Il popolo di Silvio è con lui

Anticomunismo, libertà dall'oppressione fiscale, questione della giustizia. E sulla moneta unica europea e il suo governo finalmente parole chiare

La nascita di una destra di Sua Maestà, irreprensibile e perbene nel senso in cui la intende e la desidera la sinistra, è rinviata a data da destinarsi. Due ore di discorso di Berlusconi hanno riproposto in ogni dettaglio il mito delle origini del suo movimento: anticomunismo, libertà dall'oppressione fiscale, questione della giustizia. E sulla moneta unica europea e il suo governo finalmente parole chiare, non secessioniste ma anzi interventiste: ci sono cose da fare per evitare un egemonismo della Germania e della burocrazia di Bruxelles, e il catalogo è questo. La scissione di un gruppo di ministeriali non cambia molto. Berlusconi è stato politicamente sottile, non ha concesso troppa importanza alla faccenda, e ha messo in campo, oltre la sua amarezza personale, un appello per l'unità futura. D'altra parte bisogna che noi italiani impariamo ogni volta a riconoscerci nella nostra essenza psicologica: con un leader azzoppato da una condanna giudiziaria, almeno virtualmente, non è nulla di eccezionale una consorteria che lo molla e si aggrappa a un governo purchessia in nome della stabilità della legislatura. E ben si attaglia a questa storia che a Roma si direbbe un po' loffia il verso di Giovanni Giudici: C'è più gusto a tradir per intero che a esser fedeli a metà.
Ho visto una riunione scalcagnata di giornalisti e osservatori in tv, mentre Berlusconi finiva di parlare, che lo trattava irridente da cane morto, da oratore confuso, anticomunista in ritardo. Si muovevano a loro agio nel salottone televisivo, agguantavano la chiacchiera di sinistra con agilità e qualche speranza, per una volta, di avere infine la ragione dei fatti dalla loro parte. Invece quello che parlava era il solito eroe popolare, uomo di consensi e di unanimismi, piacione con vocazione melodrammatica, e anche ormai un esperto delle trappole politiche, capace di fissare la media frequenza di una sintonia non fanatica con il suo popolo rinato al fastigio del movimento originario, del nome e della cosa originaria. La domandina che sfuggiva ai salottieri era in realtà semplice: c'è ancora il suo popolo? Tutto il resto conta poco. Fino a prova contraria, c'è. Un pezzettino di nomenclatura meridionale, con l'appendice del ciellismo nomade, scroccone e opportunista, si è separata e si è legata con l'adesivo a Enrico Letta, un galantuomo che ha vinto la lotteria di Palazzo Chigi, finendoci per caso e un po' grazie a Berlusconi, e fino ad ora non ha dimostrato di saper spendere il malloppo ricevuto in sorteggio. Hanno idee? Hanno voti? Hanno carattere? Hanno qualche traino emozionale? Sono freschi? Sono autonomi? Sono competitivi? Vedremo. Per adesso è lecito dubitare. Il massimo che si possono permettere è di chiosare le sentenze insicure di Fabrizio Saccomanni, e i piccoli passi senza direzione della compagine ministeriale.
Questo Berlusconi qui, che sceglie la via di un percorso di nuovo autonomo, senza fare lo sfasciacarrozze e il populista straccione, ma senza concedere alcunché a quanti lo vorrebbero rassegnato e inerte di fronte alla tremenda mazzata giudiziaria che gli hanno inferto, porrà qualche problema, nonostante tutto, anche alla sinistra e ai qualunquisti e demagoghi. Grillo e Casaleggio si sono accorti di avere mandato in giro via web una quantità di forchettoni e di paraministeriali, a parte l'eccesso illetterato che si constata ogni giorno; Vendola dovrà farsi perdonare, lui che ha una spiritualità così teneramente e populisticamente narrativa, la banale trascrizione audio di una telefonata con il missus della famiglia Riva, una conversazione da servo sciocco di cui mi vergognerei perfino io che sono uno svergognato. E Renzi? O si sbriga a rimuovere l'ingombro del governo Letta, con tutta la pattuglia degli ultimi arrivati, trascinando il Paese a elezioni politiche serie, oppure lo vedo cotto. Nel Partito democratico non sarà accettato come leader effettivo, le premonizioni minacciose di D'Alema fanno testo. E nel Paese bipolarizzato, con un centro fragile e chimicamente dissolvente, con un Berlusconi che scrive la sceneggiatura della vendetta, ci sarà poco da ridere, giovanilismo a parte.
Può essere che l'interdizione forzosa dalla corsa in prima persona porti a un decadimento della capacità combattiva dell'esercito di Berlusconi. Può essere. Ma le radici del fenomeno sono ormai rinsaldate nel tempo, nelle abitudini, nei comportamenti sociali e nel mito della libertà, e solo una credibile alternativa può risolversi in qualcosa che prescinda da lui e che vada oltre la sua esperienza personale. Per ora, a guardare come stanno le cose senza illusioni e senza opacità, sembra perfino cullarsi, nel caos dell'Italia, l'ipotesi di un berlusconismo che sopravvive a sorpresa.

