La piroetta di Vattimo per avere una cadrega: "Aderisco al M5S"

Il filosofo europarlamentare Idv: "Non so bene su quante cose sono d'accordo con Grillo, ma adesso l'unico modo di rientrare in Parlamento è con i 5Stelle”

Anche ai filosofi piace la poltrona. Gianni Vattimo ne è l'esempio più candido. Lo ha ammesso lui stesso in una intervista ad Affari italiani: "Non so bene su quante cose sono d'accordo con Beppe Grillo, ma in ogni caso mi interessa stare nel giro europeo e adesso l'unico modo di rientrare in Parlamento è con i 5Stelle”. Più chiaro di così, si muore. L'eurodeputato Idv adesso diventa grillino. Il professore torinese lo ha annunciato dopo una conversazione telefonica col leader del Movimento 5 Stelle. Parlando di sé in terza persona (i filosofi - si sa - hanno un'alta considerazione di se stessi) Vattimo nel suo blog scrive: "Nel 2014 avrebbe anche il diritto dovere di pensionarsi, ma non ne ha voglia: ha ancora impegni politici, anzitutto la lotta No Tav. E siccome il futuro dell’Idv in Italia sembra legato alla possibilità di ritornare nell’area Pd, cosa cui Vattimo non è interessato, l’unica via verosimile, provare con i Cinque Stelle, visto che sono l’alternativa ai due schieramenti di regime. Al Movimento si sente legato da simpatie e solidarietà NoTav, oltre che dalle originarie tematiche dipietriste e dalla opposizione che ha sempre professato (e manifestato con il voto in Europa) al fiscal compact e alle misure dell’austerità napolitan-montiana".

Vattimo tiene poi a precisare che "non ho preso Grillo come se fosse un taxi, io vorrei restare nell'Europarlamento, ma non posso né stare con il Pd né tanto meno con il Pdl. Quindi mi offro ai 5Stelle, se mi vogliono bene, altrimenti niente”. Lo avevamo lasciato alle battaglie in Val Susa, alle accuse nei confronti della procura di Torino e alla strenua difesa degli attivisti No-Tav, che gli costò un'indagine da parte della magistratura perché, nell'agosto dell'anno scorso, durante la visita nel carcere di Torino fece passare Nicoletta Dosio e Luca Abbà - noti attivisti No Tav anche loro indagati nello stesso procedimento - per suoi consulenti. Adesso, è arrivato il momento della battaglia parlamentare. O meglio, per la cadrega.

Commenti

jeanlage

Gio, 16/01/2014 - 21:35

Il filosofo del nulla, del pensiero inesistente e della vescica debole, non poteva che prostutirsi con i grillini, visto che ormai non se lo f... nessuno.

fabiou

Gio, 16/01/2014 - 22:32

ottima persona. il fiscal compact è un crimine contro l umanita.

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 16/01/2014 - 22:37

Ma vai a lavorare anche se sei gia' da pensione, buffone.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 16/01/2014 - 23:59

Vattimo, perchè non fai un po' di volontariato da qualche parte? Il tuo pensiero è sempre più degole.....

leo_polemico

Ven, 17/01/2014 - 00:11

Certo che la "cadrega" in politica non è una semplice sedia ma è una poltronissima che permette di vivere bene, direi anche molto bene, senza lavorare, anzi facendo ancor meno. Quali azioni ha intrapreso il nostro europarlamentare oltre a ritirare il lauto stipendio da NOI pagato? Non mi pare di aver letto nulla al riguardo se non quanto ricordato per i no-tav della val di Susa.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 17/01/2014 - 00:16

Questo signore dà una dimostrazione di come si può turlupinare la gente nel campo della filosofia oltre che in quello della politica. Ha fatto copia-incolla del concetto di "forza debole" della fisica per crearsi la sua filosofia del "pensiero debole". QUANTO SIA DEBOLE LO SI CAPISCE DAL FATTO CHE SI ALLEA CON UNO DI CUI NON SA NULLA.

jakc67

Ven, 17/01/2014 - 05:14

se quando dicono (finalmente, penserà qualcuno) la verità i risultati sono questi forse è meglio che i sinistri continuino a raccontare balle... tengano conto che metà degli italiani pendono purtroppo dalle loro labbra e affermazioni come queste lasciano il segno...

edo1969

Ven, 17/01/2014 - 07:42

viva la sincerita

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Ven, 17/01/2014 - 07:58

Il filosofo che pone domande e non ha mai dato risposte, il profeta del nulla, uno che si rifugia nel metodo a discapito della verità. Il filosofo che non è mai riuscito a guardare oltre i sofismi e ha perseguito la sua discesa nell'oscurità della caverna. Degna metafora del 'grillismo'.

