Il pizzino di Napolitano: tre ministri li nomino io

Napolitano vuole farsi garante degli impegni presi con Bruxelles e rivendica la scelta per Giustizia, Esteri ed Economia

Commissariati. Forse è arrivato il momento di cominciare a guardare in faccia la realtà. Questa è la parola. L'Italia è la provincia di un impero tecnocratico, quello che ha per capitale Bruxelles e quartier generale Berlino. E così sia. Non è una suggestione e neppure un sospetto: lo sussurra il Colle. La notizia arriva chiara e senza fronzoli da Marzio Breda, autorevole quirinalista del Corriere della Sera, uno che sa interpretare e prevedere le mosse di Napolitano. Il governo Renzi non sarà come quelli di Monti e Letta. Non avrà il bollino blu del capo dello Stato. Non è certificato. Napolitano non può non permettersi di chiedere alcune garanzie. Ne va della sua parola. Ci sono impegni presi nel recente passato con l'Unione europea. Che fare? Serve un'assicurazione, una golden share e in soccorso arriva l'articolo 42 della Costituzione. Il capo dello Stato «nomina il presidente del Consiglio e, su proposta di questo, i ministri». Traduzione politica. Renzi può proporre, ma l'ultima parola spetta a Giorgio II. Il Quirinale - sottolinea Breda - «esercita quantomeno un potere di sorveglianza, che a volte è diventato di interdizione (vedi il caso Previti nella stagione di Oscar Luigi Scalfaro). Questa volta però il Quirinale non si accontenta di valutare caso per caso. Vuole un pacchetto di ministeri. Non ministeri qualsiasi, ma quelli pesanti, quelli che contano, quelli che hanno le chiavi del destino di un Paese. Eccoli. Giustizia, Esteri e soprattutto Economia. Non è un caso che per quest'ultimo spunta la candidatura di Enrico Letta. L'ex premier, il defenestrato, l'uomo che ha ricevuto i complimenti di Obama, ma che rassicura la signora Merkel. Quello che serve è lui o uno come lui. Meglio naturalmente che sia lui. Ancora Breda. Ancora il Corsera. «Chi ricoprirà tale incarico dovrà essere riconosciuto competente, autorevole e credibile a Bruxelles e presso la Bce guidata da Mario Draghi. Un doppio fronte che continua a tenerci sotto osservazione».

Ora capite perché le elezioni sono un tabù? Non per un'improvvisa stravaganza senile di Napolitano. Neppure tanto per la crisi. Non si vota perché non si fidano di voi. Non vi possono lasciare giocare con questioni così delicate. Ci sono promesse. Ci sono patti. Ci sono rassicurazioni. I burocrati, si sa, sono sempre un po' sospettosi di fronte all'imprevedibilità del popolo italiano. E se votano ancora Berlusconi? E se votano Grillo? E se votano un Renzi non depotenziato? L'ultima volta, per esempio, erano lassù al centro dell'impero tutti convinti che gli italiani avrebbero votato in massa il professor Monti. Lo hanno perfino convinto, quasi costretto, a candidarsi con un partito con un nome inventato su misura da un burocrate creativo. Scelta civica, un brand che scalda i cuori. Sentite come si canta bene: scelta civica la trionfeeeerà. Poi è andata come è andata. Errare è umano, perseverare è diabolico. Niente elezioni, quindi. Già Renzi è un problema così. Quello che può fare Napolitano è garantire i sussurratori (se vi viene in mente la saga di Guerre Stellari non state sbagliando) e diventare un punto di riferimento per l'opposizione. No, non quella che sta in Parlamento. Chi se ne frega. Quella vera, quella nascosta nella parte oscura della maggioranza. La quinta colonna nella roccaforte renziana che già si sta preparando al sabotaggio. I malpancisti del Pd e il partito eterno delle poltrone. E se il presidente della Repubblica si blinda con tre ministeri chiave Renzi è circondato. Arrendetevi. È tutto fumo?

Commenti

nino47

Lun, 17/02/2014 - 07:50

"L'Italia è la provincia di un impero tecnocratico, quello che ha per capitale Bruxelles e quartier generale Berlino. ".Ora come ora...mi scuserete, ma per me e' meglio cosi' anziche' avere capitale Roma e quartier generale a montecitorio!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 17/02/2014 - 07:58

No,non e' tutto fumo.Che l'ue interferisca e' cosa stranota,che i partiti italiani,praticamente tutti eccetto il m5s,ubbidiscano e' altrattanto vero.Sono intrecciati a doppio filo e blindati a doppia mandata con bruxelles,al netto di tutte le propagande ed infatti i risultati sono sotto gli occhi di tutti cosi' come il loro discredito e la grande astensione del popolo italiano.

linoalo1

Lun, 17/02/2014 - 08:40

Per fortuna che il Presidente della Repubblica dovrebbe essere imparziale per definizione!Ecco un altro esempio dell'Ipocrisia dei Comunisti!Lino.

Ritratto di kywest

kywest

Lun, 17/02/2014 - 08:45

Viene da piangere...

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 17/02/2014 - 08:45

E questo non la smette di intorbidire le acque di già da lui inquinate abbondantemente.A costui ha dato di volta il cervello,Gioca sulla pelle di settanta milioni di persone.La faccia finita,se ne vada.

elalca

Lun, 17/02/2014 - 08:46

ma questo individuo quanta strada ha ancora davanti a se? non si vuole augurare nulla a nessuno ma almeno per il bene della nazione sarebbe bello che il savoia se ne andasse.....almeno in pensione!

Gianfranco Rebesani

Lun, 17/02/2014 - 08:47

Povero Renzi. SE quanto afferma il Corriere fosse vero ( io ci credo)Renzi ,da Presidente del Consiglio, sarà semplicemente il passacarte di Napolitano.La mafia ha fatto scuola. Dopo i pizzini di Totò,siamo arrivati ai pizzini del serioso Pulcinella NapolEtano.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 17/02/2014 - 08:54

Attendiamo tutti con ansia per il bene del paese che diparta presto, il prima possibile. Ci sta ammazzando

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 17/02/2014 - 08:58

questo figlio di puttana, pur di non vedere berlusconi al governo, metterebbe dei veri delinquenti nei ministeri!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 17/02/2014 - 09:00

hahahaha....Renzi o non Renzi,il potere deve rimanere ai poteri forti, ciao ciao cambiamento vero !!

carpa1

Lun, 17/02/2014 - 09:02

E se mandassimo una delegazione da Obama con una richiesta ben precisa? L'Italia ha inviato truppe a destra e a manca per aiutare gli USA a liberare paesi retti da dittature e portare a quelle popolazioni la democrazia; ora, per favore, invii le sue truppe a liberare il nostro paese dalla dittatura dell'asse Roma/Berlino.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 17/02/2014 - 09:03

Una delle poche volte che concordo con un'articolo de IlGiornale

angelovf

Lun, 17/02/2014 - 09:10

Ti stai comportanto come un camorrista. Ha ragione Grillo di chiedere la tua testa, non si era

vittoriomazzucato

Lun, 17/02/2014 - 09:12

Sono Luca. Però "big Giorgio" se le va proprio a cercare. Ha rischiato l'impeachment ora si cerca una denuncia. GRAZIE.

