Presidente della Camera e 007 Scatta l'indagine del Copasir

I rapporti non autorizzati di Fini con gli agenti segreti. Bocchino allora parlava di "servizi deviati" ma ora si scopre che le informazioni arrivarono solo ai futuristi

Per Gianfranco Fini, la casa di Montecarlo è come il drappo rosso mosso davanti al muso del toro. Quando ne parla, perde il controllo e va a ruota libera. Scalcia. Carica a testa bassa. Spesso però finisce per pronunciare una parola in più del necessario, com'è accaduto venerdì sera a Otto e mezzo, quando ha rivelato che una barbafinta gli avrebbe soffiato all'orecchio che il documento del governo di Saint Lucia sulla casa di Montecarlo era un falso. Del pericoloso scivolone, Gianfranco dev'essersene accorto subito, tant'è che ha poi cercato di ridimensionare la «bomba», ma inutilmente.

Il Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti ha deciso di indagare sulle sue dichiarazioni. Perché si muova il Copasir è facile intuirlo: i rapporti con le agenzie di intelligence e sicurezza sono di esclusiva competenza della presidenza del Consiglio, che li cura direttamente o attraverso l'autorità delegata (solitamente un sottosegretario o un viceministro). La legge che ha ridisegnato i rapporti tra Servizi segreti e politica (la 124/2007) sul punto è assai chiara: la norma non prevede in alcun modo che, a livello operativo, altre cariche istituzionali – né la presidenza della Camera, né quella del Senato, né singoli ministeri – possano mantenere canali aperti con gli 007.

Dunque, Fini da chi ha ricevuto la «soffiata»? A quale titolo poi Italo Bocchino ne ha fatto menzione in tv? Perché, per sapere dove andasse a parare una inchiesta giornalistica sulla sua famiglia e sul patrimonio immobiliare del suo ex partito, Fini ha interessato addirittura «qualche amico» dell'intelligence o, comunque, non ha impedito che se ne occupasse? Domande che il Copasir, nei prossimi giorni, rivolgerà al presidente della Camera con una lettera ufficiale, in vista di una eventuale convocazione. Probabilmente, nella foga di manganellare Berlusconi con la sgrammaticata e delirante lettera di Lavitola, per liberarsi del fantasma della contessa Colleoni che da due anni lo perseguita, Fini deve aver dimenticato quel minimo di precauzione che il ruolo e l'esperienza gli imporrebbero. E non solo perché, con quanto detto in tv, Fini ammette di essere a conoscenza che, durante l'estate di Montecarlo, c'è stato un singolo o un gruppo di soggetti, appartenenti ai servizi segreti, che hanno violato la legge, scavalcando il premier, per riferire a lui fatti e indiscrezioni relativi a uno scandalo che non aveva nulla a che vedere con i compiti d'istituto delle agenzie di intelligence; ma anche e soprattutto perché demolisce, con una sola carica di tritolo, le acrobazie fatte dai colonnelli di Fli per convincere, con risultati assai scarsi, a dire il vero – l'opinione pubblica che l'inchiesta sulla casa di Montecarlo fosse manovrata dai servizi segreti, controllati – guarda caso – da Berlusconi.

Ora che gli 007 li tira in ballo lui come suoi «alleati» (signor presidente, ma li possiamo chiamare «deviati» o no questi suoi amici dell'intelligence?) che cosa diranno i vari Briguglio e Bocchino che hanno denunciato in Parlamento di essere stati pedinati e spiati dalle barbefinte sguinzagliate dal Cav (quando, in realtà, proprio Bocchino è stato fotografato in amichevole compagnia di un alto funzionario del Sismi sotto processo per il rapimento di Abu Omar)? Che cosa s'inventeranno ora? D'altronde, l'inventiva non manca: per instillare il dubbio che dietro l'inchiesta sulla casa di Montecarlo ci fosse la mano di James Bond, Briguglio arrivò addirittura a consultare l'albero genealogico di un giornalista di questo quotidiano, autore di alcuni articoli su Fini e l'appartamento di Giancarlino, per chiedere conferma se fosse parente di un ex direttore del Sisde. Tutta fatica sprecata. Per sapere con chi parlassero i servizi – che, in questa storia, ci entrano la prima volta con un lancio d'agenzia del Velino, seccamente smentito dal Dipartimento per l'informazione – bastava chiamare il Capo.

