Il Pd vuole sfrattare il Duce: pièce della discordia a teatro

A Chieti Pierfrancesco Pingitore porta in scena Operazione Quercia, versione teatrale del blitz che il 12 settembre '43 vide le SS liberare Mussolini dalla prigione

Una foto d'archivio di Benito Mussolini

La storia la scrivono i vincitori. Al presente pensano i nipoti. Sarà per questo che a Chieti il Pd è insorto contro uno spettacolo che ha il torto di essere in programma alla vigilia della Giornata della Memoria il 27 gennaio: la sera prima Pierfrancesco Pingitore, fondatore del Bagaglino, porterà in scena al teatro Marrucino Operazione Quercia, versione teatrale del blitz che il 12 settembre '43 vide le SS liberare Benito Mussolini (nella foto) dalla prigione di Campo Imperatore. Un incrocio di date che manda in bestia i democrat teatini. «È inopportuno che Comune e Teatro sponsorizzino un'opera che ricorda la liberazione del Duce, mentre non si ha notizia di rappresentazioni per la Giornata della Memoria. È inopportuna anche la presenza del deputato di Forza Italia Fabrizio Di Stefano, autore di una vergognosa proposta per l'abolizione del divieto di riorganizzazione del partito fascista». A teatro si va a vedere quel che dice il Pd, nel giorno che piace al Pd, con chi gradisce il Pd. È l'Italia che cambia verso. E fa il verso a Stalin.

Commenti

angelomaria

Ven, 10/01/2014 - 08:53

peoprio che non hanno altro da fare!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 10/01/2014 - 09:24

Sono passati 70 anni e la memoria è sempre viva. Forse le cose cambieranno quando la mia generazione e la precedente passeranno a miglior vita?

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 10/01/2014 - 09:52

Beh certo si può capire le inopportunità, "teatrali" e di "calendario". Basta solo essere realisti e attenersi ai fatti e meno ai "fanatismi". -- Di carri merci e carri bestiame piombati, adibiti alla deportazione di milioni di uomini donne vecchi e bambini, anche Ebrei, Lituani e di altre Regioni Sovietiche, tutti morti di fame e di stenti da ben prima del 1941, se ne intendevano i Komunisti Sovietici, se possibile ancor più dei Nazisti. Per cui la sceltà di quella "data" è solo una strana ironia della Storia. Una scelta, di cui vergognarsi, fin nel profondo. I Farisei poi che si stracciano le vesti ad ogni piè sospinto: Komunisti nostrani, vuoti di "memoria". Vergogna!!

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 09:58

Lo stesso sarà anche per BERLUSCONI : fra cent'anni si parlerà ancora di Lui. E' solo odio che secerne la bile del fegato di ogni Komunisti. W il DUCE.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 10/01/2014 - 10:10

"A teatro si va a vedere quel che dice il Pd, nel giorno che piace al Pd, con chi gradisce il Pd. È l'Italia che cambia verso. E fa il verso a Stalin." !!! Ma questo articolo è un capolavoro del giornalismo! A questo punto vi consiglio di assumere mortimermouse e pasquale esposito come redattori... non sarebbero stati capaci di fare di peggio.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 10/01/2014 - 10:10

"A teatro si va a vedere quel che dice il Pd, nel giorno che piace al Pd, con chi gradisce il Pd. È l'Italia che cambia verso. E fa il verso a Stalin." !!! Ma questo articolo è un capolavoro del giornalismo! A questo punto vi consiglio di assumere mortimermouse e pasquale esposito come redattori... non sarebbero stati capaci di fare di peggio.

kommand

Ven, 10/01/2014 - 10:52

Sicuramente loro avrebbero proposto "La corazzata Potiemkin"!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 10/01/2014 - 10:53

Però a un signore che ha fatto trucidare 50.000 soldati in Russia per interessi di partito gli hanno dedicato una via importante di Roma. Cosi va bene?!?

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Ven, 10/01/2014 - 11:10

Capisco che magari in questo periodo la redazione sia ancora sguarnita di "penne" almeno decorose, ma questo e' veramente un articolo-spazzatura. Ma l' avete trovato nel tide questo giornalista???