Agostinob

Lun, 17/02/2014 - 09:15

Ieri avevo salutato tutti, fascisti e comunisti, dicendo che non avrei più scritto, almeno sino alle prossime elezioni. Manterrò quanto detto ma oggi queste due righe sono d'obbligo. In passato, più volte ho scritto quelle che definivo "fiabe". Tra queste, quella di un documento con cui l'Italia di Napolitano si metteva prona davanti alla Merkel garantendo letteralmente sottomissione sui voleri della Germania in termini di guida del nostro Paese. Oggi che le cose stanno venendo a galla posso togliere il termine "fiaba". Riflettano tutti, comunisti compresi, sul fatto che si è verificato quel colpo di Stato, quella dittatura che nemmeno i comunisti oggi vogliono più e che hanno sempre rinfacciato a Berlusconi d'aver creato. Vivano felici: la dittatura l'ha creata un comunista e sarà sempre peggio in termini di libertà. Non ci sarà aria nuova perché i dicasteri più importanti li detta la Merkel. E li detta contro Berlusconi: giustizia per farlo tenere sotto controllo; Esteri per i rapporti di sottomissione verso la Germania ed economia per non correre il rischio che ci si voglia staccare dall'euro. Questa è la libertà che abbiamo. Davanti a tutto questo, Renzi vale ormai il due di picche (come del resto Berlusconi quando gli era stato vietato muoversi avendogli fatto vedere il famoso documento che non poteva mettere in difficoltà il Paese). Con questi chiari di luna, immaginate quanto può valere e fare Grillo. Dedico questo a tutti coloro che pensano ancora di vivere in un paese libero e democratico, con un Presidente che sfacciatamente, ripeto, sfacciatamente, si intromette vietando elezioni e scegliendo lui ( o meglio facendo finta di scegliere) i tre ministri più importanti. A questo proposito, pochi giorni fa avevo scritto un'altra mia "fiaba" avvisando che la Merkel aveva già comunicato a Napolitano quali ministri mettere ed in quali dicasteri. Chi non mi credeva.... Ed ora, davvero saluti a tutti. Cordialità.

angelovf

Lun, 17/02/2014 - 09:17

Non si era mai visto uno schifo simile ha ragione Grillo di chiedere la tua testa, ti sei comportato e ti comporti come un camorrista. Vai in chiesa a farti perdonare i tuoi peccati, cosa dobbiamo aspettarci da un massone di razza? Spero che casca tutto, per quanto riguarda renzi, voleva rottamare, sta invitando nel governo la peggiore schiuma del PD. Quaquaraqua.

meverix

Lun, 17/02/2014 - 09:22

Allora, più che Re Giorgio, dovremmo chiamarlo Duce Giorgio. Scherzi a parte, la nostra sovranità è andata a farsi friggere. Chissà se vedremo altre libere elezioni nel nostro paese.

Dario40

Lun, 17/02/2014 - 09:23

"dignità, etica e umiltà" tre concetti sostanziali che non trovano posto nel DNA del non super-partes. SI DIMETTA !

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 17/02/2014 - 09:25

Male, malissimo, ha fatto F.I., leggi Berlusconi, a non associarsi a M5S e votare la messa in stato di accusa dell'aspirante zar. Tolto lui, ovviamente senza metterci il bolognese-che-sorride o l'altra cariatide di nome Rodotà, avremo meno imposizioni dall'EuroMerk(el)ato e potremo finalmente pretendere di essere almeno soci europei con pari dignità. Meglio infine, farfe finalmente la tanto discussa e mai attuata riforma della Costituzione ed avere una repubblica presidenziale, ovviamente con vincolo di mandato per gli eletti.

LAMBRO

Lun, 17/02/2014 - 09:34

CHE LA GERMANIA LIMITI LA NS SOVRANITA' ATTRAVERSO BRUXELLES E' COSA NOTA MA..... CHE IL COLLE ADERISCA AI LORO DETTATI PER CONDIZIONARE L'ECONOMIA, GLI AFFARI ESTERI E LA GIUSTIZIA E' SCANDALOSO ED E' DITTATURA : UN ALTRO GOLPE!

rosso52

Lun, 17/02/2014 - 09:35

Che cosa ci resta da fare, di fronte a tanta tracotanza??Visto che non ci danno più la possibilità di votare ed esprimere la nostra volontà, le strade sono due, entrambe dolorose: o si va in piazza, non con i fucili, ma con i forconi, seriamente, e ci riprendiamo il potere decisionale, o ci rimane di emigrare, di lasciare questo nostro amatissimo Paese che non è più nostro, è diventato terra di conquista.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Lun, 17/02/2014 - 09:44

Fate un po' quel che kazzo vi pare...nessuno lo ha capito , vero kompagni?

LAMBRO

Lun, 17/02/2014 - 09:51

I PIZZINI!!! IN PURO STILE MAFIOSO DEI CAPI COSCA!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 17/02/2014 - 09:52

Siamo per caso finiti sotto una dittatura presidenziale con un Presidente ottuagenario mai eletto e che è andato ben oltre il suo mandato?.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 17/02/2014 - 09:56

Renzi sarà un burattino pilotato del Qurinale, lui non farà niente di autonomo. Tutto verrà dettato dal interno ed esterno. forse Re Giogio deve ogni tanto prendere consiglio saggio del GRANDE CONFUCIO. " Bisogna usare il TALENTO degli uomini capace quando il PAESE è in decadenza".Per tutti quelli che ancora si chiedono il perchè? Re Giorgio non cambia rotta, ho anche una espressione di CONFUCIO." Quando il lengno è MARCIO NON si può SCOLPIRE. Siamo costretti e/o ricattati ad "rassegnarci" e attendere, questo non è più un sistema DEMOCRATICO ma "UNICRATICO e/o MONOCRATICO" Presidenziale ma di certo il tempo è ormai agli sgoccioli.

