Prodi rinuncia, Bindi si dimette. Bersani annuncia le dimissioni

Il Professore umiliato si ritira e si scaglia contro i franchi tiratori. Bersani annuncia le dimissioni. E la Bindi lascia la presidenza dell'assemblea del Pd

Il Pd crolla a picco. Autodistrutto. Più passano le ore più cadono pezzi. E sono pezzi eccellenti. Dopo la bruciatura di Franco Marini e dopo il clamoroso flop di Romano Prodi (che ha annunciato il ritiro della sua candidatura a presidente della Repubblica), oltre ai padri nobili del Pd, anche Rosy Bindi ha deciso di farsi da parte. 

"Il 10 aprile ho consegnato a Pierluigi Bersani una lettera di dimissioni da presidente dell’Assemblea nazionale del Pd. Avevo lasciato a lui la valutazione sui tempi e i modi in cui rendere pubblica una decisione maturata da tempo. Ma non intendo attendere oltre. Non sono stata direttamente coinvolta nelle scelte degli ultimi mesi né consultata sulla gestione della fase post elettorale e non intendo perciò portare la responsabilità della cattiva prova offerta dal Pd in questi giorni, in un momento decisivo per la vita delle Istituzioni e del Paese", ha fatto sapere in un comunicato l'ex ministro della Salute.

Non vuole che le vengano addossate colpe che non ha, Rosy Bindi. Eppure, lei è stata una delle prime ad avanzare il nome del Professore. E poche ore prima dello scrutinio di oggi ha ribadito che "penso che Prodi Presidente della Repubblica sarà una vittoria per l’Italia. Sarà la persona giusta per costruire quel dialogo anche col centrodestra. Nessuno dubiterà mai che Prodi dialoghi con Berlusconi se non per l’interesse generale e per il bene del paese".

Insomma, seppur in parte, anche la Bindi non è esente da responsabilità. Dal canto suo, il Professore ha fatto sapere che "oggi mi è stato offerto un compito che molto mi onorava anche se non faceva parte dei programmi della mia vita. Ringrazio coloro che mi hanno ritenuto degno di questo incarico. Il risultato del voto e la dinamica che è alle sue spalle mi inducono a ritenere che non ci siano più le condizioni". E poi ha tuonato contro i franchi tiratori e contro chi li ha diretti: "Chi mi ha portato a questa decisione deve farsi carico delle sue responsabilità".

Anche il segretario democratico ha annunciato la fine della sua carriera democratica. "Abbiamo prodotto una vicenda di una gravità assoluta. Sono saltati meccanismi di responsabilità e di solidarietà, oggi è stata una giornata drammaticamente peggiore di ieri. Per me è troppo. Consegno all’assemblea le mie dimissioni. Operative da un minuto dopo l’elezioni del Presidente della Repubblica. Continuerò a dare una mano. I capigruppo con me devono da subito contattare le altre forze politiche per trovare una soluzione definitiva sul Quirinale. Noi da soli il Presidente della Repubblica non lo facciamo", ha annunciato Bersani all'assemblea.

Intanto nel Pd regna la tensione. "Questo è un partito del c...", ha sbottato una neodeputata, aggiungendo che "in due giorni ne abbiamo bruciati due". "Non so più che aggettivi usare" si è sfogato un altro deputato al telefono con la moglie. "Ora che facciamo, ci riuniamo di nuovo?". "Sì, ma non al cinema Capranica che ci porta sfortuna", ha risposto una scaramantica collega.

Secondo le prime disamine del voto, i franchi tiratori si anniderebbero tra le fila di dalemiani ed ex popolari. Ma non solo. Perché i 101 voti che mancano sono tanti. Alcuni sospettano che i renziani abbiano fatto un brutto scherzo a Prodi. "Hai visto la velocità con cui Matteo ha detto che la candidatura Prodi non c’è più?", ha dichiarato un ex popolare. Tesi smentita categoricamente dallo stesso sindaco di Firenze: "Io le cose le dico in faccia, sempre. I doppiogiochisti non mi piacciono. Prodi sarebbe stato un ottimo presidente, ma lo hanno fatto fuori alcuni parlamentari Pd che al mattino avevano applaudito la sua designazione a scena aperta".

Insomma, adesso il Pd - o quel che rimane del Pd - si trova davanti al bivio: scegliere se convergere sul nome di Stefano Rodotà, con la consapevolezza che è un nome che più che unire divide; oppure se puntare su un nome condiviso col Pdl o con Scelta Civica. Al netto della linea politica però, è indubbio che il Pd è arrivato al capolinea. Almeno quello guidato da Bersani.

Commenti
Ritratto di IoNonSonoDiSinistra

IoNonSonoDiSinistra

Ven, 19/04/2013 - 21:15

Prodi rinuncia, Bindi si dimette? Ce ne faremo una ragione.

Boccato

Ven, 19/04/2013 - 21:18

INCREDIBILE !SEMBRANO SORELLA E FRATELLO UNO DEL'ALTRO NON SOLO IN IDEOLOGIA MA ANCHE IN FOTOGRAFIA !!

Roberto Casnati

Ven, 19/04/2013 - 21:19

Rosy Bindi si dimette? E' sempre troppo tardi!

fedez

Ven, 19/04/2013 - 21:19

si preannunciava una giornata di m**** invece ci siamo divertiti... e mancano ancora due ore a mezzanotte!

