Primarie, sondaggio choc dà ragione al Cav

La scelta del candidato premier del centrodestra affidata alle primarie rischia di trasformarsi in un flop. Gli elettori radicati alla figura di Berlusconi poco propensi al voto

Roma - Nel duello a distanza tra chi crede nelle primarie come soluzione taumaturgica per le ferite del Pdl e chi dubita del loro potere rivitalizzante si inseriscono i primi verdetti dei sondaggi. È su queste rilevazioni che Silvio Berlusconi, durante l'ufficio di presidenza, ha fondato alcune delle sue obiezioni. Un affondo, raccontano, basato sull'analisi di tre rilevazioni che il presidente del Pdl avrebbe incrociato e studiato, ottenendo sempre lo stesso risultato. Quale? Semplice: la selezione dal basso del futuro leader del centrodestra non accende il cuore degli elettori. Tanto che tutte e tre le rilevazioni indicherebbero che, attualmente, meno del 10% degli elettori del Pdl si recherebbe alle urne a votare per le primarie.

Finora era filtrato soltanto il responso di un sondaggio Euromedia Research che indicava nell'8% la percentuale degli elettori convinti di andare a mettere la scheda nelle urne delle primarie Pdl. Nelle ultime ore, però, sono filtrati i risultati di un analogo sondaggio effettuato da Datamonitor. Una ricerca che ha offerto una risposta ancora più sconsolante. Del 15% che ha dichiarato la sua intenzione di votare Pdl alle prossime Politiche solo il 5,4% - pari a 244.927 elettori - andrà a votare. «Questi elettori» recita l'analisi «fortemente radicati alla figura di Silvio Berlusconi appaiono poco propensi al voto alle primarie». Inoltre le intenzioni di voto dell'elettorato «attuale» denotano frammentazione e indecisione nella scelta tra i vari candidati. In questo bacino, infatti, il 30% degli elettori è schierato con Alfano, il 23% con Gianni Alemanno, il 17% con Daniela Santanchè, il 10% con il governatore campano Stefano Caldoro, l'8% con Guido Crosetto, il 7% con Giancarlo Galan, il 5% con il sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo.

Datamonitor, però, ha analizzato due aree precise di elettorato: gli attuali elettori del Pdl pari al 15% e coloro che votarono Pdl nel 2008 pari al 37,38%. I risultati rispetto alla partecipazione sono diversi. Nel bacino potenziale (quello del 2008) la propensione al voto sale e tra coloro che «sicuramente andranno a votare» e quelli che si limitano a un «probabilmente sì» si arriva al 18,5%. Considerando che il Pdl nel 2008 prese 13.628.865 voti, i partecipanti alle primarie diventerebbero 2 milioni e 527mila. Quindi, valuta il sondaggista, «gli elettori delusi del Pdl che a oggi si collocano nell'area degli indecisi o del non voto, vedono nelle primarie una possibilità di rivitalizzazione».
Su questo bacino allargato, dunque, esiste per lo stato maggiore del Pdl la possibilità di fare leva, soprattutto se riuscirà a rendere le primarie credibili e «contendibili». Su questo secondo campione Alfano, peraltro, resta in testa con il 30% seguito da Alemanno al 29, da Crosetto al 17; Santanchè al 9; Caldoro al 7, Galan al 5 e Cattaneo al 3. Insomma si cammina sul ciglio del burrone. E sarà necessario un colpo di reni per smentire le cassandre dei sondaggi e fare sì che l'ultima chiamata delle primarie venga raccolta dagli elettori. Ma una piccola luce in fondo al tunnel esiste.

Commenti

cast49

Dom, 11/11/2012 - 08:20

se B. si mette in gioco cambia tutto

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Dom, 11/11/2012 - 15:02

L'alternativa alle primarie è la votazione di un candidato premier da parte dei vertice del pdl, e non essendocene uno, sono allo stesso punto. La differenza è che le primarie eleggono un candidato premier con il voto degli elettori, mentre con la decisione presa dai vertici si nomina un politico senza ascoltare gli elettori. Lo stesso metodo di imposizione delle liste bloccate. Dal mio punto di vista sta agli elettori del pdl esprimere la loro opinione su chi li dovrebbe rappresentare.

peter46

Dom, 11/11/2012 - 15:12

X cast49.L'oracolo però ancora non ha detto se in bene o in peggio.Comunque sempre evviva per gl'ultimi samurai.

