Di Pietro si sveglia: "Napolitano? Al soldo di Mosca"

Una lotta tra due personaggi tristi che prima usciranno di scena, con i loro segreti inconfessabili e con la loro insopportabile retorica, meglio sarà per tutti

Era l'Italiano più amato dagli italiani e dai giornali, che hanno sorvolato su un fatto: il Quirinale è l'istituzione più faraonica e costosa del mondo. Uno spreco di denaro pubblico che Napolitano non ha provato neppure a scalfire, chiuso nella sua torre d'avorio. Poi è arrivata la questione delle telefonate intercettate per aiutare il vecchio amico Mancino nell'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia. E ora l'attacco frontale di Di Pietro, che a 20 anni da Mani Pulite si sveglia e ricorda come anche il Pci di Napolitano, come raccontò all'epoca Craxi, fosse finanziato illegalmente da Mosca. Siamo alla farsa. L'ex pm portato in politica dagli ex comunisti, dei quali è stato ex alleato di ferro, riabilita il suo ex rivale Craxi per dare del ladro tangentaro al suo ex idolo Napolitano. Il quale si infuria e minaccia tremenda vendetta come nella migliore tradizione comunista. La verità è questa: Di Pietro dice il vero, non c'è ombra di dubbio. Il bello è che il vero lo dice anche Napolitano, e cioè che Di Pietro è solo un opportunista che usa le verità, giudiziarie e non, a suo esclusivo vantaggio. Insomma, una lotta tra due personaggi tristi che prima usciranno di scena, con i loro segreti inconfessabili e con la loro insopportabile retorica, meglio sarà per tutti.

Commenti

Lorenzi

Mar, 07/08/2012 - 16:20

110 & lode Sallusti !!

Ritratto di giesse

giesse

Mar, 07/08/2012 - 16:36

Dr. Sallusti, riferendosi ai due "tristi" personaggi, ha descritto alcune delle verità, indiscutibili, che danno fastidio ai loro estimatori, altrettanto "tristi". Si aspetti per questo, una valanga di offese ed insulti da parte dei "sinceri democratici" che spesso (troppo)compaiono su questo spazio dedicato ai commenti. Condivido e approvo la sua determinazione nel pubblicare questi fatti, nella speranza che non cadano nel dimenticatoio ferragostano e che rintronino nel cervello dei politici, un pò abulici, quando finalmente giungerà il momento, si spera, della verità.Saluti. Sergio.

Roberto Casnati

Mar, 07/08/2012 - 17:14

Uela! Direbbe Mike Buongiorn; anche Tonino c'è arrivato, meglio tardi che mai.

Ferri Nicolò

Mar, 07/08/2012 - 19:12

Almeno per uno è certa l'uscita di scena nel 2013, per l'altro...purtroppo, solo se ci sarà disgregazione nel partito- Una verità è certa, sei impagabile SALLUSTI!...

Amelia Tersigni

Mar, 07/08/2012 - 19:41

Articolo perfetto. La ringrazio.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 07/08/2012 - 20:17

il re-gista del colle se ne frega. Hai voglia a dire la verità, a lui non fa né caldo né freddo. Ci siamo fatti fregare tutti da questo avanzo rosso. Mi domando se la notte riesce a dormire....ma forse si. Tra ori, stucchi e maggiordomi la sua cuccetta (ben meritata) lo avvolge e lo protegge alla faccia nostra.

giottin

Mar, 07/08/2012 - 21:39

Se queste considerazioni le avesse fatte 20 anni fa, la storia avrebbe preso tutta un'altra piega: Craxi non sarebbe morto in Tunisia, i kompagnoni avrebbero pagato anche loro come tutti gli altri, in pratica sarebbero stati distrutti, con l'evidente mancata elezione al Quirinale di codesto re dei Borboni e soprattutto non esisterebbe l'inutile idv perché il trattorista sgrammaticato sarebbe ancora un apprezzato pm!!!!!!

