft

copyleft

Sab, 24/11/2012 - 10:32

Motivo in più da ex elettore di sinistra (quella vera) di andare a votare per fermare l'avanzata del nuovo berluschino!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 24/11/2012 - 10:34

Massimo - attento ai carri con la stella rossa, non ci dorma la notte...

pdoganieri

Sab, 24/11/2012 - 10:55

concordo pienamente se dietro nn si nasconde 1 trucco di ki vuole raggirare gli elettori camuffandosi da agnello e mangiando con i lupi della terribile e terrorizzante nomenklatura komunista e poi sventola? x carità di DIO noooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di uomochiunque

uomochiunque

Sab, 24/11/2012 - 11:31

Prima dell’elezioni in Francia tanti hanno detto che Hollande sarebbe meglio di Sarcozy. La sintesi tra marxismo e libero mercato è sempre marxismo. La insidia del marxismo è che qualsiasi cosa che si mischia con esso puzzerà sempre di marxismo. Per quello che usano tanto la parola “dialogo”.

Il giusto

Sab, 24/11/2012 - 11:32

Anch'io domani andrò a votare,ma voterò Bersani!Renzi assomiglia troppo al fallito!Lui in giro a far campagna elettorale ed intanto Firenze affonda...

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 24/11/2012 - 11:41

@luigipiso - dovrebbe auspicare una vittoria di Renzi invece: per votare l'accoppiata Bersani+Casini ci vuole veramente uno stomaco forte.

AndreaT50

Sab, 24/11/2012 - 11:49

E' l'unico votabile. Quasi quasi...

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 24/11/2012 - 12:04

Se mi troverò a dover scegliere fra Casini, Grillo, Alfano e Renzi sarò molto molto tentato di votare "contro natura", scegliendo un uomo che si presenta con la sinistra che fu di Togliatti. Però meglio un giovane intelligente, che ha mostrato molto coraggio ed approfondita preparazione, piuttosto che personaggi che mi paiono politicamente spenti, senza le idee e le capacità per affrontare un difficile futuro. Per essere concreti, meglio Renzi che un ex democristiano che cerca di soppiantare il suo “creatore”, cioè Alfano, ovvero ALFAnò.

Ritratto di Y93

Y93

Sab, 24/11/2012 - 12:19

Forza Matteo ....fai vedere chi sei ....tifiamo tutti per te ......

Ritratto di pischello

pischello

Sab, 24/11/2012 - 12:28

che vinca la sinistra alle prossime elezioni è un dato scontato, se vogliamo evitare di essere governati da bersani insieme alla vecchia nomenclatura comunista sarebbe opportuno recarsi a votare alle primarie e votare renzi, che ne dite?...saluti

xywzwyx

Sab, 24/11/2012 - 12:28

Noi non votiamo perchè è un faida interna tra comunisti e noi stiamo a guardare ed ad aspettare sulla sponda del fiune. Poi, quanto sarà il momento, faremo il titolo "noi votiamo ...." (il nome da mettere ve lo detterà personalmente berlusconi)

MMARTILA

Sab, 24/11/2012 - 12:30

Renzi o chi per lui, di destra o di sinistra, siamo un paese senza speranza alcuna. Confermo il mio totale disprezzo per questo paese che vive di radicalismo politico schierato senza costrutto e senza autocritica. Fanculo al Belpaese che così brutto non è mai stato.

Mario-64

Sab, 24/11/2012 - 12:44

Quantomeno si capisce di cosa parla ,avete provato a seguire un ragionamento di Bersani?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 24/11/2012 - 13:22

Che Renzi sia sponsorizzato dalla destra solo qualche allocco può pensarlo.Forse la visione del centrodestra è quella del meno peggio,allora visto sotto questo aspetto,invece di ritrovarci un vecchio segretario parruccone infarcito di ideali stalinisti,magari una persona che ragiona colla propria testa e non con quella del partito.