Dario40

Dom, 11/11/2012 - 15:14

Silvio, per favore non scucire un solo cent per le Primarie ! I cialtroni che le vogliono se le paghino !!!!!!!!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Dom, 11/11/2012 - 15:19

cast49......non cambia un bel niente. La politica in generale ma specialmente quella del vostro padrone è basata esclusivamente su sondaggi e scelte tattiche invece che di progetti e programmi utili ai cittadini.

Cosean

Dom, 11/11/2012 - 15:21

Bel Titolo! Il Cav ha sempre ragione. E' davvero un uomo in gamba!!

Ritratto di emanuelem57

emanuelem57

Dom, 11/11/2012 - 15:25

La linea nel PDL è ridotta ai sondaggi per portare nel proprio scatolone elettorale il massimo degli elettori possibili. Questa non è politica, ma rappresenta una buona idea se applicata con coerenza. Ovvero tanto vale prendere i sondaggi come buoni e rinunciare tranquillamente alla forma rappresentativa parlamentare. Cioè con voto anonimo e diretto certificato in Internet (TECNICAMENTE è possibile). Non vedremmo certe farse disgustose. Sarebbe una vera democrazia (in termini reali) e risparmieremmo centinaia di milioni di euro da pagare ad un branco di mascalzoni che percentualmente, in parlamento, supera quelli di Scampia. Il tutto con buone garanzie di non avere fenomeni di corruzione per voti di scambio. Saremmo il primo paese al mondo a farlo e sicuramente tra quelli che ne hanno più bisogno per ritrovare credibilità ne mondo.

Ritratto di emanuelem57

emanuelem57

Dom, 11/11/2012 - 15:38

A 10 anni dalla morte di Giorgio Gaber la frase “Libertà è partecipazione” può essere considerata molto attuale. Dovremmo mettere da parte le alchimie elettorali, i contenitori di centro, destra e sinistra. Questa forma falsa di democrazia, che rappresenta più una presa in giro per il cittadino che una garanzia che il suo voler venga ben rappresentato. Con delusioni che durano da decenni… Berlusconi promise di abbassare l’ IRAP nel 1994. Monti nel 2014 lo farà ? In sintesi è possibile ORA una forma di DEMOCRAZIA DIRETTA, come ho scritto nel mio post precedente. Ma pretendere che le volpi non possano entrare nel pollaio è dura, lo so. Lasciamoci spennare

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 11/11/2012 - 15:56

Un sondaggio fatto da voi ???

km_fbi

Dom, 11/11/2012 - 16:01

Le primarie - visto che sono state scelte liberamente dalle attuali gerarchie di partito, pur con tanti distinguo - assumeranno comunque un valore ben più indicativo dei sondaggi a campione: l'importante è però che dopo il risultato che emergerà da esse ci sia un compattamento di tutti sulle posizioni di chi risulterà vincente, senza recriminazioni, distinguo, porte sbattute e via di seguito! Gli starnazzamenti da oche del Campidoglio vanno lasciati rigorosamente ad altri!

Ritratto di ugoQualunque

ugoQualunque

Dom, 11/11/2012 - 16:05

aspettate ad aprile e vedrete che CHOC, altro che sondaggio!!!

Fabrizio Di Gleria

Dom, 11/11/2012 - 16:10

Come al solito il nostro PRESIDENTE BERLUSCONI ha ragione. Io da sempre elettore di BERLUSCONI e per ovvi motivi del PDL adesso, andrò a votare alle primarie, ma voterò l'unico candidato credibile, BERLUSCONI.

barbanera

Dom, 11/11/2012 - 16:18

Messaggio per i sinistrati:che Berlusconi torni o non torni,il commento è uno solo.SEMPRE W BERLUSCONI!!!!!!!!!!!!

costanza65

Dom, 11/11/2012 - 16:23

xchè le primarie? va bene il candidato più accreditato no?