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Ven, 10/01/2014 - 11:11

Ecco, io uno che scrive della spazzatura cosi' lo metterei a cambiare la carta alle stampanti e fare le pulizie serali.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 11:13

@Odifrep,adesso e' piu' chiaro perche' molte volte siamo distanti politicamente parlando,io seguace di Gobetti,lei di chi lo fece morire.Pazienza,ti riconosco il coraggio di essere un mussoliniano a piu' di settantanni di distanza e nonostante tutto.Abbiamo due modi molto diversi di essere anticomunisti.

vince50

Ven, 10/01/2014 - 11:13

Riorganizzazione del partito fascista?magari,i "dittatori democratici"ne hanno troppa paura e a ragion veduta.Potenzialmente potrebbe!?!? avere qualche aspetto controverso,ma nell'insieme rimetterebbe a posto la sfascio abnorme che ci attanaglia da molti lustri.w il Duce sempre e a prescindere.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Ven, 10/01/2014 - 11:32

@odifrep Si sciaqui la bocca prima di parlare di Mussolini. Lei lo paragona a Berlusconi... Ma si rende conto?!? In comune hanno solo l'aver governato per un ventennio. Per tutto il resto, Mussolini è una spanna sopra al decaduto, sia a livello politico che (soprattutto) a livello umano. Eja Eja

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 10/01/2014 - 11:42

Non lo scopro certamente ora , ma voi LIBERALI avete ancora delle radici molto profonde non nel ventennio Berlusconiano ma nel ventennio precedente. Quindi per chi non lo avesse capito i nostalgici fascistelli ci sono ancora eccome che ci sono.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 11:51

Mi sembra abbastanza chiaro che c'e' un grosso equivoco tra molti elettori di berlusconi che sono contemporaneamente nostalgici appassionati del duce ed elettori di un uomo e di un partito che a parole(ma solo a quelle eh..)si profeserebbe liberale.Le due cose sono una enorme contraddizione in termini almeno in apparenza,ma in realta' cosi' non e' dal momento che sia il leader che il suo partito di liberale non hanno nulla,diversamente tutte queste persone non avrebbero mai considerato di votarlo.

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 10/01/2014 - 11:55

Ma possibile, che dopo 70 anni, a pronunciare il nome di Mussolini, manda in tilt tutti gli eroici antifascisti.

marvit

Ven, 10/01/2014 - 11:55

Agrippina. Premetto,senza partigianeria: ci sa dire in quale periodo,della storia moderna,il paese Italia è stato seguito, rispettato ed ammirato nel mondo??

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 10/01/2014 - 11:57

Ma non hanno altro a cui pensare??? E poibasta vestire di rosso Mussolini così rispecchiano quelli di oggi.

FRANCO1

Ven, 10/01/2014 - 12:10

compagnucci paura eeeh!!!

frabelli1

Ven, 10/01/2014 - 12:29

Una memoria... Di parte. C'è sempre una memoria di parte che vuole raccontarci la "sua" storia cercando sempre di negare quella dell'avversario. È ora che si conosca anche l'altra storia e grazie a Pansa si comincia a conoscerla meglio e capire certi comportamenti. Il Pci ha sempre cercato di nasconderla; ora basta!

MEFEL68

Ven, 10/01/2014 - 12:34

A chi non ricorda, faccio presente che, in analogia alla doverosa giornata della memoria, quando venne presentata la proposta di instituire un'altra giornata per ricordare la tragedia delle foibe, Rifondazione Comunista o Comunisti Italiani o entrambi (cambia poco), votarono compatti contro. Come al solito, tutto si può censurare, tranne le malefatte del comunismo.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 12:56

@Marvit,di certo non durante il ventennio fassista quando resto' isolato.Sicuramente durante gli anni 50 e 60 quando si rimbocco' le maniche e si ricostrui' un paese,grazie all'impegno dei cittadini ed all'aiuto degli americani fino successivamente ad arrivare ad essere la settima potenza industriale del mondo.Durante il ventennio ci si pavoneggiava di altisonanti gigantografie che all'atto pratico si dimostrarono di cartone,scoperto il bluff fummo messi al guinzaglio del baffetto crucco e da lui dipendemmo con baionette arruginite ed aerei di cartapesta.Il solo valore dei soldati non basto',al punto che fummo e furono umiliati dagli ufficiali tedeschi senza averne colpe.Questo il lustro di cui lei si fregia?