segue a pagina 3

di Giuliano Ferrara

Commenti
Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 17/11/2013 - 09:18

Viva Silvio! Viva l'Italia!

angelomaria

Dom, 17/11/2013 - 09:28

E CI POTETE CONTARE!!!

puntoebasta

Dom, 17/11/2013 - 13:02

COSI'SIA! E... COSI'SARA'! FORZA ITALIA, FORZA SILVIO ! LO DOBBIAMO ALLA NOSTRA PATRIA, ALLE NOSTRE FAMIGLIE AI NOSTRI FIGLI, AI NOSTRI IMMUTATI VALORI.

dukestir

Dom, 17/11/2013 - 16:10

Il sedicente popolo di Silvio e' un popolaccio tristo e triste, vieppiu' in minoranza nel Paese.

paolonardi

Dom, 17/11/2013 - 16:31

sono con Silvio senza se e semza ma. Mi preoccupa la scarsa preveggenza di tanti moderati che si asterranno perche' nauseati dalla politica, non accorgendosi che si tratta di una ben orchestrata manovra dei sinistri che cerca di convincerli, e in parte riuscendoci, che andare a votare non cambia niente. Bisogna convincerli mostrando la trappola in cui stanno cadendo.

erasmo

Dom, 17/11/2013 - 16:35

dukestir, tristo e triste sarai tu e gli altri craniovuoti come te. Non potrete mai capire il messaggio di LIBERTA' di Berlusconi , perché la libertà vi fa paura.

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 17/11/2013 - 16:43

dukestir: ma non rompa.

lamiaterra

Dom, 17/11/2013 - 16:52

ALFANO!!!!! SE TU SEI IL CENTRODESTRA, ALLORA NOI SIAMO MARZIANI!!!! ----- ASPETTA LE PROSSIME ELEZIONI E VEDRAI IL POPOLO DI CENTRO DESTRA A CHI DARA' I PROPRI VOTI!!!! ---- PRENDERAI SONORE BATOSTE DA NOI, POPOLO DI CENTRO DESTRA, E PRENDERAI PURE PEDDATE NEL **** DAI TUOI NUOVI SINISTRATI COMPAGNI.

Renatino-DePedis

Dom, 17/11/2013 - 17:02

libertà dall'oppressione fiscale? ma se l'ultimo governo del nano, quello Pdl/lega, è stato il più tassarolo che storia ricordi? ma cosa state dicendo?

INGVDI

Dom, 17/11/2013 - 17:05

Il pensiero e gli ideali di Berlusconi sono gli unici antidoti contro il pensiero unico e il cancro dell'anti berlusconismo che neocomunisti e cattocomuisti diffondono.

Ritratto di Gio47

Gio47

Dom, 17/11/2013 - 17:11

Renatino-DePedis, non dire cavolate che le tasse le mette il centrosinistra a cominciare da prodi, dalema,e tutti gli altri a finire con il bus Angelino, hai chiesto il permesso per postare?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 17/11/2013 - 17:12