Boccato

Ven, 19/04/2013 - 21:19

MORTADELLO & MORTADELLA...

vince50

Ven, 19/04/2013 - 21:19

Il PD si autodistrugge?errore imperdonabile.Questi hanno sette vite come i gatti,non li distrugge neppure il DDT.

apostata

Ven, 19/04/2013 - 21:20

Il destino “cinico e baro” ha voluto che ad ogni scadenza di settennato il centrodestra fosse minoritario e le scelte sono state una peggiore dell’altra a partire da scalfaro, ciampi, napolitano e ora abbiamo temuto il peggio con prodi. La sua bocciatura è buona notizia da brindare come quella dei fallimenti di fini e casini. Con altri uomini al colle, rispettosi dei ruoli e della volontà popolare direttamente espressa, non paralizzati difensori strenui della costituzione “più bella del mondo”, avremmo affrontato certamente in altri modi, i nodi strutturali e vivremmo in un paese governabile. Con prodi sarebbe stato tutto più difficile il paese si sarebbe spaccato. I comunisti non hanno capito l’importanza di cercare con il pdl una candidatura condivisa. Prodi è infido, insincero, opportunista, lo sguardo cattivo. Il mistero del suo seguito fa pensare che di lui non si conoscono tante cose a partire dal tintinnio di manette e quelle che si conoscono sono tristi. Dobbiamo ancora ringraziare berlusconi che se non fosse sceso in campo e non avesse dato forza al suo ritorno sbaragliando quella sera la banda di santoro, travaglio e loro ammennicoli, ora in italia avremmo lo squallore alla presidenza della repubblica. Speriamo che ora si metta il cuore in pace e, accompagnandosi con fini e casini, sprisca definitivamente.

COSIMODEBARI

Ven, 19/04/2013 - 21:22

Goduria pura...altro che smacchiare il Cav, quello che non fece volutamente con loro mani pulite, se lo stanno facendo da soli

Ritratto di Limapapa02

Limapapa02

Ven, 19/04/2013 - 21:22

Mai notizia politica è stata così gradita: la BINDI che se ne va fuori dalle scatole, con tutta la sua arroganza e prosopopea! Grazie Bersani per aver raggiunto un così eccelso ed inatteso risultato!

Ritratto di fioellino

fioellino

Ven, 19/04/2013 - 21:23

SPERIAMO DI NON VEDERLI MAI PIU'

COSIMODEBARI

Ven, 19/04/2013 - 21:24

"Il 10 aprile ho consegnato a Pierluigi Bersani una lettera di dimissioni da presidente dell’Assemblea nazionale del Pd. Avevo lasciato a lui la valutazione sui tempi e i modi in cui rendere pubblica una decisione maturata da tempo. Ma non intendo attendere oltre. Non sono stata direttamente coinvolta nelle scelte degli ultimi mesi né consultata sulla gestione della fase post elettorale e non intendo perciò portare la responsabilità della cattiva prova offerta dal Pd in questi giorni, in un momento decisivo per la vita delle Istituzioni e del Paese", Il solito parlare dei cialtroni, oltretutto con la carica di presidente di uno dei più grossi partiti italiani. Una affermazione di una vergogna inaudita, credendo che possa essere una motivazione innocente. Vergogna!!

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 19/04/2013 - 21:25

E un vero peccato non conduca più Emilio Fede sai che risate ci avrebbe fatto fare .....

Giovanni Aguas ...

Ven, 19/04/2013 - 21:25

La nave affonda e i ratti scappano.

dante72

Ven, 19/04/2013 - 21:53

E come ci si attendeva da giorni il PD ha fatto pum! Sarebbe una gran bella giornata se non fosse che, grazie a questi irresponsabili, nel frattempo il paese si è fermato ad osservare lo spettacolo indecoroso. Un sentito grazie a Bersano da Bettola, grande stratega, e alla base post comunista che ha fermamente creduto in lui dalle primarie fino ad oggi

Ilgenerale

Ven, 19/04/2013 - 21:53

DIO C'È !!!

Roberto C

Ven, 19/04/2013 - 21:54

Scommettiamo che dopo il disastro che ha combinato questo punta ancora a fare il Presidente del Consiglio? Ha preso in mano un partito che era dato per vincente, e in pochi mesi lo ha portato a questo macello, ma qualcuno immagina davvero che cosa significherebbe mettergli in mano i destini dell'Italia, già profondamente in crisi, potenzialmente per 5 anni? E preferisco non fare commenti su chi ci ha imposto 2 mesi praticamente senza un governo per cercare di andare incontro a tale aspirazione, che tutti avevano capito il giorno dopo le elezioni che era assurda...

Ilgenerale

Ven, 19/04/2013 - 21:55

La mortadella e' bona solo nella pizza e la Bindi , quando la guardi , te fa male la milza !!!

Magic John

Ven, 19/04/2013 - 21:56

EVVVIVVVA!!!! Finalmente se ne vanno Prodi e la Bindi. La Bindi con tutta la sua cattiveria e arroganza finalmente va fuori dai piedi. Grazie Renzi per aver fatto piazza pulita!! Ora Berluscono Presidente della repubblica!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 19/04/2013 - 21:56

Prodi rinuncia e la Bindi si dimette. Gargamella Bersani, invece, ancora ha deciso come meglio suicidarsi. Un vero campione di imbecillità.