Silvano Poma

Lun, 17/02/2014 - 09:59

Se è vero , è la prova che la democrazia in Italia è finita e non solo per colpa di Berlusconi.

Silvano Poma

Lun, 17/02/2014 - 09:59

Se è vero , è la prova che la democrazia in Italia è finita e non solo per colpa di Berlusconi.

vince50_19

Lun, 17/02/2014 - 10:06

Se le cose stessero realmente in questi termini la democrazia, che è alla frutta da noi nonostante certo cialtronume che dice il contrario, prenderebbe un'altra sonora pedata nel sedere per dare spazio a certi poteri sovrannazionali che vogliono fare i loro comodi in casa nostra. Arrogarsi il diritto di scelta di quei tre ministeri la dice lunga, molto lunga, oltre una chiara violazione del dettame costituzionale (certe cose si fanno senza dirle coram populo, forse per dare garanzie a certi "danti causa"?..) torno a ripetere quel che disse il massone Magaldi: "L’aspirante massone Matteo Renzi blandisce il massone reazionario Mario Draghi e cerca l’accordo con il massone reazionario Giorgio Napolitano, mentre si consuma una guerra civile tra renziani, lettiani e altre tribù piddine".. Spes ultima dea.. Oh .. c'è ancora tanto di cui meravigliarsi? Stanno sempre più giocando al ricatto incrociato e ridicolizzando la costituzione. A Napoli, patria nativa del "caro" presidente, direbbero "jatevenne a..."

Rossana Rossi

Lun, 17/02/2014 - 10:10

Checchè se ne dica siamo in una dittatura più o meno usata con la vaselina di una finta ed ormai inesistente democrazia, pilotata da Bruxelles-Colle, prova ne è che si fa di tutto per evitare le elezioni. La sovranità del popolo è ormai andata a farsi benedire. Il problema sarà se e come uscirne.........

Silvano Tognacci

Lun, 17/02/2014 - 10:10

verrà ricordato con disprezzo e sarà gettato nell'Oblio Eterno

odifrep

Lun, 17/02/2014 - 10:18

E qui comando io----e questa è casa mia----BERLUSCONI non lo sa----Vai FEDE...........che figura di m....

Ritratto di _alb_

_alb_

Lun, 17/02/2014 - 10:18

È ancora una democrazia, questa? Ora che gli italiani si riprendano l'Italia CON LA FORZA.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 17/02/2014 - 10:21

Cosa vuole ancora ? Il nostro lato B ?

equilibrista

Lun, 17/02/2014 - 10:24

Renzi: è Lui! è Lui!...l'utile idiota?

idleproc

Lun, 17/02/2014 - 10:25

Da qualche commento "esterofilo" si comprende che alcuni non hanno capito bene. Le colonie si espropriano e ci si fanno sovraprofitti coloniali sopra. Per quale ragione credete che in US abbiano fatto la guerra d'Indipendenza quella volta? Per sport, perché non avevano niente di meglio da fare nella vita?

comase

Lun, 17/02/2014 - 10:25

quest'uomo è un golpista va' processato per alto tradimento

maubol@libero.it

Lun, 17/02/2014 - 10:25

Se li nomina lui, siamo a posto!

pino-1947

Lun, 17/02/2014 - 10:26

ma, mi sbaglio io oppure il Presidente della Repubblica Italiana, E' prima di ogni altra cosa "GARANTE DELLA COSTITUZIONE ITALIANA" ? E allora i "suoi accordi" con l'Europa vengono dopo le garanzie che Lui deve dare al Suo Capo del Governo. Oppure l'Italia è diventata una repubblica Presidenziale, senza che io ne sapessi niente ? Il Presidente ha dei paletti dettati dalla Costituzione, Lui NON PUO' spostarli s Suo piacimento, questa Sua sudditanza alla Merkel, a Bruxelles e alle banche, alla Finanza ecc. ecc. NON DEVE PIU' ESSERCI, che Renzi faccia liberamente il Suo Governo, ci ha messo la faccia ed'è giusto che provi a fare come LUI VUOLE, senza interferenze del Capo dello Stato Italiano, (che sin qui ha gia' combinato diversi casini!) Sig. Presidente: LEI NON PER ME NON E' PIU' QUELLA FIGURA ISTITUZIONALE CHE INFONDE FIDUCIA ALLA GENTE, ANZI IL CONTRARIO, E ME NE DOLGO MOLTO! per il prossimo presidente: ecco come fare per smitizzare un'Istituzione, ci vorranno altri 3 o 4 Presidenti PERTINI, per riavere un minimo di fiducia nella FIGURA del Presidente se questo non si chiama DANNO !!!

Ritratto di maurofe

maurofe

Lun, 17/02/2014 - 10:26

Soltanto 3 ministeri marginali......non è forse ora di mandare a casa il Re, sbaglio o siamo una Repubblica....delle banane ma sempre una repubblica!

pino48

Lun, 17/02/2014 - 10:28

Siamo proprio alla frutta... Presidente, per favore, si dimetta e vada a godersi la pensione... Non siamo una monarchia, non siamo ufficialmente sotto alcun regime anche se, nei fatti, sembra sia invece così...

orso bruno

Lun, 17/02/2014 - 10:32

Non ci resta che sperare nella Provvidenza........

buri

Lun, 17/02/2014 - 10:32

non sapevo che l'Italia fosse una repubblica presidenziale credevo che la nostra fosse una democrazia rappresentativa, ma sembra che dal 2011 le cose sono cambiate di fatto disattendendo le regole democratiche, d'altra parte il cambio del Presidente del Consiglio non avviene a seguito di un voto di sfiducia espresso dal parlamento ma da una decisione del Soviet del PD che devode per tutti

orso bruno

Lun, 17/02/2014 - 10:32

Non ci resta che sperare nella Provvidenza........

Ritratto di oliveto

oliveto

Lun, 17/02/2014 - 10:36

SCALFARO E NAPOITANO I PEGGIORI PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA. Hanno interpretato così bene la carta costituzionale che hanno distrutto il PAESE. C' era e c'è solo odio e cattiveria nella loro vita. Basta ricordare che il defunto scalfaro nei panni di PM è stato l'unico magistrato del dopo guerra a chiedere ed ottenere la pena di morte per due giovani ventenni. Questi due presidenti ne hanno fatto di cotte di crude, tutte cose che conosce il cittadino comune; chissà quale diaboliche cose ci saranno negli armadi segreti, non è difficile immaginarlo. Per napolitano basta ricordare che è stato il presidente che in "nome" della salvezza economica (del paese?) se ne fottuto per ben tre volte del popolo sovrano, nominando governi a sua immagine e somiglianza... e dei poteri forti che lo comandano.