Albaba19

Ven, 10/01/2014 - 13:49

occupare spazio in questa copertina per fare un articolo ridicolmente senza senso solo per far esaltare qualche povero nostalgico di tempi passati è veramente demoralizante invece di parlare per esempio delle elezioni in piemonte imposte dal TAR per evidenti brogli elettorali. ha già ma di questo non si può parlare per lo meno qui....sorry

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 10/01/2014 - 13:50

putroppo ai compagni del PCI,fa molto comodo non riocrdare i gentili trasferimenti di interi villaggi voluti dal comapgno STALIN, a piedi, su carri bestiame, suautomezzi, pur di cambaire....sulla pelel ed il sangua di tanti innocenti, ignari della loro sorte , ma per il buon nome del COMUNISMO SOCIALISTA, per la giusta causa...cari COMPAGNI

ciannosecco

Ven, 10/01/2014 - 14:22

"Agrippina"Con tutto l'affetto possibile,si ripassi la Storia.Aerei di cartapesta e baionette arrugginite?Fino a prima della seconda guerra mondiale avevamo la migliore aviazione e il miglior armamento in assoluto.Durante la guerra, l'embargo e i debiti di guerra della prima guerra mondiale che gravavano sulla nostra economia oramai da un ventennio,c'è stato l'inizio della fine della nostra possibilità di migliorarci.Nonostante questo,siamo stato in grado di produrre il primo motore a reazione per un'aereo e chi come dice lei ci ha deriso,lo ha potuto fare a causa dell'enorme sproporzione tra i belligeranti.Onore ai caduti.Saluti.

marvit

Ven, 10/01/2014 - 14:30

Agrippina. Forse ho letto ed ho visto di cose irreali ma sembra che in America si sprecassero,sulla stampa ed anche nei cinegiornali,gli elogi sperticati per il cavalier Benito Mussolini che,dalla povertà più buia,aveva ricostruito solidamente ed economicamente l'Italia dimenticando solo di riamare le forze armate. Sembra addirittura che anche il baffetto crucco ne avesse ammirevole e reverente suggestione. Ma forse sono solo delle balle che hanno messo in giro per propaganda che lei prontamente smentisce. Meglio Fanfani e Rumor ed i tanti dollari gratis

Roberto Monaco

Ven, 10/01/2014 - 14:45

Se una baruffa sulla messa in scena di una piece teatrale diventa un argomento da prima pagina, significa proprio che la crisi è finita (ammesso fosse mai iniziata). In alto i cuori!

egi

Ven, 10/01/2014 - 14:45

Gigliese l'ignoranza storica non è colpa Sua sa quanti italiani ha fatto morire in Russia Togliatti??? informarsi per crescere.

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 14:57

Agrippina (11:13) - un confusionario, come lei, su questo forum, non l'avevo ancora incontrato. Come suol dire, c'è sempre una prima volta. Ecco, ora può concordare con la redazione per il ritiro del mongolino d'oro. Non ha mai letto i miei post risalenti a qualche anno addietro, dai quali si evinceva la mia "fedina" politica? Dunque, alle medie inferiori, mio fratello (più grande di me) mi aveva bollato fascista; a quelle superiori, frequentavo amici missini e, quindi, ALMIRANTIANO. Il passaggio, poi, in A.N. fino a quando il Fini, ebbe l'infelice idea di rinnegare, in Israele, il periodo che l'aveva cresciuto. Dal 2003, non richiesi più la tessera di A.N.. Si sta chiedendo perché ho votato e tutt'ora ancora difendo il Cavaliere? Bene. Nel '90, ero in servizio di Polizia Giudiziaria, presso una Procura di Tribunale e, lì ho constatato tutto l'odio, possibile e immaginabile, che un togato potesse avere nelle proprie viscere fino allo svuotamento della bile, nei confronti del dott. Silvio BERLUSCONI che, personalmente, non conoscevo e, che, non ho avuto modo di stringergli la mano. Ho solo seguito qualche suo dibattito politico di persona a Milano, a Roma, a Brescia. Capito Agrippina??? Avevo la tessera di A.N. in tasca e votavo BERLUSCONI e, questo sin dal '94. Capito Agrippina??? In merito al DUCE, le rimetto il commento di hellmanta (11:32) che, spero che come si è confuso con me, non si confonda con qualcun altro, perché rischierebbe un bel vaff........- Bisogna essere prima uomini e poi caporale. Cordialità ad entrambi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 15:04