FRANCO1

Sab, 24/11/2012 - 13:47

non cambia nulla, sono tutti venditori del solito prodotto e rappresentanti del massimo capitale che c'è oggi in circolazione, quello ripartito in mille rivoli rossi e che fa il bello e cattivo tempo anche schiavizzando la gente per un tozzo di pane.

Lorenzo Cafaro

Sab, 24/11/2012 - 15:05

Ben detto, almeno finchè c'è il giro la grande delusione Berlusconi e suoi pargoli, anch'io sto valutando l'idea. E pace per l'editore...

laima

Sab, 24/11/2012 - 15:28

Mi turerò il naso e voterò Renzi, ma solo se vincerà le primarie!

Ritratto di _alb_

_alb_

Sab, 24/11/2012 - 15:35

@ Acquila della notte Hai colto in pieno. Renzino fa e dice quello che la sua commissione di guru del marketing gli dice di dire. Né più né meno di un Obama qualsiasi, comunque. E sempre meglio di Bersanov. Certo io non lo voterei mai, ma temo che avrà molto successo.

Ritratto di pischello

pischello

Sab, 24/11/2012 - 15:53

per laima: è proprio questo il punto; se renzi non ha l'appoggio di qualcuno all'esterno della sinistra, i vecchi marpioni comunisti lo faranno perdere di sicuro e noi tutti avremo perso molto di più. saluti

eovero

Sab, 24/11/2012 - 16:00

della sinistra ho rispetto per Bersani, ma il vero leader sarà Renzi

gibuizza

Sab, 24/11/2012 - 16:34

Ma come si fa a credere che un solo uomo possa cambiare un partito? Se vince Renzi diventa segretario del PD e qualcuno crede che i vecchi Bindi, Bersani, Finocchiaro, Castagnetti Franceschini, Dalema, ecc., ecc. se ne vadano a casa lasciando i loro elettori nel buio totale? O il PD si dimezza oppure gli altri continueranno ad esistere e a far valere le loro idee ed i loro programmi. Se un comunista non crede più nel PD perché deve votare Renzi? Se un liberale crede nelle sue idee perché deve votare Renzi?

mark1210

Sab, 24/11/2012 - 16:48

Tutti verso Renzi pensiamo al Grande Tony Balir a cui lui si ispira che ha rivoluzionato l'area di sinistra Anglosassone dandogli una svolta epocale. Deve farcela comunque la pensiate... spero che anche qualcuno di destra vada ad aiutarlo... lo so è difficile pensalro ma dobbiamo farlo se nn ci vogliamo ritrovare Gargamella e Vencola co.!!!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Sab, 24/11/2012 - 17:09

Qui in Emilia Romagna i comitati "Tutti per Bersani" hanno mobilitato l'intera forza disponibile. Ovunque sono affissi i manifesti pro Bersani, quasi sempre in luoghi strategici, fermate dell'autobus, ingressi dei centri commerciali, piazze dei paesi. Bersani vincerà già al primo turno, troppa è la forza dell'organizzazione PD, che al suo completo, sta lavorando per lui, tutte le associazioni culturali, tutti i circoli e i ritrovi, sportivi, ricreativi, eccetera, ogni luogo è stato occupato, fino all'ultima bocciofila del più sperduto paese di provincia. Per non parlare del tam-tam di ogni ufficio pubblico e statale d'Italia, scuola compresa. Non siate ingenui, queste elezioni primarie non hanno storia, e questa battaglia di Renzi è persa ancor prima di cominciare.

gustavo

Sab, 24/11/2012 - 17:11

Caro De Bellis, proprio così, il tuo articolo con fa una piega. E' un bell'assist per Bersani ma, ti dirò di più, se vincesse le primarie io a Renzi gli darei il voto anche alle politiche. In questo momento, inutile nascondercelo, la destra è cotta, con o senza Berlusconi, tanto vale tifare per una persona, di sinistra si, ma moderata. Con Bersani potremmo vincere, ma lungi da me il pensiero di un governo con il cavaliere o con Bersani e Vendola. Con queste difficoltà da affrontare, Silvio lo appenderebbero subito al palo. Bersani e Vendola, no comment.