Alessandro Fantini

Mar, 07/08/2012 - 21:58

Egregio Direttore, oserei dire perfetto! Un bieco poliziotto di quartiere che, assurto agli onori della cronaca in perfetto stile "Robespierre", sputa nel piatto nel quale ha mangiato colpendo in pieno viso l'ultimo rigurgito di un'Italietta "togliattiana" oramai sul viale del tramonto!!! Continui così, siamo con Lei!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 07/08/2012 - 22:56

Ma come si puo pensare una cosa simile?Una persona cosi bene , un itagliano puro al soldo di Mosca? Non ci credo nemmeno se mi fanno vedere i costi dei biglietti gratis Roma - Mosca andata e ritorno che come funzionario di partito ricevette dal cccp russo.Inaudito, una vergogna parlare di re giorgio cosi .Ma dove viviamo ? un po di rispetto per il monarca.

giuseppetabori@...

Mer, 08/08/2012 - 06:50

Bravo Direttore, ogni volta che vedo Napolitano in tv mi viene alla mente quando a metà degli anni 80 lo vidi percorrere Corso Palladio a Vicenza facendo il saluto comunista a tutti per poi sentire il suo discorso in Piazza dei Signori infarcito di lodi alla madre Russia "luogo di democrazia".Non c'è limite alla decenza.

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mer, 08/08/2012 - 09:08

Ma questi "signori" alla Napolitano, Cossutta eccetera, non andavano processati per alto tradimento e per intelligenza con il nemico? Perché l'URSS ERA!!! il nemico, mica un alleato! Invece? Presidente della Repubblica uno, faraonico pensionato ex parlamentare l'altro. E come loro tutti gli altri traditori comunisti, che come se non bastasse, stanno tenendo lezioni di democrazia da oltre vent'anni, insegnando ciò che non sanno, non praticano e mai comprenderanno, a chi tali insegnamenti la ha scritti nel DNA e li vive e pratica da quando è nato.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 08/08/2012 - 09:36

Il grande Mike direbbe pure: allegria, il carrozzone, se non ci fosse da piangere, ci farebbe tanto ridere......

ilbarzo

Mer, 08/08/2012 - 10:58

Delle due verita',preferisco quella di Di Pietro.Diro' di piu', comincio ad ammirare quest'uomo,il quale non ha peli sulla lingua , non teme alcuno e non le manda a dire a Napolitano,poiche'lo stesso e' sempre difeso ed osannato da ruffiani politici quali Casini e Fini in primis.

ilbarzo

Mer, 08/08/2012 - 11:09

Chiuso nella sua torre da'avorio,come giustamente dice il dott.Sallusti,Re Giorgio non ha neppure provato a scalfire lo spreco di denaro pubblico.Spero che questo obbrobrio finisca prima possibile.Napolitano,non credo sia un secondo Noe', e l'eta' e' gia' molto avanzata.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 08/08/2012 - 11:14

Condivido il grande senso di schifo nei confronti di due personaggi tanto disgustosi.

Ritratto di luisantonio

luisantonio

Mer, 08/08/2012 - 11:34

Molto bene, caro Direttore!, ma chi potrà fermare questo solenne e stizzoso vegliardo, questo vanitoso e ciarliero narciso, loquace tuttologo del luogo comune "condiviso" e dell'ovvio, questo esemplare autentico campione della casta politica che condotto l'Italia al disastro ,questo rottame della politica che ha saputo galleggiare con successo per decenni sopravvivendo ai suoi applausi per i carri armati sovietici che nel 1956 invadevano l'Ungheria ed anche agli applausi per l'abbattimento del muro di Berlino del 1989. luisantonio.