tartavit

Dom, 11/11/2012 - 16:24

"Considerando che il Pdl nel 2008 prese 13.628.865 voti, i partecipanti alle primarie diventerebbero 2 milioni e 527mila." Secondo me il PDL, alle prossime elezione, non prenderà nemmeno quei due milioni e 527mila di cui parla il sondaggio per le promarie. La gente è stufa di chiacchiere e di teatrino.

bruna.amorosi

Dom, 11/11/2012 - 16:36

sai quale è la differenza tra i destri e i sinistri? che noi siamo abituati alle traversate in solitario voi poveri sinistrati non siete neanche capaci di fare opposizione .l'unica cosa che sapete fare è farvi dare una mano dai magistrati ma poi vi fermate quì .Non siete capaci di fare e tanto meno governare.siete dei poveraccicapaci solo di criticare chi vi fà paura.vero UNGOQUALUNQUE?,

Ritratto di Nemoweiss

Nemoweiss

Dom, 11/11/2012 - 16:43

Il che dimostra che il Pdl non è un partito. Chi lo vota non ha tempo per i giochetti di partito.

andrea da grosseto

Dom, 11/11/2012 - 16:56

Io voterò le primarie ma non è detto che poi voterò PDL. E sulla scheda potrei anche scrivere Silvio Berlusconi.

maan

Dom, 11/11/2012 - 16:57

Il tonfo del PdL non è dovuto a chissà quali alchimie che il Cavaliere fa finta o non vuol vedere ; esso nasce dall'appoggio a Monti che di porcate ne ha fatte tante e tante di queste sono state e lo sono tutt'ora l'esatto contrario di ciò che l'elettorato di centro destra si aspettava ed era nel programma sbandierato quando c'erano al governo gli infami di sinistra. Il tradimento era già avvenuto per la verità durante il governo Berlusconi stesso, a cominciare dalla vergognosa non politica sull'immigrazione ( eppure anche lì le promesse erano state ben diverse ). L'elettorato di destra non è composto da beoti coi paraocchi come i cattocomunisti ; l'elettorato di destra è composto da gente libera che non vuole inchiappettature nemmeno dai "suoi" ; anzi soprattutto dai "suoi" o sedicenti tali.

placido saya

Dom, 11/11/2012 - 17:10

A me é sempre parso contraddittorio vedere che lo stesso Berlusconi che raccontava l'apologo del "vecchio della montagna" (quello che prediceva agli indiani quanto sarebbe stato rigido l'inverno in base a quanto vedeva affaccendarsi a raccoglier legna gli indiani della pianura), lo stesso Berlusconi si é poi sempre basato sui "sondaggi" (=l'attivismo della pianura). Non so cosa gli dicessero i sondaggi nel '93/'94, prima di scendere in campo, ma questo é certo il momento di dire chiaramente a tutto il centrodestra che deve darsi da fare per "scaldare" ora il PDL, votare alle primarie, raccoglier legna (e voti), per Alfano o altro, perché l'inverno che sta arrivando SARA' DEI PIU' DURI!!!

andrea da grosseto

Dom, 11/11/2012 - 17:15

Scusa maan, d'accordo su tutto ma la non politica sull'immigrazione non l'ho capita. Maroni si è messo contro tutta Europa per i respingimenti. Almeno le cose buone...