MONTI E LETTA HANNO FATTO DISASTRI, A PARTE TOGLIERE L'IMU GRAZIE AL CAV LETTA COSA HA FATTO, CHIACCHIERE EBASTA. LA LEGGE ELETTORALE NON L'HA CAMBIATA LE PROVINCE ESISTONO ANCORA IL DEBITO PUBBLICO E' AUMENTATO, LA DISOCCUPAZIONE PURE, I CONSUMI SIAMO AI MINIMI STORICI, MI AUGURO CHE BERLUSCONI FACCIA UN PROGRAMMA SEMPLICE MA CHIARO, ANTICOMUNISMO, GIUSTIZIA, ANTI EURO, ANTI MERKEL, ABBASSARE L'IVA AL 10% SU TUTTO PER DARE LA SCOSSA FORTE ALL'ECONOMIA, TAGLIARE LE SPESE STATALI E GLI SPRECHI, RIDURRE PENSIONI E STIPENDI D'ORO, CONTROLLARE CHE LE REGIONI NON SPERPERINO SOLDI A PALATE COME HANNO SEMPRE FATTO. DIMEZZARE PARLAMENTARI E STIPENDI CONNESSI. DIMEZZARE CONSIGLIERI REGIONALI E STIPENDI CONNESSI. ABOLIRE LE PROVINCE, TAGLIARE IL COSTO DEL DENARO E VENDERE BENI PUBBLICI MASSICCIAMENTE PER DIMINUIRE IL DEBITO PUBBLICO. SPERIAMO...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 17/11/2013 - 17:17

deludente anche Ferrara.Da uno del suo livello ci si attende un analisi un po' piu' profonda e coraggiosa.Ad esempio perche' e' fallito il pdl?in cosa si e' sbagliato e chi magari ha le maggiori responsabilita'.Ancora,perche' si torna a FI,cosa avrebbe di diverso o cosa si vuol cambiare rispetto al pdl.Invece anche Ferrara si appecoronavin un elogio che e' sicuramente piacevole e ben accetto per i sostenitori ma che non alimenta alcuna discussione,peccato,le intelligenze si elevano dalla massa non si limitano ad assecondarla.

gigetto50

Dom, 17/11/2013 - 17:27

...debiti scongiuri e che possa vivere altri cent'anni...veramente..di cuore. L'ho sempre votato salvo una volta. Non mi era piaciuto con quel pasticcio della guerra in Iraq...troppo succube di Bush. Mi ricordo una sua dichiarazione..disse testualmente: "beh, se lo dice Bush.(che Saddam ha le armi di distruzione di massa e che quindi si deve intervenire)..sapra' bene quello che fa'..) Ma per quanto tempo ancora il Cav. sara' in grado di reggere? E dopo? E' questo che mi preoccupa..non vedo "eredi" alla sua altezza a meno che non cominci a farli crescere fin d'ora.

Stella

Dom, 17/11/2013 - 17:29

Daccordo con Lei Ferrara! Mi ha commosso il discorso di Berlusconi, mi auguro che questa volta FI rinasca libera da personaggi di cui non ci si doveva fidare ma solo da persone che davvero hanno degli ideali liberali e democratici come quelli di Berlusconi. W la nuova FI ! W l'Italia della buona volontà!

salvas

Dom, 17/11/2013 - 17:31

Silvio. IO e altri 3 della mia famiglia siamo con te sempre...!

enzo1944

Dom, 17/11/2013 - 17:32

dukestir,insieme al tuo amico e somaro luigipiscio,andate a pisciare controvento!!......così,ogni tanto,vi rinfrescate le idee!....visto che non ne avete mai imbroccato una giusta!!

Ritratto di JAHTJS

JAHTJS

Dom, 17/11/2013 - 17:35

Certamente! Io sarò ETERNAMENTE al fianco del mio presidente Silvio!!!!

paolotar

Dom, 17/11/2013 - 18:01

tempo fà scrivevo:non capisco il fine di fini.poi avevo predetto la fine che ha fatto.alfano,come fini, ha un ottima ciancia,ma come si dice in toscana:i discorsi un fan farina.come peso politico,è pari al 2 a briscola.non credo che quel manipolo,che giustamente,son ritenuti traditori, vadano molto lontano, probabilmente ritorneranno all'ovile.può d'arsi che abbiano intenzione di imbarcare quei democristiani sparpagliati e perdenti, con a capo il casini,ma i conti non torneranno.di s olito l'azzecco,e lo vado dicendo da tempo:se a berlusconi gli permettono di proseguire a far politica,dopo i recenti accadimenti,e un pd sempre più brancaleonico,rivince largamente le elezioni,e potrebbe liberare la nazione dalle macerie.