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Ven, 19/04/2013 - 22:59

Adesso daranno la colpa a Grillo e i suoi pischelli, ma quando dicevano di no, a tutto ciò che proponeva la destra che Governava con il voto effettivo degli italiani, allora era giusto farlo è??? Manica di falliti, ricolmi di odio per chiunque sia meglio di loro, non che ci voglia molto ad esserlo, viscidi vermi, capaci solo di distruggere tutto cìò che sfiorano. Pericolosi per ogni tipologia di popolo, bugiardi e falsi, anche quando si augurano a vicenda il buongiorno, riuscirebbero anche a fare schifo come fertilizzante. C'è solo una razza peggiore di loro, chi li vota!!

roberto zanella

Ven, 19/04/2013 - 23:03

Io sono un ex PCI.Sono strafelice che stia crollando il muro del Bottegone dopo che l'avevano ricoperto e camuffato nel 1989 dopo la caduta di quello di Berlino. La Quercia,la cosa,le tesi,balle per non mollare il PCI.Altro che partito socialdemocratico,altro che Bad Godesberg.Oggi il PCI travestito da PDS,DS,PD,crolla sotto il maglio non tanto di Renzi ma della storia delle contraddizzioni politiche ed ideologiche NON democratiche. Lo si vede sta crollando quella consapevolezza di credersi dei Migliori,increduli che qualcuno altro stia abbattendo il loro Muro.Hanno fatto il Congresso durante l'elezione del Presidente della Repubblica cosa di andarli a prendere tutti con i camion dell'esercito. E mandarli tutti in pensione ma che vergogna ...ci immaginiamo se fosse stato Berlusconi al posto di Bersani...tutti in piazza DeBortoli,Calabresi,Mauro,e tutti coloro radical chic e antiberlusconiani vedi la compagnia di Repubblica oltre Mauro,Giannini con Serra...vadano a casa comunisti dei miei stivali..

tartavit

Ven, 19/04/2013 - 23:05

Incredibile! Il cavaliere si è mangiato e digerito Bersani, ma nessuno si aspettava che il PD lo evacuasse. Che figura peregrina per il PD e per tutta la politica italiana (si fa per dire). Distruggere in modo così vigliacco un partito e contestualmente fregarsene dell'Italia e dei suoi problemi. Io non sono mai stato un appartenente a questo partito e non sono mai stato un suo simpatizzante. Ma già negli anni passati, la fusione del PCI o PDS o PD con una folta schiera di vecchi volponi della democrazia cristiana, non prometteva nulla di buono. Avevano osato mettere insieme il diavolo e l'acqua santa. E questi sono i risultati. E adesso che si fa? Il massacro continua. A spese di chi? Dell'Italia e degli Italiani che di pazienza non ne hanno più.

Boccato

Ven, 19/04/2013 - 23:06

ADESSO TOCA A SCHETINO A FARE I SEGRETARIO !

peter46

Ven, 19/04/2013 - 23:07

Apostata...tutto giusto,tutto condivisibile,ma ...quel finale proprio no.Perchè deve accompagnarsi con Fini e Casini?Può andare anche da solo a godersi la ...ritrovata gioventù con la nuova signorinina.E malgrado sconfitto alle urne...con una vittoria in questi giorni.Andare con uno degli altri due rischierebbe di dover,prima o poi,ricorrere al "suo tesoriere"Spinelli: "Quello"ha "famigli"spendaccioni.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 20/04/2013 - 00:04

Era inevitabile che si arrivasse a questo punto. Una sinistra che se ne strafrega del paese e che per le sue beghe interne ci ha fatto perdere del tempo preziosissimo. Un sentito ringraziamento ai trinariciuti.

Miraflores

Sab, 20/04/2013 - 00:06

BRAVO GARGAMELLA. HAI VOLUTO FARE LA COALIZIONE CON VENDOLA, ADESSO NE PAGHI LE CONSEGUENZE, CON I FROCI NON SI POSSONO FARE AFFARI, LORO SONO UOMINI CATTIVI E DONNE MANCATE. O ANCORA CREDI CHE SONO STATI I 40 RENZIANI A AD AVERTI FATTO FUORI.

volo_basso

Sab, 20/04/2013 - 02:49

Chi troppo vuole , nulla stringe.

papik40

Sab, 20/04/2013 - 02:58

Finalmente il PD ha mostrato la sua vera faccia! La figura di Cambronne che i delegati PD hanno fatto con Marini e Prodi dimostra inequivocabilmente che non albergano lì le persone leali, oneste, responsabili che fino ad oggi si sono sforzati di autoproclamarsi “moralmente superiori e gli unici legittimati per capacità di governare il paese”! Hanno dimostrato di esser capaci di gestire il paese con il metodo MPS! La Bindi “dice” di aver rassegnato le dimissioni fin dal 10 aprile quando i franchi tiratori non si erano ancora rivelati! Perché si è candidata? Afferma di “non essere stata direttamente coinvolta nelle scelte degli ultimi mesi né consultata sulla gestione della fase post elettorale” Allora non è vero che nel PD alberga la decantata “democrazia” se le decisioni le prendono senza “coinvolgere o consultare “ neppure il loro Presidente! Se si considera poi che, dopo aver tessuto lodi sperticate sul candidato Prodi, prende le distanze dalla scelta dimostra che ha mentito sapendo di mentire! Dov’è quindila loro tanto dichiarata “superiorità morale”? Sono più capaci degli altri a mentire perché mentono perfino a se stessi? 224 franchi tiratori, meno i “renziani” che avevano dichiarato che non avrebbero votato Marini e 101, tutti del PD, sull’acclamato all’unanimità Prodi non sono sufficienti a considerarvi un partito di “inaffidabili” ? Altro che Berlusconi e gli eletti PDL! Abbiamo assistito a lotte fratricide con il non celato scopo di far prevalere il candidato della propria corrente! Avete dimostrato la vostra vera anima ed identità (falsi ed affamati di potere) e quindi di non essere un partito credibile ed affidabile! Questa volta con tutte queste correnti vi siete presi una bella bronco-polmonite e dovreste ricoverarvi spero che non ci siano né posti né medicine così l’Italia si potrà liberare una volta per tutte di questo partito gestito da burocrati che usano metodi “comunisti” mistificando di essere “democratici”!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 20/04/2013 - 08:07