@Ciannosecco,mio nonno reduce d'africa e convinto fascista mi raccontava che quando dovettero tornare si tirava a sorte per salire su quelle carcasse che avrvano poche possibilita' di arrivare a destinazione.Dell'equipaggiamento per la campagna di russia preferirei non parlare,ed infine chicca storica divenuta lrggrnda,nella famosa visita di hitler in italia il duce per fare bella figura replico' lo scherzetto fatto anni prima in occasione dell'annessione autriaca alla germania,ovvero fece spostare gli stessi carri armati in piu' posti per fargli credere di essere dinanzi ad una potenza bellica che in realta' non c'era.Non confonda gli aviatori(la nostra e' da sempre una grande scuola)con l'aviazione,o gli scenziati ed il loro ingegno con un regime che come tutte le dittature li sfruttava.Onore si a tutti i caduti,l'ho scritto anche prima,non discuto l'onore alto dei nostri militari,condanno solo quei megalomani infami e vigliacchi che li hann mandati allo sbaraglio standosene rintanati come topi quali erano.W L'Italia Libera

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 10/01/2014 - 15:13

La cultura per i rossi e solo colorata di sangue fatto versare dai comunisti.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 10/01/2014 - 15:18

Il PD potrà fare tutto quello che vuole contro il fascismo. Non ne ha la facoltà ma ha la prepotenza a cancellare i suoi rivali anche se in definitiva quasi identici. Comunque , a mio avviso, è solo una grande utopia nell'insistere a cancellare. Mussolini ha fondato delle grandi e tuttora fiorenti città cosa che il PD, PCI.o DC. , in 70 anni, non ha realizzato NULLA ma solo "Buchi Neri DI miliardi" come tutti gli altri partiti politici a solo loro privato ed esclusivo vantahggio. Certamente mi dispiace dire che Mussolini fece male a limitarsi a mandare al "Confino" (VILLEGGIATURA) i politici contrari. Forse non sarebbe stato male se in qualche modo li avesse li avesse cancellati....

Fab73

Ven, 10/01/2014 - 15:35

Evito di commentare le parole di ALESSANDRO DI P..., e di altri poveri di cervello, che, evidentemente, di storia non sanno nulla (o si informano sul giornale). E nemmeno mi permetto di sindacare sul livello "artistico" (si fa per dire) delle opere di Pingitore: Martufello & Co. si commentano da soli... Ma mi permetto però un appunto: il "comune sponsorizza"??? Ossia paghiamo noi??? Quindi qualsiasi comune è autorizzato a spendere soldi per piece teatrali su personaggi schifosi tipo Mussolini, Stalin, Pol-Pot, Pinochet e simili!??!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 16:07

@Odifrep,dalla redazione mi dicono che il mongolino d'oro(peccato insultare le persone piu' sfortunate) e' senz'altro il mio che ho fatto confusione su di un utente,mentte per il premio cervello del secolo non posso piu' nulla,c'e' una persona che nonostante gli sbalzi d'umore batte tutti.Faccia con comodo

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 16:09

Fab73 (15:35) - non mi dire che fai parte di una comunità! Sei un uomo fortunato perché continui a "rubare" i giorni al Signore senza che se ne accorga.......