gi.lit

Dom, 17/11/2013 - 18:02

Da almeno tre anni gran parte del popolo di Silvio (milioni di elettori) non sono più con lui, il che ha, fra l'altro, generato l'anomalia grillina. Ma Giuliano Ferrara è tra quelli che non se ne sono ancora accorti. E scrivono cazzate. Povero centrodestra, povera Italia.

nonmi2011

Dom, 17/11/2013 - 18:03

Come tutti i mediocri attori di avanspettacolo, l'anziano bandanato tende a ripetere il suo repertorio consolidato per ricevere gli ultimi applausi dai suoi oramai pochi fans. Quella del malore sul palco è una cattiva interpretazione già tentata con scarso successo in altre occasioni. Certo, dal suo punto di vista, sapendo chi sono i bananas ed il loro grado di capraggine, l'anziano amico di ruby continua a provarci e certamente, entro poco tempo, riprororrà altri pezzi del suo squallido repertorio (la cimice, il giuramento sulla testa dei figli etc.). Per sua sfortuna, buona parte degli italiani ha iniziato a capire ed a capirlo. Triste tramonto, per un guitto.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 17/11/2013 - 18:10

Ho percepito una venatura 'malinconica' in questo narrato di Giuliano. Forse da addebitare ad una certa stanchezza autunnale (esistenziale). Quando invece IL TEMA è agghiacciante. Il sacrestano Letta che è riuscito a fagocitare Angelino nel paese delle meraviglie, con i suoi prodi ministri che sembrano godere dell'eterno potere, incollati alle tanto agognate poltrone. Abbandonarle? Con un 'traballante Cavaliere senza futuro'? Questa la ratio. ! Ma, è strabiliante lo stordimento che loro ha procurato 'sentirsi' Ministro qui, Ministra là, con tante prebende e benefit. Palle e vulve di margarina. Come ha detto oggi Bondi in 1/2 ora - hanno voltato le spalle al 'fondatore delle loro fortune', proprio nel momento più difficile della Sua vita. - Sicuramente, credendo che infertoGli questo colpo mortale, sarebbe stato quello di grazia, che Lo avrebbe fatto soccombere senza che potesse lanciar loro addosso lo sguardo fulminante. Sudice menti! In nessun Paese degradato del mondo si può riscontrare tanta vile natura quale questa appalesatasi in quagliariellolupidegirolamoalfanolorenzinschifanocicchittoformigoni. Ha detto bene Gasparri - si dovranno guardare nello specchio - CREDEVAMO che il Male fosse tutto concentrato in VERONICA, la donna nelle cui mani aveva affidato la Sua vita. Poi, ne emerse un'altra che avrebbe dovuto procurarGli il sollievo del guerriero, infilandosi nel Suo letto col registratore attivo sotto il cuscino. E, come un rosario che si sgrana, Bossi, Fini, Casini, Boccassini, de Pasquale, quello dei calzini viola, lo 'svizzero', Esposito, l'addetto alla spesa di casa che gli fa pagare un piatto di legumi 80 euro al kilo. Ma, come in un affresco fondo oro i Santi Apostoli sono tutti intorno a Cristo, ecco, Lo vedevamo circondato dalle tante Virtù a proteggerLo. Icone del Paradiso, Quagliariello, Schifani, Lorenzin, de Girolamo, Lupi, Alfano, Cicchitto, Formigoni. Finchè non cadde loro la maschera ed apparve il vero volto di Satana. --- Ad Imitazione di Cristo --- Silvio Berlusconi. --- riproduzione riservata - 18,09 - 17.11.2013

Ritratto di curbin

curbin

Dom, 17/11/2013 - 18:21

Grande Silvio. Forza NOI! Forza Italia!

Grundtvig

Dom, 17/11/2013 - 18:21

I Kompagni italici gioiscono per la sconfitta momentanea del Cav.,ma non sanno i meschini cosa stanno preparando loro gli ex democristiani. Mala tempora currunt!

