Podestà sulle coppie omosex: "Non gli affiderei un orfano, come non lo affiderei a Riina"

Il presidente della Provincia di Milano: "Un bambino allevato da due uomini o da due donne? Non fa il suo bene"

Il presidente della Provincia Guido Podestà

"Non affiderei mai un orfano a una coppia gay, come non lo affiderei a Totò Riina". Intervistato dal programma KlausCondicio, il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà riapre (o, meglio, chiude) il dibattito sulle adozioni da parte di coppie omosessuali. "Se non ci fossero alternative tra queste due ipotesi - chiosa - piuttosto lo adotterei io". Un'affermazione che ha subito indispettito l'Huffington Post che ha titolato: "A Londra si sposano, a Milano li chiamano mafiosi".

Alla domanda sull’ipotesi di scegliere fra le due alternative, Totò Riina o una coppia gay, Podestà risponde a Klaus Davi spiegando che piuttosto se lo prenderebbe in affido: "Ho quattro figli e sarò felice di tenermi il quinto". E spiega: "Credo che un bambino debba avere in partenza le condizioni per avere due riferimenti genitoriali che sono diversi e complementari". "Un padre come Vallanzasca non lo auguro a nessun ragazzo - conclude il presidente della Provincia di Milano, da poco approdato tra le schiere del Nuovo centrodestra di Angelino Alfano - ma sul fatto di pensare a un bambino allevato da due uomini o da due donne io credo che non si faccia il suo bene".

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Sab, 29/03/2014 - 16:19

Qualcuno lo può smentire?

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 29/03/2014 - 16:28

scassa Sabato 29 marzo Finalmente un politico con le palle di qualsiasi colore sia politicamente Mi auguro solo che non si smentisca dicendo di essere stato frainteso ,come spessissimo avviene ! Ma temo !!! Silvana Sassatelli.

teramano

Sab, 29/03/2014 - 16:29

E a che titolo Podestà parla degli omosessuali? Se parla a titolo personale non vedo perchè farne un titolo di giornale.

palandrana

Sab, 29/03/2014 - 16:44

Podesta`parla anche per la stragrande maggioranza degli italiani che trova dare dei figli a coppie omosessuali un obbrobrio. Nessuno pensa a quei poveri bambini,che arrivando allèta`adulta scoprono di avere due uomini(o due donne) come genitori e si domandano chi è il padre e chi la madre.

gigi0000

Sab, 29/03/2014 - 17:24

Se il buon Dio avesse voluto dare figli a tutti, credo lo avrebbe fatto senza troppa fatica. Lo stesso dicasi per inseminazioni assistite delle coppie normali, per le quali comunque andrebbe agevolata l'adozione.

boxer60

Sab, 29/03/2014 - 17:25

TACI RINNEGATO FURBETTO.VUOLE AVERE VISIONE SOLO ALLO SCOPO DI ESSERE CANDIDATO NCD.IN EUROPA A 18000 EURO AL MESE.

killkoms

Sab, 29/03/2014 - 17:27

ora verrà linciato dagli omosinistri!

linoalo1

Sab, 29/03/2014 - 17:29

Come crescerebbe un bambino nellemani di soli due uomini o di sole due donne?Sicuramente non normalmente!Perchè,specialmente da giovani,con il cervello vergine,immagazzinano che la famiglia è fatta da due uomini o due donne!E,quando vedono che gli amici hanno un papà ed una mamma,che 'shock' avranno?Ma, penseranno,perchè la mia famiglia è diversa dalle altre?E quando ,da grandi,capiranno l'antifona,cresceranno normali?Quindi,seguiamo la Natura che,finora,ci ha sempre guidato e consigliato giusto!Lino.

vince50

Sab, 29/03/2014 - 17:32

Ha perfettamente ragione,non si può e assolutamente non di deve rendere equivoco il futuro di un bambino per soddisfare l'ipocrisia schifosa dei gay.Vogliono vivere da ibridi?bene lo facciano pure,ma non devono sentirsi autorizzati a ritenersi "genitori",perchè NON LO SONO.

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 29/03/2014 - 17:36

Approvo e non mi interessa l'ideale politico di Guido Podestà.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 29/03/2014 - 17:52

Ha ragione. si pensa sempre al bene e ai desideri delle coppie omosex, mai ai bambini

Ritratto di xulxul

xulxul

Sab, 29/03/2014 - 18:17

Ogni persona seria la pensa così.

luigi civelli

Sab, 29/03/2014 - 18:41

Un ulteriore valido motivo per eliminare le Provincie.

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Sab, 29/03/2014 - 18:49

Ha parlato senza tanti peli sulla lingua. Ora verrà massacrato dalla lobby gay.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 29/03/2014 - 18:54

...Podestà! Condivido! Si faccia promotore di una "crociata" che porti avanti il suo pensiero tendente a por fine a questa campagna di scadimento morale e troverà tanti più seguaci di quanto possa immaginare.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 29/03/2014 - 20:23

HA perfettamente ragione , questo è quello che pensano la maggior parte delle persone , non lo dicono per non essere additati come xenofobi e cazzate del genere , finalmente un uomo con le palle .

billyserrano

Dom, 30/03/2014 - 13:57

Oltre che aver ragione, credo che interpreti la maggior parte dell'opinione dei cittadini italiani. Meno male che in italia ci sono ancora persone come il presidente Podestà, che non ha paura di andare contro il pensiero di pseudo "progressisti" e pseudo "intellettuali".

roberto.morici

Dom, 30/03/2014 - 17:06

@linoalo 1. Il bambino del Suo commento crescerà convinto che la famiglia normale sia quella che lo sta allevando; a differenza di quella, stranissma, formata da individui di sesso diverso. I suoi genitori 1 e 2, la Scuola e le altre Istituzioni si preoccuperanno di confermaglielo.