GRANDI! GRANDI! GRANDI! da soli hanno fatto quello che cercavamo noi in 15 anni, loro lo hanno fatto in 15 ore... :-)))) grazie mille! ci avete risparmiato altri 15 anni di lotte dure :-))

Ritratto di lamar burgess

lamar burgess

Sab, 20/04/2013 - 08:08

in realtà il pd rinascerà sano ora ch le palle al piee se ne sono andate. i maestri storici dell'inciucio. manca ancora che se ne vada d'alema e finalmente sarà un partito serio e potrà chiamarsi pd. fino ad ora è stato pd-l

Ritratto di lorel

lorel

Sab, 20/04/2013 - 08:08

UAHHAAAAAHHH chi sono gli impresentabili?????? Uahhahhahh che meraviglioso risveglio!!! E và che bella foto...che trio....e ora: il mortadellone stia pure in Mali..Pierpier pettini le bambole e smacchi qualcosa...e la bella Rosina gigogì Bindella?..omissis...omissis...uaahahhah GLI IMPRESENTABILI puri e duri!!! che meraviglioso weekand...

mifra77

Sab, 20/04/2013 - 08:09

Che siano gravemente malati e appestati sono d'accordo ma aspetterei ad organizzare il loro funerale. Penso che Grillo e Monti si stanno sfregando le mani; sono già pronti a riceverli tra i propri ranghi. La storia insegna che i rossi sono abituati a tradire, disertare e salire sul carro del vincitore.

Pierow

Sab, 20/04/2013 - 08:09

In realtà i traditori sono 1 su cinque, se la matematica non è una opinione. comunque sempre di traditori si tratta.

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 20/04/2013 - 08:10

Ai tempi della guerra nell'ex jugo, sbottai "....così si ammazzano un pò fra di loro..."(non nutro simpatie per i vicini, evidentemente). Un collega, di rimando " sì, ma resta i pezzo" (dal dialetto: sì, me ne restano i peggiori". Saluti

ritardo53

Sab, 20/04/2013 - 08:11

Una cosa è certa, che Berlusconi da quando è in politica ha fatto fuori tutti i segretari comunisti, se li vede passare come acqua sotto i ponti, adesso non rimane che aspettare dicendo: AVANTI UN ALTRO.

eureka

Sab, 20/04/2013 - 08:15

È il risultato di aver cercato di assecondare i Grillini. Grillo si vanta di avere mandato a casa 5 partiti. Questo rimane il vero scopo del partito di Grillo: creare il caos all'interno dei partiti affinché si sciolgano. Bersani poteva accordarsi prima con Berlusconi ed avrebbe evitato questo sfacelo assecondando gli scopi del M5S. Piaccia o no il Pdl rimane l'unico punto fermo nella politica.

corvomichele

Sab, 20/04/2013 - 08:15

Atto di grande coraggio e umiltà. Dovrebbe farlo anche Berlusconi, invece di dimostrare che la destra fa schifo.

dinross

Sab, 20/04/2013 - 08:18

Niente più mortadella, niente più la Belen del PD, niente più lo smacchiatore di giaguari, che bella notizia ...allora c'è ancora del buono in Italia Vai Renzi,fai piazza pulita degli ZOMBI del PD

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 20/04/2013 - 08:22

La maga di Prodi non l'aveva previsto!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 20/04/2013 - 08:23

Ma che cos'è Berlusconi? Demonio o Spirito Santo?

Perlina

Sab, 20/04/2013 - 08:25

Ve lo avevo detto che avreste sentito il botto. Eccovi accontentati. La vostra cupidigia, la vostra supponenza, le vostre bugie, i vostri intrallazzi, continuare a pensare che gli italiani fossero dei fessi vi hanno condotti a questo punto, e spero tanto che non sia finita.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 20/04/2013 - 08:25

Il PD potrebbe essere paragonato ad un povero individuo da tempo afflitto da un tumore maligno in metastasi. Le cellule ribelli, impazzite erano fino a ieri state con successo tenute efficacemente sotto controllo attraverso regolari applicazioni di chemioterapia la cui base fondamentale porta il nome di "antiberusconismo". Inaspettatamente ieri sera la quasi miracolosa, formula ha perso la sua efficacia smettendo di agire perdendo così completamente il controllo delle cellule impazzite. Il povero individuo ormai stremato si trova in prossimità di tirare l'ultimo respiro. Addio al PD. Quale nome verrà ora dato al suo successore?. PAX!

arnaldomarco

Sab, 20/04/2013 - 08:29

Bersani ci ha provato. Voleva smacchiare il "giaguaro"....doveva consultarsi con uno zoologo prima...ora il "giaguaro" l'ha graffiato ..Tutto questo potrebbe essere anche divertente se non ci fossero di mezzo i destini della Nazione. Una cosa buona l'ha fatta non solo per il suo partito ma per tutti gli italiani ha portato alle dimissioni anche la Bindi.....speriamo di nn rivederla mai più!

silvanociaranfi

Sab, 20/04/2013 - 08:30

Prodi, compra un biglietto di solo andata per Pechino e fatti accompagnare da bersanov. Lì potrete combinare i vostri l...hi affari. Sei, anzi, siete due falliti.

gabrieleforcella

Sab, 20/04/2013 - 08:31

Adesso il Pdl non si metta a proporre nomi assurdi come D'Alema. Il solo pensare una cosa del genere è follia pura.