orbifold

Dom, 11/11/2012 - 17:17

Facendole veramente all'americana le primarie possono portare al voto fino a 10 milioni di persone. Sono un esperto di partiti americani, conosco in dettaglio la loro storia e il loro funzionamento. Conosco tutti i metodi che hanno sperimentato nel corso dei secoli per far partecipare gli elettori, quelli che funzionano e quelli che non funzionano, come applicarli, cosa fare e cosa non fare. Su questo ho scritto un libro che può leggere qui http://primariesconvention.com/libro/ Mi batto da anni perché sia adottato quel sistema in Italia e ho sensibilizzato vari esponenti di Forza Italia prima e del PdL poi, oltre che Renzi e Grillo. Come vedete, qualcosa si sta muovendo in quella direzione. Qui potete leggere il progetto di primarie all'americana che le ho consegnato personalmente lo scorso 18 dicembre ad Alfano, spiegandogli chiaramente che le primarie NON vanno fatte come le fa il PD, ma sequenzializzate per regioni: http://primariesconvention.com/pdf/Primarie+e+Convention+2013.pdf Il progetto adottato in questi giorni dal PdL è molto simile a quello proposto da me, e di questo sono più che contento, ma ci sono delle pecche colossali dovute alle diatribe interne al PdL e ai compromessi, che possono vanificare il pur lodevole tentativo Sono in grado di produrre argomenti che convinceranno anche Berlusconi (se le regole adottate saranno veramente all'americana) Secondo i miei calcoli (basati sull'affluenza alle primarie in USA), un centrodestra che facesse veramente primarie all'americana può portare alle urne da 8,5 a 10 milioni di persone. Questo per illustrarvi la potenza del meccanismo rispetto al meccanismo standard del PD. Vero è che ora il PdL è in crisi, ma se inoltre sbaglia a farle, le primarie, c'è il rischio che venga poca gente. Gli USA hanno impiegato 200 anni a trovare la formula giusta, ora i dirigenti del PdL pretendono di calarla dal cilindro in due giorni. L'unica possibilità che hanno è importare il modello americano 2012 a scatola chiusa Per maggiori informazioni, http://primariesconvention.com Grazie dell'attenzione, D.Anselmi

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 11/11/2012 - 17:20

Già spostare quelli di centro destra per andare a votare è fatica "immane" se poi, si mettono a fare i "copioni" della sinistra si ritroveranno in brache di calzoni; avanti Berlusconi sono con te!

Massimo

Dom, 11/11/2012 - 17:22

Con il 40% di potenziali astenuti i sondaggi non rispecchiano la realtà, perchè basta riprendere una politica come quella di Berlusconi fino alle dimissioni dell'anno scorso per recuperare voti. Allora il 42,5% è alla portata del Centro Destra (con la Lega, però).

cgf

Dom, 11/11/2012 - 17:41

prima di ringraziare 1Monti bisogna ringraziare 3Monti e tra essi anche 2Maroni.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Dom, 11/11/2012 - 18:01

A me del Pdl e di Berlusconi non mi freaga un tubo ma vorrei partecipar alle primarie.....dove devo rivolgermi? e quanto pagate?

Vincenzo perri

Dom, 11/11/2012 - 18:04

Caro cav io voterò sempre per te. Spero ancora che tu possa cambiare l'italia.ance se purtroppo riconosco che il DUCE aveva ragione.cambiare gli italiani non è difficile e impossibile.si dice che la speranza e l'ultima a morire.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 11/11/2012 - 18:19

Come al solito berlusconi se la svigna. Ora sta in Kenya. Cuor di coniglio. Che leader!!! Che leader!!!

romanista

Dom, 11/11/2012 - 18:22

Ma non lo volete capire che fichè la politica non cambia ,nessuno riuscirà a cabbiare questo paese ,ci vuole piu' poteri per il capo del governo ,come succede in tutta europa ,Monti e il suo governo fanno quello che gli pare ,sempre e comunque a favore dei poteri forti,banche e grande finanza ,e i sinistroidi ad aplaudire che il Cavaliere si è dimesso ,MA A VOI DI SINISTRA LE TASSE VE LI PAGA MONTI?

Giancarlob

Dom, 11/11/2012 - 18:25

Soldi buttati per un sondaggio dall' esito scontato: la prossima volta chiedetelo pure a me, rifletto abbastanza bene l' elettore di cdx o di quel che ne rimane del cdx.

romanista

Dom, 11/11/2012 - 18:25

L'unico candidato giusto per mè e Marina Berlusconi gli altri per mè sono mezze calzette

MagoGi

Dom, 11/11/2012 - 18:28

Sondaggio choc fino ad un certo punto. Mi sembra scontato che oggi come oggi chi voterebbe ancora PDL lo farebbe quasi solo per simpatia verso Berlusconi.

romanista

Dom, 11/11/2012 - 18:29

per me l'unico candidato giusto e Marina Berlusconi gli altri sono mezze calzette

a.zoin

Dom, 11/11/2012 - 18:32

X Goldglimmer; I padroni , li hanno i CANI e gli SCHIAVI. Se lo ricordi bene. I ruffiani , assecondano i PAPPONI.

romanista

Dom, 11/11/2012 - 18:32

l'unica che possa sostituire il CAVALIERE è Marina .