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 16:28

Agrippina (16:07) - sei irrecuperabile......non riesci neanche a distinguere il termine "mongolino d'oro" dalla sindrome di Down........ Avrei mai potuto insinuare o alludere ad una meschinità tale, quando sono nonno di una bambina affetta da SMA......Vergognati, solo al pensiero di dubitare......

migrante

Ven, 10/01/2014 - 16:42

Egregio Agrippina, nonostante 70 anni di propaganda, vi sono fatti che non posson esser facilmente cancellati, dato che , ahivoi, "scripta manent" e attestati di ammirazione per il corso dell'economia italiana del ventennio,per le mutazioni sociali,per i successi "tecnologici" e persino sportivi ve ne sono state in abbondanza...anche da parte di coloro che all'Italia hanno mosso guerra, prima con l'embargo che spinse verso l'alleanza con la Germania e poi con le armi vere e proprie...p.s per favore non mi controbatta dicendo che la guerra l'abbiamo iniziata noi...non mi faccia cadere le braccia !!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 16:50

@Odifrep,ti chiedo scusa sinceramente ma la tua battuta era piu' che equivoca,non e' mai stata mia abitudine tirare in ballo certe cose spero solo tu possa accettare il consiglio di evitare in futuro questi riferimenti.Posso anche vergognarmene perche' mi spiace cio' che hai detto pur se non ti conosco,ma mi darai atto almeno di aver sobriamente messo tra parentesi che e' peccato tirar in mezzo certe cose,nulla piu',sopratutto nessun giudizio.Pazienza si vede che parliamo due lingue completamente diverse.

yulbrynner

Ven, 10/01/2014 - 17:29

il ventennio fascista e' stato la rovina dell'italia.e qui c'e gente che s'e bevuta il cervello, le riforme sociali i successi nello sport e nella tecnica sono annulati dalle leggi razziali dalla mancanza di liberta gia i gruppi di più di 4 persone erano messe al bando... l'oli odi ricino ingerito a chi no naveva idee fasciste botte e massacri e ciliegina sulla torta una guerra d'aggressione persa costata 450.000 morti fra civili e militari un paese distrutto dalla guerra e debiti che paghiam oancora oggi x tale sciagura.. una guerra d'aggressione con comandanti incapaci aerei di carta e carriarmato giocattolo manco ilPIU IMBECILLE l'avrebbe dichiarata... ce n'e abbastanza x dire ai nostalgici del duce di farvi un bel TSO TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO perché siete malati di mente! e lasciamo perdere le pazzie di Hitler o stalin x una volta e guardiamoci in casa nostra.

yulbrynner

Ven, 10/01/2014 - 18:10

probabilmente chi elogia il MUSSOLINO non ha avuto parenti morti in guerra nelle campagne di russia o d'africa giovani ragazzi giovani padri di famiglia mandati a morire x le pazze idee di un debole cacasotto fascista mal consigliato da altri fascistelli senza coglioni i fascisti si facevano sodomizzare dai greci se non era x i tedeschi erano i greci a spezzare le reni agli italiani.. una persona intelligente sarebbe rimasta neutrale l'ha fatto la svizzera l'ha fatto il fascista di francisco franco ma il duce si credeva il più furbo e intelligente di tutti e al solo pronunciareil nome di Hitler si faceva la cacchetta nei pantaloni , ma agli occh idel popolo bue italiano voleva mostrarsi come un vero duro un nuovo napoleone un nuovo cesare ma senza i coglioni pero', dichairare una guerra con un esercito che al massimo poteva andare bene x i film comici..aerei ridicoli e inadeguati carri armato giocattolo, solo la marina si salvava e poteva competere senonche, gli italiani scopritori del principiuo del radar lo ritennero inutile, i britannici ringraziano.. vedasi la notte ditaranto e la battaglaidi capo matapam che legnate prese l'italia. edi botto si ritrovo con mezza flotta... ancora i complimenti ai geni italiani del fascismo.