Grundtvig

Dom, 17/11/2013 - 18:26

I Kompagni italici gioiscono per la sconfitta momentanea del Cav.,ma non sanno i meschini cosa stanno preparando loro gli ex democristiani. Mala tempora currunt!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 17/11/2013 - 18:30

Aveva dei dubbi, Ferrara? La gente non sopporta i voltagabbana, di qualunque parte siano. Momentaneamente ci è impedito, tramite ignobili giochi di palazzo orchestrati dal vecchio comunista, di dimostrare cosa pensiamo di questa lurida marmaglia che ci sta governando senza averne titolo, giacchè rappresenta sì e no il 20% degli Italiani, ma prima o poi glielo faremo capire noi elettori cosa ne pensiamo di questi traditori, disposti a vendere la propria dignità e soprattutto il loro Paese per una poltrona.

Giorgio1952

Dom, 17/11/2013 - 18:31

Il popolo di Silvio, l'esercito di Silvio, i falchi ed i falchetti di Silvio, i circoli di Silvio! Sono tutti con Silvio meno i sei miloni di elettori alle ultime politiche e vedrete alle prossime!

thecaliffo

Dom, 17/11/2013 - 18:34

Bla bla bla...le solite chiacchiere, il solito fumo che sbatte in faccia alla gente...che popolazione di imbecilli..

daniele66

Dom, 17/11/2013 - 18:45

@ Renatino-DePedis dice bene,appunto.....l'ultimo governo B., e gli altri quasi 20 anni ?? pur avendo ereditato una situazione catastrofica,con un debito oltre il 100 % io non ricordo negli anni '90 una situazione come quella attuale che ci sta portando al cannibalismo........e,tanto per cambiare oggi un taglio da 1 miliardo di euro alla sanita',mentre gia' ora in molti ospedali i pazienti si devono comprare i medicinali con la ricetta fatta dal dottore perche' in ospedale non li hanno !!!!

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 17/11/2013 - 18:49

Silvio puoi una volta sola dare retta a chi è più vecchio di TE. Parla con GRILLO, cercate di fare un accordo di pace, lui voleva rottamare le cariatidi che stanno al governo, ora è venuto il momento che questo si avvari, dando SCACCO MATTO ANCHE A COLUI CHE STA SUL COLLE che è il MANOVRATORE. questo signore crede di essere un grande intelligentone, questa persona VISCIDA tiene in piedi un governo che da tutta EUROPA è visto come FUMO negli occhi e scanzonato persino dai GRECI. Solo che il grande uomo dal colle, non vede i telegiornali internazionali ed è ignorantello in campo linguistico, perciò a corto di informazioni. Berlusca fai questo passo, almeno tenta un approccio e insieme, fate che questo GOVERNO FANTOCCIO CADA andando SUBITO alle ELEZIONI. Il ferro bosogna batterlo quando è caldo.

viento2

Dom, 17/11/2013 - 18:50

conservare la libertà conquistata dai nostri Padri x sempre FI

rocco antonio artuso

Dom, 17/11/2013 - 18:50

ALFANO FARAI LA FINE DI FINI.QUANDO I KOMUNISTI FINIRANNO DI USARTI CONTRO SILVIO,TI PRENDERANNO A CALCI NEL SEDERE. SCHIFANI E ALFANO HANNO PORTATO IN SICILIA IL PARTITO AL 6%. ADESSO CHE QUESTI TRADITORI NON CI SONO PIU', F.I. RITORNERA' GRANDE.IN CALABRIA C'E' UN ALTRO GIUDA SI CHIAMA SCOPELLITI.MANDATELO A CASA, STA COMBINANDO DANNI IRREPARABILE ALLA DESTRA.CON LUI IN CAMPO LA SINISTRA STRAVINCERA'

canaletto

Dom, 17/11/2013 - 19:04

E LO SARA PER SEMPRE.