Ritratto di luisantonio

luisantonio

Mer, 08/08/2012 - 11:36

Molto bene, caro Direttore!, ma chi potrà fermare questo solenne e stizzoso vegliardo, questo vanitoso e ciarliero narciso, loquace tuttologo del luogo comune "condiviso" e dell'ovvio, questo esemplare autentico campione della casta politica che condotto l'Italia al disastro ,questo rottame della politica che ha saputo galleggiare con successo per decenni sopravvivendo ai suoi applausi per i carri armati sovietici che nel 1956 invadevano l'Ungheria ed anche agli applausi per l'abbattimento del muro di Berlino del 1989. luisantonio.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 08/08/2012 - 11:46

aggiungiamo che Di pietro nel suo "impeto" di verità..avrebbe dovuto avere l'appoggio del Pdl..il quale per altrettanta "oportunità" adesso attacca il "trattorista" come se non sapessero che sul Napulitano dice la sacrosanta verità...il panorama politico da destra a sinistra è penosamente DESOLANTE

robytopy

Mer, 08/08/2012 - 12:28

attenzione signori giornalisti e politici e politicigiornalisti: in questi particolari momenti questi attacchi (legittimi in altri periodi ) fanno molto male all' Italia, alla sua credibilità, allo spread e quant' altro. Forse ancora non vi rendete conto che siamo ad un passo dal precipizio; sarebbe molto meglio evitare queste polemiche e stimolare una intesa fra partiti per superare o quanto meno addolcire questa benedetta crisi.

michetta

Mer, 08/08/2012 - 13:39

Forse sono stato troppo crudo, ma non credo! Comunque, mi ripeto: questi due sono come il gatto e la volpe e quindi, degni della massima sfiducia!!!!!!! Signor direttore Sallusti, ti comunico che hai scoperto l'acqua calda !!!!!!!!

Ritratto di woman

woman

Mer, 08/08/2012 - 14:34

E invece vinceranno loro.

Ritratto di woman

woman

Mer, 08/08/2012 - 14:39

a robytopy: lei avrebbe dovuto fare questo discorso quando i Kompagni infangavano Berlusconi e l'Italia a livello mondiale.

kellyann

Mer, 08/08/2012 - 14:59

gabriellatrasmondi ma scherza? uno come lui che ha sulla coscienza (?) ben altro che queste baggatelle ha imparato a dormire tranquillo sin dagli anni 50. quelli che stan svegli la notte son quelli come noi che devono far quadrare i conti e sfamare i figli.

enzo222

Mer, 08/08/2012 - 15:02

Se si andrà a fine legislatura Berlusconi vincerà di nuovo. La sinistra, avendo perso il treno,deve sperare che il pdl si lascia prendere dalla fregola e corra alle elezioni, cosi tutti gli altri si coalizzano contro a prescindere.

kellyann

Mer, 08/08/2012 - 15:05

robytopy ha scritto le stesse accorate invocazioni anche quando da gran parte della stampa si demoliva l'Italia, si applaudiva ogni innalzamento di spread e si gettavano fango e bugie a palate pur di disarcionare l'arcinemico? si? ha il mio plauso. no? allora è solo un pietoso, povero ipocrita. si faccia un esame di coscienza e ci dica perchè si sveglia solo adesso.

salvob51

Mer, 08/08/2012 - 15:09

Sallusti, lei ha meritato sempre la mia stima per la sua obiettività di giornalista. Questo articolo non fa che rafforzarla perchè, una cosa è certa, lei mette in chiara evidenza come ci siamo sorbiti un presidente (per fortuna ancora per poco!) che i farisei della politica hanno sempre difeso a proposito e a sproposito come intoccabile e "depositario della verità"; invece è un vecchio comunista con tanti armadi pieni di scheletri! Quanto all'altro bel soggetto di Di Pietro, bhè, lasciamo perdere che è meglio. Mi dispiace solo che ora, caro Sallusti, la riempiranno di parolacce ed improperi; tenga duro! Auguri.

iohopaura

Mer, 08/08/2012 - 15:09

Clamorosa dimenticanza durante l'interrogatorio di craxi quando il nostro eroe era ancora pm! Credo che in coscienza il profeta dell'idv avesse intenzione di allargare l'indagine anche al pci (napolitano incluso) ma sia stato dissuaso da qualcuno, proveniente dal mondo della magistratura, che prima lo ha strumentalizzato e poi se ne è sbarazzato. Saluti

Wolf

Mer, 08/08/2012 - 16:00

Sante parole. Ma mi sento di dire che ben gli sta ai compagni che hanno usato lo descolarizzato manettaro contro gli avversari politici e per coprire i loro crimini.