Commenti
Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Dom, 30/09/2012 - 09:20

Mi ha dato l'impressione di un bambino che sapendo di dire bugie annaspa inciampando in mille contraddizioni. Si caro fini gli Italiani adesso, ma non ce ne era tanto bisogno, hanno CAPITO chi sei! E 'sta casa di chi è, in finale di chi è ,di Berlusconi? Ma non sei nemmeno degno di pronunciarlo il nome di Silvio...lui si un gra signore

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 30/09/2012 - 09:31

"è come il drappo rosso mosso davanti al muso del toro"....Toro??? Assomiglia molto più ad un manzo..grassottello ed iracando..si si, un manzo...E.A.

Ritratto di pacioccone

pacioccone

Dom, 30/09/2012 - 09:33

Questo personaggio é letteralmente "impazzito" diventando Mr. Tulliani, puro mezzo per soddisfare l'avidità dei Tullianos (dal contratto Rai per la suocera alla casa di Montecarlo e chissà cosaltro non sappiamo) della serie..a 58 anni la gnocca fa male.. fa perdere la testa e la cognizione della realtà, in quresto caso anche la dignità.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 30/09/2012 - 09:35

Che Fini non sia un’aquila lo si è capito da tempo: l’unica sorpresa è che sia riuscito ad incantare Almirante. Se riuscirà a rimanere in politica lo dovrà al caritatevole errore di Casini, un altro che non brilla, dato che non capisce che portandosi dietro Fini perderà i voti probabilmente in uscita dal Pdl e che si disperderanno in gran parte tra Grillo, Di Pietro e l’astensione, anche se potrebbero addirittura arrivare a Renzi ove vincesse le primarie.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 30/09/2012 - 09:41

Fini,Bocchino e Briguglio. Che "trio"! ... politicamente ormai sono spazzatura, "monnezza". Non credo che abbiano il 2% rilevato, ma assolutamente ipotetico.

Gioortu

Dom, 30/09/2012 - 09:58

A furia di arrampicarsi sugli specchi,Fini si è frantumato le unghie.

Willy Mz

Dom, 30/09/2012 - 10:11

bello scivolone, è addirittura arrossito in tv, cosa che pensavo non potesse mai capitare ad una faccia di bronzo come lui. adesso vedremo che cosa succederà, se finalmente riusciremo a toglierci dalle scatole questo essere, non lo definisco come vorrei sennò non lo pubblicate. ma il concetto è molto chiaro!

il Drugo

Dom, 30/09/2012 - 11:04

..ma la notizia qual'è? Che Fini sia venuto a conoscenza di un fatto o che questo fatto sia stato commesso? Cioè che Fini abbia illegalmente, come dite voi, saputo dell'inganno, o che Silvio, come da suo stile, abbia corrotto attraverso Lavitola dei funzionari di Santa Lucia con 500,000€ per produrre un documento falso? Bella domanda.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 30/09/2012 - 11:05

Con l'attuale presidente del Copasir ci si può aspettare la verità punto di domanda

disalvod

Dom, 30/09/2012 - 11:34

A QUESTO PUNTO CREDO CHE LA COSA MIGLIORE SAREBBE CHE DEGNAMENTE RASSEGNASSI LE DIMISSIONI ANCHE PERCHE' GIA'SONO MOLTI ANNI CHE SEI IN POLITICA.

pluto4

Dom, 30/09/2012 - 11:55

OGGI FINALMENTE SI E' SCOPERTO CHE PURE FINI USA I SERVIZI PER SUO CONTO COME UNA PERSONA CON IL BAFFO CHE VOLEVA LE SUE CARTE PERSONALI SULLA SCRIVANIA.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 30/09/2012 - 12:22

Fini:“Berlusconi è un corruttore” Sbaglio che l'Msi di Fini-to l'ha sdoganato il Cavaliere e nominato Ministro degli Esteri e Presidente dalla Camera per desiderio di Berlusconi? Così per Casini-sta Vice Presidente della Commissione Stragi (dormiente vedi ampex) per volere del bavoso Forlani e Presidente della Camera per ordine di Silvio? Ecco i traditori degli elettori! Fini: “ Io ho fatto il Ministro degli Esteri, qualche amico ce,anche a livello di intelligence”. Ma una persona seria può andare in TV e rivelare d'essere un culo-gallina ( ruffiano)? Io credo che s'è dimostrato come un “ Picciotto” niente di più. Pensaci Giacomino, quando vai a votare ricordati che Giuda Iscariota era l’apostolo di Gesù passato alla storia come il suo traditore che s'impiccò e il ramo si spezzò precipitando in basso come Fini e Casini che piace tanto un Monti bis di tasse?