Mr Blonde

Dom, 17/11/2013 - 19:09

Eccola qua il ns ferrarone, la seguo dalla sua "ri"nascita politica e devo dire che è sempre più bravo come venditore di fumo x li allocchi e sempre meno come serio commentatore. Lei dice "anticomunismo, libertà dall'oppressione fiscale, questione della giustizia", bene: anticomunismo è un valore che condivido in pieno, peccato che a parte qualche no tav o grillino non vedo comunisti; oppressione fiscale: abbiamo patito (noi non dipendenti) talmente tante e tali ingiustizie da prodi in poi che non vedo differenze tra un visco o un tremonti e cosi via; riforma della giustizia da un pregiudicato? come se un pacciani volesse fare la riforma della giustizia. Fortuna che è finita.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 17/11/2013 - 19:16

Beslusconi Presidente Eterno come Kim Il-sung. Complimenti a Ferrara per la sviolinata. Ci sono però domande ontologiche a cui bisognerebbe provare a darsi una ripsosta pur nell'entusiasmo generale. Se del discorso del 94 non andrebbe cambiata neache una parola, vogliamo analizzare cosa è successo negli ultimi 20 anni? E' lecito tornare indietro tout court con stesso programma e stessa gente? E in ultimo un dubbio amletico: il Cav ha più capelli adesso o nel 94?

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 17/11/2013 - 19:39

avanti tutti uniti per ricostruire un paese dove ci sia libertà di evadere il fisco , corrompere ,falsificare , ingannare basta magistratura e controlli , basta legalità w la possibilità di farsi a cazzi propri senza che qualcuno grida allo scandalo W forza Italia

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 17/11/2013 - 19:41

Di quale popolo parla ??? il popolo dei corrotti vicino a Dell’Utri quelli che si riconoscono nei valori del’ inganno della falsità sulle dichiarazioni Silvio e Fitto o del cialtronismo alla Capezzone / Santanche o all’assenteista Brunetta di quale popolo parla ???

leserin

Dom, 17/11/2013 - 20:07

OK, anticomunismo, fisco, giustizia. Aggiungerei contrasto dell'immigrazione e della criminalità, tutela della nostra cultura e identità, rilancio dell'economia, ambiente, infrastrutture e altri ancora. Peccato che Berlusconi con gli scheletri nell'armadio che si ritrova sia inadatto a rappresentare queste istanze. Alfano tanto meno, sia pure per altri motivi.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 17/11/2013 - 20:10

A quanto pare le cose si mettono proprio male per Ferrara. Pare che a conti fatti le rioni siano quasi alla pari tra FI e NCD

rotto

Dom, 17/11/2013 - 20:16

Qualcuno mi spiega"il messaggio di libertà"?

marco1977

Dom, 17/11/2013 - 20:29

Che ridere.Le matte risate.Basterebbe dire che il pareggio di bilancio in Costituzione lo sottoscritto e controfirmato il vostro statista.Ma passiamo oltre.... liberta' da chi e da cosa?Dai comunisti?Bertinotti e il PCI è fuori da decenni o pensa il Sig. Ferrara,storico ex comunista e leader coofondatore di un movimento politico che ha preso lo 0,000001% alle elezioni politiche di qualche anno fa,che i comunisti sono quelli che non la pensano come lui?Cosi è se vi pare.Poi al governo ci è stato LUI per nove anni e non mi ricordo di 1 EURO che mi è venuto in tasca grazie a lui.Come dite?L'ICI?Son capaci tutti ad aumentare cosi il debito pubblico gravando poi i Comuni dell'onere di aumentare le aliquote.Ma a Ferrara interessa portare acqua al suo mulino oltre che al suo portafoglio,quindi tutto fa brodo.

hillesum

Dom, 17/11/2013 - 20:32

Credo che tutti,da sn a centro a dx, abbiano un bel po' di paura,ma Berlusconi appare in questo momento,nonostante tutto,il più sicuro del fatto suo e il più convincente.

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 17/11/2013 - 20:35

L'ILLUSIONISTA gli ha fatto credere che si può camminare sulle acque... e i FURBI ci sono cascati. Non appena si accorgeranno che la go_LETTA ha dei buchi grossi come la groviera allora questa fantasia creata ad hoc svanirà e naturalmente affonderanno "negli abissi". Potranno nuotare tra i marosi ma per quanto?? e verso quale nave? la ROSSA o l'AZZURRA???? Oppure rischiano di farsi impallinare da entrambe??L'UNA PERCHÉ NEMICI L'ALTRA PERCHÉ TRADITORI. Potrebbero ritornare dal L'illusionista ... ma "LUI" mica è fesso?.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 17/11/2013 - 20:37

Non sarei tanto sicuro che questo nuovo centro destra fallirà. I conti non tornano

syntronik

Dom, 17/11/2013 - 21:09

Cerrrrrrrrrrrto che siamo con lui, con chi vuoi stare con quel fedifrago di Alfano? che farà la fine che merita, quella dello zappaterra e il desaparesidos Fini, emigrati nel mondo del nulla.