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mer, 08/08/2012 - 16:09

robytopy, scommetto che quando politici, nani e ballerine di sinistra andavano all'estero a sputare sull'Italia in odio a Berlusconi, Lei dello spread e dell'immagine dell'Italia se ne fregava! Si ricorda la pagina intera di giornale acquistata da Di Pietro in Inghilterra per dire che l'Italia era diventata una dittatura? Secondo Lei chi lavora all'estero, negli ultimi 20 anni o quasi, come ha visto cambiare l'immagine dell'Italia? In meglio o in peggio? Cosa si sentiva e spesso ancora si sente oltre frontiera, se non le peggiori scemenze anti berlusconiane che ormai neppure quella fogna de l'Unità osa più pubblicare per quanto sono folli e ridicole? Sarebbe davvero bello fare come dice Lei, ma scommetto che se davvero Berlusconi dovesse ripresentarsi alle elezioni, voi fareste carne di porco del Paese pur di eliminarlo. Altro che spread e baratro! Fatevi un esame di coscienza, scusatevi con il Paese e cambiate modo di fare. Solo così si può sperare di andare avanti.

macchiapam

Mer, 08/08/2012 - 17:08

Caro Direttore, Lei dice sempre bene. Però, all'insistito pessimismo del Giornale sulla situazione e sulle prospettive italiane sarebbe meglio affiancare delle esortazioni ottimistiche per coloro che vogliono darsi da fare. Vada un po' a riascoltare "Ma cos'è questa crisi" di Rodolfo De Angelis, e magari ne faccia fare un video per il Giornale: sarà un successo e avrà effetto.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 08/08/2012 - 17:15

xrobytopi-Qundo Berlusconi voleva fare quella legge , che le prime 3 cariche dello stato fino a quando sono in carica dovrebbero essere lasciate in pace si e´ scordato Lei come hanno reagito i suoi idoli personali ?Se casomai si stia zitto e mediti, altrimenti vada a scrivere commenti sui giornaletti comunisti.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 08/08/2012 - 17:45

Il trattorista di Montenero si è svegliato un pò tardi...anzi, troppo tardi!

maurizio.fiorelli

Mer, 08/08/2012 - 18:59

Un vero plebiscito Direttore,complimenti!!!

Livinp

Mer, 08/08/2012 - 19:03

Oggetto: più Italia e meno politicanti e sfascisti Come liberale di destra vogliamo Responsabilità, Trasparenza e Meritocrazia. Direttori di giornali pensino di più al bene di tutti gli italiani e poi a una informazione corretta e scrupolosa – non attaccarsi a frasi estrapolate su Monti .. Giù le caste e i politicanti perché l’Italia si deve salvare quanto prima. Le elezioni possono aspettare. Livinp 8/08 12:00 – 17:54 : ricevuto e ringraziato, ma non postato!

Danielino

Mer, 08/08/2012 - 19:14

Questo é il tipico articolo e la tipica accozzaglia di commenti che sarebbe esilarante se non pensassi che il voto di chi li fa vale quanto il mio.

Ritratto di lectiones

lectiones

Mer, 08/08/2012 - 19:17

I ladri di Pisa, il giorno litigavano e la notte andavano a rubare insieme.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 08/08/2012 - 19:22

Ma tutti gli altri commenti di ieri, tra cui uno anche mio, che fine han fatto?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 08/08/2012 - 19:27

Vista la mancanza di parecchi commenti di ieri e forse di oggi, si deve dedurre che chi gestisce la cosa deve essere preoccupantemente schizofrenico. Quale fiducia possiamo avere noi lettori di simil individui.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 08/08/2012 - 20:09