Ritratto di oliveto

oliveto

Lun, 17/02/2014 - 10:36

SCALFARO E NAPOITANO I PEGGIORI PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA. Hanno interpretato così bene la carta costituzionale che hanno distrutto il PAESE. C' era e c'è solo odio e cattiveria nella loro vita. Basta ricordare che il defunto scalfaro nei panni di PM è stato l'unico magistrato del dopo guerra a chiedere ed ottenere la pena di morte per due giovani ventenni. Questi due presidenti ne hanno fatto di cotte di crude, tutte cose che conosce il cittadino comune; chissà quale diaboliche cose ci saranno negli armadi segreti, non è difficile immaginarlo. Per napolitano basta ricordare che è stato il presidente che in "nome" della salvezza economica (del paese?) se ne fottuto per ben tre volte del popolo sovrano, nominando governi a sua immagine e somiglianza... e dei poteri forti che lo comandano.

epesce098

Lun, 17/02/2014 - 10:37

Noi cerchiamo di esportare la DEMOCRAZIA anche con armi e bombe, mentre nel nostro Paese avanza a grandi passi la DITTATURA. Il popolo italiano non conta più un c..zo. M5S aiutaci a riconquistare il nostro ruolo di POPOLO SOVRANO. NON NE POSSIAMO PIù!

egi

Lun, 17/02/2014 - 10:40

Sarà un caso ma la malavita organizzata è ben radicata in questa nazione artificiale, basta guardare la provenienza, non c'è più speranza.

villiam

Lun, 17/02/2014 - 10:43

la dittatura rossa è servita ,ora il colluso con la nomenklatura europea impone gente alui e ai suoi soci graditi,mi sa che grillo aveva delle buone ragioni!!!!!!!!!

negroamaro@

Lun, 17/02/2014 - 10:43

A quando i Militari al Quirinale giusto il tempo per riscrivere regole nuove e giuste.Ieri, tramite un amico, sono venuto a conoscenza di un'altra porcata fatta dal governo Letta.E stato votato in dicembre 2013 un provvedimento a favore dell'Agenzia delle Entrate che transazioni o flussi di denaro che vengono dall'Estero verranno sottoposti ad una tassa del 20%.Io lavoro e sono residente all'estero, quindi il mio salario verra' tassato in loco, poi dall'Agen. Entrate e dopo,per qualsiasi cosa compri il 22% di Iva . grazie Italia grazie Komunisti, W e sempre W S B

Triatec

Lun, 17/02/2014 - 10:52

Da quest'uomo vorrei sapere se ritiene il voto dei cittadini solo una stupidaggine da abrogare come in tutti i paese dove vige la dittatura. Invece di venire in televisione a fare pistolotti, pieni di vibrante retorica, dovrebbe spiegarmi se lui sarebbe capace di campare con una pensione di 800 € al mese. Tutto il resto sono inconsistenti futilità.

Lino.Lo.Giacco

Lun, 17/02/2014 - 10:52

un referendum per aderire alla sovranita' tedesca.Sperando che vinca il si cosi almeno apparterremo ad un popolo serio e rifarci una credibilita' come provincia. siamo un popolo di banditi dal primo all'ultimo cittadino non abbiamo speranze e la primavera italiana non arrivera' mai

migrante

Lun, 17/02/2014 - 10:55

Egregio alb, temo sia troppo tardi anche per la soluzione da lei proposta...un moto spontaneo e`impossibile e certamente non auspicabile per le ovvie conseguenze, contro quello "organizzato" sono ga` stati introdotti "gli antidoti" sulla base del trattato di Lisbona !

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 17/02/2014 - 10:56

ahi...ahi il vecchio Massone non demorde!! E vorrebbe tre dicasteri di rilievo, tra cui quello della Giustizia, per minacciare e condizionare ministri e parlamentari dissenzienti. ma credo che Renzi, sebbene giovane alle prime armia palazzo Chigi, non ci cascherà!! A proposito che ne è della richiesta di reiterare l' impeachment??....

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 17/02/2014 - 10:56

Non sono d'accordo. Il P/te nomina il P/te del Consiglio, ok, la decisione è sua, anche se "di regola" ormai dovrebbe essere imposta dal risultato elettorale. Ma i ministri li nomina "SU PROPOSTA", non li può imporre. Se non è d'accordo riapra le consultazioni e incarichi un altro P/te del Consiglio, ma sarebbe un atto “monarchico”, tale da mettere in crisi tutto il sistema costituzionale. Se poi si vuole dire che questa “nostrana” NON è più una DEMOCRAZIA, allora penso che saremmo in molti a concordare: la democrazia nel bel paese, se mai c’è stata, è morta da tempo, annientata dalla “CASTACRAZIA”, mentre il popolo bue deve solo partecipare al “rito” delle elezioni e poi pagare, pagare, per garantire il potere e il benessere sia alla casta dominante, il milione di persone che vivono di politica, sia al potere economico, a partire dalle banche.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 17/02/2014 - 11:01

Penso che se Renzi si rifiutasse di "proporre" i ministri imposti da Napolitano e rinunziasse al mandato, rendendone pubbliche le ragioni, sarebbe poi votato dalla grande maggioranza degli Italiani. Ma non lo farà mai, ormai anche lui è stato fagocitato dalla casta ed ha i suoi interessi.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 17/02/2014 - 11:01

ottimo Macioce. sperare che Renzi non si faccia infinocchiare e rovesci il tavolo dove siedono questi giocatori di professione e anche un po' bari...

Il giusto

Lun, 17/02/2014 - 11:01

Ha ragione Napolitano,non sia mai che certi ministeri vadano in mano di pregiudicati o amici mafiosi!!!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 17/02/2014 - 11:01

In questo paese comanda tre delinquenze organizzate(tutte alleate): Mafia, camorra, sinistra

cameo44

Lun, 17/02/2014 - 11:04

Sig. Presidente Napolitano Lei che è stato il fautore delle dimissioni di Berlusconi con la scusa dello spread cosa sconoscita ai più come mai ora in occasione della crisi di Governo lo spread scende? ancora una prova che sia Lei che Letta ci avete riempito di balle o per meglio dirla abbiamo svenduto la nostra sovranità a quell'Europa che della nostra Italia nulla importa e che la Germania e Francia hanno fatto solo e sempre i loro interessi tantè che siamo stati costretti ad aiutare la Grecia per il solo motivo che erano le banche tedesche e quelle francesi ad essere molto esposte e questo è stato il motivo per cui abbiamo assistito al risolino fra la Merkel e Sarcosy nei con fronti di Berlusconi dato che era l'unico ad opporsi a questo strapo tere della Germania e Francia mentre venivano accolti bene Monti e Letta perche pronti a portare il cappelo in mano mai una seria pro testa o una difesa del nostro paese vedi caso Marò una vergogna na zionale a partire del nostro Presidente della Republia il quale ha avuto bisogno di due anni per fare una telefonata ma si sà da noi si vive di ricorrenze e manifestazioni poi si dimendica tutto come le vedove e gli orfani dei nostri militari i veri servitori dello Stato e non come impropriamente si dice dei nostri politici i quali si ser vono dello Stato per i loro privilegi e compensi d'oro