BUBUCCIONE

Sab, 24/11/2012 - 17:12

X gibuizza……..devo ammettere che non hai tutti i torti!!! Però, se mai si incomincia……….!!!!!! Li vogliamo o no mandare a casa questi marpioni della politica che da oltre vent’anni hanno privilegi da far paura: case, barche, conto in banca e scorta che va’ a farti pure la spesa, e quando aprono bocca “pontificano”????………e mi fermo qui!!!!! Questo Renzi piace a molta gente, anzi a tantissima sia di sx che di dx; è schietto, parla chiaro e sopra ogni cosa è giovane ed ha una faccia pulita. Se dovesse vincere le primarie e togliersi dai piedi i vari Dalema, Bindi e tutto il vecchio marciume komunista, secondo me, vince le elezioni politiche alla grande e con una percentuale bulgara. Quindi andiamo a votare per il buon Matteo senza paura e, poi, vediamo un po’ cosa succede!!!!

laima

Sab, 24/11/2012 - 17:23

La destra deve aiutare Renzi a cambiare la sinistra, solo con una nuova sinistra avremmo la possibilità di un'era nuova, due schieramenti che lavorino , come nel sistema Britannico, per migliorare la vita dei cittadini e non "l'odiamoci tutti, per dividerci meglio il malloppo" Votiamo giovani preparati, solo loro hanno l'entusiasmo necessario,,,La speranza non deve morire!

idleproc

Sab, 24/11/2012 - 17:29

mark1210. Lei pensa al "Grande Tony Balir". Credo che sia un refuso. Nell'incoscio ha incrociato Toni Blayr e un più nostrano Toni Belin. Pensi a cosa può fare con ben due euri. Prendere un caffè, incontrare la donna della sua vita e offrirgliene uno. Se va dove vado io, lo pago 90 cent ove la gentile commessa, purtroppo impegnata, li fa col cuoricino sulla schiumetta del macchiato. Risparmierebbe 10 cents. Con gli altri 10 fanno venti cents. Zio Paperone ha cominciato con 1 cent. Ha pi di venti volte le sue possibilità e con una Regina al suo fianco. Se non le piace l'idea di uno zio Paperone e se aspetta qualche mesata potrebbe comprarsi sempre per venti cents, la Morgan Stanley, la Goldman Sachs o se ha sentimenti europei, la BCE. Comunque i soldi sono suoi.

Ritratto di emanuel manu

emanuel manu

Sab, 24/11/2012 - 17:38

MAGARI VINCESSE RENZI SAREBBE UN SUCCESSO X L'ITALIA............INTANTO MI REGISTRO E LO VOTO........EMANUEL

airasecatnas

Sab, 24/11/2012 - 17:56

La Nomenklatura del PD ex PCI ha bisogno di mascherarsi per catturare il voto dei moderati. Lo ha fatto proponendo Prodi (un ex DC) o appoggiando i governi Ciampi, Amato, Dini ecc. Lo ha fatto lanciando in pista Veltroni con un programma elettorale identico a quello del centro-destra. Renzi è uno specchietto per le allodole. Serve proprio a catturare i voti dei moderati prima alle primarie e poi anche alle politiche.Serve a poter dire grazie alla "disinformatia" dei giornali di sinistra, vedete come siamo democratici noi e quanti hanno votato e come siamo seri? Ma poi se si tratta di comandare, Renzi per favore mettiti in fila e lasciaci lavorare. Se non obbedisce lo distruggono in una settimana con calunnie, accuse infondate, attacchi mediatici e giudiziari. Da Santo diventerà Diavolo come Di Pietro. Se non alza la cresta avrà il suo premietto, un seggio in parlamento o addirittura un posto di ministro. Bandiera rossa la trionferà! Vero D'Alema?