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 11/11/2012 - 18:34

Visto che siete a caccia di elettori per le primarie io sono disponibile. Ah dimenticavo sicuramente non a gratis , dipende da quanto scucite.

chit 54

Dom, 11/11/2012 - 18:37

Sono anni che ci propinano numeri e sondaggi e siamo arrivati al 10%, in questo momento, se si deve andare a primarie per trovare isoliti noti, chepoi non manderannovia le solite facce, meglio una gita. Il cav scenda in campo, lanci i figli o indichi qualcuno: il voto darà una risposta. Se si affaccia alla finestra e non c'é nessuno, resta il Kenia

abocca55

Dom, 11/11/2012 - 18:50

La differenza tra Monti e Berlusconi è che Mario vuole un livellamento al ribasso e Silvio lo vuole al rialzo. Con la globalizzazione è difficile ottenere un livellamento al rialzo, occorrerebbe che l'Europa si isolasse chiudendo le frontiere, ponendo dei dazi, e quindi facesse affidamento sul commercio interno. Fantasie! Impossibile. Quindi la visione di Monti è realistica, perché è cosciente che non c'è la possibilità di modificare il progetto del "Governo ombra mondiale" imposto duramente a tutto l'occidente. Non esistono ribellioni o rivoluzioni contro chi ha il potere di distruggere un paese nel giro di poche ore mandandolo alla rovina. Per ora il livellamento al ribasso è programmato e relativamente lento e controllato, ma progressivo e non abbiamo idea a che livello si fermerà. I furbi stanno comprando oro e diamanti, ma faranno scendere anche i valori di questi beni, visto che li controllano, per cui non c'è scampo.

ingenuo39

Dom, 11/11/2012 - 18:55

Penso che per cambiare il P D L , Berlusconi dovrebbe liberarsi di tutto il ciarpame di politicanti leccapiedi che ha avuto in parlamento sinora, con persone non corrotte, e ce ne sono in giro, magari senza esperienza politica ma solo con un "buon senso" pratico per eliminare la maggior parte di burocrazia che serve solo a giustificare l'incapacità di prendersi la responsabilità oggettiva e pecuniaria da parte di chi da gli ordini ordini. Fosse così credo che ancora la maggior parte degli Italiani lo seguirebbero nel suo programma.

Americo

Dom, 11/11/2012 - 19:09

I risultati dei sondaggi sulle primarie sono la prova evidente che gli elettori, compreso quelli del Pdl, sono stanchi di vedere aempre quelle stesse facce di politici di secondo piano che non ispirano fiducia e tanto meno entusiasmo, che in poche parole non hanno carisma, e questo include tutti i nominati nell'articolo a cominciare da Alfano. Ci vuole una faccia nuova e uh prugramma con soluzioni precise e credibili. Qualcuno che non partecipi, per non infangarsi, a questo circo del meccanismo elettorale che serve solo a mantenere il posto ai politici svalutati che cercano disperatamente di attaccarsi alla poltrona. Vedrei bene una donna, la Fornero per esempio che dopo tante critiche drammatiche su licenziamenti a valanga non ne ha provocato che cinque. Vedrei bene alla Marina Berlusconi, imprenditrice di classe ed esperienza e attraverso duo padre conoscitrice dell'ambiente paludoso della politica italiana. Ma deve essere una persona di qualitá e carisma che possa ricevere alle urne yna maggioranza che non abbia bisogno di alleanze compromettenti.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 11/11/2012 - 19:19

Peter46: forse ha ragione Lei ma, negli altri schieramenti ci sono molti più ronin che samurai.Sa chi sono ? Tanto le dovevo. Dalton Russell.