Gaio Mario

Dom, 17/11/2013 - 21:12

Messaggio di libertà? Non scherziamo. Non c'è libertà senza rispetto delle leggi. Ricordate il Socrate del Critone? Era stato condannato — a morte! — da una sentenza ingiusta ma legalmente inappellabile. Avrebbe potuto salvare la pelle corrompendo i carcerieri e scappando da Atene. I suoi più cari amici premevano convulsamente perché lo facesse, e promettevano di finanziare di tasca loro l'evasione. Ma lui non volle, ed accettò con serenità la morte. Perché? Lo spiegò lui stesso, come è riferito nelle pagine scritte da Platone: perché la libertà e la civiltà stessa non sopravvivono a lungo se si calpestano le leggi che un popolo s'è dato da sé. Leggete, o rileggete, quelle pagine: è l'inizio storico della cultura europea della libertà. E confrontate ora — se non vi pare una bestemmia — quel messaggio con il comportamento di Silvio Berlusconi. E vedrete che Silvio non è in realtà molto diverso da un qualsiasi comunista: sa cosa gli appare miopemente come utile per il suo interesse immediato di potere, ma non cos'è la libertà. Alla larga!

hotmilk73

Dom, 17/11/2013 - 21:14

messaggio da un PREGIUDICATO??..ahahhah...ahahahahahah...condaglianze erasmo,sentite.

salvas

Dom, 17/11/2013 - 21:23

si ci siamo anche noi....!

Ritratto di scappato

scappato

Dom, 17/11/2013 - 21:40

Non perdonero' mai la sinistra per avere rovinato il Paese dove sono nato e costringermi a scappare.Da quel tempo ho girato il mondo e dove le sinistre comuniste comandano e' sempre lo stesso casino. Forza Italia e un grazie a Berlusconi.

giovannibid

Dom, 17/11/2013 - 21:45

FORZA PRESIDENTE HAI RIDATO, A QUESTA POVERA NAZIONE, UNA SPERANZA!!!!! VIVA L'ITALIA VIVA LA LIBERTA'

edo1969

Dom, 17/11/2013 - 21:49

soprattutto sull'anticomunismo, Silvio non mollare! chissà mai che la nordcorea ci invada

edo1969

Dom, 17/11/2013 - 21:52

Ferrara scrive sempre peggio

maxvinella

Dom, 17/11/2013 - 22:07

nulle dietro le parole. solo un mucchio di persone opportuniste. chi per i soldi, chi per esercizio intellettuale, chi per lavarsi la coscienza. in ogni caso tutti che se ne fregano bellamente di noi. una desolazione dentro la quale ferrara fai finta di non esserci ma in reltà ci sei mani e piedi.

al59ma63

Dom, 17/11/2013 - 22:40

L' Italia ha bisogno di un leader che la guidi, e ce n'e' uno solo. Tutto il resto sono arrivisti inutili, predatori di danaro pubblico, di stipendi faraonici... ...e in gran parte RUBATI. Tutto Il resto e' NOIA!!!!!!!!!!! Forza Italia, Forza Silvio, l' Italia migliore con il cuore grande e' con Silvio!!!!!!!

Gianca59

Dom, 17/11/2013 - 22:42

Veramente ?

emilio ceriani

Dom, 17/11/2013 - 22:46

Renatino-DePedis: Lo dimostri. Prego

bluprince

Dom, 17/11/2013 - 23:29

Caro Ferrara, per favore, non è con le raffinatezze intellettuali ("...capace di fissare la media frequenza di una sintonia non fanatica con il suo popolo rinato al fastigio del movimento originario, del nome e della cosa originaria...") che noi possiamo battere i bisonti della sinistra!... Qui ci vuole lo sdegno gridato, non il fiorellino sulla guancia!!!!