Il giusto

Lun, 17/02/2014 - 11:12

rapax...condivido!Le prime due sono raggruppate sotto la sigla pdl prima e forza italia ora...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 17/02/2014 - 11:14

Come nelle migliori trame di Stephen King. "Misery non deve morire". Dove nei panni dell'invasata ammiratrice dello scrittore c'è Frau Merkel. Ecco qual'era e quale sarà il ruolo del risuscitato Letta: quello del fedele maggiordomo della Germania. Abbiamo un'unica via d'uscita da questo incubo. Prendere l'ultimo treno per Yuma...che passa a Maggio.Uomo avvisato, mezzo salvato.

Jena_Plissken

Lun, 17/02/2014 - 11:20

Articolo 92 della Costituzione, non 42.

eureka

Lun, 17/02/2014 - 11:21

A questo punto è come se Napolitano dettasse l'agenda su cosa e come fare giustizia, esteri ed economia: così la Magistratura ha le spalle coperte, gli Esteri accontenterà la Merkel e per l'economia deciderà Napolitano aumentandoci ancora le tasse. Riusciranno a fare le nuove leggi concordate? Con queste premesse penso che Renzi sia già con le mani legate.

Ritratto di nutella59

nutella59

Lun, 17/02/2014 - 11:23

Un assaggio del presidenzialismo che certuni propugnano, pur senza avere ASSOLUTAMENTE le garanzie di libertà, la bilancia dei poteri e la separazione totale garantita dalla Constitution of the United States. Un presidenzialismo all'italiana, che sarebbe solo un'edizione riveduta del fascismo. Sempre tutto meno che la libertà, la democrazia liberale, il libero mercato. Sempre e solo catto-fascio-comunismo, la vostra versione del socialismo nazionale, o nazional-socialismo, con piú acqua santa... Del resto, non a caso Napolitano fu entusiasticamente fascista, entusiasticamente comunista ed ora entusiasticamente post-fascio-comunista e vicino ai papisti...

liibalaaba

Lun, 17/02/2014 - 11:34

Ovvio che Bruxelles comanda in Italia! Ma chi ha consentito tutto questo? I partiti ed anche Napolitano che, fra tutti è quello che odio di più! I patti con Bruxelles? Quali? Il Fiscal Compact? Ma si rende conto l'Uomo del Colle che dal 2015 saranno cazzi amari per tutti noi? Cosa potrà fare Renzi? Un tubo di niente,se non metttere altre tasse,obbedendo al comando della trojka! Davvero poveri noi, ma ancor di più, poveri i nostri figli!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 17/02/2014 - 11:35

"Tu chiamala se vuoi....DITTATURAaaa!!"

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 17/02/2014 - 11:39

Errata corrige. Qual era. Senza apostrofo, naturalmente.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 17/02/2014 - 11:41

Se uno pone un Diktat‎ diventa un Diktat‎ore

marcello.favale

Lun, 17/02/2014 - 11:42

Pensavo che avevamo toccato il fondo con le invettive - gratuite - del bauscia ad Alfano, reo di non pulirgli le scarope, come fanno quei quattro imbacilli che gli sono rimasi accanto, ma che un presidente della repubblica che vuole nominare prolpri ministri questa schiofezza non era mar accaduta anche nei periodi più bui. Mi vergogno di essere italino.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 17/02/2014 - 11:46

Napolitano, vecchio comunista, anziche' chiudere questa farsa e indire libere elezioni, continua a tessere la tela. Ma guarda un po' ! io che sono Fascista , quindi con d.n.a. da desposta , li farei votare tutti questi poveri italiani, la settimana prossima...ne vedremmo delle belle.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 17/02/2014 - 11:50

nino47: Vittorio Emanuele Orlando aveva inventato una bella espressione per descrivere atteggiamenti come il tuo: CUPIDIGIA DI SERVILISMO.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 17/02/2014 - 11:51

MA Quanti Diktat CHE ha messo ... fatto cadere un governo eletto , fatto nascere un governo a sua immagine,dopo elezioni forzato l'accoppiamento di "due specie diverse" (e solo gli ermafroditi sono rimasti), rifatto cadere, altro governo, e adesso altro Diktat‎... MA quanti Diktat servono per governare in una "democrazia" di sinistra?? E per non perdere il cadreghino??

Mr Blonde

Lun, 17/02/2014 - 12:14

a doppio filo siamo legati per i debiti che abbiamo fatto con il mondo, sono anni che "c'abbiamo le pezze ar culo" e ancora pretendiamo che i ns creditori se ne stiano belli belli a guardare i giochetti della politica nostrana.

ciannosecco

Lun, 17/02/2014 - 12:20

"Agrippina"Gentilissima,posso capire che voglia suggerire chi mettere all'Economia e agli Esteri.Mi chiedo e le chiedo,cosa c'entra la Giustizia?Forse torna utile per eliminare chi non si adegua?Saluti.

odifrep

Lun, 17/02/2014 - 12:20

02121940 (11:01) - purtroppo sono poche quelle persone dignitose e coerenti che la pensano come NOI. Invece, sono moltissime quelle che la pensano come @ Ilgiusto (11:01). Cordialità.

Dako

Lun, 17/02/2014 - 12:21

Bravo Napolitano, voglio posso *Komando*.

MipiaceLagnocca

Lun, 17/02/2014 - 12:29

PER TUTTI QUELLI che si augurano che re giorgio se ne vada...do una bella notizia...una maga mi ha riferito che questo e' l'anno giusto...tra poco tempo re giorgio,fara' compagnia al suo amico STALIN...RALLEGRATEVI...

teramano

Lun, 17/02/2014 - 12:29

Mortimermouse, non ti preoccupare che i delinquenti ai ministeri li aveva già messi qualcuno prima, e quel qualcuno lo conosci bene!!!!