mifra77

Dom, 11/11/2012 - 19:26

E chi se ne frega delle primarie? Alfano e samori' mettetevi insieme e cacciate dal partito tutta la vecchia linea che ha deluso,disgustato ed allontanato i tanti elettori di berlusconi.Fate un programma serio e senza inciuci;fuori Monti,armatevi di una scacciacani per Fini e casini e teneteli lontani dal centrodestra. Siamo stufi di promesse irrealizzate per colpa di quel contorno di ex democristiani arraffisti.Con un programma realizzabile gli elettori torneranno e vi sosterranno; tenete lontani Napolitano, monti e filomontiani che non penso proprio siano graditi all'elettorato di centrodestra.Ha ragione Silvio pensate alle elezioni e le primarie che le faccia Tobagi.

giottin

Dom, 11/11/2012 - 19:32

Ormai penso che il Cav non retroceda più da quello che ha detto e cioè non si candiderà, ormai ha un'età che non glielo permette più. Detto questo rimane da dire che non essendo riuscito a fare tutto quello che aveva in mente fin dal '94, non può certamente pensare di riuscirci ora, col senno di poi si potevano fare molte cose che non sono state fatte per un motivo semplicissimo: mancanza di materia prima intesa come candidature (troppi opportunisti ex di tutto tranne che di liberali). ORA L'UNICA ALTERNATIVA E' QUELLA DI BOICOTTARE LE ELEZIONI E CHE ACCADA QUELLO CHE DEVE ACCADERE E CHE NESSUNO PIU' PUO' FERMARE.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 11/11/2012 - 19:41

Guido Crosetto tutta la vita!

demoral

Dom, 11/11/2012 - 19:43

LUIGIPISO,non c'è niente da fare...........ogni volta che leggo i suoi commenti mi faccio addosso tanta plinplin. VIVA SILVIO!

scipione

Dom, 11/11/2012 - 20:27

Sinceramente non capisco piu' la strategia del Presidente Berlusconi.Invece di sostenere il PDL ed aiutarlo in questo momento difficile,sembra far di tutto per agevolare i comunisti.Spero di sbagliarmo.

ulisse1

Dom, 11/11/2012 - 20:36

vorrei dire a tutti i sinistrati che a noi delle loro primarie farsa del cavolo,non frega niente,fatevele e godetevele...

ABU NAWAS

Dom, 11/11/2012 - 21:34

RIPRENDERE SUBITO IL TIMONE..... per non deludere tanti milioni di italiani/e che continuano a stimarti e ad amarti. Caccia gli ingrati che complottano x mandarti in pensione. Non farci caso alla pletora dei ridicoli replicanti sinistrorsi che invidiano le tue richezze, il tuo "savoir faire",la tua sferzante semantica, le tue amicizie con i veri potenti della terra, Putin in primis, e...last but not least... il tuo successo con le donne! Non preoccuparti... gli invidiosi che - da anni si stanno mangiando la bile a causa della tua ascesa,,, tra non molto finiranno agli inferi, liberando finalmente l'Italia dalla loro dannosa presenza.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 11/11/2012 - 21:53

Le primarie in Italia sia a sx che, ancorpiù, a dx sono, in assenza di regole certificate, una pagliacciata, si tratta solo di un congresso allargato con pericolo di infiltrazioni. Meglio sarebbe un'elezione a doppio turno con un ballottaggio tra due o tre schieramenti ed il gioco è fatto...tutto il resto sono chiacchiere di puro politichese!

gi.lit

Dom, 11/11/2012 - 22:03

Andrea da Grosseto. Durante i quasi nove anni di governo, l'immigrazione clandestina ha dilagato come non mai. Fra l'altro, mentre da un lato l'Italia partecipava a quella sciagurata guerra contro Gheddafi, il governo non ha saputo nemmeno arginarne le conseguenze sul piano migratorio ed ha persino accettato che migliaia e migliaia di tunisini approdassero sulle nostre coste senza che la Marina facesse qualcosa per impedirlo. E proprio Maroni disse che trattandosi di profughi non si poteva far niente. Davvero? E come sapeva che fossero tutti profughi? E se arrivassero dieci o venti milioni di profughi che faremmo? Ce ne andremmo noi? Ora, siccome non possiamo farci carico di tutti mali degli altri, senza soccombere, c'è anche da chiedersi come mai un governo, di cui faceva parte il superleghista ministro dell'Interno non ha nemmeno tentato di emendare la legge sul diritto d'asilo. Sì, i governi a guida berlusconiana hanno tradito il loro elettorato anche su questo terreno. Maan ha ragione. Saluti.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 11/11/2012 - 23:08