enricotartagni

Sab, 20/04/2013 - 08:32

Finalmente la pagano questi infidi incapaci inetti traditori dei Lavoratori con quella loro schifosa "Tangentopoli1993-Processo Enimont-DiPietro Antonio-Medibanca-Cuccia-Parrello-Bondi-Dalema-Amato & Co." Non devono morire tutti adesso come hanno lasciato morire migliaia di Lavoratori e fatto piangere le loro Famiglie! Maledetti!

alberto1935

Sab, 20/04/2013 - 08:35

Parafrasando un celebre "fuori onda" di Emilio Fede: CHE FIGURA DI MERDA!!!!

antonioamelio

Sab, 20/04/2013 - 08:41

Evviva evviva... Tutti in piazza a festeggiare !!!!!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 20/04/2013 - 08:42

Quando si è sempre contro può succedere di perdere l'orientamento, specialmente se si è moralmente, intellettualmente, eticamente...etc superiori agli altri. Si perde la cognizione della realtà e ci si mangia l'uno con l'altro. Non male, però, se questo vuol dire la fine di una mentalità manicheamente ottusa che tanti danni ha prodotto. Come per LETTORE57, peccato non avere il FedeTg4! Saluti

J.J.R

Sab, 20/04/2013 - 08:45

Evvai Grilloooo!!!!! Tutto comincia a quadrare. Ora tocca a voi bananas berluscoidi!!!!

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Sab, 20/04/2013 - 08:47

che brutta la lettera di dimissioni della Bindi. Definisce la persona. Non si scappa quando la nave affonda. E quella presunzione infinita di essere sempre e comunque indispensabile. Speriamo che si vada presto alle elezioni cosi' sta brutta gente va a fare compagnia a Fini.

Duka

Sab, 20/04/2013 - 08:48

@Aguas ma devi aggiungere che: i danni li paghiamo sempre noi. Loro si ritireranno nel dorato vitalizio che questi ladri vergognosi si sono costruito su misura, appunto "il vitalizio"-SCHIFOSI

ilbarzo

Sab, 20/04/2013 - 08:51

Vi vedo alquanto tristi ,poveri cocchi.Una grossa tegola vi e' caduta tra capo e collo. Dove e' finita la vostra arroganza,il vostro orgoglio personale,la vostra dignita'.Siete degli autentici pagliacci da circo,che pero' non fate neppure ridere.

bruna.amorosi

Sab, 20/04/2013 - 08:54

DIRE CHE SONO FELICE E' POCO ....eccoli accontentati stì kompagni del ciufolo tra un pò sarete spariti ERA ORA!!!!

GiulioP

Sab, 20/04/2013 - 08:54

Ci hanno raccontato che loro erano il cambiamento ... che loro avrebbero cambiato l'Italia ... ed invece sono riusciti solo a "suicidarsi" ... ed anche malamente. Troppa presunzione e vanità ... "ma, quanto siamo bravi? ma quanto siamo belli? ma quanto valiamo più degli altri?" queste domande è l'unica cosa che hanno in testa, null'altro ... e la risposta ad esse la possiamo ben vedere quest'oggi.

illogic

Sab, 20/04/2013 - 08:55

BERSANI HA SMACCHIATO.. LA MORTADELLA! L'aveva scambiata per un giaguaro.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 20/04/2013 - 09:00

Qualcuno parlava di un PDL impresentabile............Ma guardateli i sinistri !!Secondo voi questi sono presentabili????????????

paci.augusto

Sab, 20/04/2013 - 09:00

Ed ora leggiamo cosa hanno da osservare i tanti fresconi, incursori rossi che scrivono le loro idiozie sul ' giornale nemico '! Lo spettacolo offerto da questa accozzaglia di sinistri, sia ex DC che ex PCI è stato veramente squallido, vergognoso ma perfettamente in linea con l'intolleranza di questi ottusi anche nei confronti di compagni di partito che non la pensano esattamente come loro. E' il concetto di democrazia di questa gente!!!

km_fbi

Sab, 20/04/2013 - 09:01

Ricordate la metafora del passerotto in mano e del tacchino sul tetto, inventata da Bersani nel corso del confronto con Renzi nella serata del Tg1 ? Vi sarete chiesti: "Ma che ci fa un tacchino sul tetto?" La risposta, ora, è quanto mai ovvia: "Il tacchino sul tetto non può far altro che cadere giù, dato che non essendo un'aquila non è capace di volare, e quindi fa dei danni a sé stesso, al tetto ed al pollaio tutto!". Che Bersani non sia un'aquila non è del tutto casuale!

meneghetti giovanni

Sab, 20/04/2013 - 09:01

Povero PD, sempre presuntuosi e ambigui nelle loro trame politiche e di affari (MPS....). Il giaguaro è ancora in forma.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 20/04/2013 - 09:07

oggi, to day, mò! è proprio una magnifica giornata; non certo per le sventure che quell'omino piccolo piccolo ha fatto abbattere sul suo schieramento, certificandone di fatto la fine, ché erano nell'aria da parecchio, quanto per la 'rumorosa' uscita di scena della sig.na Bindi. Ma, di più, per il malcelato disappunto della"pupo siciliano", capisciammé!

curatola

Sab, 20/04/2013 - 09:08

ora si deve puntare a votare a giugno !