Il PCI era al soldo di Mosca. Tutti i dirigenti del PCI erano al soldo di Mosca. Bersani, funzionario carrierista del PCI prima del PDS,DS,PD poi è stato, a sua volta, anche al soldo di Mosca. Non può negarlo.Gli studi universitari nella ridicola facoltà di filosofia glieli ha pagati il PCI ossia Mosca.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 08/08/2012 - 23:04

Quando andranno tutti e due in pensione definitivamente sarà anche troppo tardi!

mv1297

Mer, 08/08/2012 - 23:16

Al lettore enzo222 Mer, 08/08/2012 - 15:02 che ha schritto: ..." Se si andrà a fine legislatura Berlusconi vincerà di nuovo. La sinistra, avendo perso il treno,deve sperare che il pdl si lascia prendere dalla fregola e corra alle elezioni, cosi tutti gli altri si coalizzano contro a prescindere.".... Non me ne voglia. Non ne faccio una questione personale. Anzi. Però il Suo messaggio lo interpeto così: Non avete capito niente di come funzionala politica in Italia. Siamo sotto una dittatura, sono riusciti a farvi pensare che esista una Destra ed una Sinistra, con un Centro mai ben chiaro. Ecco, questo è il punto. Far credere alla gente una cosa, per nascondere la totale nefandezza, l'ampia corruzione, l'immensa falsità di utti i politici che hanno governato questo non paese, sfruttando le persone comuni!!!! Lei è l'esempio classico di quelle persone che ancora credono a quello che vi raccontano. Ma finiamola, basta, dovete mai più votare le perosne (o partiti) che ci hanno portato solo miseria. Firmato Un disoccupato

pajoe

Mer, 08/08/2012 - 23:36

Kudos ad Alessangro Sallusti per l'editoriale di oggi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 09/08/2012 - 07:35

Rinuncio a rilasciare altri commenti. Tanto non li pubblicate. Forse questo lo pubblicherete.

pino d.

Gio, 09/08/2012 - 08:47

Sveglio, il ragazzo. Se va avanti così, promette. I comunisti ci mettono almeno cinquant'anni per capire i propri errori, vedi Napolitano e la sua approvazione all'uso dei carri armati per mantenere la dittatura comunista al potere. Di Pietro si è appena conquistato il nuovo record: Lui ci ha messo appena vent'anni! Un fulmine, se paragonato a Napolitano. pino d.

vacabundo

Gio, 09/08/2012 - 10:18

Tutto era ed è ancora possibile per il vile denaro,Mi consolo che anche loro devono morire e per giunta ci beffano anche lì. muoiono longevi,più longevi dei longevi,questo è il premio di tanto rubare,mentire e non sapere fare il proprio dovere.al diablo,amen

Ritratto di nutella59

nutella59

Gio, 09/08/2012 - 12:30

"Una lotta tra due personaggi tristi che prima usciranno di scena, con i loro segreti inconfessabili e con la loro insopportabile retorica, meglio sarà per tutti" Non si può che condividere la speranza della fine del giustizialismo e del pensionamento degli amici del "finanziatore" Suslov...uno che, solo due anni fa, in un coro quasi unanime o nel silenzio delle forze politiche, tesseva a Damasco da Presidente della Repubblica le lodi di Assad e del suo regime...

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Gio, 09/08/2012 - 13:07

Grande Sallusti!

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 09/08/2012 - 13:11

L'italico "Pico della Mirandola" ha finalmente scoperto l'acqua calda!!!... Il Direttore Sallusti ha fatto benissimo a rilevare l'importante scoperta dello scienziato Di Pietro... Anche la Scienza merita di essere annoverata fra le notizie utili per chi - ancora (in troppi!) crede alla favola della Befana e resta ancora incantato di fronte all'ineffabile retorica trita e ritrita.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 09/08/2012 - 13:23