Sapere Aude

Ven, 17/01/2014 - 08:19

E' a corto di grana. Inoltre, nel M5S può stare gomito a gomito con il fior fiore tenebroso del Parlamento, aspetto non secondario per guardarli negli occhi tra una discussione e l'altra sul sesso degli angeli. Ci vuole anche il lato ludico quando si discutono i destini della plebaglia - non per niente lì ha sede permanente il circo equestre della politica italiana.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 17/01/2014 - 08:27

Non sai quante cose sei d'accordo? ......allora stai alla larga dal M5S..... gente come te che pensa soltanto alla poltrona non la vogliamo.

vittoriomazzucato

Ven, 17/01/2014 - 08:57

Sono Luca. Di questo ricordo come sapeva offendere BERLUSCONI nei talk-shows dove era invitato. Non sapevo che avesse raccolto consensi per essere diventato europarlamentare per il partito di Di Pietro. Occupa una cattedra universitaria a Torino, quindi in una università pubblica è pagato con soldi degli Italiani tassati. Ma i meriti per pagarlo chi li ha determinati. GRAZIE.

electric

Ven, 17/01/2014 - 09:05

E poi ci lamentiamo che l'Italia scivola sempre più in basso.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 17/01/2014 - 09:10

Ma guarda è pure europarlamentare. Non lo sapevo. Una sinecura lautamente retribuita nella discarica degli elefanti, laddove si parcheggiano ex magistrati, ex sindaci, ex sindacalisti, ex giornalisti ex di tutto. Salvo ripescaggi miracolosi per fare il presidente della repubblica bananiera, dopo aver fatto la cresta sulle spesucce rimborsabili. E dove, chissà perché, nessuno invoca tagli di spesa, per la spesa più inutile che ci sia. Vabbè. Il filosofo del e dal pensiero debolissimo ricerca ancora una greppia. Del resto inutile per inutile: la filosofia è quella tal cosa senza o con la quale il mondo resta tale e quale. Figurarsi con il pensiero debolissimo

Maura S.

Ven, 17/01/2014 - 09:35

filosofo del pensiero?..... piuttosto del portafoglio, il suo!

wainer

Ven, 17/01/2014 - 10:00

Un Vattimo fuggente (ma non dai soldi facili)...

Duka

Ven, 17/01/2014 - 10:03

Ecco noi siamo nelle mani di questi soggetti, da definire "ectoplasmi". Purtroppo nel parlamento italiano alberga un gran numero di gentaglia come questa.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 17/01/2014 - 10:19

Grande vattimo ,grande coerenza dei kompagni (di poltrone).

Rossana Rossi

Ven, 17/01/2014 - 10:34

Ti pareva...tipico dei sinistronzi.......

Gianca59

Ven, 17/01/2014 - 10:40

Ma chi cazzo se ne frega di questo ! Stamattina visto classico esempio della vacuità del giornalismo Italiano: collegamento ad Agorà con dei lavoratori di un' azienda in crisi; presente al presidio un deputato M5S che viene chiamato in causa dal giornalista in studio; per che cosa ? per chiedergli se candideranno Vattimo ! La chiacchera, la stronzatina, la stupidata che a nessuno interessa, la pirlatina relativa ad uno che nessuno sapeva che esistesse…..

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 17/01/2014 - 11:04

Un ladro istituzionalizzato. Grillo non si vergogna di accoglierlo nelle sue schiere?

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 17/01/2014 - 11:24

Questo signore per la cadrega si venderebbe anche al cu...ore

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 17/01/2014 - 23:39

Il filosofetto del "pensiero debole" ha dato la dimostrazione di cosa sia questo non più misterioso PENSIERO DEBOLE. STARE A BRUXELLES ANCHE A COSTO DI ALLEARSI A UN CIARLATANO.