Primarie assurde, si renderanno ridicoli in piena campagna elettorale. La gente votava PDL perché c'era Berlusconi, questi che pensano di prendere il posto di Silvio sono fuori dal mondo... A che serve comandare il PDL se non ci sono gli elettori? Candidate Marina, chi non è d'accordo raus!

cgf

Lun, 12/11/2012 - 00:26

Berlusconi è il Presidente del PDL e come tale ha presenziato alla riunione della scorsa settimana e visto che, a differenza di quanto succede nei 'democratici di nome e non di fatto' esaurito il compito è ritornato in kenia, non è svignarsela, è lasciare lavorare gli altri, che camminino con le loro gambe, ci vuole poi il cambio generazionale, no? non a caso dentro il PDL fino ad oggi non ci sono stati rottamatori mentre altrove, caro sig luigi piso, le regole sono state stravolte affinchè chi chiede il rinnovamento sia messo all'angolo, ovvio che per lei va tutto bene? Allora beato lei che mangia, dorme ed ovviamente nn... per questo che non collega non solo le 'periferiche' alla 'cpu'. Che struzzo! Come al solito... Cordialità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 12/11/2012 - 00:49

Berlusconi ha capito perfettamente le difficoltà del momento. Non si risolvono imitando le baggianate dei trinariciuti che hanno cambiato sigle e fatto le primarie per rifarsi una ipocrita verginità.

Marcello.Oltolina

Lun, 12/11/2012 - 01:07

Basta fare elezioni, fate un programma delle cose concrete da fare che la gente si aspetta da anni e metteteci a fianco i nomi di coloro che si assumono la responsabilità di realizzarlo nei tempi stabiliti.

FrancescoCeC

Lun, 12/11/2012 - 07:50

Il Cav. cerca di smarcarsi dal tonfo del PDL, le primarie ne saranno solo il preludio ma ormai anche i sondaggi amici danno il partito come il 3° a livello nazionale con una perdita di circa il 50% dei voti. Le primarie potrebbero essere un giudizio indiretto alla sua persona e al suo operato, è palese che voglia evitare un giudizio democratico dato dai suoi elettori. Per la sua credibilità sarebbe il colpo di grazie.

Olga.Antonelli

Lun, 12/11/2012 - 18:02

L'Italia delle corporazioni, del giornalismo sinistro, della magistratura dipietresca (le leggi si interpretano NON si applicano), della pubblica amministrazione (elefantiaca, offensiva ed opprimente), tutta quella organizzazione che tira le fila del vero potere e che attacca chiunque tenti di riformarla, hanno fatto di tutto per vanificare il voto della maggioranza dei cittadini italiani di centro destra. L'Europa ha fatto il resto: ha vanificato anche quello che rimane della nostra sovranità affidandola e delegandola all' aspetto molto "british" dei Tecnici sovrani. Della loro sostanza nessuno se n'è curato. Ora sono curiosa, anzi curiosissima, di vedere la sinistra al Governo. Tutti sul tappetino a magnificarsi le gesta ovviamente eroiche dell'uno e dell'altro. A noi non resterà che piangere.

Ritratto di Piero Zanello

Piero Zanello

Mar, 13/11/2012 - 10:14

Vorrei chiedere a chi si firma goldglimmer (che vedo essere un appassionato commentatore sempre sarcastico nei confronti del PDL) non tanto qualcosa sui suoi commenti, che ovviamente non condivido, ma sul significato di quel simbolo dell'atomo, che accompagna i suoi interventi. Essendo il sottoscritto un sostenitore dell'energia nucleare, mi piacerebbe conoscere il suo parere sull'argomento e se ha condiviso o se si è fatto promotore del referundum antinucleare dello scorso anno.