Ritratto di geode

geode

Lun, 17/02/2014 - 12:31

Presidente della Repubblica,Presdente del CSM, Capo delle forze armate, utilizzi almeno uno dei ruoli per far rientrare i nostri soldati sequestrati da due anni in India; si estranei dal groviglio politico che ci sta portando alla rovina, dia voce e forza al grido di quella gente che ormai non ce la fa più.L'Italia ha bisogno del Suo Presidente e non di un partitocratico.

Dako

Lun, 17/02/2014 - 12:40

A confronto a questo i suoi predecessori Scalfaro, Ciampi... gli possono pulire le scarpe quando vogliono, semplicemente disgustoso, verrà ricordato come il peggior pressidente in assoluto.

a.zoin

Lun, 17/02/2014 - 12:42

Che lui si il capo di stato, non vuol dire che possa fare tutto cio che vuole! In un paese Democratico la popolazione, ha la sua voce in capitolo. Ha gia fatto, diversi SBAGLI madornali, anzitutto con Berlusconi, con Monti e infine con Letta!!! NON È CHE STIA ANDANDO IN "PENOPAUSA", O CHE SIA MANIPOLATO DA QUALCUNO ??? Tutto ciò, da ha pensare specialmente data la sua TARDISSIMA ERÀ!!! NON SI DEVE DIMENTICARE CHE DOVE REGNANO IL FASCISMO E IL COMUNISMO, LA POPOLAZIONE NON HA ALCUNA VOCE IN CAPITOLO. Perciò, per DEMOCRAZIA, non si deve intendere, CHE IL CAPITALISMO ABBIA IL POTERE DI CORROMPERE e che si debba mettere al governo, personaggi che superano gli 80 ( ottanta ) anni di età !!! L`Italia, non è un OSPIZZIO PER ANZIANI !!!

Giovanmario

Lun, 17/02/2014 - 12:48

ma non avevamo alcun dubbio.. caro presidente.. alla giustizia ci sarà patroni griffi, agli esteri è quasi sicura la nomina di patroni griffi e all'economia non può non esserci che quel grande genio di patroni griffi.. se manca lui l'italia non può andare avanti..

matteo1998

Lun, 17/02/2014 - 12:48

che scifo....

sphinx

Lun, 17/02/2014 - 12:50

Beh, già che c'è, se lo faccia lui il governo! Ma da quando in qua la costituzione gli dà il diritto di scegliere e designare i ministri?

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 17/02/2014 - 12:57

scalfaro confronto a lui è da santificare. ma non si vergogna???....ma come facciamo ad avere in quel ruolo una cariatide così di parte???....ma poi per caso vista l'età, questo megalomane non puo' andare a passare gli ultimi giorni della sua vita a pensare a se stesso e per la sua famiglia???

agosvac

Lun, 17/02/2014 - 13:13

Quanto scritto in quest'articolo è terrificante! Napolitano come garante non dell'Italia e della sua ripresa economica ma solo dell'UE germanocentrica della signora merkel!!! Dare a Napolitano , cioè all'UE, la possibilità di avere persone gradite nei tre ministeri economici ed industriali sarebbe la fine dell'Italia. A questo punto ci sarebbe solo una soluzione: fare in modo che Napolitano e l'UE non siano più in grado di nuocere all'Italia. Il problema è: Renzi che ha dimostrato di avere coraggio, perchè ce ne vuole tantissimo per contrastare il suo stesso partito, avrà anche il coraggio, una volta premier, di pensare solo al bene dell'Italia e non a quello dell'UE della signora merkel??? Si vedrà subito dai ministri economici che sceglierà!!!

leo.nar.do

Lun, 17/02/2014 - 13:20

Se fosse davvero così che il Presidente della Repubblica si arrogherebbe il diritto di nominare suoi ministri sarebbe davvero vergognoso e al di fuori della Costituzione ...

Ritratto di The...Car...

The...Car...

Lun, 17/02/2014 - 13:28

sono TUTTI COMPLICI, TUTTA LA CASTA è responsabile di quanto è accaduto e di quanto sta accadendo

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 17/02/2014 - 13:31

Il re si diverte.

Giorgio5819

Lun, 17/02/2014 - 13:45

L'ennesimo sgarro agli italiani.Un personaggio senza futuro,senza necessità di costruire un futuro,carico solo di spocchia e acredine quasi centenaria verso il progresso, ancora una volta decide a suo comodo per i suoi amici fregandosene di tutto il popolo italiano che a questo punto non sa nemmeno se rivedrà una cabina elettorale in tempi decenti. Vale la pena ricordare che i comunisti NON hanno vinto le elezioni, rappresentano meno di un terzo degli italiani e questo signore si regala il terzo governo di NON eletti. Almeno smettano di prenderci per il culo parlando di democrazia, e che i restanti partiti si sveglino, più del 60% degli italiani non sono rappresentati da nessuno...SVEGLIAAAAAAAA

CARLINOB

Lun, 17/02/2014 - 13:58

e MENO MALE SE LI NOMINA nAPOLITANO . è L'UNICO CHE HA LA CONOSCENZA E LA CAPACITA DI FALO IN MEZZO AD UNA GIUNGLA DI NANI!!

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 17/02/2014 - 14:03

Questo personeggio striscia come un verme, crede di essere immortale, ma anche i vermi, hanno una fine e spero che la sua sia le peggiore che le possa capitare. Indipendentemente da questo, lui può nominare e innalzare qualsiasi delinquente suo pari, ai massimi livelli, a quanto sta scritto, verso la fine dell'anno quindici e inizio sedici, su tutta l'Europa cadrà il "BUIO", questo BUOI, denota miseria e non saranno i pizzini del napoletano a tenere impiedi l'Italia. Quando governava BERLUSCONI, l'allora ministro delle finanze TREMONTI, si reco dalla grande HURE Merkel, per mettere in circolazione degli "EUROBOND" e ricevette dalla STRONZA un NEIN. Questo perchè erano già in accordo con il NEGRETTO AMERICANO, di far circolare in EUROPA i (BITCOIT), moneta AMERICANA, che in FRANCIA e GERMANIA, sono in circolazione da tempo in tutti i BANCOMAT. Se l'Euro cade, questi paesi hanno già attivato una seconda moneta per i loro commerci. Secondo indiscrezioni SICURE, la Germania vuole sul suo suolo, mettere un sistema di SPIONAGGIO per controllare TUTTA l'EUROPA. Questa stronza se non si ferma è peggio di HITLER vuole tutti ai suoi piedi.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Lun, 17/02/2014 - 14:08

E basta con questo dittatore di Re Giorgio!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 17/02/2014 - 14:14