Per Giottin. ...E se meno ipocrisia avesse impastato i democristiani, i libri di Storia non avrebbero contenuto tante falsità da dover - oggi - essere riscritti né, il sottoscritto, si sarebbe visto appioppare un 6 meno meno da un'intruppata che, vista la mia citazione delle foibe come cavità carsiche ma anche come tombe di sepolti vivi - ebbe la faccia tosta di accusarmi di "fuori tema, quantunque con forma corretta e scorrevole" ! (1966 - Titolo: "Gli orrori della II^ Guerra Mondiale")... Ma, si sa, i compagnucci da sempre sono stati settariamente faziosi.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 09/08/2012 - 14:05

x nutella 59 -Non fu solo Napolitano ad elogiare la dittatura di Asad, ma bensi tutta la cricca dell internazionale socialcomunista gia da vari decenni con il padre di costui Afiz.ED e da far pensare che essendo di fede alavita, in un paese a maggioranza sunnita, da fastidio al momento sia all´ arabia suadita , come ai vari movimenti islamici tipo al kaida.Come dittatore i nostri ipocriti stati euroamericani lo hanno sostenuto Sia lui come suo padre per decenni, ora hanno scoperto la democrazia in medio oriente.Finira come con la libia , egitto,tunisia, libano, verranno ancora al comando gente peggiore di loro.Tanto la siria da secoli oramai sta pagando gli errori dei colonialisti inglesi.Va per se al male non preferisco il peggio .Quello che sta succedendo in quell angolo di mondo si potra giudicare in 10 anni .Ora con un pacifista alla casa bianca , si va guerreggiando direzione Teheran .Ma tanto la storia a volte la fanno idioti fortunati.

valente.r1

Gio, 09/08/2012 - 15:22

Esimio direttore, sa dirmi per caso se nel nostro paese esista qualcosa che non sia paradossale, anacronistico o quant'altro? sinceramente per quanto mi sforzi non riesco a trovare nulla che non abbia almeno uno di questi aggettivi. Uno fra tanti, quotidianamente sia in televisione carta stampata o internet, siamo invasi di personaggi di alto livello culturale, economico, sociale, politico, fior fior di professori universitari, ognuno di questi con la risposta e la soluzione. Il paradosso in questo sa dove stà, stà nel fatto che sono sempre gli stessi, sono sempre i solito noti, nati e crescuti sotto l'ombra di Andreotti Craxi Berlinguer, insomma sotto l'ala protettiva di quello che un tempo era il potere forte e che oggi spaziano da porta a porta, passando per ballarò con approdo ad omnibus e finire sui giornali, allora la domanda sorge spontanea, come dice qualcuono, ci siete ci fate o sfottete?

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 09/08/2012 - 16:18

Danielino...Ha commesso un grande errore: credersi più di quel che è e stimarsi più di quel che vale...E.A.

Ritratto di alessandro.pironti

alessandro.pironti

Gio, 09/08/2012 - 18:04

è Vero!!! Tristi è la parola che riassume bene il Tutto,ma però se la godono alla faccia Nostra!!!! Quello che mi chiedo è quanti favori devono aver fatto per riuscire a Fregarsene di Noi!!!! ***************** Veneto Stato**************

INGVDI

Gio, 09/08/2012 - 20:44

Ottimo articolo Sallusti. Due tristi personaggi: da una parte retorica e ipocrisia, dall'altra demagogia e opportunismo. Complimenti!

Jonovan

Gio, 09/08/2012 - 23:53

#luisantonio,quando lei dice "ha saputo sopravvivere ai suoi applausi per l'invasione Sovietica dell'Ungheria ed in contrasto all'abbattimento del muro di Berlino" lei dimentica che come lui buona parte dei cosiddetti Italiani facevano la stessa cosa quando tradivano il patto Germania Italia Giappone nella seconda guerra mondiale,inventandosi i partigiani,mentre di converso la Germania veniva rasa a suolo prima di arrendersi con onore ed il Giappone subiva l'attacco di ben 2 bombe atomiche anche loro prima di arrendersi con onore,parola che per certi Italiani soprattutto del tanto osannato Nord non ha nessun senso. Alla fine però la qualità di certi popoli viene a galla,quarda caso mentre noi siamo gli zimbelli del mondo(altro che Berlusconi) la Germania ed il giappone sono tra i popoli più civili e più riccchi del mondo. Meditate gente,meditate. Anche lei Direttore,ammesso che legga i n.s. commenti.