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 20/04/2013 - 09:10

Il PD non esiste più !!!!!!! Sopravviveremo ..............

nino38

Sab, 20/04/2013 - 09:10

Con tutto il rispetto per Rodotà, non può ambire al Quirinale ha 80 anni e l'incarico dura 7 anni, ve lo vedete il presidente tra 7 anni? La bocciatura di Marini è stata giusta anche per l'età, Prodi lo abbiamo eliminato, non facciamo ricicciare Amato con le sue pensioni che ammontano a 31mila euro al mese, sarebe uno schiaffo per i poveri pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese. Devono stare fuori tutti i mammut della politica, hanno stufato ci vuole gente nuova. La Cancellieri, al di sopra delle parti, andrebbe bene al Quirinale e si darebbe spazio alle donne.Annibale Antonelli

sale.nero

Sab, 20/04/2013 - 09:16

C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole anzi d'antico ... a uno a uno tutti vi ravviso, o miei compagni, ... mi scuserà Pascoli se gli ho rubato questi versi, così diversi di significato ma di eguale intensità.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 20/04/2013 - 09:17

FUSSE CHE FUSSE LA VOLTA BONA, TRE DI MENO

giovanni PERINCIOLO

Sab, 20/04/2013 - 09:20

Noto con sgomento la mancanza dei commenti superintelligenti dei nostri abituali "amici" trinariciuti!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 20/04/2013 - 09:21

Era ora, anche se l'Italia ha dovuto aspettare il 2013 per liberarsi definitivamente del cancro comunista. Questa mortale malattia, infatti, oltre ad indebolire notevolmente il nostro Paese lo ha precipitato anche in una preoccupante povertà. Ora c'è solo da sperare che i medici di centrodestra facciano la massima attenzione per evitare che qualsiasi "metastasi" di quel male assoluto, sfuggita alla Kemioterapia, possa ancora tentare di riprodursi. Viva l'Italia libera!

sale.nero

Sab, 20/04/2013 - 09:21

E' stato un brutto giorno, abbiamo rischiato di non gustare più il profumo della bella e buona mortadella. Per fortuna è stato solo un brutto sogno ... sarebbero stati sette anni nefasti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 20/04/2013 - 10:54

la sinistra ora si renderà conto che non potrà fare a meno della destra ? :-) e presto si renderà conto anche grillo

eglanthyne

Sab, 20/04/2013 - 11:01

AHIAHIAHIAHI che DOLOR che DOLOR!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Sab, 20/04/2013 - 11:01

Alle telecamere di SKY TG24 il senatore Nicola La Torre, esponente di spicco del PD, ha dichiarato: "Bersani ha presentato le dimissioni da segretario del partito che verranno formalizzate solo dopo l'elezione del presidente della repubblica e che "probabilmente" accettate o respinte" ! Quel "probabilmente" cosa vuol dire, che potrebbero essere ignorate o, più "probabilmente" che nel PD le idee sono oltremodo confuse ?

Paul58

Sab, 20/04/2013 - 11:01

Propongo di modificare la data della liberazione dal 25 al 20 aprile. Esserci liberati della Bindi, Bersani e Prodi nello stesso giorno e' avvenimento da consegnare ai posteri; il resto sono chiacchiere . Questa data e' l'apoteosi della fine dei comunisti travestiti da penosi moderati. Viva l'Italia libera!!!

baio57

Sab, 20/04/2013 - 11:03

PD = PERDENTI DEMENTI .

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 20/04/2013 - 11:17

Che il PD sia in crisi è evidente. Darlo per morto mi sembra esagerato e miope. Il suo vero problema è quello di essere pilotato da una classe politica nata profondamente comunista, sotto l'influsso del comunismo sovietico a cui è rimasta legata fino alla caduta del muro. Deve rinnovare la sua classe dirigente, possibilmente tagliando i ponti con i residui comunisti tipo Vendola. Poi deve mirare ad una seria riduzione del costo dello stato ed a eliminare i pesi che gravano sul lavoro.

Simone1974

Sab, 20/04/2013 - 11:17

Come al solito la sinistra si è fatta le scarpe da sola,per fortuna era il PDL che non esisteva più,sono 3 mesi che si fanno i comodacci loro mentre la gente si ammazza per colpa della crisi,questa è la giusta conclusione per un partito che guarda prima ai suoi interessi e poi forse a quelli del paese.Ben vi sta

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 20/04/2013 - 11:18

Ben venga il crollo del PD. Ancora una dimostrazione di onestà con le dimissioni di Bersani. Questo nel PDl non è concepibile, si resta attaccati allo sterco come maiali pur di distruggere la nazione per il proprio tornaconto.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 20/04/2013 - 11:23

SPERIAMO SPARISCANO TUTTI NELLE PIU' PROFONDE VISCERE DELLA TERRA

hectorre

Sab, 20/04/2013 - 11:26

bella foto...peppone e don camillo!! E chiedo umilmente scusa a Gino Cervi e Fernandel per il paragone irriverente.

Maria Teresa Pi...

Sab, 20/04/2013 - 11:26

Felicità è la parola giusta per definire il mio stato d'animo e quello di moltissime altre persone. Finalmente un po' di giustizia divina, perchè quella dai magistrati italiani è rivolta solo alla distruzione del pdl e di Berlusconi...Bersani ha detto che resterà a dare una mano...speriamo che serva per affondare definitivamente il pd e, visti i risultati, non ho alcun dubbio che ci possa riuscire!!!!

Simone1974

Sab, 20/04/2013 - 11:28

Come al solito la sinistra ha anteposto il suo odio nei confronti della destra al bene comune e per questo è stata giustamente punita.La cosa patetica è che in televisione si parla del dramma del PD invece di quello del paese che sta affondando e tutto questo col beneplacido dei giornaloni di sinistra degli intellettuali,ma vergognatevi,fate schifo.