Altro che mandato "finché sarà necessario"! Questo, se non ci aiuta il buon Dio, ci ha preso gusto e tira avanti per tutto il settennato.

forbot

Lun, 17/02/2014 - 15:07

Bene! Dopo aver scorso tutti i novantaquattro commenti prima del mio, dove ho ben recepito il pensiero e il desiderio della maggioranza, alla quale mi associo, con il vostro permesso, mi permetto fare al Premier incaricato, Matteo Renzi, I migliori e fraterni auguri di un grande, grande " In bocca al lupo ". CREPI il LUPO = e di Lupi, Renzi ne dovrà affrontare tanti e son tutti affamati (di poltrone). Ma Renzi ha la scuola dei Lupetti e dei Boy Scout, come tale sà come trattarli e se sarà il caso tutti i Boy Scouts d'Italia gli daranno una mano, perchè siamo arcistufi di assistere ad un agone politico che si sostiene sull'odio indiscriminato di fazione delle varie parti in causa, ma si riversa, facendo danni anche di vite umane, in tutta la comunità nazionale, specialmente sui più deboli. Perciò Renzi, come ben disse già un altro gran condottiero; Quì si fà l'Italia o si muore ! Vai e S. Giorgio sia con te! forbot-

forbot

Lun, 17/02/2014 - 15:07

Bene! Dopo aver scorso tutti i novantaquattro commenti prima del mio, dove ho ben recepito il pensiero e il desiderio della maggioranza, alla quale mi associo, con il vostro permesso, mi permetto fare al Premier incaricato, Matteo Renzi, I migliori e fraterni auguri di un grande, grande " In bocca al lupo ". CREPI il LUPO = e di Lupi, Renzi ne dovrà affrontare tanti e son tutti affamati (di poltrone). Ma Renzi ha la scuola dei Lupetti e dei Boy Scout, come tale sà come trattarli e se sarà il caso tutti i Boy Scouts d'Italia gli daranno una mano, perchè siamo arcistufi di assistere ad un agone politico che si sostiene sull'odio indiscriminato di fazione delle varie parti in causa, ma si riversa, facendo danni anche di vite umane, in tutta la comunità nazionale, specialmente sui più deboli. Perciò Renzi, come ben disse già un altro gran condottiero; Quì si fà l'Italia o si muore ! Vai e S. Giorgio sia con te! forbot-

pastello

Lun, 17/02/2014 - 15:12

Non sia mai che venga nominato un ministro col rischio che in futuro possa fare la cresta sui biglietti aerei....

cicero08

Lun, 17/02/2014 - 15:24

Ritrovato anhe il pizzino du zzu Totò: si accontenta di 5 viceministri e di 15 sottosegretari. Meglio stare un po' defilati...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/02/2014 - 15:49

il satrapo del Bilderberg

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/02/2014 - 16:07

ce lo chiede l'Europa hahahahaha

giopan

Lun, 17/02/2014 - 16:11

così è tutto bloccato !!! Bene che vada, non si faranno le riforme più utili, urgenti e indispensabili !!!! Il vegliardo conosce bene gli italiani, sa che non reagiranno oltre le parole e che, pertanto, il rischio non è elevato!!!! necessita solo di un minimo di coraggio e potrà chiudere la sua carriera politica con un atto che gli permetterà di passare alla storia !!!!!!!!!!!

giopan

Lun, 17/02/2014 - 16:11

così è tutto bloccato !!! Bene che vada, non si faranno le riforme più utili, urgenti e indispensabili !!!! Il vegliardo conosce bene gli italiani, sa che non reagiranno oltre le parole e che, pertanto, il rischio non è elevato!!!! necessita solo di un minimo di coraggio e potrà chiudere la sua carriera politica con un atto che gli permetterà di passare alla storia !!!!!!!!!!!

apostata

Lun, 17/02/2014 - 16:17

Sarebbe troppo grossa non posso crederci, meglio morire. Capisco che, con monti e letta, possa aver nominato lui tutti i ministri e i sottosegretari, ma con renzi le cose non debbono andare così per compiacere se stesso, la merkel e altri padrini. La posizione del napolitano dopo le dichiarazioni del 5 febbraio a strasburgo e l’immediato sputtanamento artistico subito per microfono di friedman, da debenedetti, prodi e dallo stesso monti (che poi, a fronte dell’evidenza, ha balbettato penose smentite), è cambiata, è debole quasi quanto quella dell’angelino. Renzi non può accettare il ricatto, la prepotenza che minerebbe l’operatività e la credibilità del suo corso. La richiesta del napolitano, se è vera, è di chi non ha capito che, perché le cose possano cambiare, è necessario che il primo ministro abbia vero potere e che i ministri seguano la sua regia. Renzi deve dire un no chiaro davanti a tutti, deve far capire al napolitano e al paese che le cose sono cambiate, deve sputtanare chi medita di continuare a tramare nell’ombra.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/02/2014 - 16:17

figlio di troika

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 17/02/2014 - 16:31

QUESTA SI CHE E' UNA LEZIONE DI DEMOCRAZIA DA PARTE DELLO ZAR GIORGIO (ha già dato il bell'esempio eleggendo Senatori a vita alla faccia della crisi ma non gli basta)

sale.nero

Lun, 17/02/2014 - 16:36

Se avevate qualche dubbio ci ha pensato Re Giorgio a togliervelo. Sporchi dentro e fuori e senza freni inibitori. CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!

pinux3

Lun, 17/02/2014 - 16:41

@cameo44..."Sig. Presidente Napolitano Lei che è stato il fautore delle dimissioni di Berlusconi con la scusa dello spread cosa sconosciuta ai più come mai ora in occasione della crisi di Governo lo spread scende?" E perchè mai dovrebbe salire? Allora eravamo a rischio default, adesso evidentemente c'è fiducia nei confronti di Renzi...Ma che domanda è?

pinux3

Lun, 17/02/2014 - 16:46

Il Giornale scrive : "Napolitano: tre ministri li nomino io" E naturalmente i "banani" si bevono tutto...Nessuno che si chieda se sia vero o meno...

timoty martin

Lun, 17/02/2014 - 17:00

Visto i pasticci, intrighi e vigliaccherie che ha già combinato questo komunistone avido di potere, se Renzi gli darà credito e concederà favori, sarà soltanto l'ennesimo zerbino in mano alla volpe. E l'Erba cattiva ha la vita lunga! Come possono convincere i nostri bravi giovani a rimanere in Italia? ragazzi scappate da questo marciume

Atlantico

Lun, 17/02/2014 - 17:35

Macioce, guardi che lei si sbaglia. Il Corriere della Sera è comunista e anche Breda è un noto marxista - leninista. Lo dicono molto banani qui presenti. Di conseguenza è impossibile che dei comunisti abbiano detto una cosa che il Giornale possa riprendere.

ilbarzo

Lun, 17/02/2014 - 17:39

....tre ministri li nomino io:Spero per poco tempo ancora!