agosvac

Dom, 30/09/2012 - 13:18

Povero fini, ormai è così bollito che neanche riesce a controllare quello che dice! Voleva incastrare Berlusconi e si è incastrato lui stesso! L'unico problema è che a capo del copasir c'è certo d'alema che, temo, difficilmente porterà avanti questa inchiesta su fini!!!! In fondo, tra amici.........

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 30/09/2012 - 13:59

Riprovo1. Che Fini non sia un’aquila lo si è capito da tempo: l’unica sorpresa è che sia riuscito ad incantare Almirante. Se riuscirà a rimanere in politica lo dovrà al caritatevole errore di Casini, un altro che non brilla, dato che non capisce che portandosi dietro Fini perderà i voti probabilmente in uscita dal Pdl e che si disperderanno in gran parte tra Grillo, Di Pietro e l’astensione, anche se potrebbero addirittura arrivare a Renzi ove vincesse le primarie.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 30/09/2012 - 14:00

Riprovo1. Fini,Bocchino e Briguglio. Che "trio"! ... politicamente ormai sono spazzatura, "monnezza". Non credo che abbiano il 2% rilevato, ma assolutamente ipotetico.

lamwolf

Dom, 30/09/2012 - 14:38

Un uomo che è riuscito a cancellare due partiti in tre anni e tradito l'elettorato nell'ultima legislatura. Come si può definire solo una M....A

Raoul Pontalti

Dom, 30/09/2012 - 15:10

L'incongruenza l'avevo segnalata in altro commento e qui torno a rilevarla. Gli incontri di Bocchino nel 2010 (come si leggeva nell'articolo) con un alto funzionario del SISMI ha lo stesso significato di miei abboccamenti con funzionari della Stasi o del KGB o con agenti della Gestapo. Nel 2010 il Sismi non esisteva più, sostituito dall'AISE nell'agosto del 2008. Così come non ha rilevanza alcuna né sotto il profilo della sicurezza dello Stato né più banalmente penale che io parli con (ex)funzionari della Stasi, così non ha rilevanza che Bocchino parli con funzionari dell' ex SISMI o dell' ex KGB, etc. Le vicende poi della casa di Montecarlo non sarebbero state di competenza del SISMI (e poi dell'AISE). Si continua ad usare il metodo Boffo nonostante la sua comprovata fallacia e i suoi effetti controproducenti. Un'altra osservazione: Fini, come il sottoscritto (che però non lo farebbe mai perché a me le spie fanno schifo), può concedere udienza a qualsiasi spione. E' lo spione che non deve rivelare a me piuttosto che a Fini alcunché e non deve assumere da me o da Fini incarichi di spionaggio. Sia io che Fini risponderemmo di corruzione e di qualche altro reato se tentassimo con lusinghe e denaro di ottenere certe informazioni dagli spioni alle dipendenze dello Stato, ma da quel che so in genere gli spioni vengono o per carpire informazioni o, più spesso nel caso dei politici ma anche dei magistrati e persino dei giornalisti, a raccontar panzane spacciate per verità o a dare mezze informazioni per intorbidare le acque. In ogni caso chi frequenta gli spioni ha tutta la mia disistima.

ESILIATO

Dom, 30/09/2012 - 15:36

Sarebbe molto interessante scavare sul triangolo : Fini ; Terzi ; Giancarlo Elia Valori. E scoprire i vari usi e abusi perpetrati.

bruna.amorosi

Dom, 30/09/2012 - 15:40

COSAPIR scusate chi è che rappresenta il COSAPIR ? se non ci dite chi è è inutile tanto questo comunque sarà aiutato.ma non ci avete fatto caso gli passano qualsiasi cosa faccia ,anche andare contro la costituzione perchè un PRESIDENTE DELLA CAMERA NON PUO'fare politica .poi se parliamo di onore beh!!!!lasciamo stare quello non sà neanche dove stà di casa .per gli ALTRI 2 O 3 CHE GLI FANNO DA CORONA MA chi sono? un BOCCHINO? buono per chi gli piace fumare .

mimicaro2005@li...