Ritratto di Y93

Y93

Sab, 20/04/2013 - 11:38

UN GRAN GIORNO PER L'ITALIA !!!!!!

motofrera

Sab, 20/04/2013 - 11:40

adesso attendiamo che l'onda lunga raggiunga gli enti locali per goderci lo spettacolo. chi fosse informato di episodi salienti è pregato di riferirli qui. per ora rivolgiamo un requiem a mortadelle e grissini piemontesi.

motofrera

Sab, 20/04/2013 - 11:43

ora si conteranno gli orfani sparsi per l'italia, in cerca di adozione. pare che verso arcore si sia già incamminato tale pierferdinando casini. speriamo che sia solo un buon inizio.

Simone1974

Sab, 20/04/2013 - 11:52

J.J.R ma vai a zappare

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 20/04/2013 - 12:05

In questo PD, c'è stato sempre troppo odio verso l'avversario, ed era inevitabile che una rottura doveva avvenire.

agosvac

Sab, 20/04/2013 - 12:22

Apparentemente sembrerebbe che abbia vinto Renzi ( bersani e bindi dimissionari), ma ha vinto sul serio? Credo di no perchè sia pure se riuscisse a prendere il posto di bersani come segretario del Pd, avrebbe un partito in enormi difficoltà politiche.Tra l'altro le sue mosse in questi ultimi giorni non è che siano piaciute ai moderati di ogni schieramento politico che a suo tempo lo avrebbero votato. Si è compromesso troppo con la candidatura prodi che sapeva benissimo essere del tutto divisiva e poco idonea a mettere tutti d'accordo!Se è riuscito benissimo a "liberarsi" di bersani e bindi, non è però riuscito a captare le simpatie dei moderati.E questo, secondo me, è stato un grave errore. Ora la sua strada è solo in salita!!!!!E pensare che se solo avesse avuto il coraggio di "non accettare" il secondo turno delle primarie fasulle di bersani a quest'ora avrebbe la strada aperta.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 20/04/2013 - 12:27

Rodotà che fa tanto il garante delle prerogative costituzionali, non si fa scrupoli di mettersi al servizio di Grillo che, del Parlamento, ne farebbe un "bivacco di manipoli". Soprattutto lascia al suo destino il PD per seguire la sua vanagloria. Il Pd paga, perciò, con lo sfascio il suo odio inveterato contro il Cav.

andri75

Sab, 20/04/2013 - 12:29

Temo che il vero problema che questi signori non vedono sia che l'Italia e' un malato terminale che ha bisogno di cure urgenti e immediate. E' due mesi che invece di prendere decisioni responsabili per il paese, pensano solo alla propria poltrona e intanto imprenditori onesti e grandi lavoratori si tolgono la vita, rendendo ancora piu' grave una situazione gia' drammatica. Basta con le chiacchere di partito, basta con le divisioni, basta con l'interesse dei pochi su quello dei molti! A costo di straperdere le prossime elezioni che i politici si dimostrino statisti, pensino al bene dell'Italia e creino lo condizioni per salvarla dal vecchio, dell'egualitarismo, dalla regola del diritto dei fannulloni e del dovere dei lavoratori, dalla logica lavoratore e del padrone. L'Italia e' un paese ferito da ricostruire rimbocchiamoci tutti le maniche.

Simone1974

Sab, 20/04/2013 - 12:29

Mi vengono in mente i commenti fatti su questo giornale dai vari fessi elettori del Pd che già godevano all'inciucio tra PD e 5 stelle sull'elezione del capo dello stato,hahahahahahaha che ottusi,come al solito la sinistra e soprattutto i suoi elettori ci danno sempre un motivo per gioire,ma ora dove sono?hahahahaha

previlege

Sab, 20/04/2013 - 12:32

DOPO TUTTO QUESTO COME SI PUO ESSERE ANCORA MEMBRO DEL PD , PER ESSERE ANCORA DEL PD DOPO QUESTE PORCATE BISOGNA ESSERE FUORI DI TESTA , COMUNQUE SI SA IN ITALIA CI STANNO DELLA GENTE CHE NON RAGIONA MOLTO PER FORTUNA CE GENTE CHE SANNO RAGIONARE , DOVE SONO QUELLI DEL PARTITO DEMOCRATICO FANFARONI SENZA CERVELLO NON SI VEDONO PIÛ ADESSO ALLA TELEVISIONE

tosijoe

Sab, 20/04/2013 - 12:36

della caduta della casta PD , colui che deve temere di più è proprio il cavaliere in quanto i giovani leoni del PD sono molto vicini al M5S . Quindi addio al governissimo ed un probabile governo M5S - SEL ed il rinnovato PD .

Ggerardo

Sab, 20/04/2013 - 12:36

Non capisco tutta quest'aria di tragedia. La storia dell'elezione del Presidente e' piena di leader illustri che si sono fatti severamente impallinare: Fanfani, Andreotti, Forlani... Eppure nessuno aveva gridato alla fine della DC. Fa parte delle regole del gioco. E succedera' ancora e ancora se queste regole non cambiano

bruna.amorosi

Sab, 20/04/2013 - 12:53

e va beh!! Luigipiso a casa mia si dice quando cadi da cavallo . si ma dovevo scendere . intanto tu preoccupati dei tuoi che a noi ci pensiamo da soli .però tieni a mente quanti ve ha fatto fuori il nostro AMATO CARO BERLUSCONI.

bruna.amorosi

Sab, 20/04/2013 - 12:53

e va beh!! Luigipiso a casa mia si dice quando cadi da cavallo . si ma dovevo scendere . intanto tu preoccupati dei tuoi che a noi ci pensiamo da soli .però tieni a mente quanti ve ha fatto fuori il nostro AMATO CARO BERLUSCONI.

janry 45

Sab, 20/04/2013 - 12:57

Il Pd credeva di avere un asso pigliatutto, invece era un due di bastoni.