ciannosecco

Ven, 10/01/2014 - 18:28

"Agrippina"Ecco perchè insistevo in un ripasso della Storia.La ritirata dall'Africa e dalla Russia sono datate 1942/1943.Io avevo ben scritto,nel mio commento che,"Fino a PRIMA della seconda guerra mondiale avevamo la migliore aviazione e il miglior armamento in assoluto".I problemi di equipaggiamento successivi,ad esclusione dell'intervento al confine francese nel 1940,conosciuta come la battaglia delle Alpi occidentali,il resto delle battaglie e successive ritirate ci sono stati imposte da circostanze di forza maggiore venutasi a creare a causa di scelte esterne,quindi indipendenti dal tipo di equipaggiamento.I tedeschi che avevano un'equipaggiamento superiore,non hanno fatto una fine diversa.In ogni caso,decisiva non è stato il tipo o la qualità dell'equipaggiamento,ma la sproporzione dei combattenti i campo,calcolata approssimativamente 60 a 1.Saluti.

Bellator

Ven, 10/01/2014 - 18:41

Ma questi sinistronzi,quando la finiscono di proclamare che hanno liberato l'Italia dai tedeschi,quando questi incalzati dagli Alleati,si ritiravano dall'Italia,perchè non parlano,delle moltissime persone,ammazzate dai partigiani-rossi che al posto di Mussolini,volevano Baffone;perchè non parlano dell'attentato di Via Rasella che, era da prevedere, avrebbe portato a quella ignobile rappresaglia,dei tedeschi,ma da loro provocata;perchè in Italia non è permesso il saluto fascista,che è un saluto dei nostri avi Romani,ma si può alzare il braccio a pugno chiuso,che è di identità comunista !!,questi sono i misteri dell''Italia

antiom

Ven, 10/01/2014 - 19:12

Sarebbe educativo e giusto che ci fosse un apposito ente indipendente che facesse notare alle nuove generazioni cosa hanno costruito i partigiani, il partito di riferimento e comunisti tutti, in questi 70 anni: in relazione alla grandiosità delle opere, in tutta Italia, e alle leggi sociali realizzate dal Fascismo in appena 20 anni!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 10/01/2014 - 19:44

odifred non paragonare Sua Ecc. il Cav. Benito Mussolini a Berlusconi, non offendere un grande uomo già morto, se ci fosse ancora lui, l'Italia e gli italiani non sarebbero gli zimbelli di tutta la Europa e sopratutto i comunisti non sarebbero al governo oggi.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 10/01/2014 - 19:44

ah dimenticavo con Mussolini i due marò sarebbero già a casa.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Ven, 10/01/2014 - 20:45

Agrippina, continua a postare... La platea di chi ti ritiene l'asina che sei, si rimpinguerà a dismisura. Capra!

Ettore41

Ven, 10/01/2014 - 20:52

@Agriipina...... Fai troppo la/il saccente e forse un po' di umilta' ti renderebbe meno antipatica/o. Detto questo molte delle cose che dici sul ventennio fascista sono corrette e condivisibili. @Ciannosecco..... Con la Storia ci andrei piano; Noi siamo stati capaci di mandare i CR42 come contributo alla Battaglia di Inghilterra. Capito CR42 contro lo Spitfire. Il Campini Caproni a cui ti riferisci non e' stato il primo aereo a reazione nel vero senso della parola. Il motore di unvelivolo a reazione e'un compressore, il Campini Caproni aveva un'elica intubata. Se poi lo vogliamo chiamare a reazione perche' espelle aria dal cono di scarico facciamo pure ma non e' corretto al 100%. Il primo velivolo a reazione operativo e' il Tedesco ME 262 che quel megalomane di Hitler non uso' correttamente. Altro megagalattico errore tattico nella storia della II Guerra Mondiale.

denteavvelenato

Ven, 10/01/2014 - 20:54

yulbrynner, sinceramente o leggi questo "giornale" come faccio io allo scopo di farti 4 risate, (anche se leggendo certi commenti viene da piangere)o se lo leggi seriamente, magari anche comprando l' edizione cartacea, hai sicuramente bisogno di un T.S.O