tiro

Sab, 24/11/2012 - 17:57

Perfettamente d'accordo, del resto questi giorni parlando con alcuni imprenditori, veri, è emersa tutta la loro apprensione per l'esito di queste primarie, ovvero vedono come ancora di salvezza e quindi di buon auspicio la vittoria di questo giovanotto della politica italiana. Del resto una sua vittoria, preluderebbe davvero ad una svolta epocale per questo schieramento, di sinistra, intrappolato da sempre nell'entourage delle ELUCUBRAZIONI MENTALI squallide e deplorevoli divulgate da figure “carismatiche” come l’istrionico D'Alema e la BELLISSIMA Bindi con l'innesto dalle retrovie di un certo Nichi Vendola, che oltre a fare in buona fede SEGNALAZIONI (che i giudici di famiglia ………………), introduce ancora nel 2012 idee parassitarie e paranoiche atte a portare in disgrazia tutta l’economia e le risorse degli Italiani. Purtroppo personalmente non mi recherò presso le loro sedi elettorali a votare, semplicemente per il prevalere di un forza avversa a quell’ambiente da sempre molto lontano dalle mie ideologie. Ma l’augurio e la speranza che quel giovanotto riesca a prevalere sarà forte e vivo nella mia mente.

airasecatnas

Sab, 24/11/2012 - 17:58

La Nomenklatura del PD ex PCI ha bisogno di mascherarsi per catturare il voto dei moderati. Lo ha fatto proponendo Prodi (un ex DC) o appoggiando i governi Ciampi, Amato, Dini ecc. Lo ha fatto lanciando in pista Veltroni con un programma elettorale identico a quello del centro-destra. Renzi è uno specchietto per le allodole. Serve proprio a catturare i voti dei moderati prima alle primarie e poi anche alle politiche.Serve a poter dire grazie alla "disinformatia" dei giornali di sinistra, vedete come siamo democratici noi e quanti hanno votato e come siamo seri? Ma poi se si tratta di comandare, Renzi per favore mettiti in fila e lasciaci lavorare. Se non obbedisce lo distruggono in una settimana con calunnie, accuse infondate, attacchi mediatici e giudiziari. Da Santo diventerà Diavolo come Di Pietro. Se non alza la cresta avrà il suo premietto, un seggio in parlamento o addirittura un posto di ministro. Bandiera rossa la trionferà! Vero D'Alema?

nino38

Sab, 24/11/2012 - 18:03

Già mi sono prenotato per le votazioni e domani andrò a votare per Renzi. Mi auguro con tutto il cuore che possa farcela, altrimenti,in caso di sconfitta, per eliminare i mammut della politica, che non vogliono lasciare la poltrona, alle politiche voterò per Grillo. sono le solo armi che abbiamo a disposizione. Annibale Antonelli

Ritratto di gino5730

gino5730

Sab, 24/11/2012 - 18:14

Tra Renzi,Vendola,Bersani e vari aspiranti al premierato,proprio non c'è partita,surclassa tutte quelle cariatidi che ci sfruttano da decenni,Certo non parteggio per la sinistra,anzi,ma vista la quasi certa eclissi del PDL,Renzi sarebbe di gran lunga il male minore.

luigi civelli

Sab, 24/11/2012 - 18:41

Il primo non è passato,proviamo col secondo commento:un amico,che lavora al tribunale di Milano mi ha rivelato che I.Boccassini voterà il tandem S.Berlusconi-N.Ghedini alle prossime politiche.Per correttezza aggiungo che eravamo in un pub,davanti alla decima pinta di birra.