Roberto Casnati

Ven, 10/08/2012 - 01:52

Di solito i grandi eventi, come la guerra, producono grandi uomini, posto che ve ne siano; cito per tutti Churchill oppure De Gaulle. In Italia evidentemente i grandi eventi hanno solo prodotto e messo in luce meschini omuncoli, imboscati, maestri dell'inganno e del tradimento, senza principi e senza morale, pronti a cambiar bandiera ad ogni giro di vento. Dov'è quel popolo di "eroi, santi e navigatori"? Son tutti scomparsi? Han lasciato tutti il campo ai Napolitano? Sono un sognatore ed ancora spero che "redivivi omai gl'Itali staranno in campo audaci" cacciando quei meschini ch'ora occupano la scena.

soldellavvenire

Ven, 10/08/2012 - 07:52

già... ma i "finanziatori" del pci (ben noti, oramai) non avrebbero tollerato che i "finanziati" si mettessero in tasca il malloppo, e non hanno MAI governato l'italia, mentre i "finanziatori" di craxi, che si è messo in tasca il malloppo e per questo è stato giudicato, oltre ad avere un "certo" tornaconto, sono anche stati al governo e i loro "finanziatori" restano ben occulti. tranquilli, nè di pietro nè napolitano saranno di peso alle prossime elezioni: ma sallusti può latrare finchè lo desidera, nessuno cambierà idea sul suo padrone perchè lui abbaia al postino

etiam quoque

Ven, 10/08/2012 - 16:42

San Giorgio protettore degli onesti non ha speso una sola parola circa il contenimento del suo carrozzone a favore di chi sta peggio... forse perchè tutti stanno peggio di lui, soprattutto i terremotati e quanti non sanno come arrivare a fine mese... ma su questo è in buona compagnia. FINO A QUANDO DOVREMO SOPPORTARE TUTTO QUESTO???

barbanera

Ven, 10/08/2012 - 19:21

Solo un ingenuo può credere alla sincerità di di pietro.E' solo una recita del trattorista per acchiappare i voti dei comunisti scontenti del pd.Cane non morde cane e questi due sono della stessa razza.Quindi...

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 11/08/2012 - 07:42

anche se non fosse sincero, mi piace da morire se attacca il re-gista del colle.

Tommaso Berretta

Sab, 11/08/2012 - 10:25

Da un pò di tempo sono in perfetto accordo con Di Pietro. Essere così preciso e determinato lo rende pienamente accettabile a gran parte degli italiani. E' da troppo tempo che i politici parlano solo politichese e non affrontano i veri problemi della Nazione; l'unico oggi che lo fa con determinazione non comune è Di Pietro; e me ne fotte assai. al momento, se i miei ideali politici sono di destra (e non li cambio) e quelli di IDV siono di sinistra, perchè se le battaglie sono giuste vanno condivise sino in fondo! Almeno questo il governo di tecnici non ce lo può togliere!!

Giorgio Rubiu

Sab, 11/08/2012 - 11:05

Perchè Di Pietro parla solo adesso? Se fosse l'onesto ex magistrato che afferma di essere, perchè non ha trascinato nel fango anche il PCI di allora? Quali accordi aveva già fatto con il PCI (D'Alema?) per garantirsi l'elezione nel seggio sicuro del Mugello una volta che avesse lasciato la magistratura? Tristi figuri entrambi; definizione azzeccatissima!

pgbassan

Sab, 11/08/2012 - 19:11

Il diavolo li crea e poi li pera. Politicante della doppiezza e fallimento storico l'uno e politicante da strapazzo l'altro. L'altro questa volta sta martellando giusto (basta trincerarsi abusivamente dietro il ruolo istituzionale) e una volta tanto tifo per lui.

sergio_mig

Sab, 11/08/2012 - 20:25

Forse la monarchia sarebbe costata molto meno agli italiani che il Quirinale e la sua repubblica, i politici italiani sono solo una massa di ladri, nessuno escluso.