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 21:00

Agrippina (16:50) - qui-pro-quo, risolto. Le scuse vanno rivolte, non a me, ma alle persone che, durante la giornata, ci danno più soddisfazioni di tante altre. Per dare prova della mia estraneità alla battuta equivoca, invio un mio primo post concernente la diatriba : """"Processo Mediaset, pool di avvocati-cittadini ricorre in Cassazione - 3 mesi 3 settimane fa""""" così replicavo ad un commentatore col nick coperto°°°°°°°°°° - la tristezza è sapere che ancora nel 2013 esistono persone come lei. Ne ho letto di commenti della peggior feccia di sinistronzi, ma il suo vince sicuramente il mongolino d'oro delle stronzate. Provi ad immaginare di avere un colloquio con BERLUSCONI, usi un pò di fantasia. P.S. = prima di citare persone passate a miglior vita, s'informi meglio da chi gli passa i pizzini da trascrivere sul web, chi era il DUCE°°°°°°°°°°°.

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 21:54

yulbrynner (17:")) - "Ci vorrebbe Benito", assessore del Pd crea scandalo su Fb - 2 mesi 3 settimane fa, ho così commentato questo articolo:""""""" Si contano sulle dita della mano quelle persone (in gamba) che ammettono lo sbaglio e, come suol dire : meglio tardi che mai. I colleghi del suo ex Partito, definivano la Madia, consigliere a Roma, una "matta" quando dichiarava che, nel PD, la maggior parte erano delinquenti. Nelle condizioni attuali cui versa questa povera Nazione, a Benito MUSSOLINI (cinquantenne) sarebbero bastati solamente sei mesi per rimetterla sulla strada giusta.""""""". Intanto, informati sulle dichiarazioni della Madia, eletta nel PD a Roma. Se non chiedo molto, riesci a farmi pervenire l'indirizzo del nosocomio dove hai effettuato il TSO, visto che lo consigli ad altri.

dukamax

Ven, 10/01/2014 - 21:59

perché non ricordare anche il caso PORZUS? per chi non lo sapesse si tratta dell'omicidio di partigiani di fede democristiana - trucidati - da connazionali partigiani di fede comunista.

odifrep

Ven, 10/01/2014 - 22:04

cartastraccia (11:10 - 11:11) - sempre meglio di usare cartastraccia, per giunta scribacchiata, per la pulizia del fondo schiena. Ovviamente usi il tide perché lo recuperi presso il fornitore ufficiale della sinistra : wikipedia?

Asimov1973

Sab, 11/01/2014 - 03:13

Molti nemici, molto Onore

Asimov1973

Sab, 11/01/2014 - 03:20

x yulbrynner: perfettamente d'accordo con te. Il ventennio ha fatto cose buone ( pensate da Mussolini) e cose cattive (imposte con il tradimento prima e con la forza poi dai crucchi). La prossima volta che vedi la Kulona, domandagli dove sono i territori africani che Hitler aveva promesso all'Italia in caso che l'avessimo aiutato. Infine domanda alla Grecia perché ai Tedeschi (invasori ed assassini di bambini greci) hanno scontato il 50% dei danni di guerra ( per poi trovarsi 70 anni dopo una Germania che li chiama i fannulloni d'europa) mentre a noi, che ai Greci non abbiamo mai fatto nulla benché la Germania ci avesse ordinato di ucciderli, a noi dicevo ci hanno accusato di invasione e in piú ci hanno tolto isole che erano nostre (Rodi per esempio che é a 7 km dalla Turchia)

Asimov1973

Sab, 11/01/2014 - 03:26

Se la Germania non ci avesse risucchiato in 2 guerre mondiali ( e l'austria non si avesse scassato il c..zzo per 80 anni cercando di rubarci Milano e le Alpi) a quest'ora l'Italia, grazie anche al nostro Duce, sarebbe l'esempio mondiale di cultura e giustizia sociale. Dopo tutto le pensioni le ha inventate Mussolini e ricordatevi che per tutto il tempo che Lui é stato primo ministro ha sempre rifiutato il suo stipendio devolendolo in beneficenza. In cambio dei suoi servigi alla Patria é stato sputato e cosparso di letame dal popolo che lui ha difeso. Lo stesso popolo che ora ama ls Germania UNICA, VERA RESPONSABILE DELLE ATROCITA LORO E NOSTRE (in quanto ci hanno obbligato)