Stella

Sab, 20/04/2013 - 13:04

Alleluia!!!!!!

prodomoitalia

Sab, 20/04/2013 - 13:06

Gli piaceva l'idea del "cadregone" ...al mortadella !!! Glielo hanno fatto annusare...ma poi "ciccia" !!! Finalmente la depressione sarà tutta sua !!!!!

Il giusto

Sab, 20/04/2013 - 13:10

Noto che l'odio dei silvioti verso la sx non permette loro di essere lucidi!Spiegatemi perchè il vecchio non propone un suo uomo?Forse perchè anche lui farebbe la fine di Bersani?

Der Kampf

Sab, 20/04/2013 - 13:10

Molto pericolosi dilettanti allo sbaraglio! E questo perché si credono intelligenti per partito preso!!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Sab, 20/04/2013 - 15:21

Altri "stirati" da Berlusconi, quello giustiziato, morto e defunto! Ed ora con Renzi speriamo in un partito comunista veramente "ex"!

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Sab, 20/04/2013 - 15:44

NON SO PER IL PD - MA SONO FELICISSIMO CHE NON CI SIA PIU' MORTADELLA. - ERA ORA.

gedeone@libero.it

Sab, 20/04/2013 - 15:45

Hanno fatto come i pifferi di montagna. Erano andati per suonare e furono suonati.

G_Gavelli

Sab, 20/04/2013 - 15:51

La mia sete di rivincita morale nei confronti di Romano Prodi era diventata maggiorenne alla vecchia maniera. Da 21 anni infatti sedevo su una riva dello Jang-Tse, in attesa di veder passare il cadavere del mio nemico. Mi riferisco al 1992, quando Prodi - allora Presidente dell'IRI - vendette ai F.lli Caltagirone la Cementir. Mi fermo quà, senza entrare nei dettagli di due giornate romane e di una porta che si aprì, a porte chiuse, alle spalle di Bondola (la Mortadella per la zona in cui vivo).

Ritratto di Attila51

Attila51

Sab, 20/04/2013 - 15:56

Sia ben chiaro che a Bettola non lo vogliamo. Mena d'un gramo !

Edoardo Argentino

Sab, 20/04/2013 - 15:57

Cara Redazione, perchè avete censurato la mia "Opinione" mattiniera ? Vi siete sentiti offesi perchè ho riportato soltanto verità ? Ve la ripropongo.E.A. Come i “ BABBA’ “ Sulle condizioni disastrose del mio BelPaese alcuni giorni orsono ( poi pubblicatomi gentilmente da il Giornale .it, che ringrazio), avevo scritto fra le righe del mio pensiero, “E se il male di non poter fare un governo di larghe intese fosse da ricercare altrove e non ai “Saggi”, o alla inesperienza politica dei Grillini, ma ad un semplice calcolo di accaparramento del Potere per il Potere”…etc, etc. Ebbene le giornata di ieri, datata 19 Aprile 2013, secondo me, ha dato una trasversale quanto positiva, risposta per quanto successo in Parlamento; penso che tale giorno valga la pena di essere tramandato ai posteri e ricordato, quale “FESTA DELLA LEALTA’ “ ed essere aggiunta come festa nazionale al posto di quella del 25 c.m. che non ha più alcun valore, se mai ne avesse avuto uno, per ciò che è successo alle votazioni del Presidente della Repubblica. Ieri sono caduti dei miti (miti ?) importanti che cito di seguito: - Il funerale del Partito dei Democratici del Pd già Pds, Diesse e Soviet e del suo segretario Bersani. - Le esequie (politiche) di un MOSTRO all’Italiana, qual è stato ed è, il nefasto personaggio nomato Prodi Romano che tanto male fece alla nostra Patria per aver svenduto ( sic dicunt) Beni Italiani ad Amici in primis, per aver partorito la supertassa per farci entrare in Europa e molte altre “iniziative” per le quali non vale la pena citarle poiché da tutti gli italiani conosciute. A proposito perché l’ONU lo manda in Africa ? E con quali soldi poi ? - La fine di “QUELL‘ITALIA GIUSTA” che giusta evidentemente non era. - La dimostrazione che non solo Fini dicono sappia “Tradire”, ma anche tra le fila degli “intonsi” ROSSI , a detta del suo EX segretario, uno su quattro dicono sia un “Traditore”. - Dulcis in fundo, la Bindi finalmente ha capito di essere un…”disvalore” aggiunto e si è dimessa. Era ora. Per oggi mi basta così; e tra le disgrazie, queste “Chicche” citate, le considero dei “Babbà” napoletani. Ma sarà poi vero che il Prodi non torna ? Sapete…Le disgrazie hanno le gambe lunghe. E.A.

eglanthyne

Sab, 20/04/2013 - 15:59

Oh Gargamella affrettati,perchè alla bocciofila di Bettola il 1 MAGGIO c'è il torneo di briscola che ti aspetta.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 20/04/2013 - 16:30

il PD non è altro che la Iugoslavia della politica dove venuto a mancare il nemico comune(berlusconi), tutto è finito in merda con la speranza che la merda mi perdoni.la sono riaffiorate le cinque nazioni che Tito era a mala pena riuscito a mettere insieme, qui si sono ripresentati i più partitini che avevano dato origine al PD; di questi se ne rimarranno due sarà già tanto con gli altri destinati a sparire come il PC in tutte le sue diverse forme, come l' IDV,come il partito di Fini, quello di Monti, quello di Casini e tutti gli altri che stanno oramai percorrendo la stessa strada

cast49

Sab, 20/04/2013 - 18:10

J.J.R, mi sa che grillo non arriva a stasera...