Dom, 30/09/2012 - 15:57

Pover'uomo fa solo pena e tanto ribrezzo, che si consumi nella sua ignavia politica. Proponete alla trasmissione "Affari tuoi" di inserirne l'immagine, lo strambalato personaggio in una delle tante scatole, di quelle da poco conto però, di quelle che fanno tanto ridere, perchè inutili! Con l'augurio che ricacci in un modo o in un altro tutto quanto ha estorto alla politica, compresi gli appannaggi ricevuti ignominiosamente da presidente della Camera, porgo a lui&c. i + brutti risultati elettorali alle prossime tornate elettorali. Che vergogna!

blackbird

Dom, 30/09/2012 - 16:07

Ma i servizi segretii a chi danno le informazioni? Al Governo o agli ex ministri "amici"?! Nulla da eccepire se un Ministro riceve informazioni, anche riservate, su operazioni che aveva iniziato quando ricopriva la carica, qui però ci sono solo favoritismi in cambio di possibili appoggi: concussione! Ho sentito in parte l'intervista di Fini, altrochè COPASIR, dovrebbe intervenire la Procura della repubblica! Questo personaggio si è squalificato completamente, un buffone che cerca di gettar discredito su Berlusconi, ma quando era a Montecarlo con la Ferrari, il pseudo-cognato dove alloggiava? E quando l'ambasciatore italiano nel Principato cercava un'impresa per conto di chi lavorava? Anche in questo caso dovrebbe intervenire la Procura; se chiedessi io informazioni su imprese tedesche non credo che l'ambasciatoe a Berlino si scomoderebbe, ma per Fini sì, perché? Vabbè che è Presidente della Camera, ma usare organismi dello Stato per vantaggi personali non mi pare rientri tra le sue prerogative! Altro che usare l'auto blu per portare i figli a scuola! Si vergogni, e con lui si vergognino anche quelli che dovendo farlo non intervengono per inquisirlo!

scric

Dom, 30/09/2012 - 16:29

Hai usato i servizi per scopi personali se hai un minimo di dignità' e serieta' ti devi dimettere

Raoul Pontalti

Dom, 30/09/2012 - 16:31

Un esempio del perché è meglio abbandonare il metodo Boffo: si mette alla berlina Bocchino che parla con con funzionari Sismi, par tacere di Fini, e cosa si dovrebbe dire di chi ha fatto scrivere uno spione presentandolo come patriota e poi se l'è preso in quel posto dallo spione medesimo? Ogni riferimento all'agente Betulla-Dreyfus è voluto. Chi fa questa osservazione ha già espresso solidarietà a Sallusti, che avrà avuto la dabbenaggine di far scrivere sul giornale di cui era direttore spioni radiati dall'ordine dei giornalisti ma almeno non ha fatto la spia e per non fare il delatore si è lasciato condannare.

Ritratto di lafinedeldragone

lafinedeldragone

Dom, 30/09/2012 - 17:01

@ pacioccone Dom, 30/09/2012 - 09:33 Hai ragione, ma c'è di peggio...a 76 anni la gnocca fa ancora più male.. fa perdere totalmente la testa e la cognizione della realtà, in ogni caso anche la dignità.

ESILIATO

Dom, 30/09/2012 - 17:24

SAREBBE INTERESSANTE INDAGARE SUL TRIANGOLO FINI-GIANCARLO ELIA VALORI-TERZI.....buon divertimento

fcf

Dom, 30/09/2012 - 17:27

Chi è quel Presidente della Repubblica che "auspica" che gli italiani non voltino le spalle alla politica ? Infatti raccomanda di considerare che non tutti i politici sono uguali, peccato che non faccia nomi. Fini è riuscito perfettamente a darci una immagine dei politici che peggio di così sarebbe impossibile e solo un incosciente come Casini lo inserirebbe nella sua stessa lista elettorale.

Ritratto di Imperius

Imperius

Dom, 30/09/2012 - 23:20

il Drugo@ la notizia é che Fini é falso e che lei non ha capito una mazza........

angelomaria

Sab, 14/06/2014 - 10:06

CHI LA FA L'ASPETTI E CHE GL CADA UNA CASA IN TESTA!!!