Accademico

Dom, 17/11/2013 - 23:55

Grande Silvio, Dio ti benedica. Il discorso a braccio, che hai fatto sabato, mi ha commosso. Un discorso sereno di oltre due ore che definisco "consistente". Grazie Silvione, non ci abbandonare!

Ritratto di romy

romy

Dom, 17/11/2013 - 23:55

@Renatino-DePedis,che speri che gli Italiani dormono a piedi?e si siano dimenticati di chi ha messo le tasse per davvero?ed ancora le metterà,inutilmente,se non si fa ragionare l'Europa,e chi se non Berlusconi?è in grado di farlo?.Mi sa che dovrete arrendervi agli eventi ed alla realtà della verità e libertà a 360°.

Accademico

Lun, 18/11/2013 - 00:07

Ciao Silvione. Il giorno in cui la Corte Europea ti restituirà l'onore, io (non mi conoscerai mai) ti abbraccerò idealmente con affetto fraterno e non so immaginare, in quella stessa occasione, dove metteranno la faccia quelli che ti hanno tradito. God bless you, Silvio. Il tempo è galantuomo!

Ritratto di MelPas

MelPas

Lun, 18/11/2013 - 00:23

Silvio siamo tutti con te, naturalmente manda a casa Allegri e Forza Mila.:-) lantagonistamacomer di MelPas.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/11/2013 - 00:28

E' troppo facile dire: "come volevasi dimostrare". Ma a volte basta una banalità per confermare un situazione senza tanti giri di parole. SILVIO BERLUSCONI RIMANE IL POLITICO PIU' FORTE. Le pecore rosse non possono fare altro che SBAVARE DI RABBIA. E continuare ad insultarlo per calmare in malo modo la loro frustrazione.

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 18/11/2013 - 00:49

renatino, duke...Perchè non andate a ragliare in luoghi a voi consoni? Mistero...E.A.

il gatto nero

Lun, 18/11/2013 - 01:01

Dukestir: la differenza tra te e noi è la stessa che corre tra un grande viveur e un piccolo viveur : Il grande viveur (noi) donne e champagne. Il piccolo viveur (tu) seghe e gazzose. Perchè è questo che vi sta restando tra le mani..e voi non vi accorgete neppure. !! Auguri.

Ritratto di utentegiornale12

utentegiornale12

Lun, 18/11/2013 - 01:05

E come no, Fitto Dell'Utri Scajola Fiorito Verdini sono tutti con lui... E dove lo trovano un'altro padron che paga i conti per starsene ai domiciliari, per lasciare tutto in mano a un condannato per corruzione (Fitto) e a Verdini che non sta in carcere solo per i privilegi parlamentari. Per non parlare di tutte le Santanche', i Bondi, Bunetta, Biancofiore... Chi altri avrebbe avuto il coraggio di candidarli? E poi gli approfittatori sono le colombe: loro almeno hanno fatto delle scelte e ci mettono il loro di nome, mica sono sempre dietro al capo padrone...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 18/11/2013 - 07:32

@Lamiaterra,tutto comprensibile e per certi versi anche logico,difficilmente alfano avra' i vostri voti,indiscutibile.Cio' che pero' e' impreciso,e' la questione dei "sinistrati compagni",non che non lo siano,ma sono quelli con cui da novembre 2011 e' B. ad avdr voluto governare,dopotutto nel cdx chi decide non e' di certo alfano.

rickyced

Lun, 18/11/2013 - 08:05

La rinascita di FI così come se 20 anni, che hanno peraltro portato alla rovina il Paese, non fossero passati e che B abbia ancora meno di 60 anni mi fa tenerezza. I comunisti, il nemico mai vinto, che ancora sono lì a mangiare i bambini e messi come spauracchio per cercare di raccattare i voti...che tristezza!!! Gli anni sono passati e non è stato fatto nulla solo promesse come ora promesse per cercare di recuperare il tempo che non tornerà mai più. Silvio arrenditi!!!

giovannibid

Lun, 25/11/2013 - 19:40

COM'E' quel famoso detto? "LA RESA NON E' NEL NOSTRO CREDO" Poveri comunistelli dovrete sopportare ancora per molto Berlòusconi e il suo popolo VIVA LA LIBERTA' (che i maiali di sinistra vogliono toglierci ma..............)