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Sab, 24/11/2012 - 18:45

Ma perchè non si pensa più alle primarie nel PDL , invece che a Renzi ?. Il Berlusca tentennante non ha ancora deciso niente, forse è in attesa del sondaggio. Intanto Alfano si è di nuovo riattaccato ai fili…

mutuo

Sab, 24/11/2012 - 19:10

condivido l'articolo e spero che Renzi sia il candidato per la sx. Per molti elettori di centro destra , considerato il marasma imperante nel PdL ed in tutta l'area dei moderati, potrebbe rivelarsi l'ancora su cui aggrapparsi. Il programma del bischero è accettabile anche per gli elettori del centro destra, soprattutto se ritorna in campo il Berlusca.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 24/11/2012 - 19:45

Dalle vostre parti in fatto di democrazia siete messi talmente male che alle primarie del PdL vi tocca votare Renzi. Le comiche dalle vostre parti non finiscono mai. Neanche Pippo Franco e la banda del Bagaglino erano arrivati a tanto.

Pat2008

Sab, 24/11/2012 - 20:26

Ho rotto gli indugi e mi sono iscritta. Domani lo voto. Forse non servirà contro il braccio violento del partito, ma almeno non mi potrò rimproverare di non aver fatto quel che potevo per aiutarlo. Non so se Renzi potrà veramente fare quello che dice, ma di fronte allo scenario squallido e deprimente che offre la politica italiana a destra e a sinistra, è l'unica risposta possibile, se si esclude la dittatura dei cialtroni saltellanti.

peter46

Sab, 24/11/2012 - 20:38

IL bello della "diretta" è che ognuno può votare chi vuole,egr De Bellis.E Lei in "diretta"su IL GIORNALE può votare chi vuole.IO mi dispiace per Lei non la seguirò...e spero che un domani non esca fuori che ci sia stato un simpatico"abboccamento"dall'alto.Attento alle delusioni...a dx ne abbiamo avute tante.

summer1

Sab, 24/11/2012 - 20:43

Tutto giusto caro De Bellis, meno l'ultima parte: i conti con Renzi non bisogna farli perché l'attuale centrodestra non è in grado di fare i conti nemmeno con se stesso. Renzi come dici nella prima parte bisogna appoggiarlo e farlo vincere, perché governi il paese per i prossimi anni. Il cdx deve rigenerarsi in quella modernità che è propria di tutte le democrazie evolute e che per ora solo Renzi ha saputo cogliere: scardinare le vecchie ruggini,fazioni ed ideologie precostituite. Domani invitate gli elettori del cdx di votare le primarie per Renzi, molti di noi già lo facciamo.

supercolla48

Sab, 24/11/2012 - 21:02

Vi consiglio caldamente di fare abbondanti provviste di epato-protettori, ne avrete presto bisogno. E preparatevi alla Siberia, stiamo approntando i convogli per i leccaculi del vecchio patetico satiro Pompetta.

claudio faleri

Sab, 24/11/2012 - 21:19

ammettiamo che renzi abbia veramente delle idee nuove bisogna vedere come si comportano quelli ce gli hanno tirato la corza, tipo d'alema che è un bastardo

claudio faleri

Sab, 24/11/2012 - 21:22

dietro renzi c'è la vecchia nomenclatura del pc che spera di ritornare in sella, sfruttando una faccia nuova, i sessantottini devono morire per avere un cambiamento

vogliosapere

Sab, 24/11/2012 - 23:40

Peccato che non ce la faccia, avrebbe portato una mega rivoluzione nella politica italiana: invece ci ritroveremo di fronte i vari Bindi e Bersani,, che solo a sentirli parlare ti fanno venire tristezza. Non se ne può più dei moralismi di questa gente.

Bozzola Paola

Dom, 25/11/2012 - 08:45

@WLEGIO Perfettamente ragione! Andrò ,turandomi il naso come diceva qualcuno nei lontani anni 50, a dare la preferenza a Renzi Con tutti i difetti, dall'essere comunista ad altri, sempre meglio lui che Bersani, Vendola, Puppato (chi l'ha mai sentita questa)e Tabacci.Poi alle elezioni logicamente tornerò a casa.