Ritratto di enzo33

enzo33

Lun, 17/02/2014 - 17:50

Gentile presidente, ha nominato con gran danno per l'Italia già cinque senatori a vita, a cinquantamilioni di vecchie lire mensili cadauno, non le basta, vuole fare altre nomine? Altri cinque comunisti? La smetta con la nostalgia, la nostalgia è canaglia, lo dice pure una canzone...

Ritratto di enzo33

enzo33

Lun, 17/02/2014 - 17:52

Le conviene la giustizia con la corruzione che corre in questi giorni tra i magistrati?

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 17/02/2014 - 18:51

Dunque... tento di raccapezzarmi. Dopo una defenestrazione, orchestrata e pilotata (non dal Popolo Italiano), di un governo legittimo mai sfiduciato; dopo il susseguente DIVIETO a ridare la parola al Popolo Italiano; dopo 1 anno e mezzo del mai eletto dissanguatore/paralizzatore Monti (assoldato con la carica di Senatore a vita) imposto da Merkel e soci, con gli ultimi due mesi del SUO governo (perché degli Italiani proprio non lo è mai stato) persi da un Bersani/Pd a elemosinare e implorare Grillo di fargli fare un governo da suicidio dopo le elezioni "non vinte"; dopo 9 mesi e 20 giorni di un governo Letta "inventato" da Napolitano e scelleratamente sorretto anche da un Pdl costretto da un assedio incessante e poderoso da parte della magistratura rossa; dopo il passaggio all'opposizione del Pdl e il puntellamento del "governo del nulla" attuato da una banda di "cozze da poltrone parlamentari" con relativa invenzione di un nuovo partito inesistente alle elezioni (fatto, tradendo, coi voti di tanti Italiani che avevano votato altro); dopo la certificazione di incapacità-lesività-inconsistenza di un governo che nel frattempo ha ulteriormente peggiorato una situazione già disperata per tutti Noi...... dopo tutto questo, agli Italiano viene proibito ancora una volta di andare al voto perché si è materializzato il nuovo fenomeno del Pci-Pds-Ds-Pd che decide, dopo battaglie nucleari fatte tutte all'interno del partito (che notoriamente rappresenta e ha i voti di tutti Noi....), di "prendersi" il governo defenestrando Letta. Il signor 2milioni di voti-farlocchi-da-primarie-farlocche-col-supporto-di-tante-"preziose risorse"-clandestine-illegali, il segretario del partito che ha circa il 19% dei voti degli aventi diritto, si è autonominato il rappresentante di tutti gli Italiani. Quindi, dopo molti sofferti tormenti, una mattina a deciso di diventare presidente del consiglio con la benedizione (e molti-tanti coltelli rossi pronti a piantarsi nelle sue spalle... come da perfetta tradizione comunista) del Pd che, lo ripeto, rappresenta tutti gli Italiani. Ma la cosa allucinante è che il comunista-capo del Colle GLI HA DATO L'INCARICO !!!.... naturalmente e di nuovo, senza curarsi di chiedere alla MAGGIORANZA degli Italiani se vogliono subire questa ennesima indecenza-golpe. E via l'ennesimo pupazzetto rosso! E' già defenestrato, tradito, sabotato, smentito, reso impotente, prima ancora di cominciare, ma lui proclama che VUOLE arrivare al 2018, che farà (i verbi al futuro sono gli unici ammessi nel partito dell'impastoiamento globale dell'Italia da 70 anni) questo, farò quello.... farà sicuramente e solo una brutta fine! E in tutto questo ballo di nani, voltagabbana e plotronai di professione, si ergono maestose le figure di Ncd con Alfano in testa. Fanno finta di battere i pugni sul tavolo ma sono strapronti ad accucciarsi servili davanti a chiunque gli darà un'elemosina di cariche, ma soprattutto eviterà nuove elezioni... anche senza cariche, ministeri e sottosegretariati, l'importante è non mollare la poltrona che (sanno benissimo) non ritornerà mai più; non sono mica finissimi riciclatori di se stessi come Casini questi, no? E intanto Noi moriamo, l'Italia in cancrena è in fase terminale, le aziende chiudono a raffica, la disoccupazione cresce in modo inarrestabile, e siamo ogni giorno più poveri e disperati. Ah dimenticavo: il debito pubblico, che a Novembre 2011 (defenestrazione Napolitan-Europea del governo Berlusconi IV) era di 1905miliardi, al 31 Marzo 2013 (fine governo imposto Monti) era di 2034miliardi, oggi lo staffettista Letta e compagni sono riusciti a portarlo a 2090miliardi circa... Vai Renzi, vai Pd, vai Napolitano, provate a stupirci ancora una volta assieme ai 4 scalzacani di Sel, Scelta Civica, "transfughi" M5S! Fateci vedere come non ci sia mai fine al peggio! Ma soprattutto, noi Italiani... dimostriamo una volta di più al mondo quanto siamo masochisti, imbecilli, votati ad essere schiavizzati-sfruttati-dissanguati da chi lo sta facendo da 70 anni. Evviva "il nuovo", evviva l'ideologia rossa, evviva la morte definitiva!

paolinobg

Lun, 17/02/2014 - 21:49

quello che scrivete oggi Grillo lo va predicando da almeno due anni... anche li vi fa pelo e contropelo a quanto pare. Parecchie delle cose che ha previsto si sono puntualmente avverate. Peccato che Forza Italia faccia il Don Abbondio invece di fare opposizione seria come i grillini. Non si rendon conto che cosi' con la gente di centrodestra stanca del teatrino della politica alle prossime elezioni il M5S finira' per mietere a destra quanto ha gia mietuto a sinistra...

Pizzamano

Mar, 18/02/2014 - 02:29

Tutti i sinistri sono impegnati a ricordarci che il presidente del consiglio non è eletto dal popolo, ma dal capo dello Stato. Il capo dello Stato nomina Bersani (che veniva dalle elezioni) che non riesce neanche a partire poi Monti e Letta che falliscono miseramente e adesso ci riprova con Renzi (che non lo hanno voluto neache i sinistri quando hanno votato Bersani). Mi chiedo: Ma quanti tentativi a vuoto si possono concedere a un capo dello Stato incapace di scegliere un presidente